Hardware, le brevissime di oggi

MSI GeForce NX6200 - Rio Carbon Pearl - MP3 Mobile Phone Qube - Sapphire Ultimate X800XL - Alimentatori Enermax ATX/EPS - Nuovi HDD Maxtor SAS

MSI GeForce NX6200
MSI ha presentato una nuova serie di schede grafiche entry-level, la GeForce NX6200 con tecnologia TurboCache (TC), che si va ad aggiungere alla linea di schede nVidia con supporto alle DirectX 9.0 e Shader Model 3.0. La famiglia MSI GeForce NX6200TC è stata sviluppata per il mercato dei PC economici, dove in genere il prezzo rappresenta l’elemento più importante a discapito delle prestazioni. Con la nuova tecnologia TurboCache di nVidia, MSI afferma che “viene fatto un enorme passo avanti in termini di performance, pur mantenendo su livelli decisamente allettanti i costi”. La tecnologia TurboCache sfrutta la banda passante addizionale del bus grafico PCI Express per incrementare le prestazioni. In pratica questa soluzione permette ai processori grafici di condividere dinamicamente la capacità e la banda passante della memoria video e di quella di sistema, con un conseguente aumento delle memoria complessiva. Ciò, secondo il produttore, permette di trasferire efficacemente informazioni da e verso la memoria e la possibilità di gestire le texture dalla memoria di sistema, allocandole e disallocandole dinamicamente a seconda dell’uso che ne deve essere fatto. Le schede MSI NX6200TC offrono una memoria video variabile tra i 16 MB e i 64 MB del modello NX6200TC-TD64E. Tra le altre caratteristiche tecniche si segnalano: motore nVidia CineFX 3.0, texture filtering a 64-bit per la gestione di effetti di luce HDR (High Dynamic Range), filtro anisotropico 16x e lantialiasing, decodifica in hardware di video in formato MPEG e WMV9, e supporto alle tecnologie nVidia UltraShadow II, ForceWare, Intellisample 3.0, nView multi-display, Digital Vibrance Control 3.0.

Rio Carbon Pearl
ARTEC distribuisce in Italia la nuova generazione del Rio Carbon, lettore MP3 ultra-slim dotato di mini hard disk. Il modello Pearl , che si contraddistingue per il suo smalto col grigio perla, ha un drive interno da 5 GB dove è possibile archiviare fino a 80 ore di file WMA e 160 ore di musica MP3. Dotato di interfaccia USB 2.0 per la connessione a PC e Mac, il player include la funzionalità di registrazione vocale mediante microfono incorporato. Carbon Pearl è poi dotato di un display retroilluminato e di un pad direzionale. L’autonomia dichiarata dal produttore è di 20 ore di riproduzione con una singola carica. Carbon Pearl ha un prezzo di 239 euro.

MP3 Mobile Phone Qube
BenQ ha lanciato il suo primo player integrante un telefono cellulare tribanda. Chiamato Qube per il suo design a forma cubica, l’MP3 Mobile Phone di BenQ è dotato di suono 3D sorround, di joystick di navigazione a 5 direzioni, di tasti numerici posti a destra del display, di cover intercambiabili, di un display da 1,5 pollici e 262.000 colori, e di una fotocamera da 1,3 megapixel (risoluzione massima di 1280 x 960 pixel). Qube supporta i tag ID3 v2, fornisce sei equalizzazioni preimpostate, integra un sintonizzatore radio FM con 20 memorie, può visualizzare i testi delle canzoni e registrare la voce. Il player phone è compatibile con le reti GSM e supporta Java. La memoria interna è di 58 MB ma può essere espansa tramite schede in formato SD. Il produttore dichiara autonomia di 3-5 ore in conversazione e 85-150 ore in standby. Il prezzo è di 259 euro.

Sapphire Ultimate X800XL
Sapphire introdotto sul mercato di un nuovo adattatore grafico PCI Express dedicato ai videogiocatori più esigenti. Si tratta dell’ Ultimate X800XL , una scheda video in cui il produttore afferma di aver adottato un nuovo sistema di raffreddamento che, benché più potente, riduce il rumore. La scheda si basa sul processore grafico Radeon X800XL di ATI, dotato di 16 pipeline pixel parallele e 6 pipeline vertex shader programmabili. Dotato di 256 MB di memoria GDD3, l’acceleratore grafico ha una velocità di clock di 400 MHz per il core e di 490 MHz per l’interfaccia di memoria. Si trovano poi in dotazione le uscite DVI, VGA, S-Video e il supporto a due display. La scheda integra le tecnologie di ATI Smartshader HD, Smoothvision HD, Videoshader HD, Hyper Z HD e compressione 3Dc.

Alimentatori Enermax ATX/BTX
Enerpoint Computers , filiale italiana di Enermax, ha presentato nuovi alimentatori “all in one” della serie Noisetaker e Coolergiant dotati di due connettori separati da 6 pin “ATX 12V” per i formati ATX e BTX ed un connettore “EPS 12V” per i formati EEB e CEB. In questo modo i nuovi alimentatori di Enermax supportano sia i sistemi desktop che quelli dual-processor per server e workstation. Tra le caratteristiche tecniche si cita il PFC attivo (valore 0,99), i circuiti di protezione OCP, UVP, OVP, OLP, OTP e SCP, ring core, ventole con velocità a controllo manuale e automatico, connettori SATA e supporto alle piattaforme P4 e Athlon 64.

Nuovi HDD Maxtor SAS
Maxtor ha annunciato nuovi hard disk per il mercato aziendale, l’Atlas 10K V e l’Atlas 15K II, con interfaccia Serial Attached SCSI (SAS). SAS è la nuova generazione di interfacce SCSI sviluppata per migliorare le prestazioni, la scalabilità e l’affidabilità di un sistema di storage e per estendere le capacità dei dischi parallel SCSI. Uno dei benefici più significativi garantiti dall’architettura SAS è la possibilità di integrare nello stesso sistema dischi Atlas SAS da 3,5 pollici con 10.000 e 15.000 RPM con dischi Serial ATA (SATA), quali ad esempio gli hard drive Maxtor MaXLineT. I dischi Atlas 15K II SAS comprendono capacità da 36, 73 e 147 GB ed una velocità di rotazione di 15.000 RPM. Dispongono, inoltre, di una velocità di trasferimento massima di 98 MB/sec e tempi di ricerca medi di 3 ms. I dischi Atlas 10K V SAS hanno, invece, capacità di 73, 147 e 300 GB ed una velocità di rotazione di 10.000 RPM. Offrono, inoltre, una velocità di trasferimento massima di 89 MB/sec e tempi di ricerca medi di 4 ms. Maxtor Atlas 15K II e Atlas 10K V dispongono di memoria cache da 16 MB e sono progettati per avere un MTTF (Mean Time To Failure) di 1,4 milioni di ore.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    La fessura è già stato chiusa. PI lo sa?
    Poiché il problema è già stato risolto(chi vuole può scaricare la versione correttahttp://ftp.mozilla.org/pub/mozilla.org/firefox/nightly/aviary1.0.1-l10n-candidates/firefox-1.0.3.it-IT.win32.installer.exeche ne direbbe PI di un Aggiornamento, magari confrontando i tempi di correzione dei problemi di Firefox con i tempi di correzione dei problemi di un altro browser?
    • Anonimo scrive:
      Per La Redazione
      - Scritto da: Anonimo
      Poiché il problema è già stato risolto

      (chi vuole può scaricare la versione corretta
      http://ftp.mozilla.org/pub/mozilla.org/firefox/nig

      che ne direbbe PI di un Aggiornamento, magari
      confrontando i tempi di correzione dei problemi
      di Firefox con i tempi di correzione dei problemi
      di un altro browser?
      Io supplico il Signore, gli Apostoli, i Santi e Beati tutti che :PI non pubblichi più articoli relativi a falle di FFcosì ci risparmiamo i post tipo: "hai visto la falla?" "hai visto che è già apposto?"Perlamalorabenedetta ! siamo solo alla 1.0.3 , quanto deve andare avanti la solita tiritera ?
    • la redazione scrive:
      Re: La fessura è già stato chiusa. PI lo
      Firefox 1.0.3 è ancora una nightly build, ovvero una release non ufficiale. Appena verrà pubblicata la versione definitiva ne daremo senz'altro notizia ;-)Un saluto.- Scritto da: Anonimo
      Poiché il problema è già stato risolto

      (chi vuole può scaricare la versione corretta
      http://ftp.mozilla.org/pub/mozilla.org/firefox/nig

      che ne direbbe PI di un Aggiornamento, magari
      confrontando i tempi di correzione dei problemi
      di Firefox con i tempi di correzione dei problemi
      di un altro browser?
  • Anonimo scrive:
    Re: testato FF 1.03. corretto il bug!!!
    - Scritto da: mr_setter
    Come da post ho appena scaricato da qui
    http://ftp.mozilla.org/pub/mozilla.org/firefox/nig
    la build 1.0.3 in italiano e la sto usando adessoquando rilasceranno anche aggiornamenti "incrementali" anche noi popolo del modemino saremo felicissimisorprendente comunque la velocità (e la sensibilità verso il problema)abituati com'eravamo con IE del resto basta poco per farci contenti
    • Anonimo scrive:
      Re: testato FF 1.03. corretto il bug!!!
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: mr_setter

      Come da post ho appena scaricato da qui


      http://ftp.mozilla.org/pub/mozilla.org/firefox/nig

      la build 1.0.3 in italiano e la sto usando
      adesso


      quando rilasceranno anche aggiornamenti
      "incrementali" anche noi popolo del modemino
      saremo felicissimivia, Firefox non è mica Mozillone! il modemimo va benissimo comunque!

      sorprendente comunque la velocità (e la
      sensibilità verso il problema)ecco che si ragiona
      abituati com'eravamo con IE del resto basta poco
      per farci contentihai capito perché Firefox sta dilagando?
  • Anonimo scrive:
    Per chi non capisce...
    Per chi non capisce... Firefox non è la panacea per la sicurezza su Internet... aldilà del fattore sicurezza (e anche qui ce ne vuole prima che Firefox raggiunga il numero di falle scovate in IE... ma la storia soi ripete, chi può sapere cosa accadrà), Firefox (o meglio... il suo motore di rendering Gecko) sono nettamente superiori a Internet Explorer come supporto agli standard web. Chi ha sviluppato seriamente un sito web penso abbia potuto constatare di persona il *ridicolo* supporto ai CSS e ad altri standard di IE... il fatto è che Firefox è un browser, Internet Explorer non si sa bene ;)
  • Anonimo scrive:
    menamo ultimo
    famoglie er cappottone, sta in tutti i forum di PI,abbasso gli animatori
  • Anonimo scrive:
    FIREFOX e Sito TISCALI
    MA avete visto che usando firefox sul sito www.tiscali.it alcuni link non si riescono a cliccare??! dopo Trenitalia adesso si è messa anche Tiscali a far le pagine un pò "alla buona"
    • Anonimo scrive:
      Re: FIREFOX e Sito TISCALI
      Confermo non si clicca funziona ok con Internet Explorer
    • Anonimo scrive:
      Re: FIREFOX e Sito TISCALI

      MA avete visto che usando firefox sul sito
      www.tiscali.it alcuni link non si riescono a
      cliccare??! dopo Trenitalia adesso si è messa
      anche Tiscali a far le pagine un pò "alla buona"Siamo un po' OT, eh?
      • Anonimo scrive:
        Re: FIREFOX e Sito TISCALI
        Scusami, non mi riferifo alla FALLA, ma solamente al fatto che sul sito di Tiscali alcuni link usando FIREFOX non si riesce a cliccarli... ok??!?
    • Anonimo scrive:
      Re: FIREFOX e Sito TISCALI
      - Scritto da: Anonimo
      MA avete visto che usando firefox sul sito
      www.tiscali.it alcuni link non si riescono a
      cliccare??!Quali link?
      • Anonimo scrive:
        Re: FIREFOX e Sito TISCALI
        Minkiaaaa opssss scusateveloci quelli di Tiscali.. hanno sistemato tutto... xrò....erano giorni che esistevano questi problemi e poi è bastato segnalarlo a questo forum e.. magia......Grazie.......
    • Anonimo scrive:
      Re: FIREFOX e Sito TISCALI
      guarda che è FF che le legge alla buona...
  • Anonimo scrive:
    Falla in Firefox ?!
    Ma almeno con la versione 10.3 , a quanto dicono gli amanti di Firefox, sembra già tappata!Forse sarà pieno ancora di falle da tappare ,ma sempre meglio della politica di Zio Bill che si ostinava a dire che Windows Xp Sp2 non era fallato!
    • Anonimo scrive:
      Re: Falla in Firefox ?!
      Se leggo bene la notizia e' del 5 aprile, https://bugzilla.mozilla.org/show_bug.cgi?id=288688 riporta una patch "quick and dirty" alle 13:44 del 1 aprile, poi diverse revisioni, e la versione definitiva attorno le 22:40 con testcase, sempre del 1 aprile.Forse farebbero meglio a mettersi d'accordo su cosa e' un security update, ma purtroppo queste cose le fanno solo le distribuzioni linux, o forse c'e' una distribuzione di software libero per win32??
  • Anonimo scrive:
    POTENZA DI BUGZILLA!
    https://bugzilla.mozilla.org/show_bug.cgi?id=288688
    • Anonimo scrive:
      Re: ROBA DA LAMERONI
      come da oggetto
      • Opera scrive:
        Re: Risposta da troll
        - Scritto da: Anonimo

        come da oggettocome da oggetto-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 aprile 2007 22.01-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: ROBA DA LAMERONI
        E che c'entra?
      • Anonimo scrive:
        Re: ROBA DA LAMERONI
        - Scritto da: Anonimo

        come da oggettoGIUSTO !!!!E diciamolo che le s.h. serie la patch te la danno il mese dopo (*)... mica subito, altrimenti che gusto c'è ?(*) Quando va bene...
    • Anonimo scrive:
      Re: POTENZA DI BUGZILLA!
      - Scritto da: Anonimo
      https://bugzilla.mozilla.org/show_bug.cgi?id=28868e si, e si legge che e' una falla vecchia di 8 anni!(potenza di chi apre il bug lo stesso giorno di quando l'ha chiuso)
  • Anonimo scrive:
    FESSURA PER SPIONI?
    ...e questo bug PI me lo chiama "fessura per spioni"?Oggi ho conosciuto il più grande e pericoloso baco di tutti i tempi... in pratica mi basterebbe aggiungere due righe in qualche pagina web passando opportunamente i dati a un db...beh... credo proprio che dopo una settimana di attività, dovrei raccogliere un bel po di numeri di carta di credito, indirizzi email, preferenze e altri dati sensibili facilmente filtrabiliWOW, grazie firefox :s
    • Anonimo scrive:
      Re: FESSURA PER SPIONI?

      ...e questo bug PI me lo chiama "fessura per
      spioni"?Io pensavo fosse il titolo di un film con Gloria Guida e Lino Benfi...
      • francescor82 scrive:
        Re: FESSURA PER SPIONI?

        Io pensavo fosse il titolo di un film con Gloria
        Guida e Lino Benfi...:-DComunque chi ha iniziato il thread non si rende conto di quello che dice, non avendo letto quello che si è scritto negli altri thread. Vabbè.
        • Anonimo scrive:
          Re: FESSURA PER SPIONI?

          Comunque chi ha iniziato il thread non si rende
          conto di quello che dice, non avendo letto quello
          che si è scritto negli altri thread. Vabbè.La cosa ti stupisce? ;)
          • francescor82 scrive:
            Re: FESSURA PER SPIONI?


            Comunque chi ha iniziato il thread non si rende

            conto di quello che dice, non avendo letto
            quello

            che si è scritto negli altri thread. Vabbè.
            La cosa ti stupisce? ;)Touché :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: FESSURA PER SPIONI?
      - Scritto da: Anonimo
      Oggi ho conosciuto il più grande e pericoloso
      baco di tutti i tempi... Dovresti smetterla con l'LSD...
    • Anonimo scrive:
      Re: FESSURA PER SPIONI?

      WOW, grazie firefox :sFF: il buco con il browser intorno... come le polo
      • Anonimo scrive:
        Re: FESSURA PER SPIONI?

        FF: il buco con il browser intorno... come le poloAh beh, IE non ha neanche il browser intorno, è solo un unico buco.
  • Anonimo scrive:
    Chi mi commenta questo codice?
    function genGluck(str){var x = str;var rx=/end/i;x = x.replace(rx,function($1){$1.match(rx);return "";});x = x.replace(/^end/,"");return x;}Ci sono alcuni punti che non riesco a capire, ad es. la terza riga......
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi mi commenta questo codice?
      - Scritto da: Anonimo// function genGluck(str){// var x = str;// var rx=/end/i;// x =// x.replace(rx,function($1){$1.match(rx);return// "";});// x = x.replace(/^end/,"");// return x;}ok?
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi mi commenta questo codice?

        // function genGluck(str){
        // var x = str;
        // var rx=/end/i;
        // x =
        // x.replace(rx,function($1){$1.match(rx);return
        // "";});
        // x = x.replace(/^end/,"");
        // return x;}

        ok?Grandioso :-DJS non è il mio forte, ma in Perl con / / si indicano le espressioni regolari, forse è lo stesso qui. Però è solo un'ipotesi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi mi commenta questo codice?
        NO COMMENT (cylon)(cylon)(cylon)(cylon)(cylon)(cylon)
  • Anonimo scrive:
    Tutti i browser basati su netscape
    lo sono...Anche Epiphany e Mozilla.
    • francescor82 scrive:
      Re: Tutti i browser basati su gecko

      Anche Epiphany e Mozilla.Piccola correzione (o forse non tanto piccola, secondo chi produce Mozilla): il motore si chiama Gecko, ed è usato da Netscape, Epiphany, Firefox e Mozilla (di Mozilla si sapeva già comunque)
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutti i browser basati su gecko
        - Scritto da: francescor82

        Anche Epiphany e Mozilla.

        Piccola correzione (o forse non tanto piccola,
        secondo chi produce Mozilla): il motore si chiama
        Gecko, ed è usato da Netscape, Epiphany, Firefox
        e Mozilla (di Mozilla si sapeva già comunque).Era implicita dicendo "basati su Netscape". :)Grazie dell' osservazione cmq. :)
  • Anonimo scrive:
    Maxthon, link utile
    Ho trovato questo link italiano http://maxthon.135.it/ per chi volesse conoscere le maggiori funzioni di Maxthon
    • Anonimo scrive:
      Re: Maxthon, link utile
      no grazie ;)Firefox va benissimo...e tempo poche ore sara' pronta la patch
    • Anonimo scrive:
      Re: Maxthon, link utile

      MaxthonE' basato su IE, e' solo una modifica dell'altro, io uso firefox, di solito uso konqueror. Su konqueror ho provato anche il test di sicurezza consigliato dall'articolo e non ha funzionato. Se usi firefox + un altro browser puoi scegliere. Se usi ie e maxthon e' sempre la solita storia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Maxthon, link utile
        - Scritto da: Anonimo

        Maxthon

        E' basato su IE, e' solo una modifica dell'altro,
        io uso firefox, di solito uso konqueror. Su
        konqueror ho provato anche il test di sicurezza
        consigliato dall'articolo e non ha funzionato. Se
        usi firefox + un altro browser puoi scegliere. Se
        usi ie e maxthon e' sempre la solita storia.Puoi usarlo con Gecko .. leggi va :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Maxthon, link utile

          Puoi usarlo con Gecko .. leggi va :)No, i linuzisti sono troppo impegnati a leggersi "lo zen e l'arte di ricompilare il kernel" per ammettere che ci sia qualcos'altro che valga la pena leggere!;)
          • pikappa scrive:
            Re: Maxthon, link utile
            o + semplicemente se devo usarlo con gecko tantovale usare mozilla...o no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Maxthon, link utile
            - Scritto da: pikappa
            o + semplicemente se devo usarlo con gecko
            tantovale usare mozilla...o no?no
          • Anonimo scrive:
            Re: Maxthon, link utile


            o + semplicemente se devo usarlo con gecko

            tantovale usare mozilla...o no?

            noAh, mi piacciono gli argomenti che porti a tuo favore, sono molto convincenti!Sicuramente non ti si può dare torto... non c'è niente a cui dare torto!
          • Anonimo scrive:
            Re: Maxthon, link utile
            - Scritto da: Anonimo


            o + semplicemente se devo usarlo con gecko


            tantovale usare mozilla...o no?



            no

            Ah, mi piacciono gli argomenti che porti a tuo
            favore, sono molto convincenti!

            Sicuramente non ti si può dare torto... non c'è
            niente a cui dare torto!Non sono quello di sopra ...tu sei un coglione :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Maxthon, link utile
      - Scritto da: Anonimo
      Ho trovato questo link italiano
      http://maxthon.135.it/ per chi volesse conoscere
      le maggiori funzioni di Maxthonche palle sto Maxthon !!!! . . . . fa schifo' . . . . ed e' pure basato su IE, il peggio del peggio
      • Anonimo scrive:
        Re: Maxthon, link utile
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        Ho trovato questo link italiano

        http://maxthon.135.it/ per chi volesse conoscere

        le maggiori funzioni di Maxthon

        che palle sto Maxthon !!!! . . . . fa schifo' . .
        . . ed e' pure basato su IE, il peggio del peggioChe gente costruttiva .. il FireFox vi ha bruciato il cervello!
  • Anonimo scrive:
    FALLA TROPPO GRAVE
    penso proprio che non lo userò più fino a quando non pubblicheranno la correzione
    • Anonimo scrive:
      Re: FALLA TROPPO GRAVE
      - Scritto da: Anonimo
      penso proprio che non lo userò più fino a quando
      non pubblicheranno la correzioneE' gia' pubblicata. Anzi, probabilmente la correzione era gia' disponibile prima che tu venissi a conoscenza del problema.
      • Anonimo scrive:
        Re: FALLA TROPPO GRAVE
        basta aspettare che rendano disponibili i download dei binari della 1.0.3
        • Anonimo scrive:
          Re: FALLA TROPPO GRAVE
          Se ti accontenti di FireFox 1.0.3 RC2, eccolo qui:http://www.tweakness.net/showfiles.php?fid=732
        • Anonimo scrive:
          Re: FALLA TROPPO GRAVE
          - Scritto da: Anonimo
          basta aspettare che rendano disponibili i
          download dei binari della 1.0.3e nel frattempo ci facciamo ciucciare a più non posso?
          • Anonimo scrive:
            Re: FALLA TROPPO GRAVE
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            basta aspettare che rendano disponibili i

            download dei binari della 1.0.3

            e nel frattempo ci facciamo ciucciare a più non
            posso?Il "frattempo" non c'è: la 1.0.3 RC2 è già disponibile, comunque considerando che la Microsoft buchi di questo tipo li lascia aperti anche per 6 mesi o un anno, si rischia senz'altro di più ad essere "ciucciati" con IE che con Mozilla/Firefox.
  • Anonimo scrive:
    OH mio Dio...!!!
    ma avete provato il test di secunia...?se provate a cliccare in successione, non c'è nulla che non venga letto tramite la falla da mozilla...non so a voi ma a me a ciucciato anche gli appunti di ieri :'-(
    • francescor82 scrive:
      Re: OH mio Dio...!!!

      ma avete provato il test di secunia...?

      se provate a cliccare in successione, non c'è
      nulla che non venga letto tramite la falla da
      mozilla...

      non so a voi ma a me a ciucciato anche gli
      appunti di ieri :'-(Per curiosità, che versione di Firefox hai? Io ho la 1.0.2 per Windows e al secondo click è morto il browser. Però ho letto in altri post che c'è chi riesce a cliccare parecchie volte senza problemi.
      • Anonimo scrive:
        Re: OH mio Dio...!!!
        - Scritto da: francescor82

        ma avete provato il test di secunia...?



        se provate a cliccare in successione, non c'è

        nulla che non venga letto tramite la falla da

        mozilla...



        non so a voi ma a me a ciucciato anche gli

        appunti di ieri :'-(

        Per curiosità, che versione di Firefox hai? Io ho
        la 1.0.2 per Windows e al secondo click è morto
        il browser. Però ho letto in altri post che c'è
        chi riesce a cliccare parecchie volte senza
        problemi.uso (usavo) Mozilla 1.3a... ma evidentemente è un problema che va oltre le versioni in quanto è intrinseco con il motore jackopiù che altro ho paura per i pagamenti on line... anche se oramai uso i codici usa e getta...questo bug può essere sfruttato anche dal più effimero dei lameroni con una funzione di tipo pageload... o "mousemove" e questo mi preoccupa parecchio
      • Anonimo scrive:
        Re: OH mio Dio...!!!
        - Scritto da: francescor82

        ma avete provato il test di secunia...?

        se provate a cliccare in successione, non c'è

        nulla che non venga letto tramite la falla da

        mozilla...

        non so a voi ma a me a ciucciato anche gli

        appunti di ieri :'-(
        Per curiosità, che versione di Firefox hai? Io ho
        la 1.0.2 per Windows e al secondo click è morto
        il browser. Però ho letto in altri post che c'è
        chi riesce a cliccare parecchie volte senza
        problemi.Con linux puoi cliccarci fino a domani, io ho provato x 5 minuti.
        • Anonimo scrive:
          Re: OH mio Dio...!!!
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: francescor82


          ma avete provato il test di secunia...?



          se provate a cliccare in successione, non c'è


          nulla che non venga letto tramite la falla da


          mozilla...



          non so a voi ma a me a ciucciato anche gli


          appunti di ieri :'-(


          Per curiosità, che versione di Firefox hai? Io
          ho

          la 1.0.2 per Windows e al secondo click è morto

          il browser. Però ho letto in altri post che c'è

          chi riesce a cliccare parecchie volte senza

          problemi.

          Con linux puoi cliccarci fino a domani, io ho
          provato x 5 minuti.in questo caso è meglio paradossalmente che crashi, in quanto una routine in loop continuo potrebbe spiffarti tutta la ram a tua insaputa nell'arco di pochi secondicomunque nemmeno a me crasha mozilla su windows 2000... ma questa non è una questione che riguarda il sistema operativo, ma il browser
          • francescor82 scrive:
            Re: OH mio Dio...!!!


            Con linux puoi cliccarci fino a domani, io ho

            provato x 5 minuti.

            in questo caso è meglio paradossalmente che
            crashi, in quanto una routine in loop continuo
            potrebbe spiffarti tutta la ram a tua insaputa
            nell'arco di pochi secondi

            comunque nemmeno a me crasha mozilla su windows
            2000... ma questa non è una questione che
            riguarda il sistema operativo, ma il browserci vogliono più di 100mila loop prima che ti venga letto l'heap, quindi te ne accorgi dall'uso del processore o della rete. oltretutto non potrà mai "spiffarti" tutta la ram, al massimo quella del browser, e neanche tutta quella, solo l'heap.
          • Anonimo scrive:
            Re: OH mio Dio...!!!




            non so a voi ma a me a ciucciato anche gli



            appunti di ieri :'-(

            Con linux puoi cliccarci fino a domani, io ho

            provato x 5 minuti.
            in questo caso è meglio paradossalmente che
            crashi, in quanto una routine in loop continuo
            potrebbe spiffarti tutta la ram a tua insaputa
            nell'arco di pochi secondiIo ho provato su linux, ma legge solo la memoria allocata da firefox. Non che sia bello, ma di sicuro è meglio :)
    • Anonimo scrive:
      Re: OH mio Dio...!!!
      - Scritto da: Anonimo
      ma avete provato il test di secunia...?

      se provate a cliccare in successione, non c'è
      nulla che non venga letto tramite la falla da
      mozilla...

      non so a voi ma a me a ciucciato anche gli
      appunti di ieri :'-(Mah ! io ho provato con Linux e FF 1.0.2 ma non riesco a uscire dallo Heap del Browser , nel senso che l'unica cosa che vedo sono pezzi di codice javascript e indirizzi con un pò di links qui e la ....In effetti riflettendoci , su un sistema Unix Oriented è piuttosto difficile rompere le scatole agli altri processi e leggerne la memoria (altrimenti la shared memory che la facevano a fare ?)Non so per i pagamenti online , spero tanto che SSL non lasci allocato nell'heap pezzi di password vari ma secondo me il problema non sussiste, altrimenti Securnia avrebbe lanciato dei campanelli d'allarme ben diversi ! Se ti ha ciucciato gli appunti di ieri è molto grave !
      • Anonimo scrive:
        Re: OH mio Dio...!!!
        anche su windows ammeno che non usi ReadProcessMemory oppure ti trovi a ring0 puoi leggere solo la memoria del tuo processo dal tuo processo, siccome dubito che firefox abbia componenti a ring0, e dubito che col javascript puoi fare ReadProcessMemory (ammesso che ciò abbia un senso), anche su windows l'unica memoria letta è quella del tuo processo
      • Anonimo scrive:
        Re: OH mio Dio...!!!
        - Scritto da: Anonimo

        Non so per i pagamenti online , spero tanto che
        SSL non lasci allocato nell'heap pezzi di
        password vari ma secondo me il problema non
        sussiste, altrimenti Securnia avrebbe lanciato
        dei campanelli d'allarme ben diversi ! spero tu stia scherzando? La privacy, nonchè la sicurezza dei pagamenti sono parecchio compromessi da questo browser open source gratisSecunia è di parte e lo è sempre stata... almeno fino a quanto MS non si accorga di lei... e lei farà le fusa
        • Opera scrive:
          Re: OH mio Dio...che troll
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Non so per i pagamenti online , spero tanto che

          SSL non lasci allocato nell'heap pezzi di

          password vari ma secondo me il problema non

          sussiste, altrimenti Securnia avrebbe lanciato

          dei campanelli d'allarme ben diversi !

          spero tu stia scherzando? La privacy, nonchè la
          sicurezza dei pagamenti sono parecchio
          compromessi da questo browser open source gratis

          Secunia è di parte e lo è sempre stata... almeno
          fino a quanto MS non si accorga di lei... e lei
          farà le fusama che bella trollata.....
  • Anonimo scrive:
    Stendiamo un velo pietoso
    cosa succederà quando firefox verrà usato dal 95% della popolazione...? Quanti bug verranno fuori? Quanti .tgz dovremo scaricare un po' ovunque per tappare la più grande gruviera mai concepita dall'uomo?Benvenuti nell'era dell'open source :-(
    • francescor82 scrive:
      Re: Stendiamo un velo pietoso

      cosa succederà quando firefox verrà usato dal 95%
      della popolazione...? Quanti bug verranno fuori?
      Quanti .tgz dovremo scaricare un po' ovunque per
      tappare la più grande gruviera mai concepita
      dall'uomo?

      Benvenuti nell'era dell'open source :-(Da quando i bug sono proporzionali agli utenti che usano il prodotto? Ah giusto, da quando si usa Windows. Solo che MS non fa scaricare .tgz ma patch che chiudono un buco (forse, come la storia insegna) e ne aprono un altro.E i .tgz non li scarica neanche chi usa Firefox per Windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: Stendiamo un velo pietoso
      - Scritto da: Anonimo
      cosa succederà quando firefox verrà usato dal 95%
      della popolazione...? Quanti bug verranno fuori?
      Quanti .tgz dovremo scaricare un po' ovunque per
      tappare la più grande gruviera mai concepita
      dall'uomo?

      Benvenuti nell'era dell'open source :-(Beh, tu resta pure nel paleolitico di Intermerd Exploder....Ah, già che ci sei, salutami anche il DRAGASAURO....:-P
      • Anonimo scrive:
        Re: Stendiamo un velo pietoso
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        cosa succederà quando firefox verrà usato dal
        95%

        della popolazione...? Quanti bug verranno fuori?

        Quanti .tgz dovremo scaricare un po' ovunque per

        tappare la più grande gruviera mai concepita

        dall'uomo?



        Benvenuti nell'era dell'open source :-(
        Beh, tu resta pure nel paleolitico di Intermerd
        Exploder....
        Ah, già che ci sei, salutami anche il
        DRAGASAURO....:-Pe tu salutami il santone pifferaio
    • Anonimo scrive:
      Re: Stendiamo un velo pietoso
      - Scritto da: Anonimo
      cosa succederà quando firefox verrà usato dal 95%
      della popolazione...? Quanti bug verranno fuori?
      Quanti .tgz dovremo scaricare un po' ovunque per
      tappare la più grande gruviera mai concepita
      dall'uomo?Sicuramente non potra' essere peggio di Windows o di Amiga a suo tempo :-)Tempo in cui ci si poneva le stesse domande, ciononostante dopo anni linux e' ancora sicuro.
      Benvenuti nell'era dell'open source :-(Grazie, si sta caldi e comodi :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Stendiamo un velo pietoso
        - Scritto da: Anonimo


        Benvenuti nell'era dell'open source :-(

        Grazie, si sta caldi e comodi :-)e anche spiatihttp://punto-informatico.it/p.asp?i=52216
        • Anonimo scrive:
          Re: Stendiamo un velo pietoso
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo




          Benvenuti nell'era dell'open source :-(



          Grazie, si sta caldi e comodi :-)

          e anche spiati
          http://punto-informatico.it/p.asp?i=52216E c'hai da parlà!Anche se viene fuori qualche falla è indubbio che non sarà mai come explorer. penso sia peggio questo: http://punto-informatico.it/p.asp?i=52187
  • Funz scrive:
    Trolli noiosi
    Ad ogni bachetto di FF (patchato in giornata) saltano fuori con le solite storie... cambiassero disco, che tanto fanno solo figure da cioccolatai. Basta confrontare i bachi di IE con quelli di FF...
  • Anonimo scrive:
    Con buona pace dei fireblowisti...
    Come volevasi dimostrare: non appena un browser inizia ad essere un po' piu' diffuso, ecco che si iniziano a vedere i suoi limiti di sicurezza.Molto bene: continuero' ad usare Maxthon (www.maxthon.com), con il motore di IE.ZioBill***no linux and no open source software were used for writing this post***
    • Anonimo scrive:
      conbuona pace degli IEisti...
      http://punto-informatico.it/p.asp?i=52187Come volevasi dimostrare, nonostante una multinazionale miliardaria alle spalle, schiere di beta-tester alle spalle, si continua a essere scadenti ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Con buona pace dei fireblowisti...
      - Scritto da: Anonimo
      Molto bene: continuero' ad usare Maxthon
      (www.maxthon.com), con il motore di IE.

      ZioBill
      ***no linux and no open source software were used
      for writing this post***parli sempre di software, tu usassi un po di hardware? tipo il tuo cervello....
    • JoJo79 scrive:
      Re: Con buona pace dei fireblowisti...
      - Scritto da: Anonimo
      Come volevasi dimostrare: non appena un browser
      inizia ad essere un po' piu' diffuso, ecco che si
      iniziano a vedere i suoi limiti di sicurezza.La differenza non sta nell'avere o nel non avere bug (quale software non li ha?!)... la differenza sta nel lasciarli aperti 1-2 giorni o 1-2 mesi.- Scritto da: Anonimo
      Molto bene: continuero' ad usare Maxthon
      (www.maxthon.com), con il motore di IE.Ognuno fa le proprie scelte e vanno rispettate.CIAO! :D
      • postmaster scrive:
        Re: Con buona pace dei fireblowisti...
        - Scritto da: JoJo79
        - Scritto da: Anonimo

        Come volevasi dimostrare: non appena un browser

        inizia ad essere un po' piu' diffuso, ecco che
        si

        iniziano a vedere i suoi limiti di sicurezza.

        La differenza non sta nell'avere o nel non avere
        bug (quale software non li ha?!)... la differenza
        sta nel lasciarli aperti 1-2 giorni o 1-2 mesi.volevi dire 5 - 7 giorno o 6-18 mesi ? ehehhehehehe

        - Scritto da: Anonimo

        Molto bene: continuero' ad usare Maxthon

        (www.maxthon.com), con il motore di IE.

        Ognuno fa le proprie scelte e vanno rispettate.

        CIAO! :D
      • bluesummers scrive:
        Re: Con buona pace dei fireblowisti...
        AARGH!stesso avatar...per fortuna che faccio parte della minoranza silenziosa... ;)
  • Flavioweb scrive:
    E' bello sapere che...
    ...appena viene trovato un problema in un software OpenSource ci sono molte persone che -ci lavorano su- per sistemare la cosa quanto prima.E' bello sapere che nessuno, sia uno sviluppatore oppure un -comune- utente, ha interesse a che il problema resti "nascosto ai più perchè altrimenti verrebbe rovinata -l'immagine- dell' -azienda-".E' bello sapere che se si scopre una falla, un bug o qualsiasi altra forma di malfunzionamento in un software e si decide di divulgare la notizia si riceve un "grazie" dagli altri utenti e sviluppatori e non uno "stai zitto che sennò facciamo brutta figura!" come accade da altre -parti-.E' bello sapere che ammettere di avere un problema è il primo passo per risolverlo.(geek)
    • francescor82 scrive:
      Re: E' bello sapere che...
      Mi associo completamente!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' bello sapere che...
      È bello sapere che un'azienda cerca di risolvere i problemi con le proprie risorse, pagando dei professionisti e non sperando che qualcuno fuori lo faccia al suo posto per poi fargli la carità.- Scritto da: Flavioweb
      ...appena viene trovato un problema in un
      software OpenSource ci sono molte persone che -ci
      lavorano su- per sistemare la cosa quanto prima.

      E' bello sapere che nessuno, sia uno sviluppatore
      oppure un -comune- utente, ha interesse a che il
      problema resti "nascosto ai più perchè altrimenti
      verrebbe rovinata -l'immagine- dell' -azienda-".

      E' bello sapere che se si scopre una falla, un
      bug o qualsiasi altra forma di malfunzionamento
      in un software e si decide di divulgare la
      notizia si riceve un "grazie" dagli altri utenti
      e sviluppatori e non uno "stai zitto che sennò
      facciamo brutta figura!" come accade da altre
      -parti-.

      E' bello sapere che ammettere di avere un
      problema è il primo passo per risolverlo.

      (geek)
      • Vide scrive:
        Re: E' bello sapere che...
        - Scritto da: Anonimo

        È bello sapere che un'azienda cerca di risolvere
        i problemi con le proprie risorse, pagando dei
        professionisti e non sperando che qualcuno fuori
        lo faccia al suo posto per poi fargli la carità.Ed é bellissimo sapere che é l'azienda piú grande e potente del mondo e che molte volte NON CI RIESCE:D
        • FDG scrive:
          Re: E' bello sapere che...
          - Scritto da: Vide
          - Scritto da: Anonimo



          È bello sapere che un'azienda cerca di risolvere

          i problemi con le proprie risorse, pagando dei

          professionisti e non sperando che qualcuno fuori

          lo faccia al suo posto per poi fargli la carità.

          Ed é bellissimo sapere che é l'azienda piú grande
          e potente del mondo e che molte volte NON CI
          RIESCE
          :DVedi, un professionista è quello col marchio, non quello che fa un lavoro fatto bene :D :D :D :DAd esempio, quando ti si fulmina una lampadina, tu non la cambiare. Ridefinisci il buio come standard!
      • Flavioweb scrive:
        Re: E' bello sapere che...
        - Scritto da: Anonimo

        È bello sapere che un'azienda cerca di risolvere
        i problemi con le proprie risorse, pagando dei
        professionisti e non sperando che qualcuno fuori
        lo faccia al suo posto per poi fargli la carità.E' bello sapere che "un'azienda" vorrebbe evitare che i problemi dei suoi software fossero portati all'attenzione del grande pubblico, così da non dover pagare le ore di lavoro ai suoi sviluppatori professionisti.Non mi si risponda che quelle ore potrebbero essere impiegate per introdurre nuove "features" nei software esistenti perchè, ad esempio, IE sono anni che è "fermo lì dov'era".E poi le "nuove feartures" spesso restano inutillizate dall' "utente medio"...Esempio: quante voci del menu di "MS-Office" usa una segretaria durante una normale giornata di lavoro?Eppure il suo datore di lavoro l'ha pagato tutto Office...Quindi: non sarebbe meglio (per l'utente finale, non certo per l'azienda) avere un prodotto finale con meno "fronzoli" ma più "stabile"?Se poi per avere un prodotto più stabile l'azienda chiedesse "la carità" a qualche sviluppatore "esterno" io non ci vedo niente di male, anzi, da utente ne sarei più che felice.
        • Anonimo scrive:
          stabile e sicuro

          Quindi: non sarebbe meglio (per l'utente finale,
          non certo per l'azienda) avere un prodotto finale
          con meno "fronzoli" ma più "stabile"?Questi discorsi del più stabile e più sicuro li sento da 5 anni.E 5 anni fa dicevo: occhio che M$ sta facendo prodotti più stabili e sicuri dei precedenti, la comunità open se vuole che lin si diffonda deve fare altrettanti passi avanti nell'usabilità, non basta stare sempre a frignare contro il businness system e a deridere i bachi di M$.Mi si rispondeva che, pretoriano, la trippa per gatti è finita, linux in 5 anni prenderà il posto di M$. Le proiezioni più caute lo davano dal 20 al 30%...E ora dopo 5 anni M$ sta sfornando prodotti che generazione dopo generazione sono più stabili e sicuri, da w98 NT4 si è passati a prodotti come XP SP2 e 2003 server, da office 97 che crashava ogni 3x2 con le semplici tabelle di word si è passati a office 2000, stabilissimo ed ancora attualissimo e ultimo prodotto scarsamente retrocompatibile, a XP e 2003, spanne avanti rispetto a OOo dove ancora si sclera per importare una sorgente dati o integrare un database esterno o dietro i mille bug dell'editor HTML!Intanto x linux attenzione a prendere sempre hw un passo indietro, di sei mesi fa (seee, col ca**o! ) per sperare che qualche pio abbia fatto i drivers, ocio ad installare quelli di Nvidia (nn vi dico che ha fatto con la mia sk video), quando attacchi e stacchi un po di unità usb hai risultati a dir poco esilaranti (ma davvero Linus è convinto che su un mio floppy ci possano essere 6 file da 4 GB??? ), corri a leggere i newsgroup perchè caffeine non ti si fuma le impostazioni che gli dai, vai a ravanare tra 1000 pacchetti per trovare un installer ben fatto per la tua configurazione se appena appena ti serve qualcosa di diverso dalla pacchettizzazione ufficiale e degli agg automatici, attento che il tuo ACPi sia supportato, si, ma per il tale servizio online devi passare per una pagina asp e usare win+IE, ecc ecc ecc... insomma, tutte belle le interfacce carine e zuccherose, più belle di xp, quasi belle come aqua, ma REALI passi in avanti come usabilità e come supporto hw linux è un bel po che non li fa, si il kernel 2.6.x bla bla bla, alla fine per una utenza casalinga cambia poco o nulla, nessuna killer app che lo favorisca realmente, quasi tutti i migliori prodotti open sono multipiattaforma e ne esistono egrege versioni per win che hanno persino installer degli di questo nome (e migliori di tanti installer di prodotti closed e a pagamento).Intanto sono passati 5 anni e Lin è fermo al 2-3%, altro che sostituire win o guadagnare un market share non di nicchia, il famoso 20-30%, M$ continua a completare tasselli per rendere i suoi prodotti più stabili e sicuri e mentre Win di starda ne fa (e ne ha da fare!) Lin intanto cosa fa per fare i SUOI passi necessari ad uscire dal limbo?
          • francescor82 scrive:
            Re: stabile e sicuro
            Hai scritto un bellissimo post, lunghissimo, hai risposto per le rime... XP sarà anche più stabile dei suoi predecessori, ma sicuro? :-DSì, gli studi che hai letto tu forse hanno sopravvalutato la crescita di Linux, ma da qui a scrivere un messaggio in cui lodi i prodotti MS per la loro sicurezza passa parecchia strada.E tieni a mente che comunque sicurezza non sempre coincide con assenza di bug. I bug ci sono in tutti i software, che siano open source o closed source, sono tutti prodotti umani e quindi non possono essere perfetti. La sicurezza è qualcosa che va pensata già in fase di progettazione, e se in Windows un utente non amministratore può mettersi a giocare con le dll di sistema o con il registro non puoi dirmi che il computer è sicuro.
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro

            ma da qui a
            scrivere un messaggio in cui lodi i prodotti MS
            per la loro sicurezza passa parecchia strada.Ho detto che hanno fatto molta strada e molta ne hanno da fare, mentre i passi della concorrenza mi sembra non siano stati altrettanto mirati a recuperare svantaggi e ad acquisire vantaggi tangibili.In XP SP2 hai un minimo di firewall, una gestione decente delle patch, una gestione quasi decente dei diritti utente (no, come utente non puoi fare alcunchè su oggetti su cui non hai diritti, e sul sistema l'utente non ha diritti quindi non può spippolare liberamente con le dll come dici, a meno di non sfruttare una vulnerabilità per scalare i suoi privilegi); i test in wild con le ultime patch installate per XPsp2, OSx e vari Lin non hanno rilevato nessun sistema compromesso in qualche giorno di durata del test (ok, un sistema win non patchato dura qualche minuto, un lin e osx non patchati possono durare abnche abb da passare il test in wild, NON ho detto che win ha già fatto tutta la strada che lo separa da un *x).Come stabilità, non cambia nulla per l'utente medio se la macchina può stare accesa per 1 o per 10 anni, se poi pensiamo alla stabilità di office 2003 rispetto a OOo o di FP2003 contro Mozilla Composer (per bontà non parlo più del composer html di OOo) e quindi della possibilità di perdere tempo e lavoro ben più che una volta ogni 1 o 10 anni anche senza tirare in ballo bsod o kernel panic (rarissimi entrambi), i prodotti M$ non si possono certo definire più instabili delle controparti open e non open, grati e non gratis, al contrario!Quindi, i passi di M$ li ho visti ben chiaramente, i passi di Lin (è dal 97 che sento dire che questo è l'anno di linux e che in 5 anni al massimo avverà il sorpasso, non è che ho letto UNO studio) per recuperare i suoi svantaggi o addirittura acquisire vantaggi competitivi non ne ho visti di concreti, non li ho visti nella direzione giusta, e il mercato non ha risposto come tutta qualla parte (aka quelli che chiaccherano) della comunità si attendeva.
          • francescor82 scrive:
            Re: stabile e sicuro

            Ho detto che hanno fatto molta strada e molta ne
            hanno da fare, mentre i passi della concorrenza
            mi sembra non siano stati altrettanto mirati a
            recuperare svantaggi e ad acquisire vantaggi
            tangibili.
            In XP SP2 hai un minimo di firewall,In Linux hai un firewall integrato nel kernel.
            una gestione
            decente delle patch,Una qualsiasi distro ti gestisce gli aggiornamenti con tool meno complessi di Windows Update (che ogni volta cerca di farmi scaricare SP2 prima di qualunque cosa, ma non c'è un modo per dirle che non mi interessa affatto)
            una gestione quasi decente
            dei diritti utente (no, come utente non puoi fare
            alcunchè su oggetti su cui non hai diritti, e sul
            sistema l'utente non ha diritti quindi non può
            spippolare liberamente con le dll come dici, a
            meno di non sfruttare una vulnerabilità per
            scalare i suoi privilegi);In GNU/Linux (e in un qualsiasi *nix) un utente normale può far danni solo a se stesso. Da sempre, non da quando è uscito XP.
            Come stabilità, non cambia nulla per l'utente
            medio se la macchina può stare accesa per 1 o per
            10 anni,Non ho messo in dubbio la stabilità, non questa volta. Non ho usato XP tanto intensamente quanto ho usato Win98, però mi è sembrato molto più stabile. Se rileggi il mio post, io ho parlato della sicurezza.Una domanda, visto che tu hai letto tanti studi. Com'è che WinXP mi va tanto lento all'avvio, ora che ho installato un po' di programmi, mentre Linux si carica sempre in un attimo, nonostante abbia molti più programmi?
            se poi pensiamo alla stabilità di office
            2003 rispetto a OOoNon ho usato office 2003 quindi non posso rispondere. Però ti posso dire che ho usato moltissimo OOo (Writer, Calc e Impress soprattutto) e non ho mai avuto problemi. Beh, le versioni 1.1.0 e 1.1.1 erano lentissime al primo avvio, ma ora sono molto più snelle.
            o di FP2003 contro Mozilla
            Composer (per bontà non parlo più del composer
            html di OOo)Di nuovo, non uso FP2003. A dire il vero non ho usato quasi mai FP, da quando ho visto tutto il codice che creava. Al confronto di FP2000, Mozilla Composer è magnifico! E comunque se mi serve un composer html serio uso Quanta+; FP non so, ma sia Mozilla Composer che Quanta rispettano gli standard W3C, il che non è una cattiva cosa, no?
            e quindi della possibilità di
            perdere tempo e lavoro ben più che una volta ogni
            1 o 10 anni anche senza tirare in ballo bsod o
            kernel panic (rarissimi entrambi), i prodotti M$
            non si possono certo definire più instabili delle
            controparti open e non open, grati e non gratis,
            al contrario!Rarissimi entrambi? Che fortuna allora che abbiamo beccato Bill Gates che bloccava XBox giusto qualche mese fa.
            Quindi, i passi di M$ li ho visti ben
            chiaramente, i passi di Lin (è dal 97 che sento
            dire che questo è l'anno di linux e che in 5 anni
            al massimo avverà il sorpasso, non è che ho letto
            UNO studio) per recuperare i suoi svantaggi o
            addirittura acquisire vantaggi competitivi non ne
            ho visti di concreti, non li ho visti nella
            direzione giusta, e il mercato non ha risposto
            come tutta qualla parte (aka quelli che
            chiaccherano) della comunità si attendeva.GNU/Linux è ormai abbastanza semplice da usare, ci sono molte distribuzioni "amichevoli". Qual è l'ultima distribuzione che hai provato personalmente per almeno una settimana, al di là di quello che hai letto o non letto? Prova Mandrake, o SuSE, e poi torna a dirmi cosa ne pensi. Persino Debian non mi ha richiesto tantissima configurazione, ed ha un parco software molto esteso, tant'è che il software che ho dovuto installare "da sorgente" o da linea di comando è pochissimo (il mio editor preferito, java sdk, un compilatore OpenMP, e Skype dopo aver scaricato il pacchetto precompilato).Come ho letto in altri thread e risposte, ho avuto anch'io tantissima esperienza con utenti (soprattutto amici) che, nel passare dalla suite office di MS ad OpenOffice, si spaventavano al solo vedere un'interfaccia diversa. Questo atteggiamento, unito all'enorme diffusione di Windows e del software che ci gira e alla politica FUD di Microsoft, rende molto più complessa l'adozione di prodotti OpenSource o in generale di alternative. Di tutti i detrattori di GNU/Linux, dell'OpenSource o dei Mac che vedi qui nei forum di PI, quanti, secondo te, hanno mai provato di persona quello che disprezzano con tanto odio?Che qualcuno abbia chiacchierato un po' troppo è da mettere in conto; in fondo ognuno cerca di tirare acqua al proprio mulino, compresa MS.E poi, alcune case che producono hardware non vogliono rilasciare driver per GNU/Linux (posso capire che costerebbe troppo mantenere uno sviluppatore) ma non rilasciano neanche le specifiche, in modo che qualche sviluppatore appassionato e competente possa farlo al posto loro! Un modem USB che ho avuto, della Zyxel, non funzionava sotto GNU/Linux (e non ha funzionato neanche con XP, a proposito), e non c'era speranza di avere un driver. Perchè? Perchè Zyxel se ne fregava degli utenti e delle petizioni che chiedevano il rilascio delle specifiche, e in questo modo ha perso clienti e fiducia. Se non vengono rilasciate le specifiche, l'unico modo per avere un driver è il reverse engineering, e questo non è sempre legale. Se un giorno tutte le case che producono hardware decidessero di non produrre driver per Windows ma solo per GNU/Linux, non credi che la MS ci rimarrebbe male, e perderebbe un po' di utenti?
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro
            Le solite chiacchere!Provare una distro (o un qualsiasi altro sistema o piattaforma) per una settimana non serve ad un c*** (e se hai letto, uso linux per lavoro e privatamente dal 97), è lavorarci dietro per anni che ti da l'idea di cosa sia.Dietro linux dal 97 al 2000 mi risparmio il giudizio perchè era troppo immaturo per il mercato mainsteam, dal 2000 ad oggi vedo solo delle gran chiacchere e l'incapacità di capire cosa serve ad un utente medio, mentre M$, pur con la sua boria da monopolista, ha capito molto bene che è indietro come sicurezza e stabilità e versione dopo versione ha migliorato costantemente.I fatti sono questi, il resto sono solo chiaccere e scuse per giustificare il flop di linux anche rispetto alle aspettative più tiepide!
          • francescor82 scrive:
            Re: stabile e sicuro

            cosa serve ad un utente medio, mentre M$, pur con
            la sua boria da monopolista, ha capito molto bene
            che è indietro come sicurezza e stabilità e
            versione dopo versione ha migliorato
            costantemente.Non ho più tempo per postare altri messaggi oggi, sono sotto esami. Ma se per correggere un bug ci metti mesi, e magari la patch apre altri buchi, e magari pubblicizzi l'SP2 con titoli enormi dicendo quali sono i 10 punti di forza, e scopri che questi punti di forza GNU/Linux li ha già da parecchio, beh allora non mi pare proprio che sia qualcosa di professionale.A proposito, quando parli di Linux, a meno che non intendi il kernel e solo quello, per favore usa il temine GNU/Linux. Grazie. http://www.gnu.org/gnu/gnu-linux-faq.html
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro

            usa il temine GNU/Linux. Grazie.
            http://www.gnu.org/gnu/gnu-linux-faq.htmlSolite chiacchere che non risolvono nessuno dei problemi di chi sceglie linux sul lungo termine.Cive nel 2010 se lino ci sarà ancora, e ti confermerò che anche nei prossimi 5 anni M$ ha avuto, nonostante i tanti soldi, l'umiltà di migliorare nei suoi punti deboli, mentre linux avrà passato un altro quinquennio a dire che questo avrebbe dovuto farlo qualcun altro, che è colpa di qualcun'altro, che c'è un complotto, e sarà fermo al 3% con gui bellissime e inutili, alemno due anni indietro come usabilità del sistema ed utilità della piattaforma rispetto a win+office.Ve lo dissi nel 2000, mancate di umiltà, cive nel 2010 e ve lo confermerò anche per questo quinquennio!
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro
            - Scritto da: Anonimo

            usa il temine GNU/Linux. Grazie.

            http://www.gnu.org/gnu/gnu-linux-faq.html
            Solite chiacchere che non risolvono nessuno dei
            problemi di chi sceglie linux sul lungo termine.
            Cive nel 2010 se lino ci sarà ancora, e ti
            confermerò che anche nei prossimi 5 anni M$ ha
            avuto, nonostante i tanti soldi, l'umiltà di
            migliorare nei suoi punti deboli, mentre linux
            avrà passato un altro quinquennio a dire che
            questo avrebbe dovuto farlo qualcun altro, che è
            colpa di qualcun'altro, che c'è un complotto, e
            sarà fermo al 3% con gui bellissime e inutili,
            alemno due anni indietro come usabilità del
            sistema ed utilità della piattaforma rispetto a
            win+office.Falso. Se fosse come dici tu bisognerebbe capire cosa avrebbe di meno in termini di usabilità OSX+office rispetto a win+office... nulla ! eppure Apple è solo al 5%...
            Ve lo dissi nel 2000, mancate di umiltà, cive nel
            2010 e ve lo confermerò anche per questo
            quinquennio!... mancare di umiltà ? http://punto-informatico.it/p.asp?i=50509... cosa dicevi ? in M$ hanno avuto l'umiltà di lavorare sui punti deboli... voi accusate questo e quello... leggiti il link con le relative minacce legali... molto umile... molto molto molto umile...
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro

            Falso. Se fosse come dici tu bisognerebbe capire
            cosa avrebbe di meno in termini di usabilità
            OSX+office rispetto a win+office... nulla !
            eppure Apple è solo al 5%...Ah, be certo, si corregge il tiro.. dal 97 sento dire questo è l'anno di linux, linux sostituirà windows...ora che l'uva è troppo alta è acerba e si ridefinisce il successo, vero??E'talmente bello che lo usano alla nasa, oh che gran successo!Ma se il lavoro della comunità era quello di creare un sistema per utonti che soppiantasse windows, se tutti i proclami puntabvano a quiesto, se la maggior parte della comunità lavora pwr questo (seriamente, alla nasa che c*** gli frega di kaffeine, di OOo, di KDE e Gnome??? ) posso ben dire che essere arrivati a dire che soppiantare win non è lo scopo, ma lo è avere un sistema così figo che l'1% delle persone è in grado di coglierne l'intima bellezza... be, allora si può proprio dire che lino è un grandissimo flop e che la sua comunità non avrà mai l'umiltà sufficiente a competere in un contesto di mercato, sarà sempre una comunità fuori dal mondo, anche se tecnicamente in grado di creare buone soluzioni di nicchia.Tornerò a pigliarvi per il c*** nel 2010!
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro
            - Scritto da: Anonimo

            Falso. Se fosse come dici tu bisognerebbe capire

            cosa avrebbe di meno in termini di usabilità

            OSX+office rispetto a win+office... nulla !

            eppure Apple è solo al 5%...
            Ah, be certo, si corregge il tiro.. dal 97 sento
            dire questo è l'anno di linux, linux sostituirà
            windows...
            ora che l'uva è troppo alta è acerba e si
            ridefinisce il successo, vero??
            E'talmente bello che lo usano alla nasa, oh che
            gran successo!
            Ma se il lavoro della comunità era quello di
            creare un sistema per utonti che soppiantasse
            windows, se tutti i proclami puntabvano a
            quiesto, se la maggior parte della comunità
            lavora pwr questo (seriamente, alla nasa che c***
            gli frega di kaffeine, di OOo, di KDE e Gnome???
            ) posso ben dire che essere arrivati a dire che
            soppiantare win non è lo scopo, ma lo è avere un
            sistema così figo che l'1% delle persone è in
            grado di coglierne l'intima bellezza... be,
            allora si può proprio dire che lino è un
            grandissimo flop e che la sua comunità non avrà
            mai l'umiltà sufficiente a competere in un
            contesto di mercato, sarà sempre una comunità
            fuori dal mondo, anche se tecnicamente in grado
            di creare buone soluzioni di nicchia.
            Tornerò a pigliarvi per il c*** nel 2010! ma hai almeno capito cosa ho scritto ? riformula la risposta in modo che abbia a che fare con la domanda
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro

            ma hai almeno capito cosa ho scritto ? riformula
            la risposta in modo che abbia a che fare con la
            domandaPerchè?Tanto i linuzisti non vogliono capire. Nel 2010 ne riparliamo, quando sarete ancora apparentemente contenti di essere a quota 3% ma intanto rosicherete tentando sempre senza umitlà di entrare nel giro mainstream con kde, gnome,OOo Gimp e altre **** simili...
          • Flavioweb scrive:
            Re: stabile e sicuro
            - Scritto da: Anonimo
            Tornerò a pigliarvi per il c*** nel 2010!...per lo meno avrai la fortuna di sapere chi siamo...Come hai detto che ti chiami?Sai, tanto per sapere di che morte morire.
          • Flavioweb scrive:
            Re: stabile e sicuro
            - Scritto da: Anonimo
            I fatti sono questi, il resto sono solo chiaccere
            e scuse per giustificare il flop di linux anche
            rispetto alle aspettative più tiepide!Nel mio piccolo i sistemi GNU/Linux e, più in generale il software OpenSource li vedo sempre più presenti nella realtà che mi circonda. Partendo dai computer degli amici sino ad arrivare a grandi catene di distribuzione che vendono sui loro scaffali distribuzioni come Linspire, Suse e Mandrake, oppure "pacchetti" contenenti Firefox, OpenOffice ed altri software "free" ma non "gratis" per dirla alla Stallman. Tutto questo passando per software house come Ahead ed Id Software che sviluppano ufficialmente anche per GNU/Linux.-BastardModeOn-Gli unici flops che io ricordi sono quelli "pubblicizzati" ad ogni installazione di Windows, dal 95 all' XP...(Soprattutto quelli riguardanti la sicurezza e l' "ancora più veloce").-BastardModeOff-
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro

            Nel mio piccolo i sistemi GNU/Linux e, più in
            generale il software OpenSource li vedo sempre
            più presenti nella realtà che mi circonda.Ma vi interessa la diffusione (eccerto, xkè allora fare OOo, Gimp, KDE...) o no, come dicevate prima?Eh, la volpe e l'uva!
            Gli unici flops che io ricordi sono quelli
            "pubblicizzati" ad ogni installazione di Windows,
            dal 95 all' XP...Certo, quale azienda non vorrebbe flop del genere al proprio attivo!Be, volpe, buon digiuno di uva!Nel 2010 festeggeremo ancora insieme su PI altri 5 anni di vita di linux come sistema di nicchia e nulla più!
          • Flavioweb scrive:
            Re: stabile e sicuro
            - Scritto da: Anonimo

            Nel mio piccolo i sistemi GNU/Linux e, più in

            generale il software OpenSource li vedo sempre

            più presenti nella realtà che mi circonda.
            Ma vi interessa la diffusione (eccerto, xkè
            allora fare OOo, Gimp, KDE...) o no, come
            dicevate prima?
            Eh, la volpe e l'uva!Certo che interessa la diffusione di Linux.Qualunque sia il sistema operativo preso in esame se si vuole ottenere che i produttori HW e SW sviluppino per questa "piattaforma" è necessaria una sua diffusione.

            Gli unici flops che io ricordi sono quelli

            "pubblicizzati" ad ogni installazione di
            Windows,

            dal 95 all' XP...
            Certo, quale azienda non vorrebbe flop del genere
            al proprio attivo!
            Be, volpe, buon digiuno di uva!
            Nel 2010 festeggeremo ancora insieme su PI altri
            5 anni di vita di linux come sistema di nicchia e
            nulla più!...e il rilascio dell'ultimo SP per la nuova versione di Windows SuperXP-200X-MM-3D-Turbo ancora più stabile, veloce e che ti consentirà un'esperienza mai provata prima.Ammettiamo per un attimo che esista solo Windows.Come faresti a dire se è un buon SO oppure no? Cosa fai, lo paragoni con se stesso?Ammettiamo anche che la MS abbia ragione nel dire che la full disclosure è una pratica dannosa e che i bug dei vari programmi non debbano essere resi pubblici.Cosa succederebbe? Che i software diventerebbero magicamente più sicuri? Non credo prorio...Succederebbe che una piccola nicchia di persone, quelle che hanno le capacità di cercare e sfruttare le vulnerabilità dei software scorrazzerebbero in lungo ed in largo per i sistemi in rete e nessuno potrebbe farci niente, per il semplice fatto che nessuno saprebbe cosa questi stanno facendo e soprattutto nessuno saprebbe CHE lo stanno facendo? Come ci si difente da una cosa della quale si ingora persino l'esistenza?Se io voglio "penetrare" nel tuo computer per formattarti l'hd e farti un dispetto, tu te ne accorgi e, se la cosa è ripetuta più volte, prima o poi ti rendi conto di come viene realizzata e corri ai ripari.Ma se io voglio "rubare" dei dati sensibili presenti all'interno della tua macchina semplicemente facendone una copia... Tu non ti accorgeresti di niente ed io avrei i miei bei dati magari contenenti numeri di carte di credito, coordinate bancarie o chissacchè da rivendere al primo offerente.Ammettiamo che la Microsoft fosse stata ascoltata da quando è stato reso pubblico il primo buffer overflow in un'applicazione e che nessuno, dico NESSUNO degli "utenti normali" sia a conoscenza di tutti i bugs scoperti da li in avanti.Credi che qualcuno si prenderebbe la briga di correggerli o sarebbero tutti intenti ad implementare nuove funzionalità per "aumentare la tua esperienza come mai prima"?Scrivere "titoli di presentazione" per un sistema operativo "son capaci tutti", anche se alcuni lo fanno meglio di altri.Scrivere buoni programmi è già più difficile.Ammettere i propri errori per qualcuno è impresa ardua e se possibile da evitare.
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro

            Ammettiamo anche che la MS abbia ragione nel dire
            che la full disclosure è una pratica dannosa e
            che i bug dei vari programmi non debbano essere
            resi pubblici.Security by obscurity:Chiaro che la banca d'Italia non lascia le chiavi della cassaforte sotto il tappetino della porta, ma quanti invece lasciano la chiave sotto un vaso da fiori in veranda, o sotto il tappetino della porta?Ti pare che sia la stessa cosa che lasciare le chiavi inserite nella serratura mentre il telegiornale e i giornali titolano "Mario Rossi residente in via tal dei tali al numero tale ha lasciato le chiavi di casa nella serratura, siete pregati di svaligiarlo o di entrare a pisciargli sul tappeto così la prossima volta fa più attenzione!"
            Ammettere i propri errori per qualcuno è impresa
            ardua e se possibile da evitare.M$, con tutti i risultati positivissimi che ha avuto, è stata abbastanza umile da accettare la concorrenza di un pugno di validi programmatori e oltre a proseguire potenziando i punti di forza chiave del suo successo ha anche doverosamente cominciato a colmare alcune delle sue lacune.Tutto merito della concorrenza?No, ribaltando il discorso la cominità linux pur subendo una concorrenza ben maggiore da parte di win non è riuscita, pur con tutte le mega aziende che la supportano, a sviluppare il prodotto in modo armonico, ad interessare i produttori di hw (anche se molti di questi sono tra le aziende che li finanziano... come la mettiamo??? ), a renderlo realmente adatto al mercato desktop.Quindi per M$ sono stati 5 anni di successi, per Linux 5 anni di agonia confinato nei pochi punti percentuali. Poi avrà raggiunto anche latri traguardi, andrà pure su marte, ma nel targhet dei desktop ancora non ci è arrivato e quindi ha fallito.I presupposti sono di continuata scarsa umiltà e di continuare nei fallimenti nel settore desk, quindi come dicevo, tra 5 anni tornerò a dire "altri 5 anni che linux (chi è linux? comunità, aziende, investitori, utenti) ha buttato per scarsa umiltà ed incapacità ad accettare le sfide proposte dalla concorrenza aveva troppo da pensare alle sue proprie direttive autodeterminate, giuste o sbagliate, di sviluppo"
          • francescor82 scrive:
            Re: stabile e sicuro
            Ma è una mia impressione, o questo tizio risponde sempre con la stessa argomentazione (umiltè, come diceva il Sacchi di Mai dire Gol) a tutte le diverse argomentazioni che gli stiamo offrendo?Ah no, non è solo l'umiltè, c'è anche il paragone della volpe e dell'uva, e il fatto che la comunità dell'OpenSource è composta SOLO da chi ha fatto i proclami "Linux conquisterà il mondo", e non da persone più realistiche.Sinceramente, tra ieri e oggi mi sono stancato. Giuro che questo è il mio ultimo post in questo thread, anche se so che questa persona (che ancora non si è firmata... non so da dove verrà la mia morte) risponderà che il mio silenzio è dovuto alla mancanza di argomenti e a "la volpe e l'uva".Saluti a tutti, e un grazie di cuore a Flavioweb per aver tenuto alto il livello della discussione. :-)(Beh, giacchè ci sono: Forza (linux)!)
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro
            - Scritto da: francescor82
            In Linux hai un firewall integrato nel kernel.Lo aveva già Win2000. Ma i Linari Cantinari lo ignorano.Come al solito.
          • francescor82 scrive:
            Re: stabile e sicuro


            In Linux hai un firewall integrato nel kernel.

            Lo aveva già Win2000. Ma i Linari Cantinari lo
            ignorano.

            Come al solito.Questo lo ignoravo, lo ammetto. Se mi dessi un link mi rispamieresti la fatica di googlare.Però è vero anche che moltissimi utenti Windows ignoravano che le 10 meraviglie offerte dall'SP2 erano offerte già da tempo da altri programmi/sistemi.Ma d'altra parte nessuno può sapere tutto, no? O siamo solo noi "Linari Cantinari" ad essere ignoranti?
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro
            - Scritto da: Anonimo

            Quindi: non sarebbe meglio (per l'utente finale,

            non certo per l'azienda) avere un prodotto
            finale

            con meno "fronzoli" ma più "stabile"?
            Questi discorsi del più stabile e più sicuro li
            sento da 5 anni.
            E 5 anni fa dicevo: occhio che M$ sta facendo
            prodotti più stabili e sicuri dei precedenti, la
            comunità open se vuole che lin si diffonda deve
            fare altrettanti passi avanti nell'usabilità, non
            basta stare sempre a frignare contro il businness
            system e a deridere i bachi di M$.
            Mi si rispondeva che, pretoriano, la trippa per
            gatti è finita, linux in 5 anni prenderà il posto
            di M$. Le proiezioni più caute lo davano dal 20
            al 30%...
            E ora dopo 5 anni M$ sta sfornando prodotti che
            generazione dopo generazione sono più stabili e
            sicuri, da w98 NT4 si è passati a prodotti come
            XP SP2 e 2003 server, da office 97 che crashava
            ogni 3x2 con le semplici tabelle di word si è
            passati a office 2000, stabilissimo ed ancora
            attualissimo e ultimo prodotto scarsamente
            retrocompatibile, a XP e 2003, spanne avanti
            rispetto a OOo dove ancora si sclera per
            importare una sorgente dati o integrare un
            database esterno o dietro i mille bug dell'editor
            HTML!
            Intanto x linux attenzione a prendere sempre hw
            un passo indietro, di sei mesi fa (seee, col
            ca**o! ) per sperare che qualche pio abbia fatto
            i drivers, ocio ad installare quelli di Nvidia
            (nn vi dico che ha fatto con la mia sk video),
            quando attacchi e stacchi un po di unità usb hai
            risultati a dir poco esilaranti (ma davvero Linus
            è convinto che su un mio floppy ci possano essere
            6 file da 4 GB??? ), corri a leggere i newsgroup
            perchè caffeine non ti si fuma le impostazioni
            che gli dai, vai a ravanare tra 1000 pacchetti
            per trovare un installer ben fatto per la tua
            configurazione se appena appena ti serve qualcosa
            di diverso dalla pacchettizzazione ufficiale e
            degli agg automatici, attento che il tuo ACPi sia
            supportato, si, ma per il tale servizio online
            devi passare per una pagina asp e usare win+IE,
            ecc ecc ecc... insomma, tutte belle le interfacce
            carine e zuccherose, più belle di xp, quasi belle
            come aqua, ma REALI passi in avanti come
            usabilità e come supporto hw linux è un bel po
            che non li fa, si il kernel 2.6.x bla bla bla,
            alla fine per una utenza casalinga cambia poco o
            nulla, nessuna killer app che lo favorisca
            realmente, quasi tutti i migliori prodotti open
            sono multipiattaforma e ne esistono egrege
            versioni per win che hanno persino installer
            degli di questo nome (e migliori di tanti
            installer di prodotti closed e a pagamento).
            Intanto sono passati 5 anni e Lin è fermo al
            2-3%, altro che sostituire win o guadagnare un
            market share non di nicchia, il famoso 20-30%, M$
            continua a completare tasselli per rendere i suoi
            prodotti più stabili e sicuri e mentre Win di
            starda ne fa (e ne ha da fare!) Lin intanto cosa
            fa per fare i SUOI passi necessari ad uscire dal
            limbo?sulla compatibilità hw c'è poco da dire... non puo confrontare lo sviluppo del kernel Linux (ma anche BSD) con lo sviluppo di drivers per win fatto dalle case produttrici dell'hw stesso... mettila così : con Linux devi stare attento all'hw che scegli, in modo che sia compatibile, con win puoi prendere un pc del supermercato e sei sicuro che funziona, sono 2 modi diversi di scegliere/gestire l'uso del pc. Quanto ai bug... direi che sotto linux la situazione è ancora decisamente migliore rispetto a win/IE, non può essere 1 falla in più a far cambiare idea.
          • FDG scrive:
            Re: stabile e sicuro
            - Scritto da: Anonimo
            all'hw che scegli, in modo che sia compatibile,
            con win puoi prendere un pc del supermercato e
            sei sicuro che funziona...Seee. Non è vero neanche questo. Magari c'è più supporto che con linux, ma da qui a dire che non ci sono problemi ce ne passa. Anzi, non è che quest'abitudine di supportare cani e porci mi piaccia tanto. E in più quando hai problemi, puoi fare ben poco per risolverli tranne sperare che siano stati rilasciati driver aggiornati o cambiare hardware.
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Anonimo

            all'hw che scegli, in modo che sia compatibile,

            con win puoi prendere un pc del supermercato e

            sei sicuro che funziona...
            Seee. Non è vero neanche questo. Vero, sai quante volte mi e' capitato che mi dessero da reinstallare un portatile (ovviamente senza piu' avere i CD della scatola), il portatile era ovviamente "Designed for Windows XP" ed altrettanto ovviamente poi non vedeva la scheda di rete, quindi panico aggiornare tutto il resto da liveupdate o dai siti dei produttori.
            Magari c'è più
            supporto che con linux, ma da qui a dire che non
            ci sono problemi ce ne passa. Anzi, non è che
            quest'abitudine di supportare cani e porci mi
            piaccia tanto. E in più quando hai problemi, puoi
            fare ben poco per risolverli tranne sperare che
            siano stati rilasciati driver aggiornati o
            cambiare hardware.
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro

            Vero, sai quante volte mi e' capitato che mi
            dessero da reinstallare un portatile (ovviamente
            senza piu' avere i CD della scatola), il
            portatile era ovviamente "Designed for Windows
            XP" ed altrettanto ovviamente poi non vedeva la
            scheda di rete, quindi panico aggiornare tutto il
            resto da liveupdate o dai siti dei produttori.Strano, a leggere gli sproloqui dei linuzisti pensavo che M$ possedesse il controllo completo di tutti i produttori di hw e che riuscisse ad imporgli di non fare nuovo hw dopo l'uscita della nuova versione di windows!Strano come questi comunistoni dei produttori di hw riescano a sfornare sempre nuovo hw e decidano di renderlo incompatibile con il precedente in modo da costringere gli assemblatori ad adeguarsi ed a pregare in ginocchioper i loro drivers... chissà poi perchè lo fanno? Gli converrà davvero continuare a rendersi indispensabili presso gli assemblatori???- ironia mode on -Seriamente, se avessi accusato linux di non supportare un pezzo di hw uscito DOPO la release saresti stato scannato a vista (del post) dai linuzisti che GIUSTAMENTE ti avrebbero detto:"come ca**o si fa a fare un driver per un prodotto che il produttore volutamente rende incompatibile con la generazione precedente prima che tale prodotto esca?!?"e avrebbero aggiunto "vai su pincopallo a scaricarti l'aggiornamento" oppure "la prox volta cercati un produttore meno st*onz0" oppure "la prox volta dì agli utonti di non perdere i drivers"... insomma, le stesse cose che hai dovuto fare su win (salvo che sei sicuro, e non è poco!, che fantomatici i drivers esistono da qualche parte, cosa niente affatto scontata con linux, dato che l'adesivo te lo certifica, almeno quello è difficile che gli utonti lo perdano) e che avresti dovuto fare su qualunque sistema di questo infelice pianeta!
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro
            - Scritto da: Anonimo

            Vero, sai quante volte mi e' capitato che mi

            dessero da reinstallare un portatile (ovviamente

            senza piu' avere i CD della scatola), il

            portatile era ovviamente "Designed for Windows

            XP" ed altrettanto ovviamente poi non vedeva la

            scheda di rete, quindi panico aggiornare tutto il

            resto da liveupdate o dai siti dei produttori.
            Strano, a leggere gli sproloqui dei linuzisti
            pensavo che M$ possedesse il controllo completo
            di tutti i produttori di hw e che riuscisse ad
            imporgli di non fare nuovo hw dopo l'uscita della
            nuova versione di windows!Non lo so; sicuramente i supporti sui CD originali insieme al portatile c'erano; ma su una macchina in cui installo un SO di quasi 2 GB, che ha al suo interno una cartella da 100 Mega di driver mi aspetto che almeno la scheda di rete per fare live update me la veda, soprattutto se c'e' l'adesivo XP sul portatile stesso... Forse e' solo che a volte dimentico che e' tutto marcheting e mi illudo...
            Strano come questi comunistoni dei produttori di
            hw riescano a sfornare sempre nuovo hw e decidano
            di renderlo incompatibile con il precedente in
            modo da costringere gli assemblatori ad adeguarsi
            ed a pregare in ginocchioper i loro drivers...
            chissà poi perchè lo fanno? Gli converrà davvero
            continuare a rendersi indispensabili presso gli
            assemblatori???Questa non l'ho capita... Comuni.che ???
            - ironia mode on -
            Seriamente, se avessi accusato linux di non
            supportare un pezzo di hw uscito DOPO la release
            saresti stato scannato a vista (del post) dai
            linuzisti che GIUSTAMENTE ti avrebbero detto:
            "come ca**o si fa a fare un driver per un
            prodotto che il produttore volutamente rende
            incompatibile con la generazione precedente prima
            che tale prodotto esca?!?"
            e avrebbero aggiunto "vai su pincopallo a
            scaricarti l'aggiornamento" oppure "la prox volta
            cercati un produttore meno st*onz0" oppure "la
            prox volta dì agli utonti di non perdere i
            drivers"... insomma, le stesse cose che hai
            dovuto fare su win (salvo che sei sicuro, e non è
            poco!, che fantomatici i drivers esistono da
            qualche parte, cosa niente affatto scontata con
            linux, dato che l'adesivo te lo certifica, almeno
            quello è difficile che gli utonti lo perdano) e
            che avresti dovuto fare su qualunque sistema di
            questo infelice pianeta!Esatto, quindi in questo caso confermi anche tu che l'unica grande differenza tra Win e linux e' l'adesivo installato di default ! ! ! ! !
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro
            Non fare finta di non capire1) se c'è l'adesivo significa che è stato testato, quindi i driver in rete ci sono, se ci fosse l'adesivo di testato per linux mi aspetterei che i driver per linux ci debbano per forza essere disponibili da qualche parte in rete2) assurdo il discorso "in due giga di sistema operativo, con la cartella dei diver di 100M " bla bla bla, se il driver non esiste al mondo nel momento della creazione di quel sistema win o lin, cioè non basta un driver generico per scelte del produttore che si rende così induispensabile (hahaha! se mi fate fallire non trovate più i driver, col cavolo che vi do le specifiche per scriverli; ca**te, ma il produttore è libero di pensare anche querllo!), qualsiasi sistema, con qualsiasi tonellaggio di drivers a corredo, ne è sprovvisto fino a che, punto 1, non si va a fare un aggiornamento, al che conta almeno sapere se questo drivers esiste o meno!
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro
            - Scritto da: Anonimo
            Non fare finta di non capireNon fare finta di non capire.
            1) se c'è l'adesivo significa che è stato
            testato, quindi i driver in rete ci sono, se ci
            fosse l'adesivo di testato per linux mi
            aspetterei che i driver per linux ci debbano per
            forza essere disponibili da qualche parte in reteSe ci mettono l'adesivo mi aspetto che riconosca tutto autonomamente, mentre non e' cosi': e' solo marcheting, che siano disponibili in rete non ci sono dubbi, ma se e' "disegnato per windows XP", perche non mi basta XP per installarlo ???Dovrebbero metterci l'adesivo : disegnato per xp + internet o driver dei produttori.
            2) assurdo il discorso "in due giga di sistema
            operativo, con la cartella dei diver di 100M "
            bla bla bla, se il driver non esiste al mondo nel
            momento della creazione di quel sistema win o
            lin, cioè non basta un driver generico per scelte
            del produttore che si rende così induispensabileAllora a cosa serve l'adesivo, oltre che a fare marcheting ?Allora posso attaccare l'adesivo "progettato per linux" su tutte le macchinette del caffe' che vedo : c'e' l'sdk per farsi i driver !
            (hahaha! se mi fate fallire non trovate più i
            driver, col cavolo che vi do le specifiche per
            scriverli; ca**te, ma il produttore è libero di
            pensare anche querllo!), qualsiasi sistema, con
            qualsiasi tonellaggio di drivers a corredo, ne è
            sprovvisto fino a che, punto 1, non si va a fare
            un aggiornamento, al che conta almeno sapere se
            questo drivers esiste o meno!
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro

            Se ci mettono l'adesivo mi aspetto che riconosca
            tutto autonomamente, E la marmotta che incartava la cioccolata?Se c'è l'adesivo significa che quando ce l'hanno messo esisteva il driver per quel sistema, NON indica minimamente se quel driver è compreso o meno nel pacchetto standard del sistema. Sostituisci win o lin a sistema, come te pare, e la sostanza non cambia.Stai solo facendo propaganda anti M$, che fa cool e feeko!La prox volta fai un mirror di sistema (se sotto lino hai strumenti altrettanto comodi) prima di darglielo, o intimagli di non perdere il cd dei drivers per win o per leeno, o scarica i driver (se per leeno qualcuno ti ha fatto il regalo di farteli) dai siti di supporto ufficiali o ufficiosi dell'hw o, come ripiego, del sistema, e non scassare i patagarroni!
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro
            - Scritto da: Anonimo

            Se ci mettono l'adesivo mi aspetto che riconosca

            tutto autonomamente,
            E la marmotta che incartava la cioccolata?
            Se c'è l'adesivo significa che quando ce l'hanno
            messo esisteva il driver per quel sistema, NON
            indica minimamente se quel driver è compreso o
            meno nel pacchetto standard del sistema.Vedi che stiamo dicendo la stessa cosa : adesivo = marketing.
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro

            Vedi che stiamo dicendo la stessa cosa : adesivo
            = marketing.Se, cor c***!Adesivo significa:il driver c'è e te lo metto nel cd allegato, se lo perdi sono c*** tuoi perchè non è detto che ci sia in una diversa pacchettizzazione del sistema, ma di certo esiste e funziona decentemente, aka, se lo cerchi su internet di certo lo trovi e non è nè in alpha nè in beta.No adesivo significa:il driver non so se c'è: se c'è, non so se le versioni che puoi trovare funzioneranno in modo decente, se non c'è non so se ci sarà mai. di certo so solo che non è compreso nel sistema che eventualmente mi viene l'uzzolo di allegarti alla macchina.Ti pare davvero che sia la stessa cosa o mi stai solo pigliando per il c*lo?
          • francescor82 scrive:
            Re: stabile e sicuro

            Seee. Non è vero neanche questo. Magari c'è più
            supporto che con linux, ma da qui a dire che non
            ci sono problemi ce ne passa. Anzi, non è che
            quest'abitudine di supportare cani e porci mi
            piaccia tanto. E in più quando hai problemi, puoi
            fare ben poco per risolverli tranne sperare che
            siano stati rilasciati driver aggiornati o
            cambiare hardware.Confermo. Con WinXP ho dovuto cambiare il modem ISDB (usb, Zyxel, una che certo non produce hw per Linux, tutt'altro) che usavo con Win98, e ancora lo scanner (usb anche lui, della HP, mica uno sconosciuto) che non lo riconosce.Per non nominare la webcam (usb, guarda caso) neanche questa riconosciuta da XP.Tutti e 3 hardware vecchi, ma i cui driver non erano inclusi in XP. Non vorrei sbagliare, ma quando uscì XP non disserò che avrebbe supportato quasi tutto senza driver aggiuntivi?Paradossalmente, ho avuto meno problemi di hardware con Win98 che con XP.
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro

            Confermo. Con WinXP ho dovuto cambiare il modem
            ISDBAh, che storiaI classici due pesi e due misure!Tutti a farsi s*ghe mentali per trovare l'hw supportato da leenuzzo (e a perdere le migliori offerte sul mercato se c'è una virgola che Linus non sopporta) e poi ci si lamenta che del vecchio hw datato è finalmnte stato tolto dalle balle!No, perchè se M$ deve stare qui a scrivere i drivers per tutto l'hw del 1800 non finiamo più di pagare!Visto che secondo te sono i produttori a dovere fare i drivers, perchè i drivers del modem non te li vai a cercare sul sito del produttore?Perchè se non li deve fare IBM, o Suse, o redhat o mandrake o la comunità di Gentoo, o la cumpa di Slackware per linux, te li dovrebbe invece fare Billgheiz per Windows???
          • francescor82 scrive:
            Re: stabile e sicuro

            No, perchè se M$ deve stare qui a scrivere i
            drivers per tutto l'hw del 1800 non finiamo più
            di pagare!Ma infatti i driver non li scrive MS! Ma dove l'hai letta questa?
            Visto che secondo te sono i produttori a dovere
            fare i drivers, perchè i drivers del modem non te
            li vai a cercare sul sito del produttore?Io ci vado, ma non è colpa mia se la Zyxel (per il modem) o la ATI (per la scheda video integrata del portatile) non solo non rilasciano i driver ma neanche le specifiche!
            Perchè se non li deve fare IBM, o Suse, o redhat
            o mandrake o la comunità di Gentoo, o la cumpa di
            Slackware per linux, te li dovrebbe invece fare
            Billgheiz per Windows???No, io non chiedo che siano IBM o Bill Gates a scrivermi i driver. Però se non ricordo male, quando fu lanciato XP venne pubblicizzato come un sistema operativo che avrebbe riconosciuto automaticamente moltissimo hardware, senza necessità di driver aggiuntivi. Beh, ti assicuro che io non ho comprato XP appena uscito, quindi l'hardware che usavo quando ho effettivamente usato XP era ancora recente all'uscita di XP (non certo del 1800), eppure non era supportato. Lasciamo stare la webcam, era una macchinetta da 10mila lire, ma il modem e lo scanner non sono prodotti da aziende sconosciute, e non sono modelli poco diffusi.La scheda video (Nvidia) invece era parecchio posteriore rispetto ad XP quindi non mi aspetto che avesse tutti i driver più recenti già installati, e quindi cosa ho fatto? Sono andato su www.nvidia.com e mi sono scaricato i driver. Ma non tutti i produttori ti fanno questa cortesia.
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro
            TESTA DI MIN+++IA PERCHE M$ E IL SUO SPORCO SISTEMA DEATTIVANTE DI CELLULE NEURONALI LO PAGHI!!!!!!!!!!MA FORSE A TE LE CELLULE N ON CI SONO PIU VERO?????
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro
            Rispondo al *** xrossato, leggiti un po qualcosa della fsf e capirai perchè hai detto una enorme ***:aperto =/= gratisquindi non tirare in ballo "perchè M$ la paghi", paghi anche le versioni supportate di *x, ma questo non toglie che i drivers li hai 6 mesi dopo quando va bene come per le distro gratuite!
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Anonimo


            all'hw che scegli, in modo che sia compatibile,

            con win puoi prendere un pc del supermercato e

            sei sicuro che funziona...

            Seee. Non è vero neanche questo. Magari c'è più
            supporto che con linux, ma da qui a dire che non
            ci sono problemi ce ne passa. Anzi, non è che
            quest'abitudine di supportare cani e porci mi
            piaccia tanto. E in più quando hai problemi, puoi
            fare ben poco per risolverli tranne sperare che
            siano stati rilasciati driver aggiornati o
            cambiare hardware.:| ... sono 3 anni che non uso più win... pensavo che l'hw ormai non fosse più un problema e che fosse tutto adeguatamente riconosciuto ...
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: FDG

            - Scritto da: Anonimo


            all'hw che scegli, in modo che sia compatibile,


            con win puoi prendere un pc del supermercato e


            sei sicuro che funziona...

            Seee. Non è vero neanche questo. Magari c'è più

            supporto che con linux, ma da qui a dire che non

            ci sono problemi ce ne passa. Anzi, non è che

            quest'abitudine di supportare cani e porci mi

            piaccia tanto. E in più quando hai problemi, puoi

            fare ben poco per risolverli tranne sperare che

            siano stati rilasciati driver aggiornati o

            cambiare hardware.
            :| ... sono 3 anni che non uso più win... pensavo
            che l'hw ormai non fosse più un problema e che
            fosse tutto adeguatamente riconosciuto ...Non solo, ma va sempre peggio : qualsiasi joystic che avesse la porta seriale per i comandi supplementari non ha i driver per XP; in compenso trovi ovunque la pubblicita' dei nuovi modelli (identici ma) USB.
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro

            L'hardware purtroppo non è tutto supportato. Ma
            non è di certo colpa della "comunità"; sarebbe
            sufficiente che per ogni driver Windows ne
            venisse rilasciato uno anche per Linux...
            Pensa cosa sarebbe Windows senza i driver scritti
            dalle aziende per gestire le periferiche: sarebbe
            colpa della MS o delle "terze parti" se un
            prodotto non funzionerebbe?
            Va bene che la MS fa molte cose... ma il
            monopolio anche sui Driver no è... per piacere!Ecco, appunto, questo è una parte del succo del discorso, Win aveva ed in parte ha degli svantaggi rispetto alle alternative *x: instabilità e insicurezza.Cosa ha fatto?Ha pesantemente revisionato NT per tirare fuori XP e win2003 che sono decentement stabili (per i rispettivi settori, ripeto, non andiamo a confrontare un XP Home con un as/400 o con un QNX di un controller di una centrale nucleare o di un satellite) il che è un passo avanti (non un punto d'arrivo, vorrei avere un pc stabile come un satellite...); ha pesantemente revisionato le sue killer app rendendole più stabili, finendola con la retroincompatibilità, ha lavorato alla realizzazione di uno dei migliori antispyware sul mercato, ha fatto un decente firewall, ha integrato i sistemi di protezione ed aggiornamento in modo tale che negli ultimi test in wild un win patchato resiste un tot di giorni come i sistemi che si rispettano...tecnicamente, ha dimostrato un certo grado di umiltà (non seguito da dichiarazioni e politiche commerciali altrettanto umili, purtroppo) nell'identificare e risolvere PARTE dei suoi svantaggi competitivi (tecnici) con gli *x (ho già detto che ne ha di strada da fare).Per quanto riguarda il settore home purtroppo Lin non ha fatto passi avanti paragonabili per porre rimedio ai sui svantaggi di immediatezza e di supporto hw e sw, purtroppo numerosi progetti open sono ancora scadenti rispetto a quelli commerciali (citavi Corel, aggiungo Adobe, i CAD, Office stesso) e soprattutto sull'hw è indietro (non mi sto inventando la cosa dei file da 4 GB su floppy e non ho fatto nulla di esoterico per trovarmeli, a meno di considerare esoterico attaccare e staccare delle periferiche USB).Infine trovo patetiche le continue scuse sull'hw: vogliamo renderci conto che M$ ha una sezione hw che produce mouse e Xbox e poco più???La maggior parte dei produttoried assemblatori di hw è svincolata da M$ quando addirittura non è concorrente o direttamente interessata nell'open source e in linux, IBM e Sun in testa, ed ormai non siamo più nel '97 (il primo anno in cui ho sentito dire "questo è l'anno di linux ed ho installato suse 5.6) Suse redhat mandrake ecc sono realtà commerciali in grado da alcuni anni di stipulare accordi con i produttori di hw e di drivers, trovo veramente patetico nel 2005 insistere ancora sul fatto che Linux è il kernel ed il resto "è colpa" di qualcun'altro "dipende" da qualcun altro! Oh, ma se pago suse o redhat o IBM per un sistema Linux è da loro che devo pretendere che mi diano supporto per fare funzionare l'hw o che facciano accordi con i produttori di hw terzo!
          • Flavioweb scrive:
            Re: stabile e sicuro
            - Scritto da: Anonimo
            Suse redhat mandrake ecc
            sono realtà commerciali in grado da alcuni anni
            di stipulare accordi con i produttori di hw e di
            drivers, trovo veramente patetico nel 2005
            insistere ancora sul fatto che Linux è il kernel
            ed il resto "è colpa" di qualcun'altro "dipende"
            da qualcun altro! Oh, ma se pago suse o redhat o
            IBM per un sistema Linux è da loro che devo
            pretendere che mi diano supporto per fare
            funzionare l'hw o che facciano accordi con i
            produttori di hw terzo!Sarebbe come se io "incolpassi" la Microsoft di non supportare le periferiche del mio vecchio Amiga 1200...Windows è, volenti o nolenti, il SO più diffuso al mondo.Va da sè che "Tizio" noto produttore HW vuole guadagnare il più possibile dalla vendita dei propri prodotti.Per fare ciò comincerà a vendere -dove- probabilmente ci sono più clienti e quindi, nel nostro caso, dal SO acquistato da più persone ed utilizzato da ancor più persone di quante lo abbiano effettivamente acquistato...Quando avevo la possiblità di utilizzare solo Windows perchè era l'unico sistema che potevo installare sulle mie macchine non mi sono mai sognato di chiedere alla MS supporto per delle periferiche non funzionanti realizzate da terzi.Ricordo, ad esempio, una scheda di acquisizione video che non funzionava perchè a causa di un bug nell'installazione del driver quest'ultimo funzionava solo nelle versioni localizzate in spagnolo di Win; e di questo non si può certo incolpare la MS.Per riportare il discorso verso il pinguino, io ad esempio acquisto solo schede video Nvidia perchè sono le uniche che riesco a sfruttare pienamente con Linux. Se dovessi cambiare HW probabilmente sceglierei una ATI, ma se ho una possibilità di scelta -a parità di potenza- prendo una Nvidia.Chi realizza un Sistema Operativo può supportare una periferica finchè questa aderisce a dei ben precisi standard di funzionamento. Quando l'hardware per funzionare deve "appoggiarsi" a specifiche non standard non si può pretendere che chi rilascia un SO si "metta lì ad indovinare" tutte le specifiche necessarie ad una corretta gestione del HW in oggetto. E' per questo che io scrivo "e' colpa dei produttori HW".E purtroppo è un maledetto circolo vizioso: nessuno produce HW per un SO poco usato, nessuno usa un SO se supporta poco HW.Fortunatamente stiamo cominciando ad uscire da questo "circolo" dato che molte SW house e produttori HW forniscono software e specifiche che consentono agli sviluppatori di creare sw ad hoc per il pinguino.Pur non sapendo darti una data precisa ti posso dire che il giorno in cui TUTTI i più grandi produttori di HW supporteranno o metteranno in condizione la comunità di supportare ALMENO un loro prodotto, quello sarà il giorno in cui si vedrà la reale capacità di diffusione del pinguino.Fino ad allora sarà per molti ma non per tutti.Fatto salvo il fatto che IO preferisco far parte di un gruppo di persone che vuole essere consapevole dei problemi reali o possibili dei software che sta utilizzando e non vuole mettere la "testa sotto la sabbia" credendo che se -pochi- sono a conoscenza del problema altrettanto -pochi- saranno i danni che il problema stesso causerà.E per questo val ben la pena di perdere qualche ora per cercare l' HW più adatto o per editare qualche file di configurazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: stabile e sicuro
            - Scritto da: Flavioweb
            - Scritto da: Anonimo
            Chi realizza un Sistema Operativo può supportare
            una periferica finchè questa aderisce a dei ben
            precisi standard di funzionamento. Quando
            l'hardware per funzionare deve "appoggiarsi" a
            specifiche non standard non si può pretendere che
            chi rilascia un SO si "metta lì ad indovinare"
            tutte le specifiche necessarie ad una corretta
            gestione del HW in oggetto. E' per questo che io
            scrivo "e' colpa dei produttori HW".Sono daccordo: sono i produttori hw ad essere veramente b**t**di, prova ne e' che i joistic avevano il cavo seriale per i comandi supplementari non hanno piu' driver per xp, se li cerchi sui siti dei produttori trovi solo collegamenti ai nuovi joi USB.
          • francescor82 scrive:
            Re: stabile e sicuro
            Quoto completamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' bello sapere che...
      - Scritto da: Flavioweb
      ...appena viene trovato un problema in un
      software OpenSource ci sono molte persone che -ci
      lavorano su- per sistemare la cosa quanto prima.

      E' bello sapere che nessuno, sia uno sviluppatore
      oppure un -comune- utente, ha interesse a che il
      problema resti "nascosto ai più perchè altrimenti
      verrebbe rovinata -l'immagine- dell' -azienda-".

      E' bello sapere che se si scopre una falla, un
      bug o qualsiasi altra forma di malfunzionamento
      in un software e si decide di divulgare la
      notizia si riceve un "grazie" dagli altri utenti
      e sviluppatori e non uno "stai zitto che sennò
      facciamo brutta figura!" come accade da altre
      -parti-.

      E' bello sapere che ammettere di avere un
      problema è il primo passo per risolverlo.

      (geek)E' brutto sapere che non hai un lavoro! :(
      • Flavioweb scrive:
        Re: E' bello sapere che...
        - Scritto da: Anonimo
        E' brutto sapere che non hai un lavoro! :(Se ti riferisci a me ... Io ce l'ho.Se ti riferisci a te stesso... Prova a spedire qualche curriculum, non si sa mai.Se ti riferisci a chi "partecipa" al mondo OpenSource... credo che di aziende ce ne siano abbastanza.[quote]L'uccellino.. col cappello rossoDate: 15:46:13, lunedì 04 aprile 2005Groups: it.comp.os.linux.sysOggi..+11,5% con volumi in crescita del 432% sulla media degli scambi degliultimi 6 mesi..Che stanno combinando? si comincia a fare $$ anche con Linux? possibile?Vedremo nelle prossime settimane...ossibile?Vedremo nelle prossime settimane...[/quote]
        • Anonimo scrive:
          Re: E' bello sapere che...
          LOLSarei proprio curioso di sapere cosa fai.Sto cercando 3 programmatori, ti interessa?
          • Flavioweb scrive:
            Re: E' bello sapere che...
            - Scritto da: Anonimo
            LOL
            Sarei proprio curioso di sapere cosa fai.
            Sto cercando 3 programmatori, ti interessa?Io non sono interessato, ma se mi dici che tipo di programmatori ti servono e, magari lasci una mail posso "mandarti" qualcuno.Fammi sapere.
    • Anonimo scrive:
      ma tu...
      ma tu per mestiere fai l'opinionista TV?
      • Flavioweb scrive:
        Re: ma tu...
        - Scritto da: Anonimo
        ma tu per mestiere fai l'opinionista TV?No, però mi piace confrontare le mie idee con quelle degli altri.C'è sempre da imparare.
  • Anonimo scrive:
    Eliminando Java e javascript
    il problema rimane? Tra sto problema e quello di IE (Che impiegheranno minimo 2 anni a correggere, se mai lo faranno) c'è da accendere la candela ogni mattina....
    • JoJo79 scrive:
      Re: Eliminando Java e javascript
      - Scritto da: Anonimo
      il problema rimane? Tra sto problema e quello di
      IE (Che impiegheranno minimo 2 anni a correggere,
      se mai lo faranno) c'è da accendere la candela
      ogni mattina....Questa qua è già corretto nell'attuale Nightly (la versione di test)... quindi a breve uscirà una 1.0.3 con questo e altri bug fixati.CIAO! :D
  • Anonimo scrive:
    MA COME MAI?
    Stasera tutti a scrivere qui dove c'è l'articolo di Firefox e gli altri non li filate?
  • Anonimo scrive:
    Opensurce: il nuovo meccano
    Per chi vuol giocare a fare il betatester.Chi ha da LAVORARE, usa Windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: Opensurce: il nuovo meccano

      Chi ha da LAVORARE, usa Windows.Sul lavoro perdere tempo è male, patchare è perdere tempo, formattare perchè la patch chiude una falla e ne apre due è male e tempo perso.Trollare bene almeno...
      • Anonimo scrive:
        Re: Opensurce: il nuovo meccano
        "Formattare"Quando avete poco da argomentare puntualmente saltano fuori la formatazione e lo schermo blu ;). Beata ignoranza.
        • Giambo scrive:
          Re: Opensurce: il nuovo meccano
          - Scritto da: Anonimo
          "Formattare"

          Quando avete poco da argomentare puntualmente
          saltano fuori la formatazione e lo schermo blu
          ;). Beata ignoranza.Perfino Bill Gates non e' esente da schermate blu. E non su un PC mega-complesso, ma su una XBox !Bah ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Opensurce: il nuovo meccano

      Chi ha da LAVORARE, usa Windows.
      Io uso Windows qua in ufficio, ma siccome mi ero stufato di perdere tempo a togliere dialers e tutta l'immondizia che faceva entrare Explorer uso pure FireFox.Marco Radossevich
    • Anonimo scrive:
      Re: Opensurce: il nuovo meccano
      - Scritto da: Anonimo
      Per chi vuol giocare a fare il betatester.

      Chi ha da LAVORARE, usa Windows.Carissimi,contravvengo ad una regola basilare in un forum: non rispondere ai flamer.E' evidente che se qualcuno pubblica un articolo del genere (oltretutto fuori tema) e' perche' vuole generare un sacco di commenti.....Scusate se rispondo anch'io, ma il suggerimento e' di ignorare questo tipo di articoli. D'altronde, che reazioni aspettava di ottenere visto il tema in oggetto?Ne approfitto per salutarvi tutti
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Opensurce: il nuovo meccano
      - Scritto da: Anonimo
      Per chi vuol giocare a fare il betatester.

      Chi ha da LAVORARE, usa Windows.Guarda, io la penso completamente al contrario, tengo Windows solo per giocare (ci sono dei bei videogiochi per ora), per tutto il resto secondo me usare Windows è pura follia, specialmente per lavorare. Al lavoro uso solo Linux e non ho avuto un solo singolo problema, mai un crash, mai un virus, mai un calo di prestazioni, mai bisogno di deframmentare e/o formattare. E tutto questo senza bisogno di imbottire il sistema di antivirus, antidialer, antispyware, antipopup e firewall vari. E ciò è fondamentale.TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: Opensurce: il nuovo meccano
        onestamente inizio a condividere...windows da non pochi problemi.. soprattutto a sicurezza (virus spyware e robazza che installa da sola... tristissima) spesso devi defraggare... spesso devi "rappezzare"...io non passo a linux solo per pigrizia . e tempo...ma quando a casa con pc patchato mi si installano porcate di popup o motori di ricerca fasulli... (partendo da SITI NORMALI non p*orno e siminali)bhè mi girano alquanto :D
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Opensurce: il nuovo meccano
          - Scritto da: Anonimo
          onestamente inizio a condividere...

          windows da non pochi problemi.. soprattutto a
          sicurezza (virus spyware e robazza che installa
          da sola... tristissima) spesso devi defraggare...
          spesso devi "rappezzare"...
          io non passo a linux solo per pigrizia . e
          tempo...

          ma quando a casa con pc patchato mi si installano
          porcate di popup o motori di ricerca fasulli...
          (partendo da SITI NORMALI non p*orno e siminali)
          bhè mi girano alquanto :DUn consiglio, capisco che passare a un nuovo SO e dover imparare da zero può essere scocciante e richiede tempo, ma credimi ne vale assolutamente la pena. Non puoi capire la serenità di avere un sistema che è immune da tutta la spazzatura che gira su internet...Se vuoi provare, puoi iniziare dai bellissimi live CD con cui già ti puoi fare un'idea, poi appena hai un po' di tempo puoi provare un'installazione di una distrubuzione semplice come Mandrake o Suse, credimi non ci vuole niente con queste due... Poi il passaggio a distribuzioni "vere" sarà naturale, la curiosità e la passione nasceranno spontanee! Una volta presa confidenza col nuovo sistema ti dirai: "Mio Dio, ma come ho resistito finora con Windows!!! Ma come fanno gli altri a sopportare ancora Windows!?!?!?";)TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Opensurce: il nuovo meccano
            - Scritto da: TADsince1995

            Un consiglio, capisco che passare a un nuovo SO e
            dover imparare da zero può essere scocciante e
            richiede tempo, ma credimi ne vale assolutamente
            la pena. Non puoi capire la serenità di avere un
            sistema che è immune da tutta la spazzatura che
            gira su internet...
            ma hai letto la notizia di oggi? :|
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Opensurce: il nuovo meccano

            ma hai letto la notizia di oggi? :|Sì, il thread in effetti è un po' OT...TAD
      • pikappa scrive:
        Re: Opensurce: il nuovo meccano
        ti do ragione, anche perchè sul mio pc ho fatto ogni genere di porcata e testato alpha beta e cose + o meno instabili, ho mezzo kde 3.4 compilato per testare una patch, il resto è ancora beta1 eppure la mia slack continua a funzionare senza problemi, prova a fare le stesse porcherie con win e ti trovi in mezz'ora un sistema piantato
    • postmaster scrive:
      Re: Opensurce: il nuovo meccano
      - Scritto da: Anonimo
      Per chi vuol giocare a fare il betatester.

      Chi ha da LAVORARE, usa Windows.anche dire fesserie e' un LAVORO .. e tu lo fai parecchio bene .. :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Opensurce: il nuovo meccano
      - Scritto da: Anonimo
      Per chi vuol giocare a fare il betatester.

      Chi ha da LAVORARE, usa Windows.Se fa il betatester per la m$ sicuramente :-D
    • pippo75 scrive:
      Re: Opensurce: il nuovo meccano
      - Scritto da: Anonimo
      Per chi vuol giocare a fare il betatester.

      Chi ha da LAVORARE, usa Windows.premesso che mi sembra un thread off topic.sul lavoro ho due macchine con windows, ma quello che uso non e' il SO e' il programma che gira sopra questo OS.Per quel che mi interessa potrebbero anche mettermi il cp/m, basta che il programma che uso non cambi di funzionalità e che sia compatibile con il precedente.ciao
  • Anonimo scrive:
    Maledetti opensorciari
    Guarda qua quanti bug segnalano !http://forums.mozillazine.org/viewforum.php?f=9&sid=e420f912fd311[...]Vediamo fra quanto esce la nuova release ?(io nel frattempo uso una build localizzata ed ottimizzata per i miei processori: http://www.moox.ws/tech/mozilla/localizedbuilds.htm)...Fate Vobis...BrUtE AiD
    • Anonimo scrive:
      Re: Maledetti opensorciari

      (io nel frattempo uso una build localizzata ed
      ottimizzata per i miei processori:
      http://www.moox.ws/tech/mozilla/localizedbuilds.htLe Moox le ho viste qualche tempo fà, posso farti un paio di domande?1) Quanto è sensibile l'aumento di velocità?MA SOPRATTUTO:2) Nelle FAQ viene indicato di cancellare il profilo ogni volta che si cambia la release...Cioè... fà dei casini nel profilo?!?!? :@Ma ricompilarla e basta no? Perchè fare i diversi ed incasinare il programma?Se mi puoi chiarire il secondo dubbio grazie ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Maledetti opensorciari

        1) Quanto è sensibile l'aumento di velocità?
        Credo che sia intorno al 5%
        2) Nelle FAQ viene indicato di cancellare il profilo ogni volta
        che si cambia la release...
        Ti dico quello che faccio io: svuoto la dir ProgrammiFirefox, ci metto dentro la nuova release e tutto funziona perfettamente (compresi links, history, etc). Naturalmente su XP...BrUtE AiD
    • Giambo scrive:
      Re: Maledetti opensorciari
      - Scritto da: Anonimo
      Guarda qua quanti bug segnalano !Non segnalare i bugs non vuol dire che non esistano.
      (io nel frattempo uso una build localizzata ed
      ottimizzata per i miei processori:
      http://www.moox.ws/tech/mozilla/localizedbuilds.htIo l'ho ottimizzata e compilata con gentoo :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Maledetti opensorciari
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da: Anonimo

        Guarda qua quanti bug segnalano !

        Non segnalare i bugs non vuol dire che non
        esistano.


        (io nel frattempo uso una build localizzata ed

        ottimizzata per i miei processori:


        http://www.moox.ws/tech/mozilla/localizedbuilds.ht

        Io l'ho ottimizzata e compilata con gentoo :)Io ce l'ho profumato.
  • Anonimo scrive:
    Aggiustata nella 1.0.3
    http://forums.mozillazine.org/viewtopic.php?t=245852&sid=65e11699bbb71e8c5a9a48e1d08da78dManco il tempo di pubblicarla...Bye, Luca
    • JoJo79 scrive:
      Re: Aggiustata nella 1.0.3
      - Scritto da: Segfault
      http://forums.mozillazine.org/viewtopic.php?t=2458

      Manco il tempo di pubblicarla...

      Bye,
      LucaCome dicevo in altri thread.. c'è differenza tra scoprire un bug e chiuderlo nel giro di qualche giorno e scoprire un bug e lasciarlo aperto per 6mesi/1anno! Questo è uno dei punti di forza di FF. Che poi sia buggato è un altro paio di maniche ma... quale software non lo è?!CIAO! :D
    • JoJo79 scrive:
      Re: Aggiustata nella 1.0.3
      Per provare ho scaricato la Nightly e l'errore è già stato patchato... :D
      • FDG scrive:
        Re: Aggiustata nella 1.0.3
        La nightlybuild è sufficientemente stabile?
        • JoJo79 scrive:
          Re: Aggiustata nella 1.0.3
          - Scritto da: FDG
          La nightlybuild è sufficientemente stabile?Considerando che è brave esce la 1.0.3 e che non è altro che una nightlybuild ricompilata in versione definitiva, direi di si... :D
  • Anonimo scrive:
    Colabrodo...
    Si diffone un attimo e spuntano i buchi......come volevasi dimostrare
    • Anonimo scrive:
      Re: Colabrodo...
      - Scritto da: Anonimo
      Si diffone un attimo e spuntano i buchi...

      ...come volevasi dimostrareSecondo me non hai nemmeno capito in cosa consiste il bug di cui si parla nell'articolo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Colabrodo...
      Infatti. guarda qua quanti ne segnalano !http://forums.mozillazine.org/viewforum.php?f=9&sid=e420f912fd311e6233afecd118ceaa27Vediamo fra quanto esce la nuova release ?Io nel frattempo mi uso una build localizzata ed ottimizzata per i miei processori.http://www.moox.ws/tech/mozilla/localizedbuilds.htmFate VobisBrUtE AiD
      • Anonimo scrive:
        Re: Colabrodo...
        Sei ripetitivo (oltre che troll) hai rotto! :)E falla finita, che intanto di caga solo chi ha del tempo da buttare tra una sigaretta e l'altra! :)Auguri al tuo maxthon! :D
  • Anonimo scrive:
    ubuntu ha la patch
    come al solito si sparano i titoloni della megafallasenza mai verificare di persona(l'heap delle pagine web capirai... ) cmq i fortunati possessori di ubuntu linuxhanno gia distribuito firefox 1.02 patchato
    • Anonimo scrive:
      Re: ubuntu ha la patch
      Da dove la si recupera?Io uso SuSE ma se sono disponibili i sorgenti li scarico patcho i sorgenti di linux e la metto a posto al volo.Grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: ubuntu ha la patch
        - Scritto da: alex++
        Da dove la si recupera?
        Io uso SuSE ma se sono disponibili i sorgenti li
        scarico patcho i sorgenti di linux e la metto a
        posto al volo.
        Grazie.http://archive.ubuntu.com/ubuntu/dovresti spulciare un po l'archivio di horay li ci sono i deb e i tar.gz dei pacchetti contanto di patch specifiche.cmq per la cronaca è firefox 1.0.2ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: ubuntu ha la patch
          Grazie, ora provo.Aggiornamento.Per chi fosse interessato la patch si trova quihttp://archive.ubuntu.com/ubuntu/pool/main/m/mozilla-firefox/mozilla-firefox_1.0.2-0ubuntu2.diff.gz==================================Modificato dall'autore il 05/04/2005 1.04.56
        • sirbone72 scrive:
          FireFox 1.0.2
          la versione che ho io (per win) pur essendo 1.0.2 è vulnerabile...
          • francescor82 scrive:
            Re: FireFox 1.0.2

            la versione che ho io (per win) pur essendo 1.0.2
            è vulnerabile...Infatti è quello che diceva nell'articolo, che la 1.0.2 è vulnerabile, insieme ad altre.Ma il sorgente è già stato corretto, e distribuzioni come la ubuntu hanno anche postato una patch. Quindi immagino nel giro di pochi giorni ci sarà anche la versione per Windows.
  • Anonimo scrive:
    Vi spiego perchè...
    Vi spiego perché ho smesso di usare IE (e Win in generale).Quasi due anni fa, mentre in ufficio facevo finta di lavorare e invece chattavo con un ricercatore universitario che stava testando la sicurezza di alcune applicazioni web, questo mi chiese: "sai come sia possibile far eseguire del codice su un pc in remoto che si collega ad una data pagina, senza che se ne acorga?"Allora gli risposi che tramite VBScript era possibile utilizzare il metodo CreateObject unitamente all'oggetto FileSystemObject, e riempirlo direttamente con il codice macchina da far eseguire, ma che secondo me "se alla Microsoft fanno le cose con un minimo di criterio" ( mie testuali parole ) tutto ciò non sarebbe dovuto essere possibile, perché era fin troppo facile.E invece, non solo era possibile, ma l'utente restava del tutto ignaro di quanto veniva fatto sul suo PC. Il resto lo dovreste conoscere perché alcuni mesi dopo uscirono 3 patch che non risolvevano il problema.Ciò mi fece pensare che, o alla Microsoft non sono capaci di gestire la sicurezza o non sono intenzionati a farlo ( leggasi che le falle vengono create e magari utilizzate coscientemente da chi le crea ). In entrambi i casi quel software non faceva più al caso mio.Quanto meno con i vari software OpenSource, se sono capace, posso rendermi conto di ciò che il mio pc fa, e comunque, sempre se ne sono capace, posso intervenire autonomamente (o magari supportato da altri sviluppatori) senza dover aspettare che altri intervengano.E' ovvio che non voglio sputare nel piatto in cui ho mangiato fino a non molto tempo fa, ma se dal punto di vista dell'usabilità e della semplicità i vari Windows hanno avuto grandi meriti, credo che su questo stesso punto adesso stiano esagerando ( con le ultime versioni XP, mi sentivo trattato come un idiota) e sul fronte della stabilità e della sicurezza molto resti ancora da fare.
    • FDG scrive:
      Re: Vi spiego perchè...
      Hai chiarito perfettamente la situazione. Mi permetto di aggiungere che anche se adesso avessero davvero deciso di "mettere la testa a posto", non potrebbero sistemare i problemi del loro software così dall'oggi al domani. Senza considerare che in una azienda di una certa dimensione non ci si può aspettare allo stesso modo che un cambiamento radicale nel modo di lavorare avvenga in tempi rapidi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi spiego perchè...

      Quanto meno con i vari software OpenSource, se sono
      capace, posso rendermi conto di ciò che il mio pc fa, e
      comunque, sempre se ne sono capace, posso intervenire
      autonomamente (o magari supportato da altri sviluppatori)
      senza dover aspettare che altri intervengano.Ma basta con questa lagna del fai-da te, per favore :). Siamo tutti programmatori? Allora comprati una macchina open source, così quando ti si fonde il motore "te lo ripari da solo", tanto sarai sicuramente un ottimo meccanico, no?Aria fritta ragazzi. Per gli smanettoni ultra-nerd questo discorso può anche funzionare (ma uno smanettone ultra-nerd fa funzionare BENISSIMO qualunque Os, win compreso) ma per l'utente medio è un discorso totalmente fantascientifico. Cercate di rendervene conto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi spiego perchè...

        comprati una macchina open source, così quando ti
        si fonde il motore "te lo ripari da solo", tanto
        sarai sicuramente un ottimo meccanico, no?Se esistesse :) Sai quanti soldi risparmiati?
        l'utente medio è un discorso totalmente
        fantascientifico. Cercate di rendervene conto.L'utente medio non ci ha neanche provato, e molti utenti medi che conosco una volta che hanno avuto il coraggio di provare non sono tornati indietro!Federico
        • Anonimo scrive:
          Re: Vi spiego perchè...
          - Scritto da: Anonimo
          L'utente medio non ci ha neanche provato, e molti
          utenti medi che conosco una volta che hanno avuto
          il coraggio di provare non sono tornati indietro!Io sono tornato indietro. Come da messaggio originale, nemmeno io sputo nel piatto dove ho mangiato per molto tempo (e dove ancora parzialmente mangio). All'inizio usare Linux può essere vantaggioso economicamente, ma alla lunga diventa un grosso investimento in tempo (o spreco di tempo).Stabilità e sicurezza non sono decisamente sempre a favore di uno o dell'altro sistema. Al momento (tra macosx, linux e ms) la mia preferenza va su MS.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vi spiego perchè...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            L'utente medio non ci ha neanche provato, e
            molti

            utenti medi che conosco una volta che hanno
            avuto

            il coraggio di provare non sono tornati
            indietro!

            Io sono tornato indietro. Come da messaggio
            originale, nemmeno io sputo nel piatto dove ho
            mangiato per molto tempo (e dove ancora
            parzialmente mangio).
            All'inizio usare Linux può essere vantaggioso
            economicamente, ma alla lunga diventa un grosso
            investimento in tempo (o spreco di tempo).
            Stabilità e sicurezza non sono decisamente sempre
            a favore di uno o dell'altro sistema. Al momento
            (tra macosx, linux e ms) la mia preferenza va su
            MS.il tempo è denaro, e se un sistema te ne fa perdere tanto allora è meglio abbandonarlo, anche io sono tornato a windows
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi spiego perchè...
        - Scritto da: Anonimo

        Ma basta con questa lagna del fai-da te, per
        favore :). Siamo tutti programmatori?
        semmai l'ipotesi assurda è la tua: se tu non riesci a fare una cosa non vuol dire che nessuna altro ci riesca ne tantomeno che farlo sia inutile
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi spiego perchè...

        Aria fritta ragazzi. Per gli smanettoni
        ultra-nerd questo discorso può anche funzionare
        (ma uno smanettone ultra-nerd fa funzionare
        BENISSIMO qualunque Os, win compreso) ma per
        l'utente medio è un discorso totalmente
        fantascientifico. Cercate di rendervene conto.Questo valeva fino ad un paio di anni fa ora linux nelle distribuzioni Mandrake, Suse (novel), fedora, ubuntu e molte altre sono nettamente piu semplici di windows.Gia nell'installazione, ma anche nel setup su desktop e su laptop. Come dico piu volte la diffusione di win e` piu che altro in funzione del rilascio dei driver ufficiali dei produttori di hardware, quando questi inizieranno a rilasciare driver per altri S.O.come fanno del resto gia Nvidia,HP ect, allora ne avremo un vantaggio tutti. Noi utenti linux perche potremo spendere i molti soldi risparmiati (S.O. programmi ) voi utenti Windows perche potrete comprare i nuovi windows ad un minor prezzo e destinare tutto il resto a programmi quali firewall, antivirus, ect. inoltre avrete piu stimoli a provare programmi eccezionali come openoffice e tutti gli altri progetti O.S.La semplicita non significa, quanto sia semplice migrare da windows a linux, ma quanto sia semplice imparare ad utilizzare un PC e i programmi contenuti. Troppo facile dire "ah devo rimparare dove sono i link ai programmi, ah non so come posso masterizzare un cd" ect, queste persone hanno problemi anche nel migrare da un programma ad un altro.Conosco gente che usa office (piratato ovviamente) per scrivere semplici lettere, gli installo openoffice ed il primo commento dopo pochi istanti e` "non ci capisco piu un ....." Poi dopo due giorni mi chiamano e mi dicono che e` una figata.Ma qui non si tratta di quanto sia semplice un programma o un O.S........Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi spiego perchè...

        Ma basta con questa lagna del fai-da te, per
        favore :). Siamo tutti programmatori? Allora
        comprati una macchina open source, così quando ti
        si fonde il motore "te lo ripari da solo", tanto
        sarai sicuramente un ottimo meccanico, no?
        La "automobile OpenSource" non è quella che ti ripari da solo. E' quella che, dato che come sia fatta è noto a tutti e tutti hanno accesso agli schemi elettrici e del motore, e tutti sono autorizzati ad intervenire, la puoi portare dal meccanico che preferisci e questo avrà i mezzi e sarà in grado di riparartela, invece di essere costretto ad andare solo dall'officina della casa automobilistica.OpenSource non è solo "farselo da se", ma anche poter decidere io chi pagare per "farlo al posto mio".
      • francescor82 scrive:
        Re: Vi spiego perchè...

        Ma basta con questa lagna del fai-da te, per
        favore :). Siamo tutti programmatori? Allora
        comprati una macchina open source, così quando ti
        si fonde il motore "te lo ripari da solo", tanto
        sarai sicuramente un ottimo meccanico, no?

        Aria fritta ragazzi. Per gli smanettoni
        ultra-nerd questo discorso può anche funzionare
        (ma uno smanettone ultra-nerd fa funzionare
        BENISSIMO qualunque Os, win compreso) ma per
        l'utente medio è un discorso totalmente
        fantascientifico. Cercate di rendervene conto.Parli senza neanche sapere cos'è l'OpenSource. Leggi le risposte che ti hanno mandato, ti fanno esempi molto chiari.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi spiego perchè...
        - Scritto da: Anonimo
        Aria fritta ragazzi. Per gli smanettoni
        ultra-nerd questo discorso può anche funzionare
        (ma uno smanettone ultra-nerd fa funzionare
        BENISSIMO qualunque Os, win compreso) ma per
        l'utente medio è un discorso totalmente
        fantascientifico. Cercate di rendervene conto.Come disse J. Maddog H. ad una conferenza cui ho assistito, la forza dell'opensource è che se ho un prodotto buggato e/o con feature mancanti, posso sempre modificarlo per riparare tale/i bug e/o aggiungere le features che mi mancano. Che poi sia io a farlo o lo dia da fare a qualcun'altro in cambio di soldi o di "scatoloni di birra" non ha importanza. Ciò che è importante è che posso farlo... mentre con un prodotto closed-source non posso e devo sempre aspettare che la ditta che me lo ha fornito decida che tali bug vanno riparati e/o che tali features vadano aggiunte.Ti faccio un esempio. Se tu hai comprato un gestionale dalla Finson quello hai e quello ti tieni. Se vuoi avere una funzione in più l'unica cosa che puoi fare è chiedere alla Finson di aggiungerla in una prossima release... ma è la Finson a decidere se aggiungere tale feature conviene (per loro) o no, quindi tu utente non puoi fare proprio nulla (se non comprare un altro gestionale che include la feature che ti serve).Se invece tu hai un gestionale opensource (come ad esempio Phasis) puoi aggiungere tale feature tu stesso o pagare qualcuno per farlo (o come dice Maddog regalare uno scatolone di birra ad uno studente universitario perché te lo faccia).È questo uno dei principali vantaggi dell'opensource rispetto al closed-source. Naturalmente di vantaggi ce ne sono molti altri... per esempio puoi imparare come una determinata azione svolta dal tuo software funziona veramente. Ricordo benissimo quando avevo 13/14 anni e stavo imparando il Turbo Pascal quanto mi sarebbe piaciuto mettere le mani sul sorgente di Keen Commander per capire i trucchi che avevano usato e costruire il mio giochino da me... purtroppo allora l'opensource non era una realtà, non c'erano giochini simili opensource da cui imparare e quindi non ho potuto farlo... e mi spiace tutt'oggi.Guarda in quanto tempo tale bug è stato riparato. Credi che se si fosse trattato di un software closed-source il bug sarebbe stato riparato tanto in fretta? Ogni volta che in un software closed-source viene scoperto un bug, specie nelle grosse ditte come M$, c'è qualcuno che ne deve valutare la gravità e decidere se vale la pena o meno (in termini di ritorno di immagine e fiducia da parte dell'utente) spendere i soldi necessari a pagare uno o più programmatori per la riparazione di tale bug. Se questa o queste persone decidono che il bug non è grave allora è possibile che tale bug venga riparato solo fra mesi e mesi... o non riparato affatto (magari tenuto segreto... occhio non vede, cuore non duole... salvo poi spendere migliaia di euro in avvocati per mandare in galera un ragazzino che ha scoperto il bug e lo ha reso pubblico). Magari quel bug per te era importante... magari se non viene riparato non puoi usare il software perché ti serve proprio quella funzioncina maledetta che lo contiene e che viene usata si e no dall'1% degli utenti ma che a te serve disperatamente. Credi che M$ o chi per lei venga da te a chiederti scusa e fornirti la versione patchata? Sai cosa ti dicono? "Compri un altro software... ammesso che esista".Bye, Luca
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi spiego perchè...

      Quanto meno con i vari software OpenSource, se
      sono capace, posso rendermi conto di ciò che il
      mio pc fa, e comunque, sempre se ne sono capace,
      posso intervenire autonomamente (o magari
      supportato da altri sviluppatori) senza dover
      aspettare che altri intervengano.Questo "quanto meno posso intervenire se..." ha più o meno lo stesso valore di "alla M$ sanno quello che fanno".Sperare di vedere in tempi ragionevoli un bug o intuire un problema a livello di impostazione generale su un prodotto che non si è seguito per diverso tempo è pura utopia, come sperare che come per magilla torme di volontari ultraqualificati ma con chissà perchè un sacco di tempo libero si mettano a studiare come migliorare&correggere un software perchè tanto gli si da il codice è pura utopia.Solo progetti di un certo peso, come linux, bsd, mozilla, OOo, o qualche software settoriale usato nel mondo della ricerca (dove la gente ha molte competenze e molto tempo libero) riescono a catalizzare una certa attenzione, ma il mito di "se c'è un bug, qualcuno lo vedrà" è costantemente sovrastimato!Sareste stupiti di vedere quanti sw, anche mainstream, sono supportati da uno o due programmatori che manco si conoscono e che ci lavorano a tempo perso con giusto qualche feedback all'anno che gli dice "hey, mi si è chiusa la finestra" o alre inutilità simili.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi spiego perchè...
      - Scritto da: alex++
      Allora gli risposi che tramite VBScript era
      possibile utilizzare il metodo CreateObject
      unitamente all'oggetto FileSystemObject, e
      riempirlo direttamente con il codice macchina da
      far eseguire, ma che secondo me "se alla
      Microsoft fanno le cose con un minimo di
      criterio" ( mie testuali parole ) tutto ciò non
      sarebbe dovuto essere possibile, perché era fin
      troppo facile.Mi spieghi la differenza che creare un file qualcunque, infilarci byte a volontà, cambiargli i diritti ed eseguirlo? 4 o 5 linee di script. Si fa su tutti i sistemi di questo mondo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi spiego perchè...
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: alex++

        Allora gli risposi che tramite VBScript era

        possibile utilizzare il metodo CreateObject

        unitamente all'oggetto FileSystemObject, e

        riempirlo direttamente con il codice macchina da

        far eseguire, ma che secondo me "se alla

        Microsoft fanno le cose con un minimo di

        criterio" ( mie testuali parole ) tutto ciò non

        sarebbe dovuto essere possibile, perché era fin

        troppo facile.
        Mi spieghi la differenza che creare un file
        qualcunque, infilarci byte a volontà, cambiargli
        i diritti ed eseguirlo? 4 o 5 linee di script. Si
        fa su tutti i sistemi di questo mondo.Allora la differenza e' questa : su linux lo fai da root o nella tua home se lo fai come utente. Su windows lo fa chiunque anche attraverso la rete in barba all'Admin.
        • Anonimo scrive:
          Re: Vi spiego perchè...

          Allora la differenza e' questa : su linux lo fai
          da root o nella tua home se lo fai come utente.
          Su windows lo fa chiunque anche attraverso la
          rete in barba all'Admin.Quindi in pratica se pensiamo all'utenza casalinga su Linux i meno accorti (quasi tutti se ci fosse una migrazione di massa, non a caso le distro più utontiche avevano inizato a fare distro solo con accesso root, sai, la maggioranza belante non capiva nemmeno perchè doveva mettere una pw per installare i tecnogadget e operazioni simili e la prendeva per un "inutile" paso in più contro l'usabilità...) potrebbero continuare allegramente a f*ttersi l'intero sistema con un click come su win.I più accorti semplicemente potrebbero limitarsi a fo**ersi TUTTI i propri dati più importanti (si, si possono fare il baclup, ma magari uno script che gli corrompe in modo non immediatamente evidente e progressivo i file della home li lascerebbe sempre e comunque nella **** più fonda).In pratica, win non sarebbe un buon sistema da server, ma con una amministrazione accorta e strumenti di sicurezza lo può diventare, lin lo può diventare con meno strumenti esterni ma forse con più impegno, tanto da bilanciare i costi di licenze e strumenti extra...mentre come sistema client lasciati in mano ad un utonto entrambi sono condannati senza appello.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vi spiego perchè...

            mentre come sistema client lasciati in mano ad un
            utonto entrambi sono condannati senza appello.Eih, io ho installato l'ultima mandrake ( sto scrivendo con konqueror ) e ti fa entrare solo come utente, non c'e' piu' la scelta di poter entrare come admin (root) in modalita' grafica, si puo' lanciare il server X solo da terminale. Se vuoi fare grosse cavolate devi per forza essere competente, altrimenti lo usi come utente inserendo la passw di root solo per aggiornare i pacchetti softw.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vi spiego perchè...

            altrimenti lo usi come utente
            inserendo la passw di root solo per aggiornare i
            pacchetti softw.C'è da un pezzo questa filosofia di default in molte distro.Poi ci sono gli utonti filo-maccari che si lamentano se un wizard in Win gli fa fare un click in più, ma però va benissimo in Lin se devi reinserire la pw di root ad ogni installazione seria...mah, 2 pesi, 2 misure, 0 obiettività!
    • Anonimo scrive:
      Palesemente Off-Topic
      Come da titolo.
  • Anonimo scrive:
    Forbes: Firefox è il miglior browser
    della serie Best of the Web...http://www.forbes.com/bow/b2c/category.jhtml?id=301
    • Anonimo scrive:
      Re: Forbes: Firefox è il miglior browser
      Finchè FFox resta confinato a percentuali insignificanti va tutto bene. Finita la massiccia campagna di download FF inizia ad assestarsi su livelli diciamo "inquietantemente bassi". Se un giorno avremo IE al 50% e FF al 50%... credi davvero che mancheranno trojan e balle varie anche per FF? ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Forbes: Firefox è il miglior browser
        - Scritto da: Anonimo
        Finchè FFox resta confinato a percentuali
        insignificanti va tutto bene. Finita la massiccia
        campagna di download FF inizia ad assestarsi su
        livelli diciamo "inquietantemente bassi". Se un
        giorno avremo IE al 50% e FF al 50%... credi
        davvero che mancheranno trojan e balle varie
        anche per FF? ;)No, certo, soprattutto se capita la sfi.a di avere le dll di explorer di fianco (linux)
      • FDG scrive:
        Re: Forbes: Firefox è il miglior browser
        - Scritto da: Anonimo
        Se un giorno avremo IE al 50% e FF al 50%... credi
        davvero che mancheranno trojan e balle varie
        anche per FF? ;)Dipenderà dalla celerità con la quale gli utilizzatori di Firefox aggiorneranno il loro software. Visto che fino ad ora i bachi di Firefox sono stati corretti rapidamente, il problema ricade negli utenti. Se questi si tengono le vecchie versioni di Firefox danno spazio alla creazione di software malevolo. Certo un'altra possibile fonte di rischio viene da qualcuno che potrebbe studiarsi il sorgente a caccia di vulnerabilità non note e non per correggerle ma per sfruttarle. Ma in questo caso ho l'impressione che gli effetti della diffusione siano inversi: cioè più occhi sul codice, minore rischio di arrivare dopo a scoprire i problemi.Sono mie ipotesi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Forbes: Firefox è il miglior browser
        - Scritto da: Anonimo
        Finchè FFox resta confinato a percentuali
        insignificanti va tutto bene. Finita la massiccia
        campagna di download FF inizia ad assestarsi su
        livelli diciamo "inquietantemente bassi". Se un
        giorno avremo IE al 50% e FF al 50%... credi
        davvero che mancheranno trojan e balle varie
        anche per FF? ;)Mah, relativamente... Linux ha una discreta diffusione ed è il sistema operativo più utilizzato in ambito server, e anche MacOS ha una notevole diffusione, soprattutto in ambito scolastico e bibliotecario negli USA. Eppure non sono afflitti da decine di migliaia di virus e trojan come Windows.
        • Anonimo scrive:
          Re: Forbes: Firefox è il miglior browser
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Finchè FFox resta confinato a percentuali

          insignificanti va tutto bene. Finita la
          massiccia

          campagna di download FF inizia ad assestarsi su

          livelli diciamo "inquietantemente bassi". Se un

          giorno avremo IE al 50% e FF al 50%... credi

          davvero che mancheranno trojan e balle varie

          anche per FF? ;)Ma io faccio cosi se a lavoro ricevo un mail con in attach qualcosa di sospetto lo giro a casa dove uso linux e guardo cosa c'e`. Penso che il browser debba essere sicuro e facilmente, non che rapidamente, aggiornabile ma il problema rimane sempre la vulnerabilita cronica di win.Uso linux in casa, e sempre piu spesso in ufficio, da circa 4 anni e non mi ricordo piu cosa significhi la parola virus....beh pero mi sono dimenticato anche il significato di CTRL-ALT-CANC, blocchi di sistema, schermate blu.....Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Forbes: Firefox è il miglior browser

      della serie Best of the Web...
      http://www.forbes.com/bow/b2c/category.jhtml?id=30
      non e' offtopic?
  • Anonimo scrive:
    Ho provato ma...
    Ho provato il test proposto da Secunia ( http://secunia.com/mozilla_products_arbitrary_memory_exposure_test/ ), ma non sono riuscito a mandare in crash FireFox ( ho provato per un 10 minuti buoni per un centinaio di volte ). Peraltro non ho visto dati sensibili presentati in chiaro, ma ho visto piuttosto parti di oggetti javascript di altre pagine navigate precedentemente.Morale della favola: è sicuramente una falla che va corretta al più presto, non sono però riuscito a valutarne la gravità, anche perché non sono riuscito a capire come poi questo codice dovrebbe far uscire i dati dalla macchina in uso (li legge ma restano in locale, con il codice visto fin qui). Si è vero che si può sempre far fare allo script malevolo ad esempio un submit di un form con i dati catturati, ma allora ci si trova in un sito costruito ad arte per carpire questi dati.Tutt'al più sarebbe da valutare se quelle aree di memoria possano essere sovrascritte (a mo' di Buffer Overflow) per immettere nel pc roba più pericolosa.
    • bugybugy scrive:
      Re: Ho provato ma...
      - Scritto da: alex++
      Ho provato il test proposto da Secunia (
      http://secunia.com/mozilla_products_arbitrary_memo
      Morale della favola: è sicuramente una falla che
      va corretta al più presto, non sono però riuscito
      a valutarne la gravità, anche perché non sono
      riuscito a capire come poi questo codice dovrebbe
      far uscire i dati dalla macchina in uso (li legge
      ma restano in locale, con il codice visto fin
      qui). Si è vero che si può sempre far fare allo
      script malevolo ad esempio un submit di un form
      con i dati catturati, ma allora ci si trova in un
      sito costruito ad arte per carpire questi dati.
      Tutt'al più sarebbe da valutare se quelle aree di
      memoria possano essere sovrascritte (a mo' di
      Buffer Overflow) per immettere nel pc roba più
      pericolosa.Scusa, ma come pensi che funzionino la maggior parte degli exploit di questo tipo??I dati vengono generati localmente di certo, ma poi con qualche javascript e/o compagni di merende ti vengono carpiti da pagine web create ad hoc :)Il problema che dici è relativo: secunia ti fa vedere una sola parte dello heap, in teoria potresti prenderne l'intero contenuto a "piccoli blocchi"...
      • francescor82 scrive:
        Re: Ho provato ma...

        Il problema che dici è relativo: secunia ti fa
        vedere una sola parte dello heap, in teoria
        potresti prenderne l'intero contenuto a "piccoli
        blocchi"...Beh, l'intero contenuto a piccoli blocchi significa cliccare parecchie volte... ma parecchie parecchie! La memoria a disposizione di un processo è 4GB, per l'heap è ovviamente di meno... diciamo 1GB, anche se è molta di più, ma teniamo i numeri bassi. A 10KB per ogni upload, ammesso che la memoria che viene letta è sempre diversa (come funziona il bug? A me è crashato al secondo tentativo), quanti tentativi servono?1GB = 1024MB = 1024*1024KB = 1048576KB1GB / 10KB = 104858 click!100mila tentativi... un po' tanti, no? E l'heap è più grande di 1GB.Premesso questo, è comunque un bug che va corretto, e anzi il sorgente della versione 1.0.3 è già corretto, c'è solo da aspettare che venga rilasciata la versione binaria.
    • Anonimo scrive:
      T'è andata bene...
      Io crash al 4° tentativo... 5 secondi netti :D
      • Anonimo scrive:
        Re: T'è andata bene...
        - Scritto da: Anonimo
        Io crash al 4° tentativo... 5 secondi netti :DBoh io provo la versione di firefox per Suse e non crasha neanche cliccando 100 volte.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho provato ma...
      - Scritto da: alex++
      Ho provato il test proposto da Secunia (
      http://secunia.com/mozilla_products_arbitrary_memo
      Morale della favola: è sicuramente una falla che
      va corretta al più presto, non sono però riuscito
      a valutarne la gravità, anche perché non sono
      riuscito a capire come poi questo codice dovrebbe
      far uscire i dati dalla macchina in uso (li legge
      ma restano in locale, con il codice visto fin
      qui). Si è vero che si può sempre far fare allo
      script malevolo ad esempio un submit di un form
      con i dati catturati, ma allora ci si trova in un
      sito costruito ad arte per carpire questi dati.
      Tutt'al più sarebbe da valutare se quelle aree di
      memoria possano essere sovrascritte (a mo' di
      Buffer Overflow) per immettere nel pc roba più
      pericolosa.Testato con Linux ( FF V. 1.0.2) ... il baco si verifica puntualmente. NON È STATO POSSIBILE PERÒ in nessun modo mandare in crash Firefox (ho tenuto premuto enter per qualche migliaio di transazioni).Se ho capito bene il baco è nel motore delle espressioni regolari, però non mi sembra possibile scrivere nè tantomeno eseguire la memoria dello Heap.Non è che crasha solo la versione per Windows ?!?!?Grande test comunque ... è la prima volta che vedo un baco in real time !
  • Anonimo scrive:
    non mi preoccupo piu' di tanto..
    perche' so che correggeranno in fretta ;)gli altri... beh gli altri :D
    • Anonimo scrive:
      Re: non mi preoccupo piu' di tanto..
      Ah ecco.... ecco... Adesso anche se va patchato... NON IMPORTA. Perchè prima lo spacciavamo come il browser del secolo... ora si accettano anche i bacuzzi. Eeeh vabbè... ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: non mi preoccupo piu' di tanto..
        - Scritto da: Anonimo
        Ah ecco.... ecco... Adesso anche se va
        patchato... NON IMPORTA. Perchè prima lo
        spacciavamo come il browser del secolo... ora si
        accettano anche i bacuzzi. Eeeh vabbè... ;)Aleno non ti compromette automaticamente anche il client di posta :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: non mi preoccupo piu' di tanto..
          Per ora. Perchè al momento nessuno si sta interessando a Thunderbird (visto che lo utilizza poca gente). Dai tempo al tempo.
          • Anonimo scrive:
            Re: non mi preoccupo piu' di tanto..
            - Scritto da: Anonimo
            Per ora. Perchè al momento nessuno si sta
            interessando a Thunderbird (visto che lo utilizza
            poca gente). Dai tempo al tempo.Ti sfugge l'idea che potrei usare Kmail o qualcos'altro ?Tanto mica e' integrato nel SO.
          • Anonimo scrive:
            Re: non mi preoccupo piu' di tanto..
            Io si ma vai a dirlo alla gente che non dedica la sua vita alle guerre di religione tra OS e browser ;).
      • Anonimo scrive:
        Re: non mi preoccupo piu' di tanto..
        - Scritto da: Anonimo
        Ah ecco.... ecco... Adesso anche se va
        patchato... NON IMPORTA. questo lo affermi TU
        Perchè prima lo
        spacciavamo come il browser del secolo...e lo è : persino Forbes lo sceglie come "the best":Best of the Webhttp://www.forbes.com/bow/b2c/category.jhtml?id=301
        ora si
        accettano anche i bacuzzi. quelli li accetti tu, e per mooooolto tempo, se usi Interdet Exploder
        • Anonimo scrive:
          Re: non mi preoccupo piu' di tanto..

          quelli li accetti tu, e per mooooolto tempo, se usi
          Interdet ExploderForse dipende dalla capacità di utilizzo di un PC, amico mio. In ufficio uso una macchina con Win e un Mac e negli ultimi 4 anni ho beccato UN virus scaricando un applicativo che nascondeva un maledetto trojan nell'eseguibile (e siccome sono poco propenso all'utilizzo degli antivirus sempre attivi in background...).Piantiamola con questa poesia del "InternetExploder and WindowsSchermoBlu". Chi non sa usare un PC si dedichi all'equitazione e non venga qui a menarla che la colpa è del browser. Io mica vado a costruire muri e poi mi lamento se vengono giù, perchè non è il mio mestiere costruire muri, non ho le competenze per farlo. Perchè devono essere tutti esperti di PC? Appunto.
          • Anonimo scrive:
            Re: non mi preoccupo piu' di tanto..

            Piantiamola con questa poesia del
            "InternetExploder and WindowsSchermoBlu". Chi non
            sa usare un PC si dedichi all'equitazione e non
            venga qui a menarla che la colpa è del browser.
            Io mica vado a costruire muri e poi mi lamento se
            vengono giù, perchè non è il mio mestiere
            costruire muri, non ho le competenze per farlo.
            Perchè devono essere tutti esperti di PC?
            Appunto.Forse aiuterebbe se il sistema operativo si spacciasse per non esperti e se si facessero pessima pubblicita' con marketing che dipinge tutto come rose e fiori e buchi nel coldice grandi come una casa. E tutte le conseguenze del caso
          • Anonimo scrive:
            Re: non mi preoccupo piu' di tanto..
            - Scritto da: Anonimo
            Piantiamola con questa poesia del
            "InternetExploder and WindowsSchermoBlu". E' una leggenda che Microsoft si e' creata da sola da Win 3.10 in poi.
            Chi non
            sa usare un PC si dedichi all'equitazione e non
            venga qui a menarla che la colpa è del browser.
            Io mica vado a costruire muri e poi mi lamento se
            vengono giù, perchè non è il mio mestiere
            costruire muri, non ho le competenze per farlo.
            Perchè devono essere tutti esperti di PC?
            Appunto. Forse aiuterebbe se il sistema operativo NON si spacciasse per non esperti e se si facessero pessima pubblicita' con marketing che dipinge tutto come rose e fiori e buchi nel coldice grandi come una casa. E tutte le conseguenze del caso
          • Anonimo scrive:
            Re: non mi preoccupo piu' di tanto..
            - Scritto da: Anonimo
            Piantiamola con questa poesia del
            "InternetExploder and WindowsSchermoBlu". piantala TUqui vige ancora la libertà di parola
          • Anonimo scrive:
            Re: non mi preoccupo piu' di tanto..

            piantala TU
            qui vige ancora la libertà di parola
            Giusto, come si permette di parlare:)
          • Anonimo scrive:
            Re: non mi preoccupo piu' di tanto..

            piantala TU
            qui vige ancora la libertà di parolaMa chi ti caga, caro.
          • Anonimo scrive:
            Re: non mi preoccupo piu' di tanto..
            Stai zitto, perdiana.come ti permetti di esprimerti?
          • francescor82 scrive:
            Re: non mi preoccupo piu' di tanto..

            Forse dipende dalla capacità di utilizzo di un
            PC, amico mio. In ufficio uso una macchina con
            Win e un Mac e negli ultimi 4 anni ho beccato UN
            virus scaricando un applicativo che nascondeva un
            maledetto trojan nell'eseguibile (e siccome sono
            poco propenso all'utilizzo degli antivirus sempre
            attivi in background...).

            Piantiamola con questa poesia del
            "InternetExploder and WindowsSchermoBlu". Chi non
            sa usare un PC si dedichi all'equitazione e non
            venga qui a menarla che la colpa è del browser.
            Io mica vado a costruire muri e poi mi lamento se
            vengono giù, perchè non è il mio mestiere
            costruire muri, non ho le competenze per farlo.
            Perchè devono essere tutti esperti di PC?
            Appunto.Non tutti devono essere necessariamente esperti di PC, ci mancherebbe! Però non puoi dire "Chi non sa usare un PC si dedichi all'equitazione", ma stai scherzando? Vuoi dire davvero che al PC ci possono lavorare solo i "tecnici", e non chiunque? Ma se ormai c'è un computer in ogni casa (e anche più di uno).Ogni software ha bug, è impossibile creare un qualsiasi programma che sia "perfetto". E non voglio neanche tirare in ballo il fatto che questa vulnerabilità di Firefox è meno grave, perchè sicuramente usciranno vulnerabilità gravi anche per Firefox. La differenza maggiore (almeno finora) tra Mozilla e IE è che vengono rilasciate nuove versioni in tempi brevi.Se Microsoft ha una percentuale tanto alta di diffusione sui desktop, IMHO è una pessima politica aspettare che arrivi un concorrente prima di cominciare ad occuparsi seriamente dell'aspetto sicurezza. Ma d'altra parte è vero che la concorrenza stimola, quindi se alla fine la diffusione di Firefox spingerà MS a impegnarsi nella correzione dei bug o nella produzione di software migliore, ben venga! La concorrenza è meglio del monopolio (o del cartello, vedi Wintel)
      • Anonimo scrive:
        Re: non mi preoccupo piu' di tanto..
        - Scritto da: Anonimo
        Ah ecco.... ecco... Adesso anche se va
        patchato... NON IMPORTA. Perchè prima lo
        spacciavamo come il browser del secolo... ora si
        accettano anche i bacuzzi. Eeeh vabbè... ;)Del secolo non so (mancano ancora 95 anni per farne uno migliore), ma per adesso è sempre il migliore. Nessun software è esente da "bacuzzi".Nel caso di IE però non si è trattato di "bacuzzi", ma di bachi belli grossi: tanti, tanto gravi da compromettere il sistema, spesso in grado di coinvolgere non solo il browser ma anche altre applicazioni, e spesso corretti dopo un lungo periodo.
        • Anonimo scrive:
          Re: non mi preoccupo piu' di tanto..
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Ah ecco.... ecco... Adesso anche se va

          patchato... NON IMPORTA. Perchè prima lo

          spacciavamo come il browser del secolo... ora si

          accettano anche i bacuzzi. Eeeh vabbè... ;)

          Del secolo non so (mancano ancora 95 anni per
          farne uno migliore), ma per adesso è sempre il
          migliore. Nessun software è esente da "bacuzzi".

          Nel caso di IE però non si è trattato di
          "bacuzzi", ma di bachi belli grossi: tanti, tanto
          gravi da compromettere il sistema, spesso in
          grado di coinvolgere non solo il browser ma anche
          altre applicazioni, e spesso corretti dopo un
          lungo periodo.Esattamente. Se poi qualcuno qui avesse capito che tipo di bug è quello riportato nell'articolo forse si sarebbe risparmiato di aprire thread del tipo "colabrodo" o "Fate ora gli spacconi" (ahahahahah!!!) o anche "come volevasi dimostrare" (Ma cosa?!) C'è davvero chi crede che esistano software privi di bug? non credo, a meno che sia così ignorante in materia...Nessun programma è privo di bug. Ci sono però programmi che ne hanno di meno e meno pericolosi e chi di piu' è piu' pericolosi. Ad esempio, IE fa cacare (e tra l'altro siamo nel 2005 e non ha ancora la possibilità di aprire tabelle per la navigazione...o sono rimasto indietro io?)
          • Anonimo scrive:
            Re: non mi preoccupo piu' di tanto..
            Giusto. uan volta ho preso un virus al ristorante e adesso non posso più donare il sangue.Ahhh se avessi avuto fairfocs!
  • Anonimo scrive:
    come volevasi dimostrare
    Si diffonde UN MINIMO il browser (che resta pur sempre confinato a pochi punti percentuali, per il momento) e cosa succede? Spuntano i buchetti.Adesso mi massacreranno sostenendo che tanto non ègrave, tanto IE è peggio, tanto la falla verrà chiusra in fretta, tanto Mozzy è più forte di Exploder, blah blah blah.Firefox non doveva essere lo scudo contro ogni forma di attacco, la certezza, la soluzione, la nostra salvezza...? Patch per patch a questo punto tanto vale tenere IE, ragazzi miei ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: come volevasi dimostrare
      - Scritto da: Anonimo
      Patch per patch a questo
      punto tanto vale tenere IE, ragazzi miei ;)Per me Opera è il migliore di tutti altro che firefox
      • Anonimo scrive:
        Re: come volevasi dimostrare
        fa cacare Internet Explorer....e te lo dico io che ero un fans di Microsoft....C'e' proprio un abisso. Soprattutto usando le estensioni, che sono una figata pazzesca.Fidati !
        • Anonimo scrive:
          Re: come volevasi dimostrare
          Mi fido, perchè uso sia IE sia Mozilla. Sinceramente non sono un fan dei "gadget" da browser, IE mi stra-basta per lavorare senza alcun problema. Il discorso è diverso, semplicemente dopo anni di martellamento sulle palle e furiosi attacchi a IE adesso inizia a muoversi qualcuno per verificare gli spifferi del prodotto alternativo. Spifferi che non dovrebbero esistere, ma esistono.
      • Anonimo scrive:
        Re: come volevasi dimostrare
        Opera non è male, è vero. Però ho visto che non se la cava benissimo con Javascript/DHTML un po' complessini (layer, spostamenti, ...). L'ultima versione viaggia meglio?
        • Anonimo scrive:
          Re: come volevasi dimostrare
          - Scritto da: Anonimo
          Opera non è male, è vero. Però ho visto che non
          se la cava benissimo con Javascript/DHTML un po'
          complessini (layer, spostamenti, ...). L'ultima
          versione viaggia meglio?Ma resta con il tuo bidone!
          • Anonimo scrive:
            Re: come volevasi dimostrare
            Sai rispondere alla domanda o parli per fare un po' di trollaggio :) ?
        • Anonimo scrive:
          Re: come volevasi dimostrare
          - Scritto da: Anonimo
          Opera non è male, è vero. Però ho visto che non
          se la cava benissimo con Javascript/DHTML un po'
          complessini (layer, spostamenti, ...). L'ultima
          versione viaggia meglio?Ma più che altro noto che mi canna i link già visitati
      • Anonimo scrive:
        Re: come volevasi dimostrare
        - Scritto da: Anonimo
        Per me Opera è il migliore di tutti altro che
        firefoxAnche per me: difatti lo uso e l'ho pagato.Vale tutti gli euro che costa.Il bidone di Firefox, che sta mandando in deliro i cantinari e non solo loro, lascialo pure dov'è, tanto _qualsiasi innovazione_ prima arriva su Opera (e viene sviluppata da Opera) e poi viene adottata dal resto del "popolo".
    • Anonimo scrive:
      qualche numero
      Prima che inizino a comparire link a siti con statistiche sbilanciate (vedi W3C Schools, frequentata al 99% da smanettoni), diamo una occhiata alle statistiche "globali" di febbraio:http://www.thecounter.com/stats/2005/February/browser.phpNota: theCounter è un free counter appicicabile a qualsiasi sito, gratuitamente. Quelle sono le statistiche ottenute dalla somma di tutti i counter in circolazione sulla rete, attaccati a siti di infinite tipologie. Giusto per "bilanciare" i valori.Se iniziano a comparire spifferi in Firefox già adesso... a posto siamo!
    • Anonimo scrive:
      Re: come volevasi dimostrare
      - Scritto da: Anonimo
      tanto la falla verrà
      chiusa in fretta,infatti.
      Patch per patch a questo
      punto tanto vale tenere IE, ragazzi miei ;)affatto: windows costa; linux no.E la velocità di fixing conta ancora di più
      • Anonimo scrive:
        Re: come volevasi dimostrare
        - Scritto da: Anonimo
        affatto: windows costa; linux no.Infatti si vede. Giusto sui server può andare.Ciao Cantinaro.
        • Anonimo scrive:
          Re: come volevasi dimostrare
          LINUX NON E' GRATIS o almeno può non esserlo, dato che esistono distribuzioni free e altre commerciali (SuSe, Mandrake, Linspire, ecc...). Per favore piantiamola con questa cosa che linux è usato solo da pezzenti che non possono permettersi di comprare Windows. Anche se uno è pieno di soldi, non è un buon motivo per buttarli nel cesso! Avrà il diritto di valutare se spenderli per un S.O Windows, se comprarsi un Mac, se comprare Linux o scaricarne una versione gratuita e farsi da solo i CD x installarlo. Questa si chiama libertà di scelta e libertà di mercato, che mi sembra assolutamente una cosa positiva che può portare al progresso dei software invece di affidate tutto ai business plan di una singola azienda che ad esempio non rilascia una nuova versione del suo sistema operativo desktop da ormai 4 anni!
          • Anonimo scrive:
            Re: come volevasi dimostrare
            Non per fare il "precisino" ma a parte alcune distribuzioni ( ad esempio Linspire ) le altre ( SuSE, Mandrake, Fedora, ... ) sono disponibili anche on-line, ( tramite ftp, tramite iso da scaricare via P2P, ... ).Io ad esempio ho acquistato la SuSE 8.2, ho scaricato via ftp la 9.0, ho comprato la 9.1 e ho scaricato la 9.2 via bittorrent. Le due volte che l'ho acquistata l'ho fatta per avere i manuali (la 9.1 era la prima SuSE con kernel 2.6 e relativa documentazione) e per supportare la casa che comunque deve campare.Di contro, per tutti gli amici utenti Microsoft, sarebbe interessante sapere quanti di loro utilizzano una versione regolarmente licenziata, e nel caso di XP anche registrata e attivata, e quante invece sono le copie "pirata" per le quali adesso rischiano cause penali.
          • Anonimo scrive:
            Re: come volevasi dimostrare
            - Scritto da: Anonimo
            LINUX NON E' GRATIS o almeno può non esserlo,e allo r, se lo vedi dal mio punto di vista, linux "puo'" essere gratis
            Per favore piantiamola con questa cosa che linux
            è usato solo da pezzenti che non possono
            permettersi di comprare Windows.Non negare il vantaggio del gratis: molte aziendine start-up iniziano a vedere come possono risparmiare fortemente sulle licenze e magari poi capiscono il valore dell'open source.le strade dell'open sono infinite, e portano tutte la domani
        • Anonimo scrive:
          Re: come volevasi dimostrare
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo


          affatto: windows costa; linux no.


          Infatti si vede. certo, si vede dal mio conto in banca non inquinato da prelievi del monopolio
          Giusto sui server può andare....ma ai miei clienti non glielo dico
          Ciao Cantinaro.in cantina ci tengo il Beaujolais
    • uomo scrive:
      Re: come volevasi dimostrare
      - Scritto da: Anonimo
      Firefox non doveva essere lo scudo contro ogni
      forma di attacco, la certezza, la soluzione, la
      nostra salvezza...? Non esistono softwares perfetti, esistono solamente sviluppi migliori di altri !!! FF ha un metodo di sviluppo migliore e piu' veloce, e qusto rende il prodotto gia' attendibile e affidabile, almeno ho delle garanzie produttive.
      Patch per patch a questo
      punto tanto vale tenere IE, ragazzi miei ;)un browser per cui le patch escono quando sta comodo a Microsoft....bello !!un browser per cui gli standard sono un optional ...... bello !!un browser integrato nel sistema operativo..... bello e furbo !!un browser con un motore di rendering solo per una piattaforma.....bello !!gia', non vedo proprio la necessita' di cambiare browser ;)
      • corradolab scrive:
        Re: come volevasi dimostrare

        FF ha un
        metodo di sviluppo migliore e piu' veloce, e
        qusto rende il prodotto gia' attendibile e
        affidabile, almeno ho delle garanzie produttive.Mi sembra che tu stia dicendo "open source è meglio di closed source". Se fossimo tutti d'accordo su questo punto non saremmo qui a discuterne... :s
        un browser per cui le patch escono quando sta
        comodo a Microsoft....bello !!L'alternativa è un modello di sviluppo "Qualcuno disse ad Ognuno che bisognava fare un bugfix ma Nessuno lo fece" ??
        un browser per cui gli standard sono un optional
        ...... bello !!Mi dici quali sono gli standard "violati" da IE?Perchè io ad esempio sapevo che era stato uno dei primi a gestire DOM e CSS
        un browser integrato nel sistema operativo.....
        bello e furbo !!Si, infatti lo fa anche KDE con Konqueror.Sicuramente MS ha volutamente esagerato "l'integrazione" per spingere il suo prodotto.
        un browser con un motore di rendering solo per
        una piattaforma.....bello !!Il browser è il software da utente medio per antonomasia, che non sa nemmeno cos'è una piattaforma.
        gia', non vedo proprio la necessita' di cambiare
        browser ;)Si appunto, non sto a perder tempo per avere le pagine tabbed. Non è che mi cambino la vita e arriverano con il prossimo Service Pack di Windows XP.
        • Anonimo scrive:
          Re: come volevasi dimostrare
          - Scritto da: corradolab

          FF ha un

          metodo di sviluppo migliore e piu' veloce, e
          Mi sembra che tu stia dicendo "open source è
          meglio di closed source". [...cut...]Non lo so, non lo so, mi limito solo a constatare che mediamente le patch nel mondo opensource sono disponibili prima, poi non so se l''ha scitta Chiunque, Qualcuno o Centomila.

          un browser per cui gli standard sono un optional

          ...... bello !!
          Mi dici quali sono gli standard "violati" da IE?
          Perchè io ad esempio sapevo che era stato uno dei
          primi a gestire DOM e CSSAd es non fosse x la concorrenza di firefox non supporterebbe i Css2

          un browser integrato nel sistema operativo.....

          bello e furbo !!
          Si, infatti lo fa anche KDE con Konqueror.
          Sicuramente MS ha volutamente esagerato
          "l'integrazione" per spingere il suo prodotto.Io uso Kmail su Xfce, ma installando le QT puoi usarlo anche su windows.

          un browser con un motore di rendering solo per

          una piattaforma.....bello !!
          Il browser è il software da utente medio per
          antonomasia, che non sa nemmeno cos'è una
          piattaforma.Questo deve secondo Microsoft impedire ad un utente avanzato di disintalllarlo completamente ed installarne un altro ?

          gia', non vedo proprio la necessita' di cambiare

          browser ;)
          Si appunto, non sto a perder tempo per avere le
          pagine tabbed. Non è che mi cambino la vita e
          arriverano con il prossimo Service Pack di
          Windows XP.
        • francescor82 scrive:
          Re: come volevasi dimostrare

          Mi sembra che tu stia dicendo "open source è
          meglio di closed source". Se fossimo tutti
          d'accordo su questo punto non saremmo qui a
          discuterne... :sLa mia opinione personale è che effettivamente OpenSource è meglio che ClosedSource. Ma ognuno ha le sue opinioni, ed è giustissimo.
          L'alternativa è un modello di sviluppo "Qualcuno
          disse ad Ognuno che bisognava fare un bugfix ma
          Nessuno lo fece" ??Beh, il bugfix è stato già fatto, quindi quella che hai detto tu non è l'unica alternativa, mi sembra. Ci sono software e software, e tra questi ci sono programmi che sono poco seguiti dai loro stessi autori, per vari motivi. Ma non mi sembra che Firefox e Mozilla siano abbandonati a loro stessi.
          Mi dici quali sono gli standard "violati" da IE?
          Perchè io ad esempio sapevo che era stato uno dei
          primi a gestire DOM e CSSOh, a proposito di CSS e IE: http://positioniseverything.net/explorer.htmlOh,a proposito di DOM e IE: http://www.jalix.org/ressources/internet/dom/_webcenter/part3/font.htmlComunque bug ci sono da una parte e dall'altra, ignora i link.

          un browser integrato nel sistema operativo.....

          bello e furbo !!

          Si, infatti lo fa anche KDE con Konqueror.
          Sicuramente MS ha volutamente esagerato
          "l'integrazione" per spingere il suo prodotto.KDE non costringe ad usare Konqueror come browser, lo offre perchè si integra; se non ti piace lo puoi disinstallare. IE si può disinstallare? Non credo, è troppo integrato.

          gia', non vedo proprio la necessita' di cambiare

          browser ;)

          Si appunto, non sto a perder tempo per avere le
          pagine tabbed. Non è che mi cambino la vita e
          arriverano con il prossimo Service Pack di
          Windows XP.Ah, l'ultimo SP era quello che offriva, tra le altre cose, il blocco dei popup, che altri browser offrivano da tempo, giusto?Le pagine tabbed non cambiano la vita, ma a me l'hanno semplificata molto, per esempio qui nei forum di PI dove è più rapido aprire linguette che finestre. Naturalmente, anche qui sono modi di vedere il problema: chi apre i thread sequenzialmente non ha bisogno dei tab.
          • corradolab scrive:
            Re: come volevasi dimostrare

            Beh, il bugfix è stato già fatto, quindi quella
            che hai detto tu non è l'unica alternativa, mi
            sembra. Ci sono software e software, e tra questi
            ci sono programmi che sono poco seguiti dai loro
            stessi autori, per vari motivi. Ma non mi sembra
            che Firefox e Mozilla siano abbandonati a loro
            stessi.Su questo hai ragione.Quello che io ho menzionato è il "caso peggiore" per l'Open Source, e sicuramente i progetti noti come Mozilla/Firefox non ne risentono.Resta cmq un punto debole del modello Open Source, che in sostanza se non può disporre di un ampia base di utenti, non decolla.Mente è relativamente semplice creare un'ampia community attorno ad un programma universale come un browser, mi sembra invece improbabile che ciò avvenga con altri software molto verticalizzati.

            Mi dici quali sono gli standard "violati" da IE?
            Oh, a proposito di CSS e IE:
            http://positioniseverything.net/explorer.html
            Oh,a proposito di DOM e IE:
            http://www.jalix.org/ressources/internet/dom/_webc
            Comunque bug ci sono da una parte e dall'altra,
            ignora i link.Scusa ma "standard violati" io lo interpreto in maniera più ampia, e cioè non voler seguire intenzionalmente uno standard.Se invece lo standard lo voglio seguire ma la mia implementazione è errata, allora si chiamano "bugs".
            KDE non costringe ad usare Konqueror come
            browser, lo offre perchè si integra; se non ti
            piace lo puoi disinstallare. IE si può
            disinstallare? Non credo, è troppo integrato.Se stiamo parlando della qualità del browser questo discorso (peraltro corretto come io stesso ho già ammesso) è fuori luogo.Se stiamo parlando delle politiche commerciali di MS è sicuramente una società che è stata più volte condannata in merito.Soltanto che quando dal tecnico si scivola sul "politico" bisogna fare attenzione: pensate veramente che Novell e IBM stiano spingendo l'Open Source per il bene dell'Umanità, o vi rendete conto che lo fanno solo perchè è l'ultimo sistema che gli è rimasto per combattere MS?Cioè, come ho già avuto modo di dire in questi forum, IBM vendeva le macchine per schede perforate ai Nazisti durante la seconda guerra mondiale.Ora, ben venga l'Open Source, ma non illudiamoci: se è quando verrà fatta piazza pulita di MS, c'è già una lunga lista di società pronte a prendere il suo posto (e a fare esattamente le stesse cose).
            Ah, l'ultimo SP era quello che offriva, tra le
            altre cose, il blocco dei popup, che altri
            browser offrivano da tempo, giusto?Si esatto, ma non sono funzionalità da strapparsi i capelli se mancano.Se il mio browser non supporta HTTPS e non posso comprare niente su Internet allora penso a cambiarlo.Lo stesso se non fa il caching e mi fa aspettare un ora per vedere una pagina.Ma queste sono cose che da anni tutti i browser implementano.Le migliorie si possono fare sempre, ma in una scala da 1 a 100 siamo già almeno a 90 con qualsiasi browser.
    • Anonimo scrive:
      Re: come volevasi dimostrare
      - Scritto da: Anonimo
      Si diffonde UN MINIMO il browser (che resta pur
      sempre confinato a pochi punti percentuali, per
      il momento) e cosa succede? Spuntano i buchetti.

      Adesso mi massacreranno sostenendo che tanto non
      ègrave, tanto IE è peggio, tanto la falla verrà
      chiusra in fretta, tanto Mozzy è più forte di
      Exploder, blah blah blah.

      Firefox non doveva essere lo scudo contro ogni
      forma di attacco, la certezza, la soluzione, la
      nostra salvezza...? Patch per patch a questo
      punto tanto vale tenere IE, ragazzi miei ;)Tientelo pure stretto il tui IE, e già che ci sei anche il Norton Antiviruzz e antispyware vari.....
    • Anonimo scrive:
      Re: come volevasi dimostrare
      prima che raggiunga il livello di bug di IE ce ne vorrà..ciao troller!- Scritto da: Anonimo
      Si diffonde UN MINIMO il browser (che resta pur
      sempre confinato a pochi punti percentuali, per
      il momento) e cosa succede? Spuntano i buchetti.

      Adesso mi massacreranno sostenendo che tanto non
      ègrave, tanto IE è peggio, tanto la falla verrà
      chiusra in fretta, tanto Mozzy è più forte di
      Exploder, blah blah blah.

      Firefox non doveva essere lo scudo contro ogni
      forma di attacco, la certezza, la soluzione, la
      nostra salvezza...? Patch per patch a questo
      punto tanto vale tenere IE, ragazzi miei ;)
  • Anonimo scrive:
    Fate ora gli spacconi.
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=950840(win)Evviva la par condicio...(quando lo capirete che nessun OS è perfetto...).
    • Anonimo scrive:
      già
      Chi ha orecchie per intendere intenda. Ora una frotta di nerd accorrerà sostenendo che sei uno schiavo di Bill, che sei un utonto, che qui e che la. Ma intanto... dentro... gli rode non poco ;)(win)
      • Anonimo scrive:
        Re: già
        - Scritto da: Anonimo
        Chi ha orecchie per intendere intenda. Ora una
        frotta di nerd accorrerà sostenendo che sei uno
        schiavo di Bill, che sei un utonto, che qui e che
        la. Ma intanto... dentro... gli rode non poco ;)

        (win)Bah...
      • bugybugy scrive:
        Re: già
        - Scritto da: Anonimo
        Chi ha orecchie per intendere intenda. Ora una
        frotta di nerd accorrerà sostenendo che sei uno
        schiavo di Bill, che sei un utonto, che qui e che
        la. Ma intanto... dentro... gli rode non poco ;)
        Mah...guarda non credo ci sia bisogno di dire quanto hai detto tu.L'unica cosa di cui non mi capacito è questa: come mai tu come tutti gli amanti di findus continuano a parlare di altri OS/programmi spesso senza cognizione di causa...Son pronto a scommettere, non parlo del tuo caso specifico, che tutti quelli che pontificano su win e minimizzano OS alternativi non ne hanno mai provato uno...
      • Funz scrive:
        Re: già
        - Scritto da: Anonimo
        Chi ha orecchie per intendere intenda. Ora una
        frotta di nerd accorrerà sostenendo che sei uno
        schiavo di Bill, che sei un utonto, che qui e che
        la. Ma intanto... dentro... gli rode non poco ;)

        (win)Si, sei uno schiavo di Bill, sei un utonto, e qui e la. :pNo, non mi rode neanche un po', io oggi avro' la mia patch e vivo felice alla faccia di chi usa IE coi suoi buchi sempre aperti :p(love) (firefox)
    • sathia scrive:
      Re: Fate ora gli spacconi.
      0Microsoft:Verdana Regular:Version 2.43 (Microsoft) L ' a ) ) ) ( ( J a f f ' mamma mia sono tutto bagnato.è la mia password di root del citofono!
      • Anonimo scrive:
        Re: Fate ora gli spacconi.
        Fosse stato un buco di IE però avresti detto la stessa cosa? No ;)
        • sathia scrive:
          Re: Fate ora gli spacconi.
          no, non l'avrei scritto.ma questa sera sono felice.particolarmente felice.molto feliceciao :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Fate ora gli spacconi.
            Perchè hai visto il Mortadellone sorridente? Anche lui usa il pinguino? ;)
          • sathia scrive:
            Re: Fate ora gli spacconi.
            no, perché mentre tornavo a casa in bicicletta sono passato davanti al palazzo della regione, e stavano intervistando ghigno (sala stampa praticamente in piazza castello).l'ho visto per la prima volta e che devo dire......sono felice stasera.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fate ora gli spacconi.
      - Scritto da: Anonimo
      (quando lo capirete che nessun OS è perfetto...).anche se linux+firefox fosse di pari valore (o parimenti sicuro) di windows+explorer, rimarrebbe sempre il prezzo a fare la differenza
      • Anonimo scrive:
        mica tant

        rimarrebbe sempre il prezzo a fare la differenzaAziendalmente parlando, intendi dire? È già stato dimostrato che a lungo termine Linux e company non valgono la pena. Non è il risparmio delle licenze, il vantaggio economico da valutare. Ora non ricordo a memoria (ovviamente) il link delle analisi in questione ma basta Google.
        • Anonimo scrive:
          Re: mica tant
          - Scritto da: Anonimo

          rimarrebbe sempre il prezzo a fare la differenza

          Aziendalmente parlando, intendi dire? È già stato
          dimostrato che a lungo termine Linux e company
          non valgono la pena. Non è il risparmio delle
          licenze, il vantaggio economico da valutare. Ora
          non ricordo a memoria (ovviamente) il link delle
          analisi in questione ma basta Google.che panzanata uhauahauh
        • Anonimo scrive:
          Re: mica tant
          - Scritto da: Anonimo

          rimarrebbe sempre il prezzo a fare la differenza

          Aziendalmente parlando, intendi dire? È già stato
          dimostrato che a lungo termine Linux e company
          non valgono la pena. Non è il risparmio delle
          licenze, il vantaggio economico da valutare. Ora
          non ricordo a memoria (ovviamente) il link delle
          analisi in questione ma basta Google.Vai sul sito MS e cerca "Get the facts", sono sondaggi seri, non al livello dei saggio dell'AdTI su Linux copiato da Minix o sul fumo passivo che non fa male, ma che vuoi, la perfezione non è di questo mondo e di Kenneth Brown ce n'è uno solo e di Gregory Fossedal pure.
          • Anonimo scrive:
            Re: mica tant
            Per quanto riguarda i dati citati nel sito Get the facts by Microsoft, sono contestati in un sito promosso da Novell, multinazionale americana che invece sta investendo su linux milioni di dollari. Il sito, anche in italiano, è: http://www.novell.com/it-it/linux/truth/Chi ha ragione? Non è che forse ognuno riporta solo la parte di dati che gli interessa per tirare acqua al suo mulino? E' vero, nessun sistema operativo né software è perfetto: ma linux mi sembra meno imperfetto di Windows :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: tant'assai
          - Scritto da: Anonimo

          rimarrebbe sempre il prezzo a fare la differenza

          Aziendalmente parlando, intendi dire? sì
          È già stato
          dimostrato che a lungo termine Linux e company
          non valgono la penadelle analisi "indipendenti" faccio a meno, grazie.mi basta l'uso di un foglio elettronico con il budget a disposizione.Ad ora la soluzione open source è ottima e fa guadagnare "medaglie"
          • Anonimo scrive:
            Re: tant'assai

            delle analisi "indipendenti" faccio a meno, grazie.
            mi basta l'uso di un foglio elettronico con il budget a
            disposizione.Allora Linux o Windows poco cambia, se questo è il tuo modo di investire in azienda ;)
        • Giambo scrive:
          Re: mica tant
          - Scritto da: Anonimo

          rimarrebbe sempre il prezzo a fare la differenza

          Aziendalmente parlando, intendi dire? È già stato
          dimostrato che a lungo termine Linux e company
          non valgono la pena.Dimostrato ? Dove ? Hai qualche Link ?Finche' non porti qualcosa di "concreto", mi permetto di darti del bugiardo.
    • JoJo79 scrive:
      Re: Fate ora gli spacconi.
      - Scritto da: Anonimo
      http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=9508

      (win)

      Evviva la par condicio...

      (quando lo capirete che nessun OS è perfetto...).Beh, imho c'è differenza tra scoprire un bug e chiuderlo nel giro di qualche giorno e scoprire un bug e lasciarlo aperto per 6mesi/1anno, non credi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Fate ora gli spacconi.
        Vista la scarsissiam diffusione di FFox, dai tempo al tempo. Quando supererà le percentual iattuali e verrà considerato un effettivo concorrente di IE... ne riparleremo. I bug pericolosi salteranno furoi e hai voglia di patch in tempo zero :).
        • JoJo79 scrive:
          Re: Fate ora gli spacconi.
          - Scritto da: Anonimo
          Vista la scarsissiam diffusione di FFox, dai
          tempo al tempo. Quando supererà le percentual
          iattuali e verrà considerato un effettivo
          concorrente di IE... ne riparleremo. I bug
          pericolosi salteranno furoi e hai voglia di patch
          in tempo zero :).Intanto questo l'hanno già chiuso http://forums.mozillazine.org/viewtopic.php?t=245852&sid=65e11699bbb71e8c5a9a48e1d08da78dCIAO! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Fate ora gli spacconi.

            Intanto questo l'hanno già chiuso
            http://forums.mozillazine.org/viewtopic.php?t=2458

            CIAO! :DIo ho l'ultima versione e il baco persiste.Se fosse chiuso vedrei il campanellino in alto a destra.O intendi dire che sarà chiuso nella prossima release?Perchè fra "è chiuso" e "sarà chiuso" c'è in mezzo un mare di lamer
          • JoJo79 scrive:
            Re: Fate ora gli spacconi.
            - Scritto da: Anonimo
            Io ho l'ultima versione e il baco persiste.
            Se fosse chiuso vedrei il campanellino in alto a
            destra.

            O intendi dire che sarà chiuso nella prossima
            release?
            Perchè fra "è chiuso" e "sarà chiuso" c'è in
            mezzo un mare di lamerHai ragione, mi sono espresso male io, intendevo dire che "verrà" chiuso nella prossima release che "verrà" rilasciata a breve (a quanto dicono in quel thread). CIAO! :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Fate ora gli spacconi.
          è normale.. più un programma viene utilizzato e più si scovano magagne... ma preferisco di gran lunga la politica di firefox..con explorer ti trovi della roba installata, e altre porcate.. se fosse meno permissivo e meno multimediale a me andrebbe benissomo IE ... ma ora come ora vaglio alternative.. sono stanco di prendere schifezze da ie :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Fate ora gli spacconi.
          - Scritto da: Anonimo
          Vista la scarsissiam diffusione di FFox, dai
          tempo al tempo. Quando supererà le percentual
          iattuali e verrà considerato un effettivo
          concorrente di IE... ne riparleremo. I bug
          pericolosi salteranno furoi e hai voglia di patch
          in tempo zero :).E' un idiozia perché comunque falle di questo tipo non vengono certo scoperte dagli utonti che usano il browser in massa.
      • francescor82 scrive:
        Re: Fate ora gli spacconi.

        Beh, imho c'è differenza tra scoprire un bug e
        chiuderlo nel giro di qualche giorno e scoprire
        un bug e lasciarlo aperto per 6mesi/1anno, non
        credi?Santa verità!
    • FDG scrive:
      Re: Fate ora gli spacconi.
      - Scritto da: Anonimo
      quando lo capirete che nessun OS è perfetto...Il problema non è se esistono software perfetti o no. Non esistono. Ma semmai c'è chi si è impegnato a lungo per riempire il proprio software di imperferzioni, sostenendo che era quello che volevano gli utenti. Salvo poi doversi ricredere a causa dei disastri provocati. E purtroppo quando per anni segui una certa politica sbagliata, mica riesci a porvi rimedio in pochi mesi! Ci vuole tempo, tutto il tempo necessario per intervenire sui danni provocati da pratiche sbagliate, su scelte architetturali discutibili e infine sugli errori umani. Non è un caso che si stiano riscrivendo molto del codice da zero.Alla fine è vero che gli errori sono tutti a commetterli. Fa piacere però sapere che alcuni quando li scoprono ti mettono al corrente del problema e te lo risolvono in due/tre giorni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fate ora gli spacconi.
      - Scritto da: Anonimo
      http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=9508Quindi tu stai paragonando un bug (di IE e Outlook) che permetterebbe di installare trojan e altre schifezze sul tuo PC senza che l'utente possa accorgersene con un bug di Firefox che, cliccando su un link, ti mostra in una form il contenuto di un pezzetto di ram (appartenente allo stesso browser) preso a casaccio? È questo che stai facendo?
      (quando lo capirete che nessun OS è perfetto...).Io spero che si tratti di un errore di battitura... o stai comparando Firefox a Windows o altro sistema operativo? Lo sai vero che Firefox è un browser e non un sistema operativo, giusto?Bye, Luca
      • bugybugy scrive:
        Re: Fate ora gli spacconi.
        - Scritto da: Segfault
        ti mostra in una form il
        contenuto di un pezzetto di ram (appartenente
        allo stesso browser) preso a casaccio? È questo
        che stai facendo?Ehm ehm...non è propiamente così!!Lo heap non è poi proprio un mero "pezzetto di ram", ma un'area dati abbastanza critica per certi versi....
        • francescor82 scrive:
          Re: Fate ora gli spacconi.


          ti mostra in una form il

          contenuto di un pezzetto di ram (appartenente

          allo stesso browser) preso a casaccio? È questo

          che stai facendo?

          Ehm ehm...non è propiamente così!!
          Lo heap non è poi proprio un mero "pezzetto di
          ram", ma un'area dati abbastanza critica per
          certi versi....Sì ma questo bug ti mostra solo un piccolo pezzo (10KB) dell'heap; se pensi che la memoria totale a disposizione per un processo è 4GB e che l'heap è dinamicamente allocato, la probabilità di andare a beccare le password o altri dati sensibili non è alta. Ovviamente il bug c'è e va corretto, e si può stare certi che i tempi di risoluzione saranno molto più brevi di quelli di altri software.
          • bugybugy scrive:
            Re: Fate ora gli spacconi.
            - Scritto da: francescor82
            Sì ma questo bug ti mostra solo un piccolo pezzo
            (10KB) dell'heap; se pensi che la memoria totale
            a disposizione per un processo è 4GB e che l'heap
            è dinamicamente allocato, la probabilità di
            andare a beccare le password o altri dati
            sensibili non è alta. Ovviamente il bug c'è e va
            corretto, e si può stare certi che i tempi di
            risoluzione saranno molto più brevi di quelli di
            altri software.Verissimo quello che hai detto, ma nessuno vieta di scrivere una ricorsione per prendere n * 10Kb alla volta e beccare a piacimento tutto lo stack dell'ìheap :)
          • francescor82 scrive:
            Re: Fate ora gli spacconi.

            Verissimo quello che hai detto, ma nessuno vieta
            di scrivere una ricorsione per prendere n * 10Kb
            alla volta e beccare a piacimento tutto lo stack
            dell'ìheap :)Intanto stack e heap sono cose diverse. ;-) Lo stack dell'heap non esiste. Non voglio annoiare con dettagli, ma su google, cercando "stack heap", ho trovato un paio di siti ben fatti, anche se un po' troppo tecnici, credo. Ma la memoria è sempre memoria, non è bello che qualcuno la possa leggere. :-DTu dici che si possono fare tante ricorsioni e si riuscirà a leggere tutto (o gran parte) dell'heap. Ma ho due di obiezioni.La prima è che sembra che molte versioni di Firefox si blocchino dopo pochi tentativi; a me si bloccava al secondo click, ad altri dopo 4 o 5. Ma altri sembravano non bloccarsi, quindi non è un'obiezione su cui fare affidamento da sola.La seconda: se pensi a quanto è grande l'heap (diciamo pure 1GB, ma è molto di più; la memoria a disposizione di un processo è di 4GB su un sistema operativo a 32 bit senza estensioni varie), a 10Kb alla volta ci vogliono più di 100mila ricorsioni (dividi 1GB per 10kb); a quel punto ti accorgi che qualcosa non va dalla perdita di performance sia del processore (100mila ricorsioni e scritture sul socket della connessione) che della rete (stai per uploadare 1GB di dati! Ci vorrà un po' di tempo e ti bloccherà altre applicazioni). In più, se anche 100mila iterazioni non fossero sufficienti, tieni conto che il codice "malvagio" non può scegliere quale zona di memoria leggere (almeno così mi è sembrato di capire), quindi ci possono essere casi in cui leggerà dati che ha già letto, e quindi richiederà ulteriori iterazioni. Ma se anche potesse decidere dove andare a leggere, l'heap è una memoria dinamica, viene scritta e cancellata piuttosto di frequente, quindi le password o qualsiasi dato può stare in un punto come in un altro, non è possibile sapere esattamente dove cercare.Neanche la seconda obiezione è sufficiente da sola, ovviamente, per stare completamente tranquilli. La legge di Murphy insegna. Però le due considerazioni, insieme al fatto che la versione 1.0.3 è praticamente pronta e insieme all'opinione (completamente personale e non supportata da dati, bada bene) che magari non tutti hanno già scaricato FF 1.0.2 e che quindi non tutti penseranno "Di già un altro update? Che noia, l'ho scaricato l'altro giorno!", tutte queste cose mi fanno sperare che la versione corretta si diffonderà abbastanza rapidamente.==================================Modificato dall'autore il 05/04/2005 21.51.34
      • Giambo scrive:
        Re: Fate ora gli spacconi.
        - Scritto da: Segfault
        Quindi tu stai paragonando un bug (di IE e
        Outlook) che permetterebbe di installare trojan e
        altre schifezze sul tuo PC senza che l'utente
        possa accorgersene con un bug di Firefox che,
        cliccando su un link, ti mostra in una form il
        contenuto di un pezzetto di ram (appartenente
        allo stesso browser) preso a casaccio? È questo
        che stai facendo?LOL (rotfl) ! Peccato non si possano piu' dare i punteggi ai singoli interventi, ti saresti beccato un "5, Divertente" :-)==================================Modificato dall'autore il 05/04/2005 9.25.10
    • Anonimo scrive:
      Re: Fate ora gli spacconi.

      Evviva la par condicio...

      (quando lo capirete che nessun OS è perfetto...).Ma che c'entra dire "nessun OS è perfetto"?!Firefox è un OS secondo te?Oppure: firefox esiste solo ed esclusivamente per Linux?Oppure cosa?Scusa, proprio non capisco che senso abbia un'affermazione del genere quando si parla di un browser (che gira su win, linux, mac os x...)Boh...
    • Anonimo scrive:
      Re: Fate ora gli spacconi.
      http://punto-informatico.it/p.asp?i=52187Bravo se ai letto qui altro che shhhh dovresti ammutolirti proprio.Un conto è una falla dalla quale passano troyan, malware, e quant'altro che mi sembra mooolto + grave di una falla per siti spia! (Fondamentalmente innocui)Ribadisco quanto detto dal tizio nel link Shhhhhhhhhhh
Chiudi i commenti