HP abbandona le workstation Itanium

Parlando di scarsa domanda del mercato, HP ha abbandonato il settore delle workstation basate su Itanium per focalizzarsi sui sistemi x86 a 64 bit. Intel non si strugge


San Jose (USA) – Per le workstation basate sul processore Itanium di Intel non c’è mercato. A confessarlo è niente meno che uno dei genitori di Itanium, HP , che ha fatto sapere di aver interrotto la vendita di workstation basate su tale chip.

HP ha spiegato che nel settore delle workstation ad alte prestazioni la domanda è oggi guidata dai processori x86 con estensione a 64 bit, un segmento che Intel ha abbracciato solo di recente con il lancio dei primi Xeon Nocona con tecnologia EM64T (Extended Memory 64 Technology). Non sembra del resto un caso che a ridosso di questo debutto, avvenuto circa due mesi fa, HP abbia deciso di interrompere la vendita delle più costose workstation a 64 bit basate su Itanium 2.

La defunta linea di workstation basate su Itanium di HP comprendeva il modello a singolo processore zx2000 e il modello a doppio processore zx6000: entrambi erano stati introdotti nel settembre del 2002.

Sebbene alcuni analisti sostengano che la mossa di HP rappresenti una parziale sconfitta per i piani di Intel, quest’ultima ha voluto minimizzare l’accaduto affermando che il mercato delle workstation non è mai stato un target prioritario per Itanium.

“Del resto – ha affermato un portavoce di Intel – HP era l’unico grande produttore di computer a commercializzare workstation basate su Itanium”.

HP ha tenuto a precisare come le proprie strategie per il mercato dei server Itanium-based non abbiano subito variazioni.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    norton maledetto
    nn si disinstalla più luridooooo
  • Anonimo scrive:
    Esilerante...
    Si parla di falle di un antivirus, e magicamente il link pubblicitario sbrodola la pubblicità di icspi pacco servizio 2 che installa un efficace antivirus..:|Per la serie "potenza dell'informatica"!!:(:(:(
    • Anonimo scrive:
      Re: EsilArante...
      con la "A"- Scritto da: Anonimo
      Si parla di falle di un antivirus, e
      magicamente il link pubblicitario sbrodola
      la pubblicità di icspi pacco servizio
      2 che installa un efficace antivirus..:|
      Per la serie "potenza
      dell'informatica"!!:(:(:(
    • Anonimo scrive:
      Re: Esilerante...
      - Scritto da: Anonimo
      Si parla di falle di un antivirus, e
      magicamente il link pubblicitario sbrodola
      la pubblicità di icspi pacco servizio
      2 che installa un efficace antivirus..:|
      Per la serie "potenza
      dell'informatica"!!:(:(:(veramente si parla di falle di firewall e gateway
    • Anonimo scrive:
      Re: Esilerante...
      - Scritto da: Anonimo
      Si parla di falle di un antivirus, e
      magicamente il link pubblicitario sbrodola
      la pubblicità di icspi pacco servizio
      2 che installa un efficace antivirus..:|
      Per la serie "potenza
      dell'informatica"!!:(:(:(ma quale banner???
  • Anonimo scrive:
    Symantec è Bloatware.
    Con buona pace di AtGuard.
    • Anonimo scrive:
      Re: Symantec è Bloatware.
      Symantec è Bloatware.Con buona pace di AtGuard.umh....ma cosa volete dire ???Non capisco.... =( Parlate troppo difficile.... non è che me lo spiegate'?
      • paulatz scrive:
        Re: Symantec è Bloatware.
        - Scritto da: Anonimo

        Symantec è Bloatware.
        Con buona pace di AtGuard.

        umh....ma cosa volete dire ??? Bloatware . Dicesi B. di software fondamentalmente inutile ed estremamente pesante; nel senso di esoso di risorse, in particolare memoria RAM e tempo di calcolo.
        Non capisco.... =( Parlate troppo
        difficile.... non è che me lo
        spiegate'?
        • Anonimo scrive:
          Re: Symantec è Bloatware.


          umh....ma cosa volete dire ???
          Bloatware. Dicesi B. di
          software fondamentalmente inutile ed
          estremamente pesante; nel senso di esoso di
          risorse, in particolare memoria RAM e tempo
          di calcolo.Intanto ti è sfuggito che si tratta dei 100 e 200, che sono macchinette gialle e non software. Epoi non li fa Symantec, che li rimarca, ma Nexland.Troppa gente che perde una buona occasione per stare zitta...
          • Anonimo scrive:
            Re: Symantec è Bloatware.

            Intanto ti è sfuggito che si tratta
            dei 100 e 200, che sono macchinette gialle e
            non software. Epoi non li fa Symantec, che
            li rimarca, ma Nexland.In ogni caso, la responsabilità di quelle macchinette e' di Symantec, non di Nexland.Quando acquisto uno scatolo giallo, lo acquisto da Symantec.
          • Anonimo scrive:
            Re: Symantec è Bloatware.

            In ogni caso, la responsabilità di
            quelle macchinette e' di Symantec, non di
            Nexland.
            Quando acquisto uno scatolo giallo, lo
            acquisto da Symantec.Sento rumore di unghie sui vetri... Forse che i prodotti Nexland sono linux powered e questo non suona bene su questo forum?
Chiudi i commenti