GSM in Afghanistan ed Iraq

Nei due paesi arrivano capitali dall'estero per catturare una fetta del promettente mercato della telefonia mobile. Ecco cosa sta accadendo


Roma – Non si tratta di ordigni o di missili intelligenti ma l’esplosione c’è e si sente, sia in Afghanistan che in Iraq. In questi stati la richiesta di servizi per la telefonia mobile è in pieno boom . Un dato che indica una incoraggiante crescita per le economie di questi due paesi, indeboliti e debilitati da guerre e tensioni interne.

Visto che democrazia è anche libertà di comunicazione , il governo dell’Afghanistan, sperando di creare nuovi posti di lavoro e di favorire il passaggio democratico, ha deciso di liberalizzare le proprie frequenze vendendole ai migliori offerenti. Il mercato GSM è attualmente un duopolio formato da Roshan, una joint venture nata con fondi internazionali, e la più piccola Afghan Wireless Communication Company, americana.

Secondo i portavoce del ministro delle telecomunicazioni, la liberalizzazione frutterà oltre 200 milioni di dollari già nei primi due mesi del 2006, quando l’asta sarà definitivamente conclusa. Il numero di operatori mobili salirà così a quattro.

Infatti saranno due le nuove licenze basate su standard GSM. L’asta è aperta ed in prima linea c’è Orascom , azienda guidata dal magnate egiziano Naguib Sawiris. Il gruppo egiziano mira alla creazione di una alternativa panaraba al colosso Vodafone e punta sopratutto nelle zone colpite dalla guerra: Iraq ed Afghanistan . Già presente in Iraq con il nome di Iraqna, Orascom vuole approdare in Afghanistan per agguantare le redini della corsa.

Secondo previsioni ufficiali rilasciate dal governo, il mercato afghano conterà su circa un milione di utenti entro la fine del 2005 – 200mila in più rispetto al dato attuale.

Differente la situazione in Iraq, tuttora sconquassato da uno stato di conflitto permanente. Vodafone ha deciso esplicitamente di rimanerne fuori – intimidita da eventuali ritorsioni antioccidentali da parte degli abitanti locali. Pertanto i kuwaitiani di Wataniya prendono la palla al balzo ed annunciano un prossimo sbarco in Iraq e massicci investimenti.

