GPS Bluetooth per palmari e smartphone

Mind distribuisce in Italia la nuova gamma di ricevitori GPS Bluetooth di Mind


Bergamo – Mind , grazie a un accordo di distribuzione nazionale non esclusivo con RoyalTek , ha reso disponibili due ricevitori GPS Bluetooth utilizzabili in auto o a piedi in abbinamento con tutti i principali applicativi GPS disponibili su palmari, smartphone e telefonini.

RBT-1000 è un ricevitore GPS Bluetooth con chip SiRFStar II e software Xtrack V2; riceve 12 canali in parallelo con una sensibilità potenziata dagli algoritmi di Xtrack V2 per ottenere il fix anche in condizioni sfavorevoli come fra palazzi e sotto coperture di alberi o tettoie. Le dimensioni ridotte non hanno impedito a RoyalTek di utilizzare una batteria ricaricabile e sostituibile di formato comune, reperibile come ricambio per i telefonini di un noto produttore finlandese, per offrire agli utenti la possibilità di acquistare facilmente e a prezzi competitivi una seconda batteria.

Le caratteristiche di RBT-1000 sono:
? Frequenza: L1,1.575,42 Mhz; Codifica: C/A code; Canali: 12; DGPS: SBAS (WAAS, EGNOS, MSAS);
? Accuratezza – Posizione: 10m RMS; Velocità: 0.1 metri/secondo, senza SA; Tempo:1 microsecondo sincronizzato al riferimento GPS.
? Riacquisizione: 0.1 sec.; Cold Start: 45 sec.; Warm Start: 35 sec.; Hot Start: 8 sec.
? Condizioni dinamiche – Altitudine: <18,000 metri; Velocità: <515 metri/secondo; Accelerazione: <4g
? Interfacce – Collegamento: Bluetooth (Classe 2) SPP – Serial Port Profile; Protocollo: NMEA GGA, GLL, GSA, GSV, RMC, VTG, 57600 bps
? Alimentazione – Batteria ricaricabile sostituibile da 680 mAh Li-Ion e ingresso DC; Autonomia: 6 ore di funzionamento continuo.
? Caratteristiche fisiche – Dimensioni: 70 x 41 x 23 mm; Peso: 60gr

RBT-2001 è un ricevitore GPS Bluetooth con il nuovo chipset SiRFStar III, in grado di gestire 20 canali in parallelo; l’architettura SiRFStar III permette di avere un significativo incremento di prestazioni arrivando al primo fix in un solo secondo. La sensibilità è di -159 dBm e quindi il ricevitore funziona correttamente anche in ambienti coperti o in situazioni sfavorevoli come boschi e parcheggi con tettoie. A differenza di altri GPS, che effettuano un processo di ricerca sequenziale dei satelliti, grazie al chipset SiRFStar III, RBT-2001 è in grado di lavorare in parallelo con una potenza equivalente a 200.000 correlatori (contro le poche centinaia o poche migliaia degli altri dispositivi). Tutto questo, nella pratica, si traduce in una sensibilità e una velocità di fix che porta i ricevitori GPS ad un nuovo livello di prestazioni e semplicità d’uso.

Le caratteristiche di RBT-2001 sono:
? Frequenza: L1,1.575,42 Mhz; Codifica: C/A code; Canali: 20; DGPS: SBAS (WAAS, EGNOS);
? Accuratezza – Sensibilità: -159dBm; Posizione: 10m 90%; Velocità: 0.1 metri/secondo, senza SA; Tempo: 1 microsecondo sincronizzato al riferimento GPS.
? Riacquisizione: 0.1 sec.; Cold Start: 42 sec.; Warm Start: 35 sec.; Hot Start: 1 sec.
? Condizioni dinamiche – Altitudine: <18,000 metri; Velocità: <515 metri/secondo; Accelerazione: <4g
? Interfacce – Collegamento: Bluetooth (Classe 2) SPP – Serial Port Profile; Protocollo: NMEA GGA, GLL, GSA, GSV, RMC, VTG, 57600 bps
? Alimentazione – Batteria ricaricabile sostituibile da 680 mAh Li-Ion e ingresso DC; Autonomia: 6 ore di funzionamento continuo.
? Caratteristiche fisiche – Dimensioni: 70 x 41 x 25 mm; Peso: 62gr

Entrambi i ricevitori sono forniti con il caricabatteria da auto e un CD-ROM con la manualistica e le informazioni tecniche; come accessorio è disponibile il caricabatteria da rete, mentre per la batteria ricaricabile Li-Ion, grazie al formato standard, Mind suggerisce l’acquisto della stessa come ricambio per telefonino.

