Grafica, S3 torna alla carica dei big

S3 si appresta a rilanciare sul mercato delle schede grafiche desktop con una nuova GPU in grado di reggere alte frequenze di clock e competere con Radeon e GeForce sul mercato mainstream. Punto forte, i consumi ridotti


Roma – Tornata sul mercato delle schede grafiche desktop nel corso del 2003, lo storico produttore S3 Graphics sta faticosamente tentando di riguadagnare spazi di mercato all’ombra dei due giganti ATI e Nvidia. Fino ad oggi, però, l’azienda ha avuto decisamente più fortuna nel settore dei chipset grafici a basso consumo destinati ai notebook e alle appliance domestiche.

La mitica creatrice della GPU Virge, che dal 1999 è una joint venture del ben noto chipmaker taiwanese VIA, non sembra tuttavia intenzionata a fare dietro front. Dopo la famiglia di schede grafiche DeltaChrome e GammaChrome , S3 si appresta a lanciare sul mercato PC Chrome20 , una nuova serie di processori grafici PCI Express pensati per competere con le GPU di ATI e Nvidia sulla fascia del mercato mainstream.

Secondo quanto riportato da Hexus.net, che per primo a ha svelato dettagli sui nuovi chip di S3, un prototipo di scheda grafica basata su Chrome20 è già stato testato con successo con oltre 40 giochi di recente produzione, tra cui Half Life2, Far Cry e Halo: a risoluzioni standard, quali 1.024 x 768 e 1.280 x 1.204, Chrome20 riuscirebbe a fornire performance di tutto rispetto, in linea con quelle di GeForce e Radeon di fascia media.

A pari prestazioni, Chrome20 dovrebbe consumare sensibilmente meno dei più blasonati rivali: nella progettazione delle sue nuove GPU desktop, con circuiteria da 90 nanometri, S3 si è infatti avvalsa dell’esperienza maturata nel settore mobile. Il design di riferimento delle schede basate sulla nuova GPU prevede una ventola di raffreddamento di modeste dimensioni, simile a quella che si può oggi trovare sulle schede grafiche meno potenti. Ciò rende il chip di S3 particolarmente adatto per entrare anche in PC small form factor, media center e set-top box.

Attualmente i dettagli tecnici di Chrome20 non sono ancora noti, tuttavia questo chip dovrebbe basarsi su una evoluzione del Chromotion Programmable Video Engine già visto sulle precedenti GPU e supportare frequenze di clock particolarmente elevate. Assicurato poi il supporto agli schermi wide-screen ad alta definizione, all’HDTV e, naturalmente, alle librerie DirectX 9.

S3 conta di iniziare la commercializzazione delle prime schede grafiche basate su Chroma20 in tempo per le prossime festività natalizie.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonymous scrive:
    linux + domino
    Chi gia' lo usa sa benissimo di cosa parlo.Chi usa ancora exchange non sa cosa si perde.Anche domino su windows e' buono, ma non stabile come su linux.Provare per credere: si raggiungono uptime incredibili, e per il servizio che deve erogare, direi che e' giusto cosi' :)Personalmente ritengo l'accoppiata sles9 - domino la scelta migliore in termini di stabilita', continuita' di servizio e performance.Chi ha tempo e voglia di provare con mano, si scarichi la trialAnonymous
  • Anonimo scrive:
    Bellissimo da reinstallare!
    Lo amo domino.. se devo migrare su nuovo 'hardware


    prendo la cartella Lotus, la copio sul server nuovo, gli do lo stesso indirizzo IP e avvio il server!Se devo migrare su HW nuovo e OS diverso (da MS a linux, o da MS a AIX, o viceversa)

