I codici salvavita di DARPA

In un gioco a premi i partecipanti collaborano sui social media per scovare codici nascosti in giro per la nazione. L'esercito USA sperimenta tecniche per la gestione delle emergenze

Roma – Imparare divertendosi sembra essere diventato il nuovo motto di DARPA, l’agenzia del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Dopo la caccia al tesoro indetta per festeggiare i quarant’anni di ARPANET, DARPA sta portando avanti, dal 23 febbraio, Cash for Locating and Identifying Quick Response codes , CLIQR Quest , un gioco a premi che punta a indagare il ruolo che i social media giocano nella comunicazione tempestiva . In sostanza, l’obiettivo è capire come i social media, grazie alla loro peculiare comunicazione “in tempo reale”, possano essere utili in caso di calamità naturali o emergenze nazionali .

Partecipare è semplice: basta possedere uno smartphone e buttarsi nella mischia. Il gioco consiste nel localizzare tutti i codici speciali che l’esercito americano ha disposto su tutto il territorio statunitense. Un territorio vasto e con spazi non trascurabili tra i diversi punti di interesse individuati dai miliari: ecco che qui entrano in campo i social media e la loro pervasività nella popolazione. I partecipanti dovranno utilizzare le proprie reti di social media per ritrovare tutti i codici . Ogni tag, un codice a barre bidimensionale leggibile dagli smartphone, rappresenta una risorsa utile in caso di emergenza: per esempio dove trovare acqua, cibo, gas, generatori, batterie, luci, medicine, carburante.

“È l’occasione per mostrare la vostra abilità nell’uso dei social media – ha scritto DARPA nella sezione FAQ del gioco – Non c’è bisogno di visitare fisicamente tutti i luoghi in cui i QR sono esposti in pubblico. L’intento è sfruttare la vostra presenza online, ricercare strumenti per condividere i codici da voi trovati e scovare gli altri tag necessari”. Dunque, ancora una volta, DARPA si affida al crowdsourcing e i cacciatori di codici si troveranno (loro malgrado?) a collaborare più che competere su Facebook o Twitter.

Il concorso dura appena due settimane e terminerà alle ore 12 dell’8 marzo. Il primo utente che collezionerà tutti i codici QR vincerà un premio di 40mila dollari , mentre se non saranno trovati tutti i tag, la persona o la squadra che raggiungerà il maggior numero di obiettivi si guadagnerà una parte del premio. DARPA punta in definitiva a motivare i navigatori per soddisfare le proprie necessità di sperimentazione: vagliare e valutare quali siano gli strumenti migliori da adottare per costruire un piano di emergenza nazionale, misurare la “competenza” media dei partecipanti, e al contempo far esercitare il proprio personale in una situazione il più possibile simile alla realtà.

Gabriella Tesoro

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Zeusm scrive:
    ulteriori info
    Ecco ulteriori informazioni su questo splendido software: http://notonlynews.it/retroshare-rete-di-filesharing-anonima/
  • Stacep Pa scrive:
    viva la pirateria
    viva la pirateria, i videotechini devono morire tutti!
  • marco8323 scrive:
    virus
    io l'ho installato ma quando stavo creando l'account avg mi segnalava un virus!! allora l'ho eliminato subito!!
  • nicofila scrive:
    retroshare
    Salve...Qualcuno mi dice come posso fare a trovare amici con Retroshare?Grazie mille...Sono nuovissimo e vorrei provare a scaricare qualcosa...
  • Anonymous 2.0 scrive:
    Alla fin fine..
    Si è ritornati a reti in salsa e-mule, ma come stava accadendo anni fa (2005/2006; prima del boom del FS via HTTP), circuiti come Antshare, che allora venivano considerati troppo pesanti per i sistemi e troppo onerosi in termini di banda, adesso risultano essere più abbordabili. E non mi meraviglia. Considerando i Pc che ci sono in giro (Giga di ram a manetta e potenze di calcolo paurose rispetto a 5/6 anni fa), per non parlare di ADSL 20 Mbit/sec sempre più diffuse, ora è una soluzione più abbordabile. Questo probabilmente decreterà anche la morte di e-Mule, se diverrà più vantaggioso per l'utente finale.
  • ThEnOra scrive:
    Alfonso
    Mi dai la tua chiave PGP?Così ti aggiungo nella mia lista di amici.Poi vedi quanta musica riesci a scaricare, grazie a me, o sarà il contrario?
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Alfonso
      - Scritto da: ThEnOra
      Mi dai la tua chiave PGP?
      Così ti aggiungo nella mia lista di amici.
      Poi vedi quanta musica riesci a scaricare, grazie
      a me, o sarà il contrario?(troll)
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    IO VE L'AVEVO DETTO
    Ma bisognava proteggere il "copirait" e chiudere i sistemi di filesharing sulla internet visibile.Peggio per voi (major e videotechini).Terroristi e pedofili ora devono ringraziare dell'aumento improvviso di velocità sulle darknet. :DOvviamente ringraziano anche i dissidenti cinesi.
    • collione scrive:
      Re: IO VE L'AVEVO DETTO
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Terroristi e pedofili ora devono ringraziare
      dell'aumento improvviso di velocità sulle
      darknet.
      :D
      Ovviamente ringraziano anche i dissidenti cinesi.a proposito, ho notato ultimamente che la velocità di tor è aumentata moltissimoevidentemente a Langley avranno installato qualche migliaio di nodi per aiutare le "primavere arabe"
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: IO VE L'AVEVO DETTO
        - Scritto da: collione
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


