@Health, e-comunità di enti di ricerca e imprese

Il progetto

@Health è un progetto finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma IST (Information Society Technologies) del Sesto Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico e coinvolge organizzazioni europee e latinoamericane operanti nel settore della sanità elettronica. “La comunità virtuale di @Health – spiega la società romana Ciaotech che opera con un ruolo di coordinamento – attraverso la creazione di un’area di scambio di conoscenze e di incontro, mira a stimolare la cooperazione internazionale per favorire la nascita di iniziative di ricerca congiunte e di opportunità di mercato, attraverso lo scambio di conoscenze scientifico-tecnologiche e di trasferimento di buone pratiche in tutte le componenti dell’area eHealth”.

La comunità è online a questo indirizzo , che fornisce informazioni dettagliate sui progetti realizzati e sulle organizzazioni attive nel settore eHealth. On line sono consultabili i progetti relativi al management di soluzioni informatiche, progetti di ricerca, progetti di formazione del personale medico e progetti miranti al miglioramento dell’accessibilità ai servizi sanitari da parte degli utenti attraverso l’uso delle tecnologie informatiche. “Particolare attenzione – spiega Ciaotech – è stata riposta nella selezioni di progetti e buone pratiche relative al miglioramento dell’accessibilità ai servizi da parte di persone diversamente abili e di popolazioni che risiedono in zone rurali e marginali”. Tra i servizi il database dei centri di ricerca europei e latinoamericani nonché degli altri soggetti (PA, imprese, università) attivi nel settore, il tutto per facilitare contatti e attivazione di progetti di ricerca o di trasferimento tecnologico congiunti, così come accordi commerciali oppure semplici scambi di ricercatori.

“Attraverso l’iscrizione – sottolinea Ciaotech – è inoltre possibile accedere ad una serie di servizi gratuiti finalizzati ad assistere le aziende, i centri di ricerca nella scelta dello strumento di finanziamento più adeguato, sia Europeo che Latinoamericano. Il progetto @Health è, infatti, principalmente finalizzato ad accompagnare le aziende verso la realizzazione della propria idea progettuale utilizzando le opportunità offerte dal Settimo Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico ed è segnalato nello stesso programma ufficiale della Comunità Europea (ICT) come una delle basi di partenza di progetti di ricerca e sviluppo per finanziamenti Europei nel settore eHealth nell’ambito della Cooperazione Internazionale con i paesi dell’America Latina”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nacce venarella scrive:
    3386146918
    mamma sono erica vieni in cucina
  • nacce venarella scrive:
    338614918
    ricarica di 10 euro
  • Anonimo scrive:
    Sbagliando s'impara ... forse
    quoto:"Per evitare che vi fosse un trasferimento automatico dei costi di ricarica sui piani tariffari abbiamo chiesto ai nostri nuclei di Guardia di Finanza e Polizia postale di rilevare tutte le offerte degli operatori prima del 4 marzo. Le raffronteremo con le nuove comunicazioni che dobbiamo ricevere via internet in modo da garantire un confronto trasparente sui prezzi".DOPO LA VERGOGNOSA SPECULAZIONE SUI PREZZI SEGUITA ALL'INTRODUZIONE DELL'EURO ERA ORA CHE SI DECIDESSE DI VIGILARE CONFRONTANDO LE TARIFFE !LA STESSA COSA SERVIVA FARLA CORRELANDO IL PREZZO DEL PETROLIO E I COSTI INDUSTRIALI DEI CARBURANTI COL PREZZO ALLA POMPA, E ANCORA NON LO SI FA IN MODO SISTEMATICO!
  • Anonimo scrive:
    Ma la TCG
    Cioè, per me che ho un abbonamento, risparmierò o no quei fottutissimi 5,16 euro al mese di Tassa di Concessione Gorvernativa o no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma la TCG
      - Scritto da:
      Cioè, per me che ho un abbonamento, risparmierò o
      no quei fottutissimi 5,16 euro al mese di Tassa
      di Concessione Gorvernativa o
      no?assolutamente no, quelle se le prende lo stato che non ha nessuna intenzione di abolirle (pero' in compenso è stato molto sollecito nell'abolire i costi altrui)
  • Anonimo scrive:
    La soluzione per punire Wind è questa...
    Cambiate immediatamente operatore, date subito la disdetta a Wind e passate a Vodafone o a Tim.Poi vedete come muoveranno il culetto quelli di Wind, se non vogliono perdere tutti i clienti
    • SiN scrive:
      Re: La soluzione per punire Wind è quest
      (rotfl)ma come? Non lo sai che questa pratica in Italia non si fa?CI amncherebeb soltanto che gli utenti cominciassero a capire il significato della parola concorrenza OK, lato serio della risposta: perchè non hanno fatto tutti così quando erano TIm e Voda ad applicare i costi di ricarica e invece tutti si son messi a firmare la petizione?
  • Anonimo scrive:
    Wind non si adegua? Cambiate operatore
    Wind non si adegua? Bene, punite Wind cambiando operatore: passate a Vodafone o a Tim.Se tutti i clienti Wind cambiano operatore, vedete come muovono presto il culetto quelli di Wind...Bye Bye Wind
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind non si adegua? Cambiate operato
      - Scritto da:
      Wind non si adegua? Bene, punite Wind cambiando
      operatore: passate a Vodafone o a
      Tim.
      Se tutti i clienti Wind cambiano operatore,
      vedete come muovono presto il culetto quelli di
      Wind...
      Bye Bye WindSiccome le tariffe di Wind non le posso trovare da nessuna parte io resto con Wind !
  • Anonimo scrive:
    Siete un branco di telefonini dipendenti
    - Tutti a comprare l'ultimo modello del telefonino per poi fare la sempre e stupida telefonata che potete fare benissimo con un semplice telefonino economico da 50euro.- Tutti apppicicati al telefonino quando siete alla fermata dell'autobus, quando siene in una salata d'attesa, quando aspettata l'inizio di un film al cinema... ma si può sapere che cacchio dovete farci ogni volta con il telefonino che lo cipollate in continuazione come un branco di ebeti?- Tutti i cinni delle elementari, medie e superiori che si sentono fighi, solo perchè hanno il telefonino trendy con la telecamerina. Io a quei genitori gli darei un fracco di botte, perchè la devono smettere di viziarli con stupide emenità.- Se non hai il telefonino all'ultimo grido vieni emarginato dalla tua compagnia o dai compagni di classe. E voi come branco di cogl. correte subito a comprarne uno nuovo invece che sputare in faccia a quel branco ottuso di compagni che vi prendono in giro.Che branco di cogl. che siete...
  • Anonimo scrive:
    Tim rulez
    come da oggetto
  • Anonimo scrive:
    La UE deve capire...
    che l'Italia non è uno stato liberale. Mentre negli altri stati europei sono vigenti liberalizzazioni reali, qui è un continuo fiorire di lobby, cartelli tra aziende che dovrebbero essere concorrenti ecc.....In Italia lo slogan "il mercato definisce i prezzi" non ha alcun valore.Basta guradare, assicurazioni, società petrolifere, banche, media, e potrei continuare ancora per molto.
  • Anonimo scrive:
    attenzione wind non si è adeguata!!!
    Ho appena acquistato una ricarica, e facendo il 4242 mi è stato detto che se voglio la ricarica per intero devo cambiare piano tariffario, ho interrotto la comunicazione e non ho effettuato la ricarica
    • Anonimo scrive:
      Re: attenzione wind non si è adeguata!!!
      - Scritto da:
      Ho appena acquistato una ricarica, e facendo il
      4242 mi è stato detto che se voglio la ricarica
      per intero devo cambiare piano tariffario, ho
      interrotto la comunicazione e non ho effettuato
      la
      ricaricaA che momento del processo di ricarica viene detto questo?
    • Anonimo scrive:
      Re: attenzione wind non si è adeguata!!!
      - Scritto da:
      Ho appena acquistato una ricarica, e facendo il
      4242 mi è stato detto che se voglio la ricarica
      per intero devo cambiare piano tariffario, ho
      interrotto la comunicazione e non ho effettuato
      la
      ricaricaSul sito 155.it c'è ancora questohttp://155.libero.it/pls/portal30/w155.ContributiRicarica Come si adeguerà wind al decreto 07/2007 cd. Decreto Bersani? WIND ha adeguato la propria offerta commerciale e ha introdotto tre piani tariffari che non prevedono contributi di ricarica, con nuove condizioni economiche. I clienti che hanno sottoscritto piani tariffari prima del 4 marzo 2007, potranno scegliere se aderire ai nuovi piani gratuitamente fino al 10 di giugno, salvo eventuali proroghe, senza contributo di ricarica oppure mantenere la loro offerta attuale. Cosa deve fare un cliente wind che non vuole pagare i contributi di ricarica? I clienti Wind con piani tariffari attivati prima del 4 marzo 2007: * che utilizzano tagli uguali o superiori ai 50 euro, che già non prevedevano contributi di ricarica, potranno continuare a fruire del servizio alle condizioni preesistenti; * che utilizzano tagli inferiori ai 50 euro e che non intendono corrispondere il contributo di ricarica possono migrare gratuitamente verso i nuovi piani tariffari richiedendo di aderire, attraverso i consueti canali, a uno dei nuovi piani senza contributo di ricarica in vigore dal 4 marzo 2007. ecc.
      • saxabar scrive:
        Re: attenzione wind non si è adeguata!!!

        * che utilizzano tagli inferiori ai 50 euro e
        che non intendono corrispondere il contributo di
        ricarica possono migrare gratuitamente verso i
        nuovi piani tariffari richiedendo di aderire,
        attraverso i consueti canali, a uno dei nuovi
        piani senza contributo di ricarica in vigore dal
        4 marzo
        2007.

        ecc.Oppure possono cambiare operatore ed evitare di farsi prendere per il cuxo..
  • Anonimo scrive:
    ATTENZIONE AGGIORNAMENTO!!!
    ATTENZIONE AGGIORNAMENTO!!!Perlomeno qui a BARI, le ricariche presso le ricevitorie SISAL, partono da 50!!!Sembra che le ricariche online, siano, probabilmente per il momento, di minimo 50, come già sul sito 155!Speriamo che sia davvero solo una questione d'aggiornamento del sistema, e che non sia un nuovo tentativo di soprusi da parte di WIND!Nickmio
    • Anonimo scrive:
      Re: ATTENZIONE AGGIORNAMENTO!!!
      Perché "sopruso"? Il taglio minimo di una ricarica non è regolamentato per legge. Se lo limiti ti perdi i ragazzini (che oggi sono una forte fetta dei guadagni) e chi consuma meno di 50 Euro all'anno.Bon, si son tagliati quella fetta di clientela. Ma per chi spende più di 14 cent al di (un SMS son 15, uno scatto alla risposta pure, senza scatto sono 20 secondi di telefonata) di "soprusi" non ce ne sono.Sono un "sopruso" gli aumenti di tariffa, la carta SIM che costa 5 euro (e che fino a poco tempo fa era gratis: 50 euro con 50 di traffico incluso).A volte ci si dimentica che metà servizio (la ricezione) viene fornito senza costi. Ne consegue che l'altra metà deve finanziarlo. Possono anche scegliere la strategia di continuare a regalartelo nella convinzione statistica che nella massa prima o poi una buona fetta una telefonata la fa, ma deve esserci un disincentivo ad usarlo SOLO ED UNCIAMENTE in ricezione. Perché un servizio di cercapersone, anche all'estero, non è mai stato gratis. A ieri era la scadenza della SIM ed i due euro della ricarica minima. Oppure, solo per Wind, il taglio minimo di 50 Euro.Oggi?
  • Anonimo scrive:
    Authority e associ.. utenti del c..o!
    Wind ha sempre fatto da apripista alle varie truffe del tipo offerte "gratis" che costano un tot per attivarle e un tot per mantenerle attive, qualcuno mi spega dove sta il gratuito ?!?!?! Ed e' l'unica che ti disattivava la scheda se non fai tu stesso una chiamata a pagamento nei tre mesi, insomma ha fatto e fa' sempre come caspita gli pare e nessuno che dica un ca....o !! Associazioni degli utenti e Authority ando' caspita siete !!Jekill
  • Anonimo scrive:
    FALSO........RICARICA MONDOWIND
    Salve a tutti, in merito di quanto WIND ha ri-stabilito......vi informo che sul sito di MONDOWIND...non sono possibili + ricariche dal taglio di 4 - 10 - 20 ma solo da 50 in poi.......BELLO VERO??? WIND HA PROPRIO RISOLTO I MIEI PROBLEMI!!! GRAZIE GRAZIE!
    • Anonimo scrive:
      Re: FALSO........RICARICA MONDOWIND
      - Scritto da:
      Salve a tutti, in merito di quanto WIND ha
      ri-stabilito......vi informo che sul sito di
      MONDOWIND...non sono possibili + ricariche dal
      taglio di 4 - 10 - 20 ma solo da 50 in
      poi.......BELLO VERO??? WIND HA PROPRIO RISOLTO I
      MIEI PROBLEMI!!! GRAZIE
      GRAZIE!Aspetta domani, che è la data entro la quale wind ha detto che si metterà in regola
    • Anonimo scrive:
      Re: FALSO........RICARICA MONDOWIND
      Potrebbe essere una soluzione. Anzi avrebbe potuto essere LA soluzione. Che non avrebbe nemmeno potuto attirare ire da AGCOM o Adusbef o altro. Strano che a Wind non ci abbiano pensato: tutto come prima. Stesse tariffe, stessi piani tariffari, nessun costo di ricarica. Ma taglio minimo della ricarica: 50 Euro.E per i papà apprensivi un bel nuovo servizio Wind "Papà mi limita" a 5 euro al mese, con cui imporre ad un proprio cellulare un tetto settimanale di spesa a scelta. Comunque ricaricato a botte di 50 Euro....se poi lo fanno gli chiedo la provvigione! :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: FALSO........RICARICA MONDOWIND
        ma si, perchè non imporre 500 euro come taglio minimo?ma per favore.Vincenzo.- Scritto da:
        Potrebbe essere una soluzione. Anzi avrebbe
        potuto essere LA soluzione. Che non avrebbe
        nemmeno potuto attirare ire da AGCOM o Adusbef o
        altro. Strano che a Wind non ci abbiano pensato:
        tutto come prima. Stesse tariffe, stessi piani
        tariffari, nessun costo di ricarica. Ma taglio
        minimo della ricarica: 50
        Euro.

        E per i papà apprensivi un bel nuovo servizio
        Wind "Papà mi limita" a 5 euro al mese, con cui
        imporre ad un proprio cellulare un tetto
        settimanale di spesa a scelta. Comunque
        ricaricato a botte di 50
        Euro.

        ...se poi lo fanno gli chiedo la provvigione! :-)
  • Anonimo scrive:
    Wind ci ha ripensato?? un par de p... .
    Ho appena acquistato una ricarica da 10 euro !! fatta la ricarica e mi ha dato solo 8 euro !!!!Siamo alle solite !!! Wind fa' da apripista alle frodi !!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind ci ha ripensato?? un par de p.
      Confermo: stamani a Livorno ore 8.30 mio figlio ha acquistato una ricarica da 25 ma, sorpresa, ce n'erano solo 20 di traffico....Se provi a chiamare la Wind al 155 per le giuste lamentele, ti risponde una voce registrata che ti informa che al momento non accettano telefonate!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind ci ha ripensato?? un par de p.
      - Scritto da:
      Ho appena acquistato una ricarica da 10 euro !!
      fatta la ricarica e mi ha dato solo 8 euro
      !!!!

      Siamo alle solite !!! Wind fa' da apripista alle
      frodi
      !!!!!
      Sui giornali c'è scritto che da DOMANI wind si addegua
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind ci ha ripensato?? un par de p.
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Ho appena acquistato una ricarica da 10 euro !!

        fatta la ricarica e mi ha dato solo 8 euro

        !!!!



        Siamo alle solite !!! Wind fa' da apripista alle

        frodi

        !!!!!



