Google, il passato e l'antitrust scampato

Nel 2012 Mountain View ha rischiato grosso negli States: emergono ora i dettagli delle indagini delle autorità, e c'è chi ancora vorrebbe far scontare alla Grande G certe ipotesi di abuso di posizione dominante

Roma – La Federal Trade Commission (FTC) ha investigato per più di un anno sulle pratiche commerciali messe in atto da Google nel settore dei motori di ricerca, non arrivando tuttavia ad aprire un contenzioso in via ufficiale. A riferire la quetione dell’eventuale turbativa portata sul mercato dalla posizione dominante di Google nel settore del search è stato il Wall Street Journal , arrivato a mettere le mani su alcuni documenti dell’FTC che testimoniano una corposa investigazione risalente al 2012.

Secondo gli esperti della FCT l’agenzia avrebbe dovuto approfondire la questione dell’abuso di posizione dominante di Mountain View nel settore dei motori di ricerca con particolare attenzione al fatto che tra i risultati offerti favorisse i suoi prodotti, siti e servizi : il nodo è insomma lo stesso che ha finito per convincere le autorità antitrust europee ad aprire una causa nei confronti di Google.

Ci sarebbe poi dell’altro: secondo il rapporto dell’FTC pubblicato dal WSJ , Mountain View avrebbe minacciato di rimuovere completamente dai propri risultati quei siti con contenuti di interesse per il pubblico, come TripAdvisor ed Amazon; inoltre avrebbe fatto pressione sui suoi inserzionisti per non sfruttare anche su altri canali i contenuti usati per la pubblicità sulla sua piattaforma, e con questo ed altri metodi avrebbe ostacolato la collaborazione di siti con altri motori di ricerca.

Nonostante queste accuse, la questione si è alla fine risolta con un nulla di fatto e con una sola e generica dichiarazione di intenti di collaborazione da parte di Google.

Tuttavia sembrano restare all’interno dell’FTC posizioni discordanti che vorrebbero un intervento più duro nei confronti di Google.
A spingere per l’intervento dell’autorità, poi, anche i diretti concorrenti come Yahoo! e l’ accanita Yelp. Quest’ultima, in particolare, è intervenuta attraverso il suo vicepresidente Luther Lowe e ha accusato l’FTC “di non aver seguito le raccomandazioni segnalate con quel rapporto dagli agenti di fatto dando luce verde ai comportamenti anti-concorrenziali negli Stati Uniti”.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • t a n y s t r o p h e u s scrive:
    mah
    Certo è possibile nascondere una funzionalità tipo un intero OS dentro i transistor di un chip. Ormai chi non programma un FPGA....Però le aziende che progettano i chip, almeno per i PC (quindi esclusa ARM) sono AMD e Intel, entrambe - guarda un po' - made in USA.La vedo parecchio difficile che in una foundry si possano realizzare chip introducendo transistor e nascondendo delle funzionalità ai progettisti originali....Sono molto più fattibili (nonchè ormai ampiamente dimostrate) le fognate sul software. Snowden docet.Tanto più che non sono le aziende cinesi che commissionano la realizzazione di SW a quelle americane, ma ne devono comunque comprare i prodotti, che siano OS, driver o firmware....Gli US accusano i cinesi di spionaggio, e viceversa. I primi sono preoccupati dell'HW, ma non c'è alcun precedente e i progetti dei chip vengono fatti da aziende "occidentali". I secondi sono preoccupati per il SW, e Snowden conferma che tutte le loro preoccupazioni sono più che motivate.In somma, se tutte queste preoccupazioni di facciata degli US sono le stesse che ora dimostrano di avere verso il Venezuela per altre questioni....
  • Tibuko Legomme scrive:
    Shame of you Cassanda !
    Molti informatici vivono in luoghi semibui e passano ore e ore digitando dalla linea di comando invece di socializzare.In queste condizioni, l'essere umano tende ad isolarsi, incomincia a pensare che tutti ce l'abbiano con lui, lo spiino.Apre Facebook e si accorge di avere solo 2 amici che non gli parlano mai allora incomincia ad odiare Facebook e a scrivere che è uno strumento del potere (cosa di per sè anche giusta, se vista in un altro contesto).Quest'essere triste così si avventura verso una delle più tristi piaghe del mondo moderno, cioè la "Paranoia" e dovrebbe essere aiutato.Ma qui interviene Cassandra che una mattina si sveglia : manda quattro mail e nessuno gli risponde, perchè le email non le legge più nessuno.Allora prova a prendere il Nokia da 12 euro e chiama qualcuno, che in quel momento sente un nuovo tipo di suono che dal suo ultrasmartphone non era mai uscito, cioè la chiamata vocale: si spaventa, preme due tasti, tenta un esorcismo e poi lo butta, pensando sia rotto.Rimasto solo Cassandra cosa fa ? Si chiede ... ma perché non provo anche io a far parte del mondo ? Perchè non installo una applicazione su uno smartphone (sono attimi di autolesionismo che abbiamo provato tutti).Cosa sceglie tra l'altro ? Una applicazione di un social network , che come tutte le applicazioni simili sono uno Spyware, lo mette su telefono Android che non è altro che un terminale studiato in modo da dare a Google qualsiasi informazione sulla tua vita e poi si lamenta dei permessi.Scatta quindi l'azione di autoconservazione che entra in contrasto con l'autolesionismo del momento, e inizia una lunga filippica fino a prendersela coi quadrattini di silicio dei proXXXXXri, o coi chip nei telefoni, adatti a campionare ogni sua conversazione (che finisce ovviamente a vuoto, per il motivo detto prima), e cosa fa ?Incoraggia il povero programmatore ad entrare ancora più in paranoia e ad isolarsi ancora di più dal mondo. Si vergoni ! L'unica spiegazione del perché nessuno gli ha ancora chiesto i danni, è perchè non sanno come contattarlo !
    • ... scrive:
      Re: Shame of you Cassanda !
      - Scritto da: Tibuko Legomme
      Molti informatici vivono in luoghi semibui e
      passano ore e ore digitando dalla linea di
      comando invece di
      socializzare.

