Google, più denari contro il pedoporno

L'azienda californiana annuncia due fondi da destinare alle principali organizzazioni internazionali per la lotta alla circolazione dei contenuti pedopornografici su Internet

Roma – L’impegno di Google agli angoli oscuri della Rete, contro la proliferazione incontrollata di contenuti pedopornografici tra forum e pagine web. In un post pubblicato sul blog ufficiale dell’azienda di Mountain View, il direttore del progetto umanitario Google Giving Jacquelline Fuller ha annunciato un nuovo fondo da 5 milioni di dollari per sradicare immagini e video contenenti scene di violenza e abusi sui minori.

Nel 2011, i responsabili del National Center for Missing and Exploited Children (NCMEC) hanno denunciato la segnalazione di oltre 17 milioni di immagini e filmati a sfondo pedopornografico. Una cifra cresciuta di ben quattro volte dal volume registrato nel 2007 dalla Exploited Children’s Division (ECD). Agendo da vera e propria comunità digitale, Google sente il bisogno di rinforzare il suo piano d’azione.

“Google lavora per combattere lo sfruttamento dei minori – ha spiegato Fuller nel suo post – dal 2006 ci siamo uniti alla Technology Coalition per trovare e sviluppare nuove soluzioni tecniche in collaborazione con altre aziende del settore. Da quel momento abbiamo iniziato a fornire soluzioni software e hardware per aiutare le varie organizzazioni internazionali a rimuovere le immagini pedoporno dal web”.

