I capricci della stampante HP con Win2000

Un lettore descrive le sue disavventure, tuttora irrisolte, con una stampante HP ed il sistema operativo Windows 2000
Un lettore descrive le sue disavventure, tuttora irrisolte, con una stampante HP ed il sistema operativo Windows 2000


Roma – Gentile redazione di Punto Informatico, sono a segnalarvi l’ennesima ingiustizia nei confronti dei consumatori di prodotti informatici.

Ho acquistato circa 4 mesi fa una stampante “all-in-one” (fax, copiatrice, scanner e ovviamente stampante), modello HP Office Jet K 60, scelta tra i vari prodotti a disposizione sul mercato per un apparente buon rapporto qualità/prezzo e soprattutto perché compatibile con il mio sistema operativo: Windows 2000 Professional.

Una stampante di fatto mai utilizzata, a parte qualche stampa quando me lo ha permesso. Infatti l’incompatibilità con il suddetto sistema operativo è stata chiara fin dalla prima installazione del driver (ben 90 MB). Non solo la stampante fatica a comunicare con il PC, sia via USB che via porta parallela, ma rallenta notevolmente le prestazioni dello stesso, portando facilmente il lavoro della CPU al 100%, con continui crash di sistema e perdite di tempo e lavoro.

Nonostante fosse noto ai tecnici di HP una tale incompatibilità della stampante con il sistema operativo, hanno cercato tra scaricabarili, patch e trucchetti, di rendere il proprio prodotto utilizzabile. Ovviamente invano.

Contatto subito HP che si scaglia immediatamente contro il sistema operativo Microsoft per le incompatibilità che, a loro dire, procurerebbe alle periferiche. Mi consigliano quindi di contattare Microsoft e farmi mandare via mail un file (parallelsys.exe) che secondo loro avrebbe risolto il problema.

Microsoft mi invia la patch e ovviamente scarica il barile ad HP. Installo il file inviatomi, ma nulla da fare. Ricontatto HP, mi fanno seguire una lunga serie di procedure di rimozione, installazione e così via, mi fanno scaricare aggiornamenti vari, tra cui driver per il chipset Via e i driver per la porta Dot4 USB. Ancora nulla. La stampante non funziona.

Ricontatto HP per risegnalare il problema e… mi chiedono se posso cambiare sistema operativo! Rispondo che ovviamente non è possibile. HP mi consiglia di passare a WINDOWS 98 Seconda Edizione, dato che secondo loro teorie la prima versione di Windows 98 ha uno scarso supporto delle periferiche USB, Windows 2000 “sarebbe fatto malissimo”, Windows Me “sarebbe un sistema mal riuscito” e Windows XP non supporterebbe la stampante perché i driver sono previsti solo per il prossimo settembre. Sembra folle tutto ciò? Lo è!

Ora mi ritrovo con una stampante acquistata e già pagata che, sebbene riporti sulla confezione il logo di compatibilità con Windows 2000, non vuol saperne di funzionare con questo OS. Tutto questo mi sembra ingiusto.

Ovviamente ho testato la stampante su un’altra macchina con Windows 2000 ma con una configurazione hardware e software completamente differente: inutile dire che la stampante continua a non funzionare.

Vorrei anche precisare che tra le prime segnalazioni di malfunzionamento e l’ultima, dove mi hanno suggerito di cambiare S.O., è passato qualche mese. Infatti avevo perso ogni speranza di poter utilizzare la stampante. Poi un giorno mi sono adirato nel constatare la persistenza dei problemi (tra l’altro i driver procurano problemi anche se non utilizzo la stampante: ad ogni chiusura di sessione Windows 2000 si impalla perché non riesce a chiudere i processi aperti dal software HP) ed ho richiamato il centro assistenza.

Lo stesso operatore, quando ha ricevuto il numero di pratica, ha letto sul terminale tutta la trafila che ho seguito, senza risultati, e mi ha elencato tutte le telefonate effettuate. Tengo anche a precisare che ho chiesto se valesse la pena provare su una terza macchina, un notebook che monta un doppio S.O. (Windows ME/Windows 2000), ma oltre alle varie critiche nei confronti di Microsoft (…” non vede che sono già arrivati alla service pack 3….”), mi ha detto che la stampante in questione non supporta neanche il dual boot, come scritto su un articolo da loro pubblicato… (dove? non sulla confezione).

Inoltre segnalo che ho avuto problemi anche con il codice seriale, dato che inizialmente era segnalato sui terminali HP come una macchina di modello differente, poi addirittura la stampante risultava fuori garanzia… (boh????) Tutte le chiamate per l’assistenza tecnica sono state PAGATE, dato che non dispongono di un numero verde.

Distinti saluti,
Alessandro Bove

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

21 03 2002
Link copiato negli appunti