Google regala tool di sviluppo

Mountain View converte all'open source alcuni degli strumenti utilizzati per costruire le sue appliance più popolari. Affinché il web sia sempre più veloce

Roma – Velocità nell’esecuzione di codice JavaScript : un desiderio espresso da Google che si trasforma in necessità vitale nell’ottica del cloud computing, che sposta il software in remoto e delega al browser web la parte di interfaccia principale per la produttività personale e professionale.

Google ha bisogno di un codice web efficiente, multi-browser e veloce, e per promuovere questa corsa alla velocità ha deciso di rilasciare alcuni dei suoi tool proprietari sotto licenza open . Si tratta di strumenti che dovrebbero avere un appeal indubbio sugli sviluppatori, considerando che sono gli stessi impiegati dagli ingegneri di Mountain View per realizzare appliance di risonanza mondiale come Gmail, Docs e Maps.

I tool rilasciati alla community comprendono Closure Compiler , con cui i GMan applicano ottimizzazioni spinte al codice JS rimuovendone porzioni “morte”, minimizzando il codice restante e in sostanza compilando “da JavaScript a un JavaScript migliore”. Compiler ha a disposizione anche alcuni add-on come Inspector , plug-in per Firebug in grado di visualizzare il codice JS nella sua forma originaria dopo la “compilazione” con il tool.

Dopo Compiler è poi il turno di Closure Library , un set di librerie comuni usate per sviluppare applicazioni JS con cui è possibile “astrarre le differenze tra i browser”, fornire strumenti chiari per task comuni, contribuire a mantenere dimensioni ridotte e alte velocità di caricamento quando utilizzate contemporaneamente a Closure Compiler.

Completa il quadro Closure Templates , un sistema di templating sfruttabile sia lato client (JS) che server (Java) per realizzare “elementi HTML e d’interfaccia utente riutilizzabili”.

“Permettendo agli sviluppatori di usare gli stessi identici tool che usa Google – dice il product manager di Mountain View Amit Agarwal – speriamo che questi possano essere usati non solo per sviluppare applicazioni evolute ma anche per rendere il Web molto, molto veloce. Questa è la ragione primaria per cui mettiamo a disposizione questi tool a favore della community globale”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ruppolo scrive:
    Le solite figure di XXXXX
    http://www.spider-mac.com/blog/spider-mac/Voci/2009/11/12_MIcrosoft_ammette__%22Windows_7_si_ispira_a_Mac_OS_X%22.html
  • Certo certo scrive:
    Re: domanda a Ruppolo
    - Scritto da: ruppolo
    Ma la maggior parte di questi errori viene
    segnalata all'utente Mac mentre scrive, senza che
    questi debba attivare o configurare alcunché,
    attraverso un dizionario di sistema che fornisce
    tale servizio a tutti i
    programmi.(rotfl) Sei proprio un rappresentante nato!Suvvia, comprate Macintosh gente! Vita comoda, zero sbattimento, affidate la vostra vita all'amorevole padron Jobs![img]http://dankando.files.wordpress.com/2009/10/steve-jobs1.jpg[/img]P.S: fatevi un Hackintosh. Farete XXXXXXXre sia Steve Jobs che Ruppolo. http://it.wikipedia.org/wiki/Hackintosh
    • pippo75 scrive:
      Re: domanda a Ruppolo

      P.S: fatevi un Hackintosh. Farete XXXXXXXre sia
      Steve Jobs che Ruppolo.

      http://it.wikipedia.org/wiki/Hackintoshdovrei sbattermi per far diffondere un OS che il suo produttore non vuole vendermi ( per il mio PC ).Spetta e spera.
      • Certo certo scrive:
        Re: domanda a Ruppolo
        - Scritto da: pippo75
        dovrei sbattermi per far diffondere un OS che il
        suo produttore non vuole vendermi ( per il mio PC
        ).
        Spetta e spera.No, ma piuttosto che cedere e dargli soldi per farti intrappolare sul suo hardware, potresti prenderti la soddisfazione di "disobbedire" ai suoi ordini installandolo sul TUO computer. Ovvio che se non te ne frega una mazza, il problema non si pone. :)
        • ruppolo scrive:
          Re: domanda a Ruppolo
          - Scritto da: Certo certo
          - Scritto da: pippo75

          dovrei sbattermi per far diffondere un OS che il

          suo produttore non vuole vendermi ( per il mio
          PC

          ).

          Spetta e spera.

          No, ma piuttosto che cedere e dargli soldi per
          farti intrappolare sul suo hardware, potresti
          prenderti la soddisfazione di "disobbedire" ai
          suoi ordini installandolo sul TUO computer. Ovvio
          che se non te ne frega una mazza, il problema non
          si pone.
          :)Qui se c'è qualcuno intrappolato sono gli utenti Windows: l'80% di essi sono intrappolati con Windows XP, un sistema operativo che oggi fa ridere i polli.
          • Certo certo scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            - Scritto da: ruppolo
            Qui se c'è qualcuno intrappolato sono gli utenti
            Windows: l'80% di essi sono intrappolati con
            Windows XP, un sistema operativo che oggi fa
            ridere i
            polli.Intrappolati ci siete sempre voi. Noi qui abbiamo ampia scelta di hardware. Se windows non ci piace, installiamo Ubuntu, Haiku, ci facciamo pure un Hackintosh se ci gira. Voi invece dovete comprarvi l'hardware scelto da Steve Jobs, al prezzo che ritiene lui e guai se ci mettete mano perchè altrimenti s'XXXXXXX pure.Ma è inutile discutere con uno che se chiude Apple gli va in XXXXX il mestiere. :(
          • Pivellas scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            - Scritto da: Certo certo

            Intrappolati ci siete sempre voi. Noi qui abbiamo
            ampia scelta di hardware.Si certo migliaia di cpu disponibili e che è notorio che tu sostituisci giornalmente con una nuova
            Se windows non ci
            piace,Ma come difendi MS e ora dici che può non piacerti win?
            installiamo Ubuntu, Haiku,Ubuntu secondo te è una tua esclusiva? ma LOL ci facciamo
            pure un Hackintosh se ci gira.Certo, peccato che per farlo girare con OSX devi avere un hw simil mac altrimenti non ti gira proprio.ciao ciao cazzaro Voi invece dovete
            comprarvi l'hardware scelto da Steve Jobs, al
            prezzo che ritiene lui e guai se ci mettete mano
            perchè altrimenti s'XXXXXXX
            pure.Perché tu invece decidi il prezzo di un core 2 duo quad oppure te lo impone intel o chi te lo rivende?Suvvia basta spararle grosse
            Ma è inutile discutere con uno che se chiude
            Apple gli va in XXXXX il mestiere.
            :(è indiscutibile che tu non riesca ad accodare delle parole di senso compiutoDai dovella che sei stato smascherato anche stavolta!
          • Certo certo scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            - Scritto da: Pivellas
            Si certo migliaia di cpu disponibili e che è
            notorio che tu sostituisci giornalmente con una
            nuovaNo, migliaia di CPU disponibili e AMPIA scelta di tipologie e prezzo.
            Ma come difendi MS e ora dici che può non
            piacerti
            win?Ho detto SE! Io ci convivo senza problemi, e anche se la cosa non piace a voi macachi, le prestazioni dei programmi sono ottime pure su una macchina di fascia media che monta il tanto criticato Vista. Quindi torniamo a monte, a che pro un mac? Per non prendere i virus (ultimo patetico argomento rimasto a cui vi attaccate) quando basta un minimo di accortezza per non prenderli?
            Ubuntu secondo te è una tua esclusiva? ma LOLNo, ma tu per poter usare Ubuntu ti leghi ad una sola unica azienda che può decidere il bello e il cattivo tempo. Bella furbata! La negazione dello spirito di Linux.
            Certo, peccato che per farlo girare con OSX devi
            avere un hw simil mac altrimenti non ti gira
            proprio.
            ciao ciao cazzaroE infatti ho detto se proprio ci tira di pasticciare col MacOS, non andiamo a foraggiare la vostra Apple! Piuttosto ci facciamo un Hackintosh (certo, ci compriamo l'hardware simil mac, come detto prima, abbiamo ampia possibilità di scelta)!
            Perché tu invece decidi il prezzo di un core 2
            duo quad oppure te lo impone intel o chi te lo
            rivende?Le imposizioni le avete voi macachi. Io posso anche ripiegare su altri proXXXXXri. Oppure posso prendere quello più caro sul mercato. Io posso scegliere da un AMPIO catalogo.
            è indiscutibile che tu non riesca ad accodare
            delle parole di senso
            compiutoE' indiscutibile che sei macaco. E coi macachi non ci si ragiona.
          • Pivellas scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            - Scritto da: Certo certo
            - Scritto da: Pivellas

            Si certo migliaia di cpu disponibili e che è

            notorio che tu sostituisci giornalmente con una

            nuova

            No, migliaia di CPU disponibili e AMPIA scelta di
            tipologie e
            prezzo.
            Mi fai la lista cosi vediamo quante sono le migliaia di marche di cpu che hai a disposizione?

            Ma come difendi MS e ora dici che può non

            piacerti

            win?

            Ho detto SE! Io ci convivo senza problemi, e
            anche se la cosa non piace a voi macachi,Veramente da fastidio a te che altri possano conviverci senza. le
            prestazioni dei programmi sono ottime pure su una
            macchina di fascia media che monta il tanto
            criticato Vista.Certo certo come no. TI crediamo tutti senza batter ciglio, soprattutto perché abbiamo a casa un PC e abbiamo testato vista.Dai contaballe Quindi torniamo a monte, a che
            pro un mac?Torniamo a monte, a che pro un computer? Per non prendere i virus (ultimo
            patetico argomento rimasto a cui vi attaccate)
            quando basta un minimo di accortezza per non
            prenderli?Certo certo infatti gli antivirus proliferano e si moltiplicano "come le nespole"


            Ubuntu secondo te è una tua esclusiva? ma LOL

            No, ma tu per poter usare Ubuntu ti leghi ad una
            sola unica azienda che può decidere il bello e il
            cattivo tempo. Bella furbata! La negazione dello
            spirito di
            Linux.Sbagliato...riprovaci con più intelletto.


            Certo, peccato che per farlo girare con OSX devi

            avere un hw simil mac altrimenti non ti gira

            proprio.

            ciao ciao cazzaro

            E infatti ho detto se proprio ci tira di
            pasticciare col MacOS, non andiamo a foraggiare
            la vostra Apple!No tu vai a foraggiare Intel & Co per le cpu, nvidia & co per le schede video, ecc ecc ecc tutte note ONG.Vuoi continuare a renderti ridicolo con argomenti da bar? Piuttosto ci facciamo un
            Hackintosh (certo, ci compriamo l'hardware simil
            mac, come detto prima, abbiamo ampia possibilità
            di
            scelta)!Certo...hai anche la scelta di passare ore a sperare che OSX ci funzioni come su un mac...priceless!Anche tua nonna riesce ad installare OSX sul PC?


            Perché tu invece decidi il prezzo di un core 2

            duo quad oppure te lo impone intel o chi te lo

            rivende?

            Le imposizioni le avete voi macachi.Certo come no, tu vai da intel e gli dici che il quad lo vuoi pagare solo 1 euroMa va la troll Io posso
            anche ripiegare su altri proXXXXXri.Certo, mi fai la lista delle migliaia di marche che avresti a disposizione e che solo a te fanno il prezzo che vuoi tu? Oppure posso
            prendere quello più caro sul mercato. Io posso
            scegliere da un AMPIO catalogo.
            Si ma mi fai la lista di tutte le marche di cpu (oltre ad intel e amd) che avresti a disposizione nel tuo ampio catalogo?


            è indiscutibile che tu non riesca ad accodare

            delle parole di senso

            compiuto

            E' indiscutibile che sei macaco. E coi macachi
            non ci si
            ragiona.Beh detto da uno che non riesce ad accodare 2 parole di senso compiuto per fare un concetto è ovvio che non si riesca a ragionare.Non è colpa del mondo se sei un ASINO patentato
          • Certo certo scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            Su su, macaco, parli a ruota libera e non argomenti niente. Sei una perdita di tempo.
          • ruppolo scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            - Scritto da: Certo certo
            - Scritto da: ruppolo

            Qui se c'è qualcuno intrappolato sono gli utenti

            Windows: l'80% di essi sono intrappolati con

            Windows XP, un sistema operativo che oggi fa

            ridere i

            polli.

            Intrappolati ci siete sempre voi. Noi qui abbiamo
            ampia scelta di hardware.Si, tutto uguale, tutti bussolotti di latta e portatili di plastica riciclata.
            Se windows non ci
            piace, installiamo Ubuntu, Haiku,Su cui non gira nessuno dei software più belli e utili.
            ci facciamo
            pure un Hackintosh se ci gira.Certo, ma restando tagliati fuori dagli aggiornamenti:http://punto-informatico.it/2747738/PI/News/snow-leopard-aggiornato-alla-1062.aspxChi è in trappola? (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Voi invece dovete
            comprarvi l'hardware scelto da Steve Jobs,Oh, che disgrazia, dover scegliere i migliori computer sulla piazza!
            al
            prezzo che ritiene lui e guai se ci mettete mano
            perchè altrimenti s'XXXXXXX
            pure.E perché dovrei metterci mano? Se tu avessi una Ferrari, ci metteresti le mani?
            Ma è inutile discutere con uno che se chiude
            Apple gli va in XXXXX il mestiere.
            :(Più facile che XXXXX in XXXXX il tuo, di mestiere. Buon declino:http://punto-informatico.it/2744253/PI/News/microsoft-autunno-ristrutturazioni.aspxhttp://www.macitynet.it/macity/aA40640/windows_mobile_traballa_tra_i_produttori_di_cellulari_coreani.shtml
          • Certo certo scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            - Scritto da: ruppolo
            Si, tutto uguale, tutti bussolotti di latta e
            portatili di plastica
            riciclata.Tipico commento da macaco. No perchè la vostra schifosa plasticaccia (quella sì che sembrava riciclata) del primo iMac "lampada da tavolo" era la crème de la crème! Esce dalla Apple! Fa schifo ma dev'esser bello per forza! Ma daaaaiiiiiiii!!!

            Se windows non ci

            piace, installiamo Ubuntu, Haiku,
            Su cui non gira nessuno dei software più belli e
            utili.Balle. Anzi per un utente "home" c'è tutto quello che serve.

            ci facciamo

            pure un Hackintosh se ci gira.
            Certo, ma restando tagliati fuori dagli
            aggiornamenti:
            http://punto-informatico.it/2747738/PI/News/snow-l
            Chi è in trappola? (rotfl)(rotfl)(rotfl)Degli aggiornamenti non ci frega una mazza. Noi sperimentiamo, non ci leghiamo ad un padrone, non diamo soldi a qualcuno perchè ci impone di accettare le sue decisioni. Avete fatto il "grande" salto ai proXXXXXri Intel? Avete finalmente dei pc rimarchiati con la mela (perchè la realtà è questa), allora lasciate cadere il recinto e liberate il MacOS. Non volete? Babbo Jobs ha bisogno di vendere l'hardware per fare tanti soldini così noi possiamo continuare ad ammirarlo? XXXXX vostri. Ma non venite a romperci le palle a noi e a dire che il mondo è ingiusto. Se Microsoft ha prolificato è stato anche grazie alla cocciutaggine del vostro leader.

            Voi invece dovete

            comprarvi l'hardware scelto da Steve Jobs,
            Oh, che disgrazia, dover scegliere i migliori
            computer sulla
            piazza!Il miglior hardware cinese con tutte le problematiche del miglior hardware cinese. Ah no, ma c'è su la mela mordicchiata allora se c'è un problema sarà colpa del disco volante alieno o meglio ancora del winaro della porta accanto!

            al

            prezzo che ritiene lui e guai se ci mettete mano

            perchè altrimenti s'XXXXXXX

            pure.
            E perché dovrei metterci mano? Se tu avessi una
            Ferrari, ci metteresti le
            mani?No perchè poi alla Ferrari mi sfasciano il (_I_) se lo faccio.Infatti più che andarci in giro a fare lo sborone no saprei che farmene di una Ferrari.

            Ma è inutile discutere con uno che se chiude

            Apple gli va in XXXXX il mestiere.

            :(
            Più facile che XXXXX in XXXXX il tuo, di
            mestiere. Buon
            declino:Ma declino di cosa. La festa è già finita, macaco.
          • Pivellas scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            - Scritto da: Certo certo
            Tipico commento da macaco. No perchè la vostra
            schifosa plasticaccia (quella sì che sembrava
            riciclata) del primo iMac "lampada da tavolo" era
            la crème de la crème! Esce dalla Apple! Fa schifo
            ma dev'esser bello per forza! Ma
            daaaaiiiiiiii!!!
            Tipico commento da ASINO patentato.


            Se windows non ci


            piace, installiamo Ubuntu, Haiku,

            Su cui non gira nessuno dei software più belli e

            utili.

            Balle. Anzi per un utente "home" c'è tutto quello
            che
            serve.Si bene, ci fai degli esempi esaustivi?
            Degli aggiornamenti non ci frega una mazza.Certo come no...balle su balle eh Noi
            sperimentiamo, non ci leghiamo ad un padrone, non
            diamo soldi a qualcuno perchè ci impone di
            accettare le sue decisioni.Certo, per il tuo hw a chi hai dato i soldi alle ONG, agli alieni o a delle società per azioni? Avete fatto il
            "grande" salto ai proXXXXXri Intel? Quale grande salto?Avete
            finalmente dei pc rimarchiati con la mela (perchè
            la realtà è questa),È dal 99 che l'hw è standard (cpu a parte)...SVEGLIA allora lasciate cadere il
            recinto e liberate il MacOS.Non devi gridarlo stupidamente qui.E non è scelta tua.
            Non volete? Babbo
            Jobs ha bisogno di vendere l'hardware per fare
            tanti soldini così noi possiamo continuare ad
            ammirarlo? Babbo Jobs deve liberare OSX perché tu, mastro cazzaro, lo dice?
            XXXXX vostri.XXXXX tua che sei nell'illegalità
            Ma non venite a romperci
            le palle a noi e a dire che il mondo è ingiusto.Veramente stai facendo un discorso che non ha capo né coda e stai facendo tutto da te.
            Se Microsoft ha prolificato è stato anche grazie
            alla cocciutaggine del vostro
            leader.Certo come no, le sentenze della giustizia sono colpa di Babbo Jobs
            Il miglior hardware cinese con tutte le
            problematiche del miglior hardware cinese.Ad esempio? Ah no,
            ma c'è su la mela mordicchiata allora se c'è un
            problema sarà colpa del disco volante alieno o
            meglio ancora del winaro della porta
            accanto!O meglio di chi l'ha prodotto che sia cinese, italiano, alieno o che venga da asilandia dove vivi tu
            No perchè poi alla Ferrari mi sfasciano il (_I_)
            se lo
            faccio.
            Infatti più che andarci in giro a fare lo sborone
            no saprei che farmene di una
            Ferrari.E di un cervello?
            Ma declino di cosa. La festa è già finita, macaco.Si è finita per te che ti sei ubriacato di parole senza senso.Lascia perdere, per oggi hai rimediato la tua solita figuremmm. AMEN
          • Certo certo scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            - Scritto da: Pivellas
            - Scritto da: Certo certo


            Tipico commento da macaco. No perchè la vostra

            schifosa plasticaccia (quella sì che sembrava

            riciclata) del primo iMac "lampada da tavolo"
            era

            la crème de la crème! Esce dalla Apple! Fa
            schifo

            ma dev'esser bello per forza! Ma

            daaaaiiiiiiii!!!



            Tipico commento da ASINO patentato. Ecco, bravo bravo, quando non si sa più cosa dire, eh? Dai, su su macaco, non farmi perdere tempo.
  • iRoby scrive:
    Seven come una pizza sbagliata
    Vi è mai capitato di andare in pizzeria e ordinare una pizza, ma nella quale nel menu è riportato un ingrediente che non vi piace e chiedere al cameriere che quell'ingrediente non venga messo?Ma quando ve la portano quell'ingrediente c'è ancora...Allora lo fate notare al cameriere e chiedete di portarvi un'altra pizza senza quell'ingrediente.Il cameriere porta via la pizza, va dal pizzaiolo, che però non vi fa una nuova pizza, ma si mette a togliere minuziosamente quell'ingrediente dalla vecchia pizza, ma il suo odore e le sue orme rimangono impresse sulla mozzarella e sul pomodoro.E il cameriere vi riporta la medesima pizza col sorriso sulle labbra. Tutto contento di avervi accontentato o dovremmo dire XXXXXXX...Ecco con Seven io ho la stessa medesima sensazione.Pizza 1.0 = VistaPizza 2.0 = SevenCameriere = Mercato dei PCPizzaiolo = MicrosoftCliente = Utente di PCCon Vista vi hanno impacchettato una porcheria per obbligarvi a cambiare PC. Gli utenti lo hanno bocciato perché ha cose che non piacciono, e la Microsoft gli ha solo cambiato un po' aspetto, tolto qualche schifezza, ma vi sta impacchettando la stessa XXXXX.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 novembre 2009 17.31-----------------------------------------------------------
    • Eretico scrive:
      Re: Seven come una pizza sbagliata
      Non posso che quotare !
    • ruppolo scrive:
      Re: Seven come una pizza sbagliata
      - Scritto da: iRoby
      Vi è mai capitato di andare in pizzeria e
      ordinare una pizza, ma nella quale nel menu è
      riportato un ingrediente che non vi piace e
      chiedere al cameriere che quell'ingrediente non
      venga
      messo?

      Ma quando ve la portano quell'ingrediente c'è
      ancora...

      Allora lo fate notare al cameriere e chiedete di
      portarvi un'altra pizza senza
      quell'ingrediente.

      Il cameriere porta via la pizza, va dal
      pizzaiolo, che però non vi fa una nuova pizza, ma
      si mette a togliere minuziosamente
      quell'ingrediente dalla vecchia pizza, ma il suo
      odore e le sue orme rimangono impresse sulla
      mozzarella e sul
      pomodoro.
      E il cameriere vi riporta la medesima pizza col
      sorriso sulle labbra. Tutto contento di avervi
      accontentato o dovremmo dire
      XXXXXXX...

      Ecco con Seven io ho la stessa medesima
      sensazione.

      Pizza 1.0 = Vista
      Pizza 2.0 = Seven
      Cameriere = Mercato dei PC
      Pizzaiolo = Microsoft
      Cliente = Utente di PC

      Con Vista vi hanno impacchettato una porcheria
      per obbligarvi a cambiare PC. Gli utenti lo hanno
      bocciato perché ha cose che non piacciono, e la
      Microsoft gli ha solo cambiato un po' aspetto,
      tolto qualche schifezza, ma vi sta impacchettando
      la stessa
      XXXXX.L'unica differenza è che ora, dopo 8 anni attesa, la fame è tanta...
    • PAGO DOPPIO scrive:
      Re: Seven come una pizza sbagliata
      - Scritto da: iRoby
      Vi è mai capitato di andare in pizzeria e
      ordinare una pizza, ma nella quale nel menu è
      riportato un ingrediente che non vi piace e
      chiedere al cameriere che quell'ingrediente non
      venga
      messo?

      Ma quando ve la portano quell'ingrediente c'è
      ancora...

      Allora lo fate notare al cameriere e chiedete di
      portarvi un'altra pizza senza
      quell'ingrediente.

      Il cameriere porta via la pizza, va dal
      pizzaiolo, che però non vi fa una nuova pizza, ma
      si mette a togliere minuziosamente
      quell'ingrediente dalla vecchia pizza, ma il suo
      odore e le sue orme rimangono impresse sulla
      mozzarella e sul
      pomodoro.
      E il cameriere vi riporta la medesima pizza col
      sorriso sulle labbra. Tutto contento di avervi
      accontentato o dovremmo dire
      XXXXXXX...

      Ecco con Seven io ho la stessa medesima
      sensazione.

      Pizza 1.0 = Vista
      Pizza 2.0 = Seven
      Cameriere = Mercato dei PC
      Pizzaiolo = Microsoft
      Cliente = Utente di PC

      Con Vista vi hanno impacchettato una porcheria
      per obbligarvi a cambiare PC. Gli utenti lo hanno
      bocciato perché ha cose che non piacciono, e la
      Microsoft gli ha solo cambiato un po' aspetto,
      tolto qualche schifezza, ma vi sta impacchettando
      la stessa
      XXXXX.E POI ARRIVA IL CONTO: DI PIZZE NE PAGHI DUE!!!
    • vuoto scrive:
      Re: Seven come una pizza sbagliata
      lol hai condensato decenni di storia microsoft in un paragrafo :) complimenti
  • iRoby scrive:
    Re: domanda a Ruppolo
    Errori di sintassi semmai, la grammatica è una cosa diversa.
  • sami scrive:
    nemmeno sudo di linux è sicuro
    UAC non è un security boundary nel senso che, essendo un programma, può essere lui stesso attaccato in caso di falle a livello di kernel, ma la stessa cosa vale per sudo di Linux che non è un security boundary
    • Pivellas scrive:
      Re: nemmeno sudo di linux è sicuro
      Ci posti qualche link a conferma che quello che dici è corretto?
      • vuoto scrive:
        Re: nemmeno sudo di linux è sicuro
        se il kernel e' bucabile un attacco locale (piu' difficilmente remoto) bypassa sudo. Bisogna vedere se e' piu' sicuro il kernel di linux o quello win7...Il punto e' che windows 7 con il suo uac veniva spacciato per ipersicuro, se alla fine e' sicuro come linux (nei sogni dei winari immagino) e costa di piu' e' piu' lento e da' le solite rogne di autorizzazione mentre linux lo ficchi in una chiavetta e te lo porti dietro (anche su diverse macchine con distro come sidux) l'unica ragione per usarlo ancora rimangono i giochini. E anche quelli cominciano ad essere sviluppati per linux e a girare sotto wine...
  • iRoby scrive:
    Linux sui netbook
    3 anni ancora e Linux supera Windows sui netbook:http://www.theinquirer.net/inquirer/news/1561372/linux-king-netbooks
  • iRoby scrive:
    Re: domanda a Ruppolo
    quore con la q? :
  • ruppolo scrive:
    Re: domanda a Ruppolo
    - Scritto da: attonito
    PS: a parte gli scherzi: ok, Apple e' una spanna
    sopra gli altri, ma perche' insisti? se uno sta
    bene con microsoft, se' e' contento di
    riformattare, installare antivirus, maledire i
    driver, etc etc che ti frega? che CI frega?
    lasciali nel loro brodo e smetti di importinare
    con post
    pro-Apple.C'è un motivo ben preciso: questo dilagante Windows fa si che esistano siti Web (e relativi servizi) che non funzionano bene con Mac, prodotti in vendita non compatibili con Mac (sia hardware che software), ingolfamento di Internet a causa di SPAM lanciato da botnet di PC con Windows. Tutto questo MI danneggia, quindi io lo combatto.E questo monopolio danneggia anche lo sviluppo dell'informatica a tutti i livelli: tutti i pc sono uguali, sempre le stesse architetture. I software utilizzati sempre quelli. Un appiattimento totale, in cui Apple è l'unica alternativa, l'unico superstite. Per quelli come me che hanno vissuto prima dell'avvento di tale monopolio, è un tristezza vedere come siamo finiti. Una vera tristezza!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 novembre 2009 14.50-----------------------------------------------------------
    • attonito scrive:
      Re: domanda a Ruppolo
      - Scritto da: ruppolo
      - Scritto da: attonito

      PS: a parte gli scherzi: ok, Apple e' una spanna

      sopra gli altri, ma perche' insisti? se uno sta

      bene con microsoft, se' e' contento di

      riformattare, installare antivirus, maledire i

      driver, etc etc che ti frega? che CI frega?

      lasciali nel loro brodo e smetti di importinare

      con post pro-Apple.

      C'è un motivo ben preciso: questo dilagantemmm... parliamo seriamente. ok ci sto.
      Windows fa si che esistano siti Web (e relativi
      servizi) che non funzionano bene con Mac,Scusa, qui si parla di costringere che fa siti WEB a rispettare gli standard a cui tutti dovrebbero adeguarsi.Combattere windows non mi sembra la strada corretta, andrebbero combattuti i wannabe-webmaster che non sanno fare il loro lavoro.
      prodotti in vendita non compatibili con Mac (sia
      hardware che software), L'architettura Apple non e' l'architettura PC, ne consegue che non sono compatibili, a meno che non passare per adattatori (usb, firewire pcmcia, etc). Per il soft, la stessa cosa. Pero' scusa, da una parte dici che MAC e' inattaccabile dai virus per Microsoft, (un bene) e dall'altra ti lamenti che non ci sono soft compatibili (un male). Delle due l'una: o hai la compatibilita' o hai la sicurezza.La soluzione e' ricorrere agli applicativi di cui sono disponibili i sorgenti: ricompili per la tua piattaforma ed installi. Certo, cio' richiede competenze che vanno al di la della capacita' dell'utente medio, ma ninete e' gratis a questo mondo: per questo molti soft sono presenti GIA' pacchettizzati per windows, linux e MAC.
      ingolfamento di Internet
      a causa di SPAM lanciato da botnet di PC conMicrosoft NON nasce per la sicurezza dell'utente finale (per quello serve roba tipo unix o quancosa di estremo tipo openBSD) ma per permettere alla Microsoft di fare soldi. La sicurezza no sta a quore degli utenti, ridotti ad una massa di cereblolesi ingnoranti (e su questo Apple ha una grossisima parte di responsabilita').
      Windows. Tutto questo MI danneggia, quindi io lo
      combatto.Ti danneggia in che senso? Lo spam in rete ti fa navigare piu' lentamente? Ti si riempie la casella di spam? oppure gli amici ti rompono le scatole chiedendoti di ripulirgli i virus dal pc gratuitamente? qui non capisco, spiegami il tuo danno.
      E questo monopolio danneggia anche lo sviluppo
      dell'informatica a tutti i livelli: tutti i pc
      sono uguali, sempre le stesse architetture. I
      software utilizzati sempre quelli.Scusa, ma se mi serve posta elettronica, videoscrittura, etc etc che si deve inventare di nuovo? ho quello che mi serve, lo uso e non lo cambio.Concordo invece con te che servirebbe un po' di coraggio, tirare una riga e dire "ok, che ci inventiamo di nuovo, che consumi poche, che abbia late prestazioni e che sia facile da usare?" Io non sono capace di farlo.
      Un
      appiattimento totale, in cui Apple è l'unica
      alternativa, l'unico superstite. Per quelli come
      me che hanno vissuto prima dell'avvento di tale
      monopolio, è un tristezza vedere come siamo
      finiti. Una vera tristezza!anche Apple si e' appiattita sugli x86 lasciando andare quella che io ritenevo - e ritengo - una buona architettura RISC come la PowerPC.Comunque ripeto: a livello di interfaccia grafica, dopo il mouse non c'e' altro. Il prossimo step e' l'interfaccia a comando vocale, ma siamo ancora lontani e poi: per certe cose, la tastiera e' il mezzo piu' veloce, non c'e' storia. Certo, DEVE ESSERE capace di usarla, questo e' il problema per molti.
      • anti scrive:
        Re: domanda a Ruppolo

        La sicurezza no sta a quore degli utenti, ridotti ad
        una massa di cereblolesi ingnorantiPrima di dare dell'ignorante celebroleso alla massa, urge una rinfrescatina al tuo italiano...cuore con la c, non con la q
        • lroby scrive:
          Re: domanda a Ruppolo
          - Scritto da: anti

          La sicurezza no sta a quore degli utenti,
          ridotti
          ad

          una massa di cereblolesi ingnoranti

          Prima di dare dell'ignorante celebroleso alla
          massa, urge una rinfrescatina al tuo
          italiano...

          cuore con la c, non con la qper non parlare delle parole "CEREBROLESI" ed "IGNORANTI"
        • Il Profeta scrive:
          Re: domanda a Ruppolo
          - Scritto da: anti

          La sicurezza no sta a quore degli utenti,
          ridotti
          ad

          una massa di cereblolesi ingnoranti

          Prima di dare dell'ignorante celebroleso alla
          massa, urge una rinfrescatina al tuo
          italiano...

          cuore con la c, non con la qEvidentemente gli è andato in crash il correttore ortografico... senza il quale è perduto! :D
        • attonito scrive:
          Re: domanda a Ruppolo
          - Scritto da: anti

          La sicurezza no sta a quore degli utenti,
          ridotti
          ad

          una massa di cereblolesi ingnoranti

          Prima di dare dell'ignorante celebroleso alla
          massa, urge una rinfrescatina al tuo
          italiano...

          cuore con la c, non con la qho scritto pure "grossisima" con solo 3 esse, pensa te. E mancava la seconda "n" di "non".Ovviamente questo errori grammaticale invalidano tutto il ragionamento.D'accordo: cerebroleso e' un a iperbole inutile. Resta il fatto che la massa e' informaticamente ignorante.Ignorante nel senso di: http://it.wikipedia.org/wiki/Ignoranza
          • Il Profeta scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            - Scritto da: attonito
            Ovviamente questo errori grammaticale invalidano
            tutto il
            ragionamento.Però sei recidivo... :D
      • ruppolo scrive:
        Re: domanda a Ruppolo
        - Scritto da: attonito
        mmm... parliamo seriamente. ok ci sto.:)


        Windows fa si che esistano siti Web (e relativi

        servizi) che non funzionano bene con Mac,

        Scusa, qui si parla di costringere che fa siti
        WEB a rispettare gli standard a cui tutti
        dovrebbero
        adeguarsi.
        Combattere windows non mi sembra la strada
        corretta, andrebbero combattuti i
        wannabe-webmaster che non sanno fare il loro
        lavoro.Sarebbe come dire che è meglio combattere i drogati che gli spacciatori.Cosa faccio, mando una mail a chi ha fatto il sito e gli dico che è un XXXXXXXXXX incapace? Ma se perfino la pubblica amministrazione fa di queste cose...


        prodotti in vendita non compatibili con Mac (sia

        hardware che software),
        L'architettura Apple non e' l'architettura PC, ne
        consegue che non sono compatibili, a meno che non
        passare per adattatori (usb, firewire pcmcia,
        etc). Per il soft, la stessa cosa. Pero' scusa,
        da una parte dici che MAC e' inattaccabile dai
        virus per Microsoft, (un bene) e dall'altra ti
        lamenti che non ci sono soft compatibili (un
        male). Delle due l'una: o hai la compatibilita' o
        hai la
        sicurezza.
        La soluzione e' ricorrere agli applicativi di cui
        sono disponibili i sorgenti: ricompili per la tua
        piattaforma ed installi. Certo, cio' richiede
        competenze che vanno al di la della capacita'
        dell'utente medio, ma ninete e' gratis a questo
        mondo: per questo molti soft sono presenti GIA'
        pacchettizzati per windows, linux e
        MAC.Appunto, non devo essere io a compilare, devono essere i produttori che rendono il loro prodotto compatibile con tutte le piattaforme in commercio. Ma non posso certo pretendere che vadano dietro a piattaforme che hanno l'1%, no? Se invece che un Windows col 95% ci fossero una manciata di sistemi con quote decisamente inferiori, allora questo problema non ci sarebbe.

        ingolfamento di Internet

        a causa di SPAM lanciato da botnet di PC con

        Microsoft NON nasce per la sicurezza dell'utente
        finale (per quello serve roba tipo unix o
        quancosa di estremo tipo openBSD) ma per
        permettere alla Microsoft di fare soldi.Come tutte le aziende. Ma non credi che se i sistemi fossero tanti, forse non ci sarebbero nemmeno i virus o ce ne sarebbero una infinitesima parte?
        La
        sicurezza no sta a quore degli utenti, ridotti ad
        una massa di cereblolesi ingnoranti (e su questo
        Apple ha una grossisima parte di
        responsabilita').Mi spiace ma sono convinto del contrario. Il "merito" della massa informaticamente ignorante lo assegno a Microsoft, colui che ha inventato il plug&play e il CD auto installante. Ma anche un idraulico che non sa nulla di informatica lo capirebbe, visto che MS detiene il 95% del mercato. Chi ha fatto un computer che necessita di corsi di 80 ore o di inserimento in materie di studio a scuola, o di patenti, non ha fatto uno strumento che permette di uscire dall'ignoranza informatica.
        Ti danneggia in che senso? Lo spam in rete ti fa
        navigare piu' lentamente? Certamente, oltre che ingolfare la mia casella email. Ho dovuto perdere decine di ore per configurare blocchi di IP da bloccare, server RBL (ho un mio server di posta) e ho dovuto spendere soldi per un plugin per Mail che mi elimini lo SPAM rimanente. E con tutto questo, qualche messaggio passa ancora!
        Ti si riempie la
        casella di spam? oppure gli amici ti rompono le
        scatole chiedendoti di ripulirgli i virus dal pc
        gratuitamente? qui non capisco, spiegami il tuo
        danno.I danni te lo appena elencati, e sono ben poca cosa rispetto ai danni alla collettività.