A Baghdad il telefono GSM è arrivato soltanto da un anno ed ha già sostituito il telefono tradizionale. Le linee telefoniche terrestri sono andate completamente distrutte portando ad una forte crescita nelle vendite di telefonini: in pochi mesi il 7% della popolazione si è dotato di abbonamento GSM. Entro la fine dell’anno in corso gli utenti saranno circa tre milioni secondo le stime degli operatori.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Non lo avro` mai.
    Se aspettano anche solo un centesimo da me per i loro penosi servizi di comunicazione basati sulla vendita delle frazioni di secondo e sul pizzo mafioso del costo di ricarca, andranno tutti falliti ben prima del 2007. Ovviamente non aspetteranno me, ma ribadisco che io saro` fra quelli che di certo si PERMETTERANNO di NON avere un cacchio di cellulare.Ma neanche morto.Mai avuto e me ne vanto.Fate del wi-fi quel che avete fatto della bastarda telefonia mobile, cosi` se vorremo comunicare lo faremo gratis, e molto meglio che con quei trabiccoli. E allora si` che prendero` un dispositivo atto all'uopo.Ma i cellulari ve li potete ficcare.Via i cellulari dalle vene.Via 'sti mercanti intermediali a pile!Avete rotto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non lo avro` mai.
      E aggiungo che me la rido.Me la rido a guardare la gente col cellulare, intorno, andare a spendere una fortuna per farsi rompere le scatole in ogni momento e avere la triste opportunita` di rompere le scatole ad altri magari mentre sono al cesso.Me la rido sarcasticamente, tragicamente, ma me la rido.Che branco di idioti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non lo avro` mai.
        - Scritto da: Anonimo
        E aggiungo che me la rido.
        Me la rido a guardare la gente col cellulare,
        intorno, andare a spendere una fortuna per farsi
        rompere le scatole in ogni momento e avere la
        triste opportunita` di rompere le scatole ad
        altri magari mentre sono al cesso.
        Me la rido sarcasticamente, tragicamente, ma me
        la rido.
        Che branco di idioti.Purtroppo adesso i genitori lo danno anche ai bambini dagli 8 anni in su !Già perchè serve per "chiamare mammina" e per far sentire meno sensi di colpa a questi genitori sempre più distratti e disinteressati verso i loro figli, tutti presi dal loro lavoro e dalle sedute al parrucchiere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non lo avro` mai.
      concordo ste' statistiche lasciano il tempo che trovano, ti diro' che nel 2007 saremo almeno in due a non aver mai comprato un cellulare e a non seguire il gregge di pecoroni giu' nel precipizio ... non vogliono le antenne vicino a casa e poi usano il telefonino per chiamate al 99% frivole ed inutili. Capisco un caminiosta o un rappresentante sempre in autostrada con le colonnine del pronto soccorso che non funzionano mai ... ma gli idioti che parlano sull'autobus ... miii che ansia!!! e quando arrivi arrivi!!!
  • Anonimo scrive:
    Speriamo che...
    Speriamo che le persone che si sono cimentate in queste previsioni o, comunque, le persona da cui sono state commissionate, si siano pure chiesti che fina faranno i cellulari vecchi.Certo, tutto dipende dall'abitudine di ogni popolo ed è proprio questo che mi preoccupa: ci sarà qualcuno che spiegherà ai consumatori (italiani sopratutto) che se proprio vogliono sostituire il loro cell con uno sfavillante e con mille funzioni dovrà pure trovare il modo di smaltire correttamente quello vecchio?Non so come siano messi all'estero però qui in Italia la spazzatura elettronica non ha nessuna collocazione migliore che la discarica (nelle migliori delle ipotesi si smontano le componenti come i tubi catodici prima di lasciare tutto il resto a "stabilizzarsi")... So come funziona qui da noi: i problemi si preferisce non affrontarli fin che non diventano una priorità assoluta. Quello che mi sembra strano è che non ci siano campagne di recupero (anche solo fatte tanto per mettersi in mosta) da parte delle aziende costruttrici di telefoni. Qualcuno ne sa qualcosa in più? non scherzo, la cosa mi preoccupa. Io fra un po' cambierò il cellulare (che ha passato i 4 anni di onorato servizio) e, per quanto abbia chiesto in giro, nessuno ha saputo darmi una risposta; la cosa più ragionavole è stata "se ce lo lascia le facciamo uno sconto e poi cerchiamo di rivenderlo" (naturalmente non aveva ancora visto il mio rottame).Aspetto che qualcuno mi illumini.Buona giornata
    • Anonimo scrive:
      Re: Speriamo che...
      ......tutto si spegnerà con tutte le radiazioni che riceviamo ogni giorno.Cascherà questa torre di babele....Paolo
  • Anonimo scrive:
    Io non ho il cellulare...
    ...e non lo avro' neppure nel 2007.E' un coso inutile e costoso.Ho un telefono a casa, ho un telefono sulla scrivania in ufficio, ho la posta elettronica e questo mi basta per essere rintracciabile quando devo essere rintracciabile.Il resto del tempo non voglio e non devo essere a disposizione di chi manda squilletti o messaggini.Che tengano conto di me quando faranno le loro statistiche, e se osassero dire che hanno raggiunto il 100% fatemelo sapere che saro' ben lieto di smentire.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io non ho il cellulare...

      E' un coso inutile e costoso.Approvo: ti pelano
      Che tengano conto di me quando faranno le loro
      statistiche, e se osassero dire che hanno
      raggiunto il 100% fatemelo sapere che saro' ben
      lieto di smentire.GIUSTO
    • Anonimo scrive:
      Re: Io non ho il cellulare...
      Mi accodo e concordo: aspettero` il loro claim di essere al 100% e tornero` ad affermare di non averlo mai avuto.Prove alla mano: loro NON mi conoscono.Non appaio in nessuno dei loro contratti.Una soddisfazione piccola, ma pur sempre una soddisfazione.
  • Anonimo scrive:
    Concorrenza???
    "Cosa che accade già adesso in Italia, dove la concorrenza è spietata e agguerrita."Ditemi che l'autore era ironico.. VI PREGO!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Concorrenza???
      - Scritto da: Anonimo
      "Cosa che accade già adesso in Italia, dove la
      concorrenza è spietata e agguerrita."

      Ditemi che l'autore era ironico.. VI PREGO!!!!Purtroppo era solo MALE INFORMATO.Che ci siano sostanziali "cartelli" sulle tariffe lo sa pure il mio gatto, basti pensare alle tariffe degli SMS.
  • Anonimo scrive:
    Quattro cellulari
    Io ne ho quattro e ne uso tre. Faccio statistica? ah no, non sono schizofrenico ancora.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quattro cellulari
      io ne uso regolarmente 2, ma ne ho altri 2 registratisono schizofrenico anch'io :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Quattro cellulari
        - Scritto da: Anonimo
        io ne uso regolarmente 2, ma ne ho altri 2
        registrati

