Google sforna un lettore RSS online

BigG lancia la beta di Reader, tool online per organizzare, scoprire e seguire gli innumerevoli feed RSS prodotti da quotidiani e blog. Era atteso


Mountain View (USA) – Google continua la sua incessante avanzata nel mondo dei flussi RSS e dei blog. Il nuovo strumento marchiato G per cercare informazioni e notizie si chiama Reader . E’ un lettore RSS online dall’interfaccia intuitiva, semplice e senza fronzoli, accessibile con qualsiasi browser o sistema operativo.

L’azienda californiana spera che questo tool , ennesimo progetto beta degli ingegneri di Google Labs , possa avvicinare ulteriormente le masse alle potenzialità moderne e versatili dei flussi XML. Attraverso l’ indicizzazione dei feed ,
pubblicati in gran copia da blog e quotidiani di tutto il mondo, Google Reader permette di visualizzare notizie ed aggiornamenti ordinati secondo un criterio algoritmico di rilevanza .

“Per cercare informazioni basta inserire parole chiave, oppure il nome di una fonte, di un quotidiano, di un argomento”, dichiarano i portavoce di Google in un comunicato ufficiale. Una funzione interessante permette di importare ed esportare le liste dei feed preferiti in formato OPML, compatibile con la maggior parte dei lettori RSS in circolazione .

Google non sembra preoccuparsi dalla reazione non entusiastica di molti “tester” della propria tecnologia, che soffrirebbe di qualche mancanza: si tratta d’altra parte “solo” di una beta. “Vogliamo semplificare la fruizione di questi contenuti”, sostiene Jason Shellen, responsabile del nuovo software. “La potenza del nostro motore di ricerca, unita ad un’interfaccia snella, faciliterà la lettura e la condivisione delle notizie”. I vari feed possono essere disposti in sezioni, sfruttando una struttura dinamica abbastanza intuitiva.

Google Reader permette infatti di archiviare notizie, segnalare gli elementi più importanti ed utilizzare direttamente contenuti multimediali , immessi all’interno dei flussi RSS. Una tendenza sempre più diffusa che ha dato vita al fenomeno del podcasting , additato da molti esperti come l’ultima evoluzione della cara e vecchia radio.

Per avere accesso alle pagine di Reader, personalizzabili in base alle esigenze individuali, è necessario un account Gmail : attraverso la posta di Google è possibile inviare, scambiare e pubblicare direttamente su Blogger le ultimissime novità, o i podcast più interessanti ed attuali.

Il motore di ricerca punterà sul nuovo servizio per ampliare i guadagni legati alla raccolta pubblicitaria su feed RSS , una tecnologia che Google intende addirittura brevettare .L’obiettivo di Big G , giorno dopo giorno, diventa sempre più palese. Una strategia sempre più distante dagli altri big dell’informatica: la nascita di un’ unica piattaforma online , multifunzione e globale, disancorata dai “localismi” creati da sistemi operativi e browser.

Esattamente l’opposto di quanto perseguono i tecnici di Microsoft , al lavoro su un sistema di gestione RSS ben integrato nel nuovo Internet Explorer 7 , parte fondamentale del venturo Windows Vista .

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    io sono coperto ma.......
    io sono coperto ma essendo a+ di 3 kilometri dalla centrale ADSL praticamente il numero di tel. risulta coperto ma e' impossibile x telecom fornirmi il servizio.siccome abito in 1 zona un po' depressa, in campagna con poche abitazioni, da me l'ADSL nn arrivera' mai.morale: poco traffico e molto investimento = l'utente s'attacca.......spero nel wifi a questo punto......... Se no devo andare a 56k x tutta la vita...o...traslocare
    • Anonimo scrive:
      Re: io sono coperto ma.......
      - Scritto da: Anonimo
      io sono coperto ma essendo a+ di 3 kilometri
      dalla centrale ADSL praticamente il numero di
      tel. risulta coperto ma e' impossibile x telecom
      fornirmi il servizio.
      siccome abito in 1 zona un po' depressa, in
      campagna con poche abitazioni, da me l'ADSL nn
      arrivera' mai.

      morale: poco traffico e molto investimento =
      l'utente s'attacca.......
      spero nel wifi a questo punto......... Se no devo
      andare a 56k x tutta la vita...o...traslocareProbabilmente sei sotto mux, puoi provare a chiedere un cavo solo dati tipo ad NGI se nel raggio di 500 metri da dove abiti risulta qualche numero coperto da adslhttp://www.antidigitaldivide.org/index.php?module=cmpro&func=viewpage&pageid=43http://www.antidigitaldivide.org/index.php?name=MDForum&file=viewtopic&t=417Sempre che telecom lo permetta.http://www.antidigitaldivide.org/index.php?module=CMpro&func=viewpage&pageid=54
  • Anonimo scrive:
    Copertura e mutande
    in utande per i prezi, troppo alti rispetto agli standard europei (vedi caso adsl flat telecom italia, meno cara in Francia che non in Italia).Vergogna
  • Anonimo scrive:
    Basta copertura
    La Telecom ha 50 miliardi di euro di debiti.Non investe più un centesimo in copertura.Siamo messi molto male...
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta copertura
      - Scritto da: Anonimo
      La Telecom ha 50 miliardi di euro di debiti.

