I primi 30 anni dell'MS-DOS

Storico compleanno dell'altrettanto storico sistema operativo dei PC IBM e compatibili. Microsoft acquistò l'OS originale per pochi spiccioli e lo trasformò nelle fondamenta del suo impero

Roma – Il 27 luglio 2011 segna il trentesimo anniversario di un momento fondamentale nella storia dell’informatica e dei sistemi operativi: in quella data una giovane Microsoft si assicurò i diritti di sfruttamento di QDOS, OS scritto da Tim Paterson e commercializzato da Seattle Computer Products , dando il via alla conquista del mercato dell’allora nascente Personal Computer.

L’affare Q-DOS (Quick and Dirty Operating System, anche noto come 86-DOS) costò a Gates e soci un totale di 75mila dollari , e si rese necessario per l’impossibilità di Microsoft di fornire in tempi brevi un sistema operativo a 16-bit capace di funzionare sui primi PC IBM basati su processore Intel 8086.

La prima versione di MS-DOS venne commercializzata nel 1982, e Microsoft fu parecchio accorta nel non cedere i diritti esclusivi del “suo” OS (personalizzato sulle esigenze di IBM a partire dal codice originale di Paterson) a Big Blue: quella decisione si misura nel valore attuale di una multinazionale del software che fattura quasi 70 miliardi di dollari e dà lavoro a 89mila impiegati in tutto il mondo.

Compagno imprescindibile degli appassionati di informatica personale negli anni ’80 e nei primi ’90, il sistema operativo che ha popolarizzato le poche gioie e i molti dolori dell’interfaccia testuale a riga di comando è caduto nel dimenticatoio dopo l’avvento di Windows (95) e la sua affermazione come OS a interfaccia grafica predominante nel mercato PC.

Lungi dall’essere solo un semplice ricordo di vecchi utenti ancora adusi alla shell testuale che tutt’oggi sopravvive nelle ultime iterazioni di Windows, l’MS-DOS ha avuto (tra i tanti) il pregio storico di essere una componente essenziale del mercato videoludico per PC in un periodo di fondamentale importanza creativa e culturale.

Il DOS è morto, lunga vita al DOS: la community open source ancora prova a emulare (e migliorare) la tecnologia a interfaccia di comandi di MS-DOS con FreeDOS , mentre il pluripremiato progetto DOSBox (“un emulatore x86 con il DOS”) permette a publisher e servizi di digital delivery videoludico ( GOG.com , Steam e altri) di rimettere in commercio i titoli classici con la garanzia della piena compatibilità con i sistemi operativi più recenti.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mmmm scrive:
    giochi gratis
    daranno dei giochi gratuiti sullo store, per chi l'ha già preso...magra consolazione...
  • Linglese scrive:
    Sul viale del tramonto...
    ...tutte le console. PC inghiottira' le console fisse con un ritorno trionfale, mentre i tablets le portatili. Ed una volta che PC, Portatili e Tablet si uniranno per creare un sistema unico e modulare tra desktop + mobile + tablet, basati su arm Quad core o piu', le console e sistemi tradizionali spariranno. (Stanno iniziando con tablet + smartphone all-in-one)Io credo che entro 3-5 anni ci saranno sistemi a 4-8 core ARM su mobile, definiti "core mobile modulari" (che li puoi infilare su media center, tablets, notebook per estendere batteria, tastiera, schermo e tutto quello che vuoi)Anche Apple probablmente passera' ad ARM, e trainera' il carro contro Intel, vedrete che la gente puntera' sul mobile e batteria piu che potenza, possibilmente ARM superera' INTEL anche in quello tra pochi anni, se capitalizzeranno sulle mostruose vendite e spingeranno ulteriormente R&D.A questo punto iniziera' la cosa verso i dispositivi tech di nuova generazione, con l'analisi delle onde cerebrali ad esempio, e controller alternativi, cosi si comunichera' con Ipad X in silenzio, e li saremo tra 20 a 50 core odierni di potenza almeno. Attualmente i sistemi vocali sono interessanti ma mancano di un concetto fondamentale, la forzatura di dover far sapere quello che stai dicendo alla gente vicino, che provoca problemi di "privacy", e' un problema umano che pregiudica la diffusione di questo tipo d'interazione uomo-macchina, se non in ambiti ristretti.Da qui, verso il riutilizzo ottimizzato della comunicazione stile telepatico con i computer del domani, possibilmente androidi con la potenza di migliaia di core attuali.Vedrete ;)
    • Linglese scrive:
      Re: Sul viale del tramonto...
      Oltretutto ARM ha un eccellente passato nell'embedded, e sono certo che potrebbero diventare leader nel settore robotico avanzato e sistemi modulari quando tra 10-20 il mercato si spostera'.I vecchi 486 sono stati utilizzati per prima come cpu principali, e poi come cpu per dispositivi secondari ad esempio, tra 10-15 anni gli attuali Arm multicore (8-16) in versioni miniaturizzata rispetto agli attuali verranno possibilmente utilizzati come support cpu specifici, immaginiamo non sono un braccio, una gamba, il sistema vocale, analisi visuale, analisi comunicazione uomo-macchina, mentre un ARM a 1024 core come CPU centrale che gestisce il tutto dall'alto.
      • Linglese scrive:
        Re: Sul viale del tramonto...
        A quel punto potranno introdurre l'analisi del comportamento umano analizzando lo stato della persona e proponendo un adaptive gaming e AI su misura, attraverso anche una cam ad altissima risoluzione (installata su androide o meno, boh occhi?), praticamente mentre l'androide vi sistema la casa vi spiera' ed analizzera' mentre giocate, e cambiera' il gioco in modo da proporre un'esperienza innovativa e su misura per voi XDSono scoppiato oggi, venerdi!!!
    • Sgabbio scrive:
      Re: Sul viale del tramonto...
      - Scritto da: Linglese
      ...tutte le console. PC inghiottira' le console
      fisse con un ritorno trionfale, mentre i tablets
      le portatili. Ed una volta che PC, Portatili e
      Tablet si uniranno per creare un sistema unico e
      modulare tra desktop + mobile + tablet, basati su
      arm Quad core o piu', le console e sistemi
      tradizionali spariranno. (Stanno iniziando con
      tablet + smartphone
      all-in-one)Si certo! Belli il gioco su pc, dove devi sottostare a DRM assurdi, obbligato a stare su piattaforme chiuse che ti obbligano a fare procedure assurde (stare online per salvere le impostazione del gioco!) devo continuare ? Suvvia, io vedo che il GAMEING su pc non se la vede bene nell'ultimo periodo. Solo L'inde da qualcosa di diverso del solito dozzinale FPS su pc.....che i tablet sostiuiscono le console portatili...? Certo, sai che meraviglia giocare con il pad virtuale che copre porzioni di chermo utile...
      Io credo che entro 3-5 anni ci saranno sistemi a
      4-8 core ARM su mobile, definiti "core mobile
      modulari" (che li puoi infilare su media center,
      tablets, notebook per estendere batteria,
      tastiera, schermo e tutto quello che
      vuoi)Vedreo, ma finchè non risolvono il problema dell'autonomia...
      Anche Apple probablmente passera' ad ARM, e
      trainera' il carro contro Intel, vedrete che la
      gente puntera' sul mobile e batteria piu che
      potenza, possibilmente ARM superera' INTEL anche
      in quello tra pochi anni, se capitalizzeranno
      sulle mostruose vendite e spingeranno
      ulteriormente
      R&D.ARM fa solo i progetti, sono altri che producono i proXXXXXri, poi sinceramente a livello di performance, intel e eccessivamente avanti, dubito fortemente che vedremo arm sui desktop.ARM comunque la apple la usa già.... Per il resto ho qualche dubbio su sta visione.
      A questo punto iniziera' la cosa verso i
      dispositivi tech di nuova generazione, con
      l'analisi delle onde cerebrali ad esempio, e
      controller alternativi, cosi si comunichera' con
      Ipad X in silenzio, e li saremo tra 20 a 50 core
      odierni di potenza almeno. Attualmente i sistemi
      vocali sono interessanti ma mancano di un
      concetto fondamentale, la forzatura di dover far
      sapere quello che stai dicendo alla gente vicino,
      che provoca problemi di "privacy", e' un problema
      umano che pregiudica la diffusione di questo tipo
      d'interazione uomo-macchina, se non in ambiti
      ristretti.:D stai esagerando :D
      Da qui, verso il riutilizzo ottimizzato della
      comunicazione stile telepatico con i computer del
      domani, possibilmente androidi con la potenza di
      migliaia di core
      attuali.

