HTML umanoide in via di sviluppo

Lo HumanMarkup Language consentirà la realizzazione di codice per scrivere comunicazioni umane non verbali. Per capirsi meglio via internet


Roma – Tradurre in codice informatico forme di comunicazione umana non-verbale, per consentire la trasmissione via internet di sensazioni, emozioni e “gesti”, da utente ad utente. Questo è l’ambizioso obiettivo di un Comitato tecnico nato in seno ad OASIS (Organisation for the Advancement of Structured Information Standards), che intende rendere gratuito lo standard una volta definiti tutti gli aspetti tecnici. E il 17 settembre si terrà il primo meeting per discutere quello che viene definito “HumanML”, ovvero “Human Markup Language”.

Della cosa si è occupato in questi giorni anche il “New Scientist”, che ha messo in evidenza come il nuovo linguaggio per realizzare in forma di codice tipologie di comunicazione non-verbale sarà compatibile, nelle intenzioni dei promotori, con l’XML. L’Extensible Markup Language, infatti, appare come l’ambiente più duttile e completo per la predisposizione di sistemi HumanML.

Lo HumanML infilerà dunque “contesti umani” (culturali, sociali, psicologici, intenzionali) all’interno dell’informazione. Le applicazioni includono intelligenza artificiale, realtà virtuale, scioglimento delle conflittualità, psicoterapia, arte, produzione, pubblicità, dialogo interculturale, sistemi di monitoraggio, negoziati diplomatici e business.

“HumanML – ha spiegato Ranjeeth Kumar Thunga, capo del Comitato tecnico OASIS dedicato al nuovo linguaggio – offre la possibilità di ridurre gli equivoci e consentire alle persone di esprimersi in modo più profondo. Adottando la stessa infrastruttura e tecnologia utilizzata in transazioni business-to-business, lo HumanML ci consente di definire e chiarire i diversi, sottili e complessi processi umani coinvolti nella comunicazione. Con lo HumanML, possiamo sostanzialmente ridurre la conflittualità interpersonale e infrasociale associata con la comunicazione inadeguata di tratti ed espressioni umani”.

Con lo HumanML, annota il New Scientist, le pagine web potrebbero essere utilizzate per comunicare anche con chi parla una lingua diversa. Per esempio, nelle traduzioni spesso si perde una nota umoristica di una conversazione, cosa che non accadrebbe in un contesto “HumanML”. In questo ambito, infatti, una “nota” del genere si tradurrebbe con un insieme di immagini, suoni e parole…

