Google Voice, un numero per domarli tutti

Telefono, sms, segreteria telefonica: tutto assieme, con un solo contatto da distribuire a tutti per tutto. Mentre in Italia JAJAH predilige il risparmio al resto

Roma – Dopo una lunga attesa, Google inizia a smuovere le acque per il suo sistema di unificazione telefonica intelligente denominato Google Voice : l’azienda di Mountain View ha iniziato a chiamare a raccolta uno stuolo di utenti che potranno provare in anteprima le funzionalità del servizio, attualmente gratuito e privo di pubblicità. Nel mentre JAJAH, servizio IP che promette chiamate verso l’estero a costi irrisori, propone qualche novità al mercato italiano in anteprima mondiale.

Google Voice, prossimamente disponibile per tutti gli utenti, è un nuovo concept dedicato alla telefonia offerto da BigG volto a centralizzare e portare con sè tutti i propri numeri di telefono. Al momento della sottoscrizione, all’utente viene affidato un numero unico utile a racchiudere tutti gli altri: in fase di settaggio del sistema l’utente quindi inserirà manualmente il proprio numero mobile, quello fisso, quello dell’ufficio ecc. Google Voice fa del suo punto di forza la sua formidabile flessibilità , dal momento che è possibile stabilire quali numeri debbano essere raggiungibili, anche in giorni predefiniti. Inoltre è possibile indirizzare i propri contatti verso specifiche utenze, rendendo accessibile, ad esempio, il numero utilizzato per lavoro solo ai propri colleghi.

Per il resto, Google Voice fornisce anche una comoda Voicemail interattiva raggiungibile sia da telefono che da web. Molte sono le opzioni riservate, dal momento che non solo si potrà ascoltare o addirittura leggere la trascrizione dei messaggi, che possono essere inoltrati a terzi o addirittura embeddati . Inoltre, all’arrivo di una chiamata l’utente può scegliere tra ben quattro opzioni: rispondere alla chiamata, dirottare il tutto sulla Voicemail, spedire la chiamata sulla Voicemail ascoltando il messaggio in tempo reale o rispondere registrando l’intera conversazione.

Inoltre il servizio, che presenta piena compatibilità anche con gli SMS che vengono archiviati sul web come se fossero normali email, presenta alcuni punti su cui c’è da riflettere: in primis, quello sulla privacy . Nonostante Google garantisca l’assoluta privacy per gli utenti, è pur vero che tutti i dati vengono archiviati sui server dell’azienda, esponendo numerose informazioni sensibili. Secondo alcuni avvocati interpellati in materia, vi sarebbe il rischio concreto che un tale numero di informazioni potrebbe andare a costituire un pericoloso portfolio personale, con informazioni che potrebbero essere utilizzate per fini commerciali all’insaputa dell’utente.

Inoltre, vanno anche considerati i numerosi disservizi già riscontrati da Google Voice nelle prime fasi di test, risultate un vero e proprio disastro dal momento che chiamando il numero assegnato da Google l’utente veniva indirizzato su utenze a lui sconosciute. Comunque, ulteriori informazioni nonché un test completo delle funzionalità saranno a disposizione degli utenti non appena il servizio verrà reso disponibile al pubblico. I più impazienti potranno immettere nell’ apposita pagina le proprie informazioni per essere avvisati via email quando il servizio sarà pronto per essere rilasciato.

Sempre dedicato alla telefonia, suscita molto interesse anche il servizio offerto da JAJAH in collaborazione con Funambol. Denominato GoJAJAH , viene descritto come un servizio in grado di effettuare un vero e proprio ponte utile a far risparmiare sino al 98 per cento per le chiamate effettuate dall’Italia verso l’estero. Una volta effettuata la registrazione sul sito, GoJAJAH effettua una scansione della rubrica dei contatti alla ricerca di numeri collocati oltre il confine italiano e, dopo averli trovati, aggiunge un nuovo numero italiano a quello già presente.

Ogni volta che si desidera chiamare il contatto estero, sarà sufficiente selezionare il numero italiano e far partire la chiamata, che verrà indirizzata automaticamente all’estero fornendo un notevole risparmio sui costi. Com’è ovvio, i costi di collegamento tra il traffico effettuato dal numero italiano a quello estero devono essere coperti grazie all’acquisto di credito da utilizzare con il servizio, per il quale è possibile vedere anche il video dimostrativo.