        Terroristi e pedofili ora devono ringraziare

        dell'aumento improvviso di velocità sulle

        darknet.

        :D

        Ovviamente ringraziano anche i dissidenti
        cinesi.

        a proposito, ho notato ultimamente che la
        velocità di tor è aumentata
        moltissimoE' vero. Anche I2P s'è velocizzata parecchio ultimamente.Gli .onion restano comunque lenti (ma dipende dal singolo servizio) e Freenet resta lentissima (ma quella che ha più contenuti).
        evidentemente a Langley avranno installato
        qualche migliaio di nodi per aiutare le
        "primavere arabe"No io credo solo che con tutto questo baccano e la chiusura di megaupload gli utenti siano aumentati esponenzialmente e di conseuenza è aumentata la banda passante di questi servizi. E' quello che dicevo da anni, anche ai vari Mazza e videotechini, ma nessuno di loro mi dava retta... cosa faranno adesso? Vieteranno le connessioni internet? Se lo facessero succederà cos'è sucXXXXX in Egitto. Ma anche non succedesse, il TCP/IP è un protocollo universale, nessuno vieta di fare intranet abusive condominiali o di quartiere e poi valli a prendere...
        • Anonymous 2.0 scrive:
          Re: IO VE L'AVEVO DETTO
          Tecnicamente, il TCP/IP è nato per resistere alle bombe atomiche. Connessioni intra-condominiali possono essere fatte con semplici antenne punto-punto (non passando in aree statali, altrimenti te le tolgono perchè vogliono le tasse), su banda di frequenza free (come succede per i circuiti Hiperlan).
        • Guybrush scrive:
          Re: IO VE L'AVEVO DETTO
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato[...] No io credo solo che con tutto questo baccano e[...] nessuno vieta
          di fare intranet abusive condominiali o di
          quartiere e poi valli a
          prendere...Abusive?Le intranet? Attento a quel che scrivi ^__-GT
    • ThEnOra scrive:
      Re: IO VE L'AVEVO DETTO
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Ma bisognava proteggere il "copirait" e chiudere
      i sistemi di filesharing sulla internet
      visibile.
      Peggio per voi (major e videotechini).

      Terroristi e pedofili ora devono ringraziare
      dell'aumento improvviso di velocità sulle
      darknet.
      :D
      Ovviamente ringraziano anche i dissidenti cinesi.Sai invece cosa accadrà? Che per poter avere "amici" releaser, questi ti chiederanno donazioni paypal.Questo è il futuro del filesharing.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: IO VE L'AVEVO DETTO
        - Scritto da: ThEnOra
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

        Ma bisognava proteggere il "copirait" e
        chiudere

        i sistemi di filesharing sulla internet

        visibile.

        Peggio per voi (major e videotechini).



        Terroristi e pedofili ora devono ringraziare

        dell'aumento improvviso di velocità sulle

        darknet.

        :D

        Ovviamente ringraziano anche i dissidenti
        cinesi.

