I talebani controllano il GSM afgano

Gli ultimatum delle milizie talebane sono andati a segno: gli operatori cedono le armi

Roma – Suscita emozione la decisione degli operatori di telefonia mobile afgana di cedere agli ultimatum delle milizie talebane che, come noto, chiedevano la sospensione dei servizi nel corso della notte.

una pubblicità dell'operatore Roshan - I talebani controllano il GSM afgano La richiesta dei talebani, appoggiata con la distruzione di stazioni base , è stata accolta: al crollo della decima antenna tutti e quattro gli operatori privati GSM hanno deciso per il coprifuoco delle comunicazioni. Il che vuol dire che tra le 5 del pomeriggio e le 7 del mattino in Afghanistan non funzioneranno i telefonini, spesso l’unico modo per la popolazione di rimanere in contatto a distanza, vista la carenza delle infrastrutture fisse.

Il Governo afgano ha dichiarato di voler incoraggiare gli operatori a non cedere alle tattiche dei talebani e si è detto certo che presto i servizi saranno ripristinati nelle ore notturne.

Tra le ragioni per le quali i talebani hanno voluto questo coprifuoco il fatto che la triangolazione GSM avrebbe consentito in più occasioni alle truppe del paese e a quelle della NATO di individuare gli spostamenti degli stessi talebani, spostamenti che avvengono perlopiù proprio di notte.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • the_m scrive:
    Ci svilupperanno tetris o poco altro..
    ..considerando che può eseguire solo un'applicazione di terze parti alla volta, che la stessa non può rimanere in background e ne' accedere a qualsiasi dato interno dello smartphone direi che TETRIS è la più complessa ed utile applicazione che potranno svilupparci sopra!! :D :D :D :D Windows Mobile è indecente, ma anche sto cIofecaPhone.. bah speriamo in Android che è meglio :D
    • .pp scrive:
      Re: Ci svilupperanno tetris o poco altro..
      ...beh puoi pure sviluppare per symbian/S60 o UIQ.
      • quoto scrive:
        Re: Ci svilupperanno tetris o poco altro..
        - Scritto da: .pp
        ...beh puoi pure sviluppare per symbian/S60 o UIQ.Lascia perdere usando symbian o UIQ dovresti sviluppare per il 40% dei device in circolazione... mica vorrai dare troppo successo alla sua applicazione?Rilegala all'iPhone che è meglio ;)
        • .pp scrive:
          Re: Ci svilupperanno tetris o poco altro..
          - Scritto da: quoto
          - Scritto da: .pp

          ...beh puoi pure sviluppare per symbian/S60 o
          UIQ.

          Lascia perdere usando symbian o UIQ dovresti
          sviluppare per il 40% dei device in
          circolazione... mica vorrai dare troppo successo
          alla sua
          applicazione?
          Rilegala all'iPhone che è meglio ;)già. ah a proposito: a leggere la licenza dell'SDK, niente MAME, quindi tocca sviluppare un tetris nativo invece di fare i retroboys :)
    • Davide Benini scrive:
      Re: Ci svilupperanno tetris o poco altro..
      Io credo che i tempi stiano cambiando, ma non mi lancio in previsioni. Fra 2 anni vedremo se l'SDK dell'iPhone è una ciofeca o meno.Ciao
  • Davide Benini scrive:
    Calma, non è una guerra
    Io credo che nel mondo ci vorrebbe un po' di equilibrio, si eviterebbero le guerre, e i flame su internet.Hai scritto due notizie assolutamente prive di supporto senza specificare che sono tue teorie. Il problema è che qualcuno che non conosce l'inglese leggerà il tuo commento e lo prenderà per fattuale. Non credo che Apple pretenderà i sorgenti, ma non mi interessa commentare a proposito della tua opinione. Volevo solo indicare che hai scritto le cose che hai scritto non sono fondate.Non sono un fan boy, mi chiamo Davide Benini, e non abbiamo mai pranzato insieme, nemmeno bevuto una birra, quindi non mi conosci. Per le prediche e le riflessioni, senza offese, ho fonti migliori.Pace e bene, senza ironia.Davide
    • Davide Benini scrive:
      Re: Calma, non è una guerra
      Scusate la posizione errata, era sotto l'ultimo post di Bigfoot.