Il ricevitore GPS Bluetooth RoyalTek RBT-1000 è in vendita con un prezzo al pubblico suggerito di 130 euro, mentre RBT-2001 è proposto a 160 euro.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    La mia morale me la scelgo io!
    Vergognoso tassare a dismisura cio' che e' avvertito, da alcuni, come immorale o poco morale.Se la maggioranza decide di punire la minoranza per il fatto di essere minoranza, allora la democrazia dov'e'?La mia liberta' inizia dove finisce la liberta' altrui, si diceva.Quale liberta' altrui ledo se guardo una foto porno di modelle consenzienti?
  • avvelenato scrive:
    d'accordissimo
    bisogna tassare il sesso proprietario, in modo da incentivare quello Free ed Opensource :D (troll)
  • Anonimo scrive:
    Non sono d'accordo...
    Trovo ingiusto tassare un business solo perchè va "troppo" bene, lasciamo un attimo perdere le implicazioni morali, le tasse non andrebbero applicate nel momento in cui un industria lede un bene pubblico, di modo da ripagare il cittadino ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono d'accordo...
      Su sigarette, gioco del lotto ed altro mi pare che in Italia la parte che va allo Stato (equivalenti a tasse) mi pare sia ben di più del 25%.Anzi forse in USA sono abituati a livelli di tassazione ragionevoli. In Italia (dove la sola IVA è del 20%) una tassazione del 25% sarebbe una tassazione di favore.Comunque in Italia fino ad una decina di anni fa (poi non si sa perché questa aliquota d'IVA è stata accorpata a quella normale) alcuni prodotti lussuosi/futili (come gioelli, auto lussuse, pellicce, ecc.) avevano un'aliquota IVA superiore. Non parliamo poi di tasse su tabacco ed alcool.COmunque ogni stato può mettere le tasse su quello che vuole (anche sui balconi, sulle insegne, su ...) per cui perché non dovrebbe poter mettere una tassa su questo.Piuttosto il problema sarà semmai stabilire cosa sia e cosa non sia una cosa da definire porno.Non mi risulta che l'inasprimento di tasse abbia mai stroncato un consumo (vedi ad esempio sigarette, alcool, gioco del lotto)
  • Anonimo scrive:
    Papponi!
    vedi titolo
  • Anonimo scrive:
    Tassiamolo!
    Super tassa giustissima! Alla fine sto porno è proprio un malaffare.... non solo.... ci vorrebbero più controlli sulle aziende che lo producono. Chissà quali illeciti ci sono dietro: traffico di umani etc... ho saputo da persone DEL SETTORE che fanno firmare le famose "delibere" alle attrici solo dopo averle rintontite di alcool e psicofarmaci.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tassiamolo!
      Si si ! Lo diceva anche mio cugino !Saluti,Piwi
    • Anonimo scrive:
      Re: Tassiamolo!
      - Scritto da: Anonimo
      le famose "delibere"E' noto che le attrici porno "deliberano", solo non saprei bene in che materia :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Tassiamolo!

      Chissà quali illeciti ci sono dietro:
      traffico di umani etc... ho saputo da persone DEL
      SETTORE che fanno firmare le famose "delibere"
      alle attrici solo dopo averle rintontite di
      alcool e psicofarmaci.ma che genio che sei, mai sentito parlare di porno casalingo e porno fai-da-te?con le tecnologie che la gente comune ha a disposizione tutti quanti possono improvvisarsi pornostar in meno di 5 minuti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tassiamolo!
        - Scritto da: Anonimo


        Chissà quali illeciti ci sono dietro:

        traffico di umani etc... ho saputo da persone
        DEL

        SETTORE che fanno firmare le famose "delibere"

        alle attrici solo dopo averle rintontite di

        alcool e psicofarmaci.

        ma che genio che sei, mai sentito parlare di
        porno casalingo e porno fai-da-te?
        con le tecnologie che la gente comune ha a
        disposizione tutti quanti possono improvvisarsi
        pornostar in meno di 5 minuti.Ah già si' poi succede che il video finisce fuori dai circuiti controllati ed è il macello... io ti parlo di PORNO SERIO, quello che fa i soldi, quello che è commercializzato, quello prodotto ad hoc. non della robaccia amatoriale con la cicciona e lo sfigatello voyeur di turno. Per informazione, le "delibere" servono per evitare che succedano casini legali dovuti ad una impropria e/o controproducende diffusione dei filmati... chiedete ad uno qualsiasi dei vostri "cugini" se è vero o no. Se vi dice di no è perchè probabilmente un porno l'ha visto solo in videocassetta. Ripeto: conosco gente che lo fa di mestiere.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tassiamolo!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo




          Chissà quali illeciti ci sono dietro:


          traffico di umani etc... ho saputo da persone

          DEL


          SETTORE che fanno firmare le famose "delibere"


          alle attrici solo dopo averle rintontite di


          alcool e psicofarmaci.



          ma che genio che sei, mai sentito parlare di

          porno casalingo e porno fai-da-te?

          con le tecnologie che la gente comune ha a

          disposizione tutti quanti possono improvvisarsi

          pornostar in meno di 5 minuti.