Il nuovo fondo di BigG sarà così destinato alle principali istituzioni per la lotta allo sfruttamento dei minori, dalla Internet Watch Foundation (IWF) allo stesso NCMEC. Un secondo fondo ( Child Protection Technology Fund ) da 2 milioni di dollari servirà invece ad incoraggiare le attività di sviluppo e distribuzione di strumenti di cifratura e di hashing per facilitare il riconoscimento delle immagini illecite tramite tag.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • iRoby scrive:
    Precipitazioni di coscienza
    Esiste una branca delle Neuroscienze sperimentali che studia fenomeni come quello di Snowden.Sono le stesse precipitazioni che hanno gli Shiamani delle varie culture con o senza l'uso di sostanze psicotrope che facilitino il proXXXXX. È curioso vedere come insegnamenti e tradizioni sono identiche sia nello shiamanesimo siberiano che in quello hawaiano che non hanno mai avuto contatti ed influenze tra loro e non usano sostanze nei rituali, ma solo stati di trans indotto da mantra e rituali elaborati.Le precipitazioni di coscienza vengono studiate da fisici come Massimo Teodorani che ha scritto un libro "La Mente di Dio", dove parla di Entanglement e Sincronicità nella mente degli individui. Fenomeni come due scienziati luoghi lontani nella terra che hanno la stessa visione e inventano cose simili o quasi identiche pur non avendo avuto contatti e conoscenza degli studi dell'altro.Le precipitazioni di coscienza mettono in contatto una componente animica degli individui detta Matrice di Punti di Luce, così come l'ha studiata e descritta Carl Gustav Jung, con la componente mentale dell'uomo. E la mente così ha visione dell'Assoluto, ossia dell'"Urlo dell'Universo", la sua genesi, e trascende il tempo e lo spazio che sono 2 variabili fittizie.La Matrice di Punti essendo una componente divina, immortale e a cui è possibile guardare ovunque nell'Universo, sia nell'asse dello spazio che del tempo (che per lei non esiste) è in grado di mandare alla mente visioni istantanee del passato, futuro e di qualsiasi luogo dell'universo.I cosiddetti visionari come Nikola Tesla, Todeschini, David Bohm, Karl Marx, Jacques Fresco, Leonardo Da Vinci, numerosi bambini che hanno reminiscenze vivide di vite passate e luoghi in cui hanno vissuto, non sarebbero che individui che sono riusciti a mantenere e comprendere questi messaggi, decifrarli dal loro linguaggio archetipico con cui parla la Matrice di Punti, e tradurli in qualcosa di utile per l'umanità. Che spesso sfociano in invenzioni, teorie, o semplici racconti. Ma anche eventi che poi cambiano il destino dell'Umanità.Per alcuni individui possono essere anche solo visioni di olocausti e sofferenze, o di società nazi-fasciste ed autoritarie in cui l'uomo si troverà a vivere da qui a poco.Non è difficile sotto ipnosi regressiva con una tecnica che si chiama simulazione mentale di mondi fisici, parlare con la Matrice di Punti di Luce, e chiedendole di guardare nel futuro in che condizione vive il "contenitore" (corpo fisico) che la ospita, questa parla di una società fascista comandata dagli USA.Ma poi a distanza di mesi rifacendo la medesima operazione ritrovare una società totalmente differente.Questo perché lo sciame quantico di possibilità che l'umanità si venga a trovare in quel tipo di società piuttosto che un'altra cambia, in base ad avvenimenti che poi a cascata con altri condizionerà il futuro.Se l'individuo oltre ad avere consapevolezza di tali precipitazioni di coscienza è dotato anche di forte compassione ed empatia nei confronti dell'umanità, farà qualcosa per cambiare la storia come il caso di Madre Teresa di Calcutta o Mahatma Gandhi, ma anche Nelson Mandela. E di questo Edward Snowden.Il futuro è mutevole ed eventi come lo smascherare Prism, piuttosto che quelli fatti da un Martin Luther King, o qualsiasi altro individuo determinante nella storia, non fanno che cambiare il futuro continuamente.Snowden deve avere avuto visione del futuro che ci aspetta da qui a 5-6 "contenitori", ossia la vita di 5-6 generazioni future, che viene citata in numerose ipnosi regressive da parte di molti studiosi di neuroscienze sperimentali.Ossia una umanità a cui restano 300 anni prima della catastrofe climatica o di una guerra terribile, e negli ultimi di questi 300 anni un governo nazi-fascista pilotato dall'Alleanza Atlantica.Sono congetture, studi molto di frontiera, ma il metodo usato è scientifico con numerosi ipnologhi e numerosi soggetti che non abbiano relazioni tra loro e coi loro ipnologhi, e la materia è veramente affascinante.Come per esempio lo scoprire, se ciò fosse vero, che la Matrice di Punti di Luce, ossia l'Anima, ce l'hanno solo il 25% degli esseri umani.Un 25% di individui che ci insegneranno che il significato della vita sta nell'esperienza della morte che la Coscienza (Dio) vuole fare attraverso la Matrice di Punti che esso ha creato apposta per tale scopo evolutivo.E che il restante 75% di individui hanno il ruolo di portare alla Coscienza l'esperienza della diversità dal tutto...L'uomo starebbe facendo un'esperienza, ed avendo anche un'evoluzione spirituale. Quando questa evoluzione in questo universo a 3 dimensioni sarà completa, la Matrice di Punti, che è una creatura diretta della