HTC ci riprova con il One

La nuova versione dell'ammiraglia taiwanese riprende le linee estetiche della edizione 2013, rilanciando sotto il profilo hardware. E anche il prezzo è da primo della classe

È trascorso un anno dal lancio della prima versione dell’HTC One, uno smartphone che sotto molti punti di vista ha segnato una svolta per l’azienda di Taiwan, e 12 mesi dopo HTC ha deciso di rilanciare: il nuovo One M8 è una sorta di evoluzione del modello precedente, di cui riprende le linee estetiche e i contenuti fondamentali, affinandone le caratteristiche e provando a fare la differenza sul piano tecnico con la concorrenza. Il risultato è un prodotto di fascia alta con un prezzo di fascia alta , molte buone qualità e qualche dubbio che affiora sulla scelta di puntare, ancora, su una fotocamera che numericamente soffre il confronto con i megapixel altrui.

Distinguere il nuovo One M8 dal precedente è questione di millimetri: le forme sono pressoché identiche, con un frontale dominato dal grosso schermo e da due altoparlanti posti rispettivamente sopra e sotto lo schermo a formare una coppia stereo, e il posteriore su cui spicca una fotocamera con una luminosa lente f/2.0 a cui ora si affianca un secondo sensore più piccolo posto poco sopra. Quella della doppia fotocamera posteriore è una delle principali novità del nuovo telefono ammiraglia di HTC, ma non è l’unica: affiancando i due modelli si nota come la versione 2014 sia leggermente più alta della precedente, in virtù della crescita della diagonale dello schermo fino a 5 pollici (la risoluzione resta 1080p, densità di pixel oltre i 440ppi), e la finitura del metallo di cui è formata la scocca ora non è più satinata bensì spazzolata. Nel complesso le linee sono meno squadrate, con qualche arrotondamento in più sui bordi che dovrebbero rendere la presa più confortevole.

All’ interno del M8 trovano spazio un processore Qualcomm Snapdragon 801 da 2,3GHz quad-core, affiancato da 2GB di RAM e una GPU Adreno 330: la dotazione è di quelle da macchina veloce , e la disponibilità di connettività LTE classe 4 (fino a 150Mb in download e 50Mb in upload) e WiFi a/b/g/n/ac dual-band dovrebbe anche rendere giustizia allo smartphone sul piano della velocità di navigazione. La batteria cresce fino a 2.600mAh in fatto di capacità, e HTC si vanta di aver migliorato drasticamente il consumo del telefono grazie a ottimizzazioni hardware e software: dal palco della conferenza stampa di presentazione è arrivata la promessa di un prossimo aggiornamento contenente un profilo di configurazione incentrato sulla massima durata della batteria ( Extreme Power Saving Mode ), che potrebbe garantire 15 ore di autonomia aggiuntive anche quando l’accumulatore sia ormai giunto al 5 per cento di carica residua intervenendo sull’impiego dei sottosistemi hardware non indispensabili.

Gran parte della cerimonia di presentazione del One M8, comunque, si è concentrata sull’aspetto multimediale dello smartphone: HTC è orgogliosa del suo audio stereo con tecnologia BoomSound, che tramite appositi algoritmi sviluppati dall’azienda dovrebbe garantire migliore qualità al sonoro e riproduzione con volume aumentato anche rispetto alla versione precedente (che recava il marchio Beats Audio, partnership nel frattempo tramontata). Il supporto al protocolo DLNA, inoltre, dovrebbe permettere di connettere facilmente il telefono ai dispositivi multimediali compatibili già presenti in casa: questo significa flussi audio e video sull’home-theatre domestico, per esempio, garantendo un’esperienza multimediale analoga a quella di prodotti concorrenti.

La fotocamera, poi, è uno dei punti forti ( o deboli , a seconda dei punti di vista) dell’offerta: già nel 2013 HTC aveva iniziato a parlare di UltraPixel, rifiutandosi di seguire la concorrenza nella corsa al megapixel estremo e preferendo concentrarsi su un sensore di dimensioni adeguate con singoli pixel dalla diagonale generosa. Così facendo è possibile riuscire ad abbattere il rumore di fondo tipico della fotografia digitale e ottenere foto migliori, almeno in teoria. Il modello 2013 del One era stato riconosciuto in grado di scattare ottime foto in condizione di luce scarsa, mentre la quantità dei dettagli offerta non riusciva a tenere il passo nelle foto scattate di giorno: la versione 2014 prova ad affrancarsi da questo limite, ma non mancano gli scettici su questo fronte.

