IBM sposa PHP, apre 30 software

Big Blue e i padri del PHP insieme per una nuova piattaforma di sviluppo, condita da PHP e database come l'open source Cloudscape. Su Sourceforge 30 nuovi progetti software dell'azienda
Big Blue e i padri del PHP insieme per una nuova piattaforma di sviluppo, condita da PHP e database come l'open source Cloudscape. Su Sourceforge 30 nuovi progetti software dell'azienda


Armonk (USA) – Tra i prodotti open source a poter vantare la benedizione di IBM si aggiunge PHP, un linguaggio di scripting che Big Blue vuole integrare con le sue piattaforme di database per dar vita a quella che definisce la prima soluzione integrata per lo sviluppo di applicazioni PHP.

Il software, battezzato Zend Core for IBM , verrà sviluppato da IBM insieme a Zend , una società fondata dai due padri di PHP per commercializzare prodotti e servizi basati sul loro linguaggio. Zend Core for IBM sposerà PHP 5 , l’ultima versione del linguaggio, con il server di database open source Cloudscape e DB2 Universal Database. Le due partner collaboreranno anche al miglioramento di alcuni degli aspetti della tecnologia PHP legati all’accesso ai database e al supporto degli standard per i web service.

IBM spera di far leva sulla grande popolarità di PHP per attrarre verso il proprio database Cloudscape un maggior numero di sviluppatori open source. Secondo Netcraft, PHP oggi rappresenta il 40% di tutti i linguaggi di scripting utilizzati sul Web.

Big Blue afferma di essere la prima, nell’industria del settore, a fornire un soluzione di database integrata capace di supportare sia PHP che Java.

Zend Core for IBM supporterà in maniera nativa XML e i web service, inoltre includerà un ambiente di sviluppo rapido per la creazione di applicazioni data-driven. Big Blue sottolinea come questo ambiente possa essere utilizzato per migrare facilmente le applicazioni dal database embedded Cloudscape al database mission-critical DB2.

Per sancire la propria alleanza con Zend e la sua comunità di sviluppo, IBM ha aggiunto al proprio sito per sviluppatori developerWorks una sezione interamente dedicata a PHP: qui si possono trovare articoli tecnici, tutorial, forum e driver.

L’annuncio dell’accordo con Zend si è accompagnato alla notizia del varo, su SourceForge.net, di 30 progetti software open source sponsorizzati da IBM. Tali progetti, tutti preesistenti, adotteranno la licenza GNU GPL o, in alternativa, la BSD o la Common Public License di IBM. Tra i software di cui Big Blue ha aperto il codice spiccano Jikes, un compilatore just-in-time Java, e Life Science Identifier, un’applicazione studiata per semplificare lo sviluppo di applicazioni mediche.

Ad oggi il big di Armonk afferma di aver contribuito all’open source con oltre 120 progetti software, tra cui Eclipse, Derby e Globus. L’azienda ha inoltre aperto alla comunità 500 brevetti che gli sviluppatori possono utilizzare, senza pagare alcuna royalty, all’interno di prodotti open source.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 02 2005
Link copiato negli appunti