GNOME 2.12 si rifà il look

La nuova release del celebre ambiente desktop per Linux adotta un nuovo tema grafico e diverse sostanziose novità indirizzate a chi pretende da Linux funzionalità desktop all'altezza di ogni situazione


Roma – Puntuale con il suo tradizionale ciclo mensile dei rilasci, la comunità GNOME.org ha partorito la nuova release del suo omonimo e famoso desktop environment per Linux: GNOME 2.12.

Tra le principali novità del software c’è l’introduzione di un nuovo tema predefinito chiamato ClearLooks , l’aggiunta al file manager Nautilus di una visuale ad albero delle directory, un più sofisticato sistema di gestione del copia&incolla (clipboard), un migliorato tool per la ricerca, e un gran numero di tecnologie e applicazioni aggiornate.

Il team di sviluppo ha pubblicato un sintetico elenco delle novità di GNOME 2.12 qui suddividendole a seconda del target di utenza: normali utenti desktop, amministratori di sistema o sviluppatori. Una più ampia e approfondita recensione del prodotto si trova invece qui .

Come tradizione, la nuova versione di GNOME supporta, oltre a Linux, vari dialetti di Unix come Solaris, HP-UX, BSD e Darwin. Il software è disponibile per il download anche sotto forma di LiveCD : in questo modo lo si potrà provare immediatamente senza la necessità di installarlo e di modificare il proprio sistema.

Le prime distribuzioni Linux che includeranno GNOME 2.12 arriveranno nei prossimi mesi, ma nel frattempo gli sviluppatori di quelle più note metteranno a disposizione dei propri utenti i necessari aggiornamenti per l’upgrade indolore alla nuova versione del celebre desktop environment.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    suse linux 10
    :) Ciao a tutti,vorrei acquistare nel noto shop italiano dei prodotti Novel, il nuovo suse 10 in italiano,non ho ancora ben chiaro se verrà fornito con le due versioni 32 e 64bit(che è quella che mi interessa).Sapete aiutarmi, perchè sono indeciso se prenotarlo o meno...grazie e ciaoAndrea
  • Anonimo scrive:
    Aiuto!!! Masterizzo dual Layer, ma non..
    :s Salve a tutti.Ho un grande problema, Masterizzo DVD Dual Layer con Nero 6, ... fin qui tutto bene, poi quando lo vado ad inserire dentro un DVD da tavolo o dentro il Monitor da auto, mi dice ERROR 02 o DISC ERROR! Perchè?Cosa sbaglio? centrano qualcosa "ISO 9660 e UDF?"Spero possiate aiutarmi!Grazie a tutti.
  • Anonimo scrive:
    UN APPUNTO
    Leggevo l'indice del forum Flame a parte e mi sono soffermato su una frase: ...Io uso prevalentemente Win e ne riconosco pregi (relativa facilità di installazione e amministrazione, enorme disponibilità di sw e giochi anche freeware) e difetti (spyware, virus, worm, costi di licenza e mantenimento, il fatto di avere stupidi automatismi per utonti da doverli disabilitare, scarsa o assente trasparenza delle funzioni e del codice, CONTINUE NECESSITA' DI PATCHARE L'OS...Questo pezzo non ha senso qualunque sistema operativo deve essere patchato anche linux, io ho utilizzato fedora core 4 e non passava giorno che l'up2date mi segnalasse che era uscito un nuovo aggiornamento o di sicurezza o di bug fix.NON ESISTE l'OS PERFETTO, NEANCHE LINUX.Comunque ... (apple)
    • Anonimo scrive:
      Re: UN APPUNTO
      - Scritto da: Anonimo
      Questo pezzo non ha senso qualunque sistema
      operativo deve essere patchato anche linux, io ho
      utilizzato fedora core 4 e non passava giorno che
      l'up2date mi segnalasse che era uscito un nuovo
      aggiornamento o di sicurezza o di bug fix.
      NON ESISTE l'OS PERFETTO, NEANCHE LINUX.
      Comunque ... (apple)Tieni presente che fedora ti fa l'update anche delle applicazioni, non solo dell'OS in senso stretto.Quindi il fatto che ce ne fossero tutti i giorni va visto nella giusta ottica.Comunque e' vero: non esiste il SO perfetto, ma alcuni sono piu' perfetti di altri... :-)
  • Anonimo scrive:
    hp preferisce ubuntu
    iniziativa hp: ubuntu su desktop e portatilidipendenti hp su gnu/linux: 6500, ma il programmaè di assumerne altri per la grande crescita delsettore: molto bellohttp://www.linuxhelp.it/modules.php?name=News&file=article&sid=3047
    • Anonimo scrive:
      Re: hp preferisce ubuntu
      - Scritto da: Anonimo
      iniziativa hp: ubuntu su desktop e portatili
      dipendenti hp su gnu/linux: 6500, ma il programma
      è di assumerne altri per la grande crescita del
      settore: molto bello

      http://www.linuxhelp.it/modules.php?name=News&fileE' vecchia come notizia, comunque preferisce ubuntu perché è gratis, mentre la novell chiederebbe money.
      • Anonimo scrive:
        Re: hp preferisce ubuntu
        mica vero Hp per la serie nx5000 preferisce SUSE :) : http://news.com.com/HP+unveils+Linux-based+laptop/2100-1005_3-5294914.html
        • Anonimo scrive:
          Re: hp preferisce ubuntu
          - Scritto da: Anonimo
          mica vero Hp per la serie nx5000 preferisce SUSE
          :) :

          http://news.com.com/HP+unveils+Linux-based+laptop/Vero sì invece, visto che quella serie è uscita molto tempo prima quando Ubuntu non c'era.
  • Anonimo scrive:
    Knoppix 4 amore mio
    Posso giocare con Linux, senza rinunciare all'attualmente indispensabile Windows.D.
    • Anonimo scrive:
      Re: Knoppix 4 amore mio
      - Scritto da: Anonimo
      Posso giocare con Linux, senza rinunciare
      all'attualmente indispensabile Windows.

      D.C'è anche il Live DVD di Suse se è per questo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Knoppix 4 amore mio
        A me Suse ha sempre dato noie, mentre ho provato quasi per gioco il Knoppix, ed ha subito funzionato.D.
        • Anonimo scrive:
          Re: Knoppix 4 amore mio
          Suse e' un po' il WinMe delle distro secondo me, nel senso, va eh, pero' ha molte cose fuori standard (file che dovrebbero stare in /etc/ che stanno /usr/share o robe del genere) :|Di meritevole pero' c'e' Yast, molto bello e molto potente!
    • Anonimo scrive:
      attualmente indispensabile come winzombi

      attualmente indispensabile Windows.cos'è, una macchina compromessa in mano ai sparaspam cinesi o per info-crimini benpiu gravi ?per il resto credo che windows sia attualmentebuono per i giochi, almno cosi mi diconociao
      • Anonimo scrive:
        Re: attualmente indispensabile come winz
        - Scritto da: Anonimo

        attualmente indispensabile Windows.

        cos'è, una macchina compromessa in mano
        ai sparaspam cinesi o per info-crimini ben
        piu gravi ?

        per il resto credo che windows sia attualmente
        buono per i giochi, almno cosi mi dicono

        ciaoProvalo, e poi capirai, non fidarti di quello che dicono.Sono un sistemista MS, ma non per questo prima di parlare, testo Linux, Solaris, AIX, FreeBSD, MAC OS 9/X.Prima prova....
    • Gatto Selvaggio scrive:
      Re: Knoppix 4 amore mio

      Posso giocare con Linux, senza rinunciare
      all'attualmente indispensabile Windows.Permette di collegarsi con l'ADSL con i modem USB come il famigerato SpeedTouch 330?Se mi rispondi di sì la provo al posto della mia Knoppix 3.6.Perché non essendo in grado di installare driver (né su una live né su una distribuzione normale) non posso connettermi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Knoppix 4 amore mio
        - Scritto da: Gatto Selvaggio

        Posso giocare con Linux, senza rinunciare

        all'attualmente indispensabile Windows.

        Permette di collegarsi con l'ADSL con i modem USB
        come il famigerato SpeedTouch 330?

        Se mi rispondi di sì la provo al posto della mia
        Knoppix 3.6.

        Perché non essendo in grado di installare driver
        (né su una live né su una distribuzione normale)
        non posso connettermi.io mi trovo bene con kANOTIX.Per quanto riguarda lo sppedtouch,mi sembra che UBUNTU abbia già dentro i drivers
        • Gatto Selvaggio scrive:
          Re: Knoppix 4 amore mio

          io mi trovo bene con kANOTIX.
          Per quanto riguarda lo sppedtouch,mi sembra che
          UBUNTU abbia già dentro i driversUh, sì che sarebbe interessante! Quasi quasi provo a ordinare il CD.
  • Anonimo scrive:
    Re: Flame a parte ...
    - Scritto da: Sparrow
    Sono molto interessato a Linux e Linspire e provo
    e proverò tante distro fino a trovare quella che
    fa per me, perchè non mi va di pagare più di 1
    licenza XP per usare i miei tre PC e due
    portatili che uso.Scusa se mi permetto. A me Win fa girare le scatole, tant'è che dopo 20 anni forse ad ottobre passerò al Mac. Sul mio tavolo ho pure un CD Knoppix da provare per vedere l'effetto che fa, sul mio notebook Win.Vedi tu se sono un entusiasta Win. Però il tuo discorso non lo vedo molto giusto.Il mio principale problema è: non perdere tempo, che non ho. E' vero che con Win di tempo ne perdo... infatti voglio svicolare! Però anche provare le distro a te porta via un mare di tempo.Ti conviene? Io faccio solo questo conto: è vero che devi pagare una licenza per PC, ma è anche vero se Win l'hai comprato coi PC, in versione OEM, viene a costare si e no 90 euro. Non mi pare in fondo uno scandalo. Però ovviamente io non sono te. Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Flame a parte ...
      - Scritto da: Anonimo
      - Scritto da: Sparrow
      Scusa se mi permetto. A me Win fa girare le
      scatole, tant'è che dopo 20 anni forse ad ottobre
      passerò al Mac. Tra altri 5 passerai a linux.
      • Anonimo scrive:
        Re: Flame a parte ...

        Tra altri 5 passerai a linux.
        E poi la monopolista sarebbe MS :|
        • Anonimo scrive:
          Re: Flame a parte ...
          - Scritto da: Anonimo


          Tra altri 5 passerai a linux.


          E poi la monopolista sarebbe MS :| Si la monopolista è microsoft, cosa c'entra quindi il tuo appunto con uno che ti dice che si passerà a Linux?Non lo sai che Linux non è un'azienda? Ma che lo possono distribuire tutti? Aziende e privati? Novell, Redhat, Mandriva mica sono una società sola...Quindi anche se il 90% della popolazione passasse a Linux non ci sarebbe monopolio.Si chiama software libero mica per caso...
      • Anonimo scrive:
        Re: Flame a parte ...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Sparrow

        Scusa se mi permetto. A me Win fa girare le

        scatole, tant'è che dopo 20 anni forse ad
        ottobre

        passerò al Mac.

        Tra altri 5 passerai a linux.e chi lo dice? Mac e' una alternativa a windows molto valida, anche io come te preferisco linux, ma mac e' gia' un'isola felice
        • Anonimo scrive:
          Re: Flame a parte ...
          - Scritto da: Anonimo
          e chi lo dice? Mac e' una alternativa a windows
          molto valida, anche io come te preferisco linux,
          ma mac e' gia' un'isola feliceInfatti ho scritto tra 5 anni, non adesso. Linux in 5 anni risolverà tutti i problemi per gli homeuser e sarà sicuramente un'alternativa migliore oltre che più economica sia del mac che di windows ecc...
  • Anonimo scrive:
    SUSE? Meglio Mandriva
    ha un installer + semplice e intelligente (se possibile) di SUSE a parita' di dotazione e in + c'e' anche per XBOX!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: SUSE? Meglio Mandriva
      - Scritto da: Anonimo
      ha un installer + semplice e intelligente (se
      possibile) di SUSE a parita' di dotazione e in +
      c'e' anche per XBOX!!!E lava più bianco...Ma cosa c'è più semplice di Yast? (e come fa ad essere più intelligente? cos'è ci giochi a scacchi?)
      • Anonimo scrive:
        Re: SUSE? Meglio Mandriva
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ha un installer + semplice e intelligente (se

        possibile) di SUSE a parita' di dotazione e in +

        c'e' anche per XBOX!!!

        E lava più bianco...