      • Bigfoots scrive:
        Re: Calma, non è una guerra
        ehm... ho esplicitamente scritto che è un mio pensiero! Se non ti va bene che possa esprimerlo, prenditela con la costituzione art. 21 http://it.wikipedia.org/wiki/Articolo_21 (ti do una mano così non devi perdere tempoa cercarlo su google)!!!Ho argomentato lo stato attuale delle cose con pezzi di articolo facilmente reperibili con google! Se non sai come si usa chiedi aiuto a chi di computer ne sa un po' di +!Dato che non abbiamo mai mangiato insieme ne bevuto birra (grazie a Dio sono astemio e al mio fegato ci tengo) ti invito a fare una rapida ricerca su google prima di dire che le cose che ho postato non sono reali!!!!Hai così grosse difficoltà strutturali da non riuscire a verificare se quello che ho detto in inglese (ah l'inglese... questo mostro!!!) è corretto (premetto che è scritto proprio all'interno della licenza dell'SDK che nessuno di solito legge!!!)Dato che sicuramente da qualche parte ci sarà scritto che apple si riserva il diritto di cambiare tale licenza in qualsiasi momento, IMMAGINO (lo scrivo in maiuscolo così capisci meglio che sto ipotizzando, torizzando, ritenendo) che quanto da me riportato non si allontani poi tanto da quello che accadrà!!! Dico ciò considerando anche il fatto che nessuno sa quali siano i termini di utilizzo del sistema di pubblicazione del sofware progettato!!!ERGO le tue illazioni sulle mie considerazioni sono assolutamente prive di fondamento!!!
        • Davide Benini scrive:
          Re: Calma, non è una guerra
          Hai trovato quello sbagliato.Ho un dottorato di ricerca in inglese, se vuoi ti mando l'elenco delle pubblicazioni. Ah, di mestiere faccio il traduttore. Se vuoi proseguiamo la conversazione in inglese. Ma mi hai portato OT, qua parlavamo dell'SDK, non di me. Perché tiri in ballo le persone e non stai in topic?Mi chiedo se i maleducati che urlano e lanciano insulti nei forum si comportino così anche faccia a faccia. Credo che se ci trovassimo per una birra mi troveresti simpatico, ma probabilmente non accadrà quindi manteniamo rapporti civili nell'ambito della rate.Ciao,Davide Benini
          • Bigfoots scrive:
            Re: Calma, non è una guerra
            Mah scusa... mi fa piacere che hai un lavoro, che hai una laurea, che sai l'inglese ma non capisco cosa vuol dire hai trovato quello sbagliato. Il complemento oggetto dovrebbe essere un po' più esplicito in una frase in Italiano... prova in inglese, magari ci capiamo meglio!!!Di certo non sono io a dover chiedere scusa se tu ti sei sentito ferito nell'anima perchè pensi che ti abbia dato del Apple-boyz ma se rileggi attentamente, con calma, tranquillità e senza arroganza quanto ho postato capirai che Il Voi riferito ad Apple-Boyz si applica in un contesto più generale, compreso l'utente chemi ha scritto cosa mi fumavo.secontinui a leggere quanto scritto, capirai che io non ho parlato di te, ma ho parlato CON TE ed anche in inglese c'è la sua bella differenza.Sono stato perfettamente in topic fino a quando mi hai scritto (per altro facendo diversi errori di battitura, immagino dettati dalla fretta, sapessi quanti ne faccio io) che i miei stessi pensieri e le notizie che ho riportato sono senza fondamento e sono stato costretto a spiegarti che è meglio documentarsi prima di dire che una cosa non è vera!!!! Soprattuto se metto degli estratti di siti che sono facilmente rintracciabili su Google.Non ritengo di essere stato maleducato, ne di avere uralto ne tantomento di avere insultato, ma di essermi, piuttosto, semplicemente adeguato a quanto da te scritto e di averti dato alcuni consigli pratici su come interpertare e riflettere sui post.Se ti offendi perchè ho scritto cose ovvie... mi dispiace ma lo facevo per il tuo bene.Per quanto riguardala birra... tu mi stai simpatico... sei solo un po' troppo nervoso e purtroppo come ti ho scritto prima non mi piace la birra ma sarei favorevole ad una bella pizza
          • Davide Benini scrive:
            Re: Calma, non è una guerra