      Vedrete ;)La fantascienza entusiasma ancora :D
      • Linglese scrive:
        Re: Sul viale del tramonto...
        - Scritto da: Sgabbio
        - Scritto da: Linglese

        ...tutte le console. PC inghiottira' le
        console

        fisse con un ritorno trionfale, mentre i
        tablets

        le portatili. Ed una volta che PC, Portatili
        e

        Tablet si uniranno per creare un sistema
        unico
        e

        modulare tra desktop + mobile + tablet,
        basati
        su

        arm Quad core o piu', le console e sistemi

        tradizionali spariranno. (Stanno iniziando
        con

        tablet + smartphone

        all-in-one)

        Si certo! Belli il gioco su pc, dove devi
        sottostare a DRM assurdi, obbligato a stare su
        piattaforme chiuse che ti obbligano a fare
        procedure assurde (stare online per salvere le
        impostazione del gioco!) devo continuare ?
        Suvvia, io vedo che il GAMEING su pc non se la
        vede bene nell'ultimo periodo. Solo L'inde da
        qualcosa di diverso del solito dozzinale FPS su
        pc.....Io ho letto il contrario e la vedo diversamente, e possibilmente le console come le conosciamo oggi spariranno, diventeranno sempre piu' ibride e vicine ad Ipad, e successivamente computer ibridi all-in-one componibili con smartphone, con acXXXXXri secondari tipo case tablet dove infili lo smartphone, console chassis per lo smartphone, tastiera da unire al tablet con smartphone dentro, possibilmente desktop con slot per piu' smartphones, tipo schede video in parallelo, insomma un mondo modulare.
        che i tablet sostiuiscono le console
        portatili...? Certo, sai che meraviglia giocare
        con il pad virtuale che copre porzioni di chermo
        utile...


        Io credo che entro 3-5 anni ci saranno
        sistemi
        a

        4-8 core ARM su mobile, definiti "core mobile

        modulari" (che li puoi infilare su media
        center,

        tablets, notebook per estendere batteria,

        tastiera, schermo e tutto quello che

        vuoi)

        Vedreo, ma finchè non risolvono il problema
        dell'autonomia...Lo hanno gia' risolto, il fatto e' che prima che mettono tutto in commercio, devono smaltire tutto quello che hanno gia' prodotto.

        Anche Apple probablmente passera' ad ARM, e

        trainera' il carro contro Intel, vedrete che
        la

        gente puntera' sul mobile e batteria piu che

        potenza, possibilmente ARM superera' INTEL
        anche

        in quello tra pochi anni, se capitalizzeranno

        sulle mostruose vendite e spingeranno

        ulteriormente

        R&D.

        ARM fa solo i progetti, sono altri che producono
        i proXXXXXri, poi sinceramente a livello di
        performance, intel e eccessivamente avanti,
        dubito fortemente che vedremo arm sui
        desktop.La differenza si accorcia ogni anno che passa, se apple e windows si stanno ottimizzando per ARM, e' perche' lo vedono all'orizzonte, non per sfizio...

        ARM comunque la apple la usa già.... Per il resto
        ho qualche dubbio su sta
        visione.


        A questo punto iniziera' la cosa verso i

        dispositivi tech di nuova generazione, con

        l'analisi delle onde cerebrali ad esempio, e

        controller alternativi, cosi si comunichera'
        con

        Ipad X in silenzio, e li saremo tra 20 a 50
        core

        odierni di potenza almeno. Attualmente i
        sistemi

        vocali sono interessanti ma mancano di un

        concetto fondamentale, la forzatura di dover
        far

        sapere quello che stai dicendo alla gente
        vicino,

        che provoca problemi di "privacy", e' un
        problema

        umano che pregiudica la diffusione di questo
        tipo

        d'interazione uomo-macchina, se non in ambiti

        ristretti.

