I software più copiati in Italia?

La singolare classifica la stila, arbitrariamente, una mail pirata che propone programmi pirata a pirati, spammando la rete con la presunta classifica dei software pirata più richiesti dai pirati. Una delle tante email del marketing pirata


Roma – A quanti capita di ricevere un particolare tipo di spam, quello che propone software, videogiochi e quant’altro a prezzi concorrenziali e sul canale del mercato nero? Capita a molti, a sentire le segnalazioni che arrivano a Punto Informatico.

L’ultima novità giunta in queste ore è quella di “Italwarez”, che in una email stila una classifica di “pezzi” in DVD proponendoli come “i più richiesti”. Già, perché l’obiettivo di questa email non è andare a caccia dell’utente dagli istinti pirata ma del commerciante pirata, pronto a comprare questa roba a 2 euro al pezzo ma con un quantitativo minimo di 100 pezzi. Un prezzo talmente basso da far pensare che non si tratti solo di spam né di mercato nero ma anche di raggiro?

Ma ecco la classifica di quelle che sarebbero gli applicativi più “richiesti” da piratoni e piratini d’Italia:

Corso Windows XP Ita
Difendi il tuo PC DB
Goback DA
Incredimail DB
Norton antivirus 2003 ita
Norton clean sweep 2003 ita
Norton system works 2003 ita
Norton utility 2003 ita
Office xp integrato
Prezzario 2002
Publisher xp integrato
Steganos security suite 3.0 ita
Windows xp service pack ita dvd
Windows commander v 5.11

Da segnalare, poi, tra gli altri titoli proposti, cose come:

Dizionario Garzanti dvd
MCAfee virus scan v 7.0 ita
Zone-allarm pro
Nero55941 ita
Win on cd full ita

“per non ricevere più questi aggiornamenti – spiega lo spammer pirata – basta rispondere a questa e-mail dicendo BASTA”. Ecco appunto.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Netstrike
    Sabato ce ne' uno internazionale contro il sito giustizia.it. Chi partecipa?
    • Anonimo scrive:
      Re: Netstrike
      - Scritto da: Netstrikko
      Sabato ce ne' uno internazionale contro il
      sito giustizia.it. Chi partecipa?Vi ricordo che l'ultima volta vi era andata buca.Volete davvero riprovarci?
    • Anonimo scrive:
      Re: Netstrike
      e qst sarebbe la vostra civiltà? complimentii manganelli tra i denti qnd vi prendono sono troppo poko x miei gusti.. vedrete..
  • Anonimo scrive:
    il_professore ignorante
    dimmi un posto e un ora che ci becchiamo e parliamo a quattr'occhi sporco co****glione fa**scista senza palle... sei bravo a minacciare solo da un computer..... non sei manco capace di fare un ragionamento... sei solo bravo a sparare m***rdafatti vedere sporca carogna infame .....per i vigliacchi come te solo mazzate....rispondimi se hai le palle e incontriamoci
  • Anonimo scrive:
    Re: In esilio i no global
    perchè in vece nn cerchiamo un'isolona... in cui metter tutti quelli che vogliono mangiare pomodori con gli occhi da triglia e con OGM impresso a fuoco eterno e radioattivo, bere acqua aromatizzata al Paraflu usato... un'isolona in cui per farvi caldo vi metterete vicinivicini alle scorie radioattive che continuate a esportare in africa dove ne hanno davvero bisogno, un'isolona in cui nn avrete la nebbia ma il buon vecchio fumo di londra: il fumo della londra che brucia perchè dopo che avrete finito gli idrocarburi dovrete bruciare qualche cosa d'altro... dove per uccidere i batteri che, dopo aver imparato la vostra lezione dei pomodori OGM, si saranno modernizzati e irrobustiti dovrete usare le stesse neurotossine progettate per divendere il vostro benessere.Sul serio imparate la lezione.. purtroppo il nostro benessere, che è sempre più insoddisfacente e tanto somigliante al malessere, esiste in quanto dannatamente insostenibile, avaro di risorse, ceco e irresponsabile.. avete un'idea di dove vanno a finire tutte quelle scatolette che contengono i panini del McDonald?! nell'aria che respiriamo, nell'acqua che beviamo e dove nuotiamo.Per riportare il discorso in un'area meno new age che mi da tanto fastidio...io vado al mare in Sardegna (per chi nn c'è mai andato: se potete andateci) e mi è capitato di trovare pannolini sporchi di cacca di bambino in acqua.. ora apparte la cacca che mi fa schifo ma che forse si mangerà qualche pesce bello pasciuto mi preoccupa tutta quella plastica che sicuramente quando io sarò cibo per i vermi starà ancora navigando e forse sarà arrivata nel mar dei sargassi, io lo sbatterei in faccia alla mamma o papà o tata che lo ha buttato.. e in tutta franchezza mi fa schifo (questo in liguria) vedere un maledetto gondone (condom) pieno e annodato fluttuare nelle placide acque della riviera... queste sono piccole cose ma forse mi fa più schifo l'idea di polli senza piume e di fragole con i geni di un pesce dei mari artici, antartici o subartici che siano.ma porca miseria, tirando fuori il discorso degli alimenti biologici hai detto una gran stro**zata.. ma sei sicuro di essere italiano?! dov'è finita la cultura del buon cibo?inoltre dovresti stare attento a parlare di democrazia in questi termini... nn mi sembra molto democratico l'idea di ghettizzare.adesso vado e mi mangio un gelato al puffo.. quello sì che mi fa bene!
  • Anonimo scrive:
    Stiamo attenti, per favore
    Quando si è avuta notizia della scelta di Firenze come sede della Conferenza, il tam tam mediatico (ben supportato dagli esponenti di governo e assolutamente ignorato dall'opposizione) ha cominciato subito a parlare dei danni che Firenze avrebbe subito.Su questa strada si sono incamminati tutti (Fallaci compresa), fin tanto che al termine della manifestazione gli unici commenti che ci sono stati (televisione e governo) sono stati del tipo: "che bello che non sono successi incidenti".L'impressione è che si è fatto di tutto per spostare i temi in discussione: non più sulle posizioni dei no-globali (condivisibili o meno), ma sull'ordine pubblico che ne conseguiva.Di fatto si è preferito evitare di prendere posizioni (favorevoli o contrarie) su temi scomodi e parlare piuttosto di cose più semplici e di costume.Quando nei giorni scorsi anche il Papa ha cominciato ad invocare una maggiore giustizia sociale, ecco che nuovamente si sposta il tema in discussione.A me di quelli che vanno a cercare casini e che tirano gli estintori in testa alla gente e poi fanno i santarellini non me ne frega assolutamente nulla (anzi, se uno se le va a cercare, che abbia il coraggio anche di prendersi le responsabilità sue), e sono del parere che i black bloc stanno al movimento no global come gli ultras che spaccano tutto stanno ai tifosi seri.Però il movimento ha al proprio interno alcune giustificazioni che sono effettivamente condivisibili.Proviamo a ragionare su quelle e non sugli aspetti di costume.
    • Anonimo scrive:
      Re: Stiamo attenti, per favore

      Gente che ha solo voglia di fare danni a
      cose e persone di fianco a gente che parla
      di pace, gente che lo fa tanto per fare,Forse e' anche questo il motivo per il quale non si puo' generalizzare e certe operazioni fanno inca***are. E poi io sono contento che con la Rete ci si possa mobilitare contro le ingiustizie.Secondo me tutto questo e' un segnale di una societa' globalmente piu' civile.
  • Anonimo scrive:
    nn vorrei leggere perchè già so cosa troverò....
    Allora io nn leggerò i commenti postati perchè so già che mi verrà il NERVOSO... quindi per salvarmi l'umore per il resto della giornata nn lo farò, siete liberi di fare lo stesso con il mio.cmq, e nn sono certo mie le doti di chiaroveggenza o onniscienza, so già che i commenti precedenti e successivi saranno sempre gli stessi e potranno essere riassunti così:sfigaticomunistiandateavivereacuba-cinalìsicheavetelibertàdiparolafatelevittimeseberlusconivieneinquisitonnpiantaegraneseundelinquenterossomangiabambiniviene"giustamente"arrestatogridatealmartirioinquinatoridemagoghiefiglidiputtanadelinquenti...eccetera eccetera.ringraziandovi per le delicate vostre opinioni credo che si potrebbe parlare molto a lungo di tutto questo.. e credo che chi nella sua lungimiranza segua la linea di pensiero che ho per somme righe riassunto e sintetizzato la risposta l'abbia cercata dentro di se... e peccato GHE E' SBAGLIATA!!!!!in sostanza io nn condivido affatto la linea seguita da alcuni degli arrestati di cui si parla in questo articolo (e in mooolti altri che ho letto oggi.. che noia!!) però parlare di sovversione mi pare eccessivo (ma DDDDAVVERO eccessivo!!!!!*).. esiste la libertà di parola e di espressione per cui se c'è gente che la pensa diversamente è libera di farlo, +o- come fa la lega quando parla di secessione che appunto potrebbe essere intesa come SOVVERSIONE secondo nnmiricordo quale articolo del codice.*sulla libertà di espressione mi permetteri di dire qualche altra cosa se avessi più tempo.. cmq questo è il medesimo strumento usato dai regimi comunisti (CINAeU.R.R.S.stalinista fra tutti) ma che sicuramente ha raggiunto la massima espressione nei regimi di ultra-destra e in grandi democrazie protette dagli U.S.A. come il Cile di Pinochet!!!buon appetito perchè se si continua così ci dovremo ingoiare un sacco di mmmmerda
    • Anonimo scrive:
      Re: nn vorrei leggere perchè già so cosa troverò....
      No no, io ti do perfettamente ragione, e pensare che una volta ero di destra, quella liberale per intenderci, e a me i machismi e tutti sti discorsi del tipo "prendo il legno e vengo li" e via di questo passo cominciano veramente a darmi sui nervi...ho come l'impressione che ormai la stragrande maggioranza della gente ha in mente una cosa sola: proteggere il proprio giardino di casa anche dalle zanzare...ma la verità sta nel fatto che abbiamo paura di perdere quelle cose che abbiamo, macchina da 50 cubetti, telefonini che trilla in continuazione, tv via cavo e figate del genere...io posso capire cosa vogliono i no global, e non condivido la violenza, ma ormai comincio a chiedermi come mai ci sono sempre più persone scontente e incazzate...che facciamo, Professore (dato che lui ammazza tutti e prende a legnate anche i cani), arrestiamo 5 miliardi di persone che magari magari cominciano a pensare che in fondo sti cazzo de Europei e Americani cominciano a volere troppo? Via, arrestiamo tutti, andiamo in Cina a dire che sono trogloditi perchè hanno la pena di morte e poi viene fuori che nella speciale graduatoria di popolazione in carcere ci sono le due (di cui una ex) superpotenze, Russia prima e USA seconda....e tutte e due hanno la pena di morte vigente...Signori e Signore, è l'intero sistema che è schizofrenico ormai, e la base primaria non sta più nelle ideologie politiche ma nel denaro...Io sono più che convinto che molti di quelli che hanno scritto su questi posts sarebbe in grado di uccidere la propria madre per denaro, dato che c'è una violenza incredibile nelle loro parole, non mi stupirei se arrivassero a dire di sopprimere gli invalidi o i poveri...Giusto, noi i problemi li risolviamo cosi, sparando...Ma un giorno o l'altro, caro Professore, ci sarai tu dall'altra parte, e ci sarà qualcuno che preme il grilletto contro di te come ora tu stai premendolo contro altri...Have MercyVan'zzps: e infine dico che sono filoamericano al 100%, amo tutto ciò che è occidentale e mangio come ogni occidentale ed è appunto perchè amo questo mio modo di vita che critico ciò che non va...- Scritto da: esa!!
      Allora io nn leggerò i commenti postati
      perchè so già che mi verrà il NERVOSO...
      quindi per salvarmi l'umore per il resto
      della giornata nn lo farò, siete liberi di
      fare lo stesso con il mio.

      cmq, e nn sono certo mie le doti di
      chiaroveggenza o onniscienza, so già che i
      commenti precedenti e successivi saranno
      sempre gli stessi e potranno essere
      riassunti così:

      sfigaticomunistiandateavivereacuba-cinalìsich

      ringraziandovi per le delicate vostre
      opinioni
      credo che si potrebbe parlare molto a lungo
      di tutto questo.. e credo che chi nella sua
      lungimiranza segua la linea di pensiero che
      ho per somme righe riassunto e sintetizzato
      la risposta l'abbia cercata dentro di se...
      e peccato GHE E' SBAGLIATA!!!!!


      in sostanza io nn condivido affatto la linea
      seguita da alcuni degli arrestati di cui si
      parla in questo articolo (e in mooolti altri
      che ho letto oggi.. che noia!!) però parlare
      di sovversione mi pare eccessivo (ma
      DDDDAVVERO eccessivo!!!!!*).. esiste la
      libertà di parola e di espressione per cui
      se c'è gente che la pensa diversamente è
      libera di farlo, +o- come fa la lega quando
      parla di secessione che appunto potrebbe
      essere intesa come SOVVERSIONE secondo
      nnmiricordo quale articolo del codice.

      *sulla libertà di espressione mi permetteri
      di dire qualche altra cosa se avessi più
      tempo.. cmq questo è il medesimo strumento
      usato dai regimi comunisti
      (CINAeU.R.R.S.stalinista fra tutti) ma che
      sicuramente ha raggiunto la massima
      espressione nei regimi di ultra-destra e in
      grandi democrazie protette dagli U.S.A. come
      il Cile di Pinochet!!!


      buon appetito perchè se si continua così ci
      dovremo ingoiare un sacco di mmmmerda
    • Anonimo scrive:
      Re: nn vorrei leggere perchè già so cosa troverò..
      - Scritto da: esa!!
      Allora io nn leggerò i commenti postati
      perchè so già che mi verrà il NERVOSO...
      quindi per salvarmi l'umore per il resto
      della giornata nn lo farò, siete liberi di
      fare lo stesso con il mio.

      cmq, e nn sono certo mie le doti di
      chiaroveggenza o onniscienza, so già che i
      commenti precedenti e successivi saranno
      sempre gli stessi e potranno essere
      riassunti così:

      sfigaticomunistiandateavivereacuba-cinalìsichDai, non tutto il thread è così, sì ci sono come sempre i soliti quattro estremisti di destra (come "Il Professore") che ammazzerebbero personalmente tutti i deboli, compresi quelli che contraggono il rafreddore, e i soliti quattro estremisti di sinistra che inneggiano al comumismo e che vorrebbero distruggere e fare atti vandalici su qualunque cosa gli sia vicina solo perché non condividono alcune cose del modo di vita occiddentale, ma questo è un fatto endemico che succede in ogni discussione che coinvolga una moltitudine di persone.E se rifiuti di ascoltare un dibattito che potrebbe essere proficuo per tutti solo perché ci saranno i soliti quattro esaltati estremisti che cercheranno di disturbarlo, non farai altro che fare il loro gioco.Se proprio non vuoi leggerti tutto, allora ti consiglio il topic "Italia e leggi assurde" dove mi sembra che, fino ad ora, si siano concentrati i ragionamenti più lucidi e pacati.
  • Anonimo scrive:
    Re: Solo l'inizio

    paranoia latente sul punto di esplodere? :)Io direi invece lucida analisi socio-economica della realtà...
  • Anonimo scrive:
    I cowboys da una parte e i compagni dall'altra...
    Alla fine chi ci rimette è internet...e tutti quelli che ci credono...da una parte ci sono i cowboys e dall'altra l'intellighenzia...vedremo chi vincerà??Lasciate perdere i potenti, guardiamo più in basso, cioè verso di noi e rendiamoci conto che dobbiamo aiutarci tutti insieme e smettiamola con le offese...il resto verrà da se...Van'zz
    • Anonimo scrive:
      Re: I cowboys da una parte e i compagni dall'altra...
      - Scritto da: Van'zz
      Alla fine chi ci rimette è internet...e
      tutti quelli che ci credono...

      da una parte ci sono i cowboys e dall'altra
      l'intellighenzia...

      vedremo chi vincerà??

      Lasciate perdere i potenti, guardiamo più in
      basso, cioè verso di noi e rendiamoci conto
      che dobbiamo aiutarci tutti insieme e
      smettiamola con le offese...

      il resto verrà da se...

      Van'zzHai perferramente ragione. Prima si devono dare una calmata i comunisti e gli anarchici che sono sempre i primi a creare scompiglio nella società moderna.
      • Anonimo scrive:
        Re: I cowboys da una parte e i compagni dall'altra...
        - Scritto da: Il professore


        - Scritto da: Van'zz

        Alla fine chi ci rimette è internet...e

        tutti quelli che ci credono...



        da una parte ci sono i cowboys e
        dall'altra

        l'intellighenzia...



        vedremo chi vincerà??



        Lasciate perdere i potenti, guardiamo più
        in

        basso, cioè verso di noi e rendiamoci
        conto

        che dobbiamo aiutarci tutti insieme e

        smettiamola con le offese...



        il resto verrà da se...