        E questo monopolio danneggia anche lo sviluppo

        dell'informatica a tutti i livelli: tutti i pc

        sono uguali, sempre le stesse architetture. I

        software utilizzati sempre quelli.
        Scusa, ma se mi serve posta elettronica,
        videoscrittura, etc etc che si deve inventare di
        nuovo? ho quello che mi serve, lo uso e non lo
        cambio.Allora perché fare tante automobili? Ne basta una!Guarda che sono stati scritti degli standard per le comunicazioni proprio per far comunicare sistemi eterogenei.
        Concordo invece con te che servirebbe un po' di
        coraggio, tirare una riga e dire "ok, che ci
        inventiamo di nuovo, che consumi poche, che abbia
        late prestazioni e che sia facile da usare?" Io
        non sono capace di
        farlo.


        Un

        appiattimento totale, in cui Apple è l'unica

        alternativa, l'unico superstite. Per quelli come

        me che hanno vissuto prima dell'avvento di tale

        monopolio, è un tristezza vedere come siamo

        finiti. Una vera tristezza!

        anche Apple si e' appiattita sugli x86 lasciando
        andare quella che io ritenevo - e ritengo - una
        buona architettura RISC come la
        PowerPC.Certo, ma mica per scelta: IBM aveva smesso di sviluppare i PPC. A quel punto dove doveva sbattere la testa? C'erano altre CPU? No. E questa è stata una bella XXXXXXXX, per gli utenti Apple, un ritorno di 10 anni nel passato. Oggi, 2009, ho un portatile che ha la stessa durata di batteria di uno di 10 anni fa. 10 anni buttati nel XXXXX, per colpa di quella XXXXX di x86 che ha metà dei componenti che costano e consumano energia per emulare quella ciofeca di CISC di 40 anni fa. Mavaff...lo! E questi non sono danni?
        Comunque ripeto: a livello di interfaccia
        grafica, dopo il mouse non c'e' altro. Il
        prossimo step e' l'interfaccia a comando vocale,
        ma siamo ancora lontani e poi: per certe cose, la
        tastiera e' il mezzo piu' veloce, non c'e'
        storia. Certo, DEVE ESSERE capace di usarla,
        questo e' il problema per
        molti.Dopo il mouse c'è il touch, di cui abbiamo avuto un assaggio con l'iPhone. Il prossimo anno uscirà il tablet Apple che darà inizio ad una nuova era del personal computer. Un grande passo avanti: tra noi e il computer nessun aggeggio in mezzo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 novembre 2009 16.11-----------------------------------------------------------
        • attonito scrive:
          Re: domanda a Ruppolo



          Windows fa si che esistano siti Web (e
          relativi


          servizi) che non funzionano bene con Mac,



          Scusa, qui si parla di costringere che fa siti

          WEB a rispettare gli standard a cui tutti

          dovrebbero adeguarsi.

          Combattere windows non mi sembra la strada

          corretta, andrebbero combattuti i

          wannabe-webmaster che non sanno fare il loro

          lavoro.
          Sarebbe come dire che è meglio combattere i
          drogati che gli spacciatori.Lo spacciatore e' il wannabe webmaster che usava frontpage perche "e' facile e faccio i siti veloci".
          Cosa faccio, mando una mail a chi ha fatto il
          sito e gli dico che è un XXXXXXXXXX incapace?io gli scrivo dicendo che il suo sito non e0 compatibile e che mi rivolgero' ad altri siti/portali. Se lo faccio da solo, che sene importa, se lo facessimo un 20 mila la musica cambierebbe.Il problema FONDAMENTALE, se condo me, e' che in italia non esiste una "coscenza di classe": il cliente piega la testa, borbotta e paga. In altri posti no, tipo gli USA: se poco poco il venditore tira un bidone, gli arriva una causa da paura e/o class action che gli leva la pelle.
          Ma se perfino la pubblica amministrazione fa di
          queste cose...e sarebbero da denunciare.

          per questo molti soft sono presenti GIA'

          pacchettizzati per windows, linux e

          MAC.
          Appunto, non devo essere io a compilare, devono
          essere i produttori che rendono il loro prodotto
          compatibile con tutte le piattaforme in
          commercio. Ma non posso certo pretendere che
          vadano dietro a piattaforme che hanno l'1%, no?Si. Comprate una pennetta usb wireless e una pcmcia wireless. Portate a casa, testate con linux. Non funzionano. Reimpacchettate e riportate indietro. Soldi rimborsati fino all'untimo centesimo.Metti sotto pressione il ventitore! il tuo prodotto/hardware non e' compatibile col mio sistema operativo? ok, NON lo compro e ti avviso che non l'ho comprato. Ho io il portagoglio dalla parte del manico.
          Se invece che un Windows col 95% ci fossero una
          manciata di sistemi con quote decisamente
          inferiori, allora questo problema non ci
          sarebbe.La pluralita' e' sempre un bene, seguo con interesse HAIKU e ReactOS: lentamente ma stanno crescendo. Tienili d'occhio anche tu.
          Come tutte le aziende. Ma non credi che se i
          sistemi fossero tanti, forse non ci sarebbero
          nemmeno i virus o ce ne sarebbero una
          infinitesima parte?Si sono d'accordo con te.
          Mi spiace ma sono convinto del contrario. Il
          "merito" della massa informaticamente ignorante
          lo assegno a Microsoft,Chi ha inventato l'interfaccia grafica che poi Microsoft a malamente copiato? esatto, Apple.
          colui che ha inventato il
          plug&play e il CD auto installante. Ma anche un
          idraulico che non sa nulla di informatica lo
          capirebbe, visto che MS detiene il 95% del
          mercato. Chi ha fatto un computer che necessita
          di corsi di 80 ore o di inserimento in materie di
          studio a scuola, o di patenti, non ha fatto unoLa patente europea del computer e' una mega "sola" che ha spennato i polli che ci sono cascati.
          strumento che permette di uscire dall'ignoranza
          informatica.Il computer (qualunque esso sia e qualunque sistema operativo lo gestisca) e' uno strumento che necessita di un minimo di istruzione. Come l'automobile: non e' che mi metto alla guida cosi', ma devo imparare, fare pratica e poi via.Qui hanno messo impiegati delle poste 55enni davanti ad un PC con un mouse ed una testiera senza uno straccio distruzione, selve di ragazzini hanno avuto il pc per natale con connessione fastweb.... usare senza criterio perta a danni.
          e ho dovuto spendere soldi per un plugin per Mail
          che mi elimini lo SPAM rimanente. E con tutto
          questo, qualche messaggio passa
          ancora!Lo spam e' una pandemia dilagante. MA SE NO CI FOSSERO I POLLI che comprano i prodotti reclamizzati dagli spammatori, non ci sarebbero spammatori. La colpa e' nostra.


          E questo monopolio danneggia anche lo sviluppo


          dell'informatica a tutti i livelli: tutti i pc


          sono uguali, sempre le stesse architetture. I


          software utilizzati sempre quelli.

          Scusa, ma se mi serve posta elettronica,

          videoscrittura, etc etc che si deve inventare di

          nuovo? ho quello che mi serve, lo uso e non lo

          cambio.
          Allora perché fare tante automobili? Ne basta una!Ed infatti ne ho una sola, che usero' finche non sputera' l'ultimo pistone.Ho un vecchio P2 che FUNZUINA tutt'ora, e che fa il lavoro che deve fare. PERCHE LO DEVO CAMBIARE? perche non sono aggiornato? balle. C'e', funziona e me lo tengo.
          Guarda che sono stati scritti degli standard per
          le comunicazioni proprio per far comunicare
          sistemi eterogenei.



          Concordo invece con te che servirebbe un po' di

          coraggio, tirare una riga e dire "ok, che ci

          inventiamo di nuovo, che consumi poche, che
          abbia

          late prestazioni e che sia facile da usare?" Io

          non sono capace di

          farlo.




          monopolio, è un tristezza vedere come siamo


          finiti. Una vera tristezza!



          anche Apple si e' appiattita sugli x86 lasciando

          andare quella che io ritenevo - e ritengo - una

          buona architettura RISC come la

          PowerPC.
          Certo, ma mica per scelta: IBM aveva smesso di
          sviluppare i PPC. A quel punto dove doveva
          sbattere la testa? C'erano altre CPU? No. E
          questa è stata una bella XXXXXXXX, per gli utenti
          Apple, un ritorno di 10 anni nel passato. Oggi,
          2009, ho un portatile che ha la stessa durata di
          batteria di uno di 10 anni fa. 10 anni buttati
          nel XXXXX, per colpa di quella XXXXX di x86 che
          ha metà dei componenti che costano e consumano
          energia per emulare quella ciofeca di CISC di 40
          anni fa. Mavaff...lo! E questi non sono
          danni?forse perche nel frattempo i soft sono diventati mastodonticamente pesanti? Office 2007 ammazza la cpu che vola con Office 95.E cosa mi da in piu' Office 2007? io dico: zero.

          Comunque ripeto: a livello di interfaccia

          grafica, dopo il mouse non c'e' altro. Il

          prossimo step e' l'interfaccia a comando vocale,

          ma siamo ancora lontani e poi: per certe cose,
          la

          tastiera e' il mezzo piu' veloce, non c'e'

          storia. Certo, DEVE ESSERE capace di usarla,

          questo e' il problema per

          molti.

          Dopo il mouse c'è il touch, di cui abbiamo avuto
          un assaggio con l'iPhone. Il prossimo anno uscirà
          il tablet Apple che darà inizio ad una nuova era
          del personal computer. Un grande passo avanti:
          tra noi e il computer nessun aggeggio in
          mezzoil touch fa figo, ma non lo cosidero una soluzione. Lo capirai anche tu quando avrai il monitor pieno di ditate unte.
          • attonito scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            uff, parecchi errori grammaticali anche qui. E va beh, pazienza.
          • usareitalia no scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            - Scritto da: attonito
            uff, parecchi errori grammaticali anche qui. E va
            beh,
            pazienza.E' che scrivi troppo velocemente. :)
          • ruppolo scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            Direi che siamo abbastanza d'accordo.Quanto al touch e alle ditate, ovvio che il touch non ha alcun senso sugli attuali pc. Ci vuole un tablet (le mani vanno usate nella stessa posizione in cui si usano ora) con trattamento oleofobico, come quello utilizzato sull'iPhone 3GS, ci vuole un sistema operativo concepito per l'uso con le dita e dei programmi concepiti per l'uso con le dita. Tanto per dire che il touch di Windows 7 è solo l'ennesima presa per i fondelli, la solita fuffa.
          • FinalCut scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            - Scritto da: attonito





            Scusa, qui si parla di costringere che fa siti


            WEB a rispettare gli standard a cui tutti


            dovrebbero adeguarsi.


            Combattere windows non mi sembra la strada


            corretta, andrebbero combattuti i


            wannabe-webmaster che non sanno fare il loro


            lavoro.

            Sarebbe come dire che è meglio combattere i

            drogati che gli spacciatori.
            Lo spacciatore e' il wannabe webmaster che usava
            frontpage perche "e' facile e faccio i siti
            veloci".
            Ma in nessun mondo conosciuto. I wannabe sono gli "utilizzatori finali" il pusher è Microsoft, che con le versioni pirata di Windows e IE gratuito (ai tempi di Netscape a pagamento) ha alimentato e creato il consumo....(linux)(apple)
          • pippo75 scrive:
            Re: domanda a Ruppolo


            Lo spacciatore e' il wannabe webmaster che usava

            frontpage perche "e' facile e faccio i siti

            veloci".



            Ma in nessun mondo conosciuto. I wannabe sono gli
            "utilizzatori finali" il pusher è Microsoft, che
            con le versioni pirata di Windows e IE gratuito
            (ai tempi di Netscape a pagamento) ha alimentato
            e creato il consumo....In tempi di windows a pagamento, mandriva, redhat, ubuntu e altre hanno dato il sistema gratis.Novelli spaccia-distribuzioni :) :) ?
          • FinalCut scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            - Scritto da: pippo75


            Lo spacciatore e' il wannabe webmaster che
            usava


            frontpage perche "e' facile e faccio i siti


            veloci".






            Ma in nessun mondo conosciuto. I wannabe sono
            gli

            "utilizzatori finali" il pusher è Microsoft, che

            con le versioni pirata di Windows e IE gratuito

            (ai tempi di Netscape a pagamento) ha alimentato

            e creato il consumo....

            In tempi di windows a pagamento, mandriva,
            redhat, ubuntu e altre hanno dato il sistema
            gratis.
            Novelli spaccia-distribuzioni :) :) ?Gioco forza, Microsoft lo fa dal 1986.... :DAnche Firefox e Opera se è per questo :D(linux)(apple)
          • Certo certo scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            Senzi "XXXXXXX" non tirare fuori altre "XXXXXXX"! Per anni avete venduto la balla che l'interfaccia grafica è stata inventata dalla Apple. Ora non cercare di pararti il (_I_) dicendo che la Apple ci ha aggiunto alcune cagate di sua invenzione, perchè non me ne frega un XXXXX. [img]http://www.digibarn.com/friends/curbow/star/1/p6.jpg[/img] The world's first production WYSIWYG computer (1981). The Xerox Alto had a bit-mapped screen , a mouse and a graphical user interface . After prototyping similar designs in its Palo Alto laboratories, Xerox tried marketing it as an office automation device. Later, Apple Computer grabbed the design for their now-forgotten LISA computer and later (and more famously) for the Macintosh.
          • ruppolo scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            - Scritto da: Certo certo
            Senzi "XXXXXXX" non tirare fuori altre "XXXXXXX"!
            Per anni avete venduto la balla che l'interfaccia
            grafica è stata inventata dalla Apple. Ora non
            cercare di pararti il (_I_) dicendo che la Apple
            ci ha aggiunto alcune cagate di sua invenzione,
            perchè non me ne frega un XXXXX.Quindi il veicolo con le ruote chi l'ha inventato?
          • Pivellas scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            Per anni si sono sentite XXXXXXX su apple e Xerox. Serve ancora che ne aggiunga tu?Ora vatti a documentare sulle immagini della GUI Xerox e della GUI Apple poi trai tu le debite conclusioni, se ce la fai, e nessuno ha rubato a nessuno nella vicenda.
          • Certo certo scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            Certo certo, due pesi due misure. Come al solito.
          • Pivellas scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            E come al solito te ne esci con le tue battutine puerili: asilo.it ti ha nominato webmaster, corri!
        • Certo certo scrive:
          Re: domanda a Ruppolo
          Qualcosa dei tuoi discorsi si può anche condividere, ma alla base ragioni come un fanboy sfegatato della Apple!
          • ruppolo scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            - Scritto da: Certo certo
            Qualcosa dei tuoi discorsi si può anche
            condividere, ma alla base ragioni come un fanboy
            sfegatato della
            Apple!Mica pretendo di essere condiviso al 100%... ognuno "pesca" ciò che vuole, dai miei discorsi. Del resto se dovessi scrivere forbito, scriverei un libro, non dei post su un forum ;)
        • pippo75 scrive:
          Re: domanda a Ruppolo

          Appunto, non devo essere io a compilare, devono
          essere i produttori che rendono il loro prodotto
          compatibile con tutte le piattaforme in
          commercio. e chi paga le spese del supporto di tutte le piattaforme?
          Mi spiace ma sono convinto del contrario. Il
          "merito" della massa informaticamente ignorante
          lo assegno a Microsoft,la colpa dei numerosi incidenti in auto la diamo ai costruttori di auto ?
          colui che ha inventato il
          plug&play e il CD auto installante.il P&P se non sbaglio è arrivato con l'Amiga, quindi MS non c'entra.Il CD che parte in automatico deriva dai lettori audio e dalle consolle.
          sbattere la testa? C'erano altre CPU? No.proXXXXXri ce ne sono altri, solo che il più diffuso era quello intel.
          un assaggio con l'iPhone. Il prossimo anno uscirà
          il tablet Apple che darà inizio ad una nuova era
          del personal computer. il tabel pensavo avesse sucXXXXX, spero che Apple dia una smossa al mercato.
          • ruppolo scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            - Scritto da: pippo75

            Appunto, non devo essere io a compilare, devono

            essere i produttori che rendono il loro prodotto

            compatibile con tutte le piattaforme in

            commercio.

            e chi paga le spese del supporto di tutte le
            piattaforme?Ragionamento errato.Prova a pensare ai programmi per dispositivi mobili. Immagina 5 sistemi diversi, 5 programmi e 5 software house. Ognuno nel suo.Ora immagina 5 sistemi diversi, 1 programma e 1 software house (con 5 volte gli sviluppatori). Stesso numero di pacchetti venduti, stessi introiti. Stesse spese? No, le spese sono inferiori: 1 sola struttura e forse meno sviluppatori. Ma anche se le spese fossero le stesse, i conti tornerebbero comunque.

            Mi spiace ma sono convinto del contrario. Il

            "merito" della massa informaticamente ignorante

            lo assegno a Microsoft,

            la colpa dei numerosi incidenti in auto la diamo
            ai costruttori di auto
            ?Esempio completamente sbagliato.

            colui che ha inventato il

            plug&play e il CD auto installante.

            il P&P se non sbaglio è arrivato con l'Amiga,
            quindi MS non
            c'entra.http://en.wikipedia.org/wiki/Legacy_Plug_and_Play
            Il CD che parte in automatico deriva dai lettori
            audio e dalle
            consolle.Nemmeno per idea. Se mai il contrario (e i CD audio non c'entrano nulla).


            sbattere la testa? C'erano altre CPU? No.

            proXXXXXri ce ne sono altri, solo che il più
            diffuso era quello
            intel.Ah si? e quali altri c'erano?

            un assaggio con l'iPhone. Il prossimo anno
            uscirà

            il tablet Apple che darà inizio ad una nuova era

            del personal computer.

            il tabel pensavo avesse sucXXXXX, spero che Apple
            dia una smossa al
            mercato.Il tablet, come qualsiasi altra "ferraglia", non può avere sucXXXXX, se non viene accompagnato da un software specifico. iPhone docet.
      • bibop scrive:
        Re: domanda a Ruppolo
        - Scritto da: attonito

        Windows fa si che esistano siti Web (e relativi

        servizi) che non funzionano bene con Mac,

        Scusa, qui si parla di costringere che fa siti
        WEB a rispettare gli standard a cui tutti
        dovrebbero adeguarsi.
        Combattere windows non mi sembra la strada
        corretta, andrebbero combattuti i
        wannabe-webmaster che non sanno fare il loro
        lavoro.sarebbe vero se ms non avesse da sempre fatto "shopping" nelle aziende creando lock-in tra le sue soluzioni software aziendali e i vari iexploder di turno...i siti importanti non compatibili con nulla ad eccezion di "windows" non sono i blog sui pokemon e le homepage delle macellerie (scritti con le estensioni di frontpage) il problema e' quando l'home banking non ti funziona su null'latro che windows...il problema e' quando l'intranet della tua azienda non funziona con null'altro che windowsquello che hai scritto e' una emerita fesseria da struzzo con la testa sotto la sabbia
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: domanda a Ruppolo
        - Scritto da: attonito
        La
        sicurezza no sta a quore degli utenti, ridotti ad
        una massa di cereblolesi ingnoranti (e su questo
        Apple ha una grossisima parte di
        responsabilita').Quanto è vero, Appole è responsabile dell'ignorantità!!!
    • Certo certo scrive:
      Re: domanda a Ruppolo
      - Scritto da: ruppolo
      E questo monopolio danneggia anche lo sviluppo
      dell'informatica a tutti i livelli: tutti i pc
      sono uguali, sempre le stesse architetture. I
      software utilizzati sempre quelli. Un
      appiattimento totale, in cui Apple è l'unica
      alternativa, l'unico superstite. Per quelli come
      me che hanno vissuto prima dell'avvento di tale
      monopolio, è un tristezza vedere come siamo
      finiti. Una vera
      tristezza!Tutte considerazioni lecite finché si vuole (a parte che si sono appiattiti pure a Cupertino), ma non riesco a capire come possiate continuare a proporre Apple come alternativa al monopolio Microsoft. Se mi ritrovo con un unico fornitore di hardware e software sul mercato, poi quel fornitore mi applica il prezzo che vuole (oltre a ritrovarsi con un potere immenso governando un settore strategico come quello dell'informatica). Se il monopolio Microsoft è un problema (ed è un problema), mi spiegate perchè quello di Apple (se le parti fossero ribaltate) non dovrebbe esserlo?Sappiamo tutti che c'è stato un particolare periodo storico in cui s'è giocata la partita sul controllo del mercato. Apple, inchiappettata da Gates (e in parte per sue scelte conservative), ha perso la partita. Grazie a Microsoft però, i cloni pc hanno invaso il mercato facendo crollare i prezzi dell'hardware. Oggi, nonostante i bastoni fra le ruote che Redmond mette alla concorrenza, stanno venendo avanti prepotentemente varie distribuzioni Linux (che se migliorate ancora comincerebbero davvero a spopolare sul serio), si sta affacciando sulla scena Haiku (dalle ceneri di BeOS), altri sistemi minori e meno noti sono comunque in fase di sviluppo per renderli accessibili al grande pubblico. Ora io mi chiedo, se in quel punto famoso della storia avesse vinto Apple, sarebbe possibile adesso tutto questo? Se Apple si fosse trovata in una condizione di monopolio ben più pressante di quello di Microsoft, avrebbe lasciato via libera alla concorrenza?
      • ruppolo scrive:
        Re: domanda a Ruppolo
        - Scritto da: Certo certo
        Tutte considerazioni lecite finché si vuole (a
        parte che si sono appiattiti pure a Cupertino),Non proprio: iPod e iPhone non li fai, da "appiattito", con relativi eco sistemi.
        ma non riesco a capire come possiate continuare a
        proporre Apple come alternativa al monopolio
        Microsoft.Come? È l'unica realtà!
        Se mi ritrovo con un unico fornitore
        di hardware e software sul mercato, poi quel
        fornitore mi applica il prezzo che vuole (oltre a
        ritrovarsi con un potere immenso governando un
        settore strategico come quello dell'informatica).
        Se il monopolio Microsoft è un problema (ed è un
        problema), mi spiegate perchè quello di Apple (se
        le parti fossero ribaltate) non dovrebbe
        esserlo?E chi vuole parti ribaltate? Non certo io! Io voglio pluralità di sistemi, come c'era una volta.
        Sappiamo tutti che c'è stato un particolare
        periodo storico in cui s'è giocata la partita sul
        controllo del mercato. Apple, inchiappettata da
        Gates (e in parte per sue scelte conservative),
        ha perso la partita. Grazie a Microsoft però, i
        cloni pc hanno invaso il mercato facendo crollare
        i prezzi dell'hardware.No, non grazie a Microsoft. Grazie a IBM. Quanto fastidio mi dà questa dilagante ignoranza sulla storia informatica! E si che non sono passati duemila anni!
        Oggi, nonostante i
        bastoni fra le ruote che Redmond mette alla
        concorrenza, stanno venendo avanti
        prepotentemente varie distribuzioni Linux (che se
        migliorate ancora comincerebbero davvero a
        spopolare sul serio),Prepotentemente??? Ma se sono anni che sono fermi all'1%!
        si sta affacciando sulla
        scena Haiku (dalle ceneri di BeOS), altri sistemi
        minori e meno noti sono comunque in fase di
        sviluppo per renderli accessibili al grande
        pubblico.Ci vogliono COSTRUTTORI DI PERSONAL COMPUTER, non di "ingredienti" per il fai da te!
        Ora io mi chiedo, se in quel punto
        famoso della storia avesse vinto Apple, sarebbe
        possibile adesso tutto questo?Avesse vinto Apple cosa? Non c'era nessuna guerra, c'erano un sacco di sistemi e innovazioni ogni mese! Non c'era nulla da vincere, c'era spazio per tutti!
        Se Apple si fosse
        trovata in una condizione di monopolio ben più
        pressante di quello di Microsoft, avrebbe
        lasciato via libera alla
        concorrenza?Sarebbe come chiedersi: "Se non fosse nato Hitler, chi sarebbe nato?"E io ti rispondo: "Perché, doveva nascere un Hitler per forza?"
        • Certo certo scrive:
          Re: domanda a Ruppolo
          Come no, era tutto rose e fiori prima dell'arrivo di Microsoft, con aziende che sono fallite molto prima del suo imporsi sul mercato (ma tu troverai senz'altro il modo di incolparla pure per questo) e con IBM che ovviamente non esisteva! E allora continua con la tua visione macaca alla "piove Microsoft ladra"! La realtà è che fra i due non so chi si salva! Ma è inutile discutere con te. Tu stai ancora sulla spiaggia ad acchiappare il freesbie che ti lancia il tuo idolo.[yt]rAAr80mkmkA[/yt]Io invece sono interessato maggiormente ad altri tipi di Freesbie.http://it.wikipedia.org/wiki/FreeSBIE
          • Pivellas scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            Quindi Netscape, Hotmail, ecc ecc ecc sono tutte aziende che hanno scelto volontariamente di farsi tagliare fuori/incorporare/fallire da MSO hai vissuto su altri pianeti o sei in pura malafede.Vedi tu se preferisci essere un falso o un alieno.
          • Certo certo scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            Io non ho mai difeso Microsoft, ma mi viene da ridere quando voi macachi proponete Apple come alternativa! Ma per piacere! Come dire che se ora ce l'ho nel (_I_) tre metri, devo sfilarlo da una parte per consegnarlo a uno che me lo mette sempre nel (_I_) ma per dieci metri!!!Macachi!!! Ma per piacere!
          • Pivellas scrive:
            Re: domanda a Ruppolo
            - Scritto da: Certo certo
            Io non ho mai difeso Microsoft, Certo certo...ma mi viene da
            ridere quando voi macachi proponete Apple come
            alternativa!Solo un invasato come te non vede alternative a MS Ma per piacere! Come dire che se ora
            ce l'ho nel (_I_) tre metri, devo sfilarlo da una
            parte per consegnarlo a uno che me lo mette
            sempre nel (_I_) ma per dieci
            metri!!!Non ho queste tue abitudini. Ma si vede che nella tua vita non hai mai combinato nulla di buono.
            Macachi!!! Ma per piacere!Ma taci gnurant
  • bollito scrive:
    interessante questo articolino
    http://www.withinwindows.com/2009/11/06/microsoft-lifts-gpl-code-uses-in-microsoft-store-tool/se fosse vero sarebbe veramente l'apoteosi.......
    • ruppolo scrive:
      Re: interessante questo articolino
      - Scritto da: bollito
      http://www.withinwindows.com/2009/11/06/microsoft-

      se fosse vero sarebbe veramente l'apoteosi.......Per chi non legge l'inglese (e visto che PI è riluttante riportare articoli contro MS...)http://www.macitynet.it/macity/aA40610/accuse_a_microsoft_usa_il_codice_di_un_utility_per_windows_7_indebitamente.shtml-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 novembre 2009 14.53-----------------------------------------------------------
    • Il Profeta scrive:
      Re: interessante questo articolino
      Ennesima (ri)prova del fatto che il codice opensource è valido. Persino l'azienda simbolo del closed source utilizza (addirittura violandone la licenza) del codice open. E chissà nelle librerie di sistema (difficili da decompilare perchè compilate in codice nativo) quanto codice (L)GPL c'è...
    • iRoby scrive:
      Re: interessante questo articolino
      Vergogna!Beccati con le mani sporche di marmellata!
  • attonito scrive:
    censore omofobo!
    ah, ma bene! ce l'avete pure contro i gay!Andiamo avanti cosi' allora!
  • ruppolo scrive:
    Re: APPELLO AI NAVIGANTI!
    - Scritto da: attonito
    - Scritto da: Certo certo

    Ecco, esatto, vedo che hai inteso. (rotfl)
    azz... ruppolo spara a mitraglia... proiettili
    perforanti.... fuoco di copertura dagli
    innumerevoli fanboy.... Del Rosso guida un fantom
    che sgancia napalm.... non resistero' ancora a
    lun...
    aaah!Infatti hai visto il napalm appena lanciato sul thread "Malware, Windows 7 non è la cura"?Ha fatto tabula rasa :D
    • attonito scrive:
      Re: APPELLO AI NAVIGANTI!
      - Scritto da: ruppolo
      - Scritto da: attonito

      - Scritto da: Certo certo


      Ecco, esatto, vedo che hai inteso. (rotfl)

      azz... ruppolo spara a mitraglia... proiettili

      perforanti.... fuoco di copertura dagli

      innumerevoli fanboy.... Del Rosso guida un
      fantom

      che sgancia napalm.... non resistero' ancora a

      lun...

      aaah!
      Infatti hai visto il napalm appena lanciato sul
      thread "Malware, Windows 7 non è la
      cura"?
      Ha fatto tabula rasa :Ded ha XXXXto pure in toto il mio thread... eh, le code di paglia bruciano veloci.....
      • DarkOne scrive:
        Re: APPELLO AI NAVIGANTI!
        - Scritto da: attonito
        ed ha XXXXto pure in toto il mio thread... eh, le
        code di paglia bruciano
        veloci.....Perchè, ti eri forse illuso che qui tu avessi libertà di espressione?
  • attonito scrive:
    domanda a Ruppolo
    Ma quando fai l'amore con Jobs, vi limitate alla sodomia o vi baciate pure? no, perche un attaccamento cosi sfegatato ai prodotti Apple si giustifica solo cono l'amore - anche omosex - ma sempre amore e'.Se ci sono i sentimenti di mezzo, ti giustifico e comprendo, altrimenti no.
    • ruppolo scrive:
      Re: domanda a Ruppolo
      - Scritto da: attonito
      Ma quando fai l'amore con Jobs, vi limitate alla
      sodomia o vi baciate pure?Perché, vuoi unirti a noi?
      • attonito scrive:
        Re: domanda a Ruppolo
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: attonito

        Ma quando fai l'amore con Jobs, vi limitate alla

        sodomia o vi baciate pure?
        Perché, vuoi unirti a noi?Pur ringraziando declino in gentile invito.Mi basta sapere che siete felici.PS: a parte gli scherzi: ok, Apple e' una spanna sopra gli altri, ma perche' insisti? se uno sta bene con microsoft, se' e' contento di riformattare, installare antivirus, maledire i driver, etc etc che ti frega? che CI frega? lasciali nel loro brodo e smetti di importinare con post pro-Apple.
  • ruppolo scrive:
    Il censore ha finito la pausa pranzo
    E dopo il caffè vai di lucchetti. Alè.
  • iousowinbdo ws scrive:
    windows al tappeto
    Un altro buco nell'acqua.Windows al tappeto.
  • Carlo scrive:
    Grazie tante!
    Non sono in alcun modo un fan dello zio Bill, ma la notizia e' da prendere con le pinze. La Sophos produce antivirus. E' ovvio che dica che i suoi antivirus restino indispensabili anche con Windows 7. Potrebbe mai dire il contrario???Intendiamoci, secondo me probabilmente ha ragione, ma anche se non ce l'avesse non direbbe mai il contrario. Ricordo ancora le "ricerche" di una nota marca di antivirus che sosteneva che i suoi prodotti fossero indispensabili anche per Linux...
    • soulista scrive:
      Re: Grazie tante!
      - Scritto da: Carlo
      Non sono in alcun modo un fan dello zio Bill, ma
      la notizia e' da prendere con le pinze. La Sophos
      produce antivirus. E' ovvio che dica che i suoi
      antivirus restino indispensabili anche con
      Windows 7. Potrebbe mai dire il
      contrario???
      Intendiamoci, secondo me probabilmente ha
      ragione, ma anche se non ce l'avesse non direbbe
      mai il contrario. Ricordo ancora le "ricerche" di
      una nota marca di antivirus che sosteneva che i
      suoi prodotti fossero indispensabili anche per
      Linux...Già.Abbiamo una casa di antivirus che dice "windows non è sicuro", la microsoft che dice "invece sì". Il succo dell'articolo? ne sappiamo quanto prima.:-)
  • attonito scrive:
    APPELLO AI NAVIGANTI!
    vi prego, vi prego vi prego.Non postate piu' sugli articoli attira-spam di Del rosso.Diamogli una lezione di civilta' informatica.
    • Certo certo scrive:
      Re: APPELLO AI NAVIGANTI!
      Hai ragione amico, ma è la guerra, è così, non puoi farci niente.
      • attonito scrive:
        Re: APPELLO AI NAVIGANTI!
        - Scritto da: Certo certo
        Hai ragione amico, ma è la guerra, è così, non
        puoi farci niente.bang bang............fiiiiiiiiiiiiiiiiiii bum!ahhhh... mi hanno colpito.... non sento piu' le gambe...... andate, salvatevi, lasciatemi delle munizioni, li tratterro' finche posso!
        • Certo certo scrive:
          Re: APPELLO AI NAVIGANTI!
          Ecco, esatto, vedo che hai inteso. (rotfl)
          • attonito scrive:
            Re: APPELLO AI NAVIGANTI!
            - Scritto da: Certo certo
            Ecco, esatto, vedo che hai inteso. (rotfl)azz... ruppolo spara a mitraglia... proiettili perforanti.... fuoco di copertura dagli innumerevoli fanboy.... Del Rosso guida un fantom che sgancia napalm.... non resistero' ancora a lun... aaah!
  • ruppolo scrive:
    Malware, Windows 7 non è la cura,
    ma il Mac si: 10 rate a tasso zero (TAEG 0%) da oggi fino al 14 Gennaio per chi vuole fare il salto di qualità e dimenticarsi cosa sia il malware.
    • bollito scrive:
      Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
      - Scritto da: ruppolo
      ma il Mac si: 10 rate a tasso zero (TAEG 0%) da
      oggi fino al 14 Gennaio per chi vuole fare il
      salto di qualità e dimenticarsi cosa sia il
      malware.Comprare un computer a rate e' indice :1) di demenza2) che si vive sopra le proprie possibilitàin entrambi i casi e' seriamente sconsigliabile farlo, in quanto non si fa altro che foraggiare i veri parassiti della nostra societa' : finanziarie e banche.
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
        Ma i malati apple vivono così... cose che non riesco a capire... dall'iphone (che costa come un buon pc completo) al macbook 13 di ghisa a 1300 e passa euro..E uso mac al lavoro! Per adesso a mio vedere solo gli iMac danno un hw decente a unprezzo abbordabile il resto é roba per chi ha soldi da spendere o chi mangia pane e cipolla per avere cose oltre le proprie possibilità.
        • bollito scrive:
          Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
          - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
          Ma i malati apple vivono così... cose che non
          riesco a capire... dall'iphone (che costa come un
          buon pc completo) al macbook 13 di ghisa a 1300 e
          passa
          euro..
          E uso mac al lavoro!
          Per adesso a mio vedere solo gli iMac danno un hw
          decente a unprezzo abbordabile il resto é roba
          per chi ha soldi da spendere o chi mangia pane e
          cipolla per avere cose oltre le proprie
          possibilità.Il mio e' un discorso serio. Non discuto sul fatto che uno voglia comperare hardware di qualità.Dico solo che per loro natura i computer hanno un obsolescenza velocissima sicche' comprare queste cose a rate proprio non ha alcun senso.
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: bollito
            Dico solo che per loro natura i computer hanno un
            obsolescenza velocissima sicche' comprare queste
            cose a rate proprio non ha alcun
            senso.A parte che in 10 mesi il computer non diventa obsoleto, ti rammento che il fisco obbliga le aziende a mettere in ammortamento per 5 anni i computer (visto che costano più di 1 milione delle vecchie Lire). Questo, non ha senso.
          • bollito scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,

            A parte che in 10 mesi il computer non diventa
            obsoleto, ti rammento che il fisco obbliga le
            aziende a mettere in ammortamento per 5 anni i
            computer (visto che costano più di 1 milione
            delle vecchie Lire). Questo, non ha
            senso.E chi ha mai detto che certe leggi abbiano senso?PS : e' evidente che io sto parlando di privati e non di aziende o liberi professionisti con partita iva.
          • logicaMente scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: bollito
            PS : e' evidente che io sto parlando di privati e
            non di aziende o liberi professionisti con
            partita
            iva.Al di la della questione mac/pc e solo per sapere: quanti privati conosci (persone normali, non ultrafanatici) che cambiano regolarmente il computer ad intervalli di tempo inferiori a 10 mesi?
          • bollito scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,

            Al di la della questione mac/pc e solo per
            sapere: quanti privati conosci (persone normali,
            non ultrafanatici) che cambiano regolarmente il
            computer ad intervalli di tempo inferiori a 10
            mesi?Io bessuno ma questo non giustifica l'acquisto a credito.
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: bollito
            Io bessuno ma questo non giustifica l'acquisto a
            credito.E tu chi sei, per dirlo?
          • bollito scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,


            Io bessuno ma questo non giustifica l'acquisto a

            credito.
            E tu chi sei, per dirlo?Ma tu chi sei per discutere su opinioni altrui?Io evito le rate. Se tu vuoi comprare la roba a rate accomodati pure.Esiste il libero arbitrio.
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: bollito


            Io bessuno ma questo non giustifica
            l'acquisto
            a


            credito.