Coscienza Divina, potrà decidere se chiudere il sipario, distruggere questo universo e ricominciare con un nuovo universo con dimensioni e dinamiche fisiche totalmente differenti.C'è tantissimo materiale che si sta raccogliendo e per il quale ci vorranno anni per interpretarlo, perché hanno relazione stretta con Fisica Quantistica, Teologia, Neuroscienze, Psicologia, Medicina e ogni settore della vita umana...E vi garantisco che è tutto mooooltooo affascinante. Ci vuole una grande apertura mentale per affacciarsi a questa nuova branca delle scienze neurologiche e psicoanalitiche.La mia prossima laurea mi piacerebbe tanto prenderla in questo settore che mi ha stregato e affascinato fin da quando ne sono venuto in contatto. Ed appena mi sarò sistemato nella nuova casa, ed avrò qualcosa di denaro da parte, vorrei iscrivermi a Neuroscienze ed iniziare un percorso nel settore "Sperimentale".-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 giugno 2013 01.32-----------------------------------------------------------
    • mario mario scrive:
      Re: Precipitazioni di coscienza
      Salve,io sono uno studente di psicologia...ho letto nel precedente post,robe come questa "Le precipitazioni di coscienza mettono in contatto una componente animica degli individui detta Matrice di Punti di Luce, così come l'ha studiata e descritta Carl Gustav Jung"...Jung non ha mai parlato di questa roba,non ha mai parlato di precipitazioni di coscienza,di matrice di punti di luce...mi puo' dire dove ha letto queste cose ? Grazie...
      • iRoby scrive:
        Re: Precipitazioni di coscienza
        Ma effettivamente la Matrice di Punti di Luce è una definizione moderna, Jung le chiamava Matrici Piscologiche o Comportamentali. Parlo degli scritti del 1925. Gli scritti di Jung sono stati ripresi ed estesi da Sigfried Heinrick Foulkes che evolve il pensiero di Jung introducendo le matrici di base o di fondazione.Gordon Lawrence negli anni '80 fa ancora di più lavorando alle Social Dreaming Matrix, dove studia le visioni oniriche di gruppo.I più interessanti di Jung sono i dattiloscritti del periodo in cui lavorò nella Fondazione Eranos dove Jung si occupò di psicologia ed esoterismo. Sono stati pubblicati nel 2001. I programmi universitari sono per lo più freudiani, e Jung lo toccano giusto di striscio.A Jung ed ai suoi scritti più controversi mi hanno introdotto le mie amiche Eugenia e Daniela, due psicologhe tra i rarissimi professionisti che si "vogliono" occupare di quelle persone malate che riferiscono rapimenti alieni, possessioni demoniache, o che semplicemente sentono voci, senza imbottirle di spicofarmaci e rispedirle a casa.Nei loro archivi c'è materiale affascinante sotto forma di appunti, registrazioni a nastro e successivamente file mp3 e anche video di pazienti in terapia semplice o sotto ipnosi regressiva.Io sono legalmente obbligato a rispettare il segreto deontologico pena una denuncia penale, ma nell'aiutarle a trasformare i nastri in mp3 e i video su cassetta in file digitale, ho potuto ascoltare e vedere molto materiale.E ti garantisco che ce n'è da far accapponare la pelle...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 giugno 2013 09.03-----------------------------------------------------------
        • Funz scrive:
          Re: Precipitazioni di coscienza
          - Scritto da: iRoby
          E ti garantisco che ce n'è da far accapponare la
          pelle......o da crepare dal ridere.Guarda che se fai un calderone con tutte le tue idee keynesiane, le scie chimiche e le "matrici di punti di luce", non stupirti se ti prendono per complottista pazzoide...
          • Etype scrive:
            Re: Precipitazioni di coscienza
            - Scritto da: Funz
            ...o da crepare dal ridere.Per farlo dovresti prima conoscere la materia approfonditamente o sbaglio ?
            Guarda che se fai un calderone con tutte le tue
            idee keynesiane, le scie chimiche e le "matrici
            di punti di luce", non stupirti se ti prendono
            per complottista
            pazzoide...Nessuno sa la verità assoluta su questo pianeta...
          • iRoby scrive:
            Re: Precipitazioni di coscienza
            Stiamo parlando di gente gravemente malata che viene curata con un approccio scientifico totalmente nuovo, dove non vengono più considerati pazzi e li si rispedisce a casa imbottiti di psicofarmaci.Le neuroscienze sperimentali studiano tutte le stranezze della psiche umana con metodo scientifico, anche se sono all'inizio e si stanno affinando le tecniche.Uno dei centri più famosi in Italia e forse al mondo è a Rovereto in prov. di Trento dove ci sono il CIMEC e la Magistrale in Neuroscienze, dove mi iscriverò sicuramente anche io.Lì dove i XXXXXXXX stanno ancora a ridere, c'è gente che esplora nuovi settori dello scibile umano...http://www.unitn.it/cogsci
          • Funz scrive:
            Re: Precipitazioni di coscienza
            - Scritto da: iRoby
            Stiamo parlando di gente gravemente malata che
            viene curata con un approccio scientifico
            totalmente nuovo, dove non vengono più
            considerati pazzi e li si rispedisce a casa
            imbottiti di
            psicofarmaci.

