I monitor fanno male. Acqua calda?

Lo dicono scienziati giapponesi: chi ha la vista debole rischia di perderla se passa troppe ore davanti al monitor. A far che? Ad aspettare il glaucoma


Londra – In un attimo ha scatenato l’attenzione dei media: è lo studio di alcuni ricercatori giapponesi pubblicato sul British Journal of Ophthalmology , studio secondo cui l’uso intensivo del computer o, meglio, dei monitor, può provocare danni anche irreparabili alla vista.

I risultati della ricerca di Masayuki Tatemichi e dei suoi colleghi della Scuola di Medicina Toho dell’Università di Tokyo evidenziano che l’insorgenza del glaucoma è tutt’altro che una rarità presso coloro che, già sofferenti di una vista debole o di patologie come la miopia, si trovino a passare lunghi periodi di tempo dinanzi al monitor.

Il glaucoma , una delle malattie degli occhi più comuni e temute, colpisce il nervo ottico, ossia il mezzo che porta gli impulsi elettrici al cervello. Le conseguenze del glaucoma, dovuto perlopiù ad un aumento della pressione intraoculare, possono causare zone d’ombra nel campo visivo e persino la perdita totale della vista.

Sebbene la pressione alta, la mancanza di moto o l’abitudine di fumare rimangano fattori certi di rischio, secondo Tatemichi “i lavoratori che hanno passato lungo tempo utilizzando il computer potrebbero avere un rischio aumentato di problemi al campo visivo, anche legati al glaucoma”. Si parla, come accennato, soprattutto di persone che soffrono già di problemi alla vista . Chi non li ha, infatti, non correrebbe un rischio particolare.

Per determinare la presenza di questo rischio, il team dell’Università ha monitorato circa 10mila dipendenti giapponesi e ha chiesto loro di rispondere ad un questionario che legava problemi alla vista e utilizzo del computer. Il 5 per cento degli intervistati ha indicato problemi alla vista e un terzo di questi, esaminato dopo i test, ha evidenziato la presenza di un possibile glaucoma.

Più in generale, hanno spiegato i ricercatori nipponici, ciò che si sta analizzando è la conseguenza di uno stress da computer che va aumentando. “Lo stress da computer – hanno spiegato – sta raggiungendo livelli mai visti prima. Nel prossimo decennio, dunque, sarà importante che la sanità pubblica si occupi più da vicino di miopia e problemi alla vista di coloro che passano molto tempo al computer”.

Per allontanare i rischi di problemi nell’uso del computer i consigli per la salute sono sempre quelli: porre il monitor ad una distanza di poco superiore a quella di lettura e possibilmente in modo tale che la parte superiore del monitor corrisponda in altezza a quella degli occhi, scegliere possibilmente, nel leggere testi al computer, caratteri scuri su fondi chiari, evitare riflessi e gibigiane sul monitor o nelle immediate circostanze e, soprattutto, di quando in quando fare una pausa. Buona norma, poi, è allontanare spesso gli occhi dal monitor e concentrare lo sguardo su oggetti a distanze diverse.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: KISS- Keep it simple & smart

    L'inventore del Windsurf l'ha
    effettivamente brevettato.o la sapevo cosi' chi ha inventato il WSurf moderno ha dichiarato pubblicamente di essersi rifatto adi un WSurf di 10 anni prima (con la vela a trapezio anziche triangolare e altr diff del genere).Quindi non so chi o cosa possano aver brevettato.
  • Anonimo scrive:
    sì, per com'è bravo windoze...
    per come lo avete fatto stabile sicuro e affidabile, caro il mio Bill, c'è proprio da fidarsi d affidargli scansioni e biometrie varie!!! deh!!!! :D:D:D
  • Anonimo scrive:
    Re: Grande Bill
    Sei uno che ignora perchè non l'ha inventata lui questa tecnologia.
  • Anonimo scrive:
    Dimenticate che..
    Vi fregano o scoprono una password?Vi fanno dei danni si.Pensate se vi clonano o fregano una budge o tramite virus o altro raggirano un riconoscimento biometrico. Vi arriva in casa la polizia che vi arresta. Vi dice che avete ucciso un uomo in un ufficio perchè ci sono i log del sistema di quell'ufficio che portano a voi? Non dimenticate una cosa protezione, sicurezza e integrità del sistema devono viaggiare insieme. O tutte o meglio le password. Perciò Bill mi raccomando fai un windows con le contro ()() e allora valuteremo seriamente la cosa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Linux e smart card
    - Scritto da: Anonimo
    Ho acquistato una bella cryptoflex
    all'esagerata cifra di 18 euro, usandola
    solo sotto linux non ho dovuto nemmeno
    acquistare il software proprietario che la
    accompagna, in questo momento nel mio
    computerazzo di casa accedo solo usando la
    smartcard (oppure accesso root)... se tolgo
    la smart card parte lo screen saver, la sc
    la uso anche per accedere al sito web
    (auntenticazione ssl-apache) e ai vari
    server ssh che ho in giro...
    a me la password non serve piu' da parecchio
    tempo... qualcuno lo può andare
    gentilmente a ricordare al billo?In realtà è già da Windows 2000 che si può fare accesso all'account di dominio con la sola Smartcard + PIN.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux e smart card
      infatti, credo che MS abbia intenzione di integrare questa tecnologia su IISIE. Vista la predominanza di IE e l'atteggiamente di MS per la definizione dei nuovi standard l'unica cosa da fare e aspettare e vedere cosa tira fuori. Seguire strade autonome senza tenere conto di cosa verra' implementato/supportato in IE sarebbe solo ginnastica per le dita.
  • Anonimo scrive:
    Re: sistema sicuro made in microsoft
    Mi sa tanto la storia della volpe e l'uva.Visto che Billy Boy non sa proteggere al sicurezza dei suoi software, chiama tutto ciò che serve a renderli sicuri: "tecnologia superata".Sarà pure superata, ma non dalui che non sa farla funzionare.
    • Anonimo scrive:
      Re: sistema sicuro made in microsoft
      - Scritto da: Anonimo
      Mi sa tanto la storia della volpe e l'uva.
      Visto che Billy Boy non sa proteggere al
      sicurezza dei suoi software, chiama tutto
      ciò che serve a renderli sicuri:
      "tecnologia superata".