            E tu chi sei, per dirlo?

            Ma tu chi sei per discutere su opinioni altrui?Hai iniziato tu.
            Io evito le rate. Se tu vuoi comprare la roba a
            rate accomodati
            pure.
            Esiste il libero arbitrio.Appunto.
          • Pivellas scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: bollito

            Al di la della questione mac/pc e solo per

            sapere: quanti privati conosci (persone normali,

            non ultrafanatici) che cambiano regolarmente il

            computer ad intervalli di tempo inferiori a 10

            mesi?

            Io bessuno ma questo non giustifica l'acquisto a
            credito.In base a quale teoria? A quella che tu vuoi imporre al portamonete di tutti?Il libero arbitrio a quanto pare per te è a geometria variabile.
          • logicaMente scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: bollito

            Al di la della questione mac/pc e solo per

            sapere: quanti privati conosci (persone normali,

            non ultrafanatici) che cambiano regolarmente il

            computer ad intervalli di tempo inferiori a 10

            mesi?

            Io bessuno ma questo non giustifica l'acquisto a
            credito.Scusa ma, nel caso del tasso 0 "vero", non capisco il senso dela tua affermazione: se il costo sostenuto è esattamente lo stesso dell'acquisto pronta cassa ed il computer dura normalmente più della durata del finanziamento, quale motivazione razionale ti fa evitare comunque il credito?
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: logicaMente
            quale motivazione razionale ti fa evitare
            comunque il
            credito?Una motivazione IRrazionale, ovviamente.
          • bollito scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,

            Scusa ma, nel caso del tasso 0 "vero"Il tasso 0 vero non esiste.Ovvero esiste se paghi in contanti ed in unica soluzione.
          • FinalCut scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: bollito

            Scusa ma, nel caso del tasso 0 "vero"

            Il tasso 0 vero non esiste.
            Ovvero esiste se paghi in contanti ed in unica
            soluzione.Questo accadeva 15 anni fa.Adesso entri da Trony (per fare un esempio fatto sulla mia pelle) decidi che ti vuoi prendere un bel TV HD da 46" della Sony. Costo: 2.300 in contanti, se fai un finanziamento lo pagavi 1.800.Io ho preso il finanziamento poi appena possibile ho chiesto l'estinzione anticipata dello stesso saldando la rimanenza in anticipo.Alla fine ho pagato 1.800 rotti (circa 100 di spese e tasse).Il mondo oggi va alla rovescia.(linux)(apple)
          • Pivellas scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            E quindi forse dovresti lasciare valutare a loro la durata di ammortamento del loro computer.E in base al budget si giustifica anche l'eventuale acquisto a rate.Il resto sono storielle e poco altro.- Scritto da: bollito

            A parte che in 10 mesi il computer non diventa

            obsoleto, ti rammento che il fisco obbliga le

            aziende a mettere in ammortamento per 5 anni i

            computer (visto che costano più di 1 milione

            delle vecchie Lire). Questo, non ha

            senso.

            E chi ha mai detto che certe leggi abbiano senso?

            PS : e' evidente che io sto parlando di privati e
            non di aziende o liberi professionisti con
            partita
            iva.
        • ruppolo scrive:
          Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
          - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
          Ma i malati apple vivono così... cose che non
          riesco a capire... dall'iphone (che costa come un
          buon pc completo)Il "buon pc completo" non sta in tasca, non telefona, non ti dice dove sei, eccetera. In compenso è un buon ricettacolo di malware. Ovvio che costi meno.
          • bollito scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,

            Il "buon pc completo" non sta in tasca, non
            telefona, non ti dice dove sei, eccetera. In
            compenso è un buon ricettacolo di malware. Ovvio
            che costi
            meno.Abbi pazienza. Lascia perdere, ti rendi ridicolo.Un PC e' un pezzo di hardware come d'altronde un MAC.Quello che ci metti sopra fa la differenza.
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: bollito

            Il "buon pc completo" non sta in tasca, non

            telefona, non ti dice dove sei, eccetera. In

            compenso è un buon ricettacolo di malware. Ovvio

            che costi

            meno.

            Abbi pazienza. Lascia perdere, ti rendi ridicolo.
            Un PC e' un pezzo di hardware come d'altronde un
            MAC.
            Quello che ci metti sopra fa la differenza.E questo cosa c'entra con il discorso?
      • ruppolo scrive:
        Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
        - Scritto da: bollito
        - Scritto da: ruppolo

        ma il Mac si: 10 rate a tasso zero (TAEG 0%) da

        oggi fino al 14 Gennaio per chi vuole fare il

        salto di qualità e dimenticarsi cosa sia il

        malware.

        Comprare un computer a rate e' indice :

        1) di demenza
        2) che si vive sopra le proprie possibilità

        in entrambi i casi e' seriamente sconsigliabile
        farlo, in quanto non si fa altro che foraggiare i
        veri parassiti della nostra societa' :
        finanziarie e
        banche.Visto che banche e finanziarie fanno i loro interessi, non vedo perché noi clienti non dobbiamo fare altrettanto. Io comprerei a rate, a tasso zero, anche se ho i soldi. Mai sentito parlare di interessi? Il limite di spesa per questo finanziamento è di 7.000 euro, significa che posso maturare interessi di 3500 euro per 10 mesi.
        • bollito scrive:
          Re: Malware, Windows 7 non è la cura,

          Visto che banche e finanziarie fanno i loro
          interessi, non vedo perché noi clienti non
          dobbiamo fare altrettanto. Io comprerei a rate, a
          tasso zero, anche se ho i soldi. Mai sentito
          parlare di interessi? Il limite di spesa per
          questo finanziamento è di 7.000 euro, significa
          che posso maturare interessi di 3500 euro per 10
          mesi.Tu mi sa che proprio non ci hai capito niente di prestiti ed interessi.Il tasso 0 me lo devi dimostrare tra TAG+TAEG+tasse statali+ chie ne ha piu' ne metta.A meno che tu non chiedi un prestito e poi giochi in borsa e hai pure la capacita' (o la botta di XXXX) di fare il 10% in 2 mesi.In ogni caso sono pratiche assurde da fare.
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: bollito

            Visto che banche e finanziarie fanno i loro

            interessi, non vedo perché noi clienti non

            dobbiamo fare altrettanto. Io comprerei a rate,
            a

            tasso zero, anche se ho i soldi. Mai sentito

            parlare di interessi? Il limite di spesa per

            questo finanziamento è di 7.000 euro, significa

            che posso maturare interessi di 3500 euro per 10

            mesi.

            Tu mi sa che proprio non ci hai capito niente di
            prestiti ed
            interessi.
            Il tasso 0 me lo devi dimostrare tra
            TAG+TAEG+tasse statali+ chie ne ha piu' ne
            metta.Tu dimostri di essere totalmente ignorante: il TAEG, Tasso Annuale Effettivo Globale, comprende tutte le spese, per Legge:http://www.correrenelverde.it/economia/tanetaeg.html
            A meno che tu non chiedi un prestito e poi giochi
            in borsa e hai pure la capacita' (o la botta di
            XXXX) di fare il 10% in 2
            mesi.
            In ogni caso sono pratiche assurde da fare.Senza giocare in borsa, lascio i soldi nel conto corrente, e questi già da soli producono interessi, che per quanto pochi siano sono sempre soldi. E i soldi che rimangono disponibili possono servire anche per altre evenienze.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 novembre 2009 10.45-----------------------------------------------------------
          • bollito scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,

            Senza giocare in borsa, lascio i soldi nel conto
            corrente, e questi già da soli producono
            interessi, che per quanto pochi siano sono sempre
            soldi. E i soldi che rimangono disponibili
            possono servire anche per altre
            evenienze.Senti va bene essere un fan di Apple ma da qui a sparare queste XXXXXXX ce ne vuole.Interessi nel conto corrente?? Li vorrei proprio vedere in una qualsiasi banca presa a caso. (e si parla di conti correnti e non di conti deposito).Chiunque faccia dei prestiti ti incula nei modi piu' disparati in quanto ci deve guadagnare sia la finanziaria sia il venditore.Quindi E' sempre meglio non chiedere prestiti a meno che non si tratti di cose estremamente costose ed invevitabili come i Mutui sugli immbobili.
          • marcov scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,

            Interessi nel conto corrente?? Li vorrei proprio
            vedere in una qualsiasi banca presa a caso. (e si
            parla di conti correnti e non di conti
            deposito).

            E' sempre meglio non chiedere prestiti a
            meno che non si tratti di cose estremamente
            costose ed invevitabili come i Mutui sugli
            immbobili.Quotone. Il credito al consumo è follia
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: marcov

            Interessi nel conto corrente?? Li vorrei proprio

            vedere in una qualsiasi banca presa a caso. (e
            si

            parla di conti correnti e non di conti

            deposito).



            E' sempre meglio non chiedere prestiti a

            meno che non si tratti di cose estremamente

            costose ed invevitabili come i Mutui sugli

            immbobili.

            Quotone. Il credito al consumo è folliaNon quando il TAEG è 0.
          • bollito scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,

            Non quando il TAEG è 0.Mi viene da pensare che tu abbia una finanziaria.........
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: bollito

            Non quando il TAEG è 0.

            Mi viene da pensare che tu abbia una
            finanziaria.........No, ma ho più di 14 anni.
          • bollito scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,

            No, ma ho più di 14 anni.Di cervervello pero' purtroppo per te non li dimostri.
          • Pivellas scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            Si ma link a smentita di quello che dice lui ce li porti? Altrimenti come pensi che ti si possa dare ragione, anche per un'età cerebrale
            a 14 anni.
          • frutta scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: Pivellas
            Si ma link a smentita di quello che dice lui ce
            li porti? Altrimenti come pensi che ti si possa
            dare ragione, anche per un'età cerebrale
            a 14
            anni.Ma cosa ti dovrebbe smentire? Sei deficente? Chiunque abbia comprato qualcosa a rate sa di cosa parla bollito.Qui pare veramente popolato da trogloditi senza testa pero'.
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: frutta
            - Scritto da: Pivellas

            Si ma link a smentita di quello che dice lui ce

            li porti? Altrimenti come pensi che ti si possa

            dare ragione, anche per un'età cerebrale
            a 14

            anni.

            Ma cosa ti dovrebbe smentire? Sei deficente?
            Chiunque abbia comprato qualcosa a rate sa di
            cosa parla
            bollito.Ah si? Di cosa parla? Sentiamo la tua versione...
            Qui pare veramente popolato da trogloditi senza
            testa
            pero'.Vediamo la tua, di testa, prego...
          • ultimaparol a scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            L'ultima parola e' la mia. Sempre.
          • Certo certo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: bollito

            Non quando il TAEG è 0.

            Mi viene da pensare che tu abbia una
            finanziaria.........Diciamo che la salute del suo (_I_) è strettamente legata alle sorti della Apple (ragion per cui non c'è da meravigliarsi dei suoi post faziosi).
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: Certo certo
            - Scritto da: bollito


            Non quando il TAEG è 0.



            Mi viene da pensare che tu abbia una

            finanziaria.........

            Diciamo che la salute del suo (_I_) è
            strettamente legata alle sorti della Apple
            (ragion per cui non c'è da meravigliarsi dei suoi
            post
            faziosi).Hai ragione, è legata ad una azienda che è sul mercato da 32 anni, con circa 23 miliardi di dollari liquidi di pronta cassa (a Gennaio di quest'anno), il cui CEO è stato appena insignito del titolo di CEO del decennio, da Fortune.Una azienda, forse l'unica azienda al mondo, che in piena crisi economica mondiale ha messo a segno il trimestre più proficuo di sempre.Eh si, sono seriamente preoccupato! (rotfl)
          • Certo certo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            Conosco i macachi e so che sono SEMPRE preoccupati di vedere i loro investimenti finire all'ammasso. Soprattutto quando il loro (_I_) dipende da un'azienda che fino a pochi anni fa era sull'orlo del baratro e se non arrivava Jobs "l'abile venditore di fuffa riconfezionata", probabilmente dentro al baratro ci sarebbe finita. Ma si sa che a salvarvi il (_I_) sono stati soprattutto l'iPod e l'iPhone. Quindi, al di là dei risultati fiscali, se fossi macaco e le mie sorti fossero legate principalmente al sucXXXXX di questi due prodotti, continuerei ad essere preoccupato e a bazzicare i forum elogiando computer che non si vendono ancora come vorrei.
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: bollito

            Senza giocare in borsa, lascio i soldi nel conto

            corrente, e questi già da soli producono

            interessi, che per quanto pochi siano sono
            sempre

            soldi. E i soldi che rimangono disponibili

            possono servire anche per altre

            evenienze.

            Senti va bene essere un fan di Apple ma da qui a
            sparare queste XXXXXXX ce ne
            vuole.
            Interessi nel conto corrente?? Li vorrei proprio
            vedere in una qualsiasi banca presa a caso. (e si
            parla di conti correnti e non di conti
            deposito).Anche se gli interessi fossero zero (e zero non sono), meglio i soldi nelle mie tasche che in quelle degli altri.
            Chiunque faccia dei prestiti ti incula nei modi
            piu' disparati in quanto ci deve guadagnare sia
            la finanziaria sia il
            venditore.In questo caso è il venditore che paga la finanziaria, per il 100% del costo del finanziamento.
            Quindi E' sempre meglio non chiedere prestiti a
            meno che non si tratti di cose estremamente
            costose ed invevitabili come i Mutui sugli
            immbobili."Mutui"? La maiuscola per cosa?Comunque se compri un PC con il normale credito al consumo ti paghi normalmente un 20% di interessi, se lo prendi con i loro tassi zero ti paghi un 10% di interessi (visto che loro fanno riferimento al TAN e non al TAEG).Quindi l'offerta di Apple è molto vantaggiosa per chi non ha tutti i soldi pronta cassa, visto che paga lo stesso medesimo importo.
          • bollito scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,

            Comunque se compri un PC con il normale credito
            al consumo ti paghi normalmente un 20% di
            interessi, se lo prendi con i loro tassi zero ti
            paghi un 10% di interessi (visto che loro fanno
            riferimento al TAN e non al
            TAEG).
            Quindi l'offerta di Apple è molto vantaggiosa per
            chi non ha tutti i soldi pronta cassa, visto che
            paga lo stesso medesimo
            importo.Io lo prendo a 0% e lo pago in contanti se li ho.Mi costa dal 10% al 20% di meno.E se non ho i soldi non compro.
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: bollito
            E se non ho i soldi non compro.Appunto. Il cliente Apple, invece, può.
          • Pivellas scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: bollito

            Comunque se compri un PC con il normale credito

            al consumo ti paghi normalmente un 20% di

            interessi, se lo prendi con i loro tassi zero ti

            paghi un 10% di interessi (visto che loro fanno

            riferimento al TAN e non al

            TAEG).

            Quindi l'offerta di Apple è molto vantaggiosa
            per

            chi non ha tutti i soldi pronta cassa, visto che

            paga lo stesso medesimo

            importo.

            Io lo prendo a 0% e lo pago in contanti se li ho.
            Mi costa dal 10% al 20% di meno.
            E se non ho i soldi non compro.Aggenio, ma se ti serve e non hai i soldi che fai? Scrivi XXXXXte su PI?
          • frutta scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,

            Aggenio, ma se ti serve e non hai i soldi che
            fai? Scrivi XXXXXte su
            PI?ahahah ti hanno proprio XXXXXXX il cervello.Ti serve a tutti i costi un computer???? A casa mia quello che serve veramente e' il pane. Le nuove XXXXXXX tecnologiche se non sono necessarie non si comprano.Adesso mi spiego come mai le finanziarie spopolano.Tutta sta' gente che c'ha le pezze al XXXX e compra robe inutili.....
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: frutta

            Aggenio, ma se ti serve e non hai i soldi che

            fai? Scrivi XXXXXte su

            PI?

            ahahah ti hanno proprio XXXXXXX il cervello.
            Ti serve a tutti i costi un computer???? Secondo fonti autorevoli, si.Perché non segui la vicenda degli 800 milioni di euro per eliminare il digital divide in Italia? È un argomento attuale, su cui i massimi esperti discutono.
          • ultimaparol a scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            L'ultima parola e' la mia. Sempre.
          • ultimaparol a scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,

            Secondo fonti autorevoli, si.

            Perché non segui la vicenda degli 800 milioni di
            euro per eliminare il digital divide in Italia? È
            un argomento attuale, su cui i massimi esperti
            discutono.Ahhhhhh i gerontocratici che discutono sul digital divide in italia e poi hanno partecipazioni alla telecom che e' la prima a non investire una mazza.Tu o sei un credulone oppure sei uno di questi maledetti.
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: ultimaparol a

            Secondo fonti autorevoli, si.



            Perché non segui la vicenda degli 800 milioni di

            euro per eliminare il digital divide in Italia?
            È

            un argomento attuale, su cui i massimi esperti

            discutono.

            Ahhhhhh i gerontocratici che discutono sul
            digital divide in italia e poi hanno
            partecipazioni alla telecom che e' la prima a non
            investire una
            mazza.
            Tu o sei un credulone oppure sei uno di questi
            maledetti.Dalla risposta evinco che sei totalmente all'oscuro della vicenda. Se ne parla anche su PI, informati.
          • DarkOne scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: ruppolo
            Tu dimostri di essere totalmente ignorante: il
            TAEG, Tasso Annuale Effettivo Globale, comprende
            tutte le spese, per
            Legge:
            http://www.correrenelverde.it/economia/tanetaeg.htDovrebbe essere così, ma in realtà non lo è mai e trovano sempre la scappatoia per farti pagare oneri che non figurano nel TAEG.Un annetto fa ho comprato un TV LCD dal mediaworld, decantando interessi zero TAEN=0, TAEG=0.In realtà per ogni rata non solo si deve pagare 1 euro (o 2 euro, non ricordo), per il bollettino, ma c'è una piccola quota di 50 centesimi che non ho capito cosa cavolo sia.Inoltre l'ultima rata riporta altri 5 euro per "chiusura pratica" o cose simili.Mi ricordo che all'epoca mi irritai in modo indicibile per questa cosa inaspettata, ma oramai avevo firmato il contratto e l'unica cosa era andare da un avvocato...ma per una 20ina di euro...Comunque il tutto per dire che in realtà non è vero che paghi lo stesso prezzo che avresti se pagassi in contanti.
          • Pivellas scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            Si ma se ti serve il tal prodotto e non hai i soldi per comprarlo, why not?Lo si fa per l'auto, per il televisore, ecc
          • pippo75 scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: Pivellas
            Si ma se ti serve il tal prodotto e non hai i
            soldi per comprarlo, why
            not?

            Lo si fa per l'auto, per il televisore, eccse non ho i soldi, prima di tutto compero qualcosa non di troppo costoso.piuttosto che un Apple, cerco tra qualcosa di assemblato, per circa 500 euro prendo un portatile, al limite ci sono gli assemblati ( che danno un rapporto prezzo/prestazioni impareggiabile, sopratutto per l'uso casalingo ).Se poi uno non ha i soldi ma vuole il TV da 2000 euro ( mica devo fare i calcoli in tasca degli altri )
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: pippo75
            - Scritto da: Pivellas

            Si ma se ti serve il tal prodotto e non hai i

            soldi per comprarlo, why

            not?



            Lo si fa per l'auto, per il televisore, ecc

            se non ho i soldi, prima di tutto compero
            qualcosa non di troppo
            costoso.Questo lo dici tu, ma i dati di vendita dicono il contrario: In Italia, +35% di Mac venduti, nell'ultimo anno, in piena crisi economica.

            piuttosto che un Apple, cerco tra qualcosa di
            assemblato, per circa 500 euro prendo un
            portatile, al limite ci sono gli assemblati ( che
            danno un rapporto prezzo/prestazioni
            impareggiabile, sopratutto per l'uso casalingo
            ).Invece la gente ha preferito non buttare i pochi soldi che ha in baracche.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 novembre 2009 13.10-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            -----------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 novembre 2009 13.10-----------------------------------------------------------
          • DarkOne scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: Pivellas
            Si ma se ti serve il tal prodotto e non hai i
            soldi per comprarlo, why
            not?

            Lo si fa per l'auto, per il televisore, eccNon ho mica detto che è stupido fare una finanziaria...anzi.Sto solo dicendo di fare attenzione a non farvi abbindolare da questi famigerati tassi zero: sono delle prese per il XXXX, paghi meno del solito ma paghi lo stesso.
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: DarkOne
            Dovrebbe essere così, ma in realtà non lo è mai e
            trovano sempre la scappatoia per farti pagare
            oneri che non figurano nel
            TAEG.
            Un annetto fa ho comprato un TV LCD dal
            mediaworld, decantando interessi zero TAEN=0,
            TAEG=0.
            In realtà per ogni rata non solo si deve pagare 1
            euro (o 2 euro, non ricordo), per il bollettino,
            ma c'è una piccola quota di 50 centesimi che non
            ho capito cosa cavolo
            sia.
            Inoltre l'ultima rata riporta altri 5 euro per
            "chiusura pratica" o cose
            simili.
            Mi ricordo che all'epoca mi irritai in modo
            indicibile per questa cosa inaspettata, ma oramai
            avevo firmato il contratto e l'unica cosa era
            andare da un avvocato...ma per una 20ina di
            euro...

            Comunque il tutto per dire che in realtà non è
            vero che paghi lo stesso prezzo che avresti se
            pagassi in
            contanti.Prima di tutto Apple non è Mediaworld (che ti ricordo essere implicata nell'inchiesta anti trust dell'unione europea contro l'abuso di posizione dominante di Intel), secondo è chiaro che se le poste italiane o la tua banca deve pagarti le 10 bollette, lo fa dietro un piccolo compenso. Ma questi sono soldi che non vanno alla finanziaria, ma a chi ti dà tale servizio.
    • pippo75 scrive:
      Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
      - Scritto da: ruppolo
      ma il Mac si: 10 rate a tasso zero (TAEG 0%) da
      oggi fino al 14 Gennaio per chi vuole fare il
      salto di qualità e dimenticarsi cosa sia il
      malware.se avessi proprio problemi con questo maleware avrei una soluzione piu' sicura.Prendo una distro linux live che faccia al caso mio.Massima sicurezza, lo sfido ( il peggior dei maleware ) a modificare la configurazione scritta su un DVD non riscrivibile ( ma anche su un DVD scritto e chiuso ).
      • ruppolo scrive:
        Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
        - Scritto da: pippo75
        - Scritto da: ruppolo

        ma il Mac si: 10 rate a tasso zero (TAEG 0%) da

        oggi fino al 14 Gennaio per chi vuole fare il

        salto di qualità e dimenticarsi cosa sia il

        malware.

        se avessi proprio problemi con questo maleware
        avrei una soluzione piu'
        sicura.
        Prendo una distro linux live che faccia al caso
        mio.
        Massima sicurezza, lo sfido ( il peggior dei
        maleware ) a modificare la configurazione scritta
        su un DVD non riscrivibile ( ma anche su un DVD
        scritto e chiuso
        ).Scusa, dovevo mettere il punto tra "salto di qualità" e la frase successiva. La questione del malware è secondaria.
        • pippo75 scrive:
          Re: Malware, Windows 7 non è la cura,

          Scusa, dovevo mettere il punto tra "salto di
          qualità" e la frase successiva. La questione del
          malware è
          secondaria.il fatto che tu abbia avuto problemi con ubuntu non vuol dire che tutti li abbiano.
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: pippo75

            Scusa, dovevo mettere il punto tra "salto di

            qualità" e la frase successiva. La questione del

            malware è

            secondaria.

            il fatto che tu abbia avuto problemi con ubuntu
            non vuol dire che tutti li
            abbiano.La mia copia è diversa?I problemi sono tutti documentati con screen shot.
    • Certo certo scrive:
      Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
      - Scritto da: ruppolo
      ma il Mac si: 10 rate a tasso zero (TAEG 0%) da
      oggi fino al 14 Gennaio per chi vuole fare il
      salto di qualità e dimenticarsi cosa sia il
      malware.Mi ci includi anche uno scanner a tamburo nell'offerta?E per un anno di consulenza macaca quanto mi fai spendere?
      • ruppolo scrive:
        Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
        - Scritto da: Certo certo
        - Scritto da: ruppolo

        ma il Mac si: 10 rate a tasso zero (TAEG 0%) da

        oggi fino al 14 Gennaio per chi vuole fare il

        salto di qualità e dimenticarsi cosa sia il

        malware.

        Mi ci includi anche uno scanner a tamburo
        nell'offerta?Gli scanner a tamburo non si usano più da anni.
        E per un anno di consulenza macaca quanto mi fai
        spendere?Consulenza per cosa? Per consigliarti uno scanner?
        • Certo certo scrive:
          Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
          - Scritto da: ruppolo
          Gli scanner a tamburo non si usano più da anni.Allora aggiorna il curriculum.
          Consulenza per cosa? Per consigliarti uno scanner?No, la consulenza "disinteressata" che vendi tu. Avanti, convincimi, dimmi quanti soldi può fare la mia azienda passando al mac.
          • ruppolo scrive:
            Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
            - Scritto da: Certo certo
            - Scritto da: ruppolo

            Gli scanner a tamburo non si usano più da anni.

            Allora aggiorna il curriculum.No, il curriculum va bene. Un cliente potrebbe avere un vecchio scanner a tamburo. Di certo però non li consiglio oggi come nuovo acquisto.


            Consulenza per cosa? Per consigliarti uno
            scanner?

            No, la consulenza "disinteressata" che vendi tu.La mia consulenza non è disinteressata, è il mio lavoro.
            Avanti, convincimi, dimmi quanti soldi può fare
            la mia azienda passando al
            mac.Se hai bisogno di consulenza mi puoi contattare in privato.
    • attonito scrive:
      Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
      - Scritto da: ruppolo
      ma il Mac si: 10 rate a tasso zero (TAEG 0%) da
      oggi fino al 14 Gennaio per chi vuole fare il
      salto di qualità e dimenticarsi cosa sia il
      malware.ok il TAEG allo 0%, ma il TAN? Ed il costo del pagamento delle rate? (magari obbligatoriamente tramite vonifico bancario al costo di 5E l'uno).Comunque, INDIPENDENTEMENTE dal bene acqustato, il TASSO ZERO, INTRESSI ZERO, etc etc NON ESISTE. Anche se NOMINALMENTE non paghi gli interessi sulle rate, il costo iniziale del bene e' aumentato per farti comunque pagare gli interessi che credi di non pagare sulle rate.Preferisco fare la formichina, mettere i soldi da parte e pagare in contanti con lo sconto.Un esempio? sono andato in fiera, e dei markettari mi volevano vendere qualcosa, pronti col contratto in mano da far firmare."Ok," dico io "il prodotto mi sembra buono, mi lasci il contratto che lo studio per bene". Risposta:"ah, no, non siamo autorizzati a lasciare copia del contratto, deve essere firrmato qui."mia controrisposta: "allora e' sicuramente un'XXXXXXXX, non mi interessa, buongiorno". E me ne sono andato.
      • Certo certo scrive:
        Re: Malware, Windows 7 non è la cura,
        - Scritto da: attonito
        "allora e' sicuramente
        un'XXXXXXXX, non mi interessa, buongiorno".Parole sante!
  • Aname scrive:
    Tremate produttori di antivirus
    Attaccarsi al UAC per dire che window 7 non è immune al malware è proprio come arrampicarsi sui vetri, in queanto UAC è soltanto un sistema per chiedere all'utente una conferma di ciò che si sta installando nel sistema.Sarebbe come dire che il sistema di inserire la password di amministratore in linux per installare i programmi non è efficace contro il malware....Se volete un antivirus usate windows essentials... altrimenti non usatene nessuno!
    • Aname scrive:
      Re: Tremate produttori di antivirus
      oops scusate: security essentials:http://www.microsoft.com/Security_Essentials/default.aspx?mkt=it-it
    • Il Profeta scrive:
      Re: Tremate produttori di antivirus
      E' possibili che i produttori di AV tremino, ma non per causa di UAC (http://blogs.zdnet.com/security/?p=175)... Magari a causa dell'avanzare di Mac e Linux! ;)
      • pippo75 scrive:
        Re: Tremate produttori di antivirus
        - Scritto da: Il Profeta
        E' possibili che i produttori di AV tremino, ma
        non per causa di UAC
        (http://blogs.zdnet.com/security/?p=175)...
        Magari a causa dell'avanzare di Mac e Linux!
        ;)Ho visto Apple.Il MiniMac 549 euro senza tastiera e con un anno di garanzia.Ho letto nella vetrina di un assemblatore della zone: 5 anni di garanzia.
        • ruppolo scrive:
          Re: Tremate produttori di antivirus
          - Scritto da: pippo75
          Ho visto Apple.

          Il MiniMac 549 euro senza tastiera e con un anno
          di
          garanzia.

