HP porta Linux nei salotti

Entro la fine dell'anno HP lancerà un media hub basato su Linux capace di fornire le tipiche funzionalità di un PC media center. Il prezzo dovrebbe essere più contenuto
Entro la fine dell'anno HP lancerà un media hub basato su Linux capace di fornire le tipiche funzionalità di un PC media center. Il prezzo dovrebbe essere più contenuto


Palo Alto (USA) – HP sembra decisa a spingere Linux nei salotti facendolo passare dall’ingresso principale. Lo farà lanciando HDTV Media Hub, dispositivo in stile hi-fi capace di gestire immagini, musica, video e TV (anche in alta definizione), e di registrare i programmi televisivi su DVD.

Il Media Hub, che verrà lanciato sul mercato nel corso del prossimo autunno, si affiancherà alla linea di PC media center di HP basati su Windows. A differenza di questi ultimi, che nonostante il design da set-top box sono di fatto dei PC veri e propri, HP ha spiegato che il proprio Media Hub sarà essenzialmente un elettrodomestico votato alla multimedialità da salotto: niente di più, niente di meno. Questa caratteristica, insieme al fatto di adottare Linux al posto di Windows XP Media Center, dovrebbe renderlo assai più economico di un media center tradizionale.

“Non tutti necessitano delle funzionalità di un PC nel proprio salotto”, ha affermato Carly Fiorina, CEO di HP.

Se dunque il Media Hub non potrà essere utilizzato per aprire un documento di Word o per gestire il bilancio familiare, questo dispositivo sarà in compenso capace di registrare due programmi TV contemporaneamente, organizzare le foto in album, fornire alcune funzionalità di fotoritocco, generare slide show, riprodurre e registrare contenuti video ad alta definizione, e connettersi ad Internet.

Insieme alla propria set-top box Linux, HP lancerà anche tre servizi on-line: il primo sarà una Electronic Programming Guide per semplificare la ricerca e la registrazione di programmi TV e radio; il secondo sarà un database per la ricerca di informazioni su di un CD di musica o un DVD; il terzo sarà un network per l’aggiornamento automatico del software installato sul dispositivo.

Lo scorso novembre Cyberlink, nota sviluppatrice di una suite di applicazioni per il multimedia, ha svelato la versione per Linux di PowerCinema , una piattaforma che ambisce a rivaleggiare con quella Media Center di Microsoft. Prima ancora, Toshiba ha lanciato sul mercato una linea di notebook in grado di avviare una speciale versione di Linux dedicata alla riproduzione di video, musica e DVD.

Negli scorsi giorni HP ha finalmente confermato l’imminente lancio di una versione di iPod Photo personalizzata col proprio marchio.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 01 2005
Link copiato negli appunti