      Non investe più un centesimo in copertura.
      Siamo messi molto male...Si ha 50 miliardi di debiti grazie alle OPA che hanno fatto il tronchetto e company, cioè per acquistare Telecom e poi Tim si sono fatti prestare i soldi dalle banche e poi una volta acquistate hanno girato il debito a telecom quindi loro non hanno cacciato una lira e intanto prendono stipendi d'oro, e nonostante telecom prenda miliardi di euro l'anno tra canone telefonico, adsl e tariffe tra le + alte d'Europa, e abbia il MOL + alto rispetto agli altri exmonopolisti europei, il debito invece di diminuire sale.Inoltre mentre in Italia non investono + ad esempio per la copertura adsl e per sostituire apparati vecchi di decenni (targati Sip) quali mux e ucr, (alla faccia del canone telefonico di 15 euro a mese per 27 milioni di linee telefoniche che giustificano con la scusa della manutenzione e ammodernamento della rete), in Francia si apprestano a investire MEZZO MILIARDO DI EURO e danno servizi che noi in Italia ci sognamo, perchè in francia deve combattere con la concorrenza mentre in italia la concorrenza è telecom a sopprimerla e controllarla.http://punto-informatico.it/p.asp?i=54711&r=PIhttp://www.antidigitaldivide.org/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=422
  • Anonimo scrive:
    Infatti....
    in itaglia conta più la copertura del DIGGGITALE TERRESTRE, sennò il nano malefico come azzo VENDE LE SUE PARTITE?????Piuttosto studiassero un sistema che possa utilizzare IL DIGGGITALE TERRESTRE per la connessione a Internet per sopperire allla mancata copertura di quei posti dove vivono i disgraziati che non sono baciati da Telecozz!!!! :@ :@ :@
  • Anonimo scrive:
    La soluzione ci sarebbe.
    Se lo stato obbligasse Telecozz a cedere le linee ovunque non abbia interesse (e dovrebbe fare fede il semplice diniego di Telecozz a un cliente) a portare ADSL potrebbe entrare in gioco British Telecom col suo long reach ADSL che garantisce velocità di 512 kb/s alle utenze più lontane dalle centraline. Se British Telecom non fosse interessata all'Italia, sono comunque sicuro che non avrebbe niente in contrario a guadagnare licenziando la sua tecnologia ai nostri gestori.Poi ci sono i vari sistemi che sfruttano le linee elettriche, insomma, sarò maligno, ma credo che i due ex-monopolisti Enel e Telecozz hanno già tutto pronto, ma fanno i furbi sperando di grattare un contributo allo stato, così, per par condicio confindustriale, visto che fa già gli incentivi auto per tenere a galla la Torino Bonza & Congiuntivi SpA (ho controllato le quotazioni, perde pochissimo oggi, si vede che bonza e congiuntivi vanno a gonfie vele e compensano le perdite della divisione auto @^ ).
    • Anonimo scrive:
      Re: La soluzione ci sarebbe.
      Si ma se mi spende tutto in droga, poveretto chissa' che guarisca.- Scritto da: Anonimo
      Se lo stato obbligasse Telecozz a cedere le linee
      ovunque non abbia interesse (e dovrebbe fare fede
      il semplice diniego di Telecozz a un cliente) a
      portare ADSL potrebbe entrare in gioco British
      Telecom col suo long reach ADSL che garantisce
      velocità di 512 kb/s alle utenze più lontane
      dalle centraline. Se British Telecom non fosse
      interessata all'Italia, sono comunque sicuro che
      non avrebbe niente in contrario a guadagnare
      licenziando la sua tecnologia ai nostri gestori.
      Poi ci sono i vari sistemi che sfruttano le linee
      elettriche, insomma, sarò maligno, ma credo che i
      due ex-monopolisti Enel e Telecozz hanno già
      tutto pronto, ma fanno i furbi sperando di
      grattare un contributo allo stato, così, per par
      condicio confindustriale, visto che fa già gli
      incentivi auto per tenere a galla la Torino Bonza
      & Congiuntivi SpA (ho controllato le quotazioni,
      perde pochissimo oggi, si vede che bonza e
      congiuntivi vanno a gonfie vele e compensano le
      perdite della divisione auto @^ ).
  • Anonimo scrive:
    Ma quante balle ....
    Ma con che coraggio dichiarano queste amene falsità ??Perfini dentro Bologna, in zona Corticella, ci sono palazzi e zone NON RAGGIUNTE dall' adsl.E se telefoni a Telecom ti dicono che NON SI SA' quando avverrà la copertura....Buffoni, ignoranti e bugiardi.In tutto e per tutto degni di un' italietta che ci tratta TUTTI da bifolchi....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quante balle ....
      Sì, probabilmente certe statistiche considerano "coperto" un comune che lo è solo in parte.Fosse anche più del 50%, alla fine del giro hai un bel po' di comuni coperti, ma anche un bel po' di utenti che non lo sono.Abito nell'hinterland bolognese, in un comune di circa 11.000 abitanti. Ora non so che percentuale sia coperta, ma io ho l'ADSL dal luglio 2002 (sono stato tra i primissimi ad averla, appena disponibile). Proprio qualche giorno fa ho scoperto che un mio conoscente, che abita in linea d'aria un 400 metri da me e preciso in una zona densamente popolata del mio paese, non ha l'ADSL.Su Internet ho, per sfizio, verificato la copertura ADSL attorno a casa sua, utilizzando numeri telefonici del vicinato presi dall'elenco ed ho scoperto un "buco nero" :s Non saprei dire a quante persone corrisponde, ma sono sicuramente più di 100 utenze telefoniche. Se si considera che l'ADSL è... disponibile dal luglio 2002 e che sono quindi passati più di tre anni, è una situazione assurda. Volendo anche ridicola. Passi (si fa per dire) che tra me ed il conoscente ci sono ben 400 metri in linea d'aria, ma quando uno è senza ADSL e quello che abita 20 metri (20!) più in là ne è dotato...Bah!
      • Rex1997 scrive:
        Re: Ma quante balle ....
        - Scritto da: Anonimo
        Sì, probabilmente certe statistiche considerano
        "coperto" un comune che lo è solo in parte.

        Fosse anche più del 50%, alla fine del giro hai
        un bel po' di comuni coperti, ma anche un bel po'
        di utenti che non lo sono.

        Abito nell'hinterland bolognese, in un comune di
        circa 11.000 abitanti. Ora non so che percentuale
        sia coperta, ma io ho l'ADSL dal luglio 2002
        (sono stato tra i primissimi ad averla, appena
        disponibile). Proprio qualche giorno fa ho
        scoperto che un mio conoscente, che abita in
        linea d'aria un 400 metri da me e preciso in una
        zona densamente popolata del mio paese, non ha
        l'ADSL.

        Su Internet ho, per sfizio, verificato la
        copertura ADSL attorno a casa sua, utilizzando
        numeri telefonici del vicinato presi dall'elenco
        ed ho scoperto un "buco nero" :s

        Non saprei dire a quante persone corrisponde, ma
        sono sicuramente più di 100 utenze telefoniche.
        Se si considera che l'ADSL è... disponibile dal
        luglio 2002 e che sono quindi passati più di tre
        anni, è una situazione assurda. Volendo anche
        ridicola. Passi (si fa per dire) che tra me ed il
        conoscente ci sono ben 400 metri in linea d'aria,
        ma quando uno è senza ADSL e quello che abita 20
        metri (20!) più in là ne è dotato...