          Ho letto nella vetrina di un assemblatore della
          zone: 5 anni di
          garanzia.Con la differenza che quando vai dal venditore a reclamare la garanzia, questi troverà mille pretesti per non onorarla. Senza contare il fatto che se il tuo assemblatore chiude, con la tua garanzia ti ci puoi pulire il...
    • non so scrive:
      Re: Tremate produttori di antivirus

      Se volete un antivirus usate windows
      essentials... altrimenti non usatene nessuno!Io direi invece: usate un antivirus, veloce o lento, gratis o costoso, bello o brutto, ma usatelo.
  • sami scrive:
    la notizia è puro FUD
    la notizia è puro FUD in quanto nessun malware ha bypassato lo UAC. Semplicemente erano malware che lavoravano con privilegi normali e scrivevano nelle cartelle dell'utente, quindi nulla di nuovo sotto il sole in quanto tutto ciò è possibile anche in Linux e Mac.
    • Il Profeta scrive:
      Re: la notizia è puro FUD
      Anche questo articolo è puro FUD?http://blogs.zdnet.com/security/?p=175
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: la notizia è puro FUD
        Oddio April 23rd, 2007 é un'era geologica fa...
        • logicaMente scrive:
          Re: la notizia è puro FUD
          Dato che l'infrastruttura di UAC non è cambiata, l'articolo resta valido imho.
          • Il Profeta scrive:
            Re: la notizia è puro FUD
            - Scritto da: logicaMente
            Dato che l'infrastruttura di UAC non è cambiata,
            l'articolo resta valido
            imho.Come ho scritto qui UAC è cambiato.... in peggio però! :Dhttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=2745496&m=2746785#p2746785
        • Il Profeta scrive:
          Re: la notizia è puro FUD
          - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
          Oddio April 23rd, 2007 é un'era geologica fa...OK, l'articolo è di 2,5 anni fa e nel frattempo le cose sono cambiate... IN PEGGIO!!!http://www.osnews.com/story/21085/Editorial_Windows_7_s_UAC_Is_Broken_and_Insecurehttp://www.pretentiousname.com/misc/win7_uac_whitelist2.htmlMa in fondo stiamo solo perdendo tempo: M$ stessa ha dichiarato che UAC non è uno strumento di sicurezza: http://news.techworld.com/security/8031/microsoft-uac-not-a-security-feature/
          • sami scrive:
            Re: la notizia è puro FUD
            - Scritto da: Il Profeta
            M$ stessa
            ha dichiarato che UAC non è uno strumento di
            sicurezza:non ha proprio detto così... Ha detto che non è un security boundary nel senso che essendo un programma può essere lui stesso attaccato in caso di falle a livello di kernel, ma la stessa cosa vale per sudo di Linux che non è un security boundary
    • ruppolo scrive:
      Re: la notizia è puro FUD
      - Scritto da: sami
      la notizia è puro FUD in quanto nessun malware ha
      bypassato lo UAC. Semplicemente erano malware che
      lavoravano con privilegi normali e scrivevano
      nelle cartelle dell'utente, quindi nulla di nuovo
      sotto il sole in quanto tutto ciò è possibile
      anche in Linux e
      Mac.Certo che è possibile, come è possibile che tra 10 secondi un terremoto rada al suolo Roma. Vediamo.. 1..2..3..4..5..6..7..8..9..10....... toh, non è sucXXXXX niente! Beh forse più tardi (rotfl)
      • DarkOne scrive:
        Re: la notizia è puro FUD
        - Scritto da: ruppolo
        Certo che è possibile, come è possibile che tra
        10 secondi un terremoto rada al suolo Roma.
        Vediamo.. 1..2..3..4..5..6..7..8..9..10.......
        toh, non è sucXXXXX niente! Beh forse più tardi
        (rotfl)Secondo il mio modo di vedere gli utenti mac sono quelli più a rischio di malware e ti spiego il perchè.Un utente mac pensa di essere al sicuro al 100% da ogni tipo di malware e XXXXXlli vari, quindi un "utonto" classico che userebbe windows a XXXXX di cane, farebbe lo stesso su mac: doppio click su file dalla provenienza ignota, aprire mails stupide, abboccare al phishing...Nella maggior parte dei casi, per ora, non succederà nulla a fare doppio click sugli allegati (o i crack), ma per il phishing? E dato che il mac si sta diffondendo parecchio, chi ti dice che non inizieranno a produrre virus anche per i mac?Come ben saprai i virus sono un business...semplicemente non ne girano per mac perchè sono (o erano) poco diffusi. Ma tu aspetta...e vedrai che presto avrete bisogno anche voi di un antivirus, oltre al fatto che se l'utente è mongoloide non c'è antivirus che tenga.
        • ruppolo scrive:
          Re: la notizia è puro FUD
          - Scritto da: DarkOne
          - Scritto da: ruppolo

          Certo che è possibile, come è possibile che tra

          10 secondi un terremoto rada al suolo Roma.

          Vediamo.. 1..2..3..4..5..6..7..8..9..10.......

          toh, non è sucXXXXX niente! Beh forse più tardi

          (rotfl)

          Secondo il mio modo di vedere gli utenti mac sono
          quelli più a rischio di malware e ti spiego il
          perchè.
          Un utente mac pensa di essere al sicuro al 100%
          da ogni tipo di malware e XXXXXlli vari, quindi
          un "utonto" classico che userebbe windows a XXXXX
          di cane, farebbe lo stesso su mac: doppio click
          su file dalla provenienza ignota, aprire mails
          stupide, abboccare al
          phishing...

          Nella maggior parte dei casi, per ora, non
          succederà nulla a fare doppio click sugli
          allegati (o i crack), ma per il phishing? E dato
          che il mac si sta diffondendo parecchio, chi ti
          dice che non inizieranno a produrre virus anche
          per i
          mac?
          Come ben saprai i virus sono un
          business...semplicemente non ne girano per mac
          perchè sono (o erano) poco diffusi. Ma tu
          aspetta...e vedrai che presto avrete bisogno
          anche voi di un antivirus, oltre al fatto che se
          l'utente è mongoloide non c'è antivirus che
          tenga.Certo, tutto giusto, ma intanto sono 25 anni che uso Mac senza questo problema. Intanto che io aspetto il giorno che verranno i virus su Mac, tu ci convivi tutti i giorni.Se permetti sto meglio io. Se tra 10 anni il Mac sarà infestato di virus come Windows, tu potrai dire "ha ha ha ora ce li avete voi", io potrò dire "ho passato 35 anni senza virus, ha ha ha".E ricorda: il dottore non obbliga ad usare un certo sistema...
          • nome e cognome scrive:
            Re: la notizia è puro FUD

            Certo, tutto giusto, ma intanto sono 25 anni che
            uso Mac senza questo problema. Intanto che io
            aspetto il giorno che verranno i virus su Mac, tu
            ci convivi tutti i
            giorni.Pensa che io uso windows da 25 anni e mai un problema... solo che io non ho problemi perché 1) ci sto attento 2) il sistema ha delle misure di sicurezza tu non hai problemi perché siete 4 gatti e di questi 4, 3 sono architetti che sanno a malapena come si accende il computer il restante gatto sei tu, troppo impegnato a fare pubblicità.
            Se permetti sto meglio io. Se tra 10 anni il Mac
            sarà infestato di virus come Windows, tu potrai
            dire "ha ha ha ora ce li avete voi", io potrò
            dire "ho passato 35 anni senza virus, ha ha
            ha".Si ma io "ah ah" te lo dirò dalle Maldive, grazie ai soldi risparmiati sull'acquisto del pc.
            E ricorda: il dottore non obbliga ad usare un
            certo
            sistema...Vero, solo Jobs ti obbliga...
          • ruppolo scrive:
            Re: la notizia è puro FUD
            - Scritto da: nome e cognome

            Certo, tutto giusto, ma intanto sono 25 anni che

            uso Mac senza questo problema. Intanto che io

            aspetto il giorno che verranno i virus su Mac,
            tu

            ci convivi tutti i

            giorni.

            Pensa che io uso windows da 25 anniNon credo proprio, al massimo lo usi da 15 anni.
            e mai un
            problema... solo che io non ho problemi perché 1)
            ci sto attento 2) il sistema ha delle misure di
            sicurezza tu non hai problemi perché siete 4
            gatti e di questi 4, 3 sono architetti che sanno
            a malapena come si accende il computer il
            restante gatto sei tu, troppo impegnato a fare
            pubblicità.4 gatti che in realtà sono decine di milioni.



            Se permetti sto meglio io. Se tra 10 anni il Mac

            sarà infestato di virus come Windows, tu potrai

            dire "ha ha ha ora ce li avete voi", io potrò

            dire "ho passato 35 anni senza virus, ha ha

            ha".

            Si ma io "ah ah" te lo dirò dalle Maldive, grazie
            ai soldi risparmiati sull'acquisto del pc.Al contrario, tu sei stato costretto a cambiare computer più spesso, a ripararlo più spesso, a spendere tempo e denaro per gestire gli antivirus, a spendere risorse per imparare a gestire una macchina difficile da far funzionare bene.Alle Maldive ci va (e ci resta) chi ha la Mercedes, non chi ha la Fiat.

            E ricorda: il dottore non obbliga ad usare un

            certo

            sistema...

            Vero, solo Jobs ti obbliga...Jobs non mi obbliga minimamente, infatti i suoi prodotti non si nascondono dentro gli altri...
          • john titor scrive:
            Re: la notizia è puro FUD
            - Scritto da: nome e cognome
            Pensa che io uso windows da 25 anni e mai un
            problema... Stai calmo.La macchina del tempo ce l'ho solo io.
  • lalla63 scrive:
    non era malware certificato da Microsoft
    E quindi non vi lamentate.Se installate software e driver non certificati, e poi il sistema operativo va a donnine, non è certo colpa di Microsoft.
    • pippo75 scrive:
      Re: non era malware certificato da Microsoft
      - Scritto da: lalla63
      E quindi non vi lamentate.
      Se installate software e driver non certificati,
      e poi il sistema operativo va a donnine, non è
      certo colpa di Microsoft.il mio windows è buono, porta anche me a donnine :)
      • ruppolo scrive:
        Re: non era malware certificato da Microsoft
        - Scritto da: pippo75
        - Scritto da: lalla63

        E quindi non vi lamentate.

        Se installate software e driver non certificati,

        e poi il sistema operativo va a donnine, non è

        certo colpa di Microsoft.

        il mio windows è buono, porta anche me a donnine
        :)Si, ma donnine con i virus...
  • ruppolo scrive:
    Mi è appena arrivato questo:
    [img]http://media.ruppolo.com/feisbuc.png[/img]Che dite, lo apro? :D
    • PinguinoCattivo scrive:
      Re: Mi è appena arrivato questo:
      - Scritto da: ruppolo
      [img]http://media.ruppolo.com/feisbuc.png[/img]

      Che dite, lo apro? :DApri pure, e chissà che con Parallelis non si riesca ad installare anche questo :) :)
      • ruppolo scrive:
        Re: Mi è appena arrivato questo:
        - Scritto da: PinguinoCattivo
        - Scritto da: ruppolo

        [img]http://media.ruppolo.com/feisbuc.png[/img]



        Che dite, lo apro? :D

        Apri pure, e chissà che con Parallelis non si
        riesca ad installare anche questo :)
        :)Quasi quasi... Windows 7 ce l'ho, il trojan fresco di giornata pure... Però 7 è senza antivirus... sarebbe come sparare sulla croce rossa, non credi?
        • PinguinoCattivo scrive:
          Re: Mi è appena arrivato questo:
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: PinguinoCattivo

          - Scritto da: ruppolo



          [img]http://media.ruppolo.com/feisbuc.png[/img]





          Che dite, lo apro? :D



          Apri pure, e chissà che con Parallelis non si

          riesca ad installare anche questo :)

          :)

          Quasi quasi... Windows 7 ce l'ho, il trojan
          fresco di giornata pure... Però 7 è senza
          antivirus... sarebbe come sparare sulla croce
          rossa, non
          credi?Vabbè, allora lo apro io con wine ?:) :)
          • pabloski scrive:
            Re: Mi è appena arrivato questo:
            andrà in crash e bastawine emula windows ma non è windows....quando il rootkit nel trojan va a modificare le iat o i kernel objects si ritrova con un pugno di mosche in mano
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Mi è appena arrivato questo:
            - Scritto da: pabloski
            andrà in crash e basta

            wine emula windows ma non è windows....quando il
            rootkit nel trojan va a modificare le iat o i
            kernel objects si ritrova con un pugno di mosche
            in
            manoDavvero vuoi darmi ad intendere che non hai afferrato l'ironia?
          • pabloski scrive:
            Re: Mi è appena arrivato questo:
            no no l'avevo capito ma c'ho la mania di spiegare le cose, magari qualcuno interessato poi legge e acquisisce qualche informazione utile ;)purtroppo non vincerò mai contro trollvella e i suoi cloni...non riesco a postare 3000 messaggi al giorno :D
          • Picchiatell o scrive:
            Re: Mi è appena arrivato questo:
            - Scritto da: pabloski

            purtroppo non vincerò mai contro trollvella e i
            suoi cloni...non riesco a postare 3000 messaggi
            al giorno
            :Dconsolati loro sono pagati per farlo...nessuno non pagato direbbe che i sistemi m$ sono migliori delgi altri...
          • ruppolo scrive:
            Re: Mi è appena arrivato questo:
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            Vabbè, allora lo apro io con wine ?

            :) :)Questa è una cattiveria, il povero virus non si capaciterà di dove diavolo sia finito... un mondo parallelo? :D
    • pippo75 scrive:
      Re: Mi è appena arrivato questo:
      - Scritto da: ruppolo
      [img]http://media.ruppolo.com/feisbuc.png[/img]

      Che dite, lo apro? :DSe fosse la banca che ti dice che per aumentare la sicurezza hanno perso i tuoi dati, apriresti il link che ti mandano per inviare i tuoi dati?( facendo finta che sia la banca di cui sei cliente ).E dire che in genere ai bambini di dice di non accettare le caramelle dagli sconosciuti ( dovrebbero dirlo anche ai meno bambini ).
      • ruppolo scrive:
        Re: Mi è appena arrivato questo:
        - Scritto da: pippo75
        - Scritto da: ruppolo

        [img]http://media.ruppolo.com/feisbuc.png[/img]



        Che dite, lo apro? :D

        Se fosse la banca che ti dice che per aumentare
        la sicurezza hanno perso i tuoi dati, apriresti
        il link che ti mandano per inviare i tuoi
        dati?

        ( facendo finta che sia la banca di cui sei
        cliente
        ).
        Ma quella è la mia banca, io sono uno degli iscritti a FaceBook :D
        E dire che in genere ai bambini di dice di non
        accettare le caramelle dagli sconosciuti (
        dovrebbero dirlo anche ai meno bambini
        ).Eh già, solo che in questo caso lo sconosciuto porta la maschera di un conosciuto.Questo è un attacco del tipo social engineering, e devo dire che l'utonto ha molte probabilità di cadere nella trappola. L'utonto con Windows, naturalmente ;)
        • pippo75 scrive:
          Re: Mi è appena arrivato questo:

          Ma quella è la mia banca, io sono uno degli
          iscritti a FaceBook
          :Dse ti telefona uno dicendo di essere il direttore della tua banca, gli dici tutto quello che vuole oppure passi tu in banca?E perché quando si parla di internet tutto cambia?
          • ruppolo scrive:
            Re: Mi è appena arrivato questo:
            - Scritto da: pippo75

            Ma quella è la mia banca, io sono uno degli

            iscritti a FaceBook

            :D

            se ti telefona uno dicendo di essere il direttore
            della tua banca, gli dici tutto quello che vuole
            oppure passi tu in
            banca?Ovviamente gli dico quello che vuole sapere, se le domande sono pertinenti. Ovvio che se mi chiede dati che lui dovrebbe già avere, come il numero di conto, oppure dati che non ha e non deve averli, come il codice del bancomat, allora capisco che non è chi dice di essere.

            E perché quando si parla di internet tutto cambia?Per me no, ma tanta gente è ingenua.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Mi è appena arrivato questo:
      - Scritto da: ruppolo
      [img]http://media.ruppolo.com/feisbuc.png[/img]

      Che dite, lo apro? :DFai un backup del mac prima... http://hackednation.blogspot.com/2007/11/kernel-panic-and-zip-bomb.html
      • boh scrive:
        Re: Mi è appena arrivato questo:
        2007
        • nome e cognome scrive:
          Re: Mi è appena arrivato questo:
          - Scritto da: boh
          2007E quindi? Sarà stato risolto? Come l'utente guest?
          • logicaMente scrive:
            Re: Mi è appena arrivato questo:
            Forse è meglio se ti preoccupi di questi:http://www.microsoft.com/security/portal/Threat/Views.aspxHanno messo anche i feed RSS, tutti giorni ti segnalano i tuoi nuovi amichetti capaci di impestarti il PC.Questa si che è sicurezza! (rotfl)
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mi è appena arrivato questo:
            - Scritto da: logicaMente
            Forse è meglio se ti preoccupi di questi:
            http://www.microsoft.com/security/portal/Threat/Vi
            Hanno messo anche i feed RSS, tutti giorni ti
            segnalano i tuoi nuovi amichetti capaci di
            impestarti il
            PC.

            Questa si che è sicurezza! (rotfl)Ottimo. Questo fa vedere al macaco la ditta seria, non quella che rimuove dal sito le notizie scomode.
          • ruppolo scrive:
            Re: Mi è appena arrivato questo:
            - Scritto da: nome e cognome
            Ottimo. Questo fa vedere al macaco la ditta
            seria, non quella che rimuove dal sito le notizie
            scomode.Certo, la ditta seria 1:http://en.wikipedia.org/wiki/European_Union_Microsoft_competition_caseE la ditta seria 2:http://en.wikipedia.org/wiki/United_States_v._Microsoft
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mi è appena arrivato questo:
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: nome e cognome

            Ottimo. Questo fa vedere al macaco la ditta

            seria, non quella che rimuove dal sito le
            notizie

            scomode.
            Certo, la ditta seria 1:
            http://en.wikipedia.org/wiki/European_Union_Micros
            E la ditta seria 2:
            http://en.wikipedia.org/wiki/United_States_v._Micrhttp://www.zeropaid.com/news/9183/apple_settles_eu_antitrust_case_against_itunes/
          • ruppolo scrive:
            Re: Mi è appena arrivato questo:
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: nome e cognome


            Ottimo. Questo fa vedere al macaco la ditta


            seria, non quella che rimuove dal sito le

            notizie


            scomode.

            Certo, la ditta seria 1:


            http://en.wikipedia.org/wiki/European_Union_Micros

            E la ditta seria 2:


            http://en.wikipedia.org/wiki/United_States_v._Micr

            http://www.zeropaid.com/news/9183/apple_settles_euTralasciando che l'Inghilterra non fa parte della UE,tralasciando che si tratta di rivendita di musica e non di un prodotto Apple,tralasciando che il prezzo non può essere stabilito unilateralmente da parte di Apple,tralasciando che non esiste un monopolio (e men che meno alla data dell'articolo),ti risultano sanzioni a carico di Apple per questa faccenda?Infatti Apple ha dichiarato che se non riusciva a far abbassare le richieste alle major, avrebbe abbandonato il mercato inglese.Ben diversi, quindi, i casi Microsoft, dove il prodotto è il loro e dove esiste un abuso di posizione dominante.
          • logicaMente scrive:
            Re: Mi è appena arrivato questo:
            Ok, si capiscono molte cose da un commento così: ti piace che il sistema operativo che usi sia estremamente vulnerabile ad ogni tipo tipo di minaccia, tanto che anche l'azienda che lo produce è costretta a distribuire gratuitamente un altro prodotto per mitigarne gli effetti.Prodotto (Security Essentials) che, test postato da l'altro tuo nick alla mano, in sette casi su dieci non riesce nemmeno a rimettere il pc come stava "prima" dell'infezione e di fatto ne impedisce il pieno utilizzo.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mi è appena arrivato questo:
            - Scritto da: logicaMente
            Ok, si capiscono molte cose da un commento così:
            ti piace che il sistema operativo che usi sia
            estremamente vulnerabile ad ogni tipo tipo di
            minaccia, tanto che anche l'azienda che lo
            produce è costretta a distribuire gratuitamente
            un altro prodotto per mitigarne gli
            effetti.No mi piace che l'azienda si preoccupi che il sistema sia sicuro perché l'alternativa è comportarsi come l'altra azienda che ottiene questo risultato:http://blogs.computerworld.com/14754/security_pro_snow_leopard_is_less_secure_than_vista_windows_7"It's harder to write exploits for Windows than the Mac, but all you see are Windows exploits. That's because if [the hacker] can hit 90% of the machines out there, that's all he's gonna do. It's not worth him nearly doubling his work just to get that last 10%." Microsoft sta combattendo gli hacker da decenni ormai, e lo sta facendo più che egregiamente. Apple se ne sta fottendo perché spera che il basso share tenga alla larga gli hacker, quando qualcuno - magari non un architetto - deciderà che vale la pena provare a trapanare il mac, sarà come sparare un moderno missile antinave su una barchetta di legno.
            Prodotto (Security Essentials) che, test postato
            da l'altro tuo nick alla mano, in sette casi su
            dieci non riesce nemmeno a rimettere il pc come
            stava "prima" dell'infezione e di fatto ne
            impedisce il pieno
            utilizzo.Il fatto è che non serve, nonostante le sparate di sophos si può tranquillissimamente usare windows senza. Io uso AVG e non ha mai rilevato niente, così come il kaspersky che usiamo in ufficio.
          • trinkakefai bene scrive:
            Re: Mi è appena arrivato questo:
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: logicaMente

            Ok, si capiscono molte cose da un commento così:

            ti piace che il sistema operativo che usi sia

            estremamente vulnerabile ad ogni tipo tipo di

            minaccia, tanto che anche l'azienda che lo

            produce è costretta a distribuire gratuitamente

            un altro prodotto per mitigarne gli

            effetti.

            No mi piace che l'azienda si preoccupi che il
            sistema sia sicuro AHAH scherzavi, vero?
            Il fatto è che non serve, nonostante le sparate
            di sophos si può tranquillissimamente usare
            windows senza.(rotfl)Spero che tu non sia serio.
          • logicaMente scrive:
            Re: Mi è appena arrivato questo:
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: logicaMente

            Ok, si capiscono molte cose da un commento così:

            ti piace che il sistema operativo che usi sia

            estremamente vulnerabile ad ogni tipo tipo di

            minaccia, tanto che anche l'azienda che lo

            produce è costretta a distribuire gratuitamente

            un altro prodotto per mitigarne gli

            effetti.

            No mi piace che l'azienda si preoccupi che il
            sistema sia sicuroNo, hai un sistema estremamente insicuro (e le botnet stanno li a dimostrarlo) e la tua azienda tenta di arginare l'alluvione con un colino da the. Quel sito è l'ammissione dell'estrema vulnerabilità di Windows.
            perché l'alternativa è
            comportarsi come l'altra azienda Infatti. TUTTE le altre "aziende" (Apple e i responsabili delle varie distro linux) si comportano diversamente e NON HANNO di questi problemi. Meglio l'alternativa.
            che ottiene
            questo
            risultato:

            http://blogs.computerworld.com/14754/security_pro_Aggiorna il trollkit: se ne è già parlato molto anche qui su PI ed il messaggio non è quello che vuoi far passare tu: per un hacking andata a buon fine in un concorso (usando uno 0 day) ci sono MILIONI di pc windows infettati dalla mala russa come dall'ultimo script kiddie.
            Microsoft sta combattendo gli hacker da decenni
            ormaie ha perso sempre, visti i risultati.
            , e lo sta facendo più che egregiamente.Dal punto di vista dei "cattivi", sicuramente.
            Apple se ne sta fottendo perché ...perchè parte da una architettura che ha dimostrato una maggiore robustezza. Ma non se ne fotte, gli aggiornamenti di sicurezza escono comunque: la politica non trasparente con cui decidono cosa e quando patchare non mi piace, ma la preferisco alle scadenze prefissate di altri.
            spera che il
            basso share tenga alla larga gli hacker, quando
            qualcuno - magari non un architetto - Ma gli architetti non usano il PC? Tutti a parlare di CAD e poi...
            Il fatto è che non serve, nonostante le sparate
            di sophos si può tranquillissimamente usare
            windows senza.Si, le botnet lo dimostrano.
          • ruppolo scrive:
            Re: Mi è appena arrivato questo:
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: boh

            2007

            E quindi? Sarà stato risolto? Come l'utente guest?Esatto, come l'utente guest.
      • Certo certo scrive:
        Re: Mi è appena arrivato questo:
        Almeno s'è capito perchè difende a spada tratta la Apple!Dico bene "consulente piattaforma Macintosh dal 1990"?Han detto bene prima: sei la versione macaca di Dovella .
        • ruppolo scrive:
          Re: Mi è appena arrivato questo:
          - Scritto da: Certo certo
          Almeno s'è capito perchè difende a spada tratta
          la
          Apple!
          Dico bene "consulente piattaforma Macintosh dal
          1990"?
          Han detto bene prima: sei la versione
          macaca di
          Dovella .Con la differenza che io argomento.
  • ruppolo scrive:
    Da Windows XP a Windows 7
    Scelta irrazionale per molti.Molti utenti XP hanno macchine vecchie, quindi la scelta apparentemente logica è comprare un nuovo computer, magari portatile, con Windows 7 preinstallato.Ma... l'utente dovrà procurarsi nuovi programmi e trasferire i dati sul nuovo. Un lavoro non da poco. Per arrivare a quale risultato? Il malware è ancora tutto presente, il sistema nuovo è da imparare.A questo punto la scelta RAZIONALE è passare a Mac. Stesso impegno per recuperare programmi, stesso impegno per passare i dati, stesso impegno per imparare un sistema nuovo. Ma... poi grande soddisfazione per avere un sistema privo di malware, più semplice da usare, più bello, al passo con i tempi ora e in seguito, senza attese di 8 anni filati e senza MAI più dover aggiornare in questo modo BECERO.
    • pippo75 scrive:
      Re: Da Windows XP a Windows 7

      Ma... l'utente dovrà procurarsi nuovi programmi e
      trasferire i dati sul nuovo. I programmi non è detto che uno debbe buttarli via, esistono i dischi di installazione
      A questo punto la scelta RAZIONALE è passare a
      Mac. Stesso impegno per recuperare programmi,si però per utilizzare quelli che già dovrei installare sempre windows.tanto vale.Al limite Fedora+VBox ( con inserito windows )
      soddisfazione per avere un sistema privo di
      malware, mi firmi un contratto nel quale ti impegni a rimborsarmi tutti i danni da maleware e simili che posso avere usando un mac.Visto che è esente non dovresti avere problemi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 novembre 2009 17.57-----------------------------------------------------------
    • flesciament o scrive:
      Re: Da Windows XP a Windows 7
      Anche con Linux si può fare lo stesso ragionamento, con in più il fatto che si risparmia sui costi d'acquisto del sistema operativo e delle nuove macchine, perché si possono mantenere quelle vecchie. Tuttavia c'è da considerare che Apple fornisce anche Hardware di qualità, quindi se si vogliono proprio comprare nuove macchine Apple conviene dal punto di vista Hardware e Software.
      • ruppolo scrive:
        Re: Da Windows XP a Windows 7
        - Scritto da: flesciament o
        Anche con Linux si può fare lo stesso
        ragionamento, con in più il fatto che si
        risparmia sui costi d'acquisto del sistema
        operativo e delle nuove macchine, perché si
        possono mantenere quelle vecchie. Tuttavia c'è da
        considerare che Apple fornisce anche Hardware di
        qualità, quindi se si vogliono proprio comprare
        nuove macchine Apple conviene dal punto di vista
        Hardware e
        Software.Ma io infatti ho ipotizzato l'acquisto di una nuova macchina, perché la maggior parte degli utenti privati che hanno XP hanno anche un computer che ha dai 3 agli 8-9 anni.Linux non è una valida alternativa a Windows (desktop), in quanto non dispone di un parco software altrettanto valido, non ci sono giochi, manca il supporto a periferiche comuni come iPod ed i problemi sono spesso risolvibili solo via terminale. L'uso di un virtualizzatore per Windows riporta a Windows e ai suoi problemi: non è una buona idea. Se si passa a Mac, Windows lo si lascia dov'è.
        • Fabio scrive:
          Re: Da Windows XP a Windows 7
          Mi sono installato OsX (10.5.8) sul portatile. Leggo sempre che e' una forza, semplice da usare e che di nativo ti da praticamente tutto da installazione.Di primo approccio sembra molto carino.Smanettandoci un po, non mi sembra tutta questa forza.Dal punto di usabilita' ha delle lacune enormi. Prima ho pensato che essendo abituato a Windows fosse una mia limitazione, quindi mi sono comparato con utenti Mac ... beh anche loro lamentano le stesse cose.Di nativo praticamente non ti da nulla, o almeno nulla che non ti dia anche Windows.Non parlo del fatto che mi si e' piantato molte volte, perche' non sarebbe un paragone fedele per OsX in quanto uso un iHAckintosh :P e quindi molto piu' fallibile di un sistema nativo Mac.Ho installato iLife 09 e praticamente ora a partire ci impiega quasi il doppio. Eppure leggevo che non rallentava quando installavi le applicazioni.Devo dire che sono rimasto un po deluso da OsX. Pur ammettendo che mi sembra un'ottimo sistema.Ma per il momento preferisco W7.
          • user scrive:
            Re: Da Windows XP a Windows 7
            Grazie all'immaginazione anche l'insalata può avere il gusto del cioccolato!
          • ruppolo scrive:
            Re: Da Windows XP a Windows 7
            - Scritto da: Fabio
            Mi sono installato OsX (10.5.8) sul portatile.
            Leggo sempre che e' una forza, semplice da usare
            e che di nativo ti da praticamente tutto da
            installazione.

            Di primo approccio sembra molto carino.
            Smanettandoci un po, non mi sembra tutta questa
            forza.
            Dal punto di usabilita' ha delle lacune enormi.
            Prima ho pensato che essendo abituato a Windows
            fosse una mia limitazione, quindi mi sono
            comparato con utenti Mac ... beh anche loro
            lamentano le stesse
            cose.E ovviamente non fai nemmeno un esempio...
            Di nativo praticamente non ti da nulla, o almeno
            nulla che non ti dia anche
            Windows.Eh già. Windows 7 di nativo non ti dà manco il programma di posta elettronica, mentre un Mac (e non la tua copia pirata) ti dà iTunes, iPhoto, iMovie, iDVD, Garage Band, oltre a funzioni integrate nel sistema che ti permettono di creare e aprire PDF.
            Non parlo del fatto che mi si e' piantato molte
            volte, perche' non sarebbe un paragone fedele per
            OsX in quanto uso un iHAckintosh :P e quindi
            molto piu' fallibile di un sistema nativo
            Mac.No, non molto più fallibile: fallibile e basta. Leopard non si pianta.
            Ho installato iLife 09 e praticamente ora a
            partire ci impiega quasi il doppio. Eppure
            leggevo che non rallentava quando installavi le
            applicazioni.Infatti è così. Nemmeno se di applicazioni ne installi 500 o 5000, escludendo ovviamente quelle che estendono il sistema operativo e suoi servizi. Se ad esempio installi un controllore del traffico di rete che blocca il traffico in uscita (ad esempio per evitare che il programma "chiami casa"), allora questo ti ruberà qualche secondo durante l'avvio. il tempo di avvio è ininfluente per un utente di portatile Apple, in quanto il portatile non lo spegne mai.Ma se installi normali applicazioni, puoi installarne quante ne vuoi. L'unico rallentamento (sempre e solamente in fase di avvio) a cui sarai sottoposto è quello causato dall'hard disk: i dati posizionati verso l'interno dei piatti sono accessibili ad una velocità che è circa la metà di quelli posizionati all'esterno. Per questo, infatti, OS X ottimizza, in background, spostando i file piccoli e frequentemente utilizzati all'inizio del disco, dove la velocità è più alta.
            Devo dire che sono rimasto un po deluso da OsX.
            Pur ammettendo che mi sembra un'ottimo
            sistema.OS X va usato su Mac, allora non resti deluso.
            Ma per il momento preferisco W7.Buon antivirus.
          • Fabio scrive:
            Re: Da Windows XP a Windows 7
            1) non uso antivirus e sono anni che non ne vedo sulla mia macchina2) non ho fatto esempi solo per mancanza di tempo, vedro' di farne3) iPhoto, iDVD, garage band etc non sono di base ma sono con iLife.4) non ho OsX pirata ma regolarmente acquistato5) spiegami perche' avendo installato iLife il boot mi e' rallentato.Esempi di poca usabilita'.1) Apro Safari, lo riduco ad icona ... non si capisce se e' ancora in esecuzione, scompare letteralmente. Me ne posso accorgere solo ricliccando sull'icona di Safari. Manca il colpo d'occhio.2) faccio doppio click sull'icona sul desktop dell'HDD. Poi vado sul menu' Go/Applicazioni e ops ... mi ruba la finestra dell'HDD per farmi vedere le applicazioni. Costringendomi ad aprire un'altra finestra dell'HDD.Sono piccolezze, ma lasciano un po a desisderare sull'usabilita' del sistema.Per non parlare poi del sistema di copia e incolla del testo -.-
          • ruppolo scrive:
            Re: Da Windows XP a Windows 7
            - Scritto da: Fabio
            1) non uso antivirus e sono anni che non ne vedo
            sulla mia
            macchinaBeh ovvio, la prima regola di un virus è agire di nascosto.
            2) non ho fatto esempi solo per mancanza di
            tempo, vedro' di
            farneGrazie.
            3) iPhoto, iDVD, garage band etc non sono di base
            ma sono con
            iLife.Che è di base su ogni Mac.
            4) non ho OsX pirata ma regolarmente acquistatoMa non lo puoi usare su macchine diverse dai Mac, come scritto sulla licenza. Per cui sei pirata lo stesso.
            5) spiegami perche' avendo installato iLife il
            boot mi e'
            rallentato.Di quanto?
            Esempi di poca usabilita'.
            1) Apro Safari, lo riduco ad icona ... non si
            capisce se e' ancora in esecuzione, scompare
            letteralmente.Non scompare, si riduce a icona. E l'animazione ti indica anche il punto preciso dove è andata a finire l'icona. Ah, tu non hai ridotto a icona Safari, ma una finestra. Nella fattispecie una finestra di un sito web (o più siti, se sono stati aperti con i tab sulla stessa finestra).Per sapere se una data applicazione è in esecuzione, basta osservare il dock. Quando hai aperto Safari, l'icona di Safari sul dock ha saltellato e sotto ad essa è rimasto un pallino azzurro. Chiudendo l'applicazione con l'apposito comando da menu, il pallino se ne va (e anche l'icona, se prima non c'era).La grande differenza rispetto Windows è che le applicazioni non necessitano di una finestra per rimanere aperte, dato che il menu non sta nelle finestre. Questo rende OS X molto più coerente e semplice da capire, rispetto Windows, dove ad un certo punto gli sviluppatori sono stati costretti a mettere una pezza per non chiudere l'applicazione chiudendo l'ultima finestra, causando un notevole numero di eccezioni a quella che è la regola base della GUI di Windows.
            Me ne posso accorgere solo
            ricliccando sull'icona di Safari. Manca il colpo
            d'occhio.Non manca, solo che il tuo occhio non guarda la parte sinistra del dock (rispetto la barretta divisoria), dove sono chiaramente indicate, tra le altre sempre presenti (a tua scelta), tutte le applicazioni aperte.
            2) faccio doppio click sull'icona sul desktop
            dell'HDD. Poi vado sul menu' Go/Applicazioni e
            ops ... mi ruba la finestra dell'HDD per farmi
            vedere le applicazioni. Costringendomi ad aprire
            un'altra finestra
            dell'HDD.Ovvio: se uno apre la finestra delle applicazioni è perché vuole aprirne una, o comunque operare in tale finestra. Tra l'altro Windows funziona così da sempre. Su Mac, però, puoi impostare il Finder in modo che apra sempre nuove finestre, come nel vecchio Mac OS classico.
            Sono piccolezze, ma lasciano un po a desisderare
            sull'usabilita' del
            sistema.Certo, se l'hai usato solo 10 minuti, ovvio. Non ci si disintossica da Windows in pochi minuti.
            Per non parlare poi del sistema di copia e
            incolla del testo
            -.-A parte che il copia/incolla lo ha inventato Apple, vorrei capire cosa cambia rispetto Windows (a parte che su Mac puoi anche fare il drag&drop del testo).
          • Fabio scrive:
            Re: Da Windows XP a Windows 7
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Fabio

            1) non uso antivirus e sono anni che non ne vedo

            sulla mia

            macchina
            Beh ovvio, la prima regola di un virus è agire di
            nascosto.


            2) non ho fatto esempi solo per mancanza di

            tempo, vedro' di

            farne
            Grazie.


            3) iPhoto, iDVD, garage band etc non sono di
            base

            ma sono con

            iLife.
            Che è di base su ogni Mac.E' di base su ogni Mac nuovo. E' differente dal dire che e' nel SO ;)


            4) non ho OsX pirata ma regolarmente acquistato
            Ma non lo puoi usare su macchine diverse dai Mac,
            come scritto sulla licenza. Per cui sei pirata lo
            stesso.Non lo nego :PMa almeno ho pagato per gli sviluppatori che lo hanno sviluppato ;)


            5) spiegami perche' avendo installato iLife il

            boot mi e'

            rallentato.
            Di quanto?Da 26 secondi a 48 per il boot.