      Sarà pure superata, ma non dalui che
      non sa farla funzionare.certo... infatti mio cuggino usa linux e la password root la sappiamo solo lui e io perchè siamo nati lo stesso giorno :s
  • Anonimo scrive:
    Re: Brutta cosa l'invidia
    prima di postare leggi i messaggi magari
  • Anonimo scrive:
    Brutta cosa l'invidia
    Tant'è che alcuni lameroni oggi stanno vomitando tutta la loro cultura informatica a colpi di pernacche e frasi tipo "linux è meglio" e così via...Vi siate mai chiesti con quante password avete a che fare ogni giorno?Avete visto? Bill ci ha pensato prima di voi... e questo vi rode assai
  • Slurpolo scrive:
    Re: KISS- Keep it simple & smart
    - Scritto da: AnonimoSono d'accordo con te, però:
    Pensate se l' inventore del mouse o del
    Windsurf avesse brevettato l' idea: quanti
    Windsurf potreste vedere la prossima estate
    in un monopolio?L'inventore del Windsurf l'ha effettivamente brevettato .
  • verdi scrive:
    Re: Le banche..
    come sempre quella della truffa in rete e' una questioneenorme.Noi mediterranei si dice "prima vedere cammello poi pagare" de visu.La rete e' un mare aperto a tutti gli avventurieri.Fidarsi e' bene NON fidarsi e' sempre meglio.purtroppo e' sempre cosi....8)
  • Anonimo scrive:
    x Bill: PPPPPPPPppppprrrrrrrrrrrrrrrrrrr
  • teddybear scrive:
    Re: [OT] Come sarebbe l'anello più debol
    - Scritto da: Anonimo
    vi dico solo tre cose: pippo, test, asdGià ... e chi assegna come password di default "cambiala", e dopo due anni qualcuno si lamenta dicendo "altri si connettono alla mia posta elettronica".adm. : che password usi?utonto: quella che mi avete dato ... cambialaadm: e non l'hai ancora cambiata?utonto: si, ne ho messa una altra, poi l'ho ricambiata in quella iniziale, cosi' ce l'avevo scritta sul foglio che mi avete inviato con i dettagli della connessione. Quel foglio ce l'ho sempre quisul mio tavolo. Cosi' non la dimentico piu'. Pensavo che ognuno ce l'avesse diversa.Da quel momento, ognuno ha una sua password iniziale diversa, generata in modo casuale da un algoritmo che infila dentro maiuscole, minuscole, numeri, e caratteri alfanumerici. Lunga sedici caratteri.Non so perche' ma tutti hanno la tendenza a cambiarla al primo accesso con qualcosa di piu' semplice. Se poi se la fanno beccare, ca**i loro.
  • ParisDabar scrive:
    Le banche..
    Credo che a tutti stia piu' a cuore il proprio conto corrente che non la login dell'ufficio e infatti le banche sono quelle che piu' spendono riguardo alla sicurezza di quelle card che poi vengono chiamate Bancomat o Carte di credito.Alla luce delle vecchie e nuove truffe (recentemente nel Trevigiano e in Veneto sono state clonate e i loro codici recuperati da catture video) operate su B.mat e CC mi sento di poter dire che PRIMA saranno le banche a dettare gli standard in termini di sicurezza e POI le aziende valuteranno i costi anche in base all'effettiva necessita'.
  • Anonimo scrive:
    Re: Un OTTIMO commerciante in effetti...
    - Scritto da: Anonimo
    per fortuna che qualcuno si sta
    svegliando...si, si... certo, certo... (win)
  • Anonimo scrive:
    Re: probabilmente è anche peggio...
    Chi si fa fregare le password non è molto furbo... chi cade nel "phishing" poi è un babbeo! Poi la gente fa cadere la colpa sul fatto che i sistemi non sono sicuri, invece di ammettere la propria ignoranza...Come detto sopra, i nuovi metodi di autenticazione possono anche peggiorare le cose.
  • Anonimo scrive:
    Re: KISS- Keep it simple & smart
    - Scritto da: Giambo

    - Scritto da: Anonimo

    KISS- Keep it simple & smart

    Quando ero studente io, significava "Keep It
    Simple, Stupid !" :) !
    Come cambiano i tempi ...Non cambiano, era riferito, 20 anni or sono, ad un TNC ed erano valide entrambe:era stupido come intelligenza on board per essere piu' aperto come possibilita' protocollari.Quindi valide entrambe.Claudio
  • Giambo scrive:
    Re: KISS- Keep it simple & smart
    - Scritto da: Anonimo
    KISS- Keep it simple & smartQuando ero studente io, significava "Keep It Simple, Stupid !" :-) !Come cambiano i tempi ...
  • Anonimo scrive:
    Re: Grande Bill
    - Scritto da: Anonimo
    Tu dici? leggi un po' qua..

    www.gnu.org/philosophy/free-sw.html

    Te lo riassumo nel suo passo essenziale:

    ``Free software'' is a matter of liberty,
    not price. To understand the concept, you
    should think of ``free'' as in ``free
    speech,'' not as in ``free beer.''

    A volte penso che sia vero il contrario.
    Quante copie "pagate" di windows girano in
    Italia?

    Non penso che Bill Gates sia il Grande
    Fratello (e tutte queste discussioni mi
    sembrano un po' sterili), ma ogni volta che
    Microsoft si butta su qualcosa ormai c'e' in
    molti una sorta di "presunzione di
    colpevolezza", nel senso che osservando
    attentamente ogni dichiarazione proveniente
    da MS appare evidente la ricerca di
    sbarazzarsi degli avversari ad ogni costo..

    Se l'informatica deve qualcosa a Bill, io
    penso che Bill e gli utenti windows debbano
    molto all'unico vero concorrente che si
    trovano di fronte: l'open source. Se avete
    un sistema operativo migliore, dei software
    che hanno meno bachi, degli applicativi
    più semplici forse ciò
    è dovuto anche a chi ti spinge sulla
    strada dell'innovazione.Ovvero Mac :-)
  • chef scrive:
    Re: Linux e smart card
    Hai perfettamente ragione.Solo che lui spaccia questi servizi per prodotti, fornisce packs dagli involucri tangibili e colorati, dai nomi altisonanti come "Device Management Feature Pack" , "Operating System Deployment Feature Pack"E mentre tu parli su un forum e scambi conoscenza con i tuoi amici in rete, lui va a Milano, va al futurscio', e magari va anche a parlare con qualche ministro ...==================================Modificato dall'autore il 17/11/2004 13.36.14==================================Modificato dall'autore il 17/11/2004 13.36.39
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Linux e smart card

      Solo che lui spaccia questi servizi
      per prodotti, fornisce packs dagli involucri
      tangibili e colorati, dai nomi altisonanti
      come "Device Management Feature Pack" ,
      "Operating System Deployment Feature Pack"Uno dei commenti più azzeccati e intelligenti da quando seguo questo quotidiano. Hai colpito nel segno. Complimenti.TAD
  • Anonimo scrive:
    Chi ha windows scop@ poco
  • Anonimo scrive:
    Re: Linux e smart card

    ... qualcuno lo può andare
    gentilmente a ricordare al billo?Non c'e' bisogno, lo sa gia'. E' per quello che si sta affrettando a tirare fuori la sua nuova innovazione, prima che qualcuno pretenda di integrare tecnologie altrui, affette da strutturali difetti quali apertura agli standard e indipendenza dalla piattaforma, con i suoi prodotti e servizi.
  • Anonimo scrive:
    Aboliamo Bill Gates !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Linux e smart card
    Ho acquistato una bella cryptoflex all'esagerata cifra di 18 euro, usandola solo sotto linux non ho dovuto nemmeno acquistare il software proprietario che la accompagna, in questo momento nel mio computerazzo di casa accedo solo usando la smartcard (oppure accesso root)... se tolgo la smart card parte lo screen saver, la sc la uso anche per accedere al sito web (auntenticazione ssl-apache) e ai vari server ssh che ho in giro...a me la password non serve piu' da parecchio tempo... qualcuno lo può andare gentilmente a ricordare al billo?
  • Anonimo scrive:
    Re: gates a Milano
    - Scritto da: Anonimo
    Gates, che domani sarà a Milano
    che il Signore lo abbia in gloria
  • Anonimo scrive:
    Re: Grande Bill
    Tu dici? leggi un po' qua..http://www.gnu.org/philosophy/free-sw.htmlTe lo riassumo nel suo passo essenziale:``Free software'' is a matter of liberty, not price. To understand the concept, you should think of ``free'' as in ``free speech,'' not as in ``free beer.''A volte penso che sia vero il contrario. Quante copie "pagate" di windows girano in Italia?Non penso che Bill Gates sia il Grande Fratello (e tutte queste discussioni mi sembrano un po' sterili), ma ogni volta che Microsoft si butta su qualcosa ormai c'e' in molti una sorta di "presunzione di colpevolezza", nel senso che osservando attentamente ogni dichiarazione proveniente da MS appare evidente la ricerca di sbarazzarsi degli avversari ad ogni costo..Se l'informatica deve qualcosa a Bill, io penso che Bill e gli utenti windows debbano molto all'unico vero concorrente che si trovano di fronte: l'open source. Se avete un sistema operativo migliore, dei software che hanno meno bachi, degli applicativi più semplici forse ciò è dovuto anche a chi ti spinge sulla strada dell'innovazione.
  • windrak scrive:
    probabilmente è anche peggio...
    normalmente chi usa password lo fa con una certo ordine mentale e sceglie, per esempio, la password della mail diversamente da quella per accedere al conto in banca, pecui finchè mi rubano una password il danno che un hacker potrà fare sarà limitato (mail o conto in banca).Ma se uso un valore biometrico che è unico e sempre lo stesso per ogni individuo il danno che potrà fare sarà disastroso...Secondo me è finchè esisterà un sistema informatico capace di "leggere" un qualcosa (impronte digitali, iride, impronta vocale, ...) ci sarà sempre qualcuno che sarà in grado di aggirare il sistema di lettura, d'altra parte chi costruisce questi sistemi è pur sempre un essere umano...
  • Anonimo scrive:
    Re: KISS- Keep it simple & smart

    L' accoppiata nome e psw e' il massimo che
    si puo' fare.Il sistema di "chiavi asimmetriche", ossia basato su chiave pubblica e chiave privata , che e' utilizzato dalle smart card garntisce certe cose che user/password non possono garantire, ad esmpio che i dati trasmessi non siano stati taroccati durante la trasmissione (sono stati firmati con la chiave privata contenuta sulla smart card)In linea di massima e' sicuramente piu' facile venire a conoscenza di una password (che l'utente conosce e puo' ingenuamente comunicare) che della chiave privata che l'utente non conosce e puo' essere ottenuta solo rubando o clonando la carta (che e' comunque sempre protetta da password)Per il resto, sono pienamente d'accordo con te
    • Anonimo scrive:
      Re: KISS- Keep it simple & smart
      - Scritto da: Anonimo

      L' accoppiata nome e psw e' il massimo
      che

      si puo' fare.

      Il sistema di "chiavi asimmetriche", ossia
      basato su chiave pubblica e chiave privata ,
      che e' utilizzato dalle smart card garntisce
      certe cose che user/password non possono
      garantire, ad esmpio che i dati trasmessi
      non siano stati taroccati durante la
      trasmissione (sono stati firmati con la
      chiave privata contenuta sulla smart card)

      In linea di massima e' sicuramente piu'
      facile venire a conoscenza di una password
      (che l'utente conosce e puo' ingenuamente
      comunicare) che della chiave privata che
      l'utente non conosce e puo' essere ottenuta
      solo rubando o clonando la carta (che e'
      comunque sempre protetta da password)
      sono pienamente d'accordo con te, quello che intendevo dire che se uno ha in saccoccia la smart (o altro) deve avere un buco dove infilarla; che esistera' ovunque solo se si verificheranno determinate condizioni.Claudio
  • Anonimo scrive:
    Re: Grande Bill

    dategli pure del commerciante senza
    scrupoli... ma se il 90% di voi lavora con
    l'informatica (windows o linux che sia) lo
    deve anche a zio Bill che nel bene o nel
    male riesce sempre a scuotere il mercatoPeche' Egli e' unico ed irriproducibile.E' un po' come dire che se non ci fosse stata la Fiat le automobili non esisterebbero. Ma va a dar via i ciap'; fai ridere con queste affermazioni.
    ...altrimenti a quest'ora i PC li avrebbero
    appena appena le banche più
    importantiE poverine, niu unvece in casa chissa' che computer fighi che avremmo, invece di questi scatoloni che sono incompatibili gia' hardware pure con loro stessil
    peccato che per voi informatica vuol dire
    solo kernel linux gratis :(Peccato che per te informatica vuol dire solo le pubblicita' su TGM.
    • Anonimo scrive:
      Re: Grande Bill
      - Scritto da: Anonimo
      Peche' Egli e' unico ed irriproducibile.