        Sai invece cosa accadrà? Che per poter avere
        "amici" releaser, questi ti chiederanno donazioni
        paypal.
        Questo è il futuro del filesharing.Eccone un altro.Avanti il prossimo.
      • krane scrive:
        Re: IO VE L'AVEVO DETTO
        - Scritto da: ThEnOra
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

        Ma bisognava proteggere il "copirait" e
        chiudere

        i sistemi di filesharing sulla internet

        visibile.

        Peggio per voi (major e videotechini).



        Terroristi e pedofili ora devono ringraziare

        dell'aumento improvviso di velocità sulle

        darknet.

        :D

        Ovviamente ringraziano anche i dissidenti
        cinesi.

        Sai invece cosa accadrà? Che per poter avere
        "amici" releaser, questi ti chiederanno donazioni
        paypal.
        Questo è il futuro del filesharing.Quindi si torna agli anni '80 ma con device piu' veloci e piu' capienti.Niente che non si sia mai visto in citta'...
      • panda rossa scrive:
        Re: IO VE L'AVEVO DETTO
        - Scritto da: ThEnOra

        Sai invece cosa accadrà? Che per poter avere
        "amici" releaser, questi ti chiederanno donazioni
        paypal.
        Questo è il futuro del filesharing.E pensare che basterebbe che siano le major medesime a mettere a disposizione i contenuti col pulsante "donazioni paypal"...
        • ThEnOra scrive:
          Re: IO VE L'AVEVO DETTO
          Ti piacerebbe, vero?
          • panda rossa scrive:
            Re: IO VE L'AVEVO DETTO
            - Scritto da: ThEnOra
            Ti piacerebbe, vero?Non solo a me.Vorrebbe dire che finalmente quelle mummie imbalsamate si sono accorte che siamo nel III millennio.(E che se vogliono continuare a vendere anche i cd e i dvd facciano solo cofanetti in edizione deluxe, gli unici che vale la pena comprare)
      • Guybrush scrive:
        Re: IO VE L'AVEVO DETTO
        - Scritto da: ThEnOra
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato[...] Sai invece cosa accadrà? Che per poter avere
        "amici" releaser, questi ti chiederanno donazioni
        paypal.
        Questo è il futuro del filesharing.Certo, accadrà ANCHE questo. Tutto denaro che, invece di finire in tasca a chi vuole pagati i diritti di riproduzione, a soggetti terzi.Terzi che potrebbero, un domani, diventare quel che iTunes è attualmente per la musica.GT
  • iome scrive:
    uno, dieci , mille!
    Certo che siamo gonzi: ruppolo lancia l'esca e ecco che una decina (compreso me) abboccano e rispondono.Quando vediamo un suo post, dovremmo fare un bel respiro, contare fino a dieci(mila) e poi IGNORARLO.
  • P2P scrive:
    Anonymous, Decentralized and Uncensored
    Anonymous, Decentralized and Uncensored File-Sharing is Booming https://www.torrentfreak.com/anonymous-decentralized-and-uncensored-file-sharing-is-booming-120302 p)
  • ruppolo scrive:
    "questo genere di tecnologia"?
    Questo genere di crimine, se mai. In ogni caso una catena basata sul "trust" si demolisce con la classica talpa. Quanto all'offerta, quella c'è, basta aver voglia di essere onesti, soprattutto con se stessi: non l'ha ordinato il dottore una dose giornaliera di "contenuti" dopo i pasti...
    • Gennarino B scrive:
      Re: "questo genere di tecnologia"?
      Ah sí? Mi dici dove posso sottoscrivere un abbonamento a netflix qui in italia?
    • paolo scrive:
      Re: "questo genere di tecnologia"?
      come al tuo solito,parole al vento
    • Funz scrive:
      Re: "questo genere di tecnologia"?
      - Scritto da: ruppolo
      Questo genere di crimine, se mai. Come ogni tecnologia, è intrinsecamente neutra. Ma cosa te lo dico a fare?Lo sai che il tuo iphone può essere usato per organizzare una rapina in banca? Fossi in te me ne sbarazzerei, o andrei a costituirmi alla stazione di polizia più vicina... anche se verresti presto preso in carico da due signori robusti in camice bianco. :p
      In ogni caso una catena basata sul "trust" si
      demolisce con la classica talpa.La cosa che ti sfugge è che, anche se qualcuno degli "amici degli amici" è in realtà un poliziotto, smantellare la rete è nei fatti impossibile. Vedi la rete Kademlia, che non ha nessuna protezione ed è aperta a tutti, eppure è ancora in piedi. E non venirmi a dire che qualche centinaio di lettere dell'HADOPI a utenti a caso siano un risultato significativo, perché è una ridicolaggine.
      Quanto all'offerta, quella c'è, basta aver voglia
      di essere onesti, soprattutto con se stessi: non
      l'ha ordinato il dottore una dose giornaliera di
      "contenuti" dopo i
      pasti...I tuoi "contenuti" di m***a per riempire i tuoi "contenitori" pagati a caro prezzo tienteli pure per te.A me interessano musica, cinema, letteratura, arte. Non "contenuti" da un venditore di carabattole ignorante come una capra...
    • ANTI apple scrive:
      Re: "questo genere di tecnologia"?