            Se non ti piace la birra la nostra amicizia finisce qui. Scherzo :)Sia come sia, mi pareva abbastanza chiaro a cosa mi riferivo:"Hai così grosse difficoltà strutturali da non riuscire a verificare se quello che ho detto in inglese (ah l'inglese... questo mostro!!!) è corretto "Non l'avevo specificato perché mi pareva evidente, non è che vada a sbandierare titoli di studio e competenze tutti i giorni (controlla con google) ma se uno mi dice che non so l'inglese, beh, se l'è cercata :)Sia come sia tornando in topic e lasciando da parte i nostri curricula, i nostri tratti caratteriali e i gusti culinari, la prima critica che ho fatto al tuo post è stata: dove l'hai letto? Lo so benissimo che si trova in rete in centinaia di articoli inesatti. Confesso che era una domanda retorica, ma ti assicuro che se mi avessi detto "c'è nella licenza dell'SDK qui qui e qui" sarei andato a verificare.Sono lieto di non essere stato il bersaglio del "fan boyz", ma se spari nel mucchio..Fanboysm a parte, la rete in questa settimana è zeppa di informazioni le più varie su questa SDK, e buona parte di queste da parte di gente che nemmeno l'ha scaricata. Sui canali e i forum apple si discute animatamente, c'è gente a cui piace, gente a cui piace meno (come i Rogue Amoeba), ma la cosa essenziale è che le discussione le fanno persone che conoscono la piattaforma mac, la filosofia mac e l'SDK. La mia critica, in soldoni era "stai dicendo cose campate in aria" e resta valida; il post "non è una guerra" era inteso a stemperare gli animi. Non credo di essere particolarmente arrogante, di certo sono orgoglioso, e di sicuro non ho pazienza quando scattano i flame senza motivo, e non accetto sul web comportamenti che non sarebbero accettabili faccia a faccia. Ciao,Davide
          • Bigfoots scrive:
            Re: Calma, non è una guerra
            Pardon stavolta colpa mia... ho dimenticato il punto interrogativo al termine della frase da te citata!!! Infatti scritta così sembra proprio un'offesa ma era più un discorso del tipo.. "cavolo non riesci a cercare quello che ho riportato in inglese su google??? (da qui le difficoltà strutturali)" Ho aggiunto "ah l'inglese questo sconosciuto" perchè da come ne hai parlato sembra che se uno scrive qualcosa in inglese sia come se uno scrivesse in arabo e tutti credessero che si trattasse di una rivendicazione io di un proclama di un attentato!!!Non mi trovi d'accordo sul fatto che la discussione possa essere solo oggetto di persone che comprendono la filosofia mac, in quanto questo alimenterebbe ancora di più la divisione fra apple ed il resto del mondo in termini di chiusura mentale.Ribadisco inoltre che quanto ho scritto non la ritengo una cosa poi così tanto campata in aria se in solo 4 giorni hanno già tirato fuori tutte queste limitazioni di azione che impediscono di fatto di usare ed implementare qualunque framework che non sia apple, precludento di fatto lo sviluppo e la presenza di un sacco di software.E questo è solo 1 delle tante limitazioni ad oggi trovate. Il mio post si riferisce al fatto che ad oggi, non essendo ancora disponibile una licenza di distribuzione (di cui è stato solo reso noto solo il presunto aspetto economico), non mi meraviglierei poi così tanto se al momento della distribuzione saltasse fuori un discorso come quello che ho prospettato.D'altra parte non sarebbe la prima volta che Apple impone qualcosa ai propri fornitori di materiale (vedasi DRM, Prezzi, modalità ecc.. ecc...).Poi per quanto affermi tu che magari nessuno l'ha scaricata ti rimando a guardare gli articolidi P.I. dove si dice che il sig. Java c'è rimasto male quando ha scoperto la clausola messa a posta per lui!!! E non credo che il sig. Java si inventi panzanate.Porto in dono, per farmi perdonaer della mancanza di punto interrogaivo della frase su citata una cassa di birra a tua scelta!!! ehehehe
          • Davide Benini scrive:
            Re: Calma, non è una guerra
            Mah, non è che nel mondo mac tutti siano felici. Io sono moderatamente soddisfatto, anche se mi piacerebbe che l'SDK consentisse di accedere alla libraria iTunes; la momento non è possibile materialmente, anche le specifiche sostengono che lo sarà, quindi confido nella versione non beta.Ovviamente tutti hanno il diritto di esprimersi e di dire la loro, ma non do lo stesso peso a chi è dentro il mondo apple e chi non lo è. Non è snobismo, e nemmeno chiusura mentale, è che è un mondo diverso, e chi non lo conosce fatalmente semplifica. Secondo la stessa logica non mi metto a sparare sentenze su linux, che ho provato solo qualche mese, o su vista, che non ho mai provato. E' significativo che gli sviluppatori mac, vedendo l'SDK si siano leccati i baffi (con le eccezioni di cui si diceva): loro conoscono il mercato, l'architettura di os X; al di fuori del mondo mac tanti anno commentato "si può vendere SOLO sull'Apple Store online"; gli sviluppatori