I primi passi del nanorobot

Si chiama Nanowalker e secondo i suoi creatori è il più piccolo robot dotato di due gambe. Grazie a molecole di DNA appositamente assemblate, è in grado di seguire percorsi e, in futuro, trasportare molecole


Roma – I ricercatori dei Bell Labs hanno annunciato di aver creato il più piccolo robot in grado di camminare. Battezzato Nanowalker , il microrobot consiste di un paio di gambe composte da filamenti di DNA e lunghe appena 10 nanometri, ossia 10 miliardesimi di metro: per fare un paragone, i circuiti elementari che compongono gli attuali microprocessori sono circa cento volte più grandi.

In un articolo apparso sulla versione elettronica del New Scientist si afferma che le gambe di questo robot sono i primi meccanismi costruiti su scala nanometrica ad essere in grado di compiere “movimenti da bipedi” , e dunque a simulare la camminata di un animale dotato di due gambe.

Gli scienziati hanno spiegato di essere riusciti a far muovere il robot su di una piastrina da laboratorio: Nanowalker è infatti in grado di “camminare” seguendo apposite piste composte da molecole di DNA .

Secondo i ricercatori, Nanowalker rappresenta una tappa cruciale nello sviluppo di nanorobot capaci, un giorno, di assemblare altri microrobot o trasportare molecole o atomi . Applicazioni, queste, che potrebbero rivelarsi d’inestimabile importanza soprattutto per il settore medico e dei semiconduttori.

“La prossima sfida è costruire una versione di Nanowalker in grado di trasportare un carico”, hanno affermato i creatori di Nanowalker, William Sherman e Nadrian Seeman, chimici dell’Università di New York.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    MEGA crollo di SC in borsa
    http://finance.yahoo.com/q/bc?s=SCOX&t=1d&l=on&z=m&q=l&c=
    • Anonimo scrive:
      Re: MEGA crollo di SCO in borsa
      - Scritto da: Anonimohttp://finance.yahoo.com/q/bc?s=SCOX&t=1d&l=on&z=m&q=l&c=con una perdita di circa il 17 % in un giornoSorbole!
    • Anonimo scrive:
      Re: MEGA crollo di SC in borsa
      questo e' molto piu' preoccupantehttp://finance.yahoo.com/q/bc?s=SCOX&t=6m&l=on&z=m&q=l&c=
  • Anonimo scrive:
    Avete notato?
    Da un po di tempo i Troll pro M$ sono praticamente spariti dai forum dove si parla di SCO :DE' proprio vero che quando la nave affonda... i TOPI scappano!Ma tanto non si salvano lostesso sono ormai in alto mare! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete notato?
      - Scritto da: Anonimo
      Da un po di tempo i Troll pro M$ sono
      praticamente spariti dai forum dove si parla
      di SCO :D

      E' proprio vero che quando la nave
      affonda... i TOPI scappano!

      Ma tanto non si salvano lostesso sono ormai
      in alto mare! :DTi sbagli sono alle prese con sasser, dato che non sanno come fare per debellarlo si piallano il pc 1,2,3,4 .... volte perche' ogni volta che rientrano in rete gli si infetta.... poverini...
  • grassman scrive:
    Pagherà la strategia SCO?
    Pare che la strategia di sco inizia a vacillare.Del resto stiamo assistendo ad un fenomeno che si va generalizzando: numerose aziende licenziano il personale, vendono sedi e apparecchiature, e con i soldi tentano delle cause legali per diritti di copyright.Qualcuna di queste ha fatto bingo, ma chi ha perso siamo tutti noi.Voglio brevettare il "fare la pipì", così i 6 miliardi e passa di umani, per 3 (7 nel caso delle donne) volte al giorno dovranno versare nelle mie casse le royalty!Il bello di sco è che non se la prende con gli sviluppatori di linux, ma degli utenti finali.Immaginatevi se domani saltasse fuori che sulla punto la fiat ha usato indebitamente un brevetto e andassero a chiedere ai milioni di possessori di pagare i diritti.L'affornto di sco è il colpo di coda. Ormai non ha più nulla da dire.Seppure avesse ragione basterebbe tirare via dal source tree di linux il codice incriminato e ripartire.Il problema maggiore è piuttosto quello che sta accadendo alla UE sulla brevettabilità del software... li veramente si corre il rischio di non poter più sviluppare codice open source...
    • Terra2 scrive:
      Re: Pagherà la strategia SCO?

