HP tradisce i CD-RW con i DVD riscrivibili

HP, il maggior produttore di drive CD-RW, decide di uscire da un mercato ormai saturo e focalizzarsi sulla produzione di drive DVD riscrivibili


Palo Alto (USA) – Il gigante dei masterizzatori, l’azienda che nel 2000 è arrivata a detenere nelle sue mani il 60% della produzione mondiale di drive esterni CD-RW, ha deciso di uscire da questo mercato per concentrarsi, a partire dal prossimo anno, unicamente sul segmento dei drive DVD+RW.

HP ha infatti annunciato che durante la prima parte del 2002 sospenderà la commercializzazione dei masterizzatori CD-RW, limitandosi a produrre solo il numero di unità necessario ad equipaggiare la sua linea di PC.

Il colosso di Palo Alto ha giustificato questa mossa sostenendo che il mercato dei drive CD-RW è ormai saturo: secondo alcune statistiche, oltre l’80% dei PC consumer disporrebbe ormai di un masterizzatore. HP sostiene poi che la concorrenza si è moltiplicata rispetto agli anni ’90 ed i margini di guadagno si sono estremamente assottigliati.

Molto più promettente, in termini di profitto, appare invece ad HP il nascente mercato dei drive DVD riscrivibili, un segmento in cui l’azienda ha fatto il suo ingresso proprio di recente con il suo primo DVD+RW.

Lo standard per i supporti riscrivibili DVD+RW, promosso da HP, Sony e Philips, sta battagliando da tempo con i due formati rivali DVD-RW, promossi da Pioneer, e DVD-RAM, promossi da Samsung, Toshiba, Hitachi e JVC. I primi due standard, rispetto al più anziano DVD-RAM, hanno il vantaggio di essere compatibili in lettura con la maggior parte degli attuali DVD player.

Oggi un drive DVD+RW costa non meno di 600$, un prezzo che lo mantiene ancora ben al di fuori del mercato di massa. Il Gartner prevede che ci vorranno ancora dai 2 ai 3 anni perché le unità DVD riscrivibili possano divenire prodotti consumer. Tuttavia HP sembra essere più ottimista.

“Ci sono milioni di videocamere e di macchine fotografiche digitali. E al momento non ci sono soluzioni semplici per fare l’editing di grosse moli di dati video”, ha detto Dean Sanderson, product manager di HP. “Assisteremo senza dubbio ad un rapido calo dei prezzi e ad un incremento dei volumi di vendita di drive DVD+RW”.

Sanderson ha poi ricordato come l’arrivo delle unità DVD riscrivibili non significhi affatto dover rinunciare ai CD, visto che questi dispositivi sono in grado di masterizzare anche i supporti CD-RW.

Secondo gli analisti, il passo intrapreso da HP influenzerà da vicino molti altri produttori del settore, soprattutto ora che l’azienda sembra intenzionata, nei prossimi mesi, a rilasciare il suo primo PC con un’unità DVD+RW integrata.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    WINDOWS XP RULEZZZ
    WINDOWS XP DOMINERA'!ALTRO CHE QUELLA FECCIA DI LINUX!!!SARA' MOLTO PIU' STABILE DE IMPENETRABILE!!
    • Anonimo scrive:
      Re: WINDOWS XP RULEZZZ
      Mah mi sa che 6 l'unico che ci crede...xò okkio a non modificare troppo hardware nel tuo PC e a non perdere la chiave d'attivazione di XP altrimenti son capperi tuoi.... :-)
  • Anonimo scrive:
    nuovi orizzonti per MS
    fra qualche hanno pagheremo pure la bolletta del telefono al vecchio bill!
    • Anonimo scrive:
      Re: nuovi orizzonti per MS
      - Scritto da: Ginpi

      fra qualche hanno pagheremo pure la bolletta
      del telefono al vecchio bill!Hey ! Stai dimenticando l'energia elettrica !!!Immagino gia' le scene ! Luci in casa che si accendono e si spengono come l'albero di natale !!!:-)
    • Anonimo scrive:
      Re: nuovi orizzonti per MS
      - Scritto da: Ginpi

