I Palm si lanciano su Bluetooth

Con una schedina poco più grande di un francobollo gli utenti di Palm con slot Secure Digital potranno aggiornare i loro gioiellini alla tecnologia wireless Bluetooth. Un bel passo per questa tecnologia, ma aiuterà le vendite di Palm?


Web – Il Palm fa un altro passo nel wireless e, grazie ad una schedina delle dimensioni di un francobollo, può ora trasformarsi in una appliance Bluetooth.

La scheda Bluetooth è stata sviluppata da Toshiba e permetterà agli utenti della nota famiglia di hand held di avvalersi di tutti quei servizi che il wireless a corto raggio permette: connessione ad Internet, invio di fax, controllo a distanza, collaborazione, condivisione peer-to-peer di risorse, sincronizzazione con il computer desktop senza necessità di cavi.

La schedina, che sul mercato inglese avrà un costo circa pari a 350 mila lire, verrà resa disponibile verso fine anno e potrà essere montata solo sui quei modelli di Palm dotati dello slot di espansione Secure Digital.

Al momento la tecnologia Bluetooth sembra ancora distante dal conquistare il mercato di massa, specie dopo che Microsoft ha annunciato di non essere intenzionata ad integrarne nativamente il supporto in Windows XP, tuttavia Palm è alla disperata ricerca di qualcosa che possa invertire il trend negativo delle sue vendite.

Sebbene Palm conservi ancora la leadership mondiale nel mercato degli hand held, la sua posizione è sempre più insidiata dall’avanzata dei Pocket PC e da quella della sua licenziataria Handspring.

Michael Mace, CTO di Palm, ha comunque affermato che la sua azienda propone la tecnologia Bluetooth perché è questo che i suoi clienti hanno chiesto. Inoltre, sempre secondo Mace, se fino ad oggi Bluetooth ha incontrato diverse difficoltà a diffondersi e perfezionarsi è perché nessuno dei suoi sostenitori si è ancora proposto come leader: Palm sembra pronta ad assumersi questo ruolo. Avrà la forza di sostenerlo?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    outlook :- quale alternativa???
    molti anzi tantissimi si lamentano , forse , con troppa leggerezza di outlook , ma poi , è così tremendo? e poi quale alternativa valida c'è , scusate la mia "ignoranza" , sà qualcuno illuminarmi su ciò . grazie anticipatamente
  • Anonimo scrive:
    Outlook & MS
    Al posto di rispondere singolarmente ad ognuno scrivo in questo mesaggio il *perchè* MS e Outlook sono *grami*. Premetto che uso sia outlook che netscape messenger, dal momento che uno fa cose che l'altro non ha e viceversa.Quanti di voi hanno la necessità di far girare in una email il Visual Basic Script?Quanti di voi hanno la necessità di NON VEDERE le estensioni dei file?Quanti di voi hanno la necessità di inserire AUTOMATICAMENTE una vcard nell'agenda?...potrei continuare quasi all'infinito...Ecco: MS fa questa politica. Settare di default TUTTE quelle opzioni che NON SERVONO alla maggiorparte della gente e che oltretutto si rivelano essere boomerang incredibili (proprio a causa della loro automaticità).Quella di non vedere l'estensione dei file, per esempio, è il default dell'installazione di Windows. Ora, qualcuno mi spiega per quale morboso motivo l'utente non deve VEDERE LE ESTENSIONI? E sapete QUANTI windows sono installati con 'Installazione tipica', a furia di cliccate su "Avanti"? Io credo almeno l'80% dei sistemi esistenti. E così per tutti gli altri software. Allora la domanda è: Perchè MS, che non è l'ultima arrivata, si OSTINA a PROPINARE SETTAGGI di default che nella generalità dei casi sono FASTIDIOSI, INUTILI e PERICOLOSI? Semplice. Marketing. Far vedere che il software fa di tutto di più, anche il caffè. Anche se non ti serve. Lo scotto da pagare? Ovvio... lo conosciamo.Perchè disprezzo MS (sotto certi aspetti)? Perchè PUR sapendo di avere a che fare con UTONTI nella maggioranza dei casi si comporta come se si trovasse di fronte al'esatto contrario. Se non sei in grado di guidare un'auto perchè ti fornisco un'automobile ultraaccessoriata con 10.000 gadget attivati? Ovvio che alla prima curva ti schianti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Outlook & MS
      - Scritto da: HotEngine
      Ecco: MS fa questa politica. Settare di
      default TUTTE quelle opzioni che NON SERVONO
      alla maggiorparte della gente e che
      oltretutto si rivelano essere boomerang
      incredibili (proprio a causa della loro
      automaticità).Sono state fatte delle scelte. Opinabili o no c'è sempre la possibilità di settare la cosa. In più basterebbe che chi fornisce il sistema di posta elettronica fornisse un banale file di configurazione per settare tutti questi "fastidiosi" default.