        :D stai esagerando :D
        vedrai...

        Da qui, verso il riutilizzo ottimizzato della

        comunicazione stile telepatico con i
        computer
        del

        domani, possibilmente androidi con la
        potenza
        di

        migliaia di core

        attuali.



        Vedrete ;)

        La fantascienza entusiasma ancora :DNon e' fantascienza, solo l'inizio, cerca HDR-4C dance, actroid der (F nurse, dance, similar...) e fino a qualche anno fa manco camminavano, ora sta tutto nell'ottimizzazione e re-iterazione con tecnologie future. Quando la potenza di un home computer arrivera' ai livelli un supercomputer odierni, robot simili possibilmente costeranno meno di un'auto. Insomma mostra l'IPAD agli ingegneri informatici di 30 anni fa, e vedi cosa accadrebbe :)
        • Sgabbio scrive:
          Re: Sul viale del tramonto...
          - Scritto da: Linglese

          Io ho letto il contrario e la vedo diversamente,
          e possibilmente le console come le conosciamo
          oggi spariranno, diventeranno sempre piu' ibride
          e vicine ad Ipad, e successivamente computer
          ibridi all-in-one componibili con smartphone, con
          acXXXXXri secondari tipo case tablet dove infili
          lo smartphone, console chassis per lo smartphone,
          tastiera da unire al tablet con smartphone
          dentro, possibilmente desktop con slot per piu'
          smartphones, tipo schede video in parallelo,
          insomma un mondo modulare.Io credo che una cosa simile non la si vedrà cosi facilmente... credimi.

          Lo hanno gia' risolto, il fatto e' che prima che
          mettono tutto in commercio, devono smaltire tutto
          quello che hanno gia'
          prodotto.Sfera di cristallo......

          La differenza si accorcia ogni anno che passa, se
          apple e windows si stanno ottimizzando per ARM,
          e' perche' lo vedono all'orizzonte, non per
          sfizio...Ma perfavore, prima di vedere PC e schede madri con ARM, ne passera di tempo.... non è detto che ciò avvenga.

          vedrai...Suvvia, non ne sarei cosi convinto se fossi in te...

          Non e' fantascienza, solo l'inizio, cerca HDR-4C
          dance, actroid der (F nurse, dance, similar...) e
          fino a qualche anno fa manco camminavano, ora sta
          tutto nell'ottimizzazione e re-iterazione con
          tecnologie future. Quando la potenza di un home
          computer arrivera' ai livelli un supercomputer
          odierni, robot simili possibilmente costeranno
          meno di un'auto. Insomma mostra l'IPAD agli
          ingegneri informatici di 30 anni fa, e vedi cosa
          accadrebbe
          :)L'evoluzione tencologica e di calcolo non porta volutamente a stravolgimenti che parli tu, eh ? La vedo difficile che un HW pensato per una determinata cosa (il gioco) sparisca per ritornare al HW "per usi generali" come il PC, proprio negli ultimi anni dove il PC come piattaforma di gioco è stata ridotta ad una nicchia.
          • Linglese scrive:
            Re: Sul viale del tramonto...

            L'evoluzione tencologica e di calcolo non porta
            volutamente a stravolgimenti che parli tu, eh ?
            La vedo difficile che un HW pensato per una
            determinata cosa (il gioco) sparisca per
            ritornare al HW "per usi generali" come il PC,
            proprio negli ultimi anni dove il PC come
            piattaforma di gioco è stata ridotta ad una
            nicchia.Convinto te, non so qui per imporre nulla, ma son sicuro che i visionari CEO out there, quelli che portano il progresso avanti insieme i "T"ecnici sanno gia' la strada :)I tablet possono fare tanto e sono comodi, io personalmente dopo una vita di desktop, non prendero' mai piu' un desktop, ed aspetto di mandare in pensione anche i notebook che ho, sono in attesa di mettere tutto in uno smartphone/tablet e collegarlo quando necessario a tastiera/schermo, e mandare a quel paese anche hdd esterni/cd/dvd e tutto, ed utilizzare soltanto schede ssd (hdd 2.5 ssd troppo ingombranti), insomma obiettivi portare la mia vita dietro in un chilo, non piu, magari mezzo. Fare musica, design, giocare e tutto quello possibile.Insomma un core tecnologico base con te sempre.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sul viale del tramonto...
            - Scritto da: Linglese

            Convinto te, non so qui per imporre nulla, ma son
            sicuro che i visionari CEO out there, quelli che
            portano il progresso avanti insieme i "T"ecnici
            sanno gia' la strada
            :)Non è detto che si vada in quella strada comunque, ti ricordo che non sempre una idea rivoluzionaria, viene accolta bene.
            I tablet possono fare tanto e sono comodi, io
            personalmente dopo una vita di desktop, non
            prendero' mai piu' un desktop, ed aspetto di
            mandare in pensione anche i notebook che ho, sono
            in attesa di mettere tutto in uno
            smartphone/tablet e collegarlo quando necessario
            a tastiera/schermo, e mandare a quel paese anche
            hdd esterni/cd/dvd e tutto, ed utilizzare
            soltanto schede ssd (hdd 2.5 ssd troppo
            ingombranti), insomma obiettivi portare la mia
            vita dietro in un chilo, non piu, magari mezzo.
            Fare musica, design, giocare e tutto quello
            possibile.Contente te di vivere con dispositivi castrati dove adesso puoi fare poco o nulla rispetto ad un desktop o notebook, se fossi in te, non abbraccerei cosi estremisticamente i tabler, anche perchè i sistemi operativi creati per sti disositivi non sono poi cosi "belli" come ti fanno credere. Sono ancora troppo limitati.
            Insomma un core tecnologico base con te sempre.A mio parere i tablet son castrati al massimo, sinceramente prima che arrivino a sostituire il desktop, ci vorra molto.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sul viale del tramonto...
            - Scritto da: Sgabbio
            A mio parere i tablet son castrati al massimo,
            sinceramente prima che arrivino a sostituire il
            desktop, ci vorra
            molto.Eh si, molti giorni.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sul viale del tramonto...
            Molti anni, altro che giorni.
          • Linglese IPad scrive:
            Re: Sul viale del tramonto...
            Al momento tablet e pc sono in transizione, dagli qualche anno ad apple, e vedrai chiaramente come tutto convergera', e praticamente mac e iPad diventeranno sempre piu simili fino ad unico os e hardware componibile, in linea coi I dispositivi android di prossima generazione. Ed una Volta passati da quell parte ci abitueremo ad aver computer componibili in base alle esigenze, e praticamente il futuro iPad, lo attaccherai ad una tastier e ti diventera' praticamente un mac air, con la potenza necessaria e possibilmente feature extra dentro la key, ci siamo gia' li' , ora tocca a loro produrre 4 - 8 core e concretizzare l'unione mac osx e ios, e dare la possibilita' di collegare qualsiasi cosa con il connection kit, mantenendo stabilita' e fool proof interface
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sul viale del tramonto...
            OSX e IOS hanno differenza incolmabili, per unificarli, uno dei due deve perdere qualcosa è credo che per apple, castrare OSX, sia controproducente....
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Sul viale del tramonto...