      In queste condizioni, l'essere umano tende ad
      isolarsi, incomincia a pensare che tutti ce
      l'abbiano con lui, lo
      spiino.

      Apre Facebook e si accorge di avere solo 2 amici
      che non gli parlano mai allora incomincia ad
      odiare Facebook e a scrivere che è uno strumento
      del potere (cosa di per sè anche giusta, se vista
      in un altro
      contesto).

      Quest'essere triste così si avventura verso una
      delle più tristi piaghe del mondo moderno, cioè
      la "Paranoia" e dovrebbe essere
      aiutato.

      Ma qui interviene Cassandra che una mattina si
      sveglia : manda quattro mail e nessuno gli
      risponde, perchè le email non le legge più
      nessuno.

      Allora prova a prendere il Nokia da 12 euro e
      chiama qualcuno, che in quel momento sente un
      nuovo tipo di suono che dal suo ultrasmartphone
      non era mai uscito, cioè la chiamata vocale: si
      spaventa, preme due tasti, tenta un esorcismo e
      poi lo butta, pensando sia
      rotto.

      Rimasto solo Cassandra cosa fa ? Si chiede ... ma
      perché non provo anche io a far parte del mondo ?
      Perchè non installo una applicazione su uno
      smartphone (sono attimi di autolesionismo che
      abbiamo provato
      tutti).

      Cosa sceglie tra l'altro ? Una applicazione di un
      social network , che come tutte le applicazioni
      simili sono uno Spyware, lo mette su telefono
      Android che non è altro che un terminale studiato
      in modo da dare a Google qualsiasi informazione
      sulla tua vita e poi si lamenta dei
      permessi.

      Scatta quindi l'azione di autoconservazione che
      entra in contrasto con l'autolesionismo del
      momento, e inizia una lunga filippica fino a
      prendersela coi quadrattini di silicio dei
      proXXXXXri, o coi chip nei telefoni, adatti a
      campionare ogni sua conversazione (che finisce
      ovviamente a vuoto, per il motivo detto prima), e
      cosa fa
      ?

      Incoraggia il povero programmatore ad entrare
      ancora più in paranoia e ad isolarsi ancora di
      più dal mondo.


      Si vergoni ! L'unica spiegazione del perché
      nessuno gli ha ancora chiesto i danni, è perchè
      non sanno come contattarlo
      ![img]http://www.pbh2.com/wordpress/wp-content/uploads/2013/02/dogs-funny-faces-window.jpeg[/img]
    • MicroShit Supporter scrive:
      Re: Shame of you Cassanda !
      Beh, uno che alle 00.26 di sabato sera si mette a scrivere tutta sta papardella per dimostrare che l'altro non ha amici... lui li ha gli amici?Forse scrive per ingannare l'attesa mentre è in coda davanti ad una delle sedi della Chiesa di Cupertology ad attendere con ansia e riverenza di versare l'obolo per l'ultimissimo fantasmagorico fashion product. @^
      • Finco scrive:
        Re: Shame of you Cassanda !
        Cupertology...Bellissima, grazie!
      • Tibuko Legomme scrive:
        Re: Shame of you Cassanda !
        - Scritto da: MicroShit Supporter
        Beh, uno che alle 00.26 di sabato sera si mette a
        scrivere tutta sta papardella per dimostrare che
        l'altro non ha amici... lui li ha gli
        amici?
        Forse scrive per ingannare l'attesa mentre è in
        coda davanti ad una delle sedi della Chiesa di
        Cupertology ad attendere con ansia e riverenza di
        versare l'obolo per l'ultimissimo fantasmagorico
        fashion product.
        @^Nulla di tutto ciò, ieri me ne stavo tranquillo, serata fiacca, allora mi sono detto : perchè non vado su PI a scrivere qualche stupidaggine, che tanto sono sicuro che domani mattina sul presto qualcuno mi risponderà ?Se poi scrivo qualcosa di brutto su Android è quasi una certezza ... e infatti.
        • MicroShit Supporter scrive:
          Re: Shame of you Cassanda !
          - Scritto da: Tibuko Legomme
          - Scritto da: MicroShit Supporter