Per provare a smentire le varie Cassandra , HTC ha deciso di giocare una doppia mossa: la fotocamera anteriore è cresciuta fino a raggiungere i 5 megapixel di risoluzione, allo scopo di garantire ai fanatici del selfie ampi margini di divertimento, mentre quella posteriore ora è affiancata da un secondo sensore che lavora di concerto con quello principale. Il risultato è una fotocamera “Duo”, che abbina le qualità del sensore Ultrapixel da 4 megapixel, il flash a due tonalità (doppio led) per risultati più naturali, e una serie di informazioni sulla profondità di campo e la disposizione spaziale degli oggetti (una sorta di 3D come nel caso della fotocamera Lytro) che permette di scattare foto da rimettere a fuoco in post-produzione (UFocus) e ottenere rudimentali effetti tridimensionali (Dimension Plus). Unendo tutto questo all’app proprietaria Zoe, ai vari effetti di slowmotion e riconoscimento dei visi, HTC prova a convincere il pubblico che il comparto fotografico del suo M8 non ha niente da invidiare a nessuno.


Infine, c’è il lato software da considerare. La versione di Android installata è la recente KitKat 4.4.2, su cui HTC installa la propria interfaccia Sense giunta alla release 6.0: a breve quest’ultima sarà estesa anche al One del 2013, e HTC ha chiarito che d’ora in avanti porterà avanti un programma di supporto software per i propri smartphone più blasonati che garantirà almeno per 2 anni aggiornamenti costanti (un po’ come già fa Apple con i suoi iPhone, o Google con i suoi Nexus). Dalla versione 5 in avanti, Sense ha fatto della interfaccia BlinkFeed il suo centro: tramite quest’ultima è possibile aggregare informazioni provenienti da feed social o flussi di notizie, da scorrere come un magazine personalizzato dall’alto verso il basso e cliccando su quanto attira l’attenzione. HTC ha deciso di ampliare il programma di integrazione dei contenuti dei partner, rilasciando un SDK per migliorare e ampliare la dotazione di BlinkFeed, e annunciando di aver già avviato una collaborazione specifica con FitBit per integrare le letture dei dispositivi indossabili per il fitness nel flusso di notizie (e dunque strizzando l’occhio alla nuova moda del wearable senza dover lanciare un dispositivo specifico al momento).

