Ho digitato il 400 di Telecom

Il servizio dell'incumbent aumenta le informazioni sulle telefonate ma non sempre risulta comprensibile, anche sul fronte dei costi
Il servizio dell'incumbent aumenta le informazioni sulle telefonate ma non sempre risulta comprensibile, anche sul fronte dei costi


Roma – Caro PI, ti segnalo una piccola avventura con il nuovo servizio di Telecom Italia, il servizio 400. Si tratta di una cosa non certo di grande rilievo eppure la trovo significativa di come noi utenti siamo considerati, noi che paghiamo il canone e uno per uno tutti i servizi aggiuntivi.

Come si sa, il 400 serve a conoscere il numero telefonico, la data e l’ora dell’ultima chiamata non risposta, cioè dell’ultimo che ha chiamato casa mia.

Giunto a casa ieri sera ho appunto digitato 400.

La vocina registrata di Telecom Italia mi dice:

“l’ultima chiamata non risposta è del numero 070XXXX. Alle ore 13 e 18 del 13 settembre. Premere uno per richiamare, per richiamare in modalità riservata (?) prema due. Per sapere di chi è il numero prema 3”

Non sapendo cosa sia la “modalità riservata” (immagino qualcosa un po’ carbonaro, tipo “chiama senza far vedere chi sei”) decido di digitare il 3, che in effetti penso sia la prima cosa che ad uno viene in mente di fare.

Quando digito il 3 la voce Telecom mi informa:
“Attenzione, la richiesta sta per essere inviata al servizio info 4212. Per modalità e prezzi chiami il 187 o visiti il sito www.187.it”.

A quel punto sento che squilla e, mentre attendo la risposta, mi rendo conto che non ho idea di quanto mi costi tutto questo. Avrei dovuto interrompere il 400 chiamare il 187 e poi eventualmente riprendere il 400? Intanto arriva la risposta:
“il numero 070XXXX è inesistente”.

Saluti,
Gianfranco R. (Brescia)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 09 2004
Link copiato negli appunti