Hardware, le brevissime di oggi

PalmOne Zire sposa Wi-Fi - Nuovi HDD Caviar da 320 GB - La TV si guarda via USB - Acquisizione video in formato consumer - Binocolo con fotocamera digitale - Masterizzatore DVD 16x esterno

PalmOne Zire sposa Wi-Fi
PalmOne ha lanciato in esclusiva per l’Italia la versione argentata del palmare Zire 72 con scheda SDIO Wi-Fi inclusa. Il nuovo Zire 72s Wireless Edition verrà venduto con una scheda SDIO wireless per la connessione a WLAN e hotspot che utilizzano lo standard 802.11b. La connettività Wi-Fi può essere sfruttata per accedere ad Internet o sincronizzare il palmare con un PC dotato di scheda Wi-Fi. In bundle con lo Zire 72s WE viene offerto un account prepagato M-Power100 by Megabeam per accedere al Web in modalità Wi-Fi con 100 minuti effettivi di navigazione gratuita per un valore commerciale di 19,90 euro. Come lo Zire 72, anche il nuovo Zire 72s è dotato di fotocamera digitale integrata da 1,2 megapixel, lettore audio MP3, registratore audio/video, schermo a colori da 320 x 320 pixel e tecnologia Bluetooth integrata. Il nuovo modello di PDA è disponibile presso rivenditori selezionati al prezzo consigliato di 399 euro.

Nuovi HDD Caviar da 320 GB
Western Digital ha introdotto sul mercato una nuova generazione di hard disk Caviar con capacità fino a 320 GB. Il produttore afferma che i nuovi dischi, di fascia desktop, sono stati progettati in modo tale da ridurre significativamente le temperature d’esercizio: un fattore che dovrebbe estenderne l’affidabilità e rendere questi dischi più adatti per i PC compatti, i dispositivi elettronici consumer e i sistemi di storage. I nuovi modelli di Caviar sono disponibili con interfaccia EIDE e Serial ATA, hanno una velocità di rotazione di 7.200 RPM e integrano le tecnologie WhisperDrive e SoftSeek, entrambe studiate per massimizzare la silenziosità del drive. WD afferma poi di aver aggiornato e potenziato gli algoritmi di caching in modo da sfruttare a fondo il buffer del disco, che nei nuovi modelli può essere di 2 o 8 MB. Le capacità dei nuovi Caviar vanno da 40 a 320 GB: quest’ultimo modello viene proposto al prezzo di 279 euro.

La TV si guarda via USB
MICROedge ha lanciato un nuovo modello di sintonizzatore per la TV analogica che utilizza l’interfaccia USB 2.0 per connettersi ad un PC desktop o ad un notebook. Il TV Box USB 2.0 , della dimensione di un mouse, può essere utilizzato per la registrazione e la ricerca automatica delle trasmissioni TV, questo anche anche mentre si sta guardando un altro canale. La TV può essere visualizzata all’interno di una finestra ridimensionabile oppure a tutto schermo. La funzione time-shifting permette poi di mettere in pausa un programma in diretta e riprenderne la visione in un momento successivo. Il ricevitore è dotato di ingressi audio e video (S-Video), di un’uscita audio e, naturalmente, di un ingresso cavo TV. Attraverso un software in dotazione è possibile registrare la TV in formato MPEG 1 e 2, DivX e MPEG4 e modificare i propri video. TV Box USB 2.0 ha un prezzo di vendita di 69 euro.

Acquisizione video in formato consumer
Grabster AV 250 è un convertitore video esterno di soli 80 grammi di peso che Terratec dedica agli appassionati di video digitale. Il device è dotato di un ingresso Video Composito, S-Video e Audio Stereo e connette ad un PC o notebook, per mezzo dell’interfaccia USB 2.0, apparecchi come camcorder, lettori DVD, ricevitori satellitari, videoregistratori e altre sorgenti dotate di uscite video analogiche. Grabster AV 250 converte i dati video da analogico a digitale in modalità RAW senza compressione, modalità che permette via software di acquisire, comprimere e archiviare in qualsiasi formato oggi disponibile (AVI, VCD, SVCD, DVD, ecc.) con la massima risoluzione video PAL di 720×576 pixel a 25 frame per secondo. Il prodotto include la versione completa del software di video editing Ulead DVD MovieFactory 3 e di Ulead VideoStudio 7 SE. Grabster AV 250 viene venduto al prezzo di 99 euro.

Binocolo con fotocamera digitale
ADD ON distribuisce in Italia Digital Binocular 3200 di Aiptek, un binocolo 8×42 con fotocamera digitale integrata da 2 megapixel (3 megapixel interpolati) e display LCD a colori da 1,5 pollici. Aiptek consiglia il proprio binocolo soprattutto a chi ama gli sport all’aria aperta, come golf, vela, trekking, pesca, caccia e birdwatching. Della dimensione di 12,40 x 8,20 x 4,60 cm, il dispositivo è dotato di 128 MB di memoria interna e di uno slot per schede SD. La confezione include un cavo USB, una borsa e cinghia per il trasporto, due batterie e un CD con manuale utente e software (Binocular 2 Manager, Binocular 1.3 Manager, Binocular VGA Manager, VideoLive Mail, PhotoExpress SE, Photo Explorer SE). Il prezzo del Digital Binocular 3200 è di 154 euro.

Masterizzatore DVD 16x esterno
Waitec ha presentato Action 16EX , un nuovo masterizzatore DVD esterno USB 2.0 in grado di supportare i DVD+R 16x e i supporti a doppio layer. Le velocità di scrittura sono di 8x per i DVD-R, 4x per i DVD-RW,16x per i DVD+R, 2,4x per i DVD+R9 (doppio layer), 4x per i DVD+RW, 48x per i CD-R e 24x per i CD-RW. Le velocità di lettura sono di 16x per i DVD e di 48x per i CD, mentre i tempi di accesso dichiarati sono di 160 ms. Il drive ha 2 MB di buffer, uscita audio analogica e un peso poco inferiore agli 1,8 Kg. Con il masterizzatore viene fornita la suite di software Nero. Il prezzo dell’Action 16EX è di 169 euro.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • vkey scrive:
    ACCONTENTATEVI DELLA BERETTA
    L'arma da fuoco è ancora legata ai principi fisici classici di funzionamento. A meno di non rinunciare ad alcune cose: quantità di proiettili nel serbatoio al fine di inserire sistemi sia pur minatutizzati per un controllo della stessa (alimentazione inclusa) o peggio "appendici esterne" o sovrapponibili tale idea non credo possa essere considerata un ipotesi valida.Pensare ad u n recupero parziale di energia (in fase di rinculo dell'arma) al fine di "auto alimentare il sistema" forse e davverola parte piu interesante sotto un profilo tecnico ed appicativo chissa se l'idea e nel progetto ? Quando le "armi da fuoco" passerano la soglia dello sfruttamento attuale dell'energia (credo rilegate a prototipi): innesco, scoppio, ecc. e si passera a nuovi tipi di armi basati su "flussi di energia" si potrà pensare anche a tutto ciò. Il Taser e un esempio "primordiale" ma esemplificativo ed ancora "legato ad un filo per l lunghe distanze" ma sopravvive molto bene. Per il momento la nota Beretta assolve egregiamente il suo compito; e potrebbe essere (se non forse gia in corso) di ulteriori migliorie tecniche.==================================Modificato dall'autore il 31/01/2005 16.20.30
  • Solvalou scrive:
    Re: Funzionamento assurdo!
    Condivido in pieno. Inoltre l'affidabilita' del novanta percento vuol dire che il poliziotto in uno scontro a fuoco su dieci e' disarmato, visto che la criminalita' non si dotera' tanto volentieri di queste armi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Una seria visita psichiatrica.
    La visita psichiatrica la fanno, il problema è definirla seria.D' altra parte come si può valutare l' eventuale presenza di problemi psichiatrici gravi in una persona con cui si ha un colloquio di 15-20 minuti?Al massimo si può stabilire che non è un pazzo delirante... semmai sarebbe corretto fare un controllo incrociato e prendere in custodia le armi possedute da chi ha avuto una diagnosi di psicosi, anche e soprattutto DOPO che costui ha avuto un nulla osta e possiede armi.Voglio dire, non è detto che una persona perfettamente sana ed equilibrata a ventanni rimanga tale per il resto della vita.
  • Gatto Selvaggio scrive:
    Cose obbligatorie per legge
    A forza di aumentare le cose obbligatorie per legge ci vorranno 2,8 tutori dell'ordine per cittadino.
  • Anonimo scrive:
    Non è un'invenzione americana!
    Già anni fa un biologo dell'Aquila, in collaborazione con L'Alenia, aveva parlato di un'idea del genere.Che gli americani abbiano copiato?
  • Anonimo scrive:
    Molto meglio vietare ogni tipo di arma!!
    Molto meglio vietare ogni tipo di arma!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Una seria visita psichiatrica.
    FInchè io finisco in galera dopo aver sparato a un albanese che mi è entrato in casa minacciandomi con una pistola giocattolo.....come si può parlare di legge....
  • Anonimo scrive:
    Re: Cosa potrebbe accadere se...
    Bhè....anche ora si inceppano alle volte....e poi io interpreterei quel 10% come che venga usata eludendo il sistema più che la sfiga del 10% che non mi riconosce.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Cavolata...
    Eh già...sti americani.....che cavolata la pistola biometrica.....ricordati che molte volte sono le cavolate che fanno il progresso...o cosa pensi...che dalla Punto si passi direttamente alla DeLorean volante??
  • Anonimo scrive:
    Re: americani, come al solito, ingenui.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Per quanto riguarda l'invasione della

    Russia, penso che tu sia un po'
    ingenuo, javascript:emo(':|',''):|

    io penso invece che tu non abbia capito
    l'ironia. Ma ti pare che possano *davvero*
    rompere le scatole alla Russia più di
    tanto, visti i problemi che hanno avuto a
    gestire un paese MOLTO più debole e
    disorganizzato come l'Iraq???Forse sei tu che non capisci l'ironia a meno che non vengano aggiunte le faccine. :DSecondo te a cosa alludeva l' "ingerenza (umanitaria) estera" ?
  • Anonimo scrive:
    Re: in un caso servirebbe

    e poi con cosa preferireste difendervi?
    A parolacce?Mazza da baseball in alluminio... silenziosa, discreta ed efficace.
  • Anonimo scrive:
    Re: in un caso servirebbe

    Cmq anche solo un colpo in aria con una .45
    al chiuso è un buon deterrente...Nella tipica abitazione americana cosi' facendo ammazzi tuo figlio che dorme al piano di sopra...
  • Anonimo scrive:
    Cavolata...
    1. Un malvivente se ne freghera' della legge, se deve prendere un'arma per commettere un reato che glie ne frega di commetterne un'altro e prendere una pistola "stupida"?2. Chi ha progettato le pistole e scritto la legge non ha visto il film "Dredd" con Silvester Stallone... :)3. Se c'è elettronica sicuramente creeranno i chip di modifica, anche se considerando il punto 1 sono perfettamente inutili.4. Non è che chi produce le pistole e chi fa le leggi in quello stato sono d'accordo? Noooo... casa vado a pensare...
  • Anonimo scrive:
    Re: americani, come al solito, ingenui.

    Lo tsunami si è generato sotto
    l'occhio vigile di qualche satellite(visto
    su sky) e prima di colpire le prime coste
    c'è voluto, mi pare, un'ora....di più in alcuni casi, di meno in altri
    in
    quell'ora si potevano avvertire gli
    alberghi(che se hanno modo di prendere
    prenotazioni di staze possono ricevere anche
    comunicazioni di emergenza.....Per
    l'entroterra la cosa si fa più
    complicata... ma non è stato fatto
    neanche quello.....ti pare che un ente del governo si mette a chiamare gli alberghi guardando le pagine gialle dei paesi coinvolti?hanno chiamato gli appositi dipartimenti dei governi, il resto è cronaca
  • Anonimo scrive:
    Re: americani, come al solito, ingenui.

    meglio: un deterrente virtuale, che illude i
    cittadini creduloni e farà far
    contenti SOLO i produttori di armi, inBe, la disquisizione sul rendere inefficace un'arma sottratta o contesa con una colluttazione forse qui è un po campata in aria.O meglio, il problema c'è, ma non credo che la prima cosa che un malvivente pensa davanti ad una pistola spianata sia quella di buttarsi a strapparla di mano all'agente... però potrebbe anche farlo, chi può escluderlo a priori?Ovvero, il problema esiste, e rendere la pistola inoffensiva in mano al malvivente è comunque una sicurezza aggiuntiva, ma non è probabilmente una delle misure di sicurezza più produttive che si possano prendere, viene molto dopo un buon addestramento, una buona copertura e organizzazione, giubbotti antiproiettile ecc..anzi, rispetto ad altre misure si sicurezza probabilmente è più costosa e complessa, da cui il legittimo sospetto che ci sia dietro molta montatura da parte dei venditori di armi per spingere questi prodotti.Ma c'è un altro fatto da considerare, cioè gli incidenti con le armi da fuoco.A volte capita anche al legittimo proprietario, quindi è difficile penare ad un sistema sicuro per evitare che succedano, ma purtroppo molto spesso capitano a familiari, specie bambini.Anche qui esistono altre soluzioni, probabilmente più economiche e/o migliori, alcune obbligatorie per legge, almeno in Italia, come la detenzione delle armi in contenitori chiusi a chiave e difficilmente forzabili (ragionevolmente sicuri per chi ha bambini per casa), tuttavia mi sembra che in qesto caso ancora più che in quello riguardante la difesa personale ogni misura di sicurezza in più sia benvenuta!Fermo restando che come dice l'nra, chi vuole nuocere può procurarsene i mezzi, perchè impedire al cittadino di porre in essere il suo diritto alla legittima difesa sulle stesse basi, cioè con armi paragonabili a quelle comunemente disponibili sul mercato nero senza permessi nè domande?
  • Locke scrive:
    Re: Cosa potrebbe accadere se...
    Scenetta: Bob, il poliziottoJack, il criminaleCharlie e Luke, due colleghi di BobBob - Arrenditi Jack! Ti abbiamo preso!Jack - Non mi avrete mai!Bob - Fermo o sparo!Jack - Neanche per idea!Bob - Non farmelo fare Jack! Non farmi sparare!Jack - Stai indietro o io sparo a te!Bob - Jack non complicare la tua situazione! Io sono il tiratore numero 1 in america!Jack - Questo non ti servirà ad un granchè!Bob - Conto fino a 3!Jack - YawnBob - Uno!Jack - uhm... 3 verticale...Bob - DUETRE! *click click*Jack - Sai dovrei dirti una cosa, sbirro...Bob - Ma ocsa...!Jack - ... su quella pistola c'è scritto "Charlie"!Bob - ... porka...Jack - *blam**in centrale*Charlie - 'giorno LukeLuke - 'giorno Charlie...Charlie - Sai Luke? Oggi Bob ha preso la mia pistola per sbaglio!Luke - Ah ah che fesso così placherà la sua sete di sparare a qualunque cosa!Charlie - Già. Andiamo a farci caffè e ciambella?Luke - Volentieri...
  • Anonimo scrive:
    Re: americani, come al solito, ingenui.
    - Scritto da: Anonimo
    Sono d'accordo, ma la percentuale mediamente
    accettata è del 25% di ufficiali
    uccisi dalle loro armi o da quelle dei
    colleghi.
    Se ne parla da piu' di 10 anni. Basta che i
    trolloni accendano gùgol e il
    cervello e di dati ne trovano a bizzeffe.
    Giusto 2 concetti.
    www.nraila.org/Issues/FactSheets/Read.aspx?IDROTFL. Ma come, posti un link e MANCO ti accorgi che dentro c'è addirittura una autorevole CRITICA al sistema, da parte di uno dei più famosi produttori di armi al mondo ?Sentiamo cosa dice Beretta:One world-renown firearm manufacturer, Beretta, whose gun-making roots wind back all the way to the year 1526, recently issued a statement on the "smart" gun technology issue, saying:"Although the concept of a `smart gun` or `personalized gun` has received public attention recently, we believe that careful consideration has not been given to potentially dangerous risks associated with these concepts. In our opinion, such technology is undeveloped and unproven. In addition, Beretta strongly believes that "smart gun" technology or "personalized" guns (hereinafter also referred to as "smart gun" technology) could actually increase the number of fatal accidents involving handguns.".
  • Anonimo scrive:
    Re: americani, come al solito, ingenui.

    quindi questa parte della notizia è
    errata ?Assolutamente. Spesso PI estrapola delle notizie e le butta nel forum dove gia' manca un background informatico, figuriamoci quanti ne capiscono di armi.Vedi il caso dell'altro giorno per quanto riguarda gli UAV.Poi a flammare sono buoni tutti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che genialata
    ma un cittadino? deve farsi
    giustizia da solo? No.
    deve difendersi? Esatto. La pistola è un arma da difesa, e il porto d'armi che devi possedere puo' essere quello per difesa personale.
    sparando
    a chiunque? No. Ma col mio martello posso ammazzare chiunque.
    per il tiro a segno? basta che
    il venditore la consegni al poligono dove
    l'acquirente si reca abitualmente....La MIA arma in mano a gente che non conosco. E se cambio poligono? Me la faccio spostare sempre da un corriere blindato? Paghi tu?Ma lascia perdere va... Col TAV mi compro le armi e me le porto in giro.Sono meno pericoloso io con la target 87 che tua nonna con la Punto.Ridicoli...
  • Anonimo scrive:
    Re: se veramente funzionasse
    [cut]
    quelle "armi" che ho citato io consumano
    energia, ma non troppa, e per alcuni
    soggetti c'è la possibilità di
    effetti collaterali gravi, ma in una
    percentuale talmente bassa da essere secondo
    me preferibile ad una mitraglietta...Dicono che un lacrimogeno in faccia non sia gradevole :'(
  • Anonimo scrive:
    Re: americani, come al solito, ingenui.
    Lo tsunami si è generato sotto l'occhio vigile di qualche satellite(visto su sky) e prima di colpire le prime coste c'è voluto, mi pare, un'ora.... in quell'ora si potevano avvertire gli alberghi(che se hanno modo di prendere prenotazioni di staze possono ricevere anche comunicazioni di emergenza.....Per l'entroterra la cosa si fa più complicata... ma non è stato fatto neanche quello.....In kenya(mi pare) lo tsunami è arrivato dopo 8 ore......Qualcuno è stao forse avvertito?
  • Anonimo scrive:
    Re: Che genialata
    Infatti... che senso ha che un privato cittadino abbia una pistola?nessuno..ma gli americani ne vanno matti... ogni uomo dovrebbe averne una per sentirsi un po' cowboy(vaccaro)Che le abbia la polizia mi pare lecito... può servire anche uccidere alle volte... ma un cittadino? deve farsi giustizia da solo? deve difendersi? sparando a chiunque? per il tiro a segno? basta che il venditore la consegni al poligono dove l'acquirente si reca abitualmente....
  • Anonimo scrive:
    Re: in un caso servirebbe
    Ehm ma che state dicendo?Evidentemente il concetto di LEGITTIMA difesa vi è del tutto sconosciuto... e poi con cosa preferireste difendervi? A parolacce?
  • Anonimo scrive:
    Re: Una seria visita psichiatrica.
    - Scritto da: Anonimo

    Basta che non sia come qulla italiana
    la visita...

    quoto :(Mah, come in tutto il mondo, chi uccide a freddo non usa la propria arma regolarmente denunciata, le armi "regolari" negli omicidi volontari vengono usate quasi solo in raptus di follia o di gelosia, sia da noi che all'estero.Da noi, comunque, la prova del nove dell'incompetenza delle autorità in materia, per primi i prefetti, si ha dal fatto che questi ultimi cercano di ridurre il numero delle armi, non intensificando i controlli per scoprire quelle illegali, né rendendo più rigorose le visite, ma adducendo motivi di lana caprina per cassare le motivazioni nelle richieste, che mi potrebbe star bene se chi aggredisce e rapina avesse il 90% di probabilità di essere preso, anziché di farla franca, in pratica se non c'è omicidio il rapinatore, se non è un idiota totale, dorme tra due guanciali, se uccide il rapinato o qualcun'altro, spesso viene preso, ma bella consolazione per il morto.
  • Dark-Angel scrive:
    Re: se veramente funzionasse
    esistono armi a infrasuoni (se ricordo bene) che provocano spasmi intestinali o ad ultrasuoni che innescano un fortissimo mal di testapensano di usarle per sedare rivolte e simili (via tutti tra cagarelle ed emicranie), però purtroppo è la vecchia mentalità del spara spara che resta sempre in piediun arma che va venire mal di testa non darà mai la stessa soddisfazione a chi la usa di una che può uccidereè inutile negarlo, chiunque usi un arma da fuoco lo fa per la smania di potere che quell'arma infondecosi come finchè ci saranno amanti della caccia "sportiva" (che schifo, schifo schifo schifo), persone dalla dubbia (imho) moralità che non hanno la minima comprensione del valore della vita altrui, seppure animale; ci saranno armise non cambia la mentalità di base nn cambieranno certo i risultatiquelle "armi" che ho citato io consumano energia, ma non troppa, e per alcuni soggetti c'è la possibilità di effetti collaterali gravi, ma in una percentuale talmente bassa da essere secondo me preferibile ad una mitraglietta...
  • Whishper scrive:
    Re: Cosa potrebbe accadere se...
    - Scritto da: Locke
    - Io sono un ladro, entro in casa di uno e
    mi trovo il padrone incazzato nero che mi
    minaccia uno la smart gun. In un modo o
    nell'altro riesco a disarmare il tizio e lo
    stordisco. Entrano la moglie ed i figli
    allarmati dai rumore, io prendo il braccio
    del padrone di casa, gli faccio impugnare la
    pistola e BLAM BLAM, tutta la famiglia
    è fatta fuori in pochi secondi.

    - Io sono un killer professionista, la mia
    ultima vittima aveva una smart gun. Gli
    taglio la mano e me la porto in tasca
    (bleah!). Quando serve, impugno la mano che
    impugna la pistola che ammazza.Per i primi due, sembrerebbero esclusi dal fatto che il riconoscimento non si basa (sembrerebbe dall'articolo) solo su dati biometrici, ma anche su reazioni della mano all'atto di sparare, cose non simulabili.
    - Io sono un poliziotto, per sfiga accade
    qualcosa che frigge i circuiti della smart
    gun o li danneggia in parte. Cosa faccio
    quando un criminale miviene davanti e la mia
    pistola si rifiuta di sparare? Tiro i
    proiettili in stile Topper Harley?Effettivamente, se l'accuratezza è del 90% una volta su 10 non spara?
  • Anonimo scrive:
    Funzionamento assurdo!
    [...]La tecnologia biometrica utilizzata per le smart gun, detta Dynamic Grip Recognition, misura la dimensione, la forza e la struttura della mano di una persona, nonché le sue reazioni involontarie all'atto dello sparo[...]Cioe` se un poliziotto si trova ad usarla in una situazione di stress, che so, uno scontro a fuoco durante una rapina, rischia che non funzioni perche` magari le sue reazioni sono diverse da quelle che ha quando e` tranquillamente al poligono?!?Bello, molto comodo.... non invidio chi la dovra` usare davvero...
  • Anonimo scrive:
    Re: americani, come al solito, ingenui.

    Già, se la tecnologia americana per
    la previsione di catastrofi fosse stata
    condivisa con chi è meno avanzato
    teconologicamente si sarebbe risparmiata
    qualche vita.there's no such a thinggli americani non sono in grado minimamente di prevede un bel niente neppure sulle loro coste, hanno solo un sistema di allarme e nel caso specifico sarebbe servito a ben poco per assenza di procedure sia di comunicazione intra-stati, che interne per avvisare/evacuare la popolazionenella fattispecie gli americani hanno anche loro problemi organizzativi e quel sistema mitigherebbe, ma sarebbe insufficiente, anche per loro in caso di tsunami originato vicino alle loro costetanto più che molti investimenti sono fatti anche in educazione della popolazione per capire cosa fare a fronte di una scossa di terremoto
  • Anonimo scrive:
    Re: Una seria visita psichiatrica.

    Basta che non sia come qulla italiana la visita...quoto :(
  • rootINO scrive:
    Re: in un caso servirebbe

    Dipende se sei in pericolo di vita o no.
    Cmq anche solo un colpo in aria con una .45
    al chiuso è un buon deterrente...Hai ragione.. non ho spiegato bene il mio punto di vista.Adoro la meccanica delle armi tanto quanto odio l' utilizzo che ne fanno molte persone, primo fra tutti il ragionamento della pistola come deterrente.Un arma in mano ad un onesto cittadino che non sparera' mai ad una persona proprio perche' onesto....diventa molto pericolosa.Quanto allo sparare in aria, tanto vale fare BHUUUUU...ma forte forte;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Una seria visita psichiatrica.
    - Scritto da: Anonimo
    A chi richiede il porto d'armi. Eviterebbe
    più incidenti e più omicidi
    volontari da parte di incensurati rispetto a
    qualsiasi altra legge.Basta che non sia come qulla italiana la visita...
  • Anonimo scrive:
    Re: in un caso servirebbe

    A parte il fatto che usare un pistola per
    difendersi e' una vaccata.Dipende se sei in pericolo di vita o no.Cmq anche solo un colpo in aria con una .45 al chiuso è un buon deterrente...
  • rootINO scrive:
    in un caso servirebbe
    Secondo me l' unico caso in cui potrebbe essere utile e' quello dell' intrusione notturna.Ho sembre ritenuto pericoloso tenere una pistola nel comodino perche' se sto dormendo e' molto facile che un malvivente che e' entrato in casa mia possa impossessarsene prima che io abbia il tempo di reagire.In effetti in molti casi il delinquente di turno( specialmente un balordo che ruba negli appartamenti) non e' armato, ma diventa pericoloso se trova o si impossessa della stessa arma che sarebbe dovuta servire al padrone di casa per difendersi.A parte il fatto che usare un pistola per difendersi e' una vaccata.
  • Anonimo scrive:
    Una seria visita psichiatrica.
    A chi richiede il porto d'armi. Eviterebbe più incidenti e più omicidi volontari da parte di incensurati rispetto a qualsiasi altra legge. Ovviamente, con buona pace delle anime candide contrarie alle armi, anche la legge più severa riguardo al possesso e/o porto legale di armi ha efficacia nulla contro possesso e porto illegale.Ma forse il discorso andrebbe allargato, ci vorrebbero meno proibizioni e leggi più semplici e comprensibili, il lavoro della polizia sarebbe semplificato e si creerebbero minori tensioni sociali, lasciando più tempo e risorse per la prevenzione dei crimini violenti.E allarghiamoci, più verde e più spazi aperti anche nei quartieri popolari, l'iperaffollamento crea stress, alienazione e aggressività in tutte le specie, dal topo all'uomo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che genialata

    Infatti sono molto meglio le armi bianche.
    Vuoi mettere il gusto di tranciare un
    braccio al tuo avversario con un perfetto
    fendente di katana? :DSapessi che bei giochini puoi fare con la baionetta. Durante la naja ci stappavo anche le bottiglie :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Ispirati dal Giudice Dredd?
    - Scritto da: Anonimo
    Succedeva molto prima nel libro "La fuga di
    Logan" (fine anni '60 se non erro...)E nel libro "Le armi di Isher" di Alfred Van Vogthttp://www.nord.fantascienza.it/catalog/scheda.msql?codice=CO0033
  • Anonimo scrive:
    Re: americani, come al solito, ingenui.
    Sono d'accordo, ma la percentuale mediamente accettata è del 25% di ufficiali uccisi dalle loro armi o da quelle dei colleghi.Se ne parla da piu' di 10 anni. Basta che i trolloni accendano gùgol e il cervello e di dati ne trovano a bizzeffe.Giusto 2 concetti.http://www.nraila.org/Issues/FactSheets/Read.aspx?ID=38Lo Zio
  • Locke scrive:
    Cosa potrebbe accadere se...
    - Io sono un ladro, entro in casa di uno e mi trovo il padrone incazzato nero che mi minaccia uno la smart gun. In un modo o nell'altro riesco a disarmare il tizio e lo stordisco. Entrano la moglie ed i figli allarmati dai rumore, io prendo il braccio del padrone di casa, gli faccio impugnare la pistola e BLAM BLAM, tutta la famiglia è fatta fuori in pochi secondi. - Io sono un killer professionista, la mia ultima vittima aveva una smart gun. Gli taglio la mano e me la porto in tasca (bleah!). Quando serve, impugno la mano che impugna la pistola che ammazza.- Io sono un poliziotto, per sfiga accade qualcosa che frigge i circuiti della smart gun o li danneggia in parte. Cosa faccio quando un criminale miviene davanti e la mia pistola si rifiuta di sparare? Tiro i proiettili in stile Topper Harley?
  • Anonimo scrive:
    Re: 90%

    Vuol dire che un colpo su 10 non parte.
    Oltre ai normali problemi meccanici che una
    pistola può avere. Tanto vale
    vietarle del tutto. E se poi una persona
    sotto stress (quando ci si deve difendere si
    è sotto stress) ha delle
    caratteristiche diverse e la pistola fa
    cilecca? Già mi immagino le cause
    ultramiliardarie.Immagini male. I sistemi che gia' oggi funzionano prevedono un anello in mano al policeman.In mancanza dell'anello l'arma non esplode il colpo.
    Poi sai che difficile sarà moddare la
    pistola, sono pezzi di ferro e plastica alla
    fine, mica una xbox. Già mi immagino
    i kit...Immagini molto male. Fatti un giro in rete e vedrai cosa riescono a fare gli appassionati con le armi. Poi a volte si scade in porcherie come le Clio col triplano dietro, ma di modifiche se ne fanno molte, meccaniche ed estetiche.
    A me sembra + che altro una mossa
    protezionistica di mercato... altro che
    tutela del cittadino.Non del cittadino, di chi tutela il cittadino.Lo Zio
  • Anonimo scrive:
    90%
    Vuol dire che un colpo su 10 non parte. Oltre ai normali problemi meccanici che una pistola può avere. Tanto vale vietarle del tutto. E se poi una persona sotto stress (quando ci si deve difendere si è sotto stress) ha delle caratteristiche diverse e la pistola fa cilecca? Già mi immagino le cause ultramiliardarie.Ma rendere semplicemente un po' + complicato l'acquisto e la cessione di armi negli USA no? Poi sai che difficile sarà moddare la pistola, sono pezzi di ferro e plastica alla fine, mica una xbox. Già mi immagino i kit...A me sembra + che altro una mossa protezionistica di mercato... altro che tutela del cittadino.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che genialata
    Sarebbe giusto bandirle, ma se i delinquenti le hanno e la polizia no è un problemino...Limiterei la loro circolazione all'indispensabile, quello si...
  • Anonimo scrive:
    Re: americani, come al solito, ingenui.

    Genio. Mi spieghi come è pensabile
    riuscire ad imporre per legge una
    modalità di costruzione ( in questo
    caso la biometria ) su delle armi che
    finiranno in mano a malviventi che, per
    definizione, non avranno nessun problema a
    procurarsele *ovunque* nel mondo, dove
    saranno prodotte senza dover sottostare a
    nessuna legge ?Genio un paio di balle. Se hai saputo di questa cosa solo stamattina leggendo PI sappi che sei in ritardo di una decina d'anni.Non si tratta di una legge che obbliga a produrre pistole "sicure", si tratta di una tecnologia per produrre pistole che possano essere sicuramente usate da chi è inteso debba farlo.Non c'entra NIENTE nella maniera piu' assoluta la volonta' di limitare l'uso delle armi o di controllare la situzione sulla distribuzione delle armi da difesa.Il concetto è: la pistola del poliziotto spara in mano a lui. Tutte le altre fesserie che tu e i girotondini del forum state portando avanti sono masturbazioni mentali vostre. NESSUNO ha inteso il discorso in quel modo se non voi.Che poi ad alcuni poliziotti possa non piacere e' chiaro e ragionevolmente condivisibile. Essendo la pistola un arma "da difesa" chiunque debba usarla vuole essere ragionevolmente certo che nel momento critico questa funzioni.Il tradeoff è dare in mano ad un malvivente nel momento sbagliato una pistola che _certamente_ potra' fare fuoco.Gira sui forum seri che parlano di armi, e vedrai che sono cose ampiamente dibattute da una vita. E gurdacaso, chi se ne intende, non ha mai inteso il discorso come i forumisti di PI.Ma che te lo dico a fare....Ray M.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ispirati dal Giudice Dredd?
    Beh fino a prova contraria è o la fantasia o a la necessità a spingere l'uomo alle scoperte...
  • Anonimo scrive:
    Re: americani, come al solito, ingenui.
    - Scritto da: Anonimo
    Lo scopo di questa iniziativa non è
    evitare che il malvivente non possa avere un
    arma, ma evitare che durante un conflitto a
    fuoco queste possano essere usate contro gli
    agenti.Genio. Mi spieghi come è pensabile riuscire ad imporre per legge una modalità di costruzione ( in questo caso la biometria ) su delle armi che finiranno in mano a malviventi che, per definizione, non avranno nessun problema a procurarsele *ovunque* nel mondo, dove saranno prodotte senza dover sottostare a nessuna legge ?
  • Anonimo scrive:
    Re: americani, come al solito, ingenui.
    - Scritto da: Anonimo
    Per quanto riguarda l'invasione della
    Russia, penso che tu sia un po' ingenuo, io penso invece che tu non abbia capito l'ironia. Ma ti pare che possano *davvero* rompere le scatole alla Russia più di tanto, visti i problemi che hanno avuto a gestire un paese MOLTO più debole e disorganizzato come l'Iraq???
  • Anonimo scrive:
    Re: americani, come al solito, ingenui.

    Lo scopo di questa iniziativa non è
    evitare che il malvivente non possa avere un
    arma, ma evitare che durante un conflitto a
    fuoco queste possano essere usate contro gli
    agenti.Più verosimilmente lo scopo di questa iniziativa è tornare il favore a qualche sponsor di campagna elettorale.
    Nel 70% dei casi dei poliziotti che muono
    per ferite da arma da fuoco, si tratta di
    colpi esplosi dalle loro armi cadute nelle
    mani sbagliate.Da dove hai preso questo dato? Mi sembra un po' alta come percentuale. I poliziotti ne vengono fuori come mezzi rimbambiti. Stando all'articolo di Popular mechanics sono proprio i poliziotti gli ultimi a volere il chip nella pistola.
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows GE!
    -Premi il grilletto -parte la verifica delle impronte -trovata nuova versione di WGP (Window Gun Player ) -scaricata la nuova versione-installata la nuova versione-Outlook è al 66% dello scaricamento della posta, ma il server non risponde .-Outlook non risponde : Termina Adesso o Annulla -Parte il proiettile -Risorse del computer-
    E: -
    Rimuovi -
    si apre e cade a terra il caricatore !
  • Anonimo scrive:
    Re: americani, come al solito, ingenui.
    - Scritto da: Anonimo

    Ma forse avete ragione, e' colpa di Bush,
    cosi' come lo tsunami e la graduale
    estinzione del sole.

    Ray M.Già, se la tecnologia americana per la previsione di catastrofi fosse stata condivisa con chi è meno avanzato teconologicamente si sarebbe risparmiata qualche vita.Non del sole, ma la terra, se solo firmasse il protocollo di Kioto.Teo
  • samu scrive:
    Re: se veramente funzionasse
    - Scritto da: etrusko
    se veramente funzionasse sarebbe utile cosi
    da individuare di chi è la mano che
    ha sparato, dovrebbero aggiungere proiettili
    con il dna del propietario della pistola
    hai visto judge dredd ?

    comunque se le tolgono e trovano qualche
    arma non letale sarebbe megliosi, che spara peti.. arrenditi o sarai asfissiato ... :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: americani, come al solito, ingenui.
    Vedo che i trolloni girotondari trovano anche in questa notizia appigli per dare addosso agli americani. Patetici.PI avrebbe dovuto spiegare che questa tecnologia è allo studio da anni, implementata da parecchio con soluzioni meno costose e piu' affidabili (anelli).Lo scopo di questa iniziativa non è evitare che il malvivente non possa avere un arma, ma evitare che durante un conflitto a fuoco queste possano essere usate contro gli agenti.Nel 70% dei casi dei poliziotti che muono per ferite da arma da fuoco, si tratta di colpi esplosi dalle loro armi cadute nelle mani sbagliate.Ma forse avete ragione, e' colpa di Bush, cosi' come lo tsunami e la graduale estinzione del sole.Ray M.
  • Giambo scrive:
    Re: se veramente funzionasse
    - Scritto da: etrusko
    se veramente funzionasse sarebbe utile cosi
    da individuare di chi è la mano che
    ha sparatoCosi' finalmente sapremmo chi ha sparato alla Columbine High School ... aspetta ... no, lascia perdere ...
    comunque se le tolgono e trovano qualche
    arma non letale sarebbe meglioMazze da baseball di gommapiuma, coltelli da cucina di plastica, ....
  • HotEngine scrive:
    Quindi ci vorrà pure la pila...
    E sul più bello, come murphy insegna, si scaricherà. O ti cadrà in terra facendo uscire la pila che rotolerà nel tombino.
  • Anonimo scrive:
    Re: Col chippetto MOD...
    hai dimenticato il remote controller :)
  • Anonimo scrive:
    Re: se veramente funzionasse
    arma non letale?buhahauhauahuaauh!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ispirati dal Giudice Dredd?
    Succedeva molto prima nel libro "La fuga di Logan" (fine anni '60 se non erro...)- Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: wergio

    Forse il ricercatore è stato
    ispirato

    dall'arcinoto (be in italia non
    molto...)

    film e relativo fumetto del giudice
    Dredd ?!

    Non sarebbe la prima volta che la
    fantasia

    ispira invenzioni reali!!

    Succede anche nel film Dredd
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows GE!
    HAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHmi stavano per andare di traverso i muesliasdflkksjladfasfdGENIO
  • etrusko scrive:
    se veramente funzionasse
    se veramente funzionasse sarebbe utile cosi da individuare di chi è la mano che ha sparato, dovrebbero aggiungere proiettili con il dna del propietario della pistolacomunque se le tolgono e trovano qualche arma non letale sarebbe meglio
  • Anonimo scrive:
    Re: americani, come al solito, ingenui.
    - Scritto da: Anonimo

    Pistola biometrica obbligatoria per legge ?
    ROTFL, un malvivente, che si deve procurare
    un'arma clandestinamente, perchè non
    può legalmente possederla, che
    problema si fa a prenderla di contrabbando,
    in arrivo da paesi dove NON E' obbligatoria
    quella biometrica ? Che fara' Giorgie Bush ?
    Invaderà la Russia perchè non
    produce AK-47 regolamentari ?Sono pienamente d'accordo con te. L'unico vantaggio di una simile pistola, è che potrebbe ridurre il numero di incidenti domestici che coinvolgono spesso i bambini. Per quanto riguarda l'invasione della Russia, penso che tu sia un po' ingenuo, i russi hanno ottimi deterrenti contro l'ingerenza (anche umanitaria, ma non è questo il caso) estera: le bombe atomiche e altre armi di distruzione di massa (che sicuramente esistono...)
  • AdessoBasta scrive:
    Re: Windows GE!
    Ieeheeheee!!! ROTFL :D
  • AdessoBasta scrive:
    Col chippetto MOD...
    il vostro revolver lo può usare anche vostro figlio, e nella modifica è incluso anche il cavo per il collegamento alla PS2.:D
  • Anonimo scrive:
    Windows GE!
    Windows Gun Edition.A chi vuoi sparare oggi?
  • Anonimo scrive:
    E' questa?
    Se non hanno l'affidabilità del 100% chi se la piglia?http://www.popularmechanics.com/outdoors/firearms/1277331.html
  • Anonimo scrive:
    Re: Che genialata
    - Scritto da: Anonimo[SNIP]
    Continuo a sostenere che il bando delle armi
    da fuoco è la misura + efficace per
    prevenrne l'uso improprio.
    vil.emotiv.itInfatti sono molto meglio le armi bianche. Vuoi mettere il gusto di tranciare un braccio al tuo avversario con un perfetto fendente di katana? :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Che genialata
    quando fai l'imprinting dell'arma non sei nelle condizioni psico-fisiche nelle quali poi ti ritrovi a usarla.Continuo a sostenere che il bando delle armi da fuoco è la misura + efficace per prevenrne l'uso improprio.vil.emotiv.it
  • Anonimo scrive:
    Re: Ispirati dal Giudice Dredd?
    - Scritto da: wergio
    Forse il ricercatore è stato ispirato
    dall'arcinoto (be in italia non molto...)
    film e relativo fumetto del giudice Dredd ?!
    Non sarebbe la prima volta che la fantasia
    ispira invenzioni reali!!Succede anche nel film Dredd
  • Anonimo scrive:
    Re: E' ormai arcinoto.....
    ihih .... prevedo un grande aumento nelle vendite di armi di contrabbando.mado' in che mani sta il mondo...
  • Anonimo scrive:
    americani, come al solito, ingenui.
    Pistola biometrica obbligatoria per legge ? ROTFL, un malvivente, che si deve procurare un'arma clandestinamente, perchè non può legalmente possederla, che problema si fa a prenderla di contrabbando, in arrivo da paesi dove NON E' obbligatoria quella biometrica ? Che fara' Giorgie Bush ? Invaderà la Russia perchè non produce AK-47 regolamentari ?
  • wergio scrive:
    Ispirati dal Giudice Dredd?
    Forse il ricercatore è stato ispirato dall'arcinoto (be in italia non molto...) film e relativo fumetto del giudice Dredd ?! Non sarebbe la prima volta che la fantasia ispira invenzioni reali!!
  • Anonimo scrive:
    Che genialata
    1) Al limite puo' inpedirne l'uso al "balordo di turno" che la trova per strada2) Se in futuro la dovesse "trovare" non il balordo di turno, quando ci vorra' perche' sia facilmente riconvertibile in pistola normale (ammesso che ne valga la pena) ?3) Visto che misura caratteristiche non solo fisse e immutabili ma anche solo "abituali" che succede se un poliziotto ferito raggiunge a fatica la pistola, la impugna con le residue energie e la punta sul suo aggressore che sopraggiunge ?La pistola dice "bip bip, pressione sull'impugnatura non rispondente al profilo, per il resto ci siamo, ma il mio padrone non e' mai stato cosi' moscio, non sei il mio padrone, mi disattivo, bip bip".Succede che lo ammazzano, non prima di avergli riso in faccia e non prima che il malcapitato maledica il genio che ha avuto l'idea.Burp
  • Anonimo scrive:
    E' ormai arcinoto.....
    ...che gli americani son svitati.
Chiudi i commenti