            Esempi di poca usabilita'.

            1) Apro Safari, lo riduco ad icona ... non si

            capisce se e' ancora in esecuzione, scompare

            letteralmente.
            Non scompare, si riduce a icona. E l'animazione
            ti indica anche il punto preciso dove è andata a
            finire l'icona. Ah, tu non hai ridotto a icona
            Safari, ma una finestra. Nella fattispecie una
            finestra di un sito web (o più siti, se sono
            stati aperti con i tab sulla stessa
            finestra).
            Per sapere se una data applicazione è in
            esecuzione, basta osservare il dock. Quando hai
            aperto Safari, l'icona di Safari sul dock ha
            saltellato e sotto ad essa è rimasto un pallino
            azzurro. Chiudendo l'applicazione con l'apposito
            comando da menu, il pallino se ne va (e anche
            l'icona, se prima non
            c'era).Trovato, sono cecato io.Ora effettivamente ho notato il pallino, grazie ;)

            La grande differenza rispetto Windows è che le
            applicazioni non necessitano di una finestra per
            rimanere aperte, dato che il menu non sta nelle
            finestre. Questo rende OS X molto più coerente e
            semplice da capire, rispetto Windows, dove ad un
            certo punto gli sviluppatori sono stati costretti
            a mettere una pezza per non chiudere
            l'applicazione chiudendo l'ultima finestra,
            causando un notevole numero di eccezioni a quella
            che è la regola base della GUI di
            Windows.Beh diciamo che sono punti di vista.Diciamo che se clicco sul simbolo X per chiudere la finestra, mi piacerebbe che la finestra sia veramente chiusa e non ridotta ad icona e che per riottenere il menu del finder debba cliccare sullo sfondo.Pero' di nuovo, sono punti di vista.Io preferisco che se devo chiudere un'applicazione, il tasto di chiusura mi chiuda l'applicazione.



            Me ne posso accorgere solo

            ricliccando sull'icona di Safari. Manca il colpo

            d'occhio.
            Non manca, solo che il tuo occhio non guarda la
            parte sinistra del dock (rispetto la barretta
            divisoria), dove sono chiaramente indicate, tra
            le altre sempre presenti (a tua scelta), tutte le
            applicazioni
            aperte.Hai ragione, questione di abitudine. Mi aspettavo un comportamento differente.


            2) faccio doppio click sull'icona sul desktop

            dell'HDD. Poi vado sul menu' Go/Applicazioni e

            ops ... mi ruba la finestra dell'HDD per farmi

            vedere le applicazioni. Costringendomi ad aprire

            un'altra finestra

            dell'HDD.
            Ovvio: se uno apre la finestra delle applicazioni
            è perché vuole aprirne una, o comunque operare in
            tale finestra. Tra l'altro Windows funziona così
            da sempre. Su Mac, però, puoi impostare il Finder
            in modo che apra sempre nuove finestre, come nel
            vecchio Mac OS
            classico.Beh non e' cosi' ovvio, che se clicco per aprire una finestra, mi venga "mangiata" quella che ho gia' aperto.Ma inizio a capire la mentalita' Mac.


            Sono piccolezze, ma lasciano un po a desisderare

            sull'usabilita' del

            sistema.
            Certo, se l'hai usato solo 10 minuti, ovvio. Non
            ci si disintossica da Windows in pochi
            minuti.


            Per non parlare poi del sistema di copia e

            incolla del testo

            -.-
            A parte che il copia/incolla lo ha inventato
            Apple, vorrei capire cosa cambia rispetto Windows
            (a parte che su Mac puoi anche fare il drag&drop
            del
            testo).Che lo abbia inventato Apple, non fa differenza. Dicono che i fiorentini abbiano inventato l'italiano, ma sono molto lontani dall'italiano.Noto che il problema che ho del copia e incolla e' relativo a determinate pagine html.Ti faccio un'esempio.Tramite la mia tastiera non riesco a fare il simbolo @. Quindi lo copio per incollarlo dove mi serve.Faccio bottone destro-copia, poi vado nel punto che mi serve e cerco di incollarlo. Quando faccio bottone destro per incollare mi seleziona tutta la casella e non riesco a metterlo dove dico io.
          • ruppolo scrive:
            Re: Da Windows XP a Windows 7
            - Scritto da: Fabio
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Fabio


            1) non uso antivirus e sono anni che non ne
            vedo


            sulla mia


            macchina

            Beh ovvio, la prima regola di un virus è agire
            di

            nascosto.




            2) non ho fatto esempi solo per mancanza di


            tempo, vedro' di


            farne

            Grazie.




            3) iPhoto, iDVD, garage band etc non sono di

            base


            ma sono con


            iLife.

            Che è di base su ogni Mac.

            E' di base su ogni Mac nuovo. E' differente dal
            dire che e' nel SO
            ;)No, è di base su ogni Mac. Tutti i Mac, infatti, sono stati nuovi.


            4) non ho OsX pirata ma regolarmente
            acquistato

            Ma non lo puoi usare su macchine diverse dai
            Mac,

            come scritto sulla licenza. Per cui sei pirata
            lo

            stesso.

            Non lo nego :P
            Ma almeno ho pagato per gli sviluppatori che lo
            hanno sviluppato
            ;)Ammetti che è dura da credere...





            5) spiegami perche' avendo installato iLife il


            boot mi e'


            rallentato.

            Di quanto?

            Da 26 secondi a 48 per il boot.Direi che ci sono grossi problemi di compatibilità hardware/sistema taroccato.
            Trovato, sono cecato io.
            Ora effettivamente ho notato il pallino, grazie ;)Prego :)
            Beh diciamo che sono punti di vista.
            Diciamo che se clicco sul simbolo X per chiudere
            la finestra, mi piacerebbe che la finestra sia
            veramente chiusa e non ridotta ad icona e che per
            riottenere il menu del finder debba cliccare
            sullo
            sfondo.Quando clicchi il simbolo X, che sta nel pallino rosso delle finestre, la finestra viene chiusa, non ridotta a icona. Quella che riduce a icona ha il simbolo - che sta nel pallino giallo.
            Pero' di nuovo, sono punti di vista.
            Io preferisco che se devo chiudere
            un'applicazione, il tasto di chiusura mi chiuda
            l'applicazione.Giusto, se devi chiudere l'applicazione è giusto che questa si chiuda. Il fatto è che l'applicazione non coincide con la finestra. La finestra serve per mostrarti il documento che l'applicazione tratta. Infatti tu puoi aprire più finestre, ad esempio più lettere di un word proXXXXXr: questo non significa che hai aperto più istanze dello stesso programma. Quello che ti frega sono i menù, che su Windows sono replicati in ogni finestra, che ti portano a pensare (logicamente) che ogni finestra è un programma. La Grande XXXXXXX di Windows (che i Linux hanno indefessamente copiato). Infatti non appena sono arrivati programmi un po' più corposi, hanno dovuto distruggere tale paradigma, altrimenti ti ritrovavi a ricaricare Photoshop ogni volta che chiudevi e aprivi un'altra foto.
            Hai ragione, questione di abitudine. Mi aspettavo
            un comportamento differente.Qui potrai apprezzare il feedback delle azioni. Quando apri un programma la sua icona saltella fino a quando non si è caricato, anche se stai facendo altro o apri tanti programmi contemporaneamente. Prova ad esempio a selezionare tutti i programmi che stanno nella cartella Utility, una trentina (con Mela-A) e poi fai Mela-O per aprirli tutti insieme nello stesso momento. Vedrai cose che voi esseri umani... :D
            Beh non e' cosi' ovvio, che se clicco per aprire
            una finestra, mi venga "mangiata" quella che ho
            gia'
            aperto.
            Ma inizio a capire la mentalita' Mac.È esattamente ciò che accade in tutti i sistemi operativi e nei browser. Infatti, se noti, ti si attiva la freccia in alto a sinistra, per tornare alla "pagina" precedente.Comunque per fare rapidamente quello che dicevi, ovvero aprire la finestra Applicazioni in una nuova finestra, fai Mela-N e Mela-Shift-A.Ma se vuoi aprire rapidamente una applicazione, digita il suo nome in spotlight: appena inizi a scrivere, il suo nome ti apparirà selezionato sotto uno sfondo blu, e non dovrai far altro che battere enter per aprirla. Ad esempio batti "ip" e avrai già iPhoto selezionato. Come su iPhone ;)
            Che lo abbia inventato Apple, non fa differenza.Si, la fa. È stata Apple a scegliere i tasti XCV per taglia copia incolla, in modo da poterli usare con una sola mano.Come è stata Apple a standardizzare gli altri tasti funzione, mentre chi sviluppava software per Windows usava ognuno tasti diversi, vanificando l vantaggio delle scorciatoie da tastiera.
            Dicono che i fiorentini abbiano inventato
            l'italiano, ma sono molto lontani
            dall'italiano.
            Noto che il problema che ho del copia e incolla
            e' relativo a determinate pagine
            html.
            Ti faccio un'esempio.
            Tramite la mia tastiera non riesco a fare il
            simbolo @. Quindi lo copio per incollarlo dove mi
            serve.
            Faccio bottone destro-copia, poi vado nel punto
            che mi serve e cerco di incollarlo. Quando faccio
            bottone destro per incollare mi seleziona tutta
            la casella e non riesco a metterlo dove dico
            io.Su Mac si usano le scorciatoie da tastiera, molto più rapide. Quindi con la mano destra fai click sinistro nel punto dove vuoi incollare e con la mano sinistra fai Mela-V (o il tasto che usi al posto della mela).
          • Fabio scrive:
            Re: Da Windows XP a Windows 7
            Ciao caro,il fatto che quando compro un Mac mi venga dato iLife, e' differente dal fatto che sia integrato nel SO. Infatti se tu compri un Mac con SO 10.5.x e lo vuoi aggiornare alla 10.6, iLife lo paghi a parte (79).Il fatto che la prima volta sia in bundle (non gratis) nell'acquisto non significa nulla ;)Per quanto riguarda il comportamento della X, boh a me si comporta in maniera differente. Se domani c'e' ancora questo forum ti faccio sapere che non ho sottomano il pc con OsX.Perche' trovi difficile credere che abbia OsX originale? 29 da Mediaworld e passa la paura :PP.S. il mio portatile ha praticamente lo stesso HW del MacBookPro. Infatti riconosce quasi tutto nativamente, tranne la scheda di rete (ethernet), mentre quella wireless la riconosce nativamente :P :P
          • ruppolo scrive:
            Re: Da Windows XP a Windows 7
            - Scritto da: Fabio
            Ciao caro,
            il fatto che quando compro un Mac mi venga dato
            iLife, e' differente dal fatto che sia integrato
            nel SO. Infatti se tu compri un Mac con SO 10.5.x
            e lo vuoi aggiornare alla 10.6, iLife lo paghi a
            parte
            (79).Cosa c'entra iLife con il 10.6?I due prodotti non hanno alcuna relazione tra loro, non sono nemmeno usciti nello stesso momento.
            Il fatto che la prima volta sia in bundle (non
            gratis) nell'acquisto non significa nulla
            ;)Come no, significa che non li hai dovuti comprare a parte.
            Per quanto riguarda il comportamento della X, boh
            a me si comporta in maniera differente. Se domani
            c'e' ancora questo forum ti faccio sapere che non
            ho sottomano il pc con
            OsX.Va ben taroccato, ma non penso fino a quel punto :D

            Perche' trovi difficile credere che abbia OsX
            originale? 29 da Mediaworld e passa la paura
            :POh, allora è ancora peggio: quello è un upgrade, quindi se non hai Leopard non sei in regola nemmeno se lo usi su un Mac.
            P.S. il mio portatile ha praticamente lo stesso
            HW del MacBookPro. Infatti riconosce quasi tutto
            nativamente, tranne la scheda di rete (ethernet),
            mentre quella wireless la riconosce nativamente
            :P
            :PEh si, stesso hardware: trackpad multitouch, tastiera retro illuminata, firewire 800... vado avanti? :D
          • logicaMente scrive:
            Re: Da Windows XP a Windows 7
            - Scritto da: Fabio
            1) non uso antivirus e sono anni che non ne vedo
            sulla mia
            macchinaÈ chiaro che se non hai un antivirus non sai nemmeno se li hai presi o meno. Welcome to botnet.[cut]
            Per non parlare poi del sistema di copia e
            incolla del testoParliamone:Tasto destro, copia. Tasto destro, incolla. Come su Windows...Oppure:Menu Modifica, copia. Menu Modifica, incolla. Come su Windows...Oppure:cmd+C. cmd+V. Ma solo se hai una tastiera Apple. Il che dovrebbere essere scontato, se si sta usando OSX regolare. Su windows avresti usato il Control invece del cmd e, sempre su Windows, non ti funziona ad esempio al prompt dei comandi dove il ctrl+c è una combinazione per terminare il programma e devi ricorrere ad un menu diverso...Oppure:Selezioni il testo/immagine e lo trascini con il mouse. Questo è tecnicamente un taglia/incolla.Mi spiegheresti le tue difficoltà sul copia/incolla, per favore?
          • bibop scrive:
            Re: Da Windows XP a Windows 7
            - Scritto da: Fabio
            Mi sono installato OsX (10.5.8) sul portatile. perche' scrivere decine di righe senza senso?la risposta e' intrinseca alla prima riga che hai scritto... hai installato osx su un portatile... non basta per avere un macintosh
      • Certo certo scrive:
        Re: Da Windows XP a Windows 7
        - Scritto da: flesciament o
        Tuttavia c'è da
        considerare che Apple fornisce anche Hardware di
        qualità, Certo, certo. Tutta la qualità del made in china.
        quindi se si vogliono proprio comprare
        nuove macchine Apple conviene dal punto di vista
        Hardware e
        Software.Certo certo, manca solo il collarino con la mela morsicata come ciondolo e poi siamo pronti per andare a scodinzolare nel giardino privato di Steve Jobs! No grazie. Meglio buttarsi su un Hackintosh.
        • ruppolo scrive:
          Re: Da Windows XP a Windows 7
          - Scritto da: Certo certo
          - Scritto da: flesciament o

          Tuttavia c'è da

          considerare che Apple fornisce anche Hardware di

          qualità,

          Certo, certo. Tutta la qualità del made in china. Quasi tutto è made in china, ma non tutto ha la qualità tipica del made in china.

          quindi se si vogliono proprio comprare

          nuove macchine Apple conviene dal punto di vista

          Hardware e

          Software.

          Certo certo, manca solo il collarino con la mela
          morsicata come ciondolo e poi siamo pronti per
          andare a scodinzolare nel giardino privato di
          Steve Jobs! No grazie. Meglio buttarsi su un
          Hackintosh."buttarsi" è la parola giusta, per chi decide di usare Hackintosh.
    • ma basta scrive:
      Re: Da Windows XP a Windows 7

      A questo punto la scelta RAZIONALE è passare a
      Mac. Stesso impegno per recuperare programmi,
      stesso impegno per passare i dati, stesso impegno
      per imparare un sistema nuovo. Ma... poi grande
      soddisfazione per avere un sistema privo di
      malware, più semplice da usare, più bello, al
      passo con i tempi ora e in seguito, senza attese
      di 8 anni filati e senza MAI più dover aggiornare
      in questo modo BECERO.ruppolo, giusto per curiosita': ma quando incontri Jobs lo inculi senza preservativo e basta o ci limoni pure? Va bene difendere a spada tratta le proprie scelte riguardo i sistemi operativi, ma tanta irrazionalita' e' giustificabile solo con l'amore, e davanti all'amore, - anche per uno del proprio genere - io alzo le mani e perdono tutto.Ruppolo: ti perdono, anche se mi sembri la versione MAC di Dovellas
      • ruppolo scrive:
        Re: Da Windows XP a Windows 7
        - Scritto da: ma basta
        Va bene difendere a spada
        tratta le proprie scelte riguardo i sistemi
        operativi, ma tanta irrazionalita'Se mi fai notare dove c'è questa irrazionalità, accetto la tua critica.Nel mio post si parla proprio di scelta razionale, con le motivazioni specificate.
    • Picchiatell o scrive:
      Re: Da Windows XP a Windows 7
      - Scritto da: ruppolo
      Scelta irrazionale per molti.

      Molti utenti XP hanno macchine vecchie, quindi la
      scelta apparentemente logica è comprare un nuovo
      computer, magari portatile, con Windows 7
      preinstallato.Diciamolo quello che ha "salvato" molti nell'usare vista ed salverà molti mell'usare vista ii alias seven sarà quello di optare per un notebook che difficilmente verrà upgradato come avveniva per i vecchi desktop sotto xp e questo e' un bene per quel colabrodo di sistema operativo redmond. Altrimenti ad ogni nuovo hardware sotto con la riverivica...

      Ma... l'utente dovrà procurarsi nuovi programmi e
      trasferire i dati sul nuovo. Un lavoro non da
      poco. Per arrivare a quale risultato? Il malware
      è ancora tutto presente, il sistema nuovo è da
      imparare.Penso che l'utente piu' smaliziato scelga m$ ancora perche' trova una grande scelta di materiale crakkato od il s.o. crakkato stesso, va da se che il90% di materiale p2p sia pieno di malware....

      A questo punto la scelta RAZIONALE è passare a
      Mac. Stesso impegno per recuperare programmi,
      stesso impegno per passare i dati, stesso impegno
      per imparare un sistema nuovo. sempre se si hanno soldi da investire sono d'accordo ( d'altronde una macchina degna in vista ii costa almeno come un mac ora) , per tutta quella serie di studenti o utenti a basso reddito nessuno batte ancora linux e una vecchia macchina riprogrammata...
    • PinguinoCattivo scrive:
      Re: Da Windows XP a Windows 7
      - Scritto da: ruppolo[...]
      A questo punto la scelta RAZIONALE è passare a
      Mac. Stesso impegno per recuperare programmi,
      stesso impegno per passare i dati, stesso impegno
      per imparare un sistema nuovo. Ma... poi grande
      soddisfazione per avere un sistema privo di
      malware, più semplice da usare, più bello, al
      passo con i tempi ora e in seguito, senza attese
      di 8 anni filati e senza MAI più dover aggiornare
      in questo modo
      BECERO.Wow... Che spot! E' affascinante :) Ma cosa fai nella vita? Dai assistenza su mac e OSX?(la domanda vuole essere scherzosa)
      • ruppolo scrive:
        Re: Da Windows XP a Windows 7
        - Scritto da: PinguinoCattivo
        - Scritto da: ruppolo
        [...]

        A questo punto la scelta RAZIONALE è passare a

        Mac. Stesso impegno per recuperare programmi,

        stesso impegno per passare i dati, stesso
        impegno

        per imparare un sistema nuovo. Ma... poi grande

        soddisfazione per avere un sistema privo di

        malware, più semplice da usare, più bello, al

        passo con i tempi ora e in seguito, senza attese

        di 8 anni filati e senza MAI più dover
        aggiornare

        in questo modo

        BECERO.

        Wow... Che spot! Bello, eh? Manca solo una bella animazione con una bella musica e poi sarebbe perfetto :D

        E' affascinante :) Ma cosa fai nella vita? Dai
        assistenza su mac e
        OSX?

        (la domanda vuole essere scherzosa)No, i Mac non hanno più bisogno di assistenza, da un po' di anni. Una volta viaggiavo con la borsa piena di CD con i tools di riparazione, cavi e cacciaviti. Ora solo il MacBook Pro, nient'altro. E addirittura in qualche caso solo l'iPhone (già 2 volte, quest'anno).Ormai il mio lavoro è propositivo: propongo nuovi utilizzi del computer.
    • Certo certo scrive:
      Re: Da Windows XP a Windows 7
      - Scritto da: ruppolo
      A questo punto la scelta RAZIONALE è passare a
      Mac. Stesso impegno per recuperare programmi,
      stesso impegno per passare i dati, stesso impegno
      per imparare un sistema nuovo. Ma... poi grande
      soddisfazione per avere un sistema privo di
      malware, più semplice da usare, più bello, al
      passo con i tempi ora e in seguito, senza attese
      di 8 anni filati e senza MAI più dover aggiornare
      in questo modo
      BECERO.Qui di becero c'è solo il tuo squallido s pot truccato da po s t.
      • Pivellas scrive:
        Re: Da Windows XP a Windows 7
        Certo certo è un noto cazzaro e quindi va trattato come tale.Vero cazzaro?
      • ruppolo scrive:
        Re: Da Windows XP a Windows 7
        - Scritto da: Certo certo
        - Scritto da: ruppolo


        A questo punto la scelta RAZIONALE è passare a

        Mac. Stesso impegno per recuperare programmi,

        stesso impegno per passare i dati, stesso
        impegno

        per imparare un sistema nuovo. Ma... poi grande

        soddisfazione per avere un sistema privo di

        malware, più semplice da usare, più bello, al

        passo con i tempi ora e in seguito, senza attese

        di 8 anni filati e senza MAI più dover
        aggiornare

        in questo modo

        BECERO.

        Qui di becero c'è solo il tuo squallido
        s pot truccato da
        po s t.Quale trucco? Quello È uno spot :D
  • ciro cirotti scrive:
    poverino sto windows
    è tanto buono e tanto bello ma se gli si toglie la flebo con gli antivirali muore di colpo...
  • Gattazzo scrive:
    "Antivirus SERIO" ???
    SERIO?Bah..., mi scappa da ridere...Tra l'altro, a me che lo volevo installare in una piccola partizione di prova, non me lo ha lasciato fare, pretedendo almeno 20 GB liberi per proseguire... Ma che cavolo ci deve fare (in installazione poi...) con venti miliardi di bytes sto favoloso antivirus made in Redmond?
    • user scrive:
      Re: "Antivirus SERIO" ???
      Microsoft Security Essentials in una scansione completa ha impiegato più di 4 ore per analizzare poco più di 3000000 di elementi presenti sul computer.
    • ruppolo scrive:
      Re: "Antivirus SERIO" ???
      - Scritto da: Gattazzo
      SERIO?

      Bah..., mi scappa da ridere...

      Tra l'altro, a me che lo volevo installare in una
      piccola partizione di prova, non me lo ha
      lasciato fare, pretedendo almeno 20 GB liberi per
      proseguire...

      Ma che cavolo ci deve fare (in installazione
      poi...) con venti miliardi di bytes sto favoloso
      antivirus made in
      Redmond?Beh, da qualche parte deve pur mettere le milioni di firme dei rispettivi malware, no?
    • Aname scrive:
      Re: "Antivirus SERIO" ???
      I non ho avuto questo problema, l'ho installato su un EEEPC insieme W7 su un disco di 12GB, e il tutto gira a meraviglia!
      • ruppolo scrive:
        Re: "Antivirus SERIO" ???
        - Scritto da: Aname
        I non ho avuto questo problema, l'ho installato
        su un EEEPC insieme W7 su un disco di 12GB, e il
        tutto gira a
        meraviglia!"Tutto"? E in cosa consisterebbe questo "tutto", visto che parliamo di un disco da 12GB?
  • Camminando Scalzi scrive:
    Windows 7 e le mille recensioni inutili
    Sono state tutte inutili. Bisognerebbe fare una recensione vera dopo circa 2 mesi dall'uscita...Tutto da annullare: http://www.camminandoscalzi.it/wordpress/windows-7-recensione.html
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: Windows 7 e le mille recensioni inutili
      A beh, e quella sarebbe la recensione vera? subito balza agli occhi la superbar Quella robetta con quattro icone bruttissime da vedere balza sicuramente agli occhi; e se quella è la superbar, come dovremmo chiamare le taskbar di Snow Leopard e di KDE4? Ormai è passato un mese da quando ho cominciato ad usare Windows 7 e fino ad ora non ho avuto alcun tipo di problema. Caspita! programmi di base sono i soliti già visti nei vari sistemi operativi Microsoft: dal Blocco Note a Paint Minkia!350 $ ben spesi ...Ironia a parte, la mia intenzione è solo quella di sottolineare il fatto che si leggono dappertutto queste grottesche recensioni di Windows7 dove ci si riduce ad esaltare caratteristiche già presenti, in forma molto più evoluta, su altri SO.
      • ruppolo scrive:
        Re: Windows 7 e le mille recensioni inutili
        - Scritto da: Alvaro Vitali
        Ironia a parte, la mia intenzione è solo quella
        di sottolineare il fatto che si leggono
        dappertutto queste grottesche recensioni di
        Windows7 dove ci si riduce ad esaltare
        caratteristiche già presenti, in forma molto più
        evoluta, su altri
        SO.Beh ovvio, gli altri sono anni che hanno quelle funzioni (e ben oltre), mentre loro sono inchiodati quasi tutti nel lontano 2001, praticamente fossilizzati. Per loro è un viaggio nel tempo e quando arrivano ai giorni nostri, con Windows 7, gli sembra di essere in nuovo mondo, quindi sono tutti eccitati :D
      • flesciament o scrive:
        Re: Windows 7 e le mille recensioni inutili
        Quoto appieno!Non si capisce se lo fanno perché conoscono solo Windows o perché vengono pagati per esaltare cose come: "adesso puoi personalizzare la schermata di login"! XD Poi la taskbar, per carità, mi sembra una cosa fatta bene (anche se non l'ho ancora provata), ma di un sistema operativo si dovrebbe parlare di sicurezza, compatibilità, stabilità, velocità, consumo di risorse, queste sono le cose importanti, di cui non si parla quasi mai! Peggio ancora quando dicono: "Consuma meno RAM... rispetto a Vista!" XD ci mancherebbe anche! :D
    • Picchiatell o scrive:
      Re: Windows 7 e le mille recensioni inutili
      - Scritto da: Camminando Scalzi
      Sono state tutte inutili. Bisognerebbe fare una
      recensione vera dopo circa 2 mesi
      dall'uscita...
      Tutto da annullare:
      http://www.camminandoscalzi.it/wordpress/windows-7recensione de che ? sono 10 anni che hanno gli stessi programmi sugli stessi s.o. cambiano solo i nomi ed ultimamente tutti gli "investimenti" zune x box live bing e quat'altro si sono dimostrati dei buchi neri in fatto di soldi e di ritorno....l'unica cosa che salva m$ sono i programmi crakkati e l'enorme ignoranza degli utenti che quando comprano un pc si fidano del venditore medio da baraccone...
  • dovella scrive:
    Ma ancora con ste frottole?
    Ma ancora con ste frottole?
    • DarkSchneider scrive:
      Re: Ma ancora con ste frottole?
      - Scritto da: dovella
      Ma ancora con ste frottole?Quali frottole? Il fatto che windows senza antivirus sia esposto a virus, malware e infezioni di ogni genere?Il fatto che uac non sia un dispositivo di sicurezza, ma un sistema di elevazione dei privilegi (per stessa ammissione di ms) e che quindi la sua efficacia contro i malware sia bassa? È già tanto se di default windows 7 ha bloccato 3 attacchi. Non nascondiamoci dietro ad un dito, windows è sempre windows, l'architettura e la retrocompatibilità non lo renderanno mai un sistema sicuro by design.
      • sami scrive:
        Re: Ma ancora con ste frottole?
        - Scritto da: DarkSchneider
        Il fatto che uac non sia un dispositivo di
        sicurezza, ma un sistema di elevazione dei
        privilegi (per stessa ammissione di ms) non è un security boundary nel senso che, essendo un programma, può essere lui stesso attaccato in caso di falle a livello di kernel, ma la stessa cosa vale per sudo di Linux che non è un security boundary
    • infern0 scrive:
      Re: Ma ancora con ste frottole?
      Non è semplice valutare se sia più opportuno doverti premiare per il traffico e la visibilità che garantisci puntualmente alle pagine di questo sito oppure, al contrario, se sia necessario lamentarsi della tua completa mancanza nel saper fornire valide argomentazioni in difesa di un'azienda per la quale, senza alcun dubbio, sono in molti a non nutrire simpatia.
      • Dovellas scrive:
        Re: Ma ancora con ste frottole?
        O no l'attacco dei cloni.
        • maranello scrive:
          Re: Ma ancora con ste frottole?
          ma quanti anni hai ??? secondo me molto pochi ! secondo me dovrebbero smettere di rispondere ad un bambino !!!
          • pabloski scrive:
            Re: Ma ancora con ste frottole?
            no no è anzianottosi chiama dovella ed usa migliaia di nick qui su pi e su centinaia di altri forum e blogovunque apre bocca viene zittito perchè dice XXXXXXcce a valanga e ovviamente nessuno è disposto a tollerare un trollperò è vero, se la smettessimo di dargli corda, prima o poi si stancherebbe
          • user scrive:
            Re: Ma ancora con ste frottole?
            In epoca di "social network" e "big brother" sembra d'obbligo il doversi esporre.Ecco perché di lui si conoscono nome e cognome e provenienza geografica.Ma quali argomenti ha da proporre? Fa la pubblicità a chi non lo paga.Tuttavia, ognuno è libero di fare cosa meglio crede, ammesso che lo faccia nel rispetto assoluto della pari libertà altrui. Tutto ciò si può ricondurre ad una civile "responsabilità".E poi, c'è da dire che inizialmente è abbastanza simpatico leggere quello che scrive, anche perché è chiaro che non ci creda assolutamente neppure lui.
  • Dovellas scrive:
    Mac insecurity by design.
    http://blog.intego.com/2009/08/25/snow-leopard-contains-an-antivirus/macachi copritevi(rotfl)
    • A Dovella Fan scrive:
      Re: Mac insecurity by design.
      http://www.neowin.net/news/main/09/09/11/apple-fixes-33-security-holesInoltre sottolineo che dopo pochi giorni dal rilascio sono già usciti 33 (e dicp trentatre!!!) aggiornamenti di sicurezza.Alla Apple i test non li fanno, sono troppo impegnati a curare il design dei loro oggetti fashion & trendy! :D
    • boh scrive:
      Re: Mac insecurity by design.
      - Scritto da: Dovellas
      http://blog.intego.com/2009/08/25/snow-leopard-con
      macachi copritevi(rotfl)basta scaricare iwork dal sito apple (gratuitamente) invece che da torrent-amule e nel secondo caso non dare la password di root.
      • A Dovella Fan scrive:
        Re: Mac insecurity by design.
        - Scritto da: boh
        - Scritto da: Dovellas


        http://blog.intego.com/2009/08/25/snow-leopard-con

        macachi copritevi(rotfl)


        basta scaricare iwork dal sito apple
        ( gratuitamente ) invece che da torrent-amule e nel
        secondo caso non dare la password di
        root.http://www.apple.com/it/iwork/Se lo vuoi usare solo per 30 gg fai pure......
        • alexjenn scrive:
          Re: Mac insecurity by design.
          Si "troverebbe" il seriale in giro, ma si potrebbe anche acquistare per 79 euro, invece dei 549 per Office 8)
          • A Dovella Fan scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            Office 2010 avrà una versione gratuita, più che sufficiente per un uso domestico 8)http://lukalove.myblog.it/archive/2009/07/13/microsoft-risponde-a-google-office-2010-gratis-e-download-on.html
          • alexjenn scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            E per l'uso professionale? 549 euro (contro 79).
          • appol scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            Ma mentre con Office spendi 549€ pe run software con iWork li butti. Esisterà una sola azienda che usa iWork? Chissà....
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: appol
            Ma mentre con Office spendi 549€ pe run
            software con iWork li butti. Esisterà una sola
            azienda che usa iWork?
            Chissà....Non ce n'è mica bisogno, iWork apre e registra anche nei vari formati Office.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mac insecurity by design.

            Non ce n'è mica bisogno, iWork apre e registra
            anche nei vari formati
            Office.Anche Access?
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome

            Non ce n'è mica bisogno, iWork apre e registra

            anche nei vari formati

            Office.

            Anche Access?No, Access no.Ma non credo che questo rappresenti un inconveniente per la maggior parte degli utenti.Access non è un programma molto gradito, tant'è che i normali utenti Windows preferiscono usare il foglio elettronico anche per applicazioni tipicamente da database, mentre per applicazioni più importanti si preferisce l'uso di database SQL.Nel mondo Mac, invece, il database è molto utilizzato, grazie all'ottimo FileMaker presente da quando è nato Mac.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mac insecurity by design.


            Anche Access?
            No, Access no.
            Ma non credo che questo rappresenti un
            inconveniente per la maggior parte degli
            utenti.Soprattutto per quelli che non possono aprirli, lo diceva anche la volpe.
            Access non è un programma molto gradito, tant'è
            che i normali utenti Windows preferiscono usare
            il foglio elettronico anche per applicazioni
            tipicamente da database, mentre per applicazioniUsando un sacco di macro in VBA...
            più importanti si preferisce l'uso di database
            SQL.Gia soprattutto ora che Excel 2007 supporta oltre un milione di righe e 16.000 colonne, chissà che succede a numbers tentando di aprirne uno, probabilmente esplode la batteria del mac.
            Nel mondo Mac, invece, il database è molto
            utilizzato, grazie all'ottimo FileMaker presente
            da quando è nato
            Mac.Si me lo ricordo per Amiga, ma per windows gli ho sempre preferito Access per Mac è incluso nei 79 euro giusto? No, sai comprarlo da solo costa circa 420 euro.
          • Certo certo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome
            Si me lo ricordo per Amiga, ma per windows gli ho
            sempre preferito Access per Mac è incluso nei 79
            euro giusto? No, sai comprarlo da solo costa
            circa 420
            euro.Cosucce che i macachi omettono. Per loro su mac è tutto bello, tutto a buon mercato, tutto perfetto, tutto sicuro. Sarà senz'altro vero (oh, glielo ha detto Steve Jobs). ;)
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: Certo certo
            - Scritto da: nome e cognome


            Si me lo ricordo per Amiga, ma per windows gli
            ho

            sempre preferito Access per Mac è incluso nei 79

            euro giusto? No, sai comprarlo da solo costa

            circa 420

            euro.

            Cosucce che i macachi omettono. Per loro su mac è
            tutto bello, tutto a buon mercato, tutto
            perfetto, tutto sicuro. Sarà senz'altro vero (oh,
            glielo ha detto Steve Jobs).
            ;)No, lui non dice niente. Lo scopri da te.E si, tutto bello. A buon mercato? No, non ci interessa il buon mercato, ci interessa che funzioni: è uno strumento, non un suppellettile.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 novembre 2009 11.58-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome


            Anche Access?

            No, Access no.

            Ma non credo che questo rappresenti un

            inconveniente per la maggior parte degli

            utenti.

            Soprattutto per quelli che non possono aprirli,
            lo diceva anche la
            volpe.Se è per questo anche voi non potete aprire determinati formati, quindi cambia poco.

            Access non è un programma molto gradito, tant'è

            che i normali utenti Windows preferiscono usare

            il foglio elettronico anche per applicazioni

            tipicamente da database, mentre per applicazioni

            Usando un sacco di macro in VBA... Le soluzioni raffazzonate non sono di casa, in Apple.

            più importanti si preferisce l'uso di database

            SQL.