      Quella di non vedere l'estensione dei file,
      per esempio, è il default dell'installazione
      di Windows. Ora, qualcuno mi spiega per
      quale morboso motivo l'utente non deve
      VEDERE LE ESTENSIONI? Per motivi di facilità d'uso. E' stato sbraitato da molti per anni (Apple in testa, che nasconde la signature, equivalente dell'estensione) che il desktop deve essere documento-centrico e non applicazione-centrico.Come utente io voglio aprire una lettera, non mi interessa sapere che si tratti di un .doc, .rtf, .txt. Mi basta che un'icona mi faccia capire che è una lettera. L'estensione non fa cvhe confondermi.
      Far vedere che il software fa di
      tutto di più, anche il caffè. Anche se non
      ti serve. Lo scotto da pagare? Ovvio... lo
      conosciamo.Ci sono una serie di convenzioni che sono proprie delle due più diffuse e migliori interfacce grafiche: Windows e Mac. Puoi non accettarle ma sono loro che fanno da guida, tu lo chiami marketing ma dietro ci sono profondi studi di usabilità ed ergonomia. Gridare contro la luna non ti aiuterà.
      • Anonimo scrive:
        Re: Outlook & MS
        - Scritto da: Darth Vader
        Come utente io voglio aprire una lettera,
        non mi interessa sapere che si tratti di un
        .doc, .rtf, .txt. Mi basta che un'icona mi
        faccia capire che è una lettera.
        L'estensione non fa cvhe confondermi.Vedi, tu stesso ammetti che l'UTONTO non sa e non vuole sapere. Chi fornisce quindi applicativi POTENZIALMENTE pericolosi è addirittura calssificabile ad un livello inferiore all'UTONTO che dovrebbe ammansire...
        Ci sono una serie di convenzioni che sono
        proprie delle due più diffuse e migliori
        interfacce grafiche: Windows e Mac. Puoi non
        accettarle ma sono loro che fanno da guida,
        tu lo chiami marketing ma dietro ci sono
        profondi studi di usabilità ed ergonomia.
        Gridare contro la luna non ti aiuterà.Dei *profondi* studi di ergonomia me ne sba%%o. Sei liberissimo di credere a ciò, ma ricordati: business is business, altro che chiacchiere.
        • Anonimo scrive:
          Re: Outlook & MS
          - Scritto da: HotEngine