      E' un po' come dire che se non ci fosse
      stata la Fiat le automobili non
      esisterebbero. Ma va a dar via i ciap'; fai
      ridere con queste affermazioni.
      probabilmente l'Italia avrebbe perso molto in termini di sviluppo e occupazioneps. è incredibile come non riuscite a ragionare
      • Anonimo scrive:
        Re: Grande Bill
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        Peche' Egli e' unico ed irriproducibile.



        E' un po' come dire che se non ci fosse

        stata la Fiat le automobili non

        esisterebbero. Ma va a dar via i ciap';
        fai

        ridere con queste affermazioni.



        probabilmente l'Italia avrebbe perso molto
        in termini di sviluppo e occupazioneVediamo... a me vengono in mente queste case automobilistiche italiane:- FIAT- Lancia- Alfa Romeo- Innocenti- Autobianchi- Ferrari- Maserati- Lamborghini- Bugatti- Isotta FraschiniTolte le ultime tre, comunque di nicchia, tutte le altre sono state acquisite dalla FIAT.Una volta le vetture italiane erano apprezzate in tutto il mondo per il design e per i contenuti tecnici e le varie industrie automobilistiche davano lavoro a centinaia di migliaia di persone, oltre ad essere il motore trainante dello sviluppo del paese.Ora la FIAT sta andando dal culo.
        ps. è incredibile come non riuscite a
        ragionareCerto...certo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Grande Bill
          - Scritto da: Anonimo


          Ora la FIAT sta andando dal culo.
          è tutta colpa della fiat se l'Italia va in maloralottare, lottare e resisterehttp://www.nixp.ru/pub/walls/linux_communist.jpgsiempre!!!(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Grande Bill
    - Scritto da: Anonimo
    (win)

    dategli pure del commerciante senza
    scrupoli... ma se il 90% di voi lavora con
    l'informatica (windows o linux che sia) louna gui e un OS
    deve anche a zio Bill che nel bene o nel
    male riesce sempre a scuotere il mercato

    ...altrimenti a quest'ora i PC li avrebbero
    appena appena le banche più
    importanti

    peccato che per voi informatica vuol dire
    solo kernel linux gratis :(Hai mai provato urra!? ovveroGEM? (gia affermato prima di WIN1.0 seppure aveva un livello +o- come W3)MACOS?PM?UIQ?o il tuo odiato X?Questo se parliamo di gui....Io i PC li usavo anche prima: come OS usavo il CBM che girava all' interno del drive connesso con un cavo che assomigliava all' usb Ho! nulla di nuovo sotto il sole.Sveglia! il sole e' gia' sorto stamani!Poi, solo dopo, uno puo' dirmi di preferire os2-nt3+Win XP per le ragioni che vuole. E se ne puo' disquisire.Claudio
  • Anonimo scrive:
    Re: Grande Bill
    - Monopoli e posizioni dominanti (anche se abilmente guadagnati) sono risaputamente ottime "scosse per i mercati"- La rivoluzione dell'informatica di massa si e' avuta quando l'hardware di una certa potenza ha raggiunto prezzi abbordabili . MS ha dominato questo mercato e nulla gli e' dovuto.
  • Anonimo scrive:
    Grande Bill
    (win)dategli pure del commerciante senza scrupoli... ma se il 90% di voi lavora con l'informatica (windows o linux che sia) lo deve anche a zio Bill che nel bene o nel male riesce sempre a scuotere il mercato...altrimenti a quest'ora i PC li avrebbero appena appena le banche più importantipeccato che per voi informatica vuol dire solo kernel linux gratis :(
  • Anonimo scrive:
    KISS- Keep it simple & smart
    KISS- Keep it simple & smartPremessa anti orientati: non sono pro o contro case di soft.L' accoppiata nome e psw e' il massimo che si puo' fare.E' inutile mettere sensori d' impronte (aggirabili con gelatine alla frutta) rfid, chip ciop ciap quando per accedere da un altro luogo/ ufficio bisogna farne a meno. O esistera' uno standard (tipo il cavo firewire in ambito TV) per il quale tutte le tastiere posseggano uno slot o il sistema sara' fasullo.Ovvero: o MS non ci guadagna perche lo standard e' open, o non avra' diffusione.Esempio devo connettermi al DB della mia azienda dal telefonino (ho un UIQ + symbian: posso) o contiene la "nuova tecnologia" o e' possibile in quella rete farne a meno...Pensate se l' inventore del mouse o del Windsurf avesse brevettato l' idea: quanti Windsurf potreste vedere la prossima estate in un monopolio?Implementare l' impossibilita' di usare password tipo pippo,12345,aaaa,"",qwer, asd migliorerebbe DRASTICAMENTE la sicurezza senza dover inventare la luna: bastano 10 righe di codice.Poi ci sono alcune PRUDERIE....1) in fatto di sicurezza MS ha dimostrato CON I FATTI di non essere affidabile2) Le stupidate dette / fatte dire dalla MS come verita' certe: il mega di ram (640: il piu' scusabile, i pc avevano anche un soloKB di ram!)A nessuno serve il multitaskingIl dicharare ms-dos come OS a 32 bitil considerare il bug diversamente da un difetto3) il voler imporre come se fossero novita' esclusive tecnologie consolidate da altri:le gui il multitaskingi 32 bitla possibilita di stampa in background (gia' presente su prodotti della stessa casa :-P )4) il voler introdurre il concetto che complicato e' bello ( nota complicato, non complesso) Questo concetto e' piaciuto cosi' tanto che non solo gli utonti lo trovano una figata ma e' stato introdotto su altri prodotti, io la chiamo windosozizzazione, che potrebbero farne a meno: LinuX, UIQ... Cosi' facendo si deprezzano quelli che erano i vantaggi di non usare Windows.Perche' in ogni ambito vi e' una sua soluzione.5) il parlare dall' alto della rocca dettando legge su legge: a me i Re che governano dall' alto non piacciono. Puo' starmi antipatico il monopolio ma diviene insopportabile quando riceve ma non da'.Claudio
  • Anonimo scrive:
    tutto vero ma...
    la tecnologia esiste da un pezzo e deve solo essere adottata in larga scala. Il problema e' con quali mezzi. E' incontestabile che MS abbia sempre adottato strategie che portassero alla dipendenza dalle proprie piattaforme sfruttando la propria posizione. Lasciare l'iniziativa a un soggetto come MS significherebbe imbrigliarsi ancora di piu' e tanto per fare un esempio, le PA o aziende che ingenuamente decidessero di investire in questa tecnologia affidandosi a MS si negherebbero inconsapevolmente o irresponsabilmente la possibilita' di integrare in futuro nuove piattaforme (esistenti o ancora da inventare) in quanto incompatibili con la ".Net card technology". La modalita' di autenticazione all'interno dei sistemi informatici e' un punto critico. Pensate ad esempio a LDAP, ottimo standard e implementazioni varie esistenti da anni ma che non hanno mai preso piede come mezzi di autenticazione aziendali perche' i client microsoft non lo hanno mai (volutamente) supportato. WinXX puo' infatti autenticarsi solo su domini NT o ActiveDirectory mentre su altre piattaforme le possibilita' sono tantissime e potenzialmente infinite in quanto il modulo di autenticazione utilizza una logica tipo plug-in.E' importantissimo che una iniziativa del genere tenga in grandissima considerazione l'adesione a standard aperti perche' strategicamente e' veramente appetibile e purtroppo il livello di consapevolezza informatica di chi firma i contratti si puo' constatare quotidianamente che e' praticamente inesistente.
  • Anonimo scrive:
    Re: E che differenza c'è?