Il nuovo HTC One M8 è in vendita da subito in molti dei mercati principali di tutto il pianeta, compresa l’Italia: l’azienda taiwanese rimanda ad Amazon quanti coloro non possono attendere per acquistare e prenotare il proprio prossimo smartphone, e Amazon offre una versione antracite (ci saranno anche la più classica argento e la ormai inevitabile versione dorata) con memoria integrata 16GB (espandibile tramite slot microSD) a 729 euro. Il prezzo è in linea con la concorrenza Samsung ed Apple, ma inevitabilmente ci saranno presto altri canali che offriranno il prodotto scontato rispetto al prezzo ufficiale: l’M8 dovrebbe trovare rapidamente spazio nei listini Vodafone e Wind, dunque occorrerà anche valutare che tipo di offerta proporranno gli operatori per stabilire quale sarà il successo che questo nuovo smartphone otterrà presso il pubblico.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • iRoby scrive:
    Obama parla e nessuno applaude
    Interessante...Ormai se ne sono accorti tutti che è solo un burattino...http://www.zerohedge.com/news/2014-03-26/what-happens-if-us-president-stops-speaking-and-nobody-clapsTraduzione italiana:http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=13141
  • prova123 scrive:
    Si chiamerà NNSA
    ovvero NewNSA. Braccobaldobama è veramente spassoso, da averlo come vicino di pianerottolo. Spero che Braccobaldobama non sia una parola di stampo razzista in qualche lingua a me sconosciuta :PComunque la gente paga e non poco per apparire abbronzata tutto l'anno :D
    • ... scrive:
      Re: Si chiamerà NNSA
      - Scritto da: prova123
      ovvero NewNSA. Braccobaldobama è veramente
      spassoso, da averlo come vicino di pianerottolo.
      Spero che Braccobaldobama non sia una parola di
      stampo razzista in qualche lingua a me
      sconosciuta
      :P
      Comunque la gente paga e non poco per apparire
      abbronzata tutto l'anno
      :DAttento, qualche fighetta politically correct di sinistra potrebbe denunciarti per questo. :o
  • Etype scrive:
    Le ultime parole famose
    "una nuova policy pensata per essere rispettosa sia delle esigenze delle indagini che delle legittime aspettative di privacy dei cittadini americani."Privacy dei cittadini americani ? Degli altri invece si fa quel che si vuole,vero ?"La nuova proposta della Casa Bianca, dice il New York Times, metterebbe fine alle intercettazioni di massa dell'intelligence; piuttosto, sarebbero gli stessi provider telefonici ad archiviare e gestire le comunicazioni, fornendo libero acXXXXX ai dati solo nel caso in cui un giudice concedesse un nuovo tipo di mandato."Ma questo è bellissimo,non lo fa NSA ma direttamente il provider ?LOL che garanzia :D"A maggior garanzia della privacy degli utenti americani, il tempo di archiviazione delle chiamate si ridurrebbe enormemente e non andrebbe oltre i 18 mesi"Utenti americani,gli altri invece possono soccombere...quando imparerà l'America a non comportarsi più come poliziotto del mondo,ma sopratutto,gli USA lo sanno che su questo pianeta non ci sono solo loro ?Ci si rifà un pò di trucco per ottenere un pò di credibilità dopo il caso datagate,dare il contentino al popolo così non rompe le scatole....fino alle nuove rivelazioni.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Le ultime parole famose
      contenuto non disponibile
      • Etype scrive:
        Re: Le ultime parole famose
        Non è questo il punto,vogliono riformare (a parole) le azioni dell'NSA "rispettando di più" la privacy degli americani.Hanno detto americani,questo fa intendere l'uso di 2 pesi e 2 misure.Secondo il loro modo di vedere invece gli altri devono sottostare ad essere spiati da loro secondo il modo che più gli aggrada,essendo gli "altri" cittadini di serie B in quanto non americani...Ma chi si credono di essere ? E' proprio con questo atteggiamento di arroganza e onnipotenza che si son fatti nemici e perseverano eh...
        • Vindicator scrive:
          Re: Le ultime parole famose
          - Scritto da: Etype
          Non è questo il punto,vogliono riformare (a
          parole) le azioni dell'NSA "rispettando di più"
          la privacy degli
          americani.
          Hanno detto americani,questo fa intendere l'uso
          di 2 pesi e 2
          misure.
          Secondo il loro modo di vedere invece gli altri
          devono sottostare ad essere spiati da loro
          secondo il modo che più gli aggrada,essendo gli
          "altri" cittadini di serie B in quanto non
          americani...

          Ma chi si credono di essere ? E' proprio con
          questo atteggiamento di arroganza e onnipotenza
          che si son fatti nemici e perseverano
          eh...Non dimenticatevi mai che ci sono anche altri a fare il loro sXXXXX gioco, UK in primis che tra GCHQ e SOCA non scherzano. Idem per AU, NZ e soci anglofoni.
          • Etype scrive:
            Re: Le ultime parole famose
            Gli UK si son sempre dimostrati di essere il braccio destro degli USA,l'Europa invece si limita solo ad obbedire senza controbattere...se lo fa è solo per scena.
          • tucumcari scrive:
            Re: Le ultime parole famose
            - Scritto da: Etype
            Gli UK si son sempre dimostrati di essere il
            braccio destro degli USA,l'Europa invece si
            limita solo ad obbedire senza controbattere...se
            lo fa è solo per
            scena.è una "scena" comunque poco edificante... comunque la si voglia girare....
          • tucumcari scrive:
            Re: Le ultime parole famose
            - Scritto da: tucumcari
            è una "scena" comunque poco edificante...
            comunque la si voglia
            girare....E' ripartita la guerra dei cloni? :p :p
          • tucumcari scrive:
            Re: Le ultime parole famose
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: tucumcari

            è una "scena" comunque poco edificante...

            comunque la si voglia

            girare....
            E' ripartita la guerra dei cloni? :p :pChe io sappia, no
          • sgabbiolina scrive:
            Re: Le ultime parole famose
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: tucumcari


            è una "scena" comunque poco
            edificante...


            comunque la si voglia


            girare....