La strada è lunga, naturalmente, e per questo OASIS, a partire dal 17 settembre, cercherà sviluppatori desiderosi di appoggiare un progetto che, una volta completato, verrà messo a disposizione di tutti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    PUM!
    Si potrebbero utilizzare i lettori CD per il tiro al piattello!
  • Anonimo scrive:
    il CD fa male alla salute
    per me anche PI e' cascato alla bufala...IL CD NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE
  • Anonimo scrive:
    Lancio del CD (rigorosamente danneggiato)
    Propongo di farla diventare disciplina olimpionica
  • Anonimo scrive:
    (NON) fate questo esperimento:
    Mi è capitato per caso una volta di farlo con un 8X, e ora ci godo un mondo a farlo con i 48X:munitevi di:1) una clip metallica2) un paio di guanti da giardiniere3) un PC con lettore CD da 24X in su*Avviate il PC (windows o linux non fa differenza per questo esperimento);*Fate una operazione "disk-intensive" sul CD (tipo copia di un file) per farlo arrivare alla massima velocita'*Inserite una estremità della clip nel foro di espulsione del lettore CD (mi raccomando, i guanti!!)La cosa è più divertente con i lettori senza carrello (Pioneer...)Io non vi ho detto nulla...
  • Anonimo scrive:
    Ma se il carrello è chiuso? come possono
    Ma se il carrello è chiuso? come possono
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma se il carrello è chiuso? come possono
      - Scritto da: byfolk
      Ma se il carrello è chiuso? come possonoEsistono i lettori "slot-in" (senza cassettino) nei quali il CD "gira" all'altezza della fessura di inserimento.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma se il carrello è chiuso? come possono
        Si ma quando il cd è dentro si alza una "paratia" mobile di plastica che chiude dall'interno la feritoia. Quindi i pezzi di disco non possono andare da nessuna parte!
  • Anonimo scrive:
    Ricerca OMS
    I risultati dell'ultima ricerca OMS (che ha smesso da poco di produrre calze e collant elidendo l'ultima A dalla sigla, per la concorrenza sleale della Sanpellegrino) parlano chiaro: i monitor fanno molto, molto più male dei cellulari.Esperimento: provate a prendere il vostro cellulare e tiratelo in testa a vostra suocera. Non succederà niente, a parte qualche morso.Prendete poi il vostro monitor 21" e ripetete l'esperimento, magari dalla finestra del terzo piano.Inviare i resti a www.oms(a).med per l'esame istologico specificando data ed ora del decesso.
  • Anonimo scrive:
    Attenzione ai Monitor
    Una notizia dell'ultim'ora: si è scoperto che in alcuni casi il monitor può diventare un'arma MICIDIALE. Infatti, in circostanze piuttosto rare, ad esempio con una scarica da 20.000 volt proveniente dalla linea elettrica urbana, può succedere che da alcuni pixel di colore viola fuoriesca un raggio laser ad ultravioletti. Questo, colpendo la testa dell'ignaro utilizzatore, provoca un certo malessere ed in alcune circostanze riesce a forare da parte a parte la testa del malcapitato, di modo che una qualsiasi persona, passandovi dietro, avrebbe la pssibilità di leggere i dati del poveretto come indirizzo, password, numero di carta di credito (ma solo se egli stava acquistando on-line). Inoltre la ricerca ha fatto emergere che se vengono attaccati alcuni post-it al monitor, in circostanze abbastanza rare questi possono prendere letteralmente fuoco ed a volte innescare una reazione a catena col tubo catodico che, riscaldato, può trasformarsi in un trasduttore interdimensionale, proiettando l'utente su chissà quale pianeta. Un consiglio: usate monitor LCD (anche se esiste uno studio sulla pericolosità di questi).
  • Anonimo scrive:
    E' Agosto e non succede niente...
    Si vede che i giornalisti non hanno niente da fare e non ci sono notizie...A quando il ritorno dei microonde che ti cuociono il cervello a distanza...Oppure agli schermi in sughero contro i campi elettrici...
  • Anonimo scrive:
    Lame rotanti!!!
    Si trasforma in un astromissile coi circuiti di mille valvole, ma chi è???UFO PC UFO PC
    • Anonimo scrive:
      Re: Lame rotanti!!!
      Grande !!! ZPSma non era razzo-missile invce di astro-missile?- Scritto da: Goldrake
      Si trasforma in un astromissile coi circuiti
      di mille valvole, ma chi è???

      UFO PC UFO PC
  • Anonimo scrive:
    CDrom slot-in a rischio
    Se non e' una bufala, allora tutti i cdrom con caricamento slot-in come i cdrom e dvdrom della Pioneer, sono a rischio.
    • Anonimo scrive:
      Re: CDrom slot-in a rischio
      Finiamola con ste cazzate... i lettori slot-in chiudono la feritoia dall'interno quando si inserisce un disco! I progettisti Pioneer non sono proprio degli imbecilli!!
  • Anonimo scrive:
    ATTENTI AI MOUSE CARNIVORI
    La NATO sta gia preparando una nuova generezione di armi basate sull'uso di drive cd-rom... MA DAI .. X FAVORE ... OK CHE IL CD SI PUO ROMPERE (DIFFICILE, E PERSONALMENE MAI VISTO UN CD CHE SI ROMPE NEL LETTORE)... MA COME DIAVOLO FANNO I PEZZI A USCIRE ... DEVASTANO LA "PORTINA" DEL LETTORE ???(BYTE SPRECATI)
  • Anonimo scrive:
    Ma per piacere
    Ma insomma prima col fatto che le tastiere sono pericolose perchè sono portatrici di batteri, ora si sostine che i cdrom possano far male alla salute causando danni fisici,credo proprio che dovrò buttare il mio computer se non voglio correre rischi.Mi sembra proprio che pur di far notizie si dicano delle grandi assurdità.
Chiudi i commenti