I DVD-RAM si riscrivono a 5x

Per sopravvivere alla diffusione di massa dei formati DVD riscrivibili consumer, il DVD-RAM si lancia su affidabilità e maggiore velocità di scrittura, la più elevata fra i formati DVD riscrivibili
Per sopravvivere alla diffusione di massa dei formati DVD riscrivibili consumer, il DVD-RAM si lancia su affidabilità e maggiore velocità di scrittura, la più elevata fra i formati DVD riscrivibili


Roma – Il mercato si prepara ad accogliere i primi masterizzatori DVD-RAM in grado di scrivere i nuovi dischi compatibili alla velocità di 5x, pari a 55 Mbit al secondo. Il RAM Promotion Group ( RAMPRG ) ha evidenziato come la nuova specifica 5x faccia del DVD-RAM il formato DVD riscrivibile attualmente più veloce sul mercato.

I primi masterizzatori DVD-RAM compatibili con la nuova velocità di scrittura sono stati presentati da Hitachi e Panasonic, e sono attesi sul mercato rispettivamente a giugno e ad agosto.

I primi supporti vergini 5X sono invece stati lanciati congiuntamente sul mercato da Panasonic e da Maxell Corporation of America. La prima fornisce dischi da 4,7 GB e da 9,4 GB, sia con cartuccia che senza, mentre la seconda ha per il momento reso disponibili solo le versioni con capacità di 4,7 GB. I nuovi dischi sono pienamente compatibili con i vecchi drive e con le precedenti velocità di scrittura di 2x e 3x.

“I nuovi dischi rappresentano la terza generazione di supporti DVD-RAM, e dimostrano il nostro impegno nel tenere il passo di crescita, sia in termini di popolarità che di velocità, dei masterizzatori DVD e dei drive per computer”, ha affermato il marketing manager di Panasonic, Marko Wityk.

Il formato DVD-RAM, che fa parte degli standard del DVD Forum , è stato relegato in una nicchia del mercato professionale e aziendale, mentre in quello consumer è del tutto assente. Per sopravvivere ai formati DVD rivali, il DVD-RW e il DVD+RW, il DVD-RAM punta soprattutto sulle sue caratteristiche di affidabilità e durabilità. Grazie al suo sistema di gestione dei difetti, ai supporti con cartuccia protettiva e alla capacità di sopportare fino a 100.000 cicli di scrittura (contro i 1.000 dei formati DVD-/+RW), i dischi DVD-RAM sono particolarmente indicati per l’archiviazione dei dati aziendali. Questo formato è tuttavia adatto anche allo storage di contenuti video: implementa infatti un sistema di accesso casuale al disco particolarmente efficiente, consente la modifica diretta dei file e integra una tecnologia per la protezione dei contenuti.

I supporti DVD-RAM sono però decisamente più cari dei rivali: il loro prezzo, a pari capacità, è in genere dalle due alle quattro volte superiore. Questo è dovuto da un lato alla loro scarsa diffusione, e dall’altro lato ad un maggior costo di produzione del supporto (soprattutto per quel che riguarda le versioni con cartridge).

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 05 2004
Link copiato negli appunti