        Sui giornali c'è scritto che da DOMANI wind si
        addeguaIl problema è che avrebbe dovuto adeguarsi da oggi, quindi è fuorilegge ergo una bella piramide su per il .... all'egiziano non la vogliamo infilare?
        • Anonimo scrive:
          Re: Wind ci ha ripensato?? un par de p.
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Ho appena acquistato una ricarica da 10 euro
          !!


          fatta la ricarica e mi ha dato solo 8 euro


          !!!!





          Siamo alle solite !!! Wind fa' da apripista
          alle


          frodi


          !!!!!






          Sui giornali c'è scritto che da DOMANI wind si

          addegua

          Il problema è che avrebbe dovuto adeguarsi da
          oggi, quindi è fuorilegge ergo una bella piramide
          su per il .... all'egiziano non la vogliamo
          infilare?Il piramidone semmai :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Wind ci ha ripensato?? un par de p.
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Ho appena acquistato una ricarica da 10 euro
          !!


          fatta la ricarica e mi ha dato solo 8 euro


          !!!!





          Siamo alle solite !!! Wind fa' da apripista
          alle


          frodi


          !!!!!






          Sui giornali c'è scritto che da DOMANI wind si

          addegua

          Il problema è che avrebbe dovuto adeguarsi da
          oggi, quindi è fuorilegge ergo una bella piramide
          su per il .... all'egiziano non la vogliamo
          infilare?Anzi avrebbe dovuto adeguarsi da ieri 5 marzo
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind ci ha ripensato?? un par de p.
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Ho appena acquistato una ricarica da 10 euro !!

        fatta la ricarica e mi ha dato solo 8 euro

        !!!!



        Siamo alle solite !!! Wind fa' da apripista alle

        frodi

        !!!!!



        Sui giornali c'è scritto che da DOMANI wind si
        addeguanon capisco ma mi adeguo
  • Anonimo scrive:
    OK, ma ...
    ... chi ha ricaricato ieri con tagli inferiori a 50 euro è rimasto fregato. Se fosse un'azienda seria dovrebbe fare il "mea culpa" e rimborsare gli utenti dei costi ricarica indebitamente sostenuti.
    • Anonimo scrive:
      Re: OK, ma ...
      - Scritto da:
      ... chi ha ricaricato ieri con tagli inferiori a
      50 euro è rimasto fregato. Se fosse un'azienda
      seria dovrebbe fare il "mea culpa" e rimborsare
      gli utenti dei costi ricarica indebitamente
      sostenuti.io invece se fossi un utente wind che è stato fregato, avrei esposto subito una denuncia alla procura della rebubbica contro Wind
    • Anonimo scrive:
      Re: OK, ma ...
      - Scritto da:
      ... chi ha ricaricato ieri con tagli inferiori a
      50 euro è rimasto fregato. Se fosse un'azienda
      seria dovrebbe fare il "mea culpa" e rimborsare
      gli utenti dei costi ricarica indebitamente
      sostenuti.ha detto che lo farà
  • Anonimo scrive:
    Scadenza SIM vodafone ?!?!
    Che geni quella della Vodafone!Per legge la ricarica non deve avere scadenzaLoro eseguono ma dicono che è la SIM a scadere dopo un anno, ovvero sei comunque obbligato a consumare la ricarica entro un anno...e come sempre l'autorithy (a rigorosamente minuscola) rimane a 90° in attesa di "disposizioni"...
  • Anonimo scrive:
    Mediaset Premium
    In teoria anche per le carte Mediaset Premium dovevano valere le 2 regole:- nessun costo di ricarica- nessuna scadenzaPeccato che a tuttoggi non sia vero.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mediaset Premium
      - Scritto da:
      In teoria anche per le carte Mediaset Premium
      dovevano valere le 2
      regole:

      - nessun costo di ricarica
      - nessuna scadenza

      Peccato che a tuttoggi non sia vero.DENUNCIALI :'(
  • Anonimo scrive:
    Rispettare la legge é un optional
    Legge uguale per tutti ?Col cavolo.Basta avere i soldi e fai quello che vuoi.Sky, Telecom, Wind, Mediaset...Fanno tutti quello che vogliono in barba alle leggi fatte dai loro politici.In italia rispettare la legge é un optional!
    • Anonimo scrive:
      Re: Rispettare la legge é un optional
      - Scritto da:
      Legge uguale per tutti ?
      Col cavolo.
      Basta avere i soldi e fai quello che vuoi.

      Sky, Telecom, Wind, Mediaset...

      Fanno tutti quello che vogliono in barba alle
      leggi fatte dai loro
      politici.

      In italia rispettare la legge é un optional!Certo che per le grosse aziende rispettare la legge è un optional. E' una questione di costi/benefici pure quello. Quanto devo pagare di multa? Quanto ci guadagno infrangendo la legge?Se il guadagno è superiore alla multa, la legge viene infranta. E' per questo che le sanzioni devono essere il più elevate possibile! Magari anche togliendo la licenza, se necessario.
      • Anonimo scrive:
        Re: Rispettare la legge é un optional
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Legge uguale per tutti ?

        Col cavolo.

        Basta avere i soldi e fai quello che vuoi.



        Sky, Telecom, Wind, Mediaset...



        Fanno tutti quello che vogliono in barba alle

        leggi fatte dai loro

        politici.



        In italia rispettare la legge é un optional!

        Certo che per le grosse aziende rispettare la
        legge è un optional. E' una questione di
        costi/benefici pure quello. Quanto devo pagare di
        multa? Quanto ci guadagno infrangendo la
        legge?
        Se il guadagno è superiore alla multa, la legge
        viene infranta. E' per questo che le sanzioni
        devono essere il più elevate possibile! Magari
        anche togliendo la licenza, se
        necessario.Se la multa è alta, basta chiedere al TAR del Lazio che sistema tutto
  • Anonimo scrive:
    In Irlanda PAGANO LORO A TE X RICARICARE
    A settembre sono stato in Irlanda x lavoro...ho dovuto comprare una scheda x il cellulare e visto che mi trovavo in un paese nuovo, e vista l'esperienza Italiana con i gestori tel, ho avuto un pò di panico..... INVECE... è stato sufficiente entrare in un qualsiasi negozio di cell dove ho trovato subito tariffe chiare e più o meno tutte uguali....In altre parole, una telefonata costa più o meno 15c senza scatto alla risposta, tariffazione a secondi. messaggi 15c. costo di ricarica ZERO fino a venti euro; MA, se ricaricate 20 euro ve ne danno 22 di credito, se ne caricate 40, 44 (forse 46 adesso non ricordo bene);PIU' CHIARO DI COSI'ahh, la scheda l'ho pagata 10 euro con 15 euro di traffico incluso.ciao ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: In Irlanda PAGANO LORO A TE X RICARI
      una cosa forse non è chiara. Il costo di ricarica NON ERA UNA TASSA STATALE! l'unica tassa statale è la tassa di concessione governativa sugli abbonamneti dei cellulari che bersani ovviamente si è guardato bene dal togliere. I costi di ricarica erano un modo come un altro di far pagare le telefonate (concordo sul fatto che fosse subdolo, non trasparente, ingannevole). Prova ne è il fatto che le nuove offerte sono state rimodulate più o meno dello stesso importo che è stato tolto con i cdr. Altra prova è data dal fatto che le tariffe italiane (private dal costo di ricarica) sono ben sotto la media europea, mentre prima erano allineate. E a quelli che dicono che all'estero esistono condizioni migliori che in italia io sono d'accordo, voglio però far loro notare che ciò è vero solo sugli abbonamenti e non sulle ricariche (basta farsi un giro su prepaidgsm.net per fare i confronti tra le offerte ricaricabili mondiali) e qui si torna al nodo di prima, ovvero che la vera ed unica anomalia italiana, che è rimasta nonostante tutta la pubblicità e la propaganda, che costa 10 al mese è la tassa di concssione governativa, vera e proprio balzello statale imposto su ogni sim iin abbonamento. Bersani, fuori i cogl***i e prova a togliere questa... vedrete che poi anche qui si potranno avere dei miglioramenti... non come adesso che si risparmierà da un aparte per poi spendere dall'altra.Doninside
      • Anonimo scrive:
        Re: In Irlanda PAGANO LORO A TE X RICARI
        - Scritto da:
        una cosa forse non è chiara. Il costo di ricarica
        NON ERA UNA TASSA STATALE! l'unica tassa statale
        è la tassa di concessione governativa sugli
        abbonamneti dei cellulari che bersani ovviamente
        si è guardato bene dal togliere. I costi di
        ricarica erano un modo come un altro di far
        pagare le telefonate (concordo sul fatto che
        fosse subdolo, non trasparente, ingannevole).
        Prova ne è il fatto che le nuove offerte sono
        state rimodulate più o meno dello stesso importo
        che è stato tolto con i cdr. Altra prova è data
        dal fatto che le tariffe italiane (private dal
        costo di ricarica) sono ben sotto la media
        europea, mentre prima erano allineate. E a quelli
        che dicono che all'estero esistono condizioni
        migliori che in italia io sono d'accordo, voglio
        però far loro notare che ciò è vero solo sugli
        abbonamenti e non sulle ricariche (basta farsi un
        giro su prepaidgsm.net per fare i confronti tra
        le offerte ricaricabili mondiali) e qui si torna
        al nodo di prima, ovvero che la vera ed unica
        anomalia italiana, che è rimasta nonostante tutta
        la pubblicità e la propaganda, che costa 10 al
        mese è la tassa di concssione governativa, vera e
        proprio balzello statale imposto su ogni sim iin
        abbonamento. Bersani, fuori i cogl***i e prova a
        togliere questa... vedrete che poi anche qui si
        potranno avere dei miglioramenti... non come
        adesso che si risparmierà da un aparte per poi
        spendere
        dall'altra.

        DoninsideLink?
      • Anonimo scrive:
        Re: In Irlanda PAGANO LORO A TE X RICARI
        e per la cronaca le offerte irlandesi ricaricabili sono queste: http://www.prepaidgsm.net/en/ireland.htmldateci un occhio, visitate pure i siti dei vari gestori (trovate i link da quel sito), vediamo poi quanto convenienti le trovate rispetto alle italiane (con o senza cdr)
    • teddybear scrive:
      Re: In Irlanda PAGANO LORO A TE X RICARI
      - Scritto da:
      A settembre sono stato in Irlanda x lavoro...
      ho dovuto comprare una scheda x il cellulare e
      visto che mi trovavo in un paese nuovo, e vista
      l'esperienza Italiana con i gestori tel, ho avuto
      un pò di panico..... INVECE... è stato
      sufficiente entrare in un qualsiasi negozio di
      cell dove ho trovato subito tariffe chiare e più
      o meno tutte
      uguali....In ucraina, questa estate, ho comprato una sim, visto che ricevere trenta secondi di chiamate mi costava sempre attorno ai tre euro, e visto che il cellulare lo stavo usando per ricevere le chiamate dell'azienda, mi sono detto "e che ca**o".Sono entrato in un negozio, ho speso 10 Grivne. Che corrispondono circa a 1.50 Euro. 20 Grivne di traffico e sms gratis per il primo mese. Non mi hanno chiesto nessun documento, nessun nome, cognome... niente di niente. Ed il mio russo per quanto buono non è certo come quello di un ucraino. Si vede lontano un miglio che sono straniero...Telefonate internazionali... mi costa meno chiamare con la SIM ucraina, dall'ucraina all'italia, che dall'italia all'ucraina, con il telefono fisso con le schede telefoniche internazionali.Eh...ma li sono nel terzo mondo, vero?Ah... molto importante... con un SMS scegli un numero e verso quel numero non paghi assolutamente nulla. Puoi cambiare numero al quale chiamare gratis al massimo una volta al mese.Gli sms costano un inezia, e se fai l'avviso di ricezione (che qui costa come un altro SMS) non lo paghi. La deviazione delle chiamate non si paga. La segreteria non la paghi.Ed il cellulare prende ovunque, anche in metropolitana (come succede anche a Mosca e San Pietroburgo).
      • Anonimo scrive:
        Re: In Irlanda PAGANO LORO A TE X RICARI
        - Scritto da: teddybear
        - Scritto da:

        A settembre sono stato in Irlanda x lavoro...

        ho dovuto comprare una scheda x il cellulare e

        visto che mi trovavo in un paese nuovo, e vista

        l'esperienza Italiana con i gestori tel, ho
        avuto

        un pò di panico..... INVECE... è stato

        sufficiente entrare in un qualsiasi negozio di

        cell dove ho trovato subito tariffe chiare e più

        o meno tutte

        uguali....

        In ucraina, questa estate, ho comprato una sim,
        visto che ricevere trenta secondi di chiamate mi
        costava sempre attorno ai tre euro, e visto che
        il cellulare lo stavo usando per ricevere le
        chiamate dell'azienda, mi sono detto "e che
        ca**o".

        Sono entrato in un negozio, ho speso 10 Grivne.
        Che corrispondono circa a 1.50 Euro. 20 Grivne di
        traffico e sms gratis per il primo mese. Non mi
        hanno chiesto nessun documento, nessun nome,
        cognome... niente di niente. Ed il mio russo per
        quanto buono non è certo come quello di un
        ucraino. Si vede lontano un miglio che sono
        straniero...

        Telefonate internazionali... mi costa meno
        chiamare con la SIM ucraina, dall'ucraina
        all'italia, che dall'italia all'ucraina, con il
        telefono fisso con le schede telefoniche
        internazionali.

        Eh...ma li sono nel terzo mondo, vero?

        Ah... molto importante... con un SMS scegli un
        numero e verso quel numero non paghi
        assolutamente nulla. Puoi cambiare numero al
        quale chiamare gratis al massimo una volta al
        mese.

        Gli sms costano un inezia, e se fai l'avviso di
        ricezione (che qui costa come un altro SMS) non
        lo paghi. La deviazione delle chiamate non si
        paga. La segreteria non la
        paghi.

        Ed il cellulare prende ovunque, anche in
        metropolitana (come succede anche a Mosca e San
        Pietroburgo).quant'è lo stipendio medio di un ingegnere ucraino ? di un tecnico, di un amministrativo ?di un quadro ? di un Totti -gattuso ?
        • teddybear scrive:
          Re: In Irlanda PAGANO LORO A TE X RICARI
          - Scritto da:

          - Scritto da: teddybear

          - Scritto da:


          A settembre sono stato in Irlanda x lavoro...


          ho dovuto comprare una scheda x il cellulare e


          visto che mi trovavo in un paese nuovo, e
          vista


          l'esperienza Italiana con i gestori tel, ho

          avuto


          un pò di panico..... INVECE... è stato


          sufficiente entrare in un qualsiasi negozio di


          cell dove ho trovato subito tariffe chiare e
          più


          o meno tutte


          uguali....



          In ucraina, questa estate, ho comprato una sim,

          visto che ricevere trenta secondi di chiamate mi

          costava sempre attorno ai tre euro, e visto che

          il cellulare lo stavo usando per ricevere le

          chiamate dell'azienda, mi sono detto "e che

          ca**o".



          Sono entrato in un negozio, ho speso 10 Grivne.

          Che corrispondono circa a 1.50 Euro. 20 Grivne
          di

          traffico e sms gratis per il primo mese. Non mi

          hanno chiesto nessun documento, nessun nome,

          cognome... niente di niente. Ed il mio russo per

          quanto buono non è certo come quello di un

          ucraino. Si vede lontano un miglio che sono

          straniero...



          Telefonate internazionali... mi costa meno

          chiamare con la SIM ucraina, dall'ucraina

          all'italia, che dall'italia all'ucraina, con il

          telefono fisso con le schede telefoniche

          internazionali.



          Eh...ma li sono nel terzo mondo, vero?



          Ah... molto importante... con un SMS scegli un

          numero e verso quel numero non paghi

          assolutamente nulla. Puoi cambiare numero al

          quale chiamare gratis al massimo una volta al

          mese.