    E in più, se invece di rubare i
    database con i nostri nomi e i codici delle
    carte di credito, rubano i nostri nomi e i
    nostri dati biometrici, come facciamo a
    difenderci? Mica possiamo cambiare le
    impronte digitali o l'iride!

    Grazie per ogni risposta che sarà
    sensata.Userai l'impronta più una password, che equivale all'attuale cambiarsi la password. Però vuoi mettere quanti dispositivi biometrici le aziende venderanno nei prossimi anni?? E quanti soldoni si farà anche zio Bill con i suoi SDK ?
  • Anonimo scrive:
    Re: gates a Milano
    Io porto la verdura... zucchine... sai già dove gliele metterò
  • Anonimo scrive:
    gates a Milano
    Gates, che domani sarà a MilanoIo porto il forcone... chi viene con la torcia ?
  • chef scrive:
    Re: sistema sicuro made in microsoft
    Non capisci, per programmare le smartcard non c'e' altro modo che MS.NETQuale altro sistema puo' offrirti la garanzia di non avere sparpagliato il codice sorgente per tutto il mondo ?
    • Anonimo scrive:
      Re: sistema sicuro made in microsoft
      - Scritto da: chef
      Non capisci, per programmare le smartcard
      non c'e' altro modo che MS.NET
      Quale altro sistema puo' offrirti la
      garanzia di non avere sparpagliato il codice
      sorgente per tutto il mondo ?Beh, visto come sono sicure le soluzioni del DRAGA, ti rispondei: qualunque altra!!!
      • chef scrive:
        Re: sistema sicuro made in microsoft
        - Scritto da: Anonimo
        Beh, visto come sono sicure le soluzioni del
        DRAGA, ti rispondei: qualunque altra!!!- Scritto da: Anonimo
        dici cosi' perche' probabilmente per te non
        c'e' altro "mondo" che .NEThmmm ero ironico ... non si capiva ?
    • Anonimo scrive:
      Re: sistema sicuro made in microsoft
      - Scritto da: chef
      Non capisci, per programmare le smartcard
      non c'e' altro modo che MS.NET
      Quale altro sistema puo' offrirti la
      garanzia di non avere sparpagliato il codice
      sorgente per tutto il mondo ?dici cosi' perche' probabilmente per te non c'e' altro "mondo" che .NET
  • chef scrive:
    Re: io sono stra daccordo
    Puo' essere, ma potrebbe essere il contrario.Nell'articolo si legge anche di come gli utenti diano via i loro dati personali. Come si fa ad impedirlo ? Non vorrei che il metodo finisse per togliere di mano all'utente il controllo dei suoi dati.Gia' adesso siamo infestati di telecamere (non sono quelle che a striscia fanno vedere come scatole non funzionanti, quelle sono la copertura. La telecamera vera e' mooolto piu' piccola e nascosta)In autostrada il telepass non viene controllato solo all'ingresso/uscita, ma anche (silenziosamente) nel tragitto.Ipotizziamo una persona dotata di device RFID con cui pagare la spesa al supermercato, o l'ingresso del cinema, o l'acquisto via Rete, in modo trasparente e "sicuro" e non pienamente sotto il suo controllo, vista la sua incapacita' di gestire la propria sicurezza.La sua vita diventerebbe tracciabile in ogni suo aspetto, ben piu' di quanto non accada adesso. E senza neanche il suo controllo.... forse son solo paranoieInoltre piu' ti fidi della sicurezza di un sistema di protezione, piu' il botto e' grande quando questo sistema viene violato.
    • Anonimo scrive:
      Re: io sono stra daccordo
      basta mettere l'rfid dentro una bella scatoletta schermata e tirarlo fuori solo alla cassa del supermercato, all'ingresso del cinema, ecc..
      • chef scrive:
        Re: io sono stra daccordo
        - Scritto da: Anonimo
        basta mettere l'rfid dentro una bella
        scatoletta schermata e tirarlo fuori solo
        alla cassa del supermercato, all'ingresso
        del cinema, ecc..se non sono capaci di evitare di spifferare i loro dati riservati, credi che si ricorderanno di rimettere l'RFID nella stagnola ? :)
  • Anonimo scrive:
    E che differenza c'è?
    Scusate, una domanda.Premetto che non sono esperto di sicurezza.Se appare una pagina finta in cui c'è scritto di inserire la password (per fregarcela) o appare una pagina finta in cui c'è scritto di inserire il pollicione nel macchinino delle impronte digitali (e ci fregano pure quelle), qual è la differenza?E in più, se invece di rubare i database con i nostri nomi e i codici delle carte di credito, rubano i nostri nomi e i nostri dati biometrici, come facciamo a difenderci? Mica possiamo cambiare le impronte digitali o l'iride!Grazie per ogni risposta che sarà sensata.
  • ivp scrive:
    sistema sicuro made in microsoft
    problema: visto quanto fanno col software, vi fidereste di una card progettata da microsoft? probabilmente dovrebbero fare un service package (ne senso fisico di pacchetto da spedire a casa dell'utente) ogni mese :)sia chiaro, non ce l'ho con MS, va viste le esperienze.... forse in tema di sicurezza maglio lasciar fare a chi ha piu' esperienza. col tempo ci arrivera' anche il signor Gates
  • Anonimo scrive:
    Re: tecnologie più affidabili...
    - Scritto da: Anonimo

