I PC master e slave offendono

La contea di Los Angeles chiede ai produttori e distributori di computer di valutare la possibilità di cancellare i termini Master e Slave dall'hardware in vendita. Possono offendere certe sensibilità

Los Angeles (USA) – “Master e Slave”, “Padrone e Schiavo”: da moltissimo tempo questi due termini sono usati nel mondo dell’informatica per identificare rapidamente la relazione gerarchica esistente tra due computer connessi in un qualsiasi genere di rete, nulla più di una identificazione che rende più semplici e comode operazioni e configurazioni. Ma i tempi cambiano e questi due termini offendono qualcuno.

Questo almeno è quanto si legge in una email ufficiale che i funzionari della contea di Los Angeles hanno inviato a produttori e distributori di computer nelle ultime ore. Chiedendo loro di rimuovere etichette e identificazioni Master e Slave dall’hardware distribuito nei negozi.

“Tenendo presenti le diverse sensibilità culturali esistenti nella Contea di Los Angeles – recita l’email – queste non sono etichette di identificazione accettabili”. Viene dunque chiesto che sia rimosso qualsiasi simbolo o segnale “che possa essere interpretato come discriminatorio o offensivo per la sua natura”.

I termini Master e Slave, oltre che capisaldi del mondo informatico e dell’immaginario sadomaso, negli Stati Uniti sono naturalmente associabili anche alla memoria dei tempi che furono, quelli bui della schiavitù , ed è da lì, come si vedrà, che proviene questo colpo di coda del political correct .

Schiavitù, dipinto L’email è stata inviata anche ai dipartimenti locali della contea: gli uffici pubblici dovranno infatti “rinominare” i computer in rete in un modo che suoni meno antipatico. L’autore dell’email ha già affermato che IBM ha risposto all’email “ringraziando” e assicurando che “valuterà la cosa”. Ma l’autore è un dirigente del servizio acquisti della Contea, che decide cosa comprare e cosa no per la pubblica amministrazione locale, ed è quindi impensabile che un’azienda che produce computer non si adegui ad una disposizione di questo tipo viste le commesse che possono esserci in ballo. Nonostante questo, proprio l’autore dell’email sottolinea di non voler dettare le regole e che “essendo quello uno standard industriale” non potrà certo trattenersi per questo motivo dal comprare computer aggiornati.

Va detto che quella che potrebbe apparire come una insensata levata di scudi si deve al fatto che nei mesi scorsi un dipendente di colore di un’agenzia locale della pubblica amministrazione ha fatto ricorso all’Ufficio dei pari diritti della Contea dopo aver notato i termini Master e Slave su un videoregistratore. Nella sua denuncia l’uomo faceva esplicito riferimento alla schiavitù ritenendo per questo inappropriato e offensivo l’uso di quella terminologia.