          Gli sms costano un inezia, e se fai l'avviso di

          ricezione (che qui costa come un altro SMS) non

          lo paghi. La deviazione delle chiamate non si

          paga. La segreteria non la

          paghi.



          Ed il cellulare prende ovunque, anche in

          metropolitana (come succede anche a Mosca e San

          Pietroburgo).

          quant'è lo stipendio medio di un ingegnere
          ucraino ? di un tecnico, di un amministrativo ?di
          un quadro ? di un Totti -gattuso
          ?Ingegnere ... siamo sui 1000 Euro al meseUn tecnico... diciamo un sistemista... uno bravo... 600 euro al meseun amministrativo (intendi un manager?) idem.di un totti-gattuso? Uno che gioca a calcio... e che non è Shevcenko? Sui 600 euro al mese.Quindi, stipendi pur lontani dai nostri medi... ma non sono un decimo dei nostri.E molte cose le compro quando vado in ucraina, visto che li pago molte cose costano meno di 1/10 ... soprattutto gli stessi vestiti di "marca" che si comprano qui e riportano il marchio "made in china".Addirittura per una famosa marca di scarpe italiana, "made in italy", costa meno comprare la roba li.I cellulari costano meno della metà.
  • Anonimo scrive:
    Wind ha sempre avuto tariffe migliori...
    tuttavia evidentemente non è l'operatore dominante... da come viene trattata dai media si capisce.Comunque IMHO la cosa veramente valida introdotta è la non scadenza della carta ricaricabile.I costi di ricarica infatti non c'erano già prima se si spendevano almeno 60 euro (50 ultimamente) il problema è che la durata della carta era di 13 mesi!
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind ha sempre avuto tariffe miglior
      e allora? Non per questo me lo devo fare mettere di dietro... :$
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind ha sempre avuto tariffe miglior
        - Scritto da:
        e allora? Non per questo me lo devo fare mettere
        di dietro...
        :$assolutamente no, pero' il fatto che l'operatore piu' economico sia stato anche quello che non ha voluto adeguarsi dovrebbe far pensare al significato politico di questo decreto (pensare non costa niente è gratis e senza CDR)
  • paole74 scrive:
    ma wind si adegua o no?
    Con riferimento al decreto in oggetto, è davvero una delusione scoprire che è appena entrato in vigore e già viene ignorato. La WIND ha posto come condizione per non pagare i costi di ricarica il cambio del piano tariffario... ovviamente i piani tariffari proposti sono meno convenienti di quelli precedentemente in vigore.L'opzione NOI2, che concedeva al costo di 3 mensili 400 minuti gratis con un numero wind a scelta, adesso ne concede solo 300. La tariffa di 10cent/min verso tutti è stata sostituita da una tariffa di 12cent/min.Si puo' anche scegliere di mantenere i piani tariffari precedenti, ma in questo caso i costi di ricarica per tagli inferiori a 50 vengono conservati...Si tratta di notizie aggiornate a questa mattina... quindi a uqando l'adeguamento VERO????
    • Anonimo scrive:
      Re: ma wind si adegua o no?
      Rispondo a te, ma avrei potuto scriverlo in tanti altri post: MA QUANTI HANNO UN TELEFONO CELLULARE E GENERANO MENO DI 50 EURO DI TRAFFICO ALL'ANNO?!?!?!? 4 Euro al mese. 13.7 centesimi al giorno. Meno di un SMS e di uno scatto alla risposta. Nemmeno i miei genitori che hanno ancora la TIM Rossa ce la fanno...!Perché "Wind si ostina a far pagare i costi di ricarica" cozza violentemente con "l'unico operatore che dava una possibilità per non pagare i costi di ricarica era Wind che, per importi pari o superiori a 50 Euro alla volta, non li ha mai fatti pagare".Diciamo invece che il problema è un'altro: ci sono categorie di persone che NON SANNO GESTIRE I PROPRI SOLDI. Perciò dovendo ricaricare di 10 Euro in 10 Euro delegano alla pigrizia o ad altri il "darsi un limite".In particolare una categoria: i FIGLI senza reddito!!!Allora ricaricare SOLO 10 Euro è una forma di telecontrollo che io genitore applico su mio figlio che spende a manetta. Almeno finiti quei dieci euro, deve prima venirmene a chiedere altri 10. Ed alla 20esima richiesta posso fargli una lavata di capo.Bene, ma allora i tagli sotto i 50 euro sono un "servizio" di controllo. Due euro a botta forse sono tanti, ma un servizio del tipo "Parental control: decidi la soglia giornaliera di spesa massima che tuo figlio può spendere sul cellulare che gli hai dato tu e che tu ricarichi" non è detto che debba necessariamente essere offerto gratuitamente. Anzi, gli incentivi "limitanti" cozzano con gli utili di un'azienda telefonica, per cui non sarebbe strano che fosse a pagamento.Paghereste per un simile servizio? Dipende dal quanto? Bene, ora dobbiamo trovare un accordo sul prezzo, avendo chiaro però che se 2 Euro ogni tre giorni (una ricarica da 10 euro ogni tre giorni: situazione piuttosto comune....) è un estremo non praticabile, non lo è nemmeno il Gratis.Anche perché la banca come il giornalaio pretendono una percentuale per ogni transazione, e alla compagnia 1Milione di ricariche da 10 non sono lo stesso che 200.000 da 50.Altrimenti educate molto presto vostro figlio a saper gestire oculatamente il denaro: ti ricarico 50 Euro, se le finisci prima della fine del trimestre, beh, fino alla fine del trimestre le telefonate le riceverai soltanto. Oppure per un po' di sabati in pizzeria ti mangi un toast invece di una pizza e metti da parte i soldi per ricaricarti il cellulare. E se non arrivi a 50 euro, SUI TUOI RISPARMI ci paghi 2 Euro di costo di ricarica. E' un lavoraccio, vi prenderete una marea di musi lunghi, di "tu non capisci", di "tu non mi vuoi bene", ma quando da grande dovrà gestire il mutuo e le bollette, non ve lo dirà mai, ma saprete di aver fatto un investimento sul suo futuro.
      • paole74 scrive:
        Re: ma wind si adegua o no?
        Scusami ma il tuo discorso non ha nulla a che vedere con quello che ho segnalato io... in Europa i costi di ricarica nn sono mai esistiti, in Italia è stato varato un decreto legge che li abolisce... evidentemente non sono così necessari come dici tu. E comunque se ci sono gestori che si sono adeguati, possono farlo tutti...senza dover per forza fare i furbi e caricare sulle tariffe. E comunque è sbagliato il principio delle pubblicità ingannevoli e delle mezze verità che come al solito ci propinano....
        • Anonimo scrive:
          Re: ma wind si adegua o no?
          - Scritto da: paole74
          Scusami ma il tuo discorso non ha nulla a che
          vedere con quello che ho segnalato io... in
          Europa i costi di ricarica nn sono mai esistiti,
          in Italia è stato varato un decreto legge che li
          abolisce... evidentemente non sono così necessari
          come dici tu. E comunque se ci sono gestori che
          si sono adeguati, possono farlo tutti...senza
          dover per forza fare i furbi e caricare sulle
          tariffe. E comunque è sbagliato il principio
          delle pubblicità ingannevoli e delle mezze verità
          che come al solito ci
          propinano....beh si, ma applicare questo decreto retroattivamente non è neanche tanto giusto, i gestori nello stabilire i piani tariffari avevano anche tenuto conto degli introiti del CDR che adesso non ci sono piu'.Ignorare questa verità significa essere scorretti e diminuire la fiducia dgli imprenditori nel libero mercato.Ecco perchè in Italia fanno carriera solo i furbetti del quartiere.
  • Anonimo scrive:
    Il vero scandalo è AGCOM!!!
    Un Authority a garanzia di se stessa e di pochi altri (leggasi Telecom), questo è il vero scandalo.Come detto nell'articolo non doveva intervenire il Ministero con un decreto, ma sarebbe dovuto essere compito dell'Authority già da tempo intervenire su questa situazione.E sarebbe sempre compito dell'Authority intervenire su tante altre questioni:- i costi degli SMS;- la concorrenza tra le offerte di telefonia mobile;- il pizzo degli operatori alternativi a Telecom sulle linee solo dati;- i bastoni tra le ruote he Telecom mette agli altri operatori per attivare nuove linee di telefonia fissa o ADSL;- le tariffe vergognose se paragonate a quelle del resto d'Europa per telefonia fissa e mobile.E potrei andare avanti per giorni.Ma in un Paese malato dove il concetto di "libero mercato" è inteso solo come "noi il mercato lo gestiamo come ca##o ci pare!" un'Authority del genere non può certamente avere ne la forza né la volontà di smuovere alcunché.E allora il vero scandalo di tutta questa situazione, non è un Ministero che interviene per decreto legge, dettando regole più rispettose dei consumatori, per decreto legge (anzi è stupendo che l'abbia fatto, non s'era mai visto), non sono Wind e Vodafone, che cercano di pararsi il cu/o, consci che loro con quei costi di ricarica ci mandavo avanti la baracca, ma il VERO SCANDALO è l'AGCOM, un'authority incapace di dare un senso alla propria esistenza, non riesco nemmeno a fare a fare la voce grossa dopo che altri hanno usato il pugno di ferro.Ma a che cavolo serve questa Authority (a parte a garantire stipendi d'oro ai suoi membri)?
  • Anonimo scrive:
    La concorrenza non esiste!!!
    "Il timore che con una strategia tariffaria si compensi quello che si è perso con le ricariche è infondato perché le nuove offerte saranno messe in concorrenza tra di loro"Ma vi rendete conto che la concorrenza non è reale?Io uso Vodafone, e se Tim fa un'offerta più bassa io non posso cambiare facilmente, perché la maggior parte delle persone che conosco usa Vodafone come me, se cambio io devo cambiare anche le persone con cui voglio comunicare, se voglio spendere meno.Sono quasi costretto a restare con la compagnia che ho sceltoCi sarebbe vera concorrenza solo se io potessi usare tutti gli operatori con un'unica scheda. Metto il prefisso che voglio davanti al numero e chiamo con l'operatore che voglio, così come si può (potrebbe, poteva) fare con la rete di telefonia fissa.
    • Anonimo scrive:
      Re: La concorrenza non esiste!!!
      Esatto, sacrosanto.La concorrenza non esiste, esistono solo dei BUFFONI...NON FACCIAMO PIU' RICARICHE PER UN MESE.
    • Anonimo scrive:
      Re: La concorrenza non esiste!!!
      La concorrenza non esiste perché la maggior parte della gente vende la propria "indipendenza" per un tozzo di pane.Se ci tieni alla concorrenza, non sottoscrivi un piano che ti "lega" al fornitore: te ne stai alla larga dalle offerte "poco se chiami gli altri miei clienti, una fortuna se chiami quelli degli altri".Se non ti piaccioni gli scatti alla risposta, sottoscrivi uno dei piani che non lo prevedono, rifuggendo dagli altri anche se più convenienti nel breve periodo.Se ci tieni alla concorrenza, quando ti offrono una "carta fedeltà" gli dici "no grazie" anche se devi rinunciare al 5% di sconto sui prodotti "lampone".Se ci tieni alla concorrenza, le raccolte punti le fai con quelli di sutura del responsabile commerciale.Se VERAMENTE al 90% della gente non piacevano i costi di ricarica, non piaceva lo scatto alla risposta, non piaceva la tariffazione a scatti e non piaceva avere differenze a seconda dell'operatore del chiamato e VERAMENTE erano attenti alla concorrenza, il 90% avrebbe avuto un piano tariffabile che ora non è più sottoscrivibile ed il problema non sarebbe stato pagare o non pagare i costi di ricarica, ma SE pagarli per importi inferiori a 50 Euro o meno...La pigrizia non va d'accordo con la concorrenza, anche dal lato dei consumatori... :-(
  • gipoint scrive:
    CVD
    iniziamo con l'aumento degli SMS.Poi faranno pagare di più i primi tre minuti di conversazione, come fa Vodafone in Inghilterra.E il costo di ricarica tornerà sotto queste forme.E' assurdo che il governo, invece di fare leggi che impongano la concorrenza, si mette ad entrare nelle singole offerte, cercando di fare qualcosa che non è nelle sue competenze.Vediamoci a inizio 2008, quando le varie associazioni di consumatori rifaranno i conti e grideranno allo scandalo perchè il costo medio anno è aumentato.
    • Anonimo scrive:
      Re: CVD
      - Scritto da: gipoint

      E' assurdo che il governo, invece di fare leggi
      che impongano la concorrenza, si mette ad entrare
      nelle singole offerte, cercando di fare qualcosa
      che non è nelle sue
      competenze.
      Ancora con queste fregnacce? Ma c'è gente pagata dalle compagnie tlc in questi forum?Il governo NON E' ENTRATO nelle singole offerte tariffarie. Il governo ha tolto un balzello CHE NON AVEVA NULLA A CHE FARE CON LE TARIFFE, VISTO CHE AL COSTO DI RICARICA NON CORRISPONDEVA UN SERVIZIO.
      • Anonimo scrive:
        Re: CVD
        una cosa forse non è chiara. Il costo di ricarica NON ERA UNA TASSA STATALE! l'unica tassa statale è la tassa di concessione governativa sugli abbonamneti dei cellulari che bersani ovviamente si è guardato bene dal togliere. I costi di ricarica erano un modo come un altro di far pagare le telefonate (concordo sul fatto che fosse subdolo, non trasparente, ingannevole). Prova ne è il fatto che le nuove offerte sono state rimodulate più o meno dello stesso importo che è stato tolto con i cdr. Altra prova è data dal fatto che le tariffe italiane (private dal costo di ricarica) sono ben sotto la media europea, mentre prima erano allineate. E a quelli che dicono che all'estero esistono condizioni migliori che in italia io sono d'accordo, voglio però far loro notare che ciò è vero solo sugli abbonamenti e non sulle ricariche (basta farsi un giro su prepaidgsm.net per fare i confronti tra le offerte ricaricabili mondiali) e qui si torna al nodo di prima, ovvero che la vera ed unica anomalia italiana, che è rimasta nonostante tutta la pubblicità e la propaganda, che costa 10 al mese è la tassa di concssione governativa, vera e proprio balzello statale imposto su ogni sim iin abbonamento. Bersani, fuori i cogl***i e prova a togliere questa... vedrete che poi anche qui si potranno avere dei miglioramenti... non come adesso che si risparmierà da un aparte per poi spendere dall'altra. Doninside
        • Anonimo scrive:
          Re: CVD
          - Scritto da:
          una cosa forse non è chiara. Il costo di ricarica
          NON ERA UNA TASSA STATALE! l'unica tassa statale
          è la tassa di concessione governativa sugli
          abbonamneti dei cellulari che bersani ovviamente
          si è guardato bene dal togliere. I costi di
          ricarica erano un modo come un altro di far
          pagare le telefonate (concordo sul fatto che
          fosse subdolo, non trasparente, ingannevole).
          Prova ne è il fatto che le nuove offerte sono
          state rimodulate più o meno dello stesso importo
          che è stato tolto con i cdr. Altra prova è data
          dal fatto che le tariffe italiane (private dal
          costo di ricarica) sono ben sotto la media
          europea, mentre prima erano allineate. E a quelli
          che dicono che all'estero esistono condizioni
          migliori che in italia io sono d'accordo, voglio
          però far loro notare che ciò è vero solo sugli
          abbonamenti e non sulle ricariche (basta farsi un
          giro su prepaidgsm.net per fare i confronti tra
          le offerte ricaricabili mondiali) e qui si torna
          al nodo di prima, ovvero che la vera ed unica
          anomalia italiana, che è rimasta nonostante tutta
          la pubblicità e la propaganda, che costa 10 al
          mese è la tassa di concssione governativa, vera e
          proprio balzello statale imposto su ogni sim iin
          abbonamento. Bersani, fuori i cogl***i e prova a
          togliere questa... vedrete che poi anche qui si
          potranno avere dei miglioramenti... non come
          adesso che si risparmierà da un aparte per poi
          spendere dall'altra.