mac hanno pensato "SI PUO' vendere sull'Apple Store online!". Il mercato mac non è come il mercato PC. Ci sono un sacco di sviluppatori indipendenti che mangiano del loro software, perché la pirateria non ha la stessa diffusione; inoltre, per quando stia prendendo piede, il mondo mac è ancora una comunità, e l'idea di premiare i piccoli sviluppatori indipendenti è diffusa. L'utente mac è un po' come l'utente nintendo anche per il rapporto con la nave madre: se apple fa dei bei prodotti, li prendo, originali, non mi importa di spendere centinaia di euro, li do ad apple perché se li merita. Sempre nei imit del portafoglio :)Avere un bollino di certificazione Apple non è vista come una costrizione, ma come un riconoscimento, che aumenta le vendite. Ti dirò di più: alcuni si sono lamentati che 99$ per accedere al programma siano pochi, troppo pochi, e che cani e porci inizieranno a sviluppare e inonderano la rete di applicazioni fatte male... come vedi il pdv è opposto a quello dell'opensource. Nel mondo Apple vale il principio: "meglio poco fatto bene che tanto", è questa la differenza da windows e, tutto sommato, anche da linux. Inoltre all'utente Apple in genere non importa un fìco secco dei lucchetti digitali, l'idea è che se non rubo non mi devo preoccupare. So benissimo che la faccenda non è così semplice, e non sottoscrivo nemmeno questa visione così naive dei DRM, volevo solamente mostrare che le differenze ci sono eccome, e che chi non le comprende o non è in quel mondo facilmente non darà giudizi corretti.Sulla filosofia "codice aperto/chiuso" si potrebbe discutere per ore, ma andremo ancora più OT.Ciao(PS Accetto la birra, e contraccambio con?? pizza?)
          • pippo scrive:
            Re: Calma, non è una guerra
            Sono impressionato!La prima discussione civile che vedo su PI ;)
          • MircoM scrive:
            Re: Calma, non è una guerra
            già, decisamente notevole...comunque prima di dichiarare lo stupore totale aspetto una conversazione civile su un bell'articolo che tiri in ballo windows vs linux :)
          • Bigfoots scrive:
            Re: Calma, non è una guerra
            Mah.. giudizi corretti... non capisco come sia possibile fare una distinzione su 2 cose identiche.Secondo me il discorso meglio poche cose fatte bene che tante fatte male non è un discorso sano. Primo lo ritengo un discorso lesivo della concorrenza in quanto per avere il controllo di quello che viene venduto forzatamente sotto la cupola Apple hai necessita che la stessa apple ci metta il naso!!!Secondo stiamo parlando di computer non di arte, musica o affini. Stiamo parlando di HW e SW e, purtroppo, lavorativamente sono a contatto con i famosi AppleBoyz e puntualmente non faccio altro che bastonarli ad ogni nuova trovata che si inventano per cercare di farmi capire che per loro il mondo mac è l'unico che vive.Ritengo che la vendita di software ad anello chiuso e sia assolutamente da vietare. Il discorso "grazie a Dio c'è solo Itnes che vende" non fa nient'altro che trasformarsi in monopoli e prezzi più alti imposti.Non può stare assolutamente su un discorso che parla di open source, codice aperto codice chiuso quando poi alla fine ce'è solo uno che lo vende.Immagina cosa succedesse se al mondo esistessero tanti tipo di carburanti per la stessa auto ed un solo distributore!!! già adesso abbiamo un cartello che fa impressione figurati se ci fosse solo uno che ti dice, da oggi il gasolio costa il doppio perchè lo vendo solo io!!!!I sono assolutamente di principio contrario ad Apple come veste monopolistica, come enfatizzazione di cose comuni che si trovano tranquillamente ad altri costi, come unica fonte di saggezza per coloro che acquistano i propri prodotti.Mi piacerebbe proprio fare un paragone fra chi acquista un ipod ed usa Itunes per acquistare muscia e chi invece chi digitalizza in mp3 e ci schiaffa sopra!!Quella è stata la fortuna dell'ipod perchè se da un giorno all'altro il buon steewe decidesse di drie da oggi non converto + gli mp3.... tanti auguri IPOD!!!!Io vivo in un paese libero (mi sa ancora per poco... eheheh) e come essere libero voglio decidere io come cose dove e quando acquistare un bene e non voglio assolutamente che mi venga imposto alcun che a riguardo!!!Dio benedica l'Open Source (ricordiamoci qual'è il cuore di OSX!!!) proprio perchè a costo 0 (e non rubato come OSX) mi da un sacco di possbilità diverse e mette a disposizione dei tanti il cuore di ogni pacchetto!!!Lodati