        Si certo! Belli il gioco su pc, dove devi
        sottostare a DRM assurdi, obbligato a stare su
        piattaforme chiuse che ti obbligano a fare
        procedure assurde I giochi su linux non sono così.E i DRM ci sono anche sulle console, e sono più difficili da craccare perchè sono in hardware.
  • nome e cognome scrive:
    diversificare l'offerta
    Secondo me l'errore sta anche nella scarsa diversificazione dell'offerta.Oltre al modello "base" (che sarebbe quello già in vendita) si potrebbe mettere sul mercato:- un modello del 3ds che, senza pretese da smartphone, mi faccia fare una telefonata, mandi sms, abbia una rubrica dignitosa, mi faccia sentire un po' di radio e/o musica, - un modello "extra lusso" che mi faccia anche da navigatore satellitare;- un modello "arcade" che legga le cartucce del GBA (che in giro ce ne sono ancora uno scatafascio), magari caricando un po' il prezzo per non pregiudicare il mercato del software scaricabile.Comunque, concordo con chi pensa che ormai il mercato sta cambiando: è vero che sugli smartphone, anche quelli di fascia alta, per ora non si fanno giochi di un certo spessore, ma è anche vero che, in realtà, pochi utenti di GBA e DS erano degli hard-core-gamers.i "suggerimenti" di cui sopra servono per mettere una pezza ad una situazione che, se non oggi, tra due o tre anni sarà, secondo me, definitivamente compromessa.
    • Linglese scrive:
      Re: diversificare l'offerta

      è vero che sugli
      smartphone, anche quelli di fascia alta, per ora
      non si fanno giochi di un certo spessore, ma è
      anche vero che, in realtà, pochi utenti di GBA e
      DS erano degli
      hard-core-gamers.Agli smartphone e tablets non mancano le risorse per fare giochi seri, lunghi e travolgenti, si poteva con gli 8bit di 20 anni fa con le aspettative dei tempi, non mi pare ci siano problemi con gli attuali dual-core arm-based, anzi... tutto sta ai colossi del gaming e l'andamento del mercato. L'utente delle console si era abituato a pagare 20-30 euro a titolo e piu' e l'azienda poteva offrire piu' contenuti e di qualita' in quanto il ritorno economico c'era dopo tutto il tempo speso, ma ormai la gente con sto app store si sono abituati al 2.99, al 3.99 e se l'azienda spende troppo tempo per "creare", il ritorno economico sperato e' molto meno.Ora le idevices stanno spopolando con Android di mezzo, tutto sta nel trovare il giusto compromesso di qualita' del prodotto ed un prezzo coerente con il mercato attuale. Abbiamo vissuto un periodo dove gli sviluppatori hanno fatto milioni con idee economiche ben eseguite ma non andra' per molto. Col tempo i colossi vedranno il mercato saturo di giochi decenti a prezzi bassi, e dovranno rimboccarsi le maniche per uscire dal mucchio con livelli qualitativi da console a prezzi da app.... e le cose si muovono... ecco il perche' del ritmo crescente e la pressione che sale...
      • Linglese scrive:
        Re: diversificare l'offerta
        Una volta singoli programmatori/game designer o piccoli team creavano giochi considerati AAA dei tempi pubblicati dai colossi publisher. Oggi servono centinaia di figure specializzate per un titolo AAA, piu o meno quanto un film con una produzione seria. Con l'aumento delle aspettative degli utenti, e la diminuzione dei prezzi diventa tutto piu' difficile e mette a dura prova l'approccio ancora un volta. Oltretutto Cina e Corea si stanno affermando a livello globale con il free to play, e la gente si sta abituando, tra poco nessuno vorra' pagare per giocare e probabilmente saranno loro a pagare noi per giocare ad un certo punto, e somministrare fonti di profitto alternative, non so qualcosa tipo Second Life e Planet Calypso, evolvendo il sistema verso altre categorie di giochi.E da li, anche il non pagare la connessione e le telefonate...
        • ThEnOra scrive:
          Re: diversificare l'offerta
          "Oltretutto Cina e Corea si stanno affermando a livello globale con il free to play"Sei sicuro? Guarda che loro guadagnano con le micro-transazioni interne al gioco... c'è poco di free!
          • Linglese scrive:
            Re: diversificare l'offerta
            - Scritto da: ThEnOra
            "Oltretutto Cina e Corea si stanno affermando a
            livello globale con il free to
            play"