            E' ripartita la guerra dei cloni? :p :p

            Che io sappia, no(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • tucumcari scrive:
            Re: Le ultime parole famose
            - Scritto da: tucumcari
            Che io sappia, noConcordo, non vedo neanche perché sia uscita fuori quest'idea.
          • tucumcari scrive:
            Re: Le ultime parole famose
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: tucumcari

            Che io sappia, no
            Concordo, non vedo neanche perché sia uscita
            fuori
            quest'idea.Secondo me è tucumcari che ha le manie di persecuzione
          • Etype scrive:
            Re: Le ultime parole famose
            Hai ragione Legu :D
          • tucumcari scrive:
            Re: Le ultime parole famose
            - Scritto da: tucumcari
            è una "scena" comunque poco edificante...
            comunque la si voglia
            girare....Continua la guerra dei cloni e come al solito Legu va a strillare dai moderatori. :D :D
          • tucumcari scrive:
            Re: Le ultime parole famose
            - Scritto da: tucumcari
            è una "scena" comunque poco edificante...
            comunque la si voglia
            girare....Daje Legu, segnala un altro po'! ;)
        • sbrotfl scrive:
          Re: Le ultime parole famose
          - Scritto da: Etype
          Non è questo il punto,vogliono riformare (a
          parole) le azioni dell'NSA "rispettando di più"
          la privacy degli
          americani.
          Hanno detto americani,questo fa intendere l'uso
          di 2 pesi e 2
          misure.
          Secondo il loro modo di vedere invece gli altri
          devono sottostare ad essere spiati da loro
          secondo il modo che più gli aggrada,essendo gli
          "altri" cittadini di serie B in quanto non
          americani...

          Ma chi si credono di essere ? E' proprio con
          questo atteggiamento di arroganza e onnipotenza
          che si son fatti nemici e perseverano
          eh...Letta ha detto che no nci spiano, quindi io gli credo :D
          • Etype scrive:
            Re: Le ultime parole famose
            Letta ha detto quello chi hanno detto di dire,di fatto era una marionetta,come lo è oggi Renzie....
          • sbrotfl scrive:
            Re: Le ultime parole famose
            - Scritto da: Etype
            Letta ha detto quello chi hanno detto di dire,di
            fatto era una marionetta,come lo è oggi
            Renzie....[img]http://rezensionen.nandurion.de/files/2011/12/Big-Bang-Theory-Sarcasm-Sign.jpg[/img]
    • facocero scrive:
      Re: Le ultime parole famose
      secondo me finché sarà tecnicamente possibile spiare ci sarà sempre qualcuno che lo farà.
      • Etype scrive:
        Re: Le ultime parole famose
        Certo che lo faranno,magari saranno più attenti,useranno qualche altro metodo ma continueranno.Ovviamente in pubblico diranno l'esatto contrario tanto per fessi i cittadini.
  • prova123 scrive:
    Cambiare la NSA
    Si ... si chiamerà NNSA, NewNSA. L'abbronzatissimo è veramente spassoso, da averlo come vicino di pianerottolo!!
    • facocero scrive:
      Re: Cambiare la NSA
      - Scritto da: prova123
      Si ... si chiamerà NNSA, NewNSA.
      L'abbronzatissimo è veramente spassoso, da averlo
      come vicino di
      pianerottolo!!se da una parte capisco che non possa piacere essere spiati, perché ogni tuo commento sull'argomento è infarcito di aggettivi razzisti all'indirizzo di Obama che denotano solo ignoranza?
      • Jinta Yadomi scrive:
        Re: Cambiare la NSA
        - Scritto da: facocero
        - Scritto da: prova123

        Si ... si chiamerà NNSA, NewNSA.