        Ma cosa c'è più semplice di Yast? (e come fa ad
        essere più intelligente? cos'è ci giochi a
        scacchi?)lo sto finendo di installare proprio mentre ti scrivo su un vecchissimo K6 e devi solo provarli tutti: in questi ultimi 4gg ho provato ubuntu, suse, simplyepis, gentoo e mandriva e mandriva e' l'unica che e' andata liscia come l'olio - e ti ripeto su una mobo dell'ostia con su un vecchio K6. fai un po te...
        • Anonimo scrive:
          Re: SUSE? Meglio Mandriva
          - Scritto da: Anonimo
          lo sto finendo di installare proprio mentre ti
          scrivo su un vecchissimo K6 e devi solo provarli
          tutti: in questi ultimi 4gg ho provato ubuntu,
          suse, simplyepis, gentoo e mandriva e mandriva e'
          l'unica che e' andata liscia come l'olio - e ti
          ripeto su una mobo dell'ostia con su un vecchio
          K6. fai un po te...Il fatto che sia stata l'unica che è andata liscia come l'olio sul tuo pc non è che me la puoi prendere come valore statistico. Fra l'altro io qui in fatto di pc vecchi credo di avere il museo degli orrori. A parte l'installatore, Suse è molto più stabile di Mandriva. I vari pacchetti sono testati meglio.
          • Anonimo scrive:
            Re: SUSE? Meglio Mandriva
            Comunque la Mandriva ha fatto passi da gigante... uso Linux da un bel po' e recentemente ho provato le ultime release di queste due distribuzioni... una grossa differenza (che si nota subito) è la velocità. Con una installazione di default, sul mio PentiumII la SuSE arranca di brutto mentre la Mandriva è incredibilmente più agile (è stata una sorpresa).
          • Anonimo scrive:
            Re: SUSE? Meglio Mandriva
            - Scritto da: Anonimo
            Comunque la Mandriva ha fatto passi da gigante...
            uso Linux da un bel po' e recentemente ho provato
            le ultime release di queste due distribuzioni...
            una grossa differenza (che si nota subito) è la
            velocità.
            Con una installazione di default, sul mio
            PentiumII la SuSE arranca di brutto mentre la
            Mandriva è incredibilmente più agile (è stata una
            sorpresa).emmenomale - quello che ho detto sulla facilita' d'installazione lo confermo fino in fondo- pero' ho appena finito di installarlo (ricordo che l'ho messo su un carretto di K6 300 10Gb PIO 4) e mi si carica in non meno di 10 min - lo so che e' una prova estrema, lo so che sto cercando le cose facili, ma e' quello che sto cercando perche' penso che linux spacchera' veramente le costole a MS quando le installazioni saranno "lisce" come mandriva e scalabili e performanti come le gentoo - anzi diro' di piu': appena verra' fuori una distro solida e flessibile come gentoo, che si installa come mandriva e che costa come una suse sui 50 dolla vedrete che allora mr Gates e il suo amico a testa di obice smetteranno davvero di dormire tranquilli e di fare i bulli con tutti ...
          • Anonimo scrive:
            Re: SUSE? Meglio Mandriva
            bhe scaricati VLOS (aka Vida Linux)e' gentoo in stage1 con anaconda come installer...chiaramente non e' performante come la stage3 ma nessuno ti vieta di ricompilarti tutto dopo :P
          • Anonimo scrive:
            Re: SUSE? Meglio Mandriva
            - Scritto da: Anonimo
            bhe scaricati VLOS (aka Vida Linux)

            e' gentoo in stage1 con anaconda come
            installer...chiaramente non e' performante come
            la stage3 ma nessuno ti vieta di ricompilarti
            tutto dopo :Pazz... a saperlo prima mi evitavo sto martirio... ormai sto quasi alla fine della gentoo (in questo preciso momento nella mia cariola sta girando genkernel) comunque sto VLOS lo devo provare - buono a sapersi
          • Anonimo scrive:
            Re: SUSE? Meglio Mandriva
            update: torno adesso dal sito vidalinux e non ci siamo mica: il VLOS e' per sistemi nuovi e non c'e' un install ottimizzato per i vecchi - mi sa che invece provo la slackware
    • Anonimo scrive:
      Re: SUSE? Meglio Mandriva
      Ma da dove la scarico?Perchè dal sito cercano solo di rifilarmela a pagamento....D.
      • Anonimo scrive:
        Re: SUSE? Meglio Mandriva
        - Scritto da: Anonimo
        Ma da dove la scarico?
        Perchè dal sito cercano solo di rifilarmela a
        pagamento....

        D.pronti:http://www1.mandrivalinux.com/en/ftp.php3scegliti un mirror e scarica (sarebbe meglio che ti procuri un dl manager - questo qui e' ottimo http://www.freedownloadmanager.org/)
    • barbanera scrive:
      Re: SUSE? Meglio Mandriva
      - Scritto da: Anonimo
      ha un installer + semplice e intelligente (se
      possibile) di SUSE a parita' di dotazione e in +
      c'e' anche per XBOX!!!de gustibus non disputandum est ;)
  • Anonimo scrive:
    la novell sta messa male
    La novell sta messa male di brutto leggetevi sto articolo in inglese e poi traete le vostre conclusionihttp://news.com.com/2061-10795_3-5854831.html?tag=yt
    • Anonimo scrive:
      Re: la novell sta messa male
      come tutte le grosse ditte che vivono di free software (poche sono eccezioni)
      • Anonimo scrive:
        Re: la novell sta messa male
        - Scritto da: Anonimo
        come tutte le grosse ditte che vivono di free
        software (poche sono eccezioni)Peccato che da quando è entrata nel mercato open i conti siano migliorati. Novell nasce come azienda closed. Se consideriamo SUSe è sempre stata in attivo,Redhat è in ottima salute idem per Mandrake che qualche anno fa se l'è vista brutta, come si è rilanciata ? Contributo volontario degli utenti.... Dove sarebbero tutte queste grosse ditte in difficoltà ?
        • Anonimo scrive:
          Re: la novell sta messa male
          - Scritto da: Anonimo
          Peccato che da quando è entrata nel mercato open
          i conti siano migliorati. Novell nasce come
          azienda closed. Se consideriamo SUSe è sempre
          stata in attivo,Redhat è in ottima salute idem
          per Mandrake che qualche anno fa se l'è vista
          brutta, come si è rilanciata ?
          Contributo volontario degli utenti....
          Dove sarebbero tutte queste grosse ditte in
          difficoltà ?Io quando ho sentito che Novell comprava Ximian ho pensato:"Novell??? Ma esiste ancora?"E da quando ha preso Suse ha cambiato completamente immagine, da azienda classica in fase di sfascio ora è vista come un'azienda giovane dinamica e in fase di crescita, tipo google.
          • Anonimo scrive:
            Re: la novell sta messa male
            - Scritto da: Anonimo
            E da quando ha preso Suse ha cambiato
            completamente immagine, da azienda classica in
            fase di sfascio ora è vista come un'azienda
            giovane dinamica e in fase di crescita, tipo
            google.ma dove :) Novell sta ricevendo una marea di criticheIl top management è allo sfascio personaggi chiave gia se ne sono andati vedrai tra un paio d'anni quando fa il botto...http://boston.bizjournals.com/boston/stories/2005/09/05/daily54.htmlhttp://www.sci-tech-today.com/news/Novell-Gussies-Up-Management-Suite/story.xhtml?story_id=021002CEO639
          • Anonimo scrive:
            Re: la novell sta messa male
            - Scritto da: Anonimo
            ma dove :) Novell sta ricevendo una marea di
            critiche
            Il top management è allo sfascio personaggi
            chiave gia se ne sono andati vedrai tra un paio
            d'anni quando fa il botto...Ma gli hai letti gli articoli che hai postato?Marea di critiche? Top management allo sfascio?
          • Anonimo scrive:
            5 --
          • Anonimo scrive:
            Re: la novell sta messa male
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            E da quando ha preso Suse ha cambiato

            completamente immagine, da azienda classica in

            fase di sfascio ora è vista come un'azienda

            giovane dinamica e in fase di crescita, tipo

            google.

            ma dove :) Novell sta ricevendo una marea di
            critiche
            Il top management è allo sfascio personaggi
            chiave gia se ne sono andati vedrai tra un paio
            d'anni quando fa il botto...
            http://boston.bizjournals.com/boston/stories/2005/
            http://www.sci-tech-today.com/news/Novell-Gussies-Non sono per niente d'accordo, cmq spero che risalgano un po la china...novel è una pietra nella storia dell'informatica...e suse è un prodotto eccezionale, che vale i soldi spesi per l'acquisto...
  • Sparrow scrive:
    Flame a parte ...
    ... vorrei dire brevemente la mia, dopo aver letto la lunga sequela di post per lo più inutili e della serie "MURO CONTRO MURO" e dialogo tra sordi tra linuxari e windowiani.Credo che molti utenti di PI siano stufi di questi 3D pieni solo di post semi-troll, sarebbe ora che possano scrivere solo utenti registrati. Per leggere qualcosa di interessante ce ne vuole.Le cose interessanti sono, per esempio IMHO, le ESPERIENZE effettive di chi usa un sistema e/o l'altro.Vengo al dunque:Io uso prevalentemente Win e ne riconosco pregi (relativa facilità di installazione e amministrazione, enorme disponibilità di sw e giochi anche freeware) e difetti (spyware, virus, worm, costi di licenza e mantenimento, il fatto di avere stupidi automatismi per utonti da doverli disabilitare, scarsa o assente trasparenza delle funzioni e del codice, continue necessità di patchare l'OS, commistione OS-interfaccia-grafica-browser, monopolio di fatto, prossima introduzione del DRM e Palladium, ecc.).Sono molto interessato a Linux e Linspire e provo e proverò tante distro fino a trovare quella che fa per me, perchè non mi va di pagare più di 1 licenza XP per usare i miei tre PC e due portatili che uso.Sono molto interessato anche a sostituire Windows Media Center con Knoppmyth o con Debian+MythTV.Devo però (ahi ahi) osservare che in linux non è affatto semplice amministrare il sistema e installare le nuove applicazioni. Sto provando di capire come usare apt-get e ho trovato difficoltà a farlo andare per errori su dipendenze mancanti. Quella delle dipendenze è un serio problema per chi non è esperto e non dispone di tutti gli indirizzi ftp o di tutte le documentazioni necessarie. Per non parlare della procedura di compilazione a partire da files tipo tar.gz e simili.Questa parte di Linux, credetemi, NON è adatta se non a un 10% dell'utenza, e io mi metto in quel 10% perchè grazie a Dio so cosa significa sorgente e cosa binario, ma credetemi il 90% degli utenti NON lo sa e non gli interessa.Ora mi chiedo: è tanto difficile fare in modo che sia semplice scaricare e installare un programma, come su Win ? E' mai possibile che, ad esempio il sito che distribuisce MythTV consenta di scaricare solo il file mythtv-0.18.1.tar.bz2.tar che va scompattato e compilato, pregando che ci siano tutte le dipendenze, mentre non si può avere un rpm o un binario da installare direttamente ?E' solo un esempio. In definitiva, IMHO, una distro si installa e funziona bene con quello che ha, ma se si cerca di aggiungere un programma o una periferica hw in un secondo momento, il più delle volte si hanno serie difficoltà !Per il resto trovo che le distro Linux, e anche le LIVE-CD, siano fantastiche e funzionali, consentendo di avere in pochi minuti un sistema pronto e funzionante, con browser, office, email, lan e i programmi più comuni. Perciò a mio avviso chi usa il PC per queste applicazioni già incluse nelle distribuzioni Linux butta via i suoi soldi a prendere Win+antivirus+office !Chi ha bisgono di fare CAD, calcolo a elementi finiti, montaggio video o grafica professionale, ha bisogno di Win.Un'ultima cosa: ringrazio davvero di cuore gli sviluppatori OpenSource e in particolare quelli di Mozilla per gli stupendi prodotti che danno al pubblico, in primis Firefox !Senza questa 'parte del mondo' saremmo completamente dipendenti dalle aziende di sw commerciale, che sarebbero molto più boriose e arroganti, oltre che esose, di quanto già siano.:)
    • illegalinstruct scrive:
      Re: Flame a parte ...
      - Scritto da: Sparrow
      Questa parte di Linux, credetemi, NON è adatta se
      non a un 10% dell'utenza, e io mi metto in quel
      10% perchè grazie a Dio so cosa significa
      sorgente e cosa binario, ma credetemi il 90%
      degli utenti NON lo sa e non gli interessa.
      Ora mi chiedo: è tanto difficile fare in modo che
      sia semplice scaricare e installare un programma,
      come su Win ?si , e' difficile perche linux e' software libero . non puoi obbligare 10 aziende/fondazioni (che sono quelle che creano le distro )che sono in competizione tra loro a installare le stesse librerie (e devono anche avere la stessa versione) per un certo lasso di tempo .
      E' mai possibile che, ad esempio il
      sito che distribuisce MythTV consenta di
      scaricare solo il file mythtv-0.18.1.tar.bz2.tar
      che va scompattato e compilato, pregando che ci
      siano tutte le dipendenze, mentre non si può
      avere un rpm o un binario da installare
      direttamente ?vedi sopra
      E' solo un esempio.
      In definitiva, IMHO, una distro si installa e
      funziona bene con quello che ha, ma se si cerca
      di aggiungere un programma o una periferica hw in
      un secondo momento, il più delle volte si hanno
      serie difficoltà !
      scusa se te lo dico ma hai scoperto l'acqua calda ...
    • illegalinstruct scrive:
      Re: Flame a parte ...
      - Scritto da: awerellwv
      ci stiamo arrivando...