Vincenzo Gentile

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • y Azevedo scrive:
    .. e per quanto devo pagare??
    c'è una cosa che mi scombussola in maniera piu forte:".....il cittadino a cui venga tagliata la connettività non potrà svincolarsi dal contratto con il proprio provider, né rivolgersi ad un altro provider, continuerà a pagare per un servizio di cui non potrà usufruire."E questo che vuol dire? che devo pagare all'infinito? Dove sta scritto il limite temporale se non posso comunque disdettarlo?
  • jeffcaird scrive:
    Al di là del P2P???
    Fatemi capire... Praticamente, se io scrivo ad un mio amico in Francia le major possono controllare pure la mia posta personale, che francese non sono, per controllare lui???Dico, ma stiamo scherzando???
    • Guybrush scrive:
      Re: Al di là del P2P???
      - Scritto da: jeffcaird
      Fatemi capire... Praticamente, se io scrivo ad un
      mio amico in Francia le major possono controllare
      pure la mia posta personale, che francese non
      sono, per controllare
      lui???
      Dico, ma stiamo scherzando???Impara ad usare la crittografia e torna a vivere sereno.E se ti intigni a non voler imparare (cosa che in ambito informatico equivale ad un suicidio) allora ci saranno altri che lo faranno al posto tuo lasciando a te il compito di telefonare ad un avvocato per uscire dai guai.-- GT
  • Ricky scrive:
    che scheggie!
    Non so' se in Francia ci sia la lantezza tipica italiana per certe cose ma sicuramente , sia La che QUA, quando si tratta di interessi tutto si velocizza in maniera incredibile.Mettici una lobby di mezzo ed ecco che una cosa che normalmente richiederebbe ANNI passa in poche settimane.E se la cassano?No problem, c'e' la SCIOLINA di prima...torna indietro e rimbalza ancora piu' velocemente.Poi pero' si stancano...cosi' quando viene , che ne so', una legge per IL CONFLITTO DI INTERESSI,si perde nel tempo...se si avvicina una CLASS ACTION, anche quella scivola nei meandri dell'ignoto e del TAGLIO SELVAGGIO per togliere ogni PUNTA possibile all'oggetto misterioso.Poi arriva una SALVA RETE4 ed ecco che si svegliano tutti...delle SCHEGGIE pronte a creare pacchetti paraXXXX anticostituzionali, illegali, contro il buon senso e pronti per la sanzione EUROPEA.Sapete cosa si fa nelle grandi ditte?Se vuoi una cosa, la infili nella delibera per comperare l'oggetto del desiderio di un gran capoccia.Ed ecco che la pratica VOLA...altrimenti, se la SCUSA e' che DEVI LAVORARE e quindi comperi quell'oggetto...NESSUNO TI SI FILA.W l'Italia...peggio non si puo' essere, perche' in Francia, almeno per il momento, SarCOZZA non passa.Se la presentava qui, dopo 2 settimane era gia' in vigore.
    • Ale scrive:
      Re: che scheggie!
      purtroppo ciò che dici è vero , come class action che sarebbe entrate in vigore l'anno scorso però chi sà per quale motivo è stata rinviata a data da definirsi.chi sà se gli facciamo una causa collettiva a mr.B. per il danno d'immagine che ci ha provocato rendendosi ridicolo.
  • Nome e cognome scrive:
    ma si sono impazziti
    Se io ho una connessione wi-fi e mi aprono per un bug o con un cavallo di XXXXX, usano la mia banda, oltre il danno anche la beffa perchè non ho vigilato sulla mia connessione, attenti se non siete ingegneri informatici potreste andare in galera perchè avete controllato la posta senza aggiornare l'antivirus!!!Mi auguro che il pirata, quello vero, usi le connesioni dello stato da oggi in poi, così ci faremo due sane risate!!!!
    • lufo88 scrive:
      Re: ma si sono impazziti
      anche se non siete informatici.Andando OT, io sono il primo a lamentarmi quando l'OS fa troppe cose "da solo", ma con gli utonti che ci sono in giro, e' meglio cosi'.....fine OT
    • Guybrush scrive:
      Re: ma si sono impazziti
      - Scritto da: Nome e cognome[...]
      risate!!!!No. Usera' la tua (in senso metaforico, sia chiaro!).Quando partirai per le ferie oltre al gas e all'acqua, ricordati di spegnere il router.-- GT
  • ninjaverde scrive:
    Inutilità
    Legge incostituzionale (forse), ma di certo inutile.La rete è come un mare, su di esso si naviga alla luce del sole, se non si può fare così vi sono i sommergibili.E poi vi sono anche i sommergibilisti che si incattiviscono e sparano siluri.Insomma si potrebbe evitare una guerra con le trattative, ma si preferisce la guerra....La solita stupidità umana.