Come risolvere? In Contea stanno provvedendo sostituendo Master e Slave con “Primario” e “Secondario”. Troppo difficile?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • tchitchi scrive:
    Link interessante a questo proposito
    http://www.americasarmy.com/Link di un gioco stranamente gratuitomolto realistico che ha i test e le approvazioni severissime americane.giochi come GTA (che simulava la vita di un"malavitoso") hanno subito pesanti critiche e proibizioni questo invece sembra adatto a tutticoloro che fanno parte dell'esercito americano possono fregiarsi in gioco di una stelletta accanto al loro nickquante coincidenzePS suggerito dal produttore della mia scheda video (NVidia)==================================Modificato dall'autore il 29/11/2003 11.43.58
    • deltree scrive:
      Re: nesuna ISO?
      Beh allora vietiamo tutti gli rts e qualsiasi gioco che faccia riferimento alla guerra...Un conto è un simulatore che simula e in cui non viene data importanza o risalto alla cosa in sé (non è che in IL2 o altri giochi di guerra c'è un messaggio del tipo: "ragazzi la guerra è bella fatela a casa coi vostri amici, spianate con un bel mitra quel cagacazzi del preside!"), un conto un gioco che ti premia se dopo essere andato con un puttana la uccidi e ti riprendi i soldi oppure se ti apposti e spari ai passanti...Secondo me un simulatore realistico rende anche molto partecipi gli interessati a cosa sia una vera azione di guerra. Sempre meglio dei manifesti e della propaganda nei centri di reclutazione.Ah ma dimenticavo, qui ci sono moralisti che pensano, per avere la coscienza pulita, che basti donare quattro lire per aprire un'università in un paese dove le famiglie di 20 persone hanno la necessità di far lavorare tutti i membri del nucleo famigliare (come noi nel dopoguerra). Poi li mettiamo tutti dentro la scuola, obbligatoriamente e li facciamo tutti morire di fame. Senza problemi. Abbiamo donato tanto, no? Sino ad ora le infrastrutture educative (e basta) hanno soltanto contribuito ad accentrare ancora di più il potere già corrotto nelle mani dei loschi figuri che mandano avanti i paesi sottosviluppati (gli abbiamo fornito strumenti per educare i loro figli e i loro protetti gratuitamente). Senza contare che di solito chi studia in questi posti poi fugge in occidente perché lo vede l'unico posto dove poter mantenere quel tenore di vita. A Tor Vergata partono ogni anno centinaia di ingegnerei senza frontiere per portare aiuto a questi stati. Sorprendentemente i neo ingegneri extracomunitari non fanno quasi mai questo e anche se il loro numero è molto basso la percentuale di chi aiuta è molto minore di quella della massa italiana, al massimo. Se lasciano l'italia partono per l'America...La famiglia di agricoltori africani non può permettersi di mantenere i figli a scuola sino a 20 anni (se non di più). Da queste situazioni non si esce imponendo un sistema occidentale a culture che non ci sono mai arrivate, le si deve lasciar maturare da sole (anche ricordandoci che il fatto che nostro nonno a 6 anni già lavorava forse ha contribuito a far si che i nostri genitori e noi stessi possiamo essere mantenuti senza lavorare sino a che finiamo l'università - e sta cosa ancora oggi non vale per tutti -).
  • Anonimo scrive:
    Chissà se useranno menti virtuali oppure
    menti reali, PACIFICHE e LABORIOSE!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    NON HANNO CAPITO ...
    Non basta la BOMBA ATOMICA ....contro la DISPERAZIONE UMANA !!!
  • Anonimo scrive:
    Nessuno vede l'inizio..
    di Matrix? porca miseria, intanto riesco a fare un software che emuli in maniera totale la fisiologia di uomo (anche quando deve bere!), poi qualche multinazionale simulerà l'intera vita (per capire le abitudine e venedere più prodotti), poi le macchine costruite dagli stessi americani ci catturano, ci mettono negli uteri digitali e fanno partire i software di simulazione...
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessuno vede l'inizio..
      - Scritto da: Anonimo
      di Matrix? porca miseria, intanto riesco a
      fare un software che emuli in maniera totale
      la fisiologia di uomo (anche quando deve
      bere!), poi qualche multinazionale simulerà
      l'intera vita (per capire le abitudine e
      venedere più prodotti), poi le macchine
      costruite dagli stessi americani ci
      catturano, ci mettono negli uteri digitali e
      fanno partire i software di simulazione...
      la ribellione e' inutile verrai assimilato,c.y. Borg of Matrix
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessuno vede l'inizio..
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        di Matrix? porca miseria, intanto riesco a

        fare un software che emuli in maniera
        totale

        la fisiologia di uomo (anche quando deve

        bere!), poi qualche multinazionale
        simulerà

        l'intera vita (per capire le abitudine e

        venedere più prodotti), poi le macchine

        costruite dagli stessi americani ci

        catturano, ci mettono negli uteri
        digitali e

        fanno partire i software di simulazione...