        Van'zz

        Hai perferramente ragione. Prima si devono
        dare una calmata i comunisti e gli anarchici
        che sono sempre i primi a creare scompiglio
        nella società moderna.Giusto, prima loro, poi io, vero? Mavagabrus
  • Anonimo scrive:
    Re: Solo l'inizio
    Il tuo lo chiamerei cinico menefreghismo, il suo lo chiamerei giudizio obiettivo della società dei consumi e della globalizzazione.
  • Anonimo scrive:
    siamo tutti sovversivi
    e' molto semplice... vogliono arrestare un movimento che da quando e' nato sta' crescendo sempre di piu' (firenze insegna: circa 1.000.000 di persone in piazza) composto da realta' eterogenee spesso molto diverse tra loro, ma non violente.ci hanno provato a genova durante il g8 massacrando persone innocenti con la scusa di prove false (vedi molotov alla diaz) e assassinando un ragazzo....ci hanno riprovato inutilmente prima di firenze sparando m***erda sul forum sociale europeo tramite una massiccia campagna mediatica rivolta ad intimorire chiunque volesse scendere in piazza (arruolando pure una pazza psicopatica di nome fallaci).....e quest'ultimo fatto e' la riprova della paura che hanno di questo movimento che risveglia la coscienza delle persone.... arrestando (con un capo d'accusa che non sta' in piedi e che fa' ridere... perche' se fosse applicato ai 20 militanti dovrebbero arrestare quantomeno tutti i leghisti) degli esponenti che nulla hanno a che vedere con le violenze fatte a napoli e genova.infatti l'articolo 270 punisce il reato d'opinione e deriva da un codice fascista inutilizzato da parecchio tempo e riscoperto da questo governo che mette in mostra la sua vera pelle... una pelle che puzza di dittatura.non ci fermeranno mai ne con gli assassini ne con gli arresti ingiustificati liberta' per tutti/e subito !!!!berlusconi in galera....hasta la vittoria
    • Anonimo scrive:
      Re: siamo tutti sovversivi
      - Scritto da: uno dei tanti
      e' molto semplice... vogliono arrestare un
      movimento che da quando e' nato sta'
      crescendo sempre di piu' (firenze insegna:
      circa 1.000.000 di persone in piazza)
      composto da realta' eterogenee spesso molto
      diverse tra loro, ma non violente.
      ci hanno provato a genova durante il g8
      massacrando persone innocenti con la scusa
      di prove false (vedi molotov alla diaz) e
      assassinando un ragazzo....
      ci hanno riprovato inutilmente prima di
      firenze sparando m***erda sul forum sociale
      europeo tramite una massiccia campagna
      mediatica rivolta ad intimorire chiunque
      volesse scendere in piazza (arruolando pure
      una pazza psicopatica di nome fallaci).....
      e quest'ultimo fatto e' la riprova della
      paura che hanno di questo movimento che
      risveglia la coscienza delle persone....
      arrestando (con un capo d'accusa che non
      sta' in piedi e che fa' ridere... perche' se
      fosse applicato ai 20 militanti dovrebbero
      arrestare quantomeno tutti i leghisti) degli
      esponenti che nulla hanno a che vedere con
      le violenze fatte a napoli e genova.
      infatti l'articolo 270 punisce il reato
      d'opinione e deriva da un codice fascista
      inutilizzato da parecchio tempo e riscoperto
      da questo governo che mette in mostra la sua
      vera pelle... una pelle che puzza di
      dittatura.

      non ci fermeranno mai ne con gli assassini
      ne con gli arresti ingiustificati
      liberta' per tutti/e subito !!!!
      berlusconi in galera....

      hasta la vittoriaComunista di merda, se ti prendo ti sparo!! Coglione. Quelli come te meriterebbero la galera a vita.
    • Anonimo scrive:
      Re: siamo tutti sovversivi

      hasta la vittoriaVai a vivere a Cuba, farai un favore a tutti.
      • Anonimo scrive:
        Re: siamo tutti sovversivi

        Vai a vivere a Cuba, farai un favore a tutti.e tu vai a vivere in america, ingozzati di hamburger e rimani senza lavoro e poi ammalati... e' entusiasmante, vedrai...P.S. per le persone intelligenti.La mia risposta e' volutamente stupida (anche se contiene molta verita) per l'esigenza di abbassarsi al livello del precedente intervento.
    • Anonimo scrive:
      Re: siamo tutti sovversivi

      arrestando (con un capo d'accusa che non
      sta' in piedi e che fa' ridere... perche' se
      fosse applicato ai 20 militanti dovrebbero
      arrestare quantomeno tutti i leghisti) infatti quelli che hanno *materialmente* commesso i reati sono andati in galera e hanno scontato la pena senza tanti clamori (ti ricordi l'autoblindo in Piazza S.Marco?)
      infatti l'articolo 270 punisce il reato
      d'opinione e deriva da un codice fascista
      inutilizzato da parecchio tempo e riscoperto
      da questo governo che mette in mostra la sua
      vera pelle... una pelle che puzza di
      dittatura.Da dove l'hai presa questa? guarda che è con queste frasi cariche di retorica che si alimenta l'odio
      non ci fermeranno mai ne con gli assassini
      ne con gli arresti ingiustificati
      liberta' per tutti/e subito !!!!
      berlusconi in galera....Ecco!!! adesso ho capito bene....cavolo, potevi scriverlo in testa al post così non ti leggevo per niente...
  • Anonimo scrive:
    Paranoia???
    E' MOLTO SEMPLICE... VOGLIONO ARRESTARE UN MOVIMENTO CHE DA QUANDO E' NATO STA' CRESCENDO SEMPRE DI PIU' (FIRENZE INSEGNA: CIRCA 1.000.000 DI PERSONE IN PIAZZA) COMPOSTO DA REALTA' ETEROGENEE SPESSO MOLTO DIVERSE TRA LORO.CI HANNO PROVATO A GENOVA DURANTE IL G8 MASSACRANDO PERSONE INNOCENTI CON LA SCUSA DI PROVE FALSE (VEDI MOLOTOV ALLA DIAZ) E ASSASSINANDO UN RAGAZZO....CI HANNO RIPROVATO INUTILMENTE PRIMA DI FIRENZE...Anche per te paranoia latente sul punto di esplodere? :)
  • Anonimo scrive:
    Allarme esagerato
    Ma perche' prendersela? Ovvio che intercettare l'email serve a salvare la stabilita' dello stato... La speranza e' che sia stato fatto nel rispetto delle regole
    • Anonimo scrive:
      Re: Allarme esagerato
      Il problema direi che e' proprio quello. Non so se la speranza basta. Il fatto è che Internet alla fine ti fa tracciare facile facile- Scritto da: Garantista
      Ma perche' prendersela? Ovvio che
      intercettare l'email serve a salvare la
      stabilita' dello stato... La speranza e' che
      sia stato fatto nel rispetto delle regole
  • Anonimo scrive:
    ? --
    OT?
  • Anonimo scrive:
    splendida manifestazione
    sabato, a Roma, la manifestazione è stata molto bella. Chi lo guarda in faccia, dalla piazza, lo capisce al volo che il movimento è pacifico. Magari col dente avvelenato dall'esasperazione, ma pacifico.Quando uno è stanco di farsi trattare come un bambino, o come un adulto idiota, dalle fonti tradizionali di informazione (dalle agenzie di stampa fino ai TG), e vorrebbe -ingenuamente- sapere davvero cosa gli succede intorno, forse non è che è sovversivo: forse si è solo svegliato da poco.
  • Anonimo scrive:
    ARRESTARE UN MOVIMENTO
    E' MOLTO SEMPLICE... VOGLIONO ARRESTARE UN MOVIMENTO CHE DA QUANDO E' NATO STA' CRESCENDO SEMPRE DI PIU' (FIRENZE INSEGNA: CIRCA 1.000.000 DI PERSONE IN PIAZZA) COMPOSTO DA REALTA' ETEROGENEE SPESSO MOLTO DIVERSE TRA LORO.CI HANNO PROVATO A GENOVA DURANTE IL G8 MASSACRANDO PERSONE INNOCENTI CON LA SCUSA DI PROVE FALSE (VEDI MOLOTOV ALLA DIAZ) E ASSASSINANDO UN RAGAZZO....CI HANNO RIPROVATO INUTILMENTE PRIMA DI FIRENZE SPARANDO M***ERDA SUL FORUM SOCIALE EUROPEO TRAMITE UNA MASSICCIA CAMPAGNA MEDIATICA RIVOLTA AD INTIMORIRE CHIUNQUE VOLESSE SCENDERE IN PIAZZA (ARRUOLANDO PURE UNA PAZZA PSICOPATICA DI NOME FALLACI).....E QUEST'ULTIMO FATTO E' LA RIPROVA DELLA PAURA CHE HANNO DI QUESTO MOVIMENTO CHE RISVEGLIA LA COSCIENZA DELLE PERSONE.... ARRESTANDO (CON UN CAPO D'ACCUSA CHE NON STA' IN PIEDI E CHE FA' RIDERE... PERCHE' SE FOSSE APPLICATO AI 20 MILITANTI DOVREBBERO ARRESTARE QUANTOMENO TUTTI I LEGHISTI) DEGLI ESPONENTI CHE NULLA HANNO A CHE VEDERE CON LE VIOLENZE FATTE A NAPOLI E GENOVA.INFATTI L'ARTICOLO 270 PUNISCE IL REATO D'OPINIONE E DERIVA DA UN CODICE FASCISTA INUTILIZZATO DA PARECCHIO TEMPO E RISCOPERTO DA QUESTO GOVERNO CHE METTE IN MOSTRA LA SUA VERA PELLE... UNA PELLE CHE PUZZA DI DITTATURA.NON CI FERMERANNO MAI NE CON GLI ASSASSINI NE CON GLI ARRESTI INGIUSTIFICATI LIBERTA' PER TUTTI/E SUBITO !!!!BERLUSCONI IN GALERA....HASTA LA VITTORIA
  • Anonimo scrive:
    No politica, please!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: In esilio i no global
    a proposito di esilio... tieniti i tuoi savoia trafficanti di armi
  • Anonimo scrive:
    Andate a lavurar sfaccendati no global
    quando uno non fa un tubo è ovvio che si deve inventare qualcosa per rompere i bulloni.visto che ci sono tanti mezzi per protestare, invece di spaccare rompere distruggere, andate a fare i volontari in africa, aiutate concretamente queste povere popolazioni.ma probabilmente neanche li sareste bene accetti infatti più che parlare per slogan, manganellare e parlare di politica non sapete fare, e purtroppo il CHE non riempie la panza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Andate a lavurar sfaccendati no global
      Non riesco a trovare un'adeguata risposta per quanto hai scritto.Conosci molto poco del mondo, probabimente dovresti viaggiare un po' di piu' e guardare meno TG italiani
      • Anonimo scrive:
        Re: Andate a lavurar sfaccendati no global
        No? Eppure è comodo fare i rivoluzionari all'università magari con tutto pagato da mamma e papà, sentirsi importanti perché si organizza un convegno ogni tanto ma senza *mai* darsi da dare per aiutare quei poveracci che sembrano ti stiano tanto al cuore, non è che per caso li stai solo sfruttando perché ti fa comodo?Bello fare i rivoluzionari alla Marx, attaccato ai soldi del suo mecenate... stando attenti a non mischiarsi per sbaglio a tutti quegli sporchi operai puzzolenti...
        • Anonimo scrive:
          Re: Andate a lavurar sfaccendati no global
          - Scritto da: Peone
          No? Eppure è comodo fare i rivoluzionari
          all'università magari con tutto pagato da
          mamma e papà, sentirsi importanti perché si
          organizza un convegno ogni tanto ma senza
          *mai* darsi da dare per aiutare quei
          poveracci che sembrano ti stiano tanto al
          cuore, non è che per caso li stai solo
          sfruttando perché ti fa comodo?

          Bello fare i rivoluzionari alla Marx,
          attaccato ai soldi del suo mecenate...
          stando attenti a non mischiarsi per sbaglio
          a tutti quegli sporchi operai puzzolenti...ti rendi conto di ciò che dici?forse non hai nemeno sentito i tuoi telegiornali di regime, anche quelli riportavano che le persone arrestate sono tutti lavoratori di cooperative o assistenti sociali o altri lavori che a mio dire sono ben a contatto con le frange disagiate della nostra società. Le stesse frangie disagiate che quelli come te dimenticano o preferiscono non parlarne nemmeno. Daltronde, siete troppo accecati dalle belle promesse del nostro _presidente-operaio_.
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a lavurar sfaccendati no global
            - Scritto da: Zeph


            - Scritto da: Peone

            No? Eppure è comodo fare i rivoluzionari

            all'università magari con tutto pagato da

            mamma e papà, sentirsi importanti perché
            si

            organizza un convegno ogni tanto ma senza

            *mai* darsi da dare per aiutare quei

            poveracci che sembrano ti stiano tanto al

            cuore, non è che per caso li stai solo

            sfruttando perché ti fa comodo?



            Bello fare i rivoluzionari alla Marx,

            attaccato ai soldi del suo mecenate...

            stando attenti a non mischiarsi per
            sbaglio

            a tutti quegli sporchi operai
            puzzolenti...

            ti rendi conto di ciò che dici?
            forse non hai nemeno sentito i tuoi
            telegiornali di regime, anche quelli
            riportavano che le persone arrestate sono
            tutti lavoratori di cooperative o assistenti
            sociali appunto sfaccendati con molto tempo da impiegare per organizzare la distribuzione dei bastoni e trasformare una manifestazione civile in una tragica esibizione di ignoranza e violenza.
            o altri lavori che a mio dire sono
            ben a contatto con le frange disagiate della
            nostra società. Le stesse frangie disagiate
            che quelli come te dimenticano o
            preferiscono non parlarne nemmeno.a perchè secondo te uno che organizza la guerriglia urbana aiuta le frange disagiate, se invece di fare ciò avesse organizzato corsi formativi, opera di convincimento ai giovani che non vanno a scuola ecc...(cioè quello che dovrebbero fare di mestiere) indirizzando profiquamente l'opera d'aiuto dello stato, secondo te non sarebbe stato meglio.Questo però richiede impegno fatica dedizione un lavoro ingrato che porta ben poca visibilita sui teleggiornali alla radio, mentre è molto più semplice e più divertente focalizzare la rabbia dei disperati diventarne i paladini e godere dell'attimo di gloria che questo porta, anche se dovra essere pagato da qualcuno con la propria vita.
            altronde, siete troppo accecati dalle belle
            promesse del nostro _presidente-operaio_.meglio queste promesse che le vostre certezze dure e fredde come una spranga di ferro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a lavurar sfaccendati no global
            e tu cosa fai di tutto quello che dici che noi dovremmo fare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Andate a lavurar sfaccendati no global
      Devo metterti un brutto voto: 4 in italiano perchè non si dice lavurar ma lavorareEvidentemente hai talmente lavorato che sei rimasto un bifolco ignorante
    • Anonimo scrive:
      Re: Andate a lavurar sfaccendati no global
      - Scritto da: globaldeche
      quando uno non fa un tubo è ovvio che si
      deve inventare qualcosa per rompere i
      bulloni.

      visto che ci sono tanti mezzi per
      protestare, invece di spaccare rompere
      distruggere, andate a fare i volontari in
      africa, aiutate concretamente queste povere
      popolazioni.

      ma probabilmente neanche li sareste bene
      accetti infatti più che parlare per slogan,
      manganellare e parlare di politica non
      sapete fare, e purtroppo il CHE non riempie
      la panza.Hai perfettamente ragione! Sei un grande, la pensiamo allo stesso modo. Questi noglobal sono in genere dei comunistelli da strapazzo con il culo coperto dai soldi e gran parte di essi sono drogati o spinellati. La polizia fa bene ad alzare le mani contro questi dementi e devono andare ancora più sul pesante con i loro manganelli. Questi comunusti devono imparare la disciplina ed il rispetto per le cose altrui. Tre anni dai marines negli USA farebbero solo che bene a questa mandria di sfigati.
      • Anonimo scrive:
        Re: Andate a lavurar sfaccendati no global
        complimenti... intanto sfigato sarai tu!! perchè, e questo per me è un mistero, tutti gli sfigati più sfigati che conosco sono di destra.. forse perchè questa idea del potere, questa fantasia di sottomissione un po' vi aiuta a ingoiare il rospo rappresentato da tutti quei brufoli e dal fatto che nonostante tutto quel testosterone avete un batacchio piccolopiccolo...scusatemi nn ce l'ho con tutti.. solo con chi mi da dello sfigato e crede che la polizia faccia opera di bene a usare il manganello come dice 'sto piccolo idiota ignorante frustrato... con che faccia ti firmi il professore?!?!prega che nn ti sfugga un'affermazione così quando per caso mi passi vicino, in linea del tutto personale (nn in rappresentanza di chissà quale ideologia se nn la tua della violenza a tutti i costi) te lo faccio assaggiare io il manganello e poi mi potrai dire che rumore fanno 24 denti di un sedicenne quando sbattono contro le ossa occipitali.ohhhhh... adesso sto meglio e chiedo scusa per essermi lasciato andare sono stato veramente meschino
    • Anonimo scrive:
      Re: Andate a lavurar sfaccendati no global
      veramente torno adesso da un giornata di lavoro... mi pare di aver fatto quasi 9 ore in giro per l'emilia... mi deprime tanta nullezza in certi messaggi... viene da chiedersi per quale motivo mi sbatto tanto... a napoli si direbbe: "cornuti e mazziati" mi pare...
  • Anonimo scrive:
    just another little history repeating.....
    La macchina del Clarion di Spoon River fu distruttaed io spalmato di pece e coperto di penne,per aver pubblicato questo il giorno in cui gli Anarchicivennero impiccati a Chicago:"Vidi una donna bellissima con gli occhi bendatieretta sui gradini di un tempio di marmo.Grandi moltitudini passavano davanti a lei,sollevando la faccia ad implorarla.Nella mano sinistra teneva una spada.Brandiva quella spada, colpendo a volte un bimbo, a volte un operaio,ora una donna che tentava sottrarsi, ora un folle.Nella destra teneva una bilancia;nella bilancia venivano gettati pezzi d'oroda quelli che schivavano i colpi della spada.Un uomo con la toga nera lesse da un manoscritto:"Ella non rispetta gli uomini."Poi un giovanotto col berretto rossobalzò al suo fianco e le strappò la benda.Ed ecco, le ciglia erano corrosedalle palpebre imputridite;le pupille bruciate da un muco latteo;la follia di un'anima morentele era scritta sul volto -ma la moltitudine vide perché portava la benda."edgar lee masters
  • Anonimo scrive:
    Italia e leggi assurde
    Per quanto mi siano antipatici i cosidetti "no global" o "new global", le loro proteste e il loro pacifismo a "senso unico" (ma pensarla così è un loro diritto finché non sfasciano e imbrattano) non posso che essere esterrefatto dall'esistenza nel codice italiano di leggi che si pensa possano esistere solo nell'Italia fascista, l'URSS comunista, la Cina o l'Iraq, leggi che dimostrano come per l'Italia la democrazia sia un obbiettivo ancora da raggiungere.Se gli arrestati stavano progettando azioni violente o attentati, ed è dimostrabile, è un conto. Se semplicemente stavano giocando ai rivoluzionari, si poteva al massimo continuare a controllarli per evitare degenerazioni.Anche perché quelle ipotesi di reato sono così generiche che sono pericolose: cosa vuol dire "sovvertimento dell'ordine economico dello Stato" ? Che se qualcuno dice che gli aiuti economici (cassa integrazione e altro) alla famiglia Agnelli per tenere in piedi la Fiat sono un danno per l'Italia può essere arrestato?Ma in un paese dove chi corrompe i giudici diventa presidente del consiglio, e il suo avvocato ammette di essere un evasore in tribunale e continua indisturbato a fare il parlamentare, e tutti e due si fanno leggi ad hoc per essere assolti, tutto è ormai possibile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Italia e leggi assurde