      leggiti qualcosa su autopackage e forse se sarai
      molto sorpreso in maniera positiva, praticamente
      un installer automatico alla maniera di windows
      (che risolve anche le dipendenze) a proposito di autopackage , per quelli che lo usano c'e un warning acnhe sul sito :"If your software uses QT/kdelibs, or just relies on large C++ libraries, then you must be careful. This is because of C++ Application Binary Interface (ABI) issues: GCC 3.4 broke C++ ABI (again), so software compiled with GCC 3.4 can mysteriously crash on GCC 3.2/3.3 systems, and vice versa. Because of this, we cannot guarantee that your software will run on all systems. At the time of writing, most distributions still use GCC 3.2, but GCC 3.4 distributions are coming and GCC 3.2 distributions are not going to disappear any time soon."imho e' una battaglia persa in partenza .
      • Alessandrox scrive:
        Re: Flame a parte ...
        - Scritto da: illegalinstruct

        leggiti qualcosa su autopackage e forse se sarai

        molto sorpreso in maniera positiva, praticamente

        un installer automatico alla maniera di windows

        (che risolve anche le dipendenze)
        a proposito di autopackage , per quelli che lo
        usano c'e un warning acnhe sul sito :
        "If your software uses QT/kdelibs, or just relies
        on large C++ libraries, then you must be careful.
        This is because of C++ Application Binary
        Interface (ABI) issues: GCC 3.4 broke C++ ABI
        (again), so software compiled with GCC 3.4 can
        mysteriously crash on GCC 3.2/3.3 systems, and
        vice versa. Because of this, we cannot guarantee
        that your software will run on all systems. At
        the time of writing, most distributions still use
        GCC 3.2, but GCC 3.4 distributions are coming and
        GCC 3.2 distributions are not going to disappear
        any time soon."
        imho e' una battaglia persa in partenza .Mhhh... questo vale per tutte le distro....mi pare strano che non ci abbiano pensato un po' prima.
      • TeX scrive:
        Re: Flame a parte ...
        - Scritto da: illegalinstruct

        - Scritto da: awerellwv

        ci stiamo arrivando...





        leggiti qualcosa su autopackage e forse se sarai

        molto sorpreso in maniera positiva, praticamente

        un installer automatico alla maniera di windows

        (che risolve anche le dipendenze)
        a proposito di autopackage , per quelli che lo
        usano c'e un warning acnhe sul sito :
        "If your software uses QT/kdelibs, or just relies
        on large C++ libraries, then you must be careful.
        This is because of C++ Application Binary
        Interface (ABI) issues: GCC 3.4 broke C++ ABI
        (again), so software compiled with GCC 3.4 can
        mysteriously crash on GCC 3.2/3.3 systems, and
        vice versa. Because of this, we cannot guarantee
        that your software will run on all systems. At
        the time of writing, most distributions still use
        GCC 3.2, but GCC 3.4 distributions are coming and
        GCC 3.2 distributions are not going to disappear
        any time soon."
        imho e' una battaglia persa in partenza .Scusami, ma dovresti spiegarmi perchè uno dovrebbe tenere GCC 3.4 su un sistema con le librerie compilate con GCC 3.2... Basta essere coerenti e questi problemi non esistono. Ti affidi ad una distribuzione ed avrai sempre librerie e compilatore compatibili. Il problema potrà (forse) porsi nel momento in cui aggiorni la distribuzione. In questo caso potresti dover ricompilare i programmi compilati precedentemente da te. Può essere una scocciatura, ma non mi sembra un dramma.
        • illegalinstruct scrive:
          Re: Flame a parte ...
          - Scritto da: TeX

          Scusami, ma dovresti spiegarmi perchè uno
          dovrebbe tenere GCC 3.4 su un sistema con le
          librerie compilate con GCC 3.2... Basta essere
          coerenti e questi problemi non esistono.autopackage dovrebbe servire a creare un unico binario che gira su varie distro .. capisci il problema ?
    • TeX scrive:
      Re: Flame a parte ...
      - Scritto da: Sparrow...

      Sono molto interessato a Linux e Linspire e provoLinspire te lo sconsiglio...
      e proverò tante distro fino a trovare quella che
      fa per me, perchè non mi va di pagare più di 1
      licenza XP per usare i miei tre PC e due
      portatili che uso.
      Sono molto interessato anche a sostituire Windows
      Media Center con Knoppmyth o con Debian+MythTV.Esistono diverse distribuzioni dedicate per questo scopo...
      Devo però (ahi ahi) osservare che in linux non è
      affatto semplice amministrare il sistema e
      installare le nuove applicazioni. Sto provando di
      capire come usare apt-get e ho trovato difficoltà
      a farlo andare per errori su dipendenze mancanti.apt-get è da utilizzarsi per lavori di 'fino'... usa invece synaptic o dselect, che ti risolvono automaticamente le dipendenze.
      Quella delle dipendenze è un serio problema per
      chi non è esperto e non dispone di tutti gli
      indirizzi ftp o di tutte le documentazioni
      necessarie. Per non parlare della procedura di
      compilazione a partire da files tipo tar.gz e
      simili.
      Questa parte di Linux, credetemi, NON è adatta se
      non a un 10% dell'utenza, e io mi metto in quel
      10% perchè grazie a Dio so cosa significa
      sorgente e cosa binario, ma credetemi il 90%
      degli utenti NON lo sa e non gli interessa.La compilazione è raramente necessaria, mentre le distribuzioni moderne gestiscono automaticamente le dipendenze. Certo che per utilizzare Linux bisogna avere un po' di preparazione (d'altro canto chi non ha alcuna esperienza riesce magari ad utilizzare in qualche modo Windows, ma in genere le conseguenze finisce per pagarle abbastanza in fretta...), però non è affatto detto che si debba utilizzare tutti un unico sistema operativo, e quindi non vedo cosa ci sia di scandaloso nel fatto che possano coesistere sistemi operativi per neofiti o comunque più user-friendly e sistemi operativi più potenti e configurabili, ma che per questo richiedono qualche sforzo in più. E comunque continuo a dire che Linux non è poi così difficile come molti lo dipingono...
      Ora mi chiedo: è tanto difficile fare in modo che
      sia semplice scaricare e installare un programma,
      come su Win ? E' mai possibile che, ad esempio il
      sito che distribuisce MythTV consenta di
      scaricare solo il file mythtv-0.18.1.tar.bz2.tar
      che va scompattato e compilato, pregando che ci
      siano tutte le dipendenze, mentre non si può
      avere un rpm o un binario da installare
      direttamente ?No. Non è difficile...http://dijkstra.csh.rit.edu/~mdz/debian/dists/unstable/mythtv/
      E' solo un esempio.
      In definitiva, IMHO, una distro si installa e
      funziona bene con quello che ha, ma se si cerca
      di aggiungere un programma o una periferica hw in
      un secondo momento, il più delle volte si hanno
      serie difficoltà !Beh, la Debian conta una decina di giga di pacchetti più quelli di tutti i repository non ufficiali. In effetti a me raramente capita che io debba compilare un programma...Sull'hardware invece basta non ficcarsi in alcune situazioni ben note... che secondo me sarebbero da evitare anche se si lavora con Windows (winmodem, winprinter, modem adsl usb, qualche macchina fotografica, ecc. ecc.). Con le periferiche a me è capitato di avere forse più problemi con Windows che con Linux... ...
      Chi ha bisgono di fare CAD, calcolo a elementi
      finiti, montaggio video o grafica professionale,
      ha bisogno di Win.Per il resto non saprei, ma per il calcolo ad elementi finiti tieni conto che molti codici sono di provenienza Unix, quindi molto spesso si trovano anche sotto Linux, ed anzi sotto Linux funzionano anche meglio che sotto Windows...
    • barbanera scrive:
      Re: Flame a parte ...
      un consiglio prendi una distro su dvd, dove tutti i programmi che ti servono sono presenti li.in questo modo non ci possono essere problemi di dipendenze visto che tutti i file necessari si trovano appunto sul dvd.se utilizzi ubuntu magari l'installazione minima l'aptget può essere davvero noioso.meglio una distro basata su rpm presenti tutti sul dvd :)
      • Sparrow scrive:
        Re: Flame a parte ...
        Raga, Vi ringrazio per le risposte utili che mi avete dato.Sono contento di aver aperto questo thred !:)Secondo me nella vita è fondamentale conoscere e poter avere un'alternativa o una via parallela per (quasi) tutto, ciò vale anche per l'OS e per Win !;)
  • Anonimo scrive:
    un'altra mazzata a Billo & Ballmer
    Novell farà vedere i sorci verdi a questiluridi personaggi il cui tempo sta definitivamente scadendo, assiemea tutti i ceffi che per campare scroccanoi cinquanta euro alle zie maria per"ripulirgli" la fetecchia dalle migliaia didi infocosi che la magnifica tazza informaticamade in redmond accoglie in se
    • Anonimo scrive:
      Re: un'altra mazzata a Billo & Ballmer
      non che suse non abbia scroccato....
      • Anonimo scrive:
        Re: un'altra mazzata a Billo & Ballmer
        - Scritto da: Anonimo
        non che suse non abbia scroccato....Che cosa un prezzo onesto che comprende un enorme manuale con un mese di assistenza? E che contiene 7 cd (o un dvd) pieni zeppi di programmi?Al confronto con un winzozz dal prezzo più che doppio venduto solo in una bustina con un adesivo colorato?
        • bouncey2k scrive:
          Re: un'altra mazzata a Billo & Ballmer
          - Scritto da: Anonimo
          Che cosa un prezzo onesto che comprende un enorme
          manuale con un mese di assistenza? E che contiene
          7 cd (o un dvd) pieni zeppi di programmi?

          Al confronto con un winzozz dal prezzo più che
          doppio venduto solo in una bustina con un adesivo
          colorato?
          Concordo..
        • Anonimo scrive:
          Re: un'altra mazzata a Billo & Ballmer
          intendo dire che ha scroccato ai muli e quindi puo' fare prezzi inferiori
        • Anonimo scrive:
          Re: un'altra mazzata a Billo & Ballmer

          Che cosa un prezzo onesto che comprende un enorme
          manuale con un mese di assistenza? E che contiene
          7 cd (o un dvd) pieni zeppi di programmi?

          Al confronto con un winzozz dal prezzo più che
          doppio venduto solo in una bustina con un adesivo
          colorato?
          E io che credevo che winzozz fosse usato perchè erapreinstallato sui pc, invece tu dici che viene liberamente acquistato a un prezzo altissimo. Strano il mondo.
          • Anonimo scrive:
            Re: un'altra mazzata a Billo & Ballmer

            E io che credevo che winzozz fosse usato perchè
            era
            preinstallato sui pc, invece tu dici che viene
            liberamente acquistato a un prezzo altissimo.
            Strano il mondo.allora windows e' diffuso perche' a: e' preinstallatob: tutti lo copianoboh?
          • Anonimo scrive:
            Re: un'altra mazzata a Billo & Ballmer
            - Scritto da: Anonimo


            E io che credevo che winzozz fosse usato perchè

            era

            preinstallato sui pc, invece tu dici che viene

            liberamente acquistato a un prezzo altissimo.

