ICQ minacciato dal superstandard

Il dominio di ICQ e AIM, le creature spara-messaggini di America Online, è a rischio. La santa alleanza tra Yahoo! e Microsoft rischia di dare spallate decisive al monopolio di fatto del provider americano. Libertà di messaggio
Il dominio di ICQ e AIM, le creature spara-messaggini di America Online, è a rischio. La santa alleanza tra Yahoo! e Microsoft rischia di dare spallate decisive al monopolio di fatto del provider americano. Libertà di messaggio


Washington (USA) – Dopo la Internet Engineering Task Force, che alla fine dello scorso anno aveva annunciato il tentativo di sviluppare un protocollo standard per l’instant messaging, a provarci sono ora alcune grosse aziende riunite nel progetto IMUnified .

IMUnified, a cui partecipano fra gli altri Microsoft, Yahoo! e Excite@Home, si prefigge di sviluppare una tecnologia standard per l’instant messaging che renda tutti o quasi i servizi di questo tipo interoperabili fra loro, convenienti da implementare e soprattutto più sicuri per l’utente.

Dopo che lo scorso agosto erano state annunciate le prime specifiche, ieri l’alleanza ha fatto sapere di aver terminato lo sviluppo del protocollo: entro questo trimestre la tecnologia dovrebbe essere a punto e pronta per essere implementata nei più diffusi client di messaggistica istantanea rivali di AIM/ICQ.

Proprio AOL, che domina oltre l’80% di questo mercato, si è mostrata più volte riluttante , in passato, ad offrire interoperabilità con i sistemi concorrenti. Gli analisti sostengono però che con l’arrivo di uno standard riconosciuto da tutti i più grossi rivali di ICQ, il monopolio di AOL è destinato a cadere presto in favore di un mercato più vivace ed eterogeneo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 02 2001
Link copiato negli appunti