Google, milioni per il Congresso

Aumentati del 30 per cento gli investimenti dell'azienda di Mountain View per la tutela dei propri interessi a Capitol Hill. Cifre che potrebbero crescere per ottenere il via libera all'acquisizione di ITA

Roma – Si tratta di cifre ottenute grazie agli archivi previsti dal Lobbying Disclosure Act . Milioni di dollari, investiti dai grandi protagonisti dell’IT per la tutela dei propri interessi presso il Congresso degli Stati Uniti .

Gli sforzi economici di Google sono aumentati di circa il 30 per cento rispetto al 2009, per un totale di 5,16 milioni di dollari spesi nel corso dell’anno appena concluso. Le attività di lobbying dell’azienda di Mountain View hanno riguardato le tematiche più disparate.

Dalla privacy online alla cybersicurezza, le pressioni sul Congresso di BigG sembrano essersi fatte sempre più insistenti. I milioni spesi da Google hanno favorito il dibattito sulla neutralità della Rete e tutelato interessi cruciali come quelli legati all’advertising online.

E gli sforzi economici di Google non sembrano essere finiti qui. Secondo le stime , BigG aumenterà ulteriormente gli investimenti in lobbying per provare a convincere il Department of Justice (DoJ) a dare il via libera all’acquisizione multimilionaria di ITA .

Aziende come Facebook hanno seguito a ruota l’esempio di BigG, pur con investimenti minori. Il sito in blu ha investito circa 350mila dollari in attività di lobbying . Cifre basse rispetto a quelle investite da Microsoft (quasi 7 milioni) e AT&T (15 milioni).

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • danylo scrive:
    mia moglie...
    Volevo regalarlo a mia moglie ma ha detto che preferisce tenere il giardiniere...(cosa avra' voluto dire????)
  • pippo franco scrive:
    PECCATO NON SI POSSA ACQUISTARE
    In Italia...http://www.aerogarden.com/customer-service
    • Splendido spendente scrive:
      Re: PECCATO NON SI POSSA ACQUISTARE
      - Scritto da: pippo franco
      In Italia...
      http://www.aerogarden.com/customer-service(rotfl)
  • OldDog scrive:
    Temperatura a Led?
    "Inoltre, la presenza di un apposito sistema di luci a LED permette di ottenere le condizioni di temperatura e luminosità ideali, affinché la pianta cresca in salute."Per quanto ne so il led è una buona fonte di luce, ma proprio in quanto efficiente non irraggia particolare calore (a parte eventuali alimentatori che possono avere efficienza più o meno buona).Piuttosto sarebbe interessante capire, forma pinguinesca a parte, il vantaggio dell'aeroponica rispetto a un vecchio vaso di terra concimata. Quella è la parte tecno-ecologica interessante in questo gadget, penso.
    • Valeren scrive:
      Re: Temperatura a Led?
      La prima cosa che mi viene in mente è che il rischio di parassiti nel terreno è ridotto di parecchio.E visto che il mio aneto ed il mio prezzemolo sono stati disintegrati da quei maledetti ( che sono morti MOLTO male ) lo vedo come un deciso vantaggio!
    • The Logic Inverter scrive:
      Re: Temperatura a Led?
      Beh, immagino abbiano usato LED Natural White per la luce, e LED IR e ultravioletti per le radiazioni.
  • Splendido spendente scrive:
    NO!
    NO! NO , se vogliamo sostituire il nostro giardiniere non è sufficiente collecarsi al portale di AeroGarden ed acquistare il Penguin a 69,95 dollari e NO , non è 69,95 il costo dell'erba voglio. NO!
    • Giuda scrive:
      Re: NO!
      - Scritto da: Splendido spendente
      NO!

      NO , se vogliamo sostituire il nostro
      giardiniere non è sufficiente collecarsi al
      portale di AeroGarden ed acquistare il Penguin a
      69,95 dollari e NO , non è 69,95 il costo
      dell'erba
      voglio.
      si però è figo dai, a me piace come idea e poi posso scegliere che erba mettere
      NO!
      • Splendido spendente scrive:
        Re: NO!
        - Scritto da: Giuda
        - Scritto da: Splendido spendente

        NO!



        NO , se vogliamo sostituire il nostro

        giardiniere non è sufficiente collecarsi al

        portale di AeroGarden ed acquistare il Penguin a

        69,95 dollari e NO , non è 69,95 il costo

        dell'erba

        voglio.



        si però è figo dai, a me piace come idea e poi
        posso scegliere che erba
        mettereOk, ma stavo solo facendo del sarcasmo sullo stile di scrittura ridicolo dell'articolo... :D Roba che neanche le peggiori televendite... :(
Chiudi i commenti