            Le neuroscienze sperimentali studiano tutte le
            stranezze della psiche umana con metodo
            scientifico, anche se sono all'inizio e si stanno
            affinando le
            tecniche.
            Uno dei centri più famosi in Italia e forse al
            mondo è a Rovereto in prov. di Trento dove ci
            sono il CIMEC e la Magistrale in Neuroscienze,
            dove mi iscriverò sicuramente anche
            io.

            Lì dove i XXXXXXXX stanno ancora a ridere, c'è
            gente che esplora nuovi settori dello scibile
            umano...

            http://www.unitn.it/cogsciecco, bravo, fai la cosa giusta: studia!
    • .poz scrive:
      Re: Precipitazioni di coscienza
      Cos'è, una superecazola psicologica ?
  • sandro bartoli scrive:
    snowden e l'nsa
    Fin quando qualcuno lassù non prenderà in considerazione che il principale problema del mondo è l'ignoranza in cui ci tengono i poteri palesi e quelli occulti, e programmerà "qualsiasi cosa per combatterla e abbatterla", considererò queste barzellette come base di futuri film d'azione. ps non intendo l'istruzione scolastica come l'assoluto contrario di questo tipo d'ignoranza - quinta elementare o tre lauree, siamo tutti tenuti a far parte del videogame dei controllori, basta leggersi, solo ogni tanto, qualche pagina di facebook per capire di quali assurdità parla il 90% della gente, chiaramente incanalata dai media
    • prova123 scrive:
      Re: snowden e l'nsa
      Fai riferimento a Bilderberg ?http://www.repubblica.it/economia/2013/06/08/news/il_bilderberg_si_mette_a_nudo-60635016/
      • iRoby scrive:
        Re: snowden e l'nsa
        Comunque le accuse secondo le quali il Bilderberg vuole un nuovo medio evo sono state analizzate e confermate da eminenti professori ed economisti che studiano le grandi famiglie ricche e potenti e i loro movimenti finanziari, politici, sociali.Anzi più che medio evo il termine corretto è Neofeudalesimo Mercantile.Ossia schiavizzare milioni di persone allo scopo di renderli forza produttiva per i futuri affari di questi signori nei BRICS.Il mondo occidentale ha già dato, i mercati sono saturi, la gente possiede le case in cui vive, hanno tutti l'automobile, e tecnologia un po' ovunque, siamo solo al ricambio di quanto abbiamo.Ma c'è un problema, ci sono troppi diritti e alti costi del lavoro. Questi signori sognano una Cina a modo loro senza un partito comunista, vogliono anche loro milioni di schiavi che lavorano e producono per paghe misere. Come i 250-300 al mese che hanno offerto ai greci, e le zone franche senza tasse e senza diritti per i lavoratori che vogliono istituire in Grecia.Attenzione che le due notizie sono correlate, i ministri a Bruxelles sono camerieri dei potenti che li hanno piazzati lì:http://www.mercatoliberonews.com/2013/04/le-multinazionali-ricattano-la-grecia-i.htmlhttp://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Esteri/Schulz-vuole-zona-franca-Grecia/01-09-2012/1-A_002672077.shtml
        • Etype scrive:
          Re: snowden e l'nsa
          - Scritto da: iRoby
          Questi signori sognano una Cina a modo loro senza
          un partito comunista, vogliono anche loro milioni
          di schiavi che lavorano e producono per paghe
          misere. Come i 250-300 al mese che hanno offerto
          ai greci, e le zone franche senza tasse e senza
          diritti per i lavoratori che vogliono istituire
          in
          Grecia.concordo pienamente,infatti in quella direzione stiamo andando.Avere una seconda Cina con paghe molto basse,al di sotto di quello che serve al singolo individuo.Essendo tutte le paghe basse una persona è costretta a fare più di un lavoro per campare.Ti danno la scelta "o pochissimo o niente" così in un modo o nell'altro diventi uno schiavo per i potenti.Prendi la Grecia se la sono svenduta pezzo per pezzo,comprata da multinazionali che aspettavano il momento più proficuo (ovvero ora) per comrparsi interi pezzi di stato per 2 soldi,questo stavano aspetatndo.E' strano come nessun media riporti com'è lo stato attuale della Grecia,disoccupazione a livelli record,gente che fa a fatica anche a mangiare e a curarsi,farmacie che non vengono neanche più rifornite come prima,gente che ha perso casa,suicidi periodici,assalti ai supermercati solo per mangiare,folle che si radunano intorno ai camion dei viveri,spaccio di droga e criminalità dilagante,risse per un pezzo di pane....non era mai sucXXXXX,un popolo dalla cultura millenaria messo alla fame.Una vergogna oggi nel 2013.http://crisis.blogosfere.it/2013/02/grecia-cosa-succede-davvero.html
          • iRoby scrive:
            Re: snowden e l'nsa
            E potrebbe finire tutto domani basta applicare la Mosler Economics Modern Money Theory, quella che ha usato (parzialmente) l'Argentina:http://memmt.info/site/
    • nome scrive:
      Re: snowden e l'nsa
      - Scritto da: sandro bartoli
      Fin quando qualcuno lassù non prenderà in
      considerazione che il principale problema del
      mondo è l'ignoranza in cui ci tengono i poteri
      palesi e quelli occulti, e programmerà "qualsiasi
      cosa per combatterla e abbatterla", considererò
      queste barzellette come base di futuri film
      d'azione. ps non intendo l'istruzione scolastica
      come l'assoluto contrario di questo tipo
      d'ignoranza - quinta elementare o tre lauree,
      siamo tutti tenuti a far parte del videogame dei
      controllori, basta leggersi, solo ogni tanto,
      qualche pagina di facebook per capire di quali
      assurdità parla il 90% della gente, chiaramente
      incanalata dai
      mediaQuindi qualcosa è una barzelletta o no a seconda dell'ignoranza della gente che vive nel mondo in cui questa si svolge?Poi sono gli altri che si fanno influenzare dai media...
  • Surak 2.0 scrive:
    Due pesi e due misure
    Se il tipo fosse stato cinese ed avesse fatto lo stesso contro la Cina, sarebbe chiamato "dissidente" che è un termine che si usa con senso positivo (uno che ha il coraggio di mettersi contro il suo Paese in nome della libertà o contro i crimini che compie, ecc)... in questo caso non fa comodo e come Assange (che non è manco americano, pare) allora è solo un mitomane vanesio che spara stupidate o cose note a tutti (per alcuni è noto pure che una cupola mondiale sparge nell'atmosfera sostanze chimiche, in forma di scie, per far venire a tutti le doppie punte) o uno che punta a fare soldi. Tutto è possibile, ma è buffa che valga solo per certe "direzioni".
    • collione scrive:
      Re: Due pesi e due misure
      ti meravigli? è stato sempre cosìchi fa qualcosa di grande, è un eroe per una parte ed è un traditore per quella opposta
  • Mario Magnotta scrive:
    San Giorgio 2.0?
    San Giorgio 2.0?Io con la San Giorgio vojo chiude! :@Niente da fare, nun ne vojo sapè niente! :@
  • Geek Nerd scrive:
    Non c'è speranza
    Temo purtroppo che alla stragrande maggioranza parte delle persone di prism e affini non importi assolutamente nulla, quindi alla fine questi programmi proseguiranno senza intoppi.Per quanto riguarda la mia sfera privata posso affermare che non conosco nessuno che sia minimamente preoccupato della cosa, e includo persone con formazione universitaria e che lavorano in campo IT.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Non c'è speranza
      contenuto non disponibile
    • qualcuno scrive:
      Re: Non c'è speranza
      - Scritto da: Geek Nerd
      Temo purtroppo che alla stragrande maggioranza
      parte delle persone di prism e affini non importi
      assolutamente nulla, quindi alla fine questi
      programmi proseguiranno senza
      intoppi.