            Sei sicuro? Guarda che loro guadagnano con le
            micro-transazioni interne al gioco... c'è poco di
            free!Se sai giocare di strategia ed analizzi bene le metodologie per fare soldi in-game, puoi giocare senza spendere una lira ed acquisire tutti gli oggetti cash shop che vuoi free. Anni fa io giocavo ai primi free-to play sul mercato, sono stato un hard core per un periodo ai tempi di scuola 2.5D/3D vecchia scuola, giocando con 3 pc in contemporanea, tra healer/buffer/DPS/mage e tutto e gilda solo per i miei chars, avevo almeno 1000 euro di roba cash senza spendere, ma ovviamente la maggior parte della gente normale spende, ma loro ti danno almeno la possibilita', tutto sta a te.C'e' gente che ha fatto business su Second life, non solo non pagando nulla, ma addirittura grossi guadagni.
          • ThEnOra scrive:
            Re: diversificare l'offerta
            Assolutamente e confermo anche quanto dici!La differenza sta, appunto, che tu eri/sei? un hardcore gamer!Se nei free-to-play fossero tutti come te, non esisterebbero!Questo sto dicendo.
          • Linglese scrive:
            Re: diversificare l'offerta
            - Scritto da: ThEnOra
            Assolutamente e confermo anche quanto dici!
            La differenza sta, appunto, che tu eri/sei? un
            hardcore
            gamer!
            Se nei free-to-play fossero tutti come te, non
            esisterebbero!
            Questo sto dicendo.ovviamente non esiste business senza guadagni, e da qualche parte i soldi li devono prendere, ma le strategie utilizzate diventeranno sempre piu subdole e raffinate, e sara' sempre piu' difficile per i produttori, sia accontentare i gamer che guadagnare :) Vedi Planet Calypso, promette di farti guadagnare giocando ad un simil mmorpg di scarsa qualita' sci-fi quello che e', ma alla fine i meccanismi di gioco sono ottimizzati per non farti vincere, a meno che vai oltre e riconosci la giusta strategia, insomma come il film 21. Ma la maggior parte della gente, non ci riesce, e loro puntano su quella, fanno i soldi li, e le cose vanno avanti... ;)
          • Linglese scrive:
            Re: diversificare l'offerta
            Ormai comunque per la cronaca non gioco piu a quei livelli, sono casual adesso, tra lavoro, famiglia e tutto, i tempi sono cambiati, mi sto buttando verso la produzione machinima, piu creativa, ormai giocare in se e' diventato troppo noioso ;) Mi sto creando un set tra ipad/canon 7d e portatile sony 1920x1080 :)
    • Sgabbio scrive:
      Re: diversificare l'offerta
      Che il DS ha molti giochi casual lo concedo...ma dire lo stesso del GBA.... Scusami è una fesseria bella e buona, ci sono stati fior fior di titoli.E quello che punta la nintendo con il 3ds, strizzando all'occhio ai "hard core gamers"
  • bertuccia scrive:
    Problem, Nintendo? :D
    firmato: iPod Touch
    • Deus Ex scrive:
      Re: Problem, Nintendo? :D
      - Scritto da: bertuccia
      firmato: iPod TouchE la cosa ti fa piacere?A me per niente, perchè così lo sviluppo di videogiochi si sposterà sempre più verso le XXXXXXXlle buone per cellulari/tablet a discapito dei giochi VERI per consolle e PC. Già ora i giochi veramente belli per pc sono sempre più rari, figuriamoci in futuro...
      • bertuccia scrive:
        Re: Problem, Nintendo? :D
        - Scritto da: Deus Ex

        E la cosa ti fa piacere?a parte che ciò non si poteva dedurre dal messaggio che ho scritto..in ogni caso.. un dispositivo come il ds che viene venduto a prezzi folli, i cui giochi hanno prezzi ancor più folli.. sì mi fa piacere che siano nella m..rda

        A me per niente, perchè così lo sviluppo di
        videogiochi si sposterà sempre più verso le
        XXXXXXXlle buone per cellulari/tablet a discapito
        dei giochi VERI per consolle e PC.le consolle da tavolo non sono minacciate dai dispositivi mobili, proprio perchè girano giochi molto più completi.
        Già ora i
        giochi veramente belli per pc sono sempre più
        rari, figuriamoci in futuro...vero, ma dai pure la colpa alle consolle, non ai dispositivi mobile!e in ogni caso.. perchè le consolle vendono di più?ci saran ben dei motivi..di sicuro non la qualità del gameplay,nella quale il PC regna
        • Sgabbio scrive:
          Re: Problem, Nintendo? :D
          - Scritto da: bertuccia
          a parte che ciò non si poteva dedurre dal
          messaggio che ho
          scritto..considerando i trascorsi da apple fanboy.. :D
          in ogni caso.. un dispositivo come il ds che
          viene venduto a prezzi folli, i cui giochi hanno
          prezzi ancor più folli.. sì mi fa piacere che
          siano nella
          m..rdaAh bhe, perchè ipad come console da gioco non costa caro ? Tra l'altro i giochi sono tutti i modalità Casual proprio, per non parlare che i giochi un filino "seri" sono quelli più cari.

          le consolle da tavolo non sono minacciate dai
          dispositivi mobili, proprio perchè girano giochi
          molto più
          completi.Anche le console portatili hanno giochi molto più completi anche come giocabilità, rispetto al titolo medio per ipad/iphone.

          vero, ma dai pure la colpa alle consolle, non ai
          dispositivi
          mobile!No la colpa sta del PC, perchè tra requisiti HW spesso assurdi, tra DRM Dementi, tra l'obbligo di legarsi sempre a qualche piattaforma proprietaria su PC, quest'ultimo ne risente parecchio.Per non parlare che il Gaming su pc, tralasciando inde è diventato poco vario.
          e in ogni caso.. perchè le consolle vendono di
          più?
          ci saran ben dei motivi..Costano meno di un PC da gioco è non hai problemi di configurazione. MA le console portatili costano meno di una console fissa e costano infinitamente meno di uno smartphone e tablet.
          di sicuro non la qualità del gameplay,
          nella quale il PC regnaMah, dipende dal gioco sinceramente. Poi sicuramente nei tablet e smartphone il gameplay e molto sacrificato...
          • bertuccia scrive:
            Re: Problem, Nintendo? :D
            - Scritto da: Sgabbio

            considerando i trascorsi da apple fanboy.. :Dok perfetto..si chiama pregiudizio :)
            Ah bhe, perchè ipad come console da gioco non
            costa caro ? Tra l'altro i giochi sono tutti i
            modalità Casual proprio, per non parlare che i
            giochi un filino "seri" sono quelli più
            cari.infatti iPad non è in competizione con DSiTouch lo è, e se leggi il mio primo post..
            Anche le console portatili hanno giochi molto più
            completi anche come giocabilità, rispetto al
            titolo medio per ipad/iphone.tipo i Pokemon? :Dio sto *sempre* parlando del DS,non ho mai fatto riferimento ad altre piattaforme
            No la colpa sta del PC, perchè tra requisiti HW
            spesso assurdi, tra DRM Dementi, tra l'obbligo di
            legarsi sempre a qualche piattaforma proprietaria
            su PC, quest'ultimo ne risente
            parecchio.
            Per non parlare che il Gaming su pc, tralasciando
            inde è diventato poco
            vario.