      Questo genere di crimine, se mai. L'anonimato e la crittografia non sono un crimine.Su, da bravo, torna a giocare con i tuoi iCosi nel walled garden di mamma apple...
    • bubba scrive:
      Re: "questo genere di tecnologia"?
      - Scritto da: ruppolo
      Questo genere di crimine, se mai.

      In ogni caso una catena basata sul "trust" si
      demolisce con la classica talpa.migliaia di talpe. perche i "trust" sono piccoli e migliaia. non e' mica comodo come andare su un server e2dk :P
    • iome scrive:
      Re: "questo genere di tecnologia"?
      - Scritto da: ruppolo
      Questo genere di crimine, se mai. un coltello lo posso usare per tagliare la bistecca, ma posso anche piantartelo nella schiena. coltello cattivo "a prescindere" o mano criminale?
      In ogni caso una catena basata sul "trust" si
      demolisce con la classica talpa.XXXXX, una cosa giusta l'hai detta. che succede?
      Quanto all'offerta, quella c'è, basta aver voglia
      di essere onesti, soprattutto con se stessi: non
      l'ha ordinato il dottore una dose giornaliera di
      "contenuti" dopo i pasti...vero. ma questo non centra con la fesseria tecnologia=crimine.torna a diteggiare sull'ipad... a proposito, non dovrebbe essere in arrivo la versione 3? avrai di che battagliare, aspetta un po e potrai scatenarti nel flame prossimo venturo. l'unica domanda e su chi dara' il via alla battaglia?la mia lista di probabilita, in ordine decrescente e':annunziatagalimgertipulitotamburrinovoi chi pensate che sara'?
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: "questo genere di tecnologia"?
        - Scritto da: iome
        - Scritto da: ruppolo

        Questo genere di crimine, se mai.

        un coltello lo posso usare per tagliare la
        bistecca, ma posso anche piantartelo nella
        schiena. coltello cattivo "a prescindere" o mano
        criminale?


        In ogni caso una catena basata sul "trust" si

        demolisce con la classica talpa.

        XXXXX, una cosa giusta l'hai detta. che succede?


        Quanto all'offerta, quella c'è, basta aver
        voglia

        di essere onesti, soprattutto con se stessi: non

        l'ha ordinato il dottore una dose giornaliera di

        "contenuti" dopo i pasti...

        vero. ma questo non centra con la fesseria
        tecnologia=crimine.
        torna a diteggiare sull'ipad... a proposito, non
        dovrebbe essere in arrivo la versione 3? avrai di
        che battagliare, aspetta un po e potrai
        scatenarti nel flame prossimo venturo. l'unica
        domanda e su chi dara' il via alla
        battaglia?

        la mia lista di probabilita, in ordine
        decrescente
        e':
        annunziata
        galimgerti
        pulito
        tamburrino

        voi chi pensate che sara'?Mariuccia.
      • pignolo scrive:
        Re: "questo genere di tecnologia"?
        - Scritto da: iome
        torna a diteggiare sull'ipad... a proposito, non
        dovrebbe essere in arrivo la versione 3? avrai di
        che battagliare, aspetta un po e potrai
        scatenarti nel flame prossimo venturo. l'unica
        domanda e su chi dara' il via alla
        battaglia?

        la mia lista di probabilita, in ordine
        decrescente
        e':
        annunziata
        galimgerti
        pulito
        tamburrino

        voi chi pensate che sara'?Scommetto anch'io su Annunziata con articolone da n-mila parole...Sarebbe anche interessante scommettere sul numero di commenti che raggiungerà l'articolo (T-1000 permettendo). Chi azzarda una previsione?
      • panda rossa scrive:
        Re: "questo genere di tecnologia"?
        - Scritto da: iome
        torna a diteggiare sull'ipad... a proposito, non
        dovrebbe essere in arrivo la versione 3?