      non posso che essere
      esterrefatto dall'esistenza nel codice
      italiano di leggi che si pensa possano
      esistere solo nell'Italia fascista, l'URSS
      comunista, la Cina o l'Iraq, leggi che
      dimostrano come per l'Italia la democrazia
      sia un obbiettivo ancora da raggiungere.
      Se gli arrestati stavano progettando azioni
      violente o attentati, ed è dimostrabile, è
      un conto. Se semplicemente stavano giocando
      ai rivoluzionari, si poteva al massimo
      continuare a controllarli per evitare
      degenerazioni.scusa una domanda...(sembrerà assurdo che uno come me che ha preso manganellate a venezia dagli squadristi in verde per aver detto un'opinione che non piaceva loro oggi dica questo, ma la libertà ha un costo, e chi la difende lo deve sapere...)eri esterefatto anche quando l'allora governo DS fece pressione sulla magistratura perché si applicasse il codice rocco per la lega?il codice rocco è parte integrante della nostra legislatura, e ricordati una cosa, la libertà si difende in primis quando viene attaccato il tuo peggior nemico.perché violare la libertà a lui significa che un giorno potranno prendere anche la tua e farci quello che vogliono, quindi la libertà si difende a tutti i costi, vorrei che una sinistra che oggi si dichiara liberale, conoscesse anche il termine libertaria, forse quel giorno potrei anche riconoscermici in una forza di governo che lotta per la libertà, non in qualcuno disposto a calpestarla in nome dei propri interessi
      • Anonimo scrive:
        Re: Italia e leggi assurde
        Certo, io credo che la Lega abbia tutto il diritto di fare propaganda alle proprie idee. Il processo a Bossi per la storia della bandiera è un esempio del ridicolo nel quale l'Italia riesce sempre a sprofondare.Il mio modello sono gli Stati Uniti dove nel bene e nel male la libertà di espressione è molto più tutelata che in Italia. Se credi che io sia di Sinistra, beh, hai sbagliato. Il mio modello è quello di una Destra Liberale che non ha nulla da spartire con il populismo forzitaliota.Il solo fatto che buona parte del codice Rocco sia ancora in vigore in Italia indica la pochezza dei governi e parlamenti di tutti i colori che si sono succeduti in Italia. Ma dopotutto siamo il paese dove fino a poco tempo fa lo stupro era un reato contro la morale.A mio giudizio buona parte delle idee dei "new global" sono folli, ed è mio diritto pensarlo. Non possono essere arrestati per questo - e questo l'ho già scritto nel precedente messaggio, ma "non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire".Comunque l'articolo 271 al quale ti riferisci è stato dichiarato incostituzionale, con la sentenza 243/2001 della Corte Costituzionale:http://www.penale.it/giuris/cost_022.htmSarebbe da far notare alla Corte Costituzionale che c'è qualcosa che non va anche nell'articolo 270.
        • Anonimo scrive:
          Re: Italia e leggi assurde
          - Scritto da: ldsandon

          Il solo fatto che buona parte del codice
          Rocco sia ancora in vigore in Italia indica
          la pochezza dei governi e parlamenti di
          tutti i colori che si sono succeduti in
          Italia. Probabilmente il conetto di "libertà" non è mai stato caro ai nostri politici.
          Ma dopotutto siamo il paese dove
          fino a poco tempo fa lo stupro era un reato
          contro la morale.Già. Ed è una cosa che mi ha fatto rabbrividire. quando l'ho saputo. :-((((((
        • Anonimo scrive:
          Re: Italia e leggi assurde
          - Scritto da: ldsandon
          Il mio modello è quello di una Destra
          Liberale che non ha nulla da spartire con il
          populismo forzitaliota.Premesso che sono d'accordo su ogni singola parola da te scritta (a parte la tua tesi sul "pacifismo a senso unico dei no-global" sulla quale dissento), comunque a chi lo dici! :-)Cresciuto a "pane e cultura liberale", da Adam Smith a Gobetti, sostenitore da sempre del (defunto) PLI, mi sono visto negli ultimi anni "stuprare" tale collocazione politica da Berlusconi e il suo partito-azienda il cui unico fine è di occupare posizioni di potere per fare i propri interessi economici e salvarsi dalla galera e che se ne frega bellamente dei principi liberali se questi sono in contrasto con tali obiettivi prioritari.Ora ti domando, ma secondo te c'è ancora spazio in Italia per ricreare un centro-destra di autentica ispirazione liberale e non semplicemente asservito al Cavaliere e ai suoi loschi affari?Sinceramente io non ho più molta fiducia in ciò (e nel frattempo voto a sinistra).
          • Anonimo scrive:
            Re: Italia e leggi assurde

            sostenitore da sempre del (defunto) PLIVhe come partito liberale non era un gran che con leader che hanno sempre fatto pessime figure...
            Ora ti domando, ma secondo te c'è ancora
            spazio in Italia per ricreare un
            centro-destra di autentica ispirazione
            liberale e non semplicemente asservito al
            Cavaliere e ai suoi loschi affari?Io temo che gli Italiani siano sempre alla ricerca di un capopopolo, di destra o di sinistra non ha molta importanza, l'importante è che prometta molto e li faccia sentire importanti, e gli consenta tutto sommato di continuare a fregarsi a vicenda.Essere liberali significa avere una forte etica e un rispetto per lo Stato e per gli altri che nel sangue degli Italiani non c'è.
    • Anonimo scrive:
      Re: Italia e leggi assurde
      Ma in un paese dove chi corrompe i giudici diventa presidente del consiglio, e il suo avvocato ammette di essere un evasore in tribunale e continua indisturbato a fare il parlamentare, e tutti e due si fanno leggi ad hoc per essere assolti, tutto è ormai possibile.... Paranoia latente sul punto di esplodere?, vai ad abitare a Cuba, lì il clima è migliore... :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Italia e leggi assurde
        - Scritto da: Sempre quello

        Ma in un paese dove chi corrompe i

        giudici diventa presidente del consiglio, e

        il suo avvocato ammette di essere un evasore

        in tribunale e continua indisturbato a fare

        il parlamentare, e tutti e due si fanno

        leggi ad hoc per essere assolti, tutto è

        ormai possibile....

        Paranoia latente sul punto di esplodere?,
        vai ad abitare a Cuba, lì il clima è
        migliore... :)Ti risulta che abbia detto qualcosa di non vero?
      • Anonimo scrive:
        Re: Italia e leggi assurde
        Come in altro post, io non sono di sinistra: il mio modello sono gli Stati Uniti dove se un presidente prova a cambiare una legge per evitare il tribunale viene prima impalato dalla stampa e poi rassegna le dimissioni - vedi cosa è successo a Nixon per aver usato i mezzi di stato per spiare gli avversari.È la gente come te che sprofonda un paese in una dittatura, o come diceva Lami, in una "dictablanda", termine usato nei paesi sudamericani per indicare lo stato in nel quale una oligarchia di "notabili" fa il bello ed il cattivo tempo e i peones chinano la testa.Se qualcuno si sta comportando come Castro, quello è proprio Berluisconi, al quale l'appellativo di "leader maximo" probabilmente non dispiacerebbe.Impara il significato di democrazia e del detto "la legge è uguale per tutti" che sottintende che non te la puoi fare come ti fa più comodo.Chiediti perché l'Italia e i suoi politici all'estero sono considerati da operetta...
    • Anonimo scrive:
      Re: Italia e leggi assurde
      - Scritto da: ldsandon
      Per quanto mi siano antipatici i cosidetti
      "no global" o "new global", le loro proteste
      e il loro pacifismo a "senso unico"Il problema di questi illusi è che ragionano con la testa del branco. Sono molto pericolosi per la società ed è giusto il modo di agire delle forze dell' ordine nei loro riguardi. Sono deleteri perchè il loro modo di "ragionare ed agire" in branco influisce una massa di deboli che a loro volta alimentano il malcontento generale. Ci sono modi e modi di protestare ed il loro è il peggiore di tutti. Ecco perchè ce l' ho con i comunisti, gli anarchici, ecc. E' la razza peggiore e dovrebbe scomparire dalla faccia della terra.
      • Anonimo scrive:
        Re: Italia e leggi assurde
        Come credo disse Churchill, "la democrazia è il modo peggiore per governare, ma non ce ne sono di migliori".Un paese veramente democratico si basa su principi che non possono essere messi in discussione, e tra questi c'è la libertà di espressione. Anche a me non piace quello che dicono i "no/new global", ma non posso e non devo impedirgli di pensarlo e di dirlo.Finché si limitano ad esprimere civilmente le loro opinioni *devono* essere liberi di farlo.Anche l'opinione più stupida può farci riflettere per una attimo sulle nostre convinzioni, e potremmo anche scoprire che magari non abbiamo sempre ragione. Se uccidiamo la critica, allora sì che versiamo il cervello all'ammasso.Le forze di Polizia dal canto loro devono proteggere i cittadini nei limiti imposti dalla legge. Se hanno il sentore di azioni violente devono impedirle - ma facendo attenzione a non scambiare lucciole per lanterne - o finiscono per "violentare" loro stessi le leggi che dovrebbero proteggere. Il limite fra una polizia efficiente e una polizia oppressiva a volte è molto sottile, bisogna stare attenti a non superarlo.
  • Anonimo scrive:
    Re: In esilio i no global
    Perchè ti chiami radical liberal se sei un astioso reazionario?
  • Anonimo scrive:
    Sovvertire er che?
    Sovvertire l'ordinamento economico dello stato? A parte il fatto che una legge recentemente promulgata e che prevede che falsificare il bilancio di un'azienda non è reato è molto più sovversiva di qualunque socialforum, che cazzo di reato sarebbe "sovvertire l'ordinamento economico"? In che cosa consiste praticamente? Non sarà mica che pensarla in un certo modo sia di per se stesso automaticamente un reato, mica esistono i reati di opinione, vero?
    • Anonimo scrive:
      parole sante
      - Scritto da: Er Monnezza
      Sovvertire l'ordinamento economico dello
      stato? A parte il fatto che una legge
      recentemente promulgata e che prevede che
      falsificare il bilancio di un'azienda non è
      reato è molto più sovversiva di qualunque
      socialforumparole sante
  • Anonimo scrive:
    La solidarietà di Bossi....
    ....nel caso si tratti solo di reati di opinione.Credo che questo faccia una gran paura ai no-global ^__-
    • Anonimo scrive:
      Re: La solidarietà di Bossi....
      - Scritto da: Ansia
      ....nel caso si tratti solo di reati di
      opinione.

      Credo che questo faccia una gran paura ai
      no-global ^__- assolutamente no, bossi è un autentico imbecille e continuo a pensarlo, uno partito con certi ideali (che non condivido) che poi ha perso per la strada, la sua solidarietà viene dal fatto che 5 anni fa la sinistra (vebbeh, sinistra quello straccio di PDS o DS che sia) provò a fare pressione perché si condannasse la lega applicando il codice rocco, questa è una delle tante ragioni per cui io non voterò mai un partito della sx italiana, chi si affida ad una legge fascista per fare i propri comodi da me non avrà mai nulla.bossi difenderebbe anche caruso (con cui non condivide nulla) pur di bloccare il codice rocco, che ha già provato sulla sua pelle essere una legge fascista liberticida.detto questo, io e i leghisti non abbiamo niente a che spartire...
      • Anonimo scrive:
        Re: La solidarietà di Bossi....
        - Scritto da: mel4tonin

        bossi difenderebbe anche caruso (con cui non
        condivide nulla) pur di bloccare il codice
        rocco, che ha già provato sulla sua pelle
        essere una legge fascista liberticida.

        detto questo, io e i leghisti non abbiamo
        niente a che spartire...Mi fa piacere per te.Ma non so quanti conserveranno tale equilibrio.
    • Anonimo scrive:
      Re: La solidarietà di Bossi....
      Paura ???Non sembra così diffcile comprendere la strumentalizzazione di Bossi. Quello che ha fatto la lega in questi anni li mette in una posizione estremamente complessa difronte a vicende legate alla libertà d'opinione.Difende ora per poter continuare a sentenziare contro l'Italia in futuro.Bye- Scritto da: Ansia
      ....nel caso si tratti solo di reati di
      opinione.

      Credo che questo faccia una gran paura ai
      no-global ^__-
  • Anonimo scrive:
    IPOCRISIA
    comunisti, fascisti....Il rispetto reciproco e ormai andato a farsi fottere...Siamo sicuri che i no-global non indossino scarpe Nike? Siamo sicuri che non mangino al McDonald?Siamo sicuri che i nuovi fascisti italiani sappiano cosa vuol dire rispettare il prossimo (a volte il piu debole?)Sara´ vero che un lavoratore dipendente sia cosi frustrato e maltrattato dal padrone?Sara´ ancora vero che l´ Italia e un paese Democratico e fontato sul lavoro????Io non credo... siete, siamo solo degli ipocriti....Io rispetto tutte le idee purche non siano estremiste...Volete un comunismo come in Russia ai bei tempi???Volete veramente una dittatura Hitler-Mussoliniana???fate ridere.... Scusate la tastiera (sono in finlandia)...Buona Giornata.....
    • Anonimo scrive:
      Re: IPOCRISIA
      Mi venga un colpo se ho capito il senso de 'sto messaggio.:-\
      • Anonimo scrive:
        Re: IPOCRISIA
        Non si capiva?scusate il senso e facile.Piu semplicemente io penso ke i no-gobal e i "fascisti" non sanno cosa vogliono e ke oramai in Italia e diventato impossibile lavorare, almeno da privato....Scusatemi
        • Anonimo scrive:
          Re: IPOCRISIA
          E perche' e' impossibile lavorare? Illuminami!
          • Anonimo scrive:
            Re: IPOCRISIA
            Beh... prova ad aprire un negozio...io parlo per esperienza e tu
          • Anonimo scrive:
            Re: IPOCRISIA
            E io una ditta con 8 dipendenti.Qualche problema?
          • Anonimo scrive:
            Re: IPOCRISIA
            Non ti incazzare, ma prova ad avere una macelleria o un negozio di alimentari e ce la metteranno tutta per farti chiudere.Il governo e Berlusconi oramai cercano di far andare bene solo le grandi imprese.... chissa perche´?Prova tu a lavorare quando ti fanno dai 2 ai 4 controlli settimanali fra Asl, Nas, Gdf (sempre tutto regolare intendiamoci).Sai che cos´ e´ il modello hccp per l´auto controllo?... di sicuro se hai una ditta di informatica questi problemi tu non li hai, ma i Pc non si mangiano.E non ti incazzare e non fare lo sbruffone
          • Anonimo scrive:
            Re: IPOCRISIA
            Boh scusami davvero ma non capisco dove vuoi arrivare,dici di non incazzarsi e poi gli dai dello sbruffone,si ti capisco per il negozio,ma quanto tu asserisci non succede solo in Italia,anzi qui per i controlli sono ancora leggeri,e riguardo alle grandi aziende a sfavore dei piccoli commercianti e' una normale legge di mercato,prendi l'america e' piena di negozi e di centri commerciali enormi,eppure vivono pur pagando molte tasse.
  • Anonimo scrive:
    scaldiamo i motori....
    tutto pronto per il netstrike?la mia fibra sta ribollendo, spero di vedere il sito web ministeriale a terra per le 10.05.hasta mierda companero :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: scaldiamo i motori....
      Ridicolo comunistucolo...- Scritto da: mel4tonin
      tutto pronto per il netstrike?
      la mia fibra sta ribollendo, spero di vedere
      il sito web ministeriale a terra per le
      10.05.

      hasta mierda companero :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: scaldiamo i motori....
      - Scritto da: mel4tonin
      tutto pronto per il netstrike?
      la mia fibra sta ribollendo, spero di vedere
      il sito web ministeriale a terra per le
      10.05.

      hasta mierda companero :-)Sì, s', dai scalda i motori e poi parti per sempre per non tornare mai più, adddioooo!!! :)
  • Anonimo scrive:
    Re: In esilio i no global
    A me invece piacerebbe molto regalare a quei sette-otto radicaliliberaliliberistilibertariliberi-di-levarsi-dai-c****ni, rimasti in vita un bell'isolotto dove vivere a modo loro, scannarsi in pace, morire di fame o quel che preferiscono. E finalmente lasciar respirare un paese che ormai li ha rimossi dalla propria vita politica in quanto *inutili*, dove ormai contano meno del partito degli automobilisti ma dove continuano a _pretendere_ la stessa visibilità di chi rappresenta milioni di persone e ad imporre l'arrogante e irritantissima presenta sui media del loro ultimo e tristo segretario.Comunque si vede dalla tolleranza che appartieni a quella cricca: vietato chiamarsi "compagni" in Italia. Bravo, ripristiniamo il reato d'opinione."Non sono degni di stare tra noi"? Noi chi? Ma pensi veramente di rappresentare qualcuno con le tue povere idee a parte te stesso?Bah!
  • Anonimo scrive:
    Re: In esilio i no global
    - Scritto da: Jabbawack"
    Gia' detto, se si potesse terraformare
    chesso' Marte e trasferirci in massa la'...
    cazzi vostri, Di già che voi siete in pochi è meglio trasferire voi: nonglobal, nopall, nosens, noetc...Le rose, quelle dei nostri giardini, sai quando sono state inventate? solo due secoli fa. Prima non esisteva che la semplice rosa canina, o quella indica o damascena... E pensi che le verdurine che mangi siano frutto della natura?L'Uomo è padrone della natura e la modifica da sempre a suo piacimento ed interesse.Il nostro sistema solare è destinato a sparire: è una inesorabile legge di natura, ma l'Uomo può sopravvivere a questo...
    • Anonimo scrive:
      Re: In esilio i no global
      - Scritto da: radicaliberal

      - Scritto da: Jabbawack
      "


      Gia' detto, se si potesse terraformare

      chesso' Marte e trasferirci in massa
      la'...

      cazzi vostri,

      Di già che voi siete in pochi è meglio
      trasferire voi: nonglobal, nopall, nosens,
      noetc...Appunto, e io che ho detto?
      Le rose, quelle dei nostri giardini, sai
      quando sono state inventate? solo due secoli
      fa. Prima non esisteva che la semplice rosa
      canina, o quella indica o damascena... E
      pensi che le verdurine che mangi siano
      frutto della natura?No, ma non sono convinto sia per forza un miglioramento.
      L'Uomo è padrone della natura e la modifica
      da sempre a suo piacimento ed interesse.Si, tipo Vajont?
      Il nostro sistema solare è destinato a
      sparire: è una inesorabile legge di natura,
      ma l'Uomo può sopravvivere a questo...Delle 2 l'una.. o leggi troppa fantascienza o devi cambiare pusher.Non so se ti rendi conto che se il rapporto del WWF fosse attendibile, e io spero fortemente di no, l'aspettativa di vita della nostra "Civilta' democratica" sarebbe di 50 anni o poco piu'...L'Uomo non arrivera' nemmeno a vedere il 2100 d.c. se continua cosi', altro che sopravvivere all'entropia... quello e' un racconto di Asimov, la realta' e' quella in cui respiri tutti i giorni.Saluti, Ryo Takatsuki(Visto che abbiamo tirato in ballo il buon Dottore)* La violenza e' l'ultimo rifugio degli incapaci.* Non lasciare che la morale ti impedisca di fare cio' che e' giusto.
      • Anonimo scrive:
        Re: In esilio i no global
        - Scritto da: Jabbawack
        (Visto che abbiamo tirato in ballo il buon
        Dottore)

        * La violenza e' l'ultimo rifugio degli
        incapaci.
        * Non lasciare che la morale ti impedisca di
        fare cio' che e' giusto.Di chi sono questi aforismi?
        • Anonimo scrive:
          Re: In esilio i no global
          - Scritto da: DeOli
          - Scritto da: Jabbawack

          (Visto che abbiamo tirato in ballo il buon

          Dottore)



          * La violenza e' l'ultimo rifugio degli

          incapaci.

          * Non lasciare che la morale ti impedisca
          di

          fare cio' che e' giusto.

          Di chi sono questi aforismi?Scusa, essendo un lettore accanito di Asimov (il buon Dottore) mi capita di dare per scontato che la gente lo conosca a fondo.Sono citazioni dal "Ciclo della Fondazione" di Asimov, appartengono ai personaggi che, nel corso dei secoli si sono susseguiti alla guida della prima fondazione.La prima, se non sbaglio, appartiene a Salvor Hardin, una delle figure che mi sono piaciute di piu' in tutto il ciclo.. e proprio per questo aforisma.La seconda non ricordo bene... dovrei andarlo a cercare, ma se chiedi su it.fan.Asimov di sicuro qualcuno te lo sa dire in tempi brevi.Saluti, Ryo Takatsuki
          • Anonimo scrive:
            Re: In esilio i no global
            - Scritto da: Jabbawack

            Di chi sono questi aforismi?

            Scusa, essendo un lettore accanito di Asimov
            (il buon Dottore) mi capita di dare per
            scontato che la gente lo conosca a fondo.

            Sono citazioni dal "Ciclo della Fondazione"
            di Asimov, appartengono ai personaggi che,
            nel corso dei secoli si sono susseguiti alla
            guida della prima fondazione.
            La prima, se non sbaglio, appartiene a
            Salvor Hardin, una delle figure che mi sono
            piaciute di piu' in tutto il ciclo.. e
            proprio per questo aforisma.
            La seconda non ricordo bene... dovrei
            andarlo a cercare, ma se chiedi su
            it.fan.Asimov di sicuro qualcuno te lo sa
            dire in tempi brevi.

            Saluti,
            Ryo TakatsukiTi ringazio molto.Buona giornata.
    • Anonimo scrive:
      Re: In esilio i no global
      L'uomo è padrone della natura? Chiedi ai terremotati o agli alluvionati quanto siamo padroni.Sopravviveremo al nostro sistema solare? Ma tu non sei solo reazionario, sei scemo.Poi magari credi agli oroscopi e ti curi con l'omeopatia...
      • Anonimo scrive:
        Re: In esilio i no global

        Ma tu non sei solo reazionario, sei scemo.
        Poi magari credi agli oroscopi e ti curi con
        l'omeopatia...Grande!:-)
  • Anonimo scrive:
    Re: In esilio i no global
    Scommetto che usi Linux vero?Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: In esilio i no ... linux
      Si, ma mi dici come hai indovinato?
    • Anonimo scrive:
      Re: In esilio i no global
      - Scritto da: mB
      Scommetto che usi Linux vero?

      SalutiSpiacente, scommessa persa.Uso Win2000 ( l' unico fra i sistemi operativi di Microsoft degno di questo nome....)
  • Anonimo scrive:
    Possiamo parlare di Francesco Caruso?
    Parliamo dello stesso Caruso che a Genova e' stato fotografato a distribuire bastoni? Si tratta di un servizio fotografico pubblicato su Panorama. Qualcuno sa qualcosa di piu' riguardo quelle foto? Perche' se le cose stanno come risulta a me, Caruso e' stato tra coloro i quali hanno sconvolto la mia citta', e costretto gente come me a chiudere bottega. La polizia passava, quel pomeriggio, a dirci "chiudete, scappate, non possiamo garantirvi nulla". Chi non ha chiuso, ha avuto i danni che sa, con buona pace di quelli che imbrattavano di scritte irridenti i negozi blindati a Firenze. Con la tracotanza tipica di chi puo' lanciare il sasso e nascondere la mano.C'e' un termine che, nella storia del nostro paese, identifica quelli che usano le mani per far valere un'idea (chiamiamola cosi'), possibilmente in tanti, possibilmente a volto coperto: FASCISTI.Per quelli cosi', alla Caruso, c'a' la galera. Possa rimanerci.L.
    • Anonimo scrive:
      Re: Possiamo parlare di Francesco Caruso?
      Scusa, sono le stesse foto che ritraevano presunti no global e carabinieri abbracciati e sorridenti assieme?Scusa, sono gli stessi bastoni che i suddetti no global ( quelli della foto citata sopra), usavano sulla gente?Scusa, io le foto dei carabinieri di cui sopra posso citate la fonte.Mi citeresti il luogo o il giornale dove posso trovare la foto che hai citato?La vado a cercare di corsa....Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Possiamo parlare di Francesco Caruso?
        - Scritto da: Ribelle
        Mi citeresti il luogo o il giornale dove
        posso trovare la foto che hai citato?
        La vado a cercare di corsa....L'ha scritto.
        SalutiCiao
        • Anonimo scrive:
          Re: Possiamo parlare di Francesco Caruso?
          Grazie, ma vorrei il numero preciso ....Panorama è giornale del circuito berlusca, e infatti voglio vedere il numero preciso per poter verificare con i miei occhi....Poichè la cosa è POCO risaputa, e il giornale più volte tacciato di falso, vorrei andare a comprare l' arretrato ed ho bisogno del numero esatto.Grazie
          • Anonimo scrive:
            Re: Possiamo parlare di Francesco Caruso?
            - Scritto da: Ribelle
            Grazie, ma vorrei il numero preciso ....e' uscito questa estate, non ricordo il numero preciso, ne' tengo copia dei settimanali.immagino che questo neghi pure quello che e' successo a me e agli altri genovesi, si?
          • Anonimo scrive:
            Re: Possiamo parlare di Francesco Caruso?
            - Scritto da: Lock One
            - Scritto da: Ribelle[CUT
            immagino che questo neghi pure quello che e'
            successo a me e agli altri genovesi, si?No, anzi.. cio' che e' successo a Genova e' una vergogna per i no-global e per le forze dell'ordine, solo bisogna leggere informazioni da fonti diverse prima di farsi una opinione, altrimenti non ha senso partecipare ad un forum come questo.Almeno, se avessi posto io quella domanda questo sarebbe stato il mio obbiettivo.Non voglio entrare in polemica, c'e' poco da dire su Genova senza scatenare flame.. nessuno nega cio' che e' successo a Genova, ma,allo stesso modo, le accuse di terrorismo rivolte a Caruso e compagni non cancellano cio' che i poliziotti hanno fatto alla rete Lilliput.Saluti, Ryo Takatsuki
          • Anonimo scrive:
            Re: Possiamo parlare di Francesco Caruso?
            vero, concordo con te. tengo solo a dire che le mie fonti non provengono solo dalla destra, ed infatti il mio post ha una formula dubitativa riguardo quelle foto (per inciso, non vedo smentite serie fin'ora, a parte il delirio di qualcuno). se pero' ha valore di testimonianza, almeno, l'esperienza personale e quanto sperimentato sulla mia pella, il movimento noglobal, assieme all'ideologia fumosa (mia opinione, naturalmente) che lo sorregge, si e' semplicemente reso responsabile, ribadisco il termine, di comportamenti fascisti. il fatto che la polizia faccia altrettanto non leva responsabilita' a cosiddetti movimenti democratici.. semmai il contrario.
          • Anonimo scrive:
            Re: Possiamo parlare di Francesco Caruso?

            1) Il comunismo NON e' una alternativa
            valida alla globalizzazione, almeno
            applicato come e' stato fatto in Cina e
            nell'ex URSS.
            2) La globalizzazione ha qualcosa che non
            va, qualcosa di sbagliato.
            (.....)
            Oddio, il post e' quanto di piu'
            confusionario abbia mai scritto, ma non
            riesco a renderlo piu' omogeneo di cosi'..
            mi spiace. :o)


            Saluti confusi,
            Ryo TakatsukiLa sensazione è che sotto l'etichetta di no-global si nascondano una bella manciata di vecchie ideologie più o meno sinistrorse, che raccolgono tutto e di più...Quello che non mi piace è questa "confusione organizzata" attraverso la quale si possa far passare tutto e il controrio di tutto...Vero che nella globalizzazione c'è qualcosa che non funziona nel modo giusto, ma metodi, proposte e idee, non sono di proprietà comunista e satelliti limitrofi.Che cosa c'entra la violenza e il fascismo con una battaglia per uno sviluppo più equo?Perchè i "valenti spaccateste post sessantottini" si sono riciclati nei no-global? (a cominciare dai capi!)Sento puzza di strumentalizzazione e di "lavaggi di ideologie già defunte" per potersi riciclare...O sbaglio?Ciao a tutti.Marco
          • Anonimo scrive:
            Re: Possiamo parlare di Francesco Caruso?
            - Scritto da: Marco
            Che cosa c'entra la violenza e il fascismo
            con una battaglia per uno sviluppo più equo?Ecco, alla fine, il punto sta tutto qui. La critica a questo sistema di sviluppo non e' certo infondata. Personalmente, mi va bene la parte centrale del dibattito. Ma sentire parlare i vari Casarini e Caruso fornisce solo la misura della vilta' di questi individui, della loro pochezza, e conseguentemente squalifica ogni tentativo di elaborazione seria (e, passatemi il termine) democratica dei termini del dibattito.
          • Anonimo scrive:
            Re: Possiamo parlare di Francesco Caruso?
            - Scritto da: Lock One
            Ecco, alla fine, il punto sta tutto qui.
            La critica a questo sistema di sviluppo non
            e' certo infondata.
            Personalmente, mi va bene la parte centrale
            del dibattito. Ma sentire parlare i vari
            Casarini e Caruso fornisce solo la misura
            della vilta' di questi individui, della loro
            pochezza, e conseguentemente squalifica ogni
            tentativo di elaborazione seria (e,
            passatemi il termine) democratica dei
            termini del dibattito.Il problema e' che questi 2 NON sono il movimento no-global, il movimento e' molto eterogeneo e non puo' avere come rappresentanti solo quelli che fanno la voce piu' grossa.... poi si tende ad identificare il leader come chi viene intervistato piu' spesso dai media... aggiungi che una proposta pacata fa meno ascolto di un proclama e fai in fretta a tirare le conclusioni.Saluti, Ryo Takatsuki
          • Anonimo scrive:
            Re: Possiamo parlare di Francesco Caruso?
            - Scritto da: Marco
            La sensazione è che sotto l'etichetta di
            no-global si nascondano una bella manciata
            di vecchie ideologie più o meno sinistrorse,
            che raccolgono tutto e di più...Non saprei.. a me pare piu' di area anarchica che comunista.
            Quello che non mi piace è questa "confusione
            organizzata" attraverso la quale si possa
            far passare tutto e il controrio di tutto...E' il problema della confusione di cui parlavo prima, si percepisce un malessere e lo si manifesta, pur senza riuscire (e speriamo di farlo prima che sia troppo tardi) ad identificare il problema e proporre soluzioni praticabili.
            Vero che nella globalizzazione c'è qualcosa
            che non funziona nel modo giusto, ma metodi,
            proposte e idee, non sono di proprietà
            comunista e satelliti limitrofi.Nessuno dice il contrario, mi sembra.
            Che cosa c'entra la violenza e il fascismo
            con una battaglia per uno sviluppo più equo?Beh.. scusa.. e cosa c'entravano con la partita di ieri del Cagliari?? Gli idioti esistono, purtroppo... bisogna cercare di isolarli il piu' possibile ma non si possono sopprimere... altrimenti si torna indietro di 100 anni.
            Perchè i "valenti spaccateste post
            sessantottini" si sono riciclati nei
            no-global? (a cominciare dai capi!)
            Sento puzza di strumentalizzazione e di
            "lavaggi di ideologie già defunte" per
            potersi riciclare...
            O sbaglio?Te lo ripeto... a me pare piu' di area anarchica che di area comunista, certo che, se identifichi il capitalismo e il liberismo con la nuova destra (si definiscono loro, cosi').. e' ovvio che si tenda a considerare cio' che vi si oppone come "sinistra".In realta' sono i concetti di destra e sinistra ad essere obsoleti da un bel po'.Saluti, Ryo Takatsuki
          • Anonimo scrive:
            Re: Possiamo parlare di Francesco Caruso?
            - Scritto da: Lock One


            - Scritto da: Ribelle

            Grazie, ma vorrei il numero preciso ....

            e' uscito questa estate, non ricordo il
            numero preciso, ne' tengo copia dei
            settimanali.
            immagino che questo neghi pure quello che e'
            successo a me e agli altri genovesi, si?Cmq ha ragione, anch'io le ho viste quelle foto su panorama quest'estate. Non è una balla.
    • Anonimo scrive:
      Re: Possiamo parlare di Francesco Caruso?
      - Scritto da: Lock One
      Parliamo dello stesso Caruso che a Genova e'
      stato fotografato a distribuire bastoni? Si
      tratta di un servizio fotografico pubblicato
      su Panorama. Qualcuno sa qualcosa di piu'
      riguardo quelle foto? Perche' se le cose
      stanno come risulta a me, Caruso e' stato
      tra coloro i quali hanno sconvolto la mia
      citta', e costretto gente come me a chiudere
      bottega. La polizia passava, quel
      pomeriggio, a dirci "chiudete, scappate, non
      possiamo garantirvi nulla". Chi non ha
      chiuso, ha avuto i danni che sa, con buona
      pace di quelli che imbrattavano di scritte
      irridenti i negozi blindati a Firenze. Con
      la tracotanza tipica di chi puo' lanciare il
      sasso e nascondere la mano.
      C'e' un termine che, nella storia del nostro
      paese, identifica quelli che usano le mani
      per far valere un'idea (chiamiamola cosi'),
      possibilmente in tanti, possibilmente a
      volto coperto: FASCISTI.

      Per quelli cosi', alla Caruso, c'a' la
      galera. Possa rimanerci.