          DoninsideLink?
      • Anonimo scrive:
        Re: CVD
        - Scritto da:

        - Scritto da: gipoint



        E' assurdo che il governo, invece di fare leggi

        che impongano la concorrenza, si mette ad
        entrare

        nelle singole offerte, cercando di fare qualcosa

        che non è nelle sue

        competenze.



        Ancora con queste fregnacce? Ma c'è gente pagata
        dalle compagnie tlc in questi
        forum?
        Il governo NON E' ENTRATO nelle singole offerte
        tariffarie.

        Il governo ha tolto un balzello CHE NON AVEVA
        NULLA A CHE FARE CON LE TARIFFE, VISTO CHE AL
        COSTO DI RICARICA NON CORRISPONDEVA UN
        SERVIZIO.SBAGLIATO ! l'offerta va valutata nel suo complesso: costo di ricarica + scatto alla risposta + tariffazione + bonus !Il Costo di ricarica da solo NON ESISTE ma è sempre associato ad una offerta complessiva.
  • Anonimo scrive:
    Il popolo (italiano) pecorone...
    E' evidente che è più una mossa di pubblicità per far vedere che l'attuale governo è dalla parte di tutti... poi una persona accorta vede che eravamo gli unici minchi* a pagare l'odioso balzello.E giù le associazioni dei consumatori a complimentarsi...Quante volte si è parlato degli introiti degli sms? E questi si lamentano dei 1.8 miliardi di euro che NON arrivaveranno dai costi di ricarica. Ma poi l'edicolante sotto casa ci guadagna qualcosa? Come al solito saranno i piccoli a pagare. Se tutti ricaricheranno via internet o al commerciante non danno una mazza la redistribuzione del reddito va a farsi benedire. Altra riflessione: casualmente tra 4/6 mesi vedremo le tariffe alzarsi ( eh sai i costi di mantenimento, il satellite, bla bla ) e si riprenderanno con gli interessi i nostri soldi. 1,8 miliardi + interessi....sto quasi male a pensarciProbabilmente quei soldi servivano per le pubblicità che ogni giorno ci sorbiamo alla tele, quindi: pubblicità + 1.8 miliardi + interessi.... mah è da pauraMeno pubblicità alle reti, meno lavoro. Ps. faccio il meccanico, quindi non parlatemi di convenienza nel discorso.Adesso non so quanto è grosso il gruppo wind infostrada. Certo che se va male a wind e chiude baracca ritorneremo al solito cartello. Non so se ci avete fatto caso, ma le tariffe grazie a questa "piccola" concorrenza negli ultimi anni si sono abbassate.Prima per lo meno potevi scegliere di non consumare, ora con questa piccola pubblicità della ricarica sotto a telefonare senza pietà. Fantastica la notizia di ieri: tutti si sono fiondati a fare le ricariche generando affari d'oro (per le solite società ESTERE!). BRAVI RINCOGLIONITI. Italiani: popolo di calcio - tv e telefonini.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il popolo (italiano) pecorone...
      - Scritto da:
      E' evidente che è più una mossa di pubblicità per
      far vedere che l'attuale governo è dalla parte di
      tutti... poi una persona accorta vede che eravamo
      gli unici minchi* a pagare l'odioso
      balzello.

      E giù le associazioni dei consumatori a
      complimentarsi...

      Quante volte si è parlato degli introiti degli
      sms? E questi si lamentano dei 1.8 miliardi di
      euro che NON arrivaveranno dai costi di ricarica.
      Ma poi l'edicolante sotto casa ci guadagna
      qualcosa? Come al solito saranno i piccoli a
      pagare. Se tutti ricaricheranno via internet o al
      commerciante non danno una mazza la
      redistribuzione del reddito va a farsi benedire.


      Altra riflessione: casualmente tra 4/6 mesi
      vedremo le tariffe alzarsi ( eh sai i costi di
      mantenimento, il satellite, bla bla ) e si
      riprenderanno con gli interessi i nostri soldi.
      1,8 miliardi + interessi....sto quasi male a
      pensarci

      Probabilmente quei soldi servivano per le
      pubblicità che ogni giorno ci sorbiamo alla tele,
      quindi: pubblicità + 1.8 miliardi + interessi....
      mah è da
      paura

      Meno pubblicità alle reti, meno lavoro.
      Ps. faccio il meccanico, quindi non parlatemi di
      convenienza nel
      discorso.

      Adesso non so quanto è grosso il gruppo wind
      infostrada. Certo che se va male a wind e chiude
      baracca ritorneremo al solito cartello. Non so se
      ci avete fatto caso, ma le tariffe grazie a
      questa "piccola" concorrenza negli ultimi anni si
      sono
      abbassate.

      Prima per lo meno potevi scegliere di non
      consumare, ora con questa piccola pubblicità
      della ricarica sotto a telefonare senza pietà.
      Fantastica la notizia di ieri: tutti si sono
      fiondati a fare le ricariche generando affari
      d'oro (per le solite società ESTERE!). BRAVI
      RINCOGLIONITI.


      Italiani: popolo di calcio - tv e telefonini.Non ho capito se se pro o contro il decreto:se sei pro non vedo perche` ti debba lamentare, se sei contro puoi sempre devolvere il costo di ricarica al tuo operatore.Mi pare ovvio che se il commerciante vende le schede abbia il suo aggio come prima, altrimenti non vedo perche` dovrebbe farlo.Non mi pare che le tariffe si siano abbassate basta confrontare i vecchi(ssimi) piani tariffari e quelli ante Bersani e comunque la concorrenza chiara e senza "gratis" che poi gratis non era puo` stimolare all'abbasamento delle tariffe.Wind quanto e` grande? "Al 30 settembre 2006 Wind registra 14,5 milioni di clienti nel mobile, oltre 773 mila clienti voce in accesso diretto nella telefonia fissa e altri 711 mila in accesso broadband."Ma dire 4 gatti a occhio e croce o forse no?Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Il popolo (italiano) pecorone...


        Non mi pare che le tariffe si siano abbassate basta confrontare i vecchi(ssimi) piani tariffari e quelli ante Bersani e comunque la concorrenza chiara e senza "gratis" che poi gratis non era puo` stimolare all'abbasamento delle tariffe.un giorno si sono incontrati due amici e han detto...oh siamo solooo noooii cosa ne dici se alziamo lo scatto alla risposta? gli sms? i costi di roaming?w i tarallucci col vino
      • Anonimo scrive:
        Re: Il popolo (italiano) pecorone...
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        E' evidente che è più una mossa di pubblicità
        per

        far vedere che l'attuale governo è dalla parte
        di

        tutti... poi una persona accorta vede che
        eravamo

        gli unici minchi* a pagare l'odioso

        balzello.



        E giù le associazioni dei consumatori a

        complimentarsi...



        Quante volte si è parlato degli introiti degli

        sms? E questi si lamentano dei 1.8 miliardi di

        euro che NON arrivaveranno dai costi di
        ricarica.

        Ma poi l'edicolante sotto casa ci guadagna

        qualcosa? Come al solito saranno i piccoli a

        pagare. Se tutti ricaricheranno via internet o
        al

        commerciante non danno una mazza la

        redistribuzione del reddito va a farsi benedire.





        Altra riflessione: casualmente tra 4/6 mesi

        vedremo le tariffe alzarsi ( eh sai i costi di

        mantenimento, il satellite, bla bla ) e si

        riprenderanno con gli interessi i nostri soldi.

        1,8 miliardi + interessi....sto quasi male a

        pensarci



        Probabilmente quei soldi servivano per le

        pubblicità che ogni giorno ci sorbiamo alla
        tele,

        quindi: pubblicità + 1.8 miliardi +
        interessi....

        mah è da

        paura



        Meno pubblicità alle reti, meno lavoro.

        Ps. faccio il meccanico, quindi non parlatemi di

        convenienza nel

        discorso.



        Adesso non so quanto è grosso il gruppo wind

        infostrada. Certo che se va male a wind e chiude

        baracca ritorneremo al solito cartello. Non so
        se

        ci avete fatto caso, ma le tariffe grazie a

        questa "piccola" concorrenza negli ultimi anni
        si

        sono

        abbassate.



        Prima per lo meno potevi scegliere di non

        consumare, ora con questa piccola pubblicità

        della ricarica sotto a telefonare senza pietà.

        Fantastica la notizia di ieri: tutti si sono

        fiondati a fare le ricariche generando affari

        d'oro (per le solite società ESTERE!). BRAVI

        RINCOGLIONITI.





        Italiani: popolo di calcio - tv e telefonini.

        Non ho capito se se pro o contro il decreto:
        se sei pro non vedo perche` ti debba lamentare,
        se sei contro puoi sempre devolvere il costo di
        ricarica al tuo
        operatore.
        Mi pare ovvio che se il commerciante vende le
        schede abbia il suo aggio come prima, altrimenti
        non vedo perche` dovrebbe
        farlo.
        Non mi pare che le tariffe si siano abbassate
        basta confrontare i vecchi(ssimi) piani tariffari
        e quelli ante Bersani e comunque la concorrenza
        chiara e senza "gratis" che poi gratis non era
        puo` stimolare all'abbasamento delle
        tariffe.
        Wind quanto e` grande?
        "Al 30 settembre 2006 Wind registra 14,5 milioni
        di clienti nel mobile, oltre 773 mila clienti
        voce in accesso diretto nella telefonia fissa e
        altri 711 mila in accesso
        broadband."
        Ma dire 4 gatti a occhio e croce o forse no?

        Salutiveramente io non ho capito quello che volevi dire tu
    • Anonimo scrive:
      Re: Il popolo (italiano) pecorone...
      una legge giusta avrebbe previsto che chi non era d'accordo con l'eliminazione dei costi di ricarica avrebbe dovuto PAGARLI UGUALMENTE.Così avremmo accontentato te che, contento di pagare somme senza motivo e gli altri come te che pur di essere bastian contrari (in nomine nano) sono contrari a qualunque cosa.In poche parole, hai la coda di paglia
      • Anonimo scrive:
        Re: Leggitela
        la verità è che sono stufo dell'Italia tutto qui.2 mesi per avere una linea fissa e in più senza adsl.Tasse su tutto quello che si muove o non si muove.Vogliono bloccare le auto che inquinano ti tassano l'euro 0 1 2,ma non fanno niente per migliorare i trasporti. Aumento dei costi ed inefficace allocazione delle risorse.All'estero quando beccano un ministro che si è fatto vedere con anna nicole smith questo si dimette. Non ti dico quando non pagano il loro canone televisivo cosa succede, forse si tolgono la vita dalla vergogna.Quando fanno qualcosa per te...aumentano per TRE quello che ti hanno tolto. (Questo per farti capire che quando mi lamento che han tolto il costo di ricarica...la prendi sempre in quel posto) Forse non ti è chiara una proiezione di medio termine e ti accontenti di fare tante belle chiamate oggi. Se 30 milioni di italiani smettessero di mandare i messaggini vedrai che non li paghiamo + 15 centesimi..Sanremo: ma chi ca**o selo fila sanremo. Esce la storia che non si possono strapagare i dipendenti dello stato...e i presentatori vengono subito ricoperti d'oro dalle stesse persone.Un ultima cosa: la ragione di pagare i parlamentari et similia sono dovute al fatto che questi non debbano fare nient'altro per vivere (e quindi non fare porcate sottobanco). Vedo che è proprio così...sei proprio cieco a vedere solo la fazione, sono abbastanza incazzato di vedere che in Italia niente funziona. Ah non farmi cominciare con la storia della benzina che mi incendio...lo sapevi che le accise in germania sono + alte che da noi, ma la benza costa meno? Altro che abissinia...Forse ignori totalmente come va avanti il resto del mondo. Vuoi fare un partito tuo per far migliorare le cose? Tanto vieni inglobato da tutto il resto e diventi come tutti gli altri.La carne è debole, lo spirito anche.- Scritto da:
        una legge giusta avrebbe previsto che chi non era
        d'accordo con l'eliminazione dei costi di
        ricarica avrebbe dovuto PAGARLI
        UGUALMENTE.

        Così avremmo accontentato te che, contento di
        pagare somme senza motivo e gli altri come te che
        pur di essere bastian contrari (in nomine nano)
        sono contrari a qualunque
        cosa.

        In poche parole, hai la coda di paglia
      • Anonimo scrive:
        Re: Il popolo (italiano) pecorone...
        - Scritto da:
        una legge giusta avrebbe previsto che chi non era
        d'accordo con l'eliminazione dei costi di
        ricarica avrebbe dovuto PAGARLI
        UGUALMENTE.

        Così avremmo accontentato te che, contento di
        pagare somme senza motivo e gli altri come te che
        pur di essere bastian contrari (in nomine nano)
        sono contrari a qualunque
        cosa.

        In poche parole, hai la coda di pagliasono sparite le ricariche da 4 euro , è un bene ? io preferivo pagare il costo di ricarica ed avere quella da 4 euro piuttosto che essere costretto a comprarne una da 10 (e forse in futuro da 20-25)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il popolo (italiano) pecorone...
      una cosa forse non è chiara. Il costo di ricarica NON ERA UNA TASSA STATALE! l'unica tassa statale è la tassa di concessione governativa sugli abbonamneti dei cellulari che bersani ovviamente si è guardato bene dal togliere. I costi di ricarica erano un modo come un altro di far pagare le telefonate (concordo sul fatto che fosse subdolo, non trasparente, ingannevole). Prova ne è il fatto che le nuove offerte sono state rimodulate più o meno dello stesso importo che è stato tolto con i cdr. Altra prova è data dal fatto che le tariffe italiane (private dal costo di ricarica) sono ben sotto la media europea, mentre prima erano allineate. E a quelli che dicono che all'estero esistono condizioni migliori che in italia io sono d'accordo, voglio però far loro notare che ciò è vero solo sugli abbonamenti e non sulle ricariche (basta farsi un giro su prepaidgsm.net per fare i confronti tra le offerte ricaricabili mondiali) e qui si torna al nodo di prima, ovvero che la vera ed unica anomalia italiana, che è rimasta nonostante tutta la pubblicità e la propaganda, che costa 10 al mese è la tassa di concssione governativa, vera e proprio balzello statale imposto su ogni sim iin abbonamento. Bersani, fuori i cogl***i e prova a togliere questa... vedrete che poi anche qui si potranno avere dei miglioramenti... non come adesso che si risparmierà da un aparte per poi spendere dall'altra.Doninside
      • Anonimo scrive:
        Re: Il popolo (italiano) pecorone...
        bla bla bla blasono a tua disposizione per darti le coordinate bancarie delle compagnie telefoniche così provvedi da te a pagare quello che per te è giusto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il popolo (italiano) pecorone...
          pagare come cdr o pagare come tariffa maggiorata (o scatto alla risposta più alto, o scatti più corti ecc) non è forse la stessa cosa?
          • Anonimo scrive:
            Re: Il popolo (italiano) pecorone...
            come dicevo all'inizio, non solo pagherai la tassa...ma anche gli interessi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il popolo (italiano) pecorone...
          - Scritto da:
          bla bla bla bla

          sono a tua disposizione per darti le coordinate
          bancarie delle compagnie telefoniche così
          provvedi da te a pagare quello che per te è
          giusto.non ci sraà piu' nessun imprenditore serio disposto ad investire i SUOI soldi in italia nelle TLC dopo questo fatto.E stai sicuro che questo non è un bene.
  • Anonimo scrive:
    Fiorello: se continui ad abbinare la ...
    ..... tua faccia all'immagine di Libero Infostrada va a finire che la perdi ..........
  • Anonimo scrive:
    wind - libero - infostrada
    Sempre in prima linea quando si tratta di fregare i clienti (contratti fasulli attivati senza consenso dei clienti, internet con velocità da pena).L'ultimo "servizio" che hanno offerto ai loro amati clienti è stato anche apprezzato dai giudici del tribunale di Torino che hanno condannato Wind ad un maxi risarcimento per inadempienze contrattuali http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1787490&r=PI
    • Anonimo scrive:
      Re: wind - libero - infostrada
      - Scritto da:
      Sempre in prima linea quando si tratta di fregare
      i clienti (contratti fasulli attivati senza
      consenso dei clienti, internet con velocità da
      pena).
      L'ultimo "servizio" che hanno offerto ai loro
      amati clienti è stato anche apprezzato dai
      giudici del tribunale di Torino che hanno
      condannato Wind ad un maxi risarcimento per
      inadempienze contrattuali