            Strano il mondo.

            allora windows e' diffuso perche'

            a: e' preinstallato

            b: tutti lo copiano

            boh?
            Quindi non ha un prezzo altissimo.
  • Anonimo scrive:
    Ma linux non era gratis? SUSE cosa 51?
    SUSE LINUX Professional 9.3 Strong Encryption (128+ bit) English, French, German, Italian and Spanish ? 77,54 (net, excl. VAT)SUSE LINUX Professional 9.3 Update Strong Encryption (128+ bit) English and German ? 51,68 (net, excl. VAT)SUSE LINUX Professional 9.3 Student Version Strong Encryption (128+ bit) English and German ? 51,68 (net, excl. VAT)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
      linux e' OpenSource, NON gratis. Sono due cose ben diverse. ;-)Alex
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
        - Scritto da: Anonimo
        linux e' OpenSource, NON gratis. Sono due cose
        ben diverse. ;-)Se è opensource allora è gratis, se è gratis non è detto che sia open source.Conclusione la tua osservazione era inutile e errata
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
          - Scritto da: Anonimo

          Se è opensource allora è gratis, se è gratis non
          è detto che sia open source.
          Conclusione la tua osservazione era inutile e
          errataIdee confuse, eh? :|
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          linux e' OpenSource, NON gratis. Sono due cose

          ben diverse. ;-)

          Se è opensource allora è gratisSbagliato...prima di trollare almeno studiatevi le basi:http://www.gnu.org/comunque a gratis e legalmente puoi scaricarti le ISO e masterizzartele.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5


            Se è opensource allora è gratis

            Sbagliato...prima di trollare almeno studiatevi
            le basi:
            http://www.gnu.org/
            comunque a gratisallora deciditi... :|
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
            - Scritto da: Anonimo



            Se è opensource allora è gratis



            Sbagliato...prima di trollare almeno studiatevi

            le basi:

            http://www.gnu.org/

            comunque a gratis

            allora deciditi... :|L'acqua la paghi o è gratis ? Se la compri in bottiglia la paghi, ma se la vai a prendere alla sorgente è gratis, e magari è pure migliore. In realtà l'acqua è un bene di tutti e quindi da un certo punto di vista si può dire che sia 'open', ma se la vuoi in bottiglia paghi giustamente il servizio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          linux e' OpenSource, NON gratis. Sono due cose

          ben diverse. ;-)

          Se è opensource allora è gratisa parte che e' libero, comunque perche' un software opensource e' gratis? perche' lo dici tu? la licenza GPL con cui iene rilasciato linux dice il contrario
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          linux e' OpenSource, NON gratis. Sono due cose

          ben diverse. ;-)

          Se è opensource allora è gratis, se è gratis non
          è detto che sia open source.
          Conclusione la tua osservazione era inutile e
          errataSe ragioni vuol dire che sei un uomo... ma il fatto che tu sia un uomo non vuol dire che tu neccessariamente ragioni...A parte questo, è evidente che l'osservazione è inutile, visto che chi avrebbe dovuto riceverla non l'ha recepita... da qui a dire che sia errata invece ne corre...Ah... la dimostrazione che open source non vuol dire necessariamente gratuito ? Beh, è contenuta nel post che ha aperto il thread...
        • francescone scrive:
          Ignoranza totale
          Hai dimostrato di non sapere nulla del contesto in questione. Ci sono dati ufficiali (ad esempio le stesse formulazioni delle licenze) a smentirti. Un consiglio: documentati, altrimenti ti esponi a figure barbine.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
      leggere l'articolo prima di postare?"Una volta che la versione definitiva sarà pronta per essere distribuita, in autunno, Suse Linux 10 potrà essere scaricato gratuitamente da openSuse.org. Novell continuerà a distribuire una versione pacchettizzata del sistema operativo, dal costo di 53 dollari, che verrà venduta attraverso magazzini e negozi online insieme a software extra, documentazione e supporto all'installazione."
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
        piuttosto che spendere 51euro per Suse, mi compro Vista a 99 euro.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
          - Scritto da: Anonimo

          piuttosto che spendere 51euro per Suse, mi compro
          Vista a 99 euro.

          e un contro senso.... e poi scusa ti compri una roba che costa di più? E poi che te lo dice che non mettono Win Vista a 130 euro?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5

            e un contro senso.... e poi scusa ti compri una
            roba che costa di più? E poi che te lo dice che
            non mettono Win Vista a 130 euro?vorrà dire che risparmierò un po' di più.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
            - Scritto da: Anonimo

            e un contro senso.... e poi scusa ti compri una

            roba che costa di più? E poi che te lo dice che

            non mettono Win Vista a 130 euro?

            vorrà dire che risparmierò un po' di più.Inizia a metterne da parte parecchi per oltre win c'è da comprare qualche migliaio di programmi che trovi nella suse più i manuali. comunque la 10 prof verrà commercializzata a 59?.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            e un contro senso.... e poi scusa ti compri
            una


            roba che costa di più? E poi che te lo dice
            che


            non mettono Win Vista a 130 euro?



            vorrà dire che risparmierò un po' di più.


            Inizia a metterne da parte parecchi per oltre win
            c'è da comprare qualche migliaio di programmi che
            trovi nella suse più i manuali. comunque la 10
            prof verrà commercializzata a 59?.Senza contare il PC nuovo, perchè per 130 ? col cavolo che gli danno una licenza non OEM...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5

            Senza contare il PC nuovo, perchè per 130 ? col
            cavolo che gli danno una licenza non OEM...
            Avevo letto che windows viene usato solo perchè èpreinstallato nei pc.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
          - Scritto da: Anonimo

          piuttosto che spendere 51euro per Suse, mi compro
          Vista a 99 euro.

          Che sei pollo si capiva.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
          Ci arrivi a CAPIRE la frase "LE iso saranno scaricabili liberamente da internet" o NOOOOOOOOOO ?????? Se compri il pacchetto compri i manuali la scatola i CD stampati con le serigrafie e la loro bella custodia e 90 giorni di assistenza telefonica !!!Certo che voi Winari a volte fate finta di non arrivarci oppure siete proprio tonti fino nel midollo !!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
            - Scritto da: Anonimo
            Ci arrivi a CAPIRE la frase "LE iso saranno
            scaricabili liberamente da internet" o
            NOOOOOOOOOO ?????? Se compri il pacchetto compri
            i manuali la scatola i CD stampati con le
            serigrafie e la loro bella custodia e 90 giorni
            di assistenza telefonica !!!
            Certo che voi Winari a volte fate finta di non
            arrivarci oppure siete proprio tonti fino nel
            midollo !!!
            Ma se a lui i cd stampati la custodia luccicante edil sexy al telefono non gli interessano cosa ti frega.
        • Paul Atreides scrive:
          Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
          - Scritto da: Anonimo

          piuttosto che spendere 51euro per Suse, mi compro
          Vista a 99 euro.

          Come dire:piuttosto che comprare una pizza a 2 euro compro un topo morto a 100 euro
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5

            Come dire:
            piuttosto che comprare una pizza a 2 euro compro
            un topo morto a 100 euro
            Contento te che ami i topi morti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
      (troll)(troll1)(troll2)(troll3)Una volta eravate più bravi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
      tanto l'open è gratis per proprietà transitiva.Io faccio un software che vendo a 20 euro e rilascio il sorgente, loro prendono il sorgente, lo compilano e lo mettono su un altro sito, gratis e con sorgente
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
        - Scritto da: Anonimo
        tanto l'open è gratis per proprietà transitiva.
        Io faccio un software che vendo a 20 euro e
        rilascio il sorgente, loro prendono il sorgente,
        lo compilano e lo mettono su un altro sito,
        gratis e con sorgenteè quello che ho detto io nei primi post, vallo a far capire a quei linari del piffero...
        • Anonimo scrive:
          Utente windows stupido
          - Scritto da: Anonimo
          è quello che ho detto io nei primi post, vallo a
          far capire a quei linari del piffero...La cosa che tutti gli utenti windows stupidi non capiscono è che a noi va bene così e non ce ne fregerà mai niente che vuoi continuiate a dire che l'open si paga. Voi pagate Windows? Affari vostri. Noi paghiamo Linux? Affari nostri. 'ndo sta la differenza?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
        - Scritto da: Anonimo
        tanto l'open è gratis per proprietà transitiva.
        Io faccio un software che vendo a 20 euro e
        rilascio il sorgente, loro prendono il sorgente,
        lo compilano e lo mettono su un altro sito,
        gratis e con sorgenteM'be ??? E tu non farlo ! Compra Visual Studio e programma roba a pagamento.Cos'e' non sei abbastanza bravo da fare di meglio di 4 cantinari hobbisti ???
      • lele2 scrive:
        Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
        - Scritto da: Anonimo
        tanto l'open è gratis per proprietà transitiva.
        Io faccio un software che vendo a 20 euro e
        rilascio il sorgente, loro prendono il sorgente,
        lo compilano e lo mettono su un altro sito,
        gratis e con sorgente la licenza la decide chi fa il softwarenon e' impostachi usa la GPL o altro--- avra' i suoi motivi
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
        Vorrei proprio vederti a fare una distribuzione come la SuSE partendo dai sorgenti che rilasciano nei dvd...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
      - Scritto da: Anonimo
      SUSE LINUX Professional 9.3 Strong Encryption
      (128+ bit) English, French, German, Italian and
      Spanish ? 77,54 (net, excl. VAT)
      SUSE LINUX Professional 9.3 Update Strong
      Encryption (128+ bit) English and German ? 51,68
      (net, excl. VAT)
      SUSE LINUX Professional 9.3 Student Version
      Strong Encryption (128+ bit) English and German
      ? 51,68 (net, excl. VAT)Certo ma se aspetti dopo un numero preciso di giorni viene data la possibilità di installarla tramite ftp dal server di Suse o dai suoi Mirror.Dopo un altro tot. di giorni pubblicano le ISO che puoi scaricare, masterizzare e installare gratis.Se invece la vuoi subito gratis puoi installare la beta.
    • lele2 scrive:
      Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
      - Scritto da: Anonimo
      SUSE LINUX Professional 9.3 Strong Encryption
      (128+ bit) English, French, German, Italian and
      Spanish ? 77,54 (net, excl. VAT)
      SUSE LINUX Professional 9.3 Update Strong
      Encryption (128+ bit) English and German ? 51,68
      (net, excl. VAT)
      SUSE LINUX Professional 9.3 Student Version
      Strong Encryption (128+ bit) English and German
      ? 51,68 (net, excl. VAT)se proprio vuoi, lo puoi ottenere gratis legalmentepuoi anche comprare la scatola cosi ti fai i manuali cartaceie poi installarlo su 100 macchine
    • barbanera scrive:
      Re: Ma linux non era gratis? SUSE cosa 5
      certo è gratis se te lo scarichi dal sito ufficiale.se vuoi il box, con i due manuali, e assistenza e-mail per un mese, e un bel cofanetto porta dvd allora paghi ;)
  • Anonimo scrive:
    W SuSE = la distro più facile di tutte!!
    W SuSE = la distro più facile di tutte!!!.....altro che winsozz!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: W SuSE = la distro più facile di tut
      - Scritto da: Anonimo
      W SuSE = la distro più facile di tutte!!!
      .....altro che winsozz!!!C'è una cosa che non ho capito, io ho visto la versione in vendita ed è su un DVD dual layer perché ha tutti i programmi sia compilati a 32 bit che a 64 bit.Sul sito leggo che c'è una ISO dvd da scaricare grande 4,3 giga che è sia 32 bit che 64 bit. Ma come è possibile? Non credo ci stiano tutti i pacchetti dei rami 32 e 64 bit su 4,3 giga.
      • Anonimo scrive:
        Re: W SuSE = la distro più facile di tut
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        W SuSE = la distro più facile di tutte!!!

        .....altro che winsozz!!!

        C'è una cosa che non ho capito, io ho visto la
        versione in vendita ed è su un DVD dual layer
        perché ha tutti i programmi sia compilati a 32
        bit che a 64 bit.

        Sul sito leggo che c'è una ISO dvd da scaricare
        grande 4,3 giga che è sia 32 bit che 64 bit.
        Ma come è possibile? Non credo ci stiano tutti i
        pacchetti dei rami 32 e 64 bit su 4,3 giga.Nel pacchetto trovi 5 cd e due dvd sorgenti (singola faccia)+ binari (doppia faccia una per x86 32 bit l'altra per x86 64 bit) oltre ai due manualoni .
      • dudados scrive:
        Re: W SuSE = la distro più facile di tut
        - Scritto da: Anonimo