        L'abbronzatissimo è veramente spassoso, da
        averlo

        come vicino di

        pianerottolo!!

        se da una parte capisco che non possa piacere
        essere spiati, perché ogni tuo commento
        sull'argomento è infarcito di aggettivi razzisti
        all'indirizzo di Obama che denotano solo
        ignoranza?Credo che rappresenti solo il _giusto_ astio verso un personaggio che ha fatto tante promesse "democratiche" e poi con il tempo si è dimostrato non solo un debole, ma persino in combutta con i peggiori XXXXXXXXX che l'hanno preceduto.Un po' come ci si riferisce a Brunetta e Berlusconi come "nani"... e non per insultare le persone basse di statura.Se da un lato _Obanana_ è un deciso progresso rispetto all'ominide Bush (ma anche Lui delle Superchicche lo sarebbe stato), dall'altro ha anche dimostrato che dopotutto i democratici non sono poi così profondamente diversi dai repubbliCANI... né c'era da aspettarselo, dopotutto entrambe gli schieramenti sono per lo più finanziati e sostenuti da riccastri privilegiati il cui sport principale è quello di gozzovigliare sulle spalle degli altri e prendersi gioco di chiunque non abbia almeno uno yacht parcheggiato alle Hawaii.È perciò perfettamente comprensibile che a questo punto qualsiasi caratteristica fisica (o meno) sia usata in termini dispregiativi nei suoi confronti, come merita.
  • Vindicator scrive:
    Indecente
    Dal NYTimes:"Under the proposal, they said, the N.S.A. would end its systematic collection of data about <b
    Americans </b
    calling habits."Americans insomma. Il resto del mondo no.La parte buffa è questa:http://en.wikipedia.org/wiki/Cyberwarfare_in_the_United_States#Cyberattack_an_act_of_warFatevi una vpn, o almeno tor.
    • delusione totale scrive:
      Re: Indecente
      - Scritto da: Vindicator
      Dal NYTimes:

      "Under the proposal, they said, the N.S.A. would
      end its systematic collection of data about
      <b
      Americans </b
      calling
      habits."

      Americans insomma. Il resto del mondo no.
      La parte buffa è questa:
      http://en.wikipedia.org/wiki/Cyberwarfare_in_the_U

      Fatevi una vpn, o almeno tor.Una vpn per dove? in una vpn ci sono due endpoint, uno sono io l'altro chi è?
      • Vindicator scrive:
        Re: Indecente
        - Scritto da: delusione totale
        - Scritto da: Vindicator

        Dal NYTimes:



        "Under the proposal, they said, the N.S.A. would

        end its systematic collection of data about

        <b
        Americans </b
        calling

        habits."



        Americans insomma. Il resto del mondo no.

        La parte buffa è questa:


        http://en.wikipedia.org/wiki/Cyberwarfare_in_the_U



        Fatevi una vpn, o almeno tor.

        Una vpn per dove? in una vpn ci sono due
        endpoint, uno sono io l'altro chi
        è?http://lmgtfy.com/?q=vpn+service+providers
      • Jinta Yadomi scrive:
        Re: Indecente
        - Scritto da: delusione totale
        - Scritto da: Vindicator

        Dal NYTimes:



        "Under the proposal, they said, the N.S.A. would

        end its systematic collection of data about

        <b
        Americans </b
        calling

        habits."



        Americans insomma. Il resto del mondo no.

        La parte buffa è questa:


        http://en.wikipedia.org/wiki/Cyberwarfare_in_the_U



        Fatevi una vpn, o almeno tor.

        Una vpn per dove? in una vpn ci sono due
        endpoint, uno sono io l'altro chi
        è?Se scegli una VPN non statunitense (né legalmente né fisicamente, magari in un paese tendenzialmente ostile agli USA o alla loro politica o alle loro patetiche leggi [ad esempio le ridicole leggi sul copyright]) hai buone chance che questo sia sufficiente a proteggerti da gran parte delle loro XXXXXte. Potrebbe però renderti spiabile da parte di governi terzi di cui però potrebbe o meno importanti avendo meno influenza nella tua vita della vasta rete di tentacoli che gli USA hanno piantato nel governo in cui vivi.
    • Jinta Yadomi scrive:
      Re: Indecente
      - Scritto da: Vindicator
      Dal NYTimes:

      "Under the proposal, they said, the N.S.A. would
      end its systematic collection of data about
      <b
      Americans </b
      calling
      habits."

