Honda, è quasi magia

L'azienda nipponica mostra che è possibile controllare col pensiero robot e dispositivi elettronici. Le prospettive dell'industria per il futuro continuano ad essere votate al sociale

Roma – Dopo le promettenti dimostrazioni offerte nell’ormai lontano 2006, i ricercatori della joint venture tra Honda , ATR e Shimadzu hanno dato nuova dimostrazione delle capacità della loro Brain Machine Interface l’interfaccia neurale in grado di guidare Asimo, il celebre robot della casa nipponica, con il solo ausilio della mente. La nuova versione del sistema arriva dopo un sostanziale restyling, soprattutto in materia di tecnologie utilizzate, che ha permesso al team di studiosi di illustrare le capacità raggiunte da Asimo. Ma anche dall’industria robotica locale, in forte ascesa e votata al sostegno di un popolo che invecchia sempre di più.

L’interfaccia neurale, identificata anche dall’acronimo BMI è stata ridisegnata e condensata in un unico dispositivo collegato ad un eccentrico casco il cui scopo è carpire i segnali elettrici emessi dal cervello e trasformarli in comandi da impartire ad Asimo. A differenza dei precedenti esperimenti, che utilizzavano la risonanza magnetica per capire quali zone del cervello entrano in funzione per poi trasformarle in impulsi motori, il nuovo sistema adotta l’azione combinata di elettroencefalografia ( EEG ) e spettroscopia ad infrarossi ( NIRS ) per catturare l’attività del cervello e per analizzare i dati e trasformarli in comandi per Asimo.

Il vero punto di forza del dispositivo risiede nel fatto che non si tratta di una tecnologia invasiva: come ribadito più volte da Honda e soci, non c’è da premere alcun bottone, così come non è necessario impiantare alcun componente nel corpo dell’individuo che impartisce gli ordini al robot. L’operazione, riprodotta nel video in basso, è semplicissima, al punto tale da poter essere effettuata indossando delle comode pantofole. Una volta indicata l’azione da far compiere al pilota umano, in questo caso muovere la mano destra, il pensiero viene sintetizzato dal sistema e trasformato in comando per il robot che, una volta compresi gli ordini esclamerà qualcosa del tipo “Sì, ho ricevuto i risultati e credo siano corretti. L’ordine è mano destra “, per poi lanciarsi in una riuscita coreografia che culmina con l’esecuzione dell’esercizio richiesto.

Attualmente, per impartire un ordine al robot sono necessari circa 5-10 secondi in tal senso non sembrano essere stati fatti significativi progressi rispetto ai 7 secondi necessari nei precedenti esperimenti. Va comunque detto che la precisione globale del sistema è stimata intorno al 90% , 5 punti percentuali in più rispetto al 2006. Nonostante l’abbandono del vecchio sistema a risonanza magnetica, ritenuto troppo ingombrante e invasivo all’utilizzo anche per via dei campi magnetici generati, non sembra essere ancora chiaro, come e quando si potrà utilizzare un qualcosa di simile senza dover essere vincolati alla mole dell’intera unità.

Secondo quanto si evince dal video, in futuro dispositivi simili potrebbero essere talmente piccoli da poter essere gestiti in tutta comodità ed in assoluta mobilità: come esempi il filmato riporta una situazione in cui una donna riesce a far aprire il portabagagli dell’auto, solo pensando al gesto da compiere. Se tale tecnologia imboccherà la strada sperata dai ricercatori di Honda, ben presto l’umanità potrebbe essere in grado di controllare con la mente qualsiasi oggetto, persino le armi .

Attualmente, i ricercatori di Honda e colleghi non si sbilanciano più di tanto: la sensazione più chiara ed esaustiva che emerge dal contesto è che dispositivi del genere saranno ben lontani dall’essere impiegati per scopi bellici. Contrariamente a quanto avviene negli Stati Uniti , il settore robotico nipponico sembra avere altre priorità, ovvero quelle dettate da un popolo in rapido invecchiamento. A tal proposito il governo ha di recente espresso la volontà di spianare la strada a livello burocratico ed etico affinché i robot del futuro prossimo, che saranno votati al sociale e all’assistenza ad anziani e disabili, vengano introdotti con il massimo profitto per la società. Questo nuovo passo effettuato da Honda potrebbe rappresentare una risorsa preziosa per il futuro: permetterebbe a persone limitate nei movimenti di controllare un drone robotico senza alcuno sforzo.

Vincenzo Gentile

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • neil vo arge scrive:
    allacciare termine con Conficker
    non potersi cambiare il filamento algoritmico di Confkr e tradurlo in copie ke lo imitino ma cui la vera matrice sia da aprire appena gli si conferisce un'aczione da intraprendere,? così possiamo localizzaire en 'arrestare' nelle DE-terminate -cioèPRE DETERMINATE SUE STRUTTURE- e aver in questo modo occasione di studiare e mettre a punto una sua piu sofisticata structtura ma apparentamente egale a sè (worm) ke riesca ad esser 'fixed' fissata appunto dentro il suo prefigurato canale di operazione? io non so ben scrivere non sono italiano me MOLTE CONSIDERATIONEI #avrei# per provare a 'imbrigliare' in una *'massa continua'* ke est una mia elaboratione. purtroppo nno riesco a svolgere bene cio ke ho da dire. grazie . ciao a tutti abuon prosieguo Loro lavori.
  • Clara scrive:
    Ma da dove gli viene il guadagno?
    Cioè, tra milioni di PC infetti che smettono di funzionare bene e il 'guadagno' che si dice essere l'obiettivo dei creatori di Conficker... come ci si arriva?
    • z f k scrive:
      Re: Ma da dove gli viene il guadagno?
      - Scritto da: Clara
      Cioè, tra milioni di PC infetti che smettono di
      funzionare bene e il 'guadagno' che si dice
      essere l'obiettivo dei creatori di Conficker...E' stato detto e scritto piu' volte: tutto gira attorno al concetto di "botnet".Il loro scopo non e' far funzionare male i pc (anzi), ma prenderne il controllo.Per il resto, Use the net .CYA
    • Io3 scrive:
      Re: Ma da dove gli viene il guadagno?
      Penso ad esempio: Un'azienda paga dei cattivi per bloccare il sito di una concorrente con un sacco di richieste d'acXXXXX.
  • unaDuraLezione scrive:
    I domini....
    contenuto non disponibile
    • krane scrive:
      Re: I domini....
      - Scritto da: unaDuraLezione
      Come fanno i cracker a registrarli in modo
      anonimo?
      Perché se così non fosse, li si può andare a
      prendere, magari in compagnia di una vergine di
      NorimbergaCosi' a occhio posso immaginare :carta di credito rubata valida + dati credebili + anonimizzazione della connessione mentre lo fanno.
  • Gigino scrive:
    Registra domini???
    Scusate, sarà la fretta ma non ho capito una cosa...Il virus REGISTRA NOMI A DOMINIO?Chi li paga?Poi testa tutti i "siti" per verificare che una pagina (quindi sulla porta 80?) contenga comandi o aggiornamenti?
    • pabloski scrive:
      Re: Registra domini???
      no i nomi di dominio li registrano i cracker e ci mettono su i centri di comando e controlloil malware semplicemente prova a vedere quali dei nomi di domini che si prevede i cracker registreranno durante la giornata è quello giustoin pratica ogni giorno genera una lista di nomi di dominio, i cui nomi dipendono proprio dalla data....i cracker ovviamente usano lo stesso algoritmo e scelgono da quella lista un nome a casoil malware contatta tutta la lista e alla fine trova il "nome a caso" scelto dai cracker e quindi contatta tramite di esso i server che fungono da sistema di controllo
      • Tuxer scrive:
        Re: Registra domini???
        Uhm....C'è una cosa che non mi convince dell'intera faccenda.Se i cracker registrano giornalmente nuovi domini che senso ha bloccare quelli noti via dns?E giocoforza che il malware potrà sempre contattare quelli non ancora in blacklist.Voglio dire, mi sembra che dietro questa notizia "qualcuno" provi a guadagnarci qualcosa quantomeno in termini di pubblicità a costo zero.
  • nome e nome scrive:
    1a vittima:telecom centrale gemelli (RM)
    proprio da questa mattina la centrale telecom italia denominata "gemelli" che da l'acXXXXX a qualche migliaio di utenti alice è andata in tilt.che sia la primo disservizio causato del celbre worm?
    • vistabuntu.wordpress.com scrive:
      Re: 1a vittima:telecom centrale gemelli (RM)
      - Scritto da: nome e nome
      proprio da questa mattina la centrale telecom
      italia denominata "gemelli" che da l'acXXXXX a
      qualche migliaio di utenti alice è andata in
      tilt.

      che sia la primo disservizio causato del celbre
      worm?Se vabe', cominciamo con le XXXXXXX...oggi il mio W.C. non tirava l'acqua, scommetto che alla centrale dell'acqua hanno preso il conficker...
    • DOG scrive:
      Re: 1a vittima:telecom centrale gemelli (RM)
      - Scritto da: nome e nome
      proprio da questa mattina la centrale telecom
      italia denominata "gemelli" che da l'acXXXXX a
      qualche migliaio di utenti alice è andata in
      tilt.

      che sia la primo disservizio causato del celbre
      worm?Appatrerrò alla stessa centrale?Fonia in TILT dalle 11,00 di oggi (infostrada)Sarà un caso?
    • Italo scrive:
      Re: 1a vittima:telecom centrale gemelli (RM)
      Strano. Non c'è stata nessun escalation interna in merito a questo guasto.
    • nome e cognome scrive:
      Re: 1a vittima:telecom centrale gemelli (RM)
      - Scritto da: nome e nome
      proprio da questa mattina la centrale telecom
      italia denominata "gemelli" che da l'acXXXXX a
      qualche migliaio di utenti alice è andata in
      tilt.