        sono schizofrenico anch'io :DLe societa ti ringraziano x pagare le vacanze in sardegna ai loro dirigenti
  • Anonimo scrive:
    Alla faccia della miseria
    E chi non puo' comprarselo il cellulare?Altro che digitale terrestre, lo stato dovrebbe finanziare l'acquisto di un telefonino per chi non ce l'ha
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla faccia della miseria
      - Scritto da: Anonimo
      E chi non puo' comprarselo il cellulare?
      Altro che digitale terrestre, lo stato dovrebbe
      finanziare l'acquisto di un telefonino per chi
      non ce l'haIo ne ho uno vecchio va bene lo stesso?
      • Anonimo scrive:
        Re: Alla faccia della miseria
        io non lo uso.odio il pagamento a consumotipo il "paghi quello che vedi" del buon berlusca per le partite del digitaleAMO l'abbonamento FLAT.Appena uscira' una flat x cellulari ...allora si
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla faccia della miseria
      Oh, ma probabilmente lo faranno.Che tutti abbiano il cellulare gli serve per controllarvi meglio, nipotini cari.Quand'e` che la massa che un tempo era popolo rimettera` un po' di sale in zucca?Chissa`...sarebbe anche l'ora, pero`.
      • Anonimo scrive:
        Re: Alla faccia della miseria
        Si..ci sono di mezzo i soliti americani che fanno spionaggio...vogliono sapere cosa mangi, dove vai, perchè lo fai....la solita congiura americo-capitalista!! ma ammazzati va...torna nelle campagne russe a tagliare la legna!!
  • radel scrive:
    Annunci e proclami
    Uè, stavo notando con dispiacere che troppo spesso mi trovo davanti ad articoli che mi lasciano quantomeno perplesso. Che senso ha questo articolo?La moda degli annunci e dei proclami intorno alla tecnologia sembra stia contagiando anche PI.Alla fine diventerà come il resto delle testate che riporta notizie di stampo pubblicitario? Spero proprio di no!
  • Anonimo scrive:
    Che stupidaggine!
    "Ogni cittadino europeo avrà entro il 2007 almeno un cellulareQueste le conclusioni cui è giunta la società di analisi Analysis Research"Non capisco perchè voi di P.I. riportiate qualsiasi scemenza che uno dice come fosse un oracolo, e non criticate minimamente cose assurde come questa. Solo io conosco almeno una decina di persone più o meno anziane che non hanno il cellulare e alle quali non interessa averlo nè ora nè nel 2007, sia perchè non gli serve, sia perchè non vogliono imparare a usarlo. Quindi pensate quante c'è ne saranno in Italia e in tutta europa.Se invece volete dire che nel 2007 ci saranno tanti cellulari quanti abitanti perchè molte persone ne avranno 2 o più dovete scrivere meglio l'articolo.
    • danieleNA scrive:
      Re: Che stupidaggine!
      - Scritto da: Anonimo...
      Se invece volete dire che nel 2007 ci saranno
      tanti cellulari quanti abitanti perchè molte
      persone ne avranno 2 o più dovete scrivere meglio
      l'articolo.credo anche io sia più probabile così.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che stupidaggine!
      - Scritto da: Anonimo
      "Ogni cittadino europeo avrà entro il 2007 almeno
      un cellulare
      Queste le conclusioni cui è giunta la società di
      analisi Analysis Research"



      Non capisco perchè voi di P.I. riportiate
      qualsiasi scemenza che uno dice come fosse un
      oracolo, e non criticate minimamente cose assurde
      come questa.
      Solo io conosco almeno una decina di persone più
      o meno anziane che non hanno il cellulare e alle
      quali non interessa averlo nè ora nè nel 2007,
      sia perchè non gli serve, sia perchè non
      vogliono imparare a usarlo. Quindi pensate quante
      c'è ne saranno in Italia e in tutta europa.
      Se invece volete dire che nel 2007 ci saranno
      tanti cellulari quanti abitanti perchè molte
      persone ne avranno 2 o più dovete scrivere meglio
      l'articolo.Hai ragione e non solo.Le aziende telefoniche (e lo so bene, credimi) calcolano il numero di SIM card, cioè di contratti e quindi di numeri attivi sulla rete. Sanno quindi che in media ogni utente ha circa 2 SIM (quindi due numeri, due contratti, ecc..) mentre non gli interessa quanti cellulari ha.Quelli a cui interessa sono i produttori (Nokia, Siemens, ecc..) dell'HW che devono ormai basarsi sul "mercato di sostituzione" e che quindi fanno continui restiling (come avviene per le auto ad esempio) senza sostanziali modifiche di tecnologia.
Chiudi i commenti