        Sul sito leggo che c'è una ISO dvd da scaricare
        grande 4,3 giga che è sia 32 bit che 64 bit.
        Ma come è possibile? Non credo ci stiano tutti i
        pacchetti dei rami 32 e 64 bit su 4,3 giga.Non saprei... forse c'entra qualcosa il fatto che nel filename delle iso dvd compaia una dicitura "Eval" mentre invece per i cd "Prof"?
        • Anonimo scrive:
          Re: W SuSE = la distro più facile di tut
          - Scritto da: dudados
          Non saprei... forse c'entra qualcosa il fatto che
          nel filename delle iso dvd compaia una dicitura
          "Eval" mentre invece per i cd "Prof"?Ecco a proposito, un tempo la Eval era chiamata la versione Live, ora invece è installabile. Questo per me crea confusione, anche perché fa pensare a uno shareware per i nuovi arrivati e a una Live per i vecchi utenti.Comunque nel messaggio sopra dice che la prof. sono 2 dvd dual layer, uno con i sorgenti e l'altro con una versione 32 bit su una faccia e 64 bit sull'altra.Tra la Prof e la Eval in termini di pacchetti non mi pare ci sia grossa differenza. Anzi la Eval praticamente è una ISO identica a quello che si trova nel ramo Ftp (dove fra l'altro tempo fa c'era scritto essere tutto il software presente nella prof., chissà se c'è ancora quella dicitura).Però appunto se io mi faccio una ISO usando il ramo ftp sia a 32 bit che a 64 bit (escludendo i sorgenti) non ottengo una iso a 4,3 giga, ma ne viene fuori una ISO molto più grande.
          • Anonimo scrive:
            Re: W SuSE = la distro più facile di tut
            non lo fanno + il dvd a 2 faccie dalla 9.1 mi sembra, adesso usano un duallayer 8 giga 1 sola faccia.
      • Anonimo scrive:
        Re: W SuSE = la distro più facile di tut
        manca la parte devel
        • Anonimo scrive:
          Re: W SuSE = la distro più facile di tut
          - Scritto da: Anonimo
          manca la parte develSulla ISO manca la parte devel?Guarda adesso la scarico solo per vedere se è vero.Io mi ricordo che tempo fa Suse faceva usare la iso per il cd che si chiamava Personal e non aveva i tool per lo sviluppo. Cosa che generava confusione, perché poi la gente pensava: "Ah ecco è gratis ma non ha gcc make ecc... si vede che sono solo nella versione a pagamento".Mentre con yast si potevano mettere puntando a un qualsiasi mirror ftp di suse.
        • Anonimo scrive:
          Re: W SuSE = la distro più facile di tut
          - Scritto da: Anonimo
          manca la parte develNo ci sono.ls *devel* dentro la dir con i pacchetti a 64 bit:....db-devel-4.3.27-3.1.x86_64.rpmdbus-1-devel-0.23.4-7.1.x86_64.rpme2fsprogs-devel-1.36-5.1.x86_64.rpmfam-devel-2.6.10-123.1.x86_64.rpmfontconfig-devel-2.2.99.20050218-8.1.x86_64.rpmfreeglut-devel-2.2.0-83.1.x86_64.rpmfreetype2-devel-2.1.9-4.1.x86_64.rpmfreetype2-devel-32bit-9.3-7.1.x86_64.rpmglib2-devel-2.6.3-4.1.x86_64.rpmglibc-devel-2.3.4-23.3.x86_64.rpmglibc-devel-32bit-9.3-7.1.x86_64.rpmglib-devel-1.2.10-593.1.x86_64.rpmgtk2-devel-2.6.4-6.1.x86_64.rpmgtk-devel-1.2.10-885.1.x86_64.rpmhal-devel-0.4.7-26.4.x86_64.rpmjack-devel-0.99.0-4.1.x86_64.rpmkdebase3-devel-3.4.0-28.2.x86_64.rpmkdelibs3-devel-3.4.0-20.6.x86_64.rpmkdelibs3-devel-doc-3.4.0-20.6.x86_64.rpm ecc...stessa cosa nella dir i586:...libart_lgpl-2.3.17-4.1.i586.rpmlibart_lgpl-devel-2.3.17-4.1.i586.rpmlibattr-2.4.22-3.1.i586.rpmlibavc1394-0.4.1-58.1.i586.rpmlibbonobo-2.8.1-4.1.i586.rpmlibbonobo-doc-2.8.1-4.1.i586.rpmlibbonoboui-2.8.1-9.1.i586.rpmlibbonoboui-doc-2.8.1-9.1.i586.rpmlibbtctl-0.4.1-7.1.i586.rpmlibcap-1.92-483.1.i586.rpmlibcddb-0.9.6-8.1.i586.rpmlibcdio-0.72-3.1.i586.rpmecc...
    • Anonimo scrive:
      Re: W SuSE = la distro più facile di tut
      - Scritto da: Anonimo
      W SuSE = la distro più facile di tutte!!!
      .....altro che winsozz!!!ma riuscirò questa volta ad installare il mio modem ericsson usb dm120dp ADSL?e mi basteranno un athlon 64bit e 1ghz di ram per avere la stessa velocità di windows xp?
      • Anonimo scrive:
        Re: W SuSE = la distro più facile di tut
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        W SuSE = la distro più facile di tutte!!!

        .....altro che winsozz!!!

        ma riuscirò questa volta ad installare il mio
        modem ericsson usb dm120dp ADSL?
        e mi basteranno un athlon 64bit e 1ghz di ram per
        avere la stessa velocità di windows xp?Dipende cosa intendi per velocità, comunque se intendi i tempi di latenza ci sono dei modi per migliorarli.
      • Anonimo scrive:
        Re: W SuSE = la distro più facile di tut
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        W SuSE = la distro più facile di tutte!!!

        .....altro che winsozz!!!

        ma riuscirò questa volta ad installare il mio
        modem ericsson usb ADSL?
        e mi basteranno un athlon 64bit e 1ghz di ram per
        avere la stessa velocità di windows xp?su google cercando "dm120dp" non trova niente.
        • Anonimo scrive:
          Re: W SuSE = la distro più facile di tut
          - Scritto da: Anonimo
          su google cercando "dm120dp" non trova
          niente.Probabilmente intendeva hm120dp...Se è così.. beh, puoi andare tranquillo, ti sto scrivendo proprio da na linuxbox con quel modem.... driver eciadsl e via... certo, non è comodo come un ethernet, ma i risultati son gli stessi!
  • Anonimo scrive:
    Open ma closed per gli home user
    Closed nel senso che per ora Windows così come è non fa rimpiangere minimamente Linux alla maggior parte degli utenti casalinghi, che di Linux non ne vogliono neanche sentir parlare.E si perchè l'utente casalingo vuole giocare, usare l'accelerazione 3d della sua nuova fiammante scheda grafica, smanettar con l'editing video, giocare ai giochi di ultima generazione, usare la sua fotocamera fireware etc...Con Linux tutto ciò è per lo più closed per l'utente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Open ma closed per gli home user
      - Scritto da: Anonimo
      E si perchè l'utente casalingo vuole giocare,Te lo passo, anche se Doom e altri giochi li trovi per Linux (quelli in OpenGL, in realtà). Ma non posso guardare alla bonta' di SO solo perchè ha tanti giochi..
      usare l'accelerazione 3d della sua nuova
      fiammante scheda graficaIo ho Nvidia e i driver per l'accelerazione funzionano benissimo. Su debian...
      smanettar con l'editingCi sono anche per linux, dal più semplice Avidemux al più complesso Cinerella.Certo non sono Final Cut, ma il costo non è proprio lo stesso....
      video, giocare ai giochi di ultima generazione,Un'altra volta? Eh ma quanto giochi?!? Comprati la PS allora :)
      usare la sua fotocamera fireware etc...Guarda che linux ha sia il supporto per firewire (non fireware) e la maggior parte delle fotocamere è supportate... se non mi credi basta che vai su qualche sito che riporta il config del kernel, ci trovi tutti i modelli-marche supportate.
      Con Linux tutto ciò è per lo più closed per
      l'utente.Magari l'utente dovrebbe conoscere meglio linux prima di parlare...
      • Anonimo scrive:
        Re: Open ma closed per gli home user
        - Scritto da: Anonimo...

        usare la sua fotocamera fireware etc...

        Guarda che linux ha sia il supporto per firewire
        (non fireware) e la maggior parte delle
        fotocamere è supportate... se non mi credi basta
        che vai su qualche sito che riporta il config del
        kernel, ci trovi tutti i modelli-marche
        supportate.Qualche precisazione... la prima è che fotocamere firewire non ne conosco neppure una, semma videocamere firewire o fotocamere usb... a parte questo, le fotocamere, a parte quelle basate sul protocollo usb mass storage, non sono supportate direttamente dal kernel ma tramite gphoto. Le videocamere DV invece, per una volta tanto, seguono uno standard e quindi sono tutte supportate. Anche in questo caso il kernel fornisce solo il driver generico per la porta firewire, mentre la comunicazione con la videocamera viene gestita tramite un programma esterno (dvgrab).
        • Anonimo scrive:
          Re: Open ma closed per gli home user
          - Scritto da: Anonimo


          Qualche precisazione... la prima è che fotocamere
          firewire non ne conosco neppure una, vabbè, aggiornati allora, le reflex professionali hanno la porta firewire.
      • Anonimo scrive:
        Re: Open ma closed per gli home user

        Te lo passo, anche se Doom e altri giochi li
        trovi per Linux (quelli in OpenGL, in realtà).Si, appunto, tanti. Rapporto 1 a 1000 ?
        Ma
        non posso guardare alla bonta' di SO solo perchè
        ha tanti giochi..Qualcuno si', e ne ha motivo.Comunque anche piu' in generale, basta guardare i programmi (numero) e la qualita' media.
        Io ho Nvidia e i driver per l'accelerazione
        funzionano benissimo. Su debian...Infatti, per l'opengl non e' un grosso problema con molte schede video.

        smanettar con l'editing
        Ci sono anche per linux, dal più semplice
        Avidemux al più complesso Cinerella.Ce ne sono molti di piu' per Windows e a tutti i livelli, come al solito.
        Certo non sono Final Cut, ma il costo non è
        proprio lo stesso....Ce ne sono per tutte le tasche anche per Windows, solo molti di piu'.
        Guarda che linux ha sia il supporto per firewire
        (non fireware) e la maggior parte delle
        fotocamere è supportate... se non mi credi basta
        che vai su qualche sito che riporta il config del
        kernel, ci trovi tutti i modelli-marche
        supportate.Anche questo e' vero, spesso non e' un problema.
        Magari l'utente dovrebbe conoscere meglio linux
        prima di parlare...E' senz'altro vero. Conoscere un po' tutti e due e' ancora meglio, ammettere l'evidenza e' poi il top.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Open ma closed per gli home user
      Se un utente di linux non può giocare a determinati giochi è perché le case non li producono multipiattaforma.Quindi non cominciamo con le stupidaggini.Una cosa è linux, un'altra le software e hardware houses.
      • Anonimo scrive:
        Re: Open ma closed per gli home user
        e come mai non fanno il porting? Come mai non sviluppano per linux? Non solo i giochi (directX ha superato openGL da parecchio) ma soprattutto i programmi. Non è che il mondo linux è troppo in contrasto con il software commerciale? Chi usa linux è: o un professionista, e chi è professionista sceglie linux solo per esigenze specifiche tra cui non rientra l'uso di software commerciale o và al risparmio di software ed hardware e quindi non comprebbe software nuovo e potenteo è nemico di Bill Gates e quindi per il lavoro che farà non è un buon cliente per nessuna azienda commerciale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Open ma closed per gli home user
      torno a leggere su questo forum dopo un anno e i commenti sono sempre gli stessi.....L'ignoranza, vedo, qui la fa sempre da padrona....Tutto quello che dici già lo si può fare, discorso a parte per i giochi dove la scelta è, è vero, molto limitata e alcune installazioni con wine problematiche...Ma per uno come te che compri il sistema operativo, compri ms office, compri i giochi,compri chissà quanti programmi..(..perchè li compri vero??) ci sono tanti che usano il pc per navigare, scrivere, programmare vedere film, chattare masterizzare....senza ovviamente parlare dei prodotti server..e dodicimila altre cose che si possono fare.... oddio... senza spendere un soldo in piu che quelli per il solo HW....Ti dirò...windows per me è closed perchè costa troppo.. insieme al resto del sw che mi servirebbe per fare le stesse cose che faccio adesso tu invece? paghi tutto?
      • Anonimo scrive:
        Re: Open ma closed per gli home user
        ahhh, un tirchio, come pretendete che le aziende vi facciano software professionale se chi usa linux lo fa solo per non spendere soldi
        • Anonimo scrive:
          Re: Open ma closed per gli home user
          Non è questione di essere tirchi ti sto dicendo che, tra le alternative, la mia scelta cade sul prodotto che oltre a farmi fare le stesse cose mi da stessa quelità e a volte maggiore, maggiore sicurezza, maggiore controllo e, oddio, non mi fa neanche schifo, ha un costo decisamente minore....parlando di SOCmq su questo forum caso strano tutti hanno tutte le licenze, tutti spendono una marea di soldi in sw megaprofessionale.... e poi si evince che in realtà passano le giornate a giocare con i giochi.... ORIGINALI....
          • Anonimo scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            - Scritto da: Anonimo
            Non è questione di essere tirchi
            "Ti dirò...windows per me è closed perchè costa troppo" scusaci tanto se non abbiamo compreso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            Ma si dai leggi le cose che ti pare leggere... tanto sei qui solo per starnazzare a casoBuonanotte
          • Anonimo scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Non è questione di essere tirchi