    Faccio un'installazione di default sul server nuovo, do l'indirizzo ip del vecchio e sovrascrivo la cartella "data" nuova con quella presa del vecchio server, avvio e funziona tutto...vi sfido a farlo con un'altro sistema di posta...
  • Anonimo scrive:
    Notes
    Non server più dall'invenzione di internet, lento e pietoso, fondamentalmente un mattone inutile nel mondo dell'informatica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Notes
      - Scritto da: Anonimo
      Non server più dall'invenzione di internet, lento
      e pietoso, fondamentalmente un mattone inutile
      nel mondo dell'informatica.Non diversamente da exchange ! altra mattonata di ancor peggiore fattura!
      • trinitro scrive:
        Re: Notes
        lascia perdere, non vale la pena di postare qua.Dalla mole di infomazioni aggiuntive per sostenere la sua tesi che contro Domino suppongo sia un sistemista / programmatore di tutto rispetto.Trent
    • Anonimo scrive:
      Re: Notes
      Prima di parlare di aria fritta esponi fatti concreti...
  • Giambo scrive:
    Urgh !
    10 mesi fa ho cambiato lavoro e mi sono ritrovato davanti Notes ... Schifezza assurda ! Mai avrei pensato di rimpiangere Outlook+Exchange :'( ...Ci fosse un "connector" per thunderbird ...==================================Modificato dall'autore il 09/09/2005 11.30.57
    • Anonimo scrive:
      Re: Urgh !
      mi pare che sei un po impeditops: 10 mesi fa un grupo di utonti nella PAha visto notes/domino per prima volta e poi produtivita e comprenssione di quello che si fa e aumentata
    • Anonymous scrive:
      Re: Urgh !
      - Scritto da: Giambo
      10 mesi fa ho cambiato lavoro e mi sono ritrovato
      davanti Notes ... Schifezza assurda ! Mai avrei
      pensato di rimpiangere Outlook+Exchange :'( ...
      Ci fosse un "connector" per thunderbird ...cioe', per dire una cosa stupida, tu preferisci il .pst di outlook al posto di un db come db2 per memorizzare la posta e quant'altro?Se dici che l'interfaccia del client non e' bella ok, e' sicuramente meno curata di quella di outlook, ma rimpiangere exange...sognifica solo che che gestiva l'infrastruttura domino non era competente.Anonymous
      • Giambo scrive:
        Re: Urgh !
        - Scritto da: Anonymous
        Se dici che l'interfaccia del client non e' bella
        ok, e' sicuramente meno curata di quella di
        outlook, ma rimpiangere exange...Si, parlo proprio dell'interfaccia. La trovo totalmente non-intuitiva (Per esempio la gestione dei folders di messaggi)E rimpiango Exchange perche' potevo interfacciarmi via POP/SMTP e usare Thunderbird, cosa che con Notes non posso fare :(
        • Anonimo scrive:
          Re: Urgh !

          interfacciarmi via POP/SMTP e usare Thunderbird,
          cosa che con Notes non posso fare :(perchè il tuo amministratore ha deciso di non attivare i servizi.per la posta puoi usare domino anche con outlook o con qualunque client pop/smtp, compreso thunderbird :-)
        • Anonymous scrive:
          Re: Urgh !
          - Scritto da: Giambo

          E rimpiango Exchange perche' potevo
          interfacciarmi via POP/SMTP e usare Thunderbird,
          cosa che con Notes non posso fare :(Si vede che l'amministratore non vuole concedervi questa possibilita' :)Anonymous
        • Giambo scrive:
          Re: Urgh !
          - Scritto da: trinitro
          Giambo....

          evita commenti su software che non conosci

          Domino oltre a POP, SMTP, IMAP, LDAP, NNTP funge
          anche da WEB server.Si vede che l'amministratore da noi l'ha disattivato, puo' essere che e' possibile usare solo Notes ?
          non sono tutte rose per carità: per esempio il
          client (notes) stand-alone ha molte lacune.E' appunto sopratutto questo che critico. IMHO inutilizzabile.
      • Anonimo scrive:
        Re: Urgh !
        Purtroppo Notes e Domino sono poco conosciuti nel mercato consumer grazie alla presenza capillare di Outlook in Office.Però per favore smettiamola di parlare male di Notes e Domino senza averci lavorato su almeno un annetto, chi vuole SERIAMENTE valutarlo si scarichi le trial di server e client dal sito IBM e inizi ad utilizzarlo in gruppi di lavoro tra più persone.Domino integra servizi che Exchange si sogna ed é LO standard nelle GRANDI aziende con decine di migliaia di utenti, vorrà pur dire qualcosa..Tutte le volte che si parla di Notes c'é sempre qualche sapientone che ha da dirne una.Sperando che questa sia l'utlima di una lunga serieun sistemista domino da 5 anni
        • Anonimo scrive:
          Re: Urgh !
          - Scritto da: Anonimo

          Purtroppo Notes e Domino sono poco conosciuti nel
          mercato consumer grazie alla presenza capillare
          di Outlook in Office.

          Però per favore smettiamola di parlare male di
          Notes e Domino senza averci lavorato su almeno un
          annetto, chi vuole SERIAMENTE valutarlo si
          scarichi le trial di server e client dal sito IBM
          e inizi ad utilizzarlo in gruppi di lavoro tra
          più persone.