          Dei *profondi* studi di ergonomia me ne
          sba%%o. Sei liberissimo di credere a ciò, ma
          ricordati: business is business, altro che
          chiacchiere.Eh già. E MS non ne fa di business, vero? Non è che magari fa business proprio in virtù di un prodotto che ha alla base i profondi studi di cui tu ti sbatti?
          • Anonimo scrive:
            Re: Outlook & MS
            - Scritto da: Darth Vader
            Eh già. E MS non ne fa di business, vero?
            Non è che magari fa business proprio in
            virtù di un prodotto che ha alla base i
            profondi studi di cui tu ti sbatti?Profondi studi? Uhauhau! Ti bevi proprio di tutto. Ti ho chiesto di rispondere alle domande che ho posto e tu come l'hai fatto? Non dicendomi se EFFETTIVAMENTE ti serve o no il vbs, o il vedere le estensioni.. NO! Mi hai risposto dicendo che *sono il risultato di profondi studi*. Un dogma insomma. Se hanno deciso così, ovvero, significa che DEVE ANDARE BENE! Uhauhauha! Ma ogni tanto ci provi a ragionare con la tua testa?
      • Anonimo scrive:
        Re: Outlook & MS
        - Scritto da: Darth Vader
        Sono state fatte delle scelte. Opinabili o
        no c'è sempre la possibilità di settare la
        cosa. In più basterebbe che chi fornisce il
        sistema di posta elettronica fornisse un
        banale file di configurazione per settare
        tutti questi "fastidiosi" default.Se io compro una Ferrari, con quel che mi costa, se scopro che a 130km/h esplode, non gli metto un motore della 500 per farla andare piano, ma gliela ficco in....ehm gliela faccio mangiare a chi me l'ha venduta!Byz
      • Anonimo scrive:
        Re: Outlook & MS
        Quel brav'uomo di Darth Vader disse..
        Gridare contro la luna non ti aiuterà.cioè: sei schiavo e gli schiavi vanno trattati da schiavi.questa è la condizione di chi vuol essere tratato da essere umano: rinunciare.Poi ci si lamenta se la gente scopre il valore di Linux e dell'Open Source.
        • Anonimo scrive:
          Re: Outlook & MS
          - Scritto da: zap
          Poi ci si lamenta se la gente scopre il
          valore di Linux e dell'Open Source.E chi potrebbe lamentarsi ?? La microsoft con il suo modo di fare si lamenta di linux e dell'Open Source...e non se ne capisce il motivo...temere un *concorrente* che ha in mano più o meno il 5% (forse meno)del mercato Desktop...mi sembra alquanto ridicolo.Tanto anche linux e l'OPen Source non saranno per molto tempo *gratis* in quanto l'odore dei soldi...fa cambiare la mentalità di lavoro a molte persone...ed i team di sviluppo open source sono persone come tutti...cambieranno anche loro...(ehy...non intendo l'anno prossimo...intendo fra magari 5-6 anni) .E poi scusate una cosa, ritorno alla discussione originale...perchè qualcuno dovrebbe aspettarsi una patch per risolvere un problema di così facile risoluzione, cavoli...vabbeh che siamo imbecilli in quangto non utenti linux, ma tanto...mi sembra + facile fare un click su segno di spunta che andare nel sito microsoft, trovare la patch adatta, scaricarla ed installarla...Voi pseudo-utenti linux avete stufato...vi atteggiate troppo...anche perchè...son ultra-sicuro che 3/4 di voi qui dentro non ha mai usato linux ma sbandiera conoscenze di questo SO solo per essere *trendy*; rendo onore a quelli che han deciso di abbandonare win in *onore* di linux..solo loro avrebbero parola in capitolo e non chi si tiene due partizioni con da una parte linux e dall'altra win...solo x far vedere all'amico che lui *usa* linux...salùttutor®
          • Anonimo scrive:
            Re: Outlook & MS
            - Scritto da: tutor®
            - Scritto da: zap

            Poi ci si lamenta se la gente scopre il

            valore di Linux e dell'Open Source.

            E chi potrebbe lamentarsi ?? La microsoft
            con il suo modo di fare si lamenta di linux
            e dell'Open Source...e non se ne capisce il
            motivo...temere un *concorrente* che ha in
            mano più o meno il 5% (forse meno)del
            mercato Desktop...mi sembra alquanto
            ridicolo.

            Tanto anche linux e l'OPen Source non
            saranno per molto tempo *gratis* in quanto
            l'odore dei soldi...fa cambiare la mentalità
            di lavoro a molte persone...ed i team di
            sviluppo open source sono persone come
            tutti...cambieranno anche loro...(ehy...non
            intendo l'anno prossimo...intendo fra magari
            5-6 anni) .