          Beh, uno che alle 00.26 di sabato sera si mette
          a

          scrivere tutta sta papardella per dimostrare che

          l'altro non ha amici... lui li ha gli

          amici?

          Forse scrive per ingannare l'attesa mentre è in

          coda davanti ad una delle sedi della Chiesa di

          Cupertology ad attendere con ansia e riverenza
          di

          versare l'obolo per l'ultimissimo fantasmagorico

          fashion product.

          @^

          Nulla di tutto ciò, ieri me ne stavo tranquillo,
          serata fiacca, allora mi sono detto : perchè non
          vado su PI a scrivere qualche stupidaggine, che
          tanto sono sicuro che domani mattina sul presto
          qualcuno mi risponderà
          ?

          Se poi scrivo qualcosa di brutto su Android è
          quasi una certezza ... e
          infatti.Si, bravo, e infatti... infatti hai cannato in pieno per la seconda volta!Io sono messo anche peggio di Calamari. Sono così povero ma proprio così tanto poveraccio che non solo non ho un fantasmagorico fashion product creato dalla Chiesa di Cupertology, addirittura, non ho nemmeno un dumb phone.Riesci a comprendere quanto me ne può fot*ere di Android?Riprovaci dai.Anzi... forse è meglio che lasci perdere (rotfl)
    • calamarim scrive:
      Re: Shame of you Cassanda !
      - Scritto da: Tibuko LegommeCerti commentatori non hanno il tempo di rileggere nemmeno il titolo; "on", non "of".
      Molti informatici vivono in luoghi semibui e
      passano ore e ore digitando dalla linea di
      comando invece di socializzare."Anche", non "invece"
      In queste condizioni, l'essere umano tende ad
      isolarsi, incomincia a pensare che tutti ce
      l'abbiano con lui, lo spiino.Greenwald e Snowden ti sono scivolati sopra senza effetto?
      Apre Facebook e si accorge di avere solo 2 amici
      che non gli parlano mai allora incomincia ad
      odiare Facebook e a scrivere che è uno strumento
      del potere (cosa di per sè anche giusta, se vista
      in un altro contesto).Facebook io ??? :-) Facebook sarai tu!
      Quest'essere triste così si avventura verso una
      delle più tristi piaghe del mondo moderno, cioè
      la "Paranoia" e dovrebbe essere aiutato."imitato", non "aiutato"
      Ma qui interviene Cassandra che una mattina si
      svegliaDa dieci anni, non una mattina
      manda quattro mail e nessuno gli
      risponde, perchè le email non le legge più nessuno.
      Allora prova a prendere il Nokia da 12 euro eNGM da 60
      chiama qualcuno, che in quel momento sente un
      nuovo tipo di suono che dal suo ultrasmartphone
      non era mai uscito, cioè la chiamata vocale: si
      spaventa, preme due tasti, tenta un esorcismo e
      poi lo butta, pensando sia rotto.

      Rimasto solo Cassandra cosa fa ? Si chiede ... ma
      perché non provo anche io a far parte del mondo ?
      Perchè non installo una applicazione su uno
      smartphone (sono attimi di autolesionismo che
      abbiamo provato tutti).
      Cosa sceglie tra l'altro ? Una applicazione di un
      social network , che come tutte le applicazioni
      simili sono uno Spyware, lo mette su telefono
      Android che non è altro che un terminale studiato
      in modo da dare a Google qualsiasi informazione
      sulla tua vita e poi si lamenta dei
      permessi.

      Scatta quindi l'azione di autoconservazione che
      entra in contrasto con l'autolesionismo del
      momento, e inizia una lunga filippica fino a
      prendersela coi quadrattini di silicio dei
      proXXXXXri, o coi chip nei telefoni, adatti a
      campionare ogni sua conversazione (che finisce
      ovviamente a vuoto, per il motivo detto prima), e
      cosa fa ?I discorsi di Obama non li ha inventati.
      Incoraggia il povero programmatore ad entrare
      ancora più in paranoia e ad isolarsi ancora di
      più dal mondo.Incoraggia non il programmatore, ma chiunque a pararsi il XXXX ....
      Si vergoni ! L'unica spiegazione del perché
      nessuno gli ha ancora chiesto i danni, è perchè
      non sanno come contattarlo!Un commento, magari piu' sensato, su Punto Informatico no?Una curiosita'. Come ha detto papa Francesco in versione Crozza, "figliolo, fai uso di droghe"?
  • magda scrive:
    Re: re: UDITE UDITE
    - Scritto da: ...
    - Scritto da: magda

    a me non dispiace neanche troppo. La cosa che mi

    fa veramente girare le pelotas e' che i

    fiaccazebedei piu' impegnati (tipo legu o
    maxsix)

    ti cancellino i commenti. Loro trollano, ti

    istigano e ti censurano pure. pazzesco

    :P

    e' uno schema collaudato.

    A. loro stigano al flame
    B. tu ci caschi e posti, quindi il contatore
    degli accessi si
    impenna
    C. loro cancellano i post veritieri, cioe' quelli
    che li sXXXXXXXno, ma tanto il contatore non si
    decrementa.
    D. mostrano il contatore agli inserizonisti che,
    stoltamente, continuano a comprare spazi
    pubblicitari

    e il cerchio si chiude.eh lo so... ma siccome alla fine di grano si tratta, anche lasciassero il C) alla fine nel portafoglio poco cambierebbe... e' che sono carogne :)
    Nota che tutti noi stiamo reggendogli in gioco,
    la cosa migliore sarebbe NON POSTARE e limitarsi
    ad un rapido acXXXXX per la lettura dei titoli,
    sceglire queloi che interesa e dargli una rapida
    lettura restando sul portale il meno
    possibile.un 60-80% delle volte lo faccio... ma poi qualcosa devi dire :P... se no tantovale legger tuttosport
  • ... scrive:
    Re: re: UDITE UDITE
    - Scritto da: ...
    - Scritto da: ...


    almeno (e sono conservativo) il 50% e'

    riconducibile agli spammatori di redazione,

    quindi sarebbero 750 post a testa: a 0.30
    fanno

    225Euro al mese, ovviamente in nero. Non ci
    campi

    ma

    arrotondi.

    dov'è che si fanno i colloqui? (geek)secondo me la cosa migliore da fare e' registrarsi e cominciare a fare post a spada tratta a favore di apple. fondamentale la presenza costante, educazione con le persone (facendogli comunuqe capire, ma con stile, che sono delle merde perche non comprano apple) e poi feroce partigianeria, ironia e denigrazione delle marche nemiche. dopo 2-3000 post (contabilizzati in quanto sei registrato) questi vedono che non sei un fuoco di paglia, al che ti proponi ad annuziata come "coadiuvatore". e Poi sui soldi te la giochi, attento che Zio Paperone gli fa una XXXXX, devi combattere fino all'ultimo millesimo di euro.
  • ... scrive:
    Re: re: UDITE UDITE
    - Scritto da: ...
    almeno (e sono conservativo) il 50% e'
    riconducibile agli spammatori di redazione,
    quindi sarebbero 750 post a testa: a 0.30 fanno
    225Euro al mese, ovviamente in nero. Non ci campi
    ma
    arrotondi.dov'è che si fanno i colloqui? (geek)
  • magda scrive:
    Re: re: UDITE UDITE
    a me non dispiace neanche troppo. La cosa che mi fa veramente girare le pelotas e' che i fiaccazebedei piu' impegnati (tipo legu o maxsix) ti cancellino i commenti. Loro trollano, ti istigano e ti censurano pure. pazzesco :P
    • ... scrive:
      Re: re: UDITE UDITE
      - Scritto da: magda
      a me non dispiace neanche troppo. La cosa che mi
      fa veramente girare le pelotas e' che i
      fiaccazebedei piu' impegnati (tipo legu o maxsix)
      ti cancellino i commenti. Loro trollano, ti
      istigano e ti censurano pure. pazzesco
      :Pe' uno schema collaudato.A. loro stigano al flameB. tu ci caschi e posti, quindi il contatore degli accessi si impennaC. loro cancellano i post veritieri, cioe' quelli che li sXXXXXXXno, ma tanto il contatore non si decrementa.D. mostrano il contatore agli inserizonisti che, stoltamente, continuano a comprare spazi pubblicitarie il cerchio si chiude.Nota che tutti noi stiamo reggendogli in gioco, la cosa migliore sarebbe NON POSTARE e limitarsi ad un rapido acXXXXX per la lettura dei titoli, sceglire queloi che interesa e dargli una rapida lettura restando sul portale il meno possibile.
  • Tripitat scrive:
    Re: re: UDITE UDITE
    In effetti da ieri sera ti hanno già bannato una volta.Se lo rifanno riposta.
  • dies irae scrive:
    tamagochi
    Prima di tutto complimenti a Cassandra! Con questo articolo mi pare proprio tornata ai fasti dei suoi tempi migliori!Detto questo... Da felicissimo possessore di un te-le-fo-no cellulare - un dumbphone, come dice Cassandra, che fa "solo" telefonate, sms, foto a bassa risoluzione e nulla di più (permettendo comunque, lo so bene, facili intercettazioni vocali e tracciamento GSM) - osservo moltitudini di umani passare intere giornate e titillare e accarezzare continuamente e inspiegabilmente un "coso" che custodiscono con grande cura tra le mani (tanto che si direbbe quasi una protesi, o una reliquia miracolosa)...Non capendo il senso o lo scopo o la reale utilità di questo comportamento, c'è una domanda che mi ronza in testa da tempo e a cui non so dare una risposta... Magari qualcun* o (se non addirittura la stessa Cassandra) sa dirlo: <b
    Ma che differenza c'è tra un cosiddetto smartphone (sic!) e un tamagochi? </b
    (per chi non lo ricordasse: https://it.wikipedia.org/wiki/Tamagotchi)PS: E' vero, la domanda è in parte ironica ed è in parte provocatoria... Ma è anche tremendamente "seria": davvero non si comprende, soprattutto da un punto di vista antropologico-sociale, la ragione/motivazione profonda di questa novella "servitù volontaria"...
    • collione scrive:
      Re: tamagochi
      boh, a me sembra che lo smartphone serva per nascondere l'incapacità a socializzare di un'ampia fetta della popolazionefai caso che si appiccicano a quel coso appena escono di casa e si comportano in modo tale da essere sicuri di non incrociare mai lo sguardo di altri umani ( e anche perchè si sentono semplicemente imbarazzati a stare in mezzo alla folla, come se la gente non avesse di meglio da fare che giudicare tutti quelli che passano )
      • causa scrive:
        Re: tamagochi
        - Scritto da: collione
        boh, a me sembra che lo smartphone serva per
        nascondere l'incapacità a socializzare di
        un'ampia fetta della
        popolazione

