I filtri sull'email? Sono illegali

Così ha deciso un tribunale tedesco, secondo cui un ente non può filtrare quanto spedito da specifici mittenti. E l'antispam che fine fa?


Karlsruhe – Sta montando un po’ di maretta attorno ad una sentenza tedesca sui filtri nella posta elettronica che apre nuovi inquietanti interrogativi sulla legalità dei sistemi pensati per bloccare un certo tipo di posta elettronica.

Stando a quanto riportato dall’e-zine tedesca heise online , il Tribunale regionale di Karlsruhe, in Germania, è intervenuto con una sentenza che condanna l’utilizzo di alcuni filtri anti-email da parte di una Università del Baden-Württemberg.

Questi filtri erano stati attivati per impedire che sui sistemi dell’ateneo arrivassero le email inviate da un ex professore associato. Questi, dopo aver duramente litigato con il management dell’Università ed essere uscito dalla stessa, era rimasto in contatto via email con un gruppo di proprie conoscenze ed amicizie all’interno dell’Università. Ma né lui né i suoi amici sono mai stati avvertiti che i filtri posti dall’ateneo avrebbero loro impedito di comunicare via email.

Il Tribunale ha deciso dunque di dare ragione alla denuncia dell’ex professore associato e ha dato così via all’apertura di un procedimento penale che porterà all’individuazione e alla denuncia delle persone che nell’Università si sono rese responsabili del blocco di quelle email.

Nella sostanza, i giudici hanno ritenuto che chiunque in una organizzazione sopprima lettere di posta elettronica è passibile di denuncia in quanto viola la privacy dei coinvolti.

Naturalmente una decisione di questo tipo apre le porte alle più diverse interpretazioni in molti diversi contesti, soprattutto per quanto riguarda gli amministratori di sistema che, a causa di virus e spam, sono costretti a porre dei paletti alle email in ingresso in aziende o enti della più varia natura. Proprio per cercare di limitare l’ampiezza della propria decisione, i giudici hanno stabilito che non possono essere considerati responsabili coloro che pongono dei filtri in casi che possono essere riconosciuti legalmente come di emergenza, per esempio in caso di aggressione tramite virus informatico.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: PI vive di pubblicità

    posso capire quando compri le merendine del
    mulino bianco, ma qui si parla di web eh
    in che modo ti costa "carissima" la
    pubblicita' qui, ad esempio?
    se c'è qualcuno la paga.... tanto o poco non so

    tolta la pub si paghera solo per i

    servizi.... non per tutti quelli che ci

    mangiano sopra..... io un pikolo
    abbonamento

    a PI e ai siti dove giro sempre lo
    pagherei

    quando? e come? e quanti sarebbero disposti
    secondo te?
    detto cosi (faccio pagare) pochi e pocoma se fosse trasparente..... paghi PI, la TV, il pallone... e poi il cibo, vestiti, le merendine, costano la meta (se si toglie la pub)... mi sa molti di piucmq se firefox ect. prendono piede, e quelli della pub lo sanno qualcosa cambiera....
  • Luca Schiavoni scrive:
    Re: PI vive di pubblicità
    - Scritto da: Anonimo
    pensi che la pub sia gratis?
    la paghi e la paghi carissimo
    per me andrebbe abolita subito!posso capire quando compri le merendine del mulino bianco, ma qui si parla di web eh in che modo ti costa "carissima" la pubblicita' qui, ad esempio?
    tolta la pub si paghera solo per i
    servizi.... non per tutti quelli che ci
    mangiano sopra..... io un pikolo abbonamento
    a PI e ai siti dove giro sempre lo paghereiquando? e come? e quanti sarebbero disposti secondo te?
    sono stufo di pagare i calciatori quando
    vado al supermercatod'accordissimo, difatti ora esistono i discount x fortunama qualcosa comunque paghi sempre (il prodotto!) sul web no 8)ciao!LucaS
  • Anonimo scrive:
    Re: PI vive di pubblicità


    nell'internet a pagamento del domani ci
    saranno meno utenti ma più clienti.
    gli operatori non aspettano altro....


    ??? è già a pagamento internet..35 euro al mese per collegarmise ti sembra gratis :)
  • Anonimo scrive:
    Re: o si guarda la pubblicità, o si paga per
    mica tanto.... perche funziona in modo perverso:ti accostano una bella donnina nuda (il mio bisogno e sessuale) e poi io vado a comprare chesso' un telefonino... il problema e che non soddisfa il mio bisogno
  • Anonimo scrive:
    Re: bisognerebbe abolirla!
    mah passo a passo non tutto di un botto ma si potrebbe abolirla
  • Anonimo scrive:
    Re: bisognerebbe abolirla!




    - aumenta i costi senza aumentare la
    qualita

    dei prodotti/servizi

    sarà, ma la stoffa dei capi firmati
    è spesso miglioreho parlato di firme? nocmq tessuti e lavorazione migliore invento: 10% in + firma 10 % in + pub 10% in +pagherei volentieri la qualita... e lo stilista ....ma la pub? no grazie!

    - condiziona la gente a comprare cose
    che

    non gli servono

    senza questo fenomeno, sarebbe come vivere
    in URSS, dove è lo stato a dire cosa
    serve o meno per i suoi cittadinichi mi dice cosa? sono sempre libero di andare ad un supermercato e comprare quello che voglio:se ho fame: cibo, se ho freddo vestiti..... la pub ti crea un desiderio, collegato ad un prodottocompri il prodotto..... ma il desiderio rimane insoddisfatto!se no che ci mettono a fare le donnine "mezze" nude?
    ma questo è un concetto troppo
    evoluto per la tua testolina italiotasono svizzero!

    - inzozza, le strade, il web e rompe
    quando

    guardi un film

    al cinema non c'è la
    pubblicità durante il film, forse
    perchè lo paghi

    ma, credimi, pagherei volentieri per curare
    le vostre mentiinfatti e cosi che dovrebbe essere, pagare per vedere anche in TV

    - non conosci mai il prezzo reale dei

    prodotti/servizi

    non sempre, in ogni caso il prezzo lo
    conoscerai doposi oky qui ti do ragione!
    sono tutte regole di mercato, secoli e
    secoli di evoluzione, peccato che il tuo
    modello di vita sia cubacuba? mai visitata... cmq le regole si possono cambiare, tutto cambia... con il web e gia cambiato molto

    - paghi per cose che non
    usi/consumi/vedi

    ma che caz*o dici? Hai idea di quanta musica
    e film e tv ecc ecc.. ti viene sbattuta in
    faccia tutti i giorni solo grazie alla
    pubblicitàsi ma chi la vuole??e solo robaccia!io la musica me la cerco da solo.... anche perche il genere che ascolto non si trova in canali mainstream: niente in TV, nienter sulle radio (mah via web si), e niente (o solo i piu conosciuti) nei negozi tradizionali



    e la cosa peggiore di questa societa
    bacata

    mio Dio che comunista fradicio !!!
    comunista? ho per caso rotto i c... con la proprietà privata? o con pochi ricchi ect ect:...?NO! infatti i comu mi stanno un po' ....
  • Anonimo scrive:
    Re: bisognerebbe abolirla!

    Fa conoscere prodotti e servizi, altrimenti
    sconosciuti ed aumenta la concorrenza.ci sono altri modi per fare conoscere le novita... senza essere besagliato dalla mattina alla sera

    condiziona la gente a comprare cose che
    non gli servono

    Balle, se vedo la pubblicità di
    pannolini, di certo non li vado a comprare
    perchè li hanno pubblicizzati, certo
    se vedeo una pubblicità di un
    prodotto che a me serve o mi interessa, lo
    vado ad acquistare, che è il
    contrario di quello che dici.magari con i pannolini non funziona, ma con certe cavolate che poi cpomprano tutti: ex tamagoki (si scrive cosi?)

    inzozza, le strade, il web e rompe
    quando guardi un film

    Anche le strade sono zozzeria, con le auto
    che ci passano, per me dovrebbero essere
    abolite le strade e trasformate in percorsi
    pedonali e marciapiedi con viali alberati. E
    per quanto riguarda i film, i film li vedi
    gratis proprio grazie alla
    pubblicità, che ti credi che alla
    televisione lavora Babbo Natale? Se non vuoi
    vedere i film con la pubblicità,
    comprateli in DVD e per favore, comprateli
    originali.
    per le auto ti do ragione, i film poi li paghi al supermercato ma li paghi e anche caro!

    non conosci mai il prezzo reale dei
    prodotti/servizi

    Uh, guarda che il prezzo lo conosci sempre
    quando vai ad acquistare.si ma produzione+trasporto+guadagno (azionisti, padroni)+ costi di publicital'ultima voce sono costi che si potrebbero abolire

    paghi per cose che non usi/consumi/vedi

    Ma se non si usano, non si consumano, non si
    vedono, non esistono, quindi non si
    acquistano.
    no mi dispiace io devo pagare: i calciatori, gli attori di holliwood, e le p...... in TV non consumo ma pago!
  • Gatto Selvaggio scrive:
    Re: Pubblicita per chi?

    sto
    pensando di chiudere bottega e chiudere
    partita iva visto che non me la posso piu'
    permettere.L'argomento mi interessa perché stavo pensando di fare, magari e prima o poi, una cosa simile.Sul serio non si riesce a incassare con la pubblicità, che ne so, del salumiere locale? Nella mia città il settimanale locale pullula di annunci e inserzioni pubblicitarie, immobiliari, eccetera, che si pagano cari, e pensavo di fare altrettanto con il Web. Possibile che la gente non capisca che su un sito ben seguito hai la pubblicità a colori, magari animata, con lo slogan che collega a una pagina descrittiva, insieme all'annuncio puoi mettere la foto a colori del motorino, e così via?Nei vari siti per il Web vedo sempre le stesse pubblicità. Loghi e suonerie, metodi per ingrandire o tonificare parti del corpo, i dati su match.com sempre della stessa Louisa, il conto arancio che dà il 2,5%, che pacchia, negozi online trendy dove la roba costa come in Via Roma a Natale e in più c'è la spedizione.Tempo fa ero venuto a sapere che le tariffe per le inserzioni su un noto portale partivano dai dieci milioni annui, e m'ero detto: ecco perché ci sono solo i soliti. Avevo pensato che una pubblicità rivolta a tutti, che mostri i vari banner proporzionalmente alla tariffa pagata, e quindi una grossa fetta ai grossi inserzionisti ma qua e là anche il banner del panettiere e del web designer, potesse essere più interessante e quindi pagante.Disilludimi prima che perda una barca di soldi.==================================Modificato dall'autore il 19/01/2005 23.44.50
  • Anonimo scrive:
    Re: PI vive di pubblicità

    tu come molti altri ti reintaneresti in
    misere comunità BBS o in qualche
    newsgroup disabitatose Dio volesse farli tornare agli antichi splendori...
    che tristezza :(tu
  • Anonimo scrive:
    Re: bisognerebbe abolirla!
    - Scritto da: Anonimo
    al cinema non c'è la
    pubblicità durante il film, forse
    perchè lo paghiSicuro? Mai stato tipo ai cinema della Warner? Dove entri a tot ora e il film inizia a tot ora + 15 minuti?
    ma, credimi, pagherei volentieri per curare
    le vostre menti


    - non conosci mai il prezzo reale dei

    prodotti/servizi

    non sempre, in ogni caso il prezzo lo
    conoscerai dopo

    sono tutte regole di mercato, secoli e
    secoli di evoluzione, peccato che il tuo
    modello di vita sia cubaIl tuo modello di evoluzione di mercato quindi è "Scarica subito suonerie per cellulare - clicca qui? (suonerie.exe)Non c'è che dire, ci aspetta un futuro roseo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Firefox + Adblock...
    - Scritto da: Anonimo
    fortuna che firefox verrà seppellito
    prima, altrimenti il web resterebbe un covo
    di trolloni come te in eternoTe piacerebbe, invece è in aumento.Poi sti discorsi mi fanno ammazzare dalle risate, voi pensate veramente che il web sia nato con i banneroni... una volta ciccio le immagini neanche c'erano...
    è incredibile quanti menti ottuse ci
    siano ancora in ItaliaVero, vero... prendi quelli che pensano che il web sia come la televisione, tipo te.Un sito web è come una vetrina, tu pubblicizzi il tuo prodotto nel tuo sito. Hai mai visto in un negozio di abbigliamento un cartellone "Da Mario pizza al taglio?" Quanta gente conosci che si va a vedere i "link sponsorizzati"? Io nessuno.E' un modello di business perdente, e infatti viene pagato una miseria.Se invece offri prodotti di qualita', è la gente a venire nel tuo sito per guardare.
  • Anonimo scrive:
    Re: La pubblicità è un bene per il Web
    - Scritto da: Anonimo

    appena scritto "Firefox + Adblock..."
    ...

    anzi vogliamo prendere le distanze da
    certi

    tartari parassiti del web
    mi hai convinto... ora scarico e installo
    adblock!

    PS: se sei il solito trollino che parla di
    concorrenza, il futuro sono i siti
    aziendali: fai un sito, spendi poco o nulla
    spieghi che c*** vendi e chi deve comprare
    quella cosa la trova con un motore di
    ricerca.
    Il resto è solo truffa (1- vendere un
    bene che non esiste e non migliore il
    prodotto 2- fare credere che sia gratis) e
    circonvenzione di incapace (i bisogni
    indotti).
    PPS: sempre se sei quel trollino e credi al
    capitalismo vs comunismo e che i bisogni
    indotti siano il motore vincente del
    mercato, ti sei bevuto un bel po di
    fandonie: il blocco overst ha vinto la
    guerra commerciale con il blocco est
    perchè ha sfruttato più e di
    più paesi del terzo mondo come
    risorse e come forza lavoro, tutto qui,
    è stato solo il confronto tra due
    società schiaviste (e, così
    non mi dai del comunista, mi fanno
    più schifo quelli che si sono parati
    dietro al nome del "popolo" per farlo)Ben detto! Concordo in pieno e sottoscrivo: anzi sono proprio questi "bisogni indotti" che stanno portando l'intera umanità (specie in occidente) alla rovina imponendo modelli di comportamento tanto falsi ed irraggiungibili da provocare, specialmente nelle giovani generazioni, confliti generazionali e, nella peggiore delle ipotesi, vere e proprie sindromi psichiatriche (come l'anoressia, la depressione e il suicidio).A mero esempio di quanto affermato vi dico che: ieri, mentre tornavo a casa, ho sentito sull'autobus una madre lamentarsi con una amica del fatto che la sua giovanissima figlia (presumibilmente di 6-7 anni) si rifiutava di avere relazioni con lei solo perchè si rifiutava di comprarle l'ultimo capo firmato da chissachì!!7 anni vi rendete conto a che punto siamo arrivati?
  • Anonimo scrive:
    Re: bisognerebbe abolirla!
    abolirla e' sicuramente eccessivo, dovrebbe non essere ingannevole. Tipo le pubblicita' delle suonerie via SMS con il numero da chiamare scritto ENORME mentre le tariffe in piccolissimo e spesso ILLEGGIBILE.
  • Anonimo scrive:
    Re: La pubblicità è un bene per il Web

    appena scritto "Firefox + Adblock..." ...
    anzi vogliamo prendere le distanze da certi
    tartari parassiti del webmi hai convinto... ora scarico e installo adblock!PS: se sei il solito trollino che parla di concorrenza, il futuro sono i siti aziendali: fai un sito, spendi poco o nulla spieghi che c*** vendi e chi deve comprare quella cosa la trova con un motore di ricerca.Il resto è solo truffa (1- vendere un bene che non esiste e non migliore il prodotto 2- fare credere che sia gratis) e circonvenzione di incapace (i bisogni indotti).PPS: sempre se sei quel trollino e credi al capitalismo vs comunismo e che i bisogni indotti siano il motore vincente del mercato, ti sei bevuto un bel po di fandonie: il blocco overst ha vinto la guerra commerciale con il blocco est perchè ha sfruttato più e di più paesi del terzo mondo come risorse e come forza lavoro, tutto qui, è stato solo il confronto tra due società schiaviste (e, così non mi dai del comunista, mi fanno più schifo quelli che si sono parati dietro al nome del "popolo" per farlo)
  • Anonimo scrive:
    Pubblicita' = ricchezza, ma per chi?
    Ho un piccolo network di siti con cui guadagno grazie alla pubblicita'. Per meglio dire guadagnavo! Perche' tutto sembra andare verso la sterilita' tanto che ormai sto pensando di chiudere bottega e chiudere partita iva visto che non me la posso piu' permettere. A gennaio fino ad oggi ho guadagnato 250-300 euro, lordi. Considerate che devo pagare solo di inps 200 euro ogni mese e vedete bene come aggiungendo tasse e costi mensili io sia pesantemente in rosso.Era bello offrire servizi gratuiti, peccato ormai non ci si riesca piu'.La pubblicita' e' una ricchezza per il web, sicuramente, ma una ricchezza per chi? Per i vari tg5, tgcom, quotidiani on line, lo stesso punto informatico, i soliti noti, i grossi siti e network a cui si rivolgono i grossi sposor. Per gli altri non c'e' nulla. In questo modo la pubblicita' non e' piu' una ricchezza, perche' non spalma risorse economiche su tanti network che assicurino pluralismo e risorse gratuite, bensi' foraggia sempre gli stessi, sempre i pochi noti.Al popolo di internet non resta che guardare gli spot e poi correre al supermercato a comprare. I soldi della pubblicita' on line finiscono nelle tasche di altri.
  • Anonimo scrive:
    Re: o si guarda la pubblicità, o si paga
    - Scritto da: Anonimo
    Ecco il tipico post dell'ottuso che non sa
    cosa di cosa parla, ma che parla.
    Mi viene in mente l'onorevole Peppone che
    parla ai suoi paesani in piazza.Grazie per avermi accomunato all'indimenticato Gino Cervi, ora spiegami come e perchè secondo te i costi della pubblicità non ricadrebbero sui clienti come tutti gli altri costi di produzione, e spiegami come e perchè sempre secondo te, pagare esplicitamente un canone per un servizio che interessa, magari a seconda dell'uso, sarebbe sbagliato.Sul punto (o meglio dire sul fatto) che la gente ami essere presa per il culo invece non lo metto nemmeno in discussione.
  • Anonimo scrive:
    Re: o si guarda la pubblicità, o si paga per
    Ecco il tipico post dell'ottuso che non sa cosa di cosa parla, ma che parla.Mi viene in mente l'onorevole Peppone che parla ai suoi paesani in piazza.
  • Anonimo scrive:
    Re: bisognerebbe abolirla!
    - Scritto da: Anonimo
    la pub non serve a nulla:proprio come i tuoi commenti

    - aumenta i costi senza aumentare la qualita
    dei prodotti/servizisarà, ma la stoffa dei capi firmati è spesso migliore
    - condiziona la gente a comprare cose che
    non gli servonosenza questo fenomeno, sarebbe come vivere in URSS, dove è lo stato a dire cosa serve o meno per i suoi cittadinima questo è un concetto troppo evoluto per la tua testolina italiota
    - inzozza, le strade, il web e rompe quando
    guardi un filmal cinema non c'è la pubblicità durante il film, forse perchè lo paghima, credimi, pagherei volentieri per curare le vostre menti
    - non conosci mai il prezzo reale dei
    prodotti/servizinon sempre, in ogni caso il prezzo lo conoscerai doposono tutte regole di mercato, secoli e secoli di evoluzione, peccato che il tuo modello di vita sia cuba
    - paghi per cose che non usi/consumi/vedi ma che caz*o dici? Hai idea di quanta musica e film e tv ecc ecc.. ti viene sbattuta in faccia tutti i giorni solo grazie alla pubblicità

    e la cosa peggiore di questa societa bacatamio Dio che comunista fradicio !!!

    PS: l'unico pregio e che crea qualche posto
    di lavoro, grafici, attachini, ecte già, perchè non ti metti a fare l'attacchino invece di blaterare da nullafacente
  • Anonimo scrive:
    Re: bisognerebbe abolirla!
    Io ho da lavorare, ma devo assolutamente rispondere a queste affermazioni:
    aumenta i costi senza aumentare la qualita dei prodotti/serviziFa conoscere prodotti e servizi, altrimenti sconosciuti ed aumenta la concorrenza.
    condiziona la gente a comprare cose che non gli servonoBalle, se vedo la pubblicità di pannolini, di certo non li vado a comprare perchè li hanno pubblicizzati, certo se vedeo una pubblicità di un prodotto che a me serve o mi interessa, lo vado ad acquistare, che è il contrario di quello che dici.
    inzozza, le strade, il web e rompe quando guardi un filmAnche le strade sono zozzeria, con le auto che ci passano, per me dovrebbero essere abolite le strade e trasformate in percorsi pedonali e marciapiedi con viali alberati. E per quanto riguarda i film, i film li vedi gratis proprio grazie alla pubblicità, che ti credi che alla televisione lavora Babbo Natale? Se non vuoi vedere i film con la pubblicità, comprateli in DVD e per favore, comprateli originali.
    non conosci mai il prezzo reale dei prodotti/serviziUh, guarda che il prezzo lo conosci sempre quando vai ad acquistare.
    paghi per cose che non usi/consumi/vedi Ma se non si usano, non si consumano, non si vedono, non esistono, quindi non si acquistano. Amen e pace all'anima tua..
  • Anonimo scrive:
    Re: o si guarda la pubblicità, o si paga per
    - Scritto da: Anonimo
    hai proprio ragione
    la pub aumenta i costi dei prodotti senza
    aumentarne la qualitala pub ti fa sorgere bisogni che non avevi, e anche a questo devi il tuo attuale benessere========================/* non basta compilare un kernelper sviluppare l'intelligenza */
  • Anonimo scrive:
    Re: PI vive di pubblicità
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    rifiutare la pubblicità vuol dire

    accellerare la migrazione dal gratis al

    pagamento...



    pensi che la pub sia gratis?
    la paghi e la paghi carissimo
    per me andrebbe abolita subito!

    tolta la pub si paghera solo per i
    servizi.... non per tutti quelli che ci
    mangiano sopra..... io un pikolo abbonamento
    a PI e ai siti dove giro sempre lo pagherei
    io credo che tu non pagheresti PI e non pagheresti nulla di nulla... tu come molti altri ti reintaneresti in misere comunità BBS o in qualche newsgroup disabitatoche tristezza :(
  • Anonimo scrive:
    bisognerebbe abolirla!
    la pub non serve a nulla:- aumenta i costi senza aumentare la qualita dei prodotti/servizi- condiziona la gente a comprare cose che non gli servono- inzozza, le strade, il web e rompe quando guardi un film- non conosci mai il prezzo reale dei prodotti/servizi- paghi per cose che non usi/consumi/vedi e la cosa peggiore di questa societa bacataPS: l'unico pregio e che crea qualche posto di lavoro, grafici, attachini, ect
  • Anonimo scrive:
    Re: PI vive di pubblicità
    - Scritto da: Anonimo
    nell'internet a pagamento del domani ci
    saranno meno utenti ma più clienti.
    gli operatori non aspettano altro....ma che minchia stai dicendo
  • Anonimo scrive:
    Re: PI vive di pubblicità
    - Scritto da: Anonimo
    rifiutare la pubblicità vuol dire
    accellerare la migrazione dal gratis al
    pagamento...
    pensi che la pub sia gratis?la paghi e la paghi carissimoper me andrebbe abolita subito!tolta la pub si paghera solo per i servizi.... non per tutti quelli che ci mangiano sopra..... io un pikolo abbonamento a PI e ai siti dove giro sempre lo paghereisono stufo di pagare i calciatori quando vado al supermercato
  • Anonimo scrive:
    Re: o si guarda la pubblicità, o si paga per
    hai proprio ragionela pub aumenta i costi dei prodotti senza aumentarne la qualita
  • Anonimo scrive:
    Re: PI vive di pubblicità
    rifiutare la pubblicità vuol dire accellerare la migrazione dal gratis al pagamento...pensi davvero che le aziende chiudono perchè tu blocchi la loro pubblicità??ah ah ah... sei proprio simpatico sai?nell'internet a pagamento del domani ci saranno meno utenti ma più clienti. gli operatori non aspettano altro....
  • Anonimo scrive:
    La pubblicità è un bene per il Web
    Con questo articolo voglio evidenziare come molti utenti non sono d'accordo con chi ha appena scritto "Firefox + Adblock..." ... anzi vogliamo prendere le distanze da certi tartari parassiti del webLa pubblicità può essere fastidiosa, ma senza di essa internet non avrebbe potuto dare lavoro a 250 mila operatori IT negli ultimi 5 anni, ecc.. ecc..
  • Anonimo scrive:
    Re: PI vive di pubblicità
    - Scritto da: Anonimo
    Li seppellira' ;)..ma tu hai una visione troppo ristretta per capire che quando il 99% degli utenti userà Firefox, Punto Informatico dovrà chiudere i battenti per mancanza di fluidima tu questo non puoi capirlo finchè andrai dietro ai sandali di stallman :(
  • Anonimo scrive:
    Re: Firefox + Adblock...
    - Scritto da: Anonimo
    Li seppellira' ;)fortuna che firefox verrà seppellito prima, altrimenti il web resterebbe un covo di trolloni come te in eternoè incredibile quanti menti ottuse ci siano ancora in Italia
  • Anonimo scrive:
    o si guarda la pubblicità, o si paga per

    I casi sono 2: o si guarda la
    pubblicità, o si paga per avere il
    servizio.DEMENZIALEcredi di non pagare per vedere la pubblicità?gli spot hanno un costo, i produttori che li comprano li mettono tra i costi di produzione e trac, li spillano dal tuo portafoglio.e peggio, li spillano senza lasciarti controllare quello che realmente hai pagato sulla tua spesa, sulla auto, sui servizi bancari e carte di credito (pubblicizzati anche loro) con cui paghi tutto questo... quindi paghi più e più volte per la fettina di culo reclamizzata comprata nel supermercato reclamizzato pagando con la carta di credito reclamizzata del famoso istituto di credito reclamizzatoquindi quando accedi ai cosidetti canali (o siti) mantenuti dalla pubblicità fai aumentare il valore dei loro spot, giustifichi il salasso di denaro che i produttori ti impongono per rientrare delle spese pubblicitarie (non sono enti di beneficienza, per contyinuare a produrre devono stare in attivo, quindi quei costi li paghi!) quindi NON sai quanto paghi e hai un minore controllo del giro del denaro, in più ti viene raccontato che non paghi!Questa è una truffa bella e buona!Dire che o guardi la pubblicità o paghi è fondamentalmente sbagliato (sempre che tu lo abbia inteso come "guardo la pubblicità, il servizio me lo pagano gli sponsor" come da anni gli sponsor cercano di fare passare nella concezione comune), alimentare il mercato della pubblicità usando canali/siti/servizi che vivono sulla pubblicità vuole dire pagare, pagare per un servizio immateriale e fondamentalmente inutile (la pubblicità non è informazione, semmai DISINFORMAZIONE) e cosa più grave vuole dire non poter assolutamente controllare quanto il servizio ci viene a costare.Pagando un abbonamento il costo è trasparente e la destinazione del denaro è (abbastanza) chiara.PURTROPPO E'CHE LA GENTE AMA ESSERE PRESA PER IL CULO (se t1000 mi passa l'espressione aulica) e se vede "paga una lira" si spaventa, se, truffando, i produttori gliene ricaricano 100 su quello che comprano sono contenti e felici di essere stati furbi e di non avere speso quella lira!
  • Anonimo scrive:
    Re: Firefox + Adblock...
    Io invece ho una listona di ad-server e quando navigo vedo pochissimi banner.Già ci bombardano con tv,radio,cartelloni,ecc ecc, almeno stavolta vinco IO!
  • Madder scrive:
    Re: Firefox + Adblock...
    A parte il fatto che adblock può bloccare anche i "banner regolari"... Tu quando guardi un film in TV ti godi anche tutte le pubblicità o ne approfitti per andare in bagno, prendere uno spuntino e magari fare un giro sugli altri canali ? Personalmente uso adblock, e blocco le pubblicità "esterne" (quelle che arrivano da siti esterni a quelli che sto guardando e rallentano il load della pagina) e quelle fastidiose (lampeggianti, colori assurdi, ...). Le altre, le lascio e se propongono prodotti che mi interessano a volte le leggo anche. Madder
  • Anonimo scrive:
    Re: Firefox + Adblock...
    - Scritto da: Anonimo
    I casi sono 2: o si guarda la
    pubblicità, o si paga per avere il
    servizio.Quale servizio?
  • Anonimo scrive:
    Re: Firefox + Adblock...
    I casi sono 2: o si guarda la pubblicità, o si paga per avere il servizio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Firefox + Adblock...
    Gia', non c'e' altro mezzo, ci vogliono quei due cosi li'.
  • Marte2 scrive:
    Re: Firefox + Adblock...
    - Scritto da: Anonimo
    Li seppellira' ;)sempre detto :Dhttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=627011
  • Anonimo scrive:
    Re: Firefox + Adblock...
    - Scritto da: Anonimo
    Li seppellira' ;)manno, si parla anche dei banner regolari di sponsorizzazione, mica solo dei popup!!! Vuol dire finalmente un po' di liquidita' per chi lavora con il web!
  • Anonimo scrive:
    Firefox + Adblock...
    Li seppellira' ;)
Chiudi i commenti