Hai voluto iPhone? Ora pedala!

Un sistema di navigazione che usa la testa, dedicato allo smartphone di Cupertino

Roma – Dall’arrivo del firmware 3.1 e della nuova versione 3GS, iPhone di Apple è migliorato come strumento per navigare nella giungla urbana. Ultimi arrivati nel settore sono i visionari creativi della nipponica Ubiquitos Entertainment, che hanno utilizzato il melafonino per creare un rivoluzionario kit di navigazione satellitare pensato per i ciclisti: ovvero iPhone ARider .

il sistema di navigazione

Una volta posizionato il Melafonino sull’elmetto protettivo, basterà specificare la destinazione desiderata e lasciar eseguire allo smartphone di Apple tutti i calcoli necessari. Le indicazioni sono fornite all’utente tramite il piccolo schermo retrattile, che permette anche di visualizzare gli status di Twitter.

Vista la presenza della bussola interna nella versione 3GS, sarà necessario girare la testa per ottenere la direzione esatta. Inoltre, grazie al supporto Bluetooth, il dispositivo permette anche di rispondere alle chiamate senza dover staccare le mani dalla guida.

(via GeekyGadgets )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • XCOM scrive:
    Dottrina Sarkozy, l'ultimo voto
    Questo non ferma lo scambio non legale di software,per quanto sulla legalità ci sarebbe da discuterne,ma lò aumenta,se prima si prendevano file di ogni genere dalla rete adesso si ritorna a prenderlo dalle strade,dalle bancarelle,queste sono le alternative peggiori che alimentano un traffico che grazie allo sharing si era bloccato quasi del tutto.Voglio discutere poi sullo sharing,uno scambio privato di file,tra amici, come succede nella vita reale dove io decido di regalare o scambiare oggetti miei con chi voglio e quando voglio senza l'osservanza di nessuno perchè si tratta di libertà di agire e come cittadino sono consapevole di non fare danno a persone ma solo comunicazione e ausilio di informazioni per il mio e altrui benessere.Il commercio multimediale oggi va male perchè è diventato,ma lo era già in passato,troppo pesante per le tasche dei cittadini,il software: dvd in primis costa all'inverosimile(sopratutto quello per console)prezzi altissimie,MAI GIUDICATI DA QUESTE ASSEMBLEE NAZIONALI;blue ray,dvd,cd musicali,film,giornali,fumetti e tutta la roba che è soggetta a un mercandish viene sfruttato al meglio però senza badare al prezzo di costo al momento della vendita.
  • David Ghelardi scrive:
    Spero di aver capito male...
    "A valutare la situazione del sospetto sarà un giudice, che opererà con una procedura abbreviata che non prevede il diretto contraddittorio da parte dell'accusato."Singifica che ti fanno il proXXXXX e ti rovinano al vita per un mp3 senza che tu sia neanche chiamato a difenderti?
  • ezio scrive:
    io direi..
    lunga vita al wardriving!un bel multone a qualche politico francese gli farebbe capire quante XXXXXXXte stanno facendo :-)
  • Odio i DRM scrive:
    Meno P2P, più PAY TV & DVD & CD
    Meno P2P, più PAY TV & DVD & CDE' tutto qua il loro scopo.Il cittadino viene visto solo come un povero idiota da sfruttare, e in caso si ribelli, distruggere (300.000 euro e 3 anni di galera per un mp3 è una cosa veramente infame), al solo scopo di aumentare illimitatamente la ricchezza di pochi già strapieni di soldi.
    • Get Real scrive:
      Re: Meno P2P, più PAY TV & DVD & CD
      - Scritto da: Odio i DRM
      Il cittadino viene visto solo come un povero
      idiota da sfruttare, e in caso si ribelli,
      distruggere (300.000 euro e 3 anni di galera per
      un mp3 è una cosa veramente infame), al solo
      scopo di aumentare illimitatamente la ricchezza
      di pochi già strapieni di
      soldi.Che ti aspettavi? Quei pochi sono appunto strapieni di soldi, e i soldi sono la misura dell'importanza di una persona. Quei pochi generano grandi introiti anche per lo Stato, garantiscono posti di lavoro.Un cittadino comune cos'è? Niente. Se un camion lo travolge e lo schiaccia a morte contro la griglia del radiatore, il suo costo è quello della pulizia per la griglia.
  • MarcoS scrive:
    Ma quanto mi costi...
    l'avvio e la manutenzione di una procedura di questo tipo comporta dei costi molto ma molto sostenuti. Mascherare l'indirizzo IP è praticamente un gioco da ragazzi, nei prossimi mesi sui forum francesi brulicheranno di guide su come nascondere il proprio indirizzo, quindi alla fine i contribuenti francesi pagheranno un "botto" per mantenere una struttura che non serve a un bel niente se non forse per chiudere la linea a qualche ragazzino "distratto" e far contenti i magnati delle major.Non mi sarei stupito di una cosa del genere in Italia, dove lo spreco di denaro pubblico per la difesa dei poteri forti e degli interessi dei pochi è una pratica "normale", indipendentemente dal colore di chi ci governa.
    • Hidden scrive:
      Re: Ma quanto mi costi...
      Basta aprire un proxy e far pagare l'acXXXXX 1 al mese, massimo 2, e vedrai che la francia non avrà piu problemi di pirateria......o almeno all'apparenza xD
  • Aname scrive:
    e la costituzione?
    Ma non avevano mica detto che la dottrina sarko era anticostituzionale? Ah già, ... l'europa non ha una costituzione...Dunque una dottrina da far west... con sceriffi, indiani, banditi...Comunque io di certo non piango, o meglio, mi dispiace perchè questa dottrina limita le libertà individuali e viola la privacy, dunque è un bel passo indietro, ma, a parte questo, se si da un freno alla diffusione di tutta quella musica immondizia che circola in rete, a trarne vantaggio sono innanzitutto i netizen.Quando poi le lobby si saranno accorte che bloccare la diffusione dei contenuti non risolve il problema dei poveri poveri discografi che stanno facendo la fame, chissà cosa si inventeranno...
    • paul scrive:
      Re: e la costituzione?
      La Corte Costituzionale francese aveva bloccato la prima versione della legge perché il blocco della connessione veniva deciso dall'HADOPI e non da un giudice. Ora il testo della legge è cambiato proprio in questo senso.Vedremo se la Corte avrrà altro da eccepire.
      • anonimo_pir ata scrive:
        Re: e la costituzione?
        La Corte avrà sicuramente altro da eccepire dato che il giudice dovrebbe avere solo 5 minuti di tempo per decidere o meno la disconnessione e l'accusato non può dire niente.In pratica il giudice è messo li come un postino che deve timbrare a mano ogni lettera.La sostanza non cambia, tutto il procedimento resta una farsa
      • Gips scrive:
        Re: e la costituzione?
        L'eventuali giudice fisico ha 2 opzioni: valutare ogni caso (MILIONI DI CASI) faccia a faccia e con magari dei legali, oppure mettere timbri e firme senza vedere "l'imputato"... in entrambi i casi è infattibile....LOL
  • attonito scrive:
    3 anni e 300mila euro? troppo poco.
    non basta!frustati legati al palo sulla pubblica piazza e XXXXXXXX da 5 negri superdotati.Cosi imparano, questi ragazzini XXXXXXX, a scaricare gli mp3 e a togliere il pane di bocca a quei poveri megamultimiliardari della musica... poveri miliardari... per fortuna zarosky veglia su di loro... benefattore dell'umanita'...
    • Marco scrive:
      Re: 3 anni e 300mila euro? troppo poco.
      Sono daccordo!Ma sono convinto che a questo mondo ogniuno abbia semplicemente cio che si merita.Il Sarchiapone, se lo sono votati e se lo sono voluti loro.... gli ha fatto vedere la classica carota, e intanto gli si insinua nel didietro... e tutti contenti! (a dire il vero pure da noi è cosi)Tra un po pure in Italia verran introdotte le stesse procedure, e noi tutti contenti a guardare la partita sul digitale terrestre, mentre da dietro un bel superdotato si spalma di veselina :PMa va bene cosi!Altrimenti che faremmo senza le nostre veline, letterine, e chi piu ne ha piu ne metta :P :P
  • Alessio scrive:
    Anche la Francia è un paese delle banane
    "A valutare la situazione del sospetto sarà un giudice, che opererà con una procedura abbreviata che non prevede il diretto contraddittorio da parte dell'accusato."Da noi la Corte Costituzionale ci metterebbe anni per stabilire che questa è una XXXXXXXta, mi auguro per i francesi che da loro siano piu' rapidi.