      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1787490&r=PIio ho usufruito a suo tempo di una tariffa internet flat di wind, l'unica sul mercato a suo tempo, e se non ci fossero stati loro ad offrirmi a 60.000 al mese 24/24h mi sarei letteralmente dissanguato!La telecom non ha mai avuto una simile tariffa.
  • Anonimo scrive:
    Wind RULEZ!!!
    la societa' numero uno in Italia! Non so perche' o forse si'.. non e' gestita da un italiano :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind RULEZ!!!
      Wind Sucaz! Agendo così ha ammesso che i "costi di ricarica" non servivano a coprire nessuna spesa dell'azienda ma erano un pretesto per spillare denaro pe giunta alla fasce economicamente più deboli della sua clientela. Complimenti. Non che le altre siano da meno, cmq. Suvvia, gli italiani pecoroni quanto volete ma mica stupidi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind RULEZ!!!
        - Scritto da:
        Wind Sucaz! Agendo così ha ammesso che i "costi
        di ricarica" non servivano a coprire nessuna
        spesa dell'azienda ma erano un pretesto per
        spillare denaro pe giunta alla fasce
        economicamente più deboli della sua clientela.
        Complimenti. Non che le altre siano da meno, cmq.
        Suvvia, gli italiani pecoroni quanto volete ma
        mica
        stupidi.quando si tratta di firmare petizioni (gratis) sono sempre in fila fila 8)
  • Anonimo scrive:
    Cambiamenti Vodafone....
    Vorrei fare notare che da ora sul sito di vodafone si possono mandare solo 10 sms gratis al giorno, prima di questa legge potevamo mandarne 100 :@.Bene o male vodafone si riprende le sue rivincite ugualmente.... :sMassimo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cambiamenti Vodafone....
      veramente saranno mesi che si possono mandare solo 10 sms al giorno...
      • Anonimo scrive:
        Re: Cambiamenti Vodafone....
        - Scritto da:
        veramente saranno mesi che si possono mandare
        solo 10 sms al
        giorno...Ieri era a 100...
        • Anonimo scrive:
          Re: Cambiamenti Vodafone....
          Sono 10 sms al giorno da circa 6 mesi ormai...
        • Anonimo scrive:
          Re: Cambiamenti Vodafone....
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          veramente saranno mesi che si possono mandare

          solo 10 sms al

          giorno...

          Ieri era a 100...Anche io ero a 100 e da ieri sono a 10 al giorno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiamenti Vodafone....
            Ringrazio per le risposte ...Vodafone è furba..ha capito che c'è molta gente che utilizza il servizio sms via internet.Limitando gli sms al giorno sicuramente molta piu' gente li inviera' tramite cellulare e guarda che coincidenza! Hanno alzato il prezzo degli sms!Sicuramente quei due euro che non paghi in piu' per la ricarica vanno a finire in sms.Ma allora cosa cambia? Non serve tassare o inventare nuovi decreti... bisogna abbandonare Telecom e tutte le altre aziende che ragionano così.P.SFatemi sapere la vostra opinione!Massimo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiamenti Vodafone....
            - Scritto da:
            Ringrazio per le risposte ...
            Vodafone è furba..ha capito che c'è molta gente
            che utilizza il servizio sms via
            internet.
            Limitando gli sms al giorno sicuramente molta
            piu' gente li inviera' tramite cellulare e guarda
            che coincidenza! Hanno alzato il prezzo degli
            sms!
            Sicuramente quei due euro che non paghi in piu'
            per la ricarica vanno a finire in
            sms.
            Ma allora cosa cambia? Non serve tassare o
            inventare nuovi decreti... bisogna abbandonare
            Telecom e tutte le altre aziende che ragionano
            così.

            P.S
            Fatemi sapere la vostra opinione!

            Massimo.Forse non bisognava criminalizzare i gestori e si sarebbe potuto ragionare meglio rendendo un buon servizio agli utenti ed al paese.
    • teddybear scrive:
      Re: Cambiamenti Vodafone....
      - Scritto da:
      Vorrei fare notare che da ora sul sito di
      vodafone si possono mandare solo 10 sms gratis al
      giorno, prima di questa legge potevamo mandarne
      100
      :@.
      Bene o male vodafone si riprende le sue rivincite
      ugualmente....
      :s

      Massimo.Già da molto tempo erano 10 e non più 100...
      • HomoSapiens scrive:
        Re: Cambiamenti Vodafone....
        - Scritto da: teddybear

        - Scritto da:

        Vorrei fare notare che da ora sul sito di

        vodafone si possono mandare solo 10 sms gratis
        al

        giorno, prima di questa legge potevamo mandarne

        100

        :@.

        Bene o male vodafone si riprende le sue
        rivincite

        ugualmente....

        :s



        Massimo.

        Già da molto tempo erano 10 e non più 100...ti sbagli, fino a qualche giorno fa c'era scritto 100 sms
        • teddybear scrive:
          Re: Cambiamenti Vodafone....
          - Scritto da: HomoSapiens
          ti sbagli, fino a qualche giorno fa c'era scritto
          100 smsNon mi sbaglio. Ti assicuro che l'estate scorsa erano solo 10... lo so perche' mi madre comunicava con me (che ero in Ucraina) solo tramite SMS dal sito... quindi non piu` di 10 al giorno.Se poi li hanno portati nuovamente a 100 non so... dico solo che non e' la prima volta che sono solo 10...
          • Anonimo scrive:
            Re: Cambiamenti Vodafone....
            Si io non è da molto che ho vodafone quindi tempo indietro non saprei.Probabilmente lo cambiano in base a quante persone usufruiscono di quel servizio.Però 100 o 10 che siano.. hanno aumentato il prezzo degli sms!
          • HomoSapiens scrive:
            Re: Cambiamenti Vodafone....
            - Scritto da: teddybear
            - Scritto da: HomoSapiens


            ti sbagli, fino a qualche giorno fa c'era
            scritto

            100 sms

            Non mi sbaglio. Ti assicuro che l'estate scorsa
            erano solo 10... lo so perche' mi madre
            comunicava con me (che ero in Ucraina) solo
            tramite SMS dal sito... quindi non piu` di 10 al
            giorno.
            Se poi li hanno portati nuovamente a 100 non
            so... dico solo che non e' la prima volta che
            sono solo
            10...si è proprio questo che intendevo, me lo ricordo anch'io che avevano già diminuito a 10, ma poi l'hanno riportato a 100.. questo gioco l'hanno fatto diverse volte, in genere coincideva con l'uscita di summercard, 00summer e simili... in questo momento mi stavo facendo un grafico cartesiano in cad con tutte le tariffe attivabili dei vari gestori, con ogni tariffa su un layer diverso in modo da poterle confrontare meglio..penso che devo comprarmi una sim per gestore...
  • Anonimo scrive:
    Vuoi vedere che
    ahahahah vuoi vedere che l'ARABO credeva di aver trovato il petrolio dentro il telefono? magari chi gli ha venduto wind glie l'ha fatta bere. ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Vuoi vedere che
      - Scritto da:
      ahahahah vuoi vedere che l'ARABO credeva di aver
      trovato il petrolio dentro il telefono? magari
      chi gli ha venduto wind glie l'ha fatta bere.
      ;)Diciamo che l'ARABO il petrolio l'ha trovato dentro all'italiota, ai politici collusi e inefficienti e in un authority menefreghista. Per non parlare delle nostre sedicenti associazioni di consumatori.Solo che un italiano qualsiasi ha raccolto qualche firmetta con una petizione e ha fatto muovere il culo ai soggetti di cui sopra tramite zampata della commissione europea
    • Anonimo scrive:
      Re: Vuoi vedere che
      Ha solo copiato da un certo italiano di nome Tronchetti Provera.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vuoi vedere che
        - Scritto da:
        Ha solo copiato da un certo italiano di nome
        Tronchetti
        Provera.un'altro pittore famoso ?
  • Anonimo scrive:
    Questo accade perchè...
    Questo accade perchè chi legifera non sa imporre la Legge e la medesima si presta a più interpretazioni, per la gioia di avvocati che sanno trovarne i cavilli per la rivalsa delle aziende. Ora non so se questo è dovuto o voluto, fatto sta, che io figlio di uno stato che non è capace da far da padre, non posso aver fiducia da chi dovrebbe essere in grado di proteggermi, allora viene logico domandarmi se i super stipendi dei politici valgano la pena essere dati a chi non è capace di fare il suo lavoro, è inutile che la politica ci chieda di fare sacrifici, la gente è stanca e confusa, vota per gente che sta da una parte e durante l'arco legislativo si sposta dall'altra, qusto solo per appagare i loro bisogni anzichè i nostri e poi si meravigliano perchè ogni tanto risorgono le brigate rosse.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo accade perchè...
      - Scritto da:
      Questo accade perchè chi legifera non sa imporre
      la Legge e la medesima si presta a più
      interpretazioni, per la gioia di avvocati che
      sanno trovarne i cavilli per la rivalsa delle
      aziende.Ecco un altro tuttologo...
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo accade perchè...
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Questo accade perchè chi legifera non sa imporre

        la Legge e la medesima si presta a più

        interpretazioni, per la gioia di avvocati che

        sanno trovarne i cavilli per la rivalsa delle

        aziende.

        Ecco un altro tuttologo...Sarà pure un tuttologo, ma ha ragione!E magari tu sei un benaltrista (se non lo sai un benaltrista é una persona a cui chiedi una cosa e questo ti risponde sempre: "ma il problema é un altro..." é inzia una fiippica che non centra niente con quello che hai chiesto... :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo accade perchè...
      http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1914853&m_id=1915197&r=PI
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo accade perchè...
      una cosa forse non è chiara. Il costo di ricarica NON ERA UNA TASSA STATALE! l'unica tassa statale è la tassa di concessione governativa sugli abbonamneti dei cellulari che bersani ovviamente si è guardato bene dal togliere. I costi di ricarica erano un modo come un altro di far pagare le telefonate (concordo sul fatto che fosse subdolo, non trasparente, ingannevole). Prova ne è il fatto che le nuove offerte sono state rimodulate più o meno dello stesso importo che è stato tolto con i cdr. Altra prova è data dal fatto che le tariffe italiane (private dal costo di ricarica) sono ben sotto la media europea, mentre prima erano allineate. E a quelli che dicono che all'estero esistono condizioni migliori che in italia io sono d'accordo, voglio però far loro notare che ciò è vero solo sugli abbonamenti e non sulle ricariche (basta farsi un giro su prepaidgsm.net per fare i confronti tra le offerte ricaricabili mondiali) e qui si torna al nodo di prima, ovvero che la vera ed unica anomalia italiana, che è rimasta nonostante tutta la pubblicità e la propaganda, che costa 10 al mese è la tassa di concssione governativa, vera e proprio balzello statale imposto su ogni sim iin abbonamento. Bersani, fuori i cogl***i e prova a togliere questa... vedrete che poi anche qui si potranno avere dei miglioramenti... non come adesso che si risparmierà da un aparte per poi spendere dall'altra.Doninside
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo accade perchè...
        - Scritto da:
        una cosa forse non è chiara. Il costo di ricarica
        NON ERA UNA TASSA STATALE! l'unica tassa statale
        è la tassa di concessione governativa sugli
        abbonamneti dei cellulari che bersani ovviamente
        si è guardato bene dal togliere. I costi di
        ricarica erano un modo come un altro di far
        pagare le telefonate (concordo sul fatto che
        fosse subdolo, non trasparente, ingannevole).
        Prova ne è il fatto che le nuove offerte sono
        state rimodulate più o meno dello stesso importo
        che è stato tolto con i cdr. Altra prova è data
        dal fatto che le tariffe italiane (private dal
        costo di ricarica) sono ben sotto la media
        europea, mentre prima erano allineate. E a quelli
        che dicono che all'estero esistono condizioni
        migliori che in italia io sono d'accordo, voglio
        però far loro notare che ciò è vero solo sugli
        abbonamenti e non sulle ricariche (basta farsi un
        giro su prepaidgsm.net per fare i confronti tra
        le offerte ricaricabili mondiali) e qui si torna
        al nodo di prima, ovvero che la vera ed unica
        anomalia italiana, che è rimasta nonostante tutta
        la pubblicità e la propaganda, che costa 10 al
        mese è la tassa di concssione governativa, vera e
        proprio balzello statale imposto su ogni sim iin
        abbonamento. Bersani, fuori i cogl***i e prova a
        togliere questa... vedrete che poi anche qui si
        potranno avere dei miglioramenti... non come
        adesso che si risparmierà da un aparte per poi
        spendere
        dall'altra.

        DoninsideLink?
        • Anonimo scrive:
          Re: Questo accade perchè...
          link a cosa?
          • Anonimo scrive:
            Re: Questo accade perchè...
            - Scritto da:
            link a cosa?Magari ai piani tariffari degli operatori stranieri, tanto per argomentare
          • Anonimo scrive:
            Re: Questo accade perchè...
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            link a cosa?

            Magari ai piani tariffari degli operatori
            stranieri, tanto per
            argomentarenon li ho, ma ho girato abbastanza per dirti che è cosi' credimi. Infatti nessun media li ha pubblicati proprio perchè si sarebbe inimicato la folla.
  • Anonimo scrive:
    Il solito pacco. E' la volta che stacco!
    Il solito pacco?Sì, oggi alle 17 e 30 del 4 marzo mi sono recato a comprere una scheda ricaricabile Wind da 10 euro.Il venditore mi ha assicurato che erano 10 euro di traffico, per via del decreto etc...Ho ricaricato e: SORPRESA!!! 8 EURO DI RICARICA...Ho chiamato il 155 per chiedere che c...zz succedeva, e...SORPRESA!!! TUTTE LE LINEE SONO INTASATE, RICHIAMI + TARDI!Stasera scopro il giochino malefico, se VOGLIO MANTENERE LE OFFERTE PER CUI HO PAGATO DOBLONI DEVO CONTINUARE A SBORSARE IL SOLITO 20 PER CENTO DI RICARICA, SE PASSO AI NUOVI PIANI TARIFFARI, PAGO CIRAC IL 20 PERCENTO IN PIU' DI PRIMA E TUTTE LE OFFERTE SOTTOSCRITTE SONO REVOCATE!MA CHE VADANO A FFAN,,,,!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Il solito pacco. E' la volta che sta
      Beato te. Qui a Bologne le ricariche da 10 e 25 sono esaurite e nonostante l'annuncio di ieri sera, nè via bancomat nè via sito wind è possibile ricaricare meno di 50. Mah.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il solito pacco. E' la volta che sta
      Con Sempre 24 di Wind si pagava 0,2480 al minuto, con l'equivalente nuovo piano tariffario 0,2400.La probabile fregatura, su cui il sito 155.it non e' chiaro, e' che il passaggio al nuovo piano tariffario non e' detto sia gratuito come promette Wind, perche', come specifica Wind due righe sotto, solo il primo cambio di piano e' gratuito, quelli successivi si pagano (Wind dice 7 euro, i negozi Wind dicono 8, non vorrei fossero 10). Wind dovrebbe chiarire se il passaggio al nuovo piano e' davvero grauito per tutti, anche per chi abbia gia' fatto un cambio di piano, o no.Non varrebbe la pena spendere 8 euro per poi risparmiare 0,008 euro al minuto, non per me almeno.Paolo
    • Anonimo scrive:
      Re: Il solito pacco. E' la volta che sta
      Mi sta sulle balle che Wind abbia aumentato le tariffe sui nuovi piani, che la SIM ora te la facciano pagare 5 Euro (una volta era 50 euro con 50 euro di traffico..), che l'abbia comprata un egiziano con il "metodo Tronchetti Provera" (e chi segue il blog di Grillo sa di cosa sto parlando..), ma......usi così poco il cellulare da spendere meno di 50 Euro all'anno? Se oggi hai spedito un SMS fino a domani niente telefonate o sballi la media.Sono l'unico che ricarica una volta all'anno e poi consuma, piano piano, il suo credito? Se poi non puoi permetterti di ricaricare 50 Euro una volta all'anno, ma devi dilazionarlo in 5 rate da 10 euro, allora forse il telefono cellulare è un lusso che è meglio lasci perdere in favore di altri bisogni più importanti...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il solito pacco. E' la volta che sta
        - Scritto da:
        Mi sta sulle balle che Wind abbia aumentato le
        tariffe sui nuovi piani, che la SIM ora te la
        facciano pagare 5 Euro (una volta era 50 euro con
        50 euro di traffico..), che l'abbia comprata un
        egiziano con il "metodo Tronchetti Provera" (e
        chi segue il blog di Grillo sa di cosa sto
        parlando..),
        ma...

        ...usi così poco il cellulare da spendere meno di
        50 Euro all'anno? Se oggi hai spedito un SMS fino
        a domani niente telefonate o sballi la
        media.

        Sono l'unico che ricarica una volta all'anno e
        poi consuma, piano piano, il suo credito?


        Se poi non puoi permetterti di ricaricare 50 Euro
        una volta all'anno, ma devi dilazionarlo in 5
        rate da 10 euro, allora forse il telefono
        cellulare è un lusso che è meglio lasci perdere
        in favore di altri bisogni più
        importanti...Che razza di ragionamento è questo?io ho una schede telefoniche di tutti gli operatori, e le uso a seconda delle coperture e del tipo di telefonata che devo fare, nel caso specifico di wind io uso la scheda solo per telefonate brevissime e la mia spesa annua si aggira sui 30-35 euro, ora non vedo perchè debba fare una ricarica da 50 euro che comunque non consumerei nell'arco di un anno,il cellulare non è sempre un lusso ma per alcune persone è una necessità, e non parlo di chi lo usa per lavoro ma anche di coloro che per molti altri motivi devono essere sempre rintracciabili, quindi prima di fare certe affermazioni meglio che accendi il cervello sempre che per tè anche quello non sia un lusso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il solito pacco. E' la volta che sta
        Non conosco il metoto tronchetti-provera, ma se l'ENEL ha venduto wind significa che non era una fonte di reddito tanto sicuro no ?- Scritto da:
        Mi sta sulle balle che Wind abbia aumentato le
        tariffe sui nuovi piani, che la SIM ora te la
        facciano pagare 5 Euro (una volta era 50 euro con
        50 euro di traffico..), che l'abbia comprata un
        egiziano con il "metodo Tronchetti Provera" (e
        chi segue il blog di Grillo sa di cosa sto
        parlando..),
        ma...

        ...usi così poco il cellulare da spendere meno di
        50 Euro all'anno? Se oggi hai spedito un SMS fino
        a domani niente telefonate o sballi la
        media.

        Sono l'unico che ricarica una volta all'anno e
        poi consuma, piano piano, il suo credito?


        Se poi non puoi permetterti di ricaricare 50 Euro
        una volta all'anno, ma devi dilazionarlo in 5
        rate da 10 euro, allora forse il telefono
        cellulare è un lusso che è meglio lasci perdere
        in favore di altri bisogni più
        importanti...
  • Anonimo scrive:
    rifarsi? facile!
    basta far cadere la linea piu' spesso di quanto non accada gia' in modo da guadagnarci sugli scatti alla risposta...
    • Anonimo scrive:
      Re: rifarsi? facile!
      - Scritto da:
      basta far cadere la linea piu' spesso di quanto
      non accada gia' in modo da guadagnarci sugli
      scatti alla
      risposta...la maggior parte degli utenti wind non paga scatti alla risposta
      • Anonimo scrive:
        Re: rifarsi? facile!


        la maggior parte degli utenti wind non paga
        scatti alla
        rispostaVero... però è l'unico operatore con cui cade la linea spesso, anche se prendi a fondo scala il cell non squilla e ti entra la segreteria... con Wind per telefonare devi avere molta pazienza ecco spiegato il motivo perchè fino a ieri costava meno.... ora costa uguale se non di più ma il (di)servizio non cambia....
  • Anonimo scrive:
    Queste compagnie telefoniche
    che si lamentano del decreto bersani quasi fossero sull'orlo della bancarotta... qualcuno mi spiega come mai:- con il più alto numero di telefoni cellulari pro capite- con tariffe lontane dall'essere basse rispetto alla media europea- con poca concorrenza- con costi per l'impiantistica inferiori a quelli della telefonia tradizionale- con costi per le telefonate un ordine di grandezza superiore a quelle della telefonia fissa- con costi per le connessioni ad Internet tramite telefonia mobile da riccastri- con cellulari brandizzati in genere scontati meno che nel resto d'europa (tranne quelli con sim lock, che sono a livelli uk)come mai sembra che queste ditte debbano andare sul lastrico da un momento all'altro?
    • Anonimo scrive:
      Re: Queste compagnie telefoniche
      - Scritto da:
      che si lamentano del decreto bersani quasi
      fossero sull'orlo della bancarotta... qualcuno mi
      spiega come
      mai:
      - con il più alto numero di telefoni cellulari
      pro
      capite
      - con tariffe lontane dall'essere basse rispetto
      alla media
      europea
      - con poca concorrenza
      - con costi per l'impiantistica inferiori a
      quelli della telefonia
      tradizionale
      - con costi per le telefonate un ordine di
      grandezza superiore a quelle della telefonia
      fissa
      - con costi per le connessioni ad Internet
      tramite telefonia mobile da
      riccastri
      - con cellulari brandizzati in genere scontati
      meno che nel resto d'europa (tranne quelli con
      sim lock, che sono a livelli
      uk)

      come mai sembra che queste ditte debbano andare
      sul lastrico da un momento
      all'altro?Il problema è che il decreto modifica retroattivamente i ricavi dei piani tariffari, il che significa che loro debbono continuare ad assicurare al consumatore le stesse tariffe pero' guadagnando un 18% in meno.Le aziende che avevano stabilito i prezzi dei piani tariffari tenendo conto anche degli introiti derivanti dai costi di ricarica adesso si trovano un buco del 18% nelle entrate.Le conseguenze di questa scellerata azione non saranno buone ne' per loro ne' per noi consumatori. Un mercato in cui il prepotente di turno decide dietro la spinta di petizioni popolari non è un libero mercato .
      • Anonimo scrive:
        Re: Queste compagnie telefoniche


        Il problema è che il decreto modifica
        retroattivamente i ricavi dei piani tariffari, il
        che significa che loro debbono continuare ad
        assicurare al consumatore le stesse tariffe pero'
        guadagnando un 18% in
        meno.
        Le aziende che avevano stabilito i prezzi dei
        piani tariffari tenendo conto anche degli
        introiti derivanti dai costi di ricarica adesso
        si trovano un buco del 18% nelle
        entrate.
        Le conseguenze di questa scellerata azione non
        saranno buone ne' per loro ne' per noi
        consumatori. Un mercato in cui il prepotente di
        turno decide dietro la spinta di petizioni
        popolari non è un libero mercato
        .


        GUarda che l'italia è l'unico paese dove si pagavano i costi di ricarica,quindi il discorso è al contrario: ERANO LORO CHE GUADAGNAVANO IL 18% IN PIù (RUBANDO).Questo si che non era libero mercato, perchè visti i fatti nasceva da un tacito accordo tra le compagnie telefoniche a discapito dei consumatori.SE poi a te non piaciono le petizioni popolari (e bisognerebbe capire perchè), questo è tutt'altro paio di maniche.
        • Anonimo scrive:
          Re: Queste compagnie telefoniche
          - Scritto da:
          ERANO LORO CHE GUADAGNAVANO IL 18%
          IN PIù
          (RUBANDO).rubando???ma cosa farnetichi, nessuno ti ha mai obbligato a pagare i costi di ricarica, gli abbonamenti esistono da sempre.Se io fossi nelle compagnie manderei le disdette a tutte le ricaricabili, così via il numero via il credito via tutto e se volete ancora le ricaricabili l'obbligo di sottoscrivere un nuovo piano tariffario!
          • Anonimo scrive:
            Re: Queste compagnie telefoniche
            - Scritto da:

            Se io fossi nelle compagnie manderei le disdette
            a tutte le ricaricabili, così via il numero via
            il credito via tutto e se volete ancora le
            ricaricabili l'obbligo di sottoscrivere un nuovo
            piano
            tariffario!Spero lo facciano, così è la buona volta che falliscono ed arrivano altre aziende, questa volte serie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Queste compagnie telefoniche
            - Scritto da:

            Spero lo facciano, così è la buona volta che
            falliscono ed arrivano altre aziende, questa
            volte
            serie.ahahahahahsecondo te che spiegazione c'è al fatto che non ci siano aziende serie (che poi cosa vuol dire serie?) in italia?
          • Anonimo scrive:
            Re: Queste compagnie telefoniche
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Spero lo facciano, così è la buona volta che

            falliscono ed arrivano altre aziende, questa

            volte

            serie.

            ahahahahah
            secondo te che spiegazione c'è al fatto che non
            ci siano aziende serie (che poi cosa vuol dire
            serie?) in
            italia?La spiegazione si chiama una: Italia. Compresi anche gli italiani felici di sborsare il costo di ricarica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Queste compagnie telefoniche
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            Spero lo facciano, così è la buona volta che


            falliscono ed arrivano altre aziende, questa


            volte


            serie.



            ahahahahah

            secondo te che spiegazione c'è al fatto che non

            ci siano aziende serie (che poi cosa vuol dire

            serie?) in

            italia?

            La spiegazione si chiama una: Italia. Compresi
            anche gli italiani felici di sborsare il costo di
            ricarica.se il CDR è un contributo per il negoziante che vende le ricariche mi pare giusto pagarlo, se poi le ricariche spariscono dai negozi non ci dovremo piu' lamentare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Queste compagnie telefoniche
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            Se io fossi nelle compagnie manderei le disdette

            a tutte le ricaricabili, così via il numero via

            il credito via tutto e se volete ancora le

            ricaricabili l'obbligo di sottoscrivere un nuovo

            piano

            tariffario!

            Spero lo facciano, così è la buona volta che
            falliscono ed arrivano altre aziende, questa
            volte
            serie.e se quelle che arrivano dopo sono peggio di adesso ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Queste compagnie telefoniche
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            ERANO LORO CHE GUADAGNAVANO IL 18%

            IN PIù

            (RUBANDO).

            rubando???
            ma cosa farnetichi, nessuno ti ha mai obbligato a
            pagare i costi di ricarica, gli abbonamenti
            esistono da
            sempre.

            Se io fossi nelle compagnie manderei le disdette
            a tutte le ricaricabili, così via il numero via
            il credito via tutto e se volete ancora le
            ricaricabili l'obbligo di sottoscrivere un nuovo
            piano
            tariffario!A te il fatto che l'italia sia l'unico paese in cui vigeva quest'usanza proprio non ti entra in testa eh?!?!Non ci arrivi o non ci vuoi arrivare?!
          • Anonimo scrive:
            Re: Queste compagnie telefoniche
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            ERANO LORO CHE GUADAGNAVANO IL 18%


            IN PIù


            (RUBANDO).



            rubando???

            ma cosa farnetichi, nessuno ti ha mai obbligato
            a

            pagare i costi di ricarica, gli abbonamenti

            esistono da

            sempre.



            Se io fossi nelle compagnie manderei le disdette

            a tutte le ricaricabili, così via il numero via

            il credito via tutto e se volete ancora le

            ricaricabili l'obbligo di sottoscrivere un nuovo

            piano

            tariffario!

            A te il fatto che l'italia sia l'unico paese in
            cui vigeva quest'usanza proprio non ti entra in
            testa
            eh?!?!
            Non ci arrivi o non ci vuoi arrivare?!Chi l'ha detto che sia unn male ? In francia esistono forse le ricariche da 4 euro ? Certamente non è un costo occulto ma palese .
        • Anonimo scrive:
          Re: Queste compagnie telefoniche
          - Scritto da:




          Il problema è che il decreto modifica

          retroattivamente i ricavi dei piani tariffari,
          il

          che significa che loro debbono continuare ad

          assicurare al consumatore le stesse tariffe
          pero'

          guadagnando un 18% in

          meno.

          Le aziende che avevano stabilito i prezzi dei

          piani tariffari tenendo conto anche degli

          introiti derivanti dai costi di ricarica adesso

          si trovano un buco del 18% nelle

          entrate.

          Le conseguenze di questa scellerata azione non

          saranno buone ne' per loro ne' per noi

          consumatori. Un mercato in cui il prepotente di

          turno decide dietro la spinta di petizioni

          popolari non è un libero mercato

          .








          GUarda che l'italia è l'unico paese dove si
          pagavano i costi di ricarica,quindi il discorso è
          al contrario: ERANO LORO CHE GUADAGNAVANO IL 18%
          IN PIù
          (RUBANDO).
          Questo si che non era libero mercato, perchè
          visti i fatti nasceva da un tacito accordo tra le
          compagnie telefoniche a discapito dei
          consumatori.
          SE poi a te non piaciono le petizioni popolari (e
          bisognerebbe capire perchè), questo è tutt'altro
          paio di
          maniche.aridaje con la solita storiella imparata a memoria al catechismo. Se ci ragioni un attimo ti accorgerai che è tutto falso e/o pregiudiziale.Il CDR FA PARTE dell'introito del gestore e quindi contribuisce attivamente al bilancio dello stesso, ergo le tariffe telefoniche vengono stabilite tenendo conto di questo introito.
      • Anonimo scrive:
        Re: Queste compagnie telefoniche
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        che si lamentano del decreto bersani quasi

        fossero sull'orlo della bancarotta... qualcuno
        mi

        spiega come

        mai:

        - con il più alto numero di telefoni cellulari

        pro

        capite

        - con tariffe lontane dall'essere basse rispetto

        alla media

        europea

        - con poca concorrenza

        - con costi per l'impiantistica inferiori a

        quelli della telefonia

        tradizionale

        - con costi per le telefonate un ordine di

        grandezza superiore a quelle della telefonia

        fissa

        - con costi per le connessioni ad Internet

        tramite telefonia mobile da

        riccastri

        - con cellulari brandizzati in genere scontati

        meno che nel resto d'europa (tranne quelli con

        sim lock, che sono a livelli

        uk)



        come mai sembra che queste ditte debbano andare

        sul lastrico da un momento

        all'altro?

        Il problema è che il decreto modifica
        retroattivamente i ricavi dei piani tariffari, il
        che significa che loro debbono continuare ad
        assicurare al consumatore le stesse tariffe pero'
        guadagnando un 18% in
        meno.
        Le aziende che avevano stabilito i prezzi dei
        piani tariffari tenendo conto anche degli
        introiti derivanti dai costi di ricarica adesso
        si trovano un buco del 18% nelle
        entrate.
        Le conseguenze di questa scellerata azione non
        saranno buone ne' per loro ne' per noi
        consumatori. Un mercato in cui il prepotente di
        turno decide dietro la spinta di petizioni
        popolari non è un libero mercato
        .


        Complimenti!!!Hai imparato a postare come anonimo, e poi a darti il voto "interessante" con altri account.Bravo!!!Non è che sei in politica?
        • Anonimo scrive:
          Re: Queste compagnie telefoniche
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          che si lamentano del decreto bersani quasi


          fossero sull'orlo della bancarotta... qualcuno

          mi


          spiega come


          mai:


          - con il più alto numero di telefoni cellulari


          pro


          capite


          - con tariffe lontane dall'essere basse
          rispetto


          alla media


          europea


          - con poca concorrenza


          - con costi per l'impiantistica inferiori a


          quelli della telefonia


          tradizionale


          - con costi per le telefonate un ordine di


          grandezza superiore a quelle della telefonia


          fissa


          - con costi per le connessioni ad Internet


          tramite telefonia mobile da


          riccastri


          - con cellulari brandizzati in genere scontati


          meno che nel resto d'europa (tranne quelli con


          sim lock, che sono a livelli


          uk)





          come mai sembra che queste ditte debbano
          andare


          sul lastrico da un momento


          all'altro?



          Il problema è che il decreto modifica

          retroattivamente i ricavi dei piani tariffari,
          il

          che significa che loro debbono continuare ad

          assicurare al consumatore le stesse tariffe
          pero'

          guadagnando un 18% in

          meno.

          Le aziende che avevano stabilito i prezzi dei

          piani tariffari tenendo conto anche degli

          introiti derivanti dai costi di ricarica adesso

          si trovano un buco del 18% nelle

          entrate.

          Le conseguenze di questa scellerata azione non

          saranno buone ne' per loro ne' per noi

          consumatori. Un mercato in cui il prepotente di

          turno decide dietro la spinta di petizioni

          popolari non è un libero mercato

          .








          Complimenti!!!
          Hai imparato a postare come anonimo, e poi a
          darti il voto "interessante" con altri
          account.
          Bravo!!!
          Non è che sei in politica?x principio non vado mai a votare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Queste compagnie telefoniche
        già, ma non si chiamavano "liberalizzazioni" :s
      • Anonimo scrive:
        Re: Queste compagnie telefoniche
        - Scritto da:
        Il problema è che il decreto modifica
        retroattivamente i ricavi dei piani tariffari, il
        che significa che loro debbono continuare ad
        assicurare al consumatore le stesse tariffe pero'
        guadagnando un 18% in
        meno.
        Le aziende che avevano stabilito i prezzi dei
        piani tariffari tenendo conto anche degli
        introiti derivanti dai costi di ricarica adesso
        si trovano un buco del 18% nelle
        entrate.Anche con il 18% di guadagno in meno, guadagno che prendevano per non offrire nessun servizio, dovrebbero starci dentro alla grande viste tutte le premesse (costo di gestione rete inferiore a quella della telefonia tradizionale, tariffe un ordine di grandezza superiori).Sotto c'è il post che spiega perchè wind è in crisi: non per il mercato, ma perchè grazie al solito giochetto il genio finanziario di turno l'ha acquistata spalmando i debiti fatti per comprarla sulla wind stessa, quindi indebitando notevolmente una ditta che magari era pure sana. Tanto quei debiti, che arricchiscono una persona, li pagano i consumatori.
        • Anonimo scrive:
          Re: Queste compagnie telefoniche
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Il problema è che il decreto modifica

          retroattivamente i ricavi dei piani tariffari,
          il

          che significa che loro debbono continuare ad

          assicurare al consumatore le stesse tariffe
          pero'

          guadagnando un 18% in

          meno.

          Le aziende che avevano stabilito i prezzi dei

          piani tariffari tenendo conto anche degli

          introiti derivanti dai costi di ricarica adesso

          si trovano un buco del 18% nelle

          entrate.

          Anche con il 18% di guadagno in meno, guadagno
          che prendevano per non offrire nessun servizio,
          dovrebbero starci dentro alla grande viste tutte
          le premesse (costo di gestione rete inferiore a
          quella della telefonia tradizionale, tariffe un
          ordine di grandezza
          superiori).

          Sotto c'è il post che spiega perchè wind è in
          crisi: non per il mercato, ma perchè grazie al
          solito giochetto il genio finanziario di turno
          l'ha acquistata spalmando i debiti fatti per
          comprarla sulla wind stessa, quindi indebitando
          notevolmente una ditta che magari era pure sana.
          Tanto quei debiti, che arricchiscono una persona,
          li pagano i
          consumatori.e me lo spieghi come ? visto che la wind ha le tariffe piu' basse ?Senti a me ... leggi meno Grillo e piu' microeconomia, cosi magari impari qualcosa di utile oltre ai sofismi dei comici.... e magari impari anche a ragionare con la tua testa
      • SiN scrive:
        Re: Queste compagnie telefoniche
        - Scritto da:
        Le conseguenze di questa scellerata azione non
        saranno buone ne' per loro ne' per noi
        consumatori. Un mercato in cui il prepotente di
        turno decide dietro la spinta di petizioni
        popolari non è un libero mercato
        .Posso dedicarti un applauso?
        • Anonimo scrive:
          Re: Queste compagnie telefoniche
          - Scritto da: SiN

          - Scritto da:


          Le conseguenze di questa scellerata azione non

          saranno buone ne' per loro ne' per noi

          consumatori. Un mercato in cui il prepotente di

          turno decide dietro la spinta di petizioni

          popolari non è un libero mercato

          .


          Posso dedicarti un applauso? ho un CD pieno di applausi registrati, lo ascolto 24h/24h , grazie cmq :)
    • Elendil scrive:
      Re: Queste compagnie telefoniche
      - Scritto da:
      come mai sembra che queste ditte debbano andare
      sul lastrico da un momento
      all'altro?Dato che l'articolo parla di Wind (e non di Vodafone o Tim), e che degli oltre 60 milioni di sim attive in Italia più del 95% appartengano ad operatori diversi da Wind, non fa apparire un po' troppo sopra le righe ciò che dici?Wind è in una fase molto delicata, e stavolta rischia veramente grosso (purtroppo...).
      • icecuber scrive:
        Re: Queste compagnie telefoniche
        - Scritto da: Elendil

        - Scritto da:


        come mai sembra che queste ditte debbano andare

        sul lastrico da un momento

        all'altro?

        Dato che l'articolo parla di Wind (e non di
        Vodafone o Tim), e che degli oltre 60 milioni di
        sim attive in Italia più del 95% appartengano ad
        operatori diversi da Wind, non fa apparire un po'
        troppo sopra le righe ciò che
        dici?

        Wind è in una fase molto delicata, e stavolta
        rischia veramente grosso
        (purtroppo...).Come si legge in questo Blog: http://noesternalizzazionewind.blogspot.com/index.htmlWind è stata comprata coi soldi di Wind stessa.. questo personaggio egiziano ha fatto i debiti x comprarla e poi li ha scaricati su Wind col risultato che ha bisogno fare cassa su qlc cosa... sulla pelle dei lavoratori che pure contribuiscono al core Business...Avranno pensato di fare il manino ora, continuare a incassare indebitamebte contando che la condanna sarebbe stata irrisoria e fra mesi.. e se gli andava bene neppure la pagavano... io non sono ancora tranquillo.. cmq è stato un passo importante.ciao a tutti
        • Anonimo scrive:
          Re: Queste compagnie telefoniche
          - Scritto da: icecuber

          - Scritto da: Elendil



          - Scritto da:




          come mai sembra che queste ditte debbano
          andare


          sul lastrico da un momento


          all'altro?



          Dato che l'articolo parla di Wind (e non di

          Vodafone o Tim), e che degli oltre 60 milioni di

          sim attive in Italia più del 95% appartengano ad

          operatori diversi da Wind, non fa apparire un
          po'

          troppo sopra le righe ciò che

          dici?



          Wind è in una fase molto delicata, e stavolta

          rischia veramente grosso

          (purtroppo...).


          Come si legge in questo Blog:
          http://noesternalizzazionewind.blogspot.com/index.
          Wind è stata comprata coi soldi di Wind stessa..
          questo personaggio egiziano ha fatto i debiti x
          comprarla e poi li ha scaricati su Wind col
          risultato che ha bisogno fare cassa su qlc
          cosa... sulla pelle dei lavoratori che pure
          contribuiscono al core
          Business...

          Avranno pensato di fare il manino ora, continuare
          a incassare indebitamebte contando che la
          condanna sarebbe stata irrisoria e fra mesi.. e
          se gli andava bene neppure la pagavano... io non
          sono ancora tranquillo.. cmq è stato un passo
          importante.
          ciao a tutti
          scusa l'ignoranza ma l'ENEL qualcosa ha incassato o no ?
  • Anonimo scrive:
    Wind , per favore meno cavolate
    E' ovvio che "non potrà non avere impatti negativi sugli assetti concorrenziali del settore" Avevi un guadagno "puro" ,facile e non giustificato che ora grazie al provvedimento è ufficialmente ilegale? Ci perdi! boh, non ci sono santi che tengano , pura matematica.Un fruttivendolo che con due dita fa pesare la merce di qualche grammoin più rischia il linciaggio, voi compagnie telefoniche che avete per anni rubato legalmente miliardi a noi consumatori dovete stare solo zitte e ammettere che ovviamente a bilanci chiusi guadagnerete di meno.Come se oi avessimo le tariffe più basse d'Europa...
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind , per favore meno cavolate
      - Scritto da:
      E' ovvio che "non potrà non avere impatti
      negativi sugli assetti concorrenziali del
      settore"

      Avevi un guadagno "puro" ,facile e non
      giustificato che ora grazie al provvedimento è
      ufficialmente ilegale?

      Ci perdi! boh, non ci sono santi che tengano ,
      pura
      matematica.

      Un fruttivendolo che con due dita fa pesare la
      merce di qualche grammoin più rischia il
      linciaggio, voi compagnie telefoniche che avete
      per anni rubato legalmente miliardi a noi
      consumatori dovete stare solo zitte e ammettere
      che ovviamente a bilanci chiusi guadagnerete di
      meno.

      Come se oi avessimo le tariffe più basse
      d'Europa...
      Se a te lo stato togliesse di punto in bianco il 18% del tuo fatturato sono sicuro che saresti meno pacato e serafico nei giudizi.Cmq alla fine chi ci rimetterà saremo noi consumatori perchè una cosa è chiara: d'ora in poi gli operatori non si faranno + concorrenza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind , per favore meno cavolate

        Cmq alla fine chi ci rimetterà saremo noi
        consumatori perchè una cosa è chiara: d'ora in
        poi gli operatori non si faranno +
        concorrenza.

        perchè fin ora si erano fatti concorrenza, eh? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Wind , per favore meno cavolate
          - Scritto da:


          Cmq alla fine chi ci rimetterà saremo noi

          consumatori perchè una cosa è chiara: d'ora in

          poi gli operatori non si faranno +

          concorrenza.





          perchè fin ora si erano fatti concorrenza, eh?
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(io penso di si, altrimenti wind non avrebbe aspettato l'ultimo momento per adeguarsi .
          • Anonimo scrive:
            Re: Wind , per favore meno cavolate
            una concorrenza che non ti dico, gia' condannati in precedenza dall'antitrust.
          • Anonimo scrive:
            Re: Wind , per favore meno cavolate
            - Scritto da:
            una concorrenza che non ti dico, gia' condannati
            in precedenza
            dall'antitrust.se wind era questa miniera di soldi perchè l'ENEL se n'è disfatta ?e Blu , il famoso quarto gestore, perche' e' fallita ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind , per favore meno cavolate
        -
        Se a te lo stato togliesse di punto in bianco il
        18% del tuo fatturato sono sicuro che saresti
        meno pacato e serafico nei
        giudizi.
        Cmq alla fine chi ci rimetterà saremo noi
        consumatori perchè una cosa è chiara: d'ora in
        poi gli operatori non si faranno +
        concorrenza.

        Stai a vedere che ora dobbiamo pure piangere perchè non ci possono rubare più i soldi.Poverini, per anni hanno rubato il 18% del loro guadagno e ora non possono più farlo.Ma quanto ci dispiace!TU, O NON SEI NORMALE, O SEI TROPPO NORMALE
        • Anonimo scrive:
          Re: Wind , per favore meno cavolate
          - Scritto da:

          -
          Se a te lo stato togliesse di punto in bianco
          il

          18% del tuo fatturato sono sicuro che saresti

          meno pacato e serafico nei

          giudizi.

          Cmq alla fine chi ci rimetterà saremo noi

          consumatori perchè una cosa è chiara: d'ora in

          poi gli operatori non si faranno +

          concorrenza.






          Stai a vedere che ora dobbiamo pure piangere
          perchè non ci possono rubare più i
          soldi.
          Poverini, per anni hanno rubato il 18% del loro
          guadagno e ora non possono più
          farlo.
          Ma quanto ci dispiace!

          TU, O NON SEI NORMALE, O SEI TROPPO NORMALENon hanno rubato niete, l'unico a rubare è stato il popolo con una legge che modifica RETROATTIVAMENTE i contratti .Questo non puo' far altro che diminuire la fiducia del mercato nel sistema Italia. Ecco perchè in Italia vanno avanti i furbetti del quartierino mentre gli imprenditori corretti vengono sistematicamente puniti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind , per favore meno cavolate
        - Scritto da:
        Se a te lo stato togliesse di punto in bianco il
        18% del tuo fatturato sono sicuro che saresti
        meno pacato e serafico nei
        giudizi.Se l'egiziano di wind non avesse spalmato i debiti fatti per comprare wind sulla stessa azienda sarebbe stato meglio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Wind , per favore meno cavolate
          [img]http://weekly.ahram.org.eg/2000/481/nsawiris.jpg[/img]
        • Anonimo scrive:
          Re: Wind , per favore meno cavolate

          Se l'egiziano di wind non avesse spalmato i
          debiti fatti per comprare wind sulla stessa
          azienda sarebbe stato
          meglio.Avra' pensato che se c'e' riuscito il tronchetto era una cosa fattibile.
    • Elendil scrive:
      Re: quali cavolate?
      - Scritto da:
      E' ovvio che "non potrà non avere impatti
      negativi sugli assetti concorrenziali del
      settore"

      Avevi un guadagno "puro" ,facile e non
      giustificato che ora grazie al provvedimento è
      ufficialmente ilegale?

      Ci perdi! boh, non ci sono santi che tengano ,
      pura
      matematica.Di certo c'è che prima Wind permetteva di non pagare i costi di ricarica con i tagli dai 50 in su, ora da questo punto di vista non può più fare concorrenza agli altri operatori...Di altrettanto certo c'è che quest'anno Wind aveva raggiunto a fatica il pareggio di bilancio e finalmente si era rimessa a fare quelle offerte per cui in passato tanti l'hanno amata. Ora invece le cose cambiano... e in peggio. E se va male a Wind va male a tutti, perché la concorrenza cala.
      • Anonimo scrive:
        Re: quali cavolate?
        si, ora crucifiggiamo Bersani perchè Wind non riesce a proporre delle offerte decenti... (in realtà le offre, anzi, offre le migliori, però al pubblico dei ggiovani piacciono totti e gattuso, e continueranno a comprarsi quelli...)ma pensateci prima di dire stupidaggini...
      • Anonimo scrive:
        Re: quali cavolate?

        Di altrettanto certo c'è che quest'anno Wind
        aveva raggiunto a fatica il pareggio di bilancio
        e finalmente si era rimessa a fare quelle offerte
        per cui in passato tanti l'hanno amata. Ora
        invece le cose cambiano... e in peggio. E se va
        male a Wind va male a tutti, perché la
        concorrenza
        cala.Ma guarda io avevo scelto Wind a suo tempo proprio perche` non faceva pagare il costo di ricarica e invece poi lo ha messo...Gia` il bilancio in pareggio con un balzello, pensa se da domani il tuo distributore ti aumenta di 5 euro ogni 20 di benzina perche` deve raggiungere il pareggio di bilancio, immagino che tu continueresti ad andare li`...Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: quali cavolate?
          - Scritto da:


          Di altrettanto certo c'è che quest'anno Wind

          aveva raggiunto a fatica il pareggio di bilancio

          e finalmente si era rimessa a fare quelle
          offerte

          per cui in passato tanti l'hanno amata. Ora

          invece le cose cambiano... e in peggio. E se va

          male a Wind va male a tutti, perché la

          concorrenza

          cala.
          Ma guarda io avevo scelto Wind a suo tempo
          proprio perche` non faceva pagare il costo di
          ricarica e invece poi lo ha
          messo...
          Gia` il bilancio in pareggio con un balzello,
          pensa se da domani il tuo distributore ti aumenta
          di 5 euro ogni 20 di benzina perche` deve
          raggiungere il pareggio di bilancio, immagino che
          tu continueresti ad andare
          li`...
          Ciaopero' lui è costretto a fornirti la benzina al prezzo che dici tu.
      • castigo scrive:
        Re: quali cavolate?
        - Scritto da: Elendil

        - Scritto da:

        E' ovvio che "non potrà non avere impatti

        negativi sugli assetti concorrenziali del

        settore"



        Avevi un guadagno "puro" ,facile e non

        giustificato che ora grazie al provvedimento è

        ufficialmente ilegale?