      che sia la primo disservizio causato del celbre
      worm?Ma tutta la telefonia, router, ecc non usava linux?
    • krane scrive:
      Re: 1a vittima:telecom centrale gemelli (RM)
      - Scritto da: nome e nome
      proprio da questa mattina la centrale telecom
      italia denominata "gemelli" che da l'acXXXXX a
      qualche migliaio di utenti alice è andata in
      tilt.
      che sia la primo disservizio causato del celbre
      worm?E' piu' facile che sia il passaggio da 2000 a XP.
  • Paggio scrive:
    sento odore di pesce
    sniff sniff
  • anonimo scrive:
    in attesa del millennium bug..
    sono ancora in attesa dell millennium bugchissa' quanto tempo devo aspettare?
  • freax scrive:
    non va più l'adsl
    come titolo, l'adsl della telecom non mi va più, sto usando una rete libera, sarà colpa di conficker?? :o
  • anonimo scrive:
    apt-get
    apt-get install Conficker (debian way) yum install Conficker (red hat way)emerge Conficker (gentoo way)
  • Andrea scrive:
    TAGLIA ..VIVI O MORTI
    A questo punto basta.. BASTAQUESTA GENTE CHE CREA E DIFFONDE STI VIRUS DEVE ESSERE PRESAVIVI O MORTI..E VEDENDO I DISASTRI CHE SI SENTINO IN GIRO..QUESTI HACKER ASSASSINI E' MEGLIO PRENDERLI GIA' BELLI CHE MORTI.. (con l'aiuto delle forze dell'ordine) COSI LA SMETTONO DI SCRIVERE VIRUS CHE SPANDONO DISASTRI NEL MONDO.QUESTA GENTE E' CRIMINALE E DEVE ESSERE TRATTATA DA TALE..
    • nanomalefico scrive:
      Re: TAGLIA ..VIVI O MORTI
      - Scritto da: Andrea
      A questo punto basta.. BASTA

      QUESTA GENTE CHE CREA E DIFFONDE STI VIRUS DEVE
      ESSERE
      PRESA

      VIVI O MORTI..

      E VEDENDO I DISASTRI CHE SI SENTINO IN GIRO..

      QUESTI HACKER ASSASSINI E' MEGLIO PRENDERLI GIA'
      BELLI CHE MORTI.. (con l'aiuto delle forze
      dell'ordine) COSI LA SMETTONO DI SCRIVERE VIRUS
      CHE SPANDONO DISASTRI NEL
      MONDO.

      QUESTA GENTE E' CRIMINALE E DEVE ESSERE TRATTATA
      DA
      TALE..(rotfl)
  • a n o n i m o scrive:
    [ot] State alla larga da FoolDNS!
    [relink da http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2590533&m=2591136#p2591136 ]ahem, scusassero siori, ma a me e a molti altri questa storia di fooldns sa di truffa da un kilometro di distanza.direttamente dal sito dei furbastri:Come guadagnate? Per continuare a manutenere e implementare la struttura otteniamo revenues da: * La concessione a terzi dei dati aggregati anonimi (non abbiamo gli IP, ricordate) delle statistiche di eliminazione e di richeste DNS che otteniamo: esse rappresentano un campione significativo dell'Utilizzo del Web e della penetrazione di mercato dei differenti Players del mercato della vendita di spazi Online. Siamo in grado di fornire informazioni dettagliate sul numero di banner erogati dal singolo network di pubblicità ai nostri utenti e, contemporaneamente, possiamo dare dati precisi sui siti più richiesti al nostro server DNS. Ribadiamo, il tutto in forma anonima ed aggregata. In termini semplici significa che conosciamo la popolarità dei siti web e la popolarità dei vari network pubblicitari. che in termini semplificati significa: sostituiamo [o anche solo ne abbiamo la possibilità ] i banner degli altri con i nostri oltre al fatto che vendiamo statistiche ("a chi?" viene da chiedersi)...inoltre a gestire il tutto è una srl quando basterebbe una org o una common-corp......è tutto molto, molto fumoso, se volete bloccare gli ads basta adblock o un privproxy, perchè consegnare la privacy a dei perfetti sconosciuti? chi garantisce che siano differenti dagli altri?
    • mydns scrive:
      Re: [ot] State alla larga da FoolDNS!
      non penso che fooldns sia peggiore di opendns, in termini di privacy....e cmq io mi sono scaricato la loro lista dei domini bloccati, l'ho inserita nel mio server dns casalingo (bind), ed ora non ho più la pubblicità e non ho neanche FoolDNS..!!!!!! ne tantomeno problemi di privacy, ecc.
  • Illo Illi scrive:
    fatevi meno pippe
    E andate a bere una birra! Mi pare ci si sia ricamato abbastanza su questo programmillo.
    • Skywalker scrive:
      Re: fatevi meno pippe
      - Scritto da: Illo Illi
      E andate a bere una birra! Mi pare ci si sia
      ricamato abbastanza su questo
      programmillo.Se lo conoscessi bene, ci scherzersti su meno.Quello che fa veramente paura di Conficker e dei suoi fratelli, è che non è un malware scritto "per caso", in un giorno di noia da un individuo geniale ma insolato.E' un prodotto che evidenzia attenta pianificazione, accurata progettazione, attenta ingegnerizzazione e soluzioni allo stato dell'arte. Ed il tutto a fini di lucro.Non cadrà internet semplicemente perché non è nell'interesse di chi ha creato Conficker e fratelli di far cadere internet: loro GUADAGNANO con internet. Perché dovrebbero tagliarsi il ramo sul quale siedono?La biologia insegna che il parassita non uccide il suo ospite...
      • Simone scrive:
        Re: fatevi meno pippe
        - Scritto da: Skywalker
        La biologia insegna che il parassita non uccide
        il suo
        ospite...non sempre :)
  • Lorenzo Brudicchio scrive:
    Creare un virus antiConfiker!
    può essere utile far girare un virus che annienta Confiker?
    • rotfl scrive:
      Re: Creare un virus antiConfiker!
      - Scritto da: Lorenzo Brudicchio
      può essere utile far girare un virus che annienta
      Confiker?Nel tuo caso puo' essere utile disconnettere il computer, metterlo nello scatolone che t'hanno dato quando l'hai comprato, e riportarlo al negozio dove l'hai comprato.E dopo questo, non usare MAI PIU' un computer in vita tua.
    • Luca scrive:
      Re: Creare un virus antiConfiker!
      Ma poverino che ti ha fatto quel povero virus basta che fai gli aggiornamenti windows oppure usi un altro OS e sei apposto. Non capisco perchè ve la prendete tanto con questi virus.
  • nattu_panno_dam scrive:
    Chiave pubblica per decriptare...
    e viene decompresso dal codice maligno grazie ad una chiave pubblica inglobata nel proprio codice (rotfl)
    • Giambo scrive:
      Re: Chiave pubblica per decriptare...
      - Scritto da: nattu_panno_dam
      e viene decompresso dal codice maligno grazie
      ad una chiave pubblica inglobata nel proprio
      codice