            Gia soprattutto ora che Excel 2007 supporta oltre
            un milione di righe e 16.000 colonne, chissà che
            succede a numbers tentando di aprirne uno,
            probabilmente esplode la batteria del mac.Non saprei dirti, un utente Mac è solitamente dotato di sufficiente intelligenza per usare un database, là dove serve un milione di righe. O anche 1 miliardo di righe, non fa differenza.Ah, ti rendo noto che Excel è nato su Mac, e che il foglio elettronico è nato in casa Apple, tal VisiCALC. Quindi tu non hai proprio nulla da insegnarci.

            Nel mondo Mac, invece, il database è molto

            utilizzato, grazie all'ottimo FileMaker presente

            da quando è nato

            Mac.

            Si me lo ricordo per Amiga,Mai esistito, per Amiga.
            ma per windows gli ho
            sempre preferito Access per Mac è incluso nei 79
            euro giusto? No, sai comprarlo da solo costa
            circa 420
            euro.Comprare da solo cosa?
          • Pivellas scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome


            Anche Access?

            No, Access no.

            Ma non credo che questo rappresenti un

            inconveniente per la maggior parte degli

            utenti.

            Soprattutto per quelli che non possono aprirli,
            lo diceva anche la
            volpe.


            Access non è un programma molto gradito, tant'è

            che i normali utenti Windows preferiscono usare

            il foglio elettronico anche per applicazioni

            tipicamente da database, mentre per applicazioni

            Usando un sacco di macro in VBA...


            più importanti si preferisce l'uso di database

            SQL.

            Gia soprattutto ora che Excel 2007 supporta oltre
            un milione di righe e 16.000 colonne, chissà che
            succede a numbers tentando di aprirne uno,
            probabilmente esplode la batteria del mac.



            Nel mondo Mac, invece, il database è molto

            utilizzato, grazie all'ottimo FileMaker presente

            da quando è nato

            Mac.

            Si me lo ricordo per Amiga, ma per windows gli ho
            sempre preferito Access per Mac è incluso nei 79
            euro giusto? No, sai comprarlo da solo costa
            circa 420
            euro.Quindi 79 + 420 è sempre meno del prezzo di office che girava nei post qui sopra, no?
          • logicaMente scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome

            Non ce n'è mica bisogno, iWork apre e registra

            anche nei vari formati

            Office.

            Anche Access?Access? Quel database che gira su una sola piattaforma, che non permette di pubblicare un intero database sul web e che anche nella sua ultima edizione (la 2007) ha ancora il limite di 2GB per un database?CheXXXXXta! Meno male che lo hanno messo nella edizione profescional di office!
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: logicaMente
            - Scritto da: nome e cognome


            Non ce n'è mica bisogno, iWork apre e registra


            anche nei vari formati


            Office.



            Anche Access?

            Access? Quel database che gira su una sola
            piattaforma, che non permette di pubblicare un
            intero database sul web e che anche nella sua
            ultima edizione (la 2007) ha ancora il limite di
            2GB per un
            database?
            CheXXXXXta! Meno male che lo hanno messo nella
            edizione profescional di
            office!Tra l'altro, se non erro, Access non permette nemmeno l'acXXXXX remoto, quindi in pratica è un programma pressoché inutile. Magari mi sbaglio, eh...
          • alexjenn scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            Basterebbe Bento, per Access.Ma vorrei sapere quante aziende italiane usano Access in modo completo.
          • alexjenn scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            Con iWork posso esportare nei formati Office, PDF, Flash, Photoshop, QuickTime...Chi se ne frega di quel che usano gli altri; sono io che devo lavorare bene e a costi irrisori.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: alexjenn
            E per l'uso professionale? 549 euro (contro 79).Uso professionale di iWork? Sarebbe come parlare di fame nel mondo a Disneyworld. Tra l'altro office home, che comunque ha in più One Note costa 139 e l'equation editor te lo danno incluso nel prezzo. Quello da 549 comprende access, publisher, outlook... iWorks,beh non li ha.PS: Su questo forum sono tutti universitari, quindi per loro office ultimate costa 52 euro. Meno del mouse apple...
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: alexjenn

            E per l'uso professionale? 549 euro (contro 79).

            Uso professionale di iWork? Sarebbe come parlare
            di fame nel mondo a Disneyworld.Questa non l'ho capita.
            Tra l'altro office home, che comunque ha in più
            One Note costa 139 e l'equation editor te lo
            danno incluso nel prezzo.E cosa se ne fa una segretaria di equation editor?
            Quello da 549 comprende access, publisher,
            outlook... iWorks,beh non li
            ha.Publisher lo fa Pages di iWork. Ma poi, che senso ha parlare di Publisher, un software che non usa più nessuno da anni? Per non parlare di Access, altro morto che cammina.
            PS: Su questo forum sono tutti universitari,Appunto, quindi cosa parli di uso professionale?
            quindi per loro office ultimate costa 52 euro.
            Meno del mouse
            apple...Già, solo che loro hanno lo sconto sull'intero sistema, non solo su iWork.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mac insecurity by design.


            Uso professionale di iWork? Sarebbe come parlare

            di fame nel mondo a Disneyworld.

            Questa non l'ho capita.Non mi stupisce... proviamone un'altra, sarebbe come sperare di studiare il big bang lanciando biglie una contro l'altra.

            Tra l'altro office home, che comunque ha in più

            One Note costa 139 e l'equation editor te lo

            danno incluso nel prezzo.

            E cosa se ne fa una segretaria di equation editor?E da quando "uso professionale" significa "solo segretarie"?

            Quello da 549 comprende access, publisher,

            outlook... iWorks,beh non li

            ha.
            Publisher lo fa Pages di iWork. Ma poi, che senso
            ha parlare di Publisher, un software che non usa
            più nessuno da anni? Per non parlare di Access,
            altro morto che
            cammina.Beh stiamo parlando di iworks direi che ci starebbe bene persino lotus 123.

            PS: Su questo forum sono tutti universitari,
            Appunto, quindi cosa parli di uso professionale?Infatti sto parlando di confrontare iworks da 79 euro, di cui non si può fare un uso professionale, con Office ultimate student da 52...


            quindi per loro office ultimate costa 52 euro.

            Meno del mouse

            apple...
            Già, solo che loro hanno lo sconto sull'intero
            sistema, non solo su
            iWork.Quindi per risparmiare 20 euro ne devono aggiungere 1000 per il mac ... e ottenere un software con molte meno funzionalità. E' vero che le università italiane stanno scadendo e parecchio ma spero che la matematica si insegni ancora.
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome


            Uso professionale di iWork? Sarebbe come
            parlare


            di fame nel mondo a Disneyworld.



            Questa non l'ho capita.

            Non mi stupisce... proviamone un'altra, sarebbe
            come sperare di studiare il big bang lanciando
            biglie una contro
            l'altra.Continuo a non capire.



            Tra l'altro office home, che comunque ha in
            più


            One Note costa 139 e l'equation editor te lo


            danno incluso nel prezzo.



            E cosa se ne fa una segretaria di equation
            editor?

            E da quando "uso professionale" significa "solo
            segretarie"?Non mi viene in mente altro, per questo prodotto. Ma fai pure esempi...


            Quello da 549 comprende access, publisher,


            outlook... iWorks,beh non li


            ha.

            Publisher lo fa Pages di iWork. Ma poi, che
            senso

            ha parlare di Publisher, un software che non usa

            più nessuno da anni? Per non parlare di Access,

            altro morto che

            cammina.

            Beh stiamo parlando di iworks direi che ci
            starebbe bene persino lotus
            123.Non capisco.



            PS: Su questo forum sono tutti universitari,

            Appunto, quindi cosa parli di uso professionale?

            Infatti sto parlando di confrontare iworks da 79
            euro, di cui non si può fare un uso
            professionale,E questo dove sta scritto?
            con Office ultimate student da
            52... Ecco, con QUESTO NON PUOI fare un uso professionale. Ed è scritto.Dimmi invece dove è scritto che iWork non può essere utilizzato in ambito professionale.
            Quindi per risparmiare 20 euro ne devono
            aggiungere 1000 per il mac ... e ottenere un
            software con molte meno funzionalità.Oppure con più funzionalità, dipende da quali funzionalità ti interessano. Io ad esempio con Numbers posso mettere sulla stessa pagina più fogli elettronici, ovviamente anche legati tra loro, se occorre.
            E' vero che
            le università italiane stanno scadendo e
            parecchio ma spero che la matematica si insegni
            ancora.E questo cos'ha a che fare con l'utilizzo professionale di questi software?
          • alexjenn scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            Non capisco, secondo te, cosa intendi per uso professionale o meno di programmi come Office.
          • Africano scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: A Dovella Fan
            Office 2010 avrà una versione gratuita, più che
            sufficiente per un uso domestico
            8)

            http://lukalove.myblog.it/archive/2009/07/13/microQuando il software passa dalla macelleria marketing, e li pagate pure per mutilare i programmi. :s
          • A Dovella Fan scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            Office "mutilato" è sempre meglio di iWorks ;)
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            Ma anche no. Io mi trovo meglio con OpenOffice, ho avuto recentemente modo di provare iWorks ed è un software valido. Spiegami perché non lo sarebbe, sempre che la tua non è una trollata.
          • pabloski scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            è ovvio che è una trollata, lui è un troll :D
          • boh scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            basta cambiare un valore in un file di configurazione, da trial a retail, con un semplice editor di testo per "attivare" iwork.
          • A Dovella Fan scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            Un vero esempio di sicurezza direi!! :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: A Dovella Fan
            Un vero esempio di sicurezza direi!! :DDatto da uno che sostiene un sistema operativo che viene puntualmente craccato.
          • Pivellas scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: A Dovella Fan
            Un vero esempio di sicurezza direi!! :DChe è la stessa cosa che puoi fare nella iso di W7 ultimate per sbloccare tutte le altre versioni.Bell'esempio di sicurezza anche W7 allora eh
          • alexjenn scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            Questa mi sfuggiva.
          • alexjenn scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            Ho provato... nisba. L'ultimo aggiornamento di iWork non permette.
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: alexjenn
            Si "troverebbe" il seriale in giro,Non c'è alcun seriale. Ne senso che non è previsto.
            ma si
            potrebbe anche acquistare per 79 euro, invece dei
            549 per Office
            8)Infatti.
    • ruppolo scrive:
      Re: Mac insecurity by design.
      - Scritto da: Dovellas
      http://blog.intego.com/2009/08/25/snow-leopard-con
      macachi copritevi(rotfl)Me che te ridi, XXXXX, non sai che OS X include l'antivirus per TUTTI e DUE i malware che ci "affliggono"? No, dico, ti rendo conto? Non UNO, ma TUTTI e DUE!
      • alexjenn scrive:
        Re: Mac insecurity by design.
        Su questo non potremo mai superare Windows.Porc...
        • ruppolo scrive:
          Re: Mac insecurity by design.
          - Scritto da: alexjenn
          Su questo non potremo mai superare Windows.

          Porc...Dai, forse per quando uscirà Windows 8 arriverà il terzo (rotfl)
          • alexjenn scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            Non c'è due senza tre :D
          • Africano scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: alexjenn

            Su questo non potremo mai superare Windows.



            Porc...
            Dai, forse per quando uscirà Windows 8 arriverà
            il terzo
            (rotfl)e il bug mela morsicata che affligge quasi tutti i macos come lo chiamate? malformazione congenità? Vaccino obbligatorio per quella peste di Zio Bill?
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: Africano
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: alexjenn


            Su questo non potremo mai superare Windows.





            Porc...

            Dai, forse per quando uscirà Windows 8 arriverà

            il terzo

            (rotfl)

            e il bug mela morsicata che affligge quasi tutti
            i macos come lo chiamate? malformazione
            congenità? Vaccino obbligatorio per quella peste
            di Zio
            Bill?Quello non è un bug, è un virus! Ma è così carino... :D
          • pabloski scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            scherzi a parte, si può dire che sia vera la tua affermazionei mac si stanno diffondendo più velocemente dell'influenza A :D
          • pippo75 scrive:
            Re: Mac insecurity by design.

            Dai, forse per quando uscirà Windows 8 arriverà
            il terzo
            (rotfl)poi con windows 9 arriva il quarto e via di briscola.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: alexjenn

            Su questo non potremo mai superare Windows.



            Porc...Un po' come sul numero di utenti e sulla robustezza del sistema... ma consolati, sulla grafica della scatola siete molto avanti.
          • pabloski scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome
            Lol... si dipende dal concetto di robustezza.veramente in informatica, robusto vuol dire che riesce a tollerare eccezionie mac essendo uno unix è molto robusto o devo ricordati i bsod di xp, vista e 7?
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mac insecurity by design.

            veramente in informatica, robusto vuol dire che
            riesce a tollerare
            eccezioni

            e mac essendo uno unix è molto robusto o devoGià basta fare una ricerchina in rete per vedere quanto è robusto, usarlo forse è chiedere troppo...
            ricordati i bsod di xp, vista e
            7?Devo ricordarti i kernel panic di macosx?
          • bibop scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            sei una macchietta
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome
            Devo ricordarti i kernel panic di macosx?In effetti si, sono anni che non ne vedo uno.
          • boh scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            no, è stato photoshop.e moltissimi altri.
          • bibop scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            oltre ad avere una ridicola concezione dell'informatica... una dialettica semplicistica e lattitudine a trollare in maniera imbarazzante sei anche un ignorante patentato per quello che riguarda la storia dell'arte...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: bibop
            oltre ad avere una ridicola concezione
            dell'informatica... una dialettica semplicistica
            e lattitudine a trollare in maniera imbarazzante
            sei anche un ignorante patentato per quello che
            riguarda la storia
            dell'arte...Brucia eh? Magari insistendo riuscirete anche voi a far salire il valore del mac, cosi' come c'è per gli scarabocchi potrebbe innescarsi il circolo virtuoso anche per i pc.
          • bibop scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            ignorante
    • Anonymous scrive:
      Re: Mac insecurity by design.
      - Scritto da: Dovellas
      http://blog.intego.com/2009/08/25/snow-leopard-con
      macachi copritevi(rotfl)Con fare totalmente Super-Partes, voglio porre una domanda. Banale. Non sentitevi accusati, ma anzi, se qualcuno ha qualche canale privilegiato, lo faccia sapere a chi di dovere, per favore.Che fine ha fatto l'implementazione SERIA di ASLR di Snow Leopard? Se l'è magnato il "Gatto" (delle nevi)?Visto che qua c'è qualche troll bravo a scrivere veloce e a sparare FUD, saprà anche descrivere cosa succede nel non avere, al giorno d'oggi, una protezione ASLR (e DEP) seria nel proprio sistema. Vero?
      • logicaMente scrive:
        Re: Mac insecurity by design.
        - Scritto da: Anonymous
        - Scritto da: Dovellas


        http://blog.intego.com/2009/08/25/snow-leopard-con

        macachi copritevi(rotfl)

        Con fare totalmente Super-Partes, voglio porre
        una domanda. Banale. Non sentitevi accusati, ma
        anzi, se qualcuno ha qualche canale privilegiato,
        lo faccia sapere a chi di dovere, per
        favore.

        Che fine ha fatto l'implementazione SERIA di ASLR
        di Snow Leopard? Se l'è magnato il "Gatto" (delle
        nevi)?Perchè, era stata annunciata? ;)
        Visto che qua c'è qualche troll bravo a scrivere
        veloce e a sparare FUD, saprà anche descrivere
        cosa succede nel non avere, al giorno d'oggi, una
        protezione ASLR (e DEP) seria nel proprio
        sistema.
        Vero?Non essendo un troll non ti descrivo ciò che chiedi, so che un attacco di stack overflow non è così banale e quindi mi permetto di girare la domanda facendo un'osservazione: ma "quanta" sicurezza porta ASLR? Voglio dire, abbiamo un sistema che teoricamente la supporta in pieno da tre anni (si, parlo di Vista) ed è il più bucato in assoluto... il suo sucXXXXXre è già li pronto da essere bucato nello stesso modo: i malware che non ci si attaccano è perchè hanno problemi di compatibilità (tanto quanto alcune applicazioni?) e non per maggiore sicurezza.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Mac insecurity by design.


          Che fine ha fatto l'implementazione SERIA di
          ASLR

          di Snow Leopard? Se l'è magnato il "Gatto"
          (delle

          nevi)?

          Perchè, era stata annunciata? ;)Beh apple ha un po' questo vizio, annuncia poi fa sparire dal sito ogni riferimento. Tanto agli utenti apple basta dire "non è mai accaduto" e loro come al solito ci credono.


          Visto che qua c'è qualche troll bravo a scrivere

          veloce e a sparare FUD, saprà anche descrivere

          cosa succede nel non avere, al giorno d'oggi,
          una

          protezione ASLR (e DEP) seria nel proprio

          sistema.

          Vero?

          Non essendo un troll non ti descrivo ciò che
          chiedi, so che un attacco di stack overflow non è
          così banale e quindi mi permetto di girare la
          domanda facendo un'osservazione: ma "quanta"
          sicurezza porta ASLR? Voglio dire, abbiamo un
          sistema che teoricamente la supporta in pieno da
          tre anni (si, parlo di Vista) ed è il più bucato
          in assoluto... il suo sucXXXXXre è già li pronto
          da essere bucato nello stesso modo: i malware che
          non ci si attaccano è perchè hanno problemi di
          compatibilità (tanto quanto alcune applicazioni?)
          e non per maggiore
          sicurezza.
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome


            Che fine ha fatto l'implementazione SERIA di

            ASLR


            di Snow Leopard? Se l'è magnato il "Gatto"

            (delle


            nevi)?



            Perchè, era stata annunciata? ;)

            Beh apple ha un po' questo vizio, annuncia poi fa
            sparire dal sito ogni riferimento. Tanto agli
            utenti apple basta dire "non è mai accaduto" e
            loro come al solito ci
            credono.Il vizio dell'annuncio ce l'ha la Microsoft, non la Apple. O forse mi sono sognato tutta la pianificazione del primo service pack per Windows 7? Questi parlano già delle riparazioni del sistema appena presentato.Come se uno compra una macchina nuova e il venditore gli dice che tra due mesi potrà venire in officina per la prima serie di riparazioni. Ma vi hanno fatto il lavaggio del cervello?
          • pippo75 scrive:
            Re: Mac insecurity by design.

            Il vizio dell'annuncio ce l'ha la Microsoft, non
            la Apple. In realtà anche Apple non scherza. ( non seguo Apple, ma Coperland era famoso ).
            O forse mi sono sognato tutta la
            pianificazione del primo service pack per Windows
            7? Questi parlano già delle riparazioni del
            sistema appena presentato.Sanno che in un programma qualcosa può succedere e avvisano che gli sviluppi sono sempre attivi.( cosienza sXXXXX ? )
            Come se uno compra una macchina nuova e il
            venditore gli dice che tra due mesi potrà venire
            in officina per la prima serie di riparazioni. Ma
            vi hanno fatto il lavaggio del
            cervello?molte ditte lo fanno, dopo tot mesi ti consigliano di fare un controllo nelle officine ( giusto per scrupolo )Se tu lo chiami lavaggio del cervello.Considerando che W7 è uscito a ottobre e il SP dovrebbe uscire per l'estate dell'anno prossimo ( circa ), dire che sono più di due mesi ( se la matematica non è un opinione ).Comunque, sbaglio o Mac OS X 10.6.1 è uscito dopo 14 giorni?
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: pippo75

            Il vizio dell'annuncio ce l'ha la Microsoft, non

            la Apple.

            In realtà anche Apple non scherza. ( non seguo
            Apple, ma Coperland era famoso
            ).Apple, ma ruppolo ha gia rimosso, ha appena cancellato ZFS da tutti i suoi sistemi operativi dopo averne sbandierato l'inclusione per anni. La novità è stata che non solo ha cancellato il filesystem, ma ha rimosso dal sito tutte le "occorrenze" della parola ZFS... Cosi' tutti i macachi potranno scrivere sui forum che Apple non ha mai detto che avrebbe incluso ZFS nei suoi SO...
          • pabloski scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            idem il winfs di microsoft
          • pippo75 scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: pabloski
            idem il winfs di microsoftFosse solo il winfs, sicuramente ci sono molti prodotti che avrebbero dovuto uscire sul mercato.Se non si riesce a capire il concetto di sperimentazione/campionatura ( vale anche per le altre ditte ) siamo messi male.
          • user scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            Sarebbero dovuti uscire più dizionari della lingua italiana, anziché puntare all'introdurre sempre più neologismi inutili e controproducenti
          • pabloski scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            vabbè ma è normaleche poi apple secondo me a più problemi con zfs/oracle che con zfs filesystemil vero intoppo è oracle che si è messa di mezzoperò un filesystem come zfs è inutile per un uso desktop...alla fine si ritroverebbero solo con un mucchio di feature inutilizzateè possibile che apple prenda qualche idea di zfs e la implementi in un futuro filesystem per macos
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: pabloski
            idem il winfs di microsoftPensa che di winfs c'è ancora il blog, microsoft non si è affrettata a cancellare ogni proclama ma soprattutto, forse ti è sfuggito, ma il filesystem transazionale che costituiva gran parte di winfs è stato incluso in W7.
          • pabloski scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            fs transazionale != fs relazionalequante volte te lo dovrò ripetere? ntfs è transazionale da vista in poiwinfs era un fs relazionale ed è morto
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: pabloski
            fs transazionale != fs relazionale

            quante volte te lo dovrò ripetere? ntfs è
            transazionale da vista in
            poi

            winfs era un fs relazionale ed è mortoLol... il concetto di commit e rollback ti è noto giusto? Il concetto di transazione tipica dei dbms relazionali lo insegnano ancora? NTFS non è winfs ma alcune tecnologie sviluppate per winfs sono state implementate.
          • logicaMente scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome
            NTFS non è
            winfs ma alcune tecnologie sviluppate per winfs
            sono state
            implementate.Quali tecnologie esattamente? Link a fonti uffficiali, please.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: logicaMente
            - Scritto da: nome e cognome

            NTFS non è

            winfs ma alcune tecnologie sviluppate per winfs

            sono state

            implementate.

            Quali tecnologie esattamente? Link a fonti
            uffficiali,
            please.E' cosi' difficile usare google? http://en.wikipedia.org/wiki/Transactional_NTFS
          • logicaMente scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: logicaMente

            - Scritto da: nome e cognome


            NTFS non è


            winfs ma alcune tecnologie sviluppate per
            winfs


            sono state


            implementate.



            Quali tecnologie esattamente? Link a fonti

            uffficiali,

            please.

            E' cosi' difficile usare google?

            http://en.wikipedia.org/wiki/Transactional_NTFSÈ così difficile usare il cervello?Ci riprovo: ci indichi cortesemente una fonte UFFICIALE (se vuoi ti scrivo "una fonte MICROSOFT") dove si dice che le tecnologie (e quali, naturalmente) di WINFS sono state adottate/riadattate in uno o più filesystem rilasciati?Siccome sembra che tu abbia difficoltà di comprensione: quali esattamente delle innovazioni presentate qua: http://msdn.microsoft.com/en-us/magazine/cc164028.aspx sono attualmente presenti in NTFS? Perchè il TxF che hai citato non ha NULLA delle funzioni evolute di archiviazione e ricerca che erano state anticipate già a partire dal 1992. Essendo WinFS qualcosa che stava "sopra" NTFS non aveva nulla a che vedere con le funzionalità di commit/rollback che ha TxF se non una comune derivazione dal mondo database.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mac insecurity by design.

            È così difficile usare il cervello?Pare di si... ma non sei costretto a darcene una dimostrazione ad ogni post.
            Ci riprovo: ci indichi cortesemente una fonte
            UFFICIALE (se vuoi ti scrivo "una fonte
            MICROSOFT") dove si dice che le tecnologie (e
            quali, naturalmente) di WINFS sono state
            adottate/riadattate in uno o più filesystem
            rilasciati?Cito dal link che hai postato...All WinFS API code has to run under an ItemContext. An ItemContext means many things. First, the WinFS API must create a connection to the store; this connection remains active while the ItemContext is active. Second, since the ItemContext represents a data connection, it provides transactional facilities. If you like, you can make several changes to the store as an atomic unit. Finally, an ItemContext describes the scope of the work that you will do by defining which items your searches will act upon.Oddio sembra proprio che qui una fonte UFFICIALE dica che WinFS era basato su transazioni e che si possano fare cambiamenti atomici.
            Siccome sembra che tu abbia difficoltà di
            comprensione: quali esattamente delle innovazioni
            presentate qua:
            http://msdn.microsoft.com/en-us/magazine/cc164028.Si ma dovresti leggerli prima di postarli, così eviti le figuracce. Sei pabloski sotto falso nick? Di solito è lui che si fa male da solo.
          • logicaMente scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome

            È così difficile usare il cervello?

            Pare di si... ma non sei costretto a darcene una
            dimostrazione ad ogni
            post.D'accordo, mi hai convinto: è chiarp che secondo te anche MySQL è derivato da WinFS, visto che permette query e commit/rollback...


            Ci riprovo: ci indichi cortesemente una fonte

            UFFICIALE (se vuoi ti scrivo "una fonte

            MICROSOFT") dove si dice che le tecnologie (e

            quali, naturalmente) di WINFS sono state

            adottate/riadattate in uno o più filesystem

            rilasciati?

            Cito dal link che hai postato...Ma non eri tu a dover postare qualcosa di ufficiale? Non bastava usare google? Ah, già, ti serviva anche il cervello. Non preoccuparti, avrai modo di rifarti. Nella prossima vita magari...

            All WinFS API code has to run under an
            ItemContext. An ItemContext means many things.
            First, the WinFS API must create a connection to
            the store; this connection remains active while
            the ItemContext is active. Second, since the
            ItemContext represents a data connection, it
            provides transactional facilities. If you like,
            you can make several changes to the store as an
            atomic unit. Finally, an ItemContext describes
            the scope of the work that you will do by
            defining which items your searches will act
            upon.

            Oddio sembra proprio che qui una fonte UFFICIALE
            dica che WinFS era basato su transazioni e che si
            possano fare cambiamenti
            atomici.Non voglio metterti in imbarazzo: leggilo tutto (non solo il pezzettino) e vedi pure che li ti parla di atomicità nell'esecuzione di query di ricerca, non di operazioni di aggiornamento/scrittura. Sono certo che capisci bene la differenza... WinFS NON ERA un filesystem (transazionale o meno): questo sta scritto in quell'articolo e questo era il punto che ti è sfuggito.Se vuoi cercare qualcosa che somigli a WinFS in Vista e Settete, puoi guardare le funzionalità di ricerca, non il file system... (devo dare pure le dritte, a sti 'gnurant!) ;)

            Siccome sembra che tu abbia difficoltà di

            comprensione: quali esattamente delle
            innovazioni

            presentate qua:


            http://msdn.microsoft.com/en-us/magazine/cc164028.

            Si ma dovresti leggerli prima di postarli, Fatto, infatti. A differenza tua lo conoscevo già e lo avevo letto FINO IN FONDO...
            così
            eviti le figuracce. Appunto. (anonimo)
            Sei pabloski sotto falso
            nick? Di solito è lui che si fa male da
            solo.Ho avuto il piacere di alcuni scontri dialettici con Pablosky, in passato, anche se posso non essere d'accordo con lui riconosco che almeno sa di cosa parla. Quello non registrato sei tu: sarai mica uno dei mille nick di dovella e soci?Poi, se vogliamo ritornare in topic e parlare dell'insicurezza di fondo di Settete(TM)...
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: logicaMente
            WinFS NON ERA un filesystem
            (transazionale o meno):E io che pensavo che WinFS stava per Windows File System... certo che Microsoft piglia sempre per il XXXX, eh?
          • logicaMente scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: logicaMente

            WinFS NON ERA un filesystem

            (transazionale o meno):

            E io che pensavo che WinFS stava per Windows File
            System... certo che Microsoft piglia sempre per
            il XXXX,
            eh?Beh, a voler essere buoni va detto che si trattava comunque solo del nome in codice durante lo sviluppo, non ufficiale quindi. Magari dopo lo avrebbero rinominato per evitare fraintendimenti... (newbie)Che non fosse un fs ma una "sovrastruttura" di NTFS poi, lo dicono molto chiaramente diverse fonti interne a MS, nell'articolo che ho citato sta scritto chiaro e tondo che: " The first point to make is that WinFS will not supplant NTFSmachines running Longhorn will still have NTFS-based drives. WinFS currently only applies to folders within the Documents and Settings folders. All other folders still reside under the control of NTFS. In particular, %systemroot% and Program Files are NTFS folders, which means that your application executable files will not actually live in the WinFS store. "
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            Ma allora era proprio 'na cagata...
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: pippo75


            Il vizio dell'annuncio ce l'ha la Microsoft,
            non


            la Apple.



            In realtà anche Apple non scherza. ( non seguo

            Apple, ma Coperland era famoso

            ).

            Apple, ma ruppolo ha gia rimosso, ha appena
            cancellato ZFS da tutti i suoi sistemi operativi
            dopo averne sbandierato l'inclusione per anni. La
            novità è stata che non solo ha cancellato il
            filesystem, ma ha rimosso dal sito tutte le
            "occorrenze" della parola ZFS...


            Cosi' tutti i macachi potranno scrivere sui forum
            che Apple non ha mai detto che avrebbe incluso
            ZFS nei suoi
            SO...Apple non lo ha detto, lo ha fatto. Ha incluso il supporto in lettura del file system ZFS. E DOPO lo ha scritto. E io non ho scritto nulla di diverso, né ho cancellato post.Qualcun altro invece, se non ricordo male, aveva annunciato un certo WinFS...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 novembre 2009 11.02-----------------------------------------------------------
          • bibop scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            Copland non Coperlande stiamo parlando di una apple che nn esiste piu'... inutile farti notare che stai solo sparando a salve...sono passati 13 anni dalla chiusura di quel progetto... vogliamo considerare la tua sparata significativa anche solo per 2 secondi o ti ridiamo in faccia subito senza mezzi termini...negare l'evidente cercando di cavalcare i vaneggiamenti di un troll non e' il massimo specie se ti porta a scrivere stron/ate come questa...
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: pippo75

            Il vizio dell'annuncio ce l'ha la Microsoft, non

            la Apple.

            In realtà anche Apple non scherza. ( non seguo
            Apple, ma Coperland era famoso
            ).Non certo per annunci di Apple.



            O forse mi sono sognato tutta la

            pianificazione del primo service pack per
            Windows

            7? Questi parlano già delle riparazioni del

            sistema appena presentato.

            Sanno che in un programma qualcosa può succedere
            e avvisano che gli sviluppi sono sempre
            attivi.
            ( cosienza sXXXXX ? )Può succedere, appunto. Quindi non puoi sapere a priori cosa e quando succede. Quindi che senso ha pianificare le RIPARAZIONI?


            Come se uno compra una macchina nuova e il

            venditore gli dice che tra due mesi potrà venire

            in officina per la prima serie di riparazioni.
            Ma

            vi hanno fatto il lavaggio del

            cervello?

            molte ditte lo fanno, dopo tot mesi ti
            consigliano di fare un controllo nelle officine (
            giusto per scrupolo
            )CONTROLLO, non RIPARAZIONE.
            Se tu lo chiami lavaggio del cervello.Certamente: viene considerato normale. Questo è una aberrazione.

            Considerando che W7 è uscito a ottobre e il SP
            dovrebbe uscire per l'estate dell'anno prossimo (
            circa ), dire che sono più di due mesi ( se la
            matematica non è un opinione
            ).E allora???

            Comunque, sbaglio o Mac OS X 10.6.1 è uscito dopo
            14
            giorni?Esatto!QUESTO è NORMALE. Hanno scoperto dei bug e hanno fatto subito l'aggiornamento. Dopo 14 giorni o dopo 140 giorni o dopo 1400 giorni. Non si può fissare una data per rilasciare un numero IGNOTO di bug fix!Gli errori saltano sempre fuori, ma la versione successiva si rilascia quando si ritiene che i bug fissati sono di importanza tale da non poter attendere troppo a lungo.Inoltre ti vorrei far notare che certi bug si risolvono in MINUTI di lavoro, altri in MESI di lavoro, e si gestiscono in base alla gravità e quantità.
          • Pivellas scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: pippo75

            Il vizio dell'annuncio ce l'ha la Microsoft, non

            la Apple.

            In realtà anche Apple non scherza. ( non seguo
            Apple, ma Coperland era famoso
            ).
            Non chiamandosi Coperland è un po difficile che avessero annunciato quel nome.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mac insecurity by design.

            Il vizio dell'annuncio ce l'ha la Microsoft, non
            la Apple. O forse mi sono sognato tutta la
            pianificazione del primo service pack per Windows
            7? Questi parlano già delle riparazioni del
            sistema appena
            presentato.Lol... un sito russo ha detto che microsoft farà un service pack tra un anno, come ha sempre fatto da 10 anni a questa parte. Il macaco medio che ha appena finito di scaricare il suo service pack ancora prima di ricevere l'addebito della carta di credito si stupisce?
            Come se uno compra una macchina nuova e il
            venditore gli dice che tra due mesi potrà venire
            in officina per la prima serie di riparazioni. Ma
            vi hanno fatto il lavaggio del
            cervello?In realtà i tagliandi programmati sono la regola, l'eccezione è richiamare in fabbrica tutte le macchine vendute dopo 15 giorni... ma ormai si dice "affilare le unghie".
          • bibop scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            no caro mio gli annunci non sono del sito russo, non far finta di non capire, sono delle straordinarie meraviglie annunciate da microsoft e abortite da microsoft con cui negli ultimi 10 anni microsoft ti ha fatto fare sogni bagnatie il macaco medio non scarica service pack... ignorante
          • logicaMente scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome[cut]
            Lol... un sito russo ha detto che microsoft farà
            un service pack tra un anno, come ha sempre fatto
            da 10 anni a questa parte.Ti do ragione su questo: Settete(TM) è un service pack di Vista. A pagamento. Ma sempre un service pack.
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome
            In realtà i tagliandi programmati sono la regola,Già, solo che un computer non ha parti che si usurano, come olio, pastiglie dei freni eccetera. Ha solo BUG, errori, difetti di fabbricazione (del software, nella fattispecie). Quindi un computer non ha alcun bisogno di tagliandi.
            l'eccezione è richiamare in fabbrica tutte le
            macchine vendute dopo 15 giorni... ma ormai si
            dice "affilare le
            unghie".I richiami avvengono in ogni settore, tranne in quello software, dove la licenza recita che "il software viene fornito così com'è, senza alcuna garanzia implicita di funzionamento e senza alcuna responsabilità per danni inerenti diretti o indiretti". Altrimenti MS avrebbe dovuto ritirare Vista, invece che mettervela nel XXXX vendendovi nuovamente lo stesso prodotto riparato.
          • Pivellas scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            Anche il WinFS è colpa di apple? Sei una macchietta!- Scritto da: nome e cognome


            Che fine ha fatto l'implementazione SERIA di

            ASLR


            di Snow Leopard? Se l'è magnato il "Gatto"

            (delle


            nevi)?



