GTA, il copyright ferma Vice City

GTA, il copyright ferma Vice City

Il popolare videogame rimosso dalla piattaforma Steam, dopo l'inclusione non autorizzata di un brano di Michael Jackson. Rockstar Games ripristinerà l'episodio il prima possibile
Il popolare videogame rimosso dalla piattaforma Steam, dopo l'inclusione non autorizzata di un brano di Michael Jackson. Rockstar Games ripristinerà l'episodio il prima possibile

Lo sgomento sui volti di tutti gli appassionati della popolare serie videoludica Grand Theft Auto (GTA), dopo l’improvvisa sparizione del capitolo Vice City dalla piattaforma di distribuzione legale Steam . Nessuna possibilità di scaricare il videogame, in procinto di sbarcare sul mercato con le sue versioni per dispositivi iOS e Android.

Apparso sul forum nordamericano di Steam, un breve comunicato di Rockstar Games ha chiarito l’arcano: GTA Vice City è stato rimosso dallo store digitale per una questione legata ai diritti di sfruttamento di un brano tutelato dal copyright . “Lo ripristineremo il prima possibile”, ha spiegato la casa statunitense.

Pare che la stessa Rockstar Games abbia ricevuto una notifica di rimozione del videogame in seguito all’utilizzo illecito della canzone di Michael Jackson Wanna be Startin’ Something , presente nella playlist della stazione radio Vice City’s Fever 105 all’interno del capitolo della serie videoludica.

Minacciati dalla major Sony Music Entertainment, i responsabili della società statunitense hanno dunque rimosso il videogioco da Steam. Chi ha già acquistato e scaricato GTA Vice City potrà comunque ripetere le operazioni di download e installazione sul proprio PC .

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 11 2012
Link copiato negli appunti