GPRS: il tempo delle mele

Omnitel si unisce al coro delle offerte per il GPRS, rivolgendosi al momento solo alle imprese. Pur con qualche incertezza, pare proprio che i pacchetti dati via cellulare siano destinati a decollare in Italia
Omnitel si unisce al coro delle offerte per il GPRS, rivolgendosi al momento solo alle imprese. Pur con qualche incertezza, pare proprio che i pacchetti dati via cellulare siano destinati a decollare in Italia


Roma – Omnitel Vodaphone lancia la sua offerta GPRS. Per adesso si rivolge solo all’utenza business, ma dal 16 luglio sarà la volta anche dei clienti privati.

Le tariffe per il GPRS, com’è noto, si basano sulla quantità di dati scaricati e non sul tempo di connessione (sulla carta si è sempre connessi gratuitamente e si paga ad utilizzo). E l’offerta Omnitel prevede un costo di 48 lire per Kbyte scaricato (IVA inclusa). È già disponibile una tariffa speciale per chi sfrutta molto la connessione a internet: pagando un canone mensile di 10mila lire (IVA inclusa), il prezzo per Kbyte scaricato scende a 5 lire, IVA inclusa.

Dopo aver annunciato, tra i primissimi, i nuovi servizi GPRS e dopo essere stata costretta ad un rinvio , Omnitel si affaccia ora ufficialmente in uno dei comparti più promettenti e contrastati della telefonia mobile, quello della “generazione 2,5”.

Il primo operatore italiano ad entrare in questa “corsa al GPRS” è stato Blu , che ha anticipato tutti, pur essendo il più giovane tra i concorrenti. Poi, si è subito aggregato Wind , la cui offerta è ancora in promozione (scade il 30 giugno): con Wind è possibile scaricare, in questa fase, fino a 300 MB al mese, gratuitamente. Le tariffe di Blu e Wind sono consultabili in quest’articolo di Punto Informatico.

La mossa successiva l’ha fatta TIM , che, fino al 29 luglio offre la possibilità di navigare senza alcun limite, per 25mila lire al mese (IVA inclusa).

Omnitel è quindi l’unico operatore a lanciare direttamente le offerte per il GPRS saltando la fase promozionale; una scelta che si deve probabilmente alla sperimentazione condotta nel periodo successivo al rinvio dell’offerta.

Alla scadenza (imminente) del periodo promozionale per gli altri concorrenti, la partita inizierà davvero; agli utenti toccherà allora l’ardua decisione: a chi affidare il proprio telefonino GPRS?

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 06 2001
Link copiato negli appunti