        Bah!probabilmente ha la sfortuna di abitare nel gruppo di palazzi sotto lo stesso mux....:( sai a cambiare il modello di centrale servono tanti soldini.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quante balle ....
      - Scritto da: Anonimo
      Ma con che coraggio dichiarano queste amene
      falsità ??

      Perfini dentro Bologna, in zona Corticella, ci
      sono palazzi e zone NON RAGGIUNTE dall' adsl.
      E se telefoni a Telecom ti dicono che NON SI SA'
      quando avverrà la copertura....Consolati, succede anche nel pieno centro di Genova. Motivo: utilizzo di un cosiddetto "Apparato MA" che di fatto è un multiplexer in frequenza, per cui per ogni singolo utente la banda basta per attivare una linea analogica o ISDN ma non ADSL: si tratta di migliaia di numerazioni!Ho interpellato il servizio Telecom locale, e ne è risultato quanto segue: trattandosi di apparati molto costosi (nell'ordine dei milioni di EUR), non si sa quando, anzi addirittura se, verranno sostituiti. La beffa è che il palazzo accanto al mio, essendo agganciato ad un'altra centrale, ha tutto l'ADSL che vuole già da anni.Emmanuele

      Buffoni, ignoranti e bugiardi.

      In tutto e per tutto degni di un' italietta che
      ci tratta TUTTI da bifolchi....Concordo pienamente. Purtroppo non ci possiamo fare nulla.Emanuele
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quante balle ....
        Sono d' accordo è un problema di Mux, maledetta Telecozz!! Anch' io ne so qualcosa , vivo in una ciottà di provincia coperta , ma ho la sfortuna di essere dietro a questo cesso di centrale. Quel f*******issimo del Tronky dell' infelicità, non vuole mollare un euro per fare investimenti! Comunque fa spot milionari con testimonial di prestigio lautamente pagati! Evviva il marketing!! La vendita di fumo e di c******ate, parole vuote che nascondono uno stato di pre-fallimento e di indebitamento colossale del monopolista privato. Vorrei ringraziare anche il governo d' Alema , autore di questa sciagurata e sgangherata privatizzazione di Telecom.... :@   :@   :@
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quante balle ....
          Provate a dare un'occhiata quihttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1160840&tid=1160834&p=1&r=PI#1160840e qui per la questione costi sostituzione mux ecchttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1160859&tid=1160569&p=1&r=PI#1160859
  • SardinianBoy scrive:
    E quelli già coperti?
    .Salve a tutti, ..e quelli già coperti ? Se solo la cara telecozz si fosse occupata anche degli abbonamenti già in corso, forse nessuno si sarebbe lamentato poi così tanto! Vabbò non continuo dai, altrimenti ve la prendete tanto Ciao ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: E quelli già coperti?
      - Scritto da: SardinianBoy
      .Salve a tutti,

      ..e quelli già coperti ? Se solo la cara
      telecozz si fosse occupata anche degli
      abbonamenti già in corso, forse nessuno si
      sarebbe lamentato poi così tanto! Vabbò non
      continuo dai, altrimenti ve la prendete tanto
      Ciao ciaoOk essere stringati...ma almeno fatti capire :DIo mica ho capito a che ti riferisci.saluti
    • Faus74 scrive:
      Re: E quelli già coperti?
      - Scritto da: SardinianBoy
      .Salve a tutti,

      ..e quelli già coperti ? Se solo la cara
      telecozz si fosse occupata anche degli
      abbonamenti già in corso, forse nessuno si
      sarebbe lamentato poi così tanto! Vabbò non
      continuo dai, altrimenti ve la prendete tanto
      Ciao ciaoTi informo che noi di ADD non combattiamo solo per la copertura,ma anche per chi ha già l'adsl,infatti si protesta anche per le tariffe i vari disservizi che l'adsl italiano si porta dietro da anni.Dai un'occhiata sul nostro sito e te ne renderai conto da solo.Ciao :)
      • SardinianBoy scrive:
        Re: E quelli già coperti?
        ciao ! Se puoi dimi l'indirizzo web ch ci guardo,perchè non lo conosco..grazie 10000000000!
  • kriger scrive:
    Benedetta copertura.....
    Abito in una casa nuova da 5 anni..... e da allora sto aspettando la copertura......Cara Telecozza......
    • Anonimo scrive:
      Re: Benedetta copertura.....
      Anch' io! Abito nella prima periferia di una città di provincia capoluogo, e grazie a mamma telecozz sono dietro ad una centrale mux, quindi nisba copertur a!!! Di questo problema mi sembbra se ne parli poco. Grazie comuque Tronky dell' infelicità!!! :@ :@ :@ :@
  • Anonimo scrive:
    ma perchè cablati?
    piuttosto si battessero per fare delle flat umts, dato che ormai con la maggior parte degli operatori di telefonini ci sta copertura umts ovunque, altro che aspettare telecom che stende i cavi..mette dslam nelle centrali..ma via.. flat umts per tutti, e non si dovrebbe dipendere da nulla, zero problemi per cambi di casa, vai in vacanza? continui a usarla, sei fuori e ti serve vedere un'informazione importante? ti connetti in due secondi..poi se proprio volete per forza la flat adsl per lasciare il pc appizzato tutto il giorno a scaricare è un'altra cosa :Pma una flat umts io la vedo come uovo di colombo
    • Anonimo scrive:
      Re: ma perchè cablati?
      ...se prima di parlare...e dove li mettiamo tutti gli utenti nei pochi megaerthz di banda dell'UMTS?? ...bha...
      • Anonimo scrive:
        Re: ma perchè cablati?
        - Scritto da: Anonimo
        ...se prima di parlare...
        e dove li mettiamo tutti gli utenti nei pochi
        megaerthz di banda dell'UMTS?? ...bha...Oltre a questo che mi sembra già di per se sufficente, aggiungerei che la qualita' dell'umts non puo' raggiungere quella del cavo, come prestazioni ecc, per non parlare della nuova giungla di antenne che servirebbero per soddisfare le richieste e per non saturare la rete.
        • Faus74 scrive:
          Re: ma perchè cablati?
          - Scritto da: Anonimo
          piuttosto si battessero per fare delle flat umts,
          dato che ormai con la maggior parte degli
          operatori di telefonini ci sta copertura umts
          ovunque, altro che aspettare telecom che stende i
          cavi..mette dslam nelle centrali..ma via.. flat
          umts per tutti, e non si dovrebbe dipendere da
          nulla, zero problemi per cambi di casa, vai in
          vacanza? continui a usarla, sei fuori e ti serve
          vedere un'informazione importante? ti connetti in
          due secondi..
          poi se proprio volete per forza la flat adsl per
          lasciare il pc appizzato tutto il giorno a
          scaricare è un'altra cosa :P
          ma una flat umts io la vedo come uovo di colomboCerto,allora poi ci lamentiamo che "In Italia siamo sempre ultimi,nessuno fa niente per noi,ci stanno truffando".Quindi se fai,non va bene;se non fai,non va bene;se fai a metà,non va bene:decidiamoci una buona volta.E poi scusa,chi ti ha detto che protestiamo per far stendere i cavi? Informati prima di giudicare ;)
  • Anonimo scrive:
    voglio la fibra in tutti i palazzi
    Ma perché volete l'adsl? Miriamo in alto chiediamo la fibra a 100 megabit in tutte le case!Io devo scaricare un cvs da 15 mb e cavolo avessi la fibra a 100 megabit ci metterei un attimo, invece devo infilarmi le scarpe e andare in ufficio! Pensate che tortura!
  • Anonimo scrive:
    ..si, si contano sulla punta delle dita!
    Ma possibile che viviamo nell'unico paese al mondo dove nel 90% del territorio non c'è accesso ad internet broad band? Io vorrei sapere chi ci guadagna dal monopolio Telecom... chi è il berlusconi di turno dietro questo schifo?
    • Anonimo scrive:
      Re: ..si, si contano sulla punta delle d
      - Scritto da: Anonimo
      Ma possibile che viviamo nell'unico paese al
      mondo dove nel 90% del territorio non c'è accesso
      ad internet broad band?La copertura adsl è all'87% della popolazione, almeno in quanto a centraline
      • Anonimo scrive:
        Re: ..si, si contano sulla punta delle d
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Ma possibile che viviamo nell'unico paese al

