Google Docs Viewer si fa mobile

I dispositivi basati su Android e iOS possono ora disporre di un viewer online che permette di leggere con maggiore comodità, via browser, i documenti archiviati su Google Docs

Roma – Gli utenti di Android, iPhone e iPad hanno a disposizione un nuovo strumento per visualizzare i documenti archiviati sul proprio account Google: il Google Docs Viewer . Disponibile in precedenza per le sole piattaforme desktop, il viewer online di BigG può essere utilizzato direttamente dal browser integrato in iOS e Android.

Il Google Docs Viewer permette di leggere, senza la necessità di scaricarli in locale, i documenti con formato PDF, PPT (MS PowerPoint) e DOC/DOCX (MS Word) precedentemente caricati sui server di BigG.

Come spiegato in questo post del Google Docs Blog, il mobile viewer ha una toolbar superiore che consente di navigare tra le pagine o effettuare operazioni di pan/zoom. La versione per iPhone e iPad supporta anche il pinch to zoom , ovvero la possibilità di zoomare il documento utilizzando la classica gesture a due dita. Google ha probabilmente scelto di non implementare questa funzione in Android per conservare la compatibilità del suo viewer anche con quelle versioni del sistema operativo con non supportano il multitouch.

Il visualizzatore viene utilizzato in automatico ogniqualvolta si lanci, da un dispositivo compatibile, un documento archiviato in Google Docs. Collegandosi all’ home page del tool è tuttavia possibile linkare al viewer un qualsiasi documento online, inclusi quelli residenti su siti di terze parti (a patto che non si trovino in aree protette da password).

Per gestire e leggere i documenti di Google Docs, gli utenti di iPad hanno a disposizione anche DocsPortal , un’applicazione a pagamento che ha appena debuttato sull’App Store. Dal costo di 4 dollari, DocsPortal permette di cercare, organizzare e visualizzare/riprodurre documenti di testo, fogli di calcolo, presentazioni, PDF, filmati, musica e immagini. A differenza del Google Docs Viewer, DocsPortal non apre i documenti direttamente online, ma li scarica preventivamente in locale: una volta sul dispositivo, l’applicazione può esportare tali file nei rispettivi formati di Apple iWork.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Matteo scrive:
    Google Apps Edu:assistenza mail inglese
    Personale esperienza con l'assistenza online di Google Apps Edu ottima, con possibilita' di interazione con un singolo interlocutore fino a risoluzione del problema.Unico dettaglio: ho usato la lingua inglese! Ma e' inutile parlare di riforma scolastica se l'inglese e' ancora un problema... se vuoi usare internet l'inglese lo devi sapere, non ci sono scuse :-)
Chiudi i commenti