        fai caso che si appiccicano a quel coso appena
        escono di casa e si comportano in modo tale da
        essere sicuri di non incrociare mai lo sguardo di
        altri umani ( e anche perchè si sentono
        semplicemente imbarazzati a stare in mezzo alla
        folla, come se la gente non avesse di meglio da
        fare che giudicare tutti quelli che passano
        )d'altro canto facebook e gli altri social media e il tuo post hanno ampiamente dimostrato che la gente non ha nulla di interessante da raccontare.
    • MicroShit Supporter scrive:
      Re: tamagochi
      Psicopatologia del cellurare.Dipendenza e possesso del telefonino.Luciano Di GregorioFrancoAngeli / Le Comete
  • Chiara Donati scrive:
    Approcio sbagliato
    hahhahhahhhhhaha poveretto.. il grande 'guru' che non sa neanche decidere quali dati possono uscire dal suo cellulare ahahahhahha
    • MicroShit Supporter scrive:
      Re: Approcio sbagliato
      non hai capito benebenebene eh?!? (rotfl)
      • uno nessuno centomila scrive:
        Re: Approcio sbagliato
        eddai....Non pretendere l'impossibile c'è chi è "grande guru" e chi è "grande".... ahem... diciamo "grande in altre cose".... ;)
  • mementomori scrive:
    cambio di prospettiva
    Mai prima d'ora un cittadino comune ha avuto una tecnologia cosi avanzata nelle proprie mani.Magari le loro preoccupazioni nascono dal fatto che _loro_ stessi possano essere spiati dai cittadini.La loro paura deriva dal fatto che non hanno il controllo della tecnologia che permette di controllare gli altri.I grandi tra loro si sono sempre spiati. Questo è un fatto della vita.Ora anche i piccoli possono.
  • ZioMimmo scrive:
    la domanda nasce spontanea
    ...ma alla fine quei transistor cerchiati cosa fanno? :-D
    • ... scrive:
      Re: la domanda nasce spontanea
      - Scritto da: ZioMimmo
      ...ma alla fine quei transistor cerchiati cosa
      fanno?
      :-Deseguono NOP ;)
      • ... scrive:
        Re: la domanda nasce spontanea
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: ZioMimmo

        ...ma alla fine quei transistor cerchiati
        cosa

        fanno?

        :-D

        eseguono NOP ;)E pure DDOS.
        • ... scrive:
          Re: la domanda nasce spontanea
          - Scritto da: ...
          E pure DDOS.Ma solo se hanno il firmware biliOS l'unico che fa scambiare le lucciolOS per lanternOS (rotfl)(rotfl)
          • uno nessuno centomila scrive:
            Re: la domanda nasce spontanea
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: ...