            Costano meno di un PC da gioco è non hai problemi
            di configurazione. MA le console portatili
            costano meno di una console fissa e costano
            infinitamente meno di uno smartphone e
            tablet.guarda forse mi ero spiegato male..quello che volevo far intendere sopra, è che se l'industria dei giochi per PC è in crisi, è semplicemente colpa delle logiche che appunto hai descritto sopra.. infatti scrivevo <i
            "e in ogni caso.. perchè le consolle vendono di più?ci saran ben dei motivi" </i
            proprio per riferirmi alla situazione che hai illustrato
            Mah, dipende dal gioco sinceramente. Poi
            sicuramente nei tablet e smartphone il gameplay e
            molto sacrificato...boh, io ho sempre avuto l'impressione che lo stesso gioco rendesse molto più su PC che non su consolle, dove tutto sembra più finto e più facile..magari è solo un'impressione, qualche gamer serio potrebbe dire la sua su questo
          • Sgabbio scrive:
            Re: Problem, Nintendo? :D
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Sgabbio

            ok perfetto..
            si chiama pregiudizio :)Io mi baso sui fatti, non per sentito dire, sia chiaro.

            infatti iPad non è in competizione con DSEppure la stessa apple si vanta che i suoi prodotti sono delle console di gioco migliori di sony e nintendo, cosa non proprio vera per molti motivi.
            iTouch lo è, e se leggi il mio primo post..Come sopra... (volevi dire ipod touch, vero?)

            tipo i Pokemon? :DBhe se pensi che su una console nintento ci siano solo giochi nintendo, ti sbagli di grosso :D Ci sono titoli di terze parti di ottima fattura.
            io sto *sempre* parlando del DS,
            non ho mai fatto riferimento ad altre piattaformetu citavi "console portatili" che comprtende anche altre piattaforme :DTra l'altro la notizia perla del 3ds che è diverso dal DS.

            guarda forse mi ero spiegato male..
            quello che volevo far intendere sopra, è che se
            l'industria dei giochi per PC è in crisi, è
            semplicemente colpa delle logiche che appunto hai
            descritto sopra.. infatti
            scrivevoNon l'avevi proprio detto. Tra l'altro molti di "non inde" non ci provano proprio a fare migliorare la situazione, basti pensare che certi generi sono praticamente semi assenti, come i picchiaduro! Lo stesso sviluppatore di Street fighter 4, che lavora per capcom, ha dovuto fare i salti mortali per mettere l'ultima avrariante del gioco anche su pc! Solo che o ti leghi a steam o a Games for windows, con tutte le grande che vengono fuori!Tra l'altro la versione non steam aveva un DRM che se sei off line non ti faceva selezionare metà dei personaggi presenti, ma dopo l'annucio di tale cose, capcom fu mangiata viva dai suoi clienti, quindi promisero di rimuovere il DRM con una patch che doveva uscire prima del gioco stesso... peccato che sti dementi si affidano ormai a queste due piattaforme, cosi la patch è uscita con molto ritardo.... (mettere la patch scaricabile liberamente come alternativa, faceva schifo a loro...)

            proprio per riferirmi alla situazione che hai
            illustratoEsattamente, però purtroppo i videogiochi attuali stan "morendo", ma per altre ragioni.

            boh, io ho sempre avuto l'impressione che lo
            stesso gioco rendesse molto più su PC che non su
            consolle, dove tutto sembra più finto e più
            facile..Dipende dal gioco, se parmiamo di un FPS e un RTS, a livello di comandi. Son generi che vivono meglio su pc che su console, nonostante l'andazzo.Comunque non è che i giochi su console sono più facili, semplicemente è che il livello generale di difficoltà si è progressivamente abbassato negli ultimi 10 anni circa, dal 96 in poi c'è questa tendenza.A parte rare eccezzioni.
            magari è solo un'impressione, qualche gamer serio
            potrebbe dire la sua su
            questoGuarda, a parte le storie che si creano le fazioni bimbominchiste come "piciari" e "consolari", come ho detto sopra, in genarare la difficoltà dei giochi si è abbassata sensibilmente dal 96 in poi. Prova ad esempio a giocarti un picchiaduro pre 96, molto spesso nel semplice arcade la CPU di gonfiava se non eri molto avezzo con il gioco. Poi se parlami di giochi come etenrnal champions, che fece XXXX del 93, chi progetto il gioco era uno che odiava l'umanità proprio... :D
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Problem, Nintendo? :D

            Poi se parlami di giochi come etenrnal champions,
            che fece XXXX del 93, chi progetto il gioco era
            uno che odiava l'umanità proprio...
            :DSe vai ancora indietro, troverai un bel po' di esempi di giochi tosti ... i vari Shadow Of The Beast e Project X per Amiga !
          • MeX scrive:
            Re: Problem, Nintendo? :D
            con 5 mi son comprato avventure grafiche di tutto rispetto! (Monkey Island, Broken Sword...)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Problem, Nintendo? :D
            che è troppo a mio parere, soprattutto per giochi che hanno non pochi anni alle spelle.Di certo per altri tipi di generi, quello che offorno gli "icosi" di apple, sono inadatti.
          • MeX scrive:
            Re: Problem, Nintendo? :D
            gli unici generi che non mi piace giocare su schermo touch sono gli FPS e platform che richiedono controlli "classici" (tipo ghost and goblins)
    • Picchiatell o scrive:
      Re: Problem, Nintendo? :D
      - Scritto da: bertuccia
      firmato: iPod Touchnon ancora finchè ci saranno sviluppatori che fanno pagare giochi di 5-6 anni fa sugli icosi al di sopra dei 40-50 euro....
      • Linglese scrive:
        Re: Problem, Nintendo? :D
        - Scritto da: Picchiatell o
        - Scritto da: bertuccia