          Domino integra servizi che Exchange si sogna ed é
          LO standard nelle GRANDI aziende con decine di
          migliaia di utenti, vorrà pur dire qualcosa..

          Tutte le volte che si parla di Notes c'é sempre
          qualche sapientone che ha da dirne una.

          Sperando che questa sia l'utlima di una lunga
          serie

          un sistemista domino da 5 anniScusa... io non ce l' ho particolarmente con domino (non piu' di quanto non ce l'abbia con exchange) anche se .. anzi trovo che rispetto a exchange sia un pelino piu' flessibile (il che e' tutto dire)....Quello che mi incuriosisce nel tuo post e' la frasetta "un sistemista domino da 5 anni".... sapresti dirmi cosa e' un "sistemista domino" ??Scusa l'ignoranza... ma nel mio "lessico professionale" esistono sia la parola "domino" sia la parola "sistemista" ma non riesco a dare senso compiuto alla unione delle due!Grazie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Urgh !

            Scusa l'ignoranza... ma nel mio "lessico
            professionale" esistono sia la parola "domino"
            sia la parola "sistemista" ma non riesco a dare
            senso compiuto alla unione delle due!
            Grazie.non sono quello di prima, sono un'altra persona, e per me "sistemista domino" ha senso, nella mia azienda ce ne sono 3 che gestiscono una 60 di server sparsi nelle vare filiali nel mondo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Urgh !
            - Scritto da: Anonimo


            Scusa l'ignoranza... ma nel mio "lessico

            professionale" esistono sia la parola "domino"

            sia la parola "sistemista" ma non riesco a dare

            senso compiuto alla unione delle due!

            Grazie.

            non sono quello di prima, sono un'altra persona,
            e per me "sistemista domino" ha senso, nella mia
            azienda ce ne sono 3 che gestiscono una 60 di
            server sparsi nelle vare filiali nel mondo.Vuoi dire che per gestire la posta in diverse filali nel mondo non hanno trovato nulla di meglio che mettere 60 (mica cotica!) server domino?Voui dire che la gestione di questi 60 server per la sola posta richiede l'uso di ben tre risorse che si occupano non di un sistema ma semplicemente di un prodotto? ovvero una applicazione?Vuoi dire che la parola "sistemista" non si riferisce ai sistemi bensi alle applicazioni e esistono "sistemisti" di applicazione o prodotto?....Se hai risposto si a tutte le domande usiamo vocabolari diversi! ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Urgh !

            Vuoi dire che per gestire la posta in diverse
            filali nel mondo non hanno trovato nulla di
            meglio che mettere 60 (mica cotica!) server
            domino?
            Voui dire che la gestione di questi 60 server per
            la sola posta richiede l'uso di ben tre risorse
            che si occupano non di un sistema ma
            semplicemente di un prodotto? ovvero una
            applicazione?1) raramente se ne mette meno di uno per filiale fisica questo per ottimizzare il traffico, questo avviene in tutte le grandi aziende con rete geografica (per intenderci una enorme LAN che copre tutte le filiali sparse nel mondo)2) Da quando Domino fa solo posta? qui gestisce tutto, dalle ferie e le presenze, le prenotazioni delle sale riunioni, l'utilizzo delle macchine aziendali, il controllo e l'ottimizazione delle risorse attraverso i dati delle festività nazionali che ogni filiale da, tutta le gestione dei response ticket dell'help desk interno, la gestione degli obiettivi di gruppo attraverso il db di team managing
          • Anonimo scrive:
            Re: Urgh !

