Gmail spiega lo spam

Il servizio di posta elettronica di Google mostrerà agli utenti perché un determinato messaggio è stato inserito nella casella spam. Dai link malevoli alle frodi alla nigeriana, il tool migliorerà la gestione della posta indesiderata

Roma – C’è chi preferisce Gmail per la sua capacità di dividere la posta rilevante da quella indesiderata. Ela Czajka, ingegnere software nel team di Gmail, ha ora annunciato una novità positiva per l’efficacia e la trasparenza del servizio di posta elettronica made in Mountain View . In sostanza, la piattaforma di BigG dirà ai suoi utenti perché un determinato messaggio sia finito nella cartella dello spam .

“A partire da oggi, mostreremo una breve spiegazione all’inizio di ciascun messaggio finito nella casella dello spam – ha spiegato Czajka in un post apparso sul blog ufficiale di Gmail – Basterà semplicemente visualizzare un messaggio nella casella spam e si saprà perché è stato messo lì, capire il potenziale pericolo legato al contenuto di ogni messaggio”.

Il nuovo tool informativo avviserà l’utente riguardo alle varie categorie dello spam, dalle classiche frodi alla nigeriana ai link contenenti malware . Ma le motivazioni addotte sono anche generiche: “Perché i suoi contenuti sono tipici dei messaggi di spam”. Oppure basate sulla vox populi : “Diverse persone hanno contrassegnato messaggi simili come spam”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ODIO il copyright scrive:
    Giornali gratis su Agcom
    Giornali gratis su Agcomhttp://blog.quintarelli.it/blog/2012/03/giornali-gratis-su-agcom.html
  • pedro scrive:
    capre si capre no
    i venditori di contenuti (non chiamiamoli editori, perchè per il 90% del loro prodotto è buono per il bidone dell'umido) si devono decidere: quando devono far pubblicità, i grandi contenitori gratuiti di capre (che siamo noi) vanno benissimo per propinarci le anteprime della loro roba, ed è cosa buona e giusta che qualcuno ci sbatta i trailer (così loro zitti zitti, non li devono pagare).. ma dal momento in cui, ci hanno sfruttato come capre in ricezione, allora ferma tutto.. vuoi veder il contenuto che ti ho surrentiziamente proposto? Allora i canali gratuiti sono il male assoluto..facciamo un patto: i venditori smettono di inondare i canali con i loro trailer oppure pagano di tasca loro ogni clic che il loro trailer pirata ha fatto.. dopo possono chiedere di ogni click per il prodotto finito..I primi pirati sono loro.Altra soluzione, per legge si vieta ai grandi siti con più di 100.000 utenti di postare alcuna pubblicità editoriale, di film musica, niente di niente, poi noi andiamo sul sito blindato dell'autore e paghiamo, senza essere influenzati, ciò che ci pare.. risultato: non vendon più niente manco ai parenti
    • panda rossa scrive:
      Re: capre si capre no
      - Scritto da: pedro
      i venditori di contenuti (non chiamiamoli
      editori, perchè per il 90% del loro prodotto è
      buono per il bidone dell'umido) Si, magari!!!Sacco nero, altro che bidone dell'umido.Mica e' biodegradabile.
      • grubbolo scrive:
        Re: capre si capre no
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: pedro

        i venditori di contenuti (non chiamiamoli

        editori, perchè per il 90% del loro prodotto
        è

        buono per il bidone dell'umido)

        Si, magari!!!
        Sacco nero, altro che bidone dell'umido.
        Mica e' biodegradabile.la XXXXX è biodegradabilei diamanti no.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: capre si capre no
          - Scritto da: grubbolo
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: pedro


          i venditori di contenuti (non
          chiamiamoli


          editori, perchè per il 90% del loro
          prodotto

          è


          buono per il bidone dell'umido)



          Si, magari!!!

          Sacco nero, altro che bidone dell'umido.

          Mica e' biodegradabile.

          la XXXXX è biodegradabile
          i diamanti no.L'amianto non è biodegradabile.
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Un golpe contro la Rete
    Un golpe contro la Rete http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/22/golpe-contro-rete
  • solitastori a scrive:
    innovazione o protezionismo agli amici?
    questo governo, ben competente finanza, si dimostra incompetente su altri fronti, ma quel che e' piu grave, autoritario nel pretendere di essere competente dove evidentemente non e', trasformandosi in fazioso strumento di lobbies che difendono previlegi che soffocano l'innovazione. Non e' una novita' e persino i super innovatori pugliesi hanno avuto problemi con l'open source ma pretendevano di fare i competenti..Arroganza del potere.. ma che pallx! continuare a resistere, bella efficienza: i cinesi ci spazzeranno via, noi, i DVD e gli mp3..
  • Gennarino B scrive:
    a proposito di sepolcri imbiancati
    http://www.iltempo.it/2012/03/21/1330102-fotografi_della_politica_contro_twitter_ruba_lavoro.shtml(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • bubba scrive:
      Re: a proposito di sepolcri imbiancati
      - Scritto da: Gennarino B
      http://www.iltempo.it/2012/03/21/1330102-fotografi

      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)siamo alla meta-fiction. !Spiego. l'articolo suggerisce una squalificazione della "vera informazione e dei VERI PROFESSIONISTI" (fotografi, ma e' sottinteso anche i giornalisti) da parte di twitter (che gli ruba il posto).L'articolo finisce con "Adesso un tweet di troppo, che vanifica ore di attesa. Da parte - ed ecco la beffa - di chi dovrebbe i lavoratori, dovrebbe difenderli.". Ossia col "VERO PROFESSIONISTA" che NON sa scrivere in italiano! geniale, meta-satira, meta-fiction.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: a proposito di sepolcri imbiancati
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: Gennarino B


        http://www.iltempo.it/2012/03/21/1330102-fotografi



        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

        siamo alla meta-fiction. !

        Spiego. l'articolo suggerisce una squalificazione
        della "vera informazione e dei VERI
        PROFESSIONISTI" (fotografi, ma e' sottinteso
        anche i giornalisti) da parte di twitter (che gli
        ruba il
        posto).

        L'articolo finisce con "Adesso un tweet di
        troppo, che vanifica ore di attesa. Da parte - ed
        ecco la beffa - di chi dovrebbe i lavoratori,
        dovrebbe difenderli.". Ossia col "VERO
        PROFESSIONISTA" che NON sa scrivere in italiano!
        geniale, meta-satira,
        meta-fiction.Come si chiamava il "fotografo" che scriveva qui? Era una barzelletta vivente...
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: a proposito di sepolcri imbiancati
          contenuto non disponibile
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            Come si chiamava il "fotografo" che scriveva
            qui?

            Era una barzelletta

            vivente...

            Era palesemente un fake.
            Parlava con competenza di argomenti informatici
            non alla portata delle persone comuni, ma
            contemporaneamente faceva finta di non sapere che
            se vuoi vendere una fotografia su internet devi
            inserire un watermark nei tuoi campioni
            pubblici.Se ti riferisci a pepito, guarda che lo sapeva benissimo e l'aveva anche detto:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2815970&m=2816892#p2816892 <i
            Il 99% delle mie foto NON e' online, e sulle agenzie di stock possono solo vedere dei thumbnails in low-res con un bel watermark centrale. </i
            AAAARGGHHH! Io che difendo pepito? Che mi è preso?
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: a proposito di sepolcri imbiancati

          Come si chiamava il "fotografo" che scriveva qui?
          Era una barzelletta
          vivente...pepito il breve
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Come si chiamava il "fotografo" che scriveva
            qui?

            Era una barzelletta

            vivente...

            pepito il breveSì lui (rotfl)
    • il solito bene informato scrive:
      Re: a proposito di sepolcri imbiancati
      - Scritto da: Gennarino B
      http://www.iltempo.it/2012/03/21/1330102-fotografi

      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)urge un nuovo balzello su tutti gli apparecchi atti od adattabili all'acquisizione di immagini fisse o in movimento. Tassa che verrà poi rimborsata in 18 mesi se verrà provata l'appartenenza <b
      all'albo dei fotografi </b
      .
    • panda rossa scrive:
      Re: a proposito di sepolcri imbiancati
      - Scritto da: Gennarino B
      http://www.iltempo.it/2012/03/21/1330102-fotografi

      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Il re e' nudo.Finalmente e' chiaro per tutti che del fotografo non e' mai fregato niente a nessuno, ma che quello che conta e' la foto, che neppure deve essere di qualita': basta che si capisca e soprattutto CHE SIA GRATIS!E se qualcuno che fino a ieri lucrava sul proprio privilegio di poter fare queste foto in esclusiva, da oggi potra' andare sotto i ponti a tener compagnia a maniscalchi e videotecari.
      • grubbolo scrive:
        Re: a proposito di sepolcri imbiancati
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Gennarino B


        http://www.iltempo.it/2012/03/21/1330102-fotografi



        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

        Il re e' nudo.

        Finalmente e' chiaro per tutti che del fotografo
        non e' mai fregato niente a nessuno, ma che
        quello che conta e' la foto, che neppure deve
        essere di qualita': basta che si capisca e
        soprattutto CHE SIA
        GRATIS!Quindi secondo te, che sul disco canti io o la Callas, non cambia niente?
        • panda rossa scrive:
          Re: a proposito di sepolcri imbiancati
          - Scritto da: grubbolo
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: Gennarino B





          http://www.iltempo.it/2012/03/21/1330102-fotografi





          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)



          Il re e' nudo.



          Finalmente e' chiaro per tutti che del
          fotografo

          non e' mai fregato niente a nessuno, ma che

          quello che conta e' la foto, che neppure deve

          essere di qualita': basta che si capisca e

          soprattutto CHE SIA

          GRATIS!

          Quindi secondo te, che sul disco canti io o la
          Callas, non cambia
          niente?Quale parte di fotografo non ti e' chiara?
          • grubbolo scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: grubbolo

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: Gennarino B









            http://www.iltempo.it/2012/03/21/1330102-fotografi







            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)





            Il re e' nudo.





            Finalmente e' chiaro per tutti che del

            fotografo


            non e' mai fregato niente a nessuno, ma
            che


            quello che conta e' la foto, che
            neppure
            deve


            essere di qualita': basta che si
            capisca
            e


            soprattutto CHE SIA


            GRATIS!



            Quindi secondo te, che sul disco canti io o
            la

            Callas, non cambia

            niente?