      Per quanto riguarda la mia sfera privata posso
      affermare che non conosco nessuno che sia
      minimamente preoccupato della cosa, e includo
      persone con formazione universitaria e che
      lavorano in campo
      IT.Internet é diventato un mezzo di massa intorno ai 15 anni fa anche meno. Social media é un fenomeno di 6/7 anni.Ci vuole tempo per certa gente per rendersi conto come funzionano certe cose. Ma col tempo le preoccupazioni per la privacy aumenteranno.
      • offensivo scrive:
        Re: Non c'è speranza
        - Scritto da: qualcuno
        Internet é diventato un mezzo di massa intorno ai
        15 anni faCala, cala... siamo attorno agli 11-12 massimo...
        • collione scrive:
          Re: Non c'è speranza
          - Scritto da: offensivo
          Cala, cala... siamo attorno agli 11-12 massimo...lui parlava dell'Occidente non dell'Itaglia terzo mondista :D
        • webwizard scrive:
          Re: Non c'è speranza
          - Scritto da: offensivo
          - Scritto da: qualcuno

          Internet é diventato un mezzo di massa
          intorno
          ai

          15 anni fa

          Cala, cala... siamo attorno agli 11-12 massimo...Cala cala dove ? Guarda che nel '98 già si navigava alla grande...
          • Little Tony scrive:
            Re: Non c'è speranza



            Internet é diventato un mezzo di massa

            intorno

            ai


            15 anni fa



            Cala, cala... siamo attorno agli 11-12
            massimo...

            Cala cala dove ? Guarda che nel '98 già si
            navigava alla
            grande...Dipende da cosa si intende per "massa". Se nessuno di voi lo definisce, è impossibile mettersi d'accordo.Un mercato libero delle connessioni a internet per privati è stato introdotto in Italia per la prima volta nel 1994. Precedentemente non è che fosse impossibile, ma i prezzi della monopolista SIP, poi Telecom Italia, erano proibitivi.
  • prova123 scrive:
    Al di là delle motivazioni ...
    sempre opinabili, quello che lui dice è vero o o no ? E' verificabile o no ? Questo è quello che conta, tutto il resto è chiacchera da cortile.
    • Etype scrive:
      Re: Al di là delle motivazioni ...
      - Scritto da: prova123
      sempre opinabili, quello che lui dice è vero o o
      no ? E' verificabile o no ? Questo è quello che
      conta, tutto il resto è chiacchera da
      cortile.dipende su come e cosa verifichi,un governo messo alle strette può negare o anche produrre prove false contro di te...a loro non mancano i mezzi.
      • collione scrive:
        Re: Al di là delle motivazioni ...
        il che ci porta alla logica conclusione che bisogna togliere potere a questi signorie ovviamente chiudere tutti questi programmi di pseudo-sicurezza, il cui unico scopo è spiare i comuni mortalise vogliono davvero combattere i terroristi, la smettano di armare e finanziare i terroristi qaedista anti-Assad
        • prova123 scrive:
          Re: Al di là delle motivazioni ...
          - Scritto da: collione
          il che ci porta alla logica conclusione che
          bisogna togliere potere a questi
          signori
          Certo che quando le persone non avranno più un lavoro e non avranno più nulla da perdere la storia ha molti esempi su come risolvere la situazione. Nulla di nuovo sotto il sole.
  • Etype scrive:
    mmmmmmmmm
    Hanno fatto presto ad insabbiare.Come qualsiasi vicenda scomoda/imbarazzante per un Paese meglio far tacere,minimizzare e alla fine screditare completamente chi ha messo queste voci in giro...Per gli altri Paesi questo è un boccone amaro da mandare giù,però che possono fare ? nessuno vuol mettersi veramente contro l'America,al limite si esprime il proprio dissenso a parole e finisce tutto li.Questo ragazzo ha contro l'intero governo Americano ed intelligence,non mancheranno affatto modi,prove costruite ad hoc e tutti modi possibili per screditare,negare,minimizzare lui e tutto quel che dice.Doveva pensarci sopra almeno 100 volte prima di prendere una decisione simile,si sapeva che avrebbe condotto questa guerra da solo e che il proprio governo avrebbe fatto di tutto per isolarlo e renderlo inoffensivo,bollarlo come traditore della patria e magari affibbiargli anche un bel "terrorista" dato che l'America ama spesso usare questo termine per giustificare il proprio operato.Questi sono segreti troppo grandi per una sola persona,quando sei contro un governo quest'ultimo pur di salvare la faccia può adottare qualsiasi strategia,compresa quelle estreme del farti fuori e farlo apparire come un incidente o un suicidio.Molte di queste pratiche di spionaggio si sa che ci sono,certo non si è mai avuto prova del 100% su quello che si faceva realmente.Si diceva che Echelon era una pura fantasia di qualche psicotico,un governo non ci mette nulla a costruire una verità e a spacciarla come tale tramite i media.Caro Edward era meglio che rimanevi alle Hawaii con la tua famiglia,ora verrà anche sacrificata in nome di cosa ? sicuramente si inventeranno qualche storia assurda e rinvangheranno il tuo passato a caccia di quelche aspetto insignificante che loro ingigantiranno per screditarti ed affossarti.Il mondo non è ancora pronto per queste verità e forse non lo sarà mai,troppi interessi,troppo potere dietro...i governi vogliono poter controllare un popolo con ogni mezzo altrimenti perdono potere.
  • Rino scrive:
    Sviare l'attenzione
    Per screditare quanto dice qualcuno, è inutile inseguire ogni cosa detta, costruire e portare prove del contrario ecc.Si svaluta chi parla, ed automaticamente tutto ciò che dice è svalutato con lui..."...il potere ti conosce meglio di quanto tu conosca te stesso."Per i gruppi di sociologi e psicologi che stanno dietro ai poteri che contano, è un gioco pilotare l'opinione pubblica.
  • Paolo T. scrive:
    Un S.Giorno normale
    Certi sistemi vengono creati da gente che non sa cosa sia la coscienza. Non mettono in preventivo che, tra i loro dipendenti, qualcuno potrebbe invece averne almeno un residuo.(A proposito: mentre cerco di scrivere in questa pagina, qualche proXXXXX mi disattiva il campo in cui scrivo. Prism in azione su tutte le pagine che parlano di lui?)
    • Rino scrive:
      Re: Un S.Giorno normale
      Fra i manager e i politici la percentuale di borderline e psicotici contenuti (per lo più narcisisti) è altissima; fra i servizi segreti la percentuale di paranoici è vicina al cento per cento, a tutti i livelli.Da questa gente ti aspetti una coscienza?Lo psicotico per definizione è centrato su se stesso e privo di empatia: per lui gli altri sono ombre (spesso servili, che lui disprezza) da usare come meglio crede...
  • Giuseppe Rossi scrive:
    L'ovvietà uccide
    Non avrei mai potuto immaginare una realtà così sconvolgente se non lo avesse rivelato questo signore, non avrei mai potuto immaginare le storie lette nei cablo di wikileaks se non facendo uso di stupefacenti.Oppure in verità conoscendo la natura umana, sono cose banali che alla fine sappiamo tutti da anni, unica cosa è che vietato dirle in modo ufficiale.Quindi è inutile che il governo degli USA si agiti tanto, non gli crediamo, come non crediamo ad altri governi, e basta.
  • Glutammato monosodico scrive:
    I governi europei
    "I governi europei nella sostanza tacciono, le piattaforme di Rete negano compatte ogni ampio coinvolgimento".Anche perché piani nazionali per intercettazioni più o meno simili alcuni Stati li hanno parimenti attuati. Sicuramente con un budget inferiore a quello Usa (chi può investire un budget come quello federale?), e quindi con violazioni della privacy molto più contenute, ma è difficile credere che posti come GB, Francia e Austria in questi anni siano rimasti con le mani in mano. Può darsi che l'UE alla fine qualche iniziativa la prenda, ricordiamo che siamo solo all'inizio delle soffiate, il Guardian e il New York Times le rilasciano col contagocce. Ma all'atto pratico, cosa può fare contro intercettazioni che si svolgono in territorio Usa e che coinvolgono società Usa (come Verizon, Facebook e compagnia cantante)?
    • bubba scrive:
      Re: I governi europei
      - Scritto da: Glutammato monosodico
      "I governi europei nella sostanza tacciono, le
      piattaforme di Rete negano compatte ogni ampio
      coinvolgimento".
      (..)
      Può darsi che l'UE alla fine qualche iniziativa
      la prenda, ricordiamo che siamo solo all'inizio
      delle soffiate, il Guardian e il New York Times
      le rilasciano col contagocce. Ma all'attoma no... perche dovrebbe?cioe si certo, e' probabile che presto o tardi [dipende dalla gravita' del pubblicato e scoperto] una qualche testa saltera' [stile new zeland con Megaupload], il nome del progetto verra' cambiato e si continuera' come prima.Del resto a) se e' tecnicamente possibile , TUTTI lo vogliono quel giocattolo (lo vogliono per se e non per gli avversari, ovviamente. Ma globalmente sono tutti un po 'avversari' tra loro)b) il giocattolo funziona a cipolla/matrioske... cioe gli usa hanno il giocattolo piu grosso che condividono in gran parte con UK (=europa). E in qualita'/quantita' minore con gli altri anglofoni. E in misura ancora minore con le altre agenzie europee. Che a loro volta hanno i loro servizi, ecc.
Chiudi i commenti