Google migliora Outlook

Una nuova versione del plugin, sviluppata con Microsoft. Risolve grossa parte dei problemi di gioventù del software, e rilancia la sfida ad Exchange

Roma – A meno di un mese dal rilascio di Google Apps Sync for Microsoft Outlook , un plugin capace di sincronizzare Outlook con il servizio di cloud computing di BigG, la società di Mountain View ha rilasciato un importante aggiornamento per tale componente che promette di risolvere i principali problemi di compatibilità emersi nelle sue prime settimane di vita.

In questo post dell’ Official Google Enterprise Blog , BigG sostiene di aver lavorato a stretto contatto con Microsoft per sistemare l’incompatibilità tra Google Apps Sync e Windows Desktop Search e per aggiungere al proprio plugin la possibilità di accedere a Windows Live Hotmail attraverso il Microsoft Office Outlook Connector.

Google afferma poi di aver migliorato la sincronizzazione bidirezionale di note e contatti e quella dell’installer, che ora mostra più chiaramente l’ubicazione dei dati di Outlook e permette di scegliere da subito se attivare o meno la funzione di autoarchiviazione.

Google ambisce a rendere Google Apps Sync un verso e proprio sostituto di Exchange, il celebre software di Microsoft per la messaggistica e la collaborazione aziendale. Per convincere le aziende ad abbandonare la piattaforma enterprise di Microsoft e passare al proprio servizio di cloud computing, Google ha varato un sito dove fornisce maggiori informazioni sulla propria offerta.

Al pari di Chrome, Google Apps Sync si aggiorna in automatico senza alcuna interazione da parte dell’utente. L’ultima versione del software può essere scaricata da qui .

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti