Hardware, le brevissime di oggi

Lettore MP3 con line-in - Archiviatore di foto portatile - Masterizzatore compatibile con DVD-R DL - Box esterni per hard disk e drive ottici - Scheda video MSI con Radeon X700 Pro - Disk Station 3 in 1 Linux based

Lettore MP3 con line-in
Traxdata ha lanciato EZ Player 5000, nuovo lettore MP3 basato su memoria flash e dotato di porta USB 2.0, registratore vocale, radio FM integrata, lettore di schede di memoria SD/MMC e ingresso line-in per la registrazione da varie fonti. Compatibile in lettura con i formati MP3, WMA e WAV, il player è in grado di registrare l’audio dal line-in, dal microfono o dalla radio direttamente in MP3. Il dispositivo ha frequenze di campionamento regolabili (SP / SP / EP), 5 modalità di equalizzazione (Normal / Pop / Jazz / Classic / Rock), funzione di ripetizione dei brani (modalità A-B), riproduzione file A-B multilingua, display OLED. L’EZ Player 5000 ha dimensioni di 65 x 45 x 17 mm ed è disponibile con tagli di memoria di 128, 256, 512 e 1.024 MB: il suo prezzo consigliato parte da 89,95 euro e arriva a 229,95 euro.

Archiviatore di foto palmare
Il produttore di memorie Transcend ha introdotto PhotoBank , un dispositivo di memorizzazione ad alta capacità per fotografie digitali. Disponibile in tagli da 20 e 40 GB, PhotoBank è un device molto compatto che è in grado di archiviare, organizzare e ordinare un grande numero di fotografie digitali (fino a 16.000 con definizione a 5 megapixel). PhotoBank è in grado di leggere memory card in formato CompactFlash e SecureDigital, e di trasferire le fotografie sul disco interno da 1,8 pollici senza bisogno di alimentazione esterna: il dispositivo utilizza infatti una batteria ricaricabile. Se collegato ad un computer tramite una porta USB (1.1 o 2.0) PhotoBank fungerà inoltre da hard disk esterno e multicard reader. Transcend dedica il proprio dispositivo di archiviazione ai fotografi professionisti e amatoriali. Il costo della versione da 20 GB si aggira sui 290 euro.

Masterizzatore compatibile con DVD-R DL
Il nuovo masterizzatore DVD di NEC , denominato ND-3520, fa parte della seconda generazione di unità di registrazione DVD 16X e, come tale, è in grado di supportare la velocità di scrittura 16X su DVD-R e DVD+R, di scrivere o ri-scrivere su DVD-RW ad una velocità 6X e su +RW a 8X.
Inoltre, il masterizzatore è in grado di scrivere fino a 8,5 GB di dati, alla velocità 4X, sia sui supporti DVD+R9 che sui nuovi media DVD-R DL: entrambi i formati adottano una tecnologia a doppio layer. L’unità è in grado di scrivere i CD-R ad una velocità di 48X e CD-RW Ultra-Speed fino a 24X, mentre può leggere i DVD-ROM a 16X e i CD-ROM a 48x. Il tempo di accesso dichiarato è di 140 ms per i DVD e di 120 ms per i CD. L’ND-3520 è un drive ATAPI Ultra DMA 33 con 2 MB di memoria buffer, possibilità di installazione verticale e tecnologia e una versione migliorata dell’Active Optimized Power Control, una tecnologia in grado di ottimizzare la scrittura su ogni tipo di media ottico supportato. La versione retail, dal prezzo di 99 euro, prevede manuali elettronici in 6 lingue (inglese, tedesco, francese, spagnolo, italiano e olandese) su software CD-ROM e la suite software Nero di Ahead. La versione bulk costa 10 euro in meno.

Box esterni per hard disk e drive ottici
Skintek , il marchio consumer di Elettrodata, ha annunciato una nuova linea di dispositivi per lo storage esterno che comprende contenitori portatili e box esterni per hard disk, un box esterno per masterizzatore/lettore CD/DVD e soluzioni complete contenitore più hard disk in diverse configurazioni. Xpress Drive è il box esterno per dischi Hitachi da 1,8 pollici. Con involucro esterno in in alluminio, Xpress Drive misura 9,1 x 7,6 x 1,3 cm, pesa 90 grammi compreso l’hard disk) ed è dotato di interfaccia USB 2.0. Supporta Windows e USB 2.0. Mobile Disk è una soluzione analoga ma progettata per i dischi da 2,5 pollici e compatibile sia con i PC Windows che con i Mac. MobileDisk è disponibile anche con hard disk integrato da 20, 30, 40 o 60 GB. Storage Solution 3,5″ è il box esterno che supporta tutti i tipi di dischi IDE da 3,5 pollici. È disponibile in 4 versioni corrispondenti alle diverse connessioni previste: USB 2.0; USB 2.0 + Fire Wire; USB 2.0 + Serial ATA; FireWire + Serial ATA. Storage Solution 5,25″, pensato come box esterno per qualsiasi tipo di masterizzatore/lettore CD/DVD, supporta anche tutti i tipi di dischi IDE da 3,5 e 5.25 pollici e ATA 100/133. Anche Storage Solution 5,25″ è disponibile nelle stesse 4 versioni previste per il modello da 3,5 pollici.

Scheda video MSI con Radeon X 700 Pro
Nel catalogo di schede grafiche targate MSI fa capolino la nuova RX700Pro TD256E , scheda PCI Express dotata di 256 MB di memoria GDDR3 Ultra Speed e di motore grafico X700 Pro di ATI. Dedicata al mercato di fascia media, la nuova scheda supporta le funzioni Smartshader HD, Fullstream, Videosoap nonché la tecnologia DirectX 9. Il suo prezzo, che include i giochi “Uru”, “XIII” e “Prince of Persia 3D”, si aggira attorno ai 290 euro.

Disk Station 3 in 1 Linux based
Impex Italia ha lanciato il nuovo NAS Synology DS-101 , una soluzione di archiviazione che integra in un unico dispositivo un file server, un backup server ed un print server. Dedicato ai piccoli uffici, agli studi professionali e al mercato educational, DS-101 si basa su di una versione embedded di Linux. Il dispositivo consente la condivisione di documenti in rete all’interno di un gruppo di lavoro, la gestione automatica delle procedure di backup e la condivisione delle risorse di stampa, tutto questo, senza la necessità di dotarsi di un sofisticato server e senza dover sostenere l’onere di alcuna specifica licenza software. Equipaggiato con hard disk da 120 a 300 GB, il NAS DS-101 dispone di tre porte USB 2.0 e permette il collegamento di dischi aggiuntivi per espandere ulteriormente la capacità totale di storage o per la connessione a fotocamere digitali, Pen Drive e lettori multicard. Compatibile con i più diffusi e recenti sistemi operativi, Synology DS-101 è in grado di operare su reti miste Windows/Macintosh/Linux. Il prezzo della versione con hard disk da 120 GB è di 359 euro.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Linux ha meno bugs di Windows
    Secondo una analisi durata 4 anni fatta dall'universita' di Stanford le 5,7 milioni di linee del codice Linux hanno meno bugs dei rivali (linux)http://www.wired.com/news/linux/0,1411,66022,00.html?tw=rss.TOP
  • Anonimo scrive:
    bravo, non parlarne ......
    Parlaci piuttosto un poco di explorer microsofthttp://secunia.com/product/11/
  • Anonimo scrive:
    chi legge fax loggandosi come root?
    qualcuno lo fa?davvero?
    • Anonimo scrive:
      Re: chi legge fax loggandosi come root?
      - Scritto da: Anonimo
      qualcuno lo fa?
      davvero?la falla c'è ed è pure grossa... resta il fatto che linux è tutto bacato
      • Giambo scrive:
        Re: chi legge fax loggandosi come root?
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        qualcuno lo fa?

        davvero?

        la falla c'è ed è pure
        grossa... resta il fatto che linux è
        tutto bacatoSeeee, e la Mercedes non e' sicura perche' disattivando l'airbag e senza cintura se mi schianto a 90 all'ora contro un muro ci lascio le penne ...Madre Natura ti ha fornito di un cervellino, usalo !
        • Anonimo scrive:
          Re: chi legge fax loggandosi come root?
          - Scritto da: Giambo

          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          qualcuno lo fa?


          davvero?



          la falla c'è ed è pure

          grossa... resta il fatto che linux
          è

          tutto bacato

          Seeee, e la Mercedes non e' sicura perche'
          disattivando l'airbag e senza cintura se mi
          schianto a 90 all'ora contro un muro ci
          lascio le penne ...
          Madre Natura ti ha fornito di un cervellino,
          usalo !beh, allora potremmo dire che windows è più sicuro di linux dal momento che tutti gli utenti xp/2k si loggano da "Administrator"...ma va.. va..
          • Anonimo scrive:
            Re: chi legge fax loggandosi come root?

            beh, allora potremmo dire che windows
            è più sicuro di linux dal
            momento che tutti gli utenti xp/2k si
            loggano da "Administrator"...

            ma va.. va..Questione di scelte, MS parte dal presuppostoche gli utenti preferiscono la praticità di uso edalla possibilità, per chiunque, di utilizzare windowssenza scervellarsi tanto. La filosofia di Linux è chegli utenti preferiscono comprendere il "retro del SO"il che comporta un maggior dispendio di tempo macon la possibilità di sentirsi partecipi. Ognuno a lesue preferenze.
          • Anonimo scrive:
            Re: chi legge fax loggandosi come root?
            - Scritto da: Anonimo
            La filosofia di
            Linux è che
            gli utenti preferiscono comprendere il
            "retro del SO"
            il che comporta un maggior dispendio di
            tempo ma
            con la possibilità di sentirsi
            partecipi. Ognuno a le
            sue preferenze.ecco perchè la segretaria preferirà sempre windows
          • Anonimo scrive:
            Re: chi legge fax loggandosi come root?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            La filosofia di

            Linux è che

            gli utenti preferiscono comprendere il

            "retro del SO"

            il che comporta un maggior dispendio di

            tempo ma

            con la possibilità di sentirsi

            partecipi. Ognuno a le

            sue preferenze.

            ecco perchè la segretaria
            preferirà sempre windowsLa segretaria non preferisce nè Linux nè Windows: la segretaria preferisce MSOffice o OpenOffice.org. Il SO glielo installa il tecnico, e le interfacce, al giorno d'oggi, sono così simili..."Ma con il nuovo sistema si sente spaesata". Anche passando da Win2000 a WinXP!Saluti......................Enrico (linux)
          • Giambo scrive:
            Re: chi legge fax loggandosi come root?
            - Scritto da: Anonimo
            beh, allora potremmo dire che windows
            è più sicuro di linux dal
            momento che tutti gli utenti xp/2k si
            loggano da "Administrator"...

            ma va.. va..http://www.wired.com/news/linux/0,1411,66022,00.html?tw=wn_tophead_1 Administrator o meno, il mio firewall continua a bloccare tentativi di Blaster, Nimda, Code Red, ...==================================Modificato dall'autore il 14/12/2004 16.34.40
      • Anonimo scrive:
        Re: chi legge fax loggandosi come root?
  • Anonimo scrive:
    Re: La mia soluzione
    La logica non fa una grinza, però ti tocca fare più lavoro, a meno che non usi piattaforme indipendenti dall'OS.
    • Anonimo scrive:
      Re: La mia soluzione
      - Scritto da: Anonimo
      La logica non fa una grinza, però ti
      tocca fare più lavoro, a meno che non
      usi piattaforme indipendenti dall'OS.Beh certo...tendo sempre a utilizzare java il più possibile.
      • Anonimo scrive:
        Re: La mia soluzione
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        La logica non fa una grinza,
        però ti

        tocca fare più lavoro, a meno
        che non

        usi piattaforme indipendenti dall'OS.

        Beh certo...tendo sempre a utilizzare java
        il più possibile.....e comunque chiedo sempre lumi al committente: se il progetto è tale da non consigliare l'utilizzo di taluni linguaggi multipiattaforma, il preventivo è stilato anche in base al fatto che vengano o meno richiesti i sorgenti e che il software sia open source o closed (alcuni chiedono l'applicativo closed ma vogliono i sorgenti solo per loro, altri vogliono open + sorgenti per tutti, altri closed senza vincoli sui sorgenti,etc...)Ovviamente "open+sorgenti solo_per_loro" è la scelta più costosa, "closed" quella più economica.Questo perchè so che riguardo quello closed, non verrà mai nessuno a criticare le mie scelte di progettazione, mentre per quello open, sono "obbligato" a farlo a regola d'arte. Con questo non voglio dire che quello che chiudo sia peggiore di quello aperto, ma che magari, per comodità, riuso codice precedente senza ripulirlo da ciò che non serve, cosa che faccio sempre per quello cvhe mi viene richiesto open.A ognuno il suo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non parliamo di firefox
    - Scritto da: Anonimo
    se il KDE è un colabrodo, Firefox
    è una gruviera... guardate qui e
    vomitate in bagno:

    secunia.com/product/4227 /Maddai..... Uso Win, ma navigo con FF anche io, se ti vai a leggere le criticità di IE6 c'è da farsi vedere il mal di testaD'accordo discutere, ma certi argomenti sono decisamente insostenibili
  • Anonimo scrive:
    Non parliamo di firefox
    se il KDE è un colabrodo, Firefox è una gruviera... guardate qui e vomitate in bagno:http://secunia.com/product/4227/
  • Anonimo scrive:
    La mia soluzione
    Si dice che il software open sia poco sicuro...si dice che il software closed sia poco sicuro..si dice.Io sviluppo software in 2 versioni identiche, e lascio scegliere al committente: se è un winzozziano, gli appioppo quello closed, perchè è più sicuro, se è linaro, gli appioppo quello open perchè è più sicuro.E tutti gli utilizzatori del mio software, sono SEMPRE felici della loro scelta...Lasciate che la gente creda quella che vuole. io la mia scelta l'ho fatta, e non ve la dico, perchè:1) non ve ne può fregare di meno2) non farà cambiare idea a nessuno
  • Anonimo scrive:
    Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
    - Scritto da: Anonimo
    e chiusa solo dopo due mesi...

    VERGOGNATEVI... e avete pure il coraggio di
    dire che siete la comunità più
    grande del mondo...
    si, forse è vero... la
    comunità ciuccia-ciuccia più
    grande del mondo

    a
    laurààààà,... rode eh ?http://www.scorpioncity.com/mscrash.shtml
    • Anonimo scrive:
      Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
      Se dovessimo contare i kernel panic di linux...
      • Anonimo scrive:
        Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
        - Scritto da: Anonimo
        Se dovessimo contare i kernel panic di
        linux...in 4 anni che lo uso solo 2 volte, all'inizio quando stavo imparando a ricompilarlo...
        • Anonimo scrive:
          Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Se dovessimo contare i kernel panic di

          linux...

          in 4 anni che lo uso solo 2 volte,
          all'inizio quando stavo imparando a
          ricompilarlo...io lo vedo ogni qual volta devo mettere qualche pinguino in rete (di rado)... manco il tempo di installare la scheda di rete e voilà... schermo black ortodosso in panicospesso ho risolto il problema reinstallando tutta la distro con scheda di rete già inserita... che schifo :(
          • Anonimo scrive:
            Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Se dovessimo contare i kernel
            panic di


            linux...



            in 4 anni che lo uso solo 2 volte,

            all'inizio quando stavo imparando a

            ricompilarlo...

            io lo vedo ogni qual volta devo mettere
            qualche pinguino in rete (di rado)... manco
            il tempo di installare la scheda di rete e
            voilà... schermo black ortodosso in
            panico

            spesso ho risolto il problema reinstallando
            tutta la distro con scheda di rete
            già inserita... che schifo :(cioè MENTRE stai installando la distro inserisci la scheda di rete ?...
          • Anonimo scrive:
            Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
            - Scritto da: Anonimo




            spesso ho risolto il problema
            reinstallando

            tutta la distro con scheda di rete

            già inserita... che schifo :(


            cioè MENTRE stai installando la
            distro inserisci la scheda di rete ?...manco sai leggere... "scheda di rete già inserita"... scritto c'ècerto che voi linari avete un buon livello di comprensione... complimenti... immagino cosa vi possa accadere di fronte a un listato C
          • Anonimo scrive:
            Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo







            spesso ho risolto il problema

            reinstallando


            tutta la distro con scheda di rete


            già inserita... che schifo
            :(





            cioè MENTRE stai installando la

            distro inserisci la scheda di rete ?...

            manco sai leggere... "scheda di rete
            già inserita"... scritto c'è
            " reinstallando tutta la distro con scheda di rete già inserita" ^^^^... e allora impara a scrivere !
            certo che voi linari avete un buon livello
            di comprensione... complimenti... immagino
            cosa vi possa accadere di fronte a un
            listato Cdetto da uno che sa a malapena a scrivere in italiano è un comlimento... vatti a vedere il media center va...
          • Anonimo scrive:
            Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo










            spesso ho risolto il problema


            reinstallando



            tutta la distro con scheda di
            rete



            già inserita... che
            schifo

            :(








            cioè MENTRE stai
            installando la


            distro inserisci la scheda di rete
            ?...



            manco sai leggere... "scheda di rete

            già inserita"... scritto
            c'è



            " reinstallando tutta la distro con scheda
            di rete già inserita"
                   &nb
            ... e allora impara a scrivere !



            certo che voi linari avete un buon
            livello

            di comprensione... complimenti...
            immagino

            cosa vi possa accadere di fronte a un

            listato C

            detto da uno che sa a malapena a scrivere in
            italiano è un comlimento... vatti a
            vedere il media center va...che succede?... il pinguino ha inviato due volte il post?
          • Anonimo scrive:
            Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo













            spesso ho risolto il
            problema



            reinstallando




            tutta la distro con
            scheda di

            rete




            già inserita...
            che

            schifo


            :(











            cioè MENTRE stai

            installando la



            distro inserisci la scheda di
            rete

            ?...





            manco sai leggere... "scheda di
            rete


            già inserita"... scritto

            c'è






            " reinstallando tutta la distro con
            scheda

            di rete già inserita"

            &nb

            ... e allora impara a scrivere !






            certo che voi linari avete un buon

            livello


            di comprensione... complimenti...

            immagino


            cosa vi possa accadere di fronte a
            un


            listato C



            detto da uno che sa a malapena a
            scrivere in

            italiano è un comlimento...
            vatti a

            vedere il media center va...

            che succede?... il pinguino ha inviato due
            volte il post?no , questo è windows 2000 che sono obbligato a usare adesso... (mazza che autogol!)
          • Anonimo scrive:
            Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo







            spesso ho risolto il problema

            reinstallando


            tutta la distro con scheda di rete


            già inserita... che schifo
            :(





            cioè MENTRE stai installando la

            distro inserisci la scheda di rete ?...

            manco sai leggere... "scheda di rete
            già inserita"... scritto c'è
            " reinstallando tutta la distro con scheda di rete già inserita" ^^^^... e allora impara a scrivere !
            certo che voi linari avete un buon livello
            di comprensione... complimenti... immagino
            cosa vi possa accadere di fronte a un
            listato Cdetto da uno che sa a malapena a scrivere in italiano è un complimento... vatti a vedere il media center va...
          • Anonimo scrive:
            Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
            - Scritto da: Anonimo


            " reinstallando tutta la distro con scheda
            di rete già inserita"
                   &nb
            ... e allora impara a scrivere !
            potresti dirmi dove sta l'errore di grammatica o logico per favore?


            certo che voi linari avete un buon
            livello

            di comprensione... complimenti...
            immagino

            cosa vi possa accadere di fronte a un

            listato C

            detto da uno che sa a malapena a scrivere in
            italiano è un complimento... vatti a
            vedere il media center va...sono certo di non aver fatto alcun errore di italiano ma una cosa è certa:
            "[...]sa a malapena a scrivere[...]"questo non è italiano... ok, ora torna a ricompilare il kernel prima che papà torni da lavoro e voglia vedere i compiti che ti ha lasciato la maestra per domani
          • Anonimo scrive:
            Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            " reinstallando tutta la distro con
            scheda

            di rete già inserita"

            &nb

            ... e allora impara a scrivere !



            potresti dirmi dove sta l'errore di
            grammatica o logico per favore?
            l'errore logico è il "già", il quale indica che precedentemente la scheda non era inserita...




            certo che voi linari avete un buon

            livello


            di comprensione... complimenti...

            immagino


            cosa vi possa accadere di fronte a
            un


            listato C



            detto da uno che sa a malapena a
            scrivere in

            italiano è un complimento...
            vatti a

            vedere il media center va...

            sono certo di non aver fatto alcun errore di
            italiano ma una cosa è certa:


            "[...]sa a malapena a scrivere[...]"

            questo non è italiano... neanche il tuo.

            ok, ora torna a ricompilare il kernel prima
            che papà torni da lavoro e voglia
            vedere i compiti che ti ha lasciato la
            maestra per domaniecco bravo, dammi una mano a risolvere questo problemino...http://mathworld.wolfram.com/GoldbachConjecture.html
          • Anonimo scrive:
            Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
            - Scritto da: Anonimo

            l'errore logico è il "già", il
            quale indica che precedentemente la scheda
            non era inserita...
            e cosa c'entra con la lingua italiana, scusa..il messaggio era chiaro e voleva evidenziare che non appena inserisci una scheda in un pc con linux preinstallato succedere che il kernel va in "panico"... quindi per risovere il problema ho dovuto inserire la scheda prima di installare linux (scheda già installata fisicamente)... minch*a, più chiaro di così...caz*o, ma allora è vero che voi linari avete grosse difficoltà di comunicazione...:|
          • Anonimo scrive:
            Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            l'errore logico è il
            "già", il

            quale indica che precedentemente la
            scheda

            non era inserita...



            e cosa c'entra con la lingua italiana,
            scusa..

            il messaggio era chiaro e voleva evidenziare
            che non appena inserisci una scheda in un pc
            con linux preinstallato succedere che il
            kernel va in "panico"... quindi per risovere
            il problema ho dovuto inserire la scheda
            prima di installare linux (scheda già
            installata fisicamente)... minch*a,
            più chiaro di così...
            no, adesso è chiaro, cioè hai prima installato il SO è poi la scheda. Se magari ti fossi preoccupato di sapere il chip della scheda e vedere se il modulo è presente nel kernel precompilato, non avresti avuto tutti questi problemi... è tanto difficile ?
            caz*o, ma allora è vero che voi
            linari avete grosse difficoltà di
            comunicazione...:|ma va la va...
          • Anonimo scrive:
            Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
            - Scritto da: Anonimo


            ecco bravo, dammi una mano a risolvere
            questo problemino...

            mathworld.wolfram.com/GoldbachConjecture.htmlvoi studenti di sinistra anarchica dovreste studiare di più invece di andare in giro a disubbedire e a giocare con linux , e vedrai... non avrai più bisogno di aiuti a risolvere i problemi di matematica...
          • Anonimo scrive:
            Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
            - Scritto da: Anonimo

            non avrai più bisogno di
            aiuti a risolvere i problemi di
            matematica...Tu hai bisogno di aiuto.Adesso vado a prenderti i pastelli per colorare.
          • Anonimo scrive:
            Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo







            spesso ho risolto il problema

            reinstallando


            tutta la distro con scheda di rete


            già inserita... che schifo
            :(





            cioè MENTRE stai installando la

            distro inserisci la scheda di rete ?...

            manco sai leggere... "scheda di rete
            già inserita"... scritto c'è

            certo che voi linari avete un buon livello
            di comprensione... complimenti... immagino
            cosa vi possa accadere di fronte a un
            listato CIl C è il linguaggio per eccellenza sotto Unix/Linux... manco stè cose sai... torna a giocare con Vb...
          • Anonimo scrive:
            Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
            - Scritto da: Anonimo
            io lo vedo ogni qual volta devo mettere
            qualche pinguino in rete (di rado)... manco
            il tempo di installare la scheda di rete e
            voilà... schermo black ortodosso in
            panicoMa sparale più piccine per favore.
          • Anonimo scrive:
            Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
    • Anonimo scrive:
      Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
      eheheh...gli rode si agli ignoranti utenti di winshit che si guardano la loro posta col "guardafuori espresso" e navigano con gruviera explorer.Smettetela di criticare noi tenti di linux, tanto lo sapete che non ce nemmeno confronto...
      • Anonimo scrive:
        Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
        - Scritto da: Anonimo
        Smettetela di criticare noi tenti di linux,
        tanto lo sapete che non ce nemmeno
        confronto...non ho mai visto un utente linux fare qualcosa di serio (non sto affatto trollando)
        • Giambo scrive:
          Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
          - Scritto da: Anonimo

          Smettetela di criticare noi tenti di
          linux,

          tanto lo sapete che non ce nemmeno

          confronto...

          non ho mai visto un utente linux fare
          qualcosa di serio (non sto affatto
          trollando)Io non ho mai visto l'Australia.Ma non vuol dire che non esista.
          • Anonimo scrive:
            Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
            - Scritto da: Giambo

            non ho mai visto un utente linux fare

            qualcosa di serio (non sto affatto

            trollando)

            Io non ho mai visto l'Australia.
            Ma non vuol dire che non esista.Ed esiste anche l'organo genitale femminile, fidati:p
    • pippo75 scrive:
      Re: La falla scoperta ai primi di ottobr

      laurààààà,

      ... rode eh ?

      www.scorpioncity.com/mscrash.shtml e' un po OT, questo#include int main (void) { while (1) printf ("ttbbbbbb"); return 0;}come devo compilarlo per fare crashare XP, da me nomn crasha, accidenti :-(.non e che si tartta di una bufalaciaop.s. ho appena provato con il BC++ 5.
      • Anonimo scrive:
        Re: La falla scoperta ai primi di ottobr
        - Scritto da: pippo75


        laurààààà,



        ... rode eh ?



        www.scorpioncity.com/mscrash.shtml


        e' un po OT, questo

        #include

        int main (void) {
             while (1)
               &nb

             return 0;
        }

        come devo compilarlo per fare crashare XP,
        da me nomn crasha, accidenti :(.

        non e che si tartta di una bufala

        ciao

        p.s. ho appena provato con il BC++ 5.Windows
        system32
        dhcp
        crash.exe
  • Anonimo scrive:
    La falla scoperta ai primi di ottobre
    e chiusa solo dopo due mesi...VERGOGNATEVI... e avete pure il coraggio di dire che siete la comunità più grande del mondo...si, forse è vero... la comunità ciuccia-ciuccia più grande del mondoa laurààààà, voi e quel pinguino svizzero !!!
  • Anonimo scrive:
    Sicurezza totale
    Un atteggiamento scientifico esclude la sicurezza al 100% o allo 0 riguardo a qualunque cosa. Dall'esistenza di Dio a quella di questo stesso commento che state leggendo. Le possibilità possono solo oscillare dallo 0 al 100% senza tuttavia mai eguagliare questi due valori.Volete la "sicurezza informatica totale"? È impossibile e le parole virgolettate non sono altro che uno slang da new economy, che denotano una ignoranza assoluta riguardo al positivismo scientifico, oltre che suonare come un insulto per la gente che ragiona.Un virus informatico fa meno danni di un sovraccarico di corrente, di un bicchiere di cocacola che si rovescia sulla tastiera o, peggio del peggio, di un nipotino seduto al vostro pc...Quanto alla sicurezza dei dati, anche scollegando il computer dalla rete, un malintenzionato che entra in casa vostra può smontare l'HD o rubarvi tutto il PC (oltre alle gioie di famiglia) e accedere poi con calma ai vostri dati...Anche i sistemi di crittazione (vedi FileVault di Apple, per esempio), per quanto si spingano in là coi bit, non sono *assolutamente* sicuri: è solo una questione di tempo e, avendo tempo, basta un 8086 per scardinare qualunque codice, anche un algoritmo di codifica frattale.Niente è certo, la sicurezza non esiste, è solo un'illusione. Dall'informatica, alla fisica, alla vita stessa.Certamente esistono OS che *al'origine* sono più sicuri di altri. Ma poi si installano software di varia natura, freeware, shareware, p2p... Porte che si aprono, firewall bypassati, backdoor spalancate o anche semplicemente socchiuse... E allora? Che me ne faccio di un OpenBSD se poi ci installo sopra Xnap o atre diavolerie?Anche certe furbate, come usare un OS emulato per confondere l'aggressore, non bastano davvero.Rilassiamoci e rassegnamoci.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sicurezza totale

      Anche i sistemi di crittazione (vedi
      FileVault di Apple, per esempio), per quanto
      si spingano in là coi bit, non sono
      *assolutamente* sicuri: è solo una
      questione di tempo e, avendo tempo, basta un
      8086 per scardinare qualunque codice, anche
      un algoritmo di codifica frattale.Una frattaglia non so quanto ci voglia a decrittarlo, per un AES a 128 bit basta qualche multiplo della durata dell'universo, ma con l'earth simulator, non con uno 8086...
      • Anonimo scrive:
        Re: Sicurezza totale

        Una frattaglia non so quanto ci voglia a
        decrittarlo, per un AES a 128 bit basta
        qualche multiplo della durata dell'universo,
        ma con l'earth simulator, non con uno
        8086..."Good things come to who knows to wait!" (Pubblicità della Guinness)
  • Anonimo scrive:
    il vantaggio di Linux
    Uno "winato" è solo un oggetto passivo del monopolio microsoft. Al massimo può infinocchiare Zio Bill piratandogli il software, ma rimane un parassita inifluente: se microsoft decide di non introdurre il nuovo filesystem winfs,al parassita winato rimane solo di accontentarsi ("andrà meglio il prossimo decennio", potrà dire tra sé e sé). Infatti windows, lo fa solo il monopolio microsoft e nessun altro. Microsofft è come il supercomunista soviet supremo.Un "linuxaro" invece è un soggetto attivo che può intervenire direttamente sul codice per cambialo, migliorarlo, adattarlo, ecc. Può scegliere quello che vuole fin dalla versione/distribuzione di Linux. Non c'è alcun padre/padrone di linux. Un utente di Linux non deve attendere passivamente la correzione di un bug di sicurezza. egli può intervenire subito in autonomia. Linux è una metafora della Libertà.
    • Anonimo scrive:
      Re: il vantaggio di Linux
      Ma vai a patchare, va!(win)
    • Anonimo scrive:
      Re: il vantaggio di Linux
      Ma per favore! Se qualcuno non decide di sviluppare un nuovo FS per Linux arrivi tu e lo crei da zero? Ci sto assai credendo....basta anche con questa favola: il Linuxaro non è soggetto più attivo del Winaro. Chi crea e sviluppa librerie e innovazioni varie non è che (purtroppo) una piccola parte della comunità Linux....
      • Anonimo scrive:
        Re: il vantaggio di Linux
        - Scritto da: Anonimo
        Ma per favore! Se qualcuno non decide di
        sviluppare un nuovo FS per Linux arrivi tu e
        lo crei da zero?Magari non lui, ma qualcuno che lo sa fare c'é sempre (tipo Reiser).Di FS ce ne sono a bizzeffe...
        il Linuxaro non è soggetto più
        attivo del Winaro.Non tutti.Siamo sei miliardi su questo globo e non possiamo essere tutti programmatori.Ma se un giorno lo voglio fare, se ne ho l'abilità, posso.
        • Anonimo scrive:
          Re: il vantaggio di Linux
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Ma per favore! Se qualcuno non decide di

          sviluppare un nuovo FS per Linux arrivi
          tu e

          lo crei da zero?
          Magari non lui, ma qualcuno che lo sa fare
          c'é sempre (tipo Reiser).
          Di FS ce ne sono a bizzeffe...


          il Linuxaro non è soggetto
          più

          attivo del Winaro.
          Non tutti.
          Siamo sei miliardi su questo globo e non
          possiamo essere tutti programmatori.
          Ma se un giorno lo voglio fare, se ne ho
          l'abilità, posso.e perchè con windows o mac non puoi programmare?... ma da dove vieni...? Ti faccio notare che ancora oggi la maggiorparte dei programmatori lavora in closed per normale esigenze commerciali di azienda... e fin'ora i programmatori veri hanno sempre guadagnato un pacco di soldi... mentre i programmatori open source-gratis, generalmente non guadagnano nulla (se non per qualche donazione paypal)... che vergogna... :$
          • Anonimo scrive:
            Re: il vantaggio di Linux
            - Scritto da: Anonimo...
            azienda... e fin'ora i programmatori veri
            hanno sempre guadagnato un pacco di soldi...Spero che tu ti renda conto di quello che hai scritto...
          • Anonimo scrive:
            Re: il vantaggio di Linux
            appunto..spero anch'io che si renda conto di quello che ha scritto. Ma sicuramente trattasi di utente di scarso livello di conoscenze (come tutti i winzozziani).E ricordati che fa piu onore una donazione con paypal che la saccoccia piena di miliardi alla faccia di utenti ignoranti come te che sono abituati ad inserire il cd e sperare che abbia un'autorun.exe..altrimenti è il panico
          • Anonimo scrive:
            Re: il vantaggio di Linux
            - Scritto da: Anonimo
            appunto..spero anch'io che si renda conto di
            quello che ha scritto. Ma sicuramente
            trattasi di utente di scarso livello di
            conoscenze (come tutti i winzozziani).

            E ricordati che fa piu onore una donazione
            con paypal che la saccoccia piena di
            miliardi alla faccia di utenti ignoranti
            come te che sono abituati ad inserire il cd
            e sperare che abbia
            un'autorun.exe..altrimenti è il
            panicoWindows ha l'autorun.
        • Anonimo scrive:
          Re: il vantaggio di Linux
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Ma per favore! Se qualcuno non decide di

          sviluppare un nuovo FS per Linux arrivi
          tu e

          lo crei da zero?
          Magari non lui, ma qualcuno che lo sa fare
          c'é sempre (tipo Reiser).
          Di FS ce ne sono a bizzeffe...


          il Linuxaro non è soggetto
          più

          attivo del Winaro.
          Non tutti.
          Siamo sei miliardi su questo globo e non...e i linuxari sono quattro gatti.
          • Anonimo scrive:
            Re: il vantaggio di Linux
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Ma per favore! Se qualcuno non
            decide di


            sviluppare un nuovo FS per Linux
            arrivi

            tu e


            lo crei da zero?

            Magari non lui, ma qualcuno che lo sa
            fare

            c'é sempre (tipo Reiser).

            Di FS ce ne sono a bizzeffe...




            il Linuxaro non è soggetto

            più


            attivo del Winaro.

            Non tutti.

            Siamo sei miliardi su questo globo e non

            ...e i linuxari sono quattro gatti.In fila per tre col resto di uno:)
      • dendra75 scrive:
        utente passivo?
        Io utilizzo sia win che linux, ma non mi sento passivo ne con uno ne con l'altro. Questo perchè cerco di studiarli entrambi per configurarli al meglio per le mie esigenze. Sono ben lontano però dall'essere in grado di modificare sorgenti (mi limito a compilare quelli che trovo) ne tantomeno posso scrivere un filesystem...Se anche potessi ne avrei il tempo e la voglia? Credo che non esista in assoluto un sistema migliore di un'altro. A mio parere il sistema migliore è quello che ti permette di fare ciò di cui hai bisogno al momento, bene e in tempi accettabili e aggiungerei senza essere necessariamente un superesperto di informatica.. Linux purtroppo non è ancora pronto per il desktop, anche se ha fatto grandi passi avanti nella semplicità di utilizzo.
        • Anonimo scrive:
          Re: utente passivo?
          - Scritto da: dendra75
          Io utilizzo sia win che linux, ma non mi
          sento passivo ne con uno ne con l'altro.
          Questo perchè cerco di studiarli
          entrambi per configurarli al meglio per le
          mie esigenze. Sono ben lontano però
          dall'essere in grado di modificare sorgenti
          (mi limito a compilare quelli che trovo) ne
          tantomeno posso scrivere un filesystem...Se
          anche potessi ne avrei il tempo e la voglia?
          Credo che non esista in assoluto un sistema
          migliore di un'altro. A mio parere il
          sistema migliore è quello che ti
          permette di fare ciò di cui hai
          bisogno al momento, bene e in tempi
          accettabili e aggiungerei senza essere
          necessariamente un superesperto di
          informatica.. Linux purtroppo non è
          ancora pronto per il desktop, anche se ha
          fatto grandi passi avanti nella
          semplicità di utilizzo.Uno dei post più sensati in assoluto. Quoto in pieno.E' ora di smetterla con queste guerre sante win/linux, bisognerebbe cominciare a guardarli per quello che sono: strumenti, non vangeli
        • Anonimo scrive:
          Re: utente passivo?
          - Scritto da: dendra75
          Linux purtroppo non è
          ancora pronto per il desktopVOTO: (troll)(troll)(troll) O OMi eri quasi scappato... la migliore trollata della giornata.
    • Anonimo scrive:
      Re: il vantaggio di Linux

      Linux è una
      metafora della Libertà.Ma se non sai dove mettere le mani e' un calcio nelle palle.Non desidero che la M$ fallisca ma che ci sia un maggior bilanciamento del mercato che costringa la M$ a stringere alleanze ed a creare protocolli che rendano compatili i files di dati dei varii applicativi open ed m$.
    • Anonimo scrive:
      Re: il vantaggio di Linux
      - Scritto da: Anonimo
      versione/distribuzione di Linux. Non
      c'è alcun padre/padrone di linux. Un
      utente di Linux non deve attendere
      passivamente la correzione di un bug di
      sicurezza. egli può intervenire
      subito in autonomia. Linux è una
      metafora della Libertà.Bugie.A proposito di padri e padroni guardare qui grazie:http://snipurl.com/ahx0
      • Anonimo scrive:
        Re: il vantaggio di Linux
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        versione/distribuzione di Linux. Non

        c'è alcun padre/padrone di
        linux. Un

        utente di Linux non deve attendere

        passivamente la correzione di un bug di

        sicurezza. egli può intervenire

        subito in autonomia. Linux è una

        metafora della Libertà.

        Bugie.le tue
  • Anonimo scrive:
    "ma linux è sicuro al 100% ?"
    Premessa : Questa è una delle domande facenti parte delle FAQ che sto compilando per il nostro forum in collaborazione con altre persone. Principalmente è fatta (come tutte le FAQ) per semplificare la vita a tutti e per dare una risposta quanto più esaustiva. Spero di "fare un po' di chiarezza" e al contempo di fermare un po' di trolls sul nascere... :PTenete conto che è ancora in "fase beta" e questa è solo un anticipazione (che mi trovo a fare solo per i suddetti motivi e per questo--

    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=832858 ) , i links non sono presenti. (quindi quando leggerete una cosa del tipo : "questo thread" o "questo link" e non troverete il link , scusatemi).Barone dello Zwanlandshire(linux)domanda : "ma linux è sicuro al 100% ?"risposta : [*] Una risposta concisa potrebbe essere che non esistono sistemi sicuri al 100% in quanto la perfezione non fa parte dell'essere umano ; ma essa sarebbe,benchè vera,anche ingiusta perchè proprio in virtù di questo,tutto è perfettibile. Ovvero si può migliorare,ed io aggiungerei, _all'infinito_. Detto questo,introduciamo la nostra risposta con una asserzione fondamentale ed assoluta : "Un sistema di sicurezza non è più forte del suo punto più debole". Se vi state chiedendo "ma allora quali sono i punti deboli ?" tenete bene a mente che non esistono punti deboli per eccellenza,(eccezion fatta per Microsoft Internet Explorer...),poichè possono essere di natura sempre diversa e sono sempre suscettibili di svariati fattori, per esempio :a] Possono essere legati a problemi di aggiornamento,ovvero : tutti i software sono soggetti,per quanto detto sopra,ad avere dei bugs più o meno gravi che potrebbero concedere la possibilità di exploit da parte dei crackers ; quindi è estremamente importante tenere costantemente aggiornato il proprio sistema operativo in tutti i suoi aspetti. Per nostra fortuna la natura stessa del modello Open Source consente di chiudere i bugs molto più velocemente di quanto accada nel software propietario e chiuso.b] Possono essere legati a problemi di una scorretta configurazione,ovvero : tenere aperti e in funzione determinati processi senza che essi ci servano e senza sapere di cosa si tratta è un potenziale rischio inutile che va assolutamente evitato. Inoltre c'è il fattore molto importante dei permessi assegnati ad un utente ed ai processi stessi. Per approfondire la questione dei permessi segui questo link oppure questo (dagli Appunti di Informatica libera) molto più tecnico. Per capire cos'è un processo http://it.wikipedia.org/wiki/Processo_%28informatica%29c] Possono essere legati a problemi di mancata precauzione,ovvero : entrambi i punti precedenti e quanto tratteremo nelle risposte alle due successive domande in merito ai viri e all'utilizzo di un firewall ben configurato.In sostanza : dipende tutto da chi amministra il sistema operativo : dalle sue conoscenze e dalle sue scelte ; anche per questo è preferibile adottare la Old School (per qualsiasi cosa si faccia).Per concludere cito un altra asserzione assoluta : "Il pericolo (in generale) non si può eliminare ma si possono solo prendere delle precauzioni per diminuire i rischi" ; e vi rimando ad alcuni testi sulla sicurezza informatica : questo (in inglese) e questo,inoltre vi segnalo questa discussione e vi invito a leggere anche le prossime due domande/risposte e ad usare Google per maggiori chiarimenti.POST SCRIPTUM : in realtà esiste una distro sicura per eccellenza (direi al 99%) , e questa è OpenBSD ; infatti questa distro si differenzia dalle altre (sia BSD che GNU/Linux) per il fatto che viene sviluppata con la sicurezza come primo obbiettivo e lasciando da parte la "user-friendly-bilità" ed altri aspetti più considerati in altri progetti. Per capirne di più vi invito a visitare il loro sito e vi lascio con una citazione direttamente presa dalla loro home page : Una sola vulnerabilità remota nell'installazione base, in più di 8 anni! --penso proprio che questo la dica lunga.... ;-)--------------------------fine risposta--------------------------ribadisco sopratutto per quelli che sono già pronti a rispondere qutoando : la risposta di cui sopra NON E' COMPLETA!!!! ED E' SOGGETTA A AMPLIAMENTI E REVISIONI....(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: "ma linux è sicuro al 100% ?"

      POST SCRIPTUM : in realtà esiste una
      distro sicura per eccellenza (direi al 99%)
      , e questa è OpenBSD ; infatti questa
      distro si differenzia dalle altre (sia BSD
      che GNU/Linux) per il fatto che viene
      sviluppata con la sicurezza come primo
      obbiettivo e lasciando da parte la
      "user-friendly-bilità" ed altri
      aspetti più considerati in altri
      progetti. Be, si differenzia dalle altre anche perchè ha un kernel diverso...e il resto del discorso non regge, un paio di anni fa DeRaat è stato bucato un sacco di volte, è proprio stato un periodo nero per la famiglia bsd, inoltre è ancora più recente la disastrosa (per BSD e i nomi che ci stanno dietro) intrusione sui sistemi della Berkley.POI CI SONO TUTTI I BUG INTRODOTTI CON PRODOTTI AGGIUNTIVI, il kernel da solo NON è un sistema!
      • Anonimo scrive:
        Re: "ma linux è sicuro al 100% ?"
        - Scritto da: Anonimo

        POST SCRIPTUM : in realtà esiste
        una

        distro sicura per eccellenza (direi al
        99%)

        , e questa è OpenBSD ; infatti
        questa

        distro si differenzia dalle altre (sia
        BSD

        che GNU/Linux) per il fatto che viene

        sviluppata con la sicurezza come primo

        obbiettivo e lasciando da parte la

        "user-friendly-bilità" ed altri

        aspetti più considerati in altri

        progetti.
        Be, si differenzia dalle altre anche
        perchè ha un kernel diverso...
        e il resto del discorso non regge, un paio
        di anni fa DeRaat è stato bucato un
        sacco di volte, è proprio stato un
        periodo nero per la famiglia bsd, inoltre
        è ancora più recente la
        disastrosa (per BSD e i nomi che ci stanno
        dietro) intrusione sui sistemi della
        Berkley.
        POI CI SONO TUTTI I BUG INTRODOTTI CON
        PRODOTTI AGGIUNTIVI, il kernel da solo NON
        è un sistema!Secondo me tu non sai leggere....Barone dello Zwanlandshire(linux)
  • Anonimo scrive:
    Linuxari: lasciate perdere!
    Premessa: dal post sembrerebbe che voglia denigrare linux, bla bla bla, e invece è proprio il contrario... sono un felice utilizzatore linux da quasi tre anni e a tornare indietro non ci penso proprio.Solo, avendo letto i commenti di ieri sera su Xandros, mi è venuta da fare una riflessione su tutti quelli che si incaponiscono qui nel difendere il pinguino.Poichè tanto anche adesso arriveranno orde di troll a buttare fango su linux, etc, mi viene da dirvi questo: difendere linux dai "win-troll" su PI non solo è tempo perso (ma chi ve lo fa fare, su?!) ma è anche controproducente per linux!Io considero sbagliatissimo difendere linux su posti come PI e fare eventuali 'proseliti' tra sta gente!NON portate questa gente su linux! Non so voi, ma io non ho nessuna voglia di vedere i forum di linux impestati di gente che urla "AIUTO HO PROBLEMA CON DRIVER XYZ HELP PLZ"... ci siamo capiti, vero? Già cominciano ad uscire fuori i primi tipi del genere... manca l'educazione, e la voglia di imparare... vuoi usare linux? Devi studiare, se non ti va torna su windows, stiamo tutti più felici...Continuate a fargli credere che linux è obsoleto, che non ci gira niente, che è trashware! Tanto nelle grandi aziende chi deve prendere decisioni non lo fa certo in base ai commenti su PI :)Per quanto concerne il desktop, Windows è il più usato e lo sarà sempre perchè è il più facile, non perchè sia il migliore. Da che mondo è mondo, la massa non usa mai la cosa migliore. Si appecorona semplicemente a ciò che gli viene dato.Linux ha la sua nicchia tra gli appassionati che vogliono avere il 100% del controllo sul proprio pc, su sviluppatori, sistemisti, programmatori professionisti e amatoriali.Apple ha la sua nicchia di grafici, appassionati e esperti del multimedia.Windows ha tutto il resto perchè è tutta gente che scarica come assatanata da mane a sera mp3 e divx e scrive documenti word, ma di interesse per l'informatica ha zero. Vogliono solo un pc da usare come fosse un frigorifero.E' tutta gente che non ha nulla da dare a linux, se non una cattiva impressione.Vi fanno arrabbiare se parlano male di linux? La cosa peggiore che possiate fargli è lasciare che usino windows! Si puniscono da soli :)Io ho letto miriadi di commenti di win-troll e non mi sono mai sognato di rispondere... ma che mi frega se quell'altro dice che linux è trashware, che è una ciofeca... IO lo uso, ne sono contento, ci lavoro, ci smanetto e mi ci sollazzo una meraviglia.Gli altri per me possono fare come gli pare... io mi baso sulle mie esperienze e non sul sentito direMy 2 cents
    • fancu scrive:
      Re: Linuxari: lasciate perdere!

      Solo, avendo letto i commenti di ieri sera
      su Xandros, mi è venuta da fare una
      riflessione su tutti quelli che si
      incaponiscono qui nel difendere il pinguino.In effetti, gli ultras sono veramente controproducenti.Scrivete programmi, traduceteli, insegnate linux,ma non perdete tempo a difenderlo sui forum: glifate solamente fare una pessima figura.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linuxari: lasciate perdere!
        - Scritto da: fancu

        Solo, avendo letto i commenti di ieri
        sera

        su Xandros, mi è venuta da fare
        una

        riflessione su tutti quelli che si

        incaponiscono qui nel difendere il
        pinguino.

        In effetti, gli ultras sono veramente
        controproducenti.
        Scrivete programmi, traduceteli, insegnate
        linux,
        ma non perdete tempo a difenderlo sui forum:
        gli
        fate solamente fare una pessima figura.Diciamo che potreste avere ragione e il contrario.Io ero un utente uindovs sino a un anno fà , poi sono magicamente approdato nell'isola felice. il seguente post l'ho fatto perchè credo che ci sia molta gente che non usa linux per i soli preconcetti e/o disinformazione : http://www.adunanza.net/index.php?showtopic=25280alla fine i trolls rimangono trolls , nun ci sta nient' a fà.. ma non tutto è tempo perduto.. Cmq sia non smetterò di postare su i forums tipo questo perchè sarebbe più controproducente che farlo.Se per voi ciò significa perdere tempo , per me non lo è ; poichè non solo i troll frequentano questi forums , magari anche solo una persona potrebbe trovare lo spunto (vuoi per curiosità vuoi perchè qualche controbattuta ai trolls ha sfatato un falso mito) per provare linux , sarebbe già un grande risultato. Io ho cominciato "così" (o quasi --
        http://www.adunanza.net/index.php?showtopic=24597
      • Anonimo scrive:
        Re: Linuxari: lasciate perdere!
        - Scritto da: fancu

        Solo, avendo letto i commenti di ieri
        sera

        su Xandros, mi è venuta da fare
        una

        riflessione su tutti quelli che si

        incaponiscono qui nel difendere il
        pinguino.

        In effetti, gli ultras sono veramente
        controproducenti.
        Scrivete programmi, traduceteli, insegnate
        linux,
        ma non perdete tempo a difenderlo sui forum:
        gli
        fate solamente fare una pessima figura.e cosa dovrebbero insegnare, a usare un colabrodo?ma per favore...
        • Anonimo scrive:
          Re: Linuxari: lasciate perdere!

          e cosa dovrebbero insegnare, a usare un colabrodo?
          ma per favore...Forse a incapaci come te bisogna anche insegnare a colare la pasta ;)
    • Skaven scrive:
      Re: Linuxari: lasciate perdere!
      ti quoto in pieno! è che a volte te le levano proprio dalle dita...
    • Funz scrive:
      Re: Linuxari: lasciate perdere!
      In linea di massima hai ragione, ma quando si leggono certe cazzate e falsita' palesi, qualcuno che sbugiardi il troll di turno ci vuole.
    • rootINO scrive:
      Re: Linuxari: lasciate perdere!


      Per quanto concerne il desktop, Windows
      è il più usato e lo
      sarà sempre perchè è il
      più facile, non perchè sia il
      migliore. Da che mondo è mondo, la
      massa non usa mai la cosa migliore. Si
      appecorona semplicemente a ciò che
      gli viene dato.
      Hai perfettamente ragione, ma io non sono uno sviluppatore, non sono un informatico, sono un utente che usa il pc come un elettrodomestico.E ho scoperto che con linux si puo fare anche questo (a patto che qualcuno ti dia due "dritte".)Perche' non usare win?Perche ho sempre l' impressione di essere oggetto di un analisi di marketing mentre uso i programmi di Microsoft, mentre non mi capita con linux.Se qualcuno pensa che non sia un buon motivo........ha ragione l' autore del post.....resti con windows.Se ci si trova bene, perche cambiare...........
    • Anonimo scrive:
      Re: Linuxari: lasciate perdere!

      Si appecorona semplicemente a ciò che gli viene dato.Si appecorina? ehm...scusate, ma la battuta era li su un piatto d'argento, e...
    • Anonimo scrive:
      Re: Linuxari: lasciate perdere!
      - Scritto da: Anonimo
      NON portate questa gente su linux!
      Non so voi, ma io non ho nessuna voglia di
      vedere i forum di linux impestati di gente
      che urla "AIUTO HO PROBLEMA CON DRIVER XYZ
      HELP PLZ"... ci siamo capiti, vero?
      Già cominciano ad uscire fuori i
      primi tipi del genere... manca l'educazione,
      e la voglia di imparare... vuoi usare linux?
      Devi studiare, se non ti va torna su
      windows, stiamo tutti più felici...
      somigli proprio al presidente russo...: meglio nascondere le verità che fare la figura dei comunisti new age del nuovo millenniomaddai, accetta il fatto che l'open source non regge il confronto e che da un pezzo girano troppe bufale sulle presunte invulnerabilità di linux e dell'open source in generequesti inganni vanno a scapito di chi lavora seriamente tutti i santi giorni e non solo la domenica pomeriggio
      • Anonimo scrive:
        Re: Linuxari: lasciate perdere!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        NON portate questa gente su linux!

        Non so voi, ma io non ho nessuna voglia
        di

        vedere i forum di linux impestati di
        gente

        che urla "AIUTO HO PROBLEMA CON DRIVER
        XYZ

        HELP PLZ"... ci siamo capiti, vero?

        Già cominciano ad uscire fuori i

        primi tipi del genere... manca
        l'educazione,

        e la voglia di imparare... vuoi usare
        linux?

        Devi studiare, se non ti va torna su

        windows, stiamo tutti più
        felici...



        somigli proprio al presidente russo...:
        meglio nascondere le verità che fare
        la figura dei comunisti new age del nuovo
        millennio

        maddai, accetta il fatto che l'open source
        non regge il confronto e che da un pezzo
        girano troppe bufale sulle presunte
        invulnerabilità di linux e dell'open
        source in genere
        perchè ? quando hai comprato windows 98 non ti hanno forse raccontato che era stabile, sicuro, performante... il meglio che si possa avere !, e tu cosa hai fatto ? ci sei cascato come un pesciazzo... forse chi ti tira le sole sono altri; anche perchè ogni applicativo può contenere vulnerabilità, e questo è chiaro a qualunque utilizzatore di Linux che si rispetti, sono altri che ti tirano sole a ripetizione perchè devono vendere m**** per oro per fare soldi e basta.Quanto al confronto che non regge... si, direi che questo sotto linux non mi è mai capitato... http://www.scorpioncity.com/mscrash.shtml
    • Anonimo scrive:
      Re: Linuxari: lasciate perdere!
      - Scritto da: Anonimo
      Io ho letto miriadi di commenti di win-troll
      e non mi sono mai sognato di rispondere...E' anche indicativo che partendo dalla vulnerabilita' di una f0ttuta libreria (usata anche da programmi per Windows) si arrivi a parlare di Linux... ovvero un kernel che con le libtiff non ha nulla a che fare... un po' come i troll con il cervello.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linuxari: lasciate perdere!
      - Scritto da: Anonimo
      Premessa: dal post sembrerebbe che voglia
      denigrare linux, bla bla bla, e invece
      è proprio il contrario... sono un
      felice utilizzatore linux da quasi tre anni
      e a tornare indietro non ci penso proprio.Nessuno ha detto infatti che pensi

      Solo, avendo letto i commenti di ieri sera
      su Xandros, mi è venuta da fare una
      riflessione su tutti quelli che si
      incaponiscono qui nel difendere il pinguino.Se è solo una può anche andare ma non prenderciil vizio.

      Poichè tanto anche adesso arriveranno
      orde di troll a buttare fango su linux, etc,Tranquillo, con perlana torna nuovo.
      mi viene da dirvi questo: difendere linux
      dai "win-troll" su PI non solo è
      tempo perso (ma chi ve lo fa fare, su?!) ma
      è anche controproducente per linux!Quoto in pieno

      Io considero sbagliatissimo difendere linux
      su posti come PI e fare eventuali
      'proseliti' tra sta gente!Ti appoggio, nel non fare proseliti sei abilissimo.

      NON portate questa gente su linux! Obiettivo raggiunto.
      Non so voi, ma io non ho nessuna voglia di
      vedere i forum di linux impestati di gente
      che urla "AIUTO HO PROBLEMA CON DRIVER XYZ
      HELP PLZ"... ci siamo capiti, vero?Non conosco il DRIVER XYZ e quindi mi astengo
      Già cominciano ad uscire fuori i
      primi tipi del genere... manca l'educazione,
      e la voglia di imparare... vuoi usare linux?No
      Devi studiare, se non ti va torna su
      windows, stiamo tutti più felici...Qui non ci siamo, per tornare si deve prima partire.

      Continuate a fargli credere che linux
      è obsoleto, che non ci gira niente,Questo è troppo facile
      che è trashware! Tanto nelle grandi
      aziende chi deve prendere decisioni non lo
      fa certo in base ai commenti su PI :)Ci mancherebbe solo questa;)

      Per quanto concerne il desktop, Windows
      è il più usato e lo
      sarà sempre perchè è il
      più facile, non perchè sia il migliore. Santa verità
      Da che mondo è mondo, la
      massa non usa mai la cosa migliore. Si
      appecorona semplicemente a ciò che
      gli viene dato.Appecorarsi a cio che non viene dato è difficile.

      Linux ha la sua nicchia tra gli appassionati
      che vogliono avere il 100% del controllo sul
      proprio pc, su sviluppatori, sistemisti,
      programmatori professionisti e amatoriali.Non esageriamo, facciamo mezza nicchia adesser buoni.

      Apple ha la sua nicchia di grafici,
      appassionati e esperti del multimedia.Se linux ha mezza nicchia Apple ne ha tre.

      Windows ha tutto il resto perchè
      è tutta gente che scarica come
      assatanata da mane a sera mp3 e divx e
      scrive documenti word, ma di interesse per
      l'informatica ha zero. Vogliono solo un pc
      da usare come fosse un frigorifero.Verissimo

      E' tutta gente che non ha nulla da dare a
      linux, se non una cattiva impressione.Non sapevo che Linux collezionase cattiveimpressioni ma contento lui...

      Vi fanno arrabbiare se parlano male di
      linux? La cosa peggiore che possiate fargli
      è lasciare che usino windows! Si
      puniscono da soli :)Consideraci in punizione perenne.

      Io ho letto miriadi di commenti di win-troll
      e non mi sono mai sognato di rispondere...Più che sogni direi incubi, non ho però nientecontro i masochisti.
      ma che mi frega se quell'altro dice che
      linux è trashware, che è una
      ciofeca... IO lo uso, ne sono contento, ci
      lavoro, ci smanetto e mi ci sollazzo una
      meraviglia.Per sollazzarsi penso siano meglio le donne ma de gustibus...

      Gli altri per me possono fare come gli
      pare... io mi baso sulle mie esperienze e
      non sul sentito direObiettivo centrato, gli altri fanno proprio come gli pare.

      My 2 cents
    • Anonimo scrive:
      Re: Linuxari: lasciate perdere!
      Grande post!Ecco come i Linuxari dovrebbero comportarsi nei forum:* Stare calmi, si tratta comunque di computer. Non sono cose importanti.* Se qualcuno parla male di Linux non prenderla come una cosa personale. Probablimente stanno cercando di attirare attenzione.* Ignora le discussioni concitate* Attenersi ai fatti* Linux ha bugs. Se qualcuno li cita, dategli ragione.* Non prendere in giro Windows o altri OS anche se vanno in crash piu' spesso di Linux. Non ho in realta' dati certi su questo e come ho detto, atteniamoci ai fatti!* Bill Gates non e' il diavolo.* Non stiamo conquistando il mondo. Gudagnare parti di mercato non e' l'obiettivo principale. L'obiettivo principale e' divertirsi.* Linux non puo' sostituire Linux, non ha ancora abbastanza applicativiMaldestramente tradotto da http://liw.iki.fi/liw/texts/advocating-linux.htmlCiao!
      • Anonimo scrive:
        Re: Linuxari: lasciate perdere!
        - Scritto da: Anonimo
        Grande post!

        Ecco come i Linuxari dovrebbero comportarsi
        nei forum:

        * Stare calmi, si tratta comunque di
        computer. Non sono cose importanti.Cosa c'entra il pc, Linux è linux

        * Se qualcuno parla male di Linux non
        prenderla come una cosa personale.Ma Linux è una cosa personale, una personaper ogni distro, kernell escluso.
        Probablimente stanno cercando di attirare
        attenzione.E vero ma come si fa a resistere:'(
        * Ignora le discussioni concitateSi possono bannare anche quelle:) e poidicono che i sorgenti non servono a nulla.

        * Attenersi ai fattiNoooooooo, dobbiamo attenerci al futuro.

        * Linux ha bugs. Se qualcuno li cita,
        dategli ragione.Non è Linux ad avere bugs, sono i programmatoriche commettono errori. Ma se andiamo al potere...

        * Non prendere in giro Windows o altri OS
        anche se vanno in crash piu' spesso di
        Linux. Non ho in realta' dati certi su
        questo e come ho detto, atteniamoci ai
        fatti!Giustissimo, sempre restare sul vago. In futurocrasherà molto di meno. Saremo miliardi a tenerlo on.

        * Bill Gates non e' il diavolo.Ma si sta organizzando:s

        * Non stiamo conquistando il mondo.Ma non dirlo in giro:
        Gudagnare parti di mercato non e'
        l'obiettivo principale. L'obiettivo
        principale e' divertirsi.Allora stiamo vincendo:p

        * Linux non puo' sostituire Linux, non ha
        ancora abbastanza applicativiEcco, ci facciamo sempre riconoscere:(

        Maldestramente tradotto da
        liw.iki.fi/liw/texts/advocating-linux.html Ha qualcosa a che vedere con il kamasutra? Chemi sono rotto a :$ sempre davanti al pc.

        Ciao!
  • Anonimo scrive:
    le falle linux aumentano pian piano
    e se ne scoprono sempre di nuove. Giudicata critica. Forse qualcuno ha ragione, linux supererà windows,nelle falle. Aspettate un altro paio di anni. Ma perchè l'open source non si dedica a cose più importanti invece di riempire le distro con tonnellate di software inutile. A che mi servono 10 browser, fatene uno- due fatti bene e passate ad altro. Il problema è che nel mondo open source si fa quello che si vuole, non quello che si deve e fare una libreria per i fax è più noioso del programmino che ti fa il the :DIniziasserò a renderlo compatibile, non c'è stato verso di farlo andare su un portatile e ci ho lottato 3 giorni tra faq e amici maledetti che mi avevano detto "mettiti linux su una partizione, è più fico di winzozz". Riproverò quando linux si installerà semplicemente come windows, sperò che in 4-5 anni ci riescano altrimenti sta bene dove sta
    • sathia scrive:
      Re: le falle linux aumentano pian piano
      anche tu stai bene dove stai, non ti scaldare.mai sentito parlare di firefox? uno o due browser decenti pare proprio che li abbiano fatti. tu cosa hai dato?
      • Anonimo scrive:
        Re: le falle linux aumentano pian piano
        - Scritto da: sathia
        mai sentito parlare di firefox? uno o due
        browser decenti pare proprio che li abbiano
        fatti. tu cosa hai dato?Firefox è una m***a, almeno quello per windows.Si pianta tutto se una sola finestra/tab è bloccata, rispetto a explorer pesa una tonnellata tanto che quando si iniziano ad avere 5 o 6 finestre/tab quando si switcha tra un'app e l'altra vedo il mio hd che swappa all'inverosimile (cosa che con explorer non succede neanche con una 10na di istanze aperte).Capita che si pianti più spesso di explorer.L'unica cosa positiva che ho notato (per ora) è una notevole velocità di rendering (ma in fondo a che serve? Non stiamo mica parlando di doom3)
        • Anonimo scrive:
          Re: le falle linux aumentano pian piano

          Firefox è una m***a, almeno quello
          per windows.Non e' che per caso dipende dal manico?
          • Anonimo scrive:
            Re: le falle linux aumentano pian piano
            - Scritto da: Anonimo


            Firefox è una m***a, almeno
            quello

            per windows.
            Non e' che per caso dipende dal manico?pssst.... non farlo cadere dalle nuvole dai!! :)
    • Skaven scrive:
      Re: le falle linux aumentano pian piano
      - Scritto da: Anonimo
      Riproverò quando linux si
      installerà semplicemente come
      windows, sperò che in 4-5 anni ci
      riescano altrimenti sta bene dove stano, non riprovare mai! linux, amico mio, non è roba per te, continua con quello che usi addesso.Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: le falle linux aumentano pian piano
        - Scritto da: Skaven

        - Scritto da: Anonimo

        Riproverò quando linux si

        installerà semplicemente come

        windows, sperò che in 4-5 anni ci

        riescano altrimenti sta bene dove sta

        no, non riprovare mai! linux, amico mio, non
        è roba per te, continua con quello
        che usi addesso.

        SalutiEffettivamente è proprio quello che sta facendo.
    • Anonimo scrive:
      Re: le falle linux aumentano pian piano
      - Scritto da: Anonimo
      e se ne scoprono sempre di nuove. Giudicata
      critica.
      Forse qualcuno ha ragione, linux
      supererà windows,
      nelle falle. Aspettate un altro paio di
      anni. Ma perchè l'open source non si
      dedica a cose più importanti invece
      di riempire le distro con tonnellate di
      software inutile. A che mi servono 10
      browser, fatene uno- due fatti bene e
      passate ad altro. Il problema è che
      nel mondo open source si fa quello che si
      vuole, non quello che si deve e fare una
      libreria per i fax è più
      noioso del programmino che ti fa il the :D
      Iniziasserò a renderlo compatibile,
      non c'è stato verso di farlo andare
      su un portatile e ci ho lottato 3 giorni tra
      faq e amici maledetti che mi avevano detto
      "mettiti linux su una partizione, è
      più fico di winzozz".
      Riproverò quando linux si
      installerà semplicemente come
      windows, sperò che in 4-5 anni ci
      riescano altrimenti sta bene dove sta"se l'orologio del tuo videoregistratore ancora lampeggia sulle 12:00 , non vuoi linux" citazione : Bruce Perens Barone dello Zwanlandshire(linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: le falle linux aumentano pian piano
        - Scritto da: Anonimo
        ...
        "se l'orologio del tuo videoregistratore
        ancora lampeggia sulle 12:00 , non vuoi
        linux"

        citazione : Bruce Perens Ehm... ho guardato il mio videoregistratore...... lampeggia su --:--... in compenso la mia Debian funziona alla perfezione...
        • Anonimo scrive:
          Re: le falle linux aumentano pian piano
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          ...

          "se l'orologio del tuo videoregistratore

          ancora lampeggia sulle 12:00 , non vuoi

          linux"



          citazione : Bruce Perens

          Ehm... ho guardato il mio
          videoregistratore...

          ... lampeggia su --:--

          ... in compenso la mia Debian funziona alla
          perfezione...(troll)(troll)(troll)Barone dello Zwanlandshire(linux)ps : il mio intervento era chiramente rivolto all'autore del primo post , non di certo a te ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: le falle linux aumentano pian piano


          "se l'orologio del tuo videoregistratore

          ancora lampeggia sulle 12:00 , non vuoi

          linux"



          citazione : Bruce Perens Magari Linux fosse come l'orologio del mio videoregistratore, che si rimette da solo quando è attivo il televideo sulla posizione di programma 1!Io mi sto aggiornando 'a mano' la mia Red Hat 6.2 da diversi anni, praticamente da quando è uscita, perché non voglio attendere che escano i pacchetti già compilati (tranne che per alcune eccezioni marginali). Non ho neppure voglia di cambiare distribuzione.
      • Anonimo scrive:
        Re: le falle linux aumentano pian piano

        "se l'orologio del tuo videoregistratore
        ancora lampeggia sulle 12:00 , non vuoi
        linux"

        citazione : Bruce Perens

        Barone dello Zwanlandshire
        (linux):| Io non ho un videoregistratore :|:o:o
      • KrecKer scrive:
        Re: le falle linux aumentano pian piano
        ehh... bellissima!Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: le falle linux aumentano pian piano
      - Scritto da: Anonimo
      e se ne scoprono sempre di nuove. Giudicata
      critica.
      Forse qualcuno ha ragione, linux
      supererà windows,
      nelle falle. Aspettate un altro paio di
      anni. Ma perchè l'open source non si
      dedica a cose più importanti invece
      di riempire le distro con tonnellate di
      software inutile. A che mi servono 10
      browser, fatene uno- due fatti bene e
      passate ad altro. Il problema è che
      nel mondo open source si fa quello che si
      vuole, non quello che si deve e fare una
      libreria per i fax è più
      noioso del programmino che ti fa il the :D
      Iniziasserò a renderlo compatibile,
      non c'è stato verso di farlo andare
      su un portatile e ci ho lottato 3 giorni tra
      faq e amici maledetti che mi avevano detto
      "mettiti linux su una partizione, è
      più fico di winzozz".
      Riproverò quando linux si
      installerà semplicemente come
      windows, sperò che in 4-5 anni ci
      riescano altrimenti sta bene dove stauff.... fatti un giro qui : http://www.adunanza.net/index.php?showtopic=25280 e vedi se nel frattempo linux è arrivato al "tuo livello"Barone dello Zwanlandshire(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: le falle linux vengono tappate
      - Scritto da: Anonimo
      e se ne scoprono sempre di nuove.normale.l'importante è il sistema per tapparle.Qui l'open è certamente meglio del closed
    • Anonimo scrive:
      Però su una cosa ha ragione ...
      Tranquilli non sto trollando, però anch'io ritengo una follia avere 3000 librerie o programmi che fanno la stessa cosa.Infatti ho come l'impressione che il movimento di KDE che si propone come una soluzione desktop avanzata, stia proprio riparando a questo.Ho notato anch'io che offrono le librerie esterne incluse nei propri pacchetti a costo di pagarne le conseguenze (come in questo caso).Staremo a vedere .... comunque ... a chi ancora non ha capito di che cosa si sta parlando quando si dice KDE, lascio questo link .... ricordando che con gli ultimi aggiornamenti di XORG si ha anche il blending accelerato con menù trasparenti, ombre e altre cose che prima si vedevano solo su MAC. http://www.kde.org/screenshots/kde330shots.php
      • Anonimo scrive:
        Re: Però su una cosa ha ragione ...
        Appero'!Spettacolo l'integrazione tra Kopete, L'address book e Konqueror!...(http://www.kde.org/screenshots/images/3.3/snapshot13.png)
    • Anonimo scrive:
      Re: le falle linux aumentano pian piano
      Ti dò ragione. Non che Win sia meglio di Linux, al contrario. È solo che i Linari tendono a dimenticarsi che all'utente comune, spesso, mancano quelle competenze (poche, magari) necessarie a far funzionare Linux. Mica tutti hanno tempo per imparare bene l'informatica. Per fortuna c'è chi, nel tempo libero, sacrifica le "librerie" per i libri o i "chip" per la patatina, la ram per il mar, l'hard disc per l'hard rock, ecc.Windows si installa con pochi click.MacOSX con meno ancora.Però... Anche Linux Mandrake si installa con pochi click (meno di Windows e meno di MacOSX, li ho contati!) e una volta installato, non c'è nulla da configurare perché funziona tutto. La stampante di rete? Al volo... Ha stupito anche me: su Mac ho dovuto digitare l'indirizzo IP, su Mandrake NON HO FATTO NULLA e ha funzionato da subito!!!!E poi c'è un'altra cosa, che non è da poco: imparare le logiche essenziali di Linux significa conoscere quelle dell'intero universo Unix. Se impari a usare Windows, poi saprai usare solo Windows. E in un mondo in perpetua evoluzione è un po' un suicidio. Non trovi?Forse hai sbagliato la scelta della distro. Eviterei Debian e Gentoo. Fidati di un utente Mac (!), riprova con Mandrake.Senza contare che, fanatici ed evangelisti come sono, gli utenti Linux ti danno una mano più che volentieri. In fondo sono gentili, troverai sempre chi ti aiuta. Ripensaci.
      • Anonimo scrive:
        Re: le falle linux aumentano pian piano
        Quoto. Ci vorrebbe il giorno di 36 ore...
        • Anonimo scrive:
          Re: le falle linux aumentano pian piano
          - Scritto da: Anonimo
          Quoto. Ci vorrebbe il giorno di 36 ore...vi god.day.confimposti 'hours_in_a_day=36" e il gioco è fatto :)
          • Anonimo scrive:
            Re: le falle linux aumentano pian piano
            - Scritto da: Anonimo

            Quoto. Ci vorrebbe il giorno di 36
            ore...

            vi god.day.conf

            imposti 'hours_in_a_day=36" e il gioco
            è fatto :)LOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL
          • Anonimo scrive:
            Re: le falle linux aumentano pian piano
            LOOOOOOL.... grazie per il momento di sorriso... però lo imposterei così in Agosto durante le ferie...
    • Anonimo scrive:
      hai perfettamente ragione
      linux non e' adatto ad un utente che usi semplicemente un pc come strumento, e che non sia un minimo smanettone.E' un concetto di cui Microsoft ha fatto tesoro (in tutti i sensi) e che ha portato la diffusione di windows ai livelli attuali.Districarsi tra le distribuzioni, gli aggiornamenti e la valanga di software per linux e' una impresa non semplice, ed a molti normalissimi utilizzatori di PC non interessa nulla stare dietro a queste cose, quando sanno che c'e' un sistema diffuso e molto piu' semplice per usare il PC.Costa qualcosa, va be, la comodita' si paga.Non e' sicuro ??? e cosa vuol dire ???? prendo la scossa? mi esplode in faccia? mi fa del male? mi rompe il PC? no ! ...... e allora chi se ne frega .......... al massimo ci metto il Norton che tutti lo dicono.E' inutile, questo e' il 70% dell'utilizzatore di PC .......... quanti che usano il telefonino sanno esattamente quello che c'e' dietro e dentro ???? perche' con il PC deve essere diverso ??
    • Giambo scrive:
      Re: le falle linux aumentano pian piano
      - Scritto da: Anonimo
      A che mi servono 10
      browser, fatene uno- due fatti bene e
      passate ad altro.Con questo tuo ragionamento, staremmo usando ancora Netscape4 e IE4 ...
      Il problema è che
      nel mondo open source si fa quello che si
      vuole,"Liberta'", questa sconosciuta.
      Riproverò quando linux si
      installerà semplicemente come
      windows, sperò che in 4-5 anni ci
      riescano altrimenti sta bene dove staSperò propriò di nò :-D !BTW, Linux si istalla piu' facilmente di Windows, e (Particolare non trascurabile) non lo devi reinstallare ogni 6/12 mesi ...
    • pikappa scrive:
      Re: le falle linux aumentano pian piano
      - Scritto da: Anonimo
      e se ne scoprono sempre di nuove. Giudicata
      critica.
      Forse qualcuno ha ragione, linux
      supererà windows,
      nelle falle. Aspettate un altro paio di
      anni. Ma perchè l'open source non si
      dedica a cose più importanti invece
      di riempire le distro con tonnellate di
      software inutile. A che mi servono 10
      browser, fatene uno- due fatti bene e
      passate ad altro. Il problema è che
      nel mondo open source si fa quello che si
      vuole, non quello che si deve e fare una
      libreria per i fax è più
      noioso del programmino che ti fa il the :D
      Iniziasserò a renderlo compatibile,
      non c'è stato verso di farlo andare
      su un portatile e ci ho lottato 3 giorni tra
      faq e amici maledetti che mi avevano detto
      "mettiti linux su una partizione, è
      più fico di winzozz".
      Riproverò quando linux si
      installerà semplicemente come
      windows, sperò che in 4-5 anni ci
      riescano altrimenti sta bene dove staBeh per me puoi rimanere dove sei se ti trovi bene, cmq sia su una cosa hai ragione, sicuramente aumenterà il numero di falle scoperte, perchè significa che si sta allargando la base d'utenza(e questa cosa mi pare lampante, cmq sia la falla è associata a kde, e se stessi usando gnome?), per quanto riguarda il numero di pacchetti e librerie se ci fai caso, nelle distribuzioni sta diminuendo, stanno nascendo cose orientate al desktop, che includono solo lo stretto necessario, come ubuntu (ma anche xandros o lindows) o ad esempio suse nella versione personal, è questione di trovare un equlibrio(alcune hanno magari veramente pochi programmi di default), ma ci arriveranno.
      • Anonimo scrive:
        Re: le falle linux aumentano pian piano
        - Scritto da: pikappa

        - Scritto da: Anonimo

        e se ne scoprono sempre di nuove.
        Giudicata

        critica.

        Forse qualcuno ha ragione, linux

        supererà windows,

        nelle falle. Aspettate un altro paio di

        anni. Ma perchè l'open source
        non si

        dedica a cose più importanti
        invece

        di riempire le distro con tonnellate di

        software inutile. A che mi servono 10

        browser, fatene uno- due fatti bene e

        passate ad altro. Il problema è
        che

        nel mondo open source si fa quello che
        si

        vuole, non quello che si deve e fare una

        libreria per i fax è più

        noioso del programmino che ti fa il the
        :D

        Iniziasserò a renderlo
        compatibile,

        non c'è stato verso di farlo
        andare

        su un portatile e ci ho lottato 3
        giorni tra

        faq e amici maledetti che mi avevano
        detto

        "mettiti linux su una partizione,
        è

        più fico di winzozz".

        Riproverò quando linux si

        installerà semplicemente come

        windows, sperò che in 4-5 anni ci

        riescano altrimenti sta bene dove sta

        Beh per me puoi rimanere dove sei se ti
        trovi bene, cmq sia su una cosa hai ragione,
        sicuramente aumenterà il numero di
        falle scoperte, perchè significa che
        si sta allargando la base d'utenza(e questa
        cosa mi pare lampante, cmq sia la falla
        è associata a kde, e se stessi usando
        gnome?),quindi ammetti che linux è un colabrodo cui buchi si espandono di pari passo alla diffusione?e ammetti pure che windows (95% dei PC) è in confronto una roccaforte?
        per quanto riguarda il numero di
        pacchetti e librerie se ci fai caso, nelle
        distribuzioni sta diminuendo, stanno
        nascendo cose orientate al desktop, che
        includono solo lo stretto necessario, come
        ubuntu (ma anche xandros o lindows) o ad
        esempio suse nella versione personal,
        è questione di trovare un
        equlibrio(alcune hanno magari veramente
        pochi programmi di default), ma ci
        arriveranno.e dove finisce lo spirito open source di comunità? Non credi che qualcuno rischierà di essere tagliato fuori? (ad esempio la comunità konqueror...)
        • Anonimo scrive:
          Re: le falle linux aumentano pian piano
          - Scritto da: Anonimo
          quindi ammetti che linux è un
          colabrodo cui buchi si espandono di pari
          passo alla diffusione?Ogni programma avrà pregi e difetti e magari qualche baco ma possono essere corretti finché hai i sorgenti.
          e ammetti pure che windows (95% dei PC)
          è in confronto una roccaforte?Ah beh ma se ti scoli sambuca la mattina potevi dirlo prima che evitavo di rispondere... trollone!
        • Anonimo scrive:
          Re: le falle linux aumentano pian piano
          - Scritto da: Anonimo
          ....

          Beh per me puoi rimanere dove sei se ti

          trovi bene, cmq sia su una cosa hai
          ragione,

          sicuramente aumenterà il numero
          di

          falle scoperte, perchè significa
          che

          si sta allargando la base d'utenza(e
          questa

          cosa mi pare lampante, cmq sia la falla

          è associata a kde, e se stessi
          usando

          gnome?),

          quindi ammetti che linux è un
          colabrodo cui buchi si espandono di pari
          passo alla diffusione?Certo che hai capito proprio tutto quello che hai letto...
          e ammetti pure che windows (95% dei PC)
          è in confronto una roccaforte?ROTFL !!!

          per quanto riguarda il numero di

          pacchetti e librerie se ci fai caso,
          nelle

          distribuzioni sta diminuendo, stanno

          nascendo cose orientate al desktop, che

          includono solo lo stretto necessario,
          come

          ubuntu (ma anche xandros o lindows) o ad

          esempio suse nella versione personal,

          è questione di trovare un

          equlibrio(alcune hanno magari veramente

          pochi programmi di default), ma ci

          arriveranno.

          e dove finisce lo spirito open source di
          comunità? Non credi che qualcuno
          rischierà di essere tagliato fuori?
          (ad esempio la comunità konqueror...)Che c'entra ?!?!?!?Esistono disto grosse che includono tutto o quasi e distro piccole con l'indispensabile. Queste ultime si differenziano proprio per le scelte fatte, quindi troverai la distro che ti offre Firefox, quella che ti offre Galeon, quella che ti offre Epiphany e quella che ti offre Konqueror. Non vedo dove stia il problema...
        • Anonimo scrive:
          Re: le falle linux aumentano pian piano

          e dove finisce lo spirito open source di
          comunità? Non credi che qualcuno
          rischierà di essere tagliato fuori?
          (ad esempio la comunità konqueror...)Ma quale spirito??!?!?!?Come i sinistri nostrani che corrono in piazza a comando.Guarda la fine che ha fatto nessus e tanti altri progetti open...Tristezza
        • pikappa scrive:
          Re: le falle linux aumentano pian piano
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: pikappa



          - Scritto da: Anonimo


          e se ne scoprono sempre di nuove.

          Giudicata


          critica.


          Forse qualcuno ha ragione, linux


          supererà windows,


          nelle falle. Aspettate un altro
          paio di


          anni. Ma perchè l'open
          source

          non si


          dedica a cose più importanti

          invece


          di riempire le distro con
          tonnellate di


          software inutile. A che mi servono
          10


          browser, fatene uno- due fatti
          bene e


          passate ad altro. Il problema
          è

          che


          nel mondo open source si fa quello
          che

          si


          vuole, non quello che si deve e
          fare una


          libreria per i fax è
          più


          noioso del programmino che ti fa
          il the

          :D


          Iniziasserò a renderlo

          compatibile,


          non c'è stato verso di farlo

          andare


          su un portatile e ci ho lottato 3

          giorni tra


          faq e amici maledetti che mi
          avevano

          detto


          "mettiti linux su una partizione,

          è


          più fico di winzozz".


          Riproverò quando linux si


          installerà semplicemente
          come


          windows, sperò che in 4-5
          anni ci


          riescano altrimenti sta bene dove
          sta



          Beh per me puoi rimanere dove sei se ti

          trovi bene, cmq sia su una cosa hai
          ragione,

          sicuramente aumenterà il numero
          di

          falle scoperte, perchè significa
          che

          si sta allargando la base d'utenza(e
          questa

          cosa mi pare lampante, cmq sia la falla

          è associata a kde, e se stessi
          usando

          gnome?),

          quindi ammetti che linux è un
          colabrodo cui buchi si espandono di pari
          passo alla diffusione?Dove lo hai letto? non mi sembra di aver detto questo, ho detto che sicuramente il numero dei bachi scoperti aumenterà rispetto a ora, non ho detto ne di quanto (potrebbe persino rimanere costante) e soprattutto PER quanto, dato che in seguito all'aumento di installato potrebbe anche aumentare la qualità di revisione del codice, sai i progetti crescono

          e ammetti pure che windows (95% dei PC)
          è in confronto una roccaforte?No, non l'ho mai detto, questo te lo sei inventato te


          per quanto riguarda il numero di

          pacchetti e librerie se ci fai caso,
          nelle

          distribuzioni sta diminuendo, stanno

          nascendo cose orientate al desktop, che

          includono solo lo stretto necessario,
          come

          ubuntu (ma anche xandros o lindows) o ad

          esempio suse nella versione personal,

          è questione di trovare un

          equlibrio(alcune hanno magari veramente

          pochi programmi di default), ma ci

          arriveranno.

          e dove finisce lo spirito open source di
          comunità? Non credi che qualcuno
          rischierà di essere tagliato fuori?
          (ad esempio la comunità konqueror...)A parte il fatto che hai le idee un tantino confuse (o forse sei solo un troll, ma voglio darti il beneficio del dubbio) semmai si parla di KDE (desktop envrionment) e non di konqueror(Filemanager e browser che fa parte di KDE) e poi sicuramente verranno fatti dei tagli, maa questo non significa che un'altra distribuzione non possa usare KDE al posto di gnome ad esempio (vedi il caso di Lindows e xandros che usano kde, rispetto ad ubuntu ad esmpio che usa gnome)
    • Anonimo scrive:
      Re: le falle linux aumentano pian piano
      - Scritto da: Anonimo
      e se ne scoprono sempre di nuove.VOTO: (troll)(troll) O O O
    • MyrddinEmrys scrive:
      Re: le falle linux aumentano pian piano
      - Scritto da: Anonimo
      e se ne scoprono sempre di nuove. Giudicata
      critica.
      Forse qualcuno ha ragione, linux
      supererà windows,
      nelle falle. Aspettate un altro paio di
      anni. Ma perchè l'open source non si
      dedica a cose più importanti invece
      di riempire le distro con tonnellate di
      software inutile.Lo hai detto tu, il software e' open. Datti da fare e aiuta quei bravi ragazzi che codano per te a correggere gli errori.Ps. meglio troppo software che troppo poco
      A che mi servono 10
      browser, fatene uno- due fatti bene e
      passate ad altro. Fino a prova contraria son tutti fatti molto bene, e meglio di firefox e' difficile trovare (cosi' per ogni browser geko-based)
      Il problema è che
      nel mondo open source si fa quello che si
      vuole, non quello che si deve e fare una
      libreria per i fax è più
      noioso del programmino che ti fa il the :D
      Iniziasserò a renderlo compatibile,
      non c'è stato verso di farlo andare
      su un portatile e ci ho lottato 3 giorni tra
      faq e amici maledetti che mi avevano detto
      "mettiti linux su una partizione, è
      più fico di winzozz". Come da sopra.. puoi sempre darti da fare e correggere le cose che non ritieni siano fatte a dovere.
      Riproverò quando linux si
      installerà semplicemente come
      windows, sperò che in 4-5 anni ci
      riescano altrimenti sta bene dove staLinux non e' obbligatorio. se ti piace ok. se non ti piace ok lo stesso. non e' moda, non e' religione. e' un os. se non ti soddisfa non usarlo.
      • Anonimo scrive:
        Re: le falle linux aumentano pian piano


