Giramento di orbite per andare su Marte

Due ricercatori identificano un nuovo metodo per spedire sonde, cose e persone sul Pianeta Rosso, un sistema per cui il viaggio dura di più ma costa di meno ed è più facile da pianificare nel corso del tempo

Roma – Francesco Topputo ed Edward Belbruno hanno proposto un metodo innovativo per far viaggiare sonde, cargo e persone verso Marte, un metodo che include importanti vantaggi ma deve fare i conti anche con uno svantaggio significativo – soprattutto dal punto di vista di un ipotetico team di astronauti in carne e ossa.

Il metodo proposto dai due ricercatori, descritto come “cattura balistica”, è indicato come una possibile alternativa al sistema usato attualmente noto come trasferimento alla Hohmann : oggi si lancia una missione in modo da far combaciare l’orbita del pianeta con l’arrivo della sonda, mentre con la cattura balistica si fa in modo di posizionare la sonda in un’orbita simile a quella del pianeta-bersaglio.

Nel secondo caso la sonda si troverà a superare il pianeta sulla sua stessa orbita, ma alla fine sarà il pianeta stesso ad attirare la navicella con la forza di gravità, “catturandola” in un orbita planetaria stabile.

I vantaggi del nuovo approccio includono la possibilità di lanciare una missione in qualsiasi momento – mentre oggi la finestra di lancio è limitata a una ogni 26 mesi – e quella di impiegare un quantitativo di carburante sensibilmente inferiore (visto che non è necessario decelerare per raggiungere il pianeta-bersaglio).

Ma i viaggi con cattura balistica verso Marte durerebbero molti mesi in più rispetto al sistema classico, una controindicazione importante soprattutto per la valutazione degli effetti del viaggio allungato sulla psicologia e sulla salute degli astronauti.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Il piu cretino dei tre scrive:
    La contraddizione sta già nella parola
    Bio-metria=misurazione di un carattere biologico. Qualcuno dovrebbe spiegarmi come può un simile ogetto (misura) a essere "segreto" è chiaro che non può esserlo per definizione. Può essere univoco (e quindi avere senso nella identificazione) ma non segreto e quindi con utilizzo molto discutibile se si parla di sicurezza anzichè di identità. Questa apparentemente semplice verità logica pare essere particolarmente difficoltosa per i cervelli "marketing oriented".
  • Etype scrive:
    Impronte digitali
    Questa non è una novità,i lettori d'impronte digitali son sempre stati ingannati in qualche modo.Il fatto che ora si punti su tali metodi d'identificazione sugli smartphone è solo una mera operazione di marketing.
    • panda rossa scrive:
      Re: Impronte digitali
      - Scritto da: Etype
      Questa non è una novità,i lettori d'impronte
      digitali son sempre stati ingannati in qualche
      modo.Il fatto che ora si punti su tali metodi
      d'identificazione sugli smartphone è solo una
      mera operazione di
      marketing.Marketing che va a calpestare una volta di piu' il diritto dell'utente alla propria sicurezza.Gli si fa credere (e pagare) che e' un sistema sicuro e inviolabile, mentre e' perfettamente a norma NSA con l'aggravante che e' pure facilmente violabile da cani&porci.
      • ruppolo scrive:
        Re: Impronte digitali
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Etype

        Questa non è una novità,i lettori d'impronte

        digitali son sempre stati ingannati in
        qualche

        modo.Il fatto che ora si punti su tali metodi

        d'identificazione sugli smartphone è solo una

        mera operazione di

        marketing.

        Marketing che va a calpestare una volta di piu'
        il diritto dell'utente alla propria
        sicurezza.