i Pc assemblati perchè fanno si che ognuno decida pezzo per pezzo cosa ci vuole dentro, favorendo concorrenza nel prezzo/prestazioni, libertà di decidere il grado di potenza che deve assumere e le periferiche che più preferisco. Favorisce la cultura, non ritrovandosi in mano un semplice Sistema Operativo da usare ma ti permette di chiederti come le cose funzionano e come posso farle funzionare meglio, prendendo per assunto che sicuramnte c'è qualcosa di meglio e non che il mio buon sig.Lavori mi darà acqua e cibo che necessito per tutto quello di cui ho bisogno!!!!Le limitazioni sono orribili, se non per chi le pone, grazie alle quali può economicamente giocare la partita del sorvoliamo sulle medesime!!!Poi vedi che il tuo stesso ragionamento porta di fatto alla seria possbilità che che famosi pochi ma buoni che verranno distribuiti saranno sotto lo stretto controllo di casa Apple sul suo solo canale dovranno avere il bollino di certificazione Apple e come fai a tener fede a questo standard se non analizzi i sorgenti??? Vedrai!!!Intanto voglio ricordare a tutti che per avere la possibilità di scaricare le applicazioni sviluppate in sdk, chi si è comperato un bel Ipod Touch, figo di qua, figo di la, diversi dollari avrà da sborsà, solo per poter aver la opssibilità di scaricare i software. Più il costo dei medesimi!!Io PERSONALMENTE non la trovo un'azienda così seria e rivoluzionaria, se volete un'azienda che si sa vendere molto bene (anche se a dire il vero, acneh su questo ci sarebbe da ridire visto che in 6 mesi ha perso quasi il 30% del suo valore in borsa http://it.finance.yahoo.com/q/bc?s=AAPL&t=3m&l=on&z=m&q=l&c= ) che sa farsi ottima publicità, sfacciata e sfrontata.. cosa che già in passato gli è costata quasi la chiusura ed Ahimè la stori di solito si ripete!!!!
          • Davide Benini scrive:
            Re: Calma, non è una guerra
            Qui è una questione di religione, e lo dico senza ironia. Non credo nell'open source, non come valore primario. Intendiamoci, sono d'accordo con te, il monopolio è male, ma non credo nelle utopie e nelle rivoluzioni. Piuttosto che combattere preferisco vivere,Il paragone che faccio sempre è quello della lavatrice.Il mac è una lavatrice (nuova : ) ) : lo accendi e funziona, senza sbattimenti, E' per questo che va per la maggiore tra gli utenti che non vogliono nessun tipo di sbattimento: studi grafici e audio in primis. Però anche l'utente medio, che guarda la mail e il web, o chi come me si diverte a sviluppare, dopo un po' di dieta mac diventa allergico a quelle procedure di configurazione che il restante 95% del mondo informatico dà per scontato.Il punto è: il computer per me è uno strumento, né più ne meno. Non mi interessa quali sporche trame apple possa condurre, io compro un prodotto che funziona, lo pago un po' di più ma mi da delle certe garanzie. L'etica è un'altra cosa. Quando apri un conto i banca ti chiedi chi finanzia la banca con i tuoi soldi? Se lo fai, chapeau.Se poi vogliamo fare le pulci al discorso, non è vero che Apple ha rubato (altrimenti sarebbe perseguita penalmente): il codice di Darwin è regolarmente distribuito, in ottemperanza elle licenze opensource incluse nei pacchetti mac os X. Il core darwin di Mac Os X è liberamente scaricabile. Ovviamente le liberie dell'UI non lo sono, ma non si tratta certo di librerie opensource. Poi (e anche qui un punto che chi è al di fuori del mondo apple ignora) il mercato del software mac è tutto fuorché appiattito sull'offerta Apple. Ci sono decine di sviluppatori indipendenti di successo, che riescono a vivere del loro lavoro,e a prosperare. Oltretutto molte delle applicazioni nate in questo mercato hanno fatto scuola (quicksilver, textmate, onmigraffle, vodoopad per citarne qualcuna). C'è tanto spazio oltre ad apple, e tanti utenti contenti di comprare. Cosa c'è di male?Al di là dei singoli punti, è chiaro che abbiamo punti di vista diversi. Per me il computer è uno strumento, i mac funzionano meglio di qualsiasi cosa abbia mai trovato e sono belli, quindi li compro, tutto qui. Ciao
          • Bigfoots scrive:
            Re: Calma, non è una guerra