        mondo dove nel 90% del territorio non c'è
        accesso

        ad internet broad band?

        La copertura adsl è all'87% della popolazione,
        almeno in quanto a centraline La sai la differenza tra "popolazione" e "territorio"? L'87% della popolazione vive nelle grosse città, ma come esci dagli agglomerati c'è il medioevo.
        • Anonimo scrive:
          Re: ..si, si contano sulla punta delle d
          - Scritto da: Anonimo


          Ma possibile che viviamo nell'unico paese al


          mondo dove nel 90% del territorio non c'è accesso


          ad internet broad band?



          La copertura adsl è all'87% della popolazione, almeno in quanto a centraline

          La sai la differenza tra "popolazione" e "territorio"?
          L'87% della popolazione vive nelle grosse città,
          ma come esci dagli agglomerati c'è il medioevo.La copertura è parecchio indietro ma l'87% della popolazione è già buono, non ti pare?
          • Anonimo scrive:
            Re: ..si, si contano sulla punta delle d
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            Ma possibile che viviamo nell'unico paese
            al



            mondo dove nel 90% del territorio non c'è
            accesso



            ad internet broad band?





            La copertura adsl è all'87% della
            popolazione, almeno in quanto a centraline



            La sai la differenza tra "popolazione" e
            "territorio"?

            L'87% della popolazione vive nelle grosse
            città,

            ma come esci dagli agglomerati c'è il medioevo.

            La copertura è parecchio indietro ma l'87% della
            popolazione è già buono, non ti pare?Forse parli cosi' perchè fai parte dei coperti se, staresti dall'altra parte come 10.000.000 milioni di persone non coperte la penseresti diversamente. Bisogna ricordare che il 70% dei comuni italiani ha meno di 10.000 abitanti e questi sono totalmente esclusi dalla banda larga.Considerando che l'ossatura dell'industria italiana è costituita da piccole e medie imprese che si trovano anche in quei comuni scoperti, si capisce come queste vivano una condizione di non competitività, se pensiamo ad esempio che in paesi come Francia e Inghilterra la copertura è totale e che secondo l'ultimo rapporto della Commissione Europea l'Italia è al penultimo posto per copertura dei paesi dell'unione. Inoltre la percentuale dell'87% è ben lungi dall'essere veritiera, i dati infatti si basano su rilevamenti compiuti da telecom, che ad esempio considera coperto un comune anche se meta' della popolazione di questo non puo' usufruire dell'adsl a causa di apparecchiature limitanti come mux o ucr, e di queste ce ne sono parecchie disseminate in tutta Italia, pensa che su 10400 centrali solo 4000 sono state adeguate per fornire l'adsl, forse entro il 2006 se ne dovrebbero aggiungere altre 2000 per le restanti 4400 avere l'adsl sarà molto complicato se non impossibile per gli ingenti costi da sostenere, anche se telecom prendendo 5 miliardi di euro l'anno di solo canone telefonico, che giustifica con il bisogno di aggiornare e manutenere la rete dovrebbe cmq sostenerli.
          • Xendorf scrive:
            Re: ..si, si contano sulla punta delle d
            - Scritto da: Anonimo
            La copertura è parecchio indietro ma l'87% della
            popolazione è già buono, non ti pare?Non avrei nulla da dire se il restante 13% potesse usufruire di Internet ad un costo pari (o di poco superiore) a quello di un abbonamento flat ADSL e non ritrovarsi a pagare bollette bimestrali da 450-500 euro! (e di abbonamenti flat ISDN ne ho provati almeno cinque o sei ma se devo trasferire 10-15 mega di roba non posso certo "rischiare" di venire sconnesso quando sono al 99,99% del trasferimento).
  • Anonimo scrive:
    Bella iniziativa, era ora!!
    Grazie Digital Divide!Facciamo finalmente conoscere i veri numeri e di quanto in realta la meta' della popolazione non sia coperta!!
  • Anonimo scrive:
    Ma non si vive senza adsl?
    Sembra che senza adsl non si viva. Io abito in una zona coperta, non ho voluto l'adsl che mi hanno proposto perchè secondo me costa troppo, e ho fatto l'abbonamento a teleconomy internet. Mi trovo benissimo navigo quanto e quando voglio e spendo solo 12 euro al mese. Questa possibilità ce l'ha il 100% della popolazione, quindi intanto fatevi questo tipo di abbonamento e finitela di rompere con l'adsl.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non si vive senza adsl?

