Il Blu-ray di Sharp ronza dentro la TV

Il produttore giapponese ha lanciato la prima linea di televisori con integrato un drive a laser blu con funzionalità di registrazione e playback
Il produttore giapponese ha lanciato la prima linea di televisori con integrato un drive a laser blu con funzionalità di registrazione e playback

C’è chi, come Apple , guarda ancora a Blu-ray con grande scetticismo , e c’è chi, come Sharp , ha invece deciso di integrare la tecnologia a laser blu su un’intera linea di televisori. Anche se (per ora) solo in Giappone.

La nuova serie di televisori LCD Aquos DX, che attualmente comprende ben 16 modelli con diagonale compresa fra 16 e 52 pollici, ha come caratteristica peculiare l’integrazione di un masterizzatore capace di leggere e scrivere dischi BD e DVD. L’unità è compatibile con i dischi BD-R e BD-RE (riscrivibili) a singolo e a doppio layer (50 GB), sui quali gli utenti possono registrare i programmi TV in alta definizione trasmessi dalle emittenti terrestri giapponesi.

Il tuner per la televisione digitale terrestre è incluso nell’apparecchio, e consente di registrare un programma mentre se ne sta guardando un altro. I video possono essere archiviati in formato H.264/AVC (Advanced Video Coding), e grazie alla modalità 5X Extended è possibile ridurre significativamente la dimensione dei file conservando praticamente la stessa qualità del video HD originale. I modi di registrazione 2X e 3X forniscono un minor livello di compressione ma, in compenso, permettono di registrare anche l’audio surround.

Il drive Blu-ray integrato nel televisore porta con sé diversi vantaggi, quali un minor numero di cavi e la possibilità di accedere alle funzioni di registrazione, riproduzione e sintonizzazione TV da un unico telecomando e da una singola interfaccia.

In Giappone il prezzo degli Aquos DX va dai 1200 ai 3200 euro circa.

Secondo David Barnes, analista di mercato presso NPD Group , il prezzo dei televisori LCD è destinato a scendere molto rapidamente nei prossimi mesi. Entro Natale, negli USA, i televisori LCD da 32 pollici dovrebbero arrivare a costare 350 dollari (circa 260 euro), e quelli da 40-42 pollici scendere sotto la barriera dei 600 dollari.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

16 10 2008
Link copiato negli appunti