        Gli si fa credere (e pagare) che e' un sistema
        sicuro e inviolabile, mentre e' perfettamente a
        norma NSA con l'aggravante che e' pure facilmente
        violabile da
        cani&porci.bla bla bla scie chimiche bla bla bla.
    • Izio01 scrive:
      Re: Impronte digitali
      - Scritto da: Etype
      Questa non è una novità,i lettori d'impronte
      digitali son sempre stati ingannati in qualche
      modo.Il fatto che ora si punti su tali metodi
      d'identificazione sugli smartphone è solo una
      mera operazione di marketing.Non sono d'accordo, secondo me per un utente comune, il lettore di impronte digitali sullo smartphone è una gran comodità. Se ti fregano il telefono, è sicuramente più facile indovinare a tentativi il pattern di sblocco a 3x3 punti, che ricostruire la tua impronta digitale. Io uso lo sblocco numerico, ma gli ultimi aggiornamenti del mio telefono mi impongono di limitarmi a quattro cifre; pochine. Un lettore di impronte in stile iPhone non mi dispiacerebbe.Se poi mi dici che chi trasporta segreti di stato deve usare qualcosa di più sicuro, sfondi una porta aperta. Meglio ancora, vista la relativa debolezza della biometria, visto che a quanto pare (mi riferisco all'articolo) ricostruire impronte digitali sembra alla portata di tutti, bisognerebbe forse rivedere in tribunale il peso di determinate prove biometriche in certe circostanze.Se mi sdoppiano l'impronta per sbloccarmi il telefono è già un grosso problema. Se me la sdoppiano per incriminarmi di qualcosa che non ho commesso, è ancora peggio. Di molto.
      • Etype scrive:
        Re: Impronte digitali
        - Scritto da: Izio01
        Non sono d'accordo, secondo me per un utente
        comune, il lettore di impronte digitali sullo
        smartphone è una gran comodità.Questo è quello che gli viene fatto credere
        Se ti fregano il telefono, è sicuramente più facile indovinare a
        tentativi il pattern di sblocco a 3x3 punti, che
        ricostruire la tua impronta digitale.Se ti fregano il telefono chi lo fa non ha a disposizione solo 5 minuti di tempo,si potrebbe prendere anche un mese,anche solo per il gusto della sfida.Dimentichi poi che con molta probabilità lo stesso telefono è ricoperto da impronte digitali,una tra le quali sicuramente è quella di sblocco....praticamente gli stai servendo la soluzione su un piatto d'argento.Confidare su tali sistemi poi comporta tutta una serie d'inconvenienti.Lo percepisci come sicuro ed inviolabile,con il tempo per abitudine ti verrà d'istinto d'inserire sempre più cose personali,tanto è sicuro,ci posso accedere solo io...le ultime parole famose.Per non parlare che stai regalando i tuoi dati ancora più personali a non si sa bene a chi,visto che ci possono accedere.Montare una porta blindata in casa non significa essere al riparo dai furti,anzi potrebbe anche suscitare attenzione ;)
        • Izio01 scrive:
          Re: Impronte digitali
          - Scritto da: Etype
          - Scritto da: Izio01

          Non sono d'accordo, secondo me per un utente

          comune, il lettore di impronte digitali sullo

          smartphone è una gran comodità.

          Questo è quello che gli viene fatto credere


          Se ti fregano il telefono, è sicuramente più
          facile indovinare
          a

          tentativi il pattern di sblocco a 3x3 punti, che

          ricostruire la tua impronta digitale.

          Se ti fregano il telefono chi lo fa non ha a
          disposizione solo 5 minuti di tempo,si potrebbe
          prendere anche un mese,anche solo per il gusto
          della sfida.Dimentichi poi che con molta
          probabilità lo stesso telefono è ricoperto da
          impronte digitali,una tra le quali sicuramente è
          quella di sblocco....praticamente gli stai
          servendo la soluzione su un piatto
          d'argento.
          Uhm, ops, non ci avevo pensato.Se bastano quelle a costruire un modello in grado di XXXXXXX il sensore, mi rimangio quello che ho detto. Noi non siamo capaci di farlo, i delinquenti sicuramente sì.
          Confidare su tali sistemi poi comporta tutta una
          serie d'inconvenienti.
          Lo percepisci come sicuro ed inviolabile,con il
          tempo per abitudine ti verrà d'istinto d'inserire
          sempre più cose personali,tanto è sicuro,ci posso
          accedere solo io...le ultime parole famose.Per
          non parlare che stai regalando i tuoi dati ancora
          più personali a non si sa bene a chi,visto che ci
          possono accedere.