      L.GIUSTISSIMO.
  • Anonimo scrive:
    Re: In esilio i no global
    Ciao Ribelle!Mi è piaciuta la tua risposta!Dimostra la tua alta capacità di comprensione.Disponi inoltre di una notevole prospettiva storica.Solo l'ultima espressione un po' volgare abbassa il voto del tuo esercizio.Potresti fare meglio la prossima volta.
    • Anonimo scrive:
      Re: In esilio i no global
      Grazie.Hai ragione, ma fà arrabbiare chi sfoggia una totale ignoranza .....E che, purtroppo, appartiene alla maggioranza ( e io direi " rumorosa" .... )Saluti.
  • Anonimo scrive:
    Tu chiamale se vuoi .. opinioni
    C'e' una bella differenza tra reati di furto, falso in bilancio, bancarotta fraudolenta, omicidio (di cui sono inquisiti ad es. il Berlusconi, De Benedetti, Andreotti ecc.) e ... un reato che contesta la tua liberta' di espressione, il tuo diritto a pensare ad un mondo diverso, che dovrebbe essere GARANTITO dalla costituzione italiana (art. 21).Impressione: l'Italia sta scivolando o meglio lo e' gia' in un regime dove sei libero solo a parole.Ci sono attivita' fondamentali dell'esercizio della libera espressione che sono ormai non sono piu' libere. Ad es. :- La stampa non e' libera come dice la costituzione (prova a fare un giornaletto di quartiere senza avere una registrazione al tribunale)- Ugualmente le stesse leggi le stanno applicando alle notizie che posti sul Web- Se vuoi suonare o fare uno spettacolo teatrale, non lo puoi piu' fare: non hai l'agibilita' ENPALS- Se la pensi diversamente , finisci in carcere Davvero un bel paese : fortunatamente vivo in Olanda ....
    • Anonimo scrive:
      Re: Tu chiamale se vuoi .. opinioni
      Forse non sai che i reati di pedofilia sono molto diffusi in stati dove la gente e' ossessionata dalla morale cattolica (Belgio, Italia, Argentina ecc.) - qui in Olanda vige anche la liberta' sessuale (c'e' informaione per i ragazzi nelle scuole, i gay possono sposarsi, le prostitute lavorano in luoghi normali e pagano le tasse, ecc.), e la gente e' un po' meno frustrata - e non si dedica a quelle cose.Auguri ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Tu chiamale se vuoi .. opinioni

      Impressione: l'Italia sta scivolando o
      meglio lo e' gia' in un regime dove sei
      libero solo a parole.dimostralo
      - La stampa non e' libera come dice la
      costituzione (prova a fare un giornaletto di
      quartiere senza avere una registrazione al
      tribunale)la registrazione serve anche perche' se per caso tu sputtani qualcuno, questo qualcuno puo' rivalersi in tribunale citando il reato di diffamazione. tutto qua. resta il fatto che tu nel tuo giornale puoi scrivere quello che vuoi pur di non offendere altre persone
      - Ugualmente le stesse leggi le stanno
      applicando alle notizie che posti sul Webgiusto, anche perche' il web e' tendenzialmente meno "controllabile" dei giornali (i.e. difficilmente una testata "web" rea di diffamazione puo' essere sequestrata). La diffamazione e' un reato ed e' estremamente democratico e giusto che sia cosi'.
      - Se vuoi suonare o fare uno spettacolo
      teatrale, non lo puoi piu' fare: non hai
      l'agibilita' ENPALSlo puoi fare invece, sai quante volte l'ho fatto io? chiedi un'autorizzazione e te la danno; serve solo per mettersi in coda quando piu' persone richiedono una risorsa. sono solo quelli di sinistra che chiedono piu' spazi perche' da soli non li sanno trovare ;P
      - Se la pensi diversamente , finisci in
      carcere io la penso diversamente da molte persone e sono ancora libero
      Davvero un bel paese : fortunatamente vivo
      in Olanda ....ah si, bello.
  • Anonimo scrive:
    Riducendo ai minimi termini
    A me sembra che America e Iraq siano diventati ormai solo dei pretesti per arrivare ad una frattura sul fronte politico ed ideologico, frattura da cui nessuno avrà da guadagnare.(dover parlare ancora di ideologie nel 2002 fa abbastanza impressione)Quando il tema del confronto si sposta dal "dibattito" allo "slogan da corteo" a perderci è solo l'intelligenza e la democrazia.Uno stato democratico si basa su regole che vanno rispettate, giuste o sbagliate che siano.Queste regole si possono cambiare, ma non distruggere o affrontare; se qualcuno ha sbagliato in questo senso, deve pagare.Il disordine e la disobbedienza civile non sono certo strumenti che possono portare nulla di buono ad una causa, qualunque essa sia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Riducendo ai minimi termini
      Condivido il tuo ragionamento, ma distinguerei tra reati e disobbedienza civile.Si può non essere daccordo e disobbedire, senza per questo fare danni a terzi, o pretendere di imporre con la forza il proprio pnto di vista minoritario.La forza delle idee buone non ha bisogno di essere accompagnata dalla violenza e daio reati.Le idee dei noglobal non hanno forza perchè sono "contro", non hanno contenuti, ma solo negazioni. Sono nemici dell'umanità e sopratutto dei più poveri.
      • Anonimo scrive:
        Re: Riducendo ai minimi termini
        - Scritto da: radicaliberal
        Le idee dei noglobal non hanno forza perchè
        sono "contro", non hanno contenuti, ma solo
        negazioni. Sono nemici dell'umanità e
        sopratutto dei più poveri.-_-' questa chi te l'ha raccontata, la fallaci?ho visto il programma degli incontri e dibattiti a firenze e tutto ho visto tranne che mancanza di contenuti...i nemici dell'umanità...ma per favore... ci credete solo tu e feltri...e schifani che ieri ha difeso la magistratura quanto ho risofino a ieri erano tutti forcaroli, oggi vanno lasciati lavorare con serenitàmuhahahahahahahahaha... e forza italiaaaaaaaaaaae non chiamatemi communistache mi incazzo
        .
        • Anonimo scrive:
          Re: Riducendo ai minimi termini
          - Scritto da: wu ming
          ...e schifani che ieri ha difeso la
          magistratura
          quanto ho riso
          fino a ieri erano tutti forcaroli, oggi
          vanno lasciati lavorare con serenità
          muhahahahahahahahaha
          ... e forza italiaaaaaaaaaaaAhahah, ho riso moltissimo anch'io, Schifani (come d'altronde tutti i "potavoce" del Cavaliere che si sono succeduti) in alcuni casi è meglio di Totò :-)A suo favore c'è da dire che è il "pasdaran berlusconiano" meno violento a livello dialettico (lo sono state molto di più persone come Sgarbi, La Loggia & C.).
        • Anonimo scrive:
          Re: Riducendo ai minimi termini
          Come volevasi dimostrare ormai globalizzazione e guerra sono solo pretesti; lo spacco vero è interno, ideoligico e politico.Inutile e dannosa frattura che chiama in causa la questione sociale solo per trovare proseliti.E allora via.. che si dia spazio all'intelligentissima cultura dello "slogan".Tranquillo.. nessuno ti darà del comunista, nessuno ti darà del fascista.. per il semplice fatto che, nel mondo reale, gli anni passano e la Storia va avanti.Nessuno ti darà del comunista o fascista, dicevo.. tranne quelli che vedi sfilare in piazza agitando intelligentissimi cartelli e urlando a squarciagola intelligentissimi slogan. Complimenti.
      • Anonimo scrive:
        Chi critica la Magistratura in questo caso...
        ...si comporta esattamente come il nostro plurinquisito presidente del Consiglio (con l'unica differenza che lui può anche farsi le leggi che poi lo scagioneranno).L'indipendenza della Magistratura è un pilastro fondamentale (forse il più importante) per l'ordinamento democratico.Se poi qualcuno è a conoscenza di qualche comportamento illecito di Magistratura, Forze dell'Ordine e quan'altro, faccia una denuncia alla Procura della Repubblica competente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi critica la Magistratura in questo caso...
          Ciò, non significa che la magistratura sia bella e linda.Significa che bisogna accettare e partire dal principio di considerare la magistratura indipendente.Poi, occorre cmq tener fermo il concetto che i magistrati sono uomini e come tali soggetti a possibili partitismi politici o di parte, logiche sociali ed economiche; daltronde mica siamo ingenui.Ricordo che quando un giornale, vicino al centro DX, denunciò l'uso illecito che alcuni magistrati del pool (tra cui di Pietro) facevano degli alloggi milanesi che lo stato affidava loro per via della loro professione (di Pietro l'aveva dato al figlio, e doveva usarlo lui); i magistrati col c*zzo che si muovettero contro.Il corporativismo è anche peggio di prese di parte politiche, ed è adirittura trasversale, come per i giornalisti, i medici, i ........
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi critica la Magistratura in questo caso...
            Cane non mangia cane.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi critica la Magistratura in questo caso...
            - Scritto da: .........................
            Ciò, non significa che la magistratura sia
            bella e linda.
            Significa che bisogna accettare e partire
            dal principio di considerare la magistratura
            indipendente.
            Poi, occorre cmq tener fermo il concetto che
            i magistrati sono uomini e come tali
            soggetti a possibili partitismi politici o
            di parte, logiche sociali ed economiche;
            daltronde mica siamo ingenui.
            Ricordo che quando un giornale, vicino al
            centro DX, denunciò l'uso illecito che
            alcuni magistrati del pool (tra cui di
            Pietro) facevano degli alloggi milanesi che
            lo stato affidava loro per via della loro
            professione (di Pietro l'aveva dato al
            figlio, e doveva usarlo lui); i magistrati
            col c*zzo che si muovettero contro.
            Il corporativismo è anche peggio di prese di
            parte politiche, ed è adirittura
            trasversale, come per i giornalisti, i
            medici, i ........Ma come mai ti ricordi SOLO cose lette su giornali o citati da fonti di Destra ??Scommetto che non ti ricordi che il Di Pietro che citi è stato più volte bersaglio di illazioni e falsi scatenati, guarda caso, proprio da queste fonti di centro e Dx .... E tu saresti obiettivo ??Ahahahahahahahahahahaha .....PS : il trucco di scrivere prima apparentemente neutrale e poi scagliarsi con livore nascosto verso gli avversari è vecchio e scaduto.Se proprio devi affermare di essere di destra, fallo almeno con orgoglio.O temi anche le tue, di opinioni ??
            • Anonimo scrive:
              Re: Chi critica la Magistratura in questo caso...
              Dunque, le intercettazzioni lette su "Libero" sono state causali; le ho solo riportate.Per quanto attiene ai fatti della casa di di Pietro, ricordo che allora compravo di frequente "Libero", proprio perchè è l'unico giornale che metteva in evidenza questi reati.Reati come il finanziamento illecito dall'ex-URSS al PCI/PDS (le confessioni di Cossutta e altri), l'illecito della legge Mosca per il riscatto della pensione effettuato da compagni di partito e sindaclisti (alcuni hanno dichiarato che lavoravano fin dalla più tenera età di 5 anni), i 5 Milioni di presunti invalidi quando dovrebbero esserci solo al max. 2 Milioni in Italia, e altri esempi di reati diffusi.Cioè tutti quei reati che la magistratura milanese ha definito non importanti (non ha mai collaborato con i colleghi di Torino per i finanziamenti dall'ex-URSS, neanche dando a questi i doc. che richiedevano, erano impegnati in indagini più importanti).Nel caso in oggetto, poi, i nessun magistrato si mosse contro di Pietro & c. per questi reati.Di Pietro fù scagionato dall'aver ricevuto i noti regali per corruzzione; però un magistrato che riceve regali (o cmq prestiti ad interessi favorevolissimi) da un personaggio dubbio, senza considerare che questi dà il regalo per ingraziarselo, fà schifo moralmente.Mi piace la cultura anglosassone (GB, USA, Australia, etc.); e politicamente sono per il modello rappresentato dai conservatori Gb e repubblicani USA.
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi critica la Magistratura in questo caso...
          - Scritto da: Epson
          ...si comporta esattamente come il nostro
          plurinquisito presidente del Consiglio (con
          l'unica differenza che lui può anche farsi
          le leggi che poi lo scagioneranno).
          L'indipendenza della Magistratura è un
          pilastro fondamentale (forse il più
          importante) per l'ordinamento democratico.
          Se poi qualcuno è a conoscenza di qualche
          comportamento illecito di Magistratura,
          Forze dell'Ordine e quan'altro, faccia una
          denuncia alla Procura della Repubblica
          competente.Stiamo parlando della stessa magistratura? Quella che nel 79 o giù di lì ha stabilito che l'anarchico Giuseppe Pinelli, sotto interrogatorio nella questura di Milano, in DICEMBRE, si è affacciato a una finestra aperta (faceva caldo?) e ha avuto un malore così forte da cadere giù all'istante prima che quattro poliziotti che si trovavano attorno a lui potessero aiutarlo? Che poi sarebbe anche la stessa magistratura che ha trovato solo dopo 20 anni i responsabili della strage di cui era accusato Pinelli, e non li ha nemmeno condannati?Si, credo che stiamo parlando della stessa magistratura, quindi non insultare le vittime innocenti di questo "stato" (che si scrive minuscolo e virgolettato) dicendo che è indipendente. Non lo è mai stata e non lo sarà mai.Che il nostro "presidente" (anch'esso minuscolo e virgolettato, ma non si offenda, perchè imprenditore, operaio, contadino e parrucchiere lo scrivo senza virgolette), dicevo, è ovvio che sia colpevole di almeno la metà dei reati di cui è accusato... e chi sa di cosa è accusato si rende conto che un quarto basterebbe per fargli fare la fine di Milosevic.Ma il punto non è questo! Anche in questo caso, si tratta di un processo politico! Che poi il verme sia colpevole e meriti le condanne è un altro discorso, ma la magistratura non lo processa mica per senso della giustizia! Non a caso, in quel processo non c'è nulla di regolare, a cominciare dal tribunale di competenza, questo purtroppo non possiamo negarlo.E allora parliamoci chiaro: la magistratura non è nè di parte nè corrotta, sarebbe riduttivo dire questo, la magistratura è un bene di consumo appartenente ad alcune persone (potete immaginarla come uno zerbino). Non mi interessa se in alcuni casi sono d'accordo col modo in cui viene usato questo bene di consumo. Non mi interessa, deve scomparire. Lo dobbiamo agli Anarchici e ai Comunisti vittime dei complotti dei moderati democristiani, lo dobbiamo ai poveri cristi colpevoli di non aver votato fini e i suoi camerati provenienti tutti dall'Msi, lo dobbiamo a quelli che, colpevoli di crimini per i quali chiunque altro sarebbe già stato liberato da 20, marciranno per tutta la vita in galera, a differenza degli assassini e degli spacciatori, e questo perchè? Perchè sono comunisti.Basta con l'ipocrisia di chi difende la magistratura solo perchè non ha il coraggio di attaccare la destra sul piano delle idee. E poi, detto tra noi, su quel piano non avrebbero speranza. Quindi ...non siate vermi, siate uomini.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi critica la Magistratura in questo caso...
            - Scritto da: Federico
            - Scritto da: Epson

            ...si comporta esattamente come il nostro

            plurinquisito presidente del Consiglio

            (con l'unica differenza che lui può anche

            farsi le leggi che poi lo scagioneranno).

            L'indipendenza della Magistratura è un

            pilastro fondamentale (forse il più

            importante) per l'ordinamento democratico.

            Se poi qualcuno è a conoscenza di qualche

            comportamento illecito di Magistratura,

            Forze dell'Ordine e quan'altro, faccia una

            denuncia alla Procura della Repubblica

            competente.


            Stiamo parlando della stessa magistratura?
            Quella che nel 79 o giù di lì ha stabilito
            che l'anarchico Giuseppe Pinelli, sotto
            interrogatorio nella questura di Milano, in
            DICEMBRE, si è affacciato a una finestra
            aperta (faceva caldo?) e ha avuto un malore
            così forte da cadere giù all'istante prima
            che quattro poliziotti che si trovavano
            attorno a lui potessero aiutarlo? Che poi
            sarebbe anche la stessa magistratura che ha
            trovato solo dopo 20 anni i responsabili
            della strage di cui era accusato Pinelli, e
            non li ha nemmeno condannati?

            Si, credo che stiamo parlando della stessa
            magistratura, quindi non insultare le
            vittime innocenti di questo "stato" (che si
            scrive minuscolo e virgolettato) dicendo cheScusami ma io invece lo scrivo maiuscolo e non virgolettato, è una questione di educazione civica (poco e mal insegnata nelle scuole come si evince anche da questo tuo messaggio).
            è indipendente. Non lo è mai stata e non lo
            sarà mai.Se la Magistratura non è indipendente tutto lo Stato di Diritto va a farsi benedire, è questo quello che vuoi?
            Che il nostro "presidente" (anch'esso
            minuscolo e virgolettato, ma non si offenda,
            perchè imprenditore, operaio, contadino e
            parrucchiere lo scrivo senza virgolette),Infatti io ho scritto "presidente del Consiglio" come potrai notare.Poiché il presidente del Consiglio dei ministri non è una carica istituzionale (lo sono invece il Presidente della Repubblica e i due Presidenti di Camera e Senato) va scritto minuscolo come qualunque altro mestiere (come nel tuo esempio).Viceversa Consiglio (dei ministri) va scritto maiuscolo perché è un'istituzione.
            dicevo, è ovvio che sia colpevole di almeno
            la metà dei reati di cui è accusato... e chi
            sa di cosa è accusato si rende conto che un
            quarto basterebbe per fargli fare la fine di
            Milosevic.Se e di cosa è colpevole questo lo deve stabilire la Magistratura.Peccato però che a quest'ultima sia stato ultimamente impedito di fare ciò mediante la promulgazione di leggi scritte "ad hoc" per salvare Berlusconi, Previti & C. (e non parlo solo della Cirami).
            Ma il punto non è questo! Anche in questo
            caso, si tratta di un processo politico! Che
            poi il verme sia colpevole e meriti le
            condanne è un altro discorso, ma la
            magistratura non lo processa mica per senso
            della giustizia! Non a caso, in quel
            processo non c'è nulla di regolare, a
            cominciare dal tribunale di competenza,
            questo purtroppo non possiamo negarlo.