      (rotfl)(newbie)
    • pabloski scrive:
      Re: Chiave pubblica per decriptare...
      è gente con le OO, se riescono ad implementare un meccanismo di comunicazione p2p tramite kademlia con crittografia a chiave asimmetrica, è la volta buona che creano una botnet indistruttibile
      • Wolf01 scrive:
        Re: Chiave pubblica per decriptare...
        Botnet che magari in futuro useremo tutti come darknet, quando Conficker non sarà più un virus ma la medicina che ci libererà dalle grinfie di chi vuole controllare internet
        • pabloski scrive:
          Re: Chiave pubblica per decriptare...
          prima bisogna creare governi e apparati di controllo trasparenti, altrimenti ci si troverà sempre a lottare contro governi accentratori con manie di grandezze e pirati che rappresentano l'ultima istanza di libertàse ci fai caso sono almeno 4000 anni che questa lotta continua
    • Andry scrive:
      Re: Chiave pubblica per decriptare...
      Volevo scriverlo ieri sera, ma ero troppo stanco.Si cripta con la chiave pubblica e si decripta SOLO con la chiave privata.Ingenuita' di chi ha scritto l'articolo?
      • Skywalker scrive:
        Re: Chiave pubblica per decriptare...
        Uhm, dimmi come distingui una chiave "pubblica" da una "privata", visto che sono una coppia di stringhe formalmente identiche? Chiami "privata" quella che ti tieni e non dai a nessuno e "pubblica" quella che distribuisci.Poi cripti e decripti con l'una o con l'altra a seconda di quello che vuoi ottenere.Se cripti con quella che solo tu hai ("privata") e decripti con quella che tutti hanno ("pubblica") di fatto tutti possono conoscere il contenuto ma tutti hanno la certezza che quel file è stato sicuramente criptato da te. (principio alla base della firma digitale).Semmai la critica all'articolo è un'altra: non è vero che è difficile conoscere i contenuti degli aggiornamenti, quello è facile. Quello che diventa praticamente impossibile è "iniettare" un ordine (ad. es. di autodistruggersi) al bot se si riesce ad intercettare uno dei domini al quale il bot fa riferimento per ricevere ordini.
        • pabloski scrive:
          Re: Chiave pubblica per decriptare...
          infatti il problema che quei sistemi creano è che è impossibile creare un eseguibile farlocco che poi una volta decriptato dal bot risulti appunto un eseguibilein pratica senza chiave privata non c'è modo di creare l'oggetto, anche se puoi leggere gli oggetti creati dai cracker...quindi non puoi compromettere la loro botnet
        • lufo88 scrive:
          Re: Chiave pubblica per decriptare...
          Secondo me fai un po' di confusione tra cifratura asimmetrica e simmetricaIn quella simmetrica c'è una chiave che è privata (altrimenti non funzionerebbe), in quella asimmetrica ce ne sono due, quella pubblica (per crittare) e quella privata (per decrittare).Sia se voglio solo autenticazione, sia se voglio anche avere una comunicazione sicura, le chiavi pubbbliche sono sempre quelle per crittare e quelle private sempre quelle per decrittare.Che poi, per l'autenticazione il messaggio venga prima decrittato (con la chiave privata del mittente, quando inviato) e poi crittato (con la chiave pubblica del ricevente, quando ricevuto) è un'altra cosa (prima di inviarlo si critta il tutto con la chiave pubblica del destinatario, non si invia alcun messaggio in chiaro), ma la chiave privata è sempre quella per decrittare.In sostanza si invia E2(D1(P)), dove P è il messaggio, D1 vuol dire decrittato con la chiave privata del mittente ed E2 è la chiave pubblica del destinatario (in questi contesti si presuppone che D1(E1(P)) = E1(D1(P)) cioè un messaggio crittato e poi decrittato è uguale ad un messaggio decrittato e poi crittato, sempre con le due stesse chiavi, pubbliche e private).In seguito, il destinatario sarà l'unico a poter decrittare il messaggio, perché è l'unico a possedere D2. Il passaggio successivo, cioè applicare E1 lo può fare chiunque, ma è ovvio che solo colui che conosce D1 poteva inviare quel messaggio.Qui si ottiene sia l'autenticazione che la cifratura del messaggio.Non vale il discorso che viene inviato un messaggio in chiaro allegato ad un hash crittato per il controllo della fonte, nell'articolo si dice esplicitamente che gli aggiornamenti sono crittati (quindi il messaggio è crittato).
          • aky scrive:
            Re: Chiave pubblica per decriptare...
            guardate che vi state sbagliando di grosso, la chiave pubblica può essere anche utilizzata per decrittare.E' quanto avviene nella firma digitale: io cripto con la mia chiave privata (che è nota solo a me) e gli altri controllano che quel messaggio l'ho mandato io perché hanno la mia chiave pubblica.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Chiave pubblica per decriptare...
            Si appunto, ma se il worm controlla il messaggio e vede che è stato crittato con la chiave pubblica gli risulterà che non è stato inviato dai suoi ideatori, e quindi ignorerà tranquillamente il messaggioA loro non interessa tanto farci sapere cosa contiene il messaggio, piuttosto il fatto che non possiamo creare messaggi fasulli perchè noi non abbiamo la chiave privata
          • aky scrive:
            Re: Chiave pubblica per decriptare...
            esattamente :)
          • lufo88 scrive:
            Re: Chiave pubblica per decriptare...
            Leggi bene. Quello che tu intendi è crittare un messaggio decrittato (D(E(P))=E(D(P)).Che nella pratica questo equivale a rendere pubblica una chiave per decrittare credo sia un altro discorso@wolf01Quoto per il discorso che il loro interesse è l'autenticazione, ma dall'articolo si parla anche di crittare tutto.
          • Tukler scrive:
            Re: Chiave pubblica per decriptare...
            No, semmai Skywalker e Aky stanno confondendo il crittare l'intero messaggio con la propria chiave privata, con il crittare solo l'hash del messaggio con la propria chiave privata per firmarlo (efficace allo stesso modo ma meno dispendioso, e che in pratica è proprio la firma digitale).In ogni caso parlare di "decifrare il messaggio con la chiave pubblica per controllarne l'autenticità" sarà tecnicamente sbagliato ma concettualmente lo scopo è proprio quello... la chiave pubblica si usa effettivamente per decrittare qualcosa crittato con la chiave privata.Che poi quello che fa Conficker è ancora diverso, lui usa l'hash come firma digitale, ma critta anche il messaggio con RC4 (chiave simmetrica) usando come chiave l'hash stesso (in chiaro)... in realtà lo scopo di quest'ultimo passaggio mi sfugge:P
      • Pak scrive:
        Re: Chiave pubblica per decriptare...
        E' incredibile quante false certezze ci siano nel campo della sicurezza informatica. A differenza di altri campi, in cui i non addetti si astengono dall'esternare certezze, nel campo della IT security basta aver installato un antivirus una volta e ci si sente già dei guru! ;-)- Scritto da: Andry
        Si cripta con la chiave pubblica e si decripta
        SOLO con la chiave
        privata.
        Ingenuita' di chi ha scritto l'articolo?
  • Giambo scrive:
    Inutili allarmismi
    Bah, dopo 10 anni di Linux sono ritornato a Windows (Vista) e non ho mai avuto problemi.Non uso firewall, antivirus, antispyware o altro, e in tutti questi mesi non e' sucXXXXX nien%&}!` %%*@$+++NO CARRIER
  • Punto informatic o scrive:
    Pesce d'Aprile
    Fine della storia.... ;-)
  • Durkheim scrive:
    Aiuto !!
    Il mio pc ha iniziato ad emettere strani ronzii... inoltre un olezzo di feci proviene dalla presa d'aria posteriore...Mi sa che ha mangiato troppo Lard Disk
  • entropics scrive:
    soluzione: tenere attivo Windows Update
    chi in questi mesi e anni ha sempre tenuto attivo gli aggiornamenti automatici, non si deve preoccupare di nulla. Infatti Conficker sfrutta una vecchissima falla fixata nel 2008. Chi se lo becca, ben gli sta!
    • pabloski scrive:
      Re: soluzione: tenere attivo Windows Update
      certo e gli altri 20 metodi di diffusione tra cui share di rete e autorun via pendrive usb non esistono eh!?!
    • Energia scrive:
      Re: soluzione: tenere attivo Windows Update
      Se uno ha un firewall software non dovrebbe ricevere un avviso che il programma sta tentando di connettersi? In quel caso, basterà bloccarlo e renderlo inservibile (anche se presente).
      • Skywalker scrive:
        Re: soluzione: tenere attivo Windows Update
        Secondo te, un malware in grado di patchare la vulnerabilità da lui stesso usata, che firma i pacchetti di aggiornamento con una chiave a 4096 bit, che usa domini dinamici e reti P2P decentrate, che si cripta su più livelli, si installa a livello utente e SOPRA un personal firewall?Conficker non è fatto da un cracker adolescente in un giorno di noia. E' un "prodotto" ben ingegnerizzato, scritto da esperti per usi lucrativi.
        • nome e cognome scrive:
          Re: soluzione: tenere attivo Windows Update
          - Scritto da: Skywalker
          Secondo te, un malware in grado di patchare la
          vulnerabilità da lui stesso usata, che firma i
          pacchetti di aggiornamento con una chiave a 4096
          bit, che usa domini dinamici e reti P2P
          decentrate, che si cripta su più livelli, si
          installa a livello utente e SOPRA un personal
          firewall?

          Conficker non è fatto da un cracker adolescente
          in un giorno di noia. E' un "prodotto" ben
          ingegnerizzato, scritto da esperti per usi
          lucrativi.Resta il fatto che...non puo' passare dalla rete senza che il firewall ti avvisi : prova.
          • darshan scrive:
            Re: soluzione: tenere attivo Windows Update
            Non sarebbe il primo virus che si inocula dentro un proXXXXX di sistema...
    • AHAH scrive:
      Re: soluzione: tenere attivo Windows Update
      - Scritto da: entropics
      chi in questi mesi e anni ha sempre tenuto attivo
      gli aggiornamenti automatici, non si deve
      preoccupare di nulla. AHAHAHAHAHAH!
  • FeliceC scrive:
    Conficker e FoolDns
    Fa piacere vedere che anche Punto Informatico si sia accorto di FoolDns, che come italiano vedo un pochino cone nostro fiore all'occhiello! (PS sono betatester da novembre).Effettivamente fooldns.com si è premunito di bloccare circa 50000 siti facenti capo a conficker, ma mi sembra limitante citarlo solo per quello!!!!Fooldns è nato per proteggere la privacy di chi naviga e il risultato è un web senza pubblicità e tracciamenti, e ora anche senza conficker!Provatelo, è la migliore pubblicità che posso farvi: http://fooldns.com/beta.html
    • FeliceC scrive:
      Re: Conficker e FoolDns
      - Scritto da: FeliceC
      Fa piacere vedere che anche Punto Informatico si
      sia accorto di FoolDns, che come italiano vedo un
      pochino cone nostro fiore all'occhiello! (PS sono
      betatester da
      novembre).Un altro betatester qui. Confermo l'impressione, anche se penso che Conficker si rivelerà la più grande bufala dell'anno :)Ma vedere il web senza pubblicità da tutti i browser senza plugin è impagabile! :)
      • Anonymous scrive:
        Re: Conficker e FoolDns
        Bravo XXXXXXXX, due messaggi dallo stesso account... -_-Complimentoni! Chi ti paga, quelli di FoolDns?!?!!?
        • wizzolo scrive:
          Re: Conficker e FoolDns
          - Scritto da: Anonymous
          Bravo XXXXXXXX, due messaggi dallo stesso
          account...
          -_-
          Complimentoni! Chi ti paga, quelli di
          FoolDns?!?!!?il servizio è valido, ma cavolo dallo stesso account un commento del genere scredita il lavoro delle persone dietro quel progetto.Resta il fatto che c'è anche una controversia da parte di chi sui blog vive di pubblicità, utilizzando fooldns infatti non si vedrebbe più la pubblicità .Ciao e buon lavoro a tutti.
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Conficker e FoolDns
        contenuto non disponibile
        • pippo de pippis scrive:
          Re: Conficker e FoolDns