            Ci sono un paio di concetti espressi che cozzano un po' con la libertà di scelta ogni persona: " Non credo nell'open source, non come valore primario. - Piuttosto che combattere preferisco vivere"Il paragone della lavatrice non regge. In tali termini ti chiedo cosa succederebbe se quella lavatrice la vendesse solo un negoziante?!?!? Il prezzo potrebbe salire e scendere a proprio piacimento e non grazie alla concorrenza.D'altra parte cercherei di capire anche che se al difuori di quel distributore c'è una lavatrice che fai il doppio dei giri il doppio dei programmi, autopulizia ed un sacco di feature in più, per il fan-boyz medio, non trattandosi di Apple, ti dirà che sicurametne non funziona bene come quella tradizionale. Se provi a spiegargli che alla fine puoi avere funzioni migliori a prezzi inferiori ti rispondono che quello che ti da apple è il meglio che si possa avere e che tutto quello che non produce lei non è interessante.Ed allora questo non è una sorta di Talebanesimo come religione??? E' una sorta di chiusura mentale che non porta ad un futuro roseo e che col passare del tempo si rivolterà contro la stessa Apple quando e se forse un giorno si riuscirà superare e staccare dalla soglia del 10% di mercato!!!
          • Davide Benini scrive:
            Re: Calma, non è una guerra
            Buongiorno.Quando dicevo religione non volevo essere offensivo. Volevo semplicemente riferirmi alle convinzioni base di ciascun individuo. Insomma, intendevo dire "siamo di due religioni diverse". Io credo che ci siano cose nella testa di un individuo che non si cambiano, non facilmente. Un esempio? Impossibile convincermi a votare a destra; posso parlare con un uomo di destra per ore, e mi capita anche, dialogare, ma non mi convince. Ecco questa per me è una religione, non perché debba essere cieca o fanatica, ma perché alcune distanze non si colmano. Per quanto concerne la lavatrice, la differenza fra un utente mac e un utente linux è proprio quella che hai giustamente sottolineato. Che tu ci creda o no devo comprare una lavatrice e ne parlavo ieri sera con un amico. Il mio ragionamento era: quando funziona mi va bene. Non voglio features, non ho problemi di spazio, basta che vada.Il geek studia le features, il mac user cerca l'usabilità. Compro quella che costa meno di una marca vagamente nota. Ora, ammetto che non amo le lavatrici come i computer, e per i computer le features base che cerco sono più elevate, ma il concetto è quello: basta che funzioni per quello per cui è concepito. Il computer non è concepito per essere configurato, è concepito per essere utilizzato. Se fossi costretto ad abbandonare i mac, passerei sicuramente a linux, che va meglio di win, ma non sarebbe un passo che farei volentieri, troppo sbattimento.(cito a margine, questo articolo di tevac: http://forum.tevac.com/TVC-Vorrei-Mac-Asus-Eee-PC-t61332.html#entry560384 ; come vedi in tanti ammiriamo le tecnologie non Apple, ma senza Os X proprio non ci vanno giù; inoltre leggendo un forum come tevac vedrai che l'universo mac non è quel monolito di fanatici dipinto sulle riviste generaliste)Per quanto concerne apertura/chiusura - monopolio, le cose non legate a doppio filo. Le lavatrici sono tecnologie che più chiuse non si può, eppure c'è un sano mercato con una sana concorrenza. Lo stesso vale per le macchine fotografiche. Non è immaginabile un mercato informatico con 3/4 attori che vendono computer chiusi come Apple? Un mese fa lessi un articolo che diceva che a Apple serve una Nikon, un valido concorrente che la sproni a migliorare di più. Su questo sono assolutamente d'accordo. Purtroppo di concorrenti furbi Apple non ne ha. Apple ha il 5% dei SO, ma non dobbiamo dimenticare che il fatturato non lo fa dal software, il software è un cavallo di troia per vendere hardware. Per quanto concerne salire sopra il 10%, credi veramente che gli interessi? Quando fanno una marea di soldi sono felici, e al momento li fanno. Ma questi in fondo sono affari degli azionisti. Come utente, non mi interessa assolutamente nulla della diffusione di OS X; mi basta che ci sia un certo mercato che generi domanda, così che possa continuare a utilizzare la mia piattaforma. Per quanto concerne la chiusura mentale, ho vissuto per anni con windows e ho provato anche a liberarmene con Linux, ma sto molto molto meglio sul mac. Secondo te dovrei abbandonarlo per una questione ideologica?Se poi vogliamo essere realisti, il problema non sono Apple o Microsoft, il problema è il capitalismo, e ti assicuro che non sono comunista. Il sistema mondo è sballato, ma non credo che si possa raddrizzare a colpi di software. Sinceramente non credo nemmeno che si possa raddrizzare.Ciao,Davide
          • beppe a scrive:
            Re: Calma, non è una guerra
            bravo. ti amo un pò.