            E pure DDOS.
            Ma solo se hanno il firmware biliOS l'unico che
            fa scambiare le lucciolOS per
            lanternOS
            (rotfl)(rotfl)Scambiare imbelli per zampini è un peccato mortale. :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P
          • Leguf Jussef khalifa scrive:
            Re: la domanda nasce spontanea
            Legù abbiamo capito che hai perso financo il controllo degli sfinteri ma non è bello andare in giro a lordare a caso sperando di beccare "il nemico".Io capisco la tua difficoltà (sono buono) ma forse gli altri no.Non che tu abbia granchè da "salvare" sul piano della reputazione ma almeno un minimo di decoro....
          • Leguf Jussef khalifa scrive:
            Re: la domanda nasce spontanea
            Infermiereeeeeeeeeeeeeeeeeeee!
      • collione scrive:
        Re: la domanda nasce spontanea
        - Scritto da: ...
        eseguono NOP ;)no no no, la tecnologia si è evoluta ed adesso eseguono HLTla batteria altrimenti non dura :D
        • ... scrive:
          Re: la domanda nasce spontanea
          - Scritto da: collione
          - Scritto da: ...


          eseguono NOP ;)

          no no no, la tecnologia si è evoluta ed adesso
          eseguono
          HLT

          la batteria altrimenti non dura :DMa è proprio per quello servono tutti quei transistor, un NOP probabilmente avrebbe occupato meno di un pixel in quell'immagine ;)
    • banano scrive:
      Re: la domanda nasce spontanea
      - Scritto da: ZioMimmo
      ...ma alla fine quei transistor cerchiati cosa
      fanno?
      :-Da me sembrano le unità grafiche della gpu integrata...
      • collione scrive:
        Re: la domanda nasce spontanea
        - Scritto da: banano
        a me sembrano le unità grafiche della gpu
        integrata...nopela striscia in cima è il controller della dramseguono i 4 corei 4 blocchi in basso compongono la cache l3 ( ogni blocco è collegato ad uno specifico core )sui due lati si trova il bus qpi e altri pin e bus di i/o
  • Alisca scrive:
    Grazie
    Caro Cassandra, credo che la cosiddetta 'privacy' verrà completamente dismessa per far posto ai vantaggi che i servizi interattivi e in tempo reale possono dare all'umanità, e che già da qualche anno sono in fase di rodaggio.Tutto bene, dunque?Mica tanto.Purtroppo sappiamo che il potere corrompe, e il potere assoluto corrompe in modo assoluto.Sono stracerto che il prezzo da pagare in futuro per i meravigliosi servizi che ci verranno offerti e che diventeranno la norma, sarà altissimo.E coloro che non vorranno/potranno allinearsi saranno ghettizzati (come minimo).Peggio ancora, con una tecnologia onnipresente e onnipervasiva, necessaria al funzionamento della società che si sta delineando, sarà anche impossibile combattere o comunque tentare di modificare il sistema.Per due motivi:1) le coscienze addormentate della gente tenderanno a considerare 'normale' qualunque cosa gli verrà propinata (l'umano funziona così: le varie tirannie del passato e del presente e le attuali domocrature (democrazie-dittature) ce lo insegnano);2) per i pochi derelitti di cui parlavo sopra, sarà ovviamente impossibile accedere alle sale del potere e sarà impossibile anche organizzarsi, perché la sorveglianza del singolo, la mancanza di privacy di fronte al sistema, lo impedirà.Una schiavitù globalizzata, assoluta, non percepita come tale dagli schiavi.La schiavitù perfetta.
    • panda rossa scrive:
      Re: Grazie
      - Scritto da: Alisca
      2) per i pochi derelitti di cui parlavo sopra,
      sarà ovviamente impossibile accedere alle sale
      del potere e sarà impossibile anche organizzarsi,
      perché la sorveglianza del singolo, la mancanza
