Gmail, messaggi per l'Africa

La Grande G annuncia un servizio gratuito per tutti gli utenti di Ghana, Nigeria e Kenya. Anche in totale assenza di connessione si potranno ricevere i propri messaggi di posta elettronica. In formato SMS su qualsiasi telefono

Roma – Cogliere al volo un’offerta di lavoro, ricevere fotografie, comunicare con i propri amici lontani. Solo alcune tra le innumerevoli funzionalità di un messaggio di posta elettronica. Ma cosa succede se non si hanno possibilità di connessione? Se la banda non riesce a garantire il traffico all’interno dei vari servizi email? Interrogativi posti dal gigante Google in un nuovo post pubblicato sul suo Africa Blog .

Gmail SMS è il nuovo servizio annunciato da BigG per tutti gli utenti in Ghana, Nigeria e Kenya . Che potranno ora visualizzare i propri messaggi di posta elettronica attraverso brevi messaggi di testo. E sarà possibile farlo su qualsiasi tipologia di telefono, anche se non connesso alle reti wireless o 3G.

“Gmail SMS funziona su qualsiasi telefono – spiega Geva Rechav, product manager di Google per la divisione mercati emergenti – anche quelli più basilari che supportano soltanto i servizi voce e SMS”. In sostanza, la piattaforma di posta elettronica della Grande G provvederà ad inviare i singoli messaggi in formato SMS, con la possibilità offerta agli utenti africani di rispondere nella stessa modalità .

Il servizio è gratuito, basterà registrare il proprio telefono cellulare una sola volta tramite un account Gmail. Inserendo numero di telefono e codice di sicurezza, gli utenti africani potranno ricevere in qualsiasi momento i vari messaggi di posta. Un’idea apprezzata dagli osservatori, basata sullo sfruttamento delle infrastrutture cellulari al posto del broadband , spesso troppo costoso – o non disponibile affatto – nei paesi in via di sviluppo.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • trullo scrive:
    garanti di che ?
    le autorita' garanti in italia non garantiscono nulla e sulla loro indipendenza stendiamo un sudario
    • rover scrive:
      Re: garanti di che ?
      Lo stipendio se lo garantiscono, eccome!Tanto poi le loro scelte farraginose e bizantine le paga il cliente finale cioe' noi
  • bbb scrive:
    espropriare la rete
    Tutta la rete in rame è stata costruita con denaro pubblico quindi è di nostra proprietà, per questo va espropriata a telecom per affittarla ad un prezzo che sia conveniente per il popolo e non per le società a scopo di lucro.
  • tucumcari scrive:
    authority...
    L'idea italica della indipendenza di una authority è che è indipendente se la nomino io e se gli dico io cosa deve fare!è ovvio che tale principio non sia proprio quello che gli stati UE vedono come "authority"....
    • Nome e cognome scrive:
      Re: authority...
      - Scritto da: tucumcari
      L'idea italica della indipendenza di una
      authority è che è indipendente se la
      nomino io e se gli dico io cosa deve
      fare!
      è ovvio che tale principio non sia proprio quello
      che gli stati UE vedono come
      "authority"....e che ci azzacca con l'articolo?
Chiudi i commenti