          • Bigfoots scrive:
            Re: Calma, non è una guerra
            QUi stiamo uscendo un po' dai binari... quando si tratta di politica... si entra in un brutto mondo di cui nonmi interessa nulla!! Io mi baso come sempre sui contenuti e sulle azioni e non sui marchi!!!!Appoggio chi mi da libertà, chi cerca con raziocinio di mettere a posto le cose senza massacrare il mio già misero stipendio, chi mi permette di scegliere il chi, come, dove, cosa e quando per qualsiasi ambito della mia vita e non semplicemente chi mi impone le cose dall'alto!!!Ho letto i un thread sotto che il fatto che apple venda software certificato da lei impedisce di fatto di beccarsi virus... vorrei tanto sapere in che modo impedirà ciò senza avere i sorgenti!!!P.s. apple ha il 7% del mercato HW e spero tanto per lei che non arrivi mai un giorno ad avere la posizione dominante perchè significherebbe ritrovarsi peggio di come è stata multata micorsoft (che produce esclusivamente Software) dato che il sistema della mela è un sistema totalmente chiuso!!!
          • Davide Benini scrive:
            Re: Calma, non è una guerra
            Siamo usciti dai binari, e come sempre la colpa è di entrambi, ma alla fine abbiamo passato del tempo a chiacchierare, che non fa mai male.Potremmo continuare all'infinito, ma sarebbe come tenere in vita con le bombole il thread moribondo :)E' evidente che abbiamo due visioni del mondo informatico inconciliabilii, e meno male, se tuttte le visioni fossero conciliabili, sai che piattume.Grazie per la chiacchierata, e ciao.Davide
          • Bigfoots scrive:
            Re: Calma, non è una guerra
            E' stato un piacere!!!Come dice un mio amico, "Siamo d'accordo sul fatto di non essere d'accordo!!!"
  • Bigfoots scrive:
    E di questi 100K quanti sviluppano?
    Ma di queste 100K download, quanti si tramuteranno in applicazioni scaicabili da Itunes???Ci sarà da ridere, considerato che ci sono un sacco di restrizioni, che dovranno come minimo pagare 100 dollari e che perderanno la paternità del software che andrà a Apple assieme ai sorgenti!!!
    • Davide Benini scrive:
      Re: E di questi 100K quanti sviluppano?
      Dove hai letto che Apple avrà paternità del sofware e sorgenti? Su quale fonte di disinformazione? Di certo non sulla sezione iPhone dell'ADC...
    • Alessandro scrive:
      Re: E di questi 100K quanti sviluppano?
      - Scritto da: Bigfoots
      Ma di queste 100K download, quanti si
      tramuteranno in applicazioni scaicabili da
      Itunes???
      Ci sarà da ridere, considerato che ci sono un
      sacco di restrizioni, che dovranno come minimo
      pagare 100 dollari e che perderanno la paternità
      del software che andrà a Apple assieme ai
      sorgenti!!!Ma cosa ti sei fumato?
      • Bigfoots scrive:
        Re: E di questi 100K quanti sviluppano?
