Google e i suoi rapporti a pagamento

Mountain View fornisce al giudice la lista con i nomi di blogger, giornalisti e fornitori tenuti a libro paga e che, non a pagamento, hanno affrontato il caso Java-Android. Stessa cosa per Oracle

Roma – Google ha fornito al giudice William Alsup la lista di giornalisti, blogger e commentatori che per un motivo o per un altro ha pagato e che, non per la corresponsione di un pagamento, hanno affrontato nel loro lavoro di informazione il caso legale che la vede contrapposta ad Oracle con al centro Java.

Pur continuando dunque a negare di aver pagato gli autori per orientare i loro commenti, la lista di Mountain View è varia, come non dovrebbe sorprendere data l’estensione degli interessi di Google: nella lista vi sono consulenti, fornitori, venditori, impiegati a vario titolo e commentatori di organizzazioni finanziati da essa.

Tra i nomi figurano l’avvocato William Patry, il creatore di Java James Gosling, il gruppo Electric Frontier Foundation e Mike Masnick, che però è già intervenuto per sottolineare che è chiamata in causa una sua collaborazione con Computer and Communications Industry Association (CCIA), associazione di cui però dovrebbe far parte anche Oracle insieme alle principali aziende ICT. A libro paga di Oracle si sapeva già esserci Florian Mueller, esperto brevettuale e suo consulente.

Esclusi dalla lista vi sono invece tutti quei pagamenti indiretti, come potrebbero essere gli introiti generati dall’advertising.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Creative Commons scrive:
    Creative Commons
    Creative Commons https://creativecommons.org
    • bubba scrive:
      Re: Creative Commons
      - Scritto da: Creative Commons
      Creative Commons

      https://creativecommons.org http://i-am-cc.org/instagram/4madberry/24947 cosa succederebbe se io usassi questa foto, licenziata CC-BY, per scopi commerciali?... e' inutile. Le leggi sul copyright (usa ma anche europee) vanno riformate alla radice. Prima di tutto tagliando FEROCEMENTE i tempi di protezione, poi spuntando tutto il resto... tutte quelle centinaia di cavilli e beghe progredite negli ultimi 60 anni..
      • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
        Re: Creative Commons

        Le leggi sul copyright (usa ma anche europee)
        vanno riformate alla radiceNo, vanno eliminate . ABOLIRE IL COPYRIGHT p)
Chiudi i commenti