    • Guybrush scrive:
      Re: Inutilità
      - Scritto da: ninjaverde
      Legge incostituzionale (forse), ma di certo
      inutile.
      La rete è come un mare, su di esso si naviga alla
      luce del sole, se non si può fare così vi sono i
      sommergibili.www.hamachi.it e i suoi simili, per esempio.
      E poi vi sono anche i sommergibilisti che si
      incattiviscono e sparano
      siluri.Stanno gia' sparando, stai pur certo.Non sono al sicuro neanche i possessori di router senza wifi.Gli ultimi ritrovati in fatto di virus cercano di installare mota li' sopra anziche' sui PC degli utenti.Il perche' e' abbastanza facile da intuire.-- GT
  • binz scrive:
    ma questi non hanno un ca**o da fare..??
    che ca**ari sti governanti francesi.... pessimi proprio...
  • lufo88 scrive:
    Frase chiave
    "dispone che il cittadino della rete possa essere sanzionato senza comparire in tribunale"Ovvero in contumacia. Peccato che PRIMA di tutto si debba convocare lo stesso cittadino. Solo se non si presenta non si può procedere!Una delle tante cose incostituzionali, dopo "il colpevole fino a prova contraria".Questi qui, pur di ottenere quello che vogliono, sputano sui nostri diritti e sulla tomba delle persone che hanno perso la vita per lo stato di diritto.Speriamo che becchino il figlio di qualcuno dei padroni delle major, che scaricano! :-D
  • Guillotin scrive:
    Un po' meglio ma...
    ...non abbastanza.Finalmente si accetta quel che non doveva neppure esser messo in discussione, ossia passare da un giudice, ma prima di perdere un diritto che la corte costituzionale francese ha definito fondamentale, si deve passare per un proXXXXX normale con tutti i gradi di giudizio previsti per gli altri tipi di reato.Inoltre nessuna azienda deve poter spiare sui cittadini senza mandato dei magistrati.
  • Guillotin scrive:
    Un po' meglio ma...
    ...non abbastanza.Finalmente si accetta quel che non doveva neppure esser messo in discussione, ossia passare da un giudice, ma prima di perdere un diritto che la corte costituzionale francese ha definito fondamentale, si deve passare per un proXXXXX normale con tutti i gradi di giudizio previsti per gli altri tipi di reato.Inoltre nessuna azienda deve poter spiare sui cittadini senza mandato dei magistrati.
  • BSD_like scrive:
    È sempre anticostituzionale
    "un cittadino DEVE provare la propria innocenza"non l'accusa che deve provare la colpevolezza dello stesso!!!!!Si ribalda il principio secondo cui una persona è innocente fino a prova contraria.È ovvio che qualsiasi corte costituzionale di un paese democratico abrogherà una simile legge.
  • NO copyright scrive:
    Piracy is not theft
    [img]http://www.rationalargumentator.com/art_bateman/Bateman_Piracy_Not_Theft.png[/img]
    • aPenguin scrive:
      Re: Piracy is not theft
      Carina l'immagine..In un colpo solo si capisce subito la differenza (se gia' non ci si era arrivati prima). Ma prova a spiegarlo a chi crede veramente che un download e' un furto e una mancata vendita, NON vorra' capire!Forse perche' e' scritto in inglese :)Ne servirebbe uno in italiano, anzi piu' copie magari scritte in dialetti diversi :D
    • boh scrive:
      Re: Piracy is not theft
      - Scritto da: NO copyright
      [img]http://www.rationalargumentator.com/art_batemIl sito non è più visibile... errore 404.Cosa è successo? L'hanno già censurato o si è sovraccaricato?
  • CHKDSK scrive:
    Semplicemente scandaloso
    Io non so quanti soldi ci stiano investendo le Mayors ma comprarsi un Presidente del Consiglio dei Ministri ce ne vuole e la dice lunga su quanto questi parassiti siano inseriti nei governi..
    • Obelix scrive:
      Re: Semplicemente scandaloso
      "Non lo hanno comperato: lo hanno sposato" (c) Silver
    • caua scrive:
      Re: Semplicemente scandaloso
      - Scritto da: CHKDSK
      Io non so quanti soldi ci stiano investendo le
      Mayors ma comprarsi un Presidente del Consiglio
      dei Ministri ce ne vuole e la dice lunga su
      quanto questi parassiti siano inseriti nei
      governi..Ricordati che anche noi ne abbiamo uno in vendita...
    • nome e cognome scrive:
      Re: Semplicemente scandaloso
      http://shop.ebay.it/merchant/cdsat2006
Chiudi i commenti