    • Peppe scrive:
      Re: Anche la Francia è un paese delle banane
      Ti sei dimenticato il fatto che il colpevole deve continuare a pagare un abbonamento che non e' erogato...La mignottocrazia ha raggiunto anche la Francia....
    • Franz Josse scrive:
      Re: Anche la Francia è un paese delle banane
      guarda che tradotto in italiano si chiama "decreto penale di condanna"esiste pure in itaglia, non solo in franciaè previsto e non è anticostituzionale
  • Nome Cognome scrive:
    Completamente inutile!
    Dopo aver visionato le caratteristiche tecniche con cui un simile sistema verrà fatto "funzionare" (banale inserimento da parte di società private autorizzate da HADOPI con client modificati negli sciami p2p e harvesting degli indirizzi IP) bisogna ammettere che aggirarlo è un gioco da ragazzi, alla portata della "casalinga di Nantes" :) (è sufficiente mascherare il proprio IP, per esempio con una qualsiasi VPN estera fra le oltre 500 a disposizione). Nel momento in cui gli harvester vedono un IP non francese non procedono.Non c'è nemmeno bisogno di utilizzare sistemi p2p più evoluti!
    • Marco scrive:
      Re: Completamente inutile!
      Riporto quel che ho scritto in un altro commento:Iniziare a usare i sistemi criptati ecc ecc non significa altro che una fuga bella e buona.Proprio per questa la guerra siamo NOI che l'abbiamo GIA PERSA!Al posto di preoccuparsi di trovare sistemi di nascondersi sempre di piu, sarebbe il caso di darsi da fare e spingere per una sostanziale modifica delle leggi sul diritto d'autore, antiquate e ingiuste ai tempi moderni.Nascondersi come topi... non è unsistema che paga, con il tempo, si rischia solo di dover scendere sempre piu in profondità per nascondersi.
      • anonimo_pir ata scrive:
        Re: Completamente inutile!
        Ti do ragione sul fatto che ormai è ora di smetterla di nascondersi o di usare trucchetti per schivare le mine vaganti.Serve prima di tutto cambiare le leggi.I trucchetti ci sono e ci saranno sempre però è decisamente ora di cambiare pagina.OTA proposito, tra poco si parlerà della terza rilettura del Pacchetto Telecom, non sarebbe male se ne parlassero anche qui più approfonditamente
    • Mann scrive:
      Re: Completamente inutile!
      - Scritto da: Nome Cognome
      è sufficiente
      mascherare il proprio IP, per esempio con una
      qualsiasi VPN estera fra le oltre 500 a
      disposizioneDov'è la lista? Grazie
      • CHKDSK scrive:
        Re: Completamente inutile!
        http://www.swissvpn.net/ per altri motivi, cmq la perdita di velocità minima sotto il 5%.Costo 5$ al mese + 2$ se vuoi anche un firewall. Qualità ottima!
      • Ken Shiro scrive:
        Re: Completamente inutile!
        Ce ne anche uno completamente gratuito che qualche mese fa conteneva pubblicita mentre in queste ultime release è stata rimossa, http://thefreevpn.com/ho avuto qualche problema con kaspersky che per errore lo ha trovato come trojan, ma basta metterlo in trusted.
    • Ricky scrive:
      Re: Completamente inutile!
      Quoto...e' stupido ed inutile cercare di bloccare un sistema che ha gia' anticorpi molto forti per questo tipo di "VIRUS".Ma quoto anche chi afferma che stiamo perdendo la guerra.In realta' trovare GABOLE e' solo piu' FACILE ma non e',guarda caso, la strada giusta.Dovremmo SBATTERCI per difendere i nostri diritti, per far capire a quei papponi della musica che non possono fare quello che pare loro infischiandosene di tutto e tutti, modificando leggi e pagando giudici e politici per farlo.Ma che schifo e'?Ripeto...non comprate piu' nulla...lasciateli marcire nel loro putrescente liquame...vedremo se la spauracchio del DECLINO li fara' ragionare.Al massimo comprate su internet a prezzi stracciati e solo quello di cui proprio NON POTETE FARE A MENO...!
    • MaestroX scrive:
      Re: Completamente inutile!
      Mi sembra di capire dal tuo intervento che i sistemi criptati non servono visto che loro si collegano direttamente alla rete p2p.
      • Libera Informazio ne scrive:
        Re: Completamente inutile!