      di privacy di fronte al sistema, lo
      impedirà.Certamente.La storia lo insegna.Poteri immensi, accentrati nelle mani di pochi, in passato, sono tutti crollati, per una ragione o per l'altra.Perche' questo dovrebbe essere diverso.Io invece osservo che mai prima d'ora nella storia, un singolo individuo ha mai goduto di un potere cosi' immenso da essere temuto dai governi.
      • Alisca scrive:
        Re: Grazie
        Nessun Paese si trova in democrazia, ma al massimo in democratura; già il fatto di credere che esista la democrazia è una manipolazione (niente gombloddi, solo questione di interesse per molti).Mai la tecnologia è stata così sofisticata ed invasiva da consentire un totalitarismo come quello che si sta rendendo possibile.Con queste premesse, passare il confine invisibile che porta alla dittatura, per quanto soft, è molto facile.E visto che è "soft", non è necessario usare le armi per imporla, basta usare l'ingegneria sociale, come già sta accadendo ovunque, nei paesi 'indistrializzati'.Ci vuole molto più tempo, ma piano piano ci si arriva.Quanto al potere del singolo, ti riferisci a quei pochi singoli come Snowden che hanno le palle.Le masse sono formate da singole pecore belanti, che hanno potere ma ne sono completamente all'oscuro, ed anche sapendo di averlo non avrebbero le palle per usarlo.Mica da oggi, è sempre stato così.Anche nelle rivoluzioni sono pochi lupi, opposti agli altri lupi, a guidare le masse di pecore contro il "nemico".Poi tutto ricomincia.
  • Diego scrive:
    "statisticamente irrilevante"
    Bell'articolo. Il problema è che non avremo mai una "tabella" nella quale possa comparire l'elenco dei nostri singoli dati personali incrociato con il singolo servizio che ne fa uso. E senza contare che tipo di uso.Al "niente da nascondere" io aggiungerei "statisticamente irrilevante".Quando avremo gli "assistenti intelligenti" che impareranno da noi... allora si ne vedremo delle belle!Oggi ci vorrebbe una bella guida (corposa) su come potersi rendere assolutamente invisibili (o comunque non rintracciabili) su qualsiasi rete o banca dati.
    • ... scrive:
      Re: "statisticamente irrilevante"
      - Scritto da: Diego
      Oggi ci vorrebbe una bella guida (corposa) su
      come potersi rendere assolutamente invisibili (o
      comunque non rintracciabili) su qualsiasi rete o
      banca
      dati.te la faccio io in due parole:non puoi.
    • 537523 scrive:
      Re: "statisticamente irrilevante"
      - Scritto da: Diego
      Bell'articolo. Il problema è che non avremo mai
      una "tabella" nella quale possa comparire
      l'elenco dei nostri singoli dati personali
      incrociato con il singolo servizio che ne fa uso.
      E senza contare che tipo di
      uso.
      Al "niente da nascondere" io aggiungerei
      "statisticamente
      irrilevante".
      Quando avremo gli "assistenti intelligenti" che
      impareranno da noi... allora si ne vedremo delle
      belle!
      Oggi ci vorrebbe una bella guida (corposa) su
      come potersi rendere assolutamente invisibili (o
      comunque non rintracciabili) su qualsiasi rete o
      banca dati.Eccone un altro che crede che la sicurezza sia una pastiglia da ingoiare e per mezz'ora sei tranquillo...
      • uno nessuno centomila scrive:
        Re: "statisticamente irrilevante"
        - Scritto da: 537523
        Eccone un altro che crede che la sicurezza sia
        una pastiglia da ingoiare e per mezz'ora sei
        tranquillo...certo un altro....Cosa ti faceva pensare che fossero pochi?
        • 537523 scrive:
          Re: "statisticamente irrilevante"
          - Scritto da: uno nessuno centomila
          - Scritto da: 537523