      Ma non si vive senza adsl?No.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non si vive senza adsl?
      - Scritto da: Anonimo
      Sembra che senza adsl non si viva. Io abito in
      una zona coperta, non ho voluto l'adsl che mi
      hanno proposto perchè secondo me costa troppo, e
      ho fatto l'abbonamento a teleconomy internet. Mi
      trovo benissimo navigo quanto e quando voglio e
      spendo solo 12 euro al mese. Questa possibilità
      ce l'ha il 100% della popolazione, quindi intanto
      fatevi questo tipo di abbonamento e finitela di
      rompere con l'adsl.nel mio caso invece internet rappresenta sia lo strumento che il mezzo di sostentamento. Ti faccio un esempio, se devo scaricare 15Mb di sorgenti di un progetto che stanno su un server cvs, mi spieghi come faccio con il modem analogico?? Che faccio, mi alzo la mattina alla 5 per fare il check-out e poi inizio a lavorare intorno alle 10, pregando che sia riuscito a scaricare tutto?? Ma dove cavolo vivete voi? Mah pensate veramente che ci sia gente che usa l'adsl solo per proprio sfizio personale?
      • Neptune scrive:
        Re: Ma non si vive senza adsl?

        faccio un esempio, se devo scaricare 15Mb di
        sorgenti di un progetto che stanno su un server
        cvs, mi spieghi come faccio con il modem
        analogico??ecco un esempio di ciò che ho scritto nel mio precedente messaggio guarda che col mio modem 15 MB li posso scaricare in poco più di mezz'ora e io lo considero un periodo più che accettabile
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma non si vive senza adsl?
          - Scritto da: Neptune

          faccio un esempio, se devo scaricare 15Mb di

          sorgenti di un progetto che stanno su un server

          cvs, mi spieghi come faccio con il modem

          analogico??

          ecco un esempio di ciò che ho scritto nel mio
          precedente messaggio guarda che col mio modem 15
          MB li posso scaricare in poco più di mezz'ora e
          io lo considero un periodo più che accettabileHai mai usato CVS? Se non sai di cosa stai parlando evita di commentare.Io sono un altro programmatore: durante il giorno devo effettuare l'upload e il download di pacchetti di diverse decine di MB ciascuno svariate volte. Tale lavoro è impossibile con un modem analogico (ricorda oltretutto che l'upload è limitato a 33.6...) senza contare il fatto che la linea telefonica rimarrebbe impegnata per tutto il tempo...Questo problema mi obbliga tutti i giorni a compiere svariati km per trasferirmi in un ufficio del quale non avrei bisogno, consumando benzina, perdendo tempo, ecc. ecc. quando la copertura ADSL anche di paesi di provincia potrebbe portare lavoro in zone altrimenti depresse e in declino continuo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma non si vive senza adsl?
          - Scritto da: Neptune

          faccio un esempio, se devo scaricare 15Mb di

          sorgenti di un progetto che stanno su un server

          cvs, mi spieghi come faccio con il modem

          analogico??

          ecco un esempio di ciò che ho scritto nel mio
          precedente messaggio guarda che col mio modem 15
          MB li posso scaricare in poco più di mezz'ora e
          io lo considero un periodo più che accettabilecerto, e io perdo mezz'ora di lavoro (se mi va bene, e se nessuno mi telefona a casa) per scaricare 15MB???Avanti tecnologia....
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma non si vive senza adsl?