      Americans insomma. Il resto del mondo no.
      La parte buffa è questa:
      http://en.wikipedia.org/wiki/Cyberwarfare_in_the_U

      Fatevi una vpn, o almeno tor.Esatto.Questa "limitazione" è una pagliacciata per due ragioni:1) si applica solo agli americani, non dice né fa nulla a proposito di tutti i cittadini di paesi, teoricamente alleati, che gli USA stanno spiando a piacere2) si tratta solo di una limitazione sulle intercettazioni telefoniche... in un mondo in cui una buona fetta della popolazione usa email, chat, facebook, google, ecc per condividere ben più di ciò che è possibile condividere via telefono (la propria posizione gps, ciò che leggi ogni giorno la mattina, l'elenco completo dei tuoi amici e famigliari, le persone con cui condividi dettagli più intimi, i siti che frequenti, le tue idee politiche, il tuo orientamento sessuale reale, ecc) è più una presa in giro che altro. O così oppure Obanana è davvero un XXXXX che vive nel passato e non si rende nemmeno conto di come sia cambiato il mondo negli ultimi 20 anni... siccome ritengo che qualche neurone ad Obanana dopotutto sia rimasto tendo a pensare che si tratti del primo caso e non del secondo... il che rende la cosa anche più grave di quello che sembra dato che questa gentaglia pensa di poterci prendere per il cuXo.
    • prova123 scrive:
      Re: Indecente
      Retroshare...
  • iRoby scrive:
    Un burattino
    Il burattino che vuole dettare regole al suo burattinaio?Ma quando?Gli USA sono uno stato fascista in tutto e per tutto. Comandano oligarchie di potere miste sioniste e anglosassoni, radicate nei massimi posti di potere da anni.Fumo negli occhi della gente... E finte rassicurazioni per paesi ed aziende straniere.Sono decenni che aspettiamo revisioni della FED che è totalmente fuori controllo.
    • dynamo scrive:
      Re: Un burattino
      e che ti aspettavi? dopo il wasp texano scemo per fare identificare l'average joe con il governo buono e bravo non poteva altro che esserci A) un nero B) una donna. È così scontato, come cambiare il materasso lato estate/inverno, ma almeno gli schiavi stanno contenti e non si preoccupano che il materasso è pieno di feci
    • Leguleio scrive:
      Re: Un burattino

      Gli USA sono uno stato fascista in tutto e per
      tutto. Comandano oligarchie di potere miste
      sioniste e anglosassoni, Eh sì, iRoby di fascismo e di economia se ne intende. Ecco qua:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3667372&m=3668209#p3668209Cito la prima frase:"Chi conosce veramente le dinamiche della Repubblica di Weimar era il ministro dell'economia di Hitler, Hjalmar Schacht".
      • legusbaglio scrive:
        Re: Un burattino
        - Scritto da: Leguleio
        Eh sì, iRoby di fascismo e di economia se ne
        intende. sarà 'rimato fermo' (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Etype scrive:
        Re: Un burattino
        E come poteva mancare il tuttologo saccente Inculeio ? :D :D :DSei un omuncolo veramente patetico...
      • iRoby scrive:
        Re: Un burattino
        Leguleio, non sai nulla di storia, economia, monetarismo, antropologia, psicologia, nutrizione.Sai quattro XXXXXXX del settore dove lavori, e il resto su politica e attualità solo dalle fonti di informazione mainstream o peggio al livello delle notizie di Studio Aperto.Ma pensi di poter rispondere ed avere l'ultima parola in ogni thread, per poi scadere nella semplice provocazione e gli attacchi personali. Tipici dell'italico-omuncolo-troll.Non vale neppure la pena stare a discutere con te.Addio.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 marzo 2014 10.46-----------------------------------------------------------
        • facocero scrive:
          Re: Un burattino
          - Scritto da: iRoby
          Sai quattro XXXXXXX del settore dove lavori
          ...Leguspammer ha trovato un lavoro? :O
          • legufesso scrive:
            Re: Un burattino
            - Scritto da: facocero
            - Scritto da: iRoby

            Sai quattro XXXXXXX del settore dove lavori

            ...

            Leguspammer ha trovato un lavoro? :Olo paga la reda di PI, chi altri potrebbe?
Chiudi i commenti