          La pluralità che risponde al nome FeliceC,
          dovrebbe sapere che qualsiasi servizio nasca in
          Italia dovrà fare i conti con la facilità di
          censura che circola
          qui.
          Per esempio, FoolDNS fitlra i domini di gioco
          online? filtra i siti illegali di altro
          genere?
          Se la risposta è no, vi possono chiudere in men
          che non si
          dica.
          E la risposta è necessariamente no, visto che
          le'elnco dei siti illegali è segreto e viene
          comunicato solo agli
          ISP.la legge, afaik, prevede l'obbligo di filtraggio per i fornitori di connettivita', fooldns non offre connettivita' ma solo il servizio di dns, quindi e' esclusa dal filtraggio. In piu', i siti attualmente bloccati sono quelli indicati sul sito pubblico www.aams.it relativi al gioco d'azzardo, il filtraggio di quelli pedoXXXXX, segreti, non e' ancora attivo.
    • spammer scrive:
      Re: Conficker e FoolDns
      Tutto molto bello, però almeno mettete nel sito anche le istruzioni per Linux.Non costa nulla.Forse allora si potrà parlare di orgogli e orgogliosi.Senza polemica e con rispetto.Saluti
      • Anonymous scrive:
        Re: Conficker e FoolDns
        - Scritto da: spammer
        Tutto molto bello, però almeno mettete nel sito
        anche le istruzioni per
        Linux.
        Non costa nulla.A parte che c'è il link, lo sai CAMBIARE UN DNS su Linux?O lo usi solo per fare figo?/etc/resolv.conf ti dice qualcosa?
        • spammer scrive:
          Re: Conficker e FoolDns
          Link, dove?http://fooldns.com/beta.htmlTu lo sai cambiare un dns in win xp/vista?O li usi solo per fare il figo?E su tiger e Leopard?O parli solo per dar fiato alla bocca?
        • w la cantina scrive:
          Re: Conficker e FoolDns
          - Scritto da: Anonymous
          A parte che c'è il link, lo sai CAMBIARE UN DNS
          su
          Linux?
          O lo usi solo per fare figo?

          /etc/resolv.conf ti dice qualcosa?Ecco.Questo è l'esempio di come NON si deve approcciare verso quegli utenti volenterosi che approcciano a linux da un punto di vista unicamente desktop.Senza fare processi alle intenzioni, la domanda è lecita, in fin dei conti.Attenzione allo snobismo strisciante...
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Conficker e FoolDns
          contenuto non disponibile
      • w la cantina scrive:
        Re: Conficker e FoolDns
        Chi usa linux deve saper cambiare dns a occhi chiusi :DA parte gli scherzi, se hai a disposizione un network manager è un gioco da ragazzi, nè più nè meno di quello che fai su sistemi windows.Altrimenti devi modificare il file resolv.conf.
        • spammer scrive:
          Re: Conficker e FoolDns
          Ehm....so come si cambia il dns in Linux.La mia era una provocazione. Ma forse non s'era capito.Poi se qualcuno arriva e sbrocca di testa ... che ci vuoi fare....
          • w la cantina scrive:
            Re: Conficker e FoolDns
            - Scritto da: spammer
            Ehm....

            so come si cambia il dns in Linux.

            La mia era una provocazione. Ma forse non s'era
            capito.

            Poi se qualcuno arriva e sbrocca di testa ... che
            ci vuoi
            fare....Sì, l'avevo immaginato :)Nel commento precedente (http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2590533&m=2590811#p2590811), i "processi alle intenzioni" si riferivano appunto ad una piccola trolleggiata occulta ;)Sono le reazioni alla tua provocazione che mi hanno lasciato un pò... così.
      • Anonymous scrive:
        Re: Conficker e FoolDns
        - Scritto da: spammer
        Tutto molto bello, però almeno mettete nel sito
        anche le istruzioni per
        Linux.
        Non costa nulla.
        Senza polemica e con rispetto.Ma scusa, ci sono... Nella parte di istruzioni vedo chiaramente:Indicazioni per Linux: vi /etc/resolv.confCioè, lanciare VI (editor di testi) per modificare il file /etc/resolv.confMi pare sia ok, no?Ok, forse un po' criptico, ma ok.Anon :D
        • autenticato scrive:
          Re: Conficker e FoolDns
          Amico, sinceramente non capisco se sei o meno la stessa persona che scrive sopra e cosa vai cercando.vi /etc/resolv.conf (e se non ho vi installato, nano va bene? Sul desk posso con gedit? kate? kwrite? mousepad?) .... eppoi ? Cosa modifichi/scrivi?Guarda che a noi non la dai mica a bere con questo Fool non so che cosa. Te la canti e suoni da solo.Fai il bravo eh.
      • nome scrive:
        Re: Conficker e FoolDns
        - Scritto da: spammer
        Tutto molto bello, però almeno mettete nel sito
        anche le istruzioni per
        Linux.

        Non costa nulla.

        Forse allora si potrà parlare di orgogli e
        orgogliosi.

        Senza polemica e con rispetto.

        SalutiIl fatto e' che ci si aspetta che un utonto windows e soprattutto Mac (che usa un sistema *BSD, ma sputa sulla comunita *unix...) sappiano si e no accendere il computer...ma da uno user *unix ci si aspetta un MINIMO di gestione dei files di configurazione della macchina...Saluti
    • takko scrive:
      Re: Conficker e FoolDns
      Aranzulla però se lo potevano pure risparmiare...http://fooldns.com/screenshot.html
      • Anonymous scrive:
        Re: Conficker e FoolDns
        - Scritto da: takko
        Aranzulla però se lo potevano pure risparmiare...
        http://fooldns.com/screenshot.htmlSecondo me è ironico :)Io, per lo meno, mi ci sono scatafasciato... .:)Anon
    • a n o n i m o scrive:
      Re: Conficker e FoolDns
      - Scritto da: FeliceC
      Fa piacere vedere che anche Punto Informatico si
      sia accorto di FoolDns, che come italiano vedo un
      pochino cone nostro fiore all'occhiello! (PS sono
      betatester da
      novembre).

      Effettivamente fooldns.com si è premunito di
      bloccare circa 50000 siti facenti capo a
      conficker, ma mi sembra limitante citarlo solo
      per
      quello!!!!
      Fooldns è nato per proteggere la privacy di chi
      naviga e il risultato è un web senza pubblicità e
      tracciamenti, e ora anche senza
      conficker!

      Provatelo, è la migliore pubblicità che posso
      farvi:
      http://fooldns.com/beta.htmlahem, scusassero siori, ma a me e a molti altri questa storia di fooldns sa di truffa da un kilometro di distanza.direttamente dal sito dei furbastri:Come guadagnate? Per continuare a manutenere e implementare la struttura otteniamo revenues da: * La concessione a terzi dei dati aggregati anonimi (non abbiamo gli IP, ricordate) delle statistiche di eliminazione e di richeste DNS che otteniamo: esse rappresentano un campione significativo dell'Utilizzo del Web e della penetrazione di mercato dei differenti Players del mercato della vendita di spazi Online. Siamo in grado di fornire informazioni dettagliate sul numero di banner erogati dal singolo network di pubblicità ai nostri utenti e, contemporaneamente, possiamo dare dati precisi sui siti più richiesti al nostro server DNS. Ribadiamo, il tutto in forma anonima ed aggregata. In termini semplici significa che conosciamo la popolarità dei siti web e la popolarità dei vari network pubblicitari. che in termini semplificati significa: sostituiamo [o anche solo ne abbiamo la possibilità ] i banner degli altri con i nostri oltre al fatto che vendiamo statistiche ("a chi?" viene da chiedersi)...inoltre a gestire il tutto è una srl quando basterebbe una org o una common-corp......è tutto molto, molto fumoso, se volete bloccare gli ads basta adblock o un privproxy, perchè consegnare la privacy a dei perfetti sconosciuti? chi garantisce che siano differenti dagli altri?
      • Anonymous scrive:
        Re: Conficker e FoolDns
        - Scritto da: a n o n i m o
        che in termini semplificati significa:
        sostituiamo [o anche solo ne abbiamo la
        possibilità ] i banner degli altri con i
        nostri oltre al fatto che vendiamo
        statistiche ("a chi?" viene da
        chiedersi)...Che in termini semplicistici significa la migliore policy sulla privacy che abbia mai letto!Dice esattamente quali dati hanno, non si nascondono sopra nessun giro di parole. Dicono esattamente le cose come stanno...E dicono precisamente che vendono i dati. Anche prima, mi pare di capire, di averli veramente venduti.
        inoltre a gestire il tutto è una srl
        quando basterebbe una org o una
        common-corp...Dici? Non credo che a questi tizi costerebbe molto una ORG di "facciata" e credo, invece, che il fatto di mantenerla SRL li obblighi a molti più XXXXXX che non scorporare in una ONG di comodo.Io di qualcuno che mette sulle cose che scrive la faccia (e la eventuale fedina penale) mi fido :)
        ...è tutto molto, molto fumoso, se volete
        bloccare gli ads basta adblock o un privproxy,
        perchè consegnare la privacy a dei perfetti
        sconosciuti? chi garantisce che siano differenti
        dagli altri?Che siano differenti lo garantisce la legge italiana che da a loro, come SRL, tutta una serie di controlli e soprattutto di possibilità di denuncia. Anche con un capofila responsabile in primis penale.In una ORG vallo a prendere il "capoccia"...E per il resto io l'ho iniziato ad usare stamane e devo dire che avere su TUTTI i client (anche su Iphone) un sistema anti tracciamento a costo di setup zero, velocissimo (sarà perchè hanno pochi clienti, ma è + veloce di OpenDns) e a prova di XXXXXXXXXX piace assai...Oltretutto ho controllato e non fa cose schifide alla vecchio OpenDns come risolvere domini inesistenti e XXXXXXX del genere.Direi che per chi non usa Firefox ma INternet Explorer è una alternativa validissima...IMVVVVHO, ovviamente.
        • a n o n i m o scrive:
          Re: Conficker e FoolDns
          - Scritto da: Anonymous
          - Scritto da: a n o n i m o

          che in termini semplificati significa:

          sostituiamo [o anche solo ne abbiamo la

          possibilità ] i banner degli altri con i

          nostri oltre al fatto che vendiamo

          statistiche ("a chi?" viene da

          chiedersi)...