          Ah già si' poi succede che il video finisce fuori
          dai circuiti controllati ed è il macello... io ti
          parlo di PORNO SERIO, quello che fa i soldi,
          quello che è commercializzato, quello prodotto ad
          hoc. non della robaccia amatoriale con la
          cicciona e lo sfigatello voyeur di turno.
          Per informazione, le "delibere" servono per
          evitare che succedano casini legali dovuti ad una
          impropria e/o controproducende diffusione dei
          filmati... chiedete ad uno qualsiasi dei vostri
          "cugini" se è vero o no. Se vi dice di no è
          perchè probabilmente un porno l'ha visto solo in
          videocassetta. Ripeto: conosco gente che lo fa di
          mestiere.Pensi che il materiale amatoriale sia fatto solo da ciccione e sfigati?
    • Anonimo scrive:
      Re: Tassiamolo!
      - Scritto da: Anonimo
      ho saputo da persone DEL
      SETTORE mio cuggino, mio cuggino...
  • Anonimo scrive:
    Se vi ricordate qualcuno di AN...
    Qualcuno di AN (e UDC), in una precedente finanziaria ci aveva provato a inserire una pornotax:"Dopo la bocciatura alla Camera, nulla di fatto neanche al Senato sulla "porno tax". Il governo ha infatti respinto l'introduzione di una batosta fiscale sulla produzione e l'uso di materiale pornografico e i senatori che hanno proposto la modifica, Riccardo Pedrizzi (An), Maurizio Eufemi e Renzo Gubert (entrambi dell'Udc), hanno quindi deciso di ritirare l'emendamento per trasformarlo successivamente in un ordine del giorno."-- deelan
  • Anonimo scrive:
    5 --
    Fino a quando ci saranno ragazze che la danno facilmente ci sarà sempre la pornografia e la prostituzione
  • Anonimo scrive:
    A volte mi chiedo...
    ...perché gli USA ce l'hanno tanto con gli ayatollah e poi a casa loro eleggono proprio gli ayatollah. Schizofrenici?
  • Anonimo scrive:
    Le tasse legittimano!
    Le tasse "educative" non servono! Certo, si fa cassa, ma di fatto legittimano, perché una volta che hai pagato chi ti può dire più niente?
    • Anonimo scrive:
      Re: Le tasse legittimano!
      Certo che legittimano ma cosa c'è da legittimare nel campo del porno? Non c'è nessuno che metta in dubbio la sua legittimità credo, piuttosto avevo letto pedoporno guardando il titolo dell'articolo e mi era venuto un colpo (sarebbe una cosa abbastanza comparabile alle tasse siae sui supporti comunque)
    • Anonimo scrive:
      Re: Le tasse legittimano!
      - Scritto da: Anonimo
      Le tasse "educative" non servono! Certo, si fa
      cassa, ma di fatto legittimano, perché una volta
      che hai pagato chi ti può dire più niente?Non capisco cosa intendi, il porno in america è già legittimo.Più che altro direi: basta a questa ipocrisia del menga. Non è con la tassa che diminuisce il porno, si vuole fare cassa sbandierando i valori morali. Se ritengono che il porno sia veramente sbagliato raggiungano un numero tale da poter emendare la costituzione, oppure vadano a farsi f******
  • Anonimo scrive:
    Più Sesso e Meno Guerre !
    Sono stufo di sentire le solite idiozie americane ! :s
    • Anonimo scrive:
      Re: Più Sesso e Meno Guerre !
      - Scritto da: Anonimo
      Sono stufo di sentire le solite idiozie americane
      ! :screare progetti sociali che "curino le comunità dalle malattie causate dall'industria dell'osceno"forse si riferisco al " faidate" ?e delle persone che sono morte a causa delle bombe o quelli morti anni dopo a causa dei tumori per i veleni delle armi arricchite di uranio impoveritoquesti non li cura nessunoinsabbiescion
      • Anonimo scrive:
        Re: Più Sesso e Meno Guerre !
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Sono stufo di sentire le solite idiozie
        americane

        ! :s

        creare progetti sociali che "curino le comunità
        dalle malattie causate dall'industria
        dell'osceno"

        forse si riferisco al " faidate" ?

        e delle persone che sono morte a causa delle
        bombe o quelli morti anni dopo a causa dei tumori
        per i veleni delle armi arricchite di uranio
        impoveritoMa quello per loro non è osceno.
        questi non li cura nessuno

        insabbiescion
    • Anonimo scrive:
      Re: Più Sesso e Meno Guerre !
      Infatti. Il sesso nascosto come fosse una cosa sporca, e la guerra che è merda immonda esaltata come strumento di civilizzazione dei popoli. Che lo mandino in prima linea sto cazzone, con una cerbottana.
  • Anonimo scrive:
    9 --
    Vecchia lardona che deve sfogare i suoi ultimi 10 anni repressi d'astinenza con queste stupidate!!
Chiudi i commenti