      fra qualche hanno pagheremo pure la bolletta
      del telefono al vecchio bill!anno... sigh...
  • Anonimo scrive:
    Ecco cosa succederà:
    Ecco cosa succederà:25 ottobre: rilascio ufficiale teorico25 novembre: finalmente aggiorneranno il sito italiano e ci diranno DOVE si puo scaricare26 novembre: si scoprirà una falla di sicurezza che permette l'ivio di virus30 novembre: esce una patch di Microsoft che non risolve nulla1 dicembre: si scopre un'altra falla nella sicurezza che consente il controllo del pc in remoto5 dicembre: esce una patch Microsoft che corregge in parte solo il primo bug lasciando scoperto il secondo23 dicembre: esce un programma pirata che trasforma il tutto in uno strumento per l'invio di virus9 gennaio microsoft annucia una nuova patch che non risolve nulla, un SP2, e la nuova versione del programma che correggerà tutti gli errori.26 gennaio pc word pubblica la prima versione del programma.Aspettate e vedrete...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa è già successo
      Spero conosciate l'inglese:Linux Kernel 2.4.12 Emergency Release! As we informed our readers yersterday a kernel release 2.4.11 was available for download. According to reports from Chip & other major internet sites there lies a potential data corruption bug in the .11 release. Therefore the Linux developer community has been working hard on the fixed version 2.4.12. http://www.warp2search.net/A me di solito non piace far polemica, ma quando trovo delle persone così stupide non posso tirarmi indietro.Tutti i sw hanno dei bug. Anche il grande fuffinux
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa è già successo
        - Scritto da: Andrea
        Spero conosciate l'inglese:
        Linux Kernel 2.4.12 Emergency Release
        As we informed our readers yersterday a
        kernel release 2.4.11 was available for
        download. According to reports from Chip &
        other major internet sites there lies a
        potential data corruption bug in the .11
        release. Therefore the Linux developer
        community has been working hard on the fixed
        version 2.4.12.
        http://www.warp2search.net/
        A me di solito non piace far polemica, ma
        quando trovo delle persone così stupide non
        posso tirarmi indietro.
        Tutti i sw hanno dei bug. Anche il grande
        fuffinuxMai nessuno ha detto il contrario: quello che si dice continuamente ma la gente non capisce e':1) Tutti i software hanno dei Bug.2) La comunita' opensource li risolve in tempi rapidissimi (cel'hai appena dimostrato).3) Questo e' accettabilissimo non essendoci una ditta da miglioni di dollari alle spalle ma solo una comunita'.A me continua a sembrare abbiano fatto un'ottimo lavoro, mettendo meno di 24 ore dopo una relase correttiva online. Personalmente non l'avevo ancora nemmeno scaricato, come immagino quasi tutti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa è già successo
          Quello che volevo sottolineare è come alcune persone vogliano far credere che solo MS abbia problemi nella realizzazione di SW sicuri. Non è certo così. E mi sembra di averlo fatto notare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa è già successo
            - Scritto da: Andrea
            Quello che volevo sottolineare è come alcune
            persone vogliano far credere che solo MS
            abbia problemi nella realizzazione di SW
            sicuri. Non è certo così. E mi sembra di
            averlo fatto notare.Lo sappiamo benissimo: anche BSD ha un bug ohni 4 anni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa è già successo
            Ma bsd chi cazzo lo testa?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa è già successo
            - Scritto da: yu
            Ma bsd chi cazzo lo testa?...mi verrebbe in mente hotmail....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa è già successo
            - Scritto da: Andrea
            Quello che volevo sottolineare è come alcune
            persone vogliano far credere che solo MS
            abbia problemi nella realizzazione di SW
            sicuri. Non è certo così. E mi sembra di
            averlo fatto notare.La differenza è che MS si fa pagare fior di quattrini.'Iao
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa è già successo

          Mai nessuno ha detto il contrario: quello
          che si dice continuamente ma la gente non
          capisce e':

          1) Tutti i software hanno dei Bug.
          2) La comunita' opensource li risolve in
          tempi rapidissimi (cel'hai appena
          dimostrato).risolverli e un conto costringere gli ammin ad applicarle è un altro (e cio vale per ogni SO)l'esperienza insegna.
          3) Questo e' accettabilissimo non essendoci
          una ditta da miglioni di dollari alle spalle
          ma solo una comunita'.bravo peccato che per mettere in piedi un sistema linux valido e necessario comunque rivolgersi a prodotti commerciali che costano, ed inoltre conosci i prezzi di gestione di un grosso sistema linux o unix

