Hanno taserato una pecora

E' successo in Galles. L'ovino non voleva darsi una mossa, allora gli han dato una scossa
E' successo in Galles. L'ovino non voleva darsi una mossa, allora gli han dato una scossa

Sulla A55, via di scorrimento gallese, all’altezza di Bodelwyddan, si è consumato uno spettacolo che sta suscitando polemiche a non finire: una pecora aveva invaso la carreggiata causando un ingorgo, e l’agente di polizia che se ne è occupato non ha trovato niente di meglio che utilizzare il suo taser quando si è accorto che l’ovino non intendeva ubbidire e lasciar libera la strada.

un ovino Il problema è che il fattaccio non è passato inosservato: alle polemiche dei gruppi animalisti per l’uso ritenuto sconsiderato dell’arma che rilascia scariche da 50mila volt si sono aggiunte le testimonianze di chi era presente. Bambini, dicono ora, che sono rimasti impressionati da quanto avvenuto.

“Ci siamo imbattuti in un ingorgo e abbiamo visto una pecora in mezzo alla strada – racconta un testimone – tutti si erano fermati e alcune persone stavano tentando di spingere l’animale a lasciare la strada. Poi è arrivata la polizia e si sono mossi verso la pecora, che però si è allontanata dagli agenti. A quel punto uno di loro ha tirato fuori il taser e ha sparato. Dopo ha portato l’ovino a lato della strada, non so se poi stava bene, quando ce ne siamo andati giaceva sul bordo e tremava tutto”.

La polizia locale si difende sostenendo che il pericoloso animale stava causando un problema di sicurezza, la ragione per cui ormai da tempo in UK gli agenti sono autorizzati ad impiegare l’arma tecnologica più di moda al momento. Il dipartimento di polizia ha comunque confermato che è in corso un’inchiesta per accertare i fatti.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 10 2008
Link copiato negli appunti