        Mi sembra di capire dal tuo intervento che i
        sistemi criptati non servono visto che loro si
        collegano direttamente alla rete p2p.Facciamo un po' di chiarezza.Criptato e anonimo sono due concetti differenti e indipendenti.Criptato significa che se osserviamo i dati che transitano dall'utente A all'utente B non siamo in grado di comprenderli.Anonimo significa che non è possibile risalire alla vera identità (leggasi IP) dei due utenti.Quindi, detto in parole molto povere, con i sistemi P2P anonimi e criptati, inserirsi nella rete è totalmente inutile in quanto:1. Non è possibile risalire al mittente dei dati.2. Non è possibile risalire al destinatario dei dati.3. Non è possibile conoscere che dati stanno transitando.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Completamente inutile!
          contenuto non disponibile
          • Libera Informazio ne scrive:
            Re: Completamente inutile!

            A meno che il mittente non siamo noi stessi.
            A meno che il destinatario non siamo noi stessi.
            Se siamo ad uno dei due capi lo sappiamo con
            certezza.Ovvio.Ma ciò non pregiudica in alcun modo l'anonimato e la criptazione.
            si andrebbe a multare/disconnettere l'IP che ci ha inoltrato il
            file.No, perché va dimostrato che è il mittente del file (cosa che non accade mai dato gli algoritmi di routing inseriscono sempre dei nodi intermedi), ovvero che è in possesso della chiave per criptare. Anche TOR (http://www.torproject.org) funziona con lo stesso principio.E' come se venisse arrestato il corriere espresso, anche se non può sapere cosa trasporta.
            creare gruppi privati crittografati (es. VPN, o
            HUB su invito) il cui unico rischio è
            rappresentato da eventuali infiltrati.Più che l'unico rischio, è l'unica certezza.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Completamente inutile!
            contenuto non disponibile
          • MaestroX scrive:
            Re: Completamente inutile!
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Libera Informazio ne

            La criptazione è pregiudicata perché
            l'osservatore si trova in uno dei due
            estremi.Grazie. Era esattamente quello che volevo esprimere.
  • abc scrive:
    anche in italia...
    camuffando le iniziative con altri nomi ci stiamo dando molto da fare: come testimonia l'intervista di Guido Scorza:http://3my78.blogspot.com/2009/09/blocco-alla-rete-ddl-pecorella-costa.html
  • P2P scrive:
    P2P anonimo & criptato
    ...e fu così che si diffusero i sistemi P2P anonimi & criptati, che misero definitivamente una pietra sopra ad ogni pretesa delle major di poterlo controllare.Prima si renderanno conto che la loro è un guerra GIA' ora persa, maggiori saranno le loro probabilità di sopravvivere...P-)
    • yeah scrive:
      Re: P2P anonimo & criptato
      ben detto.... ben detto....
    • Marco scrive:
      Re: P2P anonimo & criptato
      Iniziare a usare i sistemi criptati ecc ecc non significa altro che una fuga bella e buona.Proprio per questa la guerra siamo NOI che l'abbiamo GIA PERSA!Al posto di preoccuparsi di trovare sistemi di nascondersi sempre di piu, sarebbe il caso di darsi da fare e spingere per una sostanziale modifica delle leggi sul diritto d'autore, antiquate e ingiuste ai tempi moderni.Nascondersi come topi... non è unsistema che paga, con il tempo, si rischia solo di dover scendere sempre piu in profondità per nascondersi.
      • Odio i DRM scrive:
        Re: P2P anonimo & criptato

