HP offrirà il suo SO Linux sicuro

Per la prima volta un costruttore di computer decide di vendere un proprio sistema operativo basato su Linux, anche se costerà caro
Per la prima volta un costruttore di computer decide di vendere un proprio sistema operativo basato su Linux, anche se costerà caro


San Francisco (USA) – Hewlett-Packard dovrebbe annunciare nelle prossime ore il rilascio dell’HP Secure OS Software for Linux, un sistema operativo basato su Linux che l’azienda definisce sicuro .

Il nuovo SO di HP verrà reso disponibile per essere installato sui server prodotti dall’azienda, oppure su altri sistemi purché abbiano superato con successo il test realizzato da Red Hat che permette di sapere se un computer è in grado di far girare la versione 7.1.

Roberto Medrano, general manager della divisione Internet Security di HP, ha detto che il nuovo SO verrà venduto al prezzo di circa 3mila dollari. Sarà anche supportato da un servizio di consulenza che avrà il compito di verificare che i clienti abbiano un sistema sufficientemente sicuro per gestire il nuovo So di HP.

HP Secure OS Software for Linux comprende la versione 2.4 di Linux ed è completata da alcuni moduli open source realizzati dalla stessa HP e da altri programmi come il Web Server Apache e utility per scovare eventuali attacchi e per assicurare un buon controllo della comunicazione tra i programmi installati.

Si tratta del primo caso di una azienda costruttrice di computer che preferisce offrire ai clienti un proprio sistema operativo. Fino ad ora, per quanto riguarda Linux, i costruttori avevano preferito rivolgersi alle aziende specializzate nella vendita di Linux, come Caldera International , Red Hat , SuSE e Turbolinux .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

22 08 2001
Link copiato negli appunti