        firmato: iPod Touch

        non ancora finchè ci saranno sviluppatori che
        fanno pagare giochi di 5-6 anni fa sugli icosi al
        di sopra dei 40-50
        euro....di che giochi parli?
      • bertuccia scrive:
        Re: Problem, Nintendo? :D
        - Scritto da: Picchiatell o

        non ancora finchè ci saranno sviluppatori che
        fanno pagare giochi di 5-6 anni fa sugli icosi al
        di sopra dei 40-50 euro....non sapevo ci fossero titoli così costosi per iOS, puoi linkare?o forse intendevi eurocent?
  • Meh scrive:
    Sì, ma Nintendo...
    Ha rotto i maroni col DS. È la stessa identica console dal 2004, 3D escluso. Gli unici altri miglioramenti significativi sono stati nella qualità dello schermo tra la prima e la seconda generazione (DS Lite, uscito nel 2006, mi pare) e la fotocamera nel DSi, della quale alla maggior parte della gente non importava un fico secco. Chi l'ha comprata allora non la ricompra oggi, in genere. Io stesso ho un DS lite comprato 5 anni fa, non ci penso neanche a rimpiazzarlo con un altro. Nintendo deve capire che il ciclo vitale di questa console è terminato, punto.
    • user_ scrive:
      Re: Sì, ma Nintendo...
      nintendo 3ds ora costa 130 euro certo poi si rifanno sui giochi a 49euro ,non la comprerò mai!e neanche i giochi e applicazioni a pagamento su android, scaricherò solo quelli gratuiti.
    • sifone scrive:
      Re: Sì, ma Nintendo...
      - Scritto da: Meh
      Ha rotto i maroni col DS. È la stessa
      identica console dal 2004, 3D escluso. Gli unici
      altri miglioramenti significativi sono stati
      nella qualità dello schermo tra la prima e la
      seconda generazione (DS Lite, uscito nel 2006, mi
      pare) e la fotocamera nel DSi, della quale alla
      maggior parte della gente non importava un fico
      secco.

      Chi l'ha comprata allora non la ricompra oggi, in
      genere. Io stesso ho un DS lite comprato 5 anni
      fa, non ci penso neanche a rimpiazzarlo con un
      altro. Nintendo deve capire che il ciclo vitale
      di questa console è terminato,
      punto.Giusto, è come un game boy avanzato, io ho il primo, quindi...
    • Sgabbio scrive:
      Re: Sì, ma Nintendo...
      il 3ds è una console nuova.... giusto per la precisazione...
      • ThEnOra scrive:
        Re: Sì, ma Nintendo...
        Ma secondo te il targtet del 3DS sono i vecchi possessori del DS?Certamente il prodotto strizza l'occhio anche a loro, ma di certo è indirizzato a chi una DS non l'ha ancora!Ci vuole tanto ad arrivarci?
        • Sgabbio scrive:
          Re: Sì, ma Nintendo...
          Scusa....uno fa una nuova console sapendo che chi ha quella vecchia non compri la nuova con nuove specifiche e possibilità ? Per tanto cosi allora non avremmo avuto la 360, la ps3 e la wii... (ehm...).Non mi risulta ad esempio che stiano facendo dei nuovi giochi per DS ad esempio...
          • ThEnOra scrive:
            Re: Sì, ma Nintendo...
            Sto parlando del mondo Nintendo.Tutte le piattaforme HW hanno modelli di business diversi tra di loro.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sì, ma Nintendo...
            ma il 3ds è il sucXXXXXre del DS, proprio, non è una revisione come il DSi e DSi XL.
          • pjt scrive:
            Re: Sì, ma Nintendo...
            - Scritto da: Sgabbio
            Non mi risulta ad esempio che stiano facendo dei
            nuovi giochi per DS ad
            esempio...Veramnet ce ne sono molti annunciati... il nuovo Kirby, Layton 4-5, ecc....Hanno meno visibilita adesso perchè tutti puntano ad annunciare quelli 3D.
        • pjt scrive:
          Re: Sì, ma Nintendo...
          Data la "fragilità" di queste consolle portatili (specialmente in mano ai bambini)sarà imporetante anche il mercato di sostituzione.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sì, ma Nintendo...
            Solitamente la nintendo e altri hanno sempre pensato alla solidità :D
        • panda rossa scrive:
          Re: Sì, ma Nintendo...
          - Scritto da: ThEnOra
          Ma secondo te il targtet del 3DS sono i vecchi
          possessori del
          DS?
          Certamente il prodotto strizza l'occhio anche a
          loro, ma di certo è indirizzato a chi una DS non
          l'ha
          ancora!

          Ci vuole tanto ad arrivarci?Chi una DS non ce l'ha ancora, la prima cosa che gli interessa e' la garanzia di compatibilita' con tutte le vecchie cartuccie che potrebbe recuperare da amici e conoscenti.Se sono compatibili, allora posso prendere in considerazione l'acquisto.Se non sono compatibili allora ciccia!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sì, ma Nintendo...
            Sarà un caso che il 3ds e compatibile con i giochi del DS ? :D La nintendo a sempre fatto cosi storicamente con le console portatili.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Sì, ma Nintendo...
            Si, sono compatibili (aggiungo che sul DSL potevi usare anche quelli per il GB)Ti dirò di più, nelle fiere vendono le R4 per la 3DS che però funziona solo coi giochi pre-3DS. Vediamo quando "bucheranno" anche i giochi 3DS.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Sì, ma Nintendo...
            A me sembra che l'abbiamo già fatto, per lo meno per levare i blocchi regionali.
  • pjt scrive:
    Che fregatura...
    ... per chi, come me, l'ha comprato da poco (al figlio, ma fa lo stesso). :(Speriamo solo che i giochi che forniscono come "contentino" a chi l'ha già comprato sian buoni...
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Che fregatura...
      - Scritto da: pjt
      ... per chi, come me, l'ha comprato da poco (al
      figlio, ma fa lo stesso).
      :(Comprato cosa? La 3ds? O altro?
      • sifone scrive:
        Re: Che fregatura...
        - Scritto da: uno qualsiasi
        - Scritto da: pjt

        ... per chi, come me, l'ha comprato da poco
        (al

        figlio, ma fa lo stesso).