        la ribellione e' inutile verrai assimilato,
        c.y. Borg of MatrixCheppalle co sto matrix!Io l'ho trovato molto noioso per la troppa azione.
  • Anonimo scrive:
    soldi investiti male
    dovrebbero, ma non sono io il solo a dirlo, investire tutti quei milioni di migliardi di dollari in opere umanitarie, tipo costruzione di scuole, fabbriche, ospedali nei paesi "sfigati" di questo mondo.Tempo 10 anni e i vari bin laden e saddam hussein non avrebbero più neppure un asino da traviare per attentati e guerre.
    • Anonimo scrive:
      Re: soldi investiti male
      - Scritto da: Anonimo
      dovrebbero, ma non sono io il solo a dirlo,
      investire tutti quei milioni di migliardi di
      dollari in opere umanitarie, tipo
      costruzione di scuole, fabbriche, ospedali
      nei paesi "sfigati" di questo mondo.
      Tempo 10 anni e i vari bin laden e saddam
      hussein non avrebbero più neppure un asino
      da traviare per attentati e guerre.
      Ma sei matto? e poi a chi le vendono le armi?Per non parlare di tutte le persone che lavorano nell'industria bellica: finirebbero sulla strada.P.S.: questa è ironia. Molto amara, lo so, ma ironia.
      • Anonimo scrive:
        Re: soldi investiti male
        dai che tra un po le guerre non si fanno piu.se un affricano muore per 500 lire come gli vendono un pc ?le guerre sono anticonvenienti per il fatto che si eliminano potenziali acquirentise gli vendi un fucile e lo usa non puo comprare altrocmq la simulazione di quasiasi cosa e' meglio che privarla sulla pelle di qualcunogli usa fanno guerre anche per provare armi, simulandola cosa non conviene piu provare armi su persone veredite che una partitina al simulatore si possa fare ???
        • Anonimo scrive:
          Re: soldi investiti male
          - Scritto da: Anonimo
          dai che tra un po le guerre non si fanno piu.
          se un affricano muore per 500 lire come gli
          vendono un pc ?

          le guerre sono anticonvenienti per il fatto
          che si eliminano potenziali acquirenti
          Sei rimasto al capitalismo legato al mercato ...oggi viviamo in un sistema capitalistico speculativo ...che non investe a medio lungo periodo ...e investire in armi oggi significa ....MINIMO INVESTIMENTOMASSIMO PROFITTO IMMEDIATO !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: soldi investiti male
      - Scritto da: Anonimo
      dovrebbero, ma non sono io il solo a dirlo,
      investire tutti quei milioni di migliardi di
      dollari in opere umanitarie, tipo
      costruzione di scuole, fabbriche, ospedali
      nei paesi "sfigati" di questo mondo.
      Tempo 10 anni e i vari bin laden e saddam
      hussein non avrebbero più neppure un asino
      da traviare per attentati e guerre.
      SEI MATTO????? cosi istruiti possono pretendere cose come diritti umani,diritti sul lavoro..o dio ce ne scampi indipendenza dall'occidente
  • Anonimo scrive:
    bravi
    Ora vedete se riuscite a fare pure le guerre in modo virtuale. Che con quelle vere avete scaciottato le balle a mezzo mondo.
    • ElfQrin scrive:
      Re: bravi
      - Scritto da: Anonimo
      Ora vedete se riuscite a fare pure le guerre
      in modo virtuale. Che con quelle vere avete
      scaciottato le balle a mezzo mondo.Anche io proporrei un Orazi e Curiazi del III millennio: una bella sfida a Counter Strike o Delta Force per dirimere tutte le questioni internazionali non risolvibili con la diplomazia.
      • Anonimo scrive:
        Re: bravi
        - Scritto da: ElfQrin
        - Scritto da: Anonimo

        Ora vedete se riuscite a fare pure le
        guerre

        in modo virtuale. Che con quelle vere
        avete

        scaciottato le balle a mezzo mondo.

        Anche io proporrei un Orazi e Curiazi del
        III millennio: una bella sfida a Counter
        Strike o Delta Force per dirimere tutte le
        questioni internazionali non risolvibili con
        la diplomazia.Basta che poi non si finisca come in quell'episodio di star trek prima serie in cui facevano le guerre con il pc, e poi la gente delle zone "bombardate" doveva andare a suicidarsi in cabine smaterializzanti........ e non erano teletrasporti......
        • Anonimo scrive:
          Re: bravi
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: ElfQrin

          - Scritto da: Anonimo


          Ora vedete se riuscite a fare pure le

          guerre


          in modo virtuale. Che con quelle vere

          avete


          scaciottato le balle a mezzo mondo.



          Anche io proporrei un Orazi e Curiazi del

          III millennio: una bella sfida a Counter

          Strike o Delta Force per dirimere tutte le

          questioni internazionali non risolvibili
          con

          la diplomazia.


          Basta che poi non si finisca come in
          quell'episodio di star trek prima serie in
          cui facevano le guerre con il pc, e poi la
          gente delle zone "bombardate" doveva andare
          a suicidarsi in cabine
          smaterializzanti........ e non erano
          teletrasporti......
          bhe' dai sarebbe carino :)
          • Anonimo scrive:
            Re: bravi
            - Scritto da: Anonimo
            bhe' dai sarebbe carino :).....vaporizzare il vicino................
Chiudi i commenti