            E poi scusate una cosa, ritorno alla
            discussione originale...perchè qualcuno
            dovrebbe aspettarsi una patch per risolvere
            un problema di così facile risoluzione,
            cavoli...vabbeh che siamo imbecilli in
            quangto non utenti linux, ma tanto...mi
            sembra + facile fare un click su segno di
            spunta che andare nel sito microsoft,
            trovare la patch adatta, scaricarla ed
            installarla...

            Voi pseudo-utenti linux avete stufato...vi
            atteggiate troppo...anche perchè...son
            ultra-sicuro che 3/4 di voi qui dentro non
            ha mai usato linux ma sbandiera conoscenze
            di questo SO solo per essere *trendy*; rendo
            onore a quelli che han deciso di abbandonare
            win in *onore* di linux..solo loro avrebbero
            parola in capitolo e non chi si tiene due
            partizioni con da una parte linux e
            dall'altra win...solo x far vedere all'amico
            che lui *usa* linux...

            salùt

            tutor®La convivenza dei 2 SO per ora è inevitabile, visti gli sconquassi che ha creato Microsoft in 15 anni di sfruttamento dell' ignoranza degli UTONTI.Sarà una covivenza che prevedo duri ancora almeno 2 anni; poi si potrà optare per avere solo LINUX sul proprio pc.La Microsoft, ha ottimi motivi per temere LINUX; ad esempio un motivo è che è un So migliore e SICURO rispetto tutti i suoi.Quella statistica del 5% non tiene conto di quanti hanno installato LINUX successivamente in parallelo ai SO del DRAGASACCOCCE DI REDMOND.
          • Anonimo scrive:
            Re: Outlook & MS

            Tanto anche linux e l'OPen Source non
            saranno per molto tempo *gratis* in quanto
            l'odore dei soldi...fa cambiare la mentalità
            di lavoro a molte persone...ed i team di
            sviluppo open source sono persone come
            tutti...cambieranno anche lorowww.recupero-tossicodipendeti.org
            Voi pseudo-utenti linux avete stufato...vi
            atteggiate troppo...anche perchè...son
            ultra-sicuro che 3/4 di voi qui dentro non
            ha mai usato linux sei il migliore!
  • Anonimo scrive:
    E basta con questo Outlook!
    Ogni volta che si parla di sicurezza al grandepubblico (cioè ogni volta che un virus tipoMelissa, ILoveYou e, probabilmente, questo), mistupisco che i media (anche e soprattutto quellinon specializzati) non rivelino il rimedio piùsemplice del mondo: abbandonare questa falladi sicurezza che è Outlook. Outlook è uno deiprogrammi di posta peggiori che ci siano incircolazione: ci sono decine di alternative,anche freeware, molto più performanti esicuramente più sicure di Outlook. Ma per qualeassurdo motivo milioni di persone si devonoauto punire usando una simile schifezza? UsareOutlook, oggi, significa aprire la strada adecine di virus, worm e exploit. Perchèacquistare un antivirus (e spendere) quando si puòabbattere il problema alla radice, evitando l'usodi un programma che, tra l'altro, è uno deimeno brillanti in termini di usabilità?
    • Anonimo scrive:
      Re: E basta con questo Outlook!
      - Scritto da: Topoldo
      Ma per quale assurdo motivo milioni di persone si devono
      auto punire usando una simile schifezza?
      Usare
      Outlook, oggi, significa aprire la strada a
      decine di virus, worm e exploit. Perchè
      acquistare un antivirus (e spendere) quando
      si può
      abbattere il problema alla radice, evitando
      l'uso
      di un programma che, tra l'altro, è uno dei
      meno brillanti in termini di usabilità?Semplicemente perche' ho provato alcuni degli altri software che dici e mi trovo comunque meglio con Outlook sia come usabilita' che comodita'. E' solo un fattore soggettivo. Ribadisco che non ho mai preso un virus.
      • Anonimo scrive:
        Re: E basta con questo Outlook!
        - Scritto da: Alex
        Semplicemente perche' ho provato alcuni
        degli altri software che dici e mi trovo
        comunque meglio con Outlook sia come
        usabilita' che comodita'. E' solo un fattore
        soggettivo.
        Ribadisco che non ho mai preso un virus.E lo stupidissimo "Re: " che deve essere tale (come da RFC), invece autluk lo tramuta in "R: " incasinando i thread? Certo c'è la patch, ma nessuno la installa. E lo stupidissimo segno della signature che dovrebbe appunto cominciare con "-- " (notare lo spazio), invece autluk lo tramuta in "--" (senza spazio), quindi fottendosene delle specifiche pure qui, e con lo spiacevole effetto che la signature NON viene più colorata con un altro colore dal newsreader perchè non la riconosce (essendo fuori specifica), e quando rispondi a quel messaggio e il tuo newsreader NON taglia la signature perchè questa NON segue le specifiche e quindi la devi cancellare a meno (che palle)? Certo c'è la patch, ma quanti la installano?Questo SENZA contare i problemi di sicurezza.Questi NON sono bachi perchè è un software molto usato (quel discorso lascia il tempo che trova, credimi), ma sono bachi di chi NON segue le specifiche mentre "butta giù" del codice con i PIEDI.Per i newsgroup? Vorrei proprio vedere chi ha il coraggio di dire che OE è meglio di FreeAgent, sarebbe l'ennesima dimostrazione che non si sa usare il pc. Agent è 400 volte meglio, inutile negarlo.Per la posta? Gravity, Eudora, IMHO sono MOLTO meglio (che siano migliori è fuori dubbio).Dai Alex, please... non diciamo sciocchezze.
        • Anonimo scrive:
          Re: E basta con questo Outlook!
          - Scritto da: z