            "Ti dirò...windows per me è closed perchè costa
            troppo" scusaci tanto se non abbiamo compreso.parla per te.Condivido appieno l'analisi sul TCO di windows del tuo interlocutore
          • Hotge scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            Complimenti a te se invece giochi con i giochi NON ORIGINALI. E se usi i programmi NON ORIGINALI. Spero tanto capirai il giorno che ti troverai sul mercato del lavoro e nessuno ti dara' un posto perche' intanto c'e' chi fa il tuo mestiere AGRATISSE.....Bravo continua cosi' ciccio, toh la pallina, vai a giocare vicino all'autostrada....
          • Anonimo scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            Ti avverto che se tu non trovi lavoro non è perchè qualcuno fa il tuo stesso lavoro gratis, ma semplicemente perchè non sei in grado neanche di capire quello che leggi.....
          • Hotge scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            ah, io il lavoro lo trovo benissimo grazie a tutti gli smanettoni combina danni che ci sono in giro.... anzi, a dire il vero ne ho sin troppo....
          • Anonimo scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            - Scritto da: Hotge
            ah, io il lavoro lo trovo benissimo grazie a
            tutti gli smanettoni combina danni che ci sono in
            giro.... anzi, a dire il vero ne ho sin
            troppo....E allora di cosa ti lamenti?
        • Anonimo scrive:
          Re: Open ma closed per gli home user
          Non vorrei dire che aziende come Novell, IBM, HP e altri colossi hanno investito MILIONI di dollari in aziende che sviluppano distribuzioni o applicazioni linux..lo fanno per beneficienza? Evidentemente un qualche ricavo contano di averlo, non trovi?Inoltre linux non è "tutto gratis", così come quel che si paga non è tutto buono per forza.Condivido in parte le critiche del post iniziale, sopratutto per i giochi(ma anche per Mac non ci sono tutti i giochi che ci sono per windows). Ma la domanda è: è conveniente che un settore cruciale come quello informatico sia in mano a UNA SOLA azienda pressocché monopolista? Che lo sviluppo del web sia stato fermo per anni perchè fermo era lo sviluppo dell'UNICO browser monopolista, I.E? La concorrenza e la presenza di più soggetti giova all'economia e allo sviluppo delle tecnologie, altro che balle!
          • Anonimo scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            se gli altri non riescono a stargli dietro che facciamo? la rallentiamo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            No.... per questo che LongHorn...oops scusa "Vista" sarà un flop colossale.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Open ma closed per gli home user
          - Scritto da: Anonimo
          ahhh, un tirchio, come pretendete che le aziende
          vi facciano software professionale se chi usa
          linux lo fa solo per non spendere soldiNon ti viene in mente che ci possano essere anche persone povere, economicamente poco agiate, come me che sono disoccupato da lungo tempo.Che hanno un vecchio computer che non riescono ad aggiornare o che gli è stato regalato o venduto a poco prezzo da un'azienda che ha rinnovato il parco macchine.Per me Linux è stato la manna dal cielo. Perchè con un costo nullo ho tantissimo software e posso pure imparare un mestiere nell'informatica.Sta certo che quando riavrò un buon lavoro non andrò a comprare windows e i suoi programmi, ma andrò a fare donazioni ad alcune community che sviluppano la distribuzione che ho scelto e il software che uso maggiormente.
          • Hotge scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user

            Per me Linux è stato la manna dal cielo. Perchè
            con un costo nullo ho tantissimo software e posso
            pure imparare un mestiere nell'informatica.AAAHHHHHH, un altro smanettone in arrivo sul mercato.... bene, bene, bene.... altro lavoro per chi dovra' mettere a posto i suoi danni....
          • Anonimo scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            - Scritto da: Hotge


            Per me Linux è stato la manna dal cielo. Perchè

            con un costo nullo ho tantissimo software e
            posso

            pure imparare un mestiere nell'informatica.

            AAAHHHHHH, un altro smanettone in arrivo sul
            mercato.... bene, bene, bene.... altro lavoro per
            chi dovra' mettere a posto i suoi danni....Ahem... mi duole dare ragione al tizio di cui sopra (Hotge) perchè è veramente spocchioso, ma ha ragione.Non basta saper installare e usare linux per trovare lavoro.Voglio dire, che specializzazione prenderesti? Sistemista? Guarda che il sistemista linux non è soltanto uno che installa linux a occhi chiusi, qualsiasi distro su qualsiasi hw (compatilibita' permettendo), è quello che sa amministrare i servizi, tenerli in sicurezza, programmare (bash e altri linguaggi di scripting per automatizzare i processi). E' una figura molto specializzataIn sintesi, installare linux non ti rende sistemista, non più di quanto cambiare la lampadina faccia di te un elettricista.Se poi intendi sviluppare, beh... accomodati, ma la strada è in salita e se non hai esperienza all'inizio ti fai un culo così per pochi soldi... te lo dico per esperienza diretta.Poi dipende da quanti anni hai. Se hai già passato i 25 lascia perdere, tempo che impari non ti prende più nessuno comunque.
      • Anonimo scrive:
        Re: Open ma closed per gli home user

        Ti dirò...windows per me è closed perchè costa
        troppo.. insieme al resto del sw che mi
        servirebbe per fare le stesse cose che faccio
        adesso tu invece? paghi tutto?
        gratis=buono
        • Anonimo scrive:
          Re: Open ma closed per gli home user
          ....buono e...pensa....pure gratis....Buttalo via!cmq.... mostrami le licenze e poi avrai il permesso di parlarmi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Open ma closed per gli home user
        - Scritto da: Anonimo
        Ti dirò...windows per me è closed perchè costa
        troppo.. insieme al resto del sw che mi
        servirebbe per fare le stesse cose che faccio
        adesso tu invece? paghi tutto?http://www.hackles.org/cgi-bin/archives.pl?request=30Così fan tutti :D (linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: Open ma closed per gli home user
          LOLappunto.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Open ma closed per gli home user
          1) open source non significa per forza gratis (ma tu sicuramente sai tutte le differenze tra GNU, GPL, ecc)2) DX ha superato openGL? si e no. Si, gli ultimi giochi sfruttano fikissimamente le DX9. Doom3 e' opengl e schifo schifo non mi sembra lo faccia. Se lo sviluppo di opengl e' un po' indietro e' colpa dei 2 monopolisti ATI e nVidia, perche' pur di vendere hanno scritto sulle loro scatole "OpenGL 2.0 supportato"...me cojoni, ATi dice che le sue schede sono compatibili con openGL 2 , ma con le modifiche ha suggerito lei allo standard. Idem nVidia, openGL 2.0 per come dice nVidia. Risultato? openGL 1.53) Tu hai comprato la tua licenza di windows vero? e quella di office? e quella di cad? e quella di maya? e tutti i tuoi giochi sono originali? Fammi un favore, conta i tuoi cd e poi posta quanti sono originali e quanti sono masterizzati illegalmente.4) Si si, come diceva un lamer in untopic qualche giorno fa puoi "spupazzarti il meglio del software". certo.sicuro.come no.da che pulpito.Dall'alto di un sistema operativo che ha bisogno di antivirus, antispyware, una controllatina al registro, una deframmentata al disco...avete il coraggio di dire che win e' piu' avanti :|Andrea
          • Anonimo scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            - Scritto da: Anonimo
            1) open source non significa per forza gratis (ma
            tu sicuramente sai tutte le differenze tra GNU,
            GPL, ecc)

            2) DX ha superato openGL? si e no. Si, gli ultimi
            giochi sfruttano fikissimamente le DX9. Doom3 e'
            opengl e schifo schifo non mi sembra lo faccia.non fare schifo è diverso da essere migliore di...cmq doom3 fa schifo!per effetti ma anche per codice...il gioco più sopravalutato della storia con anni di programmazione da primadonna alle spalle e un codice che il rpimo ragazzino dell'ati a corretto in almeno 3 punti vitali....fai tu....carmak è solo un'icona ma non è riuscito a stare al passo ne con i tempi ne con le aspettative
            Se lo sviluppo di opengl e' un po' indietro e'
            colpa dei 2 monopolisti ATI e nVidia,la colpa è sempre di qualcun'altro
            perche' pur
            di vendere hanno scritto sulle loro scatole
            "OpenGL 2.0 supportato"...me cojoni, ATi dice che
            le sue schede sono compatibili con openGL 2 , ma
            con le modifiche ha suggerito lei allo standard.
            Idem nVidia, openGL 2.0 per come dice nVidia.
            Risultato? openGL 1.5

            3) Tu hai comprato la tua licenza di windows
            vero?si
            e quella di office?si
            e quella di cad?non lo uso
            e quella di maya?no quella di 3ds e quella di cinema4d
            e tutti i tuoi giochi sono
            originali?si, ma solo dopo che li ho ampiamente testati a scrocco (viste le fregature che mi hanno tirato alcuni titoli)
            Fammi un favore, conta i tuoi cd e poi
            posta quanti sono originali e quanti sono
            masterizzati illegalmente.perchè tu scarichi principalmente o free o a scrocco credi che tutti facciano lo stesso?c'è una minoranza che non ha bevuto neanche per un attimo certe balle che sostengono come il sw in quando riproducibile all'infinito e/o non materiale non dovrebbe codere delle stesse protezioni che hanno invece persino gli assorbenti.questa minoranza non si nasconde ne dietro a sw patrimonio dell'umanità ne dietro la scusatta della cultura libera (ma che cultura ci sarà nello scaricare a scrocco 'la guerra dei mondi'?) per avere tutto e subito senza cacciare una lira.è una minoranza lo so ma almeno questa minoranza non si racconta balle come fate voi...poi la favoletta degli utenti windows più scocconi di quelli linux è un'altra favoletta basta vedere la marea di client p2p per linux e i vari player per filmati incompleti per linux per capire cosa ci fai con il p2p e la tua mania del gratis

            4) Si si, come diceva un lamer in untopic qualche
            giorno fa puoi "spupazzarti il meglio del
            software".

            certo.

            sicuro.

            come no.

            da che pulpito.

            Dall'alto di un sistema operativo che ha bisogno
            di antivirus, antispyware, una controllatina al
            registro, una deframmentata al disco...avete il
            coraggio di dire che win e' piu' avanti :|ti rode?

            Andrea
          • Anonimo scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user


            Dall'alto di un sistema operativo che ha bisogno

            di antivirus, antispyware, una controllatina al

            registro, una deframmentata al disco...avete il

            coraggio di dire che win e' piu' avanti :|

            ti rode?
            in teoria dovrebbe rodere a te :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            - Scritto da: Anonimo

            e tutti i tuoi giochi sono

            originali?

            si, ma solo dopo che li ho ampiamente testati a
            scrocco (viste le fregature che mi hanno tirato
            alcuni titoli)Fino a qui avevi sparato solo un po' di cazzatine, ma adesso sei esploso in tutta la tua potenza di vero troll con il marchietto qualita'.Stai dicendo, ovviamente, che hai utilizzato giochi copiati (visto che quelli a cui hai giocato e non ti sono piaciuti non li hai certo presi originali).
            questa minoranza non si nasconde ne dietro a sw
            patrimonio dell'umanità ne dietro la scusatta
            della cultura libera (ma che cultura ci sarà
            nello scaricare a scrocco 'la guerra dei mondi'?)
            per avere tutto e subito senza cacciare una lira.
            è una minoranza lo so ma almeno questa minoranza
            non si racconta balle come fate voi...No, la tua autogiustificazione e' del tipo: ma io il giochino lo provo, poi (dopo che lo ho finito) se proprio mi e' piaciuto compro l'originale. Una palla come un'altra, e neanche particolarmente originale.Sei anche tu del mucchio, il solito utonto winzozz che vive di warez... non dovresti sputare dove mangi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            e tutti i tuoi giochi sono


            originali?



            si, ma solo dopo che li ho ampiamente testati a

            scrocco (viste le fregature che mi hanno tirato

            alcuni titoli)

            Fino a qui avevi sparato solo un po' di
            cazzatine,cazzatine sono le cose che girano per la tua testase i tuoi non sono capaci di insegnarti l'educazione evita di postare in forum pubblicie quando lo fai vedi di trovare argomentazioni e non insulti
            ma adesso sei esploso in tutta la tua
            potenza di vero troll con il marchietto qualita'.certo parla il sig. 0 argomenti
            Stai dicendo, ovviamente, che hai utilizzato
            giochi copiatiscrocco può anche sinificare che ci ho giocato a casa del mio amico ma tu vedi tutto a senso unico come ti hanno insegnato nei posti che frequenti
            visto che quelli a cui hai
            giocato e non ti sono piaciuti non li hai certo
            presi originali).1) nessuno mi vieta di giocare a casa di amici sul computer di amici con i giochi dei miei amici2) giocare un gioco e non finirlo equivale + o - ad usare una demo con il vantaggio che puoi renderti immediatamente conto che tutti i problemi della demo sono stati risolti nella versione finale del prodotto (qualcuno ricorda vampire the masquerade?)


            questa minoranza non si nasconde ne dietro a sw

            patrimonio dell'umanità ne dietro la scusatta

            della cultura libera (ma che cultura ci sarà

            nello scaricare a scrocco 'la guerra dei
            mondi'?)

            per avere tutto e subito senza cacciare una
            lira.

            è una minoranza lo so ma almeno questa minoranza

            non si racconta balle come fate voi...