          Che in termini semplicistici significa la
          migliore policy sulla privacy che abbia mai
          letto! :per me è la policy più prolissa ed indiretta che io abbia mai visto...parla parla e alla fine non spiega un cacchio.
          Dice esattamente quali dati hanno, non si
          nascondono sopra nessun giro di parole. Dicono
          esattamente le cose come
          stanno... :oma dove???????????dove'è scritto che "rivendiamo gli spazi dei banner degli altri"?
          E dicono precisamente che vendono i dati. Anche
          prima, mi pare di capire, di averli veramente
          venduti.
          si ma a chi li vendono?e che dati sono?e perchè la menano tanto sull'etica del "non fatevi tracciare, brutti ISP/adserver cattivi" quando loro fanno la stessa identica cosa ?

          inoltre a gestire il tutto è una srl

          quando basterebbe una org o una

          common-corp...

          Dici? Non credo che a questi tizi costerebbe
          molto una ORG di "facciata" e credo, invece, che
          il fatto di mantenerla SRL li obblighi a molti
          più XXXXXX che non scorporare in una ONG di
          comodo.ahem scordi che una ORG è senza fini di guadagno mentre una srl è dichiaratamente a fini di lucro , se tu non ci vedi la differenza mi sa che non hai bene in mente come funzioni la cosa...
          Io di qualcuno che mette sulle cose che scrive la
          faccia (e la eventuale fedina penale) mi fido
          :)ma che stai a dire? in italia non c'è nemmeno l'ombra di legislazione apposita, siamo il terzo mondo per quello che riguarda le "wired-leggi"questi non rischiano nulla per il semplice motivo che non esiste la legge;...eticamente parlando invece è tutta un'altra cosa, si chiama "truffa" o anche "furto".

          ...è tutto molto, molto fumoso, se volete

          bloccare gli ads basta adblock o un privproxy,

          perchè consegnare la privacy a dei perfetti

          sconosciuti? chi garantisce che siano differenti

          dagli altri?

          Che siano differenti lo garantisce la legge
          italiana che da a loro, come SRL, tutta una serie
          di controlli e soprattutto di possibilità di
          denuncia. Anche con un capofila responsabile in
          primis
          penale.
          In una ORG vallo a prendere il "capoccia"...
          v sopra.btw la common-corp non avendo nemmeno una struttura "piramidale" sostituisce questo problema alla fonte.
          E per il resto io l'ho iniziato ad usare stamane
          e devo dire che avere su TUTTI i client (anche su
          Iphone) un sistema anti tracciamento a costo di
          setup zero, velocissimo (sarà perchè hanno pochi
          clienti, ma è + veloce di OpenDns) e a prova di
          XXXXXXXXXX piace
          assai...
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)scusa ma come li misuri i tempi di risposta dei dns?e anche se fosse, 10ms in più non li vedi nemmeno ad occhio umano!(peraltro: con adblock non mandi nemmeno il pacchetto , con opendns/fooldns/CIAdns/etc invece si. in termini -poco seri- di velocità allora adblock batte chiunque)
          Oltretutto ho controllato e non fa cose schifide
          alla vecchio OpenDns come risolvere domini
          inesistenti e XXXXXXX del
          genere.
          mai sucXXXXX.
          Direi che per chi non usa Firefox ma INternet
          Explorer è una alternativa
          validissima...mah... peerguardian, privoxy o un semplice phlayer3 sono alternative , questo invece è banalissimo business spacciato come "eticamente corretto" (ma di etico ha ben poco).

          IMVVVVHO, ovviamente.perdonami ma personalmente dubito parecchio che il tuo sia un parere disinteressato.
          • MiC_ scrive:
            Re: Conficker e FoolDns
            - Scritto da: a n o n i m o
            perdonami ma personalmente dubito parecchio che
            il tuo sia un parere
            disinteressato.Quoto, puzza parecchio anche a me di propaganda...
  • Nonsisamai scrive:
    E' il miglior antivirus
    Se davvero impedisce a tutti gli altri malware di installarsi sul PC ospite allora funziona come e forse meglio dei migliori antivirus. Lo tieni in funzione dopo esserti assicurato che non si possa diffondere e non possa far danni al PC et voila il gioco è fatto! :D
    • ALAN scrive:
      Re: E' il miglior antivirus
      verissimo.Se non è un'ingenuità di chi ha redatto l'articolo è un chiaro esempio di come l'industria dell'antivirus sia marcia..Io addirittura non escluderei un certo attivismo nella diffusione di virus (innocui ma fastidiosi) proprio da parte delle società proprietarie degli antivirus, in modo da incentivare la gente a comprare i loro prodotti.
      • Grande Saggio scrive:
        Re: E' il miglior antivirus
        Ma dai. E' ovvio che conFicker non è in grado di impedire in assoluto qualsiasi infezione al PC. L'articolista voleva dire, impedisce ad altri malware di infettare il PC SFRUTTANDO LA STESSA FALLA DA LUI USATA e lo fa applicando una patch modificata.
        • Tukler scrive:
          Re: E' il miglior antivirus
          Ovvero rende impossibile l'eventuale disinfezione di massa attraverso un worm benigno che sfrutti la stessa vulnerabilità (raggiungendo quindi gli stessi computer già raggiunti da conficker).Se è questo lo scopo della mossa, sta gente è preoccupantemente furba...
    • markoer scrive:
      Re: E' il miglior antivirus
      - Scritto da: Nonsisamai
      Se davvero impedisce a tutti gli altri malware di
      installarsi sul PC ospite allora funziona come e
      forse meglio dei migliori antivirus.[...]No, impedisce soltanto la propagazione di altro malware che sfrutta la stessa vulnerabilità (MS-067). Questo principalmente serve a sè stesso - impedisce che le vecchie versioni ci Conficker si diffondano al posto di quella nuova.Lo fa, patchando in memoria la DLL con il bug.Tutto il resto del malware che si propaga in altri modi continui a beccartelo comunque.Cordiali saluti
  • MeX scrive:
    uffa...
    oggi niente FUD e troll pro microsoft sul forum di PI??
    • w la cantina scrive:
      Re: uffa...
      Inutile sprecare le forze.Giustamente il sospetto che sia un pesce d'aprile è ancora troppo forte :)
    • anonimo scrive:
      Re: uffa...
      - Scritto da: MeX
      oggi niente FUD e troll pro microsoft sul forum
      di
      PI??parli proprio tu che sei un troll macaco??
  • dovella scrive:
    Security Blog
    Feliciano I.http://tinyurl.com/dfdr3q
    • Larry scrive:
      Re: Security Blog
      - Scritto da: dovella
      Feliciano I.
      http://tinyurl.com/dfdr3qe io che ho un Mac come faccio?
      • Ciano scrive:
        Re: Security Blog
        - Scritto da: Larry
        - Scritto da: dovella

        Feliciano I.

        http://tinyurl.com/dfdr3q

        e io che ho un Mac come faccio?Da qualche parte è descritta la procedura per l'installazione manuale dalla patch MS. (rotfl)
      • markoer scrive:
        Re: Security Blog
        - Scritto da: Larry
        e io che ho un Mac come faccio?Bell'Avatar!
  • Dario scrive:
    linux!!
    un motivo in più per passare a linux, dove una cosa del genere "stenta" a nascere. Se è vero che la maggiorparte degli utenti ha windows ed è per windows che si scrivono la maggior parte dei virus, è anche vero che Linux sta su router e migliaia di server. E cose del genere non succedono "quasi" mai o si riescono a risolvere più facilmente. Il codice sta la e tutti possono aggiustarlo/sistemare la faccenda.
    • Bill Gates scrive:
      Re: linux!!
      Ok. Passiamo tutti a Linux stamattina. Sotto con i Kernel. Forza con quegli ubuntu!A che punto siamo con le distro?!
    • iome scrive:
      Re: linux!!
      se l'80% utilizzasse linux i virus sarebbero creati per linux e non per windows ... ovvio no?
      • Luther Blisset scrive:
        Re: linux!!

        se l'80% utilizzasse linux i virus sarebbero creati per
        linux e non per windows ... ovvio no?No.Quale parte di "Linux sta su router e migliaia di server" non ti è chiara?Linux è installato su migliaia di web-server, mail-server e router.Macchine costantemente connesse a internet ed esposte ad attacchi e bug interni.Ciò nonostante funziona meglio di tanti altri.Puoi dire lo stesso di uindou?
        • Gianluca70 scrive:
          Re: linux!!
          Migliaia di server vs milioni di PC, forse miliardi ... La matematica dice "almeno 3 ordini di grandezza" di differenza ...E a proposito di affidabilità e resistenza agli attacchi, ho personalmente visto siti apache/linux hackati e poi usati per spargere virus, ma ovviamente non diciamolo troppo in giro...
      • Cant scrive:
        Re: linux!!
        Fantastico!!!Proprio l'altro giorno mi sono detto, XXXXX adesso windows lo uso solo per giocare, gli ho lasciato proprio una partizioncina da 20gb.Mi sento decisamente meglio ora che ubuntu occupa l'80% del mio computer :)Sono in fremito... sto aspettando la 9.04!!!
        • Nome e cognome scrive:
          Re: linux!!