          E lo stupidissimo "Re: " che deve essere
          tale (come da RFC), invece autluk lo tramuta
          in "R: " incasinando i thread? Certo c'è la
          patch, ma nessuno la installa. E lo
          stupidissimo segno della signature che
          dovrebbe appunto cominciare con "-- "
          (notare lo spazio), invece autluk lo tramuta
          in "--" (senza spazio), quindi fottendosene
          delle specifiche pure qui, e con lo
          spiacevole effetto che la signature NON
          viene più colorata con un altro colore dal
          newsreader perchè non la riconosce (essendo
          fuori specifica), e quando rispondi a quel
          messaggio e il tuo newsreader NON taglia la
          signature perchè questa NON segue le
          specifiche e quindi la devi cancellare a
          meno (che palle)? Certo c'è la patch, ma
          quanti la installano?Ma smettiamola con queste storie di altri tempi per favore. Qualsiasi versione recente di Outlook Express non presenta più questi bug.
          Per i newsgroup? Vorrei proprio vedere chi
          ha il coraggio di dire che OE è meglio di
          FreeAgent, sarebbe l'ennesima dimostrazione
          che non si sa usare il pc. Agent è 400 volte
          meglio, inutile negarlo.

          Per la posta? Gravity, Eudora, IMHO sono
          MOLTO meglio (che siano migliori è fuori
          dubbio).Allora usali, ma senza dare dell'idiota a chi preferisce altro.ByeeZeross
        • Anonimo scrive:
          Re: E basta con questo Outlook!
          - Scritto da: z