        Riproverò quando linux si

        installerà semplicemente come

        windows, sperò che in 4-5 anni ci

        riescano altrimenti sta bene dove sta

        Linux non e' obbligatorio. se ti piace ok.
        se non ti piace ok lo stesso. non e' moda,
        non e' religione. e' un os. se non ti
        soddisfa non usarlo.Ma sei proprio duro, uno spiega i motivi per cui nonusa un SO, giusti o sbagliati che siano, e tu gli dicidi non usarlo. Ma li leggi i post o rispondi a caso?
        • MyrddinEmrys scrive:
          Re: le falle linux aumentano pian piano
          rileggi bene: c'e' scritto"se non ti soddisfa non usarlo"mi pare una affermazione piu' che sensata e priva di qualsiasi intento polemico.non e' difficile da comprendere.se non ti piace.. non lo usi
  • Anonimo scrive:
    e la storia si ripete
    anche sta volta i winzoziani inizieranno con "allora anche linux è buggato", "allora winzoz è meglio di linux", ecc. ecc. dando prova, al solito, di ignoranza informatica e di non vedere la trave che hanno nell'occhio :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: e la storia si ripete
      semplicemente prevenire perchè se all'1% si iniziano a trovare le falle al 50 cosa succederà? Inoltre è un ottima medicina per chi continua a dire che linux è blindato. Semplicemente la gente non scopre ancora le falle. Da quanto tempo stava li quella falletta?
      • Anonimo scrive:
        Re: e la storia si ripete

        semplicemente prevenire perchè se
        all'1% si iniziano a trovare le falle al 50
        cosa succederà? ehehehhehe è proprio ciò che tutti stanno aspettando, sono curioso anche io di vedere la proverbiale velocità della comunità quando sarà (se mai lo sarà) anche solo 50%poi si inizia a parlare di numeri di bug scoperti a tre/quattro cifre e comincieranno le risate
        • Anonimo scrive:
          Re: e la storia si ripete
          - Scritto da: Anonimo
          ehehehhehe è proprio ciò che
          tutti stanno aspettando, sono curioso anche
          io di vedere la proverbiale velocità
          della comunità quando sarà (se
          mai lo sarà) anche solo 50%

          poi si inizia a parlare di numeri di bug
          scoperti a tre/quattro cifre e comincieranno
          le risatePensa alle risate che ti farai quando scoprirai che Apache è più utilizzato di IIS ma è meno bacato.
          • Anonimo scrive:
            Re: e la storia si ripete
            - Scritto da: Anonimo
            Pensa alle risate che ti farai quando
            scoprirai che Apache è più
            utilizzato di IIS ma è meno bacato.Apache gira benissimo anche su Windows. Riprova trollone, sarai più fortunato(troll)
          • Anonimo scrive:
            Re: e la storia si ripete
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Pensa alle risate che ti farai quando

            scoprirai che Apache è più

            utilizzato di IIS ma è meno
            bacato.

            Apache gira benissimo anche su Windows.
            Riprova trollone, sarai più fortunatoAnche PostgreSQL funziona sia sotto macchine Unix che Windows, anche Tomcat, anche Java, anche...Il fatto è che di Apache hai i sorgenti e di IIS no, a prescindere dalla piattaforma su cui lo fai girare. Ti è più chiaro il concetto?
          • Anonimo scrive:
            Re: e la storia si ripete
            - Scritto da: Anonimo
            Il fatto è che di Apache hai i
            sorgenti e di IIS no, a prescindere dalla
            piattaforma su cui lo fai girare. Ti
            è più chiaro il concetto?Non mi faccio le seghe mentali se quel prodotto abbia o meno i sorgenti. A me basta che funzioni
          • Anonimo scrive:
            Re: e la storia si ripete
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Pensa alle risate che ti farai quando

            scoprirai che Apache è più

            utilizzato di IIS ma è meno
            bacato.

            Apache gira benissimo anche su Windows.
            Riprova trollone, sarai più fortunato

            (troll)Peccato che è open, lavoro della comunita', quindi se tu fossi coerente non lo dovresti usare (non hai detto che tutto l'open fa schifo?)Usa IIS, su.
          • Anonimo scrive:
            Re: e la storia si ripete
            - Scritto da: Anonimo
            Peccato che è open, lavoro della
            comunita', quindi se tu fossi coerente non
            lo dovresti usare (non hai detto che tutto
            l'open fa schifo?)

            Usa IIS, su.Uso il prodotto migliore in base a quello che mi serve in quel momento.Non faccio discriminazioni come voi Open Sorciari...
        • Anonimo scrive:
          Re: e la storia si ripete
          - Scritto da: Anonimo
          sono curioso anche
          io di vedere la proverbiale velocità
          della comunità quando sarà (se
          mai lo sarà) anche solo 50%allora ci saranno molti altri occhi per scoprire bug.E' così che funziona l'open source.
          • Anonimo scrive:
            Re: e la storia si ripete
            errore. Chi ripara i buchi sono le persone competenti che non aumenteranno più di tanto. La vedi la casalinga a chiudere a creare le patch?
      • Anonimo scrive:
        Re: e la storia si ripete
        - Scritto da: Anonimo
        Massì... hai ragione... non è
        come dire che Windows è bacato a
        causa di winfax... è come dire che il
        software closed source è una
        schifezza a causa di winfax...Te l'ho scritto prima, ma te lo riscrivo volentieri una seconda volta: in genere si dice linux per intendere il mondo opensource in generale, anche perché linux è solo il kernel e i suoi stessi utilizzatori quando dicono la parola "linux" intendono anche quello che c'è intorno.Mentre windows è inteso tutto ciò che è microsoft, quindi se winfax è bacato non vuole dire che windows faccia cagare.Detto questo il punto del discorso rimane lo stesso: la storia che il codice visibile a tutti aumenti la sicurezza di un programma è tutta da dimostrare. Fra l'altro KDE winfax è strautilizzato, quindi non si può nemmeno parlare di un softwarino sconosciuto.
      • Anonimo scrive:
        Re: e la storia si ripete
        - Scritto da: Anonimo
        semplicemente prevenire perchè se
        all'1% si iniziano a trovare le falle al 50
        cosa succederà?
        Inoltre è un ottima medicina per chi
        continua a dire che linux è blindato.
        Semplicemente la gente non scopre ancora le
        falle. Da quanto tempo stava li quella
        falletta?Illuso, Linux diventerà possente come il Titanic.
    • Anonimo scrive:
      Re: e la storia si ripete
      invece di star li a pensare a cosa diranno gli winzozzari, DATTI DA FARE CERCA I BUG, LEGGI IL CODICE CHE USI, E' LA TUA MISSIONE
    • Anonimo scrive:
      Re: e la storia si ripete
      ...e si ripetera' sempre piu' spesso, gira un exploit che ti blocca il sistema solo telefonando a casa del linaro!Dio ci scampi!
    • Anonimo scrive:
      Re: e la storia si ripete
      - Scritto da: Anonimo
      anche sta volta i winzoziani inizieranno con
      "allora anche linux è buggato",
      "allora winzoz è meglio di linux",
      ecc. ecc. dando prova, al solito, di
      ignoranza informatica e di non vedere la
      trave che hanno nell'occhio :'(Un post di questo tenore, postato alle 0.10, mi sa tanto di coda di paglia..... Boh, sbaglierò.... In fondo chi usa Windows sbaglia sempre e comunque
      • Anonimo scrive:
        Re: e la storia si ripete
        - Scritto da: Anonimo
        In fondo chi usa
        Windows sbaglia sempre e comunquee tu chi sei a emanare tali sentenze ???vai da papà e digli che vuoi iniziare a lavorare anche tu e vedrai quali sono le cose veramente giuste e quelle sbagliate
        • Anonimo scrive:
          Re: e la storia si ripete
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          In fondo chi usa

          Windows sbaglia sempre e comunque

          e tu chi sei a emanare tali sentenze ???

          vai da papà e digli che vuoi iniziare
          a lavorare anche tu e vedrai quali sono le
          cose veramente giuste e quelle sbagliatecose giuste : "vendere roba scadente per oro fregando i clienti"cose sbagliate : "realizzare un buon prodotto e permettere a tutti di imparare da esso"...forse non era neanche il caso di risponderti.
        • Anonimo scrive:
          Re: e la storia si ripete
          - Scritto da: Anonimo

          In fondo chi usa

          Windows sbaglia sempre e comunque

          e tu chi sei a emanare tali sentenze ???

          vai da papà e digli che vuoi iniziare
          a lavorare anche tu e vedrai quali sono le
          cose veramente giuste e quelle sbagliate1 - era ironico2 - uso sia win che linux (anche se preferisco il primo)3 - lavoro probabilmente da più tempo di te4 - impara a leggereo in alternativa4bis - fatti vedere da uno bravo
    • MyrddinEmrys scrive:
      Re: e la storia si ripete
      - Scritto da: Anonimo
      anche sta volta i winzoziani inizieranno con
      "allora anche linux è buggato",
      "allora winzoz è meglio di linux",
      ecc. ecc. dando prova, al solito, di
      ignoranza informatica e di non vedere la
      trave che hanno nell'occhio :'(Ecco la piaga che ci affligge nell'a.d. 2004 (quasi 2005).Questi post mi irritano profondamente che siano pro o contro linux. Io non uso windows a casa mia da diversi anni.. eppure non mi arrogo il diritto di chiamarlo winzoz o con altri nomi dispregiativi. Semplicemente non lo uso.E' cosi' difficile usare gli strumenti che ci servono ingnorando gli altri? Sono due sistemi operativi diversi uno non e' il bene e l'altro non e' il male. tutto qua. Chi usa windows ha gusti e preferenze diverse da chi usa gnu linux o uno qualsiasi degli altri unix. Non ha travi negli occhi e tanto meno e' ignorante (informaticamente parlando).Ci sono cose che con l'uno o con l'altro os non si possono fare (o risultano piu' semplici con uno piuttosto che con l'altro). Scegliete i vostri strumenti in base alle vostre esigenze.. ed evitate di disprezzare quelli che non vi servono.E' sinonimo di civilta' comportarsi cosi'..
      • Anonimo scrive:
        Re: e la storia si ripete
        - Scritto da: MyrddinEmrys

        - Scritto da: Anonimo

        anche sta volta i winzoziani
        inizieranno con

        "allora anche linux è buggato",

        "allora winzoz è meglio di
        linux",

        ecc. ecc. dando prova, al solito, di

        ignoranza informatica e di non vedere la

        trave che hanno nell'occhio :'(

        Ecco la piaga che ci affligge nell'a.d. 2004
        (quasi 2005).
        Questi post mi irritano profondamente che
        siano pro o contro linux. Io non uso windows
        a casa mia da diversi anni.. eppure non mi
        arrogo il diritto di chiamarlo winzoz o con
        altri nomi dispregiativi. Semplicemente non
        lo uso.
        E' cosi' difficile usare gli strumenti che
        ci servono ingnorando gli altri? Sono due
        sistemi operativi diversi uno non e' il bene
        e l'altro non e' il male. tutto qua. Chi usa
        windows ha gusti e preferenze diverse da chi
        usa gnu linux o uno qualsiasi degli altri
        unix. Non ha travi negli occhi e tanto meno
        e' ignorante (informaticamente parlando).

        Ci sono cose che con l'uno o con l'altro os
        non si possono fare (o risultano piu'
        semplici con uno piuttosto che con l'altro).
        Scegliete i vostri strumenti in base alle
        vostre esigenze.. ed evitate di disprezzare
        quelli che non vi servono.
        E' sinonimo di civilta' comportarsi cosi'..Ti devo quotare in pienoZanna (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: e la storia si ripete
      - Scritto da: Anonimo
      anche sta volta i winzoziani inizieranno con
      "allora anche linux è buggato",
      "allora winzoz è meglio di linux",
      ecc. ecc. dando prova, al solito, di
      ignoranza informatica e di non vedere la
      trave che hanno nell'occhio :'(Ho finito di rimuovere la trave alle 18.35Tutti i client con icspisp2 e norton (di)corporate infettati (100%)E sono quasi 400...hahahahahahahahahahahahahahahahahaha (risata isterica)Winari, ma andate a cagare!!!!!!!!!!!!!!!:D:D:D:D:D
Chiudi i commenti