I micro HD sfidano le memory stick

Imation sta per lanciare una prima generazione di piccolissimi hard disk esterni basati su micro drive da 1 pollice e dotati di interfaccia USB. Andranno a rivaleggiare con i drive USB basati su memoria flash
Imation sta per lanciare una prima generazione di piccolissimi hard disk esterni basati su micro drive da 1 pollice e dotati di interfaccia USB. Andranno a rivaleggiare con i drive USB basati su memoria flash

New York (USA) – Anche Imation , noto marchio del settore storage, ha deciso di lanciarsi nel promettente mercato dei micro hard disk. A differenza dei rivali, che producono soprattutto modelli embedded destinati a salire a bordo di player MP3, cellulari e altri dispositivi mobili, Imation utilizzerà i propri “microcosi” all’interno di una nuova linea di drive esterni con interfaccia USB e capacità fino a 4 GB.

Chiamato USB Micro Hard Drive, il nuovo disco ha all’incirca la lunghezza di due pile AAA e una forma che ricorda da vicino quella di un lucchetto: nella parte superiore del dispositivo, infatti, si trova un cavetto USB in gomma flessibile che, quando non utilizzato, può essere richiuso in modo simile all’arco di un lucchetto e utilizzato come supporto di aggancio. Il drive si alimenta direttamente dalla porta USB.

Imation USB Micro Hard Drive Imation non ha specificato la dimensione del disco contenuto all’interno dei suoi micro drive ma, a giudicare dalla foto pubblicata sotto, che mostra il mini-disco vicino ad un quarto di dollaro, dovrebbe avere un diametro intorno al pollice. Le dimensioni complessive del drive USB sono invece di circa 4 x 1,7 x 8,4 cm.

Uno dei punti deboli degli hard disk, se comparati alle memorie flash, è dato dall’affidabilità: essendo infatti basati su componenti meccanici, i dischi magnetici sono più sensibili a urti, condizioni ambientali e usura. Per risolvere almeno parzialmente questi svantaggi, Imation ha dotato i suoi micro drive di una robusta tecnologia per la correzione degli errori e di una struttura metallica capace di resistere a shock fino a 100 G.

Sul fronte della sicurezza, invece, i minuscoli drive esterni supportano la cifratura dei dati a 128 bit: ciò significa che le informazioni possono essere lette solo da chi possiede la password di accesso.

Imation Micro Hard Drive “L’USB Micro Hard Drive offre un basso costo per megabyte se confrontato ad altre soluzioni di archiviazione portatili, inoltre il fatto di essere compatibile sia con Windows che con Mac OS consente di trasferire facilmente i dati tra una piattaforma e l’altra”, ha affermato Imation, che nelle prime specifiche del suo prodotto non ha tuttavia mancato di citare anche la parziale compatibilità con Linux: parziale perché il software di backup e gestione delle funzioni di sicurezza non è compatibile con tale piattaforma.

Per quanto riguarda le performance del drive, il produttore dichiara 5 MB/s in lettura e 3 MB/s al secondo in scrittura: velocità tutt’altro che stratosferiche se comparate a quelle – oltre i 20 MB/s – fornite delle più recenti memory card.

Imation conta di rilasciare maggiori dettagli sui propri micro drive verso la fine della prossima settimana. Il modello da 2 GB verrà commercializzato intorno alla metà di luglio ad un prezzo di 159 dollari, mentre il modello da 4 GB debutterà verso la fine dell’anno al prezzo di 189 dollari.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

30 06 2005
Link copiato negli appunti