    ... più sicure e affidabili come
    le smart card, RFID e la biometria

    chissà che accordi commerciali e
    quanti miliardi in più sta per fare
    l'occhialutoCerto... la BIOMETRIA... come no!!!Così la password, anzichè tenerla chiusa nel tuo cervello e usarla solo quando serve te la porti in giro ben in evidenza sulla faccia o la stampi su tutto quello che tocchi...
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] Come sarebbe l'anello più debol
    - Scritto da: Anonimo
    vi dico solo tre cose:
    pippo, test, asdSenza dimenticare qwe e zxc!!!;)
  • Anonimo scrive:
    [OT] Come sarebbe l'anello più debole?
    vi dico solo tre cose:pippo, test, asd
  • Anonimo scrive:
    Un OTTIMO commerciante in effetti...
    .. mi ricorda qualcuno qui in italia che parla parla parla.....meglio che continui a parlare ed a distrarre quelli che sono ancora con le mani nei capelli dopo aver reso sicura la loro macchina con il ServicePack2... e non dico altro, per fortuna che qualcuno si sta svegliando...
  • Anonimo scrive:
    io sono stra daccordo
    daccordissimo !!! Semplificherebbe la gestione dei sistemi alla lucedelle nuove normative sulla privacy (vedi quel delirio chiamato dps)Mario
  • Anonimo scrive:
    Wireless...
    In fondo questa politica di autenticazione si sta già diffondendo nelle reti Wireless in cui i sistemi di riconoscimento basati su chiave condivisa (previsti dal comitato 802.11) vengono sostituiti da metodi di autenticazione estesi, previsti dallo standard IEEE 802.1X e definiti dal protocollo EAP (Extensible Authentication Protocol).Essi sono, appunto, SmartCard, Certificati SW, Biometria...Ciò ha il duplice vantaggio di evitare pericolose circolazioni di password tra gli utenti che devono accedere alla struttura di rete e sgrava i sistemisti dal dover modificare le stesse ogni qual volta diventi necessario.Il tutto viene gesito in modo centralizzato da opportuni server (RADIUS) che hanno il compito di controllare la validità di tali certificati che risultano legati in modo indelebile (o quasi) ad uno ed un solo utente.Per le reti Wireless esiste anche il problema di distribuzione delle chiavi WEP (Wired Equivalent Privacy) per la critagrafia-decrittografia delle infomazioni, ma questa è un'altra storia...
  • Anonimo scrive:
    è una lunga storia
  • Anonimo scrive:
    le password
    facciamo parlare persone seriehttp://wolfram.schneider.org/bsd/7thEdManVol2/password/password.html
  • Anonimo scrive:
    tecnologie più affidabili...

    ... più sicure e affidabili come le smart card, RFID e la biometriachissà che accordi commerciali e quanti miliardi in più sta per fare l'occhialuto
  • Anonimo scrive:
    Re: 640kb di ram basteranno per tutti...
    non mi risulta ke gates abbia mai detto una cosa del genere....la smettiamo ti trollare per piacere...??(troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: 640kb di ram basteranno per tutti...
    • Anonimo scrive:
      Re: 640kb di ram basteranno per tutti...
      - Scritto da: Anonimo
      non mi risulta ke gates abbia mai detto una
      cosa del genere....Ti risulta malehttp://www.google.it/search?hl=it&q=gates+640kb+ram&btnG=Cerca&meta=
      la smettiamo ti trollare per piacere...??Giusto, smettila di trollare
      • Anonimo scrive:
        Re: 640kb di ram basteranno per tutti...
        - Scritto da: Quelo
        - Scritto da: Anonimo

        non mi risulta ke gates abbia mai detto
        una

        cosa del genere....

        Ti risulta male

        www.google.it/search?hl=it&q=gates+640kb+ram&


        la smettiamo ti trollare per
        piacere...??

        Giusto, smettila di trollareQuesta è una delle classiche leggende metropolitane.....
        • Anonimo scrive:
          Re: 640kb di ram basteranno per tutti...
          - Scritto da: Anonimo
          Questa è una delle classiche leggende
          metropolitane.....Lo so, ma fammi divertire un pò :p
        • Anonimo scrive:
          Re: 640kb di ram basteranno per tutti...
        • HotEngine scrive:
          Re: 640kb di ram basteranno per tutti...
          - Scritto da: Anonimo
          Questa è una delle classiche leggende
          metropolitane.....Probabilmente sì, però basta leggersi le finestrelle di informazione che appaiono durante l'installazione a partire da windows 95 (non ricordo se c'erano anche sul 3.1) e leggerai più o meno le stesse enfatizzanti frasi...
      • Anonimo scrive:
        Re: 640kb di ram basteranno per tutti...
        - Scritto da: Quelo
        - Scritto da: Anonimo

        non mi risulta ke gates abbia mai detto
        una

        cosa del genere....

