I 75 euro vadano a satellite e ADSL

Federcomin e NetSystem chiedono che i 31 milioni di euro per gli sconti non siano nemmeno in parte devoluti alla tv digitale ma solo al broad band


Roma – Sui 75 euro che con la Finanziaria il Governo intende mettere a disposizione degli utenti residenziali e non, per l’acquisto di servizi a banda larga presto si potrebbe assistere ad una gazzarra tra soggetti internet e soggetti televisivi. I prodromi ci sono tutti, a cominciare dalla vaghezza del testo del provvedimento varato nei giorni scorsi di cui Punto Informatico ha dato ampia notizia .

Ieri NetSystem, uno dei pochi operatori italiani impegnati sul fronte della connettività satellitare, assieme alla Federcomin, ha sostenuto in una conferenza stampa che i 31 milioni di euro stanziati per quello sconto “siano assegnati solo per lo sviluppo della banda larga”. Il riferimento è in particolare al fatto che una parte di quei fondi è pensato anche per l’acquisto di servizi di televisione digitale e servizi pay-tv.

Secondo NetSystem e Federcomin è necessario che l’intero ammontare dei fondi vada nello sviluppo del broad band e, naturalmente, in particolare per quelle forme di banda larga che passano per il satellite. A questo proposito durante la conferenza stampa si è fatto riferimento ad uno studio Cresme che promuove la connettività satellitare come alternativa per quei comuni che sono per il momento tagliati fuori dalla banda larga perché, per esempio, non possono essere raggiunti dall’ADSL tradizionale.

Un problema evidenziato nella conferenza di ieri è quello che i fondi finora stanziati sono in realtà ricavati dagli stanziamenti già previsti per il 2000 e il 2001 mentre quelli 2002-2003 sono stati cancellati (7,3 euromilioni) perché servivano a ridurre il deficit. Secondo Federcomin e Netsystem è necessario prevedere nuovi stanziamenti nel 2004-2005.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mariobusy scrive:
    Sempre soprusi
    Possibile che bisogni sbattersi tanto per ottenere giustiziae far rispettare i propri diritti?
  • Anonimo scrive:
    Inf-Win e la preselezione "Automatica"
    La settimana scorsa abbiamo ricevuto a casa una comunicazione da Telecom che indicava che avevamo attivato la preselezione automatica su Inf-Win da meta mese di Agosto e quindi ne partiva sempre 'automaticamente' anche la fatturazione!Mio padre, aveva sì ricevuto una telefonata in merito, ma aveva comunicato che non era interessato, ma l'operatrice comunicò che avrebbe inviato comunque una lettera... Bella roba, la lettera non era altro che la comunicazione del servizio attivato e retroattivo di quasi 40 giorni, di qualcosa da noi non richiesta.Ovviamente ho contattato Telecom, la quale mi ha indicato un numero di fax per alienare la cosa.Utilizzerò (grazie alla vostra segnalazione)anche il modulo per informare il garante e non pagherò eventuali fatture di addebito.Saluti
  • Anonimo scrive:
    Anche telecom ci prova
    Un mio amico si e' trovato attivatoil servizio di segreteria telefonica sul telefonofisso di casa, cosi', di punto in bianco.Credo che paghi sia chi lascia il messaggio sialui per ascoltarli e anche se chi chiama non lasciadetto nulla il servizio ti avverte che qualcunoti ha chiamato.
  • Anonimo scrive:
    Era ora!!!!
    Finalmente si cerca di mettere fine agli abusi di Telecom Italia
    • Anonimo scrive:
      Re: Era ora!!!!
      - Scritto da: Franco
      Finalmente si cerca di mettere fine agli
      abusi di Telecom ItaliaE perché di Wind no?Mi ha appioppato la preselezione mai richiesta e pure espressamente rifiutata.
      • Anonimo scrive:
        Re: Era ora!!!!
        idem.....mi chiamarono x sapere se volevo avere materiale informativo e risposi di "si".Ora mi son ritrovato abbonato per 20 giorni a Wind.....ma se non mi conviene non pago loro nulla....a meno che non dimostrino che avevo fatto espressa richiesta della preselezione :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Era ora!!!!

      Finalmente si cerca di mettere fine agli
      abusi di Telecom ItaliaVogliamo parlare anche di Lombardiacom?
  • Anonimo scrive:
    Online?!?
    Interessante concetto di 'denuncia online'...L'unica cosa che c'è online è il modulo .PDF disponibile per il download, la stampa e l'invio a mezzo fax o posta convenzionale.Curioso...ciao.Alessandro
    • Anonimo scrive:
      Re: Online?!?
      Concordo pienamente. Anke io ero convinto di trovare il modulo, ma con un bel tasto "Submit" e nn un pdf. Sono tante le persone ke ancora nn vogliono sfruttare le potenzialità di internet.
    • Anonimo scrive:
      Re: Online?!?
      concordo.sarà deformazione da internettiano, ma x me modulo è la traduzione italiana di :Dma in effetti nel burocratese il Modulo è sempre esistito e la sua caratteristica principale è la "cartaza"!peace
    • Anonimo scrive:
      Re: Online?!?
      - Scritto da: Alessandro
      Interessante concetto di 'denuncia online'...
      hai ragione: hanno messo online un bel malloppo burocratico che volendo va spedito con i sistemi più tradizionali possibili, meglio se cartacei e raccomandati.Un modo come un altro per scoraggiare chiunque non abbia tempo e voglia di perdersi dietro a loro.Forse però potrebbero emendarsi e diventare un po' virtualmente concreti
Chiudi i commenti