            2) Da quando Domino fa solo posta? qui gestisce
            tutto, dalle ferie e le presenze, le prenotazioni
            delle sale riunioni, l'utilizzo delle macchine
            aziendali, il controllo e l'ottimizazione delle
            risorse attraverso i dati delle festività
            nazionali che ogni filiale da, tutta le gestione
            dei response ticket dell'help desk interno, la
            gestione degli obiettivi di gruppo attraverso il
            db di team managingUna curiosità, per "presenze" intendi cartellini orari o tutta la gestione del personale, arrivando fino alle buste paga ed altri adempimenti?Mi leverebbe di torno un accrocchio di *nota marca italiana che ha comprato tutti vecchi, ottimi, artigianali gestionali paghe-presenze per mettere tutti i vecchi clienti nella sua cesta, sottoposti ai suoi contratti capestro e a sviluppo quasi nullo in modo da spingere le sue soluzioni meglio supportate*!!!Tnx!
  • trinitro scrive:
    evvvai!!
    il tallone d'achille era la mancanza di un databse relazionale. Adesso con la 7 ci hanno messo dentro DB2...e chi la ferma più. :D OssequiTrent
    • Anonimo scrive:
      Re: evvvai!!
      Peccato che IBM ne sconsigli l'uso (del DB2 come store Notes, intendo)
      • trinitro scrive:
        Re: evvvai!!
        se fai solo posta elettronica concordo,ma allora non ti serve spendere così tanto per Domino, ci sono programmi come Mdaemon che il suo lavoro lo fanno egregiamente e a costi contenuti.Metti in gioco DB2 quando inizi a sviluppare applicazioni di data-flow spinto, magari che devono reperire dati da fonti esterne. AS400 ecc, ecc,"per andare al mercato ti basta la bicicletta, per fare 500 km al giorno ti serve una mercedes"Trent
        • Anonimo scrive:
          Re: evvvai!!

          Metti in gioco DB2 quando inizi a sviluppare
          applicazioni di data-flow spinto, magari che
          devono reperire dati da fonti esterne. AS400 ecc,
          ecc,Ma va, alla fine poi su Lotus sono riusciti a fare arrivare gli estratti conto aggiornati alla data odierna e non a quella dell'ultima operazione prendendo i dati dalle ACG su AS oppure continuano a prendere per il c*** i clienti come fanno da anni?Lotus, se lo usi per la posta è un costoso e complesso elefante succhiarisorse.Se lo usi per sviluppare è un costoso e complesso elefante succhiarisorse che si collega da schifo agli stessi altri prodotti IBM!
          • Anonymous scrive:
            Re: evvvai!!
            - Scritto da: Anonimo
            Lotus, se lo usi per la posta è un costoso e
            complesso elefante succhiarisorse.
            Se lo usi per sviluppare è un costoso e complesso
            elefante succhiarisorse che si collega da schifo
            agli stessi altri prodotti IBM!se lo dici tu..SSO? e' complicato farlo in una rete mista usando ldap?Domino in cluster?2 esempi a caso, cose che ho sperimentato, e che non mi pare siano l'accrocchio che dici tu.E poi, non mi pare usi tutte queste gran risorse: una sessantina di client collegati e sul server si arriva a 400Mb di ram (non accedono solo per la posta, ci sono dei programmi per gestire agenti/commesse sviluppato su domino 7 e db2). Ed era una beta.Parliamo di sicurezza?Paragonalo ad exange (non sto parlando di exploit, ma di gestione delle comunicazioni, di crittografia, di accesso al server, di certificati).Anonymous
          • Anonimo scrive:
            Re: evvvai!!

            se lo dici tu..Prova a fare quello che ti ho esemplificato e su cui i clienti sono presi per il c*** dai tardi anni 90...Poi se di per se è un buon prodotto, ok, e un sacco di grosse realtà lo dimostrano, ma non si venga a contabbandare quanto è indolore intrfacciarlo con gli altri prodotti IBM... IBM l'ha assorbito il Lotus ma le sue inerzie elfantiache da primadonna dell'informatica professionale fanno si che il punto dolente di Lotus sia proprio con l'integrazione ai suoi stessi prodotti.
          • trinitro scrive:
            Re: evvvai!!
            Mi dispiace per le tue esperienze negative,nella ditta dove lavoro io usiamo un applicativo su Domino che reperisce i dati di fatturazione da AS400 e invia nel periodo di punta (8 ore) circa 1000 mail, 800 sms e altrettanti fax.e questo da due anni senza blocchi o crash.e come corollario, posta, newsgroup, diario, ecc, ecc, eccTrent
    • Anonymous scrive:
      Re: evvvai!!
      - Scritto da: trinitro
      il tallone d'achille era la mancanza di un
      databse relazionale.
      Adesso con la 7 ci hanno messo dentro DB2...
      e chi la ferma più.Esatto, con db2 integrato non oso immaginare quante cose si possono fare: non c'e' proprio confronto con i .nfs.Purtroppo manca ancora il client nativo per linux che inizialemente era stato programmato con l'uscita di domino 7 mentre adesso e' stato posticipato alla versione 8.In ufficio e' da un bel po' che stiamo testando la 7 (varie beta) e devo dire che e' veramente un ottimo prodottoAnonymous
Chiudi i commenti