        Ti risulta male

        www.google.it/search?hl=it&q=gates+640kb+ram&La frase e' alquanto controversa, sembra in realta' che Bill Gates non l'abbia mai pronunciata (a suo dire):(In fondo alla pagina)-- Luca
      • Anonimo scrive:
        Re: 640kb di ram basteranno per tutti...
        - Scritto da: Quelo
        - Scritto da: Anonimo

        non mi risulta ke gates abbia mai detto
        una

        cosa del genere....

        Ti risulta male

        www.google.it/search?hl=it&q=gates+640kb+ram&
        insisti? lo sanno tutti che non è vero

        la smettiamo ti trollare per
        piacere...??

        Giusto, smettila di trollareecco appunto
      • Anonimo scrive:
        4GB di ram basteranno per tutti?
        Be, la cosa non è così nerd come appare oggi!Per usare il computer per fare le cose che si facevano allora in ambito personal 640K non era una limitazione importante, come non lo sono 4 GB (ma spesso MOLTI DI MENO imposti dalle mobo) per il multimedia di oggi.Porsi questi vincoli però è sempre controproducente, vedi ad esempio la lungimiranza dell'OS/400 che prevede una macchina virtuale (ante litteram) a 128 bit è un layer sottostante che controlla le varie architetture che si sono succedute in questi anni negli AS.Insomma, non possiamo prevedere se tra x anni useremo il personal per una realtà virtuale in 3d da trilioni di trilioni di trilioni di trilioni di bit al frame, ma possiamo imparare la tabellina del due e darci margini di tempo più larghi prima di dover apportare delle correzioni...
    • Anonimo scrive:
      Re: 640kb di ram basteranno per tutti...
      - Scritto da: Anonimo
      non mi risulta ke gates abbia mai detto una
      cosa del genere....Oddio!!! Sono arrivati i revisionisti!!! :|
      la smettiamo ti trollare per piacere...??Ecco bravo, prenditi una pausa, che ti fa bene anche per gli occhietti...
      • Anonimo scrive:
        Re: 640kb di ram basteranno per tutti...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        non mi risulta ke gates abbia mai detto
        una

        cosa del genere....

        Oddio!!! Sono arrivati i revisionisti!!! :|


        la smettiamo ti trollare per
        piacere...??

        Ecco bravo, prenditi una pausa, che ti fa
        bene anche per gli occhietti...ti dico solo questo: (troll)
    • Terra2 scrive:
      Re: 640kb di ram basteranno per tutti...

      non mi risulta ke gates abbia mai detto una
      cosa del genere....
      la smettiamo ti trollare per piacere...??Vero... ma Bill e Ballmer ne hanno dette di peggio.Leggiti:http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=2057&c=AHWPGXR5IPREDUna accozzaglia di banalità e previsioni malriuscite!(e non si dica che faccio pubblicità sollo ad Apple e Firefox)
    • rumenta scrive:
      Re: 640kb di ram basteranno per tutti...
      - Scritto da: Anonimo


      non mi risulta ke gates abbia mai detto una
      cosa del genere....
      la smettiamo ti trollare per piacere...??



      (troll)ma STRA-LOL.... sembri il bue che da del cornuto all'asino :D
      • Anonimo scrive:
        Re: 640kb di ram basteranno per tutti...
        - Scritto da: rumenta

        - Scritto da: Anonimo





        non mi risulta ke gates abbia mai detto
        una

        cosa del genere....

        la smettiamo ti trollare per
        piacere...??







        (troll)

        ma STRA-LOL.... sembri il bue che da del
        cornuto all'asino :Dcontinui? sei stupido o cosa? ah...... ho capito..... (troll)
        • rumenta scrive:
          Re: 640kb di ram basteranno per tutti...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: rumenta



          - Scritto da: Anonimo








          non mi risulta ke gates abbia mai
          detto

          una


          cosa del genere....


          la smettiamo ti trollare per

          piacere...??











          (troll)



          ma STRA-LOL.... sembri il bue che da del

          cornuto all'asino :D

          continui? sei stupido o cosa? ah...... ho
          capito..... (troll)tu invece sei ancora un pò scarsino....http://www.urban75.com/Mag/troll.htmlimpara l'arte e mettila da parte :D
          • Anonimo scrive:
            Re: 640kb di ram basteranno per tutti...
            - Scritto da: rumenta

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: rumenta





            - Scritto da: Anonimo











            non mi risulta ke gates abbia
            mai

            detto


            una



            cosa del genere....



            la smettiamo ti trollare per


            piacere...??















            (troll)





            ma STRA-LOL.... sembri il bue che
            da del


            cornuto all'asino :D



            continui? sei stupido o cosa? ah......
            ho

            capito..... (troll)

            tu invece sei ancora un pò
            scarsino....
            www.urban75.com/Mag/troll.html
            impara l'arte e mettila da parte :Dquesta "arte" la lascio tutta a te........(troll)
          • rumenta scrive:
            Re: 640kb di ram basteranno per tutti...
            bene, ricapitoliamo per benino.....- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: rumenta



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: rumenta







            - Scritto da: Anonimo














            non mi risulta ke gates
            abbia

            mai


            detto



            una




            cosa del genere....




            la smettiamo ti trollare
            per



            piacere...??



















            (troll)







            ma STRA-LOL.... sembri il bue
            che

            da del



            cornuto all'asino :Dquesto era il primo intervento.forse non si era capito, ma ti stavo dando del troll....





            continui? sei stupido o cosa?
            ah......

            ho


            capito..... (troll)tua risposta come dire.... fuori luogo??avevo appena iniziato.... ma forse hai fatto un pò di confusione con le persone alle quali rispondi, cosa che non fai con gli insulti ;)



            tu invece sei ancora un pò

            scarsino....