          Dai Alex, please... non diciamo sciocchezze.Senti, leggere posta e newsgroup e' per me 1% di cio che faccio con un computer, potremmo scendere a paragoni interessanti solo se ci mettessimo a confrontare le categorie di software 3D con cui lavoro per esempio e' meglio Houdini della Sidefx o Maya della AW. E' meglio Renderman o Mental Ray?Outlook va benissimo per quello che faccio. Mi permette di dare delle regole alla ricezione messaggi, mandare mail ai clienti con una certa impaginazione html. Non lo devo scaricare ed e' gia' bello che pronto.
    • Anonimo scrive:
      Re: E basta con questo Outlook!
      - Scritto da: Topoldo Perchè acquistare un antivirus (e spendere) esitono antivirus freeware; e non credo che tutti abbian preso un antivirus solo x gli allegati delle mail...o te non hai mai *rischiato* di prendere virus anche tramite floppy passati da pc a pc o software scaricati da internet???
  • Anonimo scrive:
    Inutile
    Inutile dire che l'opzione dell'aggiunta automatica nella rubrica è da eliminare anche senza il problema di sicurezza, è una di quelle opzioni imbecilli di OE, lasciandola attiva, in meno di sei mesi hai la rubrica piena di indirizzi di cui non sai assollutamente la provenienza!
  • Anonimo scrive:
    Dicembre.... marzo....e non una patch?
    Insomma... a marzo se n'è avuta comunicazione e nemmeno una patch.I casi sono 2:O è una bufala, e è difficilissimo che accada.O la M$, finchè non ne sa nulla non distribuisce alcuna path. D'altronde il GuardaFuori è "Free", nel senso che è gratis.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Dicembre.... marzo....e non una patch?
      - Scritto da: l
      Insomma... a marzo se n'è avuta
      comunicazione e nemmeno una patch.la soluzione è stata notificata..Workaround:Disable "Automatically put people I reply to in my address book" option.non è che sia una cosa fuori dal mondo eh...a tutto c'è na soluzione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dicembre.... marzo....e non una patch?
        - Scritto da: Tutor®
        non è che sia una cosa fuori dal mondo
        eh...a tutto c'è na soluzione.Siccome la Ferrari che ho pagato 800 milioni è mal progettata e quando raggiunge i 110Km/h esplode, allora montagli un motore de 'na 500, cosi fa al massimo i 70km/h.
        • Anonimo scrive:
          Re: Dicembre.... marzo....e non una patch?
          - Scritto da: z



          - Scritto da: Tutor®


          non è che sia una cosa fuori dal mondo

          eh...a tutto c'è na soluzione.


          Siccome la Ferrari che ho pagato 800 milioni
          è mal progettata e quando raggiunge i
          110Km/h esplode, allora montagli un motore
          de 'na 500, cosi fa al massimo i 70km/h.vedo che hai capito tutto, molti complimenti per chi abbia provveduto alla tua istruzione.ricorda un detto di henry Ford per rimanere nell'ambitop automobilistico da te iniziato..."se verrà creata la macchina perfetta sarà stato solamente uno sbaglio" .Di perfetto non c'è niente, tantomeno i software.tutor®
  • Anonimo scrive:
    Tanto per cambiare... MS rulez...
    Sempre lei. Possibile che un programma che è uno senza BUCHI E FALLE ENROMI NELLA sicurezza non riesca a farlo?E riescono a dire che Linus è *il male*...Ahahahahahahahah!!!!D) Come si propagano i virus email? R) Con outlook.D)Come si beccano backdoor semplicemente Navigando? COn IER) Con Internet ExplorerD) Come si beccano virus aprendo un documento?R) Con Word:-DDDDD
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto per cambiare... MS rulez...
      - Scritto da: HotEngine
      D) Come si propagano i virus email?
      R) Con outlook.

      D)Come si beccano backdoor semplicemente
      Navigando? COn IE
      R) Con Internet Explorer

      D) Come si beccano virus aprendo un
      documento?
      R) Con Word

      :-DDDDDLa cosa grave e' che non hai capito il perche' :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanto per cambiare... MS rulez...
        - Scritto da: Alex
        La cosa grave e' che non hai capito il
        perche' :)Il perchè DI COSA esattamente? Spiegati meglio... Anche se temo che tu non abbia molto da dire...
        • Anonimo scrive:
          Re: Tanto per cambiare... MS rulez...
          - Scritto da: HotEngine
          - Scritto da: Alex


          La cosa grave e' che non hai capito il

          perche' :)