            No, la tua autogiustificazione e' del tipo: ma io
            il giochino lo provo,si!non lo finisco ci gioco a suff. per testarne la validità ed è un gioco che non ho preso dal p2p perchè mi hanno insegnato che il sw deve essere libero e che il lavoro di altri non conta niente
            poi (dopo che lo ho finito)e dove lo avevo scritto?bisogna anche capire quello che si legge....la prossima volta prima conetti il cervello
            se proprio mi e' piaciuto compro l'originale. Una
            palla come un'altra, e neanche particolarmente
            originale.leggi su
            Sei anche tu del mucchio, il solito utontoutonto sei tu caro il mio ignorante
            winzozz che vive di warez... non dovresti sputare
            dove mangi.magari tu rubi io noquindi vedi di smettere di offendere solo perchè ho colto nel segno
          • Hotge scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            - Scritto da: Anonimo

            3) Tu hai comprato la tua licenza di windows
            vero? e quella di office? e quella di cad? e
            quella di maya? e tutti i tuoi giochi sono
            originali? Fammi un favore, conta i tuoi cd e poi
            posta quanti sono originali e quanti sono
            masterizzati illegalmente.WinXP - OriginaleOffice 2003 pro - OriginaleAvast antivirus - OriginaleNero - OriginaleTrillian - Originale (PRO)Object Desktop - OriginaleVisual Studio. Net - OriginaleWorld of Warcraft - Originale7 Sins - originaleAge of Empires 1 e 2 + espansioni - originaliIl tempio del male elementale - Originaletutti i giochi a cui ho giocato li ho sempre comprati dopo averli provati.Uso inoltre: The Gimp - 2 donazioni fatte quest'annoSuse Linux 9.3 - Acquistata

            4) Si si, come diceva un lamer in untopic qualche
            giorno fa puoi "spupazzarti il meglio del
            software".
            Il lavoro pagato, sempre! Se no poi non lamentiamoci se non ne troviamo. Ho un lavoro e posso permettermelo? Lo pago! Non ho un lavoro e non posso permettermelo? Non lo uso!

            Dall'alto di un sistema operativo che ha bisogno
            di antivirus, antispyware, una controllatina al
            registro, una deframmentata al disco...avete il
            coraggio di dire che win e' piu' avanti :|
            Dall'alto di un sistema operativo dove se non installi qualcosa di piu' che standard a livello hardware sono tutti cavoli tuoi farlo andare, dove per installare suse su un portatile HP facendo funzionare tutto, con tanto di supporto ci abbiamo passato una settimana (windows era installato e funzionante in 2 ore....), dove qualunque software per funzionare decentemente va compilato....dai per favore non cominciamo con 'sti discorsi da cazzari.Daniele
          • Anonimo scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            - Scritto da: Hotge

            Dall'alto di un sistema operativo dove se non
            installi qualcosa di piu' che standard a livello
            hardware sono tutti cavoli tuoi farlo andare,Non so te ma io prima di comprare una periferica mi assciuro che sia supportata dal mio sistema operativo... a maggior ragione quando i produttori non rilasciano driver per il sistema operativo che uso.E' indubbiamente un limite ma è, altrettanto indubbiamente, una questione che ha pochissimo a che fare con la bontà del sistema operativo.
            dove per installare suse su un portatile HP
            facendo funzionare tutto, con tanto di supporto
            ci abbiamo passato una settimana (windows era
            installato e funzionante in 2 ore....), Ritorniamo al punto precedente... sul tuo portatile c'e' il bollino di Windows o quello della SuSE?
            dove
            qualunque software per funzionare decentemente va
            compilato....Questa me la potresti motivare? Detta così sembra una boiata pazzesca... io uso un sistema operativo che non mi mette in condizione di ricorrere necessariamente alla compilazione... lo faccio probabilmente nello 0,1% dei casi ma in genere solo con versioni CVS che hanno introdotto delle nuove funzionalità che voglio provare.
          • Hotge scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user

            Ritorniamo al punto precedente... sul tuo
            portatile c'e' il bollino di Windows o quello
            della SuSE?La cosa ti stupira' ma ci sono entrambi i bollini, con tanto di "officially supported by HP" scritto sulla scatola e riferito proprio a linux SUSE 9.3 (che era dato in offerta a chi acquistava il portatile)

            Questa me la potresti motivare? Detta così sembra
            una boiata pazzesca... io uso un sistema
            operativo che non mi mette in condizione di
            ricorrere necessariamente alla compilazione... lo
            faccio probabilmente nello 0,1% dei casi ma in
            genere solo con versioni CVS che hanno introdotto
            delle nuove funzionalità che voglio provare.vogliamo parlare di mplayer? Vogliamo parlare del fatto che e' l'unico player decente ma che per aggiungerci un'interfaccia grafica devi fare i salti mortali?E ho citato mplayer solo perche' uno degli usi maggiori fatti dagli utenti e' la visione di filmati....
          • Anonimo scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            - Scritto da: Hotge

            Ritorniamo al punto precedente... sul tuo

            portatile c'e' il bollino di Windows o quello

            della SuSE?
            La cosa ti stupira' ma ci sono entrambi i
            bollini, con tanto di "officially supported by
            HP" scritto sulla scatola e riferito proprio a
            linux SUSE 9.3 (che era dato in offerta a chi
            acquistava il portatile)

            Questa me la potresti motivare? Detta così
            sembra

            una boiata pazzesca... io uso un sistema

            operativo che non mi mette in condizione di

            ricorrere necessariamente alla compilazione...
            lo

            faccio probabilmente nello 0,1% dei casi ma in

            genere solo con versioni CVS che hanno
            introdotto

            delle nuove funzionalità che voglio provare.

            vogliamo parlare di mplayer? Vogliamo parlare del
            fatto che e' l'unico player decente ma che per
            aggiungerci un'interfaccia grafica devi fare i
            salti mortali?Bho, a me quando l'ho installato e' comparso nel menu' di xfce4 sotto multimedia :-)( Gentoo )
            E ho citato mplayer solo perche' uno degli usi
            maggiori fatti dagli utenti e' la visione di
            filmati....
          • lele2 scrive:
            Re: Open ma closed per gli home user
            -

            E ho citato mplayer solo perche' uno degli usi
            maggiori fatti dagli utenti e' la visione di
            filmati....hai citato uno dei pochi pacchetti che non sono inclusi nel CD si susecomunque c'e il pacchetto di packam che si installa facilmente e c'e la guibasta aggiungere la fonte in Yast
    • Anonimo scrive:
      Re: Open ma closed per gli home user
      - Scritto da: Anonimo
      Closed nel senso che per ora Windows così come è
      non fa rimpiangere minimamente Linux alla maggior
      parte degli utenti casalinghi, che di Linux non
      ne vogliono neanche sentir parlare.
      E si perchè l'utente casalingo vuole giocare,
      usare l'accelerazione 3d della sua nuova
      fiammante scheda grafica, smanettar con l'editing
      video, giocare ai giochi di ultima generazione,
      usare la sua fotocamera fireware etc...

      Con Linux tutto ciò è per lo più closed per
      l'utente.
      Qui di vramente CLOSED c' è il tuo cervelo, viste le cazzate che hai sparato in poche righe.
    • carbonio scrive:
      Re: Open ma closed per gli home user
      - Scritto da: Anonimo
      Closed nel senso che per ora Windows così come è
      non fa rimpiangere minimamente Linux alla maggior
      parte degli utenti casalinghi, che di Linux non
      ne vogliono neanche sentir parlare.Perchè non lo pagano
      E si perchè l'utente casalingo vuole giocare,
      usare l'accelerazione 3d della sua nuova
      fiammante scheda grafica, smanettar con l'editing
      video, giocare ai giochi di ultima generazione,
      usare la sua fotocamera fireware etc...il tutto senza comprare nemmeno un programma ovviamente.
      Con Linux tutto ciò è per lo più closed per
      l'utente.Caro amico, assomigli molto, forse troppo a quei tifosi da bar, sempre pronti a inforviarsi per rigori, falli e quant'altro. Peccato che i suddetti come te, a parte sapere che la palla e rotonda e che bisogna per forza parlarne al Bar pena l'emarginazione dal gruppo, non sappiano comporre un pensiero che contenga almeno qualche spunto interessante.Fatti forza, lunedi' e' vicino
      • Anonimo scrive:
        Re: Open ma closed per gli home user

        Perchè non lo pagano
        Se ognuno facesse i conti nelle proprie tasche senza ficcare il naso in quelle altrui staremmo tutti meglio.
        il tutto senza comprare nemmeno un programma
        ovviamente.
        Se ognuno facesse i conti nelle proprie tasche senza ficcare il naso in quelle altrui staremmo tutti meglio
        Caro amico, assomigli molto, forse troppo a quei
        tifosi da bar, sempre pronti a inforviarsi per
        rigori, falli e quant'altro. Peccato che i
        suddetti come te, a parte sapere che la palla e
        rotonda e che bisogna per forza parlarne al Bar
        pena l'emarginazione dal gruppo, non sappiano
        comporre un pensiero che contenga almeno qualche
        spunto interessante.
        Fatti forza, lunedi' e' vicino
        Se ognuno facesse i conti nelle proprie tasche senza ficcare il naso in quelle altrui staremmo tutti meglio
        • carbonio scrive:
          Re: Open ma closed per gli home user
          - Scritto da: Anonimo
          Se ognuno facesse i conti nelle proprie tasche
          senza ficcare il naso in quelle altrui staremmo
          tutti meglio
          Brucia un po'?
        • Anonimo scrive:
          Re: Open ma closed per gli home user
          EEEeeeeh già già....Cos'è adesso, sgamati, ci nascondiamo??Nonono parliamone!!!A fare la differenza nella quantità di sw commerciali presenti per le varie piattaforme è solo la percentuale di utenti....Se l'utente medio fosse onesto il nostro caro windows sarebbe ridimensionato alla grande.Questo comporterebbe automaticamente l'hw consumer con cd di installazione per linux prima che per windows, giochi in maggior numero, sw commerciale ugualemente distribuito....Invece no, tu scarichi e masterizzi, crei una situazione di monopolio di un sistema oparativo vecchio di 5 anni rappezzato e comunque bucato rispetto a sistemi piu stabili e sicuri che darebbero una spinta a qualsiasi professionista che ci lavora sopra.... senza schermate blu, virus, rallentamenti, freeeze....Ma a te che ti frega... tu giochi gratis e tanto ti basta
    • barbanera scrive:
      Re: Open ma closed per gli home user
      - Scritto da: Anonimo
      Closed nel senso che per ora Windows così come è
      non fa rimpiangere minimamente Linux alla maggior
      parte degli utenti casalinghi, che di Linux non
      ne vogliono neanche sentir parlare.
      E si perchè l'utente casalingo vuole giocare,
      usare l'accelerazione 3d della sua nuova
      fiammante scheda grafica, smanettar con l'editing
      video, giocare ai giochi di ultima generazione,
      usare la sua fotocamera fireware etc...

      Con Linux tutto ciò è per lo più closed per
      l'utente.
      è vero. windows per i giochi è la migliore piattaforma. Dopo il gamecube, il gameboy e la playstation si intende ;)ma il computer non serve solo a giocare ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Open ma closed per gli home user
      - Scritto da: Anonimo
      Closed nel senso che per ora Windows così come è
      non fa rimpiangere minimamente Linux alla maggior
      parte degli utenti casalinghi, che di Linux non
      ne vogliono neanche sentir parlare.
      E si perchè l'utente casalingo vuole giocare,
      usare l'accelerazione 3d della sua nuova
      fiammante scheda grafica, smanettar con l'editing
      video, giocare ai giochi di ultima generazione,
      usare la sua fotocamera fireware etc...

      Con Linux tutto ciò è per lo più closed per
      l'utente.
      Sempre gli stessi discorsi, ma che noia...
    • bouncey2k scrive:
      5 --
    • Anonimo scrive:
      Oh... che robe...
      siete veramente unici... :Da leggervi sembra un dialogo tra sordi! :Ppossibile che in _tutte_, e sottolineo tutte, le discussioni in cui ci sia in mezzo o win, o linux, debbano venire fuori sempre le stesse cose?win fa schifo e w linux...linux è impossibile da usare, quindi w windows...ma crescere un pò no? :Pormai si sa... ci si può dividere in tre categorie...- chi usa solo win, e praticamente non c'è verso di fargli capire linux perchè parte, nel 90% dei casi, prevenuto dicendo che linux è troppo difficile- chi usa solo linux, e praticamente non c'è verso di fargli capire che c'è gente che può apprezzare anche win- chi usa tutti e due, perchè si trova bene sia con uno che con l'altro, con un OS per fare determinate cose, con l'altro per farne altre.ok, ho detto la mia, e scusatemi se era una critica nei confronti di voi tutti, ma mi sembra che in ogni caso non ci sia mai un dialogo costruttivo su questi argomenti.se ora volete linciarmi, fate pure se poi vi sentite meglio ;)fabio
      • Hotge scrive:
        Re: Oh... che robe...