          Proprio l'altro giorno mi sono detto, XXXXX adesso windows
          lo uso solo per giocare, gli ho lasciato proprio una
          partizioncina da 20gb.
          Mi sento decisamente meglio ora che ubuntu occupa l'80% del
          mio computerSorrideBeh, leggendo questo forum ci sono circa una decina persone che passano a linux quotidianamente (o almeno millantano)... ma se davvero fosse così, cavolo tra neanche un anno linux avrà il 50% del mercato desktop in itaGlia!
          • pabloski scrive:
            Re: linux!!
            si ma la popolazione complessiva di PI rappresenta lo 0.00000001% del totale degli utonti italioti
          • panda rossa scrive:
            Re: linux!!
            - Scritto da: pabloski
            si ma la popolazione complessiva di PI
            rappresenta lo 0.00000001% del totale degli
            utonti
            italiotiMa la popolazione di PI dovrebbe essere dotata di maggior quantita' di cervello rispetto all'utonto medio italiano, e tra i lettori di PI ci sono anche quelli che sistemano il PC all'amico/parente/conoscente che appartiene all'insieme dell'utonza media/spettatori del GF/consultatori di TGCOM.E spesso e volentieri l'intervento di rimozione del conficker dal PC dei suddetti utonti consiste nel brasa-disco-et-installa-ubuntu.
          • pabloski scrive:
            Re: linux!!
            eh lo so, ma poi ti chiamano perchè il gf in streaming vuole silverlight e loro con moonlight non riescono a vederlo a tutto schermoci mancava solo la RAI con lo scherzetto che c'ha fatto e poi pretendono il canone, in galera li manderei
      • mythsmith scrive:
        Re: linux!!

        se l'80% utilizzasse linux i virus sarebbero
        creati per linux e non per windows ... ovvio
        no?Che me ne frega, fino a quando linux non ha l'80% di utenti io lo uso in tutta sicurezza!Poi, se veramente la tua teoria è corretta (utenti=virus), mi preoccuperò di migrare ad un altro sistema che abbia meno del 10% di utenti.Semplice no? Lo strumento migliore al momento giusto.
        • nome e cognome scrive:
          Re: linux!!

          Semplice no?
          Lo strumento migliore al momento giusto.Non ti é mai passato per la testa che se lo usano in pochi c'è un motivo? Comuqnue ti do un consiglio, comprati un C64... niente virus, non lo userà più nessuno e alla fine ci fai le stesse cose che fai con linux.
          • pabloski scrive:
            Re: linux!!
            bravo si vede che conosci linuxe si vede che hai informazioni totalmente sballate, visto che linux è l'OS più diffuso sulla faccia della terra
          • nome e cognome scrive:
            Re: linux!!
            - Scritto da: pabloski
            bravo si vede che conosci linux

            e si vede che hai informazioni totalmente
            sballate, visto che linux è l'OS più diffuso
            sulla faccia della
            terraAnche il C64 ce ne sono milioni nelle cantine, come linux.
          • w la cantina scrive:
            Re: linux!!
            Dai, puoi fare di meglio.Ti dò una mano.C'è la compilazione del kernel, leggere i FM e le app che non funzionano mai.
          • jojob scrive:
            Re: linux!!
            - Scritto da: nome e cognome

            Semplice no?

            Lo strumento migliore al momento giusto.

            Non ti é mai passato per la testa che se lo usano
            in pochi c'è un motivo?Si, ci sono 2 buoni motivi:1 - non lo sanno usare2 - non possono usarlo

            Comuqnue ti do un consiglio, comprati un C64...
            niente virus, non lo userà più nessuno e alla
            fine ci fai le stesse cose che fai con
            linux.Ecco... tu entri di diritto nel primo caso.
          • mythsmith scrive:
            Re: linux!!
            Quale parte dell'affermazione: IO LO USO non ti è chiara?Lo uso per soddisfare tutto i miei bisogni informatici.Dal lavoro al tempo libero.Se non puoi, non sai, non vuoi usarlo, non è un problema mio. Ti ho solo spiegato perché, dal mio punto di vista, il motivo per cui ci sono pochi virus sia del tutto insignificante .C'è poco interesse a scriverne?La base di utenza è troppo evoluta per cascarci?È intrinsecamente più sicuro?È un progetto benedetto da Allah?È catto-marx-fascista?Chissenefrega!
    • Paolo scrive:
      Re: linux!!
      Linux è gratuito, linux è bello, linux è buono, linux è figo, chi usa linux fa tutto e meglio....Ho sentito di uno che usa Linux che riesce a scaccolarsi senza usare le dita delle mani....Un'altro ha inserito il cd di ubuntu nel navigatore della sua auto e l'auto ha preso coscienza di se...Linux fa i miracoli e salverà il mondo...
      • w la cantina scrive:
        Re: linux!!
        - Scritto da: Paolo
        Linux è gratuito, linux è bello, linux è buono,
        linux è figo, chi usa linux fa tutto e
        meglio....
        Ho sentito di uno che usa Linux che riesce a
        scaccolarsi senza usare le dita delle
        mani....
        Un'altro ha inserito il cd di ubuntu nel
        navigatore della sua auto e l'auto ha preso
        coscienza di
        se...
        Linux fa i miracoli e salverà il mondo... :D
        • kibbuz scrive:
          Re: linux!!
          si bello..ma è di una noia mortale. certo se non hai niente da fare tutto il giorno è bello per ogni XXXXXta metterti a cercare nei forum un modo per risolverla
          • comeno scrive:
            Re: linux!!
            Perché con Windows tempo non ne perdi?Windows va bene se lo installi e lo lasci cosi com'è col cavo di rete scollegato.E' unaXXXXXta. Ma appena ti colleghi alla rete e inizi a installare programmi iniziano i caxxi.Rallenta a vista d'occhio.Poi, il tempo passato a guardare il mulo chiedendoti quanto ci metterà a scaricare il tuo XXXXXshop crakkerellato per benino? O non è tempo perso questo?E la ricerca e il cracking di sw antivirus, firewall, antispyware e altre amenità simili?E cercare di recuperare una macchina che improvvisamente e inspiegabilmente reboota all'infinito? Caxxo, fino a ieri funzionava alla perfezione.E il formattone trimestrale, d'obbligo se installi tanta di quella roba da essere costretto ad aumentare la risoluzione del monitor per farci stare tutto nello schermo?Tutta roba per cui uno nasce "imparato"? Cioè tu installi l'OS e sta roba la fa al posto tuo Ballmer?.E tutto questo magari lo trovi pure divertente.Se il tempo impiegato ha un valore, meglio spenderlo per fare altro, compreso imparare come funziona Linux. Almeno sei sicuro che verrai ripagato.
          • w la cantina scrive:
            Re: linux!!
            Dai...Non vale nemmeno la pena di rispondere a questi tonti trolloni.Sempre la solita storia, solite menate...
          • nome e cognome scrive:
            Re: linux!!
            - Scritto da: comeno
            Perché con Windows tempo non ne perdi?
            Poi, il tempo passato a guardare il mulo
            chiedendoti quanto ci metterà a scaricare il tuo
            XXXXXshop crakkerellato per benino? O non è tempo
            perso
            questo?
            LOL???
          • kibbuz scrive:
            Re: linux!!
            Ci sono due categorie di persone:Quelle che non sanno usare il pc o che hanno conoscenze di base. Questa categoria non può usare linux (se volete se ne può discutere, ma il contadino linux non lo riesce ad usare, windows, per quanto orribile, si).La seconda categoria è delle persone che hanno la consapevolezza di quello che fanno con un pc e hanno abbastanza conoscenze.Questa categoria di certo non non si mette ad installare programmi a caso su windows che rallentano il pc e se li installa sa come rimuoverli senza appesantire il sistema.La velocità del mulo non è di certo un problema di windows...e poi non sono in pochi i linuxisti che fanno girare utorrent con wine......!Ricerca di antivirus firewall?? a parte che sono inutili se non vai a cacciarti nelle profondità dei siti XXXXX e stai un po' attento a dove clicchi. comunque ti installi il tuo avast free e hai finito.Se windows inspiegabilmente si mette a rebootare un motivo ci sarà. e non dirmi che non hai mai dovuto reinstallare una qualunque distro di linux perchè hai fatto una XXXXXXX.se lo sai usare windows di tempo non perdi. invece linux non lo saprai mai usare abbastanza e ci sarà sempre un'anomalia mai successa a nessun altro da cui non saprai come uscire.Detto questo aggiungo che odio windows ed molte cose sono fatte veramente male, ma linux non è un'alternativa. Certo che se hai molto tempo libero e un po' di passione ti metti li e impari ad usare linux e riesci ad avere tutto personalizzato come vuoi.Sinceramente uso win per lavorare, giocare e andare in internet e linux non potrebbe di certo rendermi la vita più facile. Xp alla fine è stabile. ha i suoi difetti ma è tutt'altro che inusabile. Il fatto che molte cose siano blindate non è per forza uno svantaggio, anzi.
          • Enrico scrive:
            Re: linux!!
            Se magari comperi computer con hardware di aziende serie che fanno hardware che su linux ci gira :D. Non per dire, ma non serve che l'azienda faccia il driver per l'hardware che produce, basta che collabori un po' con gli sviluppatori del kernel. Ovviamente ci sono esempi virtuosi come intel che paga la tungsten graphics (l'azienda che produce mesa, un'implementazione di openGl per linux) per fare il driver open source delle sue schede grafiche per linux, e vanno da Dio!In sintesi, se comperi un scheda wireless broadcom non ti lamentare se poi devi imprecare in cinese per farla funzionare (anche se su ubuntu il + delle volte va da sola), compra una atheros!
      • pabloski scrive:
        Re: linux!!
        di sicuro ti eviterà di veder sparire i tuoi risparmi a causa di un cracker rumeno o ucraino
        • nome e cognome scrive:
          Re: linux!!
          - Scritto da: pabloski
          di sicuro ti eviterà di veder sparire i tuoi
          risparmi a causa di un cracker rumeno o
          ucrainoQuali risparmi? Se usi linux significa che il 99% della tua vita è speso a cercare howto e il restante 1% a ricompilare.
          • Skywalker scrive:
            Re: linux!!
            Fermo ad una Slackware del 1994, vero?
          • nome e cognome scrive:
            Re: linux!!
            - Scritto da: Skywalker
            Fermo ad una Slackware del 1994, vero?No buttato l'ennesimo cd in una imbutu del 2009.
          • pabloski scrive:
            Re: linux!!
            ma non sarai tu negato per i computer?vai torna a giocare a Crysis che è l'unica cosa che sai fare :D
          • nome e cognome scrive:
            Re: linux!!
            - Scritto da: pabloski
            ma non sarai tu negato per i computer?