          Eccone un altro che crede che la sicurezza

          sia una pastiglia da ingoiare e per mezz'ora

          sei tranquillo...
          certo un altro....
          Cosa ti faceva pensare che fossero pochi?Erano stati buoni per un pò :D
    • uno nessuno centomila scrive:
      Re: "statisticamente irrilevante"
      - Scritto da: Diego
      Oggi ci vorrebbe una bella guida (corposa) su
      come potersi rendere assolutamente invisibili Perchè rendersi invisibili?è molto più semplice essere il più "uguali possibile" e funziona anche meglio. :D
      • MicroShit Supporter scrive:
        Re: "statisticamente irrilevante"
        Questa, secondo me, è la risposta più sensata e anche quella più facile (relativamente) da mettere in pratica. Te lo appoggio, ma non spingo :D
        • MicroShit Supporter scrive:
          Re: "statisticamente irrilevante"
          Solo una postilla perchè mi sono reso conto solo dopo, rileggendo, che si potrebbe malinterpretare.Sono in accordo sulla maggior semplicità di rendersi "il più uguali possibile" e anche sul fato che possa funzionare abbastanza ben.Chiaramente SOLO come seconda scelta visto che rendersi invisibili sembrea decisamente quasi impossibile.Se lo fosse opterei per questa senza ombra di dubbio.Non so se adesso sono riuscito a non spiegarmi :D
          • uno nessuno centomila scrive:
            Re: "statisticamente irrilevante"
            - Scritto da: MicroShit Supporter
            Non so se adesso sono riuscito a non spiegarmi :DFrancamente no.Oppure sono io che sono duro ma non ho capito.Ad ogni modo sperando di chiarire posso dirti che il mio modo di vedere è che trovare un papavero in un campo di papaveri è tanto semplice quanto inutile quindi la cosa più semplice è fare il papavero quando sei in un campo di papaveri.N.B.Non ho detto "essere un papavero" ma "fare il papavero" è un pochino il motivo per cui il falso corallo (Anilius scytale) mangia come e più del serpente corallo ma pochi gli rompono gli zebedei o per cui certi pesci carnivori possono assomigliare a una sardina.
          • MicroShit Supporter scrive:
            Re: "statisticamente irrilevante"
            Avevo capito perfettamente anche senza l'ulteriore tua precisazione della quale comunque ti ringrazio (può essere utile ad altri).Quello che ho tentato di precisare io è che questa tua idea la approvo e la considero ottima solo come seconda scelta. Quando avessi la possibilità reale di rendermi totalmente anonimo sceglierei ovviamente questa strada.Se non sono riuscito a spiegarmi nemmeno ora... vabbe'... ci rinuncio ;)
          • uno nessuno centomila scrive:
            Re: "statisticamente irrilevante"
            ah ora ho capito.Ma ti invito a rileggere la parte dopo "N.B."Ovvero la mia è sia la "prima" che la "seconda" scelta anche (quando è il caso di esserlo) da anonimo fai in modo da "sembrare" sardina che (ripeto) è diverso da "essere sardina".Questo significa usare i mezzi "più semplici" e quindi "proporzionati alla bisogna" riservando l'uso di quelli più "sofisticati" alle occasioni in cui non se ne può fare a meno.Come diceva
    • panda rossa scrive:
      Re: "statisticamente irrilevante"
      - Scritto da: Diego
      Bell'articolo. Il problema è che non avremo mai
      una "tabella" nella quale possa comparire
      l'elenco dei nostri singoli dati personali
      incrociato con il singolo servizio che ne fa uso.Esatto. Non l'avrete mai. Voi.Loro ce l'hanno e la tengono ben stretta.
    • ciccio scrive:
      Re: "statisticamente irrilevante"
      - Scritto da: Diego
      [...]
      Oggi ci vorrebbe una bella guida (corposa) su
      come potersi rendere assolutamente invisibili (o
      comunque non rintracciabili) su qualsiasi rete o
      banca dati.Mah... Considerando il fatto che rendersi assolutamente invisibili (o comunque non rintracciabili) NON è praticamente possibile (come in parte spiega anche Cassandra nell'articolo), ti propongo un cambio di "prospettiva"...Perché invece non cercare di produrre quanto più "rumore" possibile, in modo da "nascondere" l'arrosto dietro una spessa cortina di fumo?Qualche esempio banale per capirci: mi interessano le opere di Giuseppe Verdi, allora vado su più motori di ricerca, magari usando più di un account, magari usando servizi distribuiti e decentrati tipo Yacy, e cerco: "Stormfront", "Pooh", "Natalie Grant", "Verdi", "Led Zeppelin", "Fairuz" ...uso diverse sim, mischio le chiamate dalle varie sim, chiamo anche numeri casuali...uso "servizi" del menga (tipo FB, TW, G ecc...) *solo* per fare "rumore": chiedo e do' amicizie a sconosciuti, seguo e tw con sconosciuti ecc...ecc... ecc...
      • collione scrive:
        Re: "statisticamente irrilevante"
        il problema è che i big data accoppiati al deep learning consentono di mettere ordine nel caos che hai creatoe poi a questi signori cosa serve? nel 90% dei casi qualcosa di compromettente su di te, magari una di quelle amicizie fasulle su facebook era un minoree zak, sei fregatonon dimenticare che questi hanno a libro paga la stampa e quelli sono peggio di Stalin in quanto a capacità di costruire mostri e accuse campate in aria
  • ... scrive:
    anche cassandra e' caduto
    un altro che cala le brache di fronte all'apparato spionistico personale... capisco i cerebrolesi macachi e androidi, ma cassandra!
    • ... scrive:
      Re: anche cassandra e' caduto
      - Scritto da: ...
      un altro che cala le brache di fronte
      all'apparato spionistico personale... capisco i
      cerebrolesi macachi e androidi, ma
      cassandra!Io premetto subito che sono cerebroleso, e mi spiano da quando esisto, ma Calamari l'ho sempre considerato un modello difficile da eguagliare.
    • bubba scrive:
      Re: anche cassandra e' caduto
      - Scritto da: ...
      un altro che cala le brache di fronte
      all'apparato spionistico personale... capisco i
      cerebrolesi macachi e androidi, ma
      cassandra!anche lui e' umano......... e poi piu' che dotarsi di un tel android, mi preoccupa che abbia installato G.play (quindi a cascata tutto il bubbone di tecnocontrollo).... basta UNA volta e zak... .. o avra' usato qualche metodo di sideload (es gplay su emulatore ecc)?
Chiudi i commenti