            Quale parte di fotografo non ti e' chiara?Ma qui su questo forum avete tutti problemi con le similitudini?Va bene, per venire incontro alle tue ridotte capacità mentali, riformulo.Quindi secondo te se fotografo io o Helmut Newton non cambia niente?
          • panda rossa scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati
            - Scritto da: grubbolo
            Quindi secondo te se fotografo io o Helmut Newton
            non cambia
            niente?Io guardo la foto.Di chi sia il fotografo non me ne puo' fregar di meno.Anzi, se il fatto che la foto sia di Newton la fa costar di piu', scelgo la tua.
          • grubbolo scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati
            Leggi la mia risposta qua sottohttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=3487960&m=3488997#p3488997
          • doc allegato velenoso scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati

            Quindi secondo te se fotografo io o Helmut Newton
            non cambia
            niente?Se la foto è bella, mi piace e mi trasmette una qualche emozione per me a premere il pulsante di scatto può essere anche un castoro.
          • grubbolo scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati
            - Scritto da: doc allegato velenoso

            Quindi secondo te se fotografo io o Helmut
            Newton

            non cambia

            niente?

            Se la foto è bella, mi piace e mi trasmette una
            qualche emozione per me a premere il pulsante di
            scatto può essere anche un
            castoro.Sicuro, ma la domanda sottintendeva un significato diverso.Al 99% delle possibilità, la foto che farò io non sarà bella (a meno di avere XXXX) come quella scattata da Helmut Newton, così come una poesia scritta da me non potrà mai essere bella come una di Petrarca o una canzone cantata da me non sarà mai bella come una cantata dalla Callas e così via.Quello che dà valore e che paghi è la professionalità di chi fornisce la qualità tecnica e artistica del bene finito.
      • il solito bene informato scrive:
        Re: a proposito di sepolcri imbiancati
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Gennarino B


        http://www.iltempo.it/2012/03/21/1330102-fotografi



        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

        Il re e' nudo.

        Finalmente e' chiaro per tutti che del fotografo
        non e' mai fregato niente a nessuno, ma che
        quello che conta e' la foto, che neppure deve
        essere di qualita': basta che si capisca e
        soprattutto CHE SIA
        GRATIS!

        E se qualcuno che fino a ieri lucrava sul proprio
        privilegio di poter fare queste foto in
        esclusiva, da oggi potra' andare sotto i ponti a
        tener compagnia a maniscalchi e
        videotecari.come per tanti altri "servizi", se hai un concorrente che offre qualcosa gratuitamente mentre tu vuoi farla pagare, devi renderla appetibile offrendo qualcosa in più che, nel caso della foto, è l'emozione che ti trasmette. Una fotografia non è fatta solo di un soggetto ma di luce, inquadratura, spesso tempismo nello scatto e di qualità degli strumenti che si utilizzano... Chiedi a 10 persone di fotografare una banana su un tavolo e non vedrai due foto simili.Non amo molto l'arte in generale (la trovo un'espressione dell'infelicità umana) ma se c'é una forma arte che riesce a toccarmi dentro più di altre è proprio la fotografia.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 marzo 2012 14.45-----------------------------------------------------------
        • panda rossa scrive:
          Re: a proposito di sepolcri imbiancati
          - Scritto da: il solito bene informato
          Non amo molto l'arte in generale (la trovo
          un'espressione dell'infelicità umana) ma se c'é
          una forma arte che riesce a toccarmi dentro più
          di altre è proprio la
          fotografia.Condivido tutto per quanto riguarda l'arte.Ma nel caso in questione non si tratta di arte ma di cronaca.Una foto ad un fatto con delle persone, frega niente che sia sottoesposta, mossa, o male inquadrata.L'importante e' che si capisca il contenuto.E a tale scopo un telefonino (che magari poi e' pure un iphone o uno di quegli ipad regalati ai parlamentari per giocare ad angry birds), svolge il compito molto meglio di quell'ammasso di fotografi privilegiati, e lo fa pure AGGRATIS!
          • grubbolo scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: il solito bene informato


            Non amo molto l'arte in generale (la trovo

            un'espressione dell'infelicità umana) ma se
            c'é

            una forma arte che riesce a toccarmi dentro
            più

            di altre è proprio la

            fotografia.

            Condivido tutto per quanto riguarda l'arte.

            Ma nel caso in questione non si tratta di arte ma
            di
            cronaca.Chi lo decide cosa è cronaca e cosa è arte?Tu?Tu saresti mai stato in grado di scattare questa?http://www.flickr.com/photos/13476480@N07/6194227465/o questa?http://4.bp.blogspot.com/_AeHL473sHfI/S-DgwSIg2jI/AAAAAAAAFic/DT3Le3yr7ds/s1600/SteveMcCurryAfghanGirl.jpg
            Una foto ad un fatto con delle persone, frega
            niente che sia sottoesposta, mossa, o male
            inquadrata.
            L'importante e' che si capisca il contenuto.In quel caso il valore aggiunto a pagamento è proprio la giusta esposizione, la mancanza di mosso e micromosso, il fuoco.Ma non mi stupisco che tu non possa capire.
          • krane scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati
            - Scritto da: grubbolo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: il solito bene informato
            Chi lo decide cosa è cronaca e cosa è arte?
            Tu?
            Tu saresti mai stato in grado di scattare questa?
            http://www.flickr.com/photos/13476480@N07/61942274Pedofilia !!!!Adesso chiuderanno tutto flickr.com !
          • Sgabbio scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati
            - Scritto da: grubbolo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: il solito bene informato




            Non amo molto l'arte in generale (la
            trovo


            un'espressione dell'infelicità umana)
            ma
            se

            c'é


            una forma arte che riesce a toccarmi
            dentro

            più


            di altre è proprio la


            fotografia.



            Condivido tutto per quanto riguarda l'arte.



            Ma nel caso in questione non si tratta di
            arte
            ma

            di

            cronaca.

            Chi lo decide cosa è cronaca e cosa è arte?
            Tu?
            Tu saresti mai stato in grado di scattare questa?
            http://www.flickr.com/photos/13476480@N07/61942274
            o questa?
            http://4.bp.blogspot.com/_AeHL473sHfI/S-DgwSIg2jI/


            Una foto ad un fatto con delle persone, frega

            niente che sia sottoesposta, mossa, o male

            inquadrata.

            L'importante e' che si capisca il contenuto.

            In quel caso il valore aggiunto a pagamento è
            proprio la giusta esposizione, la mancanza di
            mosso e micromosso, il
            fuoco.
            Ma non mi stupisco che tu non possa capire.Io credo che intendesse altro.
          • panda rossa scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati
            - Scritto da: grubbolo

            Chi lo decide cosa è cronaca e cosa è arte?
            Tu?No, l'opinione comune.Cronaca e' quando viene rappresentato un fatto.Il fatto e' il soggetto, a prescindere dal resto.(e tra il resto e' compreso pure il fotografo).
            Tu saresti mai stato in grado di scattare questa?
            http://www.flickr.com/photos/13476480@N07/61942274Questa e' cronaca, altrimenti sarebbe pedoXXXXXgrafia.
            o questa?
            http://4.bp.blogspot.com/_AeHL473sHfI/S-DgwSIg2jI/Questa e' arte.Non c'e' alcun fatto ne' alcun personaggio.E' un posato con una modella.

            Una foto ad un fatto con delle persone, frega

            niente che sia sottoesposta, mossa, o male

            inquadrata.

            L'importante e' che si capisca il contenuto.

            In quel caso il valore aggiunto a pagamento è
            proprio la giusta esposizione, la mancanza di
            mosso e micromosso, il
            fuoco.Certo, ma quanto vale tutto questo valore aggiunto se io ho a disposizione un'altra foto sufficiente a rappresentare la cronaca, a costo zero?Vale zero.
            Ma non mi stupisco che tu non possa capire.Io non devo capire.Io sono quello che paga.E se posso non pagare per avere lo stesso l'informazione, non la pago.
          • grubbolo scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati
            - Scritto da: panda rossa
            No, l'opinione comune.
            Cronaca e' quando viene rappresentato un fatto.
            Il fatto e' il soggetto, a prescindere dal resto.
            (e tra il resto e' compreso pure il fotografo).Una rappresentazione di cronaca può diventare arte.Ma tu non puoi capire.Sai di arte come io so di astrologia delle antilopi.

            Tu saresti mai stato in grado di scattare
            questa?


            http://www.flickr.com/photos/13476480@N07/61942274

            Questa e' cronaca, altrimenti sarebbe
            pedoXXXXXgrafia.Invece è arte, visto che il sentire comune a cui ti appelli ha fatto apparire la foto in numerose mostre artistiche.


            o questa?


            http://4.bp.blogspot.com/_AeHL473sHfI/S-DgwSIg2jI/

            Questa e' arte.
            Non c'e' alcun fatto ne' alcun personaggio.
            E' un posato con una modella.Quanto sei ignorante.E' una famosissima (per chi ha cultura) foto scattata da Steve McCurry in un campo di profughi afgani che racconta un fatto di cronaca e contemporaneamente è un perfetto ritratto artistico.Ah, giusto per mettere la pietra tombale sulla tua cultura, la foto è stata descritta come "la più riconoscibile del mondo"http://en.wikipedia.org/wiki/Steve_McCurry#Afghan_Girl
            Certo, ma quanto vale tutto questo valore
            aggiunto se io ho a disposizione un'altra foto
            sufficiente a rappresentare la cronaca, a costo
            zero?
            Vale zero.Vale quanto la gente è disposta a pagare.Il valore non è intrinseco alle cose, ma è un'espressione della legge domanda offerta.Quindi per te vale zero.Per chi ha a cuore la qualità potrebbe valere tutto. Again, non mi stupisco che tu non possa capire.
          • panda rossa scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati
            - Scritto da: grubbolo

            Invece è arte, visto che il sentire comune a cui
            ti appelli ha fatto apparire la foto in numerose
            mostre
            artistiche.Non e' arte!L'hanno fatta diventare arte.Arte nasce gia' come arte.L'artista che compone, che dipinge, che scolpisce, e anche il fotografo che posa e sceglie la luce, gia' cominciano pensando all'arte.Quella foto invece e' cronaca, e' stata scattata pensando alla cronaca e venduta inizialmente come documento di cronaca.


            o questa?





            http://4.bp.blogspot.com/_AeHL473sHfI/S-DgwSIg2jI/



            Questa e' arte.

            Non c'e' alcun fatto ne' alcun personaggio.

            E' un posato con una modella.