          Il perchè DI COSA esattamente? Spiegati
          meglio... Anche se temo che tu non abbia
          molto da dire...premetto che uso sia linux che ms.Credo si riferisca al fatto che + funzionalità = + complessità = + instabilità (potenzialmente)inoltre + software a disposizione = + potenziale instabilitàinoltre + diffusione = + instabilità....ma non azzanniamoci please....
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto per cambiare... MS rulez...(risposte)
      - Scritto da: HotEngine
      D) Come si propagano i virus email?
      R) Con outlook.Quelli scritti per OE girano su OE , ovvio...di sicuro nn esiste niente
      D)Come si beccano backdoor semplicemente
      Navigando? COn IE
      R) Con Internet Explorerqualcuno notifichi per favore se abbia mai *beccato* backdoor navigando con IE
      D) Come si beccano virus aprendo un
      documento?
      R) Con Wordbasta prenderti un qualsiasi antivirus o spuntare l'opzione "attiva protezione da virus macro" direttamente in word.Basta un pò di accortezza...non è che si richiedano esperienze decennali per fare le cose sopra descritte
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanto per cambiare... MS rulez...(risposte)

        Basta un pò di accortezza...non è che si
        richiedano esperienze decennali per fare le
        cose sopra descritteUna domandina (provocatoria): come ti spieghiche in 20 anni di onorata carriera non siaspuntato fuori un solo virus per LaTeX? O almeno un wormetto per Emacs?Certo, la grande diffusione è direttamenteproporzionale al numero di virus, ma credo chequesto non sia sufficiente a scagionare Word,Outlook e Explorer. La verità, IMHO, è chei programmi mal progettati (leggi Microsoft)sono intrinsecamente più insicuri di quelliben progettati (leggi, solo per fare un esempio,LaTeX). Ecco perchè la mia tesi la scriverò conLaTeX, alla faccia delle (inutili) macro diWord. Evviva il software scritto bene.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tanto per cambiare... MS rulez...(risposte)

          Una domandina (provocatoria): come ti spieghi
          che in 20 anni di onorata carriera non sia
          spuntato fuori un solo virus per LaTeX? O
          almeno un wormetto per Emacs?
          Certo, la grande diffusione è direttamente
          proporzionale al numero di virus, ma credo
          che
          questo non sia sufficiente a scagionare Word,
          Outlook e Explorer.Risposta (non provocatoria..)...mi potresti dire la diffusione dei software sopra descritti ?Se la loro diffusione è inferiore al 1% nn vedo x quale motivo qualcuno debba scrivere un virus x i software che ha scritto lei; in quanto non renderebbero popolarità...eppoi io non scagiono OE o IE...infatti uso Eudora e Opera :-P .
        • Anonimo scrive:
          Re: Tanto per cambiare... MS rulez...(risposte)
          - Scritto da: Topoldo
          Una domandina (provocatoria): come ti spieghi
          che in 20 anni di onorata carriera non sia
          spuntato fuori un solo virus per LaTeX? O
          almeno un wormetto per Emacs?
          Certo, la grande diffusione è direttamente
          proporzionale al numero di virus, ma credo
          che
          questo non sia sufficiente a scagionare Word,
          Outlook e Explorer. La verità, IMHO, è che
          i programmi mal progettati (leggi Microsoft)
          sono intrinsecamente più insicuri di quelli
          ben progettati (leggi, solo per fare un
          esempio,
          LaTeX). Ecco perchè la mia tesi la scriverò
          con
          LaTeX, alla faccia delle (inutili) macro di
          Word. Evviva il software scritto bene.Non credo che gli sviluppatori in MS siano meno capaci di altri. Sono persone piu' o meno brave come chiunque altro. Il problema e' che scrivere un virus per un sistema che non usa quasi nessuno non appagherebbe chi lo scrive. Se fosse vera l'equazione UNIX piu' sicuro di WINDOWS, e unix e' un sistema nato per la sicurezza, non si capisce perche' vengano hackerati continuamente anche i servers Unix.Io comunque non ho mai preso nessun virus e uso, da quando e' nato Internet un OS MS.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tanto per cambiare... MS rulez...(risposte)
            "da quando e' nato Internet un OS MS."so che internet e' nato qualche decennio fa... intendo da quando ci sono i providers in italia.
Chiudi i commenti