      Voglio brevettare il "fare la pipì",
      così i 6 miliardi e passa di umani,
      per 3 (7 nel caso delle donne) volte al
      giorno dovranno versare nelle mie casse le
      royalty!Guarda, ti ho gia' messo da parte 3 litri di diritti :)Puoi passarla a prendere quando vuoi :D
  • carbonio scrive:
    Forse avevo ragione
    http://www.kde-look.org/content/preview.php?preview=1&file=8892-1.jpg&name=sco+TPl'avevo già postato, ma l'articolo di oggi mi sembra proprioazzeccato!
  • kermit scrive:
    Sapete che bello...
    se le azioni di SCO venisserò acquisite tutte da aziende che fanno uso di linux?!
    :D aaaahaahahah!!!ciao
  • Mechano scrive:
    Ad una lettura piu' attenta
    Molti interpretano una notizia come questa come il ritiro di fondi da parte di Bank Of Canada da SCO, insomma la vendita di tutte le sue azioni a qualcuno, per tirarsene fuori.Ma leggendo meglio si vede che le azioni sono state tutte vendute a BayStar? E chi e' BayStar? Una societa' controllata da Micro$oft.Il possesso di oltre 2/3 delle azioni di SCO da a BayStar poteri decisionali all'interno del consiglio direttivo di SCO. Non che questo sia una novita', tutte le azioni di McBride sono sembrate dettate da qualcuno, Mc Bride non e' sembrato finora ne' piu' ne' meno che una marioneta.Ma questa mossa permette di rendere SCO una completa controllata da BayStar e quindi da chi? Ovviamente da M$.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Ad una lettura piu' attenta
      Hm! Bella analisi, complimenti, 'azz!Avrebbe dovuto essere incluso nell'articolo, se e` vero che BayStar e` una controllata MS.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ad una lettura piu' attenta
      se cosi' fosse non sarebbe una mossa molto intelligente da parte di m$; con tutti i procedimenti dei vari antitrust in corso rischierebbe guai peggiori
      • Anonimo scrive:
        Re: Ad una lettura piu' attenta
        - Scritto da: Anonimo
        se cosi' fosse non sarebbe una mossa molto
        intelligente da parte di m$; con tutti i
        procedimenti dei vari antitrust in corso
        rischierebbe guai peggiori... mica vero, tutti i procedimenti a carico di M$ sono stati risolti con un pagamento... dubito che a redmond si facciano problemi, pagano e si mettono 'a posto'.
    • raoulus scrive:
      Re: :S°°°°°°
      La banca si è liberata delle azioni privilegiate, che sono diverse dalle ordinarie che dovrebbere essere la maggioranza.Quindi credo sia probabile che BayStar non abbia la maggioranze del pacchetto azionario.(il titolo del mio messaggio da dove è uscito?)==================================Modificato dall'autore il 10/05/2004 9.45.12(e il voto 2 al momento dell'inserimento? boh)==================================Modificato dall'autore il 10/05/2004 9.46.17
      • Anonimo scrive:
        Re: :S°°°°°°
        - Scritto da: raoulus
        La banca si è liberata delle azioni
        privilegiate, che sono diverse dalle
        ordinarie che dovrebbere essere la
        maggioranza.
        Quindi credo sia probabile che BayStar non
        abbia la maggioranze del pacchetto
        azionario.leggere bene prima di postare:-)tratto direttamente dall'articolo:Sebbene il passaggio delle quote RBC in BayStar non intacchi l'attuale disponibilità finanziaria di SCO, la banca canadese potrebbe utilizzare la sua accresciuta quota per far leva su di una clausola del contratto stipulato lo scorso anno con SCO: tale clausola vieta alla paladina di UNIX di stipulare nuovi accordi, vendere quote societarie o ricevere nuovi investimenti senza la previa approvazione di chi detiene i due terzi delle azioni privilegiate: una quota di cui BayStar è ora in possesso.ciaoigor
    • Anonimo scrive:
      Re: Ad una lettura piu' attenta
      - Scritto da: Mechano
      Molti interpretano una notizia come questa
      come il ritiro di fondi da parte di Bank Of
      Canada da SCO, insomma la vendita di tutte
      le sue azioni a qualcuno, per tirarsene
      fuori.

      Ma leggendo meglio si vede che le azioni
      sono state tutte vendute a BayStar? E chi e'
      BayStar? Una societa' controllata da
      Micro$oft.

      Il possesso di oltre 2/3 delle azioni di SCO
      da a BayStar poteri decisionali all'interno
      del consiglio direttivo di SCO.
      Non che questo sia una novita', tutte le
      azioni di McBride sono sembrate dettate da
      qualcuno, Mc Bride non e' sembrato finora
      ne' piu' ne' meno che una marioneta.

      Ma questa mossa permette di rendere SCO una
      completa controllata da BayStar e quindi da
      chi? Ovviamente da M$.

      --
      Ciao.
      Mr. Mechano
      mechano@punto-informatico.itLe cose stanno ancora peggio di come tu dici, infatti BaYstar non e' "controllata" da M$ e' stata (come hanno loro stesso dichiarato) "consigliata" da M$... gli basta "consigliare" qualche "offerta che non possono rifiutare".... ti piace scorsese ? ;-)
  • Anonimo scrive:
    SCO affonda?
    ECCHISENEFREGA...prina sparisce dalla faccia della terra meglio è.Han tritato le palle a tutti, se ne vadano a Redmond a lavorare, dal loro vero padrone......siiiii buanaaaaa......
  • Anonimo scrive:
    su nave che affonda, i topi se ne vanno
    ecco le avvisaglie dell'affondamento di SCO.Se si abbina questa notiziola a quella dei licenziamenti del 10% del personale NON-legale, ecco che il quadro è completo.SCO è una zattera che affonda, aiutata dalle streghe Machbetiane di BayStar (leggi:Microsoft)
Chiudi i commenti