        Ci perdi! boh, non ci sono santi che tengano ,

        pura

        matematica.

        Di certo c'è che prima Wind permetteva di non
        pagare i costi di ricarica con i tagli dai 50
        in su, ora da questo punto di vista non può più
        fare concorrenza agli altri
        operatori...

        Di altrettanto certo c'è che quest'anno Wind
        aveva raggiunto a fatica il pareggio di bilancio
        e finalmente si era rimessa a fare quelle offerte
        per cui in passato tanti l'hanno amata. Ora
        invece le cose cambiano... e in peggio. E se va
        male a Wind va male a tutti, perché la
        concorrenza
        cala. hemmmm.... concorrenza??quale concorrenza?????quella per la cui assenza erano state tutte condannate dall'antitrust??quella sulla cui base paghiamo 15c. i messaggi???
        • Elendil scrive:
          Re: quali cavolate?
          - Scritto da: castigo
          hemmmm.... concorrenza??
          quale concorrenza?????
          quella per la cui assenza erano state tutte
          condannate
          dall'antitrust??
          quella sulla cui base paghiamo 15c. i messaggi???Non mi pare proprio... prima del decreto Bersani Wind offriva su TUTTI i piani di nuova attivazione: - i messaggi a 10 centesimi (NON 15), con un calo rispetto al passato (i vecchi piani Wind prevedevano 12,40 centesimi per sms); - la possibilità di non pagare i costi di ricarica (bastava organizzarsi - e che fatica farsi 2 conti... - e ricaricare 50 )Questa sì che ERA concorrenza. Grazie al nostro caro Bersani ora anche la Wind ha portato i messaggi a 15 centesimi...E credete davvero che gli altri operatori non si adegueranno, chi fra un mese o chi fra un anno?Se la concorrenza non la vedevate perché invece di informarvi seguivate solo Totti, Gattuso o le gnocche della Tim, quante Bersanate ci vorranno ancora in futuro? Magari chiediamo alla baracca di prodi, con l'aiuto di una qualche petizione, di riportare il monopolio in Italia con tariffe di stato agevolate per tutti?Bah...
          • castigo scrive:
            Re: quali cavolate?
            - Scritto da: Elendil

            - Scritto da: castigo


            hemmmm.... concorrenza??

            quale concorrenza?????

            quella per la cui assenza erano state tutte

            condannate

            dall'antitrust??

            quella sulla cui base paghiamo 15c. i
            messaggi???

            Non mi pare proprio... prima del decreto Bersani
            Wind offriva su TUTTI i piani di nuova
            attivazione:

            - i messaggi a 10 centesimi (NON 15), con un
            calo rispetto al passato (i vecchi piani Wind
            prevedevano 12,40 centesimi per
            sms);

            - la possibilità di non pagare i costi di
            ricarica (bastava organizzarsi - e che fatica
            farsi 2 conti... - e ricaricare 50
            )

            Questa sì che ERA concorrenza. Grazie al nostro
            caro Bersani ora anche la Wind ha portato i
            messaggi a 15
            centesimi...

            E credete davvero che gli altri operatori non si
            adegueranno, chi fra un mese o chi fra un
            anno?

            Se la concorrenza non la vedevate perché invece
            di informarvi seguivate solo Totti, Gattuso o le
            gnocche della Tim, quante Bersanate ci vorranno
            ancora in futuro? Magari chiediamo alla baracca
            di prodi, con l'aiuto di una qualche petizione,
            di riportare il monopolio in Italia con tariffe
            di stato agevolate per
            tutti?

            Bah...guarda caro, che io sono un utente wind, di quelli che "per sempre" avevano 500 minuti gratis tra 2 telefoni.... per sempre 400..... per sempre 300.... forse tra un pò per sempre 200.... e poi chissà, per sempre una cippa??e se l'egiziano si è comprato wind e poi la fa pagare a te è una bella cosa, vero??poi mi spieghi allora perchè l'antitrust aveva condannato le telefoniche per cartello se c'era tutta questa concorrenza.e mi spieghi anche PERCHE' devo comprare una ricarica da 50 euro QUANDO NON MI SERVE????le bersanate non servirebbero se questi "signori" la piantassero di vivere sulla mia/nostra schiena e si facessero quella concorrenza che all'estero garantisce tariffe migliori delle nostre, senza costi di ricarica e scatti alla risposta (altra bella ideona di questi grandi "imprenditori").
        • Anonimo scrive:
          Re: quali cavolate?
          - Scritto da: castigo
          - Scritto da: Elendil



          - Scritto da:


          E' ovvio che "non potrà non avere impatti


          negativi sugli assetti concorrenziali del


          settore"





          Avevi un guadagno "puro" ,facile e non


          giustificato che ora grazie al provvedimento è


          ufficialmente ilegale?





          Ci perdi! boh, non ci sono santi che tengano ,


          pura


          matematica.



          Di certo c'è che prima Wind permetteva di non

          pagare i costi di ricarica con i tagli dai 50

          in su, ora da questo punto di vista non può più

          fare concorrenza agli altri

          operatori...



          Di altrettanto certo c'è che quest'anno Wind

          aveva raggiunto a fatica il pareggio di bilancio

          e finalmente si era rimessa a fare quelle
          offerte

          per cui in passato tanti l'hanno amata. Ora

          invece le cose cambiano... e in peggio. E se va

          male a Wind va male a tutti, perché la

          concorrenza

          cala.

          hemmmm.... concorrenza??
          quale concorrenza?????
          quella per la cui assenza erano state tutte
          condannate
          dall'antitrust??
          quella sulla cui base paghiamo 15c. i messaggi???confronta le tariffe e ti accorgerai che wind ha le piu' basse fra tutti i gestori, quindi immagino che non sai di quello di cui stai parlando.
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind , per favore meno cavolate
      Tanto cambio operatore lo stesso...
    • SiN scrive:
      Re: Wind , per favore meno cavolate
      BEh, Wind ha ragione da vendere.Loro son gli unici che han fatto concorrenza sulla trasparenza e la strategia NON ha pagato.Questo provvedimento in realtà elimina uno dei fattori di concorrenza.Esattametne quello su cui loro erano i migliori.Come dar loro torto?
      • Lurkos scrive:
        Re: Wind , per favore meno cavolate
        - Scritto da: SiN
        BEh, Wind ha ragione da vendere.Insomma...Dal punto di vista legale, no.
        Loro son gli unici che han fatto concorrenza
        sulla trasparenza e la strategia NON ha
        pagato.Questo è verissimo.Wind è sempre stata la più trasparente e la più economica, ma ha pochi clienti.
        Questo provvedimento in realtà elimina uno
        dei fattori di concorrenza.
        Esattametne quello su cui loro erano i
        migliori.Quoto.Bisognava eliminare la TCG, non i costi di ricarica.
        Come dar loro torto?In realtà quando violi una legge hai sempre torto.Ad ogni modo Bersani avrebbe potuto ottenere lo stesso scopo in maniera NETTAMENTE migliore eliminando la TCG.No TCG -
        faccio l'abbonamento (per non pagare i CdR) -
        incentivi per Ricaricabili (gli operatori vogliono i soldi subito e prima) -
        meno costi di ricarica o promozioni a traffico maggiorato (es. ricarichi 95 ti do 100)
        • SiN scrive:
          Re: Wind , per favore meno cavolate
          - Scritto da: Lurkos
          - Scritto da: SiN

          BEh, Wind ha ragione da vendere.

          Insomma...
          Dal punto di vista legale, no.
          Legale probabilmente no, in effetti (me se l'han fatto probabilmente avran sfruttato qualche cavillo)

          Loro son gli unici che han fatto concorrenza

          sulla trasparenza e la strategia NON ha

          pagato.

          Questo è verissimo.
          Wind è sempre stata la più trasparente e la più
          economica, ma ha pochi
          clienti.è quel che intendevo dire
          Quoto.
          Bisognava eliminare la TCG, non i costi di
          ricarica.esatto
          No TCG -
          faccio l'abbonamento (per non pagare i
          CdR) -
          incentivi per Ricaricabili (gli operatori
          vogliono i soldi subito e prima) -
          meno costi di
          ricarica o promozioni a traffico maggiorato (es.
          ricarichi 95 ti do
          100)esattamente
  • Anonimo scrive:
    Non capisco la tattica concorrenziale
    Operatori come Wind ripagheranno i nuovi clienti con tariffe più alte, tariffe in cui nella pratica saranno inclusi i costi di ricarica tolti dal decreto Bersani. Per che motivo un utente dovrebbe passare a wind da un altro operatore? Per provare l'ebbrezza di pagare nuovamente il costo di ricarica?Come crede wind di poter conquistare nuove quote di mercato?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco la tattica concorrenzial
      - Scritto da:
      Operatori come Wind ripagheranno i nuovi clienti
      con tariffe più alte, tariffe in cui nella
      pratica saranno inclusi i costi di ricarica tolti
      dal decreto Bersani. Per che motivo un utente
      dovrebbe passare a wind da un altro operatore?
      Per provare l'ebbrezza di pagare nuovamente il
      costo di
      ricarica?
      Come crede wind di poter conquistare nuove quote
      di
      mercato?Hai perfettamente ragione, io mi chiedo:Ma si saranno mai chiesti come facciano le altre compagnie telefoniche europee?Guadagnano, di meno e onestamente ,ma guadagnano...
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capisco la tattica concorrenzial
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Operatori come Wind ripagheranno i nuovi clienti

        con tariffe più alte, tariffe in cui nella

        pratica saranno inclusi i costi di ricarica
        tolti

        dal decreto Bersani. Per che motivo un utente

        dovrebbe passare a wind da un altro operatore?

        Per provare l'ebbrezza di pagare nuovamente il

        costo di

        ricarica?

        Come crede wind di poter conquistare nuove quote

        di

        mercato?
        Hai perfettamente ragione, io mi chiedo:
        Ma si saranno mai chiesti come facciano le altre
        compagnie telefoniche
        europee?
        Guadagnano, di meno e onestamente ,ma
        guadagnano...Si vede che tu conosci le tariffe che praticano all'estero. NOI no !
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco la tattica concorrenziale
      - Scritto da:
      Operatori come Wind ripagheranno i nuovi clienti
      con tariffe più alte, tariffe in cui nella
      pratica saranno inclusi i costi di ricarica tolti
      dal decreto Bersani. Per che motivo un utente
      dovrebbe passare a wind da un altro operatore?
      Per provare l'ebbrezza di pagare nuovamente il
      costo di
      ricarica?
      Come crede wind di poter conquistare nuove quote
      di
      mercato?come fanno gli altri, aumentando i prezzi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capisco la tattica concorrenziale
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Operatori come Wind ripagheranno i nuovi clienti

        con tariffe più alte, tariffe in cui nella

        pratica saranno inclusi i costi di ricarica
        tolti

        dal decreto Bersani. Per che motivo un utente

        dovrebbe passare a wind da un altro operatore?

        Per provare l'ebbrezza di pagare nuovamente il

        costo di

        ricarica?

        Come crede wind di poter conquistare nuove quote

        di

        mercato?

        come fanno gli altri, aumentando i prezzi.Non è vero. Tre ad esempio sta incentivando i potenziali nuovi clienti abbassando i prezzi proprio in questo periodo. Politica opposta a quella di Wind, che mette uno sbarramento ai potenziali nuovi clienti alzando loro le tariffe.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capisco la tattica concorrenziale
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Operatori come Wind ripagheranno i nuovi
          clienti


          con tariffe più alte, tariffe in cui nella


          pratica saranno inclusi i costi di ricarica

          tolti


          dal decreto Bersani. Per che motivo un utente


          dovrebbe passare a wind da un altro operatore?


          Per provare l'ebbrezza di pagare nuovamente il


          costo di


          ricarica?


          Come crede wind di poter conquistare nuove
          quote


          di


          mercato?



          come fanno gli altri, aumentando i prezzi.

          Non è vero. Tre ad esempio sta incentivando i
          potenziali nuovi clienti abbassando i prezzi
          proprio in questo periodo. Politica opposta a
          quella di Wind, che mette uno sbarramento ai
          potenziali nuovi clienti alzando loro le
          tariffe.Non conosco le tariffe a memoria ma una volta ho letto quelle di TRE e sono scappato a gambe levate !
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco la tattica concorrenzial
            Se non hai letto le offerte di 3 bè allora datti una mossa e fallo dato che al momento è tra le più vantaggiose in circolazione sul mercato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco la tattica concorrenzial
            - Scritto da:
            Se non hai letto le offerte di 3 bè allora datti
            una mossa e fallo dato che al momento è tra le
            più vantaggiose in circolazione sul
            mercato.Dov'è il tuo negozio?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco la tattica concorrenzial
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Se non hai letto le offerte di 3 bè allora datti

            una mossa e fallo dato che al momento è tra le

            più vantaggiose in circolazione sul

            mercato.

            Dov'è il tuo negozio?Si potrebbe dire lo stesso di te che difendi la wind. Io che sono cliente wind non trovo così convenienti le loro tariffe.Rimane però un fatto: su questa vicenda, la wind aumenta le tariffe per i nuovi clienti, tre cerca invece di favorirli.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco la tattica concorrenzial
            finche tre non proporrà una tariffa senza scatto alla risposta secondo me si taglia una bella fetta di mercato...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco la tattica concorrenzial
            - Scritto da:
            finche tre non proporrà una tariffa senza scatto
            alla risposta secondo me si taglia una bella
            fetta di
            mercato...Esiste già. Se vai sul corriere.it puoi trovare tutte le tariffe vigenti degli operatori.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco la tattica concorrenzial
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            finche tre non proporrà una tariffa senza scatto

            alla risposta secondo me si taglia una bella

            fetta di

            mercato...

            Esiste già. Se vai sul corriere.it puoi trovare
            tutte le tariffe vigenti degli
            operatori. metti in link che lo indichi ma io dal sito ufficiale 3 proprio non la vedo http://www.tre.it/3foryou/PianiTariffari/Abbonamenti/index_282_ITA_HTML.htmqueste sono le tariffe per ricaricabili vigenti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco la tattica concorrenzial
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            finche tre non proporrà una tariffa senza
            scatto


            alla risposta secondo me si taglia una bella


            fetta di


            mercato...



            Esiste già. Se vai sul corriere.it puoi trovare

            tutte le tariffe vigenti degli

            operatori.
            metti in link che lo indichi ma io dal sito
            ufficiale 3 proprio non la vedo

            http://www.tre.it/3foryou/PianiTariffari/Abbonamen

            queste sono le tariffe per ricaricabili vigenti...Hai ragione, mi sono confuso. Ho letto che con tre semplice la tariffazione è al secondo, poi guardando meglio ho anche visto che c'è lo scatto alla risposta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco la tattica concorrenzial
            sicuramente lontano da casa mia dove la TRE non prende.
  • Anonimo scrive:
    Il cane non lo lascia facilmente l'osso
    e troveranno come farvela pagare in qualche altro modo, tipo dieci scatti alla risposta o simili
    • Anonimo scrive:
      Re: Il cane non lo lascia facilmente l'o
      - Scritto da:
      e troveranno come farvela pagare in qualche altro
      modo, tipo dieci scatti alla risposta o
      similisicuramente ! Dopo questa vicenda gli operatori avranno capito chi è il loro vero concorrente e difficilmente d'ora in poi si faranno la guerra fra loro per far fare bella figura allo stato !
Chiudi i commenti