          ecco un esempio di ciò che ho scritto nel mio
          precedente messaggio guarda che col mio modem 15
          MB li posso scaricare in poco più di mezz'ora e
          io lo considero un periodo più che accettabilePer favore, lui sta dicendo che ha necessità lavorative: 1) 15 mb erano un esempio, spesso le sorgenti sono molto più grandi.2) Capita di dover fare più volte al giorno commit e checkout, se perdi mezzora ad ogni trasferimento perdi metà giornata lavorativa.3) Con la flat dial-up il telefono te lo sogni, lasci la linea occupata tutto il giorno? Chiami col cellulare che ha notoriamente tariffe convenienti? Fai collegare gli altri in modo da usare robe tipo Skype?Ti fai il contratto isdn 2 linee a 24 euro al mese?La questione non è se la banda larga sia o meno utile a tutti, bensì che alla banda larga possa accedere chi sente di averne ha necessità senza bisogno di traslocare, punto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma non si vive senza adsl?
          Non stai parlando di un modem aalogico vero!?!Io impiego 4 min a scaricare 1 Mb quindi.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non si vive senza adsl?
      - Scritto da: Anonimo
      Sembra che senza adsl non si viva. Io abito in
      una zona coperta, non ho voluto l'adsl che mi
      hanno proposto perchè secondo me costa troppo, e
      ho fatto l'abbonamento a teleconomy internet. Mi
      trovo benissimo navigo quanto e quando voglio e
      spendo solo 12 euro al mese. Questa possibilità
      ce l'ha il 100% della popolazione, quindi intanto
      fatevi questo tipo di abbonamento e finitela di
      rompere con l'adsl.Non scherziamo.La banda larga non serve per il P2P come molti pensano, ma a moltissima gente serve per LAVORO.Se a te non serve la banda larga non vuole dire che non debba servire al resto della popolazione. La copertura ad oggi in Italia e' al 50%, quando negli altri paesi e' quasi totale e con velocita' molte volte superiori!Basta con il DigitalDivide voluto da governi medievali che voglio comandare le masse ignoranti!BASTA!
    • Neptune scrive:
      Re: Ma non si vive senza adsl?
      concordo al 100% sono convinto che molte persone si lamentino per le scarse prestazioni del semplice modem a 56 KBPS perchè non sanno usarlo come si dovrebbe sfruttandone al massimo le potenzialità uso un modem da diversi anni e non mi lamento troppo per quanto riguarda la velocità dei downloads naturalmente se nella zona in cui vivo fosse disponibile il collegamento ADSL non passerebbe molto tempo prima che abbandonerei il mio vecchio sistema analogico a favore di quello digitale ma con un modem si può fare ancora molto
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma non si vive senza adsl?
        - Scritto da: Neptune
        concordo al 100% sono convinto che molte persone
        si lamentino per le scarse prestazioni del
        semplice modem a 56 KBPS perchè non sanno usarlo
        come si dovrebbe sfruttandone al massimo le
        potenzialità uso un modem da diversi anni e non
        mi lamento troppo per quanto riguarda la velocità
        dei downloads naturalmente se nella zona in cui
        vivo fosse disponibile il collegamento ADSL non
        passerebbe molto tempo prima che abbandonerei il
        mio vecchio sistema analogico a favore di quello
        digitale ma con un modem si può fare ancora moltoNon sanno usare il 56k? E cosa ci vuole per sfruttarlo,la conoscenza dell'hokuto?Se devi scaricare dati come negli esempi che hanno fatto,o accedere spesso a siti complessi,c'è poco da saper sfruttare(adesso quelli che hanno una connessione superiore al 56k,sono tutti dei fessi che potevano fare le stesse cose con la vecchia connessione).
      • Luca Schiavoni scrive:
        Re: Ma non si vive senza adsl?
        - Scritto da: Neptune
        concordo al 100% sono convinto che molte persone
        si lamentino per le scarse prestazioni del
        semplice modem a 56 KBPS perchè non sanno usarlosono in parte d accordo, io ci lavoro da anni col 56k :)
        come si dovrebbe sfruttandone al massimo le
        potenzialità uso un modem da diversi anni e non
        mi lamento troppo per quanto riguarda la velocità
        dei downloads naturalmente se nella zona in cui
        vivo fosse disponibile il collegamento ADSL non
        passerebbe molto tempo prima che abbandonerei il
        mio vecchio sistema analogico a favore di quello
        digitale ma con un modem si può fare ancora moltosi hai ragione, ma non sempreio qui ad esempio che non ho potuto avere neanche l ISDN http://punto-informatico.it/p.asp?i=49549risultato: ora spendo piu di 30 euro al mese le due flat (giorno e notte ) e per le ltre connessioni fuori dai tempi di quelle due flat, e non ho e non posso avere il cosiddetto "always on" che mi servirebbe molto piu che una banda larga.insomma con una spesa non bassa mi ritrovo il telefono occupato, ed il computer non sempre connesso al resto del mondo. 56k vuol dire anche questo ..con un Adsl da 20 euro al mese avrei la linea libera, e sarei sempre rintracciabile dagli altri della redazione (aiuto!!! ehehe)my 5 cents :)LucaS
      • Rex1997 scrive:
        Re: Ma non si vive senza adsl?
        - Scritto da: Neptune
        concordo al 100% sono convinto che molte persone
        si lamentino per le scarse prestazioni del
        semplice modem a 56 KBPS perchè non sanno usarlo
        come si dovrebbe sfruttandone al massimo le
        potenzialità uso un modem da diversi anni e non
        mi lamento troppo per quanto riguarda la velocità
        dei downloads naturalmente se nella zona in cui
        vivo fosse disponibile il collegamento ADSL non
        passerebbe molto tempo prima che abbandonerei il
        mio vecchio sistema analogico a favore di quello
        digitale ma con un modem si può fare ancora moltoChe il modem a 56K possa essere sfruttato meglio sono d'accordo, ma c'è una piccola dimenticanza: anche chi ha solo la linea a 56K non sempre è così fortunato da abitare a pochi Km di linea telefonica fisica dalla centrale, e tante linee telefoniche che raggiungono zone così dette a bassa resa per la Telecozz di turno, sono sfruttate in condivisione...risultato i 56K teorici te li scordi comunque!Il problema è "leggermente" più complesso di come lo dipingi. :( My 5 centsP.S. Sarebbe più corretto dire 56Kbps e non 56KBPS in quanto l'unità di misura usata per indicare la velocità dei modem analogici è Kilo bits per secondo e non Kilo Byte per secondo... :)==================================Modificato dall'autore il 11/10/2005 13.40.20==================================Modificato dall'autore il 11/10/2005 13.41.10
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma non si vive senza adsl?
        e l'upload della punteggiatura è troppo pesante con il tuo modem? :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma non si vive senza adsl?
        - Scritto da: Neptune
        concordo al 100% sono convinto che molte persone
        si lamentino per le scarse prestazioni del
        semplice modem a 56 KBPS perchè non sanno usarlo
        come si dovrebbe sfruttandone al massimo le
        potenzialità uso un modem da diversi anni e non
        mi lamento troppo per quanto riguarda la velocità
        dei downloads naturalmente se nella zona in cui
        vivo fosse disponibile il collegamento ADSL non
        passerebbe molto tempo prima che abbandonerei il
        mio vecchio sistema analogico a favore di quello
        digitale ma con un modem si può fare ancora moltoMio 'caro' compagno di navigazione 56kappesca...a casa mia 56 kbit/s sono 7 kB/s di banda teorici, di fatto se arrivi a 5 è grasso che cola, mentre 33.6 Kbit/s di banda in upload sono 4 kB/s.Ora, va bene che tu risparmi un byte per ogni punto o virgola che non metti, e quindi su un testo si 4200 parole, potresti aver risparmiamo circa un secondo nell'invio...ma se ti devi scaricare dei CVS che cambiano una volta al giorno, oppure se vuoi scaricarti..chessò..un driver della scheda video perchè hai formattato e quello che hai ti fa vedere pixel grossi come palloni da basket..stiamo parlando di circa 80 mB, il che implica, se non sbaglio conti, che 1 mB sia 1024 kB/s, il che per scaricare un mega a 7 kB/s che non raggiungerai mai per via di ack vari che non ti sto qui spiegare perchè tu sicuramente già lo sai..ci si mette..vediamo..mmm 1024/7 = 146 secondi..il che significa, 2 minuti e 46, ora se moltiplichiamo per 80, fa, 160 minuti da un parte e ossia, 61 minuti e 20 secondi, che fa la bella cifra di, 221 minuti e 20 secondi: ossia 3 ore 41 minuti e 20 secondi: in condizioni IDEALI e di conseguenza non praticamente ottenibili.Inutile se ti faccio il calcolo in 640.Salutip.s. uno internet da 10 anni, un pochino di esperienza l'ho fatta con i modem, non sono un luminare..ma un modem 56k, più di 5 kb difficilmente li fa, in condizioni medie.arisaluti
    • sentenza scrive:
      Re: Ma non si vive senza adsl?
      La questione non e' se ne puoi fare a meno.E' che io non possono scegliere di averla oppure no come fai tu.Ne faccio a meno, per forza, perche' non la posso avere
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non si vive senza adsl?
      - Scritto da: Anonimo
      Sembra che senza adsl non si viva. Io abito in
      una zona coperta, non ho voluto l'adsl che mi
      hanno proposto perchè secondo me costa troppo, e
      ho fatto l'abbonamento a teleconomy internet. Mi
      trovo benissimo navigo quanto e quando voglio e
      spendo solo 12 euro al mese. Questa possibilità
      ce l'ha il 100% della popolazione, quindi intanto
      fatevi questo tipo di abbonamento e finitela di
      rompere con l'adsl.Se Internet ti serve per cazzeggiare, cercare qualche info ogni tanto e cose semplici, allora ti dò ragione...Ma c'è molta gente, me compreso, che con Internet ci lavora, io per esempio ho bisogno di mandare e ricevere un sacco di documenti ogni giorno, ricevere mail dai clienti (che non capendo un cavolo di pc, ti mandano ad esempio foto in formato bitmap da 4Mb e + cadauna) caricare siti web, che spesso hanno allegati, progetti, documenti che possono pesare sull'ordine dei centinaia di Mb...Secondo te quanto potrei sopravvivere con una connessione analogica? Consigliami, visto che sei cosi sicuro di te, magari scopro un modo nuovo.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non si vive senza adsl?
      - Scritto da: Anonimo
      Sembra che senza adsl non si viva. Io abito in
      una zona coperta, non ho voluto l'adsl che mi
      hanno proposto perchè secondo me costa troppo, e
      ho fatto l'abbonamento a teleconomy internet. Mi
      trovo benissimo navigo quanto e quando voglio e
      spendo solo 12 euro al mese. Questa possibilità
      ce l'ha il 100% della popolazione, quindi intanto
      fatevi questo tipo di abbonamento e finitela di
      rompere con l'adsl.Non capisci ma ti spiego io, in Italia è pieno così di programmatori che devono scaricare 15 mb dal CVS. Io ho calcolato che almeno la metà della popolazione ha bisogno dell'ADSL per questo. Se avessimo tutti l'ADSL nessuno dovrebbe più andare in ufficio e l'inquinamento scenderebbe a zero.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non si vive senza adsl?
      - Scritto da: Anonimo
      Questa possibilità ce l'ha il 100% della popolazioneNon proprio! Devi avere una linea base senza NESSUN servizio o opzione aggiuntiva, quindi diciamo l'80% toh
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non si vive senza adsl?
      - Scritto da: Anonimo
      Sembra che senza adsl non si viva. Con l'ADSL risparmi su un sacco di cose. Sull'informazione, sui giornali, sulla musica, sul cinema, e soprattutto sul calcio sky (con siti come coolstreaming.it ti vedi tutte le partite gratis). E' una questione di civiltà. Internet ti migliora completamente la vita oltre a farti risparmiare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma non si vive senza adsl?
        - Scritto da: Anonimo