        Vedrete figlioli... vedrete... quando tutto sarà maturo, l'unico modo che avrà l'Apple di non avere problemi di sofwtare malevoli sarà quello di avere una copia dei sorgenti o di acquisirne indirettamente la proprietà dato che sarà l'unica distributrice e la relativa responsabile di tale software!!!Capisco che voi "Mac-boyz" siete abituati a prendere per oro colato tutto quello che proviene dal sig. Lavori ma ne riparliamo quando il tutto sarà operativo e vedrete... nonè mica la prima volta che ve lo mettono in quel posto da un gioro all'altro (vedasi il prezzo dell'iphone stesso!!!)Se leggete qua e la su google le varie limitazioni che già ora ci sono nell'uso dello stumento di sviluppo, chissà quante altre ce ne saranno nel momento in cui dovrete renderle disponibili.Riflettete gente!!!Intanto allo stato attuale niente Firefox, SpiderMonkey, Lisp, Lua, Ruby, Python, Rhino, Java, Opera, .NET, Squeak, Quake, Unreal, Second Life, GCC, GDB, GNOME, KDE, Photoshop, Word, Excel, Flash, Freetype and Zorksolo per"No interpreted code may be downloaded and used in an Application except for code that is interpreted and run by Apples Published APIs and builtin interpreter(s). An Application may not itself install or launch other executable code by any means, including without limitation through the use of a plug-in architecture, calling other frameworks, other APIs or otherwise."Qualcuno dei 100K si è preso il disturbo di leggere l'Apple's end user licensing agreement for the new iPhone SDK???
        • marco scrive:
          Re: E di questi 100K quanti sviluppano?

          Intanto allo stato attuale niente Firefox,
          SpiderMonkey, Lisp, Lua, Ruby, Python, Rhino,
          Java, Opera, .NET, Squeak, Quake, Unreal, Second
          Life, GCC, GDB, GNOME, KDE, Photoshop, Word,
          Excel, Flash, Freetype and
          ZorkStiamo parlando di uno smartphone non di un computer ora di Lisp,Lua, Ruby, Python, GCC, Gnome, KDE non penso servano proprio dentro un cellulare. Photoshop, word, Excel non penso di aver mai visto neanche su windows mobile (che dei 3 ne produce 2, microsoft) word ed excel con funzioni avanzate di macro o VBA, photoshop non l'ho proprio mai visto!!!.Quake, Unreal, Second Life il gioco lo puoi portare al massimo non puoi portare l'interprete.Firefox, Opera, Flash i primi due ad ora sono inutili e comunque penso che si faranno accordi per il porting flash inteso come programma o inteso come lettore di file flash?
          • Bigfoots scrive:
            Re: E di questi 100K quanti sviluppano?
            Ps.. erano esempi di software che usano framework e formati proprietari!!! Vuoi un bell'esempio?? Nessun tipo navigatore satellitare, dato che vengono sviluppati tutti in framework proprietari.Consiglio un bel giretto su google prima di sentenziare!!!
        • FDG scrive:
          Re: E di questi 100K quanti sviluppano?
          - Scritto da: Bigfoots
          Vedrete figlioli... vedrete... quando tutto sarà
          maturo, l'unico modo che avrà l'Apple di non
          avere problemi di sofwtare malevoli sarà quello
          di avere una copia dei sorgenti o di acquisirne
          indirettamente la proprietà dato che sarà l'unica
          distributrice e la relativa responsabile di tale
          software!!!Non mi risulta che per capire se un software sia malevolo o no servano i sorgenti. Come dire che un antivirus è inefficace perché chi lo scrive non hai i sorgenti dei virus.Il software malevolo lo riconosci dal comportamento. E' molto più semplice riconoscerlo analizzandone il comportamento che non andandosi a spulciare migliaia di righe di codice.
  • pippo scrive:
    100K ?
    Ha più sviluppatori che clienti? :D
    • Alessandro scrive:
      Re: 100K ?
      - Scritto da: pippo
      Ha più sviluppatori che clienti? :Dbattuta
    • pippo scrive:
      Re: 100K ?

      Ha più sviluppatori che clienti? :DUn milione di pezzi venduti, e il 10% sarebbero sviluppatori? :D
      • FDG scrive:
        Re: 100K ?
        - Scritto da: pippo

        Ha più sviluppatori che clienti? :D
        Un milione di pezzi venduti, e il 10% sarebbero
        sviluppatori?
        :DNo, certo non vedremo all'opera 100.000 sviluppatori. Ma ne bastano un migliaio realmente attivi per avere un numero interessante di applicazioni sviluppate.
Chiudi i commenti