        :(

        Comprato cosa? La 3ds? O altro?il 3ds
      • pjt scrive:
        Re: Che fregatura...
        - Scritto da: uno qualsiasi
        - Scritto da: pjt

        ... per chi, come me, l'ha comprato da poco
        (al

        figlio, ma fa lo stesso).

        :(

        Comprato cosa? La 3ds? O altro?Il 3DS.Sorry, non l'avevo detto, ma pensavo che si capisse.
    • Angelo scrive:
      Re: Che fregatura...
      - Scritto da: pjt
      ... per chi, come me, l'ha comprato da poco (al
      figlio, ma fa lo stesso).
      :(
      Speriamo solo che i giochi che forniscono come
      "contentino" a chi l'ha già comprato sian
      buoni...La prossima volta fagli un regalo vero invece di quelle XXXXXXXte che rinXXXXXXXXscono i ragazzini e li riducono ad apatici rimbambiti incapaci di socializzare con il mondo reale.
      • spot scrive:
        Re: Che fregatura...
        - Scritto da: Angelo
        - Scritto da: pjt

        ... per chi, come me, l'ha comprato da poco
        (al

        figlio, ma fa lo stesso).

        :(

        Speriamo solo che i giochi che forniscono
        come

        "contentino" a chi l'ha già comprato sian

        buoni...

        La prossima volta fagli un regalo vero invece di
        quelle XXXXXXXte che rinXXXXXXXXscono i ragazzini
        e li riducono ad apatici rimbambiti incapaci di
        socializzare con il mondo
        reale.Meglio io meccano!
        • spot scrive:
          Re: Che fregatura...
          - Scritto da: spot
          - Scritto da: Angelo

          - Scritto da: pjt


          ... per chi, come me, l'ha comprato da
          poco

          (al


          figlio, ma fa lo stesso).


          :(


          Speriamo solo che i giochi che
          forniscono

          come


          "contentino" a chi l'ha già comprato
          sian


          buoni...



          La prossima volta fagli un regalo vero
          invece
          di

          quelle XXXXXXXte che rinXXXXXXXXscono i
          ragazzini

          e li riducono ad apatici rimbambiti incapaci
          di

          socializzare con il mondo

          reale.

          Meglio io meccano!IL
      • pjt scrive:
        Re: Che fregatura...
        - Scritto da: Angelo
        - Scritto da: pjt

        ... per chi, come me, l'ha comprato da poco
        (al

        figlio, ma fa lo stesso).

        :(

        Speriamo solo che i giochi che forniscono
        come

        "contentino" a chi l'ha già comprato sian

        buoni...

        La prossima volta fagli un regalo vero invece di
        quelle XXXXXXXte che rinXXXXXXXXscono i ragazzini
        e li riducono ad apatici rimbambiti incapaci di
        socializzare con il mondo
        reale.Veramente ne faccio molti di quelli, ma non gli puoi regalare sempre libri, attrezzature sportive, giochi educativi e similari... A volte devi anche assecondarli.Del resto se ho i figli che la TV la guardano raramente un motivo ci sarà ;)
        • Linglese scrive:
          Re: Che fregatura...
          I bambini vengono in parte influenzati dai giochi, le variabili in gioco sono molte, se tuo figlio e' predisposto ad un certo tipo di crescita non lo cambierai diversificando la tua offerta videoludica. In termini informatici, nella maggior parte dei casi il "core" non lo cambi, ma modifichi le periferiche :)
          • pjt scrive:
            Re: Che fregatura...
            Non cambi il "core", ma le routine del S.O. si! ;) (o per lo meno le adatti)
          • Linglese scrive:
            Re: Che fregatura...
            - Scritto da: pjt
            Non cambi il "core", ma le routine del S.O. si!
            ;) (o per lo meno le
            adatti) Quello si, ma vai con calma e object oriented, e non tentare di installare un sistema secondario sullo stesso figlio, che non sviluppa bene e va a finire alla droga e problemi di identita' 8D
          • culiOS scrive:
            Re: Che fregatura...
            - Scritto da: Linglese
            - Scritto da: pjt

            Non cambi il "core", ma le routine del S.O.
            si!

            ;) (o per lo meno le

            adatti)

            Quello si, ma vai con calma e object oriented, e
            non tentare di installare un sistema secondario
            sullo stesso figlio, che non sviluppa bene e va a
            finire alla droga e problemi di identita'
            8DCtrl Alt Canc e passa la paura ;)
          • pjt scrive:
            Re: Che fregatura...
            - Scritto da: culiOS

            finire alla droga e problemi di identita'

            8D

            Ctrl Alt Canc e passa la paura ;)Con i figli la paura (di quello che può succedergli) non passa mai... :s
        • Joe Tornado scrive:
          Re: Che fregatura...

          Veramente ne faccio molti di quelli, Non hai raccolto la provocazione ... complimenti !Io però avrei risposto con un bel "fatte li ca22i tua", poco elegante ma molto appropriato ;)
          • pjt scrive:
            Re: Che fregatura...
            Come dicevo al commento di un'altro articolo, se non si insegna agli altri non si avranno degli utenti della rete validi...E poi un "vaffambe'" sei sempre in tempo a tirarlo dopo ;)
      • Sgabbio scrive:
        Re: Che fregatura...
        Certo certo....gli anni 90 son finiti da un pezzo, eh ?
        • Guybrush scrive:
          Re: Che fregatura...
          - Scritto da: Sgabbio
          Certo certo....gli anni 90 son finiti da un
          pezzo, eh
          ?Mi dicono dalla regia che son finiti pure gli anni 80.GT
          • Sgabbio scrive:
            Re: Che fregatura...
            MIO DIO!!!! NON LO SAPEVO!!! :DScherzi a parte, hai ragione, ma da noi il boom è arrivato con gli anni 90, sbaglio ?
Chiudi i commenti