            vai torna a giocare a Crysis che è l'unica cosa
            che sai fare
            :DPeccato tu non possa col tuo OS!
          • mbohpz scrive:
            Re: linux!!
            http://hackheads.blogspot.com/2008/01/crysis-su-linux.html
          • pabloski scrive:
            Re: linux!!
            uahahahha bello, gli hai bloccato la crescita :D
          • kibbuz scrive:
            Re: linux!!
            Ma l'hai letto il post almeno?Devi farti delle menate allucinanti per ottenere un crysis con "Può succedere che il gioco non funzioni correttamente, io lo ho testato con wine 0.9.52 e ancora vedo parecchie bug visive".E non so come possano essere le prestazioni...Bello e comodo!
      • beebox scrive:
        Re: linux!!
        - Scritto da: Paolo
        Linux è gratuito, linux è bello, linux è buono,
        linux è figo, chi usa linux fa tutto e
        meglio....
        Ho sentito di uno che usa Linux che riesce a
        scaccolarsi senza usare le dita delle
        mani....Forse perchè chi usa linux ha altre protuberanze sufficientemente estese ;-) E relativi attributi in proporzione. Anche quello è un bel vantaggio, no ?
        • nome e cognome scrive:
          Re: linux!!
          - Scritto da: beebox
          - Scritto da: Paolo

          Linux è gratuito, linux è bello, linux è buono,

          linux è figo, chi usa linux fa tutto e

          meglio....

          Ho sentito di uno che usa Linux che riesce a

          scaccolarsi senza usare le dita delle

          mani....

          Forse perchè chi usa linux ha altre protuberanze
          sufficientemente estese ;-) E relativi attributiLe corna?
          in proporzione. Anche quello è un bel vantaggio,
          no
          ?Se combatti in un'arena sicuro...
        • Antonio Macchi scrive:
          Re: linux!!
          - Scritto da: beebox
          - Scritto da: Paolo

          Linux è gratuito, linux è bello, linux è buono,

          linux è figo, chi usa linux fa tutto e

          meglio....

          Ho sentito di uno che usa Linux che riesce a

          scaccolarsi senza usare le dita delle

          mani....

          Forse perchè chi usa linux ha altre protuberanze
          sufficientemente estese ;-) E relativi attributi
          in proporzione. Anche quello è un bel vantaggio,
          no
          ?Ti credo, con tutto il tempo che passate ad allungarvelo manualmente... eh, brutta cosa la cantina...
      • nome scrive:
        Re: linux!!
        - Scritto da: Paolo
        Linux fa i miracoli e salverà il mondo...XXXXX!! C'e' voluto un decennio, ma gli utonti iniziano ad aprire gli occhi!!!
    • Skywalker scrive:
      Re: linux!!
      - Scritto da: Dario
      un motivo in più per passare a linux, dove una
      cosa del genere "stenta" a nascere. Se è vero che
      la maggiorparte degli utenti ha windows ed è per
      windows che si scrivono la maggior parte dei
      virus, è anche vero che Linux sta su router e
      migliaia di server. E cose del genere non
      succedono "quasi" mai o si riescono a risolvere
      più facilmente. Il codice sta la e tutti possono
      aggiustarlo/sistemare la
      faccenda.Bah, stando agli studi di Team Cymru il 97% dei malware si fermano davanti a privilegi utente e password di amministrazione robuste.Se passiamo tutti a Linux, ma poi navighiamo come root con password [blank], non credo che ci vorrà molto a trovarsi nella stessa situazione anche con Linux.Le botnet per linux esistono già (quel tuo prudente "quasi mai"...).Fai un test: chiedi ai tuoi amici che usano XP HOME, quanti sanno qual'è la loro password di "Administrator"...Se migrano senza cambiare abitudini... e se invece cambiassero abitudini, allora anche senza migrare...PS. Uso linux dalla Slackware 2.1, comprata negli USA nel 1994....
      • krane scrive:
        Re: linux!!
        - Scritto da: Skywalker
        - Scritto da: Dario

        un motivo in più per passare a linux, dove una

        cosa del genere "stenta" a nascere. Se è vero

        che

        la maggiorparte degli utenti ha windows ed è per

        windows che si scrivono la maggior parte dei

        virus, è anche vero che Linux sta su router e

        migliaia di server. E cose del genere non

        succedono "quasi" mai o si riescono a risolvere

        più facilmente. Il codice sta la e tutti possono

        aggiustarlo/sistemare la

        faccenda.
        Bah, stando agli studi di Team Cymru il 97% dei
        malware si fermano davanti a privilegi utente e
        password di amministrazione robuste.
        Se passiamo tutti a Linux, ma poi navighiamo come
        root con password [blank], non credo che ci vorrà
        molto a trovarsi nella stessa situazione anche
        con Linux.E perche' uno dovrebbe fare una cosa del genere dopo che l'installazione di default o gli fa mettere una pass di root robusta (vedi slack) o gli disabilita del tutto root e gli fa obbligatoriamente mettere una pass per l'utente ?Certo se lo facciamo apposta anche linux si puo' sabotare, ma di default la configurazione e' molto piu' robusta.
        Le botnet per linux esistono già (quel tuo
        prudente "quasi mai"...).
        Fai un test: chiedi ai tuoi amici che usano XP
        HOME, quanti sanno qual'è la loro password di
        "Administrator"...
        Se migrano senza cambiare abitudini... e se
        invece cambiassero abitudini, allora anche senza
        migrare...Avrebbe potuto fare qualcosa Vista, ma microsoft ha fatto scielte sbagliate come puntare ad un UAC annoiante (dalle parole di M$)
        PS. Uso linux dalla Slackware 2.1, comprata negli
        USA nel 1994....Io scaricavo le prime versione su disco !!!
      • panda rossa scrive:
        Re: linux!!
        - Scritto da: Skywalker

        Se passiamo tutti a Linux, ma poi navighiamo come
        root con password [blank], non credo che ci vorrà
        molto a trovarsi nella stessa situazione anche
        con Linux.Di fatto QUALUNQUE installazione di linux ti impedisce di usare il desktop come root e soprattutto ti impedisce di usare una password [blank]
        Le botnet per linux esistono già (quel tuo
        prudente "quasi mai"...).Infatti il mondo e' pieno di router che sono sotto il controllo degli hacker!
        • ads scrive:
          Re: linux!!
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Skywalker



          Se passiamo tutti a Linux, ma poi navighiamo
          come

          root con password [blank], non credo che ci
          vorrà

          molto a trovarsi nella stessa situazione anche

          con Linux.

          Di fatto QUALUNQUE installazione di linux ti
          impedisce di usare il desktop come root e Fedora ?e
          soprattutto ti impedisce di usare una password
          [blank]


          Le botnet per linux esistono già (quel tuo

          prudente "quasi mai"...).