          Montare una porta blindata in casa non significa
          essere al riparo dai furti,anzi potrebbe anche
          suscitare attenzione
          ;)Quella delle porte blindate è molto vera. Sono rimasto molto sconcertato scoprendo che sul test di resistenza, una porta blindata segnalata come ottima resisteva per più di... due o tre minuti :| :| :|La mia speranza è che scassinarla faccia troppo rumore per renderla una soluzione praticabile :'(
          • Etype scrive:
            Re: Impronte digitali
            - Scritto da: Izio01
            Uhm, ops, non ci avevo pensato.
            Se bastano quelle a costruire un modello in grado
            di XXXXXXX il sensore, mi rimangio quello che ho
            detto.Beh in realtà è anche più facile,la maggioranza delle persone memorizza più di un impronta nel suo device,comunemente si usa il pollice destro,l'indice,ecc, quindi hai più probabilità ;)
            Noi non siamo capaci di farlo, i
            delinquenti sicuramente
            sì.Internet è una miniera d'oro persino in mano a dei principianti se sai come usarlo.
            Quella delle porte blindate è molto vera. Sono
            rimasto molto sconcertato scoprendo che sul test
            di resistenza, una porta blindata segnalata come
            ottima resisteva per più di... due o tre minuti
            :| :|
            :|
            La mia speranza è che scassinarla faccia troppo
            rumore per renderla una soluzione praticabile
            :'(Niente rimane a lungo inviolabile,specie se hai tempo e delle buone conoscenze...Con una porta blindata sicuramente metterai in difficoltà il ladro alle prime armi sperando di avere altrettante protezioni alle finestre,quello invece con una certa esperienza è solo una questione di tempo....Poi ormai questa cosa è anche superata,in genere è lo stesso abitante che gli apre la porta con una scusa qualsiasi...
          • colan scrive:
            Re: Impronte digitali
            Quello sopra il mio appartamento aveva una porta blindata inviolabile; gli hanno sfondato il muro.....- Scritto da: Etype
            - Scritto da: Izio01



            Quella delle porte blindate è molto vera. Sono

            rimasto molto sconcertato scoprendo che sul test

            di resistenza, una porta blindata segnalata come

            ottima resisteva per più di... due o tre minuti

            :| :|

            :|

            La mia speranza è che scassinarla faccia troppo

            rumore per renderla una soluzione praticabile

            :'(

            Niente rimane a lungo inviolabile,specie se hai
            tempo e delle buone
            conoscenze...
            Con una porta blindata sicuramente metterai in
            difficoltà il ladro alle prime armi sperando di
            avere altrettante protezioni alle finestre,quello
            invece con una certa esperienza è solo una
            questione di
            tempo....

            Poi ormai questa cosa è anche superata,in genere
            è lo stesso abitante che gli apre la porta con
            una scusa
            qualsiasi...
          • Etype scrive:
            Re: Impronte digitali
            - Scritto da: colan
            Quello sopra il mio appartamento aveva una porta
            blindata inviolabile; gli hanno sfondato il
            muro.....E' un'alternativa :D ,rapido ed efficiente :D
      • Guerra scrive:
        Re: Impronte digitali
        il lettore di impronte di iphone5 lo fregavi appoggiandolo ad un capezzolo e sbloccavi il telefono, provato col telefono di mia nipotina
        • Utente scrive:
          Re: Impronte digitali
          - Scritto da: Guerra
          il lettore di impronte di iphone5 lo fregavi
          appoggiandolo ad un capezzolo e sbloccavi il
          telefono, provato col telefono di mia
          nipotina :| :o
    • ruppolo scrive:
      Re: Impronte digitali
      - Scritto da: Etype
      Questa non è una novità,i lettori d'impronte
      digitali son sempre stati ingannati in qualche
      modo.Il fatto che ora si punti su tali metodi
      d'identificazione sugli smartphone è solo una
      mera operazione di
      marketing.Tranne il Touch ID di Apple, per il quale occorre la cooperazione del titolare dell'impronta.
      • sgabbiuleio scrive:
        Re: Impronte digitali
        Lo hanno bucato prima ancora che fosse in commercio. (rotfl)(rotfl)
      • Funz scrive:
        Re: Impronte digitali
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Etype

        Questa non è una novità,i lettori d'impronte

        digitali son sempre stati ingannati in
        qualche

        modo.Il fatto che ora si punti su tali metodi

        d'identificazione sugli smartphone è solo una

        mera operazione di

        marketing.

        Tranne il Touch ID di Apple, per il quale occorre
        la cooperazione del titolare
        dell'impronta.Mi è arrivata la tua cartolina dal Regno delle Favole, grazie :p
      • 2015 scrive:
        Re: Impronte digitali
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Etype

        Questa non è una novità,i lettori d'impronte

        digitali son sempre stati ingannati in
        qualche

        modo.Il fatto che ora si punti su tali metodi

        d'identificazione sugli smartphone è solo una

        mera operazione di

        marketing.

        Tranne il Touch ID di Apple, per il quale occorre
        la cooperazione del titolare
        dell'impronta.Della mano destra, con quella sinistra non funziona :D
Chiudi i commenti