        ...
        voi chi pensate che sara'?Io so lo slogan.iPad HD: meno a piu'!
    • mela avvelenata scrive:
      Re: "questo genere di tecnologia"?
      - Scritto da: ruppolo
      Questo genere di crimine, se mai.

      In ogni caso una catena basata sul "trust" si
      demolisce con la classica talpa.Ruppolo, ci fai fare sempre tante risate! :D
      Quanto all'offerta, quella c'è, basta aver voglia
      di essere onesti, soprattutto con se stessi: non
      l'ha ordinato il dottore una dose giornaliera di
      "contenuti" dopo i
      pasti...Ma a te te l'ha ordinato il dottore di scassare la m1nch1@ su PI?
    • collione scrive:
      Re: "questo genere di tecnologia"?
      - Scritto da: ruppolo
      Questo genere di crimine, se mai.
      perchè mai? se io voglio scambiare file confidenziali senza che FBI e CIA ci mettano il becco dentro?
      In ogni caso una catena basata sul "trust" si
      demolisce con la classica talpa.
      ed è per questo motivo che i federali vogliono il diritto di spiare internet 24 ore su 24?evidentemente il vecchio sistema della talpa non funziona tanto bene e lo dimostra il proliferare indisturbata di grandi organizzazioni mafiosepensa a centinaia di migliaia di reti cifrate e a quanto tempo e risorse ci vogliono per infiltrarle tutte ( praticamente impossibile )pensa invece a quanto è comodo pigiare un bottone e sapere tutto quello che ruppolo ha fatto online nell'ultimo mese (rotfl)
      • krane scrive:
        Re: "questo genere di tecnologia"?
        - Scritto da: collione
        - Scritto da: ruppolo

        Questo genere di crimine, se mai.



        perchè mai? se io voglio scambiare file
        confidenziali senza che FBI e CIA ci mettano il
        becco
        dentro?


        In ogni caso una catena basata sul "trust" si

        demolisce con la classica talpa.



        ed è per questo motivo che i federali vogliono il
        diritto di spiare internet 24 ore su
        24?

        evidentemente il vecchio sistema della talpa non
        funziona tanto bene e lo dimostra il proliferare
        indisturbata di grandi organizzazioni
        mafiose

        pensa a centinaia di migliaia di reti cifrate e a
        quanto tempo e risorse ci vogliono per
        infiltrarle tutte ( praticamente impossibile
        )

        pensa invece a quanto è comodo pigiare un bottone
        e sapere tutto quello che ruppolo ha fatto online
        nell'ultimo mese
        (rotfl)Il tutto senza dimenticare lo spionaggio industriale, campo in cui gli usa sono piccoli campioni.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: "questo genere di tecnologia"?

      Quanto all'offerta, quella c'è, basta aver voglia
      di essere onesti, soprattutto con se stessiAbbastanza onesti da riconoscere che chi vuole essere pagato per delle semplici copie non merita nessuna considerazione.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: "questo genere di tecnologia"?
      - Scritto da: ruppolo
      Questo genere di crimine, se mai.E che fai, vieti le connessioni cifrate?Come pensi di riuscirci?E lo sai con chi dovrai combattere se decidessi di farlo?Prova a chiedere alla tua banca...
      • collione scrive:
        Re: "questo genere di tecnologia"?
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        E che fai, vieti le connessioni cifrate?di cui fanno parte pure le connessioni ssl :Dvoglio proprio vedere come faranno :D :Dvabbè dai, ruppolo lecca i potenti da una vita, che altro intervento ti aspettavi da uno come lui?
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: "questo genere di tecnologia"?
          - Scritto da: collione
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