            E allora parliamoci chiaro: la magistratura
            non è nè di parte nè corrotta, sarebbe
            riduttivo dire questo, la magistratura è un
            bene di consumo appartenente ad alcune
            persone (potete immaginarla come uno
            zerbino). Non mi interessa se in alcuni casi
            sono d'accordo col modo in cui viene usato
            questo bene di consumo. Non mi interessa,
            deve scomparire. Lo dobbiamo agli AnarchiciHai risposto alla domanda che ti ho posto in precendenza, dunque vuoi la fine dello Stato di Diritto.Per fortuna in Italia la maggioranza delle persone non la pensa come te e quindi viviamo ancora in uno Stato democratico (che permette anche a te di esprimere liberamente le tue idee sovversive).
            e ai Comunisti vittime dei complotti dei
            moderati democristiani, lo dobbiamo ai
            poveri cristi colpevoli di non aver votato
            fini e i suoi camerati provenienti tutti
            dall'Msi, lo dobbiamo a quelli che,
            colpevoli di crimini per i quali chiunque
            altro sarebbe già stato liberato da 20,
            marciranno per tutta la vita in galera, a
            differenza degli assassini e degli
            spacciatori, e questo perchè? Perchè sono
            comunisti.Oddio, qui siamo ancora alla "teoria del grande vecchio", ai complotti della DC tesi a favorire il "grande disegno" a favore del SIM (per chi non lo sapesse, era una sigla usata dalla brigate rosse che stava per "Stato Imperialista delle Multinazionali") ecc.Va beh, andiamo oltre...
            Basta con l'ipocrisia di chi difende la
            magistratura solo perchè non ha il coraggio
            di attaccare la destra sul piano delle idee.La Magistratura in uno Stato di Diritto non deve "attaccare una parte politica sul piano delle idee" ma perseguire reati.Ma anche qui si vede la scarsa educazione civica presente in te.Ma non è colpa tua (lo dico sul serio), la colpa è di una scuola dove tale fondamentale materia viene insegnata solo come complemento dello studio della storia negli ultimi giorni dell'anno (di solito a giugno quando tutti se ne stanno a casa).
            E poi, detto tra noi, su quel piano non
            avrebbero speranza. Quindi ...non siate
            vermi, siate uomini.Se per te essere "uomini" significa volere abbattere le istituzioni democratiche, allora meglio essere "non-uomini" (ossia cittadini responsabili ed informati).Un saluto."La tirannia del principe in un'oligarchia non è pericolosa per il bene pubblico quanto l'apatia del cittadino nella democrazia" (C. De Montesquie)
      • Anonimo scrive:
        come trattare black-block, anarchici etc etc
        seguire i consigli dati tra le pagine di questo stesso sito riguardo le formiche.http://punto-informatico.it/p.asp?i=42183scherzi a parte, ognuno puo' avere le proprie idee, pero' bisogna prendere atto del fatto che viviamo in uno stato democratico, che ci sono delle regole e vanno rispettate. Se a qualcuno queste regole non vanno bene, si propone una legge o un referendum per cambiarle oppure si va in uno dei posti meravigliosi del mondo ove regnano ancora in perfetta simbiosi comunismo e liberta' di espressione, ovvero Cina e Cuba (qualcuno un giorno mi spieghera' perche' coloro che lottano per la liberta' e la democrazia alle manifestazioni sventolano bandiere di Cuba...). Appare abbastanza evidente in questo caso che il magistrato ha raccolto degli elementi sufficienti per incriminare delle persone, come e' stato fatto al tempo delle tangenti e di altri reati e/o crimini, con intercettazioni e sistemi vari. Punto e basta. Non vedo perche' i reati possano essere contestati solo a berlusconi & company e non a qualche comunistello da strapazzo... e' come nel calcio con i rigori, quelli a favore sono sempre sacrosanti, quelli contro sono solo dei torti arbitrali... Daaai!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: come trattare black-block, anarchici etc etc
          - Scritto da: starlight
          scherzi a parte, ognuno puo' avere le
          proprie idee, pero' bisogna prendere atto
          del fatto che viviamo in uno stato
          democratico, che ci sono delle regole e
          vanno rispettate. Se a qualcuno queste
          regole non vanno bene, si propone una legge
          o un referendum per cambiarle oppure si vaIneccepibile.
          in uno dei posti meravigliosi del mondo ove
          regnano ancora in perfetta simbiosi
          comunismo e liberta' di espressione, ovvero
          Cina e Cuba (qualcuno un giorno mi
          spieghera' perche' coloro che lottano per la
          liberta' e la democrazia alle manifestazioni
          sventolano bandiere di Cuba...). ApparePenso lo facciano non perché Cuba e il regime castrista siano dei modelli di libertà e democrazia (ci mancherebbe altro) ma per il fatto che lo stato cubano è da decenni che viene stritolato da un feroce ed ingiusto (in quanto non rispettoso della sovranità di uno stato estero) embargo USA.Se non ci fosse tale elemento, credo proprio che nessuno si sognerebbe mai di esporre bandiere cubane come vessillo di libertà.E lo dimostra il fatto che nessuno sventola ad esempio bandiere cinesi, coreane del nord ecc. in quelle stesse occasioni.
          abbastanza evidente in questo caso che il
          magistrato ha raccolto degli elementi
          sufficienti per incriminare delle persone,
          come e' stato fatto al tempo delle tangenti
          e di altri reati e/o crimini, con
          intercettazioni e sistemi vari. Punto e
          basta. Non vedo perche' i reati possanoE se ci sono stati degli abusi da parte di Magistratura e Forze dell'Ordine, li si denuncino senza remore.
          essere contestati solo a berlusconi &
          company e non a qualche comunistello da
          strapazzo... e' come nel calcio con i
          rigori, quelli a favore sono sempre
          sacrosanti, quelli contro sono solo dei
          torti arbitrali... Daaai!!!Veramente a Berlusconi la Magistatura non riesce a contestare quasi nulla visto che prima che lo faccia il cavaliere si premura bene di far passare leggi che lo assolvano oppure che prescrivano il reato.Sul paragone calcistico invece sono in sintonia.
          • Anonimo scrive:
            Re: come trattare black-block, anarchici etc etc
            - Scritto da: Epson
            - Scritto da: starlight

            abbastanza evidente in questo caso che il

            magistrato ha raccolto degli elementi

            sufficienti per incriminare delle persone,

            come e' stato fatto al tempo delle
            tangenti

            e di altri reati e/o crimini, con

            intercettazioni e sistemi vari. Punto e

            basta. Non vedo perche' i reati possano

            E se ci sono stati degli abusi da parte di
            Magistratura e Forze dell'Ordine, li si
            denuncino senza remore.Basta guardare la Tv e vedere come a Genova la polizia calciava i manifestanti sulle gengive, il problema che c'è il diritto a manifestare e che è vietato pestare a sangue le donne e i bambini che manifestavano tranquillamente, se tu li hai visti ti consiglio di non denunciarli e di avere molte remore per vari motivi:primo le istruzioni venivano dall'alto (ti ricordo che hanno pure cambiato ministro dell'interno e che con Pisanu a Firenze tutto è andato bene),secondo ti mettono in carcere per il 720/bis o per un qualunque altro motivo visto che sono riusciti a fabbricare le prove a GE non vedo che difficoltà abbiano a fare lo stesso con uno "sprovveduto" come te...Ma pensi veramente che il clima politica creato da questo governo non incentivi alcuni magistrati ad agire di conseguenza? Le leggi opportune ci sono e sulle 700 email intercettate ci sarà pure qualche parola di troppo..
        • Anonimo scrive:
          Re: come trattare black-block, anarchici etc etc
          - Scritto da: starlight
          seguire i consigli dati tra le pagine di
          questo stesso sito riguardo le formiche.

          http://punto-informatico.it/p.asp?i=42183

          scherzi a parte, ognuno puo' avere le
          proprie idee, pero' bisogna prendere atto
          del fatto che viviamo in uno stato
          democratico, che ci sono delle regole eahahahahahahahahahaha,ehehehehehehehe,ihihihihihi ... gran bella battuta. Fine umorista eh ??
          vanno rispettate. Se a qualcuno queste
          regole non vanno bene, si propone una legge
          o un referendum per cambiarle oppure si va
          in uno dei posti meravigliosi del mondo ove
          regnano ancora in perfetta simbiosi
          comunismo e liberta' di espressione, ovvero
          Cina e Cuba (qualcuno un giorno mi
          spieghera' perche' coloro che lottano per la
          liberta' e la democrazia alle manifestazioni
          sventolano bandiere di Cuba...). Appare
          abbastanza evidente in questo caso che il
          magistrato ha raccolto degli elementi
          sufficienti per incriminare delle persone,
          come e' stato fatto al tempo delle tangenti
          e di altri reati e/o crimini, con
          intercettazioni e sistemi vari. Punto e
          basta. Non vedo perche' i reati possano
          essere contestati solo a berlusconi &
          company e non a qualche comunistello da
          strapazzo... e' come nel calcio con i
          rigori, quelli a favore sono sempre
          sacrosanti, quelli contro sono solo dei
          torti arbitrali... Daaai!!!eheheheh..... minchia, ma sei fantastico.Pooovero Berlusconi tanto incriminato .... che la differenza sia nel fatto che grazie a gente come te, lui sia riuscito a far passare una legge per cui ha depenalizzato i crimini di cui è accusato ?Che sia perchè ha mosso amici e amichetti per cercare di rifarsi una faccia?Poveri comunistelli da strapazzo ..... in fondo che c'entra se tu guadagni e vivi bene grazie agli sforzi che altri hanno compiuto prima di te, per te??In fondo che ti frega se gli altri hanno dei problemi, tanto tu non ne hai... o meglio i tuoi sono COSI' GRAVI che quelli degli altri ( quelli che hanno solo problemi a mettere insieme il cibo e le medicine per sopravvivere, intendo).. Eh, lo sò, la rata della macchina, i soldini per la discoteca, lo sniffo del sabato, tutta roba che costa.Così, meglio vandersi il cervello e l'anima al miglior offerente, divertirsi, e lasciar perdere.Che fortunato sei, hai tante belle certezze e sicurezze, specialmente nel difendere certi operati ...Scusami, ma a volte sparo ai piccioni. La rabbia porta anche a fare questo.Saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: come trattare black-block, anarchici etc etc

          Appare
          abbastanza evidente in questo caso che il
          magistrato ha raccolto degli elementi
          sufficienti per incriminare delle persone,
          come e' stato fatto al tempo delle tangenti
          e di altri reati e/o crimini, con
          intercettazioni e sistemi vari. Punto e
          basta. Appare evidente??? A chi?Ma l'hai letta l'ordinanza di cattura? E poi ti pare normale che in questo paese i ROS dei carabinieri possano presentare un fascicolo con delle teorie di complotto a tutte le procure possibili finché non ne trovano una disposta a dargli retta?I magistrati di Torino, Roma, Genova, Napoli, Firenze avevano scartato quei fascicoli perché inconsistenti! Allora chi è che fa politica, i giudici o le stesse forze dell'ordine?
          Non vedo perche' i reati possano
          essere contestati solo a berlusconi &
          company e non a qualche comunistello da
          strapazzo... Capici la differenza tra reato comune e reato d'opinione? Ci arrivi? ..."comunistello da strapazzo...". A parte che dubito che più del 5% degli appartenenti a quel movimento accetterebbero di riconoscersi nell'appellativo "comunista" (ma la cosa non ti tange sicuramente, perché tanto quel che conta per te è il marchio che tu attribuisci agli altri, giusto?). Comunque ti sei qualificato in termini di tolleranza, apertura al confronto, tare ideologiche e arroganza.
          e' come nel calcio con i
          rigori, quelli a favore sono sempre
          sacrosanti, quelli contro sono solo dei
          torti arbitrali... Daaai!!!Un paragone che rivela le profonde matrici culturali su cui poggiano i tuoi ragionamenti!Bravo.
        • Anonimo scrive:
          Re: come trattare black-block, anarchici etc etc
          Cazzo ma non e' vero che viviamo in uno stato democratico!!! Ma perche' continuate a bagnarvi la bocca con questa bella parolona?E' democrazia silurare Santoro e Biagi perche' dicono cose scomode?E' democrazia farsi le leggi su misura e depenalizzare il falso in bilancio?
          • Anonimo scrive:
            Re: come trattare black-block, anarchici etc etc
            - Scritto da: mah...
            Cazzo ma non e' vero che viviamo in uno
            stato democratico!!! Ma perche' continuate a
            bagnarvi la bocca con questa bella parolona?

            E' democrazia silurare Santoro e Biagi
            perche' dicono cose scomode?

            E' democrazia farsi le leggi su misura e
            depenalizzare il falso in bilancio?Se, nel fare ciò, si sono seguite le regole della democrazia (e quindi non si sono commessi reati), sì, è democrazia.Poi, nel merito, sono d'accordo con te che sono stati due atti squallidi, ma si sa che ogni popolo ha il governo che si merita.Ma il fatto di avere un governo più che discutibile non significa non essere in uno Stato democratico se quel governo è stato democraticamente eletto.
          • Anonimo scrive:
            Re: come trattare black-block [Riassunto] [long]
            - Scritto da: starlight
            Ah si'? e' strano come sta gente vada alle
            manifestazioni di tutti i tipi (scioperi,
            per la pace, anti-USA, no-global) con le
            bandiere di Cuba, dell'URSS (morta e
            sepolta) e di Che Guevara e poi si offendono
            se gli dite comunisti!!! Nota storica per i "pacifisti": scoppia la guerra in Serbia, gli USA bombardano Milosevich, D'Alema allora al governo abbozza alle decisioni Nato e dichiara che l'Italia non e' in guerra con la Serbia. Gli manda solo delle bombe.I pacifisti si mobilitano contro USA e nato con tante belle bandiere pacifiste falce e martello, che da sempre e' simbolo di pace e carita'. Tutti in piazza! No alla guerra!Mesi dopo la Russia invade la Cecenia.Silenzio di tomba. Qualche pacifista piu' coerente propone una bella manifestazione, insomma sempre bombe e morti sono, non e' forse cosi'? Ma gli altri gli calano gli entusiasmi: "ma che fai, qui e' diverso". La massa pacifista non approva e nelle piazze compare solo qualche banchetto informativo.
            invece e' un paragone semplice e terra terra
            che serve per dimostrare il tremendo
            CAMPANILISMO che vige ancora in Italia. Un
            giorno certe persone si riuniscono tutte
            intorno ad un magistrato che urla "Resistere
            resistere resistere" e pochi mesi dopo le
            stesse persone ce l'hanno con la
            magistratura perche' dicono che ce l'ha con
            alcuni di loro. Il mio esempio calza a
            pennello, ne sono piu' che convinto!Una bella discussione illuminante che ho letto in merito al campanilismo era su Carlo Giuliani, ma di esempi ce ne sono tanti.Uno sosteneva che Giuliani era un criminale perche' stava aggredendo un agente con un estintore, e gli veniva replicato che c'e' un processo in corso per quella morte e che quindi non bisogna etichettare criminale una persona cosi' alla leggera. E' vero, etichettare, soprattutto se poi c'e' un processo in corso e' sbagliato, che corretto ragionamento. Ma ecco il volto campanilistico che emerge immediatamente e annienta le buone intenzioni, perche' di Giuliani ne hanno gia' fatto un eroe con etichetta doc, con tanto di film!
          • Anonimo scrive:
            Re: come trattare black-block [Riassunto] [long]