            Perchè, era stata annunciata? ;)

            Beh apple ha un po' questo vizio, annuncia poi fa
            sparire dal sito ogni riferimento. Tanto agli
            utenti apple basta dire "non è mai accaduto" e
            loro come al solito ci
            credono.





            Visto che qua c'è qualche troll bravo a
            scrivere


            veloce e a sparare FUD, saprà anche descrivere


            cosa succede nel non avere, al giorno d'oggi,

            una


            protezione ASLR (e DEP) seria nel proprio


            sistema.


            Vero?



            Non essendo un troll non ti descrivo ciò che

            chiedi, so che un attacco di stack overflow non
            è

            così banale e quindi mi permetto di girare la

            domanda facendo un'osservazione: ma "quanta"

            sicurezza porta ASLR? Voglio dire, abbiamo un

            sistema che teoricamente la supporta in pieno da

            tre anni (si, parlo di Vista) ed è il più bucato

            in assoluto... il suo sucXXXXXre è già li pronto

            da essere bucato nello stesso modo: i malware
            che

            non ci si attaccano è perchè hanno problemi di

            compatibilità (tanto quanto alcune
            applicazioni?)

            e non per maggiore

            sicurezza.
      • loguh scrive:
        Re: Mac insecurity by design.

        Visto che qua c'è qualche troll bravo a scrivere
        veloce e a sparare FUD, saprà anche descrivere
        cosa succede nel non avere, al giorno d'oggi, una
        protezione ASLR (e DEP) seria nel proprio
        sistema.
        Vero?Non sono sicuro che tu sappia veramente di cosa parli, cmq ti rispondo lo stesso.DEP c'è, tanto che gli ultimi due pownage che hanno permesso di vincere un bell'air a qualche bravo ricercatore non sarebbero più possibili su SL. ASLR invece è parziale e non totale, e qualche ricercatore ha in effetti detto che apple ha perso un'occasione per "chiudere" la faccenda. Il fatto è che apple ha molta meno pressione per introdurre alcune di queste tecnologie, poichè il sistema non è bucato come windows. E i problemi non sono certo riconducibili tutti alla randomizzazione degli indirizzi: al di la' delle opinioni, i fatti sono che seven continuerà ad essere bucato anche con ASLR
        • pabloski scrive:
          Re: Mac insecurity by design.
          hai ragione e l'aslr nè il dep sono la panaceaoggi si lavora soprattutto di trojan e lì nè dep nè aslr possono farci nullainvece macos ha un ottimo sistema di sudoing, alla faccia di quella mezza ciofeca di uacinoltre aslr introduce ulteriori rallentamenti nell'avvio dei programmi, cosa che magari ad apple può dar fastidio, motivo per cui stanno cercando il miglior compromesso tra sicurezza e prestazioni
          • loguh scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: pabloski
            hai ragione e l'aslr nè il dep sono la panacea

            oggi si lavora soprattutto di trojan e lì nè dep
            nè aslr possono farci
            nullala cosa che mi fece sorridere sull'argomento - qualche mese fa - è stato lo scagliarsi dei vari fan di msft su questa cosa con articoli, blog, ecc. Una specie di rivincita per repressi. Peccato che non abbiano minimamente considerato che Dino Dai Zovi e Miller, i ricercatori che hanno sollevato queste obiezioni (e tra parentesi hanno "vinto" i pwn2own con i loro hack), sono mac hackers fino al midollo, e non hanno la minima intenzione di mollare i loro apple: semplicemente, essendo il loro mestiere, vorrebbero che Apple inserisse il massimo di tutto sul loro sistema operativo preferito, anche se attualmente probabilmente non ce n'è bisogno per vari motivi. Pensa che Dino Dai Zovi, nell'ultimo tweet, si stava sbrodolando sul Magic Mouse di Apple... e invece i repressoni hanno usato le loro ricerche per giustificare windows e il suo essere bucato da tutti
          • nome e cognome scrive:
            Re: Mac insecurity by design.

            nell'ultimo tweet, si stava sbrodolando sul Magic
            Mouse di Apple... e invece i repressoni hannoImmagino, visto che Apple riesce a farsi infettare le tastiere dai virus figuriamoci cosa si potrà fare con quel mouse.
            usato le loro ricerche per giustificare windows e
            il suo essere bucato da
            tuttiL'ha detto Miller che macosx è un colabrodo, poi logicamente essendo solo in due ad hackerare mac hanno molta più visibilità: ci credo che se lo tengono.
          • ruppolo scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome

            nell'ultimo tweet, si stava sbrodolando sul
            Magic

            Mouse di Apple... e invece i repressoni hanno

            Immagino, visto che Apple riesce a farsi
            infettare le tastiere dai virus figuriamoci cosa
            si potrà fare con quel mouse.
            L'ha detto Miller che macosx è un colabrodo, poi
            logicamente essendo solo in due ad hackerare mac
            hanno molta più visibilità: ci credo che se lo
            tengono.http://en.wikipedia.org/wiki/Botnet#Historical_List_of_Botnets
          • Pivellas scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            Uhm tu sai portare link e spiegazioni tecniche o come tuo solito, dopo domande che ti chiedono di argomentare, sparisci in modo imbarazzante?
          • loguh scrive:
            Re: Mac insecurity by design.
            - Scritto da: nome e cognome
            L'ha detto Miller che macosx è un colabrodo, poi
            logicamente essendo solo in due ad hackerare mac
            hanno molta più visibilità: ci credo che se lo
            tengono.Non far finta di non capire. I due sono sia utenti mac (per passione) che hacker mac (per passione e convenienza) e ovviamente si occupano anche di hacking linux e windows (per passione e convenienza). Sarebbero due - che nei vostri post da repressoni deliranti - verrebbero definiti utonti. Invece di colabrodo ce n'è uno solo e tutti i non clueless sanno qual è.
      • pabloski scrive:
        Re: Mac insecurity by design.
        implementazione seria?l'implementazione attuale di macos va benissimo per i threat a cui è sottoposto il sistemaperò a dirla tutta, l'aslr è una XXXXXXX madornale, visto che tra gli algoritmi fondamentali dell'informatica esiste anche quello di ricerca e, ahimè, basta una banale ricerca di un pattern noto in memoria e l'aslr va a farsi friggereil dep non c'entra un tubo con aslr ed è una tecnologia completamente diversa che impedisce l'esecuzione di codice dalle sezioni marcate come stack....ma che gli frega ai russi, loro usano i trojan e gli heap overflow :D
  • Morandi Marisa scrive:
    Sophos???
    Io uso Sophos, una versione aziendale, incredibile quello che asseriscono, visto che non hanno una versione per Windows Seven !!!!Almeno così mi hanno detto, e inoltre quando ho tentato l'aggiornamento il progrmma non lo riconosce.
    • Dovellas scrive:
      Re: Sophos???
      Aggiornatihttp://www.sophos.com/support/knowledgebase/article/48762.htmlNo windows7 no party questo vale per tutti, che siano utenti umani o software.
      • slim shady scrive:
        Re: Sophos???
        bah W7 è un altro flop come vistail mercato dei sistemi operativi è morto, tra poco saranno dati per scontato (cioè sostanzialmente gratuiti), quindi microsoft se vuol campare ancora dovrà virare su qualcosa di nuovo
        • A Dovella Fan scrive:
          Re: Sophos???
          - Scritto da: slim shady
          bah W7 è un altro flop come vistahttp://mowmotheme.it/?p=7598http://www.geekissimo.com/2009/10/23/windows-7-vendite-record-amazon/http://www.ilbloggatore.com/2009/11/06/windows-7-e-boom-di-vendite/http://www.google.it/search?hl=it&q=boom+di+vendite+per+windows+7&btnG=Cerca&meta=&aq=f&oq=
          • alexjenn scrive:
            Re: Sophos???
            Quanta futura gente delusa, eh?
          • slim shady scrive:
            Re: Sophos???
            bah mi sembra di rileggere gli stessi articoli per Vista... hanno cambiato il nome ed hanno ovviamente considerato le vendite di hardware con sistema pre installato sopra bahi sistemi operativi così come sono stanno morendo, in particolare quelli poco flessibili
          • pabloski scrive:
            Re: Sophos???
            come al solito leggi solo quello che vuoi leggere"sono state vendute più copie del nuovo sistema operativo in tre settimane di prevendita che copie di Vista in un anno intero"non l'hai letto?fare un confronto con vista è ridicolopoi sarebbe interessante sapere chi sono gli acquirenti...è sicuro che sono tutti i fessi gabbati da vista che sperando in un miglioramento stanno migrando in massa a 7sarebbe interessante sapere quanti utenti xp stanno invece passando a 7
          • ruppolo scrive:
            Re: Sophos???
            - Scritto da: pabloski
            "sono state vendute più copie del nuovo sistema
            operativo in tre settimane di prevendita che
            copie di Vista in un anno
            intero"E nonostante ciò, il mese scorso Vista ha innalzato la sua quota di utenti:http://marketshare.hitslink.com/os-market-share.aspx?qprid=11Precisamente da 18,62% a 18,83% (rotfl)Si vede che le copie le conservano per il giorno della befana...
          • Il Profeta scrive:
            Re: Sophos???
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: pabloski

            "sono state vendute più copie del nuovo sistema

            operativo in tre settimane di prevendita che

            copie di Vista in un anno

            intero"

            E nonostante ciò, il mese scorso Vista ha
            innalzato la sua quota di
            utenti:
            http://marketshare.hitslink.com/os-market-share.as

            Precisamente da 18,62% a 18,83% (rotfl)

            Si vede che le copie le conservano per il giorno
            della
            befana...No è che i portatili con Vi$ta preinstallato sono scesi di prezzo da quando ci sono quelli con W7 preinstallato. I Vi$ta comprati di recente possono poi essere upgradati a W7 sempre che l'upgrade funzioni! :D
          • ruppolo scrive:
            Re: Sophos???
            - Scritto da: Il Profeta
            No è che i portatili con Vi$ta preinstallato sono
            scesi di prezzo da quando ci sono quelli con W7
            preinstallato. I Vi$ta comprati di recente
            possono poi essere upgradati a W7 sempre che
            l'upgrade funzioni!
            :DBellissimo, MS annuncia al mondo che Windows 7 è pronto e i clienti cosa fanno? Acquistano i PC con Vista! AHAHHAHAHAHHHAHAHAHHAH (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Un SUCXXXXXNEEEEEE (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Il Profeta scrive:
            Re: Sophos???
            Battere Vi$ta sul numero di vendite è come sparare sulla croce rossa.W7 ha qualche possibilità in più perchè:- Dopo 9 anni di XP la gente vuole qualcosa di nuovo (e, se non passa a Linux o Mac, è costretta a prendere W7)- Nel mondo aziendale con Vi$ta c'era la possibilità di downgradare a XP ora non più (c'è quella XXXXXta dell'XP Mode che richiede un PC con *minimo* 2GB di RAM)... Ma nelle statistiche risulta comunque che usi W7.
        • ruppolo scrive:
          Re: Sophos???
          - Scritto da: slim shady
          bah W7 è un altro flop come vista

          il mercato dei sistemi operativi è morto, tra
          poco saranno dati per scontato (cioè
          sostanzialmente gratuiti), quindi microsoft se
          vuol campare ancora dovrà virare su qualcosa di
          nuovoNuovi virus?
        • 1977 scrive:
          Re: Sophos???
          - Scritto da: slim shady
          bah W7 è un altro flop come vista

          il mercato dei sistemi operativi è morto, tra
          poco saranno dati per scontato (cioè
          sostanzialmente gratuiti), quindi microsoft se
          vuol campare ancora dovrà virare su qualcosa di
          nuovoAnche alla luce di quant'è grande come azienda e a quanta gente deve dare da mangiare.
        • AMEN scrive:
          Re: Sophos???
          - Scritto da: slim shady
          il mercato dei sistemi operativi è morto, Ooooooohhhh
    • Mark scrive:
      Re: Sophos???
      Io ho Windows 7 e Sophos, nessun problem
      • ruppolo scrive:
        Re: Sophos???
        - Scritto da: Mark
        Io ho Windows 7 e Sophos, nessun problemLa "a" se l'è mangiata Windows 7 o Sophos?Ah, ho capito, è stata la tastiera Microsoft!
      • ruppolo scrive:
        Re: Sophos???
        ------ a quando la possibilità di cancellare un post? Fra vent'anni?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 novembre 2009 17.14-----------------------------------------------------------
    • Offshore scrive:
      Re: Sophos???
      la versione 7 non è ufficialmente compatibile ma si installa senza problema, la versione 9 è completamente integrata con windows 7, lo dimostra il fatto che ti sto scrivendo da un laptop con windows 7 e la 9 di sophos, senza problemi.
  • Uova di Poiana scrive:
    Sognando Del Rosso
    Eh, certo che non c'è week-end qui su PI senza il solito articolo-flame... ma siete così a corto di visite?
    • Dovellas scrive:
      Re: Sognando Del Rosso
      Bisogna pur far divertire ogni tanto i troll linari tra una ricompilata e l'altra(rotfl)
      • il coccodrill o come fa scrive:
        Re: Sognando Del Rosso
        Beh, almeno anche voi vi divertite tra una formattazione e l'altra.
        • A Dovella Fan scrive:
          Re: Sognando Del Rosso
          - Scritto da: il coccodrill o come fa
          Beh, almeno anche voi vi divertite tra una
          formattazione e
          l'altra.Sul mio PC Vista è stato installato per 2 anni senza nessuna formattazione. Ho solo formattato per passare a Win7, perchè non mi piacciono gli upgrade. Siccome posso disporre di uno degli OS più veloci in assoluto, preferisco sfruttarlo al max facendo un'installazione pulita.
          • alexjenn scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            Come a dire che non ti fidi di come possa andare l'installazione, e questa sfiducia ti porta comunque a formattare :s
          • A Dovella Fan scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            - Scritto da: alexjenn
            Come a dire che non ti fidi di come possa andare
            l'installazione, e questa sfiducia ti porta
            comunque a formattare
            :sDiciamo pure che è così. Ma non ci vedo nulla di male. E' anche una buona occasione per aggiornare tutti i SW che uso ;)
          • il coccodrill o come fa scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            aptitude updateaptitude upgradeaptitude dist-upgrade:)
          • A Dovella Fan scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            - Scritto da: il coccodrill o come fa
            aptitude update
            aptitude upgrade
            aptitude dist-upgrade

            :)http://my.opera.com/kurzon/blog/2009/04/25/my-ubuntu-update-failed-againhttp://ubuntuforums.org/showthread.php?p=8242668http://forum.ubuntu-it.org/index.php?topic=246424.0
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            Azz, e Ubuntu è l'unico OS GNU/Linux al mondo? Per altro io su una 20ina di installazioni che tengo d'occhio non ho mai avuto problemi, e si va dal netbook al notebook fino al PC fisso HP o Packard Bell... Poi onestamente non ho controllato i link. Se il dist-upgrade è tra 9.04 e 9.10 son beatissimi XXXXX loro, per altro è consigliabile backuppare e reinstallare in modo da avere tutti gli aggiornamenti. Tanto più sono XXXXX loro se non usano una LTS, in modo da non dover aggiornare di versione in versione. Insomma, ci sono diversi modi per evitare questi problemi... Il dist-upgrade non ha mai preteso d'essere l'unico modo per aggiornare il sistema, anzi. Peccato che chi parla non s'informa...PS. Aggiornami Seven da Vista senza i loop infiniti e senza NESSUN problema... Magari da una installazione non pulita, che da una pulita è fin troppo facile. Poi vai dal Guinness World Records e diglielo: aspetto di vederti sul libro.
          • alexjenn scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            Be', dài, formattare è sempre una rottura, specialmente per il tempo che ci si perde.
          • A Dovella Fan scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            Una volta ogni 2 o 3 anni ci puù stare dai... ;)
          • G,G scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            bhe io ho ubuntu e la partizione con le home separata dal SO.per formattare e fare l'upgrade ci metto una 40 di minuti, inclusa l'installazione dei pacchetti che uso e la rimozione di quelli che non uso.(ho fatto un mini script che mi installa disintalla tutto quello che mi serve con un click)e alla fine non mi è cambiata nemmeno la posizione delle icone sul desktop.PS. e in quei quaranta minuti navigo su internet, chatto, leggo pdf ecc...Non è poi così male :-P
          • alexjenn scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            Si fa anche con Mac OS X (archivia e installa) ma qui parliamo di Windows.
          • Il Profeta scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            - Scritto da: A Dovella Fan
            Diciamo pure che è così. Ma non ci vedo nulla di
            male. E' anche una buona occasione per aggiornare
            tutti i SW che uso
            ;)Pensa che, grazie al sistema di repository di Linux, i SW vengono aggiornati insieme al SO. Ma voi winari non vedete così avanti....
          • il coccodrill o come fa scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            Allora dovremmo discutere anche delle "ricompilazioni" di cui parla dovellas... ma passiamo oltre o potrebbe rimanerci male.Il problema di Windows è che se qualcosa per caso nel motore non funziona bene... formattazione! È una scatola chiusa!Con altri OS invece (non immuni da problemi) si agisce e si corregge soltanto la parte interessata.
          • A Dovella Fan scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            - Scritto da: il coccodrill o come fa
            Allora dovremmo discutere anche delle
            "ricompilazioni" di cui parla dovellas... ma
            passiamo oltre o potrebbe rimanerci
            male.Lui a volte esagera :D
            Il problema di Windows è che se qualcosa per caso
            nel motore non funziona bene... formattazione! È
            una scatola
            chiusa!Fortunatamente questi problemi li ho lasciati alle spalle con Win2000, da XP in poi (forse anche perchè ho maturato esperienza) ho sempre risolto tutto senza formattare... nei casi "limite" ho modificato qualche chiave nel registry.
            Con altri OS invece (non immuni da problemi) si
            agisce e si corregge soltanto la parte
            interessata.Ma se ad esempio la tua webcam non è supportata cosa fai? ti riscrivi il driver? ;)
          • il coccodrill o come fa scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            Quello è colpa dei produttori XXXXXXXX
          • qua qua qua scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            - Scritto da: il coccodrill o come fa
            Quello è colpa dei produttori XXXXXXXXE' tutto un complotto internazionale per sabotare linux!Ma non preoccupatevi, compagni cantinari, l'anno di linux sui desktop arriverà prima o poi!
          • panda rossa scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            - Scritto da: A Dovella Fan
            Sul mio PC Vista è stato installato per 2 anni
            senza nessuna formattazione. Ho solo formattato
            per passare a Win7, perchè non mi piacciono gli
            upgrade. Oh! Finalmente! Eccone uno che ha comprato una licenza di win 7 e non ha quella OEM.Ti prego, postami una foto del disco originale!Fai vedere che voi winari il software lo comprate sempre e non lo scaricate come facciamo noialtri cantinari dai repository!
          • Il Profeta scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            Secondo me ha una versione tipo questa (relativa a $vn invece che Vi$ta):[img]http://www.geckoandfly.com/wp-content/uploads/2007/04/microsoft_windows_vista_software_pirates.jpg[/img](rotfl)(rotfl)A meno che il paparino non gli abbia scucito 500 di paghetta.......
          • panda rossa scrive:
            Re: Sognando Del Rosso
            - Scritto da: Il Profeta
            Secondo me ha una versione tipo questa (relativa
            a $vn invece che
            Vi$ta):

            A meno che il paparino non gli abbia scucito 500
            di
            paghetta.......Non ci credo.E' ora di finirla con questo fud.Tutti gli utenti M$ che sono soddisfatti del loro sistema operativo e ne parlano bene sono per forza gente onesta, in regola sia con la licenza del sistema operativo che di quella degli immancabili ed indispensabilissimi office, photoshop e autocad.Non saranno mica quelle poche migliaia di euro a fare la differenza.
    • pippuz scrive:
      Re: Sognando Del Rosso
      - Scritto da: Uova di Poiana
      Eh, certo che non c'è week-end qui su PI senza il
      solito articolo-flame... ma siete così a corto di
      visite?strategia reality: non importa se quello che si mostra sia il peggio del peggio, l'importante è che abbia sucXXXXX commerciale
    • ruppolo scrive:
      Re: Sognando Del Rosso
      - Scritto da: Uova di Poiana
      Eh, certo che non c'è week-end qui su PI senza il
      solito articolo-flame... ma siete così a corto di
      visite?È che certi articoli non li possono pubblicare senza suscitare le ire dello sponsor, certa Microsoft...Per esempio un articoletto sul come mai proprio quando le statistiche davano Windows sotto la soglia psicologica del 90%, oplà, si cambia metodo di calcolo e Windows torna magicamente al 95%.Oppure quando si mettono insieme tutti i palmari Windows Mobile, di ogni marca, modello, epoca, con o senza cellulare, di qualunque versione del sistema operativo, mentre per Apple si separa iPhone da iPod Touch, stessa marca, stesso sistema operativo, praticamente lo stesso dispositivo.
  • il coccodrill o come fa scrive:
    Non hanno capito niente
    Prima di introdurre gli "innovativi sistemi di sicurezza supermegapotenziati" dovrebbero imparare a tappare tempestivamente le falle che loro stessi creano...
    • Dovellas scrive:
      Re: Non hanno capito niente
      Troll.
      • il coccodrill o come fa scrive:
        Re: Non hanno capito niente
        Troll
        • qua qua qua scrive:
          Re: Non hanno capito niente
          Troll
          • il coccodrill o come fa scrive:
            Re: Non hanno capito niente
            Troll
          • qua qua qua scrive:
            Re: Non hanno capito niente
            Troll
          • Shiba scrive:
            Re: Non hanno capito niente
            Troll
          • qua qua qua scrive:
            Re: Non hanno capito niente
            Troll
          • Anonymous scrive:
            Re: Non hanno capito niente
            - Scritto da: qua qua qua
            TrollBingo!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Non hanno capito niente
            ELFO
          • Dovellas scrive:
            Re: Non hanno capito niente
            Troll linaro, cose è hai finito i suggerimenti?
          • il coccodrill o come fa scrive:
            Re: Non hanno capito niente
            - Scritto da: Dovellas
            Troll linaro, cose è hai finito i suggerimenti?L'italiano te lo ha insegnato clippy?
          • A Dovella Fan scrive:
            Re: Non hanno capito niente
            - Scritto da: il coccodrill o come fa
            - Scritto da: Dovellas

            Troll linaro, cose è hai finito i suggerimenti?
            L'italiano te lo ha insegnato clippy?Clippy non c'è più da un pezzo. Esci dalla cantina e aggiornati.
          • il coccodrill o come fa scrive:
            Re: Non hanno capito niente
            E' morto? Poverino... Dev'essere stata una grossa perdita per te.
          • A Dovella Fan scrive:
            Re: Non hanno capito niente
            - Scritto da: il coccodrill o come fa
            E' morto? Poverino... Dev'essere stata una grossa
            perdita per
            te.Ho pianto disperatamente per 2 gg!! :D
          • Franko scrive:
            Re: Non hanno capito niente
            Noooo clippy! Era l'unica cosa decente di windows! Almeno era simpatico! RIP
          • ruppolo scrive:
            Re: Non hanno capito niente
            - Scritto da: Franko
            Noooo clippy! Era l'unica cosa decente di
            windows! Almeno era simpatico!
            RIPCerto, molto simpatico, tanto da farti desiderare di fucilare il computer tout court, pur di levartelo dai XXXXXXXX.
          • ruppolo scrive:
            Re: Non hanno capito niente
            - Scritto da: A Dovella Fan
            - Scritto da: il coccodrill o come fa

            - Scritto da: Dovellas


            Troll linaro, cose è hai finito i
            suggerimenti?

            L'italiano te lo ha insegnato clippy?

            Clippy non c'è più da un pezzo. Esci dalla
            cantina e
            aggiornati.Ecco perché non riesce a scrivere una riga senza errori...
          • ruppolo scrive:
            Re: Non hanno capito niente
            - Scritto da: il coccodrill o come fa
            - Scritto da: Dovellas

            Troll linaro, cose è hai finito i suggerimenti?
            L'italiano te lo ha insegnato clippy?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Dovellas scrive:
    La soluzione.
    Un problema che non si pone, basta elevare UAC al massimo grado di sicurezza, ed usare antivirus serio e gratuito come Microsoft security essential.
    • il coccodrill o come fa scrive:
      Re: La soluzione.
      L'ultima era una battuta vero?
      • Dovellas scrive:
        Re: La soluzione.
        Ma quale battuta, Microsoft security essential è il miglior antivirus free presente sulla paizza, superiore anche a molti antivirus a pagamentohttp://www.italiasw.com/news/lantivirus-microsoft-e-il-miglior-antivirus-free-secondo-av-comparatives_4050.html
        • il coccodrill o come fa scrive:
          Re: La soluzione.
          Bisogna vedere cosa si intende per "migliore"... rimuoverà anche bene i virus, ok, ma quando l'ho provato non mi sembrava al massimo delle performance e della stabilità...Ci speravo proprio che funzionasse, ma purtroppo ho dovuto toglierlo subito.... e poi sono tornato su debian.
          • alexjenn scrive:
            Re: La soluzione.
            Mai installato un antivirus e mai avuto problemi ;)
          • qua qua qua scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: alexjenn
            Mai installato un antivirus e mai avuto problemi
            ;)Santo mac...
          • Dovellas scrive:
            Re: La soluzione.
            Ballehttp://blog.intego.com/2009/08/25/snow-leopard-contains-an-antivirus/
          • 1977 scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: Dovellas
            Balle
            http://blog.intego.com/2009/08/25/snow-leopard-conPensa che genialata. Un antivirus.. senza neanche sapere che c'è.Esattamente come dovrebbe essere su qualunque sistema operativo.
          • bibop scrive:
            Re: La soluzione.
            ora puoi dire che i mac hanno bisogno dell'antivirus... apple ti ha dato il la per trollare piu' di quanto non fai di solito!!antivirus... no... antimalware... e' un bel po' diverso e serve ad individurare quante migliaia di trojan??? hemmm ... 3? ... tecnicamente un antimalware in osx c'e' dal 26 ottobre 2007, data di rilascio di 10.5... la finestre di sei sicuro di voler avviare questa applicazionee tecnicamente un antivirus su mac os x esiste da sempre si chiama bsd-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 novembre 2009 13.39-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: Dovellas
            Balle
            http://blog.intego.com/2009/08/25/snow-leopard-conE tu pensi che lui si sia preso uno degli unici due malware che esistono per Mac? Cavoli, una vera sfiga fantozziana (rotfl)
          • LuNa scrive:
            Re: La soluzione.
            il giorno che ti infesti il sistema starai peggio, o che infesti altri con i tuoi file. andare in giro senza un antivirus O_Omagari os x è esente da virus, ma i tuoi documenti no. ora tutti i macachi mi daranno addosso di corsa, ma la verità è che a volte siete proprio sprovveduti. e senza offesa.
          • il coccodrill o come fa scrive:
            Re: La soluzione.
            Basta stare un po' attenti a quel che si fa, e i documenti non avranno virus ;)
          • LuNa scrive:
            Re: La soluzione.
            certo ! il mio collega su windows mi manda un file infetto (e lui nemmeno lo sa), mi arriva sul mac, del virus non me ne accorgo o meglio ancora detto non ha effetti sul mio sistema, magari lo edito, e lo rispedisco ad altri (con windows) e li infetto. bello ! vorrei vedere cosa ne pensa apple di come i suoi utenti giudicano questa situazione.
          • alexjenn scrive:
            Re: La soluzione.
            Ma fammi capire (rifaccio la domanda): Dovrei preoccuparmi io se c'è un virus in un documento?E dato che l'ho ricevuto così, se questa persona lo invia a un altro con Windows non fa lo stesso che passare prima da un Mac?E perché colui che l'ha inviato non ha un antivirus? E perché quello che lo riceve non ha un antivirus?A meno che tu non stia dicendo che i Mac debbano essere i filtri antivirus della rete :|
          • lellykelly scrive:
            Re: La soluzione.
            clamxav?
          • ruppolo scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: LuNa
            certo ! il mio collega su windows mi manda un
            file infetto (e lui nemmeno lo sa), mi arriva sul
            mac, del virus non me ne accorgo o meglio ancora
            detto non ha effetti sul mio sistema, magari lo
            edito, e lo rispedisco ad altri (con windows) e
            li infetto. bello !Bellissimo! :D
          • soulista scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: LuNa
            certo ! il mio collega su windows mi manda un
            file infetto (e lui nemmeno lo sa), mi arriva sul
            mac, del virus non me ne accorgo o meglio ancora
            detto non ha effetti sul mio sistema, magari lo
            edito, e lo rispedisco ad altri (con windows) e
            li infetto. bello ! vorrei vedere cosa ne pensa
            apple di come i suoi utenti giudicano questa
            situazione.E proprio per questo che esistono degli antivirus per mac...
          • alexjenn scrive:
            Re: La soluzione.
            Nessuna offesa, ma sono 6 anni che ho internet flat e mai niente.Eppure lavoro molto con chi ha Windows, e ci scambiamo molti dati, ma niente.Voglio dire, se loro non hanno accusato danni da parte mia, allora non vedo perché preoccuparmi.D'altronde, dovrei mettere io un antivirus per non (eventualmente) infettare un PC con Windows?Ma per questo non bastano i vostri antivirus?
          • LuNa scrive:
            Re: La soluzione.
            ti credo (perchè non dovrei) ma rimane comunque molto molto brutto e anche irresponsabile, secondo me. oh, poi, ogniuno è libero di pensare e agire con la propria testa. ma a mio avviso, da tecnico informatico, le giuste misure, nel 2009, devono esserci anche su vattelapescaOS.
          • alexjenn scrive:
            Re: La soluzione.
            Scusami, ma le misure a cosa?Se sono i PC Windows a rischiare le infezioni, allora sono i PC Windows che debbono avere le contromisure, almeno di serie.
          • LuNa scrive:
            Re: La soluzione.
            ragiona, scusa. mettiamo che sia come dici tu. faresti lo stesso ragionamento se mac os x fosse installato sull' 80% dei computer come lo è windows ? non lo faresti, perchè se così fosse anche mac os x sarebbe bersagliato dalle porcherie. ora, premesso questo, e sempre sostenendo la tua teoria (rispetto assolutamente la tua opinione spero sia chiaro) perchè tu utente consapevole, e quindi conscio di essere un veicolo di infezione, diciamo pure "involontario" (ma non è così) non fai in modo di proteggere chi ti sta attorno ? spiego: se io sono veicolo di XXXXXte, contribuisco a diffonderle. non è meglio se tutti usiamo gli strumenti adatti, onde evitare di congestionare più computer e contribuire al malessere (informatico !) comune ? Cioè mi stai dicendo che tanto l' AIDS non ti uccide perchè sei portatore sano, però fai zinzin :D senza preservativo sapendo di averlo ? guarda che è la stessa cosa !
          • alexjenn scrive:
            Re: La soluzione.
            Anch'io rispetto il tuo ragionamento, ma credo che il confronto tra computer e AIDS non sia corretto, semplicemente perché l'AIDS può colpire tutti noi, nessuno escluso, mentre i virus informatici colpiscono solo i sistemi per i quali sono stati scritti (aldilà della robustezza di UNIX).Ora parliamo del lato pratico: se io installo un antivirus per Mac (che continuo a ritenere inutile), puoi starne certo che codesto antivirus potrà eventualmente trovare e debellare soltanto virus per Mac OS X, ma non per Windows, così come gli antivirus per Windows trovano e debellano quelli per Windows stesso.E se non è così, ovvero che anche gli antivirus per Mac trovano ed eliminano quelli per Windows, di nuovo, sono io che debbo preoccuparmi dei PC degli altri?Capisco la tua voglia di unione delle forze contro i virus, ma capirai da solo che è un'utopia finché esisteranno aziende che creano antivirus e sistemi deboli come Windows.
          • jiol scrive:
            Re: La soluzione.
            a dire il vero Avira rileva addirittura i virus per SymbianOS, le vecchie versioni infestate da commwarrior o cabir.
          • AtariLover scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: LuNa
            ti credo (perchè non dovrei) ma rimane comunque
            molto molto brutto e anche irresponsabile,
            secondo me. oh, poi, ogniuno è libero di pensare
            e agire con la propria testa. ma a mio avviso, da
            tecnico informatico, le giuste misure, nel 2009,
            devono esserci anche su
            vattelapescaOS.In principio ti do anche ragione ma vorrei fosse una cosa vicendevole.Io ti filtro i virus ma voglio poter aprire tutti i cavolo di files proprietari che tu col tuo SO chiuso mi mandi.Quando non avrò problemi a aprire doc, wma, wmv ecc ecc allora accetterò di fare da filtro anche per cose che a me non tangono.È un discorso egoista? probabilmente si, ma non vedo perché dovrei farlo senza avere nulla in cambio...
          • LuNa scrive:
            Re: La soluzione.
            DOC: office:macWMA, WMV: flip4mac (questo è persino FREEWARE)cosa non puoi aprire ?
          • Dovellas scrive:
            Re: La soluzione.
            Balle, nell'ultimo leopoldo delle nevi è presente di defaulthttp://blog.intego.com/2009/08/25/snow-leopard-contains-an-antivirus/
          • alexjenn scrive:
            Re: La soluzione.
            Non è un antivirus, bensì un avviso.Un antivirus, dovresti saperlo, serve non solo a proteggere, ma anche a debellare, ovvero a ripulire i file infetti.Comunque, SL ti avvisa di serie, Windows no :D
          • A Dovella Fan scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: alexjenn
            Comunque, SL ti avvisa di serie, Windows no :DVorrei capire come la pensate una volta per tutte... Se MS ti installa una cosa di default è monopolista e ci va il ballot screen. L'AV non lo mette e di gratuiti ce ne sono di ottimi (Antivir, AVG, MS Security Essentials): in questo caso non va bene lo stesso perchè non lo mette... Bah, non ci capisco più nulla!! :D
          • alexjenn scrive:
            Re: La soluzione.
            Il discorso è ben diverso da quello che credi.http://en.wikipedia.org/wiki/United_States_v._Microsofthttp://en.wikipedia.org/wiki/European_Union_Microsoft_competition_case
          • ruppolo scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: alexjenn
            Il discorso è ben diverso da quello che credi.

            http://en.wikipedia.org/wiki/United_States_v._Micr

            http://en.wikipedia.org/wiki/European_Union_MicrosDue link, due perle ;)
          • Pivellas scrive:
            Re: La soluzione.
            Leggere prima di fare il copy-paste è utile a tutti soprattutto a te"According to reports weve seen and the screen shot below Snow Leopard contains an antimalware feature."
          • Dovellas scrive:
            Re: La soluzione.
            Ridicolo, vuoi mettere a confronto la tua esperienza contro i test di AV-Comparatives? faresti meglio a tornartene in cantina dalla tua debina.
          • il coccodrill o come fa scrive:
            Re: La soluzione.
            Io agisco per quello che vedo direttamente, non per quello che mi dice un qualcuno a caso su internet.
          • Dovellas scrive:
            Re: La soluzione.
            AV-Comparatives parla chiarohttp://www.italiasw.com/news/lantivirus-microsoft-e-il-miglior-antivirus-free-secondo-av-comparatives_4050.htmlTornate pure in cantina, esci quando sarai più aggiornato.
          • il coccodrill o come fa scrive:
            Re: La soluzione.
            Allora o non capisci o fai finta.Comunque, per rispondere gentilmente al flame che vorresti iniziare ma non riesci a farlo, sono già su debian, che non è in cantina.
          • Dovellaz scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: il coccodrill o come fa
            Allora o non capisci o fai finta.

