Google pagherà gli editori per gli snippet lunghi

Google pagherà gli editori per gli snippet lunghi

Google ha avviato il programma Extended News Previews, con il quale gli editori verranno pagati per gli estratti lunghi degli articoli pubblicati.
Google ha avviato il programma Extended News Previews, con il quale gli editori verranno pagati per gli estratti lunghi degli articoli pubblicati.

Google ha annunciato la sottoscrizione di un accordo con oltre 300 editori in diversi paesi per rispettare la European Copyright Directive che impone alle piattaforme online di pagare una specifica somma per la pubblicazione degli estratti degli articoli. L’azienda di Mountain View ha inoltre implementato un tool che permette di gestire l’iscrizione al programma Extended News Previews (ENP) tramite la Search Console.

Google rispetta la direttiva sul copyright

La European Copyright Directive, approvata nel 2019 e recepita in Italia ad agosto 2021, prevede maggiori tutele per gli editori, tra cui un’equa remunerazione per gli snippet lunghi. La direttiva permette invece a Google di utilizzare brevi estratti senza autorizzazione. Nonostante l’assenza di parametri che consentono di valutare se un estratto è corto o lungo, l’azienda di Mountain View ha deciso di sottoscrivere un accordo con oltre 300 editori in Germania, Ungheria, Francia, Austria, Olanda e Irlanda.

Per rispettare l’art. 15 della direttiva è stato avviato il programma Extended News Previews. Gli editori troveranno nella Search Console un nuovo tool che consente di effettuare la registrazione al programma e quindi di gestire il contratto.

Gli editori riceveranno un pagamento mensile per ogni sito. La somma viene stabilita tenendo conto vari parametri, come il numero di visualizzazioni del sito in Google Search (o Google News) e le entrate pubblicitarie generate sulle pagine che mostrano le anteprime dei contenuti. Google continuerà tuttavia a sostenere editori e giornalisti tramite l’iniziativa News Showcase.

Fonte: Google
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 12 mag 2022
Link copiato negli appunti