            Conosci il "Diritto di non ingerenza negli
            affari interni di uno Stato estero"?
            Da come sostieni il diritto per l'occidente
            di decidere chi deve guidare uno stato
            straniero e come deve farlo, non credo.
            E ricorda sempre che se invece dovesse
            malauguratamente passare il principio
            opposto (e cioé il diritto di ingerenza
            negli affari interni di un paese), allora
            chiunque domani potrà arrogarsi ad esempio
            il diritto di bombardare gli USA in quanto
            in quel paese esiste la pena di morte (che
            va contro la dichiaraziuone dei Diritti
            umani firmata a Parigi il 10 dicembre 1948)
            o, estremizzando, l'Italia in quanto Silvio
            Berlusconi sta antipatico all'aggressore.Quello che dici, da un lato e' sacrosanto, da un lato e' una "baggianata"... mi spiego: un conto e' berlusconi che ti puo' stare in culo, un conto e' la pena di morte e un conto e' un tizio che ha la mania di "gasare" etnie che non gli vanno a genio, lasciando per terra decine di migliaia di persone morte. E' successo con i curdi e gli sciiti in Iraq. E' successo, anche se senza usare gas in Somalia e in nella ex-Yugoslavia. Certo ognuno di questi era uno stato sovrano che non doveva subire ingerenze interne, ma, sai, non e' simpatico vedere donne stuprate, gente che muore di fame perche' gli aiuti che gli dai vengono sequestrati e rivenduti da dei "signori della guerra" per comprarsi altre armi. Non e' simpatico. Sono anch'io contrario alla pena di morte, ma un conto e' giustiziare qualcuno per reati gravi dopo un legale processo (si spera), un conto e' commettere stermini e genocidi. Se no, avrebbero dovuto lasciarci anche quel simpaticone di Hitler, no?Quello che voglio dire e' il diritto internazionale c'e' e va rispettato, ma ultimamente con il crollo dei blocchi, di fatto gli USA sono diventati i "World Cops" (poliziotti del mondo, come titolava un Times di parecchio tempo fa); tutto cio' a molti fara' schifo, ma e' la storia che va cosi': una cosa simile capito' all'Impero Romano, con la famosa Pax Romana stabilita una volta che l'Impero aveva in qualche modo il controllo della maggior parte delle terre conosciute. Quindi in caso di "eventi eccezionali" gli USA di fatto si sentono legittimati, se non in dovere, di intervenire, "un po'" per questioni umanitarie e "molto" per mantenere o stabilire gli equilibri politico-economici che piu' gli fanno comodo. I miliardi di dollari che spendono per la difesa dovranno pur servigli e tornargli, o no? Con questo non voglio dire che il diritto internazionale li legittima, anzi...
            E sempre per quanto riguarda il Diritto
            internazionale dovresti sapere che la
            "no-flight zone" anglo-americana è
            illegittima in quanto mai approvata da
            alcuna risoluzione ONU.Mah, la cosa e' molto discutibile, dato che esiste una risoluzione, la 688, che chiede all'Iraq di cessare le repressioni nei confronti delle minoranze etniche e di consentire l'arrivo degli aiuti umanitari. In realta' l'uso della forza non e' mai stato approvato dall'ONU, ma USA e GB dicono che le no-fly zones servono per sostenere ("enforce") le risoluzioni stesse, che altrimenti sarebbero cadute nel "vuoto" e concordo pienamente, dato che senza l'uso della forza quelle etnie se la sarebbero vista parecchio brutta.http://www.caabu.org/press/documents/unscr-resolution-688.html
            E visto che conosci bene la NATO dovresti
            anche sapere che essa è un organismpo
            *esclusivamente* difensivo e che può
            attaccare solo se uno dei paese membri viene
            a sua volta attaccato (art. 5 dello Statuto
            istitutivo dell'alleanza firmato a
            Washington il 4 aprile 1949).Si lo so. Tuttavia gli scenari all'epoca dell'intervento in Bosnia erano mutati rispetto al 1949 e l'alleanza stava (se non lo era gia') per essere allargata a paesi un tempo considerati "ostili", mutando di fatto il suo ruolo in preservatrice dell'ordine europeo.
            Per i motivi espressi sopra, se gli iracheni
            vorranno sbarazzarsi di Saddam Hussein (cosa
            che mi auguro) dovranno essere solo loro a
            deciderlo e ad attuare la cosa.sai, e' piuttosto difficile che una popolazione tenuta nell'ignoranza da un sistema politico religioso medioevale riesca a ribellarsi a cotanta forza.
            Beato te che sai con sicurezza dividere così
            nettamente nel mondo i "buoni" dai
            "cattivi".non so Bush se sia buono o cattivo, Saddam penso che nessuno lo consideri un buono...In ogni caso se tu avessi letto bene la stessa risposta avresti notato che avevo scritto "E' utopistico pensare che i buoni e i cattivi siano sempre ben distinti"ma forse eri accecato dal desiderio di dimostrare che avevi studiato diritto internazionale. wow!!! complimenti! perche' non hai scritto anche quanto hai preso all'esame?
        • Anonimo scrive:
          Re: come trattare black-block, anarchici etc etc
          Come trattare i black-block, anarchici, ecc? Semplice: basta metterli in galera e farli tacere per sempre.
      • Anonimo scrive:
        L'importanza dei new global
        Lo si dimostra proprio andandogli contro in questo modo. Forza ragazzi!
        • Anonimo scrive:
          Re: L'importanza dei new global
          .... si dai forza ragazzi.... tutti al fresco !!!! ....che ci avete rotto !!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: L'importanza dei no global...
          L'importanza dei no global per la sinistra e' come quella degli hooligans per la destra: sono il braccio armato e allo stesso tempo la massa pecorona.Sono violenti, incitabili e plasmabili, costituiscono un ottimo sfoggio di forza, ma non sono facilissimi da manovrare. Spesso sono eccessivi, come tutti gli eserciti irregolari, ed ogni tanto devono sfogarsi distruggendo tutto, per cui gli si concede un saccheggio: per cui gli si sacrifica una stazione ferroviaria o una Genova.
      • Anonimo scrive:
        Ma qualcuno ha letto quelle mail?
        E i testi di quelle telefonate?Non ho trovato nessun giornale che oggi ne abbia pubblicato una parte; poi in un bar vedo tra "Il Tempo" e "Il Corriere dello Sport", "Libero" il quale ha pubblicato una parte dei testi delle telefonate e delle mail in possesso dei magistrati.Non sò perchè non abbiano ancora criticato questo giornale per averle pubblicate; stà di fatto che ho letto questo materiale.Ora, credevo che la prima cosa fosse non protestare per le varie e-mail, sms, telefonate, intercettate; ma dimostare inequivocalbimente di essere innocenti; personalmente questo modo di fare mi sembra dire alla giustizia: Tu sai di quegli atti, perchè mi hai spiato, altrimenti non lo sapresti!.Infatti dicono: "in una nota attaccano l'operazione voluta dalla magistratura sostenendo che è frutto dell'intercettazione di massa di telefonate e messaggi di posta elettronica."Dalle telefonate che ho letto, emergono tutti i criteri per procedere contro questi figuri.Uno dei reati che questi signori stavano facendo era l'occupazione sistematica delle aziende di lavoro interinale, occupazione atta ad impedire il lavoro di queste agenzie, impedendo anche l'uso della proprietà dei locali ai rispettivi proprietari. Occupazione da effettuare in varie modalità.E secondo questi signori i magistrati dovevano lasciarli fare? Ma lo sanno che è un reato e se la magistratura informata dei fatti non interviene, il magistrato commette a sua volta un reato?L'altra parte del materiale riguardava telefonate effettuate durante il G8 di Genova.Quest'ultime sono interessanti, perchè la dicono lunga sui black-block; in quanto sono incentrate intorno ad uno degli arrestati principali, una figura della SX estrema e dell'antagonismo sociale.Questa persona rivela che i black-block non erano nulla di nuovo: erano le stesse persone dell'antagonismo sociale, che si muovevano sui modi delle lotte anni '70. Rivela che nei black-block non vi era nessun infiltrato, ma sono anarchici e ragazzi antagonisti, gente del suo gruppo.Un'altra parte del materiale rivela come i rappresentanti dell'ala pacifista del movimento no-global fossero informati del/dei movimenti dei black-block. Nel descrivere l'assalto che questi gentlman volevano fare ad una radio, dice espressamente "Agnoletto ne è stato informato". Il chè smentisce l'assoluta ignoranza e il totale distacco che le 2 anime del movimento avrebbero a detta dei pacifisti, cmq tra di loro evidentemente dialogano e s'informano. O detto in altri termini è falso ciò che dicevano i pacifisti che isolavano i violenti.Un'altro passo interessante, parla dei controlli e della possibile scoperta dei black-block prima che arivassero a Genova. È sempre il personaggio antagonista a descriverlo. Gli chiede l'amico: "Comè possibile che siano arrivati questi black-block a Genova, non vi erano i controlli? Armati com'erano non potevano passare inosservati."La risposta è eloquente: "Aho, ma quale armati. Sò venuti tutti disarmati, poi ci siamo (intende il suo gruppo, a quanto pare lui non partecipava a scontri violenti) armati a Genova, con spranghe e tubi."Alla domanda dell'amico: "Ma come?"La risposta: "Ma con il materiale, anche cartelli pubblici che si trovava. Sò passati in un cantiere edile e l'hanno svuotato."Ogni commento mi sembra superfluo!A parte che occorrerebbe incriminare anche i responsabili di quel cantiere per non aver costudito adeguatamente il materiale.Ciò cmq smentisce un'altra ipotesi, che i black-block siano stati volutamente fatti passare dalle forze dell'ordine perchè arrivassero a Genova.Vi sono altre parti del materiale, che per ora non è stato pubblicato.MA ciò che è stato intercettato, giustifica l'azione dei magistrati; magari si potrà eccepire sulla necessità di mettere tutte queste persone agli arresti. Ma ricordo che la legge lo prevede e lo richiede in caso di reiterazione del reato (chi mi garantisce che non porterebbero cmq a compimento l'occupazioni suddette?) e di fuga.Infine, per dovere, ricordo che la Lega Nord ha per l'appunto subito un processo. "associazioni antinazionali" e prevede la reclusione da sei mesi a due anni per chiunque "promuove, costituisce, organizza o dirige associazioni che si propongono di svolgere o che svolgono un'attività diretta a distruggere o deprimere il sentimento nazionale". Se tanto mi dà tanto, la prossima retata sarà a Pontida."Ma i reati contestati alla Lega Nord erano d'opinione: si contestava l'attività opinionistica della Lega Nord tesa a minare (secondo i magistrati) l'unità nazionale.Agli arrestati, non gli si contesta solo l'attività opinionistica, ma anche quella per cosi dire fattiva: occupare un'azienda, cmq è un reato "fattivo", anche il progettarlo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma qualcuno ha letto quelle mail?
          Spaventosissimo
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma qualcuno ha letto quelle mail?
            C'è poco da fare gli spiritosi.Quello è solo una parte del materiale, in possesso degli inquirenti; e se la legge dice che bisogna impedirgli l'occupazione delle agenzie interinali, bisogna impedirlo!Daltronde chiedilo ad un proprietario di una di queste agenzie (riguardava, ho dimenticato di precisarlo, agenzie del sud) se è contento dell'occupazione, magari per qualche mese.La strategia era quella di creare attenzione attorno a quest'azioni e portare a simili strategie di lotta.Certo non significa che stavano progettando atti terroristici, ma che stavano pianificando azioni d'occupazione e disobbedienza all'autorità atte a creare problemi d'ordine e soprattutto problemi economici.Per questo i magistrati sono obbligati dall'attuale legge ad impedirlo.Poi, il restante materiale discredita l'immaggine da santarellini dell'anima pacifista del movimento no-global e porta a cestinare teorie sugli infiltrati nei black-block e della presunta volontà di non aver bloccato gli stessi.
            • Anonimo scrive:
              Re: Ma qualcuno ha letto quelle mail?
              - Scritto da: .........................
              C'è poco da fare gli spiritosi.Ehi, scommetto le tue fonti di informazione principale sono i giornali che hai citato nella prima parte.Il che la dice lunga sui tuoi obiettivi sociali e il tuo modo di ragionare: non credo resti molto da commentare.Una unica cosa: mai sentito dire il principio per cui bisogna PROVARE quello che si afferma per poter giungere ad una azione come quella intrapresa da questa frangia della giustizia italiana ?Come mai succede il finimondo per Andreotti ritenuto colpevole, con vari politici ( loschi ...) che accorrono al tam tam della difesa ( e di porcherie Andreotti ne ha fatte tante .....), mentre per l' arresto di chi si annuncia disubbidiente ( e ancora non ha ammazzato o fatto ammazzare nessuno ....), buona grazie se si muove il popolo ??accendi il cervello ..... anche se sò che dalle vostre bande non è merce molto quotata.Saluti
              • Anonimo scrive:
                Re: Ma qualcuno ha letto quelle mail?
                - Scritto da: Ribelle
                ( e di porcherie Andreotti ne ha
                fatte tante .....), ecco, immagino che tu, su questo, le prove le abbia. gentilmente, le condividi con noi?L.
              • Anonimo scrive:
                Re: Ma qualcuno ha letto quelle mail?
                - Scritto da: Lock One


                - Scritto da: Ribelle

                ( e di porcherie Andreotti ne ha

                fatte tante .....),

                ecco, immagino che tu, su questo, le prove
                le abbia. gentilmente, le condividi con noi?

                L.Parlando di giornali, che succede, oggi non lo hai letto ?Sentito parlare di 24 anni per omicidio ?Ooooohhhh, cecità e sordità isterica ???
              • Anonimo scrive:
                Re: Ma qualcuno ha letto quelle mail?

                - Scritto da: Lock One





                - Scritto da: Ribelle


                ( e di porcherie Andreotti ne ha


                fatte tante .....),



                ecco, immagino che tu, su questo, le prove

                le abbia. gentilmente, le condividi con
                noi?



                L.Dimenticavo ..... hai forse 15 anni ??Io, che di anni ne ho un pò di più, ricordo BENE quante volte il signor Andreotti è stato coinvolto in indagini per svariati crimini, dall' assassinio al peculato, ai fenomeni di corruzione.O forse, come per il nostro beneamato faccendiere TV, pensi che sia stata una magistratura livida e assetata di sangue ad essersi scagliata contro questo pooooooovero essere umano??Ma la gente la storia non la legge mai ? Neanche quella contemporanea??Ac... è vero, guarda la TV, monumento alla serietà e alla corretta informazione ....Scusatemi, io sono un povero ignorante..... figuratevi, ancora leggo.
              • Anonimo scrive:
                Re: Ma qualcuno ha letto quelle mail?
                - Scritto da: Ribelle


                blablabla
                Ma la gente la storia non la legge mai ?
                Neanche quella contemporanea??
                Ac... è vero, guarda la TV, monumento alla
                serietà e alla corretta informazione ....
                Scusatemi, io sono un povero ignorante.....
                figuratevi, ancora leggo.rilassati. di anni ne ho dodici, ma so che solo le sentenze definitive costituiscono condanna. troppo testosterone, la prof di edu sessuale ci ha consigliato che fare in questi casi. si vede che non te ne fai abbastanza, tu.
              • Anonimo scrive:
                Re: Ma qualcuno ha letto quelle mail?
                1 giornale, è l'unico che ho trovato abbia pubblicato una piccola parte delle intercettazzioni.Le ho solo riportate.Criticando anche il giornale per una parte di quelle intercettazzioni che non serviva a nulla, se non a dissolvere il velo di verginità che pervadeva l'ala pacifista del movimento (al quale io non ho mai creduto).Ed in base a quelle parte d'intercettazzioni lette, ho formato l'opinione che vi erano i riscontri perchè i magistrati attuassero le custodie cautelari.Ma sono mie opinioni, peraltro basate su una piccolissima parte delle intercettazzioni.
              • Anonimo scrive:
                Re: Ma qualcuno ha letto quelle mail?
                - Scritto da: .........................
                1 giornale, è l'unico che ho trovato abbia
                pubblicato una piccola parte delle
                intercettazzioni.
                Le ho solo riportate.
                Criticando anche il giornale per una parte
                di quelle intercettazzioni che non serviva a
                nulla, se non a dissolvere il velo di
                verginità che pervadeva l'ala pacifista del
                movimento (al quale io non ho mai creduto).
                Ed in base a quelle parte d'intercettazzioni
                lette, ho formato l'opinione che vi erano i
                riscontri perchè i magistrati attuassero le
                custodie cautelari.
                Ma sono mie opinioni, peraltro basate su una
                piccolissima parte delle intercettazzioni.Per pietà, "intercettazioni" con una sola z :-)
            • Anonimo scrive:
              Re: Ma qualcuno ha letto quelle mail?
              Cosa sia effettivamente in mano agli inquirenti mi pare di capire che gli unici a saperlo in questo paese siate tu e quel c****ne di Feltri.E prima di dare credito alle scempiaggini pubblicate da Libero, senza ulteriori riscontri, prendo piuttosto in seria considerazione l'esistenza di babbo Natale!Non si spiega come mai un giornale da due soldi sia in possesso di documenti tanto riservati.Né perché cose apparentemente tanto gravi non appaiano nell'ordinanza!Dove invece leggiamo barzellette come quella su Radiogap, che secondo il magistrato di Cosenza e i ROS richiama evidentemente fin dal nome le formazioni armate dei GAP! Non è uno scherzo, è sull'ordinanza di arresto.
        • Anonimo scrive:
          was Libero wrote:
          - Scritto da: .........................
          E i testi di quelle telefonate?
          Non ho trovato nessun giornale che oggi ne
          abbia pubblicato una parte; poi in un bar
          vedo tra "Il Tempo" e "Il Corriere dello
          Sport", "Libero" il quale ha pubblicato ...Libero? Indymedia!All'alba del 15 novembre 42 persone sono state raggiunte da procedimento giudiziario della procura di Cosenza in base all'articolo 270 del Codice penale: associazione sovversiva e cospirazione mediante associazione. I capi di imputazione sono di cospirazione politica mediante associazione al fine di turbare l'esercizio di governo e propaganda sovversiva tesa a sovvertire violentemente l'ordine economico. Contestati anche reati di danneggiamenti durante il Global Forum di Napoli e il G8 di Genova (spiegazione delle accuse).11 uomini sono stati trasferiti al Carcere Speciale di Trani e 2 donne al carcere di Latina, mentre per altre 6 persone sono scattati gli arresti domiciliari. Il provvedimento e' stato eseguito a Napoli, Cosenza, Taranto, Reggio Calabria, Vibo Valenzia.Il trasporto al super-carcere di Trani non ha permesso ai fermati nessun contatto con i propri legali.Si tratta di un durissimo attacco alla libertà di dissenso e di lotta: il carcere è l'unica risposta delle istituzioni al grido di resistenza contro la disoccupazione, l'esclusione, la povertà, l'abbandono. Ad essere incriminato è il tentativo di costruire nel meridione d'Italia una rete politica fondata sui bisogni reali: viene criminalizzato un movimento che lavora sul diritto alla casa, all'acqua, alla sanità, su reddito e non lavoro.L'operazione vede ancora una volta la collaborazione dei media mainstream e della loro profonda etica che, come sempre in questi casi, salta fuori in tutto il suo splendore. Molti quotidiani e siti web (come La Repubblica, La Stampa, Kataweb) dedicano appositi articoli ai dati anagrafici delle persone colpite dal provvedimento. E' questa la loro Informazione: spazio alle veline della Questura e diritto alla privacy alla gogna, sperando di ricavare qualche euro in piu' dalle vendite.La procura di Cosenza ha lanciato una "operazione in grande stile" contro chi dissente, che stringe il cappio intorno al collo dei disoccupati, degli studenti, dei lavoratori della Fiat in lotta, degli immigrati.In base a questi criteri e impugnando queste leggi, potenzialmente siamo tutti una grande associazione sovversiva: la vaghezza dell'applicabilità dell'articolo 270, la sua estendibilità e la sua capacità di coinvolgere qualunque comportamento appena appena ragionato e non impulsivamente spontaneo potrebbe giustificare arresti di massa.Ancora una volta dunque, con buona pace di chi aveva creduto in una divisione fra "bravi" e "cattivi", prendendo le distanze dalle frange piu' estreme del movimento, chi regge i fili del potere sta usando il nome "black bloc" per giustificare atti repressivi di intensita' inaudita, millantando legami e costruendo prove, fino ad arrivare al grottesco "aveva in casa un passamontagna".Ma chi di noi non ha un amico che a casa ha un passamontagna? E allora, in fondo, non abbiamo forse tutti un amico black bloc?
          • Anonimo scrive:
            Re: was Libero wrote:
            Ho trovato casualmente, che solo "Libero" aveva pubblicato una parte di queste e-mail, telefonate, etc. (che ho letto all'80%).Ovviamente non è tutto il mateiale a disposizione dei magistrati.Ripeto, che al di là delle parti che riguardano Genova, in cui effettivamente vi è solo discredito sulla verginità dell'ala pacifista dei no-global; discredito peraltro meritato, nel senso che sono gli arrestati stessi a dire quelle frasi; l'unica parte del materiale letto che portava a reati erano i progetti d'occupazione delle agenzie interinali.O meglio era la progettata strategia che vi era dietro.Gli arrestati progettavano di eseguire una serie d'occupazioni isolate o continue, cmq improvvise.Cominciando proprio con le agenzie interinali, colpevoli di "procurare lavoro non assicurato, cioè a tempo determinato".Su questa parte, ritengo che i magistrati abbiano altro materiale non pubblicato in cui si evidenzia la speranza che queste azioni fossero emulate anche al Centro Nord d'Italia e magari poi dai movimenti internazionali.Azioni di disturbo, che non erano limitate solo alla grande azienda (che poi era ben difesa da quest'attacchi), ma che si protraevano anche alla piccola azienda.Azioni di disturbo, cioè, al tessuto economico.La parte che riguarda le occupazioni, dovrebbe essere (se ricordo bene) o a pg 3 o a pg 5 del giornale.Il passamontagna è stato riportato, e vi è perchè faceva parte dell'intercettazioni. Oltrettutto, onestamente, quella parte delle intercettazzioni "Libero" poteva pure evitare di riportarle, non servono a qualificare i reati (gli unici che ho visto sono le startegie progettate delel occupazioni ad aziende). Mettono solo in cattiva luce, sicuramente l'ala pacifista; ma cmq si sà l'opinione di "Libero" in merito.
            • Anonimo scrive:
              Re: was Libero wrote:

              Oltrettutto, onestamente, quella parte delle
              intercettazzioni "Libero" poteva pure
              evitare di riportarle, non servono a
              qualificare i reati (gli unici che ho visto
              sono le startegie progettate delel
              occupazioni ad aziende).Penso che le scuole in quanto struttura pubblica abbiano lo stesso valore se non superiore a quella di un'agenzia interinale, ma di esempi se ne possono fare molti a cominciare dall'occupazione delle fabbriche ecc, bene hanno lo stesso valore delle minacciate occupazione di una agenzia interinale?Visto che è l'unica accusa seria di Libero mettiamo in carcere tutti i rappresentanti degli studenti che minacciano occupazioni?E gli scioperanti che occupano la tal strada o tale struttura pubblica come quelli di Termini Imerese? che facciamo? tutti in galera? E i sindacalisti che diffondono a livello europeo questo modo di protestare? E non mi si dica che non minacciano l'ordine esistente! anche per loro un 720/bis?Buffonate!
              • Anonimo scrive:
                Re: WOW!
                - Scritto da: Sandro.
                E i sindacalisti che diffondono a
                livello europeo questo modo di protestare? E
                non mi si dica che non minacciano l'ordine
                esistente! anche per loro un 720/bis?E gli attivisti di Greepeace che occupano il petrolchimico di turno?Penso che ciascuno si debba assumere le proprie responsabilità e i propri rischi, anche quello di finire in gattabuia per una azione che sulla carta si rivela un reato, ma dentro di noi sentiamo giusta.
              • Anonimo scrive:
                Re: was Libero wrote:
                Un attimo.Quelle non sono accuse del giornale "Libero"; sono i testi delle famose intercettazzioni, e "Libero" è l'unico giornale che le ha pubblicate almeno una parte.Sicuramente esistono molte di più.Onestamente il giornale poteva evitare la pubblicazione, almeno in questo momento, delle prime parti, quelle che compaiono a pg 1 e 2; visto che gli unici reati (almeno di questa parte delle intercettazzioni pubblicate) sono descritti alla pg 3 o 5.Non è sotto accusa una singola occupazzione: ma la strategia che vi è dietro. Una strategia sicuramente non violenta (a parte che i magistrati hanno sequestrato materiale che spiega come attaccare e difendersi dalla polizia, che cmq non ho letto), ma cmq tendente a disturbare il tessuto economico, con ripercussioni anche su quello sociale.La strategia era di fare una serie d'occupazioni a "sorpresa", sia di una singola azienda, sia di più aziende di volta in volta.Si iniziava con le agenzie interinali, ma la strategia era d'estenderla in seguito ad altre aziende.Sembra (ma occorrerebbe più materiale per saperlo) che volessero o sperassero d'esportare anche ai "colleghi" del Centro e Nord Italia questa strategia, e poi anche fuori Italia; in modo da creare delle azioni di disturbo al tessuto socio-economico delle nazioni capitaliste sviluppate.GLi scioperanti non progettano queste strategie; e cmq teoricamente il prefetto può richiederne l'arresto nel caso di blocchi di porti, stazioni, etc.; semplicemente si lascia stare.Ma una strategia di disturbo alla forma economica assunta dallo stato (sarà capitalista e global, ma sempre assunta dallo stato è), è un reato più pesante del blocco di una stazione.Forse per alcuni la detenzione è eccessiva in relazione al reato contestato e al loro ruolo; ma la magistratura sta indagando, gli interrogatori servono anche a questo.
              • Anonimo scrive:
                Re: was Libero wrote:
                A parte che è "intercettazioni" e non "intercettazzioni", non vedo nessun male a lottare per cambiare il tessuto sociale e l' economia di una società.La stessa cosa stanno facendo le grandi industrie e la classe politica, con la differenza che essendo loro il potere possono farlo tranquillamente.Ma cosa vi serve per svegliarvi e cominciare a ragionare??Mi auguro FERVIDAMENTE che siate le prime vittime di questo sporco sistema che così fervidamente difendete.Mi auguro veniate licenziati e dobbiate sopravvivere facendo l' interinale, che subiate l' ingiuria di un qualunque stronzo che passando si riferisca a voi dicendo "poverino, ha perso il lavoro ...." e subito dopo vada a votare un noto politicante padrone di reti televisive.Purtroppo, ancora troppi in Italia ragionano.... ooops scusate, quando cercano di ragionare lo fanno accendendo la televisioni e beandosi delle cag@te che vengono sparate fuori dal video ....Auguri e licenziamenti a raffica non solo di operai, ma anche di sostenitori di questo regime...
              • Anonimo scrive:
                Re: was Libero wrote:
                Il problema è che una parte di quei modi di lottare è in contrasto con la legge attuale.Non si può prendersela allora con i magistrati, che in questo caso non mi sembra abbiano fatto nientaltro che applicare la legge.Non ho visto magistrati impeganti in questi casi che abbiano assunto aspetti criticabili, come: far interogare gli imputati dagli ufficiali della guardia di finanza e firmare poi l'interrogatorio (che è illegale, ma evidentemente quelli di Milano possono farlo); etc.
              • Anonimo scrive:
                Re: was Libero wrote:
                - Scritto da: Ribelle
                A parte che è "intercettazioni" e non
                "intercettazzioni", non vedo nessun male a
                lottare per cambiare il tessuto sociale e l'
                economia di una società.
                La stessa cosa stanno facendo le grandi
                industrie e la classe politica, con la
                differenza che essendo loro il potere
                possono farlo tranquillamente.
                Ma cosa vi serve per svegliarvi e cominciare
                a ragionare??
                Mi auguro FERVIDAMENTE che siate le prime
                vittime di questo sporco sistema che così
                fervidamente difendete.
                Mi auguro veniate licenziati e dobbiate
                sopravvivere facendo l' interinale, che
                subiate l' ingiuria di un qualunque stronzo
                che passando si riferisca a voi dicendo
                "poverino, ha perso il lavoro ...." e subito
                dopo vada a votare un noto politicante
                padrone di reti televisive.
                Purtroppo, ancora troppi in Italia
                ragionano.... ooops scusate, quando cercano
                di ragionare lo fanno accendendo la
                televisioni e beandosi delle cag@te che
                vengono sparate fuori dal video ....Vedo che come molti italiani si bevono le cag@te che vengono sparate fuori dal video, tu ti bevi le molte che vengono dalle penne di ricchi signori che giocano a fare gli intellettuali, falsi poveri che giocano a far finta di difendere i lavoratori, snob che giocano ad essere sempre contro anche quando sono i piu' conformisti tra gli italiani.Insomma annoverati pure tra gli abbindolati.
              • Anonimo scrive:
                Re: was Libero wrote:

                E gli scioperanti che occupano la tal strada
                o tale struttura pubblica come quelli di
                Termini Imerese? che facciamo? tutti in
                galera?Io posso capire la protesta degli operai, o degli studenti... ma in questi casi si tratta di proteste mirate contro eventi precisi (chiusura di una fabbrica, cambiamento dell'ordinamento scolastico, ecc...). In questo caso pare che l'idea di occupare le agenzie interinali faccia parte integrante della strategia politica di questi gruppi, sinceramente non sono disposto ad accettare questi metodi, e nonostante sia di sinistra, se ciò che ho letto è vero sono convinto che l'intervento sia stato necessario.E i sindacalisti che diffondono a
                livello europeo questo modo di protestare? E
                non mi si dica che non minacciano l'ordine
                esistente! anche per loro un 720/bis?Non so chi siano questi soggetti... se nei loro discorsi si limitano a teorizzare l'utilità di questi comportamenti, si può anche chiudere un occhio, ma se si occupassero effettivamente di organizzare queste attività, allora...
              • Anonimo scrive:
                Re: was Libero wrote:

                Io posso capire la protesta degli operai, o
                degli studenti... ma in questi casi si
                tratta di proteste mirate contro eventi
                precisi non perche' lo capisci tu, significa che e' autorizzato. Non penso sia lecito bloccare lo stretto di Messina o un aeroporto, anche solo per poche ore.Suppongo che altri potrebbeo spiegare l'evento o la decisione precisa che potrebbero spingere a occupare agenzie di lavoro interinale:a proposito lo stretto e' stato GIA' bloccato, le angenzie non ancora. Attivita' pre-crimine?
                Non so chi siano questi soggetti... se nei
                loro discorsi si limitano a teorizzare
                l'utilità di questi comportamenti, si può
                anche chiudere un occhiochiudere un occhio? mi sembra che questi siano in galera per aver "pensato" ad azioni del genere...mmm, complimenti per il rigore e la coerenza...
              • Anonimo scrive:
                Re: was Libero wrote:

                non perche' lo capisci tu, significa che e'
                autorizzato. Non penso sia lecito bloccare
                lo stretto di Messina o un aeroporto, anche
                solo per poche ore.
                Suppongo che altri potrebbeo spiegare
                l'evento o la decisione precisa che
                potrebbero spingere a occupare agenzie di
                lavoro interinale:Se dalle intercettazione emerge che il motivo delle occupazioni è una strategia di lotta politica, quello è il motivo punto e basta. Non c'è spazio per inventarsi altre giustificazioni.
                a proposito lo stretto e' stato GIA'
                bloccato, le angenzie non ancora. Attivita'
                pre-crimine?Credo solo che servirebbe un mimimo di comprensione reciproca e di senso della misura. Non mi pare che finchè si blocca per qualche ora una strada di Termini Imerese ci sia da temere la rivoluzione, così come credo che bloccare lo stretto sia una forma di protesta eccessiva, irrispettosa dei diritti degli altri.
                chiudere un occhio? mi sembra che questi
                siano in galera per aver "pensato" ad azioni
                del genere...Io avevo capito che stavano passando alla pratica... se le cose stanno effetivamente così credo che il magistrato abbia fatto bene a intervenire, altrimenti sarebbe stato meglio evitare.
                mmm, complimenti per il rigore e la
                coerenza...Sicuramente non sarò il massimo della coerenza, però quando per essere coerenti con le proprie idee si finisce col non essere capaci di capire le ragioni altrui secondo me si sta sbagliando qualcosa.
              • Anonimo scrive:
                Re: was Libero wrote:
                - Scritto da: MaX
                Io avevo capito che stavano passando alla
                pratica... se le cose stanno effetivamente
                così credo che il magistrato abbia fatto
                bene a intervenire, altrimenti sarebbe stato
                meglio evitare.Visto che il punto del contendere è l'occupazione di almeno una agenzia interinale facciamolo 'sto nome: che e quante agenzie hanno occupato? erano troppe? si temeva che così si facesse una rivoluzione?Non ho visto nulla sui giornali ma può darsi che questa inchiesta dopo aver girato per le procure di Genova, Napoli e qualche altra e avere avuto la porta sbattuta in faccia per l'inconsisteza delle accuse, abbia trovato il pm che ha letto tra le righe la necessità di un arresto immediato.Tra l'altro il tuo "a me sembra di aver capito.." pare il succo di questi arresti che erano pronti già da prima del ESF di Firenze anzi si riferiscono a fatti accaduti un anno fa, hanno girato mezza Italia, hanno aspettato il SF e poi erano urgenti anzi urgentissimi tanto da giustificare gli arresti.
            • Anonimo scrive:
              Re: was Libero wrote:
              - Scritto da: .........................
              Ho trovato casualmente, che solo "Libero"sai perchéperché è stato l'unco giornale (pardon insieme al secolo d'italia e a il giornale) a non aderire allo sciopero generale della stampasporchi crumiri
              • Anonimo scrive:
                Re: was Libero wrote:
                - Scritto da: mel4tonin
                perché è stato l'unco giornale (pardon
                insieme al secolo d'italia e a il giornale)
                a non aderire allo sciopero generale della
                stampa

                sporchi crumiriDa quando il diritto all sciopero è diventato anche un obbligo ??
              • Anonimo scrive:
                Re: was Libero wrote:
                - Scritto da: /\/\ /-\ |-| !!
                - Scritto da: mel4tonin


                perché è stato l'unco giornale (pardon

                insieme al secolo d'italia e a il
                giornale)

                a non aderire allo sciopero generale della

                stampa



                sporchi crumiri

                Da quando il diritto all sciopero è
                diventato anche un obbligo ??Hai ragione, non è un obbligo.Comunque, casualmente, sono tutte fonti di destra.Casuale, è chiaro.....Saluti
              • Anonimo scrive:
                Re: was Libero wrote:

                Hai ragione, non è un obbligo.
                Comunque, casualmente, sono tutte fonti di
                destra.
                Casuale, è chiaro.....Se i documenti sono autentici non vedo cosa diavolo importi (ai fini della valutazione dei fatti) se la fonte sia di dx o sx.
        • Anonimo scrive:
          Majority report
          I tre precog, attivi nell'unita' precrimine di Cosenza, hanno deliberato: l'invasione alle agenzie di lavoro interinale, pianificata ma non ancora avvenuta (palla marrone, premeditazione), atta a sovvertire il mercato del lavoro, e minare alla base l'economia italiana, e' stata prevenuta, mediante trasferimento dei pre-criminali nei carceri di massima sicurezza.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma qualcuno ha letto quelle mail?
          Insomma tu non hai dubbi, la condanna è stata emessa senza appelloAddirittura vuoi mandare in galera i responsabili del cantiere! Mirabile esempio di civiltà, quelli subiscono un saccheggio e tu li mandi in galera!Sei proprio uno stronzo...
      • Anonimo scrive:
        Solidarietà ai ragazzi in carcere...
        Spero di partecipare al netstrike, so che basta questo per essere incriminati in Italia, certo siamo messi meglio che a Cuba o in Cina, c'è un po' più di tolleranza qui ma quando si protesta troppo scattano le manette e il carcere non dissimilmente da certi posti senza libertà, comunque non ci uccidono al massimo ci picchiano, meglio della morte...
        • Anonimo scrive:
          Re: Solidarietà ai ragazzi in carcere...
          Cominciamo pero' un attimo a capire chi sono gli arrestati eh- Scritto da: Sandro
          Spero di partecipare al netstrike, so che
          basta questo per essere incriminati in
          Italia, certo siamo messi meglio che a Cuba
          o in Cina, c'è un po' più di tolleranza qui
          ma quando si protesta troppo scattano le
          manette e il carcere non dissimilmente da
          certi posti senza libertà, comunque non ci
          uccidono al massimo ci picchiano, meglio
          della morte...
        • Anonimo scrive:
          Re: Solidarietà ai ragazzi in carcere...

          siamo messi meglio che a Cuba o in Cinache guarda caso sono entrambi paesi con regime comunista.
          • Anonimo scrive:
            Re: Solidarietà ai ragazzi in carcere...
            - Scritto da: Jury

            siamo messi meglio che a Cuba o in Cina
            che guarda caso sono entrambi paesi con
            regime comunista.Per caso hai letto messaggi inneggianti al comunismo ?
            • Anonimo scrive:
              Re: Solidarietà ai ragazzi in carcere...
              - Scritto da: Blade


              - Scritto da: Jury


              siamo messi meglio che a Cuba o in Cina

              che guarda caso sono entrambi paesi con

              regime comunista.

              Per caso hai letto messaggi inneggianti al
              comunismo ?
              effettivamente Blade ha ragione.. non ce ne sono. Ancora.
        • Anonimo scrive:
          Re: Solidarietà ai ragazzi in carcere...
          - Scritto da: Sandro
          Spero di partecipare al netstrike, so che
          basta questo per essere incriminati in
          Italia, certo siamo messi meglio che a Cuba
          o in Cina, c'è un po' più di tolleranza qui
          ma quando si protesta troppo scattano le
          manette e il carcere non dissimilmente da
          certi posti senza libertà, comunque non ci
          uccidono al massimo ci picchiano, meglio
          della morte...Nessuna pietà per questa gente! Hanno commesso dei reati ed è giusto che restino in carcere. Erano consapevoli di quello che stavano facendo, quindi non diciamo cavolate. Costoro sono pericolosi per la nostra società e dovrebbero essere rinchiusi per almeno 20 anni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Solidarietà ai ragazzi in carcere...
            Di pericolosa per la nostra società (e molto!) c'è la gente come te. Purtroppo c'è la legge a difenderti, altrimenti una bella eutanasia...
      • Anonimo scrive:
        Attenzione ai calori
        Con questi sistemi si rischia di innescare una bomba sociale. Con Internet poi la gente si organizza e sono sorci verdi per tutti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Attenzione ai calori
          - Scritto da: Black who?
          Con questi sistemi si rischia di innescare
          una bomba sociale. Con Internet poi la gente
          si organizza e sono sorci verdi per tutti.Scusa... chi si organizza?
        • Anonimo scrive:
          Re: Attenzione ai calori
          - Scritto da: Black who?
          Con questi sistemi si rischia di innescare
          una bomba sociale. Con Internet poi la gente
          si organizza e sono sorci verdi per tutti.Questi dissidenti si possono solo che vergognare! Saranno sorci verdi per i manifestanti....la prossima volta la polizia sparerà a vista come ha giustamente fatto a Genova contro quell' anarchico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Attenzione ai calori
            Vorrei tanto capire perché PI è tanto celere a censurare messaggi di sole maiuscole, in omaggio ad una netiquette snob e inutile, e poi lascia passare vaccate di questo tipo.Nel frattempo auguriamoci che il prossimo proiettile ad altezza d'uomo sparato da chicchessia finisca nella nuca di qualche stretto familiare di questo povero cerebroleso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Attenzione ai calori
            Fai la cosa giusta, poiche' di produttori di anidride carbonica e fertilizzante per piante ce ne sono abbastanza... sparati!!!!- Scritto da: Il professore


            - Scritto da: Black who?

            Con questi sistemi si rischia di innescare

            una bomba sociale. Con Internet poi la
            gente

            si organizza e sono sorci verdi per tutti.

            Questi dissidenti si possono solo che
            vergognare! Saranno sorci verdi per i
            manifestanti....la prossima volta la polizia
            sparerà a vista come ha giustamente fatto a
            Genova contro quell' anarchico.
Chiudi i commenti