            Comunque, per rispondere gentilmente al flame che
            vorresti iniziare ma non riesci a farlo, sono già
            su debian, che non è in
            cantina.Il pc che la fa girare sicuramente si trova in cantina, linux non funziona se portato alla luce del sole.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: Dovellaz[...]
            Il pc che la fa girare sicuramente si trova in
            cantina, linux non funziona se portato alla luce
            del
            sole.Guarda che il sistema si è accorto che hai detto una razzata. Per favore riavvia il cervello per rendere definitive le modifiche.
          • sciacallo01 0 scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: Dovellas
            AV-Comparatives parla chiaro
            http://www.italiasw.com/news/lantivirus-microsoft-
            Tornate pure in cantina, esci quando sarai più
            aggiornato.(Che troll; è la decima volta che dici torna in cantina blablabla) Possono anche essere dieci siti più autorevoli della rete a dirmelo, ma se una volta installato non mi fa una XXXX io ritengo che non sia buono.Uno si basa sulle esperienze personali in questi casi
          • Pivellas scrive:
            Re: La soluzione.
            Strano perché tu agisci solo per quello che leggi a caso su internet e poi posti sul tuo blog senza nemmeno aver letto.E del non funzionamento del DVD di upgrade a W7 che ci dici? O hai fatto finta di non vederlo?
        • Dovella Fanc... scrive:
          Re: La soluzione.
          Si certo l'antivirus è buono a rimuovere i virus ma non ad impedire che entrino. Si vede che Dovella è abituato a prendere un virus al giorno.Un buon antivirus deve impedire che un virus entri non che lo sappia rimuovere, è assurdo elogiare l'inelogiabile
          • Africano scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: Dovella Fanc...
            è assurdo
            elogiare
            l'inelogiabileValuti le conseguenze delle tue osservazioni?PI chiude subito, il mondo finisce e per l'eternità giochiamo a tetris?
        • logicaMente scrive:
          Re: La soluzione.
          - Scritto da: Dovellas
          Ma quale battuta, Microsoft security essential è
          il miglior antivirus free presente sulla paizza,
          superiore anche a molti antivirus a
          pagamento
          http://www.italiasw.com/news/lantivirus-microsoft-Interessante... hanno provato gli antivirus con ben 10 (DIECI!) malware sulle centiania di migliaia che impestano quotidianamente le macchine Windows e... vogliamo andare a vedere il risultato del "miglior antivirus free presente sulla paizza (*)"? Allora, alla fine della scansione - dopo un paio di reboot - i dieci malware non ci sono più ma (c'è un ma...) ben SETTE di essi hanno lasciato delle tracce che includono, tra l'altro, l'impossibilità di aprire il registro con regedit, la disattivazione degli aggiornamenti automatici di windows, il blocco di numerosi siti web tra cui quello di Google e di diversi antivirus... niente da dire: se il migliore antivirus lascia un sistema inusabile posso solo immaginare gli altri.Brava Microsoft, un altro passo in avanti (verso dove non si sa, però)!Per avere conferma delle mie parole, la relazione è qui: http://www.italiasw.com/wp-content/uploads/allegati/avc_removal_2009.pdf e il risultato di MS lo trovate a pagina 18.(*) volevi dire il "miglior antivirus free presente sulla pizza ", vero?
        • DarkOne scrive:
          Re: La soluzione.
          - Scritto da: Dovellas
          Ma quale battuta, Microsoft security essential è
          il miglior antivirus free presente sulla paizza,
          superiore anche a molti antivirus a
          pagamento
          http://www.italiasw.com/news/lantivirus-microsoft-Bello il test...solo su 10 campioni di malware. E tutto il resto dei virus e malware?Ma va va! :D
    • 1977 scrive:
      Re: La soluzione.
      - Scritto da: Dovellas
      Un problema che non si pone, basta elevare UAC al
      massimo grado di sicurezza, ed usare antivirus
      serio e gratuito come Microsoft security
      essential.Cosa ti sfugge del concetto "out of the box"?La gente non gliene frega (e non gliene deve XXXXXXX) niente del UAC. La gente vuole un COMPUTER che funzioni senza sapere.. come funziona.E questo è LEGITTIMO. Non lo dico io, ma XXXXXponte.
      • A Dovella Fan scrive:
        Re: La soluzione.
        - Scritto da: 1977
        Cosa ti sfugge del concetto "out of the box"?
        La gente non gliene frega (e non gliene deve
        XXXXXXX) niente del UAC. La gente vuole un
        COMPUTER che funzioni senza sapere.. come
        funziona.
        E questo è LEGITTIMO. Non lo dico io, ma
        XXXXXponte.Se la gente non vuole i warning di UAC non deve poi lamentarsi se corre dei rischi in più. Non si può avere l'uovo e la gallina...Io personalmente ho innalzato il livello di UAC e sto tranquillo.
        • 1977 scrive:
          Re: La soluzione.
          - Scritto da: A Dovella Fan
          - Scritto da: 1977


          Cosa ti sfugge del concetto "out of the box"?

          La gente non gliene frega (e non gliene deve

          XXXXXXX) niente del UAC. La gente vuole un

          COMPUTER che funzioni senza sapere.. come

          funziona.

          E questo è LEGITTIMO. Non lo dico io, ma

          XXXXXponte.

          Se la gente non vuole i warning di UAC non deve
          poi lamentarsi se corre dei rischi in più. Non si
          può avere l'uovo e la
          gallina...

          Io personalmente ho innalzato il livello di UAC e
          sto
          tranquillo.Forse non sono capace a spiegarmi, o sei tu che non vuoi toccare un argomento serio, perchè sei fan boy dentro.Io sto dicendo che alla gente non solo non gliene frega un'accidente dei messaggi UAC, ma proprio che esista un UAC.UAC. Che è? Si mangia?Gli utenti vogliono un sistema che una volta acceso:- sia veloce e produttivo- non rischi di lasciari a piedi a causa di virus e malaware- sia intuitivo nell'usoE questo.. senza saperne niente di informatica.Questo MS non lo vuole capire. Continua a produrre sw lenti (LENTI, a vogli a dire che W7 ci mette 3 secondi a partire, a partità di HW SLeopard e Ubuntu gli fanno il XXXX), non sicuri se installati out of the box, poco intuitivi nell'uso (uso MS da vent'anni e su W7 ho perso MINUTI a capire come configurare la wifi e trovare alcune cose su pannello di controllo).Questo MS non lo vuole capire.E tu neanche.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 novembre 2009 20.10-----------------------------------------------------------
          • A Dovella Fan scrive:
            Re: La soluzione.
            Modificato dall' autore il 06 novembre 2009 20.10
            --------------------------------------------------Quindi, secondo te, per un utente da supermercato sarebbe più comodo e produttivo usare Ubuntu rispetto che Windows??!! LOL!! Questa me la segno!!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • 1977 scrive:
            Re: La soluzione.

            Quindi, secondo te, per un utente da supermercato
            sarebbe più comodo e produttivo usare Ubuntu
            rispetto che Windows??!!


            LOL!! Questa me la segno!!!!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Se la butti in caciara, è perchè non hai argomenti, non ho mai detto una cosa del genete.Cmq, visto che entri in questo campo.. sicuramente Ubuntu no, non è il più produttivo. Ma SLeopard.. si, poco ma sicuro.Ridi ridi. 8)
          • A Dovella Fan scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: 1977
            Se la butti in caciara, è perchè non hai
            argomenti, non ho mai detto una cosa del
            genete.
            Cmq, visto che entri in questo campo..
            sicuramente Ubuntu no, non è il più produttivo.
            Ma SLeopard.. si, poco ma
            sicuro.
            Ridi ridi. 8)http://www.neowin.net/news/main/09/09/11/apple-fixes-33-security-holes33 bugs appena 11 gg dopo il rilascio! Ma Apple come lo testa il SW... col c**o?
          • 1977 scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: A Dovella Fan
            - Scritto da: 1977


            Se la butti in caciara, è perchè non hai

            argomenti, non ho mai detto una cosa del

            genete.

            Cmq, visto che entri in questo campo..

            sicuramente Ubuntu no, non è il più produttivo.

            Ma SLeopard.. si, poco ma

            sicuro.

            Ridi ridi. 8)

            http://www.neowin.net/news/main/09/09/11/apple-fix

            33 bugs appena 11 gg dopo il rilascio! Ma Apple
            come lo testa il SW... col
            c**o?Lo vuoi avere un confronto o vuoi continuare a dare risposte da bimbominkia.Ci riprovo, vediamo come rispondi.. altrimenti ho molto di meglio da fare che cazzeggiare con te.I computer hanno il dovere di essere utilizzati dall'umanità senza che tale utenza abbia la necessità di saperne un'accidenti di informatica. Questo è un assioma che sempre più prende piede: non ha caso, più un prodotto è semplice da usare e produttivo, più ha sucXXXXX sul mercato (vedi iPod, per dirne uno, e non perchè è Apple).Apple continua a concentrarsi su pochi prodotti, ma eccezionali. Non ultimo SLeopard, che sicuramente è ben lungi dall'essere perfetto, ma per mio padre (63 anni) è straordinario, perchè riesce a farci tutto, da sfogliare Internet e comporre dei libri che poi manda in stampa in tipografia.Mio padre non riesce a programmare un videoregistratore, per capirci.MS continua a non capire questo semplicissimo paradigma, e continua a produrre centinaia di prodotti sw e hw, tutti o quasi mediocri.La gente questo comincia a percepirlo, e a fare delle scelte.. ed i suoi risultati economici (senza scomodare quelli apple......) cominciano pian piano a parlare chiaro.W7 non fa differenza. Invece di rappresentare una vera rivoluzione, anch'esso si trascina le solite vecchie problematiche (sintomo dell'incapacità di MS di affrontare una rivoluzione seria per mantenere il predominio di mercato): limitate prestazioni, insicurezza out of the box (dev'essre sicuro appena installato, possibile che non sia chiaro), bassa produttività per la complessità dell'interfaccia (rispetto al altri sistemi, sia ben chiaro).Bill ha abbandonato la nave al momento giusto, IMHO.Adesso vai, rispondi con un'altra XXXXXXccia, così vado a fare altro.
          • Pivellas scrive:
            Re: La soluzione.
            Se invece mi spieghi come mai il DVD di upgrade di W7 non funziona e si blocca.MS come li testa? Ha chiamato te a fare questo lavoro?
          • ruppolo scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: A Dovella Fan
            http://www.neowin.net/news/main/09/09/11/apple-fix

            33 bugs appena 11 gg dopo il rilascio! Ma Apple
            come lo testa il SW... col
            c**o?Ma secondo te è più grave trovare 33 bugs dopo 11 giorni o 34 bugs dopo quasi 9 anni?http://punto-informatico.it/2724374/PI/News/microsoft-arrivo-una-pioggia-patch.aspx
          • boh scrive:
            Re: La soluzione.

            Quindi, secondo te, per un utente da supermercato
            sarebbe più comodo e produttivo usare Ubuntu
            rispetto che Windows??!!


            LOL!! Questa me la segno!!!!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)beh, non si deve preoccupare di antivirus, manutenzione, aggiornare ogni programma singolarmente...deve installarsi i codec, è vero, ma poi basta.
          • A Dovella Fan scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: boh
            beh, non si deve preoccupare di antivirus,
            manutenzione, aggiornare ogni programma
            singolarmente...

            deve installarsi i codec, è vero, ma poi basta.Deve poi anche pregare quando si fa un major update...http://my.opera.com/kurzon/blog/2009/04/25/my-ubuntu-update-failed-againhttp://ubuntuforums.org/showthread.php?p=8242668http://forum.ubuntu-it.org/index.php?topic=246424.0
          • frutta scrive:
            Re: La soluzione.

            Deve poi anche pregare quando si fa un major
            update...

            http://my.opera.com/kurzon/blog/2009/04/25/my-ubun

            http://ubuntuforums.org/showthread.php?p=8242668

            http://forum.ubuntu-it.org/index.php?topic=246424.Tu sei proprio alla frutta.Ho aggiornato il computer a mio padre dove c'e' installato Kubuntu ( e dicono che e' pure peggio di ubuntu) e non ha fatto una piega.Tutto esattamente come prima tranne un boot che impiega tipo 10 secondi di meno rispetto alla 9.04, si spegne in 4 secondi netti e mediamente e' proprio piu' reattivo.Se ne e' accorto anche mio padre che proprio dei computer non gli interessa assolutamente nulla e lo usa come macchina da scrivere per le sue composizioni.Tutti sti' problemi proprio non li vedo.Ringraziando Dio le distribuzioni linux sono molto diverse dal quel monolita schifoso di windows.
          • A Dovella Fan scrive:
            Re: La soluzione.
            La tua espoerienza non conta una cippa, quando moltissime altre persone hanno avuto problemi con l'upgrade! Fatti furbo.
          • logicaMente scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: A Dovella Fan
            La tua espoerienza non conta una cippa, quando
            moltissime altre persone hanno avuto problemi con
            l'upgrade! Fatti
            furbo.Neppure la tua, di esperienza, conta nulla allora. Quanta gente ha avuto e sta avendo problemi con l'aggiornamento di Settete(TM)? Quanta gente è cotretta a riformattare almeno un paio di volte l'anno il suo pc con $versione_di_windows_a_scelta$ a causa dei mille problemi/conflitti/malware che capitano in un utilizzo normale?Quando si parla di qualità del software non c'è davvero di che ridere con i prodotti di Redmond...
          • frutta scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: A Dovella Fan
            La tua espoerienza non conta una cippa, quando
            moltissime altre persone hanno avuto problemi con
            l'upgrade! Fatti
            furbo.Si si facciamoci pure furbi tutti e mettiamola in saccoccia ai tonti.Sei veramente il peggiore.
          • Franko scrive:
            Re: La soluzione.
            per esperienza personale... sise tu poi parli di linux senza averlo provato, non posso farci nulla... certo che non ci fai una gran bella figura da intelligente
          • A Dovella Fan scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: Franko
            per esperienza personale... si

            se tu poi parli di linux senza averlo provato,
            non posso farci nulla... certo che non ci fai una
            gran bella figura da
            intelligenteProvato più volte e scartato ;)
          • palle scrive:
            Re: La soluzione.

            Quindi, secondo te, per un utente da supermercato
            sarebbe più comodo e produttivo usare Ubuntu
            rispetto che Windows??!!


            LOL!! Questa me la segno!!!!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Un utente da supermercato sarebbe più produttivo attaccato al carrello della spesa.Quanto a te, produrresti di più attaccato ad un badile, nei campi...
          • ruppolo scrive:
            Re: La soluzione.
            - Scritto da: 1977
            poco intuitivi
            nell'uso (uso MS da vent'anni e su W7 ho perso
            MINUTI a capire come configurare la wifi e
            trovare alcune cose su pannello di
            controllo).Da incorniciare :D20 anni con MS? Dovrebbero darti la medaglia!
        • logicaMente scrive:
          Re: La soluzione.
          - Scritto da: A Dovella Fan
          Se la gente non vuole i warning di UAC non deve
          poi lamentarsi se corre dei rischi in più. Non si
          può avere l'uovo e la
          gallina...Invece si può: basta non usare una certa famiglia di sistemi operativi. Voilà l'uovo e la gallina. A te invece restano l'UAC e la frittata...
          Io personalmente ho innalzato il livello di UAC e sto tranquillo.Fai male, la stessa Microsoft ti dice che UAC non è rilevante ai fini della sicurezza. Non ascolti la voce del padrone?
    • ruppolo scrive:
      Re: La soluzione.
      - Scritto da: Dovellas
      Un problema che non si pone, basta elevare UAC al
      massimo grado di sicurezza, ed usare antivirus
      serio e gratuito come Microsoft security
      essential.Ma se è serio e gratuito, perché non fa parte del sistema?
      • Africano scrive:
        Re: La soluzione.
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Dovellas

        Un problema che non si pone, basta elevare UAC
        al

        massimo grado di sicurezza, ed usare antivirus

        serio e gratuito come Microsoft security

        essential.
        Ma se è serio e gratuito, perché non fa parte del
        sistema?Ti sei risposto da solo :D
      • pippo75 scrive:
        Re: La soluzione.

        Ma se è serio e gratuito, perché non fa parte del
        sistema?aspetta che l'antitrust si accorga di notepad e saranno 2 ballot screen.l'AV inserito come minimo darebbe altri 20 anni di lavoro all'antitrstut.sbaglio o win3.11 aveva avuto problemi per via dello screensaver inserito?
      • weppolz scrive:
        Re: La soluzione.
        Perchè , tu da buon fanbatico Apple, credi che Ms non includa apps nel suo os per il costo? Se l'antitrust non rompesse i maroni, ci saremmo liberati di apple da un bel po'
        • bibop scrive:
          Re: La soluzione.
          se l'antitrust americano avesse fatto il suo lavoro prima che bush figlio fosse eletto la prima volta ci saremmo tolti dalle scatole la microsoft dei ricatti e dei prodotti software scadenti... se invece di sparar stron/ate sull'operato delle strutture antitrust usassi il cervello sarebbe un bell'avanzamento di carriera nella tua vita da essere umano civile pensantee questo non vuol dire che ruppolo abbia ragione in quello che scrive ma ad una frase stupida hai risposto con una frase immensamente stupida
        • ruppolo scrive:
          Re: La soluzione.
          - Scritto da: weppolz
          Perchè , tu da buon fanbatico Apple, credi che Ms
          non includa apps nel suo os per il costo?Certo, e non credo solo io.Lo crede anche Walt Mossberg, del Wall Street Journal:http://mailbox.allthingsd.com/20091014/mossbergs-mailbox-14/ Microsoft says that it doesnt consider the eliminated applicationslike Windows Mail, Windows Photo Gallery or Windows Movie Makerto have been programs at all, but merely built-in features of Vista. Since they dont exist in Windows 7 , they will be expunged in a straight upgrade from Vista, even though competing programs from third parties will be preserved. Come vedi, addirittura li CANCELLA. Cose mai viste nel mondo Mac.
          Se
          l'antitrust non rompesse i maroni, ci saremmo
          liberati di apple da un bel
          po'Se l'anti trust avesse funzionato a dovere gli stati americani e l'unione europea non sarebbero dovuti intervenire con cause in tribunale, e non saremmo in regime di quasi monopolio. E tu non alzeresti la cresta.
    • Eretico scrive:
      Re: La soluzione.
      L'unica vera soluzione è buttare windows a favore di altri sistemi più seri.
  • Bar Hubba scrive:
    Curioso...
    Curioso che ora UAC sia diventato un aspetto non fondamentale della sicurezza di Windows.Comunque se davvero, come evidenziato da vari articoli, UAC è diventato più permissivo "by design"... Spiacente, allora è "Defective by design".
    • Pivellas scrive:
      Re: Curioso...
      Sarebbe interessante avere il parere di Dovellas, il templare di windows.Immagino che sia troppo impegnato a trovare articoletti trash su SL per accorgersi dei problemi di W7.;-)
      • Dovellas scrive:
        Re: Curioso...
        Un problema che non si pone, basta elevare UAC al massimo grado di sicurezza, ed usare antivirus serio e gratuito come Microsoft security essential.
        • Alvaro Vitali scrive:
          Re: Curioso...
          - Scritto da: Dovellas
          Un problema che non si pone, basta elevare UAC al
          massimo grado di sicurezza, ed usare antivirus
          serio e gratuito come Microsoft security
          essential.La frase "antivirus serio" esclude che possa essere della Microsoft.Se Microsoft Security Essential è stato fatto prendendo spunto da MSAV ...
          • Dovellas scrive:
            Re: Curioso...
            Peccato che Microsoft security essential sia il miglior antivirus free presente sulla paizza, superiore anche a molti antivirus a pagamentohttp://www.italiasw.com/news/lantivirus-microsoft-e-il-miglior-antivirus-free-secondo-av-comparatives_4050.htmlRitenta sarai più fortunato.
          • Franko scrive:
            Re: Curioso...
            ma a questo punto mi chiedo... se in casa M$ sanno fare un virus così perfetto da superare anche molti di quelli a pagamento... non potevano fare in modo che il suo sistema operativo fossi così perfetto (come lo è quell'antivirus d'altronde, no?) da essere più sicuro?Dai Dovellas, torna a trollare quando di informatica ne saprai qualcosa... ah no aspetta! Se poi ne sai qualcosa non potresti più trollare! :D
          • Raspone scrive:
            Re: Curioso...
            Ma Dovellas è solo l'emulo parodistico del più famigerato Dovella.Sono pronto a scommettere che non sa nemmeno cosa sia Windows e che usi un Gentoo ESCLUSIVAMENTE da terminale.Ammetto che capire quale dei due sia la parodia dell'altro è veramente difficile :D
          • nome e cognome scrive:
            Re: Curioso...
            - Scritto da: Franko
            ma a questo punto mi chiedo... se in casa M$
            sanno fare un virus così perfetto da superare
            anche molti di quelli a pagamento... non potevano
            fare in modo che il suo sistema operativo fossi
            così perfetto (come lo è quell'antivirus
            d'altronde, no?) da essere più
            sicuro?

            Dai Dovellas, torna a trollare quando di
            informatica ne saprai qualcosa... ah no aspetta!
            Se poi ne sai qualcosa non potresti più trollare!
            :DUn po' coome chiedersi come mai, se l'Audi fa le auto piu' sicure, non fa un auto che non causa nessun problema?
          • Pivellas scrive:
            Re: Curioso...
            Sei geneticamente predisposto a fare esempi sbagliati o li pensi a tavolino?
          • pabloski scrive:
            Re: Curioso...
            tanto ottimo che è signature basede si sa che le signature non servono ad un tubo visti i recenti trojan e worm in circolazioneavere un antivirus oggigiorno, serve solo a tenere alla larga i pesci piccoli e nulla piùpiuttosto ci vuole un antirootkit che individui modifiche alle tabelle di importazione delle dll, l'hooking delle funzioni del kernel, l'iniezione di driver, ecc....
          • angros scrive:
            Re: Curioso...

            Se Microsoft Security Essential è stato fatto
            prendendo spunto da MSAV
            ...MSAV non era neanche della microsoft, in origine era della Central Point (http://en.wikipedia.org/wiki/Central_Point_Anti-Virus)La Central Point aveva realizzato anche dei programmi interessanti (come Commute, o Desktop) per DOS, peccato che sia poi stata comprata dalla Symentec che li ha affossati
        • Nici e mici scrive:
          Re: Curioso...
          Mmmmm. Troppa fatica: passo a Linux. Ciaooooooooooooooo!!
        • zi_o_zio scrive:
          Re: Curioso...
          - Scritto da: Dovellas
          usare antivirus
          serio e gratuito come Microsoft security
          essential.L'ho provato su XP HE ma son tornato indietro dopo due giorni.Mi rallentava troppo l'uso della rete, sopratutto il programma di posta e il newsreader.ciao
        • Pivellas scrive:
          Re: Curioso...
          Allora facciamo cancellare dalla rete tutti gli articoli che dicono che UAC di W7 è meno securizzante di quello di vista.Certo che vivi nel mondo dei balocchi!
        • Utente soddisfatt o scrive:
          Re: Curioso...
          - Scritto da: Dovellas
          Un problema che non si pone, basta elevare UAC al
          massimo grado di sicurezza, ed usare antivirus
          serio e gratuito come Microsoft security
          essential.Mi hai tolto le parole di bocca ed è proprio quello che ho fatto sul mio 7(che fra parentesi funziona a meraviglia)Oltre tutto essendo la mia una delle versioni x64 ho notato che Microsoft security essential lavora come applicazione nativa a 64 bit (mentre gli altri antivirus - anche commerciali - no).
          • lroby scrive:
            Re: Curioso...
            - Scritto da: Utente soddisfatt o
            come applicazione nativa a 64 bit (mentre gli
            altri antivirus - anche commerciali -
            no).si vede che non hai mai visto NOD32
          • utente soddisfatt o scrive:
            Re: Curioso...
            ... si anche nod32 ha il supperto nativo per x64 e pare sia il migliore antivirus commerciale.Per casa comunque mi accontento della soluzione di Microsoft che è gratuita.PS: Mai perso un byte a causa di virus in vita mia.
      • Dovellas scrive:
        Re: Curioso...
        Elevi UAC al massimo della sicirezza installi Microsoft security essential, e tutto si risolve, Microsoft Power.
        • ullala scrive:
          Re: Curioso...
          - Scritto da: Dovellas
          Elevi UAC al massimo della sicirezza installi
          Microsoft security essential, e tutto si risolve,
          Microsoft
          Power.Elimini microsoft e tutto si risolve!Non solo M$ non è la cura! è proprio la causa!
          • Guybrush scrive:
            Re: Curioso...
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: Dovellas[]
            Elimini microsoft e tutto si risolve!
            Non solo M$ non è la cura! è proprio la causa!Eccavolo, mi hai tolto le parole di bocca....e ho pure mangiato cipolla stasera.GT
        • Africano scrive:
          Re: Curioso...
          - Scritto da: Dovellas
          Elevi UAC al massimo della sicirezza installie per quale ragione non lo fanno uscire così?
          Microsoft security essential, e tutto si risolve,si risolve che devi chiedere permesso a Zio Bill pure per andare in bagno?
          Microsoft
          Power.questo è vero, i soldi li ha fatti Zio Bill
        • Il Profeta scrive:
          Re: Curioso...
          - Scritto da: Dovellas
          Elevi UAC al massimo della sicirezza installi
          Microsoft security essential, e tutto si risolve,
          Microsoft
          Power.Un pò come dire: mi faccio il vaccino anti-influenza, anti-polmonite, ecc e poi corro nudo sotto la pioggia.Il problema va risolto alla base: in un caso è lo stare nudi sotto la pioggia, nell'altro è M$.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Curioso...
            - Scritto da: Il Profeta
            - Scritto da: Dovellas

            Elevi UAC al massimo della sicirezza installi

            Microsoft security essential, e tutto si
            risolve,

            Microsoft

            Power.

            Un pò come dire: mi faccio il vaccino
            anti-influenza, anti-polmonite, ecc e poi corro
            nudo sotto la
            pioggia.

            Il problema va risolto alla base: in un caso è lo
            stare nudi sotto la pioggia, nell'altro è
            M$.Cioe'? Negare la possibilitò di correre nudi sotto la pioggia?Eliminare la pioggia? Distribuire vestiti lungo la spiaggia?Ma che cacchio di esempi fai! LOL
          • Il Profeta scrive:
            Re: Curioso...
            - Scritto da: nome e cognome
            Cioe'? Negare la possibilitò di correre nudi
            sotto la
            pioggia?
            Eliminare la pioggia? Distribuire vestiti lungo
            la
            spiaggia?
            Ma che cacchio di esempi fai! LOLDico solo che le persone con un minimo di cervello non corrono nude sotto la pioggia per non ammalarsi. Dovrebbero fare lo stesso, evitando M$, per non prendersi i virus!
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: Curioso...
      Da quanto ho capito io, UAC in Windows7 è "allentato" di default, ma l'utente ha ugualmente la possibilità di renderlo più paranoico; quelli di Sophos, infatti, hanno effettuato i test senza UAC e con UAC appositamente configurato.L'obiettivo di Sophos era solo quello di dimostrare che anche Windows7, come i suoi predeXXXXXri, senza un ottimo antivirus diventa un vero e proprio colabrodo.Il vero problema però è che la stragrande maggioranza degli utenti Windows, essendo abituati ad avere già tutta la pappa pronta, non sono capaci di intervenire per rendere il loro sistema più sicuro.
      • qua qua qua scrive:
        Re: Curioso...
        - Scritto da: Alvaro Vitali
        Da quanto ho capito io, UAC in Windows7 è
        "allentato" di default, ma l'utente ha ugualmente
        la possibilità di renderlo più paranoico; quelli
        di Sophos, infatti, hanno effettuato i test senza
        UAC e con UAC appositamente
        configurato.

        L'obiettivo di Sophos era solo quello di
        dimostrare che anche Windows7, come i suoi
        predeXXXXXri, senza un ottimo antivirus diventa
        un vero e proprio
        colabrodo.

        Il vero problema però è che la stragrande
        maggioranza degli utenti Windows, essendo
        abituati ad avere già tutta la pappa pronta, non
        sono capaci di intervenire per rendere il loro
        sistema più
        sicuro.Sarebbe ora di mettere un qualche centinaio di migliaia di man pages anche su Windows, e poi via di RTFM. Poi vedi come diventa sicuro Windows!
        • PinguinoCattivo scrive:
          Re: Curioso...
          - Scritto da: qua qua qua[...]
          Sarebbe ora di mettere un qualche centinaio di
          migliaia di man pages anche su Windows, e poi via
          di RTFM. Poi vedi come diventa sicuro
          Windows!Devo ammettere che un sorriso me l'hai strappato, eheheh ;)
      • A Dovella Fan scrive:
        Re: Curioso...
        - Scritto da: Alvaro Vitali
        L'obiettivo di Sophos era solo quello di
        dimostrare che anche Windows7, come i suoi
        predeXXXXXri, senza un ottimo antivirus diventa
        un vero e proprio
        colabrodo.Già innalzando il livello di sicurezza di UAC i rischi sono minimi. Il fatto è che l'utonto medio non fa questa operazione (della durara di 5 sec). Però lì è colpa dell'utente, non di MS. E' come se un utente Linux lavorasse e navigasse sempre come root (ammesso che la sua distribuzione glielo lasci fare) ;)
    • 1977 scrive:
      Re: Curioso...
      - Scritto da: Bar Hubba
      Curioso che ora UAC sia diventato un aspetto non
      fondamentale della sicurezza di
      Windows.

      Comunque se davvero, come evidenziato da vari
      articoli, UAC è diventato più permissivo "by
      design"... Spiacente, allora è "Defective by
      design".Sacrosanto. Ribadisco il concetto già espresso in un altro mio reply: la tecnologia dev'essere trasparente all'utente. L'utente vuole un pc che funzioni, senza conoscere niente d'informatica.
    • Anonymous scrive:
      Re: Curioso...
      - Scritto da: Bar Hubba
      Curioso che ora UAC sia diventato un aspetto non
      fondamentale della sicurezza di
      Windows.

      Comunque se davvero, come evidenziato da vari
      articoli, UAC è diventato più permissivo "by
      design"... Spiacente, allora è "Defective by
      design".Ritengo che:1) E' ora di piantarla di creare utenti Administrator. Molte particolarità del sistema operativo possono essere gestite via Group Policy o Registry Tweaking. Se poi l'utente non sa dove mettere le mani, sarebbe l'ora che i software di Tweaking iniziassero ad introdurre delle funzionalità di configurazione del sistema operativo, veramente utili, e non le solite XXXXXtine. Se l'account è utente, direi che tante XXXXXXX uno se le leva, per default, già dalle palle. MacOSX e le distro Linux impiegano sta logica. Non sono sicurissimi, però è già un ottimo inizio.2) Sono assolutamente contrario con la rimozione della Kernel Patch Protection. C'è un problema di Anti-Trust? Ok, faccio in modo che, durante l'installazione dell'OS, si permetta all'utente di scegliere se installare un Kernel dotato oppure no di tale protezione. Negli OEM venduti negli Unieuro di turno, lo tengo disattivo. Non servirà per la sicurezza, ma microsoft non mi pare se ne curi più di tanto (lei, infatti, così salvava capra e cavoli, ergo Kernel Patch e OneCare), saltava il problema dell'AntiTrust, senza mandare a quel paese la protezione messa in atto, la quale avrebbe levato dalle palle tutti i Rootkit in un colpo solo. Da notare, inoltre, che si sono lamentati solo alcuni produttori di software di sicurezza, mentre altri (solitamente sempre in testa alle statistiche di AV-Comparatives), han detto che la sua presenza, oppure no, era irrilevante. Chissà perchè.3) L'UAC permette il priviledge elevation previa specificazione della password amministrativa. Come su MacOSX. Indi percui l'uso di un'account Administrator è una pura sciocchezza. Proprio da tonti e da tecnici-cacciavitari-uga-uga che ladrano la povera gente tacendo su tali configurazioni, per creare il solito circolo vizioso "Computer lasciato sprotetto = Fra 1 mese è qui a buttar soldi dalla finestra per non-risolvere i problemi".4) Statistiche ed analisi fantomatiche, sarebbe cosa buona e giusta, fossero presentate da enti Super-Partes. Non dalla solita software house anti-virale o giù di lì, che, ovviamente, millantando mirabolanti ricerche sulla protezione degli OS, in realtà, non fa altro che farsi pubblicità per paura che gli utenti si sveglino e non comprino più gli AV.
    • Blackstorm scrive:
      Re: Curioso...
      - Scritto da: Bar Hubba
      Curioso che ora UAC sia diventato un aspetto non
      fondamentale della sicurezza di
      Windows.

      Comunque se davvero, come evidenziato da vari
      articoli, UAC è diventato più permissivo "by
      design"... Spiacente, allora è "Defective by
      design".E prima era troppo invasivo, ed ora lo è troppo poco. Vai a darglielo tu un buon modello per uac.
    • pabloski scrive:
      Re: Curioso...
      è curioso che non abbiamo detto prima che uac non è mai stato un aspetto fondamentale nel modello di sicurezza di windowslo disse Russinovich all'indomani dell'uscita di vista...ovviamente sul suo blog e letto da pochi tecnici, la massa non ne sapeva nullaadesso semplicemente scopriamo che uac è una copia a metà del sudo e che in 7 è talmente depotenziato da essere inutilems vuole copiare unix esteriormente senza però copiarne la sostanza
      • Picchiatell o scrive:
        Re: Curioso...
        - Scritto da: pabloski
        ms vuole copiare unix esteriormente senza però
        copiarne la
        sostanzatipo ancora la proliferazione di 5 utenti "amministratori" in un desktop con vista II alias seven ?
      • sami scrive:
        Re: Curioso...
        - Scritto da: pabloski
        ms vuole copiare unix esteriormente senza però
        copiarne la
        sostanzacosa ci trovi di innovato in unix/linux che ha soltanto 3 tipi di permessi read, write execute per utente, gruppo ed altro? Hai mai visto quanti più tipi di permessi ha Windows? Vogliamo poi parlare di DEP, ASLR, Integrity Level di Vista/7 che su Unix/Linux sono completamente assenti.
Chiudi i commenti