        Al posto di preoccuparsi di trovare sistemi di
        nascondersi sempre di più, sarebbe il caso di
        darsi da fare e spingere per una sostanziale
        modifica delle leggi sul diritto d'autore,
        antiquate e ingiuste ai tempi moderni.Ma è proprio quello che accadrà grazie ai sistemi criptati e anonimi.Una volta divenuto letteralmente impossibile controllare il p2p, dovranno necessariamente cambiare il modo di intendere il diritto d'autore, se vogliono salvare il salvabile. Altrimenti che affoghino negli escrementi, non sarò certo io a tendergli la mano.[yt]NNpjv_zDCsM[/yt]
        • Get Real scrive:
          Re: P2P anonimo & criptato
          - Scritto da: Odio i DRM
          Ma è proprio quello che accadrà grazie ai sistemi
          criptati e
          anonimi.
          Tu dai per scontato che non saranno vietati per legge e il loro uso sanzionato pesantemente.Ci saranno forze di polizia private, ben equipaggiate ed armate, allo scopo. Sei pronto a rischiare il futuro tuo e della tua famiglia? Molti non lo saranno.Da una parte, gente disorganizzata con qualche sito web e tecnologia commerciale. Dall'altra, la potenza di miliardi di euro. Non è possibile alcuna vittoria.
          • Odio i DRM scrive:
            Re: P2P anonimo & criptato


            Ma è proprio quello che accadrà grazie ai

            sistemi criptati e anonimi.
            Tu dai per scontato che non saranno vietati per
            legge e il loro uso sanzionato pesantemente.
            Ci saranno forze di polizia private, ben
            equipaggiate ed armate, allo scopo.Vabbè, se la buttiamo sulle m1nch1at3, allora saremo invasi da degli alieni cultori del close source che ci obbligheranno tutti ad usare windows...
        • lupo scrive:
          Re: P2P anonimo & criptato
          ma XXXXXXXXX se affonderanno loro nei loro escrementi tu e tutti noi faremo la stessa fine perchè non ci sarà più nulla da scaricare. Fatti insegnare dai tuoi genitori che non si ruba il lavoro altrui ma se vuoi sfruttare una cosa devi pagarla...
        • lupo scrive:
          Re: P2P anonimo & criptato
          - Scritto da: Odio i DRM

          Al posto di preoccuparsi di trovare sistemi di

          nascondersi sempre di più, sarebbe il caso di

          darsi da fare e spingere per una sostanziale

          modifica delle leggi sul diritto d'autore,

          antiquate e ingiuste ai tempi moderni.

          Ma è proprio quello che accadrà grazie ai sistemi
          criptati e
          anonimi.

          Una volta divenuto letteralmente impossibile
          controllare il p2p, dovranno necessariamente
          cambiare il modo di intendere il diritto
          d'autore, se vogliono salvare il salvabile.
          Altrimenti che affoghino negli escrementi, non
          sarò certo io a tendergli la
          mano.

          [yt]NNpjv_zDCsM[/yt]ma XXXXXXXXX se affogheranno loro nei loro escrementi tu e tutti noi faremo la stessa fine perchè non ci sarà più nulla da scaricare. Fatti insegnare dai tuoi genitori che non si ruba il lavoro altrui ma se vuoi sfruttare una cosa devi pagarla...
Chiudi i commenti