          A me continua a sembrare abbiano fatto
          un'ottimo lavoro, mettendo meno di 24 ore
          dopo una relase correttiva online.
          Personalmente non l'avevo ancora nemmeno
          scaricato, come immagino quasi tutti.raga un conto è usare un sistema a casa oppure all'università, e quindi perdere ore per ricompilare ecc.. ritestare il sw per vedere se i programmi costruiti prima ora continuano ad andare (l'open sorcio non bada molto alla compatibilità all'indietro), altro è impiegare il tutto per tirare la giornata e guadagnare qualcosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa è già successo

            risolverli e un conto costringere gli ammin
            ad applicarle è un altro (e cio vale per
            ogni SO)l'esperienza insegna.Quando installi la nuova versione superfiga di IE credi di installare un browser? Non sarà che è un grosso cerotto?
            bravo peccato che per mettere in piedi un
            sistema linux valido e necessario comunque
            rivolgersi a prodotti commerciali che
            costano, ed inoltre conosci i prezzi di
            gestione di un grosso sistema linux o unixUn distribuzione quaalsiasi full di Linux costa in media meno della metà della versione aggiornamento di WinXP Home Edition (quella per giocare per intenderci). Senza contare il fatto che i file .iso sono scaricabili gratuitamente e che ogni mese le riviste di informatica ci ingozzano di cd con varie distribuzioni. Costi esagerati eh?!
            raga un conto è usare un sistema a casa
            oppure all'università, e quindi perdere ore
            per ricompilare ecc.. ritestare il sw per
            vedere se i programmi costruiti prima ora
            continuano ad andare (l'open sorcio non bada
            molto alla compatibilità all'indietro),
            altro è impiegare il tutto per tirare la
            giornata e guadagnare qualcosa.Di solito prima di installare o compilare un nuovo pacchetto un buon utente legge le note. L'opern sourc non è come la politica di MS Office, spiacente. Con pacchetti come quello paghi per avere files che non possono essere letti a ritroso (a meno a sua volta di specificare di ESSERE compatibile). La differenza sono davvero diverse centinaia di biglietti da mille lire !! Senza contare che dalla versione 95 di Office e da Win95 in poi, il manuale che accmpagna il costoso prodotto è inferiore a quello del mio frigorifero, e lo sai perchè? Perchè devi sborsare ancora per avere il manuale dove ti spiegano come loro hanno perversamente pensato di complicare le cose. Sai cosa ti dico? Certificati MS, ed illuditi di conoscere l'informatica !!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa è già successo
        - Scritto da: Andrea
        Spero conosciate l'inglese:

        Linux Kernel 2.4.12 Emergency Release![cut]
        A me di solito non piace far polemica, ma
        quando trovo delle persone così stupide non
        posso tirarmi indietro.
        Tutti i sw hanno dei bug. Anche il grande
        fuffinuxUn conto e' una release del kernel uscita male su svariate decine (e comunque corretta in 24 h !!!).Un altro conto e' essere costantemente in prima pagina in rete e in tv per bug di sicurezza / virus / malfunzionamenti e figure di merda varie.Sii onesto con te stesso, non c'e' assolutamente paragone.Ciao.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa è già successo
          - Scritto da: KerNivore

          Un conto e' una release del kernel uscita
          male su svariate decine (e comunque corretta
          in 24 h !!!).

          Un altro conto e' essere costantemente in
          prima pagina in rete e in tv per bug di
          sicurezza / virus / malfunzionamenti e
          figure di merda varie.Veramente in prima pagina ci vanno solo i poveracci di amministratori di grosse aziende che non applicano le patch.Per quei cerebrolesi down non bastera' neanche un tool che gli segnali da solo quando sono disponibili delle patch.Cordialita' a tutti i server administrators di ogni religioneHT1
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa è già successo
        - Scritto da: Andrea
        Spero conosciate l'inglese:

        Linux Kernel 2.4.12 Emergency Release!
        A me di solito non piace far polemica, ma
        quando trovo delle persone così stupide non
        posso tirarmi indietro.
        Tutti i sw hanno dei bug. Anche il grande
        fuffinuxPeccato che questo kernel non e` inserito in nessuna distribuzione e che se lo saranno scaricato solo poche persone per verificarlo come e` successo del resto. Anche se dovrebbe ssere una release stabile.PIRLA tu invece i buchi di M$ li hai pagati e cari anche.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa succederà:
      30 gennaio: io mi prendo una bella versione completa hacked31 gennaio: porca miseria quanto è bello XP!32 gennaio: ops1 marzo: mannagg.. però adesso devo reinstallare tutti i programmi! sigh sigh:-)- Scritto da: Fausto
      Ecco cosa succederà:
      25 ottobre: rilascio ufficiale teorico
      25 novembre: finalmente aggiorneranno il
      sito italiano e ci diranno DOVE si puo
      scaricare
      26 novembre: si scoprirà una falla di
      sicurezza che permette l'ivio di virus
      30 novembre: esce una patch di Microsoft che
      non risolve nulla
      1 dicembre: si scopre un'altra falla nella
      sicurezza che consente il controllo del pc
      in remoto
      5 dicembre: esce una patch Microsoft che
      corregge in parte solo il primo bug
      lasciando scoperto il secondo
      23 dicembre: esce un programma pirata che
      trasforma il tutto in uno strumento per
      l'invio di virus
      9 gennaio microsoft annucia una nuova patch
      che non risolve nulla, un SP2, e la nuova
      versione del programma che correggerà tutti
      gli errori.
      26 gennaio pc word pubblica la prima
      versione del programma.

      Aspettate e vedrete...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa succederà:
      - Scritto da: Fausto
      Ecco cosa succederà:[BLA BLA BLA]
      Aspettate e vedrete...Ehi novello Frate Indovino, invece di sparare fregnacce vedi di darmi i numeri delle prossime estrazioni del superenalotto visto che credi tanto di conoscere il futuro...ByeeZeross
  • Anonimo scrive:
    Precisiamo....
    Sarebbe opportuno sapere se i provider che possiamo scegliere dalla lista sono gratuiti, oppure cosa ci chedono in cambio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Precisiamo....
      Scommettiamo che "i provider" sarà MSN a pagamento?
      • Anonimo scrive:
        Re: Precisiamo....
        Certamente saranno a pagamento.Prova a chiedere a telecom o chi per esso di telefonare senza farti pagare.Vai a comprare un'auto e digli che vuoi l'aria condizionata gratis perchè hai già speso 30Ml.Io sono dell'idea che ogni componente aggiuntivo vada pagato. D'altronde se non ne hai bisogno non c'e' necessità di averlo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Precisiamo....
          - Scritto da: Andrea
          Certamente saranno a pagamento.
          Prova a chiedere a telecom o chi per esso di
          telefonare senza farti pagare.Il punto non era tanto il fatto che fosse gratis o a pagamento, ma il fatto che si possa scegliere un provider diverso da msn...Il monopolio di telecom e' saltato.... a quando quello m$ ?:-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Precisiamo....
          Una risposta intelligente in mezzo a tante cretinate...
  • Anonimo scrive:
    Bello, si, però...
    Rimane da vedere se questi server VoIP saranno gratuiti, ma soprattutto se supporteranno anche l'Italia.Spero inoltre che M$ non ci obbligherà a lasciare Win2K per WinXP sul quale nutro ancora molti dubbi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bello, si, però...
      E fai male a nutrire dubbi.Io lo uso, da beta tester e early adopter da alcuni mesi e ne sono assolutamente affascinato.Sul mio portatile su cui installo tutte le peggiori merdate per provarle e verificarle, WinXP nonmi ha MAI e poi MAI dato un problema. Non solo, ma la "compatibility mode" mi permette di eseguire un software scritto appositamente per Win95 o Win98 o WinNT4 o Win2000. E scusa se e' poco.Michele Coppo- Scritto da: Antonio Kokoko
      Rimane da vedere se questi server VoIP
      saranno gratuiti, ma soprattutto se
      supporteranno anche l'Italia.
      Spero inoltre che M$ non ci obbligherà a
      lasciare Win2K per WinXP sul quale nutro
      ancora molti dubbi.
  • Anonimo scrive:
    bello
    bello, però mi spiace per Alien e combricola
    • Anonimo scrive:
      Re: bello
      - Scritto da: Alberto
      bello, però mi spiace per Alien e combricolama...guarda, non so se ridere o piangere.fossi in te, un pomeriggio mi metterei davanti al pc e proverei una distro. poi torni qui e mi dici se sei ancora dispiaciuto per noi...saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: bello
      - Scritto da: Alberto
      bello, però mi spiace per Alien e combricolaShhhhttt!!! Non nominarlo... non ha ancora postato ;)'Iao
Chiudi i commenti