          Infatti il mondo e' pieno di router che sono
          sotto il controllo degli
          hacker!
  • Nome e cognome scrive:
    Intanto alcuni siti
    ...svarionano, come quello di trenitalia per esempio, ma non solo. Sino a ieri tutto ok, oggi stranamente hanno tutti problemi di database et similia.Strano.
    • Ste scrive:
      Re: Intanto alcuni siti
      Il problema al sito di Trenitalia dipende (credo) più che altro dal fatto che hanno lanciato proprio oggi un nuovo sistema tariffario per alcune tipologie di treni.Unitamente a ciò hanno "migliorato" (secondo me in peggio, in quanto è sempre più caotico) le funzionalità di ricerca e grafica del sito (a me va insieme la vista...).E' altamente probabile che in tutto ciò ci sia qualche bug (un paio li ho già notati). Presumo verranno corretti a breve (forse...).Detto questo a livello di database la piattaforma di Trenitalia ha già avuto grossi problemi in passato, solo in parte risolti, visto che si manifestavano in modo improvviso e imprevisto. Il grosso dei problemi credo derivi dall'interfaccia del sito web con il loro sistema di gestione biglietti interno (c.d. Sipax) che non nasce per applicazioni web e quindi credo richieda strumenti di conversione.
      • z f k scrive:
        Re: Intanto alcuni siti
        - Scritto da: Ste[snip]
        Detto questo a livello di database la piattaforma
        di Trenitalia ha già avuto grossi problemi in
        passato, solo in parte risolti, visto che si
        manifestavano in modo improvviso e imprevisto. Il
        grosso dei problemi credo derivi dall'interfaccia
        del sito web con il loro sistema di gestione
        biglietti interno (c.d. Sipax) che non nasce per
        applicazioni web e quindi credo richieda
        strumenti di
        conversione.Interessante. Hai qualche fonte accessibile (link)?Che dbms usano (vocina: "oracolo!" :) )?Circa l'interfacciamento tra il sistema legacy e quello web, non vedo dove stia il problema: non si fa; a meno che non abbiano deciso di evitare di riscrivere tutte le procedure/funzioni, infognandosi in un accrocchio di chiamate incrociate.Altrimenti, basterebbe l'acXXXXX al db.CYA
        • anonimo anonimo scrive:
          Re: Intanto alcuni siti
          - Scritto da: z f k
          Interessante. Hai qualche fonte accessibile
          (link)?
          Che dbms usano (vocina: "oracolo!" :) )?

          Circa l'interfacciamento tra il sistema legacy e
          quello web, non vedo dove stia il problema: non
          si fa; a meno che non abbiano deciso di evitare
          di riscrivere tutte le procedure/funzioni,
          infognandosi in un accrocchio di chiamate
          incrociate.
          Altrimenti, basterebbe l'acXXXXX al db.

          CYAÈ arrivato il supergenio. Ma sai almeno di cosa stai parlando?
          • z f k scrive:
            Re: Intanto alcuni siti
            - Scritto da: anonimo anonimo
            - Scritto da: z f k[snip]
            È arrivato il supergenio. Ma sai almeno di cosa
            stai
            parlando?Di applicativi legacy, di applicativi web e di database. Scopo: gestione degli orari, dei biglietti e delle prenotazioni e relativa gestione dei pagamenti.Non credo che all'utente che accede da internet interessi il sistema di annunci dei treni in arrivo e partenza alle stazioni.C'e' altro?Sbaglio? CYA
    • fred scrive:
      Re: Intanto alcuni siti
      Slyck non funziona, ma potrebbe essere solo un loro problema.
  • Nome e cognome scrive:
    ma basta con sti inutili allarmismi
    sento su studio aperto : è la fine di internetsu punto informatico, XXXXXXX analoghe...ma lo volete capire che non succederà mai nie
    • Pinco Pallino scrive:
      Re: ma basta con sti inutili allarmismi
      - Scritto da: Nome e cognome
      sento su studio aperto : è la fine di internet
      su punto informatico, XXXXXXX analoghe...

      ma lo volete capire che non succederà mai niePronto, prontooo, non ti sento pi
    • Nome e cognome scrive:
      Re: ma basta con sti inutili allarmismi
      - Scritto da: Nome e cognome
      sento su studio aperto : è la fine di internetIl vero virus è rete quacchio, che non riusciamo a levarcela dai piedi.
    • Ste scrive:
      Re: ma basta con sti inutili allarmismi
      Vatti a fidare di Studio Aperto...non è un TG...è un rotocalco...fatto pure in maniera approssimativa. E pensare che il fondo lo aveva toccato quando ancora c'era Giordano. Oggi con Mulè è un po' migliorato...il che è tutto dire!Riguardo a PI: il "titolone" attira il pubblico (e quindi la pubblicità). Ma l'articolo mi sembra ben scritto e tutto sommato bilanciato. Cita i possibili rischi, ma getta anche acqua sul fuoco.La verità è che probabilmente poco di certo si sa riguardo a cosa succederà veramente.PS: certo che chi questo worm se lo è inventato è un bel genio...sarebbe utile "portarlo" al servizio dei "buoni" anzichè metterlo al gabbio. Perchè ha si sfruttato una falla...ma poi ci ha messo del suo per renderlo "potente".
    • afiorillo scrive:
      Re: ma basta con sti inutili allarmismi
      Nessuno che guarda il calendario, eh?
  • A F scrive:
    pesce
    in realtà Conficker stesso è il pesce d'aprile
  • WinBuntuMac scrive:
    Conficker devastante
    Conficker è talmente potente, che entra in funzione quando il pc è spento, lo sequestra e lo rivende su Ebay e con i soldi ricavati si compra un Mac.
    • tasso scrive:
      Re: Conficker devastante
      ho sentito dire che nella variante D Conficker sarà in grado di fare il salto di specie, dal PC all'uomo!
    • pabloski scrive:
      Re: Conficker devastante
      in pratica è il Chuck Norris dei malware :D
    • urra scrive:
      Re: Conficker devastante
      - Scritto da: WinBuntuMac
      Conficker è talmente potente, che entra in
      funzione quando il pc è spento, lo sequestra e lo
      rivende su Ebay e con i soldi ricavati si compra
      un
      Mac.azzo ha pure il potere di moltiplicare i soldi quindi?
  • Fante Stoico scrive:
    Ma dalla Cina?
    Nessuna novità da lì? E da tutti gli altri paesi dove si è fatto 1° Aprile da un pezzo?Capisco che l'algoritmo inizia dal 1° Aprile, ma mi aspettavo qualcosina sinceramente...Tipo sangue che esce dalle ADSL, ululati dagli altoparlanti dei PC, materializzazioni di Bin Laden sui monitor che dice che l'ha scritto lui...Ah, sti virus/worm/malware di oggi...
    • pabloski scrive:
      Re: Ma dalla Cina?
      no i cinesi hanno preparato lo champagne per brindare appena l'occidente verrà messo in ginocchio dal malware :D
  • Davide Impegnato scrive:
    Effetto n. 1
    Ahhh! il mio PC si sta progressivamente spegnendo!! lo schermo diventa tutto rosso, le casse gracidano, la tastiera lampeggia!!!! nooooo!!!Pesce: io uso linux ;-)
    • fax scrive:
      Re: Effetto n. 1
      Bravo , io e te siamo a posto, come altri migliaia di utenti =)ma i miei serverini windows? brutti, ma devono resistere fino alla migrazione verso il pinguino..... speriamo in bene... :D
      • pabloski scrive:
        Re: Effetto n. 1
        oddio però, aldilà di conficker, ma affidare dei server a windows è un crimine contro l'umanità :D
    • Andrea scrive:
      Re: Effetto n. 1
      - Scritto da: Davide Impegnato
      Ahhh! il mio PC si sta progressivamente
      spegnendo!! lo schermo diventa tutto rosso, le
      casse gracidano, la tastiera lampeggia!!!!
      nooooo!!!

      Pesce: io uso linux ;-)ahahahah
    • outkid scrive:
      Re: Effetto n. 1
      - Scritto da: Davide Impegnato
      Ahhh! il mio PC si sta progressivamente
      spegnendo!! lo schermo diventa tutto rosso, le
      casse gracidano, la tastiera lampeggia!!!!
      nooooo!!!

      Pesce: io uso linux ;-)allora è tutto nella norma xD
    • nome e cognome scrive:
      Re: Effetto n. 1
      - Scritto da: Davide Impegnato
      Ahhh! il mio PC si sta progressivamente
      spegnendo!! lo schermo diventa tutto rosso, le
      casse gracidano, la tastiera lampeggia!!!!
      nooooo!!!

      Pesce: io uso linux ;-)E' colpa dei maledetti produttori di hardware non del pinguino... questo é l'anno di linux lo sento.
      • Giambo scrive:
        Re: Effetto n. 1
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: Davide Impegnato

        Ahhh! il mio PC si sta progressivamente

        spegnendo!! lo schermo diventa tutto rosso, le

        casse gracidano, la tastiera lampeggia!!!!

        nooooo!!!



        Pesce: io uso linux ;-)

        E' colpa dei maledetti produttori di hardware non
        del pinguino... questo é l'anno di linux lo
        sento.Panda rosso ? Ma si vede benissimo che e' una volpe di fuoco :@ !!!1
    • Skywalker scrive:
      Re: Effetto n. 1
      Più che perché "usi linux", visto che le botnet esistono anche per linux, è perché "usando linux" al 99.99% navighi in internet con privilegi da utente e la tua password di root non è [blank].Forse non è noto a tutti, ma il_97%_ delle infezioni da malware con i soli privilegi utente non si installano...
      • lol scrive:
        Re: Effetto n. 1
        ma anche il 97% del SW non va
        • freax scrive:
          Re: Effetto n. 1
          - Scritto da: lol
          ma anche il 97% del SW non vaora ci dirai i nomi dei programmi, ovviamente
        • mas_160 scrive:
          Re: Effetto n. 1
          - Scritto da: lol
          ma anche il 97% del SW non vaForse non si installa, ma va. E perfino su uindous. Le policy di sicurezza della azienda dove lavoro prevedono che non esistano utenti amministratori sulla propria WS XP, tranne quelli +tonti (leggi helpdesk), e tutti lavorano.Bhè quasi tutti, ma non dipende dai livelli di privilegio con il quale si loggano :)
      • markoer scrive:
        Re: Effetto n. 1
        - Scritto da: Skywalker
        Più che perché "usi linux", visto che le botnet
        esistono anche per linux,Ovvio - ma parliamo della stazione di Command & Control, non certo dei client zombie. Quelli sono tutti Windows...Cordiali saluti
  • freax scrive:
    -0!!
    benvenuto!!!!!! è nato!! yuppi yuppiiiiii!
Chiudi i commenti