            www.urban75.com/Mag/troll.html

            impara l'arte e mettila da parte :Dmio consiglio per migliorare la tua qualità nel trollare.... dicevo appunto che sei ancora un pò scarsino, e qui troveresti sicuramente consigli molto utili per migliorare la tua qualità..... sempre che tu conosca la lingua inglese :D

            questa "arte" la lascio tutta a
            te........(troll)io invece ti lascio con un'altro consiglio.... anzi, due (mi sento generoso):1) leggi meglio i post... o meglio, non limitarti a guardare le figure, magari riesci pure a capire a chi stai rispondendo :D2) fa rientrare i neuroni che hai mandato in ferie... mi sa che ti servono proprio :D
  • Anonimo scrive:
    640kb di ram basteranno per tutti...
    Gates sarà anche il magnate di un colosso dell'informatica ma in quanto a "profezie" del genere ha preso spesso bufale colossali :)Ricordiamoci anche della sua opinione riguardo il www e il microsoft network...
  • TrollSpammer scrive:
    Le password sono inutili
    tanto su windows coi suoi bug riesci ad accederci senza password. tanto vale toglierle (win)
    • Anonimo scrive:
      Re: Le password sono inutili
      - Scritto da: TrollSpammer
      tanto su windows coi suoi bug riesci ad
      accederci senza password. tanto vale
      toglierle (win)(troll)
      • TrollSpammer scrive:
        Re: Le password sono inutili
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: TrollSpammer

        tanto su windows coi suoi bug riesci ad

        accederci senza password. tanto vale

        toglierle (win)
        (troll)non è vero? ;) installiamo un xp e lasciamolo in rete senza firewall, vediamo dopo quanti secondi si resetta :D
        • TPK scrive:
          Re: Le password sono inutili
          - Scritto da: TrollSpammer
          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: TrollSpammer


          tanto su windows coi suoi bug
          riesci ad


          accederci senza password. tanto
          vale


          toglierle (win)

          (troll)

          non è vero? ;) installiamo un xp e
          lasciamolo in rete senza firewall, vediamo
          dopo quanti secondi si resetta :DIo una volta ho raggiunto i 5 secondi (con 2k).Ho vinto qualcheccosa?
        • Anonimo scrive:
          Re: Le password sono inutili
          - Scritto da: TrollSpammer
          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: TrollSpammer


          tanto su windows coi suoi bug
          riesci ad


          accederci senza password. tanto
          vale


          toglierle (win)

          (troll)

          non è vero? ;) installiamo un xp e
          lasciamolo in rete senza firewall, vediamo
          dopo quanti secondi si resetta :Dche c'entra questo con le password?? ....si può resettare anche senza bisogno di nessun intervento esterno!
      • Anonimo scrive:
        Re: Le password sono inutili
    • Anonimo scrive:
      Re: Le password sono inutili
      - Scritto da: TrollSpammer
      tanto su windows coi suoi bug riesci ad
      accederci senza password. tanto vale
      toglierle (win)http://www.azpoint.net/news/Software_News_9124.asp(linux)
    • Anonimo scrive:
      TrollSpammer è inutile.....
      Le passwords (e qualsiasi cosa del genere) sono utilissime !!!!!
      • TrollSpammer scrive:
        Re: TrollSpammer è inutile.....
        - Scritto da: Anonimo
        Le passwords (e qualsiasi cosa del genere)
        sono utilissime !!!!!Sarò inutile, ma come farebbero le ragazze se non ci fossi io? :P chi se le tromberebbe tutte?
  • Anonimo scrive:
    IL DRAGA HA STUFATO
    Con le sue "preveggenze" strabiche.Si butti nel fiume, lo aspettiamo con le canne da pesca in mano.
    • Anonimo scrive:
      Re: IL DRAGA HA STUFATO
      - Scritto da: Anonimo
      Con le sue "preveggenze" strabiche.
      Si butti nel fiume, lo aspettiamo con le
      canne da pesca in mano.anke voi troll avete stufato..... (troll)
  • Anonimo scrive:
    probabilmente ha comprato
    il libro di mitnick, e si è preso bene...come sempre bill scopre l'acqua calda, e alla fine riesce pure a venderla!
    • Anonimo scrive:
      Re: probabilmente ha comprato
      - Scritto da: Anonimo
      come sempre bill scopre l'acqua calda, e
      alla fine riesce pure a venderla!
      è inutile...... il tuo ragionamento è stupido..... (ammesso ke ragioni)(troll)
      • HotEngine scrive:
        Re: probabilmente ha comprato
        - Scritto da: Anonimo

        come sempre bill scopre l'acqua calda, e

        alla fine riesce pure a venderla!



        è inutile...... il tuo ragionamento
        è stupido..... (ammesso ke ragioni)ROTFL... Ma dove vivi? E' la prima cosa che ho pensato quando ho letto la notizia... Il buon Bill ha scoperto per l'ennesima volta l'acqua calda e ha fretta di vendercela. E' un bel pezzo (tanto, te l'assicuro) che è dato per scontato quanto Bill afferma oggi....
        • windrak scrive:
          Re: probabilmente ha comprato
          - Scritto da: HotEngine
          ROTFL... Ma dove vivi? E' la prima cosa che
          ho pensato quando ho letto la notizia... Il
          buon Bill ha scoperto per l'ennesima volta
          l'acqua calda e ha fretta di vendercela. E'
          un bel pezzo (tanto, te l'assicuro) che
          è dato per scontato quanto Bill
          afferma oggi....è anche vero che se non ci fosse qualcuno che le sviluppasse e le vendesse le "buone cose" rimarrebbero per sempre sui libri.
          • Anonimo scrive:
            Re: probabilmente ha comprato

            è anche vero che se non ci fosse
            qualcuno che le sviluppasse e le vendesse le
            "buone cose" rimarrebbero per sempre sui
            libri.Troppo spesso le "buone cose" erano belle e pronte per essere vendute, ma si e' dovuto aspettare che MS uscisse con la propria soluzione (a volte buona, a volte no) perche' non aveva nessuna intenzione di cedere il mercato.In questo caso:- MS deve offrire la possibilita' di permettere autenticazione di terze parti sui propri sistemi (l'autenticazione di windows per intendersi), ma per ragioni strategiche questa parte e' blindatissima- Per il web, dovrebbe permettere di integrare moduli di terze parti su IE, ma anche qua, per gli stessi motivi, la parte di autenticazione e' blindata e solo loro ci possono mettere le mani.- ........ (non ho tutta la mattina a disposizione per continuare l'elenco)Che fare???
          • FDG scrive:
            Re: probabilmente ha comprato
            - Scritto da: Anonimo
            Che fare???Eh, in una situazione in cui o sei con loro o sei contro di loro che ti verrebbe di fare?
Chiudi i commenti