        - chi usa tutti e due, perchè si trova bene sia
        con uno che con l'altro, con un OS per fare
        determinate cose, con l'altro per farne altre.
        amen fratello! non sei solo!
        • Anonimo scrive:
          Re: Oh... che robe...
          - Scritto da: Hotge


          - chi usa tutti e due, perchè si trova bene sia

          con uno che con l'altro, con un OS per fare

          determinate cose, con l'altro per farne altre.



          amen fratello! non sei solo!ma con quale faccia parli? ma le hai lette le cose che hai scritto precedentemente? hai dato contro linux dimostrando che non lo conosci neppure alla lontana, ti spacci per sistemista e conosci solo windows, ma quando hanno distribuito la coerenza eri troppo impegnato a giocare?
      • Anonimo scrive:
        Re: Oh... che robe...
        - Scritto da: Anonimo
        siete veramente unici... :D
        a leggervi sembra un dialogo tra sordi! :P
        possibile che in _tutte_, e sottolineo tutte, le
        discussioni in cui ci sia in mezzo o win, o
        linux, debbano venire fuori sempre le stesse
        cose?

        win fa schifo e w linux...
        linux è impossibile da usare, quindi w windows...

        ma crescere un pò no? :P
        ormai si sa... ci si può dividere in tre
        categorie...
        - chi usa solo win, e praticamente non c'è verso
        di fargli capire linux perchè parte, nel 90% dei
        casi, prevenuto dicendo che linux è troppo
        difficile
        - chi usa solo linux, e praticamente non c'è
        verso di fargli capire che c'è gente che può
        apprezzare anche win
        - chi usa tutti e due, perchè si trova bene sia
        con uno che con l'altro, con un OS per fare
        determinate cose, con l'altro per farne altre.

        ok, ho detto la mia, e scusatemi se era una
        critica nei confronti di voi tutti, ma mi sembra
        che in ogni caso non ci sia mai un dialogo
        costruttivo su questi argomenti.
        se ora volete linciarmi, fate pure se poi vi
        sentite meglio ;)

        fabioClap, clap (standing ovation)Finalmente (lo dico sul serio) un'analisi intelligente e scevra di pregiudizi.Io faccio parte della terza categoria (uso sia win che linux per scopi diversi) e ritengo ridicole e da ignoranti informatici le discussioni su cosa sia "meglio o peggio".L'importante, penso, è allargare le proprie conoscenze su tutto (a prescindere che sia windowsiano o linuxiano) restando sempre nella legalità.Poi ognuno sceglierà il SO che ritiene più adatto alle sue esigenze.Può pure, come me, evitare di fare una scelta "esclusiva" (cioè SOLO un SO) ed usare uno o altro in circostanze diverse.L'ignoranza informatica e i pregiudizi fondamentalisti sono il vero ostacolo alla crescita informatica del nostro Paese.Quando smetteremo di insultarci a vicenda su windows o linux o chissà quale altro OS e apriremo la mente verso TUTTE (dico TUTTE) le novità, allora forse ci sarà un po' di progresso nel nostro Paese... ma non tutti desiderano ciò. Molti "patatari" e "caciottari" informatici sguazzano e si arricchiscono a causa dell'ignoranza informatica dilagante... Dobbiamo diffondere la cultura informatica e mettere la gente in grado di valutare e scegliere, piuttosto che dire "questo è male e quest'altro è bene".Saluti da una persona che ama la cultura informatica e non sopporta i "caciottari informatici pressapochisti".
      • Anonimo scrive:
        Re: Oh... che robe...
        - Scritto da: Anonimo
        siete veramente unici... :D
        a leggervi sembra un dialogo tra sordi! :P
        possibile che in _tutte_, e sottolineo tutte, le
        discussioni in cui ci sia in mezzo o win, o
        linux, debbano venire fuori sempre le stesse
        cose?

        win fa schifo e w linux...
        linux è impossibile da usare, quindi w windows...

        ma crescere un pò no? :P
        ormai si sa... ci si può dividere in tre
        categorie...
        - chi usa solo win, e praticamente non c'è verso
        di fargli capire linux perchè parte, nel 90% dei
        casi, prevenuto dicendo che linux è troppo
        difficile
        - chi usa solo linux, e praticamente non c'è
        verso di fargli capire che c'è gente che può
        apprezzare anche win
        - chi usa tutti e due, perchè si trova bene sia
        con uno che con l'altro, con un OS per fare
        determinate cose, con l'altro per farne altre.

        ok, ho detto la mia, e scusatemi se era una
        critica nei confronti di voi tutti, ma mi sembra
        che in ogni caso non ci sia mai un dialogo
        costruttivo su questi argomenti.
        se ora volete linciarmi, fate pure se poi vi
        sentite meglio ;)

        fabioPossibile che sia cosi' difficile capire che il problemaon e' solo se linux sia bellissimo o bruttisimo e windows viceversa?Possibile sia cosi' difficile capire che per molti e' una questione di liberta' di scelta?possibile sia cosi' difficile capire che per chi utilizza software in generale (non sol un OS) e' meglio avere piu' fornitori, piu' licenze, piu' possibilita' di personalizzare, piu' aderenza agli standards... e via elencando?Possibile che tu non arrivi ancora a capire che c'e' gente che legittimamente (come il sottoscritto) che non userebbe windows neanche se fosse (e non lo e' di certo) il migliore O.S. del mondo...Capito adesso? ;-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Oh... che robe...

          Possibile che sia cosi' difficile capire che il
          problemaon e' solo se linux sia bellissimo o
          bruttisimo e windows viceversa?

          Possibile sia cosi' difficile capire che per
          molti e' una questione di liberta' di scelta?
          possibile sia cosi' difficile capire che per chi
          utilizza software in generale (non sol un OS) e'
          meglio avere piu' fornitori, piu' licenze, piu'
          possibilita' di personalizzare, piu' aderenza
          agli standards... e via elencando?

          Possibile che tu non arrivi ancora a capire che
          c'e' gente che legittimamente (come il
          sottoscritto) che non userebbe windows neanche se
          fosse (e non lo e' di certo) il migliore O.S.
          del mondo...

          Capito adesso? ;-)guarda che è proprio quello che dico io eh ;)ho l'impressione che qui la maggior parte della gente non faccia un dialogo costruttivo analizzando pregi e difetti dei vari OS, ma si scanni a vicenda dicendo "puah, trollone windowsiano non capisci niente" (o viceversa) e via dicendo...ognuno è libero di scegliere il sistema operativo che preferisce, per questo avrà le sue ragioni, e stop.non voglio recriminare a nessuno se e perchè usa un determinato OS perchè, come dici tu, ciascuno può scegliere quello che più preferisce. ti trovi bene con linux e non vuoi neanche vedere win? perfetto, scelta tua, ma non per questo io, che sotto certi punti di vista preferisco win, vuol dire che non capisco niente.un pò più chiaro quello che intendevo io? ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Oh... che robe...
            - Scritto da: Anonimo

            Possibile che sia cosi' difficile capire che il

            problemaon e' solo se linux sia bellissimo o

            bruttisimo e windows viceversa?



            Possibile sia cosi' difficile capire che per

            molti e' una questione di liberta' di scelta?

            possibile sia cosi' difficile capire che per chi

            utilizza software in generale (non sol un OS) e'

            meglio avere piu' fornitori, piu' licenze, piu'

            possibilita' di personalizzare, piu' aderenza

            agli standards... e via elencando?



            Possibile che tu non arrivi ancora a capire che

            c'e' gente che legittimamente (come il

            sottoscritto) che non userebbe windows neanche
            se

            fosse (e non lo e' di certo) il migliore O.S.

            del mondo...



            Capito adesso? ;-)

            guarda che è proprio quello che dico io eh ;)
            ho l'impressione che qui la maggior parte della
            gente non faccia un dialogo costruttivo
            analizzando pregi e difetti dei vari OS, ma si
            scanni a vicenda dicendo "puah, trollone
            windowsiano non capisci niente" (o viceversa) e
            via dicendo...

            ognuno è libero di scegliere il sistema operativo
            che preferisce, per questo avrà le sue ragioni, e
            stop.
            non voglio recriminare a nessuno se e perchè usa
            un determinato OS perchè, come dici tu, ciascuno
            può scegliere quello che più preferisce. ti trovi
            bene con linux e non vuoi neanche vedere win?
            perfetto, scelta tua, ma non per questo io, che
            sotto certi punti di vista preferisco win, vuol
            dire che non capisco niente.

            un pò più chiaro quello che intendevo io? ;)Era gia' chiaro!Quello che mi pare non TI SIA chiaro e' che mi pare stupido lamentarsi delle "posizioni preconcette" ... si hai letto benissimo "preconcette" perche' non solo sono tutt'altro che ingiustificate ma hanno un loro preciso "razionale" che puo' essere "tecnico" o semplicemente "politico" e non sono affatto ne piu' ne meno dignitose (anzi a me sembra il contrario) di quelle che (come la tua) pretenderebbero di apparire "piu' neutrali" o "super partes" (senza peraltro esserlo neppure lontanamente)!In altri termini trovo presuntuoso pretenzioso e l'atteggiamento di chi si presenta con la solita frasetta "proveri troll ora vi spiego io che ciascun sistema ha pregi e difetti"...Grazie al c...! rispondo io..Lo sapeva vano gia' catalano e monsieur de lapalisse! La questione e' spesso molto ma molto differente e le scelte sopratutto quelle che incidono sulla propria vita di tutti i giorni non si fanno sulla base del fatto che ci sono "pregi e difetti" in ambedue i casi!Un esempio pratico?Anche la monarchia assoluta aveva i sui pregi (se e quando capitava un sovrano illuminato) tuttavia qualcuno ritiene (a torto o ragione) e "pregiudizialmente" che i sistemi costituzionali siano un progresso! anche se hanno qualche "difettuccio".E piu' chiaro cosi? ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Oh... che robe...
            Il fatto è che qui il sistema utilizzato per i commenti favorisce questo tipo di discussioni.Ad esempio pure su slashdot ci sono i troll, però con il karma e la meta-moderazione vengono premiati quelli che scrivono cose interessanti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Oh... che robe...

          Possibile che sia cosi' difficile capire che il
          problemaon e' solo se linux sia bellissimo o
          bruttisimo e windows viceversa?
          Problema per chi?
          Possibile sia cosi' difficile capire che per
          molti e' una questione di liberta' di scelta?
          Mi sembra ovvio
          possibile sia cosi' difficile capire che per chi
          utilizza software in generale (non sol un OS) e'
          meglio avere piu' fornitori, piu' licenze, piu'
          possibilita' di personalizzare, piu' aderenza
          agli standards... e via elencando?
          A me sembra più ovvio che la famosa libera scelta sela faccia ognuno per se senza nessunao che gli dica cosa è meglio e cosa è peggioi.
          Possibile che tu non arrivi ancora a capire che
          c'e' gente che legittimamente (come il
          sottoscritto) che non userebbe windows neanche se
          fosse (e non lo e' di certo) il migliore O.S.
          del mondo...
          Possibile che tu non capisca che al mondo non interessa cosa pensi di windows e che ognuno si fa la propria libera scelta perf conto suo.
          Capito adesso? ;-)
          Io si tu non mi pare se continui ad evangelizzare.
    • dudados scrive:
      Re: Open ma closed per gli home user
      - Scritto da: Anonimo
      E si perchè l'utente casalingo vuole giocare,[...]Io i giochi più interessanti li faccio solo con la mia donna. Per il resto, ci pensa slack.Bye.
      • Anonimo scrive:
        Re: Open ma closed per gli home user
        - Scritto da: dudados

        - Scritto da: Anonimo

        E si perchè l'utente casalingo vuole giocare,
        [...]

        Io i giochi più interessanti li faccio solo con
        la mia donna. Per il resto, ci pensa slack.

        Bye.Ehe ehe ehe... sbaglio se immagino che per quei giochi non ti serva directX ? ;-)
        • dudados scrive:
          Re: Open ma closed per gli home user
          - Scritto da: Anonimo


          Ehe ehe ehe... sbaglio se immagino che per quei
          giochi non ti serva directX ? ;-)Basta un sistema vecchio di 30 anni ma ancora mooolto valido :-) Minimi requisiti, grossa potenza!Bye.
    • Anonimo scrive:
      Re: Open ma closed per gli home user
      io faccio tutto questo anche con linux. uso l' accelerazione 3D della mia nuova geffo fx5700 e gioco a doom 3, qualcosa da obbiettare ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Open ma closed per gli home user

      usare la sua fotocamera fireware etc...ma che cos'è????uahuahauuama per piacere, impare a trollare meglio
Chiudi i commenti