        Con l'ADSL risparmi su un sacco di cose.
        Sull'informazione, sui giornali, sulla musica,
        sul cinema, e soprattutto sul calcio sky (con
        siti come coolstreaming.it ti vedi tutte le
        partite gratis).

        E' una questione di civiltà. Internet ti
        migliora completamente la vita oltre a farti
        risparmiare.Ed è proprio questa possibilità che non si vuol dare alle masse.Poi chi le controlla quando scaricano di tutto con tanta velocità?Se i controllori governativi non vogliono fare sforzi per imparare a governare le nuove tecnologie e la velocità che ne consegue, perchè farlo vuol dire studio e fatica,cosa vi aspettate?Comunque sono del parere che se molti o anche tutti si facessero il contratto teleconomy internet a 12 euro, che tra l'altro dalle condizioni contrattuali mi pare si possa didsdire quando si vuole senza attese di mesi o 1 anno, ci sarebbero molti più incentivi a fornire l'adsl a copertura totale del territorio. Forse la telecom si sta dando la zappa sui piedi con questo tipo di offerte. Infatti mi chiedo fin quanto dureranno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non si vive senza adsl?
      - Scritto da: Anonimo
      Sembra che senza adsl non si viva. Io abito in
      una zona coperta, non ho voluto l'adsl che mi
      hanno proposto perchè secondo me costa troppo, e
      ho fatto l'abbonamento a teleconomy internet. Mi
      trovo benissimo navigo quanto e quando voglio e
      spendo solo 12 euro al mese. Questa possibilità
      ce l'ha il 100% della popolazione, quindi intanto
      fatevi questo tipo di abbonamento e finitela di
      rompere con l'adsl.posso capire quando una flat adsl costava 30-40 euro al mese, ma adesso ci aggiungi altri 8 euro ai 12 che già spendi ed hai l'adsl.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma non si vive senza adsl?
        - Scritto da: Anonimo
        posso capire quando una flat adsl costava 30-40
        euro al mese, ma adesso ci aggiungi altri 8 euro
        ai 12 che già spendi ed hai l'adsl.
        L'ultima volta che ho guardato:Adsl Alice 640 + canone telefonico = 35 euro al mese.Magari quella da 8 euro è una di quelle che funzionano in certi orari e basta?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma non si vive senza adsl?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          posso capire quando una flat adsl costava 30-40

          euro al mese, ma adesso ci aggiungi altri 8 euro

          ai 12 che già spendi ed hai l'adsl.



          L'ultima volta che ho guardato:
          Adsl Alice 640 + canone telefonico = 35 euro al
          mese.

