HD DVD, due i formati riscrivibili

Il DVD Forum ha reso noti i nomi ufficiali con cui verranno commercializzati i dischi HD DVD registrabili e riscrivibili

Hawaii (USA) – La scorsa settimana il DVD Forum , il consorzio che si occupa della standardizzazione e della promozione delle specifiche DVD, ha ufficializzato i nomi e i loghi con cui verranno commercializzati i supporti HD DVD. I dischi riscrivibili, in precedenza identificati come HD DVD-Rewritable, sono stati battezzati HD-DVD-RAM; quelli ri-registrabili, prima noti come HD DVD-Re-recordable, sbarcheranno sul mercato con il nome di HD DVD-RW.

La scelta di introdurre nello standard HD DVD due differenti formati riscrivibili, RAM e RW, riflette la volontà del DVD Forum di guadagnare il sostegno del più ampio numero possibile di produttori: tra questi spiccano quelli giapponesi, particolarmente affezionati al formato DVD-RAM.

Loghi HD DVD Al momento non sono ancora chiare le differenze tecniche tra l’uno e l’altro formato HD DVD riscrivibile: l’ipotesi è che il RAM sarà indirizzato soprattutto alle aziende, mentre l’RW sarà più adatto al mercato consumer. L’HD DVD rewritable (RAM) è in larga parte basato sulla vecchia specifica DVD-RAM e, a differenza del formato re-recordable (RW), dovrebbe supportare un solo layer di memorizzazione.

Anche per quanto riguarda i dischi registrabili (recordable), il DVD Forum ha scelto di conservare i suffissi già adottati per identificare i DVD: -R per i registrabili a singolo layer (15 GB), -R DL per quelli a doppio layer (30 GB).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    aperture CON BREVETTI???
    ma lo sapete voi che questi signori nella "vecchia" licenza che loro hanno il coraggio di chiamare OPEN hanno detto che "può essere richiesto di acquistare la licenza d'uso di programmi brevettati per leggere o scrivere nel formato open"?lo chiamano open loro, ma è tutta uan buffonata, e i bugiardi matricolati non diventano improvvisamente sinceri!http://www.microsoft.com/mscorp/ip/format/xmlpatentlicense.aspLeggetevi il capoverso "patent license" e poi ridete!!
  • Anonimo scrive:
    Dal sito Microsoft
    PARIS ? Nov. 22, 2005 ? Microsoft Corp. today announced it will take steps to offer the file format technology behind billions of documents to customers and the industry as an international standard. Apple, Barclays Capital, BP, the British Library, Essilor, Intel Corporation, Microsoft, NextPage Inc., Statoil ASA and Toshiba will co-sponsor a submission to Ecma International, the standards organization, of the Microsoft® Office Open XML (Extensible Markup Language) document format technology. Furthermore, Microsoft will make available tools to enable old documents to capitalize on the open standard format. With Office document formats available as an open standard, customers will have even more confidence in their ability to store and manage data for the long term, with many more vendors and tools from which they can choose......................?We are committed to open standards such as XML to provide the highest levels of interoperability between legacy and next-generation software,? said Jean-Philippe Courtois, president of Microsoft International. ?The creation of an XML file format standard is a major industry milestone. We hope this will provide both users and organizations with the peace of mind that they will be able to access their past and future documents for generations to come.? P.I si diverte a dare da mangiare ai polli ultimamente, che gli stiano restando solo quelli ? Che peccato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dal sito Microsoft
      - Scritto da: Anonimo
      PARIS ? Nov. 22, 2005 ? Microsoft Corp. today
      announced it will take steps to offer the file
      format technology behind billions of documents to
      customers and the industry as an international
      standard. Apple, Barclays Capital, BP, the
      British Library, Essilor, Intel Corporation,
      Microsoft, NextPage Inc., Statoil ASA and Toshiba
      will co-sponsor a submission to Ecma
      International, the standards organization, of the
      Microsoft® Office Open XML (Extensible Markup
      Language) document format technology.
      Furthermore, Microsoft will make available tools
      to enable old documents to capitalize on the open
      standard format. With Office document formats
      available as an open standard, customers will
      have even more confidence in their ability to
      store and manage data for the long term, with
      many more vendors and tools from which they can
      choose.
      .....................
      ?We are committed to open standards such as XML
      to provide the highest levels of interoperability
      between legacy and next-generation software,?
      said Jean-Philippe Courtois, president of
      Microsoft International. ?The creation of an XML
      file format standard is a major industry
      milestone. We hope this will provide both users
      and organizations with the peace of mind that
      they will be able to access their past and future
      documents for generations to come.?


      P.I si diverte a dare da mangiare ai polli
      ultimamente, che gli stiano restando solo quelli
      ? Che peccato.Tradurre almeno il succo, prego.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dal sito Microsoft

        Tradurre almeno il succo, prego.Non avete nessun traduttore opensorcio ?Ah, linux è in italiano.Questo è il succo:...of the Microsoft® Office Open XML (Extensible Markup Language) document format technology.
  • Anonimo scrive:
    E LA PA ITALIANA CHE FA CON ODF?
    Ora che tutte le PA si stan nuovendo verso ODF, ........come al solito la PA Italiana non si pronuncia, forse non sanno nemmeno che esiste l' ODF ormai.Gli metto il link, forse qualcuno di mloro impegnati a giocare a rubamazzo lo vedrà e ne parlarà a qualcun' altro, mah?!!http://europa.eu.int/idabc/en/document/3439Che gente, che SQUALLORE!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E LA PA ITALIANA CHE FA CON ODF?
      - Scritto da: Anonimo
      Ora che tutte le PA si stan nuovendo verso ODF,
      ........come al solito la PA Italiana non si
      pronuncia, forse non sanno nemmeno che esiste l'
      ODF ormai.
      Gli metto il link, forse qualcuno di mloro
      impegnati a giocare a rubamazzo lo vedrà e ne
      parlarà a qualcun' altro, mah?!!
      http://europa.eu.int/idabc/en/document/3439e perchè mai dovrebbero preoccuparsene... loro forniscono i documenti in .doc che è il formato più diffuso....

      Che gente, che SQUALLORE!!abbiamo invitato Bill Gates in parlamento... ricordalo..(apple)
      • abbasso scrive:
        Re: E LA PA ITALIANA CHE FA CON ODF?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ora che tutte le PA si stan nuovendo verso ODF,

        ........come al solito la PA Italiana non si

        pronuncia, forse non sanno nemmeno che esiste l'

        ODF ormai.

        Gli metto il link, forse qualcuno di mloro

        impegnati a giocare a rubamazzo lo vedrà e ne

        parlarà a qualcun' altro, mah?!!

        http://europa.eu.int/idabc/en/document/3439

        e perchè mai dovrebbero preoccuparsene... loro
        forniscono i documenti in .doc che è il formato
        più diffuso....La PA italiana, grazie al ministro Stanca, da oltre due anni già prevede che i documenti siano disponibili con almeno un formato aperto:http://www.innovazione.gov.it/ita/comunicati/2003_09_10.shtml

        Che gente, che SQUALLORE!!

        abbiamo invitato Bill Gates in parlamento...
        ricordalo..Falso. Non andò in Parlamento ma in una saletta di Palazzo Madama... dopo che aveva parlato una pletora di esponenti del mondo dell'open source.Ciao... siete proprio una bella coppia di trolloni!
  • Anonimo scrive:
    Linari come i bambini?
    office chiuso..... attenzione...microsoft monopolistaoffice aperto......attenzione...microsoft cerca di mantenere la sua posizione monopolista..certe volte mi sembra di sentir parlare una certa sinistra italiana...ma questo e' un altro discorso.ps: avvisateci pero' quando inizierete a lavorare sul serio ....
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari come i bambini?
      - Scritto da: Anonimo
      office chiuso..... attenzione...microsoft
      monopolista
      office aperto......attenzione...microsoft cerca
      di mantenere la sua posizione monopolista..

      certe volte mi sembra di sentir parlare una certa
      sinistra italiana...ma questo e' un altro
      discorso.


      ps: avvisateci pero' quando inizierete a lavorare
      sul serio ....E voi avvisateci quando sarete costretti a scendere dal pino.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari come i bambini?
      - Scritto da: Anonimo
      office chiuso..... attenzione...microsoft
      monopolista
      office aperto......attenzione...microsoft cerca
      di mantenere la sua posizione monopolista..Veramente Office era chiuso e resterà tale. La differenza tra i formati aperti e i programmi opensource è dura da capire eh...
    • Anonimo scrive:
      Re: Winati finestrati e contenti
      - Scritto da: Anonimo
      office chiusoquesto è già un pericolo
      ..... attenzione...microsoft
      monopolistaoltetutto l'azienda si è macchiata di reati contro la libertà di mercato
      office apertodove?non mi risulta che MS abbia aperto il codice di MSOffice
      ......attenzione...microsoft cerca
      di mantenere la sua posizione monopolista..e con la storia di MS non dobbiamo temerla?Più perde potere meglio sto
      certe volte mi sembra di sentir parlare una certa
      sinistra italiana...la politica non c'entra: la libertà è di tutti. Un monopolio te la limita. Ne sappiamo qualcosa noi in Italia, ancora sotto il monopolio della Telecom.
      ps: avvisateci pero' quando inizierete a lavorare
      sul serio ....Grazie di quel che dici!Al momento, sul mio posto di lavoro sto effettuando con piacere le prime conversioni di massa dei documenti di Word, Excel.Il lavoro è sempre stato impegnativo, ma in questi giorni me la sto davvero godendo!
  • Anonimo scrive:
    troppo tardi. Avanti con OpenDocument!!
    ormai in ufficio ho attivo il Macro Migration tool di StarOffice A PALLA!!!Addio Microzot!!!Benvenuta LIBERTA'
    • Anonimo scrive:
      Re: troppo tardi. Avanti con OpenDocumen
      - Scritto da: Anonimo
      ormai in ufficio ho attivo il Macro Migration
      tool di StarOffice A PALLA!!!
      Addio Microzot!!!

      Benvenuta LIBERTA'quoto!
  • Anonimo scrive:
    rumors
    ma dov'è la "notizia"?questo è vapor-news, nella migliore tradizione dell'azienda monopolistica specializzata in vapor-ware
  • Anonimo scrive:
    Era ora!! come farete ora?!?!
    Se Microsoft rispetta quello che ha detto avremo un formato aperto che permettera' di non essere vincolati all'applicazione!Questo permettera' a chiunque di usare office, openoffice o qualche altro programma d'ufficio e finalmente si vedra' la vera "bonta'" dei prodotti microsoft.I software saranno distinguibili per le feature che avranno e non perche' hanno uno dei formati piu' diffusi.Quindi per molti non ci sara' motivo di spendere soldi e comprare office quando con openoffice potro' fare lo stesso e di piu'.Non so se e' stata una mossa intelligente per il loro modello di sviluppo.. forse e' stato un passaggio obbligato per evitarsi grane come successo in passato.Bella notizia per tutt
  • Anonimo scrive:
    Punto-informatico 6/1 mito
    Infatti la notizia è che MS apre i formati XML di officehttp://news.google.it/news?hl=en&ned=us&q=microsoft+open+officese guardate dentro ogni news il riferimento è sempre all'XMLè invece + interessante, ma anche divertente, notare come PI oramai giochi i suoi utenti troll, dandogli il beccume di cui hanno bisogno, a costo di spararle grosse (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    MICROSUCCHIA OFFICESS GRATIS E GPL
    oppure tutti a usare oo2, che è migliore egira su tutti i sistemi in circolazione
  • Anonimo scrive:
    democrazia digitale grazie a opensource
    ancora una volta il monopolista è costrettoa calarsi le brache di fronte alla continuaspinta in avanti dell'open source, che stainnovando profondamente tutto il settoremolto piu di tutti gli altri messi insieme
    • Anonimo scrive:
      Re: democrazia digitale grazie a opensou
      Eccone un altro..... Sai dove è lo spazio dei troll, accomodati...
      • Anonimo scrive:
        Re: democrazia digitale grazie a opensou
        - Scritto da: Anonimo
        Eccone un altro..... cioè: non hai nulla di concrreto da direL'OpenSource vi dà sui nervi tanto da lasciarvi senza argomenti?
        Sai dove è lo spazio dei troll, accomodati...è inutile che fai spazio, allora. Ci stai benissimo da solo
  • Anonimo scrive:
    Niente da gioire se fanno fuori....
    opendocument!
  • Anonimo scrive:
    E' solo PR
    E' solo un'azione di disturbo per guadagnare tempo.Il formato ODF (Open Document) rappresenta un pericolo reale per MS, dato il supporto che sta ricevendo da parte di stati, organizzazioni e sviluppatori.Quindi per contrastare l'ascesa di un formato aperto, cosa poteva fare? Abbracciarlo anche lei riconoscendone così la validità?No, ne crea uno alternativo, così i formati aperti sono due in lotta fra di loro (almeno lo spera MS), con tutte le complicazioni di gestione e implementazione che un doppio formato comporta.Nel frattempo MS cerca di non farsi tagliare fuori dagli organismi che richiedono standard aperti.Davvero una bella mossa di P.R.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' solo PR
      - Scritto da: Anonimo
      E' solo un'azione di disturbo per guadagnare
      tempo.

      Il formato ODF (Open Document) rappresenta un
      pericolo reale per MS, dato il supporto che sta
      ricevendo da parte di stati, organizzazioni e
      sviluppatori.

      Quindi per contrastare l'ascesa di un formato
      aperto, cosa poteva fare? Abbracciarlo anche lei
      riconoscendone così la validità?

      No, ne crea uno alternativo, così i formati
      aperti sono due in lotta fra di loro (almeno lo
      spera MS), con tutte le complicazioni di gestione
      e implementazione che un doppio formato comporta.
      Nel frattempo MS cerca di non farsi tagliare
      fuori dagli organismi che richiedono standard
      aperti.

      Davvero una bella mossa di P.R.XML mi pare di aver capito??sbaglio o OPEN OFFICE già lo supporta??
      • Anonimo scrive:
        Re: E' solo PR


        XML mi pare di aver capito??

        sbaglio o OPEN OFFICE già lo supporta??Sia il formato di OpenOffice, cioè l'ODF, che quello di Office 12, vale a dire l'Office Open Xml, sono basati sull'XML, ma utilizzano schemi diversi per cui non sono compatibili.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' solo PR
        - Scritto da: Anonimo
        XML mi pare di aver capito??
        Hai capito bene. http://www.microsoft.com/office/xml/default.mspx
        sbaglio o OPEN OFFICE già lo supporta??Si, lo supporta, ma ci sono dei problemi con le licenze. Sembra che la licenza del formato XML di Microsoft non sia compatibile con la GPL (a questo punto non so come abbaino risolto la cosa in OOo).Comunque la standardizzazione presso ECMA non può che essere una buona cosa, aumenta di fatto le possibilità e le libertà per gli sviluppatori.Se poi MS riuscirà anche ad arrivare alla standardizzazione ISO prima di ODF... potrai dire addio ai formati ODF.Ma ovviamente gli intenti di Microsoft sono solamente quelli di venire incontro agli sviluppatori ed agli utenti, garantendogli un formato aperto e standard (basta che sia di MS).
    • Anonimo scrive:
      Re: E' solo PR
      Il mondo è pieno di queste strategie....- Vedi SUN che abbraccia INTEL...- Vedi MAC che abbraccia INTEL...- Vedi IBM che nell'impossibilità di bloccare Linux lo ha abbracciato (troppo forte ?)Una volta tanto che a Redomond prendono una decisione saggia ecco i soliti troll giù a dire che si sono calati le braghe !!! E gli altri allora ??? Si sono calati le braghe tutti ??? Fate pace col cervello prima di uscire dalla cantina.In un mercato del genere i cambiamenti di rotta sono assolutamente auspicabili se servono a raggiungere l'obiettivo.Di solito lo zio Bill mi lascia alquanto scettico su molte cose ma stavolta devo dire che plaudo all'iniziativa.
  • Anonimo scrive:
    E adesso tutti gli scrocconi open sorc..
    ...iari saranno contenti.Io fossi in Microsoft farei cosi': ad ogni applicativo cui si rilascia il sorgente licenzierei 1000-2000 persone...tanto,a che serve pagarli visto che ci pensano gli open sorci a fare il lavoro gratis.
    • Anonimo scrive:
      Re: E adesso tutti gli scrocconi open so
      - Scritto da: Anonimo
      ...iari saranno contenti.
      Io fossi in Microsoft farei cosi': ad ogni
      applicativo cui si rilascia il sorgente
      licenzierei 1000-2000 persone...tanto,a che serve
      pagarli visto che ci pensano gli open sorci a
      fare il lavoro gratis.Ecchissenefrega!!Sai quando mi dispiace se i dipendenti di una Multinazionale dell' Impero del Male come la Microsoft se ne vanno a spasso per prati dandosi all' ippica?Festa facciamo, grande festa come quando cacceremo il NANO!!trullallallero trullallà........trullallallero trullallà........e il DRAGA è annato finalmente a scopà.....
    • Anonimo scrive:
      Re: E adesso tutti gli scrocconi open so
      - Scritto da: Anonimo
      ...iari saranno contenti.
      Io fossi in Microsoft farei cosi': ad ogni
      applicativo cui si rilascia il sorgente
      licenzierei 1000-2000 persone...tanto,a che serve
      pagarli visto che ci pensano gli open sorci a
      fare il lavoro gratis.Ecco un altro che ha capito tutto (a meno che sia sempre lo stesso). Microsoft non rilascerà nessun sorgente, una cosa è il software open e l'altra sono i formati aperti.
  • Anonimo scrive:
    Avanti cosi'.
    finalmente...ora vediamo i paladini di linux cosa si inventano per smentire questa notizia...attendiamo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Avanti cosi'.
      - Scritto da: Anonimo
      finalmente...
      ora vediamo i paladini di linux cosa si inventano
      per smentire questa notizia...

      attendiamo.non smentisco, ma1) finche' non si vede la licenza, c'e' poco da dire.2) quanti standard sono coperti da brevetto?3) feature platform dependent (a paragone: embedding di visual basic, o di controlli activex) non implementabili su altre piattaforme.io nella buona fede di microsoft ho smesso di crederci 10 anni fa, tu ci credi ancora?e' come quel meccanico di caltanissetta che mi ha sostituito all'ora di pranzo il filtro dell'olio in garanzia. gentilissimo pensi.... poi la casa automobilistica mi ha telefonato a casa per chiedermi cosa aveva fatto sulla macchina. e cosi' inizi a capire...
      • Anonimo scrive:
        Re: Avanti cosi'.
        - Scritto da: munehiro
        e' come quel meccanico di caltanissetta che mi ha
        sostituito all'ora di pranzo il filtro dell'olio
        in garanzia. gentilissimo pensi.... poi la casa
        automobilistica mi ha telefonato a casa per
        chiedermi cosa aveva fatto sulla macchina. e
        cosi' inizi a capire...Saro' scemo ma non capisco.Che gli frega alla casa automobilistica se tu cambi l'olio o se metti benzina?
        • Anonimo scrive:
          Re: Avanti cosi'.
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: munehiro

          e' come quel meccanico di caltanissetta che mi
          ha

          sostituito all'ora di pranzo il filtro dell'olio

          in garanzia. gentilissimo pensi.... poi la casa

          automobilistica mi ha telefonato a casa per

          chiedermi cosa aveva fatto sulla macchina. e

          cosi' inizi a capire...

          Saro' scemo ma non capisco.
          Che gli frega alla casa automobilistica se tu
          cambi l'olio o se metti benzina?perche' il meccanico in questione avra' detto alla casa di aver sostituito in garanzia il differenziale. Lui si e' cuccato pulita pulita la differenza tra un differenziale mai sostituito (ma rimborsato dalla casa) e un filtro dell'olio. semplice no ?==================================Modificato dall'autore il 22/11/2005 18.30.54
    • Riot scrive:
      Re: Avanti cosi'.
      - Scritto da: Anonimo
      finalmente...
      ora vediamo i paladini di linux cosa si inventano
      per smentire questa notizia...

      attendiamo.Cosa c'è da smentire?Se la notizia si rivela vera tutti potranno implementare filtri di importazione ed esportazione per i formati MS, il vendor lock-in smetterà di essere tale e finalmente l'utente potrà scegliere quello che preferisce.Personalmente non chiedevo nulla di meglio: si chiama concorrenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Avanti che?
      - Scritto da: Anonimo
      finalmente...
      ora vediamo i paladini di linux cosa si inventano
      per smentire questa notizia...stiamo aspettando la notiziai "rumors" non sono notizie.Le notizie andrebbero confermate

      attendiamo.certo, attendiamo la notizia
    • Anonimo scrive:
      Re: Avanti cosi'.
      Alla buon'ora..Ma poi cosa c'è di così sorprendente?Adottando XML puro è una scontato che lo standard del formato non sia chiuso. L'opposto sarebbe ridicolo..La grande cagata in tutto ciò, ma questo non mi sorprende, è che, come al solito, non si sia adottato uno standard aperto esistente e robusto (OpenDocument della OASIS), il che veramente avrebbe dato una svolta decisiva all'usabilità ed alla accessibilità dei documenti Office.
  • Anonimo scrive:
    Grave fraintendimento
    Microsoft non ha detto da nessuna parte di voler aprire i "vecchi" formati di Office, non aprirà per niente i .doc, .xls o .ppt. Quelli che saranno sottoposti all'ECMA per la standardizzazione sono i nuovi formati XML.A leggere il forum mi sembra che molti abbiano capito male.
    • Anonimo scrive:
      Re: Grave fraintendimento
      - Scritto da: Anonimo
      Microsoft non ha detto da nessuna parte di voler
      aprire i "vecchi" formati di Office, non aprirà
      per niente i .doc, .xls o .ppt.
      Quelli che saranno sottoposti all'ECMA per la
      standardizzazione sono i nuovi formati XML.

      A leggere il forum mi sembra che molti abbiano
      capito male.Lasciali trollare, non hai capito che questi articoli sono fatti apposta per tenere la gente su questo forum e incrementare le statistiche?PI ha capito quanti trolloni ha e ha capito pure come tenerli "in temperatura"Figurati se MS apre i vecchi formati, sai quante cose scopriremo ? tipo perchè un documento word formattato di almeno 15 pagine, con qualche immagine, ti causa un errore generale ogni volta che lo scorri con il mouse...E' chiaro che sottoporrà i nuovi formati, prima li approvano come standard e prima gli opensorci dovranno obbligatoriamente adattarsi per riuscire ad installare qualche copia del loro OO(che sta pure progredendo bene, per la verità)
      • Anonimo scrive:
        Re: Grave fraintendimento
        - Scritto da: Anonimo
        Lasciali trollare, non hai capito che questi
        articoli sono fatti apposta per tenere la gente
        su questo forum e incrementare le statistiche?
        PI ha capito quanti trolloni ha e ha capito pure
        come tenerli "in temperatura"
        Mah, in effetti a pensar male si fa peccato ma.....Tra l'altro la fonte citata nell'articolo è l'unica tra quelle che ho letto che non fa parola dei formati XML :s [SNIP]
        E' chiaro che sottoporrà i nuovi formati, prima
        li approvano come standard e prima gli opensorci
        dovranno obbligatoriamente adattarsi per riuscire
        ad installare qualche copia del loro OO
        (che sta pure progredendo bene, per la verità)Già, il vero obiettivo è quello di avere un riconoscimento di standard per poi poter sottoporre i formati all'ISO e riuscire a farseli approvare prima dell'OpenDocument. Certo, MS dispone di molte risorse ( $$$) per riuscirci ma spero comunque che sia troppo tardi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Grave fraintendimento

          Già, il vero obiettivo è quello di avere un
          riconoscimento di standard per poi poter
          sottoporre i formati all'ISO e riuscire a farseli
          approvare prima dell'OpenDocument. Certo, MS
          dispone di molte risorse ( $$$) per riuscirci ma
          spero comunque che sia troppo tardi.Articolo quinto: chi ha i soldi ha vinto.Casi diversi nella storia ?
  • Anonimo scrive:
    E' da 10 anni che aspettavo questo
    Ma dieci anni fa la gente era occupata a insistere nel dire che Internet Explorer era il male, e che non poteva essere distribuito un browser con un sistema operativo (quando già allora OS/2 aveva browser e office incorporati, quando quelli di Netscape speculando su Mosaic etc...).Ringraziamo anche chi ha offerto delle alternative a Ofice in tanti anni: Sun, IBM Corel ... e ovviamente gli opensourcers.Se oggi è stato possibile questo è perché alternative valide hanno contnuato ad esistere, anche se prodotte quasi sempre in debito.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' da 10 anni che aspettavo questo
      - Scritto da: Anonimo
      Ma dieci anni fa la gente era occupata a
      insistere nel dire che Internet Explorer era il
      male, e che non poteva essere distribuito un
      browser con un sistema operativo (quando già
      allora OS/2 aveva browser e office incorporati,
      quando quelli di Netscape speculando su Mosaic
      etc...).

      Ringraziamo anche chi ha offerto delle
      alternative a Ofice in tanti anni: Sun, IBM Corel
      ... e ovviamente gli opensourcers.
      Se oggi è stato possibile questo è perché
      alternative valide hanno contnuato ad esistere,
      anche se prodotte quasi sempre in debito.Sempre detto.LINUX e l' OPEN SORCIO sono come dei MARATONETI......escono alla distanza e alla fine vincono lasciando indietro spompati i citrulli rampanti come il DRAGA & C.panf......panf....panf......non hanno più fiato!
  • Anonimo scrive:
    OPEN SORCIO 1 - DRAGA 0
    Palla al centro! ;) ;) ;)
  • Anonimo scrive:
    Certo che le inventano tutte...
    ... pur di non implementare i formati concorrenti nei loro prodotti.Ben venga una apertura dei formati, non può fare che bene agli utenti. Ma un formato aperto e standard esiste già, perchè non implementarlo? Ovvio, perchè ha un grave difetto, non l'hanno inventato loro.Oltre all'apertura di Microsoft verso l'esterno mi piacerebbe vedere anche un'apertura nell'accogliere soluzioni esterne, l'egocentrismo di MS mi sta un po' stancando.
  • Anonimo scrive:
    Se Microsoft sparisse
    Se Microsoft sparisse domani, o solo decidesse di non endere più e no supportare più il proprio software sarebbe una tragedia.Non siamo pronti a fare sparire MS.Lasciate tempo al tempo, MS sarà ridimensionata (più di così di certo non poteva fare) speriamo solo che Linux sia all'altezza delle promesse.Per adesso c'è troppa biodiversità, sapete c'è un vantaggio nel monopolio: fa standard da se.Ora se Linux viene standardizzato ci liberiamo di windows in mene di dieci anni.
  • iced scrive:
    BUM!
    Dopo una lunga guerra, anche le mura del formato chiuso, e quindi dellla PROPRIETA' MICROSOFT sui MIEI DOCUMENTI, anzi sulla loro proprietà sui documenti di TUTTO il mondo.Vi racconto una storia: qualche anno fa la mia azienda installava sui PC un prodotto che si chiamava MS Works 3.0, che aveva un SottoProdottoWord e un SottoProdottoExcel. Ebbene, questi 2 programmi salvavano i dati in un formato proprietario di Works. Dopo qualche anno, hanno cambiato PC e anche programmi, passando a Office 97. Ebbene Office 97 (e successivi) non sanno leggere il formato proprietario di MS Works 3.0, e quindi tutti i miei documenti di allora sono illeggibili, se non andando a riprendersi una copia del vecchio sw e convertirli in RTF.Di MS non mi fido (oggi sono ripetitivo), e quindi per me non cambia niente, non torno a Office, me ne resto in OOo (e così i PC che uso in azienda)...Voi che ne dite? Vi fidate di MS?? ciao, iced
    • Anonimo scrive:
      Re: BUM!
      - Scritto da: iced
      Di MS non mi fido (oggi sono ripetitivo), e
      quindi per me non cambia niente, non torno a
      Office, me ne resto in OOo (e così i PC che uso
      in azienda)...

      Voi che ne dite? Vi fidate di MS??

      ciao, icedAhhhh...MAI!La TRIPPA x GATTI è FINITA x il DRAGA!!
    • Anonimo scrive:
      Re: BUM!
      - Scritto da: iced

      Di MS non mi fido (oggi sono ripetitivo), e
      quindi per me non cambia niente, non torno a
      Office, me ne resto in OOo (e così i PC che uso
      in azienda)...

      Voi che ne dite? Vi fidate di MS??
      1. No di certo, ha dato troppe dimostrazioni di non saper accettare le regole del gioco pulito, basato sulla libera concorrenza.2. Anch'io mi tengo OOo, va benissimo, perchè dovrei dare dei soldi a una multinazionale americana anzichè investirli in maniera più proficua?
      • Anonimo scrive:
        Re: BUM!
        Stai tranquillo che in un modo o nell'altro i soldi alle multinazionali americane li dai lo stesso..... vuoi che sia CISCO, ORACLE, SUN o IBM.Povero illuso...
        • Anonimo scrive:
          Re: BUM!
          - Scritto da: Anonimo
          Stai tranquillo che in un modo o nell'altro i
          soldi alle multinazionali americane li dai lo
          stesso..... vuoi che sia CISCO, ORACLE, SUN o
          IBM.

          Povero illuso...Perlomeno non direttamente e non alla Microsoft.Se tutti facessero così, ce ne sarebbe già una di meno.
        • Anonimo scrive:
          Re: BUM!
          - Scritto da: Anonimo
          Stai tranquillo che in un modo o nell'altro i
          soldi alle multinazionali americane li dai lo
          stesso..... dimmi: quali sono questi modi?io scarico OpenOffice.org gratuitamente, lo installo sui pc aziendali; lo usiamo tutti in azienda e gratuitamente. Da dove stanno uscendo i denari di cui cianci?
          vuoi che sia CISCO, ORACLE, SUN o
          IBM.non ho mai pagato alcuna fattura a questoi soggetti, né sto vagliando la possibilità difarlo
          Povero illuso...Non hai ancora dimostrato nulla di quanto affermi.Rimango quello che risparmia usando OOo (e con me la mia azienda)
          • Anonimo scrive:
            Re: BUM!
            @^ preferisco darli ad un'azienda che li prende per lavorare e migliorare ancora di più il prodotto...vai... http://www.microsoft.com/italy/windowsserversystem/facts/default.mspxe dimmi se ho torto. Per favore, senza essere scontato..Microsoft non ha niente da nascondere, solo che vuole che il suo prodotto resti unico, ed ha ragione, anke perchè lo è. Ma se tu avessi trovato un modo per fare soldi senza bisogno di far niente, lo diresti in giro a chiunque?? così chiunque fa soldi e finiscono per te o si alza il costo della vita?? PENSACI SU!!!mrcypress
          • Anonimo scrive:
            Re: BUM!
            hm, in questa pagina ci sono solo link a files DOC.Se non ci fosse OOO dovrei sicuramente pagarmi l'office, solo per leggermi la pubblicita'. Cmq mi viene da ridere pensando alla pubblicita' MS dei tizi in ufficio che ballano perche' hanno avuto un risparmio di una cifra molto elevata, quando entra il capo e chiede perche': "abbiamo unificato 50 domini in uno..". Che caxxate!
          • Anonimo scrive:
            Re: BUM!
            - Scritto da: Anonimo
            @^
            preferisco darli ad un'azienda che li prende
            per lavorare e migliorare ancora di più il
            prodotto...
            vai...http://www.microsoft.com/italy/windowsserversystem
            e dimmi se ho torto. Per favore, senza essere
            scontato..Io preferisco affidarmi ad aziende che mi danno prova di onesta' coerenza nei formati ed affidabilita.Microsoft non e' nulla di questo.
            Microsoft non ha niente da nascondere, solo
            che vuole che il suo prodotto resti unico, ed
            ha ragione, anke perchè lo è. Ma se tu avessi
            trovato un modo per fare soldi senza bisogno
            di far niente, lo diresti in giro a chiunque??
            Così chiunque fa soldi e finiscono per te o si
            alza il costo della vita?? PENSACI SU!!!Se devo scegliete un fornitore preferisco uno che abbia voglia di lavorare, piuttosto che uno che abbia trovato il modo di starsene in panciolle...
  • Anonimo scrive:
    speriamo sia vero e totale
    sara' il nome ma in se la microsoft non mi da molta sicurezza, finche' non vedo non credo...
  • Anonimo scrive:
    A quando office per linux?
    A quando office per linux?
  • Anonimo scrive:
    aki
    A quando office per linux?Io sto ancora aspettando...
  • Anonimo scrive:
    VITTORIA! MS ha ceduto! e comunque...
    finalmente la caduta del primo bastione!!!!Ovviamente non finisce qui.Microsoft ci ha insegnato come fa a adotttare uno standard aperto (HTML, ad esempio) e corromperlo con proprie estensioni chiuse.Microsoft deve dimostrare la sua buona fede nel_lungo_periodoOpenDocument rimane il formato d'elezione per me e per l'ufficio in cui ho potere decisionale
  • Madder scrive:
    Bene
    Tralasciando i discorsi del "dovete morire" etc. etc. ... Trovo che la notizia sia forse l'inizio del discorso che si faceva qualche giorno fa sul lavorare con i propri dati su ogni computer.Sarà possibile prepararsi il documento a casa, magari con OpenOffice, portalo in ufficio, fare gli ultimi ritocchi e chiedere il permesso per stampare qualche copia sulla laser a colori. Oppure, "accidenti non sono riuscito a finire quel lavoro in ufficio", me lo porto a casa e ci posso lavorare con WordPerfect Office (c'è ancora ?) sicuro di poterlo riutilizzare il giorno dopo in ufficio. Oppure, potrò preparare il foglio di calcolo e spedirlo al mio amico per completarlo, senza preoccuparmi che abbia la versione del software identica alla mia. Io trovo sia un'ottima cosa ! Poi sono sicuro che alcune società e alcuni provati non saranno disposti a rinunciare ad alcune funzioni presenti, o fruibili solo in un certo modo in MS Office e continueranno ad acquistare il loro software, come pure altri saranno ben felici di sbarazzarsi della copia pirata di Office sapendo di poter lavorare con qualche altro soft. Madder
    • wazoo scrive:
      Re: Bene
      - Scritto da: Madder
      Oppure, "accidenti non sono riuscito a finire
      quel lavoro in ufficio", me lo porto a casa e ci
      posso lavorare con WordPerfect Office (c'è ancora
      ?) sicuro di poterlo riutilizzare il giorno dopo
      in ufficio. Sì, WP esiste ancora e recentemente ho provato l'ultima versione fatta dalla corel, la 12, nulla di entusiasmante.Per il resto, pienamente d'accordo con te.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Bene
      - Scritto da: Madder....

      Io trovo sia un'ottima cosa !

      MadderCaro Madder il mondo delle TLC (telecomunicazioni) c'è diventato grande con l'interoperabilità delle reti.Fare una telefonata o spedire un pacchetto IP non ti obbliga a farlo solo con un vendor, ne trovi aiosa di vendor per fare le stesse cose e tutti si parlano tra loro grazie agli standard.Questo è quello che manca al mondo del software. Il caso di documenti office (lettere, fogli di calcolo, presentazioni, ecc) calza alla perfezione; nelle tlc il prodotto è la mia voce e le reti il mezzo, nel software il prodotto è la mia lettera e il programma (software) il mezzo.Salutoni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bene


      Io trovo sia un'ottima cosa !
      Anch'io.Solo che quegli asini della MS potevano utilizzare il formato Open Document dell'Oasis (di cui fanno parte!) anzichè crearne un altro parallelo battezzato Microsoft Office Open Xml.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bene
        - Scritto da: Anonimo
        Solo che quegli asini della MS potevano
        utilizzare il formato Open Document dell'Oasis
        (di cui fanno parte!) anzichè crearne un altro
        parallelo battezzato Microsoft Office Open Xml.veramente non ne fa parte ... sono "solo" dei contributor
    • Anonimo scrive:
      Re: Bene
      - Scritto da: Madder
      ... e chiedere il permesso per
      stampare qualche copia sulla laser a colori. Chiedere il permesso?Ma dove lavori tu? In un lager?Qui da noi la stampante a colori la usiamo tutti per stampare le copertine dei CD/DVD (il capo l'ha presa apposta).Per i documenti di lavoro si va di HP Laserjet, altro che colori!
      • teddybear scrive:
        Re: Bene
        - Scritto da: Anonimo
        Chiedere il permesso?
        Ma dove lavori tu? In un lager?Anche da me in azienda è la stessa cosa. Non tutti hanno accesso alle stesse risorse. Pochi possono stampare su carta. Ancora meno possono stampare a colori. Si chiama 'gestione delle risorse comuni'. In due anni abbiamo abbattuto i costi dei consumabili a meno di un terzo senza che nessuno abbia mai avanzato lamentele particolari. Ovviamente all'inizio c'erano problemi. Persone che non erano inserite nei gruppi giusti, persone che non avevano avvertito di esigenze particolari. Con un po' di UserManagement è stato risolto il tutto. Nessuno stampa le copertine a colori dei DVD/CD con le stampanti laser a colori aziendali.Le copertine di DVD/CD aziendali le stampano al marketing per le precopie di produzione, oppure se necessitano di grandi quantità, mandano direttamente il PDF o il PSD (a seconda del tipografo) alla tipografia o alla società di duplicazione nostra fornitrice (le ISO in questo caso), e generalmente in meno di mezza giornata arrivano già con le 3000 copie di DVD pronte per essere distribuite, a clienti o dipendenti.Si fa prima, costa meno, e non hai costi di gestione di risorse che verrebbero male utilizzate.
        Qui da noi la stampante a colori la usiamo tutti
        per stampare le copertine dei CD/DVD (il capo
        l'ha presa apposta).Cioè il vostro capo ha speso delle risorse aziendali per una attività (che apparentemente dalle tue parole appare) pirata? Certo che se in tutte le aziende lavorassero così, capire come mai tutta questa mancanza di competitività verso aziende straniere.Sul posto di lavoro si va per lavorare, non per stamparsi le copertine dei DVD... o no?
        Per i documenti di lavoro si va di HP Laserjet,
        altro che colori!Perchè? La laserjet non può essere a colori?Oppure intendi una laserjet b/n ? Perchè devi necessariamente stampare in b/n una relazione da distribuire al board, ad esempio? O a clienti per un meeting?
        • Anonimo scrive:
          Re: Bene

          Cioè il vostro capo ha speso delle risorse
          aziendali per una attività (che apparentemente
          dalle tue parole appare) pirata? Certo che se in
          tutte le aziende lavorassero così, capire come
          mai tutta questa mancanza di competitività verso
          aziende straniere.i capi spendono quanto e come vogliono.magari fossero solo stampe di copertine cd.tu, dipendente ultima ruota del carro, devi usare carta di riciclo anche quando vai a pulirti il c**o al ce**o
          Sul posto di lavoro si va per lavorare, non per
          stamparsi le copertine dei DVD... o no?dipende.tu, dipendente ultima ruota del carro, devi avvisare quando hai finito con un lavoro perché te ne dobbiamo dare dell'altro.le impiegate amiche di chi sta sopra di te possono anche perdere ore chattando con msn o navigando.

          Per i documenti di lavoro si va di HP Laserjet,

          altro che colori!

          Perchè? La laserjet non può essere a colori?

          Oppure intendi una laserjet b/n ? Perchè devi
          necessariamente stampare in b/n una relazione da
          distribuire al board, ad esempio? O a clienti per
          un meeting?board ... meeting ... e che ca**o, parla italiano. esistono termini equivalenti e ugualmente espressivi.
          • teddybear scrive:
            Re: Bene
            - Scritto da: Anonimo
            i capi spendono quanto e come vogliono.
            magari fossero solo stampe di copertine cd.
            tu, dipendente ultima ruota del carro, devi usare
            carta di riciclo anche quando vai a pulirti il
            c**o al ce**oDa noi non è così. Da noi tu, dipendente ultimo assunto hai la stessa fornitura di carta igenica, sapone, asciugamani, copriasse igenici e (nel caso di donne) contenitori igenici per assorbenti come il General Manager.

            Sul posto di lavoro si va per lavorare, non per

            stamparsi le copertine dei DVD... o no?
            dipende.
            tu, dipendente ultima ruota del carro, devi
            avvisare quando hai finito con un lavoro perché
            te ne dobbiamo dare dell'altro.Da me non è così. Da me il dipendente sa quali sono i suoi compiti, e non gliene vengono assegnati uno al giorno diverso. Siamo organizzati maluccio, per ora, ma almeno ognuno sa come e quando deve finire i vari lavori. Se ne finisce uno sa già cosa deve fare dopo, deve sapersi organizzare. Se non è capace, deve farsi aiutare da personale specializzato in organizzazione aziendale.
            le impiegate amiche di chi sta sopra di te
            possono anche perdere ore chattando con msn o
            navigando.Da me tutte le porte sul router sono chiuse. ICQ, MSN, Yahoo sono impossibili da usare, sia nei client tradizionali, che quelli web, essendo tali siti chiusi, sia sui nostri proxy nazionali, sia sui master proxy sui tre gateway mondiali. E le porte dei messenger che non hanno bisogno di uscire dalla rete, per fare chat2chat personali dentro alla azienda, sono chiuse sui vari router e switch. Oltre al fatto che nessuno è in grado di installare un tale software, visto che a parte `qualcuno di noi che lavoria all'IT, nessuno è amministratore del proprio PC.

            Oppure intendi una laserjet b/n ? Perchè devi

            necessariamente stampare in b/n una relazione da

            distribuire al board, ad esempio? O a clienti
            per

            un meeting?

            board ... meeting ... e che ca**o, parla
            italiano. esistono termini equivalenti e
            ugualmente espressivi.Se quello si chiama "board" non è colpa mia. Avrei potuto tradurlo anche come "gruppo dei manager di direzione"... anzi, no... avrei anche dovuto tradurre manager... Gruppo dei direttori di divisione? Ma le Business Unit come le tradurresti? Unità di Affari? Certe cose in italiano sono poco traducibili... non hanno un equivalente altrettanto esplicativo per chi è del mestiere. Per chi non lo è sono entrambi insignificanti.Comunque il nostro direttore, che sta in Germania, lo chiama sempre Board, mi sono abiutato a chiamarlo tale... sai... da noi si parla o tedesco o inglese... parlare italiano sarebbe scomodo... soprattutto quando devi comunicare con il tuo collega diretto di ufficio, che forse non hai mai visto di persona e che sta a Kuala Lumpur o a Lagos ...Ma certo che se tu lavori nella aziendina nel quale il tuo capo si stampa con le risorse aziedali le copertine dei suoi DVD e tu, ultima ruota del carro, devi riciclare anche la carta da culo, non è colpa mia... cercati una azienda più seria, che divida sugli stipendi e sugli investimenti quanto si è potuto risparmiare in risorse non sprecate da dipendenti idioti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bene
      Per me è già così.
  • Anonimo scrive:
    Oggi i formati domani office....
    Office è il vero prodotto strategico di casa MS, possono giocherellare anche per altri 18 mesi ma alla fine o cambiano modello di sviluppo o openoffice lo sostituirà in ogni ufficio, già ci sono avvisaglie. Resta da vedere quale sarà la loro exit strategy da una politica che seguono da 30 anni. Al momento mi sembrano in stato confusionale, è comunque evidente che di tempo ne hanno poco e 18 mesi sono tantiiiiiii.
    • Anonimo scrive:
      Re: Oggi i formati domani office....
      - Scritto da: Anonimo
      Office è il vero prodotto strategico di casa MS,
      possono giocherellare anche per altri 18 mesi ma
      alla fine o cambiano modello di sviluppo o
      openoffice lo sostituirà in ogni ufficio, già ci
      sono avvisaglie. Già stanno cadendo tutti i bastioni del DRAGA!
  • astroturfer scrive:
    Lungimiranza
    Ennesima dimostrazione di buon senso dalle parti di Redmond. Con buona pace di chi, Stallman in testa, vede conflitti ovunque.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lungimiranza
      - Scritto da: astroturfer
      Ennesima dimostrazione di buon senso dalle parti
      di Redmond. Con buona pace di chi, Stallman in
      testa, vede conflitti ovunque.Quando si dice miopia...Altro che "buon senso": "buon viso" a cattivo gioco!Avendo ormai davanti agli occhi i massicci cambiamenti introdotti dal software libero e dai formati aperi, anche Microsoft ha dovuto cedere (sicuramente a malincuore) qualcosa agli "avversari" pur di contrastarne l'avanzata a passo di galoppo nelle pubbliche amministrazioni.Ora la domanda è: la mossa è stata tempestiva oppure no? Non ci resta che rimanere alla finestra e assistere allo show.
      • Anonimo scrive:
        Re: Lungimiranza

        - Scritto da: astroturfer

        Ennesima dimostrazione di buon senso dalle parti

        di Redmond. Con buona pace di chi, Stallman in

        testa, vede conflitti ovunque.ma se credi a tutto quello che ti dicono non c'e' gusto, come i sorgenti di w$, in giro sento ancora qualche "sistemista" convinto che chiunque vi possa accedere, o che in qualche modo qualcuno vi possa accedere, proprio come con linux e simili.
        Quando si dice miopia...
        Altro che "buon senso": "buon viso" a cattivo
        gioco!
        Avendo ormai davanti agli occhi i massicci
        cambiamenti introdotti dal software libero e dai
        formati aperi, anche Microsoft ha dovuto cedere
        (sicuramente a malincuore) qualcosa agli
        "avversari" pur di contrastarne l'avanzata a
        passo di galoppo nelle pubbliche amministrazioni.
        Ora la domanda è: la mossa è stata tempestiva
        oppure no? Non ci resta che rimanere alla
        finestra e assistere allo show.Ora la domanda e': E' solo pubblicita' come al solito, sai il mercato azionario e' sensibile a certe sparate, oppure quelli che danzano come scimmie si stanno grattando la testa per davvero? se non sono pulci ... e nemmeno cachi, forse fioriranno ...Killbill(linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: Lungimiranza
        - Scritto da: Anonimo
        Ora la domanda è: la mossa è stata tempestiva
        oppure no? Non ci resta che rimanere alla
        finestra e assistere allo show.no la domanda è: è stata una mossa pubblicitaria,come ce ne sono state tante da parte di microsoft e poi risultate in un nulla di fatto o farà effettivamente quanto affermato?di casi in cui microsoft ha annunciato qualcosa e poi non ne ha fatto nulla ce ne sono a iosa. In passato bastava un annuncio di tale genere per far cambiare agli utenti idea e con il tempo dimenticare le promesse fatte.
        • Anonimo scrive:
          Re: Lungimiranza

          no la domanda è: è stata una mossa
          pubblicitaria,come ce ne sono state tante da
          parte di microsoft e poi risultate in un nulla di
          fatto o farà effettivamente quanto affermato?

          di casi in cui microsoft ha annunciato qualcosa e
          poi non ne ha fatto nulla ce ne sono a iosa. In
          passato bastava un annuncio di tale genere per
          far cambiare agli utenti idea e con il tempo
          dimenticare le promesse fatte.NO! il mitico astro non si contraddice!sei sempre il mio guru.....
  • Kudos scrive:
    Ntfs
    ecco, in questa esplosione di bontà, potrebbe dichiarare anche l'apertura di NTFS, e saremmo tutti più felici 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ntfs
      - Scritto da: Kudos
      ecco, in questa esplosione di bontà, potrebbe
      dichiarare anche l'apertura di NTFS, e saremmo
      tutti più felici 8)Dovrebbero prima riuscire loro a capire come funziona, dato i problemi che ogni tanto sembrano scoprire (non molto tempo fa c'era un bollettino MS che parlava di non meglio precisati problemi che si verificavano su NTFS in condizioni di stress e neanche loro sapevano come dove o perché si verificassero).
      • Kudos scrive:
        Re: Ntfs
        Sinceramente non me la sento di escludere che, ottenuti dati e specifiche, siano i """"cantinari"""" a spiegarlo a quelli di redmond.... ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ntfs
      - Scritto da: Kudos
      ecco, in questa esplosione di bontà, potrebbe
      dichiarare anche l'apertura di NTFS, e saremmo
      tutti più felici 8)Mi basterebbero i sorgenti del filesystem di Virtual PCNTFS che se lo tengano pure, ha delle ottimizzazioni paurose, ricicla pure gli handle dei file chiusi,ma poi all'apertura di ogni file cerca di aprire almeno una decina di file stream di cui non se ne conosce il significato, inesistenti e che in ogni caso non vengono mai usati.Mhà...
  • Anonimo scrive:
    MS sembra cambi rotta. Chi ringraziare?
    Non capisco come facciano certe persone ad avercela con l'open source in generale, se poi porta a prese di posizione cosi' eclatanti da parte di MS che sono tutte a favore del consumatore.Veramente non li capisco.
    • Anonimo scrive:
      Re: MS sembra cambi rotta. Chi ringrazia
      - Scritto da: Anonimo
      Non capisco come facciano certe persone ad
      avercela con l'open source in generale, se poi
      porta a prese di posizione cosi' eclatanti da
      parte di MS che sono tutte a favore del
      consumatore.

      Veramente non li capisco.Non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere, mio caro.
    • Mechano scrive:
      Re: MS sembra cambi rotta. Chi ringrazia
      - Scritto da: Anonimo
      Non capisco come facciano certe persone ad
      avercela con l'open source in generale, se poi
      porta a prese di posizione cosi' eclatanti da
      parte di MS che sono tutte a favore del
      consumatore.

      Veramente non li capisco.Buona parte di chi frequenta questi forum ormai sono tecnichetti della bottega di periferia. Aziendine che producono gestionalini VB, installatori e disinfestatori di virus, e per loro Winzozz è il pane di tutti i giorni.Una volta imparato col punta e clicka queste persone vanno avanti di rendita rifilando sempre lo stesso programmino e riformattando computer.E tu a queste persone vuoi fargli imparare uno Unix per programmarvici e amministrarlo?
      • Anonimo scrive:
        Re: MS sembra cambi rotta. Chi ringrazia
        - Scritto da: Mechano

        - Scritto da: Anonimo

        Non capisco come facciano certe persone ad

        avercela con l'open source in generale, se poi

        porta a prese di posizione cosi' eclatanti da

        parte di MS che sono tutte a favore del

        consumatore.



        Veramente non li capisco.

        Buona parte di chi frequenta questi forum ormai
        sono tecnichetti della bottega di periferia.
        Aziendine che producono gestionalini VB,
        installatori e disinfestatori di virus, e per
        loro Winzozz è il pane di tutti i giorni.
        Una volta imparato col punta e clicka queste
        persone vanno avanti di rendita rifilando sempre
        lo stesso programmino e riformattando computer.

        E tu a queste persone vuoi fargli imparare uno
        Unix per programmarvici e amministrarlo?
        Ma fammi capire, se il cliente ha bisogno di un gestionale, cosa fai, glielo scrivi da zero in piaccapi ? quanto ti costa in gu?Torna ad installare và...l'edicolante sotto casa non ha bisogno di un unix per gestirsi le rivisteComplimenti ancora una volta per l'equilibrio negli interventi e la strabordante obiettività...Linari spero non siate tutti così...
        • Anonimo scrive:
          Re: MS sembra cambi rotta. Chi ringrazia
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Mechano

          - Scritto da: Anonimo


          Non capisco come facciano certe


          persone ad avercela con l'open source


          in generale, se poi porta a prese di


          posizione cosi' eclatanti da parte di MS


          che sono tutte a favore del consumatore.


          Veramente non li capisco.

          Buona parte di chi frequenta questi forum

          ormai sono tecnichetti della bottega di

          periferia.

          Aziendine che producono gestionalini VB,

          installatori e disinfestatori di virus, e per

          loro Winzozz è il pane di tutti i giorni.

          Una volta imparato col punta e clicka queste

          persone vanno avanti di rendita rifilando

          sempre lo stesso programmino e

          riformattando computer.

          E tu a queste persone vuoi fargli imparare

          uno Unix per programmarvici e

          amministrarlo?
          Ma fammi capire, se il cliente ha bisogno di un
          gestionale, cosa fai, glielo scrivi da zero in
          piaccapi ? quanto ti costa in gu?Bhe, ci sono vari linguaggi per scrivere gestionali con rapidita' : da Gambas a Pyton.Certo se ne puo' anche scaricare uno :http://www.compiere.org/http://kahemba.siena.linux.it/Ovviamente tu lo faresti in VB, che probabilmente e' l'unico linguaggio che conosci e dall'alto del tuo piedistallo credi ce esista solo quello.
          Torna ad installare và...Guarda che sono i cacciavitari che installano windows che sono costretti ad installare e reinstallare le stesse macchine :-D
          l'edicolante sotto casa non ha bisogno di un
          unix per gestirsi le rivisteMa non ha neanche bisogno di windows : ha bisogno di un'applicativo.
          Complimenti ancora una volta per l'equilibrio
          negli interventi e la strabordante obiettività...
          Linari spero non siate tutti così...
  • Anonimo scrive:
    Spero...
    ...che abbiate preparato le legna per questo inverno... le previsioni dicono che farà molto ma MOLTO freddo...L'inferno ha infatti già cominciato a congelare :s
    • Anonimo scrive:
      Re: Spero...
      - Scritto da: Wakko Warner
      ...che abbiate preparato le legna per questo
      inverno... le previsioni dicono che farà molto ma
      MOLTO freddo...
      L'inferno ha infatti già cominciato a congelare
      :s Oppure il diavolo ha lanciato un sacco di carbone in fiamme in mezzo all'accampamento nemico per vedere l'effetto che fa...
      • Anonimo scrive:
        Re: Spero...

        Oppure il diavolo ha lanciato un sacco di carbone
        in fiamme in mezzo all'accampamento nemico per
        vedere l'effetto che fa...di solito nessuno regala mai niente per niente, se e' il diavolo poi ... ma forse e' una befana trans che ha sbagliato festa, in ogni caso non sembrano persone affidabili ... O) @^ (rotfl)(linux)
  • Anonimo scrive:
    18 mesi?
    Un anno e mezzo... un tempo lunghissimo in ambito informatico.Prevedo che OpenDocument gli farà le scarpe comunque...
    • Anonimo scrive:
      Re: 18 mesi?
      prevedo che questo tempo servirà loro per trovare un altro modo indiretto di bloccare l'uso dei loro formati. Le solite aperture "alla Microsoft" insomma. Intanto cercano di rallentare il fuggi fuggi generale dalla loro prigione, poi vedrete che cambierà solo il tipo di sbarre alle finestre (ops, umorismo involontario ;))
      • Anonimo scrive:
        Re: 18 mesi?
        Beh, in effetti suona un po' come: "no, no, non passate ad OpenOffice... comprate tranquillamente gli aggiornamenti di MS Office, che tra un po' anche i nostri formati saranno aperti."Poi passata la festa (vendute le licenze di aggiornamento), gabbato lo Santo (niente aperture, o aperture parziali con mille cavilli e nuove chiusure di altro tipo).
        • Tyl3r scrive:
          Re: 18 mesi?
          Finché non vedrò i fatti non crederò.Comunque noi dobbiamo iniziare a far girare i documenti in formato open, poi se gli altri non li possono aprire vorrà dire che installeranno openoffice :D
      • Anonimo scrive:
        Re: 18 mesi?
        Le istituzioni non puntano al formato aperto per questioni tecniche o modaiole, ma per dare la possibilità a tutti di leggere i documenti ora e sempre. Se l'apertura di Microsoft non sarà totale, sarà come se non fosse stata fatta del tutto (e pagherà solo lei le conseguenze della fine del monopolio).Ora è con le spalle al muro, o decide di giocare la partita (della concorrenza) o si ritrova con le chiappe bucate. Certo proveranno a tirare i tempi, ma se le istituzioni hanno bisogno ORA dei documenti aperti, c'è il rischio che comincino con un formato aperto ORA, scegliendo tra quelli disponibili ORA: attualmente tra questi non ci sono quelli Microsoft. Per usare un formato aperto sarebbero obbligati ad abbandonare Office, quindi... se l'UE dice che tra 6 mesi tutti i documenti dovranno essere salvati in formato aperto, Office si adeguerà in 6 mesi. Se dirà che dovrà essere fatto in 3, Microsoft lo farà in 3. Se domani qualche stato americano decide di usare da subito solo formati aperti, Microsoft si adeguerà subito.Tirare in lungo (lasciando la finestra aperta a botte di fortuna) punta soprattutto ad evitare un'emoraggia verso OO.o 2 adesso, tirando il monopolio il più a lungo possibile. Comunque quelli di Redmond non sono cretini, lo avevano già previsto ed è per questo che negli ultimi tempi stanno investendo molto in altri ambiti (es. viodeogochi, consolle, media center, internet ecc...). Questa è una cosa positiva perchè magari torneranno a fare dell'innovazione dopo un letargo durato 10 anni.Ora che torna il pepe al culo si muovono, anche se cercano di muoversi il meno possibile!
    • Anonimo scrive:
      Re: 18 mesi?
      - Scritto da: Anonimo
      Un anno e mezzo... un tempo lunghissimo in ambito
      informatico.Il tempo che gli serve per buttare fuori una versione di Office conforme al formato di documenti che verrà ratificato, per mantenere un vantaggio competitivo per un paio d'anni sulla concorrenza.
      Prevedo che OpenDocument gli farà le scarpe
      comunque...Esiste una discreta probabilità.
  • gian_d scrive:
    Speriamo che
    non lo chiamino Microsoft OpenOffice   :| .
  • Anonimo scrive:
    Se è come dicono i linari...
    allora Office crescerà ancora di più:non sono forse gli standard aperti il futuro ?Bene, finora che erano quelli chiusi il futuro, Bill ci ha cavalcato, ora lo avete convinto sul nuovo futuro e lui si è adattato.Di che cosa vi lamentate, che il vostro linux e il vostro OO resteranno ancora una volta al palo ?Avete suggerito voi a Bill come fare, di cosa vi lamentate?Anzi, se avete qualche miglioria, compilatela e distribuitela subito, così inserirà pure quella nella richiesta di certificazione AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAHLinux desktop intendevo, per chi i soliti che mi postano i link da osteria alla top500Vostro amatoBill Gheits :| :| :| :| :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Se è come dicono i linari...
      buahahah perché spendere per office allora!!!!!buahaha che autorete trollo- Scritto da: Anonimo
      allora Office crescerà ancora di più:
      non sono forse gli standard aperti il futuro ?
      Bene, finora che erano quelli chiusi il futuro,
      Bill ci ha cavalcato, ora lo avete convinto sul
      nuovo futuro e lui si è adattato.
      Di che cosa vi lamentate, che il vostro linux e
      il vostro OO resteranno ancora una volta al palo
      ?
      Avete suggerito voi a Bill come fare, di cosa vi
      lamentate?
      Anzi, se avete qualche miglioria, compilatela e
      distribuitela subito, così inserirà pure quella
      nella richiesta di certificazione
      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAH
      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAH
      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAH
      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAH
      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAH

      Linux desktop intendevo, per chi i soliti che mi
      postano i link da osteria alla top500



      Vostro amato
      Bill Gheits
      :| :| :| :| :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Se è come dicono i linari...
      - Scritto da: Anonimo
      Anzi, se avete qualche miglioria, compilatela e
      distribuitela subito, così inserirà pure quella
      nella richiesta di certificazione
      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAHStai facendo un po' di confusione tra l'open source e i formati aperti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se è come dicono i linari...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Anzi, se avete qualche miglioria, compilatela e

        distribuitela subito, così inserirà pure quella

        nella richiesta di certificazione

        AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAH

        Stai facendo un po' di confusione tra l'open
        source e i formati aperti.Ho parlato di formati apertiNaturalmente l'open source è l'equivalente se vogliamo, posto a confronto con il closed source, nel senso che se è fatto bene, rischia di avvantaggiare il closed e basta.
    • MeDevil scrive:
      Re: Se è come dicono i linari...
      - Scritto da: Anonimo
      allora Office crescerà ancora di più:Se devo scegliere tra pagare 100$ per aprire un formato .doc di 2 anni fà e aprire lo stesso file con un prodotto gratuito, secondo te quale scelgo?
      non sono forse gli standard aperti il futuro ?
      Bene, finora che erano quelli chiusi il futuro,
      Bill ci ha cavalcato, ora lo avete convinto sul
      nuovo futuro e lui si è adattato.
      Di che cosa vi lamentate, che il vostro linux e
      il vostro OO resteranno ancora una volta al palo
      ?
      Avete suggerito voi a Bill come fare, di cosa vi
      lamentate?
      Anzi, se avete qualche miglioria, compilatela e
      distribuitela subito, così inserirà pure quella
      nella richiesta di certificazione
      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAH
      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAH
      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAH
      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAH
      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAH

      Linux desktop intendevo, per chi i soliti che mi
      postano i link da osteria alla top500
      Parliamo di linux desktop...Ora che i formati doc divenetranno aperti, non sarà più facile per le amministrazioni dei comuni (e varie), utilizzare un desktop linux con openoffice, senza perdere neanche una formattazione o robe simili?

      Vostro amato
      Bill Gheits
      :| :| :| :| :|Ovviamente, se rispondi a questo thread, sarà per fare la solita trollata, mentre se non lo fai resterai l'anonimo troll di pi che è sempre più apprezzato dagli utenti registrati... forte eh?Saluti, MeDevil
      • Anonimo scrive:
        Re: Se è come dicono i linari...

        Ovviamente, se rispondi a questo thread, sarà per
        fare la solita trollata, mentre se non lo fai
        resterai l'anonimo troll di pi che è sempre più
        apprezzato dagli utenti registrati... forte eh?

        Saluti, MeDevilSenti, programmatore from the HellCredi che una registrazione, gratuita e in ogni caso anonima, vedi la tua, faccia la differenza nella qualità dei post?Continua a compilare, che forse li sei più forte.Saluti, TuDevil(azz...mi sono pure firmato)
    • numerone scrive:
      Re: Se è come dicono i linari...
      - Scritto da: Anonimo
      allora Office crescerà ancora di più:
      non sono forse gli standard aperti il futuro ?
      Bene, finora che erano quelli chiusi il futuro,
      Bill ci ha cavalcato, ora lo avete convinto sul
      nuovo futuro e lui si è adattato.
      Di che cosa vi lamentate, che il vostro linux e
      il vostro OO resteranno ancora una volta al palo
      ?
      Avete suggerito voi a Bill come fare, di cosa vi
      lamentate?
      Anzi, se avete qualche miglioria, compilatela e
      distribuitela subito, così inserirà pure quella
      nella richiesta di certificazione
      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAH
      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAH
      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAH
      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAH
      AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAH

      Linux desktop intendevo, per chi i soliti che mi
      postano i link da osteria alla top500



      Vostro amato
      Bill Gheits
      :| :| :| :| :|Ci sono due soli motivi che attualmente impongono Office come standard: l'idea dei lamerozzi che "Microsoft è meglio" e le relative incompatibilità tra i formati Microsoft ed il resto del mondo.Adesso che uno dei due decade e con il bombardamento antipirateria al quale abbiamo assistito si può prevedere un probabile passaggio di massa della seconda "comunità" ad una delle tante suite gratuite disponibili.
  • Anonimo scrive:
    LINARI e OPEN SORCI TREMATE
    Adesso come la mettiamo con tutta la querelle sui formati closed? Eh?
    • Anonimo scrive:
      Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
      Quoto in pieno.Iniziano a cadere, uno per uno, i motivi di odio da parte dei linari verso MS.- Scritto da: Anonimo
      Adesso come la mettiamo con tutta la querelle sui
      formati closed? Eh?
      • Anonimo scrive:
        Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
        - Scritto da: Anonimo
        Quoto in pieno.

        Iniziano a cadere, uno per uno, i motivi di odio
        da parte dei linari verso MS.Intanto l'odio lo manifesti tu chiamando "linari" della gente che usa un altro sistema operativo.E poi hai letto l'articolo? Se non c'era la commissione europea che minacciava di escludere i loro file col cavolo che aprivano il formato.E chi usa Linux per cosa dovrebbe tremare ora che potrà aprire tutti i file di word sai quanta gente che passa a OpenOffice? (programma che fra l'altro gira pure su windows).
        • Anonimo scrive:
          Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Quoto in pieno.



          Iniziano a cadere, uno per uno, i motivi di odio

          da parte dei linari verso MS.

          Intanto l'odio lo manifesti tu chiamando "linari"
          della gente che usa un altro sistema operativo.
          E poi hai letto l'articolo? Se non c'era la
          commissione europea che minacciava di escludere i
          loro file col cavolo che aprivano il formato.
          E chi usa Linux per cosa dovrebbe tremare ora che
          potrà aprire tutti i file di word sai quanta
          gente che passa a OpenOffice? (programma che fra
          l'altro gira pure su windows).Io uso linzozz e per me "linari" non è offensivo:D
        • SardinianBoy scrive:
          Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
          LINUX LINUX LINUX !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! E BASTA !!!!!!!!!!!! - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Quoto in pieno.



          Iniziano a cadere, uno per uno, i motivi di odio

          da parte dei linari verso MS.

          Intanto l'odio lo manifesti tu chiamando "linari"
          della gente che usa un altro sistema operativo.
          E poi hai letto l'articolo? Se non c'era la
          commissione europea che minacciava di escludere i
          loro file col cavolo che aprivano il formato.
          E chi usa Linux per cosa dovrebbe tremare ora che
          potrà aprire tutti i file di word sai quanta
          gente che passa a OpenOffice? (programma che fra
          l'altro gira pure su windows). :D :D :D :D
      • Anonimo scrive:
        Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
        - Scritto da: Anonimo
        Quoto in pieno.Quota pure in pieno, ma la prossima volta vedi di quotare meglio...

        Iniziano a cadere, uno per uno, i motivi di odio
        da parte dei linari verso MS.Quando (e se...) saranno caduti tutti allora ci sarà un Windows migliore... di cosa ti lamenti ?
        • Anonimo scrive:
          Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
          Che due coj....i con sta storia del quotare!Erano 3 righe, eh...
          • Anonimo scrive:
            Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
            - Scritto da: Anonimo
            Che due coj....i con sta storia del quotare!

            Erano 3 righe, eh...Non erano 3 righe. Erano 3 righe quotate alla cazzo. Esiste una sostanziale differenza... Poi il fatto che tu non ci sia arrivato non cambia di molto il discorso...
          • Anonimo scrive:
            Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
            Per compensare al mio errore avresti potuto benissimo risparmiarti questo commento: 3 righe esatte! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
            - Scritto da: Anonimo
            Per compensare al mio errore avresti potuto
            benissimo risparmiarti questo commento: 3 righe
            esatte! :DBhe, non sai quotare e cosi' rendi incomprensibili i tuoi commenti, quindi la gente ti risponde a membro di segugio...
    • Anonimo scrive:
      Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
      - Scritto da: Anonimo
      Adesso come la mettiamo con tutta la querelle sui
      formati closed? Eh?Che mi sta bene che ora siano open.
      • Anonimo scrive:
        Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
        liberano il software e bloccheranno l'hardware :Pvoglio vedere se il progetto palladium prende piede quali saranno le app open che potremo usare per vedere i file proprietari di windows :) passiamo tutti a sparc!
    • Anonimo scrive:
      Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
      - Scritto da: Anonimo
      Adesso come la mettiamo con tutta la querelle sui
      formati closed? Eh?E' il DRAGA che è stato costretto ad aprire.Quindi è lui che trema.
      • Anonimo scrive:
        Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
        Timeo danaos et dona ferentis.
        • Anonimo scrive:
          Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
          - Scritto da: Ilruz
          Timeo danaos et dona ferentis.Scrivi in python anzichè in latino :) :) :)
          • Anonimo scrive:
            Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Ilruz

            Timeo danaos et dona ferentis.

            Scrivi in python anzichè in latino :) :) :)Ma... (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
          - Scritto da: Ilruz
          Timeo danaos et dona ferentis.ferentes.evita figuracce se non conosci il latino.
      • Anonimo scrive:
        Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Adesso come la mettiamo con tutta la querelle
        sui

        formati closed? Eh?

        E' il DRAGA che è stato costretto ad aprire.
        Quindi è lui che trema.Perchè dovrebbe tremare? Allora i vari OASIS & Co. dovrebbero avere il Parkinson già da un pezzo...CVD i linari non perdono occasione di dire tutto & il contrario di tutto a seconda di come tira il vento...linaro.setCoerenza(0);
        • Anonimo scrive:
          Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
          - Scritto da: Anonimo
          CVD i linari non perdono occasione di dire tutto
          & il contrario di tutto a seconda di come tira il
          vento...Of course, siamo stati *fraintesi* per default (linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
          Se non ci fosse Open Office e Linux COL CAZZO che Guglielmino Cancelli apriva i formati, quindi è lui che ha calato le bragheBasta un po' di intelligenza per capirlo
    • Anonimo scrive:
      Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
      - Scritto da: Anonimo
      Adesso come la mettiamo con tutta la querelle sui
      formati closed? Eh?Che fino a ieri erano closed: quindi che ti incazzi?Se li aprono tanto meglio per tutti, per noi che guadagniamo in interoperabilita' e per loro che evitano multe stratosferiche dell'antitrust.
    • Anonimo scrive:
      Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
      - Scritto da: Anonimo
      Adesso come la mettiamo con tutta la querelle sui
      formati closed? Eh?ma sei fuori di testa? la M$ si è appena tagliata le vene (o le gambe) e tu sei contento?l'unico motivo per cui office continua a vendere era la compatibilità del lavoro svolto fino ad oggi...se questa viene meno, che bisogno c'è di usare office?questo è l'inizio della fine di M$ ed il lo vado dicendo già da 6 mesi a questa parte...(apple)PS: peccato se solo avesse tirato fuori qualche genialata in più tipo questa:http://www.mytech.it/news/articolo/idA006013008605.artce la saremme tolta dalle O.O mooolto prima! :D
      • Kudos scrive:
        Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE

        l'unico motivo per cui office continua a vendere
        era la compatibilità del lavoro svolto fino ad
        oggi...se questa viene meno, che bisogno c'è di
        usare office? sono quasi totalmente d'accordo, vorrei solo dire che excel è un buon programma e che tante cosucce ancora in openOffice non le hanno implementate... tipo l'utlilissimo (a mio parere sempre) editor di funzioni in VBA.non dico di usare il vba, utilizzino il C, il c++, l'assembler, il phyton, il php, quello che vogliono, basta che un editor lo tirino fuori, perchè a volte mi risparmia un sacco di lavoro...
    • Anonimo scrive:
      Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
      Veramente è Microsoft che sta tremando, se è stata costretta a questa mossa...Peraltro i "linari" e gli "opensorci" non hanno certo da temere, anzi incoraggiano l'apertura degli standard.Chi ci rimetterà sarà comunque Microsoft, dato che -- per esempio -- OpenOffice potrà ora importare ed esportare perfettamente i formati di MS Office.
      • Anonimo scrive:
        Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE

        che -- per esempio -- OpenOffice potrà ora
        importare ed esportare perfettamente i formati di
        MS Office.Bhè già com'è adesso non è malaccio dai..a parte un bugghetto fastidioso nelle note piè di pagina e c. direi che sono a buon punto dai.
    • numerone scrive:
      Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
      - Scritto da: Anonimo
      Adesso come la mettiamo con tutta la querelle sui
      formati closed? Eh?La mettiamo che ha fatto una buona mossa nei confronti dell'interoperabilità...L'unico peccato è che sia stata costretta dal vento di OpenDoucment che ha cominciato a contagiare mezzo mondo e non perché pone il lavoro dell'uomo prima del danaro.
    • Anonimo scrive:
      Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
      - Scritto da: Anonimo
      Adesso come la mettiamo con tutta la querelle sui
      formati closed? Eh?Veramente è Zio Bill che se la sta facendo sotto, a giudicare dalla mossa rivoluzionaria. Segno che sente il peso del rischio per la sua suite per ufficio.
    • Anonimo scrive:
      Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
      - Scritto da: Anonimo
      Adesso come la mettiamo con tutta la querelle sui
      formati closed? Eh?e come la metti che potro' usare OpenOffice al posto di office non spendere un sacco di soldi di licenze e avere compatibilita' con i formati di office?
    • Anonimo scrive:
      Re: LINARI e OPEN SORCI TREMATE
      - Scritto da: Anonimo
      Adesso come la mettiamo con tutta la querelle sui
      formati closed? Eh?ma vai a lavorare, se non c'era open document col cavolo che rilasciavano le specifiche
  • Anonimo scrive:
    Microsoft sparirà
    Questa di microsoft non è che la prima mossa (OBBLIGATA) che la ridimensionerà di molto. Volente p o nolente il DRAGA sparirà spazzato via dalla forza ormai inesorabile dell' Open Sorcio.E pensare che fino a pochi giorni fa giurava e spergiurava che non avrebbe MAI aperto i suoi formati di office..........
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft sparirà
      - Scritto da: Anonimo
      Questa di microsoft non è che la prima mossa
      (OBBLIGATA) che la ridimensionerà di molto.
      Volente p o nolente il DRAGA sparirà spazzato via
      dalla forza ormai inesorabile dell' Open Sorcio.sono daccordo oramai Microsoft non vale piu un cazzo
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft sparirà
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Questa di microsoft non è che la prima mossa

        (OBBLIGATA) che la ridimensionerà di molto.

        Volente p o nolente il DRAGA sparirà spazzato
        via

        dalla forza ormai inesorabile dell' Open Sorcio.

        sono daccordo oramai Microsoft non vale piu un
        cazzoBeh non esageriamo: se finalmente operasse secondo regole condivise e senza andare contro gli utenti (leggi: formati aperti e niente DRM) non ci sarebbe niente di male nella microsoft. Anzi. E ve lo dice un utente linux.
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft sparirà


          Beh non esageriamo: se finalmente operasse
          secondo regole condivise e senza andare contro
          gli utenti (leggi: formati aperti e niente DRM)
          non ci sarebbe niente di male nella microsoft.
          Anzi.
          E ve lo dice un utente linux.Già. Però c'è quel se.E ormai abbiamo avuto ampie dimostrazioni che non opera correttamente.Quindi facciamone a meno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft sparirà
            non è ne il formato, ne il drm ne la concorrenza sleale. Il popolo è sempre andato contro il capo. In ufficio si va contro il capo, in un paese contro chi governa, e in informatica chi fa da re è Microsoft. Chi non ha voglia di far nulla ma allo stesso tempo invidiano i successi degli altri danno sempre addosso ai potenti. Finchè microsoft non si metterà a regalare soldi sarà sempre vista come il capitalismo, e quindi odiata.Quindi non ci sperare, secondo i linari guadagnare soldi è un male- Scritto da: Anonimo





            Beh non esageriamo: se finalmente operasse

            secondo regole condivise e senza andare contro

            gli utenti (leggi: formati aperti e niente DRM)

            non ci sarebbe niente di male nella microsoft.

            Anzi.

            E ve lo dice un utente linux.

            Già. Però c'è quel se.
            E ormai abbiamo avuto ampie dimostrazioni che non
            opera correttamente.
            Quindi facciamone a meno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft sparirà

            Chi non ha voglia di far nulla ma allo stesso
            tempo invidiano i successi degli altri danno
            sempre addosso ai potenti. Finchè microsoft non
            si metterà a regalare soldi sarà sempre vista
            come il capitalismo, e quindi odiata.Beh, mi sembra che il movimento free/open source, in quanto a voglia di fare, non scherzi.Hai idea di quante applicazioni, dal software di base ai database, alle comunicazioni, ai settori più vari siano disponibili?Forse si sono costruite da sole?
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft sparirà
            una volta ho parlato con un extracomunitario ai semafori. Alla domanda, "ma perchè non ti trovi un lavoro, ti aiuto io", lui mi ha detto "non voglio padroni"Questo è il senso. I programmatori open source non vogliono ne padroni, ne responsabilità, vogliono solo oziare con l'informatica. Se lo fai per mesterie le cose sono diverse. Gli altri tipo google, nokia e IBM non sono open sourcisti, sono capitalisti al massimo perchè hanno scoperto come fare ancora più soldi. Loro guadagnano perchè qualcuno dietro gratis gli ha dato l'infrastuttura. Non confondere l'open con gli sfruttatori dell'open.
            Beh, mi sembra che il movimento free/open source,
            in quanto a voglia di fare, non scherzi.
            Hai idea di quante applicazioni, dal software di
            base ai database, alle comunicazioni, ai settori
            più vari siano disponibili?
            Forse si sono costruite da sole?
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft sparirà
            -
            Questo è il senso. I programmatori open source
            non vogliono ne padroni, ne responsabilità,
            vogliono solo oziare con l'informatica. Se lo fai
            per mesterie le cose sono diverse. Gli altri tipo
            google, nokia e IBM non sono open sourcisti, sono
            capitalisti al massimo perchè hanno scoperto come
            fare ancora più soldi. Loro guadagnano perchè
            qualcuno dietro gratis gli ha dato
            l'infrastuttura.
            Non confondere l'open con gli sfruttatori
            dell'open.
            Guarda, il software diverrà una commodity.Per cui gli introiti di chi vive in questo settore si sposteranno dalla vendita all'assistenza, manutenzione, personalizzazione ecc.Almeno non ci sarà lo sfruttamenro dei soliti grossi, perchè l'alternativa sarebbe quella di lavorare come schiavi per Microzozz e soci, alle loro condizioni.La storia dei brevetti è finalizzata proprio a quello: nessun piccolo sarà in grado di produrre in proprio, perchè non ha difese contro lo strapotere dei grandi.Prova a vedere le cose da un'angolazione diversa.
          • pippo75 scrive:
            Re: Microsoft sparirà


            Guarda, il software diverrà una commodity.
            Per cui gli introiti di chi vive in questo
            settore si sposteranno dalla vendita
            all'assistenza, manutenzione, personalizzazione
            ecc.dipende dal software, per un programma gestionale si, ma per un programa tipo Pinnacle Studio o simili o per tutti i giochi, che assistenza dai?
            La storia dei brevetti è finalizzata proprio a
            quello: nessun piccolo sarà in grado di produrre
            in proprio, perchè non ha difese contro lo
            strapotere dei grandi.qui devo darti in molti casi ragione, purtroppo, forse sempre.
          • numerone scrive:
            Re: Microsoft sparirà
            - Scritto da: Anonimo
            non è ne il formato, ne il drm ne la concorrenza
            sleale.
            Il popolo è sempre andato contro il capo. In
            ufficio si va contro il capo, in un paese contro
            chi governa, e in informatica chi fa da re è
            Microsoft.
            Chi non ha voglia di far nulla ma allo stesso
            tempo invidiano i successi degli altri danno
            sempre addosso ai potenti. Finchè microsoft non
            si metterà a regalare soldi sarà sempre vista
            come il capitalismo, e quindi odiata.
            Quindi non ci sperare, secondo i linari
            guadagnare soldi è un maleAdesso non esagerare: ogni persona è un mondo a sé...La "falange originale" va contro microsoft perché ha sempre messo il Dio Denaro in cima a tutto.Poi la storia si espansa e quindi sono arrivati quelli che odiano microsoft in quanto capitalista, opportunista ecc...Ovviamente questa nuova apertura sarà una base per rimarginare uno dei tanti conflitti esistenti; poi tocca a noi (loro) emarginare gli estremisti...
        • pippo75 scrive:
          Re: Microsoft sparirà


          Beh non esageriamo: se finalmente operasse
          secondo regole condivise e senza andare contro
          gli utenti (leggi: formati aperti e niente DRM)
          non ci sarebbe niente di male nella microsoft.
          Anzi.
          E ve lo dice un utente linux.http://linuxtoday.com/developer/2003042401126OSKNLLcosa ha di diverso il DRM targato Redmond?ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft sparirà
        - Scritto da: Anonimo
        sono daccordo oramai Microsoft non vale piu un
        cazzoIn Europa non varrà più un cazzo, però in america farà valere il brevetto sui suoi formati.Sembra che i brevetti software un giorno non arrivino anche da noi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft sparirà
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          sono daccordo oramai Microsoft non vale piu un

          cazzo

          In Europa non varrà più un cazzo, però in america
          farà valere il brevetto sui suoi formati.
          Sembra che i brevetti software un giorno non
          arrivino anche da noi.*oops... Sempre al posto di Sembra
          • Anonimo scrive:
            9 --
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft sparirà
            se sei arrabbiato significa che ci ho preso in pieno.- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ma impara a ragionare pirlone.

            Ti fai difensore delle cause oppresse, abbasso

            microsoft, abbasso il capitalismo, senza pensare

            che così i ricchi rimangono ricchi con qualche

            spicciolo in meno ed i poveri diventano

            disoccupati. Se sei un installatore bene così,

            significa che sei un normale egoista, e fai
            anche

            bene. Se invece lo pensi allora ti giustifico

            solo se sei un sedicenne. Se hai 40 anni mi

            preoccupo

            MANVEDIDEANNA'APIJARTELOANDERCUxO!!

            PESCIVENDOLO!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft sparirà
        - Scritto da: Anonimo
        e ci ridi? Microsoft non muore, si ridimensiona.
        Chi viene ridimensionato è il lavoratore, sia
        come programmatore che come tutti gli altri
        settori dalla contabilità agli addetti alle
        pulizie.
        Come microsoft anche le altre.
        Nel frattempo tu scodinzoli come un cagnolino
        scemo. O forse appartieni alla razzaccia degli
        installatoricacciavitaro? sei sempre tu? almeno impara a quotare minghione!
          • again scrive:
            Re: Microsoft sparirà


            cicci paua uauaua' bauau pupu' tata' buba ciacia'
            ! *


            * la frase di cui sopra serve solo ad alzare il
            livello culturale del topic, poiche' tale
            livello ora e' sotto zero con le vostre
            discussioni .che ci vuoi fare i fanatici sono fanatici, il mondo è bello perchè si può scegliere, office, open office etc.. ognuno prende quello che più preferisce.. io senza outlook 2003 sarei perduto.. Antonio
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft sparirà
          ma cacciavitaro non e' quello che oltre al soft conosce anche l'hard? non e' una cosa positiva? forse credi che il cacciavite sia una cosa da usare solo in modo disdicevole o che chi lo usa non potrebbe impararti a programmare senza l'uso delle finestrelle?no, lo so, e' questione d'elite, ad aprire un comp ci si sporca le mani, ad insultare invece no.
          cacciavitaro? sei sempre tu? almeno impara a
          quotare minghione!
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft sparirà
      - Scritto da: Anonimo
      Questa di microsoft non è che la prima mossa
      (OBBLIGATA) che la ridimensionerà di molto.
      Volente p o nolente il DRAGA sparirà spazzato via
      dalla forza ormai inesorabile dell' Open Sorcio.Non sparirà, ma subirà un ridimensionamento.Sono finiti i tempi di Re Mida Gates, o quantomeno siamo vicini ad Armagateson. :)
      E pensare che fino a pochi giorni fa giurava e
      spergiurava che non avrebbe MAI aperto i suoi
      formati di office..........Mina cantava... Parole parole parole...
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft NON sparirà
      - Scritto da: Anonimo
      Questa di microsoft non è che la prima mossa
      (OBBLIGATA) che la ridimensionerà di molto.
      Volente p o nolente il DRAGA sparirà spazzato via
      dalla forza ormai inesorabile dell' Open Sorcio.

      E pensare che fino a pochi giorni fa giurava e
      spergiurava che non avrebbe MAI aperto i suoi
      formati di office..........Invece si tratta di una mossa politica volta a mantenere la propria posizione dominante. Aprendo i propri formati nessuno potrà contestargli l'utilizzo di formati proprietari. Poi apposite convenzioni con istituzioni, governi, consiglio europeo e grandi aziende la porteranno ad arginare la diffusione delle alternative (OpenOffice in testa). Inoltre non ci dementichiamo che Office 2003 introduce il DRM sui documenti Office, direttamente controllato da Microsoft tramite i propri server DRM, ed il formato per il DRM non verrà aperto. Per cui gli utenti (soprattutto quelli business) si troveranno ad usare formati aperti ma protetti con il DRM proprietario Microsoft, controllato direttamente da Microsoft...
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft NON sparirà
        - Scritto da: Anonimo
        Per cui gli
        utenti (soprattutto quelli business) si
        troveranno ad usare formati aperti ma protetti
        con il DRM proprietario Microsoft, controllato
        direttamente da Microsoft...
        Ma allora APRE o NON APRE?That' s the problem.
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft NON sparirà
        -
        Invece si tratta di una mossa politica volta a
        mantenere la propria posizione dominante. questa e' buona...la ms non apre i suoi sorgenti: ahhhhhhhhhh dominatrice..la ms apre i suoi sorgenti: aaaaaaaaaaahhhh vedete? lo fa per rimanere dominatrice...che tristezza...ma per favore.......
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft sparirà
      - Scritto da: Anonimo
      Questa di microsoft non è che la prima mossa
      (OBBLIGATA) che la ridimensionerà di molto.
      Volente p o nolente il DRAGA sparirà spazzato via
      dalla forza ormai inesorabile dell' Open Sorcio.

      E pensare che fino a pochi giorni fa giurava e
      spergiurava che non avrebbe MAI aperto i suoi
      formati di office..........cmq...se tu ora stai pikkiettando su una tastiera comodamente da casa tua lo devi ad un certo bill gates. quindi un po di rispetto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft sparirà
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Questa di microsoft non è che la prima

        mossa (OBBLIGATA) che la ridimensionerà

        di molto.

        Volente p o nolente il DRAGA sparirà

        spazzato via dalla forza ormai inesorabile

        dell' Open Sorcio.

        E pensare che fino a pochi giorni fa

        giurava e spergiurava che non avrebbe

        MAI aperto i suoi formati di office..........
        cmq...se tu ora stai pikkiettando su una
        tastiera comodamente da casa tua lo devi
        ad un certo bill gates. quindi un po di rispetto.Bho, io ci andavo prima di bill e ci andro' anche dopo, non capisco la tua affermazione riguardo al dovere qualcosa a bill.... Spiegamela grazie.
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft sparirà

          Bho, io ci andavo prima di bill e ci andro' anche
          dopo, non capisco la tua affermazione riguardo
          al dovere qualcosa a bill.... Spiegamela grazie.20 anni di informatica e non hai capito una fava.torna al tuo linux a scrivere gcc hello.c .....
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft sparirà
            - Scritto da: Anonimo

            Bho, io ci andavo prima di bill e ci andro'

            anche dopo, non capisco la tua affermazione

            riguardo al dovere qualcosa a bill....

            Spiegamela grazie.
            20 anni di informatica e non hai capito una fava.
            torna al tuo linux a scrivere gcc hello.c .....Guarda che stai dimostrando solo la tua ignoranza. :D
      • lele2 scrive:
        Re: Microsoft sparirà

        cmq...se tu ora stai pikkiettando su una tastiera
        comodamente da casa tua lo devi ad un certo bill
        gates. quindi un po di rispetto.
        non sapevo che bill ha inventato internetazz...mi devo aggiornare
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft sparirà
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Questa di microsoft non è che la prima mossa

        (OBBLIGATA) che la ridimensionerà di molto.

        Volente p o nolente il DRAGA sparirà spazzato
        via

        dalla forza ormai inesorabile dell' Open Sorcio.



        E pensare che fino a pochi giorni fa giurava e

        spergiurava che non avrebbe MAI aperto i suoi

        formati di office..........


        cmq...se tu ora stai pikkiettando su una tastiera
        comodamente da casa tua lo devi ad un certo bill
        gates. quindi un po di rispetto.
        Cos' è? Una barzelletta per il furbone della classe?Ma sei veramente convinto di quello che hai detto?No, perchè se lo sei o sei PICIO o sei PICIA!!Quale delle 2?
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Microsoft sparirà

        cmq...se tu ora stai pikkiettando su una tastiera
        comodamente da casa tua lo devi ad un certo bill
        gates. quindi un po di rispetto.Oh! Io già lo facevo quasi 20 anni fa... Chissà che il basic del C64 lo ha scritto Bill Gates??? Ma guarda, anche sull'Amiga picchiettavo sulla tastiera comodamente nella mia stanzetta, forse ha scritto lui exec? Intuition? Ah no, vero... L'amigabasic era di Microsoft, mi son dimenticato! :D Ma guarda, oggi sono davanti a una tastiera su Slackware! Sarà grazie a Bill Gates??? :D :D TAD
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft sparirà
          - Scritto da: TADsince1995


          cmq...se tu ora stai pikkiettando su una
          tastiera

          comodamente da casa tua lo devi ad un certo bill

          gates. quindi un po di rispetto.

          Oh! Io già lo facevo quasi 20 anni fa... Chissà
          che il basic del C64 lo ha scritto Bill Gates???
          Ma guarda, anche sull'Amiga picchiettavo sulla
          tastiera comodamente nella mia stanzetta, forse
          ha scritto lui exec? Intuition? Ah no, vero...
          L'amigabasic era di Microsoft, mi son
          dimenticato! :D

          Ma guarda, oggi sono davanti a una tastiera su
          Slackware! Sarà grazie a Bill Gates??? :D :D

          TADprova a picchiettarti sulle palle e vediamo che effetto ti fa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft sparirà
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: TADsince1995


            cmq...se tu ora stai pikkiettando su una


            tastiera comodamente da casa tua lo


            devi ad un certo bill gates. quindi un


            po di rispetto.

            Oh! Io già lo facevo quasi 20 anni fa...

            Chissà che il basic del C64 lo ha scritto

            Bill Gates???

            Ma guarda, anche sull'Amiga picchiettavo

            sulla tastiera comodamente nella mia

            stanzetta, forse ha scritto lui exec?

            Intuition? Ah no, vero...

            L'amigabasic era di Microsoft, mi son

            dimenticato! :D

            Ma guarda, oggi sono davanti a una tastiera

            su Slackware! Sarà grazie a Bill Gates??? :D

            :D

            TAD
            prova a picchiettarti sulle palle e vediamo che
            effetto ti fa.Perche mai ?? E' molto piu' divertente masturbarsi davanti ad un bel sito porno, tanto usando linux non mi prendo dialer, virus, spyware.:-D
  • Anonimo scrive:
    18 mesi?
    Un'eternità, nel mondo informatico. Perché non aprirli ORA?
    • Anonimo scrive:
      Re: 18 mesi?
      - Scritto da: Anonimo
      Un'eternità, nel mondo informatico. Perché non
      aprirli ORA?Le procedure di standardaddizzazione degli enti stile ECMA o ISO sono sempre lunghissime. Ad esempio quando esce la prima release devono passare 6 mesi prima della seconda, se ricordo bene.
      • Anonimo scrive:
        Re: 18 mesi?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Un'eternità, nel mondo informatico. Perché non

        aprirli ORA?


        Le procedure di standardaddizzazione degli enti
        stile ECMA o ISO sono sempre lunghissime. Ad
        esempio quando esce la prima release devono
        passare 6 mesi prima della seconda, se ricordo
        bene.Se vuoi li apri anche domani poi diventano standard quando vengono ratificati. Mi sa tanto di strategia di mercato. Prendono tempo....
        • Anonimo scrive:
          Re: 18 mesi?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Un'eternità, nel mondo informatico. Perché non


          aprirli ORA?





          Le procedure di standardaddizzazione degli enti

          stile ECMA o ISO sono sempre lunghissime. Ad

          esempio quando esce la prima release devono

          passare 6 mesi prima della seconda, se ricordo

          bene.

          Se vuoi li apri anche domani poi diventano
          standard quando vengono ratificati. Mi sa tanto
          di strategia di mercato. Prendono tempo....Si, e se non diventano standard? Fregati?
          • Anonimo scrive:
            Re: 18 mesi?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            Un'eternità, nel mondo informatico. Perché
            non



            aprirli ORA?








            Le procedure di standardaddizzazione degli
            enti


            stile ECMA o ISO sono sempre lunghissime. Ad


            esempio quando esce la prima release devono


            passare 6 mesi prima della seconda, se ricordo


            bene.



            Se vuoi li apri anche domani poi diventano

            standard quando vengono ratificati. Mi sa tanto

            di strategia di mercato. Prendono tempo....

            Si, e se non diventano standard? Fregati?Sono già uno standard di fatto... non cambierebbe nulla e certo tenerli closed non cambia nulla. Comunque sarebbe un caso unico considerando la diffusione del formato.
      • Anonimo scrive:
        Re: 18 mesi?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Un'eternità, nel mondo informatico. Perché non

        aprirli ORA?


        Le procedure di standardaddizzazione degli enti
        stile ECMA o ISO sono sempre lunghissime. Ad
        esempio quando esce la prima release devono
        passare 6 mesi prima della seconda, se ricordo
        bene.Sai cosa vuol dire la O di ODF? I doc Office saranno O tra 18 mesi. Gli ODF lo sono ORA.
    • Anonimo scrive:
      Re: 18 mesi?
      - Scritto da: Anonimo
      Un'eternità, nel mondo informatico. Perché non
      aprirli ORA?Conoscendo la Microsoft, non ci sarebbe da stupirsi se avesse in mente qualche trucco in Office 12, e intanto prende tempo.
    • Anonimo scrive:
      Re: 18 mesi?
      - Scritto da: Anonimo
      Un'eternità, nel mondo informatico. Perché non
      aprirli ORA?Forse perchè sono già aperti?http://www.microsoft.com/office/xml/default.mspxQuello che faranno è renderli standard riconosciuti da un ente internazionale.
Chiudi i commenti