            Quanto sei ignorante.Meno male che ci sei tu, dotto ed erudito, a tenere alta la media! :s
            E' una famosissima (per chi ha cultura) foto
            scattata da Steve McCurry in un campo di profughi
            afgani che racconta un fatto di cronaca e
            contemporaneamente è un perfetto ritratto
            artistico.E' un ritratto artistico!Puoi raccontare tutte le balle che vuoi, sul come, sul dove e sul perche'.Ma quella foto e' un ritratto artistico.Una modella che posa.
            Ah, giusto per mettere la pietra tombale sulla
            tua cultura, la foto è stata descritta come "la
            più riconoscibile del mondo"Da chi? E soprattutto quando?Perche' ti posso postare una mezza dozzina di foto molto piu' riconoscibili di quella, almeno dagli utenti di questo forum.
            http://en.wikipedia.org/wiki/Steve_McCurry#Afghan_

            Certo, ma quanto vale tutto questo valore

            aggiunto se io ho a disposizione un'altra
            foto

            sufficiente a rappresentare la cronaca, a
            costo

            zero?

            Vale zero.

            Vale quanto la gente è disposta a pagare.Quindi zero.
            Il valore non è intrinseco alle cose, ma è
            un'espressione della legge domanda
            offerta.A maggior ragione zero.Anzi, c'e' gente disposta a pagare per poter pubblicare le proprie foto, quindi seguendo la domanda/offerta si puo' tranquillamente scendere al di sotto dello zero.
            Quindi per te vale zero.
            Per chi ha a cuore la qualità potrebbe valere
            tutto.Mi stupisco che tu non abbia ancora venduto tutto, compresa la tua connessione ad internet per acquistare quel negativo.
            Again, non mi stupisco che tu non possa capire.Ovviamente: stai dimostrando di ragionare come un applefan.
          • grubbolo scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati
            - Scritto da: panda rossa
            Non e' arte!
            L'hanno fatta diventare arte.

            Arte nasce gia' come arte.E via con l'ignoranza.L'arte (tutto è arte) diventa Arte quando viene riconosciuta come tale dagli altri.Il lavoro dell'artista non è Arte intrinsecamente.
            L'artista che compone, che dipinge, che
            scolpisce, e anche il fotografo che posa e
            sceglie la luce, gia' cominciano pensando
            all'arte.Ciò non vuol dire che la raggiungano.

            Quella foto invece e' cronaca, e' stata scattata
            pensando alla cronaca e venduta inizialmente come
            documento di
            cronaca.ciò non vuol dire che non possa diventare arte.Le intenzioni non fanno il risultato.

            Quanto sei ignorante.

            Meno male che ci sei tu, dotto ed erudito, a
            tenere alta la media!
            :sPuoi cercare di nasconderla quanto ti pare, ma la tua resta ignoranza.
            E' un ritratto artistico!
            Puoi raccontare tutte le balle che vuoi, sul
            come, sul dove e sul
            perche'.
            Ma quella foto e' un ritratto artistico.
            Una modella che posa.Le mie "balle" sono fatti.Quella è una profuga e McCurry l'ha reincontrata parecchi anni dopo lo scatto.Devo specificare che non ha mai fatto la modella?

            Ah, giusto per mettere la pietra tombale
            sulla

            tua cultura, la foto è stata descritta come
            "la

            più riconoscibile del mondo"

            Da chi? E soprattutto quando?Da chiunque abbia un minimo di cultura e da dopo che è stata pubblicata sulla copertina del National Geographic.
            Perche' ti posso postare una mezza dozzina di
            foto molto piu' riconoscibili di quella, almeno
            dagli utenti di questo
            forum.Prova a scrivere su google "the world's most recognized photo" o anche il suo equivalente in Italiano, poi dimmi le tue foto dove stanno e dove sta quella di McCurry.

            Vale quanto la gente è disposta a pagare.

            Quindi zero.Tu sei "la gente"?Generalmente sto zitto quando usi a sproposito il plurale perché i megalomani non si contraddicono, ma qui stai sguazzando nel ridicolo.
            Anzi, c'e' gente disposta a pagare per poter
            pubblicare le proprie foto, quindi seguendo la
            domanda/offerta si puo' tranquillamente scendere
            al di sotto dello
            zero.Guarda, visto che la pensi così, ti lancio una sfida.Bella Italia pubblica qualunque foto del nostro Bel Paese, basta che sia bella.Visto che secondo te qualunque foto vale zero ed è uguale a un'altra, prova a farti pubblicare.
            Mi stupisco che tu non abbia ancora venduto
            tutto, compresa la tua connessione ad internet
            per acquistare quel
            negativo.Il fatto che una cosa abbia valore non significa che io voglia appropriarmene o che possa permettermela.Il valore di un'auto è espresso dal suo prezzo, ma il fatto che ogni auto su questo pianeta abbia un prezzo non significa che io mi venda tutto per comprarle tutte.Mi stupisco di doverti spiegare questi banali concetti di logica.Si vede che ragioni proprio male.

            Again, non mi stupisco che tu non possa
            capire.

            Ovviamente: stai dimostrando di ragionare come un
            applefan.Detto da te, che ti sei dimostrato un pessimo ragionatore, lo prendo come un complimento.(per la cronaca, uso Debian)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati

            In quel caso il valore aggiunto a pagamento è
            proprio la giusta esposizione, la mancanza di
            mosso e micromosso, il
            fuoco.
            Ma non mi stupisco che tu non possa capire.Per molte foto, quello che conta è solo di trovarsi nel posto giusto al momento giusto: se accade un evento significativo, è molto più utile una foto magari sfocata e mossa, scattata con un telefonino durante levento, piuttosto che una foto realizzata a regola darte da un fotografo professionista DOPO che levento si è concluso.Per questo il fotogiornalismo è condannato: i reporter fotografici sono sconfitti dalla gente comune, che non sa fotografare e che si arrangia con un telefonino, perchè la gente comune ha qualcosa che il reporter non potrà mai avere: lubiquità.Le persone con la macchina fotografica, lo smartphone o la webcam sono ovunque: se accade qualcosa, cè praticamente sempre qualcuno nei paraggi che ha una fotocamera.Per anni i giornalisti hanno corso al massimo della loro capacità, a caccia dello scoop, per arrivare sul posto prima della concorrenza (alle volte con esiti tragici, come nel caso della principessa Diana): ma non è possibile arrivare prima di qualcuno che è già sul posto.
          • panda rossa scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Per anni i giornalisti hanno corso al massimo
            della loro capacità, a caccia dello scoop, per
            arrivare sul posto prima della concorrenza (alle
            volte con esiti tragici, come nel caso della
            principessa Diana): ma non è possibile arrivare
            prima di qualcuno che è già sul
            posto.A partire dall'11 settembre 2001 tutto il mondo si e' reso conto che il fotografo o il cameraman professionista sono diventati INUTILI.Non c'erano al momento del bisogno e bisogna solo ringraziare chi c'era e ha filmato, altrimenti gli astrologi sciachimisti fuffari avrebbero vinto.
          • grubbolo scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Per anni i giornalisti hanno corso al massimo

            della loro capacità, a caccia dello scoop,
            per

            arrivare sul posto prima della concorrenza
            (alle

            volte con esiti tragici, come nel caso della

            principessa Diana): ma non è possibile
            arrivare

            prima di qualcuno che è già sul

            posto.

            A partire dall'11 settembre 2001 tutto il mondo
            si e' reso conto che il fotografo o il cameraman
            professionista sono diventati
            INUTILI.
            Non c'erano al momento del bisogno e bisogna solo
            ringraziare chi c'era e ha filmato, altrimenti
            gli astrologi sciachimisti fuffari avrebbero
            vinto.Peccato che le uniche immagini esistenti del primo schianto siano state girate da una troupe di professionisti che si trovava lì per caso a filmare lo scavo attorno a un tombino.E le prime che sono state disponibili del secondo schianto sono state girate da un'altra troupe di professionisti che seguiva l'evolversi della situazione alla torre nord.Ma nemmeno le basi della storia delle caxxate che spari conosci?
          • grubbolo scrive:
            Re: a proposito di sepolcri imbiancati
            Suppongo che per essere informato dalle zone di guerra dovrò seguire il tuo account Twitter, quindi.
    • FDG scrive:
      Re: a proposito di sepolcri imbiancati
      - Scritto da: Gennarino B
      http://www.iltempo.it/2012/03/21/1330102-fotografi

      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Come dire che s'inkazzano perché esiste la forza di gravità.
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: a proposito di sepolcri imbiancati

      http://www.iltempo.it/2012/03/21/1330102-fotografi(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Che patetici...Devo anche dedurre che saranno contenti per quello che è accaduto a Milano: Milano, la riservatezza di ciò che è pubblico http://punto-informatico.it/3454525/PI/News/milano-riservatezza-cio-che-pubblico.aspx ABOLIRE IL COPYRIGHT p)
  • eleirbag scrive:
    Mobilitazione della rete
    vedremo se servirà anche questa voltao se alla fine faranno passare la XXXXXtamaxima, magari sottoforma di qualche commaal decreto sulle liberalizzazioni o per mezzodi qualche emendamento allo stesso.Avessero almeno il coraggio di fare undecreto legge ad hoc con dovuta retificadel parlamento, avessero almeno questadignità senza ricorrere ai soliti sotterfugiitalioti.
  • Alessandro Cumin scrive:
    Diritto d'autore
    Mi sembra il giusto epilogo del disegno che ha sempre avuto la famosa P3. Che siamo sotto dittatura non è certo una novità. Perfino il presidente della Repubblica non è stato eletto in modo corretto. immaginarsi il resto. Poveri noi :-(
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Diritto d'autore e il demone di Calabrò
    Il Diritto d'autore e il demone di Calabrò http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/21/diritto-d%E2%80%99autore-demone-corrado-calabro
    • axl scrive:
      Re: Diritto d'autore e il demone di Calabrò
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      Il Diritto d'autore e il demone di Calabrò
      http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/21/dirittobah troppo pessisimismo.. è tutto da vedere se il governo concederà ad agcom il potere che chiede.. invece negli articoli sembra sia certo.. come a marzo 2011 dove sarzana o scorza dicevano "non ho parole" e facevano sceneggiate.. poi non è sucXXXXX nulla.. tutto rimandato.. son 2 anni che la storia va avanti.. al momento non ha senso nemmeno intavolare il discorso, vedremo dopo le nuove nomine cosa succederà.. se succederà..
      • Alessio scrive:
        Re: Diritto d'autore e il demone di Calabrò
        - Scritto da: axl
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        Il Diritto d'autore e il demone di
        Calabrò


        http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/21/diritto

        bah troppo pessisimismo.. è tutto da vedere se il
        governo concederà ad agcom il potere che chiede..
        invece negli articoli sembra sia certo.. come a
        marzo 2011 dove sarzana o scorza dicevano "non ho
        parole" e facevano sceneggiate.. poi non è
        sucXXXXX nulla.. tutto rimandato.. son 2 anni che
        la storia va avanti.. al momento non ha senso
        nemmeno intavolare il discorso, vedremo dopo le
        nuove nomine cosa succederà.. se
        succederà..Se non te ne sei accorto il governo precedente è caduto a causa della crisi proprio mentre l'AGCOM stava pianificando come inchiappettarci a sangue. Purtroppo ora la XXXXXta passerà con l'avvallo dell'80% del parlamento ed al grido di osanna Monti.
        • axl scrive:
          Re: Diritto d'autore e il demone di Calabrò
          - Scritto da: Alessio
          - Scritto da: axl