          Magari quella da 8 euro è una di quelle che
          funzionano in certi orari e basta?
          Ehhmm lui intendeva 12 +8 infatti la 640 costa 19.95 a questa devi sommare il canone telefonico e arrivi a 35 euro.Cmq anche ai 12 di teleconomy internet devi aggingere i 15 euro di canone telefonico mensile.Solo in francia Telecom italia da con 30 euro mari e monti.http://www.antidigitaldivide.org/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=422
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non si vive senza adsl?
      - Scritto da: Anonimo
      Sembra che senza adsl non si viva. Io abito in
      una zona coperta, non ho voluto l'adsl che mi
      hanno proposto perchè secondo me costa troppo, e
      ho fatto l'abbonamento a teleconomy internet. Mi
      trovo benissimo navigo quanto e quando voglio e
      spendo solo 12 euro al mese. Questa possibilità
      ce l'ha il 100% della popolazione, quindi intanto
      fatevi questo tipo di abbonamento e finitela di
      rompere con l'adsl.Ma che a te non serva non vuol dire che agli altri non sia utile e necessaria l'adsl, quindi falla finita tu.Si pensi ad uno studente universitario pendolare, che dalle 6 della mattina alle 8 della sera è impegnato con l'università, quando arriverà a casa non impazzirà certo di gioia se per scaricare una dispensa dalla rete con la connessione anologica è costretto a perdere ore che potrebbe utilizzare per lo studio. Se una azienda italiana vuole partecipare ad un bando europeo lanciato online, come farà a competere con gli agguerriti concorrenti europei che possono contare su connessioni di svariati mbit/s se deve usare la tradizionale linea telefonica a 56k per inviare il suo progetto??Sicuramente il titolare dell'azienda in questione sarà grato al governo, che gli ha si fatto perdere un progetto importante ma in compenso gli ha dato la possibilità di seguire la sua squadra di calcio preferita con il digitale terrestre.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma non si vive senza adsl?
        - Scritto da: Anonimo
        Sicuramente il titolare dell'azienda in questione
        sarà grato al governo, che gli ha si fatto
        perdere un progetto importante ma in compenso gli
        ha dato la possibilità di seguire la sua squadra
        di calcio preferita con il digitale terrestre.Ma dai, se un'azienda ne ha bisogno per un appalto chiama Inet e si fa stendere la linea che vuole.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma non si vive senza adsl?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Sicuramente il titolare dell'azienda in
          questione

          sarà grato al governo, che gli ha si fatto

          perdere un progetto importante ma in compenso
          gli

          ha dato la possibilità di seguire la sua squadra

          di calcio preferita con il digitale terrestre.

          Ma dai, se un'azienda ne ha bisogno per un
          appalto chiama Inet e si fa stendere la linea che
          vuole.Come la fai facile, devi essere un miliardario.Non vorrei deluderti ma anche in questo caso la competitività con i paesi dell'europa va a farsi benedire, in quanto un cavo dedicato comporta la spesa di migliaia di euro mentre in francia con 30 euro hanno linea 20mbit, telefonate illimitate, canone telefonico e altri servizi tutti compresi.http://www.antidigitaldivide.org/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=422Non so a te, ma a me non starebbe bene pagare centinaia di euro al mese sapendo che con 30 euro (in paesi del g8 come l'italia) si può avere di tutto e di +.
    • batfed scrive:
      Re: Ma non si vive senza adsl?
      IL problema è che ormai tutti con sta cavolo di ADSL scaricano e scaricano,se fanno qualcosa contro la pirateria della serie,sui programmi di P2P vai come il 56k vedi dopo quanta gente nn fa + l'adsl XD
      • Faus74 scrive:
        Re: Ma non si vive senza adsl?
        - Scritto da: Anonimo
        Sembra che senza adsl non si viva. Io abito in
        una zona coperta, non ho voluto l'adsl che mi
        hanno proposto perchè secondo me costa troppo, e
        ho fatto l'abbonamento a teleconomy internet. Mi
        trovo benissimo navigo quanto e quando voglio e
        spendo solo 12 euro al mese. Questa possibilità
        ce l'ha il 100% della popolazione, quindi intanto
        fatevi questo tipo di abbonamento e finitela di
        rompere con l'adsl.No dico,ma voi rispondete ad uno che scrive castronerie del genere?E poi anche anonimo!!!Dai ragazzi,non ne vale la pena,è ANONIMO :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma non si vive senza adsl?
          - Scritto da: Faus74
          No dico,ma voi rispondete ad uno che scrive
          castronerie del genere?
          E poi anche anonimo!!!
          Dai ragazzi,non ne vale la pena,è ANONIMO :DAnonimo è un grosso complimento vedendo quello che scrivono certi (la maggior parte dei) registrati
          • Faus74 scrive:
            Re: Ma non si vive senza adsl?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Faus74

            No dico,ma voi rispondete ad uno che scrive

            castronerie del genere?

            E poi anche anonimo!!!

            Dai ragazzi,non ne vale la pena,è ANONIMO :D

            Anonimo è un grosso complimento vedendo quello
            che scrivono certi (la maggior parte dei)
            registratiCiao lamer...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non si vive senza adsl?
      sì, teleconomy internet ce l'ho e fa ca*aremi ci è voluto più di un mese per attivarlo e all'inizio mi hanno attivato il serviziosbagliato.non fare il tipico ragionamento del casso "va bene a me quindi deve andare bene a tutti"
  • Anonimo scrive:
    Bella l'idea, ma serve collaborazione
    L'idea è ottima, avremo modo di vedere un po', il punto di vista degli utenti, fuori dalla pubblicità che è tipica delle società che devono per forza di cose pompare i numeri.Ma è anche normale che perchè una cosa del genere funzioni è necessario che 2 minuti uno ce li spenda per dire se dove abita lui, lui è coperto oppure no.Tutto sommato non mi sembra una perdita di tempo così terribile..la mia domanda però ora è..."come risponderà il popolo della rete?"Non vorrei che si faccia la fine dei referendum degli ultimi 10 anni :(insomma..non vorrei si faccia sempre la stessa figura da italiani..ossia..ognuno si fai c***i suoi, anche se non gli costerebbe nulla in sè dare un piccolo contributo, come in questo caso.Spero di sbagliarmi sinceramente.
Chiudi i commenti