          E che fai, vieti le connessioni cifrate?

          di cui fanno parte pure le connessioni ssl :DInfatti l'ho detto "prova a chiedere alla tua banca"Non credo che Monti sia d'accordo a rendere le banche insicure, dovrà aspettare la fine del governo tecnico, ma per allora stesse certo che il sistema avrà preso piede da un pezzo...
    • Sgabbio scrive:
      Re: "questo genere di tecnologia"?
      tecnologia = Crimine...ruppolo non cambi mai, eh?
  • sarcastico scrive:
    No ghe semo!
    L'ho installato. Alla fine dell'installazione mi ha chiesto di installare anche gpg4win (GNU Privacy Guard), "necessario per il funzionamento di RetroShare". Siccome gpg4win e' gia' installato sul mio PC (lo uso per firmare la posta in Thunderbird con Enigmail) ho risposto NO fidando di potere poi indicare a RetroShare dove trovarlo. Invece niente: il programma non si apre perche' "missing or bad installation of gpg4win".Vado a disinstallarlo, e il wizard di disinstallazione e' in Danese."C'e' del marcio in Danimarca". Bye bye RetroShare, ci rivediamo quando sarai piu' maturo!
    • Nome e Cognome scrive:
      Re: No ghe semo!
      Lo diventerà se segnalerai il problema agli sviluppatori, altrimenti dovrai aspettare e magari anche a lungo.
    • grubbolo scrive:
      Re: No ghe semo!
      Leggere non è più di moda"Notice: Under Windows you must install GPG4Win v1.1.4; RetroShare requires it without you can't create your RetroShare Key. The win32 installer automatically installs it, but you will need to first remove any more recent version of gpg4win."
  • Ranopla scrive:
    Non so ..
    .. perché della condivisione dei file mi interessa poco.Ma credo che un sistema di tipo friend2friend abbia un'appetibilitàpiuttosto scarsa: se l'amico che inserisci è uno che conosci bene, credo che sia più facile usare p.es. una "chiavetta" o comunicazioni uno a uno.Se l'amico è tipo uno di facebook (quindi un conoscente o a volte neanche quello) la sicurezza di chi si ha di fronte non c'è, quindi è come credo l'uso di un p2p tradizionale.
    • iome scrive:
      Re: Non so ..

      Lo stesso discorso vale per lo scambio di DVD o
      di CD dove si può facilmente aggiungere il punto
      "Rischio di ricevere indietro il DVD/CD
      rovinato". E questa è la prima ragione che mi
      spinge a condividere unicamente copie di essi e
      mai gli originali .scusa, ma si parla di dati digitali, una stringa di bit.tu hai una "striga di bit" che riprodici identica con un comando di duplicazione... la seconda stringa di bit e' IDENTICA alla prima, NON ESISTONO copie, esistono sono "N" volte lo stesso file iniziale.parlare di ORIGINALE e COPIE nel mondo digitale NON HA PIU SENSO, usiamo parole vecchie "ANALOGICHE" in un mondo nuovo "DIGITALE".Dovremmo aggiornare il vocabolario :)
      • File Sharing scrive:
        Re: Non so ..

        scusa, ma si parla di dati digitali, una stringa
        di bit.
        tu hai una "striga di bit" che riprodici identica
        con un comando di duplicazione... la seconda
        stringa di bit e' IDENTICA alla prima, NON
        ESISTONO copie, esistono sono "N" volte lo stesso
        file iniziale.

        parlare di ORIGINALE e COPIE nel mondo digitale
        NON HA PIU SENSO, usiamo parole vecchie
        "ANALOGICHE" in un mondo nuovo "DIGITALE".

        Dovremmo aggiornare il vocabolario :)Quoto. p)
  • Sgabbio scrive:
    interessante
    come da titolo.
    • krane scrive:
      Re: interessante
      - Scritto da: Sgabbio
      come da titolo.Non abbastanza, troppo poco anonimo per i miei gusti.
      • Videoteca Krane Rossa scrive:
        Re: interessante
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: Sgabbio

        come da titolo.

        Non abbastanza, troppo poco anonimo per i miei
        gusti.concordo, meglio gnunet (peccato che lo useranno sempre 4 gatti)
Chiudi i commenti