          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT


          Il Diritto d'autore e il demone di

          Calabrò





          http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/21/diritto



          bah troppo pessisimismo.. è tutto da vedere se
          il

          governo concederà ad agcom il potere che
          chiede..

          invece negli articoli sembra sia certo.. come a

          marzo 2011 dove sarzana o scorza dicevano "non
          ho

          parole" e facevano sceneggiate.. poi non è

          sucXXXXX nulla.. tutto rimandato.. son 2 anni
          che

          la storia va avanti.. al momento non ha senso

          nemmeno intavolare il discorso, vedremo dopo le

          nuove nomine cosa succederà.. se

          succederà..
          Se non te ne sei accorto il governo precedente è
          caduto a causa della crisi proprio mentre l'AGCOM
          stava pianificando come inchiappettarci a sangue.
          Purtroppo ora la XXXXXta passerà con l'avvallo
          dell'80% del parlamento ed al grido di osanna
          Monti.fonte dell'80% ??monti ha cose un po' più importanti che 4 film in questo momento..
          • bubba scrive:
            Re: Diritto d'autore e il demone di Calabrò
            - Scritto da: axl
            - Scritto da: Alessio

            - Scritto da: axl


            - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT



            Il Diritto d'autore e il demone di


            Calabrò









            http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/21/diritto





            bah troppo pessisimismo.. è tutto da vedere se

            il


            governo concederà ad agcom il potere che

            chiede..


            invece negli articoli sembra sia certo.. come
            a


            marzo 2011 dove sarzana o scorza dicevano "non

            ho


            parole" e facevano sceneggiate.. poi non è


            sucXXXXX nulla.. tutto rimandato.. son 2 anni

            che


            la storia va avanti.. al momento non ha senso


            nemmeno intavolare il discorso, vedremo dopo
            le


            nuove nomine cosa succederà.. se


            succederà..

            Se non te ne sei accorto il governo precedente è

            caduto a causa della crisi proprio mentre
            l'AGCOM

            stava pianificando come inchiappettarci a
            sangue.

            Purtroppo ora la XXXXXta passerà con l'avvallo

            dell'80% del parlamento ed al grido di osanna

            Monti.

            fonte dell'80% ??100% meno idv e lega. (ma sulla lega non ci conterei :P)
            monti ha cose un po' più importanti che 4 film in
            questo
            momento..beh, ma e' per il bene dei mercati! (lol) e tu sai quanto Monti ami i mercati,no
          • Allibito scrive:
            Re: Diritto d'autore e il demone di Calabrò
            - Scritto da: axl
            - Scritto da: Alessio

            - Scritto da: axl


            - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT



            Il Diritto d'autore e il demone di


            Calabrò









            http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/21/diritto





            bah troppo pessisimismo.. è tutto da vedere se

            il


            governo concederà ad agcom il potere che

            chiede..


            invece negli articoli sembra sia certo.. come
            a


            marzo 2011 dove sarzana o scorza dicevano "non

            ho


            parole" e facevano sceneggiate.. poi non è


            sucXXXXX nulla.. tutto rimandato.. son 2 anni

            che


            la storia va avanti.. al momento non ha senso


            nemmeno intavolare il discorso, vedremo dopo
            le


            nuove nomine cosa succederà.. se


            succederà..

            Se non te ne sei accorto il governo precedente è

            caduto a causa della crisi proprio mentre
            l'AGCOM

            stava pianificando come inchiappettarci a
            sangue.

            Purtroppo ora la XXXXXta passerà con l'avvallo

            dell'80% del parlamento ed al grido di osanna

            Monti.

            fonte dell'80% ??
            monti ha cose un po' più importanti che 4 film in
            questo
            momento..Forse più di 4 film parlerei di milioni di gettito in meno, iva evasa, posti di lavoro persi e in pericolo... magari vista dal lato giusto è più interessante per il nostro premier.
          • bubba scrive:
            Re: Diritto d'autore e il demone di Calabrò


            fonte dell'80% ??

            monti ha cose un po' più importanti che 4 film
            in

            questo

            momento..
            Forse più di 4 film parlerei di milioni di
            gettito in meno, iva evasa, posti di lavoro persi
            e in pericolo... magari vista dal lato giusto è
            più interessante per il nostro
            premier.beh certo, se tassi l'aria, poi ti puoi lagnare dell'iva evasa (e inventarti un reato). posti di lavoro persi nelle videoteche: si e' vero... ma sono aumentati in altri luoghi.
          • krane scrive:
            Re: Diritto d'autore e il demone di Calabrò
            - Scritto da: Allibito
            Forse più di 4 film parlerei di milioni di
            gettito in meno, iva evasa, posti di lavoro
            persi e in pericolo... magari vista dal lato
            giusto è più interessante per il nostro
            premier.Un premier si dovrebbe rendere conto che gettito, iva e lavori sarebbero comunque andati persi a fronte di un'offerta legale, quindi la pirateria c'entra poco.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Diritto d'autore e il demone di Calabrò
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Allibito


            Forse più di 4 film parlerei di milioni di

            gettito in meno, iva evasa, posti di lavoro

            persi e in pericolo... magari vista dal lato

            giusto è più interessante per il nostro

            premier.

            Un premier si dovrebbe rendere conto che gettito,
            iva e lavori sarebbero comunque andati persi a
            fronte di un'offerta legale, quindi la pirateria
            c'entra
            poco.Per la cronaca la storia dell'"IVA evasa" è una corbelleria.Gli unici che possono evadere l'IVA sono esercenti e professionisti, quando la incassano ma non la versano. Ma qui nessuno ha comprato niente, quindi...Sono frasi buttate lì giusto per fare scena, confidando sul fatto che uno non si fermi un attimo a riflettervi.E vogliamo parlare del problema occupazionale? Ma quanti saranno mai 'sti "lavoratori" che lavorano nel settore cinema e affini? E quanti di questi perdono il lavoro a causa della pirateria?C'è qualche statistica? Qualche studio?Niente, tutte chiacchiere, gettate lì solo per pietire un aiuto.
          • Criptainer scrive:
            Re: Diritto d'autore e il demone di Calabrò

            E vogliamo parlare del problema occupazionale? Ma
            quanti saranno mai 'sti "lavoratori" che lavorano
            nel settore cinema e affini? E quanti di questi
            perdono il lavoro a causa della
            pirateria?
            C'è qualche statistica? Qualche studio?
            Niente, tutte chiacchiere, gettate lì solo per
            pietire un
            aiuto.Ma vogliamo parlare poi della loro equazione: un CD/DVD scaricato=un CD/DVD non acquistato?Ma dove stracacchio esiste (oltre che nelle loro menti) che se una persona non avesse scaricato un qualche contenuto l'avrebbe invece acquistato?? Ma dove??? Eppure puntualmente e scandalosamente i loro piagnisteti si basano su questa assurdità.
          • panda rossa scrive:
            Re: Diritto d'autore e il demone di Calabrò
            - Scritto da: Criptainer

            Ma vogliamo parlare poi della loro equazione: un
            CD/DVD scaricato=un CD/DVD non
            acquistato?Oggi usiamo quest'altra: UN CD/DVD scaricato = meno plastica in giro, meno inquinamento, piu' ecologia.Per ogni videoteca che chiude, apre un kebab o una parafarmacia!
          • Carlo scrive:
            Re: Diritto d'autore e il demone di Calabrò
            E ci sarenne un'altra equazione da fare:panda rossa = somaro
          • Carlo scrive:
            Re: Diritto d'autore e il demone di Calabrò
            E per ogni panda rossa che non scrive più XXXXXXX qua dentro, uno spalatore di letame in più.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Diritto d'autore e il demone di Calabrò
            In altre parole: un notevole risparmio di tempo e risorse
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Diritto d'autore e il demone di Calabrò
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: axl

            - Scritto da: Alessio


            - Scritto da: axl



            - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT




            <b
            Il Diritto d'autore e il demone di



            Calabrò </b















            http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/21/diritto







            bah troppo pessisimismo.. è tutto da vedere
            se


            il



            governo concederà ad agcom il potere che


            chiede..



            invece negli articoli sembra sia certo..
            come

            a



            marzo 2011 dove sarzana o scorza dicevano
            "non


            ho



            parole" e facevano sceneggiate.. poi non è



            sucXXXXX nulla.. tutto rimandato.. son 2
            anni


            che



            la storia va avanti.. al momento non ha
            senso



            nemmeno intavolare il discorso, vedremo dopo

            le



            nuove nomine cosa succederà.. se



            succederà..


            Se non te ne sei accorto il governo
            precedente
            è


            caduto a causa della crisi proprio mentre

            l'AGCOM


            stava pianificando come inchiappettarci a

            sangue.


            Purtroppo ora la XXXXXta passerà con l'avvallo


            dell'80% del parlamento ed al grido di osanna


            Monti.



            fonte dell'80% ??

            monti ha cose un po' più importanti che 4 film
            in

            questo

            momento..
            Forse più di 4 film parlerei di milioni diPur sempre cifre irrisorie rispetto ad altri comparti.Soprattutto in italia dove gran parte del cinema e della musica non viene prodotta (almeno non quella delle grandi cifre), ma solo consumata.
            gettito in meno, iva evasa, posti di lavoro persi
            e in pericolo... E cmq sono sciocchezze.Gettito in meno rispetto a cosa?Iva evasa da chi? (cioè chi è che ha incassato l'iva e non l'ha pagata? Questa è una sciocchezza bella e buona)posti di lavoro persi da chi?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Diritto d'autore e il demone di Calabrò
            - Scritto da: Allibito
            Forse più di 4 film parlerei di milioni di
            gettito in meno, iva evasa, posti di lavoro persi
            e in pericolo... magari vista dal lato giusto è
            più interessante per il nostro
            premier.A dire il vero, si perderanno Milioni di posti di lavoro con la modifica del articolo 18....altro che le fanfare sulla pirateria brutta e cattiva.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Diritto d'autore e il demone di Calabrò
            - Scritto da: Allibito
            Forse più di 4 film parlerei di milioni di
            gettito in meno, iva evasa, posti di lavoro persi
            e in pericolo... magari vista dal lato giusto è
            più interessante per il nostro
            premier.A dire il vero, si perderanno Milioni di posti di lavoro con la modifica del articolo 18....altro che le fanfare sulla pirateria brutta e cattiva.
  • BOICOTTARE BOICOTTARE BOICOTTARE scrive:
    BOICOTTARE BOICOTTARE BOICOTTARE
    BOICOTTARE BOICOTTARE BOICOTTARE Non comprare e non noleggiare CDNon comprare e non noleggiare DVDNon andare al cinemaNon abbonarsi alle Pay TvPrendere in prestito i libri nelle bibliotecheDiffondere il Book CrossingDiffondere le Creative CommonsDiffondere il Free SoftwareE' un DOVERE MORALE contro chi vorrebbe mettere sotto controllo l'acXXXXX al Sapere. Sapere è potereFrancis Bacon BOICOTTARE BOICOTTARE BOICOTTARE
    • ThEnOra scrive:
      Re: BOICOTTARE BOICOTTARE BOICOTTARE
      Se per te ascoltare la musica di Marco Carta è SAPERE...Se per te vedere Vacanze di Natale è SAPERE...Se per te giocare a GTA è SAPERE...Se per te leggere un quotidiano in PDF è SAPERE...Dimostri di essere un ASINO COPIONE!Il SAPERE non è INTERNET, l'aiuta molto, questo SI!
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: BOICOTTARE BOICOTTARE BOICOTTARE
        - Scritto da: ThEnOra
        Se per te ascoltare la musica di Marco Carta è
        SAPERE...
        Se per te vedere Vacanze di Natale è SAPERE...
        Se per te giocare a GTA è SAPERE...
        Se per te leggere un quotidiano in PDF è SAPERE...

        Dimostri di essere un ASINO COPIONE!Guarda Thenò, voglio una volta tanto essere buono con te e spiegarti cosa sto facendo in questo momento.Premessa: io ho tutti i primi dischi italiani degli Inti Illimani. Quelli pubblicati quando erano qui in esilio dopo l'11 settembre (quello del 1973). Li ho in vinile con tanto di etichetta gialla i dischi dello zodiaco. Li ho sentiti centinaia di volte, si sentono ancora discretamente ma non si sentono certo come un cd e, a dirla tutta, neanche come degli mp3. Ma per l'uso, non per altro.Ora, se vado su youtube ci sono tutte le tracce di quei dischi a qualità cd. Perché non dovrei sentirle da lì? Non devo andare nell'altra stanza dove ho il giradischi e soprattutto non sono costretto a consumare ulteriormente i miei preziosi vinili. Non ho forse diritto all'ascolto? Da tempo li ascolto solo in mp3 o su youtube. Perché non devo farlo? Perché la legge dovrebbe impedirmi di farlo?Perché dovrei sentirmi chiamare ladro se scarico quelle canzoni quando quei dischi mio padre li ha comprati quando erano appena usciti e sono ancora tutti lì nella stanza qui di fianco? Solo perché nel 2012 preferisco utilizzare un media più comodo e meno fragile dei dischi in vinile questo farebbe di me un ladro?No, voglio capire come la pensi.Perché la legge in questo caso mi dà torto visto che gli mp3 li ho scaricati da internet, non mi sono messo certo a farli dai vinili per avere poi una qualità ancora peggiore dei vinili stessi. E lo stesso discorso vale per Youtube nonostante in molte delle tracce ci sia scritto sotto al video, in basso a destra, l'autore e il link all'acquisto (sono link messi lì da Youtube, non da chi ha caricato il video), segno che il video è stato classificato come contenente materiale coperto da copyright e ciononostante non è stato cancellato, al contrario i proventi vanno agli autori.Perché non fanno tutti così?Non stiamo parlando di Marco Carta, eh. La musica non è solo Marco Carta.Ma potrei mirare ancora più in alto e citarti qualche registrazione di musica classica. Non l'ho fatto solo perché se no te ne uscivi che volevo metterti in difficoltà con differenze tra diritti d'autore (nel caso di Beethoven o Mozart morti da secoli) e diritti d'esecuzione (che non sono 70 anni, ma meno, da 20 a 50 a seconda della giurisdizione in cui decadono). Restiamo sul caso degli Inti Illimani e delle canzoni di loro creazione (non quelle tradizionali andine, che pure le hanno registrate un sacco, e per le quali ovviamente vale lo stesso discorso della musica classica citato poc'anzi).
      • il solito bene informato scrive:
        Re: BOICOTTARE BOICOTTARE BOICOTTARE
        - Scritto da: ThEnOra
        Se per te ascoltare la musica di Marco Carta è
        SAPERE...
        Se per te vedere Vacanze di Natale è SAPERE...
        Se per te giocare a GTA è SAPERE...
        Se per te leggere un quotidiano in PDF è SAPERE...

        Dimostri di essere un ASINO COPIONE!

        Il SAPERE non è INTERNET, l'aiuta molto, questo
        SI!hm... a quanto pare sei tu a decidere cos'é la cultura.
      • panda rossa scrive:
        Re: BOICOTTARE BOICOTTARE BOICOTTARE
        - Scritto da: ThEnOra
        Se per te ascoltare la musica di Marco Carta è
        SAPERE...
        Se per te vedere Vacanze di Natale è SAPERE...Se tu mi garantisci che se io mi metto a scaricare marco carta e vacanze di natale, smettono di produrli, giuro che lo faccio!!!
        Se per te giocare a GTA è SAPERE...GTA ormai fa parte della cultura. A me non piace, ma non si puo' non conoscere.E non e' giusto spendere dei soldi per conoscerlo.
        Se per te leggere un quotidiano in PDF è SAPERE...Non pretendo che sia in pdf, mi accontento anche di altri formati, o della lettura cartacea che posso fare al bar, dal barbiere, o perfino in biblioteca.Dimmi invece tu se ritieni giusto che un quotidiano che vive di contributi per l'editoria e raccolta pubblicitaria, abbia ancora la sfrontatezza di chiedermi dei soldi!
        Dimostri di essere un ASINO COPIONE!Lo dimostro a chi? A te?
        Il SAPERE non è INTERNET, l'aiuta molto, questo
        SI!E tu vuoi impedire questo aiuto?
      • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
        Re: BOICOTTARE BOICOTTARE BOICOTTARE

        ASINO COPIONE!Che infantile... :-o
      • Sgabbio scrive:
        Re: BOICOTTARE BOICOTTARE BOICOTTARE
        - Scritto da: ThEnOra
        Se per te ascoltare la musica di Marco Carta è
        SAPERE...
        Se per te vedere Vacanze di Natale è SAPERE...
        Se per te giocare a GTA è SAPERE...
        Se per te leggere un quotidiano in PDF è SAPERE...

        Dimostri di essere un ASINO COPIONE!

        Il SAPERE non è INTERNET, l'aiuta molto, questo
        SI!A parte parlar male di un gioco ormai colonna portante dei videogiochi come GTA, e dire che un quotidiano non è SAPERE.... Il resto èfuffa da pirate haters, che generalizza.Internet e sapere vanno abbracceto da tempo ormai...se non lo sai tu che fai tanto "l'avvocato" ... :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 marzo 2012 21.36-----------------------------------------------------------
    • vuoto scrive:
      Re: BOICOTTARE BOICOTTARE BOICOTTARE
      Nella sostanza sono d'accordo.Ma se lo chiami boicottaggio intendi "combattere l'avversario facendogli mancare le fonti della sua forza", o roba del genere.Magari, speriamo, funziona così, ma la mia impressione è che la battaglia non si compia per questioni di denaro ma di controllo. L'arte è sempre stata al servizio dei potenti di turno, oggi fa solo finta di essere basata sulla pubblica opinione per darsi un'aura di legittimità. Ma un potente, come una volta poteva taroccare le classifiche dei bestseller oggi può taroccare i "mi piace" o i trend o inondare la blogosfera. Se il mondo dei media è propaganda, non c'è boicottaggio che tenga. Guarda i giornali, sono in perdita ma (anzi, E QUINDI) vengono finanziati.Sono pero' lungi dall'essere disfattista, anzi.Visto che abbiamo il diritto di resistere a forme di controllo per il solo fatto di essere stati creati liberi e indipendenti (o esserci evoluti in tal senso), quello che dici va fatto, anche se non ha effetto sul piano economico. Non chiamatelo boicottare, chiamatelo vivere.- Scritto da: BOICOTTARE BOICOTTARE BOICOTTARE
      BOICOTTARE BOICOTTARE BOICOTTARE

      Non comprare e non noleggiare CD
      Non comprare e non noleggiare DVD
      Non andare al cinema
      Non abbonarsi alle Pay Tv
      Prendere in prestito i libri nelle biblioteche
      Diffondere il Book Crossing
      Diffondere le Creative Commons
      Diffondere il Free Software

      E' un DOVERE MORALE contro chi vorrebbe
      mettere sotto controllo l'acXXXXX al
      Sapere.

      Sapere è potere
      Francis Bacon

      BOICOTTARE BOICOTTARE BOICOTTARE
    • prova123 scrive:
      Re: BOICOTTARE BOICOTTARE BOICOTTARE
      Come al solito hai lasciato fuori i BLU-RAY :)
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Copyright Industry Drives Big Brother
    How The Copyright Industry Drives A Big Brother Dystopia https://www.torrentfreak.com/how-the-copyright-industry-drives-a-big-brother-dystopia-120320
    • ThEnOra scrive:
      Re: Copyright Industry Drives Big Brother
      Italiano plz.Molti che scrivono/leggono PI non capirebbero.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Copyright Industry Drives Big Brother
        - Scritto da: ThEnOra
        Italiano <b
        plz </b
        .Complimenti per la coerenza (rotfl)
        Molti che scrivono/leggono PI non capirebbero.Tu, per esempio? (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 marzo 2012 03.34-----------------------------------------------------------
      • il solito bene informato scrive:
        Re: Copyright Industry Drives Big Brother
        - Scritto da: ThEnOra
        Italiano plz.cosa vuol dire plz?
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Che schifo
    CHE SCHIFO Vogliono trasformare Internet in un infame negozietto online al servizio del lurido lucro di quattro rottami del passato con il cervello fermo al grammofono. ABOLIRE IL COPYRIGHT p)
    • ThEnOra scrive:
      Re: Che schifo
      E tu credi che avrai un Internet-buffet-all-you-can-eat?Sogna!
      • bubba scrive:
        Re: Che schifo
        - Scritto da: ThEnOra
        E tu credi che avrai un
        Internet-buffet-all-you-can-eat?
        intendi come quello che c'e' ORA? :)
      • SimpleJK scrive:
        Re: Che schifo
        - Scritto da: ThEnOra
        E tu credi che avrai un
        Internet-buffet-all-you-can-eat?
        Sogna!Io voglio avere un Internet dove non mi viene impedito di fare delle copie che dal punto di vista economico valgono ZERO, perchè la loro offerta è infinita. Dunque perchè devo pagare qualcosa che vale ZERO?
      • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
        Re: Che schifo

        Internet-buffet-all-you-can-eat?L'Informazione digitalizzata è duplicabile <b
        ILLIMITATAMENTE </b
        e a costo <b
        ZERO </b
        .Qualunque limitazione non è altro che un vincolo che serve a creare scarsità artificiale al servizio del <b
        lurido </b
        lucro di quattro rottami del passato con il cervello fermo al grammofono. <b
        ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
        p)
      • Sgabbio scrive:
        Re: Che schifo
        - Scritto da: ThEnOra
        E tu credi che avrai un
        Internet-buffet-all-you-can-eat?

        Sogna!Ma loro vogliono degli stati-buffet-all-you-can-eat, e vanno in quella direzione visti i continui attentati allo stato di diritto.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Che schifo
        - Scritto da: ThEnOra
        E tu credi che avrai un
        Internet-buffet-all-you-can-eat?

        Sogna!Ma loro vogliono degli stati-buffet-all-you-can-eat, e vanno in quella direzione visti i continui attentati allo stato di diritto.
  • Giorgio scrive:
    farsi sentire
    A questo punto, per difendere la liberta' in rete, mi pare che non resti altra via che farsi sentire, e per bene! Non ce li avranno solo i videotechini & CO. i "santi in paradiso" o no ? :
    • korn scrive:
      Re: farsi sentire
      Tra un anno ci sono le elezioni, se ci si impegna in campagna elettorale a far prendere ai partiti una posizione chiara sull'argomento sarebbe già un passo in avanti per permetterci di votare quelli che più si alliniano alle nostre idee, presi singolarmente non valiamo molto ma insieme credo che possiamo contare su centinaia di migliaia di voti, una fetta consistente che non può essere ignorata neanche dai più grandi partiti. Al momento mi sembra che solo i radicali, sel ed idv siano contrarie ad un'inasprimento delle leggi a tutela del copyright, la lega non ha un'idea precisa visto che alcuni lo vorrebbero legittimare ed altri demonizzare, il pdl è sicuramente per l'inasprimento mentre il pd deve ancora decidere cosa fare da grande :D esiste anche il movimento 5 stelle di grillo che se non sbaglio è favorevole al filesharing e dai sondaggi sembra che sia al 5%. Per quanto rigurda i santi in paradiso dei videotechini vai sereno tutti i politici sanno che sono una specie in estinzione e di certo non faranno niente per accontentare quei 4 gatti che anora esistono, in 4 anni di governo del nano manco la carlucci e barbareschi che erano i più agguerriti sull'argomento non sono riusciti a fare niente.
      • OldDog scrive:
        Re: farsi sentire
        - Scritto da: korn
        Tra un anno ci sono le elezioni, se ci si impegna
        in campagna elettorale a far prendere ai partiti
        una posizione chiara sull'argomento sarebbe già
        un passo in avanti per permetterci di votare
        quelli che più si alliniano alle nostre idee,Per favore, vai a cercare cos'hanno promesso alle scorse elezioni glistessi politici che ora lasceranno passare queste XXXXXte fingendo di non essersene accorti.A bla bla promettono attenzione, poi... Negli USA Obama è stato eletto anche grazie alla grande presenza su internet dei suoi sostenitori, ma non mi risulta abbia finora liberato dagli eccessi dei vari controllori.Sono gli USA che hanno finora costretto Europa e altri a obbedire e adadeguarsi, per non venir tagliati fuori dal business USA (ancora il mercato di riferimento, tra Major e Hollywood.
        Per quanto rigurda i santi in paradiso dei
        videotechini vai sereno tutti i politici sanno
        che sono una specie in estinzione e di certo non
        faranno niente per accontentare quei 4 gatti che
        ancora esistono, Ma se neppure sono stati capaci di rimettere a posto i tassisti, checontinuano a fare il bello e il cattivo tempo e sembrerebbero comunilavoratori senza peso politico...Monti sta facendo il lavoro sXXXXX che un lato politico non poteva ammettere di dover fare per obbedire alle pressioni economiche e l'altro non voleva fare per non dover ammettere di aver provocato la peggior voragine di tutti i tempi foraggiando amici e mafiosi.Tutto questo stritolerà la classe media e riporterà indietro di 80 anni la povera gente, schiava di chi tornerà a spremerli e bastonarli come e quando vuole con la minaccia di essere lasciati senza lavoro.
        • korn scrive:
          Re: farsi sentire
          - Scritto da: OldDog
          Per favore, vai a cercare cos'hanno promesso alle
          scorse elezioni
          gli
          stessi politici che ora lasceranno passare queste
          XXXXXte fingendo di

          non essersene accorti.

          A bla bla promettono attenzione, poi... Negli USA
          Obama è stato eletto

          anche grazie alla grande presenza su internet dei
          suoi sostenitori, ma

          non mi risulta abbia finora liberato dagli
          eccessi dei vari
          controllori.
          Sono gli USA che hanno finora costretto Europa e
          altri a obbedire e
          ad
          adeguarsi, per non venir tagliati fuori dal
          business USA (ancora il

          mercato di riferimento, tra Major e Hollywood.
          Be' mi sembra che alcuni si siano battuti invece abbastanza coerentemente con quello che avevano detto in campagna elettorale, cito su tutti vita e vimercati che proprio grazie a loro agcom deve far passare il regolamento che voleva varare in parlamento. Inoltre IDV non mi sembra mai si sia schierata o sia stata zitta di fronte a leggi XXXXXta anzi mi ricordo manifestazioni prorpio per impedire deteminate leggi che volevano applicare al web.In sostanza anche 3 polo e pdl mi sembra che abbiano rispettato la loro filosofia volendo a tutti i costi applicare qleggi restrittive sulla materia. Unico punto interrogativo rimane la lega con maroni pro p2p ed altri contro tipo fava. Insomma che i politici prima promettono e poi non mantengono puo' anche starci ma alla luce dei fatti qualcuno in un senso o nell'altyro ha dato prova di scostarsi dalla mandria dei prezzolati o sbaglio?


          Ma se neppure sono stati capaci di rimettere a
          posto i tassisti,
          che
          continuano a fare il bello e il cattivo tempo e
          sembrerebbero
          comuni
          lavoratori senza peso politico...

          Monti sta facendo il lavoro sXXXXX che un lato
          politico non poteva ammettere di dover fare per
          obbedire alle pressioni economiche e l'altro non
          voleva fare per non dover ammettere di aver
          provocato la peggior voragine di tutti i tempi
          foraggiando amici e
          mafiosi.
          Tutto questo stritolerà la classe media e
          riporterà indietro di 80 anni la povera gente,
          schiava di chi tornerà a spremerli e bastonarli
          come e quando vuole con la minaccia di essere
          lasciati senza
          lavoro.Questo e' un discorso lungo e OT ma ti do' ragine in pieno, un conto e' sparare in prima persona ed un conto e' assoldare dei sicori, sicuramente questo e' un governo di sicari che spara per conto di chi non ha avuto il coraggio di prendere posizioni nette in alcune e fondamentali materie, ma tant'e' sono sem pre dell'idea che questi famigerati personaggi si possono ridimensionare con il voto, anche perche' e' l'unica arma che abbiamo democratica, io votero' IDV o SEL che non hanno appoggiato questo governo se altri faranno cosi' il peso del PD sara' sempre minore e forse prima di appoggiare dei sicari la prossima volta ci penseranno 2 volte. Chi e' di destra faccia quel che vuole tanto ormai con il nano fuori gioco e la lega non alleata probabilmente non riusciranno piu' ad essere determinanti (finalmente) per la politica di questo paese.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: farsi sentire
            - Scritto da: korn
            Chi e' di destra faccia quel che vuole tanto
            ormai con il nano fuori gioco e la lega non
            alleata probabilmente non riusciranno piu' ad
            essere determinanti (finalmente) per la politica
            di questo
            paese.Illuso.
          • korn scrive:
            Re: farsi sentire
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Illuso.Mica tanto dopo i XXXXXX che hanno fatto in 3 anni voglio proprio vedere se riescono anche solo a farsi eleggere in un paesino di 20 anime :DI sondaggi li danno talmente bassi che al loro confronto il nano danzerino sembra un gigante :D :D :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: farsi sentire
            - Scritto da: korn

            Mica tanto dopo i XXXXXX che hanno fatto in 3
            anni voglio proprio vedere se riescono anche solo
            a farsi eleggere in un paesino di 20 anime
            :D

            I sondaggi li danno talmente bassi che al loro
            confronto il nano danzerino sembra un gigante :D
            :D
            :DEhm hanno eletto per ben 3 volte berlusconi...sopravaluti la memoria storica dell'italiano medio.
          • korn scrive:
            Re: farsi sentire
            - Scritto da: Sgabbio

            Ehm hanno eletto per ben 3 volte
            berlusconi...sopravaluti la memoria storica
            dell'italiano
            medio.Si ma ormai lui e' alla frutta, la lega e' scappata e non mi sembra cmq che nel pdl possa esserci una persona carismatica che possa prendere il suo posto. Cmq io spero che gli italiani si siano dato una svegliata altrimenti sono proprio uccelli per diabetici.
      • il solito bene informato scrive:
        Re: farsi sentire
        - Scritto da: korn
        Tra un anno ci sono le elezioni, se ci si impegna
        in campagna elettorale a far prendere ai partiti
        una posizione chiara sull'argomento sarebbe già
        un passo in avanti per permetterci di votare
        quelli che più si alliniano alle nostre idee,
        presi singolarmente non valiamo molto ma insieme
        credo che possiamo contare su centinaia di
        migliaia di voti, una fetta consistente che non
        può essere ignorata neanche dai più grandi
        partiti. Al momento mi sembra che solo i
        radicali, sel ed idv siano contrarie ad
        un'inasprimento delle leggi a tutela del
        copyright, la lega non ha un'idea precisa visto
        che alcuni lo vorrebbero legittimare ed altri
        demonizzare, il pdl è sicuramente per
        l'inasprimento mentre il pd deve ancora decidere
        cosa fare da grande :D esiste anche il movimento
        5 stelle di grillo che se non sbaglio è
        favorevole al filesharing e dai sondaggi sembra
        che sia al 5%.

        Per quanto rigurda i santi in paradiso dei
        videotechini vai sereno tutti i politici sanno
        che sono una specie in estinzione e di certo non
        faranno niente per accontentare quei 4 gatti che
        anora esistono, in 4 anni di governo del nano
        manco la carlucci e barbareschi che erano i più
        agguerriti sull'argomento non sono riusciti a
        fare
        niente.non vorrei fare propaganda, ma... RADICALIII! por** di una t***a! :D
  • gekk0 scrive:
    Tanto è una guerra persa...
    ... per loro. Finchè vorranno fare i gargarozzoni (cioè gli ingordi) con Musica e Cinema per me stanno bene cosi. Il problema è che oltre ad avere industriali preistorici, abbiamo degli ominidi (grandi scimmie) che ci governano. E finchè sto vecchiume popolerà le istituzioni, non andremo mai avanti.
    • korn scrive:
      Re: Tanto è una guerra persa...
      - Scritto da: gekk0
      ... per loro. Finchè vorranno fare i gargarozzoni
      (cioè gli ingordi) con Musica e Cinema per me
      stanno bene cosi. Il problema è che oltre ad
      avere industriali preistorici, abbiamo degli
      ominidi (grandi scimmie) che ci governano. E
      finchè sto vecchiume popolerà le istituzioni, non
      andremo mai
      avanti.La soluzione ce l'abbiamo davanti agli occhi, tra poco meno di un'anno si vota, obblighiamo i partiti ad esprimersi su questo aspetto durante la campagna elettorale, non è difficile farlo basta un pò di buona volontà e partecipare ai congressi elettorali ponendo le giuste domande, sulla base delle risposte poi si vota. Esiste già agorà digitale che rompe le scatole da un paio di anni ai politici, se nn abbiamo voglia di esporci in prima persona supportiamo loro.
      • Videoteca Krane Rossa scrive:
        Re: Tanto è una guerra persa...
        certo perchè notoriamente i politici mantengono quello che promettono in campagna elettorale
        • korn scrive:
          Re: Tanto è una guerra persa...
          - Scritto da: Videoteca Krane Rossa
          certo perchè notoriamente i politici mantengono
          quello che promettono in campagna
          elettoraleGia' e non ci sono piu' le mezze stagioni, intanto rispetto ad anonymous e caxxate varie mi sembra la soluzione piu' logica, voti chi ti rappresenta e credo che i tempi siano maturi per iniziare a vedere le posizioni sul web delle varie forze politiche. Se poi te conosci un metodo migliore per avere delle risposte sono ben disposto ad ascoltarti ed a ricredermi ;)
  • becker scrive:
    Diritti d'autore, Copyright e avidità..
    I Film più visti di sempre:http://www.movieplayer.it/film/boxoffice/maggiori-incassi-internazionali-di-ogni-tempo_59/Avete visto le cifre? (coprono i costi di produzione con un ampio margine di guadagno) Di cosa si lamentano dagli incassi non mi sembra che la gente guardava solo in streaming senza pagare!!!Un buon numero di film in quella lista li ho visti pure io al cinema! Secondo me è solo avidità!!!!!Se un film è un flop al cinema sicuramente con in DVD non cambia niente, i veri guadagni si fanno al cinema.
    • Skywalker scrive:
      Re: Diritti d'autore, Copyright e avidità..
      - Scritto da: becker
      Se un film è un flop al cinema sicuramente con in
      DVD non cambia niente, i veri guadagni si fanno
      al cinema.Il punto non è quello. Il punto è che un film che fa flop al cinema ma fa bene in DVD a 2/3 anni di distanza vuol dire che ha fatto fortuna sul passaparola e che probabilmente avrebbe fatto fortuna anche al cinema se esistessero ancora le seconde/terze visioni, invece che sparire dopo 45 giorni di programmazione.Ma se il grosso del sucXXXXX è dovuto al passaparola, dove sarebbe il presunto lavoro svolto dalla Major rispetto al Produttore?Non solo: tutti quelli che gratuitamente hanno fatto revisioni per passaparola hanno contribuito enormemente al valore anche economico di quel DVD.Se poi parliamo di DVD di film di 25 ANNI FA è chiaro che l'effetto nostalgia è predominante o i Genitori li stanno proponendo ai Figli. E allora si scarta di categoria.Altro che 70 anni dopo la morte dell'ultimo tra Regista, Sceneggiatore, etc etc.
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Diritti d'autore, Copyright e avidità..
        contenuto non disponibile
        • succhiolo scrive:
          Re: Diritti d'autore, Copyright e avidità..
          ALEX L'ARIETE!Incassi [modifica]Il film è stato un flop al botteghino. Dopo il suo primo weekend nelle sale, il film ha incassato 3.693.000 lire (equivalenti a 1907,27 )[15] di cui un terzo a Bologna[9] a fronte di un budget per la realizzazione che si aggirava attorno ai 6 miliardi di lire.[4]tratto dall'omnisaccente wikipedia.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Diritti d'autore, Copyright e avidità..
            paradosslamente fino a 2 anni fà nemmeno il DVD si trovava :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Diritti d'autore, Copyright e avidità..
            - Scritto da: Sgabbio
            paradosslamente fino a 2 anni fà nemmeno il DVD
            si trovava
            :DSul mulo non c'e'!O meglio, c'e', ma sembra che sia un XXXXX... (anonimo)
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Diritti d'autore, Copyright e avidità..
            E' diventato ricercato da quando l'hanno piazzato qui !http://www.filmbrutti.com/reviews.php?ShowReview=36
          • Riketto scrive:
            Re: Diritti d'autore, Copyright e avidità..
            - Scritto da: Joe Tornado
            E' diventato ricercato da quando l'hanno piazzato
            qui
            !

            http://www.filmbrutti.com/reviews.php?ShowReview=3non vedo l'ora di vederlo...come ho fatto a vivere fino ad ora senza???
    • attonito scrive:
      Re: Diritti d'autore, Copyright e avidità..
      - Scritto da: becker
      I Film più visti di sempre:
      http://www.movieplayer.it/film/boxoffice/maggiori-

      Avete visto le cifre? (coprono i costi di
      produzione con un ampio margine di guadagno) Di
      cosa si lamentano dagli incassi non mi sembra che
      la gente guardava solo in streaming senza
      pagare!!!scopo del Capitalismo e' fare piu soldi possibili: se un film incassa 2Miliardi di dollari ma potrebbe incassarne 2miliardi e UN DOLLARO, ecco che si grida allo scandalo, pirati del web, etc etc.
      Un buon numero di film in quella lista li ho
      visti pure io al cinema!
      Secondo me è solo avidità!!!!!e si...
      Se un film è un flop al cinema sicuramente con in
      DVD non cambia niente, i veri guadagni si fanno
      al cinema.senza contare i soldi che arrivano da fuffandaising: pupazzetti, giocattoli, gadget, costumi, libri, figurine, sorprese nelle patatine, etc etc. Star wars fa ancora palate di soldi adesso con i diritti sul fuffandising e hanno cominciato nel 1977: sono 35 anni!
  • axl scrive:
    non ho capito
    ..se festeggiare o no.. ???per il momento sicuramente si, ma non si capisce se sta rottura di scatole tornerà alla ribalta dopo che saranno state emanate nuove leggi ad hoc per far fare la porcheria ad agcom e balzelli vari.. e se si quando ??no, decisamente non ho capito
    • korn scrive:
      Re: non ho capito
      io per il momento resterei in attesa di vedere come la faccenda va avanti, di certo c'è solo il fatto che come sempre l'italietta delle istituzioni si fa ridere dietro, pagati centinaia di migliaia di euro manco sanno che cosa possono o non possono fare.....
  • Sgabbio scrive:
    ma lo fanno per la legalità!111
    (rotfl)(rotfl)(rotfl)Mi fanno veramente ridere.Poi mi davano del paranoico quando dicevo che stavano sovertendo allo stato di diritto, pure di difendere il già fin troppo privilegiato copyiright!
    • ancora scrive:
      Re: ma lo fanno per la legalità!111
      - Scritto da: Sgabbio
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      Mi fanno veramente ridere.
      Poi mi davano del paranoico quando dicevo che
      stavano sovertendo allo stato di diritto, pure di
      difendere il già fin troppo privilegiato
      copyiright!Possono darti del paranoico anche adesso, perchè continui a non capire cosa sia il copyright. Vuoi capire o no che ogni lavoro va difeso? Chi crea e produce deve ricevere compensi in base all'appetibilità della creazione. Uno stato di dirito deve garantire questo, la libertà della rete non deve essere anarchia ma deve seguire le leggi come tutto il resto.
      • tua madre troia scrive:
        Re: ma lo fanno per la legalità!111
        stai zitto videotecaro di XXXXX devi morire
      • Sgabbio scrive:
        Re: ma lo fanno per la legalità!111
        - Scritto da: ancora
        Possono darti del paranoico anche adesso, perchè
        continui a non capire cosa sia il copyright. Vuoi
        capire o no che ogni lavoro va difeso? Chi crea e
        produce deve ricevere compensi in base
        all'appetibilità della creazione. Uno stato di
        dirito deve garantire questo, la libertà della
        rete non deve essere anarchia ma deve seguire le
        leggi come tutto il
        resto.(rotfl)(rotfl)(rotfl)eccolo li, il solito trollino che fa quello che ha capito tuttoUno stato di diritto, non permette di far predominare un interesse privato di un editore a discapito di tutti, sopratutto dei diritti umani.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 marzo 2012 17.24-----------------------------------------------------------
      • becker scrive:
        Re: ma lo fanno per la legalità!111
        - Scritto da: ancora
        - Scritto da: Sgabbio

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)

        Mi fanno veramente ridere.

        Poi mi davano del paranoico quando dicevo che

        stavano sovertendo allo stato di diritto, pure
        di

        difendere il già fin troppo privilegiato

        copyiright!
        Possono darti del paranoico anche adesso, perchè
        continui a non capire cosa sia il copyright. Vuoi
        capire o no che ogni lavoro va difeso? Chi crea e
        produce deve ricevere compensi in base
        all'appetibilità della creazione. Uno stato di
        dirito deve garantire questo, la libertà della
        rete non deve essere anarchia ma deve seguire le
        leggi come tutto il
        resto.Allora nel passato chi appoggiava la schiavitù per difendere il lavoro della propria azienda agricola latifondista aveva ragione visto che difendeva il proprio lavoro!!C'è un limite a tutto!! I privati non possono decidere sull'oscuramento e filtri vari ad un sito, bisogna che ci sià un giusto procXXXXX in un tribunale per condannare alla chiusura un sito per illecito...Ma poi di cosa si lamentano, basta vedere gli incassi al cinemahttp://www.movieplayer.it/film/boxoffice/maggiori-incassi-internazionali-di-ogni-tempo_59/
        • korn scrive:
          Re: ma lo fanno per la legalità!111
          -

          Ma poi di cosa si lamentano, basta vedere gli
          incassi al
          cinema
          http://www.movieplayer.it/film/boxoffice/maggiori-Ma sono i videotechini e compagnia cantante che si lamentano maggiormente il segmento cinema non è per nulla in crisi, anzi... il perchè è anche abbastanza semplice da capire, l'esperienza cinematografica non può essere rirpodotta a casa propria a meno che tu non sia alto 1 metro e spiccioli ed hai nelle tue 30 ville sparse per il mondo una sala cinema :D, il discorso è pressochè limitato alla visione ed all'ascolto domestico delle opere cinematografiche e audio proprio perchè non c'è alcuna differenza tra l'esperienza "orifinale" e quella "pirata", adesso il discorso è molto semplice, abbassare il costo della fruizione legale sulla scia di quello che sta facendo netflix in usa ed anche in parte mediaset premium e sky considerando seriamente un catalogo sempre disponibile " a consumo" con il pagamento mensile di un'abbonamento per la totale fruizione delle opere e parallelamente abbassare, e di molto, il prezzo del download legale delle opere visto che corrente e supporto fisico ce lo mette l'utente, penso che siano concetti abbastanza semplici anche per dei cavernicoli come quelli che ora gestiscono il mercato ma tant'è non mi sembra che da parte loro ci sia una seria volontà di creare un buisness diverso... del resto nell'italico paese basta guardare la differenza tra prezzo di libri cartacei e quello degli e-book per rendersi conto che siamo indietro anni luce per la creazione di un nuovo mercato legale ed onesto.
          • GioCa83 scrive:
            Re: ma lo fanno per la legalità!111

            del resto
            nell'italico paese basta guardare la differenza
            tra prezzo di libri cartacei e quello degli
            e-book per rendersi conto che siamo indietro anni
            luce per la creazione di un nuovo mercato legale
            ed onesto.[OT]Giusto una puntualizzazione su questa storia del prezzo degli e-book, sperando che prima o poi qualcuno se ne accorga... A oggi l'IVA su un libro cartaceo è il 4%. Quella sugli e-book al 21%. L'editore non ha costi di stampa, di carta, di magazzino, né di spedizione (be', quasi). Gli e-store pre(te)ndono dal 30% al 40% del prezzo. Alla fine, l'editore può ridurre il prezzo del 20%, poco più. Se l'IVA degli e-book fosse equiparata a quella dei libri stampati, i prezzi potrebbero scendere di un ottimo 17%.Mi pare che la cosa non sia nell'agenda di nessun governo. E tanto basti a dimostrare quant'è spiccato il senso d'innovazione di questi amabili tecnici.
          • axl scrive:
            Re: ma lo fanno per la legalità!111
            - Scritto da: GioCa83

            del resto

            nell'italico paese basta guardare la
            differenza

            tra prezzo di libri cartacei e quello degli

            e-book per rendersi conto che siamo indietro
            anni

            luce per la creazione di un nuovo mercato
            legale

            ed onesto.

            [OT] Giusto una puntualizzazione su questa storia del
            prezzo degli e-book, sperando che prima o poi
            qualcuno se ne accorga... A oggi l'IVA su un
            libro cartaceo è il 4%. Quella sugli e-book al
            21%. L'editore non ha costi di stampa, di carta,
            di magazzino, né di spedizione (be', quasi). Gli
            e-store pre(te)ndono dal 30% al 40% del prezzo.
            Alla fine, l'editore può ridurre il prezzo del
            20%, poco più. Se l'IVA degli e-book fosse
            equiparata a quella dei libri stampati, i prezzi
            potrebbero scendere di un ottimo
            17%.
            Mi pare che la cosa non sia nell'agenda di nessun
            governo. E tanto basti a dimostrare quant'è
            spiccato il senso d'innovazione di questi amabili
            tecnici.fai anche il prezzo minore del 20%.. è 1/5 del prezzo.. troppo poco lo stesso... non è accettabile nel modo più assoluto, i miei soldi gli ebook a ste condizioni non li avranno mai..
      • Fininsvest scrive:
        Re: ma lo fanno per la legalità!111
        Quello che non capisci è che già c'è tutto questo, con denunce arrivi a chiudere siti, ma non si può negare un proXXXXX in una società civile...La censura preventiva non deve esistere perchè può causare danni molto più pesanti rispetto a un film copiato, pensa se un sito come youtube (magari italiano) dove ci lavorano 100 persone venga chiuso, e poi magari dopo 1 anno di burocrazia gli viene riconosciuta l'estraneita dei fatti e viene disincensurato... vuoi che ti faccio un calcolo di quanto può costare la chiusura anche solo di 1 settimana di un sito web?Per non parlare della censura delle idee (vedi vajont.info), lo sai si che anche usare nome e cognome può essere causa di copyright?
        • Sgabbio scrive:
          Re: ma lo fanno per la legalità!111
          passando solo per l'impossizione dei filti IP, fai già una danno enrome, visto che tutto ciò che passa per quel IP sarà bloccato a prescindere.
      • attonito scrive:
        Re: ma lo fanno per la legalità!111
        - Scritto da: ancora
        - Scritto da: Sgabbio

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)

        Mi fanno veramente ridere.

        Poi mi davano del paranoico quando dicevo che

        stavano sovertendo allo stato di diritto, pure
        di

        difendere il già fin troppo privilegiato

        copyiright!
        Possono darti del paranoico anche adesso, perchè
        continui a non capire cosa sia il copyright. Vuoi
        capire o no che ogni lavoro va difeso? Chi crea e
        produce deve ricevere compensi in base
        all'appetibilità della creazione.io sono disposto a pagare, toh, diciamo finche TU MUORI (tu autore) ma col cavolo che pago fino a 70 anni dopo la tua morte.
        Uno stato di
        dirito deve garantire questo, la libertà della
        rete non deve essere anarchia ma deve seguire le
        leggi come tutto il resto.Idea: al posto di 70 anni facciamo 140... anzi no, 700. Senti, facciamo 7000 anni e non se ne parli piu.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: ma lo fanno per la legalità!111
        - Scritto da: ancora
        Possono darti del paranoico anche adesso, perchè
        continui a non capire cosa sia il copyright. Vuoi
        capire o no che ogni lavoro va difeso? Chi crea e
        produce deve ricevere compensi in base
        all'appetibilità della creazione.Giusto.Ho chiamato Vasco Rossi per venire a fare un concerto a casa mia? Se la risposta è diversa da "sì" il signor Vasco Rossi non ha diritto di pretendere alcunché da me.All'idraulico dò i miei soldi quando mi viene a casa a sistemare il lavandino, non ogni volta che aprendo il rubinetto da lui riparato non mi si allaga la casa.PS E se l'idraulico muore, men che meno continuerò a pagare qualcun altro tipo figli o nipoti che nemmeno conosco. Il padre non ha messo da parte soldi quando era in vita in modo da far vivere di rendita i figli? I figli VADANO A LAVORARE (capito eredi Bixio? In your face).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 marzo 2012 03.41-----------------------------------------------------------
      • il solito bene informato scrive:
        Re: ma lo fanno per la legalità!111
        - Scritto da: ancora
        - Scritto da: Sgabbio

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)

        Mi fanno veramente ridere.

        Poi mi davano del paranoico quando dicevo che

        stavano sovertendo allo stato di diritto, pure
        di

        difendere il già fin troppo privilegiato

        copyiright!
        Possono darti del paranoico anche adesso, perchè
        continui a non capire cosa sia il copyright. Vuoi
        capire o no che ogni lavoro va difeso? Chi crea e
        produce deve ricevere compensi in base
        all'appetibilità della creazione.NO
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: ma lo fanno per la legalità!111
        - Scritto da: ancora
        - Scritto da: Sgabbio

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)

        Mi fanno veramente ridere.

        Poi mi davano del paranoico quando dicevo che

        stavano sovertendo allo stato di diritto, pure
        di

        difendere il già fin troppo privilegiato

        copyiright!
        Possono darti del paranoico anche adesso, perchè
        continui a non capire cosa sia il copyright. Vuoi
        capire o no che ogni lavoro va difeso? Chi crea e
        produce deve ricevere compensi in base
        all'appetibilità della creazione. Uno stato di
        dirito deve garantire questo, la libertà della
        rete non deve essere anarchia ma deve seguire le
        leggi come tutto il
        resto.Uno stato di diritto deve garantire i diritti di tutti, quelli fondamentali dei cittadini prima di quelli economici di gente che non ha voglia di lavorare.State sempre a masticare la parola "diritti", "legge", "libertà" ma li volete piegare ai vostri biechi scopi.LA vostra ipocrisia mi disturba molto di + della vostra avidità e della vostra poca voglia di lavorare.
      • prova123 scrive:
        Re: ma lo fanno per la legalità!111
        - Scritto da: ancora
        Possono darti del paranoico anche adesso, perchè
        continui a non capire cosa sia il copyright. Vuoi
        capire o no che ogni lavoro va difeso?Sono d'accordo,ma tu quando si brucia una lampadina in casa la compri e la monti tu oppure chiami l'elettricista ...Se c'è un rubinetto che gocciola ci provi a sistemarlo o chiami l'idraulico ...Quando hai installato l'ADSL hai chiamato solo il personale autorizzato (previsto per legge) oppure hai fatto tutto da solo